Apple chiude il buco di iTunes

Aggiornato il software del server


Cupertino (USA) – Nelle scorse ore Apple ha comunicato di aver chiuso la debolezza dell’iTunes Music Store sfruttata dal programma PyMusique per aggirare il suo sistema di digital rights management (DRM).

Per bloccare l’hack, Apple ha aggiornato il proprio software e ha ristretto l’accesso al servizio on-line solo agli utenti legittimi in possesso di Tunes 4.7 o superiore.

“La falla di sicurezza nell’iTunes Music Store recentemente sfruttata (da alcuni hacker, NdR) è ora stata chiusa, e come conseguenza l’iTunes Music Store venderà ora la musica solo ai clienti che utilizzano la versione 4.7 di iTunes”, ha spiegato Apple in un comunicato.

PyMusique è stato in buona parte sviluppato dal celebre hacker norvegese Jon Lech Johansen, anche noto come “DVD Jon”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti