Apple abbandona la causa contro i blogger

La Mela rinuncia a perseguire i blogger californiani a cui attribuisce una fuga di notizie su un prodotto ancora in sviluppo. Per la California i blog, come i giornali, non sono tenuti a rivelare le fonti

Cupertino (USA) – La Mela rinuncia a perseguire giudizialmente i due scrittori accusati di aver diffuso anticipazioni su un prodotto protetto dal segreto industriale – il controverso caso conosciuto come Apple contro i blogger .

Dopo aver subito una sonora sconfitta in tribunale, molti davano per scontato che i legali di Apple avrebbero fatto ricorso alla Corte Suprema degli Stati Uniti. La notizia che ciò non accadrà arriva da EFF , l’associazione di San Francisco che si batte per i diritti degli utenti di Internet.

Come noto, Apple pretendeva che i blogger di AppleInsider e PowerPage svelassero le fonti utilizzate dai reporter per ottenere le piccanti informazioni riservate poi pubblicate. Tuttavia, in base alle garanzie giuridiche offerte dallo stato della California, gli autori che scrivono su Internet e pubblicano articoli di carattere giornalistico sono equiparati a “giornalisti investigativi professionisti” e non possono essere costretti a svelare le proprie fonti.

“I responsabili delle fughe di notizie riservate”, ha commentato il giurista di EFF Kurt Opsahl, “non possono essere rintracciati attraverso i giornalisti, ma solo attraverso un’indagine all’interno dell’azienda in questione”. È per questo che, secondo molti osservatori, Apple è in procinto di assumere investigatori privati che dovranno seguire una lista di 29 impiegati, sospettati di essere delle “talpe”.

Sembra così concludersi, almeno per il momento, un’annosa diatriba che va avanti sin dal 2004, quando Apple scoprì un’inattesa fuga di notizie su Asteroid : secondo gli ultimi rumors , dietro questo nome evocativo dovrebbe nascondersi un’interfaccia FireWire per GarageBand. Secondo News.com , il fatto che Apple abbia rinunciato al ricorso presso la Corte Suprema non esclude comunque un ricorso presso una Corte Superiore della California.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    uso professionale di openoffice:si può?
    poiché un troll piu avanti afferma :http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1570718&id=1568520&r=PIvolevo chiedere a utilizzatori di openoffice se ritengono che sia possibile il suo impiego in situazioni professionali, oppure noSecondo la mia esperienza, è utilizzabile proficuamente come sostituto di ms office e dove lavoro abbiamo decine di computercon oofficeChe ne pensate ? Qual' è la vs esperienza ?Ciao
    • pippo75 scrive:
      Re: uso professionale di openoffice:si p


      e dove lavoro abbiamo decine di computer
      con ooffice
      Che ne pensate ? Qual' è la vs esperienza ?
      Ciaoio lo uso, mi trovo bene, per quello che serve a me.Per molti credo che vada piu' che bene, poi dipende da uno cosa deve fare e in che situazione si trova.Se ad esempio hai tutto predisposto per Excel/Access, e' possibile che non sia conveniente, ogni caso dovrebbe essere analizzato.
    • Anonimo scrive:
      Re: uso professionale di openoffice:si p

      Secondo la mia esperienza, è utilizzabile
      proficuamente come sostituto di ms officeDipende, se viene utilizzato solo openoffice e non c'è bisogno di collaborare con nessun'altro che usa programmi diversi può funzionare, ma solo se in ditta è presente qualcuno in grado di fare assistenza. Nella maggior parte dei casi è esagerato, basta un semplice wp, e ABIWord basta e avanza.
    • Anonimo scrive:
      Re: uso professionale di openoffice:si p
      grande successo della tua iniziativa ... dei due il secondo sono io.ora non correre a chiamare tutti gli amici perchè non ti ha risposto nessuno ...ciao belloil troll
    • Anonimo scrive:
      Re: uso professionale di openoffice:si p
      Sono ambedue pesanti, ambedue hanno più features di quanto servano normalmente, uno costa un botto, l'altro no: se non ti servono features esclusive di quello che costa un botto, la scelta è ovvia...
    • Anonimo scrive:
      Re: uso professionale di openoffice:si p
      spero che a questo punto tu ti sia accorto di quanto sei fuori strada. speravi in una folla acclamante e non è arrivato nessuno. non ti viene in mente che tutti quelli che hanno provato sono giunti alla mia stessa conclusione? ciao sistemista, allocco.
      • Anonimo scrive:
        Re: uso professionale di openoffice:si p
        - Scritto da:
        spero che a questo punto tu ti sia accorto di
        quanto sei fuori strada. speravi in una folla
        acclamante e non è arrivato nessuno. non ti viene
        in mente che tutti quelli che hanno provato sono
        giunti alla mia stessa conclusione? ciao
        sistemista,
        allocco.Michia che grandissima testadicazzo che sei!!!!
    • Wakko Warner scrive:
      Re: uso professionale di openoffice:si p
      - Scritto da:
      poiché un troll piu avanti afferma :
      http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1570718&i
      volevo chiedere a utilizzatori di openoffice se
      ritengono che sia possibile il suo impiego in
      situazioni professionali, oppure
      no
      Secondo la mia esperienza, è utilizzabile
      proficuamente come sostituto di ms office

      e dove lavoro abbiamo decine di computer
      con ooffice
      Che ne pensate ? Qual' è la vs esperienza ?
      CiaoSicuramente può essere usato come sostituto.Ovviamente gli spara-gestionali-vb che ti hanno risposto e preso in giro non saprebbero automatizzarci nulla perché purtroppo nel mondo Microsoft ci sono un sacco di incompetenti che si spacciano per "informatici"... ma l'automazione è anche possibile.Non solo, il fatto che il formato di file non sia altro che un ZIP contenente file XML (e dati usati nel documento) ti permette, in caso qualcosa vada storto, di agire direttamente sul file e recuperare in tutto o in parte il contenuto senza bisogno di strumenti specifici.Senza contare che essendo il file puro XML è molto ma molto facile creare applicativi molto semplici in grado di crearli... per esempio da uno script PHP potresti costruire in modo molto semplice un file OpenOffice senza bisogno di nessun componente aggiuntivo (ti basta poter scrivere un file e poi comprimerlo).E in ogni caso ci sono un sacco di mezzi che ti permettono via Python o Delphi o [inserisci qui] di usare OOo.Ovviamente tutto questo richiede un minimo di capacità, di inventiva e di voglia di fare... tutte caratteristiche che gli sparagestionalivb non hanno ed è per questo che si arrabbiano tanto quando qualcuno propone OOo come alternativa a Office.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: uso professionale di openoffice:si p
        Aggiungo una cosa.Ovviamente dipende da cosa devi farci, OOo non va bene per tutti gli usi... ma per gran parte degli usi normali d'ufficio sì.
        • Anonimo scrive:
          Re: uso professionale di openoffice:si p
          - Scritto da: Wakko Warner
          Aggiungo una cosa.

          Ovviamente dipende da cosa devi farci, OOo non va
          bene per tutti gli usi... ma per gran parte degli
          usi normali d'ufficio
          sì.Sì, siamo d'accordo. Il contendere era si può sostituire senza alcun timore Office con OO in modo trasparente e sicuro, in qualsiasi ambito. No, non si può.
          • Anonimo scrive:
            Re: uso professionale di openoffice:si p
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner

            Aggiungo una cosa.



            Ovviamente dipende da cosa devi farci, OOo non
            va

            bene per tutti gli usi... ma per gran parte
            degli

            usi normali d'ufficio

            sì.

            Sì, siamo d'accordo. Il contendere era si può
            sostituire senza alcun timore Office con OO in
            modo trasparente e sicuro, in qualsiasi ambito.
            No, non si
            può.Quello che abbiamo detto noi, bisogna prima accertarsi di non fare uso di features esclusive di Office o, se non esclusive, tante, tali e realizzate in Office in maniera talmente peculiare da rendere la migrazione troppo dispendiosa.Aggiungerei un'altra cosa: se si hanno le licenze ad abbonamento che MS amerebbe piazzare a tutte le aziende, può avere senso la migrazione se si stabilisce che quella spesa annuale non è necessaria.Se invece si hanno licenze illimitate per Office e non si devono aggiungere postazioni, o ne servono così poche altre da comportare una spesa aggiuntiva modesta, non vedo perché abbandonare una cosa che è stata pagata salata, tanto vale usare Office che sì è pagato finché è adeguato al suo compito.
  • Anonimo scrive:
    Usiamo OOffice, ma molti sono spilorci
    io per primo, tutti ad usarlo, ma quanti hanno mai mandato soldi per contribuire allo sviluppo......Non basta fare i betatester a scrocco.gli stessi di open office hanno scritto"Unfortunately, we have no ressource available to fix or improve the HTML component" ............
    • Anonimo scrive:
      Re: Usiamo OOffice, ma molti sono spilor
      - Scritto da:
      io per primo, tutti ad usarlo, ma quanti hanno
      mai mandato soldi per contribuire allo
      sviluppo......

      Non basta fare i betatester a scrocco.

      gli stessi di open office hanno scritto

      "Unfortunately, we have no ressource available to
      fix or improve the HTML component"
      ............hai perfettamente ragionepersonalmente compro sempre debian, non appena esce una nuova releasecredo che, specie in aziende che ne fanno uso su decine di macchine, occorrerebbe investire un pò di denaro per lo sviluppo di openofficedove lavoro lo faranno sicuramente, se non vogliono una rottura di OO da disco rotto 40 ore alla settimana
  • Anonimo scrive:
    Clamoroso! Ballmer diversifica!
    Non gli investimenti di MS, ma i suoi!Pare che zitto zitto cheto cheto manzo manzo stia vendendo azioni MS e comprandone di altri big più solidi, fra cui IBM e Google e pure un po' di azioni Apple!E' l'inizio della fine!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Clamoroso! Ballmer diversifica!
      - Scritto da:
      Non gli investimenti di MS, ma i suoi!
      Pare che zitto zitto cheto cheto manzo manzo stia
      vendendo azioni MS e comprandone di altri big più
      solidi, fra cui IBM e Google e pure un po' di
      azioni
      Apple!

      E' l'inizio della fine!

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)Link? O è la solita trollata di mezzanotte?
      • Anonimo scrive:
        Re: Clamoroso! Ballmer diversifica!
        E' su tutti i notiziari economici...
        • Anonimo scrive:
          Re: Clamoroso! Ballmer diversifica!
          Già, e il trend discendente delle azioni MS è inarrestabile da ormai 6 anni, ha iniziato a crollare un anno prima dell'11 Settembre...
  • Anonimo scrive:
    governo taglia dappertutto ma non ms
    di giorno in giorno si fa sempre piu chiaro che sta per avviarsi un periodo di grande "austerità": saranno applicati ticket sui farmaci, i costi delle medicine saliranno per tutti e i servizi saranno sempre piu scarsi e di qualità inferiore, a meno che non si abbia soldi per pagarne di privatima la tangente annuale a microsfot, che anche solo adottando da adesso in poi openoffice ne verrebbe abbastanza diminuita, per poi programmare nel medio termine con calma qualcosa di piu completo, col cavolo che la riducono ! meglio contiuare a usare office e applicare i ticket sui farmaci, come no ? basta chiederlo ai pensionati e sono tutti d'accordo.
    • Anonimo scrive:
      Re: governo taglia dappertutto ma non ms
      - Scritto da:
      di giorno in giorno si fa sempre piu chiaro che
      sta per avviarsi un periodo di grande
      "austerità": saranno applicati ticket sui
      farmaci, i costi delle medicine saliranno per
      tutti e i servizi saranno sempre piu scarsi e di
      qualità inferiore, a meno che non si abbia soldi
      per pagarne di
      privati

      ma la tangente annuale a microsfot, che anche
      solo adottando da adesso in poi openoffice ne
      verrebbe abbastanza diminuita, per poi
      programmare nel medio termine con calma qualcosa
      di piu completo, col cavolo che la riducono !

      meglio contiuare a usare office e applicare i
      ticket sui farmaci, come no ? basta chiederlo ai
      pensionati e sono tutti
      d'accordo.Ma ci sono già stati in tutti questi anni pesanti tagli nei confronti di tutte le P.A. italiane che hanno obbligato un pò ovunque a prendere in considerazione la sostituzione di MSOffice con OpenOffice.Se poi qualcuno continua a bruciare soldi pubblici per questi prodotti è un moralmente un bastardo.Certo arrivare ad imporlo per legge un paese democrativo ed economicamente liberista non può arrivare a tanto.Le raccomandazioni però sono poche e poco incisive.
    • Anonimo scrive:
      Re: governo taglia dappertutto ma non ms

      solo adottando da adesso in poi openoffice ne
      verrebbe abbastanza diminuita, per poiguardiamo in faccia la realtà, openoffice non è utilizzabile in ambito lavorativo. si inchioda, è pesante, è un patocco come office, in più non si riescono a scambiare i file con quelli che usano office. che fa una amministrazione che deve dare i suoi file a un'altra, reimpagina ogni volta?
      • Anonimo scrive:
        Re: governo taglia dappertutto ma non ms
        - Scritto da:

        solo adottando da adesso in poi openoffice ne

        verrebbe abbastanza diminuita, per poi

        guardiamo in faccia la realtà, openoffice non è
        utilizzabile in ambito lavorativo. si inchioda, è
        pesante, è un patocco come office, in più non si
        riescono a scambiare i file con quelli che usano
        office. che fa una amministrazione che deve dare
        i suoi file a un'altra, reimpagina ogni
        volta?Parli di cose che non conosci.Mi sa che sei TU a non essere utilizzabile in ambito lavorativo. :D
        • Anonimo scrive:
          Re: governo taglia dappertutto ma non ms

          Parli di cose che non conosci.
          Mi sa che sei TU a non essere utilizzabile in
          ambito lavorativo.
          :DParlo di cose che conosco benissimo, purtroppo, e che sono conosciute da chiunque ci abbia provato sul serio, è per questo che alle dichiarazioni di stati e governi poi segue il nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms
            - Scritto da:

            Parli di cose che non conosci.

            Mi sa che sei TU a non essere utilizzabile in

            ambito lavorativo.

            :D
            Parlo di cose che conosco benissimo, purtroppo, e
            che sono conosciute da chiunque ci abbia provato
            sul serio, è per questo che alle dichiarazioni di
            stati e governi poi segue il
            nulla.hai raggione, siamo solidali con te e con chiunque butti soldi dei cittadini: l'italia è basata su questol'impiegato per mandare la letterozza in pdf dall'ufficio a all'uffcio b del comune di fammi_il_piacere_ammare ha proprio bisogno che tutto il mondo abbia ms office 2034li mandiamo da te i pensionati che dovranno pagare il ticket sui farmaci perchè nel pubblico ci sono incompetenti assoluti che buttano cifrespaventose in sciocchezzep.s.: il banco do brasil, massima banca brasiliana, ha annunciato la settima scorsa di avere migrato i suoi 35000 desktop xp da officea openoffice con grande risparmioil centro culturale/congressuale del comune dove tengo corsi, su 100 macchine ha solo 26 copie di office: 10 perchè le macchine sono gestite dal ced, 16 perchè la sala corsi ha sia xp con office che linux con openoffice: tutto il resto ha openoffice, per lo piu con linux o dual boot linux-xpin questo momento la maggioranza degli uffici e delle scuole dell'altoadige usa openoffice e spesso persino linuxfa un favore a tutti: passa al facchinaggionon hai la competenza per lavorare in questosettore: fai solo buttare via soldi alla gente:se lavori nel pubblico conviene prepensionarti anche se hai 19 anni: è un gudagno netto per tutti
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms

            fa un favore a tutti: passa al facchinaggio
            non hai la competenza per lavorare in questo
            settore: fai solo buttare via soldi alla gente:
            se lavori nel pubblico conviene prepensionarti
            anche se hai 19 anni: è un gudagno netto per
            tuttiQuanto sei presuntuoso e falso, se come dici ci hai provato, sai benissimo di cosa parlo e stai facendo propaganda sulle spalle di anziani e malati.vergognati, nemmeno ms arriva a tanto.
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms

            fa un favore a tutti: passa al facchinaggio

            non hai la competenza per lavorare in questo

            settore: fai solo buttare via soldi alla gente:

