Xbox si presenta al Mondo

Microsoft ha sfruttato l'E3 per annunciare al mondo come ha intenzione di spendere i 500 milioni di dollari di budget promozionale per la console videoludica. Ecco le date di rilascio, il prezzo al dettaglio e i particolari dell'operazione


Los Angeles (USA) – Ad oltre un anno di distanza dal primissimo annuncio di Bill Gates, che confermò le insistenti voci sull’entrata di Microsoft nel mondo delle console da gioco, ieri il big di Redmond ha finalmente svelato i dettagli del lancio nord americano di Xbox.

La console debutterà oltre oceano l’8 novembre, quindi appena a 14 giorni di distanza dal lancio di Windows XP , un evento questo che, come si ricorderà, alcuni analisti sostenevano potesse danneggiare il marketing di Microsoft, tanto che taluni ipotizzarono uno slittamento al 2002 o della console o del sistema operativo .

La data di rilascio per il mercato europeo non è invece ancora stata fissata, ma dovrebbe avvenire entro la metà del 2002.

Il prezzo al dettaglio suggerito sarà di 299$, in linea con quello previsto dagli analisti negli scorsi mesi. E del resto, non era difficile sbagliare: questo è infatti lo stesso prezzo di vendita della Playstation 2, la console “da battere”.

“Il giorno 8 novembre 2001 si apre in Nord America una nuova era nel settore dei videogiochi”, ha dichiarato Robbie Bach, Chief Xbox Officer di Microsoft. “I titoli Xbox innalzeranno a livelli mai raggiunti prima il confine tra realtà e fantasia lasciando letteralmente a bocca aperta tutti gli utenti. Gli appassionati di videogiochi vivranno realmente un momento straordinario”.

Microsoft ha illustrato i programmi relativi al lancio nord americano di Xbox di fronte ad una platea di oltre 600 giornalisti convenuti da ogni parte del mondo in occasione dell’annuale E3 (Electronic Entertainment Expo), una delle principali manifestazioni a livello globale dedicate al settore dei videogiochi. Il momento clou della conferenza stampa è stato quando Robbie Bach ha acceso per la prima volta la console Xbox nella sua configurazione definitiva. Subito dopo la presentazione, sono iniziate le consegne del prodotto finito a tutti gli sviluppatori impegnati nella realizzazione dei nuovi titoli, in modo da consentire loro di ottimizzare i propri prodotti.


Microsoft ha dichiarato che al momento del lancio avrà a disposizione dalle 600 alle 800 mila console, un numero a suo dire sufficiente per evitare di incorrere nelle “proteste popolari” che accompagnarono il rilascio della PS2.

Nonostante la data di uscita di Xbox dia davvero poco spazio a Microsoft per organizzare la campagna di marketing pre-natalizia, l’azienda prevede di vendere, entro l’anno, da 1 a 1,5 milioni di console.

Per la campagna di marketing, la più costosa mai sostenuta da Microsoft, l’azienda di Gates ha stanziato qualcosa come 500 milioni di dollari, una cifra che si andrà a sovrapporre a quella per la campagna, parallela, di Windows XP.

Al momento del lancio, Microsoft si aspetta di avere fra le mani almeno una quindicina di titoli, fra i quali Tecmo “Dead or Alive 3”, Sega “Crazy Taxi 3”, Infogrames “NASCAR Heat”, Eidos “Mad Dash” e Microsoft “Oddworld: Munch’s Oddysee” e “Halo”.

Fino ad oggi i videogiochi in via di sviluppo sarebbero oltre 180, ma molti di questi vedranno la luce soltanto nel corso dei prossimi due anni.

Alle case di sviluppo giochi accalappiate da Microsoft ieri se ne sono aggiunte altre due, molto prestigiose, come Capcom e Sega.

Capcom ha confermato di essere impegnata nello sviluppo di tre nuovi titoli Xbox: Onimusha, un videogioco realizzato da Keiji Inafune che sarà ottimizzato per la console Microsoft; Dino Crisis 3, l’ultimo nato della famosa serie “Dino Crisis” ideata da Shinji Mikami; e “Robot Game” (denominazione provvisoria), un originale titolo di simulazione anch’esso frutto dell’opera di Mikami.

Dal canto suo Sega ha reso noto che sette dei suoi titoli più attesi saranno disponibili per Xbox. Tra i videogiochi sviluppati in esclusiva per la console Microsoft figurano Crazy Taxi 3, House of Dead 3, Sega Sports Tennis 2K2 (noto in precedenza come Virtual Tennis) e un titolo calcistico al momento ancora senza nome. Sega ha annunciato, inoltre, che i suoi titoli sportivi di maggiore successo, NFL 2K2, NBA 2K2 e NHL 2K2, saranno anch’essi disponibili su Xbox e che il titolo World Series Baseball 2K2 sarà ottimizzato per trarre vantaggio delle ineguagliate capacità di gioco online in banda larga offerte dalla piattaforma Microsoft.


Microsoft ha anche annunciato la firma di un accordo in esclusiva con Warner Bros per lo sviluppo e la produzione per Xbox di una serie di videogiochi derivati dall’attesissimo film di Steven Spielberg, A.I. Progettati per essere una sorta di sequel interattivi del film, due dei tre videogiochi di azione e avventura che Microsoft intende sviluppare saranno rilasciati in concomitanza con il lancio della console in Nord America.

Un altro capitolo importantissimo per Microsoft nella conquista del settore videoludico è il gioco on-line , un campo che nel giro di pochi anni farà registrare un vero e proprio boom.

Sono già 15 i produttori di videogiochi interessati a sviluppare titoli on-line per Xbox, fra i quali Electronic Arts, Sega, Capcom, Activision, Midway, LucasArts, THQ, Infogrames e Ubisoft. I primi giochi di questo genere, giocabili in multi-player attraverso reti a larga banda, saranno disponibili intorno alla prima metà del 2002.

“La possibilità di giocare online attraverso connessioni a banda larga è destinata a mutare per sempre la concezione stessa dei videogiochi”, ha dichiarato Bach. “Quando nel 2002 partirà il servizio di videogiochi online su Xbox, saranno disponibili i nuovi titoli realizzati dai partner Microsoft, e l’impatto sul mondo dei videogame sarà pari all’effetto che il passaggio dalla grafica 2D a quella tridimensionale ha avuto sui titoli dell’ultima generazione”.

E’ questo un mercato dove Microsoft se la dovrà vedere con un’agguerritissima Sony che, proprio in queste settimane, ha stipulato alcune alleanze strategiche, l’ ultima delle quali con AOL , per portare la PS2 in Rete e sviluppare giochi e servizi on-line.


Sembra che Xbox sia destinata a sfidare, in un testa a testa che promette emozioni, la prossima console di Nintendo: il GameCube.

Dopo innumerevoli ritardi, Nintendo ha infatti dovuto, suo malgrado, posticipare l’uscita del suo nuovo “cubo da gioco con maniglia” verso fine anno, dunque presumibilmente non troppo distante da quel fatidico 8 novembre che vedrà lo sbarco sul mercato di Xbox.

Secondo alcuni analisti questo ritardo potrebbe costare caro a Nintendo, soprattutto considerando che il GameCube non sembra destinato a stupire né sotto il profilo tecnico, dove le stime lo danno addirittura meno potente della Playstation 2 (uscita oltre un anno fa), né sotto quello della quantità di titoli in via di sviluppo.

Del successo del loro nuovo pargolo non sembrano essere molto convinti nemmeno gli stessi dirigenti di Nintendo che, proprio poche settimane fa, hanno dichiarato che se a questo E3 il GameCube non riuscirà ad attrarre un sufficiente interesse, potrebbe venirne decisa la cancellazione.

E, del resto, gli analisti sembrano per la maggior parte concordi nel sostenere che sull’attuale mercato videoludico non c’è posto per tre console, e probabilmente nemmeno per due, vista la recente dipartita del Dreamcast di Sega e la prematura morte di Indrema . E se si dovesse fare una scommessa fra Microsoft e Nintendo…


Cavalcando il nuovo trend lanciato dalla Playstation 2, lo scatolotto nero di Microsoft nasce non solo e non più come console da gioco, ma come vera e propria set-top box orientata alla connettività e agli applicativi di uso domestico.

A differenza della Playstation 2, Xbox arriva già provvista di un hard disk interno, del supporto HDTV per la televisione digitale, di una scheda di rete e di un modem, un equipaggiamento che, unito alla discreta potenza della sua CPU a 733 MHz, la rende ottimale come personal computer domestico, videoregistratore digitale o player DVD.

Gli ultimi dettagli tecnici forniti da Microsoft su Xbox parlavano per l’appunto di un processore Pentium III da 733 MHz e di una GPU Nvidia da 250 MHz (parente stretta del GeForce 3) capace di sfornare 125 milioni di poligoni al secondo e 50 milioni texturizzati (contro i 25 milioni della PS2 e i 6-12 milioni del GameCube).

La quantità di memoria principale è di 64 MB, il doppio rispetto a quella presente sulla PS2, e come periferiche di archiviazione può contare su un hard disk da 8 GB ed uno slot per Memory Card.

Per l’audio, Microsoft si è avvalsa di un codificatore AC3 da 256 canali e del Dolby Interactive Content Encoder , una tecnologia per la codifica in tempo reale nel formato Dolby Digital 5.1 delle tracce audio multicanale. Integrato nel Media Communications Processor di Xbox, Dolby Interactive Content Encoder permette la riproduzione ottimale a bassa latenza dei segnali audio multicanale Dolby Digital 5.1 sui sistemi home theater, assicurando, a detta di Microsoft, effetti sonori di gioco della stessa qualità dell’audio DVD e senza nessuna perdita di prestazioni.

Anche Xbox, come la PS2, sarà dotata di un lettore di DVD-ROM e di almeno una porta USB. Come detto in precedenza, saranno integrati anche modem e scheda di rete per l’accesso al gioco e ai vari servizi on-line che vedranno la luce nel 2002.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    oltre che asino sei pure gnorante LEGGI QUI PIRLET
    L'ULTIMA PUTTANATA DELLA SINISTRA   di CaRpjGjaN del 17/05/01 (12:57)Un attimo prima di levarsi dai coglioni, i simpatici burattini di sx ci hanno voluto regalare la PERLA di questa legge del caiser.Volevano forse accappararsi le benevolenze dei giornali stampati per avere un aiutino in campagna elettorale? ops! gli é andata male...Adesso vediamo se il Berlusconi Silvio per "cortesia" ce la toglie, tanto a lui che gli frega dei giornali.. che li ha tutti contro...caro sig nessuno,mi consenta di farle notare una cosa:all' urlhttp://www.senato.it/leg/13/Bgt/Schede/Ddliter/13132.htmtrovera' l'iter burocratico della famigerata legge 62/2001. Come notera' i firmatari sono della LEGA NORD e non i soliti comunisti liberticidi.Altresi' la invito a leggersi gli approfondimenti di siffatta proposta... scommetto trovera' interessante notare che TUTTI, DESTRA E SINISTRA han considerato utile soffermarsi sulla natura fiscale della legge e non sugli articoli 1 e 3.Fatta questa considerazione, posso solo invitarlaA STARE ZITTO O MEGLIO AD INFORMARSI PRIMA DI SPUTAR SENTENZE: LA COLPA E' DELLA COMMISSIONE INTERA, MA I PRIMI FIRMATARI SONO LEGHISTI.A mai piu' rileggerla signor pirletti Pepito Sbazzeguti
    • Anonimo scrive:
      Re: oltre che asino sei pure gnorante LEGGI QUI PIRLET
      Ma credete veramente che a Berlusconi interessino queste piccole beghe di noi poveri straccioni, destra e sinistra, centro e TUTTI?A lui interessa semplicemente FARSI I C..ZI suoi e metterla in quel posto a tutti, ancora di più a chi gli ha dato il voto....hahahahaha le matte risate (amare......)
      • Anonimo scrive:
        Re: oltre che asino sei pure gnorante LEGGI QUI PIRLET
        - Scritto da: Davide

