YouTube, il conto è meno salato

Le opere straniere non sono coperte dal Copyright Act statunitense. In caso di sconfitta, per Google non sarà un salasso

Roma – La guerra del copyright contro YouTube è ancora aperta su più di un fronte, ma il noto portale di videosharing ha appena vinto una piccola battaglia. A decidere il successo è stato il giudice federale Louis Stanton che, dal Distretto Sud dello Stato di New York, ha dato ragione agli avvocati di Google, facendo cadere diversi capi d’accusa portati avanti da un gruppo di detentori di diritti. “Il Copyright Act – ha scritto il giudice – non prevede danni stabiliti per legge relativamente ad opere straniere”.

La causa era stata intentata nel 2007 da una class action guidata da Football Association Premier League a cui si sono accodati altri soggetti come la National Music Publisher Association (NMPA) e Bob Tur, regista noto per i suoi filmati sugli scontri di Los Angeles e sulla cattura di O.J. Simpson negli anni ’90. L’accusa collettiva era volta, come si legge sul sito ufficiale dell’iniziativa, a “fermare l’utilizzo non autorizzato da parte del sito YouTube.com delle loro opere e di tutte quelle create da altri detentori dei diritti”.

Il dibattimento, due anni dopo, resta in piedi, ma gli accusati Google e YouTube hanno assaporato la dolce mano del giudice federale. Stanton ha, infatti, respinto le richieste di risarcimento degli avvocati di Proskauer Rose LLP che rappresenta la class action. I video caricati sul portale di San Bruno riguardano, come nel caso della Premier League britannica, opere straniere non coperte dalla legge sul copyright statunitense . Uno spiraglio, tuttavia, è rimasto aperto per l’accusa: potrà richiedere a YouTube i danni legati a eventi dal vivo che costituiscono un’eccezione nella legge.

Google, nel frattempo, si gode questa piccola vittoria che ha risollevato animi da anni scoraggiati da iniziative legali da ogni fronte. Il giudice di New York è, infatti, lo stesso che aveva preso in esame la denuncia da parte di Viacom con tanto di richiesta di risarcimento pari ad un miliardo di dollari. Sono stati 500, invece, i milioni (di euro) invocati da Mediaset dopo aver contato almeno 4.643 filmati su YouTube. Per Google, questa volta, il conto sembra decisamente più abbordabile. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • EtNpXXZnKHz vzgKPHb scrive:
    Re: Ooooooh
    Your story was really infromaitve, thanks!
  • kTzhzxKl scrive:
    Re: Ooooooh
    This is exactly what I was looking for. Thanks for wtriing!
  • Momento di inerzia scrive:
    Re: Ooooooh
    E l'interazione online è pionieristica nel 1999?A quei tempi avevo già abbandonato IRC e frequentavo ICQ.Il pionierismo a livello utente è di almeno 5-10 anni prima
    • Funz scrive:
      Re: Ooooooh
      - Scritto da: Momento di inerzia
      E l'interazione online è pionieristica nel 1999?
      A quei tempi avevo già abbandonato IRC e
      frequentavo
      ICQ.
      Il pionierismo a livello utente è di almeno 5-10
      anni
      primacavolo, era un esempio quello di Q2.Se devo proprio dirla tutta pure io conoscevo già da anni ICQ e IRC, l'FTP, Usenet con Free Agent e la mail con Eudora.
    • utuGmboyazY AYyF scrive:
      Re: Ooooooh
      Full of salient potins. Don't stop believing or writing!
    • qFgklVnnmGh p scrive:
      Re: Ooooooh
      Shoot, so that's that one spuposes.
  • pippo75 scrive:
    Teoria sui dati
    oggi:giovani: 1000 -
    90.9%vecchi: 100 -
    9.01%Fra un mesegiovani: 1100 -
    78%vecchi: 300 -
    21%I giovani sono diminuiti del 12% i vecchi hanno incrementato la loro quota del 200%.Basta puntualizzare in modo dinamico i dati.
    • kattle87 scrive:
      Re: Teoria sui dati
      Comunque visti i test d'ipotesi, le statistiche sono sbagliate in un 5% dei casi :P Quindi prendi sempre i dati con le pinze :DScherzi a parte, hai decisamente ragione! C'è da stare attenti a come si gioca coi dati in certe situazioni
  • George Sfiladini scrive:
    Beh visto che la mettete così...
    Visto che siamo qui a fare a gara a chi è più figo io quasi 20 anni fa mi collegavo con un amiga 500 e un modem a 9600 in interrurbana alle bbs di Bologna per chattare con il sysop e scaricare le prime immagini XXXXX. Quake 2....ragazzini....
    • GioCa scrive:
      Re: Beh visto che la mettete così...
      Ah, le BBS, fidonet e la base messaggi sempre imbordellata che tempi! Io con Amiga 1200 con una 030 e un modem che per scaricare quei 4 messaggi ci metteva mezz'ora, e altro che flat alice! Io avevo .69 finale del nodo nella Virtual DreamBBS.Ma vedo che 'sti ragazzini (1988??) sono di un moralismo allucinante. 25 anni di Woitila e altri 5 di Benny XVI hanno d'altronde fatto il loro effetto.....Mescalina's Point- Scritto da: George Sfiladini
      Visto che siamo qui a fare a gara a chi è più
      figo io quasi 20 anni fa mi collegavo con un
      amiga 500 e un modem a 9600 in interrurbana alle
      bbs di Bologna per chattare con il sysop e
      scaricare le prime immagini XXXXX. Quake
      2....ragazzini....
      • argo mento scrive:
        Re: Beh visto che la mettete così...
        quoto tutto!!!
      • Lex Logic scrive:
        Re: Beh visto che la mettete così...
        Che male c'è a essere moralisti?Avere due valori in croce e difenderli?
      • firefox88 scrive:
        Re: Beh visto che la mettete così...
        - Scritto da: GioCa
        Ma vedo che 'sti ragazzini (1988??) sono di un
        moralismo allucinante. 25 anni di Woitila e altri
        5 di Benny XVI hanno d'altronde fatto il loro
        effetto.....Moralista perché? Il mio era un discorso assolutamente pratico.Tra l'altro non sono religioso. Tu invece sei un superficiale.Ciao
  • firefox88 scrive:
    Ooooooh
    Avete visto?Adesso è il momento che qualcuno lancia "peoplemeet" o "friendlink" o una cacata simile e poi TUTTI LA', fino a che non ne esce un altro.È l'ipocrisia del social network Un tempo gli amici erano quelli che ti venivano sotto casa a suonare alle 11 di sera (senza preavviso), adesso ti TAGGANO o ti scrivono un saluto in bacheca.Non i miei per fortuna, ho ancora degli amici "analogici".Che schifo...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 luglio 2009 13.04-----------------------------------------------------------
    • lufo88 scrive:
      Re: Ooooooh
      Esatto adesso toccherà a twitter, dopo ci sarà friend feed. Dopo ancora? BAH!
      • firefox88 scrive:
        Re: Ooooooh
        - Scritto da: lufo88
        Esatto adesso toccherà a twitter, dopo ci sarà
        friend feed. Dopo ancora?
