Adevinta: 9,2 miliardi per eBay Classifieds Group

Con un investimento quantificato in 9,2 miliardi di dollari Adevinta allunga le mani su eBay Classifieds Group e dà vita a un colosso degli annunci.
Con un investimento quantificato in 9,2 miliardi di dollari Adevinta allunga le mani su eBay Classifieds Group e dà vita a un colosso degli annunci.

Confermate le indiscrezioni circolate nella mattinata di ieri: eBay Classifieds Group finisce nelle mani della norvegese Adevinta (nell’immagine qui sopra il CEO Rolv Erik Ryssdal) dando così vita a quella che può essere definita la più grande realtà al mondo per quanto riguarda gli annunci.

eBay Classifieds Group nelle mani di Adevinta

La stretta di mano per l’acquisizione è stata raggiunta a fronte di un investimento quantificato economicamente in 9,2 miliardi di dollari con la transizione che arriverà a concludersi entro il Q1 2021. La cifra è suddivisa in 2,5 miliardi di dollari cash a cui si aggiungono 540 milioni di titoli Adevinta che rendono eBay l’azionista di maggioranza con il 44% del pacchetto e il 33,3% dei diritti di voto. Il gruppo che ne nasce potrà così operare in 20 territori, inclusi alcuni dei più importanti paesi europei.

La realtà norvegese ha battuto l’offerta di Prosus, olandese controllata dalla sudafricana Naspers, che avrebbe messo sul piatto un’offerta cash quantificata in 9 miliardi di dollari. Decisivo per la scelta dell’acquirente il nuovo Jamie Iannone.

Adevinta acquisisce il business Classifieds di eBay

Stando a quanto dichiarato da Ryssdal, la crisi sanitaria degli ultimi mesi ha spinto il business dei marketplace digitali a tal punto che alcuni dei siti e portali gestiti da Adevinta hanno visto impennarsi il loro traffico e giro d’affari. Nell’ottica di ulteriori sviluppi il CEO non esclude la possibilità di mettere a segno altre acquisizioni in un futuro non troppo lontano.

Alcuni dei brand controllati da eBay Classifieds Group sono Kijiji e Gumtree. Nel Q1 2020 l’attività ha generato entrate per 248 milioni di dollari e profitti per 83 milioni di dollari. In conseguenza a quanto annunciato oggi eBay potrebbe tornare a concentrare la propria attenzione e le proprie risorse sull’ambito del commercio elettronico che l’ha vista esordire alla metà degli anni ’90 registrando fin da subito una forte crescita, intaccata poi più di recente dall’arrivo di concorrenti a partire da Amazon.

Fonte: eBay
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti