Anche in Spagna i carrier fanno cartello?

Movistar, Vodafone e Orange sono sospettate di aver pattuito un cartello tariffario per contrastare un provvedimento dell'Antitrust spagnola

Madrid – Le tre principali compagnie telefoniche spagnole sono sotto la lente di Competencia , la commissione nazionale che vigila sulla concorrenza e sul mercato (l’Antitrust locale). Il sospetto è che esista un accordo tra Movistar (gruppo Telefonica), Vodafone e Orange (gruppo France Telecom), che avrebbero posto in essere una rimodulazione generalizzata delle tariffe.

Il presunto “cartello” sarebbe stato pattuito dai tre operatori in seguito ad un provvedimento entrato in vigore lo scorso marzo, con cui sono stati vietati gli arrotondamenti per eccesso (al minuto successivo) degli addebiti tariffari applicati dalle compagnie sulle telefonate. Più o meno contemporaneamente, in Italia, venivano eliminati i costi di ricarica e le scadenze del credito prepagato (con le rimodulazioni che ne sono seguite).

Al divieto di arrotondamento, come spiega Ultimomiglio.news riportando le lagnanze delle associazioni dei consumatori locali, le tre telco hanno risposto aumentando da 12 a 15 centesimi di euro lo scatto della risposta. Un’iniziativa volta a compensare il mancato guadagno derivante dall’abolizione dell’arrotondamento, che secondo Competencia ammonterebbe – per i tre operatori – a 1,21 miliardi di euro.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Virgoss scrive:
    Telecom ha rotto i coniglioni!
    punto!
  • Korin Duval scrive:
    Non sono Dialer + Per la Redazione
    Appena successo a me.Non può essere un dialer, almeno nel mio caso, perchè i PC qui sono connessi via ADSL (senza composizione di numero), e i vari operatori Telecom mi han confermato che le telefonate sono partite dalla linea telefonica.Per il momento, pagamento sospeso e, appena arriva il dettaglio chiamate, denuncia ai CC contro Ignoti per truffa telefonica (o qualcosa del genere).Per la redazione: resto a disposizione nel caso voleste eguire il caso: korinduval[chiocc-iolina]yahoo[puntino]it
    • Fulcrum scrive:
      Re: Non sono Dialer + Per la Redazione
      - Scritto da: Korin Duval
      Appena successo a me.

      Non può essere un dialer, almeno nel mio caso,
      perchè i PC qui sono connessi via ADSL (senza
      composizione di numero), e i vari operatori
      Telecom mi han confermato che le telefonate sono
      partite dalla linea
      telefonica.Ehmmm... Non è che sui PC sono ancora installati (e collegati alla rete telefonica) i modem 56k, magari per utilizzo come fax?Perchè in questo caso è possibile anche se per la connettività vera e propria si utilizza ADSL.
      Per il momento, pagamento sospeso e, appena
      arriva il dettaglio chiamate, denuncia ai CC
      contro Ignoti per truffa telefonica (o qualcosa
      del
      genere).Che mi sembra la procedura corretta.
      Per la redazione: resto a disposizione nel caso
      voleste eguire il caso:
      korinduval[chiocc-iolina]yahoo[puntino]itCordiali SalutiFulcrum
  • Incazz scrive:
    Cos'è giusto?
    Ma veramente dobbiamo sopportare tutto questo senza neanche mettere sotto un camion chi ci rende la vita un inferno?
  • Enjoy with Us scrive:
    Telco = Truffatrici
    Non se ne salva una, tutte con diversi sistemi truffano sistematicamente gli utenti:Fatture gonfiate, richieste su numerazioni speciali che nessuno sano di mente userebbe mai ecc...Il problema e' il garante delle telecomunicazioni:A cosa serve?A succhiare altri soldi dal bilancio dello stato?Il governo cosa fa?Invece delle pseudoliberalizzazioni di Bersani, non potrebbe colpire duramente questi comportamenti vessatori nei confronti dei contribuenti/consumatori/cittadini/sudditi?Esempio:1. Perche' una bolletta puo' essere contestata anche dopo 5-10 anni (a seconda delle interpretazioni)2. Perche' e' ammesso il distacco del servizio difronte a singole bollette contestate3. Perche' viene impedito il trasferimento della linea telefonica ad altro operatore se la compagnia a sua totale discrezione segnala come moroso l'utente4. Perche' vengono consentite le numerazioni a "valore Aggiunto", quanto meno dovrebbe essere obbligatorio per le Telco ricevere almeno una autorizzazione esplicita da parte dell'utente. Non sarebbe poi il caso di mettere un tetto al valore di dette telefonate es. Max 5 - 10 euro al giorno?
  • Scarlight scrive:
    Aboliamo questi numeri, no?
    Ma sinceramente, questi numeri telefonici con valore aggiunto (non si sa quale) ovvero con scatto costosissimo, a cosa servono? Solo per veicolare sesso loghi e suonerie?Mi pare che portino più danni che vantaggi e quindi perchè non li aboliamo definitivamente?
    • Fulcrum scrive:
      Re: Aboliamo questi numeri, no?
      - Scritto da: Scarlight
      Ma sinceramente, questi numeri telefonici con
      valore aggiunto (non si sa quale) ovvero con
      scatto costosissimo, a cosa servono? Solo per
      veicolare sesso loghi e
      suonerie?
      Mi pare che portino più danni che vantaggi e
      quindi perchè non li aboliamo
      definitivamente?Prova a chiedere ad un'agenzia viaggi quali numeri chiama per contattare i touroperator e le compagnie aeree... Cordiali SalutiFulcrum
    • FrancoRosso scrive:
      Re: Aboliamo questi numeri, no?
      Abolire questi numeri?E' stato già fatto svariate volte!Il trucco telecom è quello di abolire un numero per poi reintrodurne un altro con la stessa tariffa e servizi!Ad esempio l'899 che ha abolito il 166 che ha abolito il 144 e così via.E' tutto molto semplice: l'opinione pubblica si indigna e mette alla gogna un particolare numero? Telecom lo abilisce e quando tutto si è calmato ecco che ne rispunta fuori un altro.E se tu utente cerchi di disabilitare un particolare numero potresti aver fatto un buco nell'acqua, perché telecom ha già pensato a tirarne fuori un altro che ovviamente NON si può disabilitare.E la giostra delle inxulature continua...
  • aghost scrive:
    Dialer, vergogna tutta italiana
    Qualcuno si è mai chiesto come mai la piaga dei dialer sia tipicamente e tutta italiana?http://www.aghost.wordpress.com/
    • BBB scrive:
      Re: Dialer, vergogna tutta italiana
      Grazie alla cara e vecchia Telecom chiaramente.Se rilevano un consumo anomalo (diverse centinaia di euro in più) sulla tua linea ti avvertono? No.Se non riconosci una telefonata ad un numero a pagamento puoi bloccare il pagamento da parte di telecom? No.Puoi bloccare i numeri a pagamento con un PIN, cosicché non ci si possa collegare ad essi per sbaglio? Solo gli 899, con i vari 70x usati per la connessione non si può.
      • aghost scrive:
        Re: Dialer, vergogna tutta italiana
        si grazie alla telecom ma soprattutto allo Stato che non VIETA alla telecom queste pratiche commerciali scorrettissime, per cui sulla linea base sono attivati "servizi" aggiuntivi mai richiesti, che poi ti tocca impazzire per far levare, quando non ci dovrebbero neppure essere http://www.aghost.wordpress.com/
        • rotfl scrive:
          Re: Dialer, vergogna tutta italiana
          - Scritto da: aghost
          si grazie alla telecom ma soprattutto allo Stato
          che non VIETA alla telecom queste pratiche
          commerciali scorrettissime, per cui sulla linea
          base sono attivati "servizi" aggiuntivi mai
          richiesti, che poi ti tocca impazzire per far
          levare, quando non ci dovrebbero neppure essere


          http://www.aghost.wordpress.com/Beh, leggi qua:http://www.anti-phishing.it/news/articoli/news2609072.php
    • BLah scrive:
      Re: Dialer, vergogna tutta italiana
      basta spammare col tuo sito però..
  • aghost scrive:
    Parco buoi
    "senza neppure la garanzia del tentativo di conciliazione, non più necessario per il recupero dei crediti da parte delle aziende"ecco come lo Stato tutela i consumatori...http://www.aghost.wordpress.com/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 ottobre 2007 09.03-----------------------------------------------------------
  • Fulcrum scrive:
    Insomma...
    Sono io fuori di testa o i DIALER esistono da un bel po' di anni?Mi sbaglio o se ne è parlato su stampa, TV, e Internet a più riprese?Mi sbaglio o per evitare il problema (o ridurlo ENORMEMENTE) è sufficiente, nella maggioranza dei casi, cambiare browser?Possibile che in questo disgraziatissimo paese si pensi di poter utilizzare PC connessi in internet senza conoscere le BASI MINIME per autotutelarsi e si pretenda sempre che sia "qualcun altro" a pararci le terga?Cordiali SalutiFulcrum
    • webwizard scrive:
      Re: Insomma...
      - Scritto da: Fulcrum
      Sono io fuori di testa o i DIALER esistono da un
      bel po' di anni?Saranno più di dieci anni...
      Mi sbaglio o se ne è parlato su stampa, TV, e
      Internet a più riprese?Non ti sbagli
      Mi sbaglio o per evitare il problema (o ridurlo
      ENORMEMENTE) è sufficiente, nella maggioranza dei
      casi, cambiare browser?Ti sbagli. Magari bastasse quello.