        BAH!Twitter poi... "Vado a XXXXXXre" "Sono tornato" :DBisogna porrei dei freni a tutto questo. Ma non intendo con censura o decisioni prese dall'alto, intendo noi in prima persona. Sarò estremista, ma io quando qualcuno mi contatta via messenger alzo il telefono e chiamo. Che c'entra messenger con Facebook? Nulla, ma è per rendere l'idea di quale sia l'atteggiamento giusto, secondo me.Al telefono sono sicuro che l'interlocutore mi dà almeno il 20% della sua attenzione, mentre con messenger se arriva al 3% è già tanto. Con Facebook l'attenzione dell'interlocutore si attesta sullo 0.1%. Rendiamoci conto che oramai parliamo con la gente mentre facciamo 8 cose insieme. Che schifo è?Facebook ha degradato i rapporti umani in maniera impressionante. Ha operato delle trasformazioni sociali che non siamo neanche in grado di inquadrare. Mia sorella ha perso tutte o quasi le sue amiche grazie a Facebook: la loro vita sociale è migrata lì e lei si è rifiutata di seguire questo trend. Per le ragazze la situazione è anche più grave, molte di loro sembra non perdano occasione per trasformare le loro amicizie ipocrite in amicizie ipocrite a distanza: meno impegnative e più semplici da instaurare.Per i ragazzi almeno c'è la partita di calcetto, a molte ragazze non resta più nulla. È la consacrazione della SOLITUDINE.Vantaggi di Facebook? Io sono fidanzato, ma un mio amico che è libero e vuole restare tale su Facebook riesce a rimorchiare ragazze facili come mai aveva fatto prima. La Facebook-tresca è meno impegnativa, e poi si concretizza ugualmente in atti assolutamente "analogici". Lui sembra contento.
        • pentolino scrive:
          Re: Ooooooh
          concordo con te, però esistono usi anche sensati e positivi di facebook; tanto per farla breve grazie a facebook mi sono rivisto (e rivisto e ci rivedremo) con degli amici che non vedevo da 15 anni.Perchè non ci siamo rivisti in questi anni? Perchè uno abita a Bologna, uno a Torino, uno a Roma, uno a Napoli etc. e ci siamo persi di vista, come capita alle volte anche con chi sta nella tua città, senza però grandi possibilità di riincontrarci per caso in un bar.Insomma non facciamo di tutta l' erba un fascio, su FB ci passo 5 min ogni tanto quando voglio svagarmi, per il resto la mia vita è esattamente come prima.Se poi uno cambia la sua vita "vera" con Facebook, allora il problema è la sua idiozia, non FB.Tutto questo come al solito IMHO
          • firefox88 scrive:
            Re: Ooooooh
            - Scritto da: pentolino
            concordo con te, però esistono usi anche sensati
            e positivi di facebook; tanto per farla breve
            grazie a facebook mi sono rivisto (e rivisto e ci
            rivedremo) con degli amici che non vedevo da 15
            anni.Ma certo, è tutto un discorso di pesi e di misure. Ogni caso è a se, e io non lo metto in dubbio. Però se vai ad analizzare la "macrotendenza", insomma la massa, purtroppo l'immagine è quella di un degrado dei rapporti umani.E non è vero che "se uno cambia la sua vita 'vera' con Facebook, allora il problema è la sua idiozia", perché se una persona è insicura nei rapporti con le altre persone, Facebook la aiuta a isolarsi ancora di più, perché le permette di evitare ogni imbarazzo e di avere 400 amici senza fare alcuno sforzo di dominare la sua timidezza.La soluzione non è "vietiamo Facebook" ma "lasciamolo stare almeno noi che siamo 'sani' " in modo da non dare corda alla gente che lì dentro si sta rovinando la vita. E se possibile andiamo a trovare la gente "fisicamente" o perlomeno al telefono... Ti contattano su FB e tu alzi il telefono. E' un gesto importante, secondo me.
            Insomma non facciamo di tutta l' erba un fascio,
            su FB ci passo 5 min ogni tanto quando voglio
            svagarmi, per il resto la mia vita è esattamente
            come prima.Son sicuro che tu sei tra i casi "normali", ma non è per il tempo che ci passi ma per il modo. Anche questa è una distinzione importante. C'è gente che ci passa 5 minuti e la vita se l'è rovinata ugualmente. Non è il tuo caso, è ovvio.Poi - non sono un moralista, beninteso - resta il problema del degrado che sta interessando il mondo femminile anche e soprattutto per colpa di Facebook. E' chiaro che dove c'è una ragazza facile c'è sempre qualcuno che se ne approfitta, quindi il "problema" è bilaterale. Ma è anche vero che su FB è tutto più easy e "si sentono meno XXXXX". Scegliere un tizio tra le foto taggate dà loro l'impressione che non sia uno sconosciuto. E quindi anche delle ragazze "insospettabili" fanno tourneé incredibili senza sentire il peso morale che sentono le loro "colleghe" analogiche.Non è chiaro il perché, ma è chiaro che passi su FB e diventa tutto più effimero, più leggero.http://www.youtube.com/watch?v=NUBXiOmRXhE-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 luglio 2009 20.59-----------------------------------------------------------
          • fEBcnHFFxW scrive:
            Re: Ooooooh
            I have exactly what info I want. Check, please. Wait, it's free? Awsemoe!
          • BQqZwObSZnN scrive:
            Re: Ooooooh
            Supelrby illuminating data here, thanks!
        • Funz scrive:
          Re: Ooooooh
          - Scritto da: firefox88
          Twitter poi... "Vado a XXXXXXre" "Sono tornato" :DCose del genere le scrivevo già nel 1999 quando chattavo su IRC e giocavo a Quake II...Quindi? :D
          • vabhe scrive:
            Re: Ooooooh
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: firefox88

