Alleanza AMD e IBM

AMD ha esteso la propria partnership tecnologica con IBM, un colosso che può aiutare il chipmaker di Sunnyvale a continuare la propria battaglia contro Intel


Roma – AMD e IBM hanno rafforzato quell’alleanza che, durante gli ultimi tre anni, le ha portate a sviluppare insieme alcune delle tecnologie chiave alla base delle più gettonate alternative ai chip di Intel.

Da un rapporto presentato da AMD alla Securities and Exchange Commission americana emerge infatti che il chipmaker di Sunnyvale ha esteso fino a tutto il 2008 una partnership tecnologica con IBM, stipulata originariamente nel dicembre del 2002. In base ai nuovi accordi, le due società collaboreranno allo sviluppo di tecnologie per la produzione dei chip e alla progettazione di nuove architetture a 64 bit, inoltre AMD potrà continuare ad accedere alle tecnologie della partner, quali ad esempio silicon-on-insulator (SOI).

AMD ha già preventivato che fra il settembre del 2004 e il dicembre del 2008 pagherà a Big Blue fra i 250 e i 280 milioni di dollari in licenze: una somma considerevole per AMD ma, nello stesso tempo, indispensabile per tenere il necessario ritmo di innovazione tecnologica.

Le due società proseguiranno la propria collaborazione sullo sviluppo dei chip con tecnologia a 65 e 45 nm che saranno implementate su wafer di silicio di 300 millimetri. Eventualmente, per la produzione di tali chip, AMD potrebbe decidere di avvalersi delle fabbriche della partner.

I ricercatori di AMD stanno lavorando a due nuove famiglie di transistor: la prima basata sulle tecnologie fully-depleted Silicon-on-Insulator (FDSOI) e PMOS (P-channel metal-oxide semiconductor), la seconda basata sulle tecnologie Strained-Silicon e metal gate. La tecnologia FDSOI consiste nel costruire un transistor all’interno di uno strato sottilissimo di silicio posto su di uno strato di uno speciale materiale isolante. La tecnologia Strained Silicon, che come la SOI è stata sviluppata da IBM, si basa su di un processo di “stiramento” della distanza fra gli atomi di silicio, una tecnica che consente di velocizzare il passaggio del flusso di elettroni all’interno dei transistor e incrementare così le prestazioni dei chip diminuendo, nell’egual tempo, il consumo di energia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ARGH ! ! ! UN GRAFFIO DA 70 GB !
    E adesso che faccio ? ! ? !hi hi hi hiGio Condor
    • avvelenato scrive:
      Re: ARGH ! ! ! UN GRAFFIO DA 70 GB !
      - Scritto da: Anonimo
      E adesso che faccio ? ! ? !

      hi hi hi hi

      Gio Condoreffettueranno una pseudo correzione degli errori tramite interpolazione... :
    • DKDIB scrive:
      Re: ARGH ! ! ! UN GRAFFIO DA 70 GB !
      Anonimo wrote:
      E adesso che faccio ? ! ? !Usi un po' di pasta abrasiva (la si trova anke nei negozi di telefonia). ;)
  • Anonimo scrive:
    utilità ?
    Quali sarebbero le applicazioni in una normale famiglia dove i genitori lavorano ed i bambini vanno a scuola ?Secondo me il sistema consumistico è talmente alla frutta che non sanno più che inventarsi, ma a chi cacchio servono 200 GB di spazio su un disco ??Forse per conservare i video in formato PAL DV (3,6 MB al secondo), ma a questo punto riverso su cassetta digitale quello che monto, occupa meno spazio ed è uno standard piu diffuso.
    • Anonimo scrive:
      Re: utilità ?

      Forse per conservare i video in formato PAL
      DV (3,6 MB al secondo), ma a questo punto
      riverso su cassetta digitale quello che
      monto, occupa meno spazio ed è uno
      standard piu diffuso.I sistemi di archiviazione ad accesso sequenziale, come le cassette, hanno il pregio della capacità, ma un disco è molto più pratico. E'ora che esca UN (non mille) sostituto del cd, il dvd pari a 7 cd ormai è ad esso assimilabile, cioè non c'è un salto di 100 a uno che cambi il modo di archiviare i dati, su un dvd o cd ci tieni un lavoro, qualche lavoro... non ci fai il backup dei video....un supporto del genere sarebbe una evoluzione generazionale e la gente smetterebbe di farsi il backup su cassetta (chi vuole tenersi i filmini, a quelli che se ne annoiano nbasta il dvd per un backup casalinguo) a favore di questo mezzo più pratico e potenzialmente con costi di produzione molto più facili da abbattere.Speriamo che a forza di annunciare tante ricerche e prodotti indipendenti non si finisca come per i magnetoottici... ce ne è un sacco e nessuno li considera perchè è impossibile contare di scambiarsi dati su questi perchè essendo tanti tipi incompatibili non raggiungono la massa critica per diventare scontati d atrovare su una macchina e perchè essendo incompatibili nessuno fa concorrenza sui prezzi, una volta avuta la cattiva idea di comprare una unità è troppo costoso passare alla concorrenza.
    • DKDIB scrive:
      Re: utilità ?
  • Anonimo scrive:
    LISTA siti di negozi esteri da cui compr
    Per favore, postate qui gli indirizzi dei negozi esteri on-line da cui avete comprato cd e dvd a buon prezzo!Grazie 1000 8)8)8)8)
    • Anonimo scrive:
      Re: LISTA siti di negozi esteri da cui compr
      - Scritto da: Anonimo
      Per favore, postate qui gli indirizzi dei
      negozi esteri on-line da cui avete comprato
      cd e dvd a buon prezzo!

