Yahoo! cerca iPhone

Con due app nuove di zecca il search in viola si fa spazio nel marketplace del melafonino. Solo negli USA. Novità anche per Bing

Roma – Dopo essere sbarcata su iPhone e iPod Touch con il suo client di messaggistica istantanea, Yahoo! esporta anche il suo search sui dispositivi di punta della gamma Apple con due applicazioni rispettivamente denominate Yahoo! Search e Yahoo! Sketch-a-Search .

La prima app, dedicata essenzialmente alla ricerca online, è sostanzialmente un normale programma per il search online comprensivo di controllo vocale , mappe e risultati personalizzati e arricchiti da contenuti prelevati da Yahoo! Local, Yelp, Citysearch e altri canali di informazioni facenti parte del network di Sunnyvale.

Yahoo! Sketch-a-Search si serve invece intensamente delle mappe multimediali del motore in viola per trovare qualsiasi attività commerciale geotaggata all’interno di un’area, i cui confini sono disegnati dall’utente stesso attraverso il polpastrello.

Inizialmente è prevista la distribuzione sul solo mercato USA , e gli unici esercizi commerciali rintracciabili sono perlopiù ristoranti. In breve tempo i tecnici di Sunnyvale intendono espandere il mercato di questa coppia di app e di aggiungere nuove feature e contenuti.

Curiosamente, pochi giorni fa Microsoft aveva ritirato dal mercato internazionale la propria applicazione Bing per il melafonino – aggiornandola in queste ore unicamente per il mercato USA.

Giorgio Pontico

( Fonte Immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • valentino rossi scrive:
    suca
    suca
  • simoe scrive:
    lugano
    quanto costa????
  • Funz scrive:
    Basta XXXXXXXXX
    Tenetevi i contratti capestro e le limitazioni arbitrarie al software installabile, e non pensate nemmeno di aggirarli. Ladri.
  • free for all scrive:
    iTurismo
    Visto il cambio fantasioso applicato dagli apple stores tra i prezzi in dollari in USA ed i prezzi in euro in Europa occidentale, a questo punto ritorna conveniente il turismo informatico: una gita negli states, diciamo per un weekend, potrebbe avere persino un ritorno economico. Infatti comprando 2 iphone 3gs 16gb (e rivendendoli) ci si paga 1 volo aereo a/r milano-newyork..
    • Mettiuz scrive:
      Re: iTurismo
      Credo che se alla dogana ti fermano con 3 iPhone qualcosa ti fanno pagare :P In compenso se vai davvero in vacanza lì, conviene comprarne uno.
      • panda rossa scrive:
        Re: iTurismo
        - Scritto da: Mettiuz
        > Credo che se alla dogana ti fermano con 3 iPhone
        > qualcosa ti fanno pagare :P
        > > In compenso se vai davvero in vacanza lì,
        > conviene comprarne
        > uno.Ma anche no!
    • hp suck scrive:
      Re: iTurismo
      mmmm ... non so se effettivamente ci guadagni2*699$ = 1398$= 1047 = 350 di guadagno (ammesso che ce la fai a venderli tutti e 2 a 699)un viaggio a/r da milano a newyork costa cira 650 euro, e poi devi aggiungerci l'albergo!
      • free for all scrive:
        Re: iTurismo
        - Scritto da: hp suck
        > mmmm ... non so se effettivamente ci guadagni
        > > 2*699$ = 1398$= 1047 = 350 di guadagno (ammesso
        > che ce la fai a venderli tutti e 2 a
        > 699)
        > > un viaggio a/r da milano a newyork costa cira 650
        > euro, e poi devi aggiungerci
        > l'albergo!No, 650 e' davvero troppo! costa mooolto menooooo...e poi ho scritto in modo chiaro che ci paghi la cifra per il volo e non la cifra per la sistemazione che comunque per 1 weekend puo' essere esigua.
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: iTurismo
      gli iphone USA sono bloccati, quelli italiani no :)
Chiudi i commenti