            Twitter poi... "Vado a XXXXXXre" "Sono tornato"
            :D

            Cose del genere le scrivevo già nel 1999 quando
            chattavo su IRC e giocavo a Quake
            II...ma davvero.. che treno di banalità
          • Lallo scrive:
            Re: Ooooooh
            - Scritto da: vabhe
            - Scritto da: Funz

            - Scritto da: firefox88


            Twitter poi... "Vado a XXXXXXre" "Sono
            tornato"

            :D



            Cose del genere le scrivevo già nel 1999 quando

            chattavo su IRC e giocavo a Quake

            II...

            ma davvero..
            che treno di banalitàSarà banale, ma è del tutto normale comunicare ad un tuo amico che sta accanto a te in una mappa di gioco, che ti assenti un attimo. Sarebbe strano il contrario, semmai!
          • Lallo scrive:
            Re: Ooooooh
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: firefox88

            Twitter poi... "Vado a XXXXXXre" "Sono tornato"
            :D

            Cose del genere le scrivevo già nel 1999 quando
            chattavo su IRC e giocavo a Quake
            II...
            Quindi? :DGià! Bei tempi... ora son tutti qui a psicanalizzare quello che per noi "pionieri" era ed è ancora una cosa normalissima... credo che nessuno di noi abbia mai scambiato la vita reale con quella passata dentro una mappa di Q2 alle 2 del mattino!
          • matro scrive:
            Re: Ooooooh
            - Scritto da: Lallo
            Già! Bei tempi... ora son tutti qui a
            psicanalizzare quello che per noi "pionieri" era
            ed è ancora una cosa normalissima... credo che
            nessuno di noi abbia mai scambiato la vita reale
            con quella passata dentro una mappa di Q2 alle 2
            del mattino!quoto al 100%: noi pionieri ci facevamo mooolte meno seghe mentali, oggi è tutta una mistificazione.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Ooooooh
            cosa c'è di pionieristico nell'epoca di Quake2?A regazzì, va a giocà da n'artra parte che c'è gente che si ricorda il Vic20 e l'8086
          • matro scrive:
            Re: Ooooooh
            e si comprava 'program' in edicola, sì, ci sono passato.
          • Funz scrive:
            Re: Ooooooh
            - Scritto da: Momento di inerzia
            cosa c'è di pionieristico nell'epoca di Quake2?
            A regazzì, va a giocà da n'artra parte che c'è
            gente che si ricorda il Vic20 e
            l'8086Ci sono passato pure io dal C64 Vs. Spectrum se è per quello, ma si parlava di interazione online
          • firefox88 scrive:
            Re: Ooooooh
            E' un po' diverso...
        • kattle87 scrive:
          Re: Ooooooh
          - Scritto da: firefox88
          Bisogna porrei dei freni a tutto questo. Ma non
          intendo con censura o decisioni prese dall'alto,
          intendo noi in prima persona. Sarò estremista, ma
          io quando qualcuno mi contatta via messenger alzo
          il telefono e chiamo.Io il telefono lo sollevo e chiamo quando sono a casa perchè non pago verso i fissi :P invece quando sono "in trasferta da studente" qualcosina pago di telefono quindi non posso. :(
          Al telefono sono sicuro che l'interlocutore mi dà
          almeno il 20% della sua attenzione, mentre con
          messenger se arriva al 3% è già tanto. Con
          Facebook l'attenzione dell'interlocutore si
          attesta sullo 0.1%. Verissimo! Infatti quando sono "in trasferta" e non ho le telefonate flat una funzione per me ormai indispensabile su MSN è la chiamata. Se devo buttare del tempo, lo butto parlando non scrivendo. Indovina un po'? NESSUNO DEGLI AMICI ANALOGICI HA UN MISERO MICROFONO DA 2. L'unica persona con cui posso parlare è una svedese che ho conosciuto giocando su steam (!). E sinceramente trovo più amica lei dei miei amici visto che loro scrivono soltanto e al massimo mandano emoticon.
          Facebook ha degradato i rapporti umani in maniera
          impressionante. Ha operato delle trasformazioni