      Possibile che in questo disgraziatissimo paese si
      pensi di poter utilizzare PC connessi in internet
      senza conoscere le BASI MINIME per autotutelarsi
      e si pretenda sempre che sia "qualcun altro" a
      pararci le terga?Vorrà dire che la prossima volta che magari TU pigli una fregatura, via Internet o meno, saranno cacchi tuoi. Ti piace cosi ? A me non piace per niente, visto che Telecom sa BENISSIMO quando un utente è attaccato da un dialer.
      • Fulcrum scrive:
        Re: Insomma...

        Saranno più di dieci anni...Appunto...
        Non ti sbagliBene. La memoria funziona ancora.
        Ti sbagli. Magari bastasse quello.Allora mi spieghi com'è possibile che, navigando da quando non c'era ancora internet (e si giochicchiava sulle BBS), non ho ancora preso un dialer? Che sia perchè Opera non ha le vulnerabilità di IE e non mi installa nulla automaticamente? Poi, per carità, sulla macchina windows c'è la dotazione "minima": AVG, ZoneAlarm, SpyBot, ADAware, AntiSpywareAVG...Su quella Linux non ce n'è bisogno... ;-)
        Vorrà dire che la prossima volta che magari TU
        pigli una fregatura, via Internet o meno, saranno
        cacchi tuoi. Ti piace cosi ? A me non piace per
        niente, visto che Telecom sa BENISSIMO quando un
        utente è attaccato da un
        dialer.Vedi sopra.Ma devi spiegarmi attraverso quale meccanismo Telecom (o qualunque altro gestore) dovrebbe "sapere benissimo" quando un utente viene "attaccato" da un dialer. Perchè questo non mi è per niente chiaro.Cordiali SalutiFulcrum
        • Arigato scrive:
          Re: Insomma...

          Ma devi spiegarmi attraverso quale meccanismo
          Telecom (o qualunque altro gestore) dovrebbe
          "sapere benissimo" quando un utente viene
          "attaccato" da un dialer.Riconoscendo una chiamata dati su una numerazione a valore aggiunto e bloccandola. Già oggi gli operatori impediscono di fatto (e pure a livello contrattuale) di collegarsi ad internet tramite il numero di un operatore concorrente.Hai ragione, bastano poche precauzioni per ridurre il problema. Ma ragionando così si rischia di accettare che il truffato non sia degno di tutela perchè non è abbastanza abile da comprendere la truffa prima di caderci dentro.Non è questione di pararsi le terga, ma di accettare il fatto che i numeri a valore aggiunto vengono utilizzati per truffare gli utenti e soprattutto vengono venduti con modalità tali da agevolare il meccanismo della truffa. Se l'utente potesse difendere i suoi diritti davanti alle telco con la stessa efficacia con cui loro fanno valere le loro pretese IMHO i dialers non sapremmo neanche cosa sono :)
          • Fulcrum scrive:
            Re: Insomma...

            Riconoscendo una chiamata dati su una numerazione
            a valore aggiunto e bloccandola. Supponendo che le chiamate siano dati, o i modem (propriamente detti) non sono in grado di effettuare anche chiamate voce (e ti faccio presente che gli 899 ad alto costo addebitano 15,00 Euro ALLA RISPOSTA)...???E supponendo anche che non esistano servizi LEGITTIMI su numerazioni a Valore Aggiunto.E con le numerazioni satellitari (Globalsat A & B), come la mettiamo?E con le chiamate internazionali che da Zona 7, ora che è bloccabile con l'Accesso Selettivo, son passate alla Zona 6 (non bloccabile)? Gli sviluppatori di dialer sono veloci e creativi, purtroppo...
            Già oggi gli operatori impediscono di fatto (e pure a livello
            contrattuale) di collegarsi ad internet tramite
            il numero di un operatore
            concorrente.Non mi risulta che Telecom Italia adotti (nè abbia mai adottato) tale politica. Altrimenti non avrei mai potuto utilizzare Tiscali dal mio numero di casa, non ti pare?
            Hai ragione, bastano poche precauzioni per
            ridurre il problema. Ma ragionando così si
            rischia di accettare che il truffato non sia
            degno di tutela perchè non è abbastanza abile da
            comprendere la truffa prima di caderci
            dentro.Ma nei contratti di servizio per linee telefoniche è anche, chiaramente, indicato che la resopnsabilità dell'UTILIZZO della linea è del Cliente. E non potrebbe essere altrimenti, a meno di operare controlli a livelli orwelliani.E già sento le lamentele sui blog, i forum, le newsletter per le violazioni della privacy... ;-)
            Non è questione di pararsi le terga, ma di
            accettare il fatto che i numeri a valore aggiunto
            vengono utilizzati per truffare gli utenti e
            soprattutto vengono venduti con modalità tali da
            agevolare il meccanismo della truffa. Se l'utente
            potesse difendere i suoi diritti davanti alle
            telco con la stessa efficacia con cui loro fanno
            valere le loro pretese IMHO i dialers non
            sapremmo neanche cosa sono
            :)Guarda, posso concordare sullo sbilanciamento dei poteri in gioco (uguale a quello in essere in qualunque altro rapporto singolo utente-fornitore), ma devo tornare a farti presente che esistono servizi a valore aggiunto assolutamente legittimi. Chiedilo a qualunque agenzia viaggi come lavorerebbe senza gli 899... O interviene un organismo regolatorio che proibisca l'utilizzo di tali "servizi" da parte delle aziende o al Cliente finale non resta che pararsi il di dietro.Cordiali SalutiFulcrum
          • Arigato scrive:
            Re: Insomma...

            Supponendo che le chiamate siano dati, o i modemSì, le chiamate all'ISP sono dati e sono perfettamente riconoscibili, non fosse altro per il tono di carrier (ma esistono altri metodi) impossibile da emettere per un essere umano. Peraltro mi risulta che una chiamata ai valore aggiunto sia comunque preceduta da una voce registrata che avverte dei costi - voce non percepibile dal modem ma emessa da un apparecchio che potrebbe benissimo riconoscere un tono di carrier e sganciare la comunicazione.
            E con le numerazioni satellitari (Globalsat A &
            B), come la
            mettiamo?Le disabilitiamo per i DATI visto che non stiamo parlando di navi transatlantiche ma di impianti telefonici fissi. Se poi la ditta di fulminati vuole fare il ponte terra/marte con l'RTG si farà abilitare le chiamate.
            E con le chiamate internazionali che da Zona 7,
            ora che è bloccabile con l'Accesso Selettivo, son
            passate alla Zona 6 (non bloccabile)?Le disabilitiamo per i DATI o almeno fissiamo un credito massimo. Tecnicamente è possibile bloccare qualsiasi numerazione in qualsiasi direzione
            Non mi risulta che Telecom Italia adotti (nèNon ho parlato di Telecom Italia. La rete è piena di casi già accaduti e contestati in tal senso, e comunque il punto è che POSSONO riconoscere DATI da FAX da VOCE.
            resopnsabilità dell'UTILIZZO della linea è delI contratti non sono leggi, altrimenti non esisterebbero i tribunali. Nei contratti c'è scritto che sono io ad attivare servizi come il Memotel, ma quando per "errori tecnici imprevedibili" anni fa è stata attivata la segreteria a migliaia di utenti (con conseguente incasso di pecunia) io non ho mai ricevuto un rimborso per le chiamate finite in segreterie che non dovevano essere attivate. Ne ho mai capito quale si l'errore tecnico che ogni sei mei mesi attiva la segreteria sul mio numero di cellulare al posto dell'avviso di chiamata. E per quale motivo il loro "errore tecnico" è più ragionevole/tutelabile del mio?
            E non potrebbe essere altrimenti, a meno di
            operare controlli a livelli
            orwelliani.Considerato l'uso sciolto delle informative commerciali, direi che una regex 899 non è assolutamente lesiva della privacy :)
            poteri in gioco (uguale a quello in essere in
            qualunque altro rapporto singolo
            utente-fornitore)Non direi proprio, il doppino del telefono in Italia te lo attacca/stacca Telecom e basta, qualsiasi operatore tu scelga. E se non sei tu è l'operatore a pagare il canone. E se non lo paga lui la linea la staccano a te, non a lui! Contrattualmente parlando la situazione "de facto" in Italia ha ben poco di contrattuale. :)
            assolutamente legittimi.Ci mancherebbe altro. Se li fornissero solo a partite iva esistenti da tre/quattro anni, con sede legale e titolarità in Italia il numero dei dialer e dei venditori di suonerie crollerebbe del 90%. E chi ci perde i quattrini? Non lo dico sennò ti arrabbi... ;)
          • Fulcrum scrive:
            Re: Insomma...

            Sì, le chiamate all'ISP sono dati e sono
            perfettamente riconoscibili, non fosse altro per
            il tono di carrier (ma esistono altri metodi)
            impossibile da emettere per un essere umano.Non mi sono spiegato... Il modem del PC, per parlare terra terra, è in grado di fare SOLO chiamate dati o si può usare anche per voce?Anche se dall'allatra parte rispondesse una segreteria con l'internazionale il modem resterebbe in attesa del comando di chiusura...
            Peraltro mi risulta che una chiamata ai valore
            aggiunto sia comunque preceduta da una voce
            registrata che avverte dei costi - voce non
            percepibile dal modem ma emessa da un apparecchio
            che potrebbe benissimo riconoscere un tono di
            carrier e sganciare la
            comunicazione.Se la chiamata non parte come voce... ;-)
            Le disabilitiamo per i DATI visto che non stiamo
            parlando di navi transatlantiche ma di impianti
            telefonici fissi. Se poi la ditta di fulminati
            vuole fare il ponte terra/marte con l'RTG si farà
            abilitare le
            chiamate.E sempre a parlare di dati...
            Le disabilitiamo per i DATI o almeno fissiamo un
            credito massimo. Tecnicamente è possibile
            bloccare qualsiasi numerazione in qualsiasi
            direzioneCero che tecnicamente è fattibile, ma deve essere deliberato da un organismo regolatorio. Non può essere l'incumbent a farlo, in un mercato regolato.
            Non ho parlato di Telecom Italia. La rete è piena
            di casi già accaduti e contestati in tal senso, e
            comunque il punto è che POSSONO riconoscere DATI
            da FAX da
            VOCE.Tutto è possibile, anche ascoltare in tempo reale le conversazioni altrui. Solo che certe cose non sono legali al di fuopri degli ambiti previsti dalla legislazione...
            I contratti non sono leggi, altrimenti non
            esisterebbero i tribunali. Nei contratti c'è
            scritto che sono io ad attivare servizi come il
            Memotel, ma quando per "errori tecnici
            imprevedibili" anni fa è stata attivata la
            segreteria a migliaia di utenti (con conseguente
            incasso di pecunia) io non ho mai ricevuto un
            rimborso per le chiamate finite in segreterie che
            non dovevano essere attivate. Ne ho mai capito
            quale si l'errore tecnico che ogni sei mei mesi
            attiva la segreteria sul mio numero di cellulare
            al posto dell'avviso di chiamata. E per quale
            motivo il loro "errore tecnico" è più
            ragionevole/tutelabile del
            mio?L'esagerata pressione sui commerciali, che altro???In ogni caso c'è una bella differenza tra un servizio che, volente o nolente, deve attivare qualcuno (intendo all'interno delle strutture del gestore) rispetto alle chiamate in uscita dalla mia linea. E non fare finta di non saperlo... ;-)
            Considerato l'uso sciolto delle informative
            commerciali, direi che una regex 899 non è
            assolutamente lesiva della privacy
            :)Permettimi di dissentire... Stai parlando di monitoraggio attivo, in tempo reale, delle comunicazioni. Roba da NSA... ;-)
            Non direi proprio, il doppino del telefono in
            Italia te lo attacca/stacca Telecom e basta,
            qualsiasi operatore tu scelga. E se non sei tu è
            l'operatore a pagare il canone. E se non lo paga
            lui la linea la staccano a te, non a lui!No, la staccano a lui. Che il risultato per te, cliente finale, sia il medesimo non cambia la realtà.
            Contrattualmente parlando la situazione "de
            facto" in Italia ha ben poco di contrattuale.
            :)Possiamo discuterne... :)
            Ci mancherebbe altro. Se li fornissero solo a
            partite iva esistenti da tre/quattro anni, con
            sede legale e titolarità in Italia il numero dei
            dialer e dei venditori di suonerie crollerebbe
            del 90%. E chi ci perde i quattrini? Non lo dico
            sennò ti arrabbi...
            ;)Il 10% della tariffa, se non erro. Il resto viene "girato".C'è un interesse? Per forza... Le telco non sono enti di beneficenza. Questo dovrebbe "provare" che sono colluse nelle frodi?Ho qualche dubbio su questa interpretazione: è un po' troppo "gomblottistica" per i miei gusti... ;-)
          • rotfl scrive:
            Re: Insomma...
            - Scritto da: Fulcrum
            Questo dovrebbe "provare" che sono colluse nelle
            frodi?
            Ho qualche dubbio su questa interpretazione: è un
            po' troppo "gomblottistica" per i miei gusti...
            ;-)Beh, Eutelia possiede sia i server che le azioni ad esempio di Teleasp.net... che produce trojan-dialer... piu' chiaro di cosi'...
          • fulcrum scrive:
            Re: Insomma...
            - Scritto da: rotfl
            - Scritto da: Fulcrum

            Questo dovrebbe "provare" che sono colluse nelle

            frodi?

            Ho qualche dubbio su questa interpretazione: è
            un

            po' troppo "gomblottistica" per i miei gusti...

            ;-)

            Beh, Eutelia possiede sia i server che le azioni
            ad esempio di Teleasp.net... che produce
            trojan-dialer... piu' chiaro di
            cosi'...Azz... Questa non la sapevo.Mo' me la segno, però.Gracias... :)Cordiali SalutiFulcrum
          • rotfl scrive:
            Re: Insomma...
            - Scritto da: fulcrum

            Beh, Eutelia possiede sia i server che le azioni

            ad esempio di Teleasp.net... che produce

            trojan-dialer... piu' chiaro di

            cosi'...

            Azz... Questa non la sapevo.
            Mo' me la segno, però.
            Gracias... :)Avevo postato i link qualche tempo fa. Comunque:http://www.google.com/search?q=%22storage+tasp+com%22http://www.dnsstuff.com/tools/whois.ch?ip=storage-tasp.comhttp://www.agcm.it/agcm_ita/DSAP/DSAP_PI.NSF/0/3fb3bd30ff256f19c1256f0e00550002?OpenDocumenthttp://www.borsaitaliana.it/mediasource/borsa/db/pdf/new/5749.pdf(cerca teleasp.net nel pdf)
          • rotfl scrive:
            Re: Insomma...
            - Scritto da: rotfl
            - Scritto da: fulcrumSorry, il link su agcm adesso e' http://www.agcm.it/agcm_ita/DSAP/DSAP_PI.NSF/88a1d51baadd2769c1256a680035ec80/3fb3bd30ff256f19c1256f0e00550002?OpenDocumentComunque le truffe di Eutelia sono risapute.
          • rotfl scrive:
            Re: Insomma...
            - Scritto da: rotfl
            - Scritto da: rotfl

            - Scritto da: fulcrum

            Sorry, il link su agcm adesso e'
            http://www.agcm.it/agcm_ita/DSAP/DSAP_PI.NSF/88a1d

            Comunque le truffe di Eutelia sono risapute.Ora che guardo, anche "Eight Srl" citata nel PDF produce trojan-dialer... che squallore...
        • Pinco Pallino scrive:
          Re: Insomma...
          - Scritto da: Fulcrum[CUT]
          Ma devi spiegarmi attraverso quale meccanismo
          Telecom (o qualunque altro gestore) dovrebbe
          "sapere benissimo" quando un utente viene
          "attaccato" da un dialer.

          Perchè questo non mi è per niente chiaro.Perché i numeri "a pagamento" dovrebbero essere una opzione *da richiedere* da parte dell'utente, non una "feature" unilaterale imposta da telecom per favorire truffe perpetrate ormai da anni.
          • Fulcrum scrive:
            Re: Insomma...

            Perché i numeri "a pagamento" dovrebbero essere
            una opzione *da richiedere* da parte dell'utente,
            non una "feature" unilaterale imposta da telecom
            per favorire truffe perpetrate ormai da
            anni.Ma per favore... Seguendo il tuo ragionamento le linee dovrebbero essere abilitate di default alle chiamate verso i soli numeri verdi. Un tantinello irrealistico.Cordiali SalutiFulcrum
          • rotfl scrive:
            Re: Insomma...
            - Scritto da: Fulcrum

            Perché i numeri "a pagamento" dovrebbero essere

            una opzione *da richiedere* da parte
            dell'utente,

            non una "feature" unilaterale imposta da telecom

            per favorire truffe perpetrate ormai da

            anni.

