Android, Rubin non lascia e rilancia

Smentite le voci sul suo addio a Google. E per dimostrare la sua soddisfazione parla di quasi 1 milione di dispositivi attivati ogni giorno

Roma – Andy Rubin non lascerà Google. Al contrario parla ancora orgogliosamente del successo di Android.

Nei giorni scorsi si erano accavallate le voci di un possibile addio del responsabile del progetto Android, destinato, sembrava, a tentare la ventura con la startup Cloudcar .

La smentita è arrivata via Tweet : “Nessun piano di lasciare Google”, un annuncio accompagnato dalla conta del successo del sistema operativo mobile di cui è responsabile: “e giusto per completezza sul tormentone: ci sono più di 900mila dispositivi Android attivati ogni giorno”.

Lo stesso Rubin ha spiegato su Google+ come si è creata la voce: Cloudcar è il progetto di un gruppo di suoi amici che ospita gratuitamente negli uffici del suo incubatore di Los Altos.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • attonito scrive:
    T1000 spacca!
    ma come mai non mi ha bannato ancora l'ip?
  • attonito scrive:
    altra schermaglia, come al solito
    Ormai non leggo neanche piu', mi basta vedere la lista di botta e risposta tra annunziata e qualche postatore per capire che e' in atto la solita arrampicata sugli specchi da parte di annunziata...
  • attonito scrive:
    Saigon!
    Fighissimo come Annuziata "battaglia persa" Luca ha tentato una inutile e sterile difera dell'articolo. Sembrava di vedere l'esercito sudvietnamita quando tentava di divendere Saigon nel 1975: spazzato via.
  • giba34 scrive:
    Sia come sia,
    vi sembra che sia giusto protestare mettendo la colla nei lucchetti che permettono a un sito di aprirsi? Chi chiede libertà d'espressione conceda libertà d'espressione. Anonymous blocchi i siti dei pedofili e quelli dei bombaroli nazi-brigatisti-islamisti violenti. Vogliono giustizia o pubblicità? Io voglio essere libero di leggere quel che mi pare, nei limiti della legge penale. Questi la colla nel lucchetto la mettono anche a noi ed io, alla mia libertà, non rinunzio.
  • pandadisoss ato scrive:
    LOL
    Personalmente ritengo che la migliore sintesi riguardante 'attacco di questi sedicenti anonymous italiani sia quella di Grillo "Non sono stati loro".Anonymous per chi conosce e frequenta i siti dove il "movimento" ha preso forma rappresenta un fronte per la libertà d'espressione non controllata / mediata / guidata.Il fascino della rete sta proprio nel fatto che il tuo archetipo è virtualmente in associabile dalla tua persona fisica dandoti così la possibilità d'esprimerti al 100% senza timori reverenziali o altro.Questo particolare ha fatto di internet quello che è, questo particolare ha dato la possibilità a tutti di condividere il proprio punto di vista e le proprie conoscenze con il mondo, liberi da vincoli tutti possono esprimersi a pieno, nel bene o nel male questo è vero ma poi sta a chi legge valutare quello che ha davanti.Questo ha infastidito tanti che all'impossibilità di individuare chi li infastidiva hanno iniziato a cercare in tutti i modi di tappare la bocca alla rete.Nel contempo però la rete stessa è stata usata per screditare od infangare, gli altri impunemente (magari proprio da gli stessi).Il movimento anonymous difende fondamentalmente la liberà, in un mondo virtuale quale è internet, d'essere chi si vuole esprimendosi come si vuole. Alcuni dei manifesti hacker più famosi esprimono gli stessi concetti.L'attacco DDOS è considerabile l'attacco anonimo per eccellenza, non crea un vero danno, ma si fa notare. Questo perchè un hacker non cerca di far danno ma solo la libertà d'informazione e l'accrescimento intellettuale.Le motivazioni dietro questo attacco sono inconcludenti e palesemente costruite, a svantaggio del movimento anonymous (che ha cmq dichiarato che non si tratta si un attacco organizzato da loro) e fortunatamente a vantaggio della vittima il blog di grillo.Che il movimento vi piaccia o meno non mi importa, è fuori argomento, ma che una realtà come gli anonymous venga lesa da ceri script kiddies mi infastidisce, e a parte pochi (Mantellini è uno di loro) la stampa online non se ne è proprio resa conto...Per quanto l'articolo non inquadri a pieno la complessa realtà che sta dietro al gruppo anonymous o all'underground hacker, descrivendolo in alcune sue parti in modo semplicistico e forse fuorviante; Sono certo che l'obbiettivo di Mantellini non fosse quello di sminuire gli hacker tutti e gli anonymous in particolare, ma lasciare a in mano a delle virgolette il significato dell'articolo vuol dire peccare di troppa fiducia nelle conoscenze della lingua italiana dei lettori di punto informatico me compreso, che devo ammetterlo a primo acchito avevo interpretato all'opposto l'articolo... :(
    • andro scrive:
      Re: LOL
      - Scritto da: pandadisoss ato
      Per quanto l'articolo non inquadri a pieno la
      complessa realtà che sta dietro al gruppo
      anonymous o all'underground hacker, descrivendolo
      in alcune sue parti in modo semplicistico e forse
      fuorviante; Sono certo che l'obbiettivo di
      Mantellini non fosse quello di sminuire gli
      hacker tutti e gli anonymous in particolare, ma
      lasciare a in mano a delle virgolette il
      significato dell'articolo vuol dire peccare di
      troppa fiducia nelle conoscenze della lingua
      italiana dei lettori di punto informatico me
      compreso, che devo ammetterlo a primo acchito
      avevo interpretato all'opposto l'articolo...
      :(almeno tu l'hai letto, :D prima di commentare ;)
    • Funz scrive:
      Re: LOL
      Ma tu sai chi sono gli "Anonymous veri" contrapposti ai binbominkia che si spacciano per Anonymous? Perché non lo dici anche a noi, come si fa a distinguerli?
      • andro scrive:
        Re: LOL
        - Scritto da: Funz
        Ma tu sai chi sono gli "Anonymous veri"
        contrapposti ai binbominkia che si spacciano per
        Anonymous? Perché non lo dici anche a noi, come
        si fa a
        distinguerli?dalle faccine :D
      • pandino scrive:
        Re: LOL
        Potrei risponderti "Se si fanno chiamare anonymous ci sarà un motivo..."Ma in realtà distinguere, distinguere uno script kiddie da un hacker dovrebbe ormai essere chiaro... tanto quanto valutare le motivazioni che hanno portato all'attacco, troppo labili troppo relative ad un fenomeno tutto locale come Grillo, troppo lontane dal mainstream del movimento.E già questo è un elemento importante, poi, sarebbe interessante vedere che strumenti, che nodi geografici (e quanti) hanno usato e via discorrendo.Spesso in passato mi è stato chiesto se i così detti hacker d'elitte eistono e come distinguerli... bhè il primo passo è incominciare a guardare le cose con i propri occhi valutando consapevolmente i fatti.Un hacker serio non si sXXXXX le mani per uno scatto rubato o un fantomatico microscopio. Un cracker in particolare se prezzolato invece si, meglio ancora se nel contempo può nascondersi dietro il nome degli anonymous nome che ha presa sui media, distraendoli dalle vere ragioni di un tale attacco.Mi rendo conto chè non è una risposta chiara, ma l'argomento è troppo vasto e andrebbe totalmente ot o peggio rischierebbe di trasformarsi in un flame.p.s. Le faccine non centrano niente O_O'
        • Sgabbio scrive:
          Re: LOL
          la storia delle faccine era ironia, penso.Bhe, se non erro c'è stata una forte presa di posizione contro tale azione, tutto sommato, avevano fatto sparire il post originale prima dell'attacco, per poi mettere una rivendicazione.
          • andro scrive:
            Re: LOL
            - Scritto da: Sgabbio
            la storia delle faccine era ironia, penso.Pensi bene ;)
          • pandadisoss ato scrive:
            Re: LOL
            Conclusione ironica ;) le faccine le usano tutti in particolare tutti quelli che hanno visto crescere internet dai newsgroup ad oggi.Anche se meno diffuse si usavano anche ai tempi dell'aminet
  • infame scrive:
    il vero sunto della questione
    "Ad un certo punto arriva la mamma, due scappellotti in testa e tutti a casa a fare i compiti."mai furono scritte parole più vere.forza, bimbiminkia, a fare i compiti!
  • ANTIANARCHI A scrive:
    Anonymous in manette!!!
    Finchè non vi sarà un vero ed effettivo controllo della rete da parte dello Stato questi hackerozzoli occhialuti e sfigati continueranno a imperversare e a fare danni.Bisogna tarpargli le ali con l'unica arma che incute loro timore: le manette e la galera! :D[img]http://www.thefrontpage.it/wp-content/uploads/2011/07/manette.jpg[/img]
    • ufff scrive:
      Re: Anonymous in manette!!!
      - Scritto da: ANTIANARCHI A
      Finchè non vi sarà un vero ed effettivo controllo
      della rete da parte dello Stato questi
      hackerozzoli occhialuti e sfigati continueranno a
      imperversare e a fare
      danni.
      Bisogna tarpargli le ali con l'unica arma che
      incute loro timore: le manette e la galera!
      :D

      [img]http://www.thefrontpage.it/wp-content/uploads Ottima idea. E quando la rete sarà blindata al 100% e non potrai piu chattare con le ucraine ad insaputa di tua moglie, non potrai neanche venire a piangere sul forum di PI perchè anche qui sarà controllato. Ottima idea.
  • gio scrive:
    il vero hacker
    Un hacker (termine coniato negli Stati Uniti che si può rendere in italiano con smanettone) è una persona che si impegna nell'affrontare sfide intellettuali per aggirare o superare creativamente le limitazioni che gli vengono imposte, non limitatamente ai suoi ambiti d'interesse (che di solito comprendono l'informatica o l'ingegneria elettronica), ma in tutti gli aspetti della sua vita.Esiste un luogo comune, usato soprattutto dai mass media (a partire dagli anni ottanta), per cui il termine hacker viene associato ai criminali informatici, la cui definizione corretta è, invece, "cracker".http://it.wikipedia.org/wiki/Hacker
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: il vero hacker
      - Scritto da: gio
      Un hacker (termine coniato negli Stati Uniti che
      si può rendere in italiano con smanettone) è una
      persona che Bravo ora cerca su wikipedia se c'è anche Parola tra virgolette, così magari capisci anche il senso dell'articolo (rotfl)
    • ruppolo scrive:
      Re: il vero hacker
      - Scritto da: gio
      Un hacker (termine coniato negli Stati Uniti che
      si può rendere in italiano con smanettone) è una
      persona che si impegna nell'affrontare sfide
      intellettuali per aggirare o superare
      creativamente le limitazioni che gli vengono
      imposte,"gli" vengono imposte? A lui???
      non limitatamente ai suoi ambiti
      d'interesse (che di solito comprendono
      l'informatica o l'ingegneria elettronica), ma in
      tutti gli aspetti della sua
      vita.Addirittura...!
      Esiste un luogo comune, usato soprattutto dai
      mass media (a partire dagli anni ottanta), per
      cui il termine hacker viene associato ai
      criminali informatici, la cui definizione
      corretta è, invece,
      "cracker".

      http://it.wikipedia.org/wiki/HackerRagazzini...
      • Sgabbio scrive:
        Re: il vero hacker
        zero argomenti.
        • ufff scrive:
          Re: il vero hacker
          - Scritto da: Sgabbio
          zero argomenti.eà un XXXXXXXX, ma se glielo fai notare... pufff il commento sparisce. Dire la verità è considerato offensivo.
      • trollolol scrive:
        Re: il vero hacker


        Un hacker (termine coniato negli Stati Uniti che

        si può rendere in italiano con smanettone) è una

        persona che si impegna nell'affrontare sfide

        intellettuali per aggirare o superare

        creativamente le limitazioni che gli vengono

        imposte,

        "gli" vengono imposte? A lui???si come per XXXXXXXXX et simili

        Esiste un luogo comune, usato soprattutto dai

        mass media (a partire dagli anni ottanta), per

        cui il termine hacker viene associato ai

        criminali informatici, la cui definizione

        corretta è, invece,

        "cracker".



        http://it.wikipedia.org/wiki/Hacker

        Ragazzini......oggi mi hai portato un computer. Aspetta un momento, questo è incredibile! Fa esattamente quello che voglio. Se commetto un errore, è perchè io ho sbagliato, non perchè io non gli piaccio... O perchè si senta minacciato da me... O perchè pensa che io sia un XXXXXXXX... O perchè non gli piace insegnare e vorrebbe essere da un'altra parte...Dannato bambino. Tutto quello che fa è giocare. Sono tutti uguali. si, proprio loro...http://www.dvara.net/HK/zanero.asp
  • andro scrive:
    Re: Non sono d'accordo
    - Scritto da: trollolo
    Cmq io personalmente sare molto preoccupato se
    Grillo (o qualche dilettante della politica da
    lui certificato) finisse al
    governo.se guardiamo il mare di roba marrone in cui stiamo annegando, è difficile fare di peggio degli attuali "professionisti" della politica :@
    • ing76 scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      saresti così gentile da elencare il "peggio" che tanto hanno fatto gli attuali "professionisti" della politica?o parli solo per sentito dire?e se questi che sono professionisti hanno fatto il "peggio" chi ti assicura con certezza che dei non-professionisti possano fare meglio?
      • andro scrive:
        Re: Non sono d'accordo
        - Scritto da: ing76
        saresti così gentile da elencare il "peggio" che
        tanto hanno fatto gli attuali "professionisti"
        della
        politica?Ti basta un dato:debito pubblico itaGliano a gennaio 2012: 1.935,829 miliardi di euroPer tutto il resto c'è mastercard :D
        • ing76 scrive:
          Re: Non sono d'accordo


          Ti basta un dato:
          debito pubblico itaGliano a gennaio 2012:
          1.935,829 miliardi di
          euro

          Per tutto il resto c'è mastercard :Dl'attuale governo si è insediato il 17 Novembre 2011Ritieni che il debito pubblico sia da attribuire all'attuale governo?Altri dati?
          • andro scrive:
            Re: Non sono d'accordo
            - Scritto da: ing76



            Ti basta un dato:

            debito pubblico itaGliano a gennaio 2012:

            1.935,829 miliardi di

            euro



            Per tutto il resto c'è mastercard :D

            l'attuale governo si è insediato il 17 Novembre
            2011
            Ritieni che il debito pubblico sia da attribuire
            all'attuale
            governo?No, assolutamente no, ma NON sono loro i professionisti della politica ;)
            Altri dati?Guarda quelli che si nascondono dietro, quelli che siedono in parlamento da una vita, e stanno usando Monti come parafulmine :D
          • ing76 scrive:
            Re: Non sono d'accordo


            Guarda quelli che si nascondono dietro, quelli
            che siedono in parlamento da una vita, e stanno
            usando Monti come parafulmine
            :Dnon trovo ancora argomenti convincenti da parte tua.voglio evitare di fare polemiche sterili considerando soprattutto il forum in cui ci troviamo.che l'attuale (o passata ma tanto sono sempre gli stessi) classe politica, destra sinistra o centro, sia vergognosa è un dato di fatto.dire però che il paese possa essere risollevato da dei non-professionisti (grillo docet) mi pare un tantino azzardato.ognuno deve fare il proprio mestiere, ed in quanto cittadino onesto che paga le tasse "personalmente" ESIGO di essere governato da POLITICI, intesi come professionisti della nobile arte di governare negli interessi del paese e non dei propri.Se permetti io personalmente non voglio essere governato da un gruppo di "simpatizzanti" che per carità saranno animati dai più nobili propositi, ma fanno un altro mestiere. La professionalità si acquisisce con l'esperienza, non con i buoni propositi, ed esperienza vuol dire anche sbagliare per poi fare tesoro dei propri errori....il problema è che nella situazione attuale italiana non possiamo permetterci errori!!!
          • andro scrive:
            Re: Non sono d'accordo
            - Scritto da: ing76



            Guarda quelli che si nascondono dietro, quelli

            che siedono in parlamento da una vita, e stanno

            usando Monti come parafulmine

            :D

            non trovo ancora argomenti convincenti da parte
            tua.
            voglio evitare di fare polemiche sterili
            considerando soprattutto il forum in cui ci
            troviamo.
            che l'attuale (o passata ma tanto sono sempre gli
            stessi) classe politica, destra sinistra o
            centro, sia vergognosa è un dato di
            fatto.OK
            dire però che il paese possa essere risollevato
            da dei non-professionisti (grillo docet) mi pare
            un tantino
            azzardato.Sono d'accordo, ma dopo anni di "professionisti" non vedo molte alternative :(
            ognuno deve fare il proprio mestiere, ed in
            quanto cittadino onesto che paga le tasse
            "personalmente" ESIGO di essere governato da
            POLITICI, intesi come professionisti della nobile
            arte di governare negli interessi del paese e non
            dei
            propri.Riuscire a trovarli...
            Se permetti io personalmente non voglio essere
            governato da un gruppo di "simpatizzanti" che per
            carità saranno animati dai più nobili propositi,
            ma fanno un altro mestiere. La professionalità si
            acquisisce con l'esperienza, non con i buoni
            propositi, ed esperienza vuol dire anche
            sbagliare per poi fare tesoro dei propri
            errori....il problema è che nella situazione
            attuale italiana non possiamo permetterci
            errori!!!Ma neppure di continuare con questi.
          • krane scrive:
            Re: Non sono d'accordo
            - Scritto da: ing76



            Guarda quelli che si nascondono dietro, quelli

            che siedono in parlamento da una vita, e stanno

            usando Monti come parafulmine

            :D

            non trovo ancora argomenti convincenti da parte
            tua.
            voglio evitare di fare polemiche sterili
            considerando soprattutto il forum in cui ci
            troviamo.
            che l'attuale (o passata ma tanto sono sempre gli
            stessi) classe politica, destra sinistra o
            centro, sia vergognosa è un dato di
            fatto.
            dire però che il paese possa essere risollevato
            da dei non-professionisti (grillo docet) mi pare
            un tantino
            azzardato.
            ognuno deve fare il proprio mestiere, ed in
            quanto cittadino onesto che paga le tasse
            "personalmente" ESIGO di essere governato da
            POLITICI, intesi come professionisti della nobile
            arte di governare negli interessi del paese e non
            dei propri.Assolutamente d'accordo con tutto quello che hai detto, ma permettimi: un movimento populista non potrebbe essere un'occasione per eliminare gli attuali non politici ?In fondo dei politici veri, intesi come li intendi tu e come piacerebbero anche a me, non dovrebbero con relativa facilita' riuscire a scalare un parlamento ripulito ed a guadagnarsi la fiducia dei cittadini, almeno quelli semi-pensanti e pensanti ?
            Se permetti io personalmente non voglio essere
            governato da un gruppo di "simpatizzanti" che per
            carità saranno animati dai più nobili propositi,
            ma fanno un altro mestiere. La professionalità si
            acquisisce con l'esperienza, non con i buoni
            propositi, ed esperienza vuol dire anche
            sbagliare per poi fare tesoro dei propri
            errori....il problema è che nella situazione
            attuale italiana non possiamo permetterci
            errori!!!Ma secondo me non possiamo neanche permetterci di continuare cosi'.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 giugno 2012 19.10-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Non sono d'accordo
            - Scritto da: ing76
            ognuno deve fare il proprio mestiere, ed in
            quanto cittadino onesto che paga le tasse
            "personalmente" ESIGO di essere governato da
            POLITICI, intesi come professionisti della nobile
            arte di governare negli interessi del paese e non
            dei
            propri.Scusa passami l'araba fenice, che la spalmo sul crostino...
            Se permetti io personalmente non voglio essere
            governato da un gruppo di "simpatizzanti" che per
            carità saranno animati dai più nobili propositi,
            ma fanno un altro mestiere. La professionalità si
            acquisisce con l'esperienza,Appunto... e dov'è che hai visto tale esperienza?Ho solo visto esperienze di conquista del potere ai danni dei sudditi.
            non con i buoni
            propositi, ed esperienza vuol dire anche
            sbagliare per poi fare tesoro dei propri
            errori....il problema è che nella situazione
            attuale italiana non possiamo permetterci
            errori!!!Non possiamo "permetterci"?È come se un barbone dicesse "non posso permettermi di dormire sulla panchina".
          • Funz scrive:
            Re: Non sono d'accordo
            - Scritto da: ing76



            Ti basta un dato:

            debito pubblico itaGliano a gennaio 2012:

            1.935,829 miliardi di

            euro



            Per tutto il resto c'è mastercard :D

            l'attuale governo si è insediato il 17 Novembre
            2011
            Ritieni che il debito pubblico sia da attribuire
            all'attuale
            governo?

            Altri dati?Giusto oggi ho trovato questa tabellina interessante su cui riflettere.http://crisis.blogosfere.it/2012/06/debito-pubblico-italiano-ecco-i-responsabili-con-qualche-sorpresa.html
      • Osvy scrive:
        Re: Non sono d'accordo
        - Scritto da: ing76
        saresti così gentile da elencare il "peggio" che
        tanto hanno fatto gli attuali "professionisti"
        della politica?potresti postare il tuo passaporto per capire dove sei stato negli ultimi 30 anni? (non essendo registrato, non posso aggiungerci tre faccine con gli occhi spalancati...)
        o parli solo per sentito dire?
        e se questi che sono professionisti hanno fatto
        il "peggio" chi ti assicura con certezza che dei
        non-professionisti possano fare meglio?la certezza non la dà nessuno, ma dire che questi politici siano bravi.. guarda, come minimo si dimezzino, poi per il resto si vede, del resto prima o poi vanno cambiati, anche loro muoiono! anche se la vita si è paurosamente allungata...Io non dico che la politica sia una cosa cattiva né sXXXXX, anzi!! però di certo se adesso ha qualche problema di credibilità, non è che non ce ne sono i motivi. Poi possiamo discutere come fare a cambiare qualcosa, ma certo non ci hanno dato grandi esempi di correttezza, moralità, pudore, dignità... è anche vero che la mia tesi è purtroppo che "abbiamo i politici che meritiamo", vediamo di meritarcene di migliori, intanto, se non altro, fateceli scegliere! (voto di preferenza)...
        • ma dai scrive:
          Re: Non sono d'accordo
          - Scritto da: Osvy
          (non essendo registrato, non posso aggiungerci tre
          faccine con gli occhi spalancati...) :| :| :|tipo queste? (newbie)
      • ma dai scrive:
        Re: Non sono d'accordo
        - Scritto da: ing76
        saresti così gentile da elencare il "peggio" che
        tanto hanno fatto gli attuali "professionisti"
        della politica?
        o parli solo per sentito dire?L'ing del nik sta per ingenuo, vero?
  • Magestic scrive:
    Questione di ETICA
    Il vero hacker non ha morale e non censurerebbe mai delle informazioni o delle idee, di qualunque tipo.
    • qwertz scrive:
      Re: Questione di ETICA
      già, al massimo farebbe delle "aggiunte" sulla homepage... e di sicuro non userebbe un banale DDoS (che è più un "arma commerciale" che un hack)
    • Edud scrive:
      Re: Questione di ETICA
      - Scritto da: Magestic
      Il vero hacker non ha moralePAROLE SANTE! @^
  • Sgabbio scrive:
    Re: Non sono d'accordo
    Grillo non è candidato a nulla.
  • Angelo Raffaele Liso scrive:
    Ma a che serve!!??
    Sono del parere che comunque, a prescindere dall'analisi più o meno superficiale fatta dall'autore, per lo meno sia alzata un pò di polvere. La problematica non cambia, queste azioni, sia se siano stata fatte da gente che nel mondo informatico vengano chiamate con lo pseudonimo di "bimbiXXXXXXX" o che siano state dattedde da veri hacker "che comunque non hanno alcun interesse ne voglia di farlo" non cambiano sicuramente la situazione. Tutto ciò che si fa e si divulga sulla rete non serve a niente, neanche le stesse informazioni dei media per quanto distorte e penetranti (a modo loro) non incutono nelle persone alcun rimorso o senso di colpa o appartenenza patriotica. Sono sempre del parere che pur essendo una goccia nel mare queste azioni sono sempre un qualcosa in più che faccio io e tantissimi (se non tutti) come me. Il vero rompicapo purtroppo e che siamo convinti che basti un vivinc per sconfiggere il tumore, in realtà servirebbe una chemion per tentare di fare qualcosa, sicuramente avrebbe effetti più devastanti per l'italia ma nello stesso tempo sarebbe più efficacie. Le metastasi politiche intrinseche nel nostro sistema governativo sicuramente avrebbero vita breve e tra l'altro la cosa che non riusciamo a capire e loro sono al potere per servici e riverci e non il contrario. Sono loro che si devono fare in quattro per noi e non il contrario. Ritornando agli attacchi informatici, gli hacker non lo farebbero mai perchè, chi li conosce veramente lo sa, il mondo fuori dai pc non è il loro mondo e non ne vogliono fare parte, ma se toccati dall'esterno sicuramente possono mettere in atto sistemi di autodifesa che nessun essere con un intelligenza media sarebbe in grado di capire e percepire.
  • qwertz scrive:
    bambini annoiati
    Già buona parte delle azioni degli "anonymous internazionali" personalmente le ho trovate stupide (fatte senza pensarci il giusto) col risultato di essere diventate superflue se non dannose.Per quanto riguarda quelli "nostrani" di dubbi non ne ho; solo per il fatto che si tratti di attacchi completamente insensati e che le rivendicazioni in inglese siano tradotte con Google translator è come se avessero annunciato: «Siamo ragazzini annoiati che hanno installato di nascosto roba sul computer MS Windows degli amici (come abbiamo imparato passo-passo da internet) e ci sentiamo Dei in terra perché non ci potete toccare».Ora, non sono qua a criticare l'atto in se (a chi non è capitato di fare qualcosa di illegale col computer MS Windows degli amici) ma il fatto che pensino di essere Dei intoccabili per ste cavolate (e non si rendano conto che sono comuni mortali come tutti gli altri coglia sulla faccia della Terra).La cosa assurda è che chi "fa informazione", come si diceva, essendo a corto di notizie innalza ogni stupido DDoS ad atto di ribellione globale. Ovviamente non sto dicendo di "tacere" o "insabbiare" le notizie degli attacchi, ma di darne la giusta infima importanza.PS: So già che è utopia e fra poco vedremo il partito degli Anonymi...
  • 1987jonny scrive:
    Salve a tutti
    é la prima volta che scrivo e devo dire che reputo questo articolo un buon articolo, trovo anche difficile con un' articolo analizzare tutti gli aspetti del fenomeno anonymous.Penso che oggi molte persone si avvivinino al mondo hacker perchè fa "figo" e sfruttano la notorietà di anonymous per prendersi un fetta di gloria con attacchi pressochè inutili se non a minare il riscontro sociale di questa "organizzazione"..
    • krane scrive:
      Re: Salve a tutti
      - Scritto da: 1987jonny
      é la prima volta che scrivo e devo dire che
      reputo questo articolo un buon articolo, trovo
      anche difficile con un' articolo analizzare tutti
      gli aspetti del fenomeno anonymous.
      Penso che oggi molte persone si avvivinino al
      mondo hacker perchè fa "figo" e sfruttano la
      notorietà di anonymous per prendersi un fetta di
      gloria con attacchi pressochè inutili se non a
      minare il riscontro sociale di questa
      "organizzazione"..Il che fa gioco anche ad anonymous che confonde le acque.
  • gio scrive:
    Hacker
    Luso del termine hacker per indicare qualcuno che infrange isistemi di sicurezza è una confusione creata dai mezzi di informazione.Fonte:software libero pensiero libero di Richard StallmanOpen Sources: Voci dalla rivoluzione open source (Apogeo, 1999)psapprofondite la cultura hacker leggendovi il libro gratuito:software libero pensiero libero di Richard StallmanNe vale la pena!
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Hacker
      - Scritto da: gio
      Luso del termine hacker per L'ha messo tra virgolette proprio per questo.
    • windowsamba ssador scrive:
      Re: Hacker
      La parola giusta è script kids
      • trollolo scrive:
        Re: Hacker
        lol, ma tanto con i sistemi bucati che ci sono in giro anche gli hacker veri usano le vulnerabilita vecchie di due anni :P
        • trollolol scrive:
          Re: Hacker
          - Scritto da: trollolo
          lol, ma tanto con i sistemi bucati che ci sono in
          giro anche gli hacker veri usano le vulnerabilita
          vecchie di due anni
          :Pnopec'è un abisso fra hacker (black, grey, white hat), cracker, script kiddies, gamers e tutto il resto
    • gio scrive:
      Re: Hacker
      per stranamore:e' importante, se si vuole diffondere la vera cultura del movimento software libero e aperto, usare molto bene alcuni termini perche' purtroppo vengono sfruttati da chi non lo condivide per confondere chi non si occupa in modo approfondito dell'argomento(non che richieda una laurea per comprenderlo e forse e' proprio per questo che c'e' chi tende a creare confusione).Comprendo pero' le tue virgolette sul sarcasmo per cui spero che i lettori meno attenti ci facciano caso. ;)
  • super ficie scrive:
    un po' troppo superficiale
    mah... ma non sarà un po' troppo superficiale come analisi?per prima cosa, che peso possono avere argomentazioni infarcite di certi luoghi comuni di cui ben si sarebbe potuto fare a meno (cito: quelli che la stampa chiama con molta enfasi "hacker", assomigliano sempre di più al "popolo della rete" e ancora essere rappresentati dietro la cortina di anonimato e vacuità )? e meraviglia (fino a un certo punto, eh!) che sia proprio questo autore a riprendere così banalmente l'accostamente tra "hacker" e "popolo della rete" che richiederebbe ben altra trattazione...come non ci si aspetta di vedere liquidata in modo così semplicistico una cosa serissima come è l'anonimato...e come fa un po' sorridere l'uso in negativo della parola "vacuità" da parte di chi scrive post come "Pensieri del tè. Guido Ceronetti si è comprato il cellulare..." o "Sposerò Sara Errani" (rif: http://www.mantellini.it/)...ma, a parte questo, liquidare il tutto (attivismo/protesta digitale, anonymous, hacker ecc.) riducendolo a ragazzini che giocano alla guerra con le pistole ad acqua è decisamente un modo molto superficiale e semplicistico di analizzare la questione, che ne ignora completamente le dinamiche sociali, psicologiche e sociologiche, e che ne trascura del tutto gli aspetti culturali, politici ed economici...le cose sono ben più articolate e complessee molto meno... "vacue" di come spesso si vuole che appaiano: peccato che sia anche questo autore a cadere in questa trappola
    • mr_caos scrive:
      Re: un po' troppo superficiale
      - Scritto da: super ficie
      ...
      le cose sono ben più articolate e complesse
      e molto meno... "vacue" di come spesso si vuole
      che appaiano: peccato che sia anche questo autore
      a cadere in questa
      trappolaScusa ma, falla tu l'analisi. A me sembra che mantellini abbia ragione, sono atti totalmente inutili. Si guadagnano la prima pagina solo perché si avvicina l'estate e le notizie scarseggiano, e il tema anonymous è abbastanza di moda. Ancora un paio di attacchi ai siti di topolino e paperino, e anonymous tornerà al completo anonimato. :-)
      • super ficie scrive:
        Re: un po' troppo superficiale
        - Scritto da: mr_caos
        Scusa ma, falla tu l'analisi. pagano mr. M, non me...
        A me sembra che
        mantellini abbia ragione, sono atti totalmente
        inutili. ma non è questo il punto...dire che sono atti inutili senza andare a fondo nell'analisi è... inutile! ridurre il tutto a giochi stupidi di ragazzini ecc. ecc., è inutile, è un po' un parlare a vanvera sul nulla...
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: un po' troppo superficiale
          - Scritto da: super ficie
          - Scritto da: mr_caos

          Scusa ma, falla tu l'analisi.

          pagano mr. M, non me...
          A parte che non sappiamo se Mantellini venga pagato e quanto, ma se devi essere pagato per dire la tua allora non commentare proprio.
          ridurre il tutto a giochi stupidi di ragazzini
          ecc. ecc., è inutile, è un po' un parlare a
          vanvera sul
          nulla...Per il momento tu non hai detto niente, a parte lamentarti di Mantellini.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: un po' troppo superficiale
      - Scritto da: super ficie
      mah... ma non sarà un po' troppo superficiale
      come
      analisi?

      per prima cosa, che peso possono avere
      argomentazioni infarcite di certi luoghi comuni
      di cui ben si sarebbe potuto fare a meno (cito:
      <i
      quelli che la stampa chiama con molta enfasi
      "hacker", assomigliano sempre di più al "popolo
      della rete" </i
      e ancora <i
      essere rappresentati
      dietro la cortina di anonimato e vacuità </i
      )?


      e meraviglia (fino a un certo punto, eh!) che sia
      proprio questo autore a riprendere così
      banalmente l'accostamente tra "hacker" e "popolo
      della rete" che richiederebbe ben altra
      trattazione...

      come non ci si aspetta di vedere liquidata in
      modo così semplicistico una cosa serissima come è
      l'anonimato...

      e come fa un po' sorridere l'uso in negativo
      della parola "vacuità" da parte di chi scrive
      post come "Pensieri del tè. Guido Ceronetti si è
      comprato il cellulare..." o "Sposerò Sara Errani"
      (rif:
      http://www.mantellini.it/)...


      ma, a parte questo, liquidare il tutto
      (attivismo/protesta digitale, anonymous, hacker
      ecc.) riducendolo a <i
      ragazzini che giocano alla
      guerra con le pistole ad acqua </i
      è decisamente
      un modo molto superficiale e semplicistico di
      analizzare la questione, che ne ignora
      completamente le dinamiche sociali, psicologiche
      e sociologiche, e che ne trascura del tutto gli
      aspetti culturali, politici ed
      economici...

      le cose sono ben più articolate e complesse
      e molto meno... "vacue" di come spesso si vuole
      che appaiano: peccato che sia anche questo autore
      a cadere in questa
      trappolaTutte queste righe per non dire niente, solo che le cose sono più complesse.Per me invece ha ragione Mantellini e almeno lui una tesi l'ha detta, dimostra tu il contrario piuttosto.
      • super ficie scrive:
        Re: un po' troppo superficiale
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        Tutte queste righe per non dire niente, questo è quello che tu sei riuscito a capire
        solo che
        le cose sono più complesse.solo?
        Per me invece ha ragione Mantellini e almeno lui
        una tesi l'ha detta, la tesi che "azioni" come il ddos a grillo sono pratiche inconsistenti?sì, lha enunciata, ma l'analisi che ha fatto per supportarla è del tutto inconsistente...
        dimostra tu il contrario piuttosto.non ho nulla da dimostrare: sulla tesi concordo! ma su ben altre basi...l'analisi fatta nell'articolo resta invece superficiale
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: un po' troppo superficiale
      in attesa di comprendere il complesso significato di un ddos al sito di beppe grillo
      • super ficie scrive:
        Re: un po' troppo superficiale
        - Scritto da: Luca Annunziata
        in attesa di comprendere il complesso significato
        di un ddos al sito di beppe grilloe vista l'inconsistenza delle analisi e, più ancora, dei commenti mi sa che l'attesa sarà decisamente lunga
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: un po' troppo superficiale
          no, ma spiegaci pure il complesso valore del ddos nel più ampio quadro dell'attivismo digitale, dell'anonimato in rete eccsoprattutto, spiegaci pure il valore del ddos ai danni di beppe grillovogliono davvero fare qualcosa di "eclatante"? facciano il ddos mettendoci nome e cognome, mi risulta che quando scioperi dal lavoro ti tolgano soldi in busta paga... questi cosa ci rimettono?
          • super ficie scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Luca Annunziata
            no, ma spiegaci pure il complesso valore del ddos
            nel più ampio quadro dell'attivismo digitale,
            dell'anonimato in rete
            ecc

            soprattutto, spiegaci pure il valore del ddos ai
            danni di beppe
            grillo

            vogliono davvero fare qualcosa di "eclatante"?
            facciano il ddos mettendoci nome e cognome, mi
            risulta che quando scioperi dal lavoro ti tolgano
            soldi in busta paga... questi cosa ci
            rimettono?forse hai letto male il mio post...
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            forse sei tu che non hai colto che "hacker" e "popolo della rete" sono tra virgolette e sono considerati dall'autore una squallida semplificazione?
          • super ficie scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Luca Annunziata
            forse sei tu che non hai colto che "hacker" e
            "popolo della rete" sono tra virgolette e sono
            considerati dall'autore una squallida
            semplificazione?ho colto eccomema dicendo: <i
            quelli che la stampa chiama con molta enfasi "hacker", assomigliano sempre di più al "popolo della rete": vengono spesso citati ma non si capisce che siano, quanti siano né che cosa vogliano </i
            mi spieghi cosa c'è di diverso, di aggiuntivo, di chiarificatore, di maggiore approfondimento (a parte le virgolette)?forse non hai colto che sulla tesi di fondo dell'articolo concordo... e che la "critica" è sul fatto che nell'articolo questa tesi NON viene argomentata in modo sufficiente, limitandosi a ridurre una questione molto complessa e articolata alle ca##ate di qualche ragazzino...
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            l'attacco al sito di beppe grillo È la XXXXXXX di un ragazzino
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Luca Annunziata
            l'attacco al sito di beppe grillo È la
            XXXXXXX di un
            ragazzinopotrebbe essere. Oppure no.Le motivazioni dell'attacco le hai lette? Tutto sommato non mi paiono così insensate. In accordo o no con i mitivi dell'attacco, non mi pare roba da ragazzini.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            quale, quella del saluto romano? :D
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Luca Annunziata
            quale, quella del saluto romano? :De barriera corallina e microspocio e altra robetta.Oppure, anche,...E chiedono a Beppe Grillo «di liberare il movimento dal suo nome». «Ti ringraziamo - scrivono ancora gli hacktivist - per aver fatto tremare la politica italiana (seppur blandamente), ma da bravo cittadino, con la massima deferenza, dovresti dare le chiavi del tuo movimento a chi porta avanti la causa, cioè al cittadino stesso, evitando di speculare e lucrare ancora sui tuoi spettacoli che di candido non hanno nulla ma sono sordidi di ipocrisia e menzogne».Che sia un attacchino a Casaleggio Associati / Grillo?
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            quella della barriera corallina è grandiosa, ci ho riso un bel po'
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Luca Annunziata
            quella della barriera corallina è grandiosa, ci
            ho riso un bel
            po'ribadisco che la vera motivazione mi pare quella di «di liberare il movimento dal suo nome». «Ti ringraziamo - scrivono ancora gli hacktivist - per aver fatto tremare la politica italiana (seppur blandamente), ma da bravo cittadino, con la massima deferenza, dovresti dare le chiavi del tuo movimento a chi porta avanti la causa, cioè al cittadino stesso, evitando di speculare e lucrare ancora sui tuoi spettacoli che di candido non hanno nulla ma sono sordidi di ipocrisia e menzogne».Che sia un attacchino a Casaleggio Associati / Grillo?Non è una motivazione da ragazzini.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            e la strada democratica scelta per chiedere maggiore trasparenza ai vertici è un DDoSmolto democratico
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Luca Annunziata
            e la strada democratica scelta per chiedere
            maggiore trasparenza ai vertici è un
            DDoS

            molto democraticoquesto è un punto di riflessione diverso. Ma, restando alla questione posta in origine, potrebbe non essere una XXXXXXX da ragazzini.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            no, a maggior ragione: è una XXXXXXX da ragazzini, che vogliono farsi notarese avessero l'autorevolezza per farsi sentire diversamente, non farebbero ddos con loic
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Luca Annunziata
            no, a maggior ragione: è una XXXXXXX da
            ragazzini, che vogliono farsi
            notare

            se avessero l'autorevolezza per farsi sentire
            diversamente, non farebbero ddos con
            loice pensa un po' che esperti di sicurezza che ci sono dietro il blog di beppe grillo!Comunque non è che si può andare avanti all'infinito con "è una XXXXXXX da ragazzini" e "potrebbe non esserlo". Resta nella tua sicurezza. Io resto dell'opinione che parlare di XXXXXXX da ragazzini sia sempre una XXXXXta. Ci sono XXXXXXX e basta. L'aggiunta della parola ragazzini serve per qualificare in modo approssimativo un qualcosa che non si capisce o non si vuol cercare di capire.
          • Sgabbio scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            Bhe, puoi essere esperto quanto vuoi, ma se ti mandano un sacco di richieste per farti impallare tutto c'è poco da fare, in teoria.
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Sgabbio
            Bhe, puoi essere esperto quanto vuoi, ma se ti
            mandano un sacco di richieste per farti impallare
            tutto c'è poco da fare, in
            teoria.Non sono esperto di sicurezza, ma mi si dice che il LOIC non sia particolarmente complicato da evitare.
          • mrm scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            Appunto, non sei un esperto quindi non riportare i "mi si dice" che trovi su google
          • ma dai scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Sgabbio
            Bhe, puoi essere esperto quanto vuoi, ma se ti
            mandano un sacco di richieste per farti impallare
            tutto c'è poco da fare, in teoria.ban degli IP molesti?
          • ma dai scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Sgabbio
            Bhe, puoi essere esperto quanto vuoi, ma se ti
            mandano un sacco di richieste per farti impallare
            tutto c'è poco da fare, in teoria.e provare con il ban degli IP molesti?tipo quello proposto dahttp://www.cloudflare.com/features-securitypotrebbe funzionare questa soluzione?
          • Osvy scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            ribadisco che la vera motivazione mi pare quella
            di «di liberare il movimento dal suo
            nome». «Ti ringraziamo - scrivono
            ancora gli hacktivist - per aver fatto tremare la
            politica italiana (seppur blandamente), ma da
            bravo cittadino, con la massima deferenza,
            dovresti dare le chiavi del tuo movimento a chi
            porta avanti la causaun po' come dovrebbero fare gli Anonymous: portare avanti le loro idee "da cittadini", mettendoci la faccia.. non siamo in Corea, si può fare..
            Non è una motivazione da ragazzini.ma sai, a fare un copia/incolla da un comunicato delle BR sono capace anche io, il problema è se poi ci aggiungo questioni che svelano la mia età... comunque, che danno (quanto intendo: in euri) ha fatto BG alla barriera corallina?
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Osvy
            - Scritto da: mcmcmcmcmc

            ribadisco che la vera motivazione mi pare
            quella

            di «di liberare il movimento dal suo

            nome». «Ti ringraziamo - scrivono

            ancora gli hacktivist - per aver fatto
            tremare
            la

            politica italiana (seppur blandamente), ma da

            bravo cittadino, con la massima deferenza,

            dovresti dare le chiavi del tuo movimento a
            chi

            porta avanti la causa

            un po' come dovrebbero fare gli Anonymous:
            portare avanti le loro idee "da cittadini",
            mettendoci la faccia.. non siamo in Corea, si può
            fare..


            Non è una motivazione da ragazzini.

            ma sai, a fare un copia/incolla da un comunicato
            delle BR sono capace anche io, il problema è se
            poi ci aggiungo questioni che svelano la mia
            età... comunque, che danno (quanto intendo: in
            euri) ha fatto BG alla barriera
            corallina?e perchè mai dovrebbe interessarmi? Ripeto, le motivazioni sono altre e, secondo me, sono quelle che ho già indicato. Nel caso, l'attacco sarebbe stato fatto male comunque, che non è stato messo sufficientemente messo in risalto quello che è il problema (Casaleggio Associati, che in pochi conoscono ed associano al grillo e al m5s).
          • Osvy scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Luca Annunziata
            quella della barriera corallina è grandiosa, ci
            ho riso un bel po'Ma che è sucXXXXX? BG ha urtato una barriera corallina con la sua barca??
          • tucumcari scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Luca Annunziata
            l'attacco al sito di beppe grillo È la
            XXXXXXX di un
            ragazzinoSu questo (IMHO) non avrei grandi dubbi...Se non è "di un ragazzino" è comunque "da ragazzino"...Il che, a ben vedere, non fa poi tutta questa differenza....Ciò non toglie che il Mantellini questa volta non vada sostanzialmente oltre questa condivisibile ma piuttosto banale constatazione.Io fossi stato in lui (ma non lo sono) avrei cercato di approfondire il rapporto a volte problematico e spesso non condivisibile da tutti con alcuni degli strumenti che vengono utilizzati in modo quasi obbligato dal meetup a altri simili che hanno connotazioni mica sempre "trasparenti".Probabilmente c'è un rapporto tra la mente debole del "ragazzino" e qualche dubbio in merito agli strumenti del grillo (distinguiamo tra i cosiddetti "glillini" e "grillo" please)...Il fatto che una azione sia prodotta da un cretino non significa che magari qualche problema non ci sia...
          • super ficie scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Luca Annunziata
            l'attacco al sito di beppe grillo È la
            XXXXXXX di un ragazzinoammettiamo che lo sia... allora:1) come contuenutii, analisi e approfindimento, tra quanto hai scritto tu in una sola riga e quanto c'è scritto nelle decine di righe dell'articolo NON c'è nessuna differenza (salvo un bel po' di parole in più...)2) è la ca##ata di un ragazzino? bene... perché lo ha fatto, perché lo fanno in tanti? in quale contesto sociale e culturale maturano queste azioni? quali sono le spinte psicologiche e chi/come/perché si innsecano? quali sono gli ambiti politici ed economici in cui maturano queste dinamiche? e che influenza hanno? perché questi ragazzini "protestano" così e non in altro modo... ecc. ecc. ecc. ecc. ... insomma, gli spunti di analisi e approfondimento sono ENORMI... e ridurre la cosa a <i
            l'attacco al sito di beppe grillo è la XXXXXXX di un ragazzino </i
            è quantomeno sbrigativo/superficialee resta tale anche se viene fatto con la farcitura di cenni sparsi a hacker, popolo della rete, anonimità, vacuità, wikileaks e chi più ne ha ne metta...
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            è un commento, questo, non un saggiocommenta un fatto, non ne fa una disamina completa definitivaè un percorso, un eptathlon, non una gara dei 100 metri
          • super ficie scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Luca Annunziata
            è un commento, questo, non un saggio
            commenta un fatto, non ne fa una disamina
            completa definitivadecine di righe per dire solo che l'attacco al sito di beppe grillo è la XXXXXXX di un ragazzino NON mi pare sia un commento: al massimo è una singola interpretazione (peraltro priva di fondamenti oggettivi) di un fatto... e la mia critica era proprio in questo: la mancanza di UN qualsiasi commento articolato, la mancanza di UNA qualsiasi analisi... non un si sta chiedendo un saggio di 3000 pagine in 4 tomi... ma almeno UNO straccio di analisi... e la "disamina completa e definitiva" forse era uno dei sogni di questa notte...
          • satraponzol alala scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Luca Annunziata
            l'attacco al sito di beppe grillo È la
            XXXXXXX di un
            ragazzinodimostralo
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            l'hai letta la rivendicazione?
          • Sgabbio scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Luca Annunziata
            l'hai letta la rivendicazione?La rivendicazione sembra da ragazzini ?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Luca Annunziata

            l'hai letta la rivendicazione?

            La rivendicazione sembra da ragazzini ?Ci mancava la richiesta di una recensione di Gimp per essere perfetta (rotfl)
          • Sgabbio scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            Ci mancava la richiesta di una recensione di Gimp
            per essere perfetta
            (rotfl)Se vuoi trollare per far chiudere il thread ?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Dottor Stranamore




            Ci mancava la richiesta di una recensione di
            Gimp

            per essere perfetta

            (rotfl)

            Se vuoi trollare per far chiudere il thread ?A me non cancellano quasi mai i messaggi e sempre molto raramente li lucchettano. Al contrario di un certo Sgabbio che ha scritto mille volte lo stesso messaggio tale e quale prima di capire da solo che non serviva a niente 8)
          • Sgabbio scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            A me non cancellano quasi mai i messaggi e sempre
            molto raramente li lucchettano. A parte che tu, essendo non registrato, non sai se ti moderano o meno :DAl contrario di
            un certo Sgabbio che ha scritto mille volte lo
            stesso messaggio tale e quale prima di capire da
            solo che non serviva a niente
            8)Attaccare la persona dimostra la propria povertà di argomenti :D
          • Osvy scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Sgabbio

            - Scritto da: Luca Annunziata


            l'hai letta la rivendicazione?



            La rivendicazione sembra da ragazzini ?

            Ci mancava la richiesta di una recensione di Gimp
            per essere perfetta
            (rotfl)azz, ma la recensione di Gimp è una cosa seria!!!
          • Sgabbio scrive:
            Re: un po' troppo superficiale
            Ma paradossalmente la recensione sull'ultima versione di THE GIMP nel area download e stata fatta, ma la critica posta da me era un'altra.
      • MacGeek scrive:
        Re: un po' troppo superficiale
        - Scritto da: Luca Annunziata
        in attesa di comprendere il complesso significato
        di un ddos al sito di beppe
        grilloNon è difficile: è un attacco da parte delle forze politiche avverse. Sicuramente di sinistra che sono storicamente le più attive su internet (vedi annuncio per reclutare 100 persone per fare 'indottrinamento' (parole loro) su web comparso qualche settimana fa su Facebook).Credo che Anonymous non c'entri niente: è una facile copertura per chi ha effettivamente messo in atto l'attacco e per dare risalto mediatico.
        • Sgabbio scrive:
          Re: un po' troppo superficiale
          dubito, seriamente.
        • ma quando mai scrive:
          Re: un po' troppo superficiale
          - Scritto da: MacGeek
          - Scritto da: Luca Annunziata

          in attesa di comprendere il complesso
          significato

          di un ddos al sito di beppe

          grillo

          Non è difficile: è un attacco da parte delle
          forze politiche avverse. Sicuramente di sinistra
          che sono storicamente le più attive su internet
          (vedi annuncio per reclutare 100 persone per fare
          'indottrinamento' (parole loro) su web comparso
          qualche settimana fa su
          Facebook).

          Credo che Anonymous non c'entri niente: è una
          facile copertura per chi ha effettivamente messo
          in atto l'attacco e per dare risalto
          mediatico.Coincidenza fortuita:Arrestano il reo confesso della strage di Brindisi, smontando così tutto il castello GOMBLODDISDIGO dei Casaleggio boy'Z, e magicamente si materializza un GOMBLODDISDIGO improbabile quanto provvidenziale attacco Ddos.Da pataccari lutulenti che mostravano le uova cuocere fra due cellulari accesi c'è d'aspettarsi - a parte questa - ulteriori scoppiettanti trovate; la Soluzione Finale versione 2.0 ha bisogno di un nemico ineffabile, per alimentare il proprio vittimismo e la conseguente, sanguinaria rivalsa.Si salvi chi può.
  • zio Mario scrive:
    typo da iPaid?
    Stai usando l'iPaid Mante?ci sono errori di concordanza in italiano e typo da "dita cicciotte su tastiera virtuanale" ... bello l'iPaid ... peccato che sia disumano, per scrivere.E tu... scrivi.Considera la tastiera, è un interessante strumento. L'iPaid è solo un passo verso le nuove interfacce ... non funziona mica così tanto bene.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: typo da iPaid?
      - Scritto da: zio Mario
      Stai usando l'iPaid Mante?

      ci sono errori di concordanza in italiano e typo
      da "dita cicciotte su tastiera virtuanale" ...
      bello l'iPaid ... peccato che sia disumano, per
      scrivere.

      E tu... scrivi.

      Considera la tastiera, è un interessante
      strumento. L'iPaid è solo un passo verso le nuove
      interfacce ... non funziona mica così tanto
      bene.Infilate Apple anche quando non c'entra niente.
      • JosaFat scrive:
        Re: typo da iPaid?
        Hai ragione, è statisticamente probabile che l'articolo sia stato scritto su un tablet di altra marca, forse un Trasformer o un eeePad, l'iPaid è solo una marca tra tante.
    • Massimo Mantellini scrive:
      Re: typo da iPaid?
      No, questo contrappunti è stato scritto sul mio computer casalingo. Inoltre escludo di avere le dita cicciotte" ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 giugno 2012 08.37-----------------------------------------------------------
  • Sbudellafag iani scrive:
    Ahahaeerwwv
    Una XXXXXXXXX vi seppelirà
  • bubba scrive:
    Mante, che c'entra Wikileaks?
    Il paragrafo e' curioso, perche' dice che Wikileaks ha "organizzanto attacchi informatici contro i siti Web cattivi" MA DEI 3 LINK che hai messo, il primo parla di far causa a Visa e gli altri due di attacchi di Anonymous e lulzsec... il povero Assange che c'entra??
    • attonito scrive:
      Re: Mante, che c'entra Wikileaks?
      - Scritto da: bubba
      Il paragrafo e' curioso, perche' dice che
      Wikileaks ha "organizzanto attacchi informatici
      contro i siti Web cattivi" MA DEI 3 LINK che hai
      messo, il primo parla di far causa a Visa e gli
      altri due di attacchi di Anonymous e lulzsec...
      il povero Assange che
      c'entra??sento puzza di "articolo-alla-caxxo-di-cane" in tipico stile maruccese. :(
    • Massimo Mantellini scrive:
      Re: Mante, che c'entra Wikileaks?
      Il povero Assange non c'entra molto ma da quando è partita la campagna mediatica contro di lui gli attivisti di Wikileaks hanno un po' perso la testa (anche per oggettive ragioni di accerchiamento) organizzando su Twitter (a suo tempo) gli attacchi contro Visa e soci, secondo me un errore
      • JosaFat scrive:
        Re: Mante, che c'entra Wikileaks?
        Beh, certo, Wikileaks doveva porre l'altra guancia e chiedere di essere arrestata tutta per violenza sessuale...
  • tralala scrive:
    ...
    Cosa aspettano ad arrestarli tutti, questi di Megalonymous, uno ad uno? I mezzi li avrebbero! :@
    • krane scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: tralala
      Cosa aspettano ad arrestarli tutti, questi di
      Megalonymous, uno ad uno? I mezzi li avrebbero!
      :@Facci ridere e raccontaci tu come faresti con questi potenzi mezzi :D
      • tucumcari scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: tralala

        Cosa aspettano ad arrestarli tutti, questi di

        Megalonymous, uno ad uno? I mezzi li
        avrebbero!


        :@

        Facci ridere e raccontaci tu come faresti con
        questi potenzi mezzi
        :Dè un altro di quelli che poi arriva la mamma uno scapellotto e va a letto senza cena!
        • krane scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: tucumcari
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: tralala


          Cosa aspettano ad arrestarli


          tutti, questi di Megalonymous, uno


          ad uno? I mezzi li avrebbero!


          :@

          Facci ridere e raccontaci tu come

          faresti con questi potenzi mezzi

          :D
          è un altro di quelli che poi arriva la mamma
          uno scapellotto e va a letto senza cena!Gia, di quelli convinti che il 100% dei reati venga punito perche' e' quello che si vede nei film.
      • ma dai scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: tralala

        Cosa aspettano ad arrestarli tutti, questi di

        Megalonymous, uno ad uno? I mezzi li avrebbero! :@

        Facci ridere e raccontaci tu come faresti con
        questi potenzi mezzi :DBravo furbo, e l'effetto sorpresa? (rotfl)(rotfl)(rotfl)
Chiudi i commenti