          sociali che non siamo neanche in grado di
          inquadrare. Mia sorella ha perso tutte o quasi le
          sue amiche grazie a Facebook:Con tutto il rispetto, se l'hanno abbandonata così o sono MOLTO giovani tipo 12-13enni o non sono mai state amiche se succede così.
          La Facebook-tresca è meno
          impegnativa, e poi si concretizza ugualmente in
          atti assolutamente "analogici". Lui sembra
          contento.Io mi chiedo... Ma si domandano almeno con chi stanno finendo a letto insieme? Magari un giorno si ritrova una col pacco a sorpresa xDNon credo che esista un uomo che si faccia problemi ad avere storie "facili" ma qui mi pare si esageri... Almeno uscirci un paio di volte prima di realizzare... xDTL;DR: sono daccordo con firefox88. Facebook dovrebbe essere abbandonato in massa a favore dei telefoni e delle cartoline (cartacee). E magari anche delle persone in RL non dei loro profili online.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 luglio 2009 10.05-----------------------------------------------------------
        • FinalCut scrive:
          Re: Ooooooh
          - Scritto da: firefox88
          Vantaggi di Facebook? Io sono fidanzato, ma un
          mio amico che è libero e vuole restare tale su
          Facebook riesce a rimorchiare ragazze facili come
          mai aveva fatto prima. La Facebook-tresca è meno
          impegnativa, e poi si concretizza ugualmente in
          atti assolutamente "analogici". Lui sembra
          contento.Oddio questa me la devi assolutamente spiegare.. come c**o si fa a trovare ragazze facili con Facebook? che fa chiede amicizia a tutte le amiche delle amiche e fa il provolone con tutte?No dai non è possibile.Io al massimo concordo che su Facebook ci vuole un attimo a sp***tanarsi e scoprire tutte le corna che hai messo alla tua morosa... o viceversa....(linux)(apple)
        • kmCkYKiurnN BAZWaqUU scrive:
          Re: Ooooooh
          I have eaxtcly what info I want. Check, please. Wait, it's free? Awesome!
        • qsukrEUfSpQ rcfcG scrive:
          Re: Ooooooh
          Hey hey hey, take a gnedar at what' you've done
    • GioCa scrive:
      Re: Ooooooh
      Modificato dall' autore il 09 luglio 2009 13.04
      --------------------------------------------------
      • firefox88 scrive:
        Re: Ooooooh
        - Scritto da: GioCa
        Firefox, ti auguro di avere sempre questa vita
        così "statica" da avere sempre a due passi i tuoi
        amici, e non sparpagliati per il mondo perché
        dopo gli studi "va' dove ti porta il lavoro".:D
        E
        in tale situazione, meglio un Facebook, un MSN o
        quello che sia, piuttosto che niente, con tutti i
        limiti della cosa.Ma un tempo cosa si faceva? C'è il telefono, senti la voce della persona. :D
        perché la modernità ti obbligherà a
        ritrovarli dopo 20 anni su qualche vituperato
        sito di social network!
        :)può darsi :)
      • kattle87 scrive:
        Re: Ooooooh
        - Scritto da: GioCa
        Firefox, ti auguro di avere sempre questa vita
        così "statica" da avere sempre a due passi i tuoi
        amici, e non sparpagliati per il mondo perché
        dopo gli studi "va' dove ti porta il lavoro". E
        in tale situazione, meglio un Facebook, un MSN o
        quello che sia, piuttosto che niente, con tutti i
        limiti della cosa.Però c'è modo e modo! Ad esempio, se muovessero il XXXX e ogni tanto mi chiamassero sul fisso (visto che loro NON pagano) farebbe molto, MA MOLTO più piacere di un messaggio su MSN. Che poi tra l'altro non mi contattano quasi mai. Ovvio! C'hanno in lista magari 35-50 persone! A me nemmeno mi vedono se sono online...
  • mrahua scrive:
    e tu!
    e tu sei lo Re!
  • slacky scrive:
    facebook è il male
    sparisse non fregherebbe niente a nessuno almeno ci si riappropria della propria privacy
    • AZRAEL scrive:
      Re: facebook è il male