            se lavori nel pubblico conviene prepensionarti

            anche se hai 19 anni: è un gudagno netto per

            tutti
            Quanto sei presuntuoso e falso, se come dici ci
            hai provato, sai benissimo di cosa parlo e stai
            facendo propaganda sulle spalle di anziani e
            malati.vergognati, nemmeno ms arriva a tanto.
            non sono il solo che ci ha provato e riesce tranquillamente a lavorare con openoffice, come ti ho riportato io e molti altri ancora:se sei un incapace è colpa tua, visto che stiamo parlando di cose estremamente facilida aprile in poi hanno annunciato il passaggio a openoffice-odt le PA di norvegia, danimarca, belgio solo per rimanere in europa, ma tu, genio, continui a sostenere che l'Italia debba spendere centinaia di milioni l'anno per prodotti inutilidimostrami che un impiegato per mandare una lettera commerciale dal punto a al punto busando magari un formato in sola lettura deve necessariamente avere l'ultima versione di ms officepoi il prossimo anno spendiamo chessò 5 miliardi di euro per aggiornare tutto a vista,office 2007 con computer nuovi: cosi ci mangiate sopra un bel pezzo !è questo il vs progetto, vero ? scordatevelo !! In quanto se spendi enormi somme di denaro in cose inutili come ms office, non hai risorse disponibili per settori in cui c'è enorme bisogno di denaro, come per es la sanità, è fin troppo ovvio che soldi buttati in assistenza sociale a b.gates non possono venire impiegati in cose molto piu utilie se non capisci questo è perche sei in malafedeti ripeto che in questo momento persino in altoadige la gran parte di uffici pubblici e delle scuole usa openoffice e spesso linuxsei sordo ?pertanto l'unico incompetente, presuntuoso e fazioso in questo 3d, che difende l'indifendibile si spera solo per incapacitasei tu In questo caso torna a scuola e magari prendi una bella laurea in ingegneria informatica, anche se per sostituire ms office con openoffice basta un tecnico juniorpoi ne riparliamonoi non possiamo piu fare assistenza sociale a mr gates, come vorreste per continuare a mangiarci sopra: ne hanno piu bisogno gli ospedali che non possono piu comprarsi le medicine, i vecchi che non arrivano a fine mese, i disoccupati, i precari, etcte ne sei accorto, o vivi nel mondo farfallosodella pubblicità di mr gates ?ti faccio presente che solo lo stato centrale, gli enti locali, gli ospedali, le scuole, pagano oltre un miliardo di euro l'anno in assistenza a mr gatesma tu continua pure a difendere l'indifendibile e a offendere
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms
            - Scritto da:
            ti ho riportato io e molti altri
            ancora:
            se sei un incapace è colpa tua, visto che stiamo
            parlando di cose estremamente
            faciliMa perché invece di sputare sentenze non ti informi? fai una mini ricerca, usa il cervello e google ... troverai un milione di persone che dicono non si può, non funziona. Per fare una letterina non ci vuole nemmeno OpenOffice, basta e avanza Worpad, parliamo di cose serie e non di bambinate.
            di denaro, come per es la sanità, è fin troppo
            ovvio che soldi buttati in assistenza sociale è una stupidaggine, coi soldi eventualmente risparmiati ci fai la birra, se quelli sono i problemi da risolvere. pensa un po' se invece che un euro di tasse a litro di benzina ne risparmiassimo noi, consumatori, la metà. quello sarebbe un risparmio.
            pertanto l'unico incompetente, presuntuoso e
            fazioso in questo 3d, che difende pertanto un bel niente, non hai dimostrato niente ne detto niente che non fosse già stato detto e che alla prova dei fatti risulta del tutto falso e/o tendenzioso. guarda, ti faccio un favore, perdi un po' di tempo qui:http://www.google.it/search?q=problemi+rtf+openoffice&start=0&ie=utf-8&hl=it&oe=utf-8&client=firefox-a&rls=org.mozilla:it:officialleggi cosa succede nel mondo reale e non nelle tue fantasie.ti riporto un passaggio da una discussione:Il rischio c'e'. Di sicuro lavorando sullo stesso file .doc sia conl'uno che con l'altro strumento si introduce un sacco di "sporco".Prova a dare un'occhiata alla lista degli stili utilizzati neldocumento: ci sono molti duplicati perchè quando apri il documentoogni suite li converte automaticamente nel proprio formato. Inoltre,aggiungendo anche il fatto che utilizzeresti anche il S.O. diverso,potresti introdurre incompatibilità a livello di charset.In sintesi: NON è una buona idea utilizzare MS office e OOo in manieraconcorrente specie su dati di qualche rilevanza professionale.http://847156.italia.forumer.it/non aggiungo altro, mi sembra di sparare sulla crocerossa, ingegnere.
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms

            anche a prescindere dagli aspetti etici di chi
            vuole che si continui a buttare soldi in cose blabla blabla blabla ... il tuo stile è sempre lo stesso: invece di soluzioni quando non sai più cosa dire passi all'insulto. quello che secondo te sarebbe la soluzione è una cosa tipo: al posto di un formato proprietario usane un altro, ma molto meno diffuso. grande passo avanti per l'informatica e l'open source ... ma per piacere
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms
            - Scritto da:

            anche a prescindere dagli aspetti etici di chi

            vuole che si continui a buttare soldi in cose
            blabla blabla blabla ... il tuo stile è sempre lo
            stesso: invece di soluzioni quando non sai più
            cosa dire passi all'insulto. quello che secondo
            te sarebbe la soluzione è una cosa tipo: al posto
            di un formato proprietario usane un altro, ma
            molto meno diffuso. grande passo avanti per
            l'informatica e l'open source ... ma per
            piacereabbiamo capito: sai usare solo le schifezze della microsfot e del resto non te ne può fregare di meno: questo ti classifica comesfetecchiatore di putere delle parrucchiereora, vai a studiare come installare openofficesui puter della parrucchiera sotto casaè incredibile: gente come te magari va in giro a dire che fa l' "informastico"!datti ai traslochi, incompetente
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms

            ed esporta in un formato aperto: vuoi che ti
            faccia il disegninocipollino, questo è quanto forse, fra trentamila anni accadrà, e lo si spera tutti. per ora, rassegnati, NON FUNZIONA! non vendere soluzioni che non hai, non fare l'imbonitore, la vanna marchi dell'open source. poi per far funzionare i pc chiami do nascimiento?
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms
            - Scritto da:

            ed esporta in un formato aperto: vuoi che ti

            faccia il disegnino
            cipollino, questo è quanto forse, fra trentamila
            anni accadrà, e lo si spera tutti. per ora,
            rassegnati, NON FUNZIONA! non vendere soluzioni
            che non hai, non fare l'imbonitore, la vanna
            marchi dell'open source. poi per far funzionare i
            pc chiami do
            nascimiento?abbiamo capito, non hai piu il benche minimo argomento: uno che non sa neppure installare openoffice deve fare qualcosa per tirare a campare: ti consiglio di vuotare le fosse biologiche: chissa perche penso che sia lacosa piu adatta a uno che dimostra di avereun patrimonio genetico uguale o inferiore all'ameba, come te, gigina
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms

            è per questo che alle dichiarazioni
            di stati e governi poi segue il nulla.nonostante le dichiarazioni strane e incomprensibili, nonché la disinformazionedi gente che ha interessi in ballo, le cose, al contrario di quello che vorresti tu, vanno avantiprendiamo per esempio Monaco:http://www.heise.de/english/newsticker/news/74868As Project director Peter Hofmann told heise online, "Open Source software at the workplace is a reality in Munich." Certo, piu di pochi computer non si possono usare con office: qui sono migliaia e oltrea openoffice hanno linuxVediamo un altro esempio http://www.tmcnet.com/usubmit/2006/05/30/1662778.htmThe migration involved 35,000 PCs, and Banco do Brasil now aims to migrate another 30,000 computersMigrazione completata e operativa di 35000 computer di una delle principali banche del brasile di openoffice su xpOh, e tu dici che con 40 computer ci vogliono dieci persone sempre presenti ? Quindi qui ne servono tremilacinquecento !Ma come mai se devono assumere una persona ogni 4 macchine dicono di avere risparmiato moltissimo ?Ah certo, è tutta politica ! Come la multa a microsoft.Andate a scuola invece di rendervi ridicoli con certe affermazioni !
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms
            - Scritto da:
            Andate a scuola invece di rendervi ridicoli con
            certe affermazioni
            !sei veramente buffo :-)
          • Anonimo scrive:
            serie c e trenta punti di penalità
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Andate a scuola invece di rendervi ridicoli con

            certe affermazioni

            !
            sei veramente buffo :-)io sarò simpatico, e questo lo so, ma da tutto quello che vai dicendo, dal tuo modo di negare l'evidenza, i pareri degli altri, i progetti in corso in tutto il mondo dei quali ti sono stati forniti anche alcuni link pur di sostenere l'usoe l'abuso esclusivo delle fetecchione di redmond, si vede benissimo che sai usare solo quelle e che per il resto sei un ignorante patentatoquesto nel 2006 ti qualifica come un informatico da serie c con 30 punti di penalizzazioneinutile che lo neghi, sei la macchietta del vinaro utonto, buffo si, ma assolutamente non idoneo alla professione anche a livello juniorvatti a piegare sui libri, poi tra cinque anni ne parliamo, ignorantone
          • Anonimo scrive:
            Re: serie c e trenta punti di penalità
            mi chiedo perchè Punto Informatico sia così sollecito a classificare come trollata dei messaggi che hanno una dignità e gente così possa dire quel che gli pare.
          • Anonimo scrive:
            serie c e trenta punti di penalizzazione
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Andate a scuola invece di rendervi ridicoli con

            certe affermazioni

            !
            sei veramente buffo :-)io sarò simpatico, e questo lo so, ma da tutto quello che vai dicendo, dal tuo modo di negare l'evidenza, i pareri degli altri, i progetti in corso in tutto il mondo dei quali ti sono stati forniti anche alcuni link pur di sostenere l'uso e l'abuso esclusivo delle fetecchione di redmond, si vede benissimo che sai usare solo quelle e che per il resto sei un ignorante patentato : questo nel 2006 ti qualifica come un informatico da serie c con 30 punti di penalizzazione : vatti a piegare sui libri, poi tra cinque anni ne parliamo, ignorantone
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms

            e che sono conosciute da chiunque ci abbia p
            rovato sul serio,che vuoi mai, magari tu non sei serioguarda questo progettino tra le migliaiadi altri:http://www.fuss.bz.it/il-progettoche sarà !80 server e 2500 client !addirittura su linux !addirittura nelle scuole !addirittura nelle scuole italiane !oh, ma non era una cosa impossibile, impensabile, inusabile etce tutto tramite l'accesso al Fondo SocialeEuropeo, senza che i contribuenti e lascuola abbiano speso un solo euro di implementazione, ma solo presentandoun progetto valido, efficiente edeconomico, che è stato di conseguenzaapprovatocari miei, o vi date da fare, invece di limitarvi alle calunnie, oppure tra unpò di tempo le persone piu preparate divoi vi toglieranno anche le bricioledatevi una mossa: nel 2006 per fare gli informatici non si può non conoscere linux e tutti i sw oss piu importantipiegatevi sui libri, invece di disconoscere e di offendere, forse siete ancora in tempo
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms
            - Scritto da:
            e tutto tramite l'accesso al Fondo Sociale
            Europeo, senza che i contribuenti e laappunto, FSE ... il suo lavoro è finanziare progetti e promuovere lo sviluppo. qui se ancora non hai capito stiamo parlando di pa e aziende, non di studi. e a parte questo, di chi pensi che siano i soldi amministrati da fse? dei marziani?
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms

            - Scritto da:

            e tutto tramite l'accesso al Fondo Sociale

            Europeo, senza che i contribuenti e la
            appunto, FSE ... il suo lavoro è finanziare
            progetti e promuovere lo sviluppo. qui se ancora
            non hai capito stiamo parlando di pa e aziende,
            non di studi. e a parte questo, di chi pensi che
            siano i soldi amministrati da fse? dei
            marziani?là invece si parla di un progetto realizzato, a costo zero, invece di spendere centinaia di migliaia di euro, e che sta avendo successo,nella scuola italiana, e che puo essere un modello esportabile: ti dispiace ?sembrerebbe proprio di si !fai un conto sulle licenze che sono state risparmiate: facciamo 100.000 euro di licenze ?bene, sono 100.000 euro da impiegare in cose piu utili che arricchire il supericco gatesma a te questo non piace, perché ci vedi un'onda lunga che se non viene fermata ti toglie il pane dalla bocca, e allora cerchi di denigrarla, calunniarla, far finta che non esistenon ti servirà a nullaAnche la PA, in alto adige, utilizza molto strumenti e sistemi oss e sarà sempre più così da tante altre parti: non puoi fermarel'avanzata di quest'ondadove lavoro fino a 3 anni fa era improponibilemettere sui computer openoffice al posto di office e addirittura su molte macchine linux al posto di windows: oggi, su computer nuovi di zecca, in una sede nuovissima (comunale) 90 macchine hanno openoffice e 26 office (le 16 macchine della sala corsi hanno entrambi per esigenze formative - in caso contrario avrebbero solo openoffice)puoi benissimo continuare a negare l'evidenza,ma tutta questa smania di difendere a tutti i costi quello che conosci e usi, e di negare che esistono altre cose che funzionano, che stanno avendo successo, che sono utilizzate in buoni progetti, non ti servirà a nulla
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms

            esistono altre cose che funzionano, che stanno
            avendo successo, che sono utilizzate in buoni
            progetti, non ti servirà a
            nullaE chi l'ha mai messo in dubbio? sei tu che non ti togli le fette di salame dagli occhi e non ti rendi conto che non basta funzionare così così, ma evidentemente a te sembra una vittoria che un pc si accenda. E' la gente come te che impedisce all'apen source di ottenere un qualche riconoscimento che non sia in ambiti ristretti e protetti. Incapacità di vedere le cose che non funzionano significa realizzare soluzioni che non funzionano.Diversamente da te, io penso che un buon tecnico sappia quando e cosa utilizzare gli strumenti disponibili, quale che sia la loro origine.Un software non è buono e bello, funziona o non funziona, stop. Se è open source ed è una fetecchia, è una fetecchia, stop.E di software open source utilizzabile nel mondo del lavoro ce n'è ben poco, a parte quell'imitazione di Office che è diventato OpenOffice.
          • Anonimo scrive:
            Re: governo taglia dappertutto ma non ms

            E chi l'ha mai messo in dubbio? sei tu che
            non ti togli le fette di salame dagli occhi e
            non ti rendi conto che non basta funzionare
            così così, e tu invece cosìhai, del prosciutto fetido ?No perchè a quanto pare solo le fetecchione di redmond secondo il tuo parere sembrano funzionare bene: tu hai detto che openoffice è inusabile per lavorare, tu sei un fanatico e un integralista dell'uso di ms office a tutti i costi: se tu vuoi per incompetenza, vuoi per ignoranza, vuoi perché ci mangia sopra al di là di ogni valutazione costo/qualità, non sono affari mieipersonalmente ti posso solo invivitare a imparare a installare una versione funzionante di openoffice, come riescono a fare in centinaia di migliaia di aziene, enti, istituzioni: ma se dopo che hai provato come dici tanto spesso, chiama un tecnico vero, e vedrai che risolverai i tuoi problemi
      • Anonimo scrive:
        Re: governo taglia dappertutto ma non ms
        - Scritto da:

        solo adottando da adesso in poi openoffice ne

        verrebbe abbastanza diminuita, per poi

        openoffice non è
        utilizzabile in ambito lavorativo. l'ho introdotto personalmente in cinque uffici per un totale di 40 postazioni e so che non è vero
        si inchioda, no
        è
        pesante, è una suite
        è un patocco come office, ?? patocco ??
        • Anonimo scrive:
          Re: governo taglia dappertutto ma non ms

          quando faccio il sistemista, e che TUTTI, ti
          hanno risposto di gestire queste cose
          positivamente, risulta evidente che è questione
          che riguarda solo la tua scarsa
          competenzaScolti, caro signore, di quello che questi presunti tutti (chi? solo tu) dicono, a me interessa poco.Mi fido di openoffice.org, e la invito se ce la fa a leggere la lista dei bug riportati come defective, solo quelli grossi.Il link è:http://qa.openoffice.org/issues/reports.cgi?state=Open+issues&show_issues=on&issue_type=DEFECT&containing=&type=case-insensitive+substring&x=Milestone&y=Prioritysul sito openoffice, non quello di mio cugino. saranno almeno mille, se la prenda con calma, caro sistemista esperto.
      • Anonimo scrive:
        Re: governo taglia dappertutto ma non ms
        - Scritto da:

        solo adottando da adesso in poi openoffice ne

        verrebbe abbastanza diminuita, per poi

        guardiamo in faccia la realtà, openoffice non è
        utilizzabile in ambito lavorativo. si inchioda, è
        pesante, è un patocco come office, in più non si
        riescono a scambiare i file con quelli che usano
        office. che fa una amministrazione che deve dare
        i suoi file a un'altra, reimpagina ogni
        volta?don't feed the troll
    • Anonimo scrive:
      Re: governo taglia dappertutto ma non ms
      Che ti aspettavi da Prodi?Cerca con Google: rai report prodi carne ormoni oppure, più semplicemente, vai ahttp://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90007,00.htmle vedrai che Prodi si è sempre e solo preoccupato degli interessi delle multinzionali, specialmente extracomunitarie, USA o altre, anche a scapito degli interessi italiani ed europei.
  • Anonimo scrive:
    anche governo croazia apre all'oss
    sembra che anche il governo croato si stiamuovendo verso l'oss: ecco un link al blogin cui si trova la traduzione nella newscomparsa in croato su ecroazia.hrhttp://ivoks.blogspot.com/2006/07/opensource-in-croatian-goverment.html
  • Anonimo scrive:
    microsfot guida nuova lobby brevetti
    mentre questo straparla di libertà e interoperabilità per darla a bere a quelli nati ieri, microsfot è allaguida di una nuova lobby che ciriprova a reintrodurre la famigeratalegge all'americana sul sw in europa,per dare il colpo finale alle moltissimepmi europee che operano nel settore:"Microsoft, SAP, the Business Software Alliance, UNICE (an umbrella organization of various big industry associations from all over Europe), the EPO, the patent extremists in certain national governments, the associations of lawyers in general and patent attorneys in particular: they all push for the EPLA like crazy."http://www.no-lobbyists-as-such.com/florian-mueller-blog/epla/Brevetti, tcpa, drm, deretanium, modifiche di standard e protocolli in modo da evitare qualsisasi base di interoperabilità, etc etcpoi si fanno intervistare per dire queste boiate: complimenti !Non permettiamo al monopolista di impossessarsi dell'intero settore informatico europeo: via le mani dall'europa !!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: microsfot guida nuova lobby brevetti
      - Scritto da:
      mentre questo straparla di libertà e
      interoperabilità per darla a bere a

      quelli nati ieri, microsfot è alla
      guida di una nuova lobby che ci
      riprova a reintrodurre la famigerata
      legge all'americana sul sw in europa,
      per dare il colpo finale alle moltissime
      pmi europee che operano nel settore:

      "Microsoft, SAP, the Business Software Alliance,
      UNICE (an umbrella organization of various big
      industry associations from all over Europe), the
      EPO, the patent extremists in certain national
      governments, the associations of lawyers in
      general and patent attorneys in particular: they
      all push for the EPLA like
      crazy."

      http://www.no-lobbyists-as-such.com/florian-muelle

      Brevetti, tcpa, drm, deretanium, modifiche di
      standard e protocolli in modo da evitare
      qualsisasi base di interoperabilità, etc
      etc

      poi si fanno intervistare per dire queste boiate:
      complimenti
      !

      Non permettiamo al monopolista di impossessarsi
      dell'intero settore informatico europeo: via le
      mani dall'europa
      !!!!!!!!!!!!!!Unica risposta a questi pagliacci....Tritolo!!!Contro lo strapotere delle lobby si usano gli esplosivi.Cominciamo ad eliminare con un bel botto qualcuno di questi signori e magari anche qualche policante loro amico.
    • Anonimo scrive:
      Re: microsfot guida nuova lobby brevetti
      - Scritto da:
      Non permettiamo al monopolista di impossessarsi
      dell'intero settore informatico europeo: via le
      mani dall'europa
      !!!!!!!!!!!!!!in effetti MS è sputtanata definitivamnte da un pezzo.Ormai si tratta di MS o noi.Io punto su di Noi.Diamoci da fare e sensibilizziamo il mondo.
    • Anonimo scrive:
      Re: microsfot guida nuova lobby brevetti

      Non permettiamo al monopolista di impossessarsi
      dell'intero settore informatico europeo: via le
      mani dall'europa
      !!!!!!!!!!!!!!Siiii, con il tempo e con i soldi saranno gli unici a poter produrre software e ci penseranno i governi con la loro polizia e finanza a proteggerli dalla concorrenza.Fantastico no? :|
  • Anonimo scrive:
    ot) google entra nel gruppo odt
    grande notizia per odt: google entra nella OpenDocument Format AllianceEcco l'annuncio:http://news.com.com/2100-1012_3-6093583.html
  • Anonimo scrive:
    MicroSoft si arrende
    nono vorrei portar sfiga , ma penso sia il prinicipio della fine del monopolio MS (non della fine della MS .. anche se ridimensionata IMHO sopreavvivera')
    • TADsince1995 scrive:
      Re: MicroSoft si arrende
      - Scritto da:
      nono vorrei portar sfiga , ma penso sia il
      prinicipio della fine del monopolio MS (non della
      fine della MS .. anche se ridimensionata IMHO
      sopreavvivera')Sì è probabile. Microsoft non morirà mai, ma è molto probabile che il suo dominio venga fortemente ridimensionato nel tempo a venire, ormai c'è un "odio" sempre più diffuso e finalmente piano piano sta iniziando a diffondersi la mentalità dell' "alternativa" e della "scelta".E ciò è un bene anche per la stessa MS, che se vuole dimostrare di sapere competere onestamente deve mostrare i muscoli e non le minestre riscaldate, rinominate e ricolorate.TAD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 luglio 2006 12.46-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: MicroSoft si arrende NOn credo

      nono vorrei portar sfiga , ma penso sia il
      prinicipio della fine del monopolio MS (non della
      fine della MS .. anche se ridimensionata IMHO
      sopreavvivera')Avra' un suo formato proprietario e permettera' la importazione/esportazione in altri formati, tutto qui.
  • CoD scrive:
    L'arabo funziona perfettamente
    Ho appena fatto una prova e vi assicuro che ODT e' perfettamente bidirezionale e supporta l'arabo senza problemi.Almeno con Open Office su linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'arabo funziona perfettamente
      - Scritto da: CoD
      Ho appena fatto una prova e vi assicuro che
      ODT e' perfettamente bidirezionale e supporta
      l'arabo senza problemi.
      Almeno con Open Office su linux.Infatti il tipo parlava del passato, ovviamente in quanto omino M$ diceva solo la parte che conveniva a lui 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: L'arabo funziona perfettamente
      Anche l'ebraico. OpenOffice è perfettamente BiDi. Piuttosto, se proprio voleva criticare avrebbe potuto prendersela con la vocalizzazione sotto linux. Non sono riuscito a far funzionare il nikud su un pc con questa piattaforma e se voglio i puntini, devo pescarli da aggiungi simboli. Qualcuno avrebbe una dritta?
  • Anonimo scrive:
    questioni tecniche: sezioni con nome
    Per automatizzare la gestione dei documenti usiamo un semplice tool che estrare le informazioni dalle sezioni, che in openoffice possono avere un nome.Office2003 dipone solo della "sezione corrente" e di "tutte le sezioni".Per questo office2003 non si usa più.Chissà come pensano di risolvere questo probema con il tool di conversione...
    • Anonimo scrive:
      Re: questioni tecniche: sezioni con nome

      Per automatizzare la gestione dei documenti
      usiamo un semplice tool che estrare le
      informazioni dalle sezioni, che in openoffice
      possono avere un
      nome.tutti gli utenti di office delle pa sono impressionati da questa eccezionale prestazione, ne sentivano certamente la mancanza ... e fare almeno un filtro di esportazione/importazione che funzioni no, eh? com'è che funzionano tutti tranne quelli di openoffice? invece quelli di staroffice e via che vai senza problemi. come mai???
  • Anonimo scrive:
    tante balle

    Se si va a ben vedere sono poche le amministrazioni che hanno formalizzato una scelta del genere. le amministrazioni di interi paesi non son poche
    le indicazioni raccolte dal mercato vanno nella direzione di supportare formati diversi. quale mercato? vorrà forse dire nella situazione di monopolio sono loro a dettar legge
    motivo principale per il quale Open XML è nato è quello di garantire al parco utenti di Microsoft, parliamo di milioni di persone e miliardi di documenti già prodotti e prodotti ogni giorno, la possibilità di sfruttare un percorso di migrazione che assicurasse la compatibilità all'indietro. LOL come avvenuto in passato da word97 a work2000!ù
    basti pensare che tra i paesi che hanno approvato ODF quelli arabi hanno votato contro, e questo perché ODF non supporta la scrittura bidirezionale. non è vero c'è il Complex Text Layout
    Da esperto di questi problemi posso affermare che non esiste un convertitore perfetto, un tool che ti consente un round trip perfetto: quando da un formato passi un contenuto ad un altro e da lì torni al formato precedente non avrai mai una resa identica. bene adesso che ha fatto questa affermazione me la dimostricaro esperto ha forse una pubblicazione o articoli che dimostri quello che ha detto?PSpensavo PI facesse una intervista un po' più "interessante": nessun accenno alla multa dell'eu. forse la redazione ha paura di perdere un buon inserzionista?
    • Anonimo scrive:
      [OT] pi IMHO sta decadendo

      PS
      pensavo PI facesse una intervista un po' più
      "interessante": nessun accenno alla multa
      dell'eu. forse la redazione ha paura di perdere
      un buon
      inserzionista? guarda, io noto una caduta di qualità e stile giorno per giorno...inoltre i moderatori adottano delle tecniche per eliminare i contenuti "non graditi" sempre più discutibili:-eliminano commenti costruttivi agli articoli (vedi commento utente mac su notizia VPc, per es, ma ce ne sono tanti)-eliminano battute carine e lasciano troll incogniti (non parlo di tipi come R&T, che è intrinseco al nome il trollaggio e si sa che aspettarsi :D ) a razzolare e a provocare-non c'è moderazione ma solo censura(soft, se vogliamo), e questo IMHO è il motivo del caosper non parlare degli articoli che sempre più spesso sono bufale o puzzano lontano 2 parsec come promo o, peggio ancora, sono superficiali...mi sa che pi si è abbassato al sistema per aumentare il bacino di utenza e quindi di fruitori di pubblicità...spero sia solo una mia impresione e di sbagliarmi.NL(amiga) ps: per non farmi OTizzare il post (anche se l'ho segnato sul titolo)mi tocca dire:"sbrigati a leggerlo che lo cancellano!"...ma dimmi te.... :(
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] pi IMHO sta decadendo
        100 a 1 che non verrà cancellato.Comunque se vuoi rivolgerti alla redazione, ti conviene usare il forum apposito oppure scrivere un email. Se scrivi il tuo commento qui, aspettati che venga perso nel mare degli altri post.
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] pi IMHO sta decadendo
          - Scritto da:
          100 a 1 che non verrà cancellato.infatti ha scritto: per non farmi OTizzare il post ()mi tocca dire: ;)
          Comunque se vuoi rivolgerti alla redazione, ti
          conviene usare il forum apposito oppure scrivere
          un email. Se scrivi il tuo commento qui,
          aspettati che venga perso nel mare degli altri
          post.già... ma non è la prima volta che faccio notare questa cosa...è una partita persa.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] pi IMHO sta decadendo

            già... ma non è la prima volta che faccio notare
            questa
            cosa...
            è una partita persa.Confermo, è capitato anche a me
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] pi IMHO sta decadendo
            - Scritto da:

            già... ma non è la prima volta che faccio notare

            questa

            cosa...

            è una partita persa.
            Confermo, è capitato anche a meCito dalla policy http://punto-informatico.it/info.asp?i=5Qualsiasi messaggio relativo alle scelte editoriali di Punto Informatico, qualsiasi segnalazione di presunto errore nell'ortografia, nella sintassi o nelle scelte lessicali, così come qualsiasi critica o suggerimento sulla rilevanza di una notizia o sulla metodologia utilizzata per le pubblicazioni su PI va sempre inserito nell'apposito forum "PI Redazione".Se pubblicato nei forum delle notizie, il post sarà sempre considerato off topic. Non mi sembra arabo.
      • Lamb scrive:
        Re: [OT] pi IMHO sta decadendo

        guarda, io noto una caduta di qualità e stile
        giorno per
        giorno...L'argomento e' per noi molto serio, pero' parlarne qui significa "perderlo" per strada con il succedersi dei forum. Next time usa il forum adatto (PI redazione), magari ci aiuterai a migliorare ok?Ciao, a prestoLamberto
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] pi IMHO sta decadendo
          - Scritto da: Lamb

          guarda, io noto una caduta di qualità e stile

          giorno per

          giorno...

          L'argomento e' per noi molto serio, pero'
          parlarne qui significa "perderlo" per strada con
          il succedersi dei forum.

          Next time usa il forum adatto (PI redazione),
          magari ci aiuterai a migliorare
          ok?

          Ciao, a presto
          Lamberto
          Ma gli rispondete pure? Non ho parole
    • Anonimo scrive:
      ot.Re: tante balle

      nessun accenno alla multa dell'euChe in effetti ha un diretto riferimento a opendocument no? Ma va va
      • Anonimo scrive:
        Re: ot.Re: tante balle
        - Scritto da:

        nessun accenno alla multa dell'eu

        Che in effetti ha un diretto riferimento a
        opendocument no? Ma va
        vama visto che avevano tra le mani un pezzo grosso della microsoft una domandina sulla multa io l'avrei fatta...
  • Anonimo scrive:
    Oste, è buono il vino?
    U: "Oste, è buono il vino?" O: "certo! è il migliore in commercio" (e ti rifila H2O sporca)è un vecchio detto, ma è sempre valido!
    • Anonimo scrive:
      Re: Oste, è buono il vino?
      - Scritto da:
      U: "Oste, è buono il vino?"
      O: "certo! è il migliore in
      commercio"
      (e ti rifila H2O sporca)

      è un vecchio detto, ma è sempre valido!leggi l'articolo la prossima volta
      • Anonimo scrive:
        Re: Oste, è buono il vino?

        leggi l'articolo la prossima voltaletto.ma chiedere a M$ il perchè di certe azioni...è come chiedere all'oste se è buono il vino!cit: I nuovi formati nascono infatti con l'obiettivo di garantire maggiore efficienza ed è questa la caratteristica fondamentale del formato proprietario. bella stroxata Il nostro obiettivo è dar vita ad un interscambio che sia elemento di interoperabilità tra formati, in modo tale che chiunque possa creare in modo libero contributi e tool ulteriori, oppure verificare la qualità e le modalità di conversione, apportare miglioramenti ed estensioni. "libero" è un verbo che non sta di casa a M$ AV: Per esempio la trasparenza. Si pensi alla Pubblica Amministrazione, alla necessità di trasparenza del patrimonio informativo, che dev'essere convertibile, migrabile, conservabile nel tempo, senza limitazioni sui contenuti derivanti dal formato. Questo è una delle regole del mondo informatico oggi, regole che condividiamo e che noi per primi proponiamo ai nostri partner e clienti trasparenza? (rotfl)(rotfl)(rotfl)ma proprio loro parlano? che ipocriti! che si vergognino
        • Anonimo scrive:
          Re: Oste, è buono il vino?
          - Scritto da:

          leggi l'articolo la prossima volta

          letto.
          ma chiedere a M$ il perchè di certe azioni...
          è come chiedere all'oste se è buono il vino!

          cit: I nuovi formati nascono infatti con
          l'obiettivo di garantire maggiore efficienza ed è
          questa la caratteristica fondamentale del formato
          proprietario.

          bella stroxata

          Il nostro obiettivo è dar vita ad un
          interscambio che sia elemento di interoperabilità
          tra formati, in modo tale che chiunque possa
          creare in modo libero contributi e tool
          ulteriori, oppure verificare la qualità e le
          modalità di conversione, apportare miglioramenti
          ed
          estensioni.

          "libero" è un verbo che non sta di casa a M$

          AV: Per esempio la trasparenza. Si pensi alla
          Pubblica Amministrazione, alla necessità di
          trasparenza del patrimonio informativo, che
          dev'essere convertibile, migrabile, conservabile
          nel tempo, senza limitazioni sui contenuti
          derivanti dal formato. Questo è una delle regole
          del mondo informatico oggi, regole che
          condividiamo e che noi per primi proponiamo ai
          nostri partner e
          clienti

          trasparenza? (rotfl)(rotfl)(rotfl)ma proprio loro
          parlano? che
          ipocriti!

          che si vergognino Ma cosa pretendi da quelli che hanno passato mesi a dire che win 2000 per tirarlo giu' dovevi togliere la corrente, e poi dopo una settimana dall'uscita la gente li riavviava in massa con i WinNuke.
  • MandarX scrive:
    scommettiamo
    scommettiamo che non ci sarà compatibilita al 100% dei file odt salvati da office con quelli di qualsiasi altro programma?secondo me lo fanno per fare credere agli utonti che odt non è un formato conveniente.visto che office è a codice chiuso, come fai a sapere che il salvataggio o l'apertura non generi errori pseudo casuali?m$ office è pur sempre piu diffuso al momento.solo se OpenOffice sarà il piu diffuso, M$ considererà il formato odt seriamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: scommettiamo
      se il tool di conversione è open source, non è più M$ a decidere se farlo funzionare bene o male.Il punto debole rimane solo che le specifiche del .doc le sa solo M$, ma sarà la comunità a sviluppare e mantenere il tool, non M$.
    • Anonimo scrive:
      Re: scommettiamo
      - Scritto da: MandarX
      scommettiamo che non ci sarà compatibilita al
      100% dei file odt salvati da office con quelli di
      qualsiasi altro
      programma?E' quello che succedere quando importi un documento Microsoft Office in Open Office. Te lo ritrovi sempre distorto.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: scommettiamo

        E' quello che succedere quando importi un
        documento Microsoft Office in Open Office. Te lo
        ritrovi sempre
        distorto.Questo, al solito, perchè MS non rilascia le specifiche complete del suo dannato formato, non è certo colpa di Open Office che, nonostante questa mancanza di MS, ormai nella sua ultima versione, importa i file con un'ottima compatibilità.TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: scommettiamo

          Questo, al solito, perchè MS non rilascia le
          specifiche complete del suo dannato formato, nonNon è vero, utilizzo quotidianamente programmi che importano senza alcun problema anche i doc, quindi le specifiche si sanno. addirittura uno a oggi converte pure note e rimandi, cosa mai successa in precedenza. quindi il problema è senz'altro diverso. l'unico fatto certo è che i filtri di openoffice non funzionano.
          • Anonimo scrive:
            Re: scommettiamo
            le specifiche del .doc non sono pubbliche e royalty-free . in pratica stai usando dei programmi di alcuni partner MS o comunque di aziende cui MS ha concesso di conoscere il formato .doc
          • Anonimo scrive:
            Re: scommettiamo

            programmi di alcuni partner MS o comunque di
            aziende cui MS ha concesso di conoscere il
            formato
            .docCioè il reverse eengineering di un formato è una cosa impossibile? no, è che sun si tiene le cose che permettono di acquisire sul serio un mercato, tutto lì. basterebbe un rtf funzionante, ma non c'è nemmeno quello.
          • Anonimo scrive:
            Re: scommettiamo
            A me l'rtf funziona benissimo anche con documenti molto complessi, e infatti devo usare quello.Ti ricordo inoltre che il reverse engineering, in molti paesi, non è legale.
          • Anonimo scrive:
            Re: scommettiamo

            A me l'rtf funziona benissimo anche con documenti
            molto complessi, e infatti devo usare
            quello.Probabilmente abbiamo un concetto diverso di documento complesso ... se usi rtf, apri un file OO normale, almeno un elenco puntato, una figura e una tabella. prova a usare l'evidenziatore magari.Poi aprilo in word e vedi la quantità di stili che il filtro si è inventato (li usi gli stili vero? o avanti con la formattazione in locale? ma non cambia tanto). come li gestisci? hai presente la faccenda tag soup del web? ecco, il codice dei documenti rtf OO è peggio della peggiore tag soup. Vuoi fare un'altra prova? lo stesso rtf OO importalo in xpress, o indesign. va che bella roba, ammesso che ce la facciano a importarlo.Invece quelli ms funzionano ...
            Ti ricordo inoltre che il reverse engineering, in
            molti paesi, non è
            legale.Ah ok ok ... in certi altri paesi invece le aziende anche se concorrenti si mettono d'accordo sulle strategie di marketing ...
          • Anonimo scrive:
            Re: scommettiamo

            Non è vero, utilizzo quotidianamente programmi
            che importano senza alcun problema anche i doc,
            quindi le specifiche si sanno. se lo dici tu allora sarà sicuramente così
            l'unico fatto certo è che i
            filtri di openoffice non
            funzionano.ma LOL!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: scommettiamo

            ma LOL!!!Uno che risponde così non ci ha mai provato ... lo sai che la gente il software lo usa anche per lavorare, vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: scommettiamo