            Ma per favore... Seguendo il tuo ragionamento le
            linee dovrebbero essere abilitate di default alle
            chiamate verso i soli numeri verdi.Invece non si capisce proprio che ragionamento da mentecatti tu stia seguendo, perche' certo non e' quello che sta facendo lui: i numeri a "valore aggiunto" sono usati soprattutto per truffe, mentre non mi risulta proprio che esista gente truffata per aver chiamato numeri "normali".
          • Korin Duval scrive:
            Re: Insomma...

            Ma per favore... Seguendo il tuo ragionamento le
            linee dovrebbero essere abilitate di default alle
            chiamate verso i soli numeri verdi.Numeri verdi e numeri la cui tariffazione sia stabilita in modo univoco.Ovvero: "cara Telecom, con questo contratto mi apri un'utenza per numeri che costino fino a XYZ oppure numeri pubblici (per chiamate internazionali, magari)", e non "tutto tranne le cose che mi sono ricordato di dirti di escludere". -_-;
            Un tantinello irrealistico.Neanche tanto.Si apre un "servizio" nuovo? Bene.Se costa meno di una soglia decisa DALL'UTENTE, entra "di default" nel pacchetto, se costa troppo, a te che proponi il servizio convincere la gente a spendere per quel che proponi.
          • Fulcrum scrive:
            Re: Insomma...

            Numeri verdi e numeri la cui tariffazione sia
            stabilita in modo
            univoco.
            Ovvero: "cara Telecom, con questo contratto mi
            apri un'utenza per numeri che costino fino a XYZ
            oppure numeri pubblici (per chiamate
            internazionali, magari)", e non "tutto tranne le
            cose che mi sono ricordato di dirti di
            escludere".
            -_-;Ottimo!!!!Apri un comitato popolare ed inizia a fare pressioni su AGCOM.Perchè la contrattualistica dell'incumbent è da loro che viene approvata... ;)
            Neanche tanto.
            Si apre un "servizio" nuovo? Bene.
            Se costa meno di una soglia decisa DALL'UTENTE,
            entra "di default" nel pacchetto, se costa
            troppo, a te che proponi il servizio convincere
            la gente a spendere per quel che
            proponi.Deciso dall'UTENTE?Dal SINGOLO utente???E variare "profilo" abilitativo, I suppose, ad ogni richiesta del SINGOLO utente?Mai provato a dover gestire alcuni MILIONI di clienti???Cordiali SalutiFulcrum
        • Arigato scrive:
          Re: Insomma...
          - Scritto da: Fulcrum
          Nessuna offesa, per carità.
          Ma spiegami un attimo su quali "basi minime"
          tecniche fondi codesta affermazione, please...Si riferisce al fatto che un dialer è un eseguibile e come tale può essere scaricabile con qualsiasi browser, client di posta, ecc. Sarebbe più corretto riferirsi al sistema operativo che al browser, ma eviterei la polemica :)
          • Fulcrum scrive:
            Re: Insomma...

            Si riferisce al fatto che un dialer è un
            eseguibile e come tale può essere scaricabile con
            qualsiasi browser, client di posta, ecc. Sarebbe
            più corretto riferirsi al sistema operativo che
            al browser, ma eviterei la polemica
            :)Anche dal CD "di mio cuggino", se è per questo.. :)Mi domando perchè nessuno abbia mai intentato causa al fornitore dell'SO COLABRODO, però... ;)Cordiali SalutiFulcrum
    • R.M.S. scrive:
      Re: Insomma...
      basta disattivare tutti i numeri a valore aggiunto.è semplicissimo e gratuito.
      • Fulcrum scrive:
        Re: Insomma...
        - Scritto da: R.M.S.
        basta disattivare tutti i numeri a valore
        aggiunto.
        è semplicissimo e gratuito.Magari... Purtroppo esistono dialer che chiamano numerazioni internazionali in Fascia 6 (non bloccabile) e satellitari Globalstar B (non bloccabile). Cordiali SalutiFulcrum
  • BBB scrive:
    La privacy spetta ai truffatori
    Il mio numero di telefono residenziale è intestato e corrisponde, giustamente, al mio nome e cognome.I numeri telefonici "a valore aggiunto" corrispondono invece ad una società che ha acquistato un blocco di numeri, che ha poi dato in gestione parti del blocco ad altre società che poi lo assegnano ad altre società, magari con sede alle cayman, magari inesistenti. Il risultato è che è spesso impossibile rintracciare chi gestisce questi numeri a "valore aggiunto" se non con lunghe indagini.Allora se la Telecom pretende il pagamento di un traffico che non riconosco i casi sono due:O mi forniscono nome e cognome del titolare del numero che ho chiamato, cosicché posso farli causa e riprendermi i miei soldi con gli interessi;o mi permettono pure a me di intestarmi il mio numero di telefono tramite una società della società della società transoceanica inesistente, così poi voglio vedere come mi rintracciano per riscuotere la mora...
    • rotfl scrive:
      Re: La privacy spetta ai truffatori
      - Scritto da: BBB
      I numeri telefonici "a valore aggiunto"
      corrispondono invece ad una società che ha
      acquistato un blocco di numeri, che ha poi dato
      in gestione parti del blocco ad altre società che
      poi lo assegnano ad altre società, magari con
      sede alle cayman, magari inesistenti. Il
      risultato è che è spesso impossibile rintracciare
      chi gestisce questi numeri a "valore aggiunto" se
      non con lunghe
      indagini.


      Allora se la Telecom pretende il pagamento di un
      traffico che non riconosco i casi sono
      due:
      O mi forniscono nome e cognome del titolare del
      numero che ho chiamato, cosicché posso farli
      causa e riprendermi i miei soldi con gli
      interessi;
      o mi permettono pure a me di intestarmi il mio
      numero di telefono tramite una società della
      società della società transoceanica inesistente,
      così poi voglio vedere come mi rintracciano per
      riscuotere la
      mora...Quoto. :)
  • Marco scrive:
    Ma servono a qualcosa..?
    servono a qualcosa le associazioni dei consumatori?In concreto sul piano normativo fanno ben poco... e sopratutto ci illudono che sia il consumatore che comanda (invece nella realtà mi pare di capire che venga raggirato..)
    • aghost scrive:
      Re: Ma servono a qualcosa..?
      le ass. consumatori fanno quello che possono, cioè poco o niente. Pensi che delle ass. di volontariato, praticamente senza mezzi, possano contrastare un colosso come telecom italia che spende 127 miliardi di lire solo per fare uno spot di caprio?QUi quello che manca drammticamente è lo Stato, che invece di proteggere i cittadini-consumatori se ne frega, e anzi spesso fa leggi su misura per monopoli, oligopoli e corporazionihttp://www.aghost.wordpress.com/
    • FrancoRosso scrive:
      Re: Ma servono a qualcosa..?
      - Scritto da: Marco
      servono a qualcosa le associazioni dei
      consumatori?

      In concreto sul piano normativo fanno ben poco...
      e sopratutto ci illudono che sia il consumatore
      che comanda (invece nella realtà mi pare di
      capire che venga
      raggirato..)Faccio presente che alcune associazioni dei consumatori sono nate con telecom per via dei patti di conciliazione con i consumatori in vigore da una decina di anni a questa parte. Vatti a leggere il cosiddetto "avantielenco" telecom e capirai di cosa parlo.Gli atti di benevolenza e di sottointeso "quieto vivere" delle associazioni dei consumatori italiane nei confronti di telecom sono cose risapute da tempo.Le associazioni dei consumatori in Italia valgono quanto il due di bastoni, sono del tutto inutili e oltretutto ridicole se paragonate a quelle esistenti in Francia Germania o Uk.
  • Moreno scrive:
    ma telecom aveva detto che....
    Gli attacchi dialer hanno incentivato i contratti adsl.Gli operatori facevano leva sull'immunità dell'ADSL all'attacco dialer convincendo parecchi clienti a passarre alla connesione veloce.e non solo....Distorcendo leggermente la realtà gli operatori erano "addestrati" a far apparire agli occhi del cliente l'attivazione adsl come il modo per ottenere il rimborso delle somme dovute ai numeri speciali e servizi non richiesti un l'attivazione adsl .e adesso rivolgiono indietro sti soldi?
    • pippo franco scrive:
      Re: ma telecom aveva detto che....

      Distorcendo leggermente la realtà gli operatori
      erano "addestrati" a far apparire agli occhi del
      cliente l'attivazione adsl come il modo per
      ottenere il rimborso delle somme dovuteMai sentita, questa.
Chiudi i commenti