      Grazie 1000 8)8)8)8)
      www.nierle.de
    • DKDIB scrive:
      Re: LISTA siti di negozi esteri da cui compr
      Anonimo wrote:
      Per favore, postate qui gli indirizzi dei negozi esteri on-line
      da cui avete comprato cd e dvd a buon prezzo!http://www.nierle.it/(Lo so, son monotono... ma dove vorresti andarli a comprare i supporti ottici?! :p).
      • Anonimo scrive:
        Re: LISTA siti di negozi esteri da cui compr
        Il problema è che ti fanno pagare 13 euri di spedizione!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: LISTA siti di negozi esteri da cui c
          Ovvio che ne devi ordinare in quantità utile ad ammortizzare le spese di spedizione.Tipicamente la tassa siae italiana sui supporti vergini è di 0,33 euro, quindi già con una cinquantina vai in pari. Poi cmq nierle pratica prezzi da grossista quindi c'è una ulteriore convenienza rispetto al negozio. Insomma ordinane 200-300, sei a posto per un anno e più (mica vanno a male) e spendi cmq meno che al negozio sotto casa. L'unico sbatti è che ci vuol la carta di credito, ma fai una prepagata e risolvi.PS: personalmente nierle ancora non l'ho provato, ma in molti mi dicono che lavorano bene (=niente sorprese).
  • Anonimo scrive:
    Obsolescenza del DVD?
    Se Sony riuscisse a convincere le major del cinema a passare al blue ray, sarebbe a dire che il formato DVD attuale sarebbe soggetto ad obsolescenza precoce. Infatti sono ancora moltissime le famiglie che non possiedono un player dvd da tavolo. Si sta assistendo ad un fenomeno di migrazione in massa verso il formato dvd proprio in questi tempi (basti vedere quanti dvd-video vengono ristampati anche di film vecchi) e ora dovremmo passare al blue-ray?Bhè, potrebbe essere interessante solo se i nuovi lettori blue-ray fossero retrocompatibili con gli attuali dvd, altrimenti ritengo che tale tecnologia possa prendere piede solo nel settore informatico dove l'obsolescenza dei componenti è molto più rapida.
    • Anonimo scrive:
      Re: Obsolescenza del DVD?
      concordo pienamente
      • Anonimo scrive:
        Re: Obsolescenza del DVD?
        Ma la sony non possiede sia la COLUMBIA che MGM ?Poi, altra cosa importante oltre la compatibilità con i DVD-Video attuali è il prezzo !!Se i nuovi player costano piu' di MILLE euro saranno solo per i soliti "appassionati", ma la grande massa continuerà a prendere i "cinesi" a 49,99 Euro.Ciao
        • DKDIB scrive:
          Re: Obsolescenza del DVD?
          Anonimo wrote:
          Se i nuovi player costano piu' di MILLE euro saranno solo
          per i soliti "appassionati", ma la grande massa continuerà a
          prendere i "cinesi" a 49,99 Euro.Cazzarola c'hai ragione!Me l'ha detto pure il mio fruttivendolo ke le mele sono piu' convenienti della pasta.___Come mi**ia [agli aspiranti enigmisti ricordo ke io scrivo "k" al posto di "ch"] si fa paragonare un prodotto vecchio di 8 anni e ke ha gia' saturato il mercato, con uno ke deve ancora uscire e per il quale mancano persino i beni complementari (leggi: "i supporti da infilare nel buco ed i televisori adeguati")?!
    • The Raptus scrive:
      Re: Obsolescenza del DVD?
      sai di chi è la colpa? Proprio della SIAE, che per evitare copie indiscriminate ha cercato continuamente sistemi di protezione ritardando nuovi standard, nuovi formati etc etc.COme per DCC, DAT ed altri, anche il buon DVD ha i suoi anni, eccome!certo che è obsoleto! il CR-ROM ne ha più di 20, il dvd è obsoleto come lo è l'informatica. Insomma, dopo 3-4 anni lo buti.Io il primo mast. che ho comprato era un 4x, nell'agosto 99.dopo 4 anni praticamente non c'è più!
    • DKDIB scrive:
      Re: Obsolescenza del DVD?
      Anonimo wrote:
      [...] il formato DVD attuale sarebbe soggetto ad
      obsolescenza precoce.Ha 8 anni e ce ne vorrano ancora 'na sbrega prima ke venga rimpiazzato da qualcos'altro (HD-DVD o BR-DVD ke sia).Fai te......
      • Anonimo scrive:
        Re: Obsolescenza del DVD?
        Oltretutto si è visto quanto funzionano bene i sistemi di protezione implementati nel DVD....in realtà fosse per la siae & co il DVD sarebbe scaricato in breve proprio per la scarsissima proteggibilità. Protezioni che sono tra le altre cose implementate via hardware sui lettori da tavolo e che quindi non possono essere modificate via software per resistere alle alterazioni (invece possibili) su di un computer. Insomma, i DVD li rippano a chili e nessuno può più impedirlo in maniera significativa.Solo che come giustamente notavate il DVD sta diventando standard "de facto" solo ora, che è già obsoleto. Poi va bhè, quando è uscito il DVD la vhs e il cd erano obsoleti, ma il DVD lo avevano in pochi, perchè era carissimo. Poi si è diffuso. Stessa cosa avverrà per eventuali nuovi supporti, purchè validi.Piuttosto: i DVD faranno ancora fatica a diffondersi finchè non calano i prezzi: il lettore costa solo 50 euro (mod. base), ma un DVD ne costa anche 26! Mentre lo stesso in vhs ne costa 12-15. Certo qualità più scadente.
  • Anonimo scrive:
    Balzelli SIAE sui sopporti
    Con la nuova schifosissima legge....per un disco da 50 giga la SIAE si prenderebbe circa 9,50 ?, che diverrebbero 38 per un disco da 200 giga. Ovviamente chi ha deciso questi "contributi" ha avuto la visione del futuro non più lontana del giorno dopo. Tra pochi anni negli altri paesi i supporti costeranno come oggi, da noi cifre esorbitanti...ovviamente distruggento il mercato italiano, come sta gia' avvenendo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Balzelli SIAE sui sopporti