            Uno che risponde così non ci ha mai provato ...se lo dici tu...
            lo sai che la gente il software lo usa anche per
            lavorare,
            vero?conoco molta genete che lo usa per lavorare ma senza licenza...
          • Anonimo scrive:
            Re: scommettiamo

            se lo dici tu allora sarà sicuramente così


            l'unico fatto certo è che i

            filtri di openoffice non

            funzionano.

            ma LOL!!!Non lo dico io, lo dice il progetto opensource comune di Modena, che diversamente da te ci ha provato sul serio:Il problema principale riguarda lo scambio di documenti tra OpenOffice e Microsoft Office.Per poter permettere lo scambio di documenti infatti era stato scelto il formato rtf come standard di salvataggio. Anche se l'utilizzo di questo formato avrebbe limitato le funzionalità di OpenOffice, pareva infatti essere una valida possibilità per permettere l'apertura dello stesso documento dai due diversiprogrammi. Sono però emersi problemi in quanto il formato rtf viene interpretato diversamente dai due programmi generando diversi problemi di formattazione.http://www.osacademy.it/download/GPalmieri_mo.pdfoltre a qualche altro miliardo di discussioni sul web, cercatele con google, è facile ... smettiamola di dire le cose a caso, se davvero si vuole lavorare per l'opensource.
      • MandarX scrive:
        Re: scommettiamo

        E' quello che succedere quando importi un
        documento Microsoft Office in Open Office. Te lo
        ritrovi sempre
        distorto.esattamente ma non è colpa di OpenOffice è colpa del segretissimo file docin ogni caso gli utenti che usano Office hanno la percezione che OpenOffice non funzioni bene a causa di questa compatibilitaovviamente questi utenti -non hanno idea di cosa sia un formato proprietario e chiuso-in molti non ha neanche pagato Office-non sanno che a volte anche tra office e office manca la compatibilita-non sanno che il file doc che gli fa chiudere brutalmente Word a causa di un errore improvviso con Writer funziona LOL
        • Anonimo scrive:
          Re: scommettiamo

          esattamente ma non è colpa di OpenOffice è colpa
          del segretissimo file
          doccerto, lo penso anche io, ma era la prima cosa da fare prima di lanciarsi all'arrembaggio ... così intanto OO si è fatto la fama di non funzionante, e hai voglia a recuperare, mica basta un formato ... pensa come sarebbero diverse le cose se voilà i file doc con doppio clic si aprissero in OO ... oltre ai suoi, ovviamente.
          • MandarX scrive:
            Re: scommettiamo

            ... pensa come sarebbero diverse le cose se voilà
            i file doc con doppio clic si aprissero in OO ...
            oltre ai suoi,
            ovviamente.si ma sarebbe ancora meglio il formato doc morisse
    • Anonimo scrive:
      Re: scommettiamo

      non ci sarà compatibilita al
      100% dei file odt salvati da office
      secondo me lo fanno per fare credere agli utontiSoliti commenti saputelli e prevenuti di "utenti" di questo sito ( generalmente anti Microsoft che però usa estensione asp e aspx) che insultano gli altri ritendosi superiori.
      • Anonimo scrive:
        Re: scommettiamo


        secondo me lo fanno per fare credere agli utonti


        Soliti commenti saputelli e prevenuti di "utenti"
        di questo sito ( generalmente anti Microsoft che
        però usa estensione asp e aspx) che insultano gli
        altri ritendosi
        superiori.sei un utonto? LOLma il fatto ch il sito usa asp vuoldire che chi è antimicrosoft non dovrebbe collegarsi?allora chi è promicrosoft non dovrebbe collegarsi al 75% dei siti in internet
  • Anonimo scrive:
    coerenza? (standard)
    vero: "Il nostro obiettivo è dar vita ad un interscambio che sia elemento di interoperabilità tra formati, in modo tale che chiunque possa creare in modo libero contributi e tool ulteriori, oppure verificare la qualità e le modalità di conversione, apportare miglioramenti ed estensioni.Poiché gli standard evolvono in modo autonomo, una volta che un formato è divenuto standard, la sua evoluzione è indipendente dal produttore. Una volta che si hanno standard di fatto è chiaro che la loro evoluzione debba arrivare dalla comunità e questo lo si può fare solo con un approccio open source." ma fino a poco fa non affermavano che i documenti di office erano standard de facto ?
    • Anonimo scrive:
      Re: coerenza? (standard)
      I dirigenti italiani di Micro$oft sono solo dei burattini che devono seguire un copione spedito da Redmond.Non è raro sentirgli affermare una cosa e l'esatto contrario quando cambiano le condizioni del mercato o le posizioni dell'azienda su quell'argomento.
  • Anonimo scrive:
    È pragmatico
    Io dico che questa volta stanno più attenti a quello che dicono, non voglio ancora attrarre sputando sull'opensource.Non so se sia una caratteristica di questa persona o se abbia avuto ordini da Redmond. Perché di solito queste persone sono solo dei burattini che ripetono la cantilena ufficiale.
  • Anonimo scrive:
    il solito get the facts
    mi immagino cosa diventerà il formato "aperto" nelle mani di questa azienda: si potranno intercambiare solo letterine semplici da poppanti e per il resto guarda caso occorrerà usare i formati proprietari di office2007, neppure compatibili con office2003alla larga ! finalmente esiste un vero e proprio standard aperto, implementabile e migliorabile con l'assoluta sicurezza che serve esattamente a quello per cui è progettato e non per secondi fini di tenuta del monopolio
    • Anonimo scrive:
      Re: il solito get the facts
      se lo standard è così aoperto mi spieghi perchè un documento salvato con openoffice calc si apre da schifo su kspread?
      • Anonimo scrive:
        Re: il solito get the facts
        - Scritto da:
        se lo standard è così aoperto mi spieghi
        perchè un documento salvato con openoffice
        calc si apre da schifo su kspread?Forse perche', come dichiarato dagli autori di KDE, stanno andando verso la completa compatibilita' con Open Document, ma non l'hanno ancora raggiunta.
        • Anonimo scrive:
          Re: il solito get the facts

          Forse perche', come dichiarato dagli autori di
          KDE, stanno andando verso la completa
          compatibilita' con Open Document, ma non l'hanno
          ancora
          raggiunta.Ecco, appunto, se ancora non c'è compatibilità fra i promotori del formato figurati gli altri ...
          • Anonimo scrive:
            Re: il solito get the facts

            Ecco, appunto,
            se ancora non c'è compatibilità fra i
            promotori del formato figurati gli altri ...però con openoffice io apro tranquillamente i doc di office95: prova a farlo tu con office 20065 quindi usi robaccia che non è neppure compatibile con se stessa: complimenti
          • Anonimo scrive:
            Re: il solito get the facts

            quindi usi robaccia che non è neppure compatibile
            con se stessa:blablabla ...
          • Anonimo scrive:
            Re: il solito get the facts
            - Scritto da:

            quindi usi robaccia che non è neppure
            compatibile

            con se stessa:
            blablabla ...adesso capisco perchè
  • Anonimo scrive:
    ATTENTI!!!
    Ricordate sempre che è un PRETORIANO a parlare!!! E' alquanto SOSPETTO che prima deridono ODF e ora lo abbracciano! Ricordate la solita strategia di Micro$oft: Embrace, extend, and extinguishhttp://en.wikipedia.org/wiki/Embrace,_extend_and_extinguishE' molto improbabile che il DRAGA sia sia redento, dopo tutti questi anni...State attenti alle sirene del DRAGASACCOCCE di REDMOND...
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENTI!!!
      Temo tu abbia ragione.Come difendersi, d'altra parte? E' una domanda serissima.. Sono state sviluppate o concepite strategie difensive?Olmo
      • Anonimo scrive:
        Re: ATTENTI!!!

        Sono state sviluppate o
        concepite strategie difensive?certo: usare odt, fare circolare doc in odt, spiegare a chi non riesce ad aprirli il senso della cosa, il sostituirsi della gente informataalla pubblicità stramiliardaria della msspiega la cosa a 3/5 persone e avrai ottenuto come e piu della pubblicità di ms, se tutti noi lo facciamonon c'è al momento altra via
        • Anonimo scrive:
          Re: ATTENTI!!!
          Siete irrealisti.....Word è uno standard....e non fate battaglie idiote. Gli strumenti vanno usati per quello che servono.....Ma voi non avete niente di meglio da fare nella vita che fare battaglie ideologiche? Se proprio le dovete fare, fatele su cose serie, tipo le guerre in Africa e la fame nel mondo. ODT o DOC, il problema saranno i supporti di memorizzazione....i formati si traducono alla fine
          • Anonimo scrive:
            Re: ATTENTI!!!

            i formati si traducono alla
            fineRicordi il passaggio da Word 97 a Word 2000?
          • Anonimo scrive:
            Re: ATTENTI!!!
            E quindi? Guarda che io lavoro su queste piattaforme. Ci può esere qualche problema nella conversione, ma stiamo discutendo di un editor di 10 anni fa......e comunque la conversione è ok.Pretendere formati standard (possibilmente ISO) è giusto. E' sacrosanto imporre a M$ di implementare strumenti di conversione in ODF. Ma anche OpenXML alla fine diventerà uno standard....de facto.Tu pensi che la conversione da Word a OOo sia indolore?Auguri!!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: ATTENTI!!!
            - Scritto da:

            i formati si traducono alla

            fine

            Ricordi il passaggio da Word 97 a Word 2000?Errori del passato: Microsoft ha detto ufficialmente (e ha dimostrato) che non li ripeterà.
  • Anonimo scrive:
    L'opensource fa bene a tutti
    Così si formano standard aperti e durevoli nel tempo non standard CHIUSI che poi decide il gigante del software di turno come saranno supportati in futuro(leggasi se supportare o no).Ora vedremo COME agirà microsoft.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'opensource fa bene a tutti

      Ora vedremo COME agirà microsoft.lo sappiamo già: si potranno esportare in odt documenti semplicissimi, ma appena un po complessi la formattazione darà tali problemi da rendere l'esportazione in odt una chimerache ti aspetti ? un'azienda che fa degli abusi e della concorrenza sleale la sua principale strategia che diffonde l'interoperabilità ?non scherziamo, non siamo nati ieri....
      • Anonimo scrive:
        Re: L'opensource fa bene a tutti
        - Scritto da: anonimo

        Ora vedremo COME agirà microsoft.

        lo sappiamo già: si potranno esportare in odt
        documenti semplicissimi, ma appena un po
        complessi la formattazione darà tali problemi da
        rendere l'esportazione in odt una
        chimera
        cambia ODT in HTML ed ottieni quello che fa openoffice.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'opensource fa bene a tutti

          cambia ODT in HTML ed ottieni quello che fa
          openoffice.Non c'è bisogno, il plugin è opensource, quindi sicuro per definizione, o vogliamo mettere in discussione anche la sicurezza dell'opensource?in effetti, che si è mai messo a controllare i sorgenti di openoffice? chi assicura l'assenza di pericoli? e se si scopre dopo averlo installato in tutta la pa che la tale libreria addebita random 8.000 euro di tasse a quelli che hanno il cognome che inizia per T. per esempio?
  • Anonimo scrive:
    Disgustoso
    Riporto dall'articolo:
    AV: Noi con questa scelta riaffermiamo il bene
    dell'interoperabilità, dove è l'utente finale, e
    in particolare l'utente della Pubblica
    Amministrazione, a scegliere, è lui a decidere se
    e come interagire con OpenDocument, così come
    avverrà con il PDF.Sentire il "National technology Officer di Microsoft Italia" che parla di interoperabilità mi disgusta profondamente.Proprio Microsoft che sta facendo di tutto per limitare l'interoperabilità con i propri prodotti (vedi anche recente multa della UE) viene a parlare di "bene dell'interoperabilità"? anzi, lo RIAFFERMANO pure!Questo Andrea Valboni prima di parlare dovrebbe assicurarsi di conoscere il significato delle parole che usa.Purtroppo l'ennesimo capoccia di microsoft non ha perso l'occasione per evitare di dimostrare quale razza di buffone è e di che razza di ipocriti vengano assunti alla microsoft.
    • Anonimo scrive:
      Re: Disgustoso
      - Scritto da:
      Sentire il "National technology Officer di
      Microsoft Italia" che parla di interoperabilità
      mi disgusta profondamente.

      Proprio Microsoft che sta facendo di tutto per
      limitare l'interoperabilità con i propri prodotti
      (vedi anche recente multa della UE) viene a
      parlare di "bene dell'interoperabilità"? anzi, lo
      RIAFFERMANO
      pure!

      Questo Andrea Valboni prima di parlare dovrebbe
      assicurarsi di conoscere il significato delle
      parole che usa.

      Purtroppo l'ennesimo capoccia di microsoft non ha
      perso l'occasione per evitare di dimostrare quale
      razza di buffone è e di che razza di ipocriti
      vengano assunti alla microsoft.Forse è la volta buona che o perdono miliono di clienti o cambiano registro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Disgustoso
      Siete un po' pesanti. Il prodotto può farvi ribrezzo - e posso condividere - ma dare degli ipocriti e dei buffoni a persone che - bene o male che stia a tutti noi - lavorano in un gruppo commerciale, è fuori luogo. E' ovvio che, insita nella natura commerciale, è presente l'insidia del guadagno, anche a costo di vendere per oro il carbone. Questo vale dalla multinazionale alla bottega del pane che vende a 4,50 al Kg (in un paese piccolo dove le botteghe sono 2!). Ma il tuo modo di esprimerti - permettimelo - mi pare un pericoloso abuso di un mezzo potente come internet, che teoricamente serve a comunicare.Comunicare - anche per esprimere pareri caldi - segue, ammesso che ciò si voglia fare - regole e registri. Parafrasandoti, dovresti assicurarti di conoscere il significato (e soprattutto il peso) delle parole che usi. Ciò che rimane è che, a parte questo, non ho capito il tuo parere di fondo, se di un parere si trattava.
      • Anonimo scrive:
        Re: Disgustoso
        Sottoscrivo quanto hai scritto nel merito e invito tutti ad andare ai contenuti della svolta di Microsoft senza fermarsi ad una facile e stantia propaganda che è come un velo sugli occhi. E lo dico da sostenitore dell'opensource.
        • Anonimo scrive:
          Re: Disgustoso

          invito tutti ad andare ai contenuti della svolta
          di Microsoft senza fermarsi ad una facile e
          stantia propaganda che è come un velo sugli
          occhi. E lo dico da sostenitore
          dell'opensource.sì, commentare così alla cacchio fa il gioco di MS, non dell'opensource. mi chiedo se non sia gente pagata per farlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Disgustoso
        - Scritto da:
        Siete un po' pesanti. Il prodotto può farvi
        ribrezzo - e posso condividere - ma dare degli
        ipocriti e dei buffoni a persone che - bene o
        male che stia a tutti noi - lavorano in un gruppo
        commerciale, è fuori luogo. E' ovvio che, insita
        nella natura commerciale, è presente l'insidia
        del guadagno, anche a costo di vendere per oro il
        carbone. Questo vale dalla multinazionale alla
        bottega del pane che vende a 4,50 al Kg (in un
        paese piccolo dove le botteghe sono 2!). Ma il
        tuo modo di esprimerti - permettimelo - mi pare
        un pericoloso abuso di un mezzo potente come
        internet, che teoricamente serve a
        comunicare.Commerciante o no, una volta esistevano parole come DIGNITÀ e ONORE. Poi col tempo la dignità umana e l'onore dell'uomo ligio e corente con se stesso hanno cominciato ad essere usate sempre meno e c'è stata una timida conversione in ETICA, ci si è accorti che in realtà l'etica nel commercio non è mai esistita e la si nomina solo per dare una parvenza di veridicità e sicurezza a qualsiasi cosa possa dire un commerciale di una qualsiasi azienda.Poi si presentano questi individui, i dirigenti di aziende straniere in odor di monopolio e pluripregiudicate.Quel onore e dignità o anche solo rispetto di un'etica può avere un burattino che deve seguire un protocollo dettato da oltre-oceano?
        • Anonimo scrive:
          Re: Disgustoso

          come DIGNITÀ e ONORE. Poi col tempo la dignitàETICA,quando per supportare un discorso prettamente tecnico si deve ricorrere ai paroloni tutti in maiuscolo, c'è qualcosa che non va. come utente, me ne strafotto della dignità, dell'onore e dell'etica. deve funzionare, stop. il resto è marketing e l'opensource è diventato come ms, palle su palle. sarà perché questi progetti esistono solo perché ci mettono dei soldi IBM, Sun, e gente del loro calibro che sono UGUALI a MS? smettetela di farvi prendere in giro e sviluppare gratis per sta gentaglia.
  • mister_xyz scrive:
    La frase del giorno
    "Microsoft guarda molto alle reazioni del mercato e molto poco ai concorrenti"
    • Anonimo scrive:
      Re: La frase del giorno
      - Scritto da: mister_xyz
      "Microsoft guarda molto alle reazioni del mercato
      e molto poco ai
      concorrenti"non avendone...
      • uguccione500 scrive:
        Re: La frase del giorno
        Eh beh, dando preinstallato (e prepagato) il proprio os è facilissimo non averne!
        non avendone...
        • Anonimo scrive:
          Re: La frase del giorno
          apple vende hardware che include un s.o. MS non vende PC .
          • Anonimo scrive:
            Re: La frase del giorno
            - Scritto da:
            apple vende hardware che include un s.o.
            MS non vende PC .diciamola tuttaSe Apple fosse in maggioranza, come pc, ci ritroveremmo una azienda che produce L UNICO OS che funziona su un HW proprietarionon so cosa sia peggiosono due monopolisti, stessa razza
  • mons milingo scrive:
    li ha convinto
    lo uzero' per scrivere ai miei fedeli
Chiudi i commenti