Android, per un pugno di miliardi

Il valore dell'ecosistema che ruota intorno all'OS mobile di Google emerge nel corso del processo che la vede contrapposta ad Oracle. I documenti offrono anche numeri sulle relazioni commerciali con Apple per il search su iOS

Roma – Google ha generato con Android, a partire dall’acquisizione nel 2005, 31 miliardi di dollari di fatturato e 22 miliardi di dollari di profitto .

A riferirlo non sono i prospetti di Mountain View, ma i documenti raccolti e mostrati in tribunale dai legali di Oracle nel processo che la vede contrapposta a Google per le API di Java, di cui secondo l’accusa Mountain View si sarebbe appropriata per implementare il suo test compatibility kit (TCK) Dalvik. Secondo Oracle, che le ha acquisite insieme a Sun System, sarebbero tutelate dal copyright e l’impiego da parte di Google senza citazioni e limiti costituirebbe una violazione che vale almeno 1 miliardo di dollari di danni ed eventualmente il blocco di Android. Mountain View, da parte sua, sta cercando di sostenere che il suo utilizzo rientra pienamente nella disciplina del fair use (l’uso legittimo di un’opera consentito senza autorizzazione). Ha inoltre, tentato di sostenere la non tutelabilità delle API da parte del diritto d’autore in quanto idea in sé (l’impiego di Java) e non sua espressione, ma la Corte Suprema degli Stati Uniti ha respinto il ricorso basato su tali motivazioni.

La questione è dunque tornata ai giudici di primo grado, davanti ai quali Google si è trovata a dover dimostrare di rientrare nelle condizioni di utilizzo del fair use: è nel corso di questo processo che un legale di Oracle ha reso pubblici i numeri, con l’obiettivo di contestare le basi su cui si fonda l’eccezione al diritto d’autore invocata da Google, spiegare come fosse nella necessità di rispondere al crescente strapotere di iOS (a tal proposito gli avvocati citano anche testimonianze di ingegneri di Google che definiscono “pessime” tutte le alternative al software di Oracle) e trovare appigli per una richiesta di danni superare al miliardo di dollari .

Tali numeri, tuttavia, secondo Google sarebbero dovuti rimanere privati: non tanto per impedirne l’utilizzo in ambito processuale, ma perché si tratta di informazioni sensibili che non aveva mai divulgato nei risultati finanziari, presentati in forma aggregata. Pertanto, riferisce Mountain View, l’incauta “divulgazione da parte dell’avvocato di Oracle rischia di avere effetti sul mercato finanziario e sull’intero business di Google”.
I numeri divulgati dall’avvocato di Oracle, nel frattempo, sono spariti dalle trascrizioni processuali, ma sono ormai di dominio pubblico, rilanciati dai media.

D’altra parte, anche se non è chiaro quale sia il metodo di calcolo e quali siano le fonti di Oracle, si tratta di risultati che fanno scalpore: anche se ritenuti assolutamente positivi dagli investitori che si aspettavano profitti inferiori per Android, rischiano di costare caro a Google in termini di danni eventualmente dovuti ad Oracle.

Insomma, Mountain View si trova nella situazione di non poterli contestare, rischiando di subire ripercussioni in borsa ed al contempo di non volerli confermare per offrire basi per la richiesta di un miliardo di dollari di danni richiesti da Oracle per la presunta violazione della priorità intellettuale sulle API di Java.

Al contempo, si tratta per Android di numeri deludenti se comparati a quelli del concorrente diretto iOS. Infatti è noto che, a fronte di numeri assoluti minori, App Store di Apple incassi molto più di Play Store e l’ecosistema hardware e software di iPhone e iPad in generale valga molto di più per Apple rispetto ad Android per Google: solo nell’ ultima trimestrale , per esempio, Cupertino ha registrato con essi 32,2 miliardi di fatturato. Insomma, anche se si tratta di una comparazione speciosa, in quanto non viene distinto hardware da software, mostra per gli osservatori come Android possa fare di più. Oltretutto dai numeri divulgati si scopre che solo nel 2014 Google ha pagato ad Apple un miliardo di dollari in conseguenza di un accordo di ripartizione del fatturato legato all’utilizzo del proprio motore di ricerca sugli iPhone.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Omino paranoico scrive:
    Ecco appunto
    Metti un server MAIL su TOR, mandi messaggi con PGP a 4096 bit, ma anche usare un Diffie-Hellman per la criptazione E2E magari su connessione protetta, certo non con chiave a 32 bit come fanno certi messenger.Oppure puoi usare la steganografia e inserire una ricetta per le melanzane alla parmigiana, in un MP3 di musica araba anche se a volte per mandare un messaggio malevolo basta anche una parola innocua .Ah ... ? Voi dite che il PGP non lo c***a nessuno ? Che TOR è sempre più browser e sempre meno servizio ? Che questi servizi di Calamari sono sempre meno Calamareschi (o Calamariani) ?Tutte fatalità ... tranquilli.
  • ma come scrive:
    ma come?
    ma come? Gli omini dell'open source non erano santi ed incorruttibili?Quando mettono un "=" di troppo creando una backdoor "è stato un errore, capita!"Che quando dimenticano di inizializzare il random di un seed, "è stato un errore, capita!"Tutti buoni ed onesti nell'open source! Forse un po' sbadatini nel scrivere codice, ma "capita".E anche se ci fossero i cattivi, li beccano subito.Gli anni per scovare la backdoor matematica dell'inizilizzazione non casuale sono FUD dei vari trepuntiprova1234h (rotfl)(rotfl)(rotfl)E adesso mi aspetto lo specchio riflesso dei bambini "usa il tuo closed bla bla bla" coem se questo mitigasse le figure di .... (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • gertrude scrive:
      Re: ma come?
      Il comune denominatore del tuo discorso è: omini .Siamo tutti omini, e lo dimostri tu con la tua stolta faziosità, io che ti rispondo invece di lasciarti nel tuo brodo, David Chaum e C. che si vendono per un po' di denari, i politici che si vendono per un po' di potere, i dirigenti delle aziende che comprano tutti per fare i loro comodi, i dipendenti di chiunque che diventano servitori dei loro padroni in cambio di denaro e magari un'ombra di potere sui loro simili, e tanto altro....E' un mondo di omini, perché siamo tutti piccoli piccoli nella nostra miopia, nei nostri piccoli pensieri e nel nostro piccolo egoismo privato.Dovunque ti volti e quando ti guardi allo specchio vedi solo omini.
      • gertrude scrive:
        Re: ma come?
        ...e questo è anche il motivo per cui esiste la crittografia: omini che si proteggono da altri omini.
        • Il fuddaro scrive:
          Re: ma come?
          - Scritto da: gertrude
          ...e questo è anche il motivo per cui esiste la
          crittografia: omini che si proteggono da altri
          omini.Discorso perfetto per uomini giusti, ma in questo caso, fatto al diversamente celebroleso, sono parole giuste sprecate al vento.Io sono il fuddaro io fuddo :^()
        • ... scrive:
          Re: ma come?
          - Scritto da: gertrude
          ...e questo è anche il motivo per cui esiste la
          crittografia: omini che si proteggono da altri
          omini.[yt]kMLO5Bq6dpM[/yt]
      • un omino scrive:
        Re: ma come?
        - Scritto da: gertrude
        Siamo tutti ominiMa qui a me avevano giurato che c'è omino ed omino.E che gli omini che contribuiscono all'open sono quelli buoni!
        • omino scrive:
          Re: ma come?
          - Scritto da: un omino
          - Scritto da: gertrude

          Siamo tutti omini
          Ma qui a me avevano giurato che c'è omino ed
          omino.
          E che gli omini che contribuiscono all'open sono
          quelli buoni!E non mi dire che gli hai creduto...
          • Il fuddaro scrive:
            Re: ma come?
            - Scritto da: omino
            - Scritto da: un omino

            - Scritto da: gertrude



            Siamo tutti omini


            Ma qui a me avevano giurato che c'è omino ed

            omino.

            E che gli omini che contribuiscono all'open
            sono

            quelli buoni!

            E non mi dire che gli hai creduto...Bisogna capire cosa significa open per te. Se è open(fazioso) come fazioso sei tu.nb. l' unico momento che dici della verità, e quando dici che ti ficchi le banane su per il c***. E noi ci crediamo.Io sono il fuddaro io fuddo :^()
          • ... scrive:
            Re: ma come?
            - Scritto da: omino
            - Scritto da: un omino

            - Scritto da: gertrude



            Siamo tutti omini


            Ma qui a me avevano giurato che c'è omino ed

            omino.

