Xbox 360, fioccano i giochi

Dall'E3 Microsoft ha annunciato nuovi e importanti accordi con publisher di primo piano, accordi che porteranno sulla futura console oltre 160 titoli, tra cui l'ultimo sequel di Final Fantasy


Los Angeles (USA) – A ridosso della presentazione ufficiale di Xbox 360, avvenuta in anteprima mondiale la scorsa settimana su MTV, Microsoft ha sfruttato i riflettori dell’Electronic Entertainment Expo (E3) 2005 di Los Angeles per annunciare nuovi accordi con i publisher di videogiochi e nuovi dettagli sui titoli in sviluppo.

La prima notizia è che Xbox 360 conserverà la compatibilità con “i giochi per Xbox di maggior successo”: a quanto pare, dunque, non tutti i vecchi titoli potranno essere giocati sulla nuova console.

Microsoft ha poi rivelato che Square Enix, uno dei maggiori sviluppatori del settore e creatore della famosa serie “Final Fantasy”, produrrà ” Final Fantasy XI ” per Xbox 360 e Xbox Live.

“Siamo onorati che Square Enix abbia deciso di realizzare giochi come FFXI per i milioni di appassionati Xbox che da tempo aspettavano questo momento storico”, ha dichiarato Robbie Bach, senior vice president e chief Xbox officer Home and Entertainment Division di Microsoft. “Insieme tracceremo una nuova rotta per il futuro dei videogiochi”.

“FFXI, il primo gioco online cross-platform al mondo con oltre 500.000 utenti, farà leva sull’incredibile potenza di Xbox 360 per immergere i giocatori all’interno di storie coinvolgenti con trame online collaborative”, ha invece proclamato Yoichi Wada, presidente di Square Enix.

Anche il leader del settore, Electronic Arts, ha confermato il proprio impegno su Xbox 360 definendolo addirittura “il più grande mai attuato dalla società nei confronti del lancio di una nuova piattaforma”. EA va sul sicuro e si prepara a schierare per l’Xbox di seconda generazione titoli appartenenti ad alcune delle sue serie più famose: tra questi ” Madden NFL 06 “, ” Need for Speed Most Wanted “, ” FIFA 06 “, ” Tiger Woods PGA Tour 06 “, ” The Godfather: The Game ” e ” NBA Live 06 “.

In totale, Microsoft ha dichiarato che i titoli per Xbox 360 attualmente in fase di sviluppo sono più di 160 , di cui 25-40 usciranno entro la fine del 2005, ossia in tempo per il lancio nordamericano della console. Buona parte dei giochi supporterà il gaming on-line e tutti saranno ottimizzati per la visione su televisori da alta definizione (720p o 1080i).

Per quanto riguarda il network di gaming on-line Xbox Live , Microsoft ha affermato che entro fine giugno supererà il traguardo di due milioni di abbonati e disporrà il prossimo autunno di oltre 300 giochi multiplayer , con nuovi titoli come “Tony Hawk’s American Wasteland” (Activision), “Star Wars Battlefront II” (LucasArts), “Burnout Revenge” (Electronic Arts) per Xbox e “PGR 3” (MGS), “Madden NFL 06” (Electronic Arts) and “Call of Duty 2” (Activision) per Xbox 360.

“Gli abbonati a Xbox Live potranno facilmente passare da Xbox a Xbox 360 al momento del lancio della nuova console”, ha assicurato il big di Redmond.

Microsoft spera di dare nuovo impulso alla crescita di Xbox Live fornendo gratuitamente ai giocatori di Xbox 360 dotati di connessione broadband il livello Silver , un servizio che garantirà accesso immediato a Xbox Live Marketplace, da cui sarà possibile scaricare sull’hard disk della console Xbox 360 demo e trailer, nuovi livelli di gioco, mappe, armi, veicoli, cover, classici da arcade, giochi di carte e da tavolo, contenuti creati dalla comunità e altro ancora. I giocatori potranno anche chattare con gli amici e scambiarsi messaggi testuali e vocali.

Inoltre, i giocatori di Xbox 360 che si collegheranno per la prima volta a Xbox Live potranno provare gratuitamente per un mese il servizio completo, il livello Gold, accedendo a tutta le sue funzionalità, come giochi online multiplayer, tornei e la programmazione originale esclusiva. Le proposte speciali riservate agli abbonati Gold comprendono Spectator Mode, una funzionalità che permette di assistere in diretta alle sfide tra i propri amici.

Di seguito alcuni dei titoli in fase di sviluppo, molti dei quali in esclusiva per Xbox 360.


– ” Blue Dragon ” (Microsoft Game Studios, Mistwalker) di Hironobu Sakaguchi, il creatore della serie originale “Final Fantasy”, è un RPG (Role-Playing Game) epico che si avvale della grafica originale di Akira Toriyama, autore della serie di manga e anime “Dragonball”;
– ” Call of Duty 2 ” (Activision Publishing, Infinity Ward), sequel dell’edizione del 2003, è uno shooter ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale;
– ” Condemned: Criminal Origins ” (SEGA, Monolith Productions) è un thriller psicologico in prima persona che propone una caccia a un noto serial killer;
– ” Dead or Alive 4 ” (Tecmo, Team Ninja), appartenente alla famosa serie di picchiaduro con grafica mozzafiato;
– ” Dead Rising ” (Capcom, Capcom), dove un fotoreporter freelance tenta di sopravvivere in mezzo a schiere infinite di zombie;
– ” The Elder Scrolls: Oblivion ” (Bethesda Softworks/2K Games, Bethseda Game Studios) è un RPG di nuova generazione è il nuovo capitolo della saga epica “Elder Scrolls”;
– ” Full Auto ” (SEGA, Pseudo Interactive) è un gioco di corse con combattimento dove veicoli dettagliati corrono per trafficate vie cittadine sparando agli avversari e distruggendo altri veicoli ed edifici che incontrano lungo la strada;
– ” Gears of War ” (Microsoft Game Studios, Epic Games) fonde molti elementi dei giochi tattici d’azione con elementi dei titoli di sopravvivenza horror per proiettare i giocatori nella vicenda di un’umanità in lotta per la sopravvivenza contro l’Orda delle Locuste;
– ” Kameo: Elements of Power ” (MGS, Rare) è un gioco di avventura e azione con elementi RPG (Role Playing Game) per giocatori di ogni età e livello, nato dalla leggendaria Rare. Un viaggio epico ricco di combattimenti, esplorazioni e innovative trasformazioni;
– ” Lost Odyssey ” (MGS, Mistwalker) è un RPG di nuova generazione creato da Takehiko Inoue (creatore di manga reso famoso da “Slam Dunk”), Kiyoshi Shigematsu (romanziere giapponese) e Nobuo Uematsu (compositore giapponese autore della colonna sonora della serie “Final Fantasy”), e prodotto da Hironobu Sakaguchi, il creatore di “Final Fantasy”;
– ” Ninety-Nine Nights ” (MGS, Q Entertainment/Phantagram) è un gioco d’azione fantasy realizzato da Tetsuya Mizuguchi, creatore di “Space Channel 5”, “Rez” e del recente “Luminese”, sviluppato in collaborazione con la coreana Phantagram;
– ” The Outfit ” (THQ, Relic Entertainment) porta il combattimento esplosivo della II Guerra Mondiale all’interno di un nuovo gioco d’azione in terza persona. Combinando intensi combattimenti di squadra con intuitivi elementi strategici di gioco, porta il giocatore dietro le linee nemiche per contrastare la macchina da guerra nazista con dure missioni;
– ” Perfect Dark: Zero ” (MGS, Rare) è il prequel del gioco “Perfect Dark”. Ambientato nel 2020, anni prima del gioco originale, permette di scoprire le origini di Joanna Dark, uno degli agenti speciali più letali di sempre;
– ” Project Gotham Racing 3 ” (MGS, Bizarre Creations) è il nuovo appuntamento con la serie cult “Project Gotham Racing”, che espande caratteristiche e trama della corsa tanto amata dai fan. “PGR 3” permette di creare una scuderia con le più potenti supercar in circolazione introducendole nell’alta definizione;
– ” Quake 4 ” (Activision, id Software e Raven Software) è il seguito dello storico “Quake II”. Nella guerra per la sopravvivenza della Terra contro un nemico inesorabile, l’unico modo per sconfiggerlo è diventarne parte;
– ” Saint’s Row ” (THQ, Volition) inaugura una nuova evoluzione dei giochi a trama aperta e segue la carriera del giocatore da delinquente a boss all’interno di un ambiente non lineare che reagisce e si adatta a ogni mossa; sarà disponibile sia in modalità single-player sia multiplayer online;
