Apple, film online sempre più vicini

I rumors sembrano concretizzarsi, la Mela appare interessata al mercato dei contenuti audiovisivi digitali, dove non arriverebbe prima degli altri ma potrebbe contare su un negozio web globale e famosissimo

Roma – Questa volta non si tratta di semplici rumors, almeno sembra: Apple è sul punto di presentare al mondo il proprio negozio online di film e serie televisive , nel tentativo di guadagnare un ruolo fondamentale in questo segmento del mercato. C’è persino una data: il 12 settembre, in concomitanza con l’ Apple Expo di Parigi. La stampa ha infatti iniziato a ricevere inviti per questa data: l’evento si chiama “It’s Showtime”, un nome che trabocca di cinematografia.

L’entrata di Apple nell’allettante mercato dei film online è nell’aria ormai da tempo, sin dal decollo di iTunes Music Store e del suo successo transcontinentale. E poco conta che gli sforzi dell’industria in questa direzione, come MovieLink , non navighino in buone acque , anche per le limitazioni imposte dai sistemi DRM : Apple – dicono gli analisti – non può proprio mancare all’appello.

Ancora di più oggi, che per il Music Store si avvicinano tempi più difficili, soprattutto dopoché MySpace , l’enorme servizio di social network di proprietà del gruppo Newscorp , ha dato il via alla sua piattaforma di e-commerce musicale. I milioni di utenti di MySpace potrebbero disegnare un nuovo scenario della musica online, spingendo ancora di più Apple ad innovare.

Ad alimentare le speculazioni, naturalmente, il fatto che il CEO di Apple, Steve Jobs, sia anche membro del consiglio d’amministrazione di Disney , tra i più grandi player del mercato multimediale. Non solo, Jobs è anche ai vertici di Pixar Animation Studios, oggi sotto l’ombrello Disney. Apple, dicono in molti, potrebbe partire con la vendita di tutto il catalogo di film Disney, dai cartoni animati ai serial televisivi. Il prezzo di ciascun film potrebbe aggirarsi attorno ai 9,99 dollari , suggeriscono alcuni esperti.

Analisti dell’istituto Forrester Research sono convinti che l’entrata di Apple nel mondo del cinema online non sia soltanto scontata ma persino destinata a far partire il mercato verso le stelle: per Josh Bernoff, Apple starebbe addirittura pensando ad un set-top box televisivo per conquistare il piccolo schermo ed agganciarlo alla rete di distribuzione dei contenuti.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma a cosa serve?
    Ma cosa giustifica una spesa per una nuova struttura tecnologica come questa? E' per fare i tecnochic o i bimbi si fregavano il pasto in mensa imbrogliando in chissa' quale modo? E anche se fosse il danno era cosi' ingente rispetto al costo dei nuovi apparati? Vi posso assicurare che una mensa scolastica gestita con i vecchi buoni puo' funzionare benissimo ugualmente
    • no berluska scrive:
      Re: Ma a cosa serve?
      - Scritto da:
      Ma cosa giustifica una spesa per una nuova
      struttura tecnologica come questa? E' per fare i
      tecnochic o i bimbi si fregavano il pasto in
      mensa imbrogliando in chissa' quale modo? E anche
      se fosse il danno era cosi' ingente rispetto al
      costo dei nuovi apparati? Vi posso assicurare che
      una mensa scolastica gestita con i vecchi buoni
      puo' funzionare benissimo
      ugualmenteProve tecniche di regime
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma a cosa serve?
        - Scritto da: no berluska

        - Scritto da:

        Ma cosa giustifica una spesa per una nuova

        struttura tecnologica come questa? E' per fare i

        tecnochic o i bimbi si fregavano il pasto in

        mensa imbrogliando in chissa' quale modo? E
        anche

        se fosse il danno era cosi' ingente rispetto al

        costo dei nuovi apparati? Vi posso assicurare
        che

        una mensa scolastica gestita con i vecchi buoni

        puo' funzionare benissimo

        ugualmente




        Prove tecniche di regimeQuoto... purtroppo.Secondo me, al massimo ci sta dentro una bella smart card da consegnare al tipo che ti da la sbobba...Quello la passa in un lettore di smart card e ti dà il pasto.Certa gente vive proprio fuori dal mondo.Un mio professore universitario insisteva sulla necessità di installare scanner della retina per riconoscere un paziente in Prenotazione, accettazione e diagnosi in un reparto radiologico :sbye
        • no berluska scrive:
          Re: Ma a cosa serve?
          - Scritto da:

          - Scritto da: no berluska



          - Scritto da:


          Ma cosa giustifica una spesa per una nuova


          struttura tecnologica come questa? E' per
          fare
          i


          tecnochic o i bimbi si fregavano il pasto in


          mensa imbrogliando in chissa' quale modo? E

          anche


          se fosse il danno era cosi' ingente rispetto
          al


          costo dei nuovi apparati? Vi posso assicurare

          che


          una mensa scolastica gestita con i vecchi
          buoni


          puo' funzionare benissimo


          ugualmente









          Prove tecniche di regime

          Quoto... purtroppo.
          Secondo me, al massimo ci sta dentro una bella
          smart card da consegnare al tipo che ti da la
          sbobba...
          Quello la passa in un lettore di smart card e ti
          dà il
          pasto.