      Facebook non è il male, Facebook non viola nessuna privacy. Facebook è semplicemente un social network.Se IO leggo e accetto le condizioni della iscrizione a Facebook (o a qualsiasi altra cosa che preveda lo scambio di informazioni persoanli) non mi posso poi lamentare se la mia vita privata è condivisa con le altre persone alle quali SEMPRE IO ho autorizzato l'acXXXXX. Cosa vi aspettate da un social network? il concetto base è l'interscambio di informazioni con i propri contatti, quindi se non volete che gli altri acquisiscano queste informazioni semplicemente non fatene parte, tornate ad usare cose più semplici come chat pubbliche ed IM ed abbandonate di corsa il mondo dei social network. Possibilmente senza scaricarci sopra $robafetidaemarrone solo per sembrare dei rivoluzionari.
      • slacky scrive:
        Re: facebook è il male
        Facebook viola la privacy. Anche quando rimuovi informazioni dal tuo profilo queste restano. C'è un sito dove mostra pubblicamente le foto di tutti gli iscritti, anche quelle rimosse da tempo e senza che tu debba iscriverti. Bello, no?
        • Stein Franken scrive:
          Re: facebook è il male
          Bello specialmente leggere le condizioni d'uso.Eh si, perchè li è chiaro come il sole la situazione.Ma come si fa a pretendere dal popolo bue un po' di spirito critico?
      • Anonymous Coward scrive:
        Re: facebook è il male
        Considera che amici e conoscenti possono pubblicare sul loro profilo Facebook foto in cui sei raffigurato anche tu.Che poi tu venga taggato o meno la tua privacy comunque ne risente.Facebook è il male ed io personalmente stavo meglio senza.
        • guidoz scrive:
          Re: facebook è il male
          - Scritto da: Anonymous Coward
          Considera che amici e conoscenti possono
          pubblicare sul loro profilo Facebook foto in cui
          sei raffigurato anche
          tu.potevano farlo anche senza facebook...
          • Type R scrive:
            Re: facebook è il male
            Giusto!
          • firefox88 scrive:
            Re: facebook è il male
            Mai sentito parlare del concetto di "quantità" e di "facilità"
          • guidoz scrive:
            Re: facebook è il male
            - Scritto da: firefox88
            Mai sentito parlare del concetto di "quantità" e
            di
            "facilità"c'è una cosa che non consideri: che io stia su FB o meno, le mie foto i miei amici c ele mettono comunque (ne vedo di amici non iscritti che compaiono in foto di gruppo postate da amici iscritti).. non mi sembra comunque n dramma. Più che un problema di facebook è un problema di amici.. se ne hai di scemi possono mettere foto fastidiose, se hai amici con un po' di sale in zucca mettono normalissime foto e non c'è nessun problema, o le mettono visibili solo alla cerchia di amici..
          • asd asd scrive:
            Re: facebook è il male
            tutta via facebook non è altro che il social network più usato e di conseguenza è quello dove hai più probabilità di farti taggare però per queste cose non considero facebook il male(io non sono iscritto) e poi quando qualcuno ti tagga è il tuo amico che viola la privacy nn facebook
          • firefox88 scrive:
            Re: facebook è il male
            Sì, ma il mezzo rende tutto mille volte più semplice. Se io ti dò una macchina che va a 300 km/h è ovvio che superi il limite in autostrada. Il punto non è se Facebook opera in modo illegale o meno, ma se opera in modo GIUSTO o meno per la società. Immagino che a tutti importi anche di questo.
          • RazBmBaMC scrive:
            Re: facebook è il male
            A really good answer, full of ratoinailty!
          • jOjhXpNbxWm YA scrive:
            Re: facebook è il male
            Articles like this just make me want to visit your wbeiste even more.
        • Rompi Coglione scrive:
          Re: facebook è il male
          - Scritto da: Anonymous Coward
          Considera che amici e conoscenti possono
          pubblicare sul loro profilo Facebook foto in cui
          sei raffigurato anche
          tu.

