AMD e IBM puntano insieme al superchip

I due chipmaker uniscono le forze e annunciano una fase di collaborazione per lo sviluppo di tecnologie e processi produttivi in grado di forgiare le future generazioni di processori a 65 e 45 nanometri. Nemico comune, Intel


Sunnyvale (USA) – IBM e AMD, che nel recente passato avevano già intrecciato diversi rapporti di collaborazione, hanno siglato un accordo di più ampio respiro che le porterà a sviluppare insieme nuove tecnologie per le future generazioni di processori.

Le ricerche congiunte di AMD e IBM avranno lo scopo di sviluppare tecnologie capaci di migliorare le prestazioni e ridurre il consumo energetico dei microprocessori: questo sarà possibile anche grazie all’adozione di strutture e materiali quali i transistor SOI (silicon-on-insulator), interconnessioni in rame e un migliore isolamento ?low-k dielectric?.

L?accordo include una collaborazione per quanto riguarda le tecnologie a 65 e 45nm (un nanometro equivale a un miliardesimo di metro) che saranno implementate su wafer di silicio di 300 millimetri.

?Inizieremo la produzione delle nostre soluzioni a 90nm nel quarto trimestre del 2003, quindi ora stiamo dirigendo gli sforzi per lo sviluppo di tecnologie di processo verso la nostra prossima generazione di processori che raggiungeranno i 65nm e dimensioni inferiori?, ha affermato Bill Siegle, uno dei top manager AMD. ?Grazie alla collaborazione con un leader del settore quale IBM, AMD potrà fornire ai propri clienti prestazioni e funzionalità di prim?ordine riducendo allo stesso tempo i sempre maggiori costi di sviluppo?.

AMD e IBM potranno utilizzare le tecnologie sviluppate congiuntamente per la produzione di prodotti nei propri impianti di fabbricazione di chip e insieme ad un certo numero di partner selezionati. Le aziende prevedono che i primi prodotti basati sulla nuova tecnologia a 65nm saranno disponibili nel 2005.

?Il mercato di oggi richiede progetti dei chip e tecnologie dei materiali sempre più sofisticati?, ha affermato Bijan Davari, controparte IBM di Siegle. ?Il nostro lavoro con AMD ha lo scopo trasformare in prodotti le tecnologie che abbiamo in comune e di aiutare a ridurre i tempi di commercializzazione per i clienti?.

Lo sviluppo sarà supportato da ingegneri di AMD e IBM che lavoreranno insieme nel Semiconductor Research and Development Center (SRDC) di IBM nello stabilimento di East Fishkill, New York, le cui attività dovrebbero iniziare entro la fine del mese corrente.

Il nuovo accordo con IBM sembra di fatto chiuderne un altro: quello che AMD stipulò lo scorso anno con il chipmaker taiwanese UMC per la costruzione di un grosso impianto per la produzione di chip su wafer da 300 mm. Sebbene un portavoce di UMC abbia dichiarato che il patto fra le due aziende è ancora in essere, gli osservatori dell’industria si attendono che, a breve termine, AMD annunci ufficialmente l’uscita dal progetto.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Mi ha convinto.
    Ati è decisamente sempre stata la ditta che fa le uscite tv migliori. Neanche paragonabili a quell'accrocchio che vende invidia che, tra l'altro, ha bisogno di software tipo tvtool per funzionare decentemente.Viva ati, spero invidia capisca che non basta essere il top nel 3d.
    • CERCHIO scrive:
      Re: Mi ha convinto.
      - Scritto da: Anonimo
      Ati è decisamente sempre stata la ditta che
      fa le uscite tv migliori. non la conosco onestamente.....ma tu matrox? l'hai mai provata?
  • keiske scrive:
    Xvid
    Io terrei gli occhi aperti su Xvid, che sta progressivamente sostituendo anche il Divx 5.02keiske
    • kermit scrive:
      Re: Xvid
      grande, ma dove cavolo lo trovo?! Sembrerò co@#[one ma non riesco a trovare il codec! E non sono l'unico!qualcuno mi da una mano!?Thanx! ^_^'.oO Kermit Oo.
  • avvelenato scrive:
    forte ne voglio una
    però non mi servono schede così potenti e così sventolanti...chissà se faranno una schedina poco più di una gi quattrocento, che costi poco poco, e che possieda la grande qualità nel riprodurre divx che queste radeon si spacciano di poter rappresentare........ davvero i quadrozzi dei film mi infastidiscono alquanto.avvelenato infastidito dai quadrozzi che non vede l'ora di potersi vedere un film a 1280x1024 senza alcun trucco o antialiasing (chissà quando arriveranno i film di questa qualità.......)
    • Anonimo scrive:
      Re: forte ne voglio una
      - Scritto da: avvelenato
      chissà se faranno una schedina poco più di
      una gi quattrocento...Cosa vorresti dire?Ci sono molte schede video che supportano in HW il video.. direi tutte le schede che puoi acquistare oggi.
      avvelenato infastidito dai quadrozzi che non
      vede l'ora di potersi vedere un film a
      1280x1024 senza alcun trucco o antialiasing
      (chissà quando arriveranno i film di questa
      qualità.......)se vedi i quadrozzi i motivi possono essere 2.Alta compressione del filmato e la radeon non puo' fare nulla.Hai una scheda video vecchissima, oppure non stai usando i drivers corretti perche' una scheda decente ti fa vedere bene quanto la radeon i filmati, sempe se non sono ultracompressi.
      • avvelenato scrive:
        sulla qualità dei divx
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: avvelenato

        chissà se faranno una schedina poco più di

        una gi quattrocento...

        Cosa vorresti dire?
        Ci sono molte schede video che supportano in
        HW il video.. direi tutte le schede che puoi
        acquistare oggi.beh, "il video" è abbastanza generalizzante. molte schedine supportano il mpeg2. Qua si parla del codec DivX.


        avvelenato infastidito dai quadrozzi che
        non

        vede l'ora di potersi vedere un film a

        1280x1024 senza alcun trucco o
        antialiasing

        (chissà quando arriveranno i film di
        questa

        qualità.......)

        se vedi i quadrozzi i motivi possono essere
        2.

        Alta compressione del filmato e la radeon
        non puo' fare nulla.se non erro, il formato DVD prevede una risoluzione di 768x576, o qualcosa del genere... un divx rippato su un cd può raggiungere una risoluzione orizzontale dimezzata, mentre su due cd la risoluzione (mi pare) dovrebbe rimanere inalterata.questo crea i quadrozzi ; in effetti mi rendo conto che il termine è fuorviante, in quanto in realtà si tratta di quadrettini... ma mi infastidiscono notevolmente. Specie considerato che il divx viene spesso tacciato di essere un formato notevolmente superiore al vhs (spesso è così, ma non sempre), e a volte superiore persino allo standard usato in tv (ma questa mi sembra una stupidaggine).
        Hai una scheda video vecchissima, oppure non
        stai usando i drivers corretti perche' una
        scheda decente ti fa vedere bene quanto la
        radeon i filmati, sempe se non sono
        ultracompressi. possiedo una g400, che è vecchiotta, ma ha fatto il suo dovere, e lo fa ancora. i drivers sono corretti e aggiornati. il discorso non verte sul fatto che io veda il film in maniera totalmente abbruttita, ma che noti una quadrettatura che potrebbe essere superata con un filtro antialiasing più efficace.infatti, se utilizzi una modalità a tutto schermo, con un divx, noterai che all'inizio la pixellatura è davvero fastidiosa, e anche la fluidità è compromessa. il filtro antialiasing viene a soccorso pochi secondi dopo, ma in alcune scene dove sono presenti i colori primari, noterai comunque una pixellatura notevole.un antialiasing migliore consumerebbe più risorse cpu di quanto la mia macchina potrebbe permettersi, e quindi necessito di una soluzione implementata in hw.spero di essere stato chiaro, grazie x avermi risposto ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: sulla qualità dei divx
          .....ma quante boiate riesci a dire un poche righe???fatti un salto qui magari impari qualcosa...www.divxmania.itTrunks
    • Anonimo scrive:
      Re: forte ne voglio una
      Hai sempre visto divx fatti male (o, se li hai fatti tu, non li sai fare :)))
Chiudi i commenti