          Certa gente vive proprio fuori dal mondo.
          Un mio professore universitario insisteva sulla
          necessità di installare scanner della retina per
          riconoscere un paziente in Prenotazione,
          accettazione e diagnosi in un reparto radiologico

          :s

          byeSee, riconoscimento della retina per la sanità pubblica in un Paese dove non ci sono nemmeno i posti in corsia!!!!!!ROTFL(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    mi opprimi? allora io hackero
    speriamo che l'iniziativa e al fantasia di qualche sbruffoncello d'oltreoceano, che si sentirà oppresso dalle misure restrittive, si liberi in un qualche nuovo e interessante metodo per fregare i sensori biometrici :)di necessità virtù
    • Anonimo scrive:
      Re: mi opprimi? allora io hackero
      - Scritto da:
      speriamo che l'iniziativa e al fantasia di
      qualche sbruffoncello d'oltreoceano, che si
      sentirà oppresso dalle misure restrittive, si
      liberi in un qualche nuovo e interessante metodo
      per fregare i sensori biometrici
      :)
      di necessità virtù
      Veramente i metodi già esistono e sono ben conosciuti da chi si occupa della questione.Dalla cancellazione delle impronte digitali dalle dita (banalmente, con un oggettino che molte donne usano per la manicure) alla preparazione di impronte digitali false con un pò di silicone e l'attrezzatura che si usa per fare i circuiti stampati.Alla faccia di quelli che si bevono la balla che poi saremo tutti più sicuri. Purtroppo la madre dei cretini....
  • Mech scrive:
    Ma le impronte degli alunni...
    ...non possono rilevarle dalle pistole?Un giorno passa la maestra verso le otto, ritira tutti i "ferri", poi la scentifica rileva le impronte e le associa allo schedario.Verso mezzogiorno la maestra riconsegna le armi agli alunni che sono felici di correre nel piazzale per il conflitto a fuoco di mezzogiorno e mezzo. :pGli americani sono avanti, ma certe volte bisogna dirgli proprio tutto!
    • no berluska scrive:
      Re: Ma le impronte degli alunni...
      - Scritto da: Mech
      ...non possono rilevarle dalle pistole?
      Un giorno passa la maestra verso le otto, ritira
      tutti i "ferri", poi la scentifica rileva le
      impronte e le associa allo
      schedario.
      Verso mezzogiorno la maestra riconsegna le armi
      agli alunni che sono felici di correre nel
      piazzale per il conflitto a fuoco di mezzogiorno
      e mezzo.
      :p
      Gli americani sono avanti, ma certe volte bisogna
      dirgli proprio
      tutto!Porc'il mondo che c'ho sotto i piedi!!!! Ma all'entrata non te le tolgono a causa di quel caxxo di metaldetector? Manco una Calibro 2 mm Kolibri ti fanno più tenere...
  • Anonimo scrive:
    Che c'e' di male?
    E' una figata poter pagare con il dito...un amico lavora per la societa' americana che fornisce questa tecnologia (lui organizza le acquisizioni di altre societa') gia' il sistema viene usato in alcune catene di supermercati hanno comprato una societa' in UK presto lanceranno questa tecnologia anche in europa
    • Anonimo scrive:
      Re: Che c'e' di male?
      - Scritto da:
      E' una figata poter pagare con il dito...un amico
      lavora per la societa' americana che fornisce
      questa tecnologia (lui organizza le acquisizioni
      di altre societa') gia' il sistema viene usato in
      alcune catene di supermercati hanno comprato una
      societa' in UK presto lanceranno questa
      tecnologia anche in
      europaAlcuni 60 anni fa si chiedevano che male ci fosse dopotutto in una dittatura. Poi lo hanno scoperto. Sulla loro pelle.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che c'e' di male?
        Basta poco per fregare le impronte digitali...un preservativo(non e' uno scherzo)
        • Anonimo scrive:
          Re: Che c'e' di male?
          Ma infatti il vero scopo di queste iniziative è iniziare a schedare la gente fin da giovane.In USA e in tanti paesi del mondo le impronte digitali di un cittadino le hai nel momento in cui comette un reato e lo arresti. Da quel momento se delinque ancora le impronte sono in un database e lo identifichi.Ma quando in uno di quei database ci sono fin dalla pubertà, sarà più facile prendere chiunque non appena si compie mezzo reato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che c'e' di male?

            Ma quando in uno di quei database ci sono fin
            dalla pubertà, sarà più facile prendere chiunque
            non appena si compie mezzo
            reato.in un paese che ha già dimostrato la facilità di modifica della propria costituzione, l'introduzione di leggi marziali per i civili, prigioni segrete sparse quà e la per il mondo,......la cosa deve fare parecchia paura.Di base chiunque può dire "ma si, che ci frega" "dopo tutto é per la sicurezza, e funziona pure". Sono tutte affermazioni vere, ma resta il fatto che sono strumenti troppo potenti, e non si può neanche dire "metti che cadano in mani sbagliate", perché già ci sono in mani sbagliate!Atti di terrorismo, violenza, violenza nelle scuole. Tutte le misure di sicurezza che si possono inventare non saranno mai sufficenti. La cosa preoccupante é che nessuno degli interessati si é mai chiesto perché esistano questi fenomeni, e come risolverli alla radice, invece che tentare di riparare i danni già avvenuti, forse non c'é l'interesse...
          • Anonimo scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            - Scritto da:
            in un paese che ha già dimostrato la facilità di
            modifica della propria costituzione,
            l'introduzione di leggi marziali per i civili,
            prigioni segrete sparse quà e la per il
            mondo,...

            ...la cosa deve fare parecchia paura.

            Di base chiunque può dire "ma si, che ci frega"
            "dopo tutto é per la sicurezza, e funziona pure".
            Sono tutte affermazioni vere, ma resta il fatto
            che sono strumenti troppo potenti, e non si può
            neanche dire "metti che cadano in mani
            sbagliate", perché già ci sono in mani
            sbagliate!

            Atti di terrorismo, violenza, violenza nelle
            scuole. Tutte le misure di sicurezza che si
            possono inventare non saranno mai sufficenti. La
            cosa preoccupante é che nessuno degli interessati
            si é mai chiesto perché esistano questi fenomeni,
            e come risolverli alla radice, invece che tentare
            di riparare i danni già avvenuti, forse non c'é
            l'interesse...Ma niente niente gli fa' comodo avere il popolo impaurito? consiglio la visione di boowling at columbine
          • Anonimo scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            in un paese che ha già dimostrato la facilità di

            modifica della propria costituzione,

            l'introduzione di leggi marziali per i civili,

            prigioni segrete sparse quà e la per il

            mondo,...



            ...la cosa deve fare parecchia paura.



            Di base chiunque può dire "ma si, che ci frega"

            "dopo tutto é per la sicurezza, e funziona
            pure".

            Sono tutte affermazioni vere, ma resta il fatto

            che sono strumenti troppo potenti, e non si può

            neanche dire "metti che cadano in mani

            sbagliate", perché già ci sono in mani

            sbagliate!



            Atti di terrorismo, violenza, violenza nelle

            scuole. Tutte le misure di sicurezza che si

            possono inventare non saranno mai sufficenti. La

            cosa preoccupante é che nessuno degli
            interessati

            si é mai chiesto perché esistano questi
            fenomeni,

            e come risolverli alla radice, invece che
            tentare

            di riparare i danni già avvenuti, forse non c'é

            l'interesse...

            Ma niente niente gli fa' comodo avere il popolo
            impaurito?


            consiglio la visione di boowling at columbineSì, per spappolarsi il cervello con le menzogne della sinistra '68ina neocomunista del clan Clinton. Le idiozie anti-USA anti-Bush del popolo noglobal. Lo stesso popolo che qualche anni fa andava in piazza in difesa di Saddam Hussein blaterando "pace,pace" per difendere gli interessi di petrolio ed armi di Russia,Germania,Francia in Iraq ed i loro accordi commerciali con il dittatore !
          • no berluska scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            - Scritto da:

            Sì, per spappolarsi il cervello con le menzogne
            della sinistra '68ina neocomunista del clan
            Clinton. Le idiozie anti-USA anti-Bush del popolo
            noglobal. Lo stesso popolo che qualche anni fa
            andava in piazza in difesa di Saddam Hussein
            blaterando "pace,pace" per difendere gli
            interessi di petrolio ed armi di
            Russia,Germania,Francia in Iraq ed i loro accordi
            commerciali con il dittatore
            ![img]http://www.vocinelweb.it/faccine/biggrin/57.gif[/img][img]http://www.vocinelweb.it/faccine/biggrin/62.gif[/img][img]http://www.vocinelweb.it/faccine/biggrin/pag2/43.gif[/img]
          • Anonimo scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            - Scritto da:


            Ma quando in uno di quei database ci sono fin

            dalla pubertà, sarà più facile prendere chiunque

            non appena si compie mezzo

            reato.

            in un paese che ha già dimostrato la facilità di
            modifica della propria costituzione,
            l'introduzione di leggi marziali per i civili,
            prigioni segrete sparse quà e la per il
            mondo,...

            ...la cosa deve fare parecchia paura.

            Di base chiunque può dire "ma si, che ci frega"
            "dopo tutto é per la sicurezza, e funziona pure".
            Sono tutte affermazioni vere, ma resta il fatto
            che sono strumenti troppo potenti, e non si può
            neanche dire "metti che cadano in mani
            sbagliate", perché già ci sono in mani
            sbagliate!

            Atti di terrorismo, violenza, violenza nelle
            scuole. Tutte le misure di sicurezza che si
            possono inventare non saranno mai sufficenti. La
            cosa preoccupante é che nessuno degli interessati
            si é mai chiesto perché esistano questi fenomeni,
            e come risolverli alla radice, invece che tentare
            di riparare i danni già avvenuti, forse non