AICA lancia il Cantiere dei Mestieri ICT

Per i soci dell'Associazione entro pochi mesi sarà possibile accedere a servizi per confrontare le proprie competenze con quelle di riferimento in Europa o valutare la propria retribuzione rispetto a quelle in altri paesi
Per i soci dell'Associazione entro pochi mesi sarà possibile accedere a servizi per confrontare le proprie competenze con quelle di riferimento in Europa o valutare la propria retribuzione rispetto a quelle in altri paesi

Milano – Si chiama Il Cantiere dei Mestieri ICT , un progetto sperimentale che prevede l’allestimento di un portale dedicato con “strumenti e servizi utili per consentire ai circa 1,3 milioni di specialisti informatici del nostro Paese di orientarsi e aggiornarsi nello scenario particolarmente mutevole del settore”.

Così lo descrive il promotore dell’iniziativa, AICA (Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico), che ne parla come di una bussola per l’informatico italiano. Sarà possibile verificare le proprie competenze rispetto a quelle di riferimento in Europa ( EUCIP ), valutare la propria retribuzione rispetto a quanto accade all’estero e via dicendo.

Il Cantiere, che sarà completato e reso interamente disponibile entro i prossimi mesi, “costituirà – sostiene AICA – uno strumento fondamentale per consentire a chi progetta, realizza e gestisce applicazioni informatiche di tenersi al passo con i cambiamenti sul piano dei profili e delle competenze di riferimento EUCIP. Il modello europeo EUCIP rende infatti disponibile un quadro di classificazione delle principali figure professionali dell’informatica completo e univoco per studenti, lavoratori e imprese, condiviso dall’Università e dalle aziende del settore, destinato a valorizzare le competenze, renderle riconoscibili e a facilitare l’ingresso e la crescita nel mondo del lavoro e delle professioni”.

Nel complesso, dunque, saranno a disposizione aree definite come:
– Spazio Profili e Certificazioni: per confrontare il livello delle proprie competenze professionali con quello dei profili standard europei EUCIP;
– Spazio Formazione: per trovare percorsi formativi utili per il raggiungimento della certificazione EUCIP;
– Spazio Retribuzioni: per valutare il proprio posizionamento rispetto ai profili retributivi riconosciuti dal mercato;
– Gruppi Virtuali di Discussione: per scambiare informazioni e opinioni con gli iscritti al portale su temi di particolare interesse nell’ambito della propria professionalità;
– Biblioteca: per accedere a tutta la documentazione di interesse per i professionisti ICT.

Su aicanet sono già fruibili servizi come Spazio Profili e Certificazioni e Spazio Retribuzioni.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 12 2006
Link copiato negli appunti