            E che gli omini che contribuiscono all'open
            sono

            quelli buoni!

            E non mi dire che gli hai creduto...[yt]kMLO5Bq6dpM[/yt]
      • Andreabont scrive:
        Re: ma come?
        La forza del FOSS non sta nel fatto che tiene lontani i malintenzionati (come potrebbe???) ma che fornisce uno strumento (la libertà) a tutti gli altri di verificare la loro assenza.Ci sono stati "bug" o "furbetti" (dipende da come vuoi interpretare la cosa secondo il tuo punto di vista) ma sono stati trovati.Ora poni il caso di un grosso progetto closed tenuto dalla società X del paese Y. Ora il governo del paese Y va dai proprietari della società X e gli fa una proposta che non possono rifiutare.Come puoi sperare di capire se il progetto X è compromesso se le leggi di Y ti impediscono di controllare X?Questo problema si è già visto anche per alcune aziende automobilistiche (in questo caso il governo non sembra avere colpe... forse) la colossale truffa sui consumi è stata per anni protetta proprio dalle leggi che impediscono di controllare che le aziende automobilistiche rispettano davvero la legge oppure no...
    • calamarim scrive:
      Re: ma come?
      - Scritto da: ma come
      ma come? Gli omini dell'open source non erano santi ed
      incorruttibili?Non necessariamente. Chaum comunque e' un ricercatore ed un inventore, non mi risulta particolarmente paladino del FOSS
      Quando mettono un "=" di troppo creando una
      backdoor "è stato un errore, capita!"Non hai capito una cippa; quello e' stato un tentativo di sabotaggio!
      Che quando dimenticano di inizializzare il random
      di un seed, "è stato un errore, capita!"Quella e' stato un sabotaggio.
      Tutti buoni ed onesti nell'open source! Forse un
      po' sbadatini nel scrivere codice, ma "capita".A te non puo' certo capitare.... non facendo nulla se non sprecare bit sui forum.
      • omino trusted scrive:
        Re: ma come?
        - Scritto da: calamarim
        Non hai capito una cippa; quello e' stato un
        tentativo di
        sabotaggio!ma va?
        Quella e' stato un sabotaggio.ma va?e chi l'ha fatto se non un omino che era trusted dalla community?Mica ci possono scrivere gli agenti dell'NSA nel codice open di quel livello.Erano omini che che scrivevano codice open da anni.ma poi sai "è sucXXXXX", "sarà un errore" "sarà un sabotaggio" "gombloddo!" "123stella", ahaha (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • ... scrive:
          Re: ma come?
          - Scritto da: omino trusted
          - Scritto da: calamarim


          Non hai capito una cippa; quello e' stato un

          tentativo di

          sabotaggio!

          ma va?


          Quella e' stato un sabotaggio.

          ma va?

          e chi l'ha fatto se non un omino che era trusted
          dalla
          community?
          Mica ci possono scrivere gli agenti dell'NSA nel
          codice open di quel
          livello.
          Erano omini che che scrivevano codice open da
          anni.
          ma poi sai "è sucXXXXX", "sarà un errore" "sarà
          un sabotaggio" "gombloddo!" "123stella", ahaha
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(idea) :@(idea)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(idea)(idea)(idea) :@(idea)(idea)(idea)(rotfl)(rotfl)(idea)(win)(win) :@(win)(win)(idea)(rotfl)(idea)(idea)(win)(cylon) :@(cylon)(win)(idea)(idea) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@(idea)(idea)(win)(cylon) :@(cylon)(win)(idea)(idea)(rotfl)(idea)(win)(win) :@(win)(win)(idea)(rotfl)(rotfl)(idea)(idea)(idea) :@(idea)(idea)(idea)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(idea) :@(idea)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • ... scrive:
          Re: ma come?
          - Scritto da: omino trusted
          - Scritto da: calamarim


          Non hai capito una cippa; quello e' stato un

          tentativo di

          sabotaggio!

          ma va?


          Quella e' stato un sabotaggio.

          ma va?

          e chi l'ha fatto se non un omino che era trusted
          dalla
          community?
          Mica ci possono scrivere gli agenti dell'NSA nel
          codice open di quel
          livello.
          Erano omini che che scrivevano codice open da
          anni.
          ma poi sai "è sucXXXXX", "sarà un errore" "sarà
          un sabotaggio" "gombloddo!" "123stella", ahaha
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)[yt]kMLO5Bq6dpM[/yt]
    • Cantine Asociali scrive:
      Re: ma come?
      - Scritto da: ma come
      ma come? Gli omini dell'open source non erano
      santi ed
      incorruttibili?
      Quando mettono un "=" di troppo creando una
      backdoor "è stato un errore,
      capita!"
      Che quando dimenticano di inizializzare il random
      di un seed, "è stato un errore,
      capita!"
      Tutti buoni ed onesti nell'open source! Forse un
      po' sbadatini nel scrivere codice, ma
      "capita".
      E anche se ci fossero i cattivi, li beccano
      subito.
      Gli anni per scovare la backdoor matematica
      dell'inizilizzazione non casuale sono FUD dei
      vari trepuntiprova1234h
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)Concordo. Non fidarsi è un dovere sia degli utenti sia degli sviluppatori.

      E adesso mi aspetto lo specchio riflesso dei
      bambini "usa il tuo closed bla bla bla" coem se
      questo mitigasse le figure di ....
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)Niente blabla, presa di coscienza e basta.
      • ... scrive:
        Re: ma come?
        - Scritto da: Cantine Asociali
        - Scritto da: ma come

        ma come? Gli omini dell'open source non erano

        santi ed

        incorruttibili?

        Quando mettono un "=" di troppo creando una

        backdoor "è stato un errore,

        capita!"

        Che quando dimenticano di inizializzare il
        random

        di un seed, "è stato un errore,

        capita!"

        Tutti buoni ed onesti nell'open source! Forse un

        po' sbadatini nel scrivere codice, ma

        "capita".

        E anche se ci fossero i cattivi, li beccano

        subito.

        Gli anni per scovare la backdoor matematica

        dell'inizilizzazione non casuale sono FUD dei

        vari trepuntiprova1234h

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Concordo. Non fidarsi è un dovere sia degli
        utenti sia degli
        sviluppatori.




        E adesso mi aspetto lo specchio riflesso dei

        bambini "usa il tuo closed bla bla bla" coem se

        questo mitigasse le figure di ....

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Niente blabla, presa di coscienza e basta.[yt]kMLO5Bq6dpM[/yt]
    • ... scrive:
      Re: ma come?
      - Scritto da: ma come
      ma come? Gli omini dell'open source non erano
      santi ed
      incorruttibili?
      Quando mettono un "=" di troppo creando una
      backdoor "è stato un errore,
      capita!"
      Che quando dimenticano di inizializzare il random
      di un seed, "è stato un errore,
      capita!"
      Tutti buoni ed onesti nell'open source! Forse un
      po' sbadatini nel scrivere codice, ma
      "capita".
      E anche se ci fossero i cattivi, li beccano
      subito.
      Gli anni per scovare la backdoor matematica
      dell'inizilizzazione non casuale sono FUD dei
      vari trepuntiprova1234h
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)

      E adesso mi aspetto lo specchio riflesso dei
      bambini "usa il tuo closed bla bla bla" coem se
      questo mitigasse le figure di ....
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)[yt]kMLO5Bq6dpM[/yt]
    • ... scrive:
      Re: ma come?
      - Scritto da: ma come
      ma come? Gli omini dell'open source non erano
      santi ed
      incorruttibili?
      Quando mettono un "=" di troppo creando una
      backdoor "è stato un errore,
      capita!"
      Che quando dimenticano di inizializzare il random
      di un seed, "è stato un errore,
      capita!"
      Tutti buoni ed onesti nell'open source! Forse un
      po' sbadatini nel scrivere codice, ma
      "capita".
      E anche se ci fossero i cattivi, li beccano
      subito.
      Gli anni per scovare la backdoor matematica
      dell'inizilizzazione non casuale sono FUD dei
      vari trepuntiprova1234h
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)

      E adesso mi aspetto lo specchio riflesso dei
      bambini "usa il tuo closed bla bla bla" coem se
      questo mitigasse le figure di ....
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)[yt]kMLO5Bq6dpM[/yt]
Chiudi i commenti