        Ma credete veramente che a Berlusconi
        interessino queste piccole beghe di noi
        poveri straccioni, destra e sinistra, centro
        e TUTTI?

        A lui interessa semplicemente FARSI I C..ZI
        suoi e metterla in quel posto a tutti,
        ancora di più a chi gli ha dato il
        voto....hahahahaha le matte risate
        (amare......)Purtroppo la metterà in cul0 anchea chi non l'ha votato, come ad esempio me :(
    • Anonimo scrive:
      Re: oltre che asino sei pure gnorante LEGGI QUI PI
      Illustrissimo Dr. Cav. Avv. Ing. Com. Sen. Gen. Prof. On. Rag.Pepito Sbazzeguti.io sinceramente sul sito del senato non ci ho messo e non ci metterò mai piede, (soprattutto subito dopo i pasti) ma resta il fatto, chiacchiere a parte, che tale simpatica legge é stata fatta dal governo di sinistra.punto.quindi con chi me la devo prendere?con mia nonna?saluti- Scritto da: Pepito Sbazzeguti
      L'ULTIMA PUTTANATA DELLA SINISTRA
         di CaRpjGjaN del 17/05/01 (12:57)
      Un attimo prima di levarsi dai coglioni, i
      simpatici burattini di sx ci hanno voluto
      regalare la PERLA di questa legge del
      caiser.
      Volevano forse accappararsi le benevolenze
      dei giornali stampati per avere un aiutino
      in campagna elettorale? ops! gli é andata
      male...
      Adesso vediamo se il Berlusconi Silvio per
      "cortesia" ce la toglie, tanto a lui che gli
      frega dei giornali.. che li ha tutti
      contro...

      caro sig nessuno,
      mi consenta di farle notare una cosa:
      all' url
      http://www.senato.it/leg/13/Bgt/Schede/Ddlite
      trovera' l'iter burocratico della famigerata
      legge 62/2001. Come notera' i firmatari sono
      della LEGA NORD e non i soliti comunisti
      liberticidi.
      Altresi' la invito a leggersi gli
      approfondimenti di siffatta proposta...
      scommetto trovera' interessante notare che
      TUTTI, DESTRA E SINISTRA han considerato
      utile soffermarsi sulla natura fiscale della
      legge e non sugli articoli 1 e 3.
      Fatta questa considerazione, posso solo
      invitarla
      A STARE ZITTO O MEGLIO AD INFORMARSI PRIMA
      DI SPUTAR SENTENZE: LA COLPA E' DELLA
      COMMISSIONE INTERA, MA I PRIMI FIRMATARI
      SONO LEGHISTI.

      A mai piu' rileggerla signor pirletti
      Pepito Sbazzeguti
      • Anonimo scrive:
        Re: oltre che asino sei pure gnorante LEGGI QUI PI
        beh, ora sappiamo gazie a quali illuminate persone berluskazzo è al governo.kontinuate così vaiii- Scritto da: CaRpjGjaN
        Illustrissimo Dr. Cav. Avv. Ing. Com. Sen.
        Gen. Prof. On. Rag.Pepito Sbazzeguti.
        io sinceramente sul sito del senato non ci
        ho messo e non ci metterò mai piede,
        (soprattutto subito dopo i pasti) ma resta
        il fatto, chiacchiere a parte, che tale
        simpatica legge é stata fatta dal governo di
        sinistra.
        punto.
        quindi con chi me la devo prendere?
        con mia nonna?
        saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: oltre che asino sei pure gnorante LEGGI QUI PI
        - Scritto da: CaRpjGjaN
        resta
        il fatto, chiacchiere a parte, che tale
        simpatica legge é stata fatta dal governo di
        sinistra.
        punto.
        quindi con chi me la devo prendere?
        con mia nonna?
        salutiQuasi mi vergogno a scriverlo, dovrebbe essere ovvio per tutti che le leggi le fa il PARLAMENTO, non il governo.
    • Anonimo scrive:
      Re: oltre che asino sei pure gnorante LEGGI QUI PI
      Ora ne sputo anche un'altra di sentenze;sei un MALEDUCATO.Ti ho forse dato dell'asino, dell'ignorante e del pirla io?adios Pepitos- Scritto da: Pepito Sbazzeguti
      L'ULTIMA PUTTANATA DELLA SINISTRA
         di CaRpjGjaN del 17/05/01 (12:57)
      Un attimo prima di levarsi dai coglioni, i
      simpatici burattini di sx ci hanno voluto
      regalare la PERLA di questa legge del
      caiser.
      Volevano forse accappararsi le benevolenze
      dei giornali stampati per avere un aiutino
      in campagna elettorale? ops! gli é andata
      male...
      Adesso vediamo se il Berlusconi Silvio per
      "cortesia" ce la toglie, tanto a lui che gli
      frega dei giornali.. che li ha tutti
      contro...

      caro sig nessuno,
      mi consenta di farle notare una cosa:
      all' url
      http://www.senato.it/leg/13/Bgt/Schede/Ddlite
      trovera' l'iter burocratico della famigerata
      legge 62/2001. Come notera' i firmatari sono
      della LEGA NORD e non i soliti comunisti
      liberticidi.
      Altresi' la invito a leggersi gli
      approfondimenti di siffatta proposta...
      scommetto trovera' interessante notare che
      TUTTI, DESTRA E SINISTRA han considerato
      utile soffermarsi sulla natura fiscale della
      legge e non sugli articoli 1 e 3.
      Fatta questa considerazione, posso solo
      invitarla
      A STARE ZITTO O MEGLIO AD INFORMARSI PRIMA
      DI SPUTAR SENTENZE: LA COLPA E' DELLA
      COMMISSIONE INTERA, MA I PRIMI FIRMATARI
      SONO LEGHISTI.

      A mai piu' rileggerla signor pirletti
      Pepito Sbazzeguti
  • Anonimo scrive:
    Ma li paghiamo noi 'sti tizi della SIAE?
    Cioè, sono statali? Si? Aaaaaahhh!!!!
  • Anonimo scrive:
    SPAM mp3nonstop.com
    Siamo i Web Hoster del sito mp3nonstop.com, abbiamo già avvertito l'utente riguardo all'attività di SPAM su questo forum.Grazie a tutti per la pazienza.Giorgio Nani.http://www.widestore.net
  • Anonimo scrive:
    Mi scuso per Mp3nonstop
    Sono il proprietario di mp3nonstop.com Sono stato avvisato da un collega di ciò che stava accadendo nelle pagine di punto-informatico.Mi scuso quindi per lo sconosciuto che pensando di fare un favore e non si è reso conto di fare attività di SPAM. Augurandomi che ciò non si ripeta vi auguro buon proseguimento.Luca
  • Anonimo scrive:
    www.mp3nonstop.com
    www.mp3nonstop.com
  • Anonimo scrive:
    Utenti non pagano, che culo!
    Solo i fornitori delle suonerie avranno l'obbligo di pagare questa minisomma. Che culo! Ma non credo che il problema sia su chi far pagare, ma piuttosto se sia giusto o meno il pagamento stesso. Ovviamente siamo tutti d'accordo che la SIAE abbaia dato l'ennesiam prova della sua ormai proverbiale capacità di sfruttamento ... per cui, occhio a quando cantate sotto la doccia! la siae potrebbe essere nascosta nel cesso pronta a tassarvi !
    • Anonimo scrive:
      Re: Utenti non pagano, che culo!
      - Scritto da: SunRize
      Solo i fornitori delle suonerie avranno
      l'obbligo di pagare questa minisomma. Che
      culo! ....Appunto !!!Della serie meglio stare zitti rischiando di sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Utenti non pagano, che culo!
      Basterebbe operare lo sciopero del disco. Mi spiace per gli autori, ma basterebbe che nessuno comprasse piu' dischi che la SIAE (e non solo) dovrebbe cambiare atteggiamente. Se credete che non sia possibile e' solo perche' non c'e' un soggetto abbastanza forte per iniziare questo genere di protesta, ma in un futuro (spero prossimo) qualcosa deve cambiare.Per inciso una domanda ce l'ho anch'io.Perche' tra un CD e una cassetta ci sono 10.000 lire di differenza quando il prezzo del supporto e' identico? Vanno agli autori questi soldi oppure e' solo un modo per farci pagare di piu' (tanto le cassette non le compra piu' nessuno!!!)Credo che il prezze giusto e' quello della cassetta e non del cd visto che i diritti d'autore sono pagati!!! Ci prendono in giro. Non comprategli nulla ascoltate la radio!!!Ha casa mia ho tanti CD originali e incomincio veramente a pentirmi di non averli comprati da qualche Extracomunitario per un deca. Cara SIAE tu e i tuoi protetti (non gli artisti, ma le case discografiche) avete la responsabilita morale di aver fatto degli italiani un popolo di pirati musicali. UN CD NON PUO' COSTARE 40000P.S.COME SONO RIPARTITE QUESTE 40.000?QUANTO VA AGLI AUTORI?CARA SIAE TI CONFESSO CHE SPERO CHE TU FALLISCA QUANTO PRIMA E CHE IO (E NON SOLO) POSSIAMO FESTEGGIARE CON UNA BOTTIGLIA DI SPUMANTE!!!- Scritto da: SunRize
      Solo i fornitori delle suonerie avranno
      l'obbligo di pagare questa minisomma. Che
      culo! Ma non credo che il problema sia su
      chi far pagare, ma piuttosto se sia giusto o
      meno il pagamento stesso. Ovviamente siamo
      tutti d'accordo che la SIAE abbaia dato
      l'ennesiam prova della sua ormai proverbiale
      capacità di sfruttamento ... per cui, occhio
      a quando cantate sotto la doccia! la siae
      potrebbe essere nascosta nel cesso pronta a
      tassarvi !
      • Anonimo scrive:
        Re: Utenti non pagano, che culo!
        - Scritto da: rude
        Basterebbe operare lo sciopero del disco. Mi
        spiace per gli autori, ma basterebbe che
        nessuno comprasse piu' dischi che la SIAE (e
        non solo) dovrebbe cambiare atteggiamente.
        Se credete che non sia possibile e' solo
        perche' non c'e' un soggetto abbastanza
        forte per iniziare questo genere di
        protesta, ma in un futuro (spero prossimo)
        qualcosa deve cambiare.

        Per inciso una domanda ce l'ho anch'io.
        Perche' tra un CD e una cassetta ci sono
        10.000 lire di differenza quando il prezzo
        del supporto e' identico? Vanno agli autori
        questi soldi oppure e' solo un modo per
        farci pagare di piu' (tanto le cassette non
        le compra piu' nessuno!!!)
        Credo che il prezze giusto e' quello della
        cassetta e non del cd visto che i diritti
        d'autore sono pagati!!!

        Ci prendono in giro.
        Non comprategli nulla ascoltate la radio!!!

        Ha casa mia ho tanti CD originali e
        incomincio veramente a pentirmi di non
        averli comprati da qualche Extracomunitario
        per un deca.


        Cara SIAE tu e i tuoi protetti (non gli
        artisti, ma le case discografiche) avete la
        responsabilita morale di aver fatto degli
        italiani un popolo di pirati musicali.

        UN CD NON PUO' COSTARE 40000

        P.S.
        COME SONO RIPARTITE QUESTE 40.000?

        QUANTO VA AGLI AUTORI?

        CARA SIAE TI CONFESSO CHE SPERO CHE TU
        FALLISCA QUANTO PRIMA E CHE IO (E NON SOLO)
        POSSIAMO FESTEGGIARE CON UNA BOTTIGLIA DI
        SPUMANTE!!!


        IO HO GIA' COMINCIATO... è un pezzo che vado predicando le stesse identiche cose che hai appena detto. Mi consola molto vedere che col tempo sono sempre di più quelli che prendono questa posizione!
    • Anonimo scrive:
      Re: Utenti non pagano, che culo!
      - Scritto da: SunRize
      potrebbe essere nascosta nel cesso pronta a
      tassarvi !BRAVO!Proprio nel cesso è il loro posto: a galleggiare assieme ai loro simili!
  • Anonimo scrive:
    L'ULTIMA PUTTANATA DELLA SINISTRA
    Un attimo prima di levarsi dai coglioni, i simpatici burattini di sx ci hanno voluto regalare la PERLA di questa legge del caiser.Volevano forse accappararsi le benevolenze dei giornali stampati per avere un aiutino in campagna elettorale? ops! gli é andata male...Adesso vediamo se il Berlusconi Silvio per "cortesia" ce la toglie, tanto a lui che gli frega dei giornali.. che li ha tutti contro...
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ULTIMA PUTTANATA DELLA SINISTRA
      tanto Berlusconi i giornali li ha tutti lui ops anche le televisioni, ops anche la Rai, ops anche televisioni straniere, ops ops ops ops- Scritto da: CaRpjGjaN
      Un attimo prima di levarsi dai coglioni, i
      simpatici burattini di sx ci hanno voluto
      regalare la PERLA di questa legge del
      caiser.
      Volevano forse accappararsi le benevolenze
      dei giornali stampati per avere un aiutino
      in campagna elettorale? ops! gli é andata
      male...
      Adesso vediamo se il Berlusconi Silvio per
      "cortesia" ce la toglie, tanto a lui che gli
      frega dei giornali.. che li ha tutti
      contro...
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ULTIMA PUTTANATA DELLA SINISTRA
        Mescal..hai dimentincato il suffisso "INA" altuo nick, viste le PUTTANATE CHE DICI, comunistello mio !!!-- Scritto da: mescal
        tanto Berlusconi i giornali li ha tutti lui
        ops anche le televisioni, ops anche la Rai,
        ops anche televisioni straniere, ops ops ops


        ops

        - Scritto da: CaRpjGjaN

        Un attimo prima di levarsi dai coglioni, i

        simpatici burattini di sx ci hanno voluto

        regalare la PERLA di questa legge del

        caiser.

        Volevano forse accappararsi le benevolenze

        dei giornali stampati per avere un aiutino

        in campagna elettorale? ops! gli é andata

        male...

        Adesso vediamo se il Berlusconi Silvio per

        "cortesia" ce la toglie, tanto a lui che
        gli

        frega dei giornali.. che li ha tutti

        contro...

        • Anonimo scrive:
          Re: L'ULTIMA PUTTANATA DELLA SINISTRA
          sveglia ciccio...non sono puttanate...è la sacrosanta verità. O forse il caro silvio non ti ha ancora messo al corrente di quello che possiede?'fascistello mio !!!!- Scritto da: -
          Mescal..hai dimentincato il suffisso "INA" al
          tuo nick, viste le PUTTANATE CHE DICI,
          comunistello mio !!!

          -

          - Scritto da: mescal

          tanto Berlusconi i giornali li ha tutti
          lui

          ops anche le televisioni, ops anche la
          Rai,

          ops anche televisioni straniere, ops ops
          ops





          ops



          - Scritto da: CaRpjGjaN


          Un attimo prima di levarsi dai
          coglioni, i


          simpatici burattini di sx ci hanno
          voluto


          regalare la PERLA di questa legge del


          caiser.


          Volevano forse accappararsi le
          benevolenze


          dei giornali stampati per avere un
          aiutino


          in campagna elettorale? ops! gli é
          andata


          male...


          Adesso vediamo se il Berlusconi Silvio
          per


          "cortesia" ce la toglie, tanto a lui
          che

          gli


          frega dei giornali.. che li ha tutti


          contro...


          • Anonimo scrive:
            Re: L'ULTIMA PUTTANATA DELLA SINISTRA
            non so se mi sbaglio (correzione eventuale please), ma l'uomo che ha proposto la legge è di FI
          • Anonimo scrive:
            Re: L'ULTIMA PUTTANATA DELLA SINISTRA
            Non sapevo che l'On. Giuseppe Giulietti (relatore della legge, recentemente rieletto nelle liste DS) sia passato a FI, in ogni caso sbaglierò, ma la legge è stata discussa, emendata e votata da una maggioranza di sx.- Scritto da: frengo
            non so se mi sbaglio (correzione eventuale
            please), ma l'uomo che ha proposto la legge
            è di FI
          • Anonimo scrive:
            MAFIOSETTI MAFIOSETTI
            IN RAI E IN FININVESTNE ASSUMONO10 DI DESTRA 10 DI SINISTRA 10 LECCACULO CHE CAMBIANO COME TIRA IL VENTO e UNO dico UNO BRAVO !!!indovinate chi si fà il mazzo ?????????Italia di merda chiedo asilo politico al BURUNDI
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ULTIMA PUTTANATA DELLA SINISTRA
        Informati bene mio caro ops. Se si fanno 2 conti risulta che i tuoi cari amici comunisti hanno in mano il 75% dei media in generale (io gli metterei qualcos'altro in mano) e se tu dormivi non lo so' ma guarda caso gli erano tutti contro , capitanati dai nostri grandi comici ed è giusto così xchè, quelli di sx, fanno tutti ridere!!!!!OPS!- Scritto da: mescal
        tanto Berlusconi i giornali li ha tutti lui
        ops anche le televisioni, ops anche la Rai,
        ops anche televisioni straniere, ops ops ops


        ops

        - Scritto da: CaRpjGjaN

        Un attimo prima di levarsi dai coglioni, i

        simpatici burattini di sx ci hanno voluto

        regalare la PERLA di questa legge del

        caiser.

        Volevano forse accappararsi le benevolenze

        dei giornali stampati per avere un aiutino

        in campagna elettorale? ops! gli é andata

        male...

        Adesso vediamo se il Berlusconi Silvio per

        "cortesia" ce la toglie, tanto a lui che
        gli

        frega dei giornali.. che li ha tutti

        contro...

    • Anonimo scrive:
      Re: L'ULTIMA PUTTANATA DELLA SINISTRA
      - Scritto da: CaRpjGjaN
      Un attimo prima di levarsi dai coglioni, i
      simpatici burattini di sx ci hanno voluto
      regalare la PERLA di questa legge del
      caiser.
      Volevano forse accappararsi le benevolenze
      dei giornali stampati per avere un aiutino
      in campagna elettorale? ops! gli é andata
      male...
      Adesso vediamo se il Berlusconi Silvio per
      "cortesia" ce la toglie, tanto a lui che gli
      frega dei giornali.. che li ha tutti
      contro...
      Premesso che la legge è una str0nzata, sei un povero illuso se pensi che Berlusconi, paladino dell'imprenditoria, del capitalismo e del profitto massimo a tutti i costi, la abolisca... Se ci va male la peggiorerà anche.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ULTIMA PUTTANATA DELLA SINISTRA
        Ok.... fra comunistelli e fascistelli non so chi mi ha fatto più ridere... Io penso che prima di tutto ognuno debba avere delle proprie idee e soltanto di conseguenza una "fede" politica... qui ho letto messaggi di ceca fede politica in entrambe le direzioni... ma ben poche opinioni veramente personali!Direi che la propaganda politica non è un argomento da FORUM INFORMATICO (anche se a questi livelli è DIVERTENTISSIMA!!!)
  • Anonimo scrive:
    www,mp3nonlhaicapitoancora.com ???
    Ascolta www.mp3nonstop.com ci hai rotto con i tuoi fintimessaggi solo per publicizzare il tuo sito.io l'ho visto e fa schifotra l'altro è fatto con lo sputtanatissimo PHPNUKEquindi zero estetica.Fai così cambia sito.....Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: www,mp3non SPAM
      gentile PI e lettoripenso che si tratti a tutti gli effetti di SPAM da segnalare ai gestori del sito (che magari non lo sanno) ecco i dati di Network Solutions Registrant:Luca D'Agostino (MP3NONSTOP-DOM) via Cimarosa 16 Osio Sotto (BG), 24046 IT Domain Name: MP3NONSTOP.COM Administrative Contact, Technical Contact, Billing Contact: Nani, Giorgio (GN2418) widestore@WIDESTORE.NET Widestore srl Via Aldighieri, 25 - 25/B Ferrara FE 44100 IT 0532-242425 (FAX) 0532-242298 Record last updated on 23-Sep-2000. Record expires on 03-Jun-2001. Record created on 03-Jun-1999. Database last updated on 16-May-2001 06:55:00 EDT. Domain servers in listed order: NS.WIDHOST.NET209.235.204.50 NS2.WIDHOST.NET
  • Anonimo scrive:
    194Lire+IVA??? STRACCIONI!!!!
    Ahahahah!!!194lire+iva per una suoneria di un cellulare!!!HUHUHUHUHUUUU!!!! :)))Mi sto ancora cappottando dal ridere!! HAHAHA!!Tiè! Beccatevi questa suoneria......PRRRRRROOOTTTHHH!!!194+iva! :-DDD...e pure questa... BLURRRPPPP!!!!194+iva! AHAHAHAH!!!CHE RIDICOLI!!!ADESSO SI METTONO PURE A CHIEDERE L'ELEMOSINA!!!DAI... DAI... CHE LA CARITà VE LA FACCIAMO ABBASTANZA CON LA MUSICA!!!!AHAHAHAHHHH!!!!!!! Blurp!
  • Anonimo scrive:
    IL SOLO PENSIERO
    che migliaia / milionidi persone discutato di queste caz...te e investano miliardi di ore del loro tempo per discutere di diritti di autore per gente famosa che ......non se la passa male .........sempre meglio che lavorare ........credoe soprattutto ... buona parte dei ricavi..... ingrassa la distribuzione il cui solo obiettivo è :massimo profittominimo sforzo ........meglio vendere 100 pezzi a 40.000che 1.000 a 4.000bleaphuaa boooooo !!!!!!!!Canzonette che parlano ........d'amore,disagio sociale ,sul perchè siamo al mondo !!!!!!!bleaphuaa boooooo !!!!!!!!Scarafaggi travesiti da esseri umani !!!!!!!Godetevi questo inferno patinato che avete creato !godetevi il vostro potere ,il vostro denaro i vostri status symbol!Io mi accontento della mia libertà mentale la libertà di non avere bisogno del superfluo ...la libertà di fischiettare quello che ca..o mi pare .............!
  • Anonimo scrive:
    www.mp3nonstop.com si fa una grassa risata!!!
    www.mp3nonstop.com
  • Anonimo scrive:
    Modesta proposta...
    ...in difesa della SIAE.Poiché - per concorde riconoscimento degli attuali filosofi - "tutto è già stato detto, è già stato raccontato"...Poichè tutte le parole di un dizionario sono già state "registrate" e, nei dizionari più completi, ogni parola è corredata da un riferimento all'Autore che per primo l'ha impiegata...Ci sono tutte le premesse affiché la SIAE reclami un diritto di autore su ogni parola pubblicata online.Chiedo uno sconto per gli articoli e per la punteggiatura.
  • Anonimo scrive:
    Peti d'autore
    Ma io mi chiedo:se io faccio un peto o un rutto, e questiassomigliano vagamente ad una melodiaconosciuta, devo pagare la SIAE?Grazie Masi stai aiutando la musica.....ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Peti d'autore
      - Scritto da: gas
      Ma io mi chiedo:
      se io faccio un peto o un rutto, e questi
      assomigliano vagamente ad una melodia
      conosciuta, devo pagare la SIAE?

      Grazie Masi stai aiutando la musica.....

      ciao....sicuramente si.... oltretutto non faticherai a trovare "melodie molto simili a rutti e peti" soprattutto nella musica commerciale... che esiste solo per prenderci i diritti.... i conti tornano!
  • Anonimo scrive:
    diritti d'autore...
    Io onestamente non vedo il problema dove sia !Non volendo neanke esprimermi per questa ennesima caxxata sparata fuori da Masi (mi riferisco ovviamente alle suonerie), essendo a conoscenza delle regolamentazioni ke proteggono gli autori dei brani dai plagi, posso dirvi ke di plagio si può parlare solo se le note si ripetono identicamente al brano in questione per + di 8 battute e, se il brano è veloce, tipo discoteca allora per non più di 8 secondi, altrimeni si può arrivare anke a 12 o più per brani particolarmente lenti !quindi serve solo un pò d'orecchio e d'astuzia per cambiare quella nota ke non stona, ma mantiene il senso originale del brano ed il gioco è fatto !Oltretutto non mi è capitato di rado di trovare suonerie non totalmente fedeli alle originali e ke per quanto tali non possono essere considerati plagi e non dovranno pagare ste benedette 195 lire !Insomma, questa è la strada da seguire secondo me per continuare a far scaricare liberamente le suonerie.Mi rendo poi conto dell' assurdità della cosa, ma per non intossicarci il fegato, trovare espedienti del genere può essere persino gratificante :D Meditate gente, meditate.
  • Anonimo scrive:
    Masi: Torna alle elementari.
    Ne hai davvero bisogno... non mi abbasso neanche a spiegarti il perche'.Studia se ne sei capace.Saluti
  • Anonimo scrive:
    www.mp3nonstop.com
    ...per fortuna non è controllabile!www.mp3nonstop.com
  • Anonimo scrive:
    Abruzzo mio...
    Ho pochissima simpatia per Masi e ancor di meno per la SIAE ma stavolta sul presidente dell'ordine dei giornalisti lombardo Abruzzo...non posso contraddirlo... è uno che volendo di programmi come quello di Celentano ne fa tre volte tanto ogni giorno....
  • Anonimo scrive:
    Assegnazione dei diritti SIAE
    Confermato l'altroieri da un mio amico iscritto.La SIAE distribuisce i soldi "a caso".Costo annuale per l'iscritto: 250.000 (!!!!!!!!)+ o - un musicista discreto (intendo turnisti, ecc.. non faccio nomi sennò magari si capisce chi è questo) arriva a pareggiare questa cifra.Però mi diceva che se vai li e "rompi un po' le balle" l'anno dopo ti ritrovi con soldi in +.Quindi 2 cose:1) la distribuzione dei proventi agli artisti è "a caso"2) Oltre a pelare gli utenti, la SIAE pela anche gli artisti, in modo comunque o da prendere o da pareggiare il conto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Assegnazione dei diritti SIAE
      - Scritto da: l
      Confermato l'altroieri da un mio amico
      iscritto.
      La SIAE distribuisce i soldi "a caso".
      Costo annuale per l'iscritto: 250.000
      (!!!!!!!!)
      + o - un musicista discreto (intendo
      turnisti, ecc.. non faccio nomi sennò magari
      si capisce chi è questo) arriva a pareggiare
      questa cifra.
      Però mi diceva che se vai li e "rompi un po'
      le balle" l'anno dopo ti ritrovi con soldi
      in +.
      Quindi 2 cose:
      1) la distribuzione dei proventi agli
      artisti è "a caso"
      2) Oltre a pelare gli utenti, la SIAE pela
      anche gli artisti, in modo comunque o da
      prendere o da pareggiare il conto.d'accordo con te si sa che la siae serve solo a se stessa.
  • Anonimo scrive:
    Ignoranza crassa da burocrati
    Ci auguriamo che questo individuo venga lestamente rimosso da un incarico che, con ogni evidenza, non gli compete.L'insipienza dimostrata parlando di peer-to-peer è più che sufficiente a qualificare l'individuo. Questo signore non supererebbe neppure l'esame di ammissione in qualsiasi facoltà di informatica, ma si permette di parlare della rete, e peggio, di arzigogolare su tasse, gabelle e balzelli.Consiglio per il nuovo governo: smantellare la SIAE, inutile baraccone mangiasoldi. Il diritto costituzionale e le leggi recepite dalla UE sono già sufficienti, da sole, a regolamentare plagi e diritti dei singoli autori. Come side effect, il costo di CD e cassette verrebbe sgravato di una inutile gabella. E, miracolosamente, anche Napster et similia vedrebbero sgonfiarsi il volume quotidiano di scambi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ignoranza crassa da burocrati
      ...STRA-SANTE PAROLE!- Scritto da: Ghino di Tacco
      Ci auguriamo che questo individuo venga
      lestamente rimosso da un incarico che, con
      ogni evidenza, non gli compete.
      L'insipienza dimostrata parlando di
      peer-to-peer è più che sufficiente a
      qualificare l'individuo. Questo signore non