          Che poi tu venga taggato o meno la tua privacy
          comunque ne
          risente.

          Facebook è il male ed io personalmente stavo
          meglio
          senza.Nessuno ti chiede di usarlo, e se altri proprietari di altre foto in cui ci sei pure te, le pubblicano, problemi tuoi che ti sei fatto fotografare.Stanne blindato in casa, non uscire, e schiatta in pace.
      • lufo88 scrive:
        Re: facebook è il male
        Verissimo. Sono d'accordo su questo: non ci si può lamentare della privacy se hai accettato le condizioni liberticide, che piaccia o meno.Anche l'idea di facebook, di per sé è ottima.Quello che a me dà fastidio è l'ipocrisia di molti netizen ovvero: "privacy, privacy, ma dopo ti iscrivi a facebook e lo consigli agli amici".Coerenza accidenti!Altri punti critici sono la struttura di facebook (anche se attivi tutte le precauzioni qualcosa che non vuoi circola) e il fatto che tue cose possono essere diffuse da terzi (ma questo vale sempre non solo per facebook).Detto questo, se chiude sono contento.ciao ciao
        • firefox88 scrive:
          Re: facebook è il male
          - Scritto da: lufo88
          Verissimo. Sono d'accordo su questo: non ci si
          può lamentare della privacy se hai accettato le
          condizioni liberticide, che piaccia o
          meno.Sono d'accordo con te, ma non sacralizziamo le condizioni del servizio (spesso scritte in legalese). Non è che alla gente deve essere conXXXXX di rovinarsi la vita con un click.Se per esempio c'è un cibo con un additivo nocivo alla salute, non puoi incolpare la gente che non legge l'etichetta. Lo stesso vale per i medicinali: se un medicinale senza obbligo di ricetta ha gravissime controindicazioni, non te la prendi con il consumatore che non legge il foglietto illustrativo.Non siamo tutti avvocati o dottori, serve un po' d'umanità. Bisogna evitare alla gente di rovinarsi la vita. :)
          Altri punti critici sono la struttura di facebook
          (anche se attivi tutte le precauzioni qualcosa
          che non vuoi circola) e il fatto che tue cose
          possono essere diffuse da terzi (ma questo vale
          sempre non solo per
          facebook).Su Facebook tale attività è molto più massiva. Sono sicuro che ti è difficile trovare tra tutti i blog del mondo una foto dove tu compari, mentre su Facebook ci vogliono 5 minuti. Prova...
          • Psico scrive:
            Re: facebook è il male
            A me sembra che sia così invece:"L'alimento può contenere tracce di arachidi" (sulle patatine)"Attenzione, ai malati di ulcera può provocare effetti letali" (aspirina)Ma tu li leggi i bugiardini? :P
          • pKcBizCSNe scrive:
            Re: facebook è il male
            I thought fdining this would be so arduous but it's a breeze!
          • YYJjLwlOcAc X scrive:
            Re: facebook è il male
            Damn, I wish I could think of soetmhing smart like that!
          • lufo88 scrive:
            Re: facebook è il male
            Vero anche questo. Ma un conto è se non si sapeva che l'additivo faceva male (molte cose sono state proibite dopo l'uso), ma un conto è con facebook dove ormai è stato detto a destra e a manca che la privacy non esiste.Quello che vi vorrebbe sarebbe una legge che impone determinati limiti a tutte le aziende (facebook e non), ma considerando gli interessi in giro.......
      • simone scrive:
        Re: facebook è il male
        Il problema non e' quello che TU metti su facebook e le persone cui consenti l'acXXXXX.Il problema della privacy e' causato da cio che i TUOI AMICI scrivono e pubblicano su di TE e che possono venire lette e visualizzate dai LORO amici.naturalmente la lista degli amici dei tuoi amici sfugge al tuo controllo. Quanto alle foto da loro pubblicate che ti raffigurano, puoi rimuovere il tag, ma certamente non le immagini o i testi.tali immagini e testi restano presenti sui servers facebook anche in caso di Cancellazione dell'account del tuo amico che le ha pubblicate.E' per questo che mi sento di dare ragione a slacky.concordo invece con te, azrael nella part efinale del tuo commento: Se temi per la tua privacy, non iscriverti.
    • Max3D scrive:
      Re: facebook è il male
      facebook e' il male, ma così invece di fare le foto agli amici per mettere gli avatar nel telefono, windows mobile si sincroizza con faccialibro e fa tutto da solo, e sta cosa e' molto comoda, talmente comoda che su faccialibro c'ho messo pure mamma e papa (rotfl)
      • XunUyvUQdQV ALO scrive:
        Re: facebook è il male
        Enlightening the world, one helpful atcrile at a time.
      • sKUXGoJtsnW o scrive:
        Re: facebook è il male
        MbMuYA , [url=http://yoaybbxwxmiy.com/]yoaybbxwxmiy[/url], [link=http://ohpxbkjnhrze.com/]ohpxbkjnhrze[/link], http://codmlwyiadua.com/
      • CJewTYpvSxm FYe scrive:
        Re: facebook è il male
        G0mygs , [url=http://igrrmwenhyjl.com/]igrrmwenhyjl[/url], [link=http://iusdtatvliua.com/]iusdtatvliua[/link], http://ujjgoqvztwab.com/
    • tom scrive:
      Re: facebook è il male
      passa al lato oscuro...
Chiudi i commenti