– ” Test Drive Unlimited ” (Atari, Eden Games) mette a disposizione dei giocatori, anche in sfide on-line, moto e auto su oltre 1.000 miglia di strade nella cornice delle Hawaii.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Che distro di Linux viene usata?
    Occhio alla distro di linux caricata sul firmware degli elicotterini, altrimenti potremmo vedere scene come questahttp://www.fg-traunstein.de/crazyaviation/movies/alan_vegasfunflydemo_2004.wmvMagari dentro l'ufficio di zio Bill :Dp.sO le leggi della fisica che conosciamo sono sballate oppure il padrone di quel fregnino volante è riuscito a infrangerle di brutto. A quando il moto perpetuo?
  • Anonimo scrive:
    The Invincible
    di Lem e' la prima cosa che mi e' venuta in mente... :o
  • Anonimo scrive:
    Se fosse rimasto in Italia
    Sarebbe stato pagato 4 soldi, e il suo progetto ora sarebbe sotto il nome di un professorone che lo teneva sotto la sua aluccia protettiva... A buon intenditor....
  • Anonimo scrive:
    Come al solito...
    L'univerista' gli e' stata pagata dagli italiani con le loro tasse e questo porta guadagni e brevetti all'estero.Almeno se le uinversita' fossero private se la sarebbe pagata carissima e tutta di tasca sua la laurea. :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Come al solito...
      - Scritto da: Anonimo
      L'univerista' gli e' stata pagata dagli italiani
      con le loro tasse e questo porta guadagni e
      brevetti all'estero.Ovviamente nulla contano le tasse pagate dallo studente.Ovviamente nulla conta il fatto che in Italia la ricerca scientifica, a parte qualche rara notevole eccezione, e' sotto i tacchi, assolutamente dimenticata dallo stato e dagli italiani, e una carriera nel settore porta un giovane a fare il disoccupato colto per molti anni per poi finire ad insegnare.Se si vuole pagare le universita' con le tasse, poi bisogna anche investire in ricerca, senno' gli investimenti vanno all'estero.
      Almeno se le uinversita' fossero private se la
      sarebbe pagata carissima e tutta di tasca sua la
      laurea. :|Detto per inciso, sono d'accordo alle universita' private, ma non di tasse e di chi paga questo o quello, bensi' di fuge di cervelli dobbiamo preoccuparci.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come al solito...
      - Scritto da: Anonimo
      L'univerista' gli e' stata pagata dagli italiani
      con le loro tasse e questo porta guadagni e
      brevetti all'estero.
      Almeno se le uinversita' fossero private se la
      sarebbe pagata carissima e tutta di tasca sua la
      laurea. :|Non sapevo che l'Università fosse gratis.Per l'ammontare delle tasse universitarie potresti chiedere in segreteria, per il costo dei materiali didattici (libri et simili) fatti un giretto nelle varie librerie.Non parlare di cose che non conosciTornatene nel trollaio http://punto-informatico.it/forum/poc.asp?tfid=1&fid=5(troll) (troll) (troll) (troll) (troll) (troll) (troll) (troll) (troll) (troll) (troll)p.s.Prova a fare il ricercatore in ItaGlia e vediamo se non ti viene la voglia di scappare all'estero
  • Anonimo scrive:
    Precisazione: Si chiamano BORG. :)
    Ebbene si', questi piccoli robot volanti quando si uniscono formano dei cubi, la prima volta che sono stati avvistati , fu grazie al capitano kirk, comandante dell' enterprise A e furono identificati come BORG, condividono , vita, conoscenza e l'intera esistenza. Quando comunicano usano sempre il suffisso NOI, .tratto dall'archivio della flotta stellare.
    • Santos-Dumont scrive:
      Re: Precisazione: Si chiamano BORG. :)
      - Scritto da: Anonimo
      Ebbene si', questi piccoli robot volanti quando
      si uniscono formano dei cubi, la prima volta che
      sono stati avvistati , fu grazie al capitano
      kirk, comandante dell' enterprise A e furono
      identificati come BORG, condividono , vita,
      conoscenza e l'intera esistenza. Quando
      comunicano usano sempre il suffisso NOI, .