      supererebbe neppure l'esame di ammissione in
      qualsiasi facoltà di informatica, ma si
      permette di parlare della rete, e peggio, di
      arzigogolare su tasse, gabelle e balzelli.
      Consiglio per il nuovo governo: smantellare
      la SIAE, inutile baraccone mangiasoldi. Il
      diritto costituzionale e le leggi recepite
      dalla UE sono già sufficienti, da sole, a
      regolamentare plagi e diritti dei singoli
      autori. Come side effect, il costo di CD e
      cassette verrebbe sgravato di una inutile
      gabella. E, miracolosamente, anche Napster
      et similia vedrebbero sgonfiarsi il volume
      quotidiano di scambi...
  • Anonimo scrive:
    Ho letto tutto ...
    Ho letto l'articolo e tutti i commenti.A parte il discorso (ridicolo) sulle 194 lire (+ IVA), io mi chiedo: dove sono finiti tutti quelli che continuano ad affermare che la legge sull'editoria e' chiarissima. Che non e' necessario registrare i siti WEB. Che Punto Informatico ha creato la petizione per farsi pubblicita'. Che tutti noi siamo degli ingenui che dovremmo finirla di farci imbarbare da qualche sobillatore ? Nessuno di questi signori ha nulla da dire ?
  • Anonimo scrive:
    seriamente, questo signore...
    ...dovrebbe essere licenziato! evidentemente non ha la minima idea di cio' di cui sta parlando, puo' essere ammissibile che una persona che occupa un posto di responsabilita' esprima un simile livello di incompentenza?
    • Anonimo scrive:
      Re: seriamente, questo signore...
      - Scritto da: giorgio
      ...dovrebbe essere licenziato! evidentemente
      non ha la minima idea di cio' di cui sta
      parlando, puo' essere ammissibile che una
      persona che occupa un posto di
      responsabilita' esprima un simile livello di
      incompentenza?Forse ce l'hanno messo bel apposta un ingorante (nel senso che non sa cio che sta facendo)può far danni maggiori di chi li vuol fare intenzionalmente.
  • Anonimo scrive:
    "Soldi facili", parole *melodiose* per la SIAE ...
    ...e le sue lobby.Più avanti avanzeranno la pretesa di far pagare il dazio anche a chi, per strada, fischietterà qualche opera protetta dai diritti. Gli anni passeranno e la SIAE avanzerà la pretesa di aver messo sotto diritto la scala temperata di DO. Chi userà una delle dodici note sarà assoggettato ad una gabella. Più avanti, quando si creeranno musiche su scale diverse, con salti di frequenza diversi, la SIAE pretenderà il dazio sull'intera gamma delle frequenze audibili... Siamo nell'anno 2033. Nel mondo comincia a degenerare il CAOS...
    • Anonimo scrive:
      Re:
      E nel 2044 cominceranno a chiedere le licenze anche per gli ultrasuoni e faranno pagare i diritti d'autore per i fischietti per cani!!!- Scritto da: HotEngine
      ...e le sue lobby.
      Più avanti avanzeranno la pretesa di far
      pagare il dazio anche a chi, per strada,
      fischietterà qualche opera protetta dai
      diritti. Gli anni passeranno e la SIAE
      avanzerà la pretesa di aver messo sotto
      diritto la scala temperata di DO. Chi userà
      una delle dodici note sarà assoggettato ad
      una gabella. Più avanti, quando si creeranno
      musiche su scale diverse, con salti di
      frequenza diversi, la SIAE pretenderà il
      dazio sull'intera gamma delle frequenze
      audibili... Siamo nell'anno 2033. Nel mondo
      comincia a degenerare il CAOS...
  • Anonimo scrive:
    Le puttanate sono le loro
    Queste divergenze con le varie interpretazioni tecnico-giuridicocratiche evidenziano la loro inutilita'. Chi interpretera' sara' il giudice.Loro sono solo dei burattini che fanno il loro sporco gioco: l'OdG cerca di ingabbiare tutta l'informazione, la Siae si interessa solo di soldi e finanziamenti pubblici: un'accoppiata complementare
    • Anonimo scrive:
      Re: Le puttanate sono le loro
      Rimane una vergogna che vengano promulgate leggi che possono essere interpretate in modi tanto divergenti!- Scritto da: Francesco D'Ambrosio
      Queste divergenze con le varie
      interpretazioni tecnico-giuridicocratiche
      evidenziano la loro inutilita'. Chi
      interpretera' sara' il giudice.
      Loro sono solo dei burattini che fanno il
      loro sporco gioco: l'OdG cerca di ingabbiare
      tutta l'informazione, la Siae si interessa
      solo di soldi e finanziamenti pubblici:
      un'accoppiata complementare
      • Anonimo scrive:
        Re: Le puttanate sono le loro
        Condivido- Scritto da: Giorgio
        Rimane una vergogna che vengano promulgate
        leggi che possono essere interpretate in
        modi tanto divergenti!
  • Anonimo scrive:
    Caro Masi.
    Masi, vattelo a pigliare nel culo.
Chiudi i commenti