      - Scritto da: Anonimo
      ovviamente distruggento il
      mercato italiano, come sta gia' avvenendo.Difatti, con una mano sul cuore, è da un pezzo che non compro in Italia ed il mercato italiano, per me (ahinoi) può andare a quel paese. Se finiscono tuttiper la strada, amen.Forse è la volta che quelli della SIAE li vedremo uscire dalle finestre.........
    • Anonimo scrive:
      Re: Balzelli SIAE sui sopporti
      - Scritto da: Anonimo
      Con la nuova schifosissima legge....per un
      disco da 50 giga la SIAE si prenderebbe
      circa 9,50 ?Cioè 0,19 a GB... ma se i DVD da 4,37 GB li pago 0,65 (e se 0,19*4 fa 0,76... e ti abbuono pure i 300 e rotti MB residui) vuol dire che... Sì, si può fregare la SIAE, basta compare nei posti giusti :P
      Tra pochi anni negli altri paesi i
      supporti costeranno come oggi, da noi cifre
      esorbitanti...ovviamente distruggento il
      mercato italiano, come sta gia' avvenendo.No, si prenderanno d'importazione, lo fanno anche i negozi in Italia... tutto sta a sapere quali ;)Ricordati che importare dall'estero non è mai illegale, se è dentro l'UE non sei tenuto a pagare niente, se è fuori UE una volta pagata la dogana non devi pagare altro...
      • Anonimo scrive:
        Re: Balzelli SIAE sui sopporti
        Mmmm... in questi giorni ho letto di una tecnologia per costruire dischi olografici, con supporti simili agli attuali cd e dvd, dalla capacita' di 1TB (1000 GB)... in italia solo di tasse (SIAE) un disco costerebbe almeno 190E (0.19E/GB)!!!!
    • The Raptus scrive:
      Re: Balzelli SIAE sui sopporti
      Questo significa solo un paio di cose:- Quelli della siae sono dei papponi, vogliono soldi pure da una rapa. Se all'estero le cose vanno così (e vanno bene!) perchè accanirsi solo qui in Italia? Questa tassa la pagherò solo chi è meno fortunato. Anzi no, diciamo "furbo" e non ci pensiamo più. L'iatlia è ilpaese dei furbi.- Il caro ministro Urbani, i suoi amici ed il parlamento tutto, al soldo dei potenti (Hai, parlo di sinistra compresa!).Quello chemi da fastidio è che una simile tassa danneggia tutti, ma prorpio tutti!Eppoi ho comperato una memory card da 512 Mb per la macchina fotografica. ALL'ESTERO!, perchè qui in Italia dovevo pagare la tassa per fotografare qualche paesaggio in montagna. Fatemi sapere se posso chiedere il rimborso alla SIAE !
      • Anonimo scrive:
        Re: Balzelli SIAE sui sopporti
        il balzello lo sta' studiando anche la SGAE ( la SIAE spagnola ) . leggete qui http://antisgae.internautas.org/
        • Anonimo scrive:
          Re: Balzelli SIAE sui sopporti
          il governo spagnolo si è fatto in 4 per togliere le tasse su cd libri e prodotti simili, non vedo perchè ora dovrebbero permettere di applicarne di nuove a vantaggio di una lobby mafiosa.
      • Anonimo scrive:
        NO Balzelli SIAE sulle schede di memoria
        - Scritto da: The Raptus
        Eppoi ho comperato una memory card da 512 Mb
        per la macchina fotografica. ALL'ESTERO!,
        perchè qui in Italia dovevo pagare la
        tassa per fotografare qualche paesaggio in
        montagna. Ah sì? Visto che la vorrei prendere anch'io così capiente, mi dici su che sito hai comprato?
        Fatemi sapere se posso chiedere il rimborso
        alla SIAE !In teoria penso di sì.. ma in pratica la burocrazia penso che scoraggi anche il più volenteroso :@
        • The Raptus scrive:
          Re: NO Balzelli SIAE sulle schede di memoria
          vai su http://www.stegcomputer.ch/shop.aspcerca li, e sbava!io ho unamemory card da 512Mb per la mia nikon D70 (presa in CH, che costa meno anche quella!), l'ho pagata 50 euro.Peccato per te, io vivo a Como, ed a 30 km da 'sto negozio (visti i dvd a .65?)Ma so che puoi comprare anche in America, e mi hanno detto molto meno. Qui però l'indirizzo l'ho scordato.SE ha bisogno di altro famm savè!
          • Anonimo scrive:
            Re: NO Balzelli SIAE sulle schede di mem
            - Scritto da: The Raptus
            vai su
            www.stegcomputer.ch/shop.asp
            cerca li, e sbava!Azz! Però è in crucco :o ma si capisce ;) :)
            io ho unamemory card da 512Mb per la mia
            nikon D70 (presa in CH, che costa meno anche
            quella!), l'ho pagata 50 euro.
            Peccato per te, io vivo a Como, ed a 30 km
            da 'sto negozio (visti i dvd a .65?)
            Ma so che puoi comprare anche in America, e
            mi hanno detto molto meno.
            Qui però l'indirizzo l'ho scordato.

            SE ha bisogno di altro famm savè!sì, negli usa ho visto 512mega SD della sandisk (quindi di buona qualità) a una 50ina di$ :| però *nessuno* di quelli che ho visto spedisce fouri dagli USA :'(Mi puoi contattare a pieggibo (at) yahoo.it per favore?Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Balzelli SIAE sui sopporti
      Le leggi inapplicapili durtano poco: chiunque ordinerebbe i supporti da un altro paese europeo e la SIAE non puo dirti nulla.
    • DKDIB scrive:
      Re: Balzelli SIAE sui sopporti
      Anonimo wrote:
      Tra pochi anni negli altri paesi i supporti costeranno come
      oggi, da noi cifre esorbitanti...Tanto c'e' Nierle Media. ;)
Chiudi i commenti