Alpikom rinnova l'offerta ADSL

In vista dell'estate, l'operatore trentino dà una rinfrescata alla sua offerta broadband. E promette: più qualità a minor prezzo

Trento – Maggiore velocità, garanzie di qualità e minori costi per la connettività ADSL. Quello che è un sogno per molti utenti è la promessa formulata da Alpikom , con una rinnovata offerta ADSL residenziale che promette un distacco indolore da Telecom Italia.

“Oggi siamo tra i pochissimi a garantire la banda e a fornire un accesso a Internet particolarmente veloce anche al segmento residenziale – afferma Pompeo Viganò, presidente di Alpikom – Con questo passo miglioriamo uno dei nostri prodotti di punta per l’accesso a Internet delle famiglie”.

Ma in cosa consiste questo passo? A partire da maggio, l’offerta solo Alpikom ADSL Home subisce un’interessante riduzione (oltre 200 euro in meno tra attivazione e canone annuale), che sarà applicata automaticamente anche a tutti i clienti già attivi. A fronte di un canone di 34,90 euro al mese (IVA inclusa) l’utente può disporre di una connessione ADSL con velocità fino a 8 Megabit a Trento città e fino a 7 Megabit sul tutto il territorio regionale dove è presente copertura ADSL, con 1 Megabit di banda garantita.

L’offerta si rivolge a tutti coloro che mantenevano la linea Telecom Italia solo per non incorrere nei costi aggiuntivi del collegamento ADSL. “Con solo alpikom ADSL HOME ora possono svincolarsi completamente dall’operatore nazionale e risparmiare il canone” sottolinea il direttore generale Roberto Loro.

“Abbiamo rilevato una forte esigenza, nella nostra regione, di collegamenti ad Internet a larga banda in assenza di linea telefonica” dichiara ancora il presidente Viganò, illustrando che buona parte dell’utenza fa parte del mondo universitario: “Basti pensare, per esempio, alla presenza sempre crescente di studenti, professori, ricercatori universitari che abitano in affitto e che vorrebbero poter utilizzare la rete da casa senza dover per forza sottoscrivere un abbonamento per una linea telefonica che non usano o, più in generale, anche grazie alla diffusione dei cellulari, a tutti coloro che usano Internet ma non vogliono il telefono fisso”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nilok scrive:
    Iniziativa
    Ave.Una iniziativa davvero brillante!Finalmente cominceremo a vedere lo stato solidoa dei prezzi interessanti...A prestoNilok
  • Fabrizio scrive:
    L'acqua calda
    "Più il disco flash è capiente, più la tecnologia wear-leveling riesce a prolungarne la durata: ad esempio,con 50 GB di scritture al giorno Super Talent stima che il modello da 8 GB può raggiungere i 4,38 anni di vita contro i 65,75 anni del modello da 120 GB."120Gb/8Gb=1565.75anni/4.38anni=15,0114Io credo che non ci sia bisogno di aggiungere altro.
    • pentolino scrive:
      Re: L'acqua calda
      quoto, mi sembra lapalissiano :-)ma si sa il marketing è proprio l' arte di proporre l' acqua calda come qualcosa di nuovo!
    • R. Daneel Olivaw scrive:
      Re: L'acqua calda
      Stanno dicendo che un dispositivo piu' capiente e' piu' conveniente in rapporto alla qualita'. Scommetto pero' che non e' conveniente, per ora, in rapporto al prezzo...
    • ermes scrive:
      Re: L'acqua calda
      ma non capite niente? l'algoritmo/gli algoritmi di cui si parlava non è la divisione che avete fatto: tecnologia wear-leveling (che sfrutta gli algoritmi su citati), come detto, evita la riscrittura a partire dalla prima cella ma scrive sulle parti "meno scritte" quadruplicando circa i tempi di vita del dispositivo. Poi è ovvio se un 8gb dura 4 anni quello da 120 ne dura 15 volte tanto!Certo che commentate a sbuffo...
      • BertZ scrive:
        Re: L'acqua calda
        1199937,5Gb / 120Gb = 9999,5a naso direi che una Cella di Quegli HD Puo' essere scritta al max 10.000 Volte!Concordate ?Quindi concordate che se ho un HD da 120GB con Soli 1Gb di memoria libera, L'DH mi dura10.000/ ((50Gb/gg) / (1Gb)) = 200gg!!! ??poco piu' di 6mesiSaluti
        • anonimo scrive:
          Re: L'acqua calda
          credo che non sia così semplice...almeno nell'algoritmo spero che sia prevista una tale eventualità...magari con uno spostamento dei dati "stagnanti" in zone più fresche per equilibrare le scritture sulle singole celle...ma non sono sicuro non sono documentato sugli algoritmi implementati... come del resto nessuno di noi visto che dichiarano di usare algoritmi proprietari... o qualcuno lavora per la super talent?
Chiudi i commenti