      tratto dall'archivio della flotta stellare.ARG! Questa mi giunge nuova. Ma non era Picard che li ha avvistati per primi, i Borg?! Sono Locutus, dei Borg... (cylon)==================================Modificato dall'autore il 18/05/2005 3.21.56
      • Anonimo scrive:
        Re: Precisazione: Si chiamano BORG. :)
        no fu kirk a beccarli per primo, non mi ricordo in quale film , ma fu sbattuto infondo all'universo da Q, e li conobbe i borg, poi Picard su assimilato ehehehehbuona notte
        • trepz scrive:
          Re: Precisazione: Si chiamano BORG. :)
          - Scritto da: Anonimo
          no fu kirk a beccarli per primo, non mi ricordo
          in quale film , ma fu sbattuto infondo
          all'universo da Q, e li conobbe i borg, poi
          Picard su assimilato eheheheh

          buona nottemmm guarda che ti sbagli, i borg compaiono per la prima volta in una puntata di TNG appunto quando Q sbatte l'enterprise nel quadrante delta. Forse puoi intendere che li ha incontrati prima Kirk in quanto V'ger (la navozza pensante di Star Trek the motion picture) può essere considerata un antenato dei borg... ma queste sono seghe mentali :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Precisazione: Si chiamano BORG. :)
            Mah. In effetti nei libri si scopre che V'ger è stato modificato dai BORG.. in effetti tutti i capitani delle serie (Sisko a parte) hanno incontrato i Borg ("devono essere svedesi!").Kirk: V'Ger, ST TMPPicard: veri e propri Borg (fin troppo.. poveretto). A ricordarsi l'episodio.. era doppio.Janeway: una marea di volte... tant'è che alla fine se ne trova due a bordo (7di9 e Icheb).Archer: "Regeneration" (Il seguito di Primo Contatto...).VTST: Vedo Troppo Star Trek!
          • earendil scrive:
            Re: Precisazione: Si chiamano BORG. :)
            - Scritto da: Anonimo
            Mah. In effetti nei libri si scopre che V'ger è
            stato modificato dai BORG.. in effetti tutti i
            capitani delle serie (Sisko a parte) hanno
            incontrato i Borg ("devono essere svedesi!").

            Kirk: V'Ger, ST TMP
            Picard: veri e propri Borg (fin troppo..
            poveretto). A ricordarsi l'episodio.. era doppio.
            Janeway: una marea di volte... tant'è che alla
            fine se ne trova due a bordo (7di9 e Icheb).
            Archer: "Regeneration" (Il seguito di Primo
            Contatto...).

            VTST: Vedo Troppo Star Trek!"non capisco... non capisco un accidenti di quello che dicono..."- Urumi Kanzaki, ragazza prodigio con più di 200 di QI da GTO Lesson 41
          • Macs scrive:
            Re: Precisazione: Si chiamano BORG. :)
            - Scritto da: earendil

            "non capisco... non capisco un accidenti di
            quello che dicono..."
            - Urumi Kanzaki, ragazza prodigio con più di 200
            di QI
            da GTO Lesson 41AH ah ah! Bella questa citazione..non so qule e' la cosa piu' nerd delle due :D
          • earendil scrive:
            Re: Precisazione: Si chiamano BORG. :)
            - Scritto da: Macs

            - Scritto da: earendil




            "non capisco... non capisco un accidenti di

            quello che dicono..."

            - Urumi Kanzaki, ragazza prodigio con più di 200

            di QI

            da GTO Lesson 41

            AH ah ah! Bella questa citazione..
            non so qule e' la cosa piu' nerd delle due :Dlol!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Precisazione: Si chiamano BORG. :)
            - Scritto da: Anonimo
            Kirk: V'Ger, ST TMPSe leggi i romanzi di Shatner (le ceneri del paradiso, la minaccia fantasma,...), scoprirai che lui è verrà pure "resuscitato" dai naniti Borg.

            VTST: Vedo Troppo Star Trek!Non sei il solo... ;-))
          • Anonimo scrive:
            Re: Precisazione: Si chiamano BORG. :)
            No no V'ger, ossia la presunta Voyager 6, non mi sembra c'entri una mazza coi Borg(hesi?)... il pianeta delle macchine era tutta un'altra cosa, no? Quelli mica "assimilavano".Ah, Start Trek coi computer a riconoscimento vocale...ho sempre sognato di aprire la porta del turboascensore e dire gloriosamente:"Computer, e ora Control, Alt e Canc!"Per vedere se reagisce. :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Precisazione: Si chiamano BORG. :)
          - Scritto da: Anonimo
          no fu kirk a beccarli per primo, non mi ricordo
          in quale film , ma fu sbattuto infondo
          all'universo da Q, e li conobbe i borg, poi
          Picard su assimilato ehehehehNo, ti confondi di grosso.Quella era una puntata di The Next Generation in cui Q teletrasportò dall'altra parte della galassia Picard & Co. per fargli vedere in anticipo chi avrebbero incontrato in futuro (appunto i Borg) e fargli capire che l'umanità non era ancora pronta ad affrontare qualsiasi imprevisto.Quindi a livello televisivo sono spuntati per la prima volta appunto con Picard (nella serie), ma secondo la linea narrativa (senza considerare sbalzi temporali) i Borg sono stati incontrati per la prima volta nella serie Enterprise (ne incontrano un paio morti, le cui tecnologie stavano comunque cercando di "assimilare" l'equipaggio).
          • scorpioprise scrive:
            Rimaniamo OT :p
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            no fu kirk a beccarli per primo, non mi ricordo

            in quale film , ma fu sbattuto infondo

            all'universo da Q, e li conobbe i borg, poi

            Picard su assimilato eheheheh

            No, ti confondi di grosso.
            Quella era una puntata di The Next Generation in
            cui Q teletrasportò dall'altra parte della
            galassia Picard & Co. per fargli vedere in
            anticipo chi avrebbero incontrato in futuro
            (appunto i Borg) e fargli capire che l'umanità
            non era ancora pronta ad affrontare qualsiasi
            imprevisto.

            Quindi a livello televisivo sono spuntati per la
            prima volta appunto con Picard (nella serie), ma
            secondo la linea narrativa (senza considerare
            sbalzi temporali) i Borg sono stati incontrati
            per la prima volta nella serie Enterprise (ne
            incontrano un paio morti, le cui tecnologie
            stavano comunque cercando di "assimilare"
            l'equipaggio).Corretto, ma i borg che ha incontrato erano stati assimilati da quelli congelati e risvegliatisi. ;)Il primo incontro nella linea temporale tra terrestri e borg risale all'epoca di Zephram Cochrane e il Primo Contatto (4 aprile 2063) quando tornano indietro nel tempo. Infatti, la sfera borg che è tornata indietro nel tempo è stata abbattuta dall' Enterprise NCC-1701-E di Picard, e viene ritrovata dai ricercatori che poi vengono ritrovati congelati dai ricercatori all'epoca Enterprise NX-01 di Archer.Possiamo dire che, a tutti gli effetti, il primo umano a incontrare fisicamente un borg è il guardiamarina di ingegneria (di cui non ricordo il nome) che se li ritrova davanti all'epoca nell'Enterprise E (mentre è nel 2063), se si considera il continuum spazio-temporale come riferimento.A livello televisivo, la prima traccia dei borg è il già citato V'Ger (StarTrek Motion Picture), e il primo incontro è il viaggio di Picard con l'Enterprise D spinta da Q, come detto sopra.Spero di non aver fatto confusione :p
          • Anonimo scrive:
            Re: Rimaniamo OT :p
            Non hai fatto conclusione anche se a parte che in un libro della serie non si pone in diretto riferimento Viger con I Borg (incontrati da Picard nella seconda stagione ) . Del resto per Viger si parla di un pianeta popolato da macchine mentre i Borg sono creature in parte biologiche.Consiglio una lettura di http://www.hypertrek.orgPS : Comunque sono profondamente alterato con i lettori di PI perchè non è possibile .... prima in un commento qualcuno mi parla degli "Uccelli di Kubrick" (HAAAAAAAAA) andesso mi parlano di BORG di kirk (HAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA) ma insomma !!!!! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Precisazione: Si chiamano BORG. :)
      Noi siamo i Borg. Voi sarete assimilati. Le vostre peculiarità biologiche e tecnologiche saranno assimilate.La vostra cultura si adatterà al servizio della nostra.La resistenza è inutile. (cylon)
  • Anonimo scrive:
    immagini/video
    Azzarola... possibile che queste notizie non possono essere corredate anche da qualche link a immagini o video? Mi sembra impossibile che non ci siano altre informazioni "visive" a corredo di una notizia così curiosa...
    • Anonimo scrive:
      Re: immagini/video
      Alcuni link:http://linuxdevices.com/news/NS2142584362.htmlhttp://gridswarms.essex.ac.uk/index.html
  • Anonimo scrive:
    "Gli Uccelli" di Kubrick
    Si conosce la rotta migratoria?Prevedo avvistamenti dalle parti di Redmond :D (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: "Gli Uccelli" di Kubrick
      - Scritto da: Anonimo
      Si conosce la rotta migratoria?
      Prevedo avvistamenti dalle parti di Redmond :D
      (rotfl)non era di Hitchcock?;)
    • Anonimo scrive:
      Re: "Gli Uccelli" di Kubrick
      - Scritto da: Anonimo
      Si conosce la rotta migratoria?
      Prevedo avvistamenti dalle parti di Redmond :D
      (rotfl)Canzoncina per zio Bill in tema con codesto 3dhttp://www.prophilax.com/mp3/Prophilax%20-%20Il%20Signore%20delle%20Fogne%20-%2001%20-%20Il%20giorno%20della%20ceppa.MP3:D :D :D :D :D :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: "Gli Uccelli" di Kubrick
      - Scritto da: Anonimo
      Si conosce la rotta migratoria?
      Prevedo avvistamenti dalle parti di Redmond :D
      (rotfl)Si certo .... li uccelli di Kubrick , più o meno come Via Col Vento dei fratelli Vanzina !
  • Anonimo scrive:
    non ho capito
    Ho letto la notizia anche su slashdot, ma non ho capito il reale impiego futuro per questi robottini.Si parla di calcolo distribuito.. facciamo grid computing di alta quota?Battute a parte, non ho proprio capito dove vogliono arrivare (come impieghi commerciali, cioè a prodotto finito destinato alla vendita).Ciao.pieggi.
    • kaioh scrive:
      Re: non ho capito
      - Scritto da: Anonimo
      Ho letto la notizia anche su slashdot, ma non ho
      capito il reale impiego futuro per questi
      robottini.
      Si parla di calcolo distribuito.. facciamo grid
      computing di alta quota?
      Battute a parte, non ho proprio capito dove
      vogliono arrivare (come impieghi commerciali,
      cioè a prodotto finito destinato alla vendita).
      Ciao.
      pieggi.è una cosa interessantissima a mio avviso In pratica ci sono N oggetti che collaborano e formano una comunità unica in cui ogni elemento si mette a disposizione delal comunità stessa sia come risorse che come esecuzione di comandi .Se arriva un altro elemento si fonde e si riassesta il tutto .In pratica la comunità Borg :D
    • Anonimo scrive:
      Re: non ho capito
      - Scritto da: Anonimo
      Ho letto la notizia anche su slashdot, ma non ho
      capito il reale impiego futuro per questi
      robottini.Leggiti Preda di Chricton (o come si scrive, quello di Jurassic Park)Ray M.
      • DarKStaR scrive:
        Re: non ho capito
        quello del predprey? si... potrebbe assomigliarci...però non si tratta ancora di nanocosi.. per fortuna... ;)
    • Anonimo scrive:
      In Italia
      La cultura è sempre in vacanza, ma anche la fantasia sembra essere una merce rara.Questi cosi potrebbero anche avere un pungiglione, avere una microcamera, trasportare virus, portare sostanze inquinanti in un acquedotto, rimuovere o danneggiare oggetti in posti non facilmente raggiungibili....Andare a passeggiare in posti dove un terrorista non si aspetta di vedere arrivare un coso di questi armato.Se ne hai uno in una stanza e tu esci, lui ti segue e continua a ritrasmettere quello che vuole...Se ti si rivoltano contro non hai speranze un punto scoperto c'è sempre... il resto per quanto riguarda gli usi immaginabili anche politicamente ci arrivi ?
      • Anonimo scrive:
        Re: In Italia
        - Scritto da: Anonimo
        Se ti si rivoltano contro non hai speranze un
        punto scoperto c'è sempre... Si rivoltano, e perche'? Hanno il cervello preso dal sig. A.B.Normal?Un robot per rivoltartisi contro deve avere motivazioni, senno' che rivolta e'? E che motivazioni ha un robot? Vuole olio? Soldi? Gelosia? Senso in inquietudine robotica?La cultura è sempre in vacanza, ma la fantasia sembra essere influenzata dai film sui mostri cattivi.
Chiudi i commenti