Ancora nomine per Microsoft Italia

Stefano Mezzadri entra nel team italiano del colosso di Redmond come capo della direzione Amministrazione e Finanza

Roma – È Stefano Mezzadri il nuovo chief financial officer della divisione italiana di Microsoft. Tra i gli incarichi a lui affidati, anche la responsabilità della gestione generale delle attività amministrative e finanziarie della sede italiana dell’azienda di Redmond.

Mezzadri vanta una notevole esperienza internazionale, maturata attraverso periodi di lavoro nel Regno Unito, in Danimarca e in Norvegia. Prima della nomina in Microsoft Italia ha ricoperto ruoli importanti presso aziende come Alitalia, TNT, Dell e Sun Microsystems.

“Sono contento che Stefano Mezzadri abbia preso la guida della direzione Amministrazione e Finanza della nostra filiale.” ha commentato Pietro Scott Jovane, AD di Microsoft Italia. “Nel suo ruolo così strategico, Stefano sarà di grandissimo aiuto al management team”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • azCkZuRxidk hEXuope scrive:
    OSXHlgxFdq
    http://www.robkellysurf.com/home_insurance_quotes.html home inspector insurance 311 http://www.pinkcollarclub.net/homeinsurance.html home owners insurance ikonhz http://www.hotkumquat.com/auto-insurance-rates.html auto insurance rates 2895 http://www.myspace-safety.org/health-insurance-quotes.aspx free health insurance qqy
  • nando scrive:
    p2p+chi ci comanda quasi tutti compresi
    invece di pensare a fare qualcosa per tutti gli italiani che ormai non siamo piu' italiani in italia ma stranieri in italia e cominciare ad aiutare chi veramente e bisognoso questi pensano al p2p e come devono rovinare qualcuno che scarica qualcosa tipo film perche' non riesce ad andare al cinema con tutta la famiglia oppure comprare un gioco ai bambini perche' se' e fortunato cia' un lavoro precario che presto finisce oppure e disoccupato perche non trova lavoro questa e italia?. l oro invece a fine mese ingrandiscono sempre di + il conto bancario.
  • Ranger scrive:
    Telefono e web
    Le intercettazioni alla polizia per reati come corruzione ed altro no, ma sul web la privaccy è optional...
  • amosis2000 scrive:
    e finalmente...
    Vediamo se piano piano si mette un freno a sti parassiti.Basta con ste scuse assurde che films,musica o altro costano troppo! i films si trovano a prezzi stracciati intutti i grandi magazzini, si possono noleggiare con 0.90centesimi, la musica..bè alla radio ne danno a vagonate eci sono pure ottimi siti che la vendono a prezzo valido, sepoi uno è un patito VERO di un gruppo o di un cantante, glicompra il cd così fa un piacere anche a lui/loro. circa iprogrammi, ve ne sono frotte gratuiti per fare TUTTO e dipiù, i giochi, anche quelli dopo un pò si trovano in versione completa o in allegato alle riviste o a prezzo budget nei negozi..vuoi l'ultimo titolo di grido? lo paghiporca paletta! il mondo non gira sul tutto e gratis, lagente non si alza la mattina presto per andare a lavorareper tutto e gratis. questa è solo una compulsione e basta,e avere dozzine e dozzine di titoli nel disco fisso non fàche toglierci anche il gusto dell'attesa. ben venga, speropresto ogni tipo di persecuzione, sopratutto quella di tipoFrancese che mi pare la più equilibrata.
    • Ferdy76 scrive:
      Re: e finalmente...
      Condivido in pieno tutto quello che hai scritto.Oggi si scarica di tutto e di + (non solo mp3...) solo per il gusto di avere l'hard disk pieno! siamo alla follia, una persona non avrebbe neanche il tempo per ascoltare, vedere, leggere tutto quello scarica!
      • Franco Lucii scrive:
        Re: e finalmente...
        Infatti, non è solo un discorso di giustizia e legalità,èanche un problema di fruizione appagante che latita. èuna legge psicologica ineluttabile, qualsiasi cosa che possiamo avere in eccesso (salute a parte) ci porta ad unaperniciosa insodisfazione, a un gatto che si morde la coda,a una dipendenza senza più nessun sbocco effettivo di usoe piacevole consumo del ottenuto. ed è un peccato, perchèci sono tantissime cose, films, giochi, musica, che spessosono delle vere opere d'arte e che potrebbero regalarci deimomenti unici.
    • krane scrive:
      Re: e finalmente...
      - Scritto da: amosis2000
      Vediamo se piano piano si mette un freno a sti
      parassiti.Si torna a copiarsi le cassette e passarsele, che problema c'e' ?
      • Ferdy76 scrive:
        Re: e finalmente...
        Il fatto è che oggi ormai si usa il p2p compulsivamente al solo scopo di soddisfare la propria fame di file (in termini numerici). Capisco e concordo che un cd oggi costi troppo ma ciò non toglie che le offerte che si trovano in questi nuovi ipermercati sono per tutte le tasche!Per i film poi ci distruggiamo gli occhi per vederli in qualità spesso scadendte pur di non andare al cinema o di non aspettare un paio di mesi per noleggiarlo a meno di u euro!Come tutte le cose quando sono senza regole poi arriva il dittatore di turno che ti vieta direttamente l'uso dei programmi p2p!(mi sembra che vivevamo bene lo stesso comunque....)
        • krane scrive:
          Re: e finalmente...
          - Scritto da: Ferdy76
          Il fatto è che oggi ormai si usa il p2p
          compulsivamente al solo scopo di soddisfare la
          propria fame di file (in termini numerici).Mha...Tu lo fai ?Conosci qualcuno che lo fa ?Quanti sono in percentuale su tutti quelli che conosci ?
          Capisco e concordo che un cd oggi costi troppo ma
          ciò non toglie che le offerte che si trovano in
          questi nuovi ipermercati sono per tutte le
          tasche!
          Per i film poi ci distruggiamo gli occhi per
          vederli in qualità spesso scadendte pur di non
          andare al cinema o di non aspettare un paio di
          mesi per noleggiarlo a meno di un euro!
          Come tutte le cose quando sono senza regole poi
          arriva il dittatore di turno che ti vieta
          direttamente l'uso dei programmi p2p!
          (mi sembra che vivevamo bene lo stesso
          comunque....)Certo: ci scambiavamo le cassette, compravamo i CD dai neri dando soldi alla mafia, in qualche modo si faceva...
          • fred Martin scrive:
            Re: e finalmente...
            Il problema è che il DIVIETO è la culla dell'illegalita'Cmq ci sono gli appasionati che comprano i cd orginali. Scaricare i File è Illegale giusto ma è illegale anche togliere la liberta' delle persone di usare il mondo di internet come vuole. NON VI DIMENTICATE LA PAROLA LIBERTA!Tutti possiamo fare cose giuste e cose sbagliate ma nessuno mi deve limitare la vita o costringere a non poter fare qualcosa. Allora BANDIAMO TUTTE le bottiglie di alcool?????tutte le sigarette????? e cosi via e basta con ste ca.......te pensiamoa problemi piu seri che vive questa societa!!
    • BlackUnderg round scrive:
      Re: e finalmente...
      - Scritto da: amosis2000
      Vediamo se piano piano si mette un freno a sti
      parassiti.
      Basta con ste scuse assurde che films,musica o
      altro costano troppo! i films si trovano a prezzi
      stracciati
      in
      tutti i grandi magazzini, si possono noleggiare
      con
      0.90
      centesimiSi film di 5 anni fa...
      la musica..bè alla radio ne danno a
      vagonatema ultimamente ascolti la radio? ogni ora rifanno praticamante la stessa scaletta!
      e
      ci sono pure ottimi siti che la vendono a prezzo
      valido,vero! ma poi io non posso darla ai miei amici perche contengono drm
      se
      poi uno è un patito VERO di un gruppo o di un
      cantante,
      gli
      compra il cd così fa un piacere anche a lui/loro.O_O Mi sa che tu non conosci la percentuale dei gudagani che la siae da agli artisti...
      circa
      i
      programmi, ve ne sono frotte gratuiti per fare
      TUTTO e
      di
      più,io sono daccordo con iprogrami free, ma molti su Windows, hanno dei bachi paurosi
      i giochi, anche quelli dopo un pò si trovano
      in versione completa o in allegato alle riviste o
      a prezzotitoli di 2 / 3 anni prima
  • Piero scrive:
    Re: Ma perchè non fanno così ?
    Pensa al p2p come all'email, serve a veicolare informazioni, legali o illegali che siano. Il p2p è'una tecnologia molto potente e spammare potrebbe scoraggiare l'utilizzo di queste reti per scopi differenti dalla pirateria. Non è una scelta costruttiva.Il problema e che da un lato ci sono ad esempio i cinema e i concerti dal vivo, dall'altro tutta una serie di contenuti online (itunes, film in streaming,etc). Non c'è coesione e voglia di rinnovarsi...in particolare le industrie non si accontentano di fermare la pirateria... ma vogliono anche convertire i presunti pirati in clienti ;D
  • ciao ciao scrive:
    Scarico, ma tanto non comprerei...
    Penso che nella mia situazione ci sono molte persone. Io scarico da rapidshare ma cmq se non avessi questa possibilità non è che comprerei (quando avevo il 56k non compravo ne scaricavo), FORSE mi limiterei al noleggio. Per tutto il resto c'è l'open. Poi certo, non comprerei schede video, non userei l'adsl, non comprerei processori e ram, cd/dvd che siano (sui quali paghiamo una tassa per "presunto reato" ma se lo commetto mi fanno la multa. Mah...), ecc ecc. quindi manderei a donnine un altro mercato. Fate voi.Ah, per inciso, non accetto che chi dovrebbe essere in carcere da un bel po mi venga a dettare legge.
  • Winston Wolf scrive:
    Domanda da profano.
    Se, facciamo l'esempio, qualcuno si connette ad internet craccando l'accesso al mio wifi e con la mia connessione si scarica 100 GB di dati protetti da copyright, corro il rischio di essere punito per qualcosa che non ho fatto?Visto che - credo - la risposta sia "si" le azioni simili a quelle paventate dalle varie dottrine Sarko rischiano di mietere un sacco di innocenti (considerato che molti non sanno neanche come si protegge il proprio access point.....).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2008 12.31-----------------------------------------------------------
    • cambio paese scrive:
      Re: Domanda da profano.
      molto semplice: la linea è tua e a te' sta' l'onere della prova...
      • Pucca scrive:
        Re: Domanda da profano.
        e da quando l'onere della prova spetta alla difesa?Se ti vengo a dire che qualcuno ha scassinato la mia cassaforte e ha venduto i gioielli per comprarsi la droga che poi ha rivenduto, che succede? Vengo accusato di ricettazione e poi di spaccio? Perché la cassaforte è mia ed è stata colpa mia che me l'hanno scassinata?
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Domanda da profano.
        contenuto non disponibile
        • krane scrive:
          Re: Domanda da profano.
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: cambio paese

          molto semplice: la linea è tua e a te' sta'

          l'onere della prova...
          Ah sì?
          Il tecnico del tuo provider, può utilizzare il
          tuo IP mentre tu hai il PC spento.
          Può anche modificare i log delle connessioni in
          modo che tu risulti connesso a quell'ora.
          Lui può fare tutte le cose più immonde.
          In che modo tu, *che neanche immagini questo
          scenario*, puoi dimostrare di essere
          innocente?Non puoi: Tortora non ha insegnato niente ?Basta un pacchettino di cocaina in macchina e sei dentro.
  • cambio paese scrive:
    Il p2p è importante
    In effetti è importante pensare al P2P in un paese dove una mamma è costretta a vivere da sola con 400 euro al mese ed è costretta a rubare la carne al supermercato.E' importante in un paese dove nei prossimi mesi ci saranno almeno 2 milioni di dipendenti licenziati, e figurarsi i precari che fine faranno.E' importante in un paese dove con 1050 euro di stipendio netto e un mutuo da 680 euro non ci sta' neanche la prospettiva alla lontana di metter su' famiglia.Io nel 2009 comprerò solo 2 giochi per ps3, il resto non mi interessa, non lo scarico e non lo compro, ergo comunque da me' non prendono una lira, con o senza legge anti p2p. Inoltre, se magari alzassero gli stipendi e diminuissero le tasse, saremmo portati a spendere di piu' anche per queste cose che non sono bisogni primari.
    • Stash scrive:
      Re: Il p2p è importante
      Concordo PIENAMENTE.Questo ragazzo ha capito cos'e' la vita,e sa cos'e' l'Italia.Non gente che DA SEMPRE VIVE SOTTO LA GONNA DI PAPA' E MAMMA E HA SOLDI A PALATE DA SEMPRE.Non sapete un caxxo di cosa voglia dire vivere senza soldi e non essere sicuri di pagare le bollette a fine mese!Siete voi la rovina dell'Italia!!!!!!!!!!!!Se l'iva non fosse cosi' alta,se le tasse non fossero cosi' alte e se ,come dice il ragazzo,gli stipendi fossero piu' alti,la gente comprerebbe invece che scaricare.MA ANDATEVI A CHIUDERE NEL CESSO PER PIACERE!
    • Nicolaus scrive:
      Re: Il p2p è importante
      Diciamo che il problema sono solo le tasse, se le tasse diminuiscono anche l'azienda in cui lavori ha la possibilità di incrementare il guadagno dei propri dipendenti, magari per una grande azienda il "gioco" è più facile, ma ricordiamoci che l'italia è anche fatta di PMI, a volte bisognerebbe ricordarsi anche dei piccoli Imprenditori che devono dare via da 30 al 45 percento dei loro guadagni (iva 20% previdenziali 10% e 3 - 4% altri, se ti va bene) e in più sostenere i costi dell'azienda! vi rendete conto?
      • Stash scrive:
        Re: Il p2p è importante
        Esatto nicolaus,e io sono proprio uno di quelli.In Italia non si puo' aprire un azienda che dopo 1 anno devi chiudere.In Italia non c'e' prospettiva futura.La mentalita' e' del 700 con infrastrutture dell'800 quando va bene e un sistema ancor piu' antico e che puzza di vecchio lontano un miglio.L'Italia e' come una macchina con la vernice luccicante agli occhi del mondo,ma che dentro ha un motore di una carrozza del 600.E quando questo motore crollera'..molto presto..allora saranno CAZZI AMARI PER TUTTI.Compresi voi poveracci con la puzzetta sotto il naso che non fate altro che dire che il p2p e' reato e che le leggi son giuste!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Rendetevi conto che gli americani ci pigliano x il culo!!
        • pippo75 scrive:
          Re: Il p2p è importante

          In Italia non c'e' prospettiva futura.
          La mentalita' e' del 700 con infrastrutture
          dell'800 quando va bene e un sistema ancor piu'
          antico e che puzza di vecchio lontano un
          miglio.L'Italia è fatta dagli italiani e noi abbiamo quello che stiamo creando.Stiamo confondendo scaricare a scrocco con cultura, unendo le frasi: cultura dello scrocco.Vogliamo le tessa basse, ma per ridurre le spese cosa facciamo?Pensa soltanto a quanto costano ogni anno gli incendi dolosi ( e sono soldi in tasse ).Ci dicono il problema dei rifiuti costa caro e ci dicono di fare la differenziata. A parole tutti la fanno, ma con i fatti.Secondo voi gli atti di vandalismo contro edifici pubblici chi li fa?
          Compresi voi poveracci con la puzzetta sotto il
          naso che non fate altro che dire che il p2p e'
          reato e che le leggi son
          giuste!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
          Rendetevi conto che gli americani ci pigliano x
          il culo!!Gli americani saranno quello che saranno, ma vogliamo fare un confronto a tutti i livelli?Secondo te il P2P permetterò all'italia di risolvere tutte le sue crisi?
          • Nicolaus scrive:
            Re: Il p2p è importante

            Gli americani saranno quello che saranno, ma
            vogliamo fare un confronto a tutti i
            livelli?eh già... su tutti...http://img407.imageshack.us/my.php?image=fanusaey9.jpg-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2008 13.33-----------------------------------------------------------
          • botero scrive:
            Re: Il p2p è importante
            pippo75 non capisci nulla, lasciatelo dire...!Gli artisti non si campano piu' di cd da una vita, oggi gli artisti vivono di concerti e serate, sono pochi quelli che si possono permettere di vendere milioni di dischi ed un fan che davvero si ritiene tale comprerebbe il cd del suo artista preferito a prescindere se lo puo' scaricare o meno ed i dj dovrebbero essere pagati invece che multati perche' fanno pubblicita' gratis.Stesso discorso per il cinema... se un film davvero mi intriga lo vado a vedere comodamente al cinema, con tanto di maxischermo e con tanto di audio hi-fi per cui se per esempio il mio budget mensile per il cinema e' di 14 euro, ci andro' 2 volte a prescindere dal fatto che scarichi dei film: ci andro' sempre e solamente 2 volte.Per quanto riguarda il software... io quando posso scelgo software open e meglio ancora free perche' mi pare un controsenso che il software costi 4-5 volte di piu' della macchina che lo ospita per cui il problema non mi tange.Ma visto che mi trovo ti dico anche che se scrivo un software e lo metto sul p2p e mi viene garantita la paternita' avro' pubblicita' e lavorero' come consulente, nel vero ruolo per cui ho studiato. In poche parole, il p2p fa bene all'informatica ma fa male alle multi-nazionali... e chi se ne frega, sono un criminale!
          • Stash scrive:
            Re: Il p2p è importante
            - Scritto da: botero
            pippo75 non capisci nulla, lasciatelo dire...!
            Gli artisti non si campano piu' di cd da una
            vita, oggi gli artisti vivono di concerti e
            serate, sono pochi quelli che si possono
            permettere di vendere milioni di dischi ed un fan
            che davvero si ritiene tale comprerebbe il cd del
            suo artista preferito a prescindere se lo puo'
            scaricare o meno ed i dj dovrebbero essere pagati
            invece che multati perche' fanno pubblicita'
            gratis.
            Stesso discorso per il cinema... se un film
            davvero mi intriga lo vado a vedere comodamente
            al cinema, con tanto di maxischermo e con tanto
            di audio hi-fi per cui se per esempio il mio
            budget mensile per il cinema e' di 14 euro, ci
            andro' 2 volte a prescindere dal fatto che
            scarichi dei film: ci andro' sempre e solamente 2
            volte.
            Per quanto riguarda il software... io quando
            posso scelgo software open e meglio ancora free
            perche' mi pare un controsenso che il software
            costi 4-5 volte di piu' della macchina che lo
            ospita per cui il problema non mi
            tange.
            Ma visto che mi trovo ti dico anche che se scrivo
            un software e lo metto sul p2p e mi viene
            garantita la paternita' avro' pubblicita' e
            lavorero' come consulente, nel vero ruolo per cui
            ho studiato. In poche parole, il p2p fa bene
            all'informatica ma fa male alle
            multi-nazionali... e chi se ne frega, sono un
            criminale!Applausi.Leggi pippo75 e impara qualcosa.
          • pippo75 scrive:
            Re: Il p2p è importante

            Ma visto che mi trovo ti dico anche che se scrivo
            un software e lo metto sul p2p e mi viene
            garantita la paternita' avro' pubblicita' e
            lavorero' come consulente, nel vero ruolo per cui
            ho studiato. In poche parole, il p2p fa bene
            all'informatica ma fa male alle
            multi-nazionali... e chi se ne frega, sono un
            criminale!solo una cosa, fallo, investici 12 mesi di lavoro e di soldi poi mi dirai.Ti piace il P2P, bene mi sta bene, ma condividi il tuo lavoro o quello delle persona che sono d'accordo.E' essere troll rispettare la volontà di persone che la pensano diversamente da te e non voglio che il loro lavoro venga condivisio in quel modo?
          • Daniel Jackson scrive:
            Re: Il p2p è importante

            solo una cosa, fallo, investici 12 mesi di lavoro
            e di soldi poi mi
            dirai.Firefox e OpenOffice ti dicono niente?Ah si aboliresti anche il software libero dato che impedisce alle aziende di vendere programmi :)
            E' essere troll rispettare la volontà di persone
            che la pensano diversamente da te e non voglio
            che il loro lavoro venga condivisio in quel
            modo?Sicuro?Il successo dell'informatica casalinga deriva dalla pirateria e lo sai molto bene.Nell'ambito artistico se togli la pirateria togli la cultura o la limiti a chi ha soldi, vedi tu se è giusto e mentre ci pensi va a vederti il tenore di vita degli artisti.
          • botero scrive:
            Re: Il p2p è importante
            - Scritto da: pippo75

            Ma visto che mi trovo ti dico anche che se
            scrivo

            un software e lo metto sul p2p e mi viene

            garantita la paternita' avro' pubblicita' e

            lavorero' come consulente, nel vero ruolo per
            cui

            ho studiato. In poche parole, il p2p fa bene

            all'informatica ma fa male alle

            multi-nazionali... e chi se ne frega, sono un

            criminale!

            solo una cosa, fallo, investici 12 mesi di lavoro
            e di soldi poi mi
            dirai.

            Ti piace il P2P, bene mi sta bene, ma condividi
            il tuo lavoro o quello delle persona che sono
            d'accordo.
            E' essere troll rispettare la volontà di persone
            che la pensano diversamente da te e non voglio
            che il loro lavoro venga condivisio in quel
            modo?Stash non so se sei uno sviluppatore, io a volte scrivo piccoli gestionali su tecnologia LAMP e rilascio sempre sotto gpl perche' avendo partita iva voglio fare le cose in un certo modo per promuovere la mia attivita' di consulenza. Quindi: io non vendo software ma consulenza cosi come tu non paghi un dottore perche' ha studiato, gli paghi la prestazione quando ti cura.Rifletti: c'e' stato un momento della storia in cui la corrente elettrica e' divenuta un bene primario introducendo degli elementi etici. Assumendo l'importanza strategica per lo sviluppo delle opportunita' di un uomo la modalita' di vendita della corrente elettrica e' stata caratterizzata da un prezzo politico. Bene, anche per il software oggi siamo ad un punto di non ritorno per cui fra qualche anno i computers saranno indispensabili, o forse gia' lo sono. Per tornare al parellelismo di prima, l'enel lucra non perche' vende corrente elettrica ma perche' mette in funzione i miei elettrodomestici, che vadano ad acqua o a corrente poco importa, l'importante e' che funzionino e quando questo accade ne pago il consumo.Perche' devo pagare per mettere "in moto" il computer?La microsoft come la apple dovrebbero rilasciare gratuitamente i propri software come il sistema operativo,la suite d'ufficio, il software di masterizzazione e lucrare sulla consulenza del relativo funzionamento o al massimo nella vendita' di prodotti collaterali come fa per esempio IBM. Proprio per un fattore etico. Perche' avere un pc acceso e' una pari opportunita' e oggi ancor di piu' con l'abbattimento del costo dell'hardware. Fare finta di non vedere o speculare su questa esigenza ormai divenuta primaria e' un modo per incentivare la pirateria. Paradossalmente la microsoft ha inventato un bisogno, l'ha soddisfatto e adesso rendendolo primario ha introdotto elementi etici ai quali essendo nata per lucro non puo' rispondere. Il punto quindi e' capire quando con il modello attuale si infrange la liberta' dell'utente e quando quella del produttore.Il modello open o meglio free nei tempi moderni e' quello che meglio si adatta alla realta' economico-sociale e che riabiliterebbe servizi come il p2p al loro ruolo legale di distribuzione di contenuti digitali.
    • 01234 scrive:
      Re: Il p2p è importante
      magari anche abbassare un tantinello i prezzi di cd dvd etc?
      • cambio paese scrive:
        Re: Il p2p è importante
        Guarda, ce la menano con il fatto che per la pirateria devono mantenere i prezzi alti.Io compro solo ps3 e la maggioranza usati (*). Sulla ps3 non c'è pirateria, devi comprare tutto originale e guarda un po' i prezzi? 69,90 e punte di 79,90, eppur si vendono.Questo dimostra quanto sono ipocriti.* ora visto che tanti come me' si rivolgono all'usato stanno pensando bene di bloccare anche la compravendita dell'usato, cose da pazzi! Vogliono dirmi anche cosa devo fare di un bene che è in mia proprietà, non intellettuale ovviamente.
        • 01234 scrive:
          Re: Il p2p è importante
          il discorso è tutto là infatti: la proprietà è MIAintellettualmente non posso dire che è mia, economicamente neppure, lucrandoci (ossìa copiarlo ad libitum per rivenderlo)ma la singola copia è mia, se la voglio duplicare aggratis per chi non ce l'ha fatti miei e solo mieiovviamente questa è la mia opinione sul dover essere; l'essere lo sappiamo tutti qual'èPeccato che in nome del dover essere ci fanno pagare una tassa preventiva da una parte, e poi ribadiscono che cmq ciò per cui abbiamo pagato è illegale. Come usa dire: cornuti e mazziati...
  • No P2P scrive:
    DOVETE PIANTARLA DI SCARICARE
    Un sacco di gente che tiene acceso il computer per settimane e riempie centinaia di GB, dovete finirla di scaricare !Andatevele a comperare le cose come fa la gente onesta
    • Artemio Franchi scrive:
      Re: DOVETE PIANTARLA DI SCARICARE
      Ma falla finita, devo essere in grado di capire se quello che voglio comprare è valido, o no?!
    • ilmassi scrive:
      Re: DOVETE PIANTARLA DI SCARICARE
      secondo te come studente devo spendere 2000 per autocad per farci un progettino a casa?? l'importante è che paghi la licenza chi trae guadagni dalle opere protette. il resto sono stronzate.
    • 01234 scrive:
      Re: DOVETE PIANTARLA DI SCARICARE
      ma STRATROLL!!! :-D
    • lucente scrive:
      Re: DOVETE PIANTARLA DI SCARICARE
      il problema sono i dinosauri come te che non accettano internet e tutto quanto ne consegue, compresa la facile diffusione delle opere protette da diritto d'autore. ritengo che come me, la maggior parte degli internauti sostiene che ci debba essere una mediazione tra le parti visto che la repressione va a discapito di tutti.chi auspica strategie repressive dimentica una concetto fondamentale ossia che il consumatore non va esasperato xkè è lui a far campare il produttore!! musica, film e quant'altro non sono così indispensabili nella vita di una persona... ho detto tutto.
    • GabryJ84 scrive:
      Re: DOVETE PIANTARLA DI SCARICARE
      sono completamente d'accordo con te! posso passare in settimana a fare bancomat a casa tua? mi bastano 10-20.000 euro, mi accontento...
    • max scrive:
      Re: DOVETE PIANTARLA DI SCARICARE
      ma vai a cagare
    • Piero Piero scrive:
      Re: DOVETE PIANTARLA DI SCARICARE
      SPARISCI!!
    • Luciano scrive:
      Re: DOVETE PIANTARLA DI SCARICARE
      Ma da dove sei uscito??? vabè, non mi interessa... ritornaci!!!
    • nando scrive:
      Re: DOVETE PIANTARLA DI SCARICARE
      secondo me:gia pagare internet da diritto a scaricare tutto quello che si vuole. poi se mettono internet gratuito per tutti compriamo tutto quello che viene scaricato tutto qua'.
  • lucente scrive:
    scriviamo a Maroni!
    visto che in più di una occasione si è espresso contro la repressione del p2p (http://punto-informatico.it/2438018/PI/Brevi/maroni-no-alle-sanzioni-punitive-downloader.aspx) vediamo se ora che c'è da operare concretamente fa sentire la sua voce!http://www.camera.it/altresezionism/1568/1567/email.asp?recipient=maroni_r@camera.it
    • No P2P scrive:
      Re: scriviamo a Maroni!
      Non scrivete un bel niente, la legge è giustissima
      • Stash scrive:
        Re: scriviamo a Maroni!
        La legge e' giustissima?Andatevi a comprare le cose?La gente come voi che ha soldi da spendere xke paga papa'..ma forse c'e' chi non puo'permettersi 600 euro di software x lavorare o spendere ogni mese 250 euro in cd x ascoltarsi musica.Quanto siete poveri..Il diritto alla liberta' esiste da sempre e sempre esistera',sia che vogliate BLOCCARLO CON LE VOSTRE GIUSTE LEGGI sia che no..ai tempi dei tape si registravano canzoni dalla radio,adesso si scarica,E SARA' PER SEMPRE COSI',a torto di voi poverini che rosikate x cose senza senso.Fate pena.
        • pippo75 scrive:
          Re: scriviamo a Maroni!

          La gente come voi che ha soldi da spendere xke
          paga papa'..ma forse c'e' chi non puo'permettersi
          600 euro di software x lavorare o spendere ogni
          mese 250 euro in cd x ascoltarsi musica.
          Quanto siete poveri..non puo permettersi 600 euro di SW per lavorare, mi dici di che lavoro parli? Non vorrei che scrivi a vanvera.250 euro in CD all'anno.Puoi sempre prendere quelli in offerta, ascoltare la radio, altro.Se si vuole spendere poco i modi ci sono, purtroppo si prefersice scroccare.
          Il diritto alla liberta' esiste da sempre e
          sempre esistera',sia che vogliate BLOCCARLO CON
          LE VOSTRE GIUSTE LEGGI sia che no..ai tempi dei
          tape si registravano canzoni dalla radio,adesso
          si scarica,E SARA' PER SEMPRE COSI',a torto di
          voi poverini che rosikate x cose senza
          senso.Poi a piagnucolare se le ditte cercano di sfruttare la mano d'opera, è una loro libertà.
          Fate pena.poò essere vero, ma guardare oltre il proprio naso per molti è difficile.
          • Stash scrive:
            Re: scriviamo a Maroni!
            No scusami,io a te vorrei incontrarti di persona..Sei troppo un mito!!

            La gente come voi che ha soldi da spendere xke

            paga papa'..ma forse c'e' chi non puo'permettersi

            600 euro di software x lavorare o spendere ogni

            mese 250 euro in cd x ascoltarsi musica.

            Quanto siete poveri..
            non puo permettersi 600 euro di SW per lavorare, mi dici
            di che lavoro parli? Non vorrei che scrivi a vanvera.Vedi e' proprio questa mentalita'..pensare che il prossimo scrive a vanvera..che calza a pennello col mio discorso..Io sono uno sviluppatore e Visual Studio costa circa 600 euro..o vogliamo parlare di quanto costa Windows Vista Pro?O anche la Home Edition?Vuoi parlare di quanto costi 3d studio?O i programmi adobe..Si..scusami..parlo a vanvera:)
            250 euro in CD all'anno.
            Puoi sempre prendere quelli in offerta, ascoltare la
            radio, altro.
            Se si vuole spendere poco i modi ci sono, purtroppo si
            prefersice scroccare.LOL!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

            Il diritto alla liberta' esiste da sempre e

            sempre esistera',sia che vogliate BLOCCARLO CON

            LE VOSTRE GIUSTE LEGGI sia che no..ai tempi dei

            tape si registravano canzoni dalla radio,adesso

            si scarica,E SARA' PER SEMPRE COSI',a torto di

            voi poverini che rosikate x cose senza

            senso.

            Poi a piagnucolare se le ditte cercano di sfruttare la
            mano d'opera, è una loro libertà.Sono io che parlo a vanvera..ma xke non c'e' un nobel x i tipi come te?:)

            Fate pena.
            poò essere vero, ma guardare oltre il proprio naso per
            molti è difficile.Si hai ragione,soprattutto x te.
          • pippo75 scrive:
            Re: scriviamo a Maroni!

            Vuoi parlare di quanto costi 3d studio?O i
            programmi
            adobe..
            Si..scusami..parlo a vanvera:)lo detto che scrivi a vanvera e qui lo confermo.Chiedevo di che lavoro parlavi, non di quale programmi usi.Secondo te quando i muratori devono comperare una gru, dici che la rubano visto il costo?

            Sono io che parlo a vanvera..ma xke non c'e' un
            nobel x i tipi come
            te?:)forse perchè i premi cartacei o le targhette le lasicmo a quello che voi?
          • Daniel Jackson scrive:
            Re: scriviamo a Maroni!

            Secondo te quando i muratori devono comperare una
            gru, dici che la rubano visto il
            costo?Ignoratelo, è un troll.
          • Stash scrive:
            Re: scriviamo a Maroni!


            Vuoi parlare di quanto costi 3d studio?O i

            programmi

            adobe..

            Si..scusami..parlo a vanvera:)

            lo detto che scrivi a vanvera e qui lo confermo.
            Chiedevo di che lavoro parlavi, non di quale programmi
            usi.Te l'ho detto se leggi..
            Secondo te quando i muratori devono comperare una gru,
            dici che la rubano visto il costo?Ma i muratori hanno bisogno di pale per lavorare non di gru..non so se cogli il senso..Io non ho bisogno come sviluppatore di una gru ma di una pala (software x sviluppo).



            Sono io che parlo a vanvera..ma xke non c'e' un

            nobel x i tipi come

            te?:)

            forse perchè i premi cartacei o le targhette le lasicmo a
            quello che voi?Grazie :-D
          • pippo75 scrive:
            Re: scriviamo a Maroni!


            VExpress non ti permette di sviluppare a livelli
            commerciali,e cosi' tutti gli altri prodotti
            freeware..per una questione di tempi di sviluppo
            elevati al
            cubo.mi diresti che limiti ti darebbe? in quali campi questi limiti non possono essere superati?

            Prova ad aprire una azienda o lavorare come
            freelancer..vedrai quanto guadagni,vedrai quanto
            devi pagare in tasse,e poi vedrai
            (finalmente,cosi' ti svegli una volta x tutte)
            quanto ti rimane in tasca e se e' sufficiente x
            comprare tutto il software di cui necessiti per
            lavorarequindi vista la situazione i tuoi clienti avranno diritto di copiarti il lavoro senza pagartelo?Dopotutto anche loro pagano le tasse e come dici tu non sono poche.Se io non devo pagare i miei fornitori di SW perchè io devo essere pagato dai miei clienti?
            Hai ragione..trovami un sostituto valido di
            photoshop o di 3dstudio..gratuito..e poi vai a
            dire ai tuoi dipendenti grafici 3d e 2d di
            usarli..poi fammi sapere che risposta ti danno
            ok?:)a: dimmi prima a cosa ti servono in particolare:b: non hai i soldi per pagare Photoshop e quindi i dipendenti con cosa li paghi?
            No non sei un troll,sei solo uno dei tanti che
            non sanno cos'e' la vita,e che parlano senza
            volersi neanche sforzare di
            immaginarla.va bene sono un troll, ma tu non hai risposto, tu non vuoi pagare il lavoro degli altri ( leggi i programmi ), ma del tuo lavoro vuoi essere pagato?
          • pippo75 scrive:
            Re: scriviamo a Maroni!

            Limiti tecnici che non sto a spiegarti,chiedi una
            consulenza.tutti sono allenatori di calcio, tutti sanno tutti, poi vai a chiedere qualcosa: effetto neve 15/08.
            La pirateria e' un argomento molto complesso..la
            questione e' : se io faccio un sw sono
            consapevole al 100% che vado incontro al fatto
            delle copie pirata e che la diffusione avvenga
            per la maggiore via canali illegali.La pirateria
            esiste da sempre,e da sempre esistera'.ed è una cosa bella e buona.Si sanno che nelle banche esistono le rapine e sempre esiteranno. Chi ne parla male anche li è un troll?
            Se io faccio un software sono,prima ancora di
            farlo,consapevole che verra' copiato e
            distribuito via p2p e via canali pirata.E' come
            sapere che quando faccio una canzone so che
            verra' trasmessa in radio..non credi?e parlarne male è da troll?
            Chi si scarica la sua copia per uso personale non
            fa male a nessuno,anzi,come ha gia' detto
            qualcuno,fa solo del bene all'informatica in
            generale.per uso personale intendi che canzoni e giochi?Comunque per uso personale molte ditte fanno versioni apposta gratis o a basse prezzo.
            Ma tu che vuoi fare il buon predicatore..vuoi
            dirmi che sul tuo hd non c'e' un mp3?Che sul tuo
            hd non c'e' una copia di qualche tool ?Mi
            spiace..io non ci credo.copiato ho copiato anche io, ma non mi mettedo a distribuire a mezzo mondo.comunque al momento sto usando solo programmi originali/per uso personale/free.Gli unici MP3 che ho in giro sono da copie di CD oppure mi sono stati dati da chi cantava le canzoni ( un groppo locale ).Comunque non dico che bisogna essere fiscali al 100%, per tuo uso copi premiere, pazienza, lo copi per gli amici.Ma se vuoi diffonderlo a mezzo pianeta la cosa cambia, peggio ancora se attraverso la diffusione di questi ottieni anche delle sponsorizzazioni ( qui diventa industria ).Se la copia è fatta a livello non organizzato ma tra amici, non si dovrebbe ma pazienza.Ma se metti su un opera a livello internazionale.
            Se tu scarichi visual studio alla microsoft ..e
            questa del tuo download non risente
            minimamente..beh..ha una certa differenza non
            credi?parlando di MS, ma se parliamo di ditte italiane credo che la differenza cambi ( qui ci sono ditte molto più piccole )

            Ma non e' che non ho soldi!!E' che non mi va di
            spenderceli!!
            Se costassero meno la gente li comprerebbe eccome!
            Cosi' con i cd musicali!Una volta non c'erano in giro siti dove scaricare canzoni a 0.99 euro?Saranno cari ma trovo CD a 7.99 euro, non saranno le ultime novità, ma sono canzoni di qualche mese fa e meritano.Mi capita di prendere anche DVD appena usciti, non credo che spendere 18 euro ogni 6 mesi sia caro.Certo che se voglio tutti i film possibili e immaginabili è diverso, invece mi accontento di prendere quello che veramente mi interessa.
            Vedrai cosa accadra' tra 10 anni se questi
            insistono col voler mettere una diga al fiume di
            informazione libera..fino ad oggi non ho visto ancora un bastoncino di questa diga.Dici che il nano lombardo li ha gia messi? Infatti su it.politica.* sono tutti li a lodarlo e benedirlo.
            i dati non possono essere
            messi sotto vincolo..non possono essere chiusi
            dentro a delle gabbie..cosi' come la mente
            umana..questo e' il concetto di liberta'.io non parlo di mettere in gabbia, dico che non sarebbe male rispettare il lavoro altrui.Voglio la tua canzone, il tuo film, il tuo programma, se posso cerco di comperarlo.Per film e canzoni in genere i prezzi non sono poi cosi altri ( a meno di prenderne troppi ).
            Il p2p e' la liberta' resa concreta.E la libertà di essere pagati per il proprio lavoro?
            evoluzione di un mondo che e' chiuso e tenuto al
            guinzaglio da un sistema economico contro natura
            e assurdo in principio,la natura e' lo scambio,e'
            la condivisione dell'arte e del prodotto umano
            senza confini.La condivisione esiste, ma condividere le opere per cui l'autore è d'accordo?
            E il profitto e il lucro sono tutta un altra
            cosa,sono come l'inferno opposto al
            Paradiso.tu rinunceresti al profitto del tuo lavoro?
            Ma qui stiamo parlando di p2p..non di pirateria.
            La pirateria e' fatta da chi diffonde il
            materiale su canali appositi e ci fa giri
            d'affari di miliardi,non confondiamola col p2p
            che fa il 90% della popolazione.cosa cambia? con la pirateria c'era il passamano, con il P2P c'è lo scaricamento.
            Allora anche tu sei un pirata?Sei uno sporco
            p2prer?certo, ma un contro è farlo tra amici, un contro è farlo a livello internazionale.Se tui da domani ti metti a medicare i vicini di casa, nessuno di tice niente.Ma se lo fai a livello nazionale, l'ASL potrebbe fare qualche controllo e avere altre richieste.
            Se il governo intende toglierci il p2p..allora
            intende soltanto limitare la nostra
            liberta'..aggiungere un altro muro intorno alla
            nostra esistenza..forse se le persone usassero un po di buon senso.E mettere sul P2P solo il materiale non protetto da diritti d'autore?
            Semplicemente questo.E credo che in Italia ci sia
            di BEN MEGLIO da fare IN QUESTO
            MOMENTO.sicuramente è vero, ma questo non giustifica l'altro.
          • Stash scrive:
            Re: scriviamo a Maroni!
            Ci rinuncio..
  • Stash scrive:
    CHE PAESE DI STRXONZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Perche' se ci tolgono il p2p noi non gli togliamo TUTTI gli abbonamenti??Semplicemente TUTTI stacchiamo le linee,MA TUTTI.SOLO IN ITALIA SI VEDONO STE PORCATE!!!!Parlamentari che non fanno un caxxo tutto il giorno e non fanno altro che sfornare LEGGI CHE NON SERVXONO A UN CAXXO MENTRE LA GENTE MUORE DI FAME O VENGONO ESEGUITI STUPRI..GENTE CHE MUORE MESSO SOTTO DA UN RUMENO UBRIACO..I PENSIONATI NON VANNO AVANTI XKE NON HANNO SOLDI X MANGIARE E RUBANO AI SUPERMERCATI.E LORO PERDONO TEMPO DIETRO AL P2P!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!MI FANNO SCHIFO!!!!!!!!!!!!L'ITALIA E' UN PAESE CON LA MENTALITA' DEL 700!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!QUESTA ITALIA VA CAMBIATA!MA SIAMO NOI A DOVER AGIRE RAGAZZI,DOBBIAMO RIBELLARCI,FAR SENTIRE CHE CHI LA MUOVE SIAMO NOI E NON LORO!!!!!!!!!SOLO COSI' CI SARA' UN CAMBIAMENTO RADICALE.
    • pippo75 scrive:
      Re: CHE PAESE DI STRXONZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      - Scritto da: Stash
      Perche' se ci tolgono il p2p noi non gli togliamo
      TUTTI gli abbonamenti??Personalmente del P2P non son interessato, quindi ben venga, ci sarebbe molta banda in più.
      PORCATE!!!!Parlamentari che non fanno un caxxo
      tutto il giorno e non fanno altro che sfornare
      LEGGI CHE NON SERVXONO A UN CAXXO MENTRE LA GENTE
      MUORE DI FAME O VENGONO ESEGUITI STUPRI..GENTE
      CHE MUORE MESSO SOTTO DA UN RUMENO UBRIACO..Perchè in Italia c'è il buonismo.Ma poverino, è povero, è straniero, era la prima volta, si è pentito, c'è l'indulto, indultino-ini-ino-o.Sono ragazzi, bisogna capirli, non volevano, no sapevano, non credevano.Poi quando la polizia usa la forza, l'opinione contro la polizia crudele.I
      PENSIONATI NON VANNO AVANTI XKE NON HANNO SOLDI X
      MANGIARE E RUBANO AI SUPERMERCATI.E LORO PERDONO
      TEMPO DIETRO ALho sentito pensionati che prendono 1300 euro lamentarsi, quando gli operai ne prendono 900 ( quando va bene ).
      QUESTA ITALIA VA CAMBIATA!MA SIAMO NOI A DOVER
      AGIRE RAGAZZI,DOBBIAMO RIBELLARCI,FAR SENTIRE CHE
      CHI LA MUOVE SIAMO NOI E NON LORO!!!!!!!!!SOLO
      COSI' CI SARA' UN CAMBIAMENTO
      RADICALE.Ok, tutti a scaricare photoshop, che la rivolta cominci.
      • Stash scrive:
        Re: CHE PAESE DI STRXONZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        Ma cosa centrano i pensionati che prendono 1300?Ci sono pensionati che prendono 400 al mese e pagano 600 di affitto.Lo sai?Forse non tutti vivono "in strada" e hanno papa' che paga o ha pagato fino a quando non si e' stati capaci di tirar avanti da soli.Non per tutti e' cosi' ..E cosa centra photoshop?Purtroppo un altro problema dell'italia e' la gente come te:)
        • Nicolaus scrive:
          Re: CHE PAESE DI STRXONZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
          Una cosa la dico però su Photoshop! Vedrai quelli di Adobe quanto saranno contenti quando nessuno più potrà scaricare Photoshop, flash etc tramite il P2P, vedrai quanto rideranno, ricordiamoci che certe aziende vivono anche grazie alla popolarità che da il P2P! Se mio cugino di 14 anni non avesse l'opportunità di scaricarlo, fra 10 anni quando metterà su la sua impresetta di grafica dove se la prenderanno quelli di adobe quando deciderà di ripiegare su altro? quando la sua formazione e la suà passione per il digitaldesign sarà nato grazie a GIMP e altri porgrammi magari OpenSource.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2008 11.46-----------------------------------------------------------
          • Stash scrive:
            Re: CHE PAESE DI STRXONZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
            Concordo pienamente.Diciamo pure il 95% (se non il 99) degli sviluppatori e' nata e nasce (e continua a migliorarsi) grazie al software p2p scaricato (e poco fa ora l'uscita SOLITA GENIALE DI BILL con i suoi VSEXPRESS &company)..se non ci fosse e non ci fosse stato gli sviluppatori di oggi sarebbero il 90% in meno e il 200% meno bravi e preparati.Dovete capire ..DOVETE CAPIRE..che la liberta' e' la FONTE DELL'EVOLUZIONE e CHE SENZA LIBERTA' NON C'E' EVOLUZIONE NE INTELLETTO.E' come se i libri per leggerli si dovesse pagarli 600 euro a testata..IMMAGINATE UN PO' COSA SUCCEDEREBBE.
          • Nicolaus scrive:
            Re: CHE PAESE DI STRXONZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
            Che poi sono convinto che se anche i libri costassero almeno 10 in meno vedrai quanta gente leggerebbe di più e non preoccupiamoci che aziende come adobe con le "licenze alle imprese dei propri software" guadagnano fior fiore di quattrini lo stesso!No si puà spendere 200 300 euro per fare qualche disegno da mettere su deviantart!E ricordiamoci che quando le major ci ricordano che devono remunerare quei poveri artisti, ricordiamoci che quei poveri artisti con 3 serate fanno su un 30.000 euro per essere buoni, con qualche ospitata in tv, qualche concerto arrivano a prendere ciò che le persone comuni guadagnerebbero in 3-4 anni di lavoro! Poveri Artisti! La fine di Van Gogh fate vero???
    • No P2P scrive:
      Re: CHE PAESE DI STRXONZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      I programmi/film ecc... devi comprarteli non scaricarli !!E poi vi lamentate che in italia non ci sono software house che non c'è lavoro... Ve la siete voluta voi!
      • Stash scrive:
        Re: CHE PAESE DI STRXONZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        Ringrazia Dio che sei su un forum e non per la strada xke ti prendevi tante di quelle sberleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!L'Italia va a rotoli grazie a quelli come te:):)APPLAUSI!!!!!!!!!!
  • U.A. scrive:
    NON commettete reati
    La cosa a me sembra semplice, esiste una legge e allora si evita di commettere il reato, si vuole far qualcosa, che si diano i voti, hai pochi(se ci sono) che le leggi le vogliono cambiare,fari i furbi contro i potenti non porta tanto lontano.Inoltre per quanto riguarda i software al giorno d'oggi ne esisto una quantità esagerata gratis, anche migliroi di quelli commerciali,forse richiedono un minimo di apprendimento, ma in fondo il cervello ce lo abbiamo tutti,e anche i giochi quelli free non sono male, ovvio non puoi fare il figo con l'amico. . .La musica e i dvd ci sono tanti modi per ascoltarla e vederla senza commetere reati, radio, tv on the web con spot.Dell'Italia ci si può dire quello che si vuole, ma se non si cerca di cambiare. . .io la trovo una contraddizione dare dei criminali a chi ci governa e poi commettere reati. . .Se nessuno usasse il P2P per commetere reati(perchè in sè è una buona idea, non gira solo software piratato)andrebbe avanti lo stesso, le case produttrici comunque non risolvono il loro problema censurando la rete, in ogni caso il fan, il cd o dvd lo compra comunque, quello occasionale ne fa a meno.
    • Stash scrive:
      Re: NON commettete reati
      Forse non ti e' chiara una cosa..scaricare via P2P e' reato xke chi governa dice che lo sia!Non lo e' xke e' scambio di dati..e' come se fosse reato che tu hai prestato un libro ad un tuo amico,e lui se l'e' copiato..L'avrai fatto forse in vita tua no?Le informazioni non possono essere tenute CHIUSE,e' liberta' e la liberta' come tale va sostenuta..non fatevi annichilire il cervello da sti poveri idioti che stanno in parlamento..xke loro guadagnano 20 mila euro al mese e non sanno neanche cosa voglia dire mettere da parte i soldi di 1 mese x comprarsi un cd originale.Dai su..usatelo sto cervello che mamma ve l'ha fatto!
  • marko1234 scrive:
    seedbox
    invece con i normali servizi di seedbox o vpn ti trovano? non sono ironico è una domanda vista la mia ignoranza in materia.marco
  • America scrive:
    Greco Salvatore curriculum
    Salvatore Greco,Violinista mediocre, non ha mai vinto un concorso violinistico, quando provo' ad entrare al teatro alla scala nemmeno riesce a passare le prove.Vince quel concorso un violinista degno di nota Francesco Manara.Riesce ad entrare come spalla al teatro massimo di palermo tramite una audizione privata,senza concorrenti per rendergli l'esame piu' semplice,da li' ancora oggi ricopre il ruolo di spalla,aiutando solo chi gli pare...esempio il 1 violoncello donna carina,la quale dopo un passato bollente..decide dopo uno studio condiviso in america con il violista greco di fare un audizione ,casualmete vinse.Queste sono verità del territorio...anche se pensiamo che in altri settori ne esistono svariate...Vogliamo scommettere dato che ci sarà una auduzione in questo giorni al teatro massimo di palermo,che Greco farà vincere il suo compagno di leggio..scartando altri violinisti di qualità superiore?Ma dico adesso è ora d'indagare e fare giustizia...Spero che faccia il giro questa news e che arrivi alle persone giuste per indagare sulla sporcizia che esiste.Queste son verità....facciamo GIUSTIZIAPeccato che non ha le qualità,ne il suono ne la tecnica per starci sopra.Ma per palermo va bene visto il livello mediocre.Peccato che non ci siano violinisti che possano mostrare le vere qualità,ma questo verrà sempre bloccato per paura del confronto.
  • marko1234 scrive:
    consigli
    scusate da un neofito ignorante ma usando le seedbox o i server in remoto che rispondono con un ip che non è il tuo, come risalgono al tuo traffico?
  • Max76 scrive:
    Ma Basta !!!
    Ho tossici e spacciatori sotto casaprostitute ad ogni angoloci sono stupri e omicidi ogni giornoe l'unica cosa di cui sti pezzenti si occupano e rompere le palle a quelli ceh scaricano aiutando lobbisti e milionari a continuare ad arricchirsima andate a cacare
  • pluto scrive:
    Contenuti equivalenti?
    Io ho ancora la fortuna di potermi permettere l'acquisto dei DVD, musica non la sento mai. Quindi non scarico, a casa non ho nemmeno l'adsl, non ci arriva. Ho un ottimo 56k :DComunque, se gli ISP controllano il traffico, valutano anche cosa è stato "passato"? Non credo che per le Major o chi per loro, se uno scarica un film che è ancora in prima visione, o l'ultimo Album di Ramazzotti abbia lo stesso peso del tizio che si scarica magari una serie tv, o un film di 10 anni fa.... che ne pensate? Avranno tutto questo tempo da perdere? E quei siti nati come archivi, tipo rapidshare.de, dicono che anche li fanno scambio (anche se la mia ignoranza non mi permette di capire come, forse si scambiano i link tra amici tipo ftp), ma quello non è P2p o sbaglio? E in quei casi che fanno? intercettano i link che 2 amici si sono scmbiati?Io dico che se uno non cerca le novità, dopo qualche mese i DVD si trovano a pochi euro... poi se compri su Play.com, paghi poco anche i giochi...
  • caponord scrive:
    DEDIDIAMO;O UNO OPPURE L'ALTRO....
    Allora-dopo tanti anni di paura-(perche' in italia a pagare sono sempre i soliti 3 sfigati, io ho deciso:se la cosa diventa troppo rischiosa DISDIRRO' fastweb perche' un'operaio non puo' permettersi multe salate.Oppure Mi faccio un bell'abbonamento di qualche euro all'anno con un software di navigazione fantasma e passa la paura.Tanto,se non ci tuteliamo noi,questi qua'ci rovinano.
  • Bastard scrive:
    Re: Che ci arrestino tutti
    Perchè perdere tempo ad arrestarvi tutti? Ne arrestiamo un po', quello si, e distruggiamo loro la vita per bene tra processi, ricorsi e accuse infamanti.Al resto di voi, multe. Multe salate. Addio casa, addio università per i vostri figli. Buongiorno schiavitù da debiti. :)
    • Treepwood scrive:
      Re: Che ci arrestino tutti
      tanto oggi giorno vivono tutti nei debiti, è che la gente difronte queste notizie si sente impotente ed ha soltanto paura.Se succede qualcosa non si paga, tanto in italia i provvedimenti giudiziari hanno tempi biblici.
    • pro scrive:
      Re: Che ci arrestino tutti
      - Scritto da: Bastard
      Perchè perdere tempo ad arrestarvi tutti? Ne
      arrestiamo un po', quello si, e distruggiamo loro
      la vita per bene tra processi, ricorsi e accuse
      infamanti.

      Al resto di voi, multe. Multe salate. Addio casa,
      addio università per i vostri figli. Buongiorno
      schiavitù da debiti.
      :) certo che sei proprio un pezzo di merda...sapessi chi sei ti prenderei a sprangate! vivi e lascia vivere! e poi non sei nemmeno uno sbirro ma un idiota qualunque(senza offesa per le personi comuni come me)
  • pippo75 scrive:
    Per eliminare il P2P
    se proprio vogliono fare quello la soluzione più facile.Eliminare le flat e si paga in base al traffico che si genera.Un vantaggio ci sarebbe, si stimolerebbe l'ottimizzazione della banda e gli algoritmi di compressione.
    • DDevil scrive:
      Re: Per eliminare il P2P
      Sbagliato, sbagliato così si penalizzano tutti quegli utenti che navigano tanto per studio e per lavoro o anche solo per divertimento obbligandoli a spendere di più di quello che dovrebbero. Caro amico ti ricordo che in italia abbiamo le tariffe più alte sulla flat. In Francia per esempio una 100mb con telefonate nazionali e internazionali (fissi) e webtv è tutto compreso a 30 al mese.
      • Sotomayoo scrive:
        Re: Per eliminare il P2P
        Esatto, la tua proposta sarebbe semplicemente un ottimo sistema per camuffare una "finta offerta promozionale".Del genere "Invece di stare connesso con una flat e scaricare in media 8gb al mese... paghi una tantum x 10gb al mese + un conguaglio di ogni 2gb extra scaricati". Poi scazzano volutamente i conti e ti ritrovi oltre alla beffa anche a 90° piu' di prima e siccome "devono realmente controllare la mole di traffico gia' che ci sono..." han fatto 30 faranno 31 e ti ritroverai girato di altri 360° (partendo da 90°) con qualche altro genere di problema (tipo che gli devi pagare "anche l'overhead millantato" e altre amenita' analoghe).Sveglia
        un software per la verifica del funzionamento della linea, credo che avranno la trasparenza di dirti "quanto hai scaricato"? Gia' mi immagino le conversazioni utilissime ai call center:"Ma io non ho scaricato 22gb? La bolletta da 95 euro non torna signora troietta!""Sara' stato un dialer o un virus, mi spiace. Utilizziamo i migliori ritrovati della tecnica moderma e attuale per fottere al meglio i nostri clienti. Lei non si sente ruotato a 90° sufficientemente? Comunque abbiamo il servizio PRONTO_IDIOTA per risolvere i problemi relativo al DOWNLOAD selvaggio di noti client virus terminali p2p. Le mando il nostro RISOLUTORE? Fanno 120euro..."
    • Daniel Jackson scrive:
      Re: Per eliminare il P2P

      Eliminare le flat e si paga in base al traffico
      che si
      genera.Proposta immorale finalizzata a distruggere Internet, un media che genera cultura libera e quindi penalizza chi ci vuole imbambolati davanti alla TV o a comprate i film di bottega.
      • pippo75 scrive:
        Re: Per eliminare il P2P
        - Scritto da: Daniel Jackson

        Eliminare le flat e si paga in base al traffico

        che si

        genera.

        Proposta immorale finalizzata a distruggere
        Internet, un media che genera cultura libera e
        quindi penalizza chi ci vuole imbambolati davanti
        alla TV o a comprate i film di
        bottega.internet viveva anche con i 56k, quelli che la uccidono sono quelli che confondono internet con "scarico e basta".Solo che visto che si scarica gratis, ogni scusa è buona.Consideri morale e di cultura anche scaricare photoshop per scoccarlo?
        • Tangorra scrive:
          Re: Per eliminare il P2P
          Pippo75 è un altro videotecaro dell'onda...lol
        • Daniel Jackson scrive:
          Re: Per eliminare il P2P

          internet viveva anche con i 56k, quelli che laCon questo dimostri di non conoscere Internet e/o di voler trollare. Torna a giocare a Defender of The Crown.
  • Capitan Farlocc scrive:
    Basta con il pessimismo !!
    siete voi pipputupippariche danneggiate l economia..che non comprate film e musica che piratate tutto e scroccate,i fatturati calano per colpa vostra..!!!facciamo girare l'economia, spendiamo investiamo e restiamo allegro!!!ora al governo siede un signore che produce contenuti multimediali che possono essere distribuiti via p2p e che diavolo credete che debbano fare?
    • vitty666 scrive:
      Re: Basta con il pessimismo !!
      ma chi se ne frega, anche se io scarico pochissimo,non compro originali a quei prezzi,poi a luglio si lamentano che non possono andare in costa smeralda e pagare dazi da 10000 euro con le loro barche,questi signori non devono dimenticare che la moltitudine siamo noi il web ci devono far pagare il giusto prezzo e non i loro vizi costosi....non finisce qui ....
    • Marco scrive:
      Re: Basta con il pessimismo !!
      ...far girare l'economia comprando un cd a più di 20 euro?Credo a chiunque piacerebbe possedere un disco o un film originale, il punto è che non possiamo permettercelo.E resta il fatto che i guadagni andrebbero all'estero, la maggior parte dei contenuti multimediali arrivano fuori dall'italia.Chi dobbiamo far guadagnare? La siae????
  • Mauro Alghisi scrive:
    state facendo di tutto per perdere voti
    sono convinto che non verrete piu' votati da nessuno - avete gia' perso le prossime elezioni
    • picchio9999 scrive:
      Re: state facendo di tutto per perdere voti
      - da: Mauro Alghisi
      sono convinto che non verrete piu' votati da
      nessuno - avete gia' perso le prossime
      elezioniBeato te che credi ancora nella regolaritàdelle elezioni :-(
    • krane scrive:
      Re: state facendo di tutto per perdere voti
      - Scritto da: Mauro Alghisi
      sono convinto che non verrete piu' votati da
      nessuno - avete gia' perso le prossime
      elezioniPensa che io sono convinto che abbiano perso anche le scorse :(
    • CCC scrive:
      Re: state facendo di tutto per perdere voti
      - Scritto da: Mauro Alghisi
      sono convinto che non verrete piu' votati da
      nessuno - avete gia' perso le prossime
      elezioniavete chi?ma tu davvero ragioni in termini di destra, sinistra, partiti, politici e politicanti, elezioni, rappresentatività... ???"quelli" vincono sempre, comunque vadano le elezioni
      • N.C. scrive:
        Re: state facendo di tutto per perdere voti
        Hai ragione quelli vincono sempre ... ps: prime 3 righe parlano del rinvio degli obblighi degli operatori ...Solo noi cittadini dobbiamo avre obblighi ? I politici ? Le compagnie telefoniche ( ed in generale tutte le compagnie ) ? Solo noi ? IO mi sto veramente stufando , spero che succeda qualcosa prima che siamo costretti a vendere anche l'anima per arrivare in fondo al mese !!!
    • U.A. scrive:
      Re: state facendo di tutto per perdere voti
  • fred scrive:
    Chi ha presentato l'ordine del giorno
    http://it.wikipedia.org/wiki/Giorgio_Stracquadanionotare che ha sempre pubblicato tramite Libero e i ltitolo delle sue pubblicazioni:onde prevenire perdita di informazioni su wikipedia se venisse editata nel frattempo cito il testo del link:-------------------------------------------Giornalista, viene eletto nel 2006 al Senato nelle liste di Forza Italia ma al fine di favorire il quorum minimo per la costituzione del gruppo parlamentare Democrazia Cristiana per le Autonomie vi aderisce lasciando il gruppo di Forza Italia al Senato. Continua tuttavia a far parte e a frequentare tutti gli appuntamenti politici del partito di Silvio Berlusconi, rimanendone virtualmente un esponente effettivo.Si era già candidato alla Camera dei Deputati nel 1996 nel Polo per le Libertà ma non era stato eletto per pochi voti.Ha ricoperto al Senato la carica di segretario della Commissione Bilancio, membro della Giunta per le Elezioni e del Comitato Parlamentare per i Procedimenti d'Accusa.Ha redatto e curato numerosi volumi politici pubblicati dal quotidiano Libero diretto da Vittorio Feltri insieme alla Free Foundation presieduta da Renato Brunetta.Nel 2006 è stato eletto membro del Consiglio Generale del Partito Radicale con la qualifica di "parlamentare supplente".Dal 2007 è vicepresidente della Fondazione Italia USA.Tra le sue azioni politiche più evidenti la denuncia dei vertici dell'UCOII (Unione Comunità Islamiche Italiane) alla Procura della Repubblica di Roma per aver posto sullo stesso piano le stragi naziste con le azioni militari israeliane in Libano. La denuncia ha portato ad indagare gli esponenti dell'associazione da parte della Procura e della Digos per incitazione alla violenza razziale[1].È fra i senatori contrari alla proposta di dimezzare lo stipendio e le immunità dei parlamentari [2]Alle elezioni politiche del 13 e 14 aprile 2008, è stato eletto alla Camera dei Deputati nella circoscrizione Lombardia 1 (province di Milano e Monza)Pubblicazioni [modifica] * Tutte le balle su Berlusconi, Edizioni Libero * I peccati di Prodi, Edizioni Libero * Perché la sinistra non ha vinto, Edizioni Libero * Un bel sì per mandare a casa Prodi, Edizioni Libero * Le mani rosse sull'Italia, Edizioni Libero * I primi cento giorni di Prodi, Edizioni Libero
    • Daniel Jackson scrive:
      Re: Chi ha presentato l'ordine del giorno
      "È fra i senatori contrari alla proposta di dimezzare lo stipendio e le immunità dei parlamentari"Complimentoni.
  • cryptotech scrive:
    Pagate Servi ^__^
    non avete ancora capito!!! i padroni vi vogliono spremere come limoni maturi!!!comunque fanno ridere queste leggine idiote, con tutti i polli che hanno il wireless aperto immagino quanto valore di prova possa avere un indirizzo ip in un processo ghghghg
    • vistabuntu. wordpress. com scrive:
      Re: Pagate Servi ^__^
      - Scritto da: cryptotech
      non avete ancora capito!!! i padroni vi vogliono
      spremere come limoni
      maturi!!!

      comunque fanno ridere queste leggine idiote, con
      tutti i polli che hanno il wireless aperto
      immagino quanto valore di prova possa avere un
      indirizzo ip in un processo
      ghghghgmagari fossi come te su marte...a te non spremono nulla
  • rockroll scrive:
    Incapaci pure di esprimersi
    Riporto una frase degna dei bizantinismi più insensati:" la questione dell'obbligo di riservatezza dei dati rileva sempre più in termini di tutela dei diritti e delle libertà altrui, in particolare per il contrasto alla diffusione, tramite internet, di materiale protetto da diritto d'autore, il cui traffico illecito genera danni per centinaia di milioni di euro per autori e produttori " Cosa ca...volo significa "rileva"; forse la frase acquista un senso se sostituiam "rileva" con "pone il problema", ma anche così appare fumosa e non si capiosce se si intende rispettare ovvero violare il diritto alla privacy...E noi siamo in mano di gente che manco sa parlare "come mangia"....
  • Fondatore scrive:
    Rcordiamoci del REFERENDUM
    Quando viene approvata una Legge, è sempre possibile ABROGARLA con un bel REFERENDUM!Si può fare qualcosa al riguardo....Ciao ciao
    • Daniel Jackson scrive:
      Re: Rcordiamoci del REFERENDUM
      - Scritto da: Fondatore
      Quando viene approvata una Legge, è sempre
      possibile ABROGARLA con un bel
      REFERENDUM!

      Si può fare qualcosa al riguardo....

      Ciao ciaoIntanto facciamo approvare il referendum contro il lodo Alfano.
      • Daniele scrive:
        Re: Rcordiamoci del REFERENDUM
        e magari andiamo a votare per quello sulla legge elettorale (ebbene sì, c'è, e la prossima primavera....vi dice nulla il fatto che non se ne parli?), al posto di andare al mare come fanno gli ital-idioti abitualmente
    • pippo75 scrive:
      Re: Rcordiamoci del REFERENDUM
      - Scritto da: Fondatore
      Quando viene approvata una Legge, è sempre
      possibile ABROGARLA con un bel
      REFERENDUM!
      i Referendum sul- finanziamento ai partiti- privatizzazione della raiti dicono qualcosa?
  • giulio scrive:
    no p2p... No adsl
    Questi non hanno capito un c...., se passa sta legge, disdico la mia adsl, che me ne faccio di 20mb? ci leggo la posta?
    • fred scrive:
      Re: no p2p... No adsl
      fai il suo gioco, guardi piu' tv, vedi piu' pubblicita', vedi la loro informazione.E infatti non sono mai stati molto favorevoli all'espansione di internet (il wimax e' stato tenuto bloccato 5 anni con semplici giustificazioni tecniche).
    • Capitan Farlocc scrive:
      Re: no p2p... No adsl
      le centraline sono sature..per uno che disdice ci sono 1000 nuovi clienti...ci sara piu banda per gli altri..
    • caponord scrive:
      Re: no p2p... No adsl
      Certo,20 mb(tanto pubblicizzati) servono a scaricare la posta,oppure a "condividere" le foto/stronze delle tue vacanze a Gatteo a Mare con gli amici della val Della castagna di Arezzo
  • pippo75 scrive:
    non hanno tutti i torti
    Hanno ricevuto pressioni per il fatto che molto materiale protetto da diritto d'autore viene allegramente copiato.Negli ultimi mesi qualcosa è cambiato? no.In base a quello che possono e sono capaci di fare prendono i rimedi.Pensassero anche agli problemi non sarebbe poi male.
    • pabloski scrive:
      Re: non hanno tutti i torti
      il punto è che per l'ennesima volta finiranno con lo scontrarsi con l'UE, il che vorrà dire un ulteriore multa da pagare per noi poveri contribuenti ( dopo quella salatissima sui giochi d'azzardo )come non notare poi che Endemol sarebbe la maggiore beneficiaria di una simile legge
      • pippo75 scrive:
        Re: non hanno tutti i torti
        ridurre il copiare del lavoro prodotto da molte ditte ( alcune di piccole dimensioni ).Non dico smettere al 100% ma darsi una regolata?Sentivo gente che diceva che ogni giorno scaricava continuamente di tutto e più ( film, canzoni, programmi ).Se ho il diabete e ogni giorno mangio nutella, poi non devo lamentarmi.
        • Daniel Jackson scrive:
          Re: non hanno tutti i torti

          Non dico smettere al 100% ma darsi una regolata?Ti risulta che qualcuno sia andato sul lastrico?
          • pippo75 scrive:
            Re: non hanno tutti i torti
            - Scritto da: Daniel Jackson

            Non dico smettere al 100% ma darsi una regolata?

            Ti risulta che qualcuno sia andato sul lastrico?Cinemaweare, sono sicuro.Sierra dicono non la passi bene.Simulmondo che fine ha fatto.Vero, colpa non del P2P, ma della pirateria, ma oggi quello che si P2Pia cosa sarebbe?Tu saresti contento sapere di aver investito una cifra nello sviluppo di un programma e poi sapere che il 90% di chi lo usa lo ha copiato gratis?Se la risposta è si, sono sicuro che lo farai.
          • krane scrive:
            Re: non hanno tutti i torti
            - Scritto da: pippo75
            - Scritto da: Daniel Jackson


            Non dico smettere al 100% ma darsi una


            regolata?

            Ti risulta che qualcuno sia andato sul lastrico?
            Cinemaweare, sono sicuro.
            Sierra dicono non la passi bene.
            Simulmondo che fine ha fatto.Anche per Alitalia e' colpa del p2p, mica della recessione...
            Vero, colpa non del P2P, ma della pirateria, ma
            oggi quello che si P2Pia cosa sarebbe?
            Tu saresti contento sapere di aver investito una
            cifra nello sviluppo di un programma e poi sapere
            che il 90% di chi lo usa lo ha copiato gratis?
            Se la risposta è si, sono sicuro che lo farai.http://www.gamesblog.it/post/7665/grand-theft-auto-iv-battuto-record-di-vendite-al-day-one-in-uk
          • Daniel Jackson scrive:
            Re: non hanno tutti i torti

            Cinemaweare, sono sicuro.
            Sierra dicono non la passi bene.
            Simulmondo che fine ha fatto.

            Vero, colpa non del P2P, ma della pirateria, ma
            oggi quello che si P2Pia cosa
            sarebbe?Troppo comodo, quelle aziende hanno fatto errori strategici. Stranamente OGGI il mercato dell'intrattenimento videoludico ha numeri da capogiro. Sopravvive chi offre ciò che alla gente piace.
            Tu saresti contento sapere di aver investito una
            cifra nello sviluppo di un programma e poi sapere
            che il 90% di chi lo usa lo ha copiato
            gratis?
            Se la risposta è si, sono sicuro che lo farai.Se il 10% mi porta il fatturato delle attuali case di produzione, eccome.Personalmente sviluppo software che il 100% degli utenti copia gratis e vengo pure pagato. Il mondo cambia non siamo nel 1987.
    • Daniel Jackson scrive:
      Re: non hanno tutti i torti
      Come mai chi parla a favore delle major non si firma con nome e cognome ma si nasconde dietro a nick?
      • pippo75 scrive:
        Re: non hanno tutti i torti
        - Scritto da: Daniel Jackson
        Come mai chi parla a favore delle major non si
        firma con nome e cognome ma si nasconde dietro a
        nick?Premessa, il P2P di per se non è illegale, anzi è una buona cosa, solo che non si dovrebbe condividere materiale protetto da diritto d'autore ( dove le licenze non lo permettono ).se ce l'hai con me arrivo subito.Io non sto parlando di Major, ma anche di ditte di dimensioni piccole le quali oltre a combattere contro la concorrenza delle multinazionali, devono combattere anche contro il P2P e altre forse di pirateria.Mi spieghi una cosa, perchè quando si vuole scroccare un qualcosa ( programmi, video, audio ) si dice: tanto le major sono cattive e ricche e mai ci si ricorda delle ditte piccole che fanno lo stesso lavoro?
        • Daniel Jackson scrive:
          Re: non hanno tutti i torti

          Mi spieghi una cosa, perchè quando si vuole
          scroccare un qualcosa ( programmi, video, audio )
          si dice: tanto le major sono cattive e ricche e
          mai ci si ricorda delle ditte piccole che fanno
          lo stesso
          lavoro?Perché molto semplicemente il download non le danneggia, al più porta loro pubblicità gratuita e lo sai molto bene.
          • Daniel Jackson scrive:
            Re: non hanno tutti i torti
            E comunque non hai risposto.
          • Daniel Jackson scrive:
            Re: non hanno tutti i torti

            falla comporre, cantare incidere e poi mettila su
            un canale P2P è tutta pubblicità per
            te.
            Se costa meno, avrai guadagni maggiori.

            Aspettiamo con ansia le info per scaricarla.Ti ho dato un link pieno di brani fatti così ennesima dimostrazione, come le vendite di GTA che ti han linkato ieri, che le tue affermazioni non hanno senso.
  • giulio scrive:
    no p2p.. disdetta adsl
    Questi non hanno capito un c...., se passa sta legge, disdico la mia adsl, che me ne faccio di 20mb? ci leggo la posta?
    • paolo besser scrive:
      Re: no p2p.. disdetta adsl
      Se vuoi ti posso suggerire dozzine di ottimi modi per usare una linea ADSL senza scaricare per forza MP3, giochi e film. Nessuno di questi fa per te? E allora disdici pure la tua ADSL, saichissenefrega.Così coi 29 euro al mese che risparmi ti puoi comprare, che so, un film o un CD originale.
      • Locke scrive:
        Re: no p2p.. disdetta adsl
        - Scritto da: paolo besser

        Così coi 29 euro al mese che risparmi ti puoi
        comprare, che so, un film o un CD
        originale.Magari per comprare Red Alert 3 con il DRM che TGM, assieme ad altre riviste, non ha minimamente citato?No grazie ^o^
    • Capitan Farlocc scrive:
      Re: no p2p.. disdetta adsl
      bene..uno di menopiu banda per me e per chi lavoraADDIO !!!
  • Alberto Trinca scrive:
    Fascisti sulla Luna
    Ma dove vivono sti fascisti mafiosi?Se becco almeno uno che li ha votati gli taglio le gomme.Teste di ca**oComunque avevo gia deciso di togliermi tutto: telefono e adsl. Lo faro con più (dis)gusto.Non è uina stonzata, ma la soluzione è andar via da questo cesso di paese.
    • orange scrive:
      Re: Fascisti sulla Luna
      - Scritto da: Alberto Trinca
      Ma dove vivono sti fascisti mafiosi?
      Se becco almeno uno che li ha votati gli taglio
      le
      gomme.
      Teste di ca**o
      Comunque avevo gia deciso di togliermi tutto:
      telefono e adsl. Lo faro con più
      (dis)gusto.

      Non è uina stonzata, ma la soluzione è andar via
      da questo cesso di
      paese.E si... infatti con il governo Prodi tutto era roseo, tutto andava dalle parte degli utenti, dei lavoratori. E' per questo che la gente ha votato PDL...
      • Reolix scrive:
        Re: Fascisti sulla Luna
        Infatti non si capisce (o meglio, si sà ma non ce lo diciamo) perchè si rivota un pregiudicato che su 14 anni ha governato almeno 9 peggiorando la situazione (prenditi i dati che forniti dall governo stesso dal 94 ad oggi) ma la colpa del debito e dei malanni dell'Italia è tutta della crisi economica (ne esce sempre una fuori guarda caso) e di Prodi (che io non voto) e dei suoi quanti, due anni?
      • fred scrive:
        Re: Fascisti sulla Luna
        Sto aspettando che ripresentino le azioni collettive, hanno promesso che entro fine anno facevano una nuova legge.Sto aspettando che Brunetta lasci stare le briciole e cominci a occuparsi dei problemi piu' seriamente a partire da dove aveva lasciato Bersani.L'ottimismo iniziale mi e' passato.
  • persilvio scrive:
    teste di cazzo
    teste di cazzo!!!!! tutti indistintamente , mè compreso!!!
  • lufo88 scrive:
    vergogna
    Commissione europea e parlamento europeo l'hanno stralciato, l'unica cosa che rimaneva da fare era confermare le due opinioni, Vergogna a tutti i ministri che hanno bocciato l'emendamento 138!
  • andy61 scrive:
    P2P via e-mail
    cerco di insegnare ai miei figli cosa sia il diritto d'autore, e cosa si possa e non si possa scaricare.Ma come avvocato del diavolo, faccio questa considerazione:la corrispondenza è protetta dalla costituzione: e se ci si inventasse una modifica ai protocolli P2P per veicolare i contenuti attraverso messaggi di posta?Per aprire quei messaggi occorrerebbe per forza l'autorizzazione di un giudice!:-)
    • krane scrive:
      Re: P2P via e-mail
      - Scritto da: andy61
      cerco di insegnare ai miei figli cosa sia il
      diritto d'autore, e cosa si possa e non si possa
      scaricare.
      Ma come avvocato del diavolo, faccio questa
      considerazione:
      la corrispondenza è protetta dalla costituzione:
      e se ci si inventasse una modifica ai protocolli
      P2P per veicolare i contenuti attraverso messaggi
      di posta?
      Per aprire quei messaggi occorrerebbe per forza
      l'autorizzazione di un giudice !
      :-)La cosa migliore e' sempre fare ftp sul pc dell'amico :)
    • Homo Technicus scrive:
      Re: P2P via e-mail
      - Scritto da: andy61
      cerco di insegnare ai miei figli cosa sia il
      diritto d'autore, e cosa si possa e non si possa
      scaricare.

      Ma come avvocato del diavolo, faccio questa
      considerazione:
      la corrispondenza è protetta dalla costituzione:
      e se ci si inventasse una modifica ai protocolli
      P2P per veicolare i contenuti attraverso messaggi
      di
      posta?
      Per aprire quei messaggi occorrerebbe per forza
      l'autorizzazione di un
      giudice!

      :-)Beh, non sarebbe certo la novità del secolo...Esiste almeno da metà anni '90...;-)
    • CCC scrive:
      Re: P2P via e-mail
      - Scritto da: andy61
      cerco di insegnare ai miei figli cosa sia il
      diritto d'autore, e cosa si possa e non si possa
      scaricare.

      Ma come avvocato del diavolo, faccio questa
      considerazione:
      la corrispondenza è protetta dalla costituzione:
      e se ci si inventasse una modifica ai protocolli
      P2P per veicolare i contenuti attraverso messaggi
      di
      posta?
      Per aprire quei messaggi occorrerebbe per forza
      l'autorizzazione di un
      giudice!

      :-)purtroppo credo che anche questo sarebbe inutile:cambierebbero subito anche la costituzione...
    • rockroll scrive:
      Re: P2P via e-mail
      io a vollte lo faccio, con files a spezzoni allegati su più mail in funzione della capienza del servizio, spezzoni che chi riceve poi si riaccoda. Certo se la cosa prendesse piede con tecnologie adeguate...Ed ora che vengano pure a dirmi che non è legale... poi vediamo chi ha ragione!
  • Cristo Santo scrive:
    Speriamo
    passi, siamo un paese di merda pieno di fancazzisti ladri.E i commenti qui lo dimostrano, trovatevi un lavoro!
  • cicciomeren da scrive:
    come dal macellaio
    perchè non siamo tutti un po' più onesti e diciamo che grazie alle tariffe flat le telco si sono arricchite di milioni di contratti a discapito del diritto di autorela pirateria rappresenta l'obbiettivo primario di una buona fetta delle connessioni domestiche, no? allora facciamo come funziona in tanti altri paesi, paghiamo un tot al Giga ( e non a tempo che è una chiavica)però con prezzi onesti (fantasia...)e dopo saranno le telco a rimborsare fortettariamente siae e compagnia cantante.a noi resterà solo da trovare il miglor modo per risparmiare sulla trasmissione dati compressione/deduplica/DVD Twilight (anonimo)e magari, nell'economia di scala, la finiremo di buttare via tempo su queste cose
    • E.purator scrive:
      Re: come dal macellaio
      Invece che abolire le flat, basterebbe mettere una tassa (tipo 5 euro al mese) per rendere LEGALE lo scaricamento.Se non lo fanno è perchè ci sono interessi sotto (tipo SIAE) legati a modelli di business VECCHIO e DECREPITO.Faranno la fine dei dinosauri.- Scritto da: cicciomeren da

      perchè non siamo tutti un po' più onesti e
      diciamo che grazie alle tariffe flat le telco si
      sono arricchite di milioni di contratti a
      discapito del diritto di
      autore

      la pirateria rappresenta l'obbiettivo primario di
      una buona fetta delle connessioni domestiche, no?


      allora facciamo come funziona in tanti altri
      paesi, paghiamo un tot al Giga ( e non a tempo
      che è una
      chiavica)
      però con prezzi onesti (fantasia...)

      e dopo saranno le telco a rimborsare
      fortettariamente siae e compagnia
      cantante.

      a noi resterà solo da trovare il miglor modo per
      risparmiare sulla trasmissione dati
      compressione/deduplica/DVD Twilight
      (anonimo)

      e magari, nell'economia di scala, la finiremo di
      buttare via tempo su queste
      cose

    • Daniel Jackson scrive:
      Re: come dal macellaio

      discapito del diritto di
      autoreIl diritto d'autore è un principio sbagliato. Se venisse applicato in altri ambiti apparirebbe subito per quanto è paradossale.Guardi un palazzo? Devi pagare.Usi un WC? Paghi il designer a ogni utilizzo.Leggi un libro di storia a scuola? Non puoi diffondere quanto hai appreso senza pagare quindi o paghi o fai scena muta e prendi 2.Pensa se anche la Bibbia fosse protetta da diritto d'autore e tu dovessi pagare per dire un Padre Nostro, salvo beccarti del ladro se lo pronunci senza aver versato l'obolo!Dai, siamo seri.E' giusto pagare qualcosa ma una e una sola volta ed è immorale che in un mondo in cui c'è chi muore di fame ci sia gente che guadagna per anni su ogni riproduzione di un'opera.Che si paghino autore e interprete ma anche indirettamente: libera circolazione fra i privati. Paga chi ci guadagna. Pagano una % alla SIAE produttori di CD e ISP.E' l'unica strada e non importa quanto le vecchie etichette discografiche si opporranno, il tempo porterà a questo.
      allora facciamo come funziona in tanti altri
      paesi, paghiamo un tot al Giga ( e non a tempo
      che è una
      chiavica)Te lo scordi.
      a noi resterà solo da trovare il miglor modo per
      risparmiare sulla trasmissione dati
      compressione/deduplica/DVD Twilight
      (anonimo)Ah ecco guarda un po'...Peccato che i DVD Twilight facevano arricchire, questo si ingiustamente, alcuni furboni del quartiere.
    • andy61 scrive:
      Re: come dal macellaio
      purtroppo non sta in piedi, per il semplice fatto che la SIAE di turno non saprebbe a chi dare questi soldi.I diritti devono essere corrisposti agli autori proporzionalmente all'utilizzo delle loro opere.In questo modo invece ci troveremmo di mezzo un ente che avrebbe la libertà di decidere a chi dare questi soldi (che sò, come fanno ora alle orchestre di ballo liscio - rimando tutti alla trasmissione Report di uno o due anni fa).In alternativa dovremmo accettare che i nostri provider 'sniffassero' il nostro traffico per sapere cosa abbiamo consultato.E se poi l'opera non fosse protetta dalla SIAE ma da qualche altra istituzione estera?Dovrebbero creare un network delle organizzazioni per la protezione dei diritti d'autore (o forse già esiste).Mi sa che alla fine si dovrà arrivare per forza alla distinzione tra uso personale ed uso commerciale, ed a remunerazioni proporzionali alla qualità della consultazione (la qualità di un DIVX è inferiore a quella di un DVD, che è inferiore a quella di un BluRay).Altro aspetto che secondo me crescerà sarà quella del juke box virtuale (http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2079194&m=2079798#p2079798), grazie al quale i contenuti potranno essere legalmente condivisi, pur di garantire la non contemporaneità delle consultazioni.
    • rockroll scrive:
      Re: come dal macellaio
      allora facciamo come funziona in tanti altri paesi, paghiamo un tot al Giga ( e non a tempo che è una chiavica)però con prezzi onesti (fantasia...)e dopo saranno le telco a rimborsare fortettariamente siae e compagnia cantante. Certo, è da tempo che lo ripeto, ma sicuramente la cosa non sarebbe accettata dlla SIAE e compagnia cantante e tanto meno dall'industria: la determinazione di quel prezzo "equo" porterebbe ad una paurosa riduzione degli introiti mettendo in luce tutte le porcherie di comodo che ci sono sotto, e non da ultimo gli intermediari sanguisugatori ne verrebbero tagliati fuori...Però la speranza e l'ultima a morire, e sognare non costa nulla.
      • krane scrive:
        Re: come dal macellaio
        - Scritto da: rockroll
        allora facciamo come funziona in tanti altri
        paesi, paghiamo un tot al Giga ( e non a tempo
        che è una chiavica) però con prezzi onesti (fantasia...)
        e dopo saranno le telco a rimborsare
        fortettariamente siae e compagnia cantante.

        Certo, è da tempo che lo ripeto, ma sicuramente
        la cosa non sarebbe accettata dlla SIAE e
        compagnia cantante e tanto meno dall'industria:E vorrei vedere te, si parla di eliminarle e sostituirle con tutt'altro !!Mi sa che prima occorrera' abbatterle con violenza.
  • vaffa scrive:
    Il giusto equillibrio
    Ha ... ecco ... dunque se ho capito bene "Il giusto equilibrio" è il seguente :- Se sei sotto indagine per mafia, corruzione, truffa aggravata, danni al territorio eccetera, non ti possono intercettare per motivi di privacy.- Se usi il P2P l'indagine può partire addirittura in sede civile ( cioè il provider è tenuto a denunciarti ). ... molto interessante.
    • web96 scrive:
      Re: Il giusto equillibrio
      "e' il Nuovo Ordine Mondiale bellezza... e tu non puoi farci niente":(
      • krane scrive:
        Re: Il giusto equillibrio
        - Scritto da: web96
        "e' il Nuovo Ordine Mondiale bellezza... e tu non
        puoi farci niente"
        :(Ma guarda !!!La stessa cosa che diceva Robespierre !!!
        • web96 scrive:
          Re: Il giusto equillibrio
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: web96

          "e' il Nuovo Ordine Mondiale bellezza... e tu
          non

          puoi farci niente"

          :(

          Ma guarda !!!
          La stessa cosa che diceva Robespierre !!!Un dilettante. :)Oggi sono cosi' abili che tuttialla fine, chiediamo a gran voce la liberta' di essere soggiogati.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 novembre 2008 20.43-----------------------------------------------------------
  • Debris scrive:
    La vogliono e l'avranno
    Vogliono una nuova legge per far saltare il banco e sanno che ora possono averla. Non è manco questione di governo amico...lo perseguivano anche da prima.Ora è più semplice certamente...tanto è un ODG.....
    • fred scrive:
      Re: La vogliono e l'avranno
      Per ora e' solo un ordine del giorno, e piu' protestiamo piu' elevate sono le probabilita' che resti tali.Di ordini del giorno se ne fanno tanti ma la maggior parte non fanno strada; se continuiamo a protestare almeno stabilizziamo la situazione attuale che rosea non e' comunque ma con questi governi c'e' poco da sperare su possibili miglioramenti;e' proprio vero come dice qualcuno che bisogna che ci facciamo giustizia da noi con le forche.
  • E.purator scrive:
    Governo Berlusconi, governo criminale
    E' ovvio che con un governo che ha a capo un figuro non troppo limpido, proprietario peraltro della Medusa Film, c'è il pericolo di una legge dittatoriale contro internet.Questi signori devono capire che rischiano la RIVOLUZIONE se tirano troppo la corda...
    • skizz87 scrive:
      Re: Governo Berlusconi, governo criminale
      Bisogna dire una cosa...Apparte il discorso della privacy, è inutile scaldarsi tanto se riescono a bloccare la diffusione di materiale pirata in internet, sono il primo a dire che mi dispiacerebbe molto perchè visti i prezzi italiani ci vediamo costretti a scegliere la pirateria, ma alla fine è un reato come un altro.Il punto è che finora ci è sempre andata bene, se al posto di Berlusconi c'era ancora Prodi avresti detto comunque che rischiano la rivoluzione.Rivoluzione insensata perchè sarebbe a dire che dei ladri fanno una rivolta perchè non vogliono essere puniti.
      • E.purator scrive:
        Re: Governo Berlusconi, governo criminale
        Ti sbagli perchè:1 - Chi scarica non è ladro (infatti non rubi nulla di fisico);2 - Berlusconi pensa solo alla SUA privacy, perchè vuole abolire le sue INTERCETTAZIONI (che lo incastrerebbero!!) ma, nel contempo, vuole mettere sotto controllo i cittadini!Non c'è differenza fra Prodi e Berlusconi?? Ma non scherziamo!! Il primo è ORO, il secondo è quella ROBACCIA marrone che trovi nei water...- Scritto da: skizz87
        Bisogna dire una cosa...
        Apparte il discorso della privacy, è inutile
        scaldarsi tanto se riescono a bloccare la
        diffusione di materiale pirata in internet, sono
        il primo a dire che mi dispiacerebbe molto perchè
        visti i prezzi italiani ci vediamo costretti a
        scegliere la pirateria, ma alla fine è un reato
        come un
        altro.
        Il punto è che finora ci è sempre andata bene, se
        al posto di Berlusconi c'era ancora Prodi avresti
        detto comunque che rischiano la
        rivoluzione.
        Rivoluzione insensata perchè sarebbe a dire che
        dei ladri fanno una rivolta perchè non vogliono
        essere
        puniti.
        • skizz87 scrive:
          Re: Governo Berlusconi, governo criminale
          Allora mi sembra di capire che io sono di destra e tu di sinistra :D ma non me ne sbatte nulla.Quindi mi sembra di capire che se la legge passava per Prodi ti andava bene. O sbaglio?Comunque, ok non rubi nulla di fisico ma trafughi materiale protetto da copyright. Butta su un film in DVD e leggi il disclaimer, addirittura ti vietano la PROIEZIONE in pubblico.
          • fred scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            Nello scorso governo era in discussione la depenalizzazione nonostante le pressioni, oggi si va invece per l'incremento della punibilita', giudicate voi.
          • skizz87 scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            Ma è ovvio! E' un reato come un altro!Il governo il scorso ha fatto l'indulto e adesso sono di nuovo dentro.Sarebbe come dire che per gli assassini diminuiscono le pene di 3 anni
          • pippo scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale

            Ma è ovvio! E' un reato come un altro!
            Il governo il scorso ha fatto l'indulto e adesso
            sono di nuovo
            dentro.Approvato a LARGA maggioranza da PDL e PDmenoL, non dimentichiamolo!
          • fred scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            Il mio dubbio e' che sia un regalo come la salvamanager comparsa 2 volte e che ora tentano di reinserire come possono;nel senso che a tornare dentro sono stati i piccoli delinquenti mentre chi ha evaso, fallito, truffato e altri reati di tipo finanziario ha sfruttato l'indulto per uscire ed evitera' di farsi beccare di nuovo.
          • E.purator scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            Come al solito non hai capito nulla.Io giudico un governo in base ai FATTI: questo governo favorisce mafiosi, ladri ed evasori fiscali MA punisce i più deboli (ovvero i cittadini comuni) ed i lavoratori.L'altro governo ha sicuramente fatto delle stronzate, ma PERLOMENO non favoriva i soliti potenti e, soprattutto, voleva eliminare l'attuale legge Urbani.In ogni caso non è questione di destra è di sinistra, è questione che gli ITALIANI devono SVEGLIARSI e smetterla di considerare la politica come una partita di calcio in cui si sono due tifoserie.La politica va giudicata OGGETTIVAMENTE e va eletto chi fa davvero gli interessi dei cittadini.- Scritto da: skizz87
            Allora mi sembra di capire che io sono di destra
            e tu di sinistra :D ma non me ne sbatte
            nulla.
            Quindi mi sembra di capire che se la legge
            passava per Prodi ti andava bene. O
            sbaglio?

            Comunque, ok non rubi nulla di fisico ma trafughi
            materiale protetto da copyright. Butta su un film
            in DVD e leggi il disclaimer, addirittura ti
            vietano la PROIEZIONE in
            pubblico.
          • skizz87 scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            Vedi che lo dici anche te che bisogna guardare oggettivamente i fatti!Oggettivamente se io scarico un film è un furto alla casa che lo produce perchè non gli pago i diritti!Quindi se puniscono è sacrosanto. Sarebbe come dire che vai in concessionario, metti le chiavi nel quadro della macchina, te ne vai e pretendi che non ti sia fatto nulla.
          • paolo justice scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            - Scritto da: skizz87
            Vedi che lo dici anche te che bisogna guardare
            oggettivamente i
            fatti!
            Oggettivamente se io scarico un film è un furto
            alla casa che lo produce perchè non gli pago i
            diritti!
            Quindi se puniscono è sacrosanto. Sarebbe come
            dire che vai in concessionario, metti le chiavi
            nel quadro della macchina, te ne vai e pretendi
            che non ti sia fatto
            nulla.Nello specifico, però, non è giusto, secondo la giurisprudenza di 2000 anni a questa parte, che ti accusino di aver violato la normativa sul copyright, ti disconnettano dalla Rete, e non ti diano nemmeno il diritto di difenderti. Tutto quanto senza coinvolgere la giustizia ordinaria, solo sulla base di sospetti. Spero tu sappia che i software che verranno utilizzati per attuare la legge francese "Creation et Internet" restituiscono una percentuale esagerata di falsi positivi per quanto concerne il p2p, perché si sono dimostrati incapaci di discernere il tipo di licenza associata ai contenuti condivisi. Pertanto, le decine di migliaia di opere protette da licenza CC e GPL, condivise in p2p per enormi vantaggi tecnici dei protocolli associati, possono senz'altro originare un falso positivo e portarti alla disconnessione automatica, anche se sei "innocente". E' chiaro che il monitoraggio automatico, massimamente inaffidabile, farà la parte del leone, perché lo scopo sarebbe di far partire 10.000 warnings al giorno... tecnicamente l'unica possibilità di difesa è criptare tutto il traffico, per esempio tamite una Secure VPN, sperando che la criptazione non dia comunque origine a falsi negativi. Nota bene dai test effettuati che falsi positivi (rari, ma ci sono) sono stati dimostrati originarsi anche da traffico non-p2p, come d'altra parte si sono appurati dei falsi negativi per p2p in condivisione di materiale chiaramente tutelato dalle leggi sul copyright (si vedano le ricerche e le citazioni di ricerche di EFF e de La Quadrature du Net in merito).
          • skizz87 scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            Ergo il software attuale è utile come se avessero messo una funzione che restituiva in random "protetto, non protetto"...Capito... Comunque sono d'accordo sul fatto che il diritto di difendersi deve esserci ed anche la giustizia ordinaria non basata solo su sospetti ma su prove. Però si commette sempre un reato e non si può biasimare il fatto che cerchino di prendere delle misure per arginare questo fenomeno.
          • paolo justice scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            - Scritto da: skizz87
            Ergo il software attuale è utile come se avessero
            messo una funzione che restituiva in random
            "protetto, non
            protetto"...
            Capito... Comunque sono d'accordo sul fatto che
            il diritto di difendersi deve esserci ed anche la
            giustizia ordinaria non basata solo su sospetti
            ma su prove. Però si commette sempre un reato e
            non si può biasimare il fatto che cerchino di
            prendere delle misure per arginare questo
            fenomeno.Quello che volevo dire è che questi provvedimenti sono solo in parte misure anti-pirateria... potrebbero anche avere come effetto collaterale quello di arginare la pirateria (difficile prevederlo), ma lo scopo più importante è un altro, come ti dicevo.Inoltre, ritengo invece che siano proprio da biasimare provvedimenti di questo tipo: non si può tentare di smantellare tutte le libertà di Internet per gli interessi di 10-15 società nel mondo. Si introduce il concetto, che mi trova in disaccordo totale, secondo il quale le libertà in Internet non possono essere le stesse libertà di cui godiamo nella vita fuori da Internet. Io credo che tu troveresti assolutamente raccapricciante se un privato cittadino incaricato da un'associazione antipirateria ti vedesse dare una chiavetta USB a un tuo amico con sopra scritto "bel programma", obbligasse un poliziotto a chiederti i documenti, si scrivsse i tuoi dati personali, e SENZA VERIFICARE IL CONTENUTO DELLA CHIAVETTA MA SOLO IN BASE ALL'ETICHETTA "bel programma" notificasse al tuo ISP un ordine di disconnessione, al quale il tuo ISP non può rifiutarsi. Puoi anche sbraitare in 20 lingue che quella chiavetta conteneva "OpenOffice", tanto non hai diritto di difesa...Questa è la legge di risposta graduata, che istituisce un super-organismo inquinato dalle associazioni antipirateria che va a chiedere, praticamente a casaccio, disconnessioni sulla base di sospetti anche vaghi, senza verifiche effettive e senza diritto di difesa, con la speranza che la paura dilaghi fra i netizens.
          • lufo88 scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            Che Prodi volesse fare qualcosa è assodato, che però non abbia fatto nulla è altrettanto assodato. In più la legge che imponeva la registrazione ai blog l'ha fatta Levi (suo compare).Quello che è assolutamente falso è che pirateria = furto perché:1. Non rubo nulla (l'originale è ancora al suo posto).2. Non c'è nessun introito dimostrabile mancato alle industrie. Non è detto che se io non l'avessi scaricato, l'avrei comprato.è un reato, certo, ma non un furto.Quello che però colpisce della legge Sarkozy e dell'ordine del giorno (quindi ce ne vorrà di tempo prima che si arrivi ad una legge) è che antepone l'interesse di pochi (autori e industrie) ad un diritto di tutti, ovvero una connessione ad internet a banda larga, parte ormai indispensabile di un diritto chiamato "libertà di espressione".
          • E.purator scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            Ci sei o ci fai?Rubi una macchina? E' qualcosa di tangibile!Come si fa a rubare dei bit? Me lo spieghi?Usa il cervello per favore.- Scritto da: skizz87
            Vedi che lo dici anche te che bisogna guardare
            oggettivamente i
            fatti!
            Oggettivamente se io scarico un film è un furto
            alla casa che lo produce perchè non gli pago i
            diritti!
            Quindi se puniscono è sacrosanto. Sarebbe come
            dire che vai in concessionario, metti le chiavi
            nel quadro della macchina, te ne vai e pretendi
            che non ti sia fatto
            nulla.
          • beebox scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            - Scritto da: skizz87
            Oggettivamente se io scarico un film è un furto
            alla casa che lo produce perchè non gli pago i
            diritti!Questi comportamenti sono stati criminalizzati da chi ha interessi economici da difendere, e non perchè siano comportamenti criminali in sé. E` come se qualcuno tracciasse arbitrariamente una riga e ti dicesse: "se la superi mi devi pagare, altrimenti sei un criminale". Ora, è giusto riconoscere a chi crea un'opera la possibilità di trarne profitto, ma non confondiamo questo con il riconoscergli il diritto di fare qualsiasi cosa a chi non rispetta questo vincolo. Infine, se il copyright valesse 5 anni allora sarebbe una cosa giusta e da rispettare, ma ora che lo portano a 95 è un dovere morale non rispettarlo più. Qualsiasi opera creativa è basata su una larghissima fetta di territorio comune. Il concedere l'esclusiva su certi diritti è appunto una *concessione* che la comunità fa all'artista, per permetterli di trarre il giusto profitto dal proprio lavoro. Se un'opera non rende il dovuto in 5 anni allora la concessione dovrebbe decadere per liberare nuovamente questo "territorio comune" e lasciarlo ad altri che magari lo saprebbero meglio sfruttare. Estendere questo diritti a figli e nipoti è solo un modo per cercare di campare senza lavorare, e le proposte di legge come quella in oggetto criminalizzano coloro che invece ritengono che ciò non sia giusto. Ricordiamoci sempre che copiare non è rubare, perché se lo fosse allora non servirebbe il copyright ma basterebbe la legislazione sul furto, che esiste da molto prima del copyright.
          • Homo Technicus scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            - Scritto da: skizz87
            Vedi che lo dici anche te che bisogna guardare
            oggettivamente i
            fatti!
            Oggettivamente se io scarico un film è un furto
            alla casa che lo produce perchè non gli pago i
            diritti!
            Quindi se puniscono è sacrosanto. Sarebbe come
            dire che vai in concessionario, metti le chiavi
            nel quadro della macchina, te ne vai e pretendi
            che non ti sia fatto
            nulla.Occhio ai termini._Oggettivamente_ è vero che scaricare materiale senza avere il permesso è un reato (e non è un furto, che è tutt'altro tipo di reato)che _Eticamente_ sia giusto reprimere con forza questo tipo di violazione è tutto da decidere, ed è una una tua _Soggettiva_ opinione, condivisa magari da centinaia di migliaia di persone, ma pur sempre soggettiva.Il paragone automobilistico che fai è sbagliato. Scaricare un DivX [le Case non ne producono affatto] è come costruirsi una macchina in casa, mettendosi da sè i propri pezzi e il proprio lavoro, facendola simile ad un'Alfa e mettendoci illegalmente il marchio Alfa.Non assomiglia neanche lontanamente ad un furto.
          • 01234 scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            NON è proprio la stessa cosa, ma tanto che te lo dico affa'
          • paolo justice scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            - Scritto da: skizz87
            Allora mi sembra di capire che io sono di destra
            e tu di sinistra :D ma non me ne sbatte
            nulla.
            Quindi mi sembra di capire che se la legge
            passava per Prodi ti andava bene. O
            sbaglio?

            Comunque, ok non rubi nulla di fisico ma trafughi
            materiale protetto da copyright. Butta su un film
            in DVD e leggi il disclaimer, addirittura ti
            vietano la PROIEZIONE in
            pubblico.Scusate ma sono convinto che vi stiate perdendo in dettagli! Il Telecoms Package revisionato dal Consiglio ha implicazioni molto più profonde rispetto alla lotta alla pirateria! Fra le altre cose, dovete tener presente che esso autorizza e/o non si oppone alla soppressione di libertà fondamentali in Internet, come se Internet fosse una zona particolare in cui i diritti dei cittadini non valgono, come se l'Internet di oggi dovesse essere smantellata (e in effetti il piano finale, probabilmente, è quello di far riprendere e completare la trasformazione della Rete in un gigantesco centro commerciale, nulla di più). In particolare, stralciando gli emendamenti 138 (disconnessione forzata solo dietro sentenza giudiziaria, quindi, per esempio, certo non sulla base di semplici sospetti elaborati da software automatici e senza diritto di difesa del sospettato) e 166 (filtraggio di contenuti e Net Neutrality), riscrivendo l'art. 6 paragrafo 6 della direttiva sulla ePrivacy (come segnalato in più interventi esso esonera gli operatori privati dal rispetto delle attuali normative sulla privacy in nome della sicurezza) esso è il "semaforo verde" per i paesi membri verso l'adozione di leggi che sopprimano (in Internet) i seguenti diritti:- il diritto a un equo processo- il diritto di espressione- il diritto alla privacy- il diritto di accesso alle informazioni
          • inca..ato scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            ma ti sei dimenticato della tassa che paghi ogni volta che compri un DVD , un masterizzatore , un hd o qualsiasi supporto di registrazione ? Non doveva servire a coprire le perdite dovute alla pirateria ? e considera che quei soldi glieli dai anche se poi registri un tuo filmato da videocamera .
        • pippo75 scrive:
          Re: Governo Berlusconi, governo criminale
          - Scritto da: E.purator
          Ti sbagli perchè:

          1 - Chi scarica non è ladro (infatti non rubi
          nulla di fisico);vero, ma anche chi ti viola la privacy non ti toglie la privacy non toglie nulla di fisico, quindi il problema non esiste.
          2 - Berlusconi pensa solo alla SUA privacy,
          perchè vuole abolire le sue INTERCETTAZIONI (che
          lo incastrerebbero!!) ma, nel contempo, vuole
          mettere sotto controllo i cittadini!ma anche si violano la tua privacy, ti tolgono qualcosa di fisico?No, quindi dove è il problema?
          Non c'è differenza fra Prodi e Berlusconi?? Ma
          non scherziamo!! Il primo è ORO, il secondo è
          quella ROBACCIA marrone che trovi nei
          water...vero o falso, in Italia è dimostrato che ugnono tifa per la sua parte e vede oro/marrone a seconda di dove guarda.
          • 01234 scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale
            ma infatti la violazione della privacy NON è un furto, è un danno molto diverso...poi paragonare dati privati a proiezioni pubbliche in tutto il mondo, vabbeh....
          • Daniel Jackson scrive:
            Re: Governo Berlusconi, governo criminale

            vero, ma anche chi ti viola la privacy non ti
            toglie la privacy non toglie nulla di fisico,
            quindi il problema non
            esiste.Che affermazione sciocca.Il problema non è che un bene sia fisico o immateriale. Una canzone o un film duplicati non arrecano danno a nessuno perché comunque chi li copia non li avrebbe acquistati. La violazione delle comunicazioni e l'acquisizione di notizie private arrecano danno alla libertà e alla sfera privata dell'individuo.


            2 - Berlusconi pensa solo alla SUA privacy,

            perchè vuole abolire le sue INTERCETTAZIONI (che

            lo incastrerebbero!!) ma, nel contempo, vuole

            mettere sotto controllo i cittadini!

            ma anche si violano la tua privacy, ti tolgono
            qualcosa di
            fisico?
            No, quindi dove è il problema?


            Non c'è differenza fra Prodi e Berlusconi?? Ma

            non scherziamo!! Il primo è ORO, il secondo è

            quella ROBACCIA marrone che trovi nei

            water...

            vero o falso, in Italia è dimostrato che ugnono
            tifa per la sua parte e vede oro/marrone a
            seconda di dove
            guarda.
        • 01234 scrive:
          Re: Governo Berlusconi, governo criminale
          prodi oro non se po' sentì....vediamo CHI è e COSA ha fatto in 35 anni di carriera, poi ne riparliamocmq siamo OT - è la legge che è assurdamente sbilanciata a favore di chi ha...
      • Daniel Jackson scrive:
        Re: Governo Berlusconi, governo criminale

        Rivoluzione insensata perchè sarebbe a dire che
        dei ladri fanno una rivolta perchè non vogliono
        essere
        puniti.Il moderatore intervenga contro questo post diffamatorio.I ladri sono quelli che rubano ovvero sottraggono beni. Chi scarica duplica, non sottrae.La rivoluzione si fa con la democrazia: votiamo tutti il referendum per abrogare il lodo Alfano. Se riprendono i processi a Berlusconi e se dovesse essere condannato il governo cadrà, è scontato.
      • 01234 scrive:
        Re: Governo Berlusconi, governo criminale
        pirateria, ladri?l'unica cosa rispondente a verità è che è reato per una legge assurda....
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Governo Berlusconi, governo criminale
      - Scritto da: E.purator
      Questi signori devono capire che rischiano la
      RIVOLUZIONE se tirano troppo la
      corda...RIVOLUZIONE? Per dei bit?In italia non la fanno nemmeno per il pane.Forse per il calcio... forse
    • Get Real scrive:
      Re: Governo Berlusconi, governo criminale
      - Scritto da: E.purator
      Questi signori devono capire che rischiano la
      RIVOLUZIONE se tirano troppo la
      corda...Dai, piantale con le bambinate, per favore. Rivoluzione? Come? Con cosa? Ma non hai visto che anche il "popolo di Seattle" si è arreso?Siamo nel 21mo Secolo: la disparità di forze tra governi, grande economia e popolazione è troppo grande.
    • orange scrive:
      Re: Governo Berlusconi, governo criminale

      Questi signori devono capire che rischiano la
      RIVOLUZIONE se tirano troppo la
      corda...Ma quale rivoluzione. Più della metà degli Italiani ha votato PDL, fatevene una ragione. PS: andiamo a ripescare i risultati elettorali di rifondazione comunista e affini ? Meglio di no, altrimenti vi ricordate chi realmente rappresentate: una minoranza che non è riscita ad eleggere nemmeno un parlamentare.
      • Daniel Jackson scrive:
        Re: Governo Berlusconi, governo criminale

        PS: andiamo a ripescare i risultati elettorali di
        rifondazione comunista e affini ? Meglio di no,
        altrimenti vi ricordate chi realmente
        rappresentate: una minoranza che non è riscita ad
        eleggere nemmeno un
        parlamentare.E quanti italiani scaricano da Internet?Comunque non serve essere in tanti per abrogare il lodo Alfano. Basta che votino tutti quelli scontenti da qualche legge del governo.
  • nickthename scrive:
    Buffoni
    Siamo in balia di quattro buffoni, fanno quello che gli pare(che pare ai loro padroni) e glielo lasciamo fare.Un giudice non può intercettare per perseguire un reato "serio" ma la privacy di uno che si scarica una canzonetta non esiste.Chi scarica canzonette viene trattato come un criminale, chi corrompe, si prende mazzette, ordina stragi, appartiene a logge massoniche sta in parlamento.
  • msdead scrive:
    Sono confuso...
    Scusate ma allora l'articolo dove veniva bocciata la dottrina e il più recente "Sarkozy, DRM, TPM. UE boccia tutto" con tutti gli articoli di intermezzo allora erano notizie campate all'aria...a meno che non ci siano delle imprecisioni nella fornitura degli articoli stessi.Vorrei qualche delucidazione perchè si sta creando sempre più bordello ma soprattutto si stanno dando origine a leggi che potrebbero poi divenire sbagliate o contro delle decisioni europee, dato che mi sembra non siano ancora definitive...
    • paolo justice scrive:
      Re: Sono confuso...
      - Scritto da: msdead
      Scusate ma allora l'articolo dove veniva bocciata
      la dottrina e il più recente "Sarkozy, DRM, TPM.
      UE boccia tutto" con tutti gli articoli di
      intermezzo allora erano notizie campate
      all'aria...a meno che non ci siano delle
      imprecisioni nella fornitura degli articoli
      stessi.
      Vorrei qualche delucidazione perchè si sta
      creando sempre più bordello ma soprattutto si
      stanno dando origine a leggi che potrebbero poi
      divenire sbagliate o contro delle decisioni
      europee, dato che mi sembra non siano ancora
      definitive...Sostanzialmente la spaccatura fra Consiglio UE da una parte e Parlamento e Commissione dall'altra è profondissima. Il Telecoms Package sul quale il Consiglio ha raggiunto un accordo politico (per favorire gli amichetti citati da Guy Bono) è una mostruosa aberrazione, un testo irriconoscibile rispetto a quello emendato dal Parlamento e appoggiato dalla Commissione, che al contrario ribadiva i diritti umani fondamentali dei cittadini europei. Guy Bono ha già dichiarato che in seconda lettura, l'emendamento 138 verrà ripresentato in Parlamento (la seconda lettura è prevista per il 2009).A parte la grave soppressione degli emendamenti 138 e 166, l'art. 6 paragrafo 6 della direttiva sulla ePrivacy è stato stravolto, ed ora autorizza qualsiasi OPERATORE PRIVATO a monitorare e processare il traffico di chiunque, in tempo reale o dopo averlo memorizzato, dietro a generiche necessità di sicurezza, e lo autorizza a mantenere log, elenchi di siti web visitati, il CONTENUTO scambiato dai clienti in Rete o qualsiasi altra cosa a tempo indeterminato. La revisione esonera gli operatori privati con generiche esigenze di sicurezza dal rispetto delle attuali normative sulla privacy e urta frontalmente contro le raccomandazioni dell'EDPS (European Data Protection Supervisor) che andavano in tutt'altra direzione (cioè si raccomandava di incrementare la privacy dei cittadini su Internet, non di distruggerla) e che erano state pienamente recepite sia dal Parlamento Europeo sia dalla Commissione.E' sconcertante come di fronte a una manovra (occulta solo per gli ingenui) che mira a distruggere le libertà fondamentali su Internet (prima fra tutte il diritto a un equo processo, ma non meno importanti quella di espressione e quella di informazione, nonché il diritto alla privacy) si leggano interventi di cittadini italiani completamente all'oscuro di fatti che riguardano direttamente i loro stessi diritti civili. Eppure Punto Informatico, Open Rights Group, ScambioEtico, IPTegrity, La Quadrature du Net, e centinaia di altre persone e associazioni hanno fornito una copertura di massima visibilità e precisione all'intera vicenda, anche in tempo reale durante le sedute in Parlamento e in Consiglio. Se non sapete leggere in inglese o in francese, questi thread (in italiano) potrebbero aiutarvi:http://forum.tntvillage.scambioetico.org/tntforum/index.php?showtopic=149437http://forum.tntvillage.scambioetico.org/tntforum/index.php?showtopic=148869contenuti in questo forum:http://forum.tntvillage.scambioetico.org/tntforum/index.php?showforum=184
      • fred scrive:
        Re: Sono confuso...
        e' un po' che lo dico che il sistema di legislazione europeo e' fallato!primo passaggio al parlamento, emendamenti applicati con la maggioranza relativa (cioe' dei presenti)poi le commissioni successive presiedute da 20-26 persone nominante (non elette) ha il potere di sopprimere gli emedamenti approvati da parlamentoinfine la legge va in votazione definitiva al parlamento, un emendamento per essere approvato richiede la maggioranza assoluta compresi gli assenti col risultato che essendo spesso il parlamento semivuoto le leggi si approvano senza emendamenti.succede allora che il testo di legge definitivo e' esattamente quello vagliato in partenza e addattato dalle commissioni PRIMA del primo passaggio in parlamento.E' l'ennesima volta che vedo ripetersi questa scena, molte leggi europee contestate sono state approvate in questa maniera!!!i parlamentai dovrebbero semplicemente bocciare l'approvazione di tutte le leggi fallate che non possono essere emendate al secondo passaggio...
        • msdead scrive:
          Re: Sono confuso...
          I miei sospetti sono stati confermati...è incredibile che si dia più importanza ai contenuti e non alle persone, alle loro libertà civili, molto più importanti di qualsiasi cosa avvenga in internet.Per me resta che i politici non sanno minimamente cosa sia, come funzioni e quali spropositati vantaggi porti internet e il P2P.Queste leggi altro non faranno che far scegliere a tutti contenuti gratuiti e l'industria andrà sempre e comunque a picco perchè la gente si sentirà sempre più imbavagliata.Speriamo che non succeda quello che temo...Se succederà sarà solo l'industria che ci rimetterà...perchè sono un branco di stolti.
          • msdead scrive:
            Re: Sono confuso...
            Con questo però non dico che scaricare da P2P senza dare un compenso agli autori sia giusto...semplicemente bisogna muoversi per trovare un modo di sfruttare l'uso del P2P per ricompensare l'industria e gli autori/editori di opere.Capisco che è difficile, che ripartire equamente i diritti a ciascuno non sia facile ma secondo me bisogna muoversi in questa direzione, trovare un sistema per remunerare da P2P l'industria, dargli una quota minima necessaria corprire autori e spese di realizzazione.
          • krane scrive:
            Re: Sono confuso...
            - Scritto da: msdead
            Con questo però non dico che scaricare da P2P
            senza dare un compenso agli autori sia
            giusto...semplicemente bisogna muoversi per
            trovare un modo di sfruttare l'uso del P2P per
            ricompensare l'industria e gli autori/editori di
            opere.
            Capisco che è difficile, che ripartire equamente
            i diritti a ciascuno non sia facile ma secondo me
            bisogna muoversi in questa direzione, trovare un
            sistema per remunerare da P2P l'industria, dargli
            una quota minima necessaria corprire autori e
            spese di realizzazione.Com'e' finito con l'equo compenso sui supporti ?
          • paolo justice scrive:
            Re: Sono confuso...
            - Scritto da: msdead
            Con questo però non dico che scaricare da P2P
            senza dare un compenso agli autori sia
            giusto...semplicemente bisogna muoversi per
            trovare un modo di sfruttare l'uso del P2P per
            ricompensare l'industria e gli autori/editori di
            opere.
            Capisco che è difficile, che ripartire equamente
            i diritti a ciascuno non sia facile ma secondo me
            bisogna muoversi in questa direzione, trovare un
            sistema per remunerare da P2P l'industria, dargli
            una quota minima necessaria corprire autori e
            spese di
            realizzazione.Le proposte di global licensing di Electronic Frontier Foundation, La Quadrature du Net e, in Italia, ScambioEtico, si muovono in questa direzione. Forse non tutti sanno che anche in Italia c'è una proposta di legge sulle licenze collettive ferma dall'agosto 2008, presentata da Marco Beltrandi. In tutte le formule di global licensing, in particolare in quella dei 4/4, l'autore, nella peggiore delle ipotesi, matematicamente non può guadagnare meno rispetto al mercato attuale. La resistenza alle licenze collettive viene pertanto da tutti quei soggetti che temono che, nel medio e lungo periodo, le licenze collettive porteranno benefici "soltanto" ad autori, consumatori e intermediari di valore aggiunto, sforbiciando e tagliando fuori tutti i parassiti... inoltre si dimostra, su base puramente empirica (cioè constatando quello che succede attualmente con la condivisione) che le licenze collettive tendono a premiare la qualità con minor dipendenza dalla pubblicità dei media quali radio, TV e giornali. Questo potrebbe creare pregiudizi negli artisti che ritengono di dovere i propri introiti più alla pubblicità che alla propria bravura.Per andare sul concreto, ecco un esempio di proposta di licenza collettiva, tradotta in italiano; si riferisce alla realtà francese ma è facilmente adattabile in molti paesi europei, Italia compresa:http://forum.tntvillage.scambioetico.org/tntforum/index.php?showtopic=144364
          • msdead scrive:
            Re: Sono confuso...
            Sì questo lo sapevo delle licenze collettive ma con questa proposta di legge si lede in tutto e per tutto alle libertà dei cittadini, considerati criminali qualunque cosa facciano.Compro un cd, dvd video o software? Mi trattano alla pari di uno che scarica, non ho molti vantaggi, al contrario preferisco scaricare visto che tanto non cambia la veduta giuridica sia se compro sia se scarico.Compro un cd,dvd o software?Non lo posso copiare perchè per farlo dovrei bypassare la protezione che me lo impedisce, impedendomi di fare quella maledetta copia privata, se lo scarico vengo considerato un ladro perchè, a detta loro, sottraggo qualcosa e commetto un furto.Il P2P è un mezzo legale di distribuzione dei contenuti, la via più veloce per distribuire qualunque cosa, è un nuovo sistema che fa concorrenza a quelli che sono sempre esistiti.Licenze collettive?Equi compensi?Facciano quello che vogliono ma per ora nessuno è mai riuscito a dare dati reali e prove concrete sull'affermazione "scaricare = rubare".Se davvero dicono che il P2P è un furto, una sottrazione fisica di contenuti, un danno, avranno prove e modo di dimostrarlo, diversamente io non ho mai visto nessuno chiedere all'industria come può sostenere una tesi come quella di "scaricare = rubare". Per lo più si può parlare di distribuzione non autorizzata, non di violazione di copyright...non ho modificato nulla del programma quando lo scarico e nulla mi vieta di scaricare una iso e chiamare la beneamata softwarehouse per farmi dare il codice dietro pagamento (però chi è che lo farebbe...) oppure di usare un codice già in mio possesso.(e questo è possibilissimo)Non ho rubato una copia fisica, quella è sempre disponibile per chiunque in negozio.La società di oggi teme internet, ecco il problema. Non sanno far fronte alle sue potenzialità, allora preferiscono castrarlo e togliere quella potenza, quella utilità e quelle novità di distribuzione, condivisione e diffusione dei contenuti e delle informazioni.Il governo e l'industria temono internet perchè hanno paura, altrimenti questi decreti e queste leggi (dottrina sarkozy, provider poliziotti ecc) non le farebbero.Più approvano queste leggi liberticide, più la gente cambia rotta e trova un'altro modo per far soccombere l'industria, fino a quando politici e industria non rispettano come dovrebbero i cittadini e non si mettono in testa che è ora di sfruttare le potenzialità di internet, del P2P e che la creatività non è chiusa ai soli autori, editori ma anche agli utenti. Tutti abbiamo diritto di creare contenuti, tutti abbiamo il diritto di manifestare la nostra attività e bisogna muoversi con una licenza personale e una licenza commerciale per ogni software, permettendo a tutti di usufruire degli strumenti professionali, escludendo magari alcune funzionalità che sono più utili ad aziende che a privati casalinghi.
  • Francesco DAmbrosio scrive:
    No alla Clandestinità, vogliamo Libertà!
    No alla Clandestinità, vogliamo la Libertà!Con preghiera di diffusione: fai circolare il seguente messaggio tramite email, il tuo sito, i social network, i social news ed in qualunque altro modo tu lo ritenga possibile!La rete italiana è in lutto in difesa della libertà di espressione. Secondo la legge N° 62 del 7/3/2001 siamo tutti in situazione di illegalità e di clandestinità.Tutti noi come Carlo Ruta possiamo essere condannati per stampa clandestina ed il nostro sito/blog può essere oscurato.Aiutaci a sconfiggere la censura che ci opprime!Ci rivolgiamo a te che hai un blog, un sito, un forum in Italia e, ci rivolgiamo agli internauti di tutto il mondo perchè ognuno faccia la sua parte e diffonda questo messaggio per difendere la neutralità e libertà di Internet.Chiediamo al Parlamento italiano il ritiro immediato del ddl Levi e chiediamo che, senza formule suscettibili di interpretazione, tutti i mezzi internet usati per esprimere e diffondere informazioni ed opinioni, se utilizzati in forma amatoriale, siano sottratti alla legislazione sulleditoria, indipendentemente dalla loro capacità di produrre profitti.Giuseppe Giulietti nel 2001, come relatore della Legge N° 62 dichiarò che:La legge sulleditoria non ha mai avuto tra i suoi obiettivi quello di imbrigliare le attività editoriali sulla rete. Sono quindi falsi gli allarmi e le preoccupazioni diffusi in tal senso.A distanza di sette anni ed a causa di quella legge, uno di noi, Carlo Ruta è stato condannato per stampa clandestina ed il suo sito è stato oscurato. Le rassicurazioni di allora sono dunque state inutili come lo saranno quelle di oggi e di domani.Tu che ci stai leggendo, tu che sei uno di noi, non rimanere inerte! Domani potrebbe capitare anche a te! Fai sentire la tua voce e lotta insieme a noi per continuare ad esprimere i tuoi pensieri. A questo link troverai tutte le informazioni per fare anche tu la tua parte. Fai sentire a tutti il tuo grido di libertà.Per ricevere via eMail le ultime notizie sulle nostre iniziative, iscriviti alla nostra newsletter inviando unemail a salvaiblog-subscribe@domeus.itNo alla clandestinità, vogliamo la libertà.QUESTO E IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE CHE STIAMO ORGANIZZANDO PER UNA SETTIMANA DI MOBILITAZIONE STRAORDINARIAContro il DDL 1269 di Ricardo Franco Levi, che ancora giace, SENZA MODIFICHE, nei cassetti della Commissione Cultura VII*** 2 Dicembre ***- invio di lettera ai singoli onorevoli della VII commissione cultura (ELETTORI DI CIRCOSCRIZIONE)- invio di comunicato stampa ai media italiani e STRANIERI (RESPONSABILI GRUPPO)*** 3 Dicembre ***- invio di lettera al presidente VII commissione cultura Valentina Aprea e RICARDO FRANCO LEVI (TUTTI)*** 4 Dicembre ***CONTRO LA CLANDESTINITÀ DI TUTTI I SITI E BLOG IN ITALIAAvvio della più grande mobilitazione Internet con sciopero e lutto di blog e siti (tutti clandestini), social network strike ed un passaparola mondiale!http://ammazzablog.wordpress.com/http://www.facebook.com/group.php?gid=32540852267http://www.minotti.net/2008/08/31/carlo-ruta-i-motivi-della-sentenza/
    • krane scrive:
      Re: No alla Clandestinità, vogliamo Libertà!
      - Scritto da: Francesco DAmbrosio
      No alla Clandestinità, vogliamo la Libertà!Ma io mi chiedo invece, perche' non accettare l'invito alla clandestinita' e passare in massa a TOR, provoxy, p2p criptato, mail in pgp eccetera ?Lanciamo una bella sfida tecnologica.
      • Get Real scrive:
        Re: No alla Clandestinità, vogliamo Libertà!
        - Scritto da: krane
        Lanciamo una bella sfida tecnologica.Fate pure, tanto perdete lo stesso.
        • krane scrive:
          Re: No alla Clandestinità, vogliamo Libertà!
          - Scritto da: Get Real
          - Scritto da: krane

          Lanciamo una bella sfida tecnologica.
          Fate pure, tanto perdete lo stesso.Puo' andare, dipende da come si perde e da chi altro perde insieme a noi (poi da definire chi e' quel "noi").
    • pauroso OT scrive:
      Re: No alla Clandestinità, vogliamo Libertà!
      parli di libertà, di censura e di altre cavolate in riferimento al fatto di condividere materiale protetto da leggi che non puoi proteggere.Come siamo ridotti male ragazzi...Vuoi la liberta? Comprati le canzoni da itunes o dagli altri servizi legali.Libertà di espressione significa condividere materiale protetto dalle leggi internazionali? Lo dobbiamo legalizzare così com'è perchè lo fanno tutti?Al posto di sporcarti la bocca con certe parole pensa ai vari problemi SERI che ci sono nel mondo e che richiedono simili "crociate" come quelle di cui vai blaterando nel tuo delirante post.Smettete di pensare che tutto vi è dovuto. Batsa usare il termine "libertà di espressione" riferito a queste cazzate. Di musica ce n'è tanta, bella e gratuita. I film te li puoi noleggiare per 0,6 euro per 2 ore di noleggio.Siete degli incredibili ipocriti e quando vedo dei bimbiminchia che si sporcano la bocca con paroloni, per i quali i nostri antenati hanno dovuto sputare sangue e morire per guadagnarseli, e riferirli a queste cazzate....bhè...mi viene una tristezza profonda.Vi spetta tutto e ovviamente gratis. La libertà di espressione consiste in questo, e le leggi sono solo una censura.Poveri noi.
      • rockroll scrive:
        Re: No alla Clandestinità, vogliamo Libertà!
        @pauroso OT:Se hai problemi seri non perdi tempo a rispondere ai "bimbomikia".Il problema non è serio, condivido, ma molto serio lo fa diventare chi per conservare le sue spudorate rendite di posizione coinvolge veri raid di polizia ponendo la cosa sul piano penale... e tu come la pensi, condividi questo per una cavolata di illecito del genere, vero?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 novembre 2008 15.12-----------------------------------------------------------
  • giagia scrive:
    Politici nostri dipendenti !!!
    Su di loro non si può investigare, per difendere gli interessi dei potenti invece!!! Ma non dovrebbero difendere gli interessi di tutti i cittadini ??????
    • Alberto Trinca scrive:
      Re: Politici nostri dipendenti !!!
      Ma va ??Hai scoperto l'acqua calda oggi, nel 2008 dopo secoli di sopprusi ?- Scritto da: giagia
      Su di loro non si può investigare, per difendere
      gli interessi dei potenti invece!!!

      Ma non dovrebbero difendere gli interessi di
      tutti i cittadini
      ??????
  • Becero scrive:
    Poveri politici illusi...
    ...tanto Carlà la dà solo a Sarkozy, quindi smettano di farsi illusioni e lascino che a sputtanarsi vendendosi alle major per un pelo di t°pa sia solo lui...Quanto all'appoggio politico delle major e delle loro costole, non s'illudano, queste appoggiano tutti indiscriminatamente, maggioranze e opposizioni passate, presenti e future per avere favori in cambio, svendendosi platealmente e facilmente i politici più esposti nel gioco, oltre ad abbassare il prezzo del loro facile qlo, rischiano di restare fuori dal parlamento al prossimo turno, e allora la mazzetta, grande o piccola, e il potere, e la paga da parlamentari scandalosamente alta rispetto alla media europea e al costo della vita in Italia, più tutti i privilegi feudali, li perderanno in blocco.
    • fred scrive:
      Re: Poveri politici illusi...
      Non ti preoccupare, quando Sarko' finisce il mandato le major se la riprendono.
      • Bastard Inside scrive:
        Re: Poveri politici illusi...
        - Scritto da: fred
        Non ti preoccupare, quando Sarko' finisce il
        mandato le major se la
        riprendono.LOL! Diabolico, :-P chissà come ci rimarrà male Napo', ehm, Sarko'! :-D
  • vday scrive:
    Ancora CON QUESTA STORIA?????
    Ma i nostri POLITICANTI non hanno proprio un RAZZO DA FARE????Pensassero A COME STANNO MANDANDO A PUTT.... IL PAESE e a provvedere DI FAR ARRIVARE LE FAMIGLIE A FINE MESE!!!!C'è solo una cosa da dire: LAVORATE SERIAMENTE!!!!! :@
    • pippo scrive:
      Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????

      Ma i nostri POLITICANTI non hanno proprio un
      RAZZO DA
      FARE????
      Pensassero A COME STANNO MANDANDO A PUTT.... IL
      PAESE e a provvedere DI FAR ARRIVARE LE FAMIGLIE
      A FINE
      MESE!!!!
      C'è solo una cosa da dire: LAVORATE
      SERIAMENTE!!!!!
      :@Dopo che ci avranno tolto la possibilità di informarci, potranno farci credere quello che vogliono... :D
      • skizz87 scrive:
        Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????
        PFFF, ci sono mille mila ministri, ognuno fa il suo compito, logico che se ci fosse stato Tremonti in mezzo a sta roba mi sarei incazzato, quindi Tremonti pernsa all'economia e gli altri pensano ai cazzi loro.
        • fred scrive:
          Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????
          L'economia di Tremonti e' che si tolgono 8 miliardi di euro alle scuole, che non si detassano le tredicesime perche' mancano soldi allo stato e incredibilmente si stanziano 16,6 miliardi di euro per fare il ponte sullo stretto.......
          • pippo scrive:
            Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????

            L'economia di Tremonti e' che si tolgono 8
            miliardi di euro alle scuole, che non si
            detassano le tredicesime perche' mancano soldi
            allo stato e incredibilmente si stanziano 16,6
            miliardi di euro per fare il ponte sullo
            stretto.......megastanziamento == megatangenteVuoi mettere? :D
          • Anlan scrive:
            Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????
            - Scritto da: fred
            L'economia di Tremonti e' che si tolgono 8
            miliardi di euro alle scuole, che non si
            detassano le tredicesime perche' mancano soldi
            allo stato e incredibilmente si stanziano 16,6
            miliardi di euro per fare il ponte sullo
            stretto.......Quella dei lavori pubblici è forse la mossa più azzeccata. Non c'è economista che possa negare come, storicamente, ogni euro stanziato in opere pubbliche ne porti almeno altrettanti nella casse dello stato.Le opere servono a creare lavoro, a produrre guadagni (e quindi tasse), a produrre stipendi (e quindi tasse), ad agevolare i trasferimenti di uomini (tariffe) e merci (commercio -
            utili -
            tasse).Sulla scuola ... finalmente qualcuno che ha il coraggio di tagliare magari reindirizzando stipendi inutili per maestri/e ignoranti come tacchi (a mio nipote la maestra ha corretto LABRADOR - il cane - in L'ABRADOR) verso un piano di ristrutturazione dell'edilizia scolastica.E spero che subito dopo passino a tagliare nella sanità dove abbiamo più infermieri, portantini e "tecnici" di macchinari che medici con il problema però che se devi fare una risonanza aspetti 6 mesi. E a seguire l'orrenda macchina statale ormai abituata ad assumere chi può dare un voto anzichè chi può fare quel lavoro (il caso dell'azienda trasporti di Messina insegna).
          • troppi infermieri ... scrive:
            Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????
            http://it.notizie.yahoo.com/10/20081122/thl-sanita-ocse-in-italia-troppi-medici-deebc83.htmlne sei sicuro?
          • Anlan scrive:
            Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????
            - Scritto da: troppi infermieri ...
            http://it.notizie.yahoo.com/10/20081122/thl-sanita

            ne sei sicuro?"secondo la Federazione nazionale dei collegi degli infermieri" Si ne sono sicuro ... dato che sono loro stessi che dicono di essere pochi.
          • troppi infermieri ... scrive:
            Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????
            contento tu...io mi fido dei dati dell'OCSE
          • pippo scrive:
            Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????

            Quella dei lavori pubblici è forse la mossa più
            azzeccata. Non c'è economista che possa negare
            come, storicamente, ogni euro stanziato in opere
            pubbliche ne porti almeno altrettanti nella casse
            dello
            stato.In uno stato normale, forse...Ma in itaGlia per ogni euro speso: due vanno alla mafia, uno in tangenti, uno in evasione...Quindi allo stato, che ti ricordo siamo NOI restano i debiti!!! :D
          • expired scrive:
            Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????
            E FORZAAAAAAAA ITAAAAAAAAAAAALIAAAAAAAAAAAAA!!!E SIAMO TUTTI CONTEEEEEEEEENTIIIIII!!!!!!
          • expired scrive:
            Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????
            Ovviamente, scherzavo....
          • krane scrive:
            Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????
            - Scritto da: expired
            Ovviamente, scherzavo....Ha, pensavo citassi i GemBoy
          • JAMES CRISAFULLI scrive:
            Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????
            TANTII COGLIIIINOOS CHE VOTAN BERLUSSSSSSSS ALLE PROSSIME ELEZIONI!!!
          • vday scrive:
            Re: Ancora CON QUESTA STORIA?????
            - Scritto da: fred
            L'economia di Tremonti e' che si tolgono 8
            miliardi di euro alle scuole, che non si
            detassano le tredicesime perche' mancano soldi
            allo stato e incredibilmente si stanziano 16,6
            miliardi di euro per fare il ponte sullo
            stretto.......Il fatto è che NON CI SONO SOLDI... però per le 200 NUOVE AUTO BLU a 230.000 eurocucuzze I SOLDI CI SONO ECCOME!!!! :@
  • yenaplyskyn scrive:
    ma come è possibile che..
    com'è possibile che il Coniglio si permette di stralciare un emendamento voluto e votato dal Parlamento?Cos'è questo atteggiamento dittatoriale?Com'è possibile che sia permesso a quattro gatti di disporre contro la volontà della maggioranza?Che leggi hanno fatto a livello europeo?Che sia il caso di eliminare definitivamente l'Europa e ritornare agli stati sovrani???
    • Matteo B. scrive:
      Re: ma come è possibile che..
      Ma parchè tu credi che in Europa ci sia la democrazia?Il parlamento non conta nulla (come si era già visto a suo tempo) e la Banca Europea ha uno statuto agghiacciante, che gli da diritti che in Italia manco Berlusconi ha avuto il coraggio di prendersi!
    • Mor Taccio scrive:
      Re: ma come è possibile che..
      Benvenuto nell'Unione Europea ...Ma se il consiglio dei ministri per l'agricoltura e foreste ci mancava poco che approvasse a larga maggioranza il pacchetto sui brevetti software ...NON è solo l'itaglietta che va presa con le pinze, tanto più ci si allontana dalla rappresentatività del cittadino, quanto più le decisioni vengono prese da altri ...
    • vaffa scrive:
      Re: ma come è possibile che..
      - Scritto da: yenaplyskyn
      com'è possibile che il Coniglio si permette di
      stralciare un emendamento voluto e votato dal
      Parlamento?
      Cos'è questo atteggiamento dittatoriale?
      Com'è possibile che sia permesso a quattro gatti
      di disporre contro la volontà della
      maggioranza?
      Che leggi hanno fatto a livello europeo?
      Che sia il caso di eliminare definitivamente
      l'Europa e ritornare agli stati
      sovrani???Se non erro, il parlamento in europa fa le leggi, mentre l'esecutivo che le può mettere in discussione, non è eletto dagli elettori ma è legato al potere bancario e industriale.In sostanza cioè ti fanno votare solo perché quando poi fanno una legge possono dare la colpa a te ... esattamente come succede in Italia.
    • Number 6 scrive:
      Re: ma come è possibile che..
      - Scritto da: yenaplyskyn
      com'è possibile che il Coniglio si permette di
      stralciare un emendamento voluto e votato dal
      Parlamento?Eh, se ti lamenti del Coniglio, cosa dirai del Cappellaio?Tazza di té?
      • paolo justice scrive:
        Re: ma come è possibile che..
        - Scritto da: Number 6
        - Scritto da: yenaplyskyn

        com'è possibile che il Coniglio si permette di

        stralciare un emendamento voluto e votato dal

        Parlamento?

        Eh, se ti lamenti del Coniglio, cosa dirai del
        Cappellaio?

        Tazza di té?Se il Parlamento e la Commissione non si lasceranno intimidire dal Consiglio UE, che a sua volta, come sostiene Guy Bono, non rappresenta i cittadini ma gli interessi di alcuni amici, non c'è verso che la revisione del Telecoms Package possa diventare legge. Mi rendo conto che è un grosso se, ma una maggioranza dell'88% (per es. sugli emendamenti 138 e 166) è molto difficile da ribaltare anche per le lobby più potenti.Riporto una versione più completa rispetto a quella presente nell'articolo delle dichiarazioni di Guy Bono:"I cittadini devono sapere come funziona l'Europa. Il Parlamento Europeo e la Commissione non sono lontani dalle persone, ma lo è Consiglio, il quale si presta ad accordi ambigui fra amici per favorire l'interesse di pochi a danno dell'interesse generale. Il Consiglio, come Nicolas Sarkozy, dà un'immagine pietosa della democrazia europea. Le contraddizioni della Presidenza francese in numerose dichiarazioni sono evidenti: essa ha sostenuto che l'emendamento 138 era solo un promemoria per un diritto già esistente, ma allo stesso tempo ha profuso ogni sforzo per garantirne la rimozione in sede di Consiglio. La stessa Commissione Europea, il 7 novembre, ha riaffermato che l'emendamento è un importante richiamo ai diritti umani dei cittadini. Pertanto, nulla giustifica il suo ritiro se non la creazione di una legge francese in contrasto con tali diritti, primo fra i quali il diritto a un processo equo. [...] La signora Albanel [Ministro della Cultura in Francia], se si ostinerà a mantenere la propria posizione, metterà la Francia e gli artisti francesi con le spalle al muro. La signora dovrebbe togliersi i paraocchi, e farebbe bene a ricordare che, chiunque sia il presidente francese, fino a prova contraria è il diritto comunitario che si impone su quello francese, non l'inverso!".
        • fred scrive:
          Re: ma come è possibile che..
          Anche le commissioni si comportano in maniera discutibile; la contestata legge sui brevetti software fu approvata per il passaggi osuccessivo dal consiglio europeo di caccia e pesca.........poi al parlamento per l'approvazione finale viene consegnato un testo di legge stravolto dove si puo' approvare ma spesso non emendare per insufficenza di parlamentari.
        • Get Real scrive:
          Re: ma come è possibile che..
          Dovresti ricordarti un fatto fondamentale: Francia e Germania SONO l'Europa, il resto sono stati satelliti per scelta (tranne la Gran Bretagna ma non è assolutamente influente).Quando la Francia parla, e con voce forte, l'Europa scatta sull'attenti. Quando l'Europa parla, la Francia la ignora.
    • pippo75 scrive:
      Re: ma come è possibile che..
      - Scritto da: yenaplyskyn
      com'è possibile che il Coniglio si permette di
      stralciare un emendamento voluto e votato dal
      Parlamento?da quanto ricordo è una cosa normale, ha validità fino ad un certo punto, poi lo stesso parlamento deve approvarla ( entro un certo tempo, poi se non sbaglio la legge decade ).Non ho disponibile il testo dove si parla di questo, ma ricordo una cosa simile.
  • mosilon scrive:
    ecco la lista dei provider che.....
    ecco la lista dei provider che nel 2009 possono chiudere in caso la legge dovesse passare:Alice - Libero........... e dopo anche gli altri provider chiuderanno bottegane ho elencati solo 2 tanto per fare un esempio
    • Matteo B. scrive:
      Re: ecco la lista dei provider che.....
      Fastweb prima di tutti!E' un po' più caro degli altri, ma ci si abbona alloro servizio per Adunanza, diciamolo chiaramente!
      • Ricky scrive:
        Re: ecco la lista dei provider che.....
        Fastweb fa schifo...ho richiesto il distacco SEI MESI FA per disperazione e per essermi stufato delle loro prese per il culo.Ricultato? dovevano staccare nei primi 2 mesi PER LEGGE ma hanno cavillato sulla RR,non coforme...uno gli chiede il distacco e loro cavillano.Ok,ho lasciato perdere perche' avevo altri problemi piu' urgenti da seguire.Ieri sera verso le 16 e' arrivata una email (ma non potevo leggerla perche' ero al lavoro) in cui mi si spiegava che , in caso di cessazione del contratto, dovevo portare i loro oggettini pelosi in centri autorizzati, naturalmetne a mie spese e perdita di tempo.Ok, ieri sera alle 23 mi sono trovato senza linea.Non un avvertimento, non una chiamata non un avviso.Distacco secco.Adesso sto' cercando ma non trovo un solo operatore che ottempera alla connettivita' ADSL SENZA IL CANONE TELEFONICO ATTIVO...ovvero prima devo fare un allaccio e POI mi danno ANCHE ADSL.Voglio SOLO ADSL...perche' non la mettono?
    • Depresso scrive:
      Re: ecco la lista dei provider che.....

      ecco la lista dei provider che nel 2009 possono
      chiudere in caso la legge dovesse
      passare:
      Alice - Libero........... e dopo anche gli altri
      provider chiuderanno
      bottega
      ne ho elencati solo 2 tanto per fare un esempiosono d'accordo assolutamente tranne che su un punto.E' vero che tutti i providers senz'altro possono chiudere bottega, ma uno (Telecom Italia) in ogni caso resterà qualunque cosa accada. Come per "Alitalia" che è stata salvata come compagnia di bandiera, la stessa cosa accadrebbe per "Telecom Italia" come azienda telefonica di bandiera. Nel caso poi delle telecomunicazioni, un settore strategico per qualunque nazione, un qualsiasi governo, di qualsiasi orientamento, non puo' permettere che collassino economicamente le nervature e le infrastrutture di comunicazione. Nel caso italiano, essendo la quasi totalità della rete infrastrutturale di proprietà Telecom Italia, qualsiasi governo, di qualsiasi orientamento politico sia, non ne consentirebbe il collasso.
      • orsobruno65 scrive:
        Re: ecco la lista dei provider che.....
        Mi sono iscritto Oggi per curiosità sulla vicenda P2P.Volevo specificare che la compania TelecomItalia non è più italiana ma Spagnola e non naviga in buone acque, visto che non riesce gestire la manutenzione della rete. Infatti e in fase una scissione del gruppo in due comparti uno attivo e uno fallimentare che gestirà la rete.(x poter avere aiuti statali forse, ma già negati dal governo Prodi).Comunque l'adsl non muore se esiste P2p oppure no. Certamente i clienti modificano il modo di vivere e potrebbero sparire contratti 24 ore x contratti i fasce orarie.Sembra che entro il 2012 la rete deve arrivare fino ai 50 Mega x facilitare le trasmissioni tv via cavo.Unico sistema x far pagare tutti i diritti di autore come vuole la comunità.Comunque sono convinto che molte volte sulla rete P2p vengano inseriti alcuni film x scopo promozionale.Penso che molti se ne siano resi conto se sono Padri di famiglia con figli Piccoli.
    • comitato cicale scrive:
      Re: ecco la lista dei provider che.....
      mettici anche tiscali che gia' naviga in cattive acquehttp://finance.google.com/finance?q=BIT:TIS
    • rosa rossi scrive:
      Re: ecco la lista dei provider che.....
      ...internet non e' solo scaricare film e giochi e programmi....internet e' il mondo ,hai 1000 cose da vedere ...quindi molti terranno la linea adsl (certo che una 2 mega basta e avanza)quindi i provaider non falliranno di certo!!!
      • pippo75 scrive:
        Re: ecco la lista dei provider che.....
        - Scritto da: rosa rossi
        ...internet non e' solo scaricare film e giochi e
        programmi....
        internet e' il mondo ,hai 1000 cose da vedere ...
        quindi molti terranno la linea adsl (certo che
        una 2 mega basta e avanza)quindi i provaider non
        falliranno di
        certo!!!ma per molti vuol dire solo scoccare materiale a gratis.Poi si lamentano se i governi fanno certi tipi di leggi, forse bisognerebbe vedere anche le cause dei mali, in genere i bambini danno dicono "ha cominciato lui, è stato lui, ......".
        • Ricky scrive:
          Re: ecco la lista dei provider che.....
          Internet e' importantissima , LORO lo sanno e cavalcano tutto quello che produce SOLDI.Il problema e' che e' anche un servizio non indifferente per tutti, il SAPERE in essa contenuto non ha prezzo.Si stanno spostando tutti su internet, puoi trovarci di tutto (nel bene e nel male) ed e' un mezzo importante per gestire le informazioni SENZA imbuti e blocchi da parte del sistema o dei regimi (a parte la CIna che pare riuscire nel controllo TOTALE e nella repressione).Non occorre essere dei fucili per navigare, occorrera' in futuro quando tutto verra' veicolato tramite la grande rete ma per una navigazione standard direi che una qualsiasi 1Mbit e' piu' che sufficente.Quindi, al momento, l'unica cosa che puo' far pompare velocita' e risposte a pacchetto e' il gioco online e il download massivo.Ma se ci bloccano quelli, addio interessi nelle 7mbit, nelle 20mbit e via dicendo.Occorre anche farsi 2 conti in tasca...perche' pagare 60 euro al mese se non puoi piu' ammortizzarli?Ne paghi molti meno e poi ti noleggi i DVD che ti interessano, ti comperi gli originali a poco oppure le singole musiche sui vari store online.
          • pippo75 scrive:
            Re: ecco la lista dei provider che.....

            Quindi, al momento, l'unica cosa che puo' far
            pompare velocita' e risposte a pacchetto e' il
            gioco online e il download
            massivo.quindi visto che ci sono molte ditte che producono armi, la guerra diventa giusta e bella e necessaria.
            Occorre anche farsi 2 conti in tasca...perche'
            pagare 60 euro al mese se non puoi piu'
            ammortizzarli?io pago 20 euro al mese per non so quanti MB da scaricare ( forse 4MB, ogni tanto sentro voci che dicono che alzano il limite )
            Ne paghi molti meno e poi ti noleggi i DVD che ti
            interessano, ti comperi gli originali a poco
            oppure le singole musiche sui vari store
            online.Però scaricare gratis programmi costa molto meno.Poi arriva l'articolo di Cubasia dove dicono che le ditte nostrane non investono nello sviluppo del SW.
          • Daniel Jackson scrive:
            Re: ecco la lista dei provider che.....

            Però scaricare gratis programmi costa molto meno.
            Poi arriva l'articolo di Cubasia dove dicono che
            le ditte nostrane non investono nello sviluppo
            del
            SW.E cosa c'entra? Se le cose stessero come dici tu nessuna ditta lo farebbe nemmeno all'estero.
          • pippo75 scrive:
            Re: ecco la lista dei provider che.....
            - Scritto da: Daniel Jackson

            Però scaricare gratis programmi costa molto
            meno.

            Poi arriva l'articolo di Cubasia dove dicono che

            le ditte nostrane non investono nello sviluppo

            del

            SW.

            E cosa c'entra? Se le cose stessero come dici tu
            nessuna ditta lo farebbe nemmeno
            all'estero.tu saresti contento se metà del tuo lavoro fosse scaricato gratis da internet?Saresti contento a sapere che metà del tuo stipendio è sparito?Dopotutto per ogni cosa che ti copiano, è tutta pubblicità per te.
          • Daniel Jackson scrive:
            Re: ecco la lista dei provider che.....

            tu saresti contento se metà del tuo lavoro fosse
            scaricato gratis da
            internet?
            Saresti contento a sapere che metà del tuo
            stipendio è
            sparito?
            Dopotutto per ogni cosa che ti copiano, è tutta
            pubblicità per
            te.Non rispondi alle domande e ripeti la solfa. Credo tu sabbia poco senso dell'economia e dei piani di sviluppo. Visti gli introiti del player del settore suppongo che le cose vadano bene così.Ci sono poi altri modelli economici che funzionano bene e presuppongono che l'utente finale usi gratis il prodotto e paghi l'assistenza o le personalizzazioni. Ripeto che siamo nel 2008 non nel 1987.Non so chi sei e se lavori per qualcuno ma qui le tue tesi non attaccano.
          • pippo75 scrive:
            Re: ecco la lista dei provider che.....

            Ci sono poi altri modelli economici che
            funzionano bene e presuppongono che l'utente
            finale usi gratis il prodotto e paghi
            l'assistenza o le personalizzazioni. Ripeto che
            siamo nel 2008 non nel 1987.Da domani tutti a giocare a pallone, dopo tutto esistono esempi pratici dove si dimostra che dare calci ad una palla porta milioni di euro.Stesso ragionamento che fai tu, visto che in alcuni casi funziona, deve funzionare sempre.
            Non so chi sei e se lavori per qualcuno ma qui le
            tue tesi non
            attaccano.Mentre le tue non si staccano.
          • Ricky scrive:
            Re: ecco la lista dei provider che.....
            Sciocchezze...come si fa a mettere sullo stesso piano prodotti che portano valangate di soldi nelle tasche della gente contro cose che o non ne portano o ne portano infinitamente di meno.Se uno produce 100 mele e 20 spariscono ma le altre le vende a 10 volte il loro valore di emrcato reale, ci guadagna comunque...Il problema e' proprio quello...hai 100 mele , vendile al giusto prezzo e vedrai che anche quelel 20 ti tornano.Altrimenti continuiamo a correrci dietro.
          • Stash scrive:
            Re: ecco la lista dei provider che.....
            - Scritto da: pippo75

            Ci sono poi altri modelli economici che

            funzionano bene e presuppongono che l'utente

            finale usi gratis il prodotto e paghi

            l'assistenza o le personalizzazioni. Ripeto che

            siamo nel 2008 non nel 1987.

            Da domani tutti a giocare a pallone, dopo tutto
            esistono esempi pratici dove si dimostra che dare
            calci ad una palla porta milioni di
            euro.Insisti su un argomento dopo che tutti ti rispondono la stessa cosa..un po' chiuso di mentalita' come vedi lo sei..E questo dimostra tutto.

            Non so chi sei e se lavori per qualcuno ma qui
            le

            tue tesi non

            attaccano.

            Mentre le tue non si staccano.Il problema come ho gia' detto e' che e' facile per chi ha i soldi in tasca parlare..Prova a metterti nei panni di chi guadagna 700 euro al mese,toglici 400 d'affitto,200 di bollette..e vedi un po' se ti resta qualcosa da spendere in cd o altro.
  • Enjoy with Us scrive:
    Giorgio Stracquadanio
    Avete capito bene il nome?Non mi interessa di che parte politica sia e chiaramente un parlamentare al soldo delle Major ergo alle prossime elezioni ricordatevi questo nome e non VOTATELO.Si lo so il voto di preferenza è stato cancellato, abbiate fede vedrete che prima della prossima tornata elettorale politica verrà reintrodotto, allora vediamo di usarlo bene!Non sarebbe neanche male inviare mail e fax di protesta alla presidenza del consiglio invocando un ritiro della sua mozione!Se siamo in tanti potrebbero convincersi a fare marcia indietro!
    • Superciuk scrive:
      Re: Giorgio Stracquadanio
      ricordiamoci che in Italia la democrazia è stata abolita nell 2006, da allora i parlamentari non sono più eletti dai cittadini ma nominati dai partiti
      • tuba scrive:
        Re: Giorgio Stracquadanio
        @enjoywithus c'è questo piccolo problemino in effetti...non si può NON votarlo...anche perchè hai 5 partiti(su cui hai una buona certezza di vedere un rappresentante in parlamento) da scegliere...e tra pdl, lega, pd, udc e idv solo uno se ne salva eh...
    • xWolverinex scrive:
      Re: Giorgio Stracquadanio

      Si lo so il voto di preferenza è stato
      cancellato, abbiate fede vedrete che prima della
      prossima tornata elettorale politica verrà
      reintrodotto, allora vediamo di usarlo
      bene!Adoro gli inguaribili ottimisti :$
  • Ste scrive:
    In sede civile?
    Ok per l'ordine del giorno, ma poi voglio vedere in quale cervellotica maniera stenderanno il decreto.Perchè in sede civile non è in alcun modo possibile fare intercettazioni. Per nessuna fattispece. Tanto meno se condotte da privati e senza autorizzazione del giudice (come era avvenuto nel famigerato caso Peppermint).Notare che questi sono gli stessi che vorrebbero limitarle (o eliminarle) per i reati penali. Per le quali serve comunque l'autorizzazione di un giudice, pena la non utilizzabilità a processo.La cosa da un punto di vista giurisprudenziale non sta in piedi.Già mi immagino la porcada "ad hoc" che scriveranno.Il tutto dopo che proprio la "Urbani" aveva introdotto il reato penale proprio perchè seviva per aprire la porta alle intercettazioni (visto che dicevano che in sede civile non si potevano fare).Infine: stiamo a vedere che alcuni pirloni del PD non "migliorino" la proposta con emendamenti ad hoc, visto che la "Urbani" era stata ulteriormente peggiorata proprio da alcuni emendamenti dell'allora Ulivo.
    • fred scrive:
      Re: In sede civile?
      in effetti nel civile non possono farlo oppure potrebbe finire come in Germania dove le forze dell'ordine hanno deciso in proprio una condotta da seguire (e praticamente ignorare la legge in vigore).Poi va in conflitto con le altre normative vigenti; l'upload in italia infatti e' reato penale e i provider sono letteralmente costretti a non dover venire a conoscenza delle attivita' dei loro utenti poiche' se le vedessero sarebbero obbligati per legge a denunciarli.
  • Den Lord Troll scrive:
    finché
    noi esisteremo gente come quella continuerà a governare .... è semplice
  • silvio scrive:
    Intercettazioni
    Tempo fa qualcuno aveva tanto a cuore la privacy degli italiani da voler limitare le "fastidiose" intercettazioni telefoniche dei magistrati cattivi. Mi sembra che questa proposta vada nella direzione opposta.Come mai?Mentre si potenziano gli strumenti di indagine per il p2p si riducono quelli per corruttori e compagnia bella.Cè qualcosa che non va...
    • Giorgio scrive:
      Re: Intercettazioni
      Un conto è intercettare (quindi spiare) chi parla al telefono, un altro e vedere che si collega ad un programma P2P...non credi?
      • Alessio scrive:
        Re: Intercettazioni
        E come si fa a sapere chi c'è effettivamente dietro al computer? Di solito rintracciando l'IP si sa a chi è intestato l'abbonamento dell'ADSL, mica chi è che materialmente scarica o pone in condivisione.
        • Bastard scrive:
          Re: Intercettazioni
          Intanto veniamo a farti visita a casa alle 3 del mattino, poi si vedrà. :)
          • krane scrive:
            Re: Intercettazioni
            - Scritto da: Bastard
            Intanto veniamo a farti visita a casa alle 3 del
            mattino, poi si vedrà.
            :)A tutti ?Spiace ma temo che non siate abbastanza.
          • rockroll scrive:
            Re: Intercettazioni
            Non alle 3 ma varso le 7; prudenzialmente diciamo tre le 6 e le 9.Diversi orari come quello da te ipotizzato devi ancora trovare il magistrato che te li autorizzi a fronte di questo tipo di "reato" (o più propriamente di illecito ). A meno che non si tratti davvero di "delitti" o cose di questa gravità, nel qual caso l'intervento è (teoricamente) in immediato.
        • rockroll scrive:
          Re: Intercettazioni
          @Alessio:Chi detiene l'abbonamento telefonico è comunque responsabile del suo uso "indebito", cosi come chi possiede un'auto risponde dei danni causati da terzi al volante della stessa anche a sua insaputa. Dura atque iniqua Lex, sed Lex.
      • xWolverinex scrive:
        Re: Intercettazioni
        - Scritto da: Giorgio
        Un conto è intercettare (quindi spiare) chi parla
        al telefono, un altro e vedere che si collega ad
        un programma P2P...non
        credi?Ma anche no.E' lo stesso identico discorso: non basta vedere chi si collega ad un programma p2p. Devi anche vedere COSA fa'. Cosi' come nella telefonata non basta intercettare il numero chiamato, ma devi ascoltare la telefonata per poterla usare.Nessuna differenza.
      • 01234 scrive:
        Re: Intercettazioni
        di principio NO - non credo ci sia bisogno di spiegarlodi fatto PEGGIO - quando telefono statisticamente "muovo" molte meno informazioninon credi? :-)
      • E.purator scrive:
        Re: Intercettazioni
        - Scritto da: Giorgio
        Un conto è intercettare (quindi spiare) chi parla
        al telefono, un altro e vedere che si collega ad
        un programma P2P...non
        credi?Sei proprio un berlusconiano di una stupidità IMBARAZZANTE.
    • Left scrive:
      Re: Intercettazioni

      C'è qualcosa che non va...Si, e questa cosa che non va ha pure un nome:popolo delle libertà
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Ma ci godono proprio a essere insultati!
    CdO.
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Crittografia ...
    Il rimedio al male esiste ed è gratuito !Si chiama Truecrypt !!A prova di sbirro !
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Crittografia ...
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Il rimedio al male esiste ed è gratuito !

      Si chiama Truecrypt !!

      A prova di sbirro !E TOR per la navigazione.E tanti saluti a fimi, siae, riaa, mpaa, bsa, onlus, polizia postale, guardia di finanza (minuscolo voluto) e compari.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 novembre 2008 01.28-----------------------------------------------------------
      • Leocupo scrive:
        Re: Crittografia ...
        Non scrivete idiozie per piacere.Truecrypt cifra i dati su volumi appositi, ma quando i volumi sono aperti è possibile vedere la password in memoria, quindi se gli "sbirri" ti vogliono fregare piazzano un bel trojan e il gioco è fatto.Secondo, Tor per il P2P da una banda in download e upload talmente limitata da essere una soluzione inattuabile, con qualsiasi client.Senza contare che chi gestisce il nodo Tor con il quale sei connesso vede chiaramente cosa stai facendo.Quanti nodi veramente liberi pensi ci siano in rete?Il P2P a livello domestico può essere fermato e monitorato con facilità, se fino ad ora non hanno agito è per gli interessi degli ISP che guadagnano dal canone flat.Se cambiano le leggi, nel giro di pochi mesi il P2P andrà a morire (non il download illegale, parlo del P2P)
        • Andrea Grandi scrive:
          Re: Crittografia ...
          non scriverle nemmeno tu pero' le idiozie :)a parte che lui forse intendeva TOR per navigare e non per il p2p e a parte il fatto che esiste gia' un protocollo ormai adottato sia da KAD che da Torrent che permettono di offuscare la connesione, sappi comunque che TOR è progettato in modo che quello che passa da un nodo non sia decifrabile.Studiatelo il protocollo prima di sparar cavolate!Infine... se riescono ad installare un trojan su Linux si accomodino :P...oltre al fatto che certi strumenti non sono legali.- Scritto da: Leocupo
          Non scrivete idiozie per piacere.

          Truecrypt cifra i dati su volumi appositi, ma
          quando i volumi sono aperti è possibile vedere la
          password in memoria, quindi se gli "sbirri" ti
          vogliono fregare piazzano un bel trojan e il
          gioco è
          fatto.

          Secondo, Tor per il P2P da una banda in download
          e upload talmente limitata da essere una
          soluzione inattuabile, con qualsiasi
          client.

          Senza contare che chi gestisce il nodo Tor con il
          quale sei connesso vede chiaramente cosa stai
          facendo.
          Quanti nodi veramente liberi pensi ci siano in
          rete?


          Il P2P a livello domestico può essere fermato e
          monitorato con facilità, se fino ad ora non hanno
          agito è per gli interessi degli ISP che
          guadagnano dal canone
          flat.
          Se cambiano le leggi, nel giro di pochi mesi il
          P2P andrà a morire (non il download illegale,
          parlo del
          P2P)
        • xWolverinex scrive:
          Re: Crittografia ...
          - Scritto da: Leocupo
          Non scrivete idiozie per piacere.

          Truecrypt cifra i dati su volumi appositi, ma
          quando i volumi sono aperti è possibile vedere la
          password in memoria, quindi se gli "sbirri" ti
          vogliono fregare piazzano un bel trojan e il
          gioco è
          fatto.SE i volumi sono aperti.SE quando arrivano gli sbirri SPEGNI il pc credo sia DIFFICILE riescano a riaccendertelo e bootstrapparlo entro i 10 secondi (quant'era? forse ricordo male) di permanenza del dato in ram.
          Secondo, Tor per il P2P da una banda in download
          e upload talmente limitata da essere una
          soluzione inattuabile, con qualsiasi
          client.Lui intendeva TOR per la navigazione. L'ha scritto.
          Il P2P a livello domestico può essere fermato e
          monitorato con facilità, se fino ad ora non hanno
          agito è per gli interessi degli ISP che
          guadagnano dal canone
          flat.Perche', credi davvero che 20Mb di banda servano per scaricare la posta elettronica o vedere qualche sito web? Siamo onesti, dai !
          Se cambiano le leggi, nel giro di pochi mesi il
          P2P andrà a morire (non il download illegale,
          parlo del
          P2P)Se cambiano le leggi, arriveranno client con traffico totalmente criptato. Un consiglio: non accusare gli altri di scrivere idiozie
          • jfk scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: xWolverinex
            Perche', credi davvero che 20Mb di banda servanoGiusto per curiosità chi è il tuo provider?20Mb di banda...E chi li ha mai visti? Nemmeno con la fibra di fastweb. O sei uno dei pochi fortunati che abiti a Parigi in zona coperta dalla 100Mb?
          • Mor Taccio scrive:
            Re: Crittografia ...
            Con l'onda lunga di certi comportamenti sinistri del Regno Unito, ci vuole poco a introdurre un'apposita fattispecie di reato, per mancata consegna della password o altro codice di accesso ...Alla faccia di tor, truecrypt e compagnia bella
          • xWolverinex scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: Mor Taccio
            Con l'onda lunga di certi comportamenti sinistri
            del Regno Unito, ci vuole poco a introdurre
            un'apposita fattispecie di reato, per mancata
            consegna della password o altro codice di accesso
            ...
            Alla faccia di tor, truecrypt e compagnia bellaSi? Cripti un intero device.Dimostrami che e' un device criptato e non e' un device pieno de monnezza da formattare.Ricorda che l'onere della prova sta' all'accusa-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 novembre 2008 10.03-----------------------------------------------------------
          • Bastard scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: xWolverinex
            Si?
            Cripti un intero device.
            Dimostrami che e' un device criptato e non e' un
            device pieno de monnezza da
            formattare.
            Eh, fate tutti gli spavaldi al sicuro dietro le vostre tastiere.Quando vi portiamo in centrale, è un altro discorso. Li vi cagate addosso.Davanti a un magistrato, poi... :)
          • krane scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: Bastard
            - Scritto da: xWolverinex

            Si?

            Cripti un intero device.

            Dimostrami che e' un device criptato e non e' un

            device pieno de monnezza da

            formattare.
            Eh, fate tutti gli spavaldi al sicuro dietro le
            vostre tastiere.
            Quando vi portiamo in centrale, è un altro
            discorso. Li vi cagate addosso.Spiacente, non ci stiamo tutti, le centrali sono troppo piccole...Sicuri di poterne costruire a sufficienza ?
            Davanti a un magistrato, poi... :)
          • Bastard scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: krane

            Quando vi portiamo in centrale, è un altro

            discorso. Li vi cagate addosso.

            Spiacente, non ci stiamo tutti, le centrali sono
            troppo
            piccole...
            Sicuri di poterne costruire a sufficienza ?
            E a che serve? Colpiamo nel mucchio, bastano un paio di dozzine. Distruggiamo loro la vita e gli altri si mettono in riga. :)
          • krane scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: Bastard
            - Scritto da: krane


            Quando vi portiamo in centrale, è un altro


            discorso. Li vi cagate addosso.

            Spiacente, non ci stiamo tutti, le centrali sono

            troppo

            piccole...

            Sicuri di poterne costruire a sufficienza ?
            E a che serve? Colpiamo nel mucchio, bastano un
            paio di dozzine. Distruggiamo loro la vita e gli
            altri si mettono in riga.
            :)Ma non lo state gia' facendo da un po ? Strano che ancora la maggior parte del traffico in rete sia p2p...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Crittografia ...
            contenuto non disponibile
          • rockroll scrive:
            Re: Crittografia ...
            Eh, fate tutti gli spavaldi al sicuro dietro le vostre tastiere.Quando vi portiamo in centrale, è un altro discorso. Li vi cagate addosso.Davanti a un magistrato, poi... Se sai quello che dici non ti caghi addosso. E se per caso ti portano in centrale senza aver rispettato pienamente i tuoi diritti e glielo fai presente chiedendo come tuo diritto le "loro" generalità, ti assicuro che sono lora a cagarsi addosso. I tuoi sacrosanti diritti, in particolare nel caso in cui l'onere della prova spetta all'accusa, sono maggiormente validi davanti ad un magistrato, ma vai tranquillo che a questa situazione ci arrivi solo se le carte che hanno in mano sono assolutamente inattaccabili; e proprio per questo (vista la lunghezza e dispendiosità delle indagini preliminari in questi casi) che molto spesso tutto finisce nel dimenticatoio (esperienze personali o quasi).
          • krane scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: rockroll
            Eh, fate tutti gli spavaldi al sicuro dietro
            le vostre tastiere.
            Quando vi portiamo in centrale, è un altro
            discorso. Li vi cagate addosso.
            Davanti a un magistrato, poi...
            Se sai quello che dici non ti caghi addosso. E se
            per caso ti portano in centrale senza aver
            rispettato pienamente i tuoi diritti e glielo fai
            presente chiedendo come tuo diritto le "loro"
            generalità, ti assicuro che sono lora a cagarsi
            addosso. I tuoi sacrosanti diritti, in
            particolare nel caso in cui l'onere della prova
            spetta all'accusa, sono maggiormente validi
            davanti ad un magistrato, ma vai tranquillo che a
            questa situazione ci arrivi solo se le carte che
            hanno in mano sono assolutamente inattaccabili; e
            proprio per questo (vista la lunghezza e
            dispendiosità delle indagini preliminari in
            questi casi) che molto spesso tutto finisce nel
            dimenticatoio (esperienze personali o quasi).Perche' non vai a fare l'avvocato per quelli della diaz ?No guarda che funziona cosi : ti pigli le mazzate e te ne stai zitto; poi la prossima volta che hai bisogno di protezione o di denunciare qualcuno invece che a "loro" ti rivolgi al "padrino" della tua zona. Dopo ti accorgi che piu' ricambi i favori al "padrino" e piu' anche "loro" ti trattano con rispetto.
          • Criptainer scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: Mor Taccio
            Con l'onda lunga di certi comportamenti sinistri
            del Regno Unito, ci vuole poco a introdurre
            un'apposita fattispecie di reato, per mancata
            consegna della password o altro codice di accesso
            ...
            Alla faccia di tor, truecrypt e compagnia bellahttp://www.truecrypt.org/docs/?s=plausible-deniabilityE informati prima di sparare le solite fesserie...
          • Bastard scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: Criptainer
            http://www.truecrypt.org/docs/?s=plausible-deniabi

            E informati prima di sparare le solite fesserie...Qui non siamo in America, non esistono quelle fesserie dell'onere della prova.Ti lasciamo in gattabuia assieme ad un po' di tagliagola, vedi come saltano fuori in fretta le password che vogliamo. :)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Crittografia ...
            contenuto non disponibile
          • Bastard scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Dev'essere per questo che siete riusciti così
            facilmente a debellare la
            mafia.
            Ah, ma *NON* ci siete riusicti (cylon)Sfortunatamente alcune cariche dello Stato ancora non capiscono che occorrono maniere MOLTO forti, ma si può fare con un minimo di danni collaterali.Quando certa gente la smetterà di piangnucolare per quattro teste rotte ogni tanto, allora spazzeremo via anche la mafia.
          • Daniel Jackson scrive:
            Re: Crittografia ...

            Sfortunatamente alcune cariche dello Stato ancora
            non capiscono che occorrono maniere MOLTO forti,
            ma si può fare con un minimo di danni
            collaterali.Sei così ridicolo ma così ridicolo che non ti si prende sul serio mi spiace.Ho una sola cosa da dirti:PrrrrrrRRRRRRrrrrrrrrrrRrrrrrrrrrrrrrrrrrr!
          • Bastard scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: Daniel Jackson
            Sei così ridicolo ma così ridicolo che non ti si
            prende sul serio mi
            spiace.Ah, non devi prendere sul serio me, ma questo:[img]http://www.signalone.com.au/SiteMedia/w3svc311/Uploads/Images/b301fb61-6460-4aeb-94b8-bd270ca3c1f5.jpg[/img]

            Ho una sola cosa da dirti:
            PrrrrrrRRRRRRrrrrrrrrrrRrrrrrrrrrrrrrrrrrr!Sfortunatamente non si può rendere in formato testuale il rumore che fa un cranio quando viene colpito da una manganellata. Se vuoi però puoi sempre annusare una tazza di cesso pubblica per avere un'idea dell'odore che emanano tutti i sedicenti "eroi" di internet quando si trovano di fronte alla Legge. (rotfl)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: Bastard
            Sfortunatamente non si può rendere in formato
            testuale il rumore che fa un cranio quando viene
            colpito da una manganellata. E' facilissimo: "bonk"Si vede che non le hai mai date al contrario di quanto professi.
          • Bastard scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: Daniel Jackson
            Ho una sola cosa da dirti:
            PrrrrrrRRRRRRrrrrrrrrrrRrrrrrrrrrrrrrrrrrr!Anch'io: CLICK!É il rumore delle manette che si chiudono ai tuoi polsi! :)
          • Daniel Jackson scrive:
            Re: Crittografia ...

            Anch'io: CLICK!
            É il rumore delle manette che si chiudono ai tuoi
            polsi!
            :)Mi stai proponendo un giochino osè?Non sei il mio tipo mi dispiace :)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Crittografia ...
            contenuto non disponibile
          • enpese scrive:
            Re: Crittografia ...
            Dove li portate? a Bolzaneto, insieme ai tagliagole della Diaz?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 novembre 2008 11.54----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 novembre 2008 11.55-----------------------------------------------------------
          • rockroll scrive:
            Re: Crittografia ...
            E daje...Ah Bastard , non fare terrorismo psicologico, perchè non è così (esperienze toccate con mano, ripeto) Puoi dire tutto quel che vuoi di questa repubblichette "delle banane", e qui sarei daccordo con te, ma non puoi negare che tra i nostri eccelsi bizantinismi legislativi si annida quella forma di garantismo nonchè di rispetto della privacy (che non ci sono negli States guarda caso), che praticamente porta ad impastoiare per non dire invalidare tutte le altisonanti accuse e processi relativi ammesso che ci si arrivi...
          • krane scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: rockroll
            E daje...
            Ah Bastard , non fare terrorismo
            psicologico, perchè non è così (esperienze
            toccate con mano, ripeto)
            Puoi dire tutto quel che vuoi di questa
            repubblichette "delle banane", e qui sarei
            daccordo con te, ma non puoi negare che tra i
            nostri eccelsi bizantinismi legislativi si annida
            quella forma di garantismo nonchè di rispetto
            della privacy (che non ci sono negli States
            guarda caso), che praticamente porta ad
            impastoiare per non dire invalidare tutte le
            altisonanti accuse e processi relativi ammesso
            che ci si arrivi...Per quello che il pc di indimedia e' stato trovato aperto con il lucchetto spaccato ?Ma c'erano sopra solo le email degli avvocati che seguivano in processo Diaz, che vuoi che sia ?
        • 01234 scrive:
          Re: Crittografia ...
          netiquette l'è morta....evvabbeh...cmq segnalo che a me utorrent con torrent VA...e dico VAper il resto sono abbastanza d'accordo, i colpi di genio di qualcuno potranno rallentare il destino, ma alla fine i ricchi purtroppo prevarranno, e imbavaglieranno la rete, temo :-(per cui finché si può USIAMOLA
    • fred scrive:
      Re: Crittografia ...
      Truecrypt e' buono per nascondere il contenuto dei dischi e l'innacessibilita' della macchina alle persone che non siate voi (winlogon e' sicuro se avete tolto i servizi a rischio, autorun, upnp, mediachange update e altre schifezze).occorre un software criptato che sia in grado di mantenere le prestazioni garantendo in contemporanea l'anonimato.di software di questo tipo ve ne sono numerosi ma le prestazioni sono paurosamente basse; in giappone hanno ben funzionato winny e share che pero' ormai non sono piu' sicuri (sviluppo fermo e protocollo violato); funziona bene allo scopo il programma perfectdark di cui da qualche parte in rete e' disponibile la traduzione in italiano (pero' non supporta upnp); garantisce sia l'anonimato per uploada che prestazioni comparabili con i p2p non anonimi.
      • fred scrive:
        Re: Crittografia ...
        Gia che ci sono vi consiglio anche un paio di softwares utili a rimuovere molti dei buchi di sicurezza di windows:cercate safexp che e' freeware e obsoleto ma addattissimo allo scopo, mentre l'altro e PowerToys for Windows XP che trovate direttamente presso microsoft; con questi disabilitate tutti gl iautomatismi possibili e una volta che avete bloccato il desktop con password accedere alla macchina senza conoscerla diventa estremamente difficile; in questa maniera l'opzione di spegnere o resettare la macchina che verra' utilizzata rendera' impossibile accedere alle partizioni crittografate (mi sto riferendo ad uno scenario in cui vi sequestrano la macchina mentre voi siete altrove).
    • paolo justice scrive:
      Re: Crittografia ...
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Il rimedio al male esiste ed è gratuito !

      Si chiama Truecrypt !!

      A prova di sbirro !Ma se non cripti anche TUTTO il traffico in entrata e in uscita TrueCrypt da solo può essere del tutto insufficiente. TrueCrypt va abbinato a connessioni con Secure VPN e criptaggio forte, in attesa dell'IPv6 che avrà "di serie" l'IPSec. Inoltre, se vivi in paesi i cui goverrni sono particolarmente incuranti dei diritti civili, è essenziale un doppio perimetro di sicurezza, con firewall seri e configurati con la massima cura, per evitare l'installazione di spyware immesso dalle stesse forze dell'"ordine" per monitorare alla fonte il tuo comportamento in Rete.
      • robert scrive:
        Re: Crittografia ...
        - Scritto da: paolo justice
        - Scritto da: Marco Marcoaldi

        Il rimedio al male esiste ed è gratuito !



        Si chiama Truecrypt !!



        A prova di sbirro !

        Ma se non cripti anche TUTTO il traffico in
        entrata e in uscita TrueCrypt da solo può essere
        del tutto insufficiente. TrueCrypt va abbinato a
        connessioni con Secure VPN e criptaggio forte, in
        attesa dell'IPv6 che avrà "di serie" l'IPSec.
        Inoltre, se vivi in paesi i cui goverrni sono
        particolarmente incuranti dei diritti civili, è
        essenziale un doppio perimetro di sicurezza, con
        firewall seri e configurati con la massima cura,
        per evitare l'installazione di spyware immesso
        dalle stesse forze dell'"ordine" per monitorare
        alla fonte il tuo comportamento in
        Rete.Ma scusate: non sarebbe piu facile far confluire il tutto in un disco fisso esterno estraibile e quindi facile da nascondere al momento opportuno?
        • rockroll scrive:
          Re: Crittografia ...
          Ma scusate: non sarebbe piu facile far confluire il tutto in un disco fisso esterno estraibile e quindi facile da nascondere al momento opportuno? Certo, e non da nascondere ma da tenere ben nascosto almeno dalle 6 alle 9 di mattina...E' l'uovo di Colombo, come vi dissi tempo fa dandovi anche un elenco di locazioni di custodia assolutamente impensabili e/o inaccessibili, ma qui pare che le soluzioni semplici non piacciano proprio...
          • krane scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: rockroll
            Ma scusate: non sarebbe piu facile far
            confluire il tutto in un disco fisso esterno
            estraibile e quindi facile da nascondere al
            momento opportuno?
            Certo, e non da nascondere ma da tenere ben
            nascosto almeno dalle 6 alle 9 di
            mattina...
            E' l'uovo di Colombo, come vi dissi tempo fa
            dandovi anche un elenco di locazioni di custodia
            assolutamente impensabili e/o inaccessibili, ma
            qui pare che le soluzioni semplici non piacciano
            proprio...Ridalle ridalle che mi sono sfuggite :D
          • paolo justice scrive:
            Re: Crittografia ...
            - Scritto da: rockroll
            Ma scusate: non sarebbe piu facile far
            confluire il tutto in un disco fisso esterno
            estraibile e quindi facile da nascondere al- Scritto da: rockroll
            Ma scusate: non sarebbe piu facile far
            confluire il tutto in un disco fisso esterno
            estraibile e quindi facile da nascondere al
            momento opportuno?


            Certo, e non da nascondere ma da tenere ben
            nascosto almeno dalle 6 alle 9 di
            mattina...
            E' l'uovo di Colombo, come vi dissi tempo fa
            dandovi anche un elenco di locazioni di custodia
            assolutamente impensabili e/o inaccessibili, ma
            qui pare che le soluzioni semplici non piacciano
            proprio...A parte il fatto che si fa un discorso di principio basato sulla legalità...Bisogna mettersi d'accordo su cosa vogliamo proteggere: vi ricordo che la legge di risposta graduata "Creation et Internet" non prevede alcuna perquisizione domiciliare, di norma. I warning sono gestiti automaticamente su semplici sospetti derivanti anche da segnalazioni di software di monitoraggio in automatico (software che, ripeto per la millesima volta, generano un numero esagerato di falsi positivi); anche le disconnessioni vengono gestite in automatico (altrimenti sarebbe impensabile mandare 10.000 warning al giorno), e non è prevista possibilità di difesa per il sospettato. L'ISP non si può opporre alla richiesta di disconnessione del proprio cliente. Il cliente ha diritto ad essere avvisato con raccomandata solo al terzo warning, mentre per i primi due è sufficiente una generica comunicazione per e-mail. In questo caso l'utilizzo di TrueCrypt o di volumi rimuovibili occultabili non ha senso. Inoltre, il problema è anche un altro, indipendente dal protocollo, e cioè l'esonero per operatori privati dal rispetto delle normative sulla privacy (Telecoms Package, revisione del Consiglio UE di ieri, art. 6 paragrafo 6 direttiva ePrivacy). L'esonero consente a qualsiasi operatore privato con generiche esigenze di sicurezza di monitorare, analizzare in tempo reale o dopo memorizzazione tutti i contenuti scambiati in Rete da qualsiasi utente. Consente inoltre di mantenere memorizzati non solo i log ma tutti i contenuti scambiati in Rete per un tempo illimitato. L'unica difesa contro questa pratica che, come affermato dalla stessa Commissione Europea, porterà facilmente a una profilazione totale e una violazione estesa e sistematica della privacy dei netizen (a scopi commerciali, di spionaggio industriale, di ricatto e magari a scopi che al momento nemmeno ci vengono in mente) è la criptazione totale di tutto il traffico.Per tutti questi motivi, ripeto ancorsa a costo di apparire noioso, il Telecoms Package è una mostruosa aberrazione, irriconoscibile rispetto alla versione emendata dal Parlamento e dalla versione di compromesso della Commissione del7 novembre (che manteneva, per esempio, gli emendamenti 138 e 166, allo scopo di preservare le libertà fondamentali dei netizens); dopo l'accordo politico di ieri, ritornerà nel 2009 in Parlamento in seconda lettura, dove Guy Bono ha già dichiarato che farà di tutto per reinstallare l'emendamento 138.Per approfondimenti:http://forum.tntvillage.scambioetico.org/tntforum/index.php?showtopic=149437
  • mahu scrive:
    controllo globale, altro che siae...
    l'italia è uno stato spione, abituato a spiare i propri concittadini anche nella camera da letto. gli unici che non si possono spiare sono i politici. italia guardona...tutto rientra in una logica di controllo sociale, non l'avete ancora capito??? più controlli significa avere la gente in pugno. meditate, gente, meditate... la siae è una scusa...
    • Ale scrive:
      Re: controllo globale, altro che siae...
      - Scritto da: mahu
      l'italia è uno stato spione, abituato a spiare i
      propri concittadini anche nella camera da letto.
      gli unici che non si possono spiare sono i
      politici. italia guardona...tutto rientra in una
      logica di controllo sociale, non l'avete ancora
      capito??? più controlli significa avere la gente
      in pugno. meditate, gente, meditate... la siae è
      una
      scusa...verissimo , loro dovrebbero essere spiati sempre , visto che sono nostri dipendenti , invece .....
      • Q LO scrive:
        Re: controllo globale, altro che siae...
        Non sono nostri dipendenti... sono i nostri dittatori.Spesso qui su PI si legge tra i commenti "Itala repubblica delle banane".Niente di più errato, sarebbe più corretto "Italia dittatura parlamentare delle banane"
        • Ale scrive:
          Re: controllo globale, altro che siae...
          - Scritto da: Q LO
          Non sono nostri dipendenti... sono i nostri
          dittatori.

          Spesso qui su PI si legge tra i commenti "Itala
          repubblica delle
          banane".

          Niente di più errato, sarebbe più corretto
          "Italia dittatura parlamentare delle
          banane"lo volevo omettere
        • rockroll scrive:
          Re: controllo globale, altro che siae...
          Hei, calma, se menzioni l'espressione "italia, repubblica delle banane", anche se per te errata, voglio che mi riconosci i diritti d'autore, se no lo dico a Lui... (Berluska, ndr) e per te saranno uccelli senza zucchero...
  • deluxe scrive:
    siamo alle solite..
    il paese va rotoli e loro pensano a come far arricchire ulteriormente i soliti parassiti...tra un pò se ne usciranno che il diritto d'autore prevale sul diritto alla riservatezza costituzionalmente garantito...mi sa che da questo governo non possiam aspettarci altro che un altro regalo in stile Urbani... [-_-]
    • Ale scrive:
      Re: siamo alle solite..
      - Scritto da: deluxe
      il paese va rotoli e loro pensano a come far
      arricchire ulteriormente i soliti
      parassiti...

      tra un pò se ne usciranno che il diritto d'autore
      prevale sul diritto alla riservatezza
      costituzionalmente
      garantito...Come non quotarti , proprio oggi vedevo annozero , dove documenti alla mano , hanno mostrato che gli stipendi sono sempre quelli prima dell'euro , e invece poi tutto il resto è aumentatoLi manderei alla forca tutti sti politici
      • francososo scrive:
        Re: siamo alle solite..
        - Scritto da: Ale
        - Scritto da: deluxe

        il paese va rotoli e loro pensano a come far

        arricchire ulteriormente i soliti

        parassiti...



        tra un pò se ne usciranno che il diritto
        d'autore

        prevale sul diritto alla riservatezza

        costituzionalmente

        garantito...
        Come non quotarti , proprio oggi vedevo annozero
        , dove documenti alla mano , hanno mostrato che
        gli stipendi sono sempre quelli prima dell'euro ,
        e invece poi tutto il resto è
        aumentato
        Li manderei alla forca tutti sti politiciC'è gente che perde il lavoro e questi pensano a rimpinzare le casse dei soli noti ?Andassero Affangala !
  • francososo scrive:
    chissà cosa covano.....
    chissà cosa covano! (newbie)(newbie)
  • 01234 scrive:
    arieccoli...
    e daje co'sta storia, con tutte le cose da mettere a posto...e aridaje colla storia del danno...a me pare prosperino anche in tempo di crisi...come disse un signore polacco: "damose da fa'" :-D (finché si può)
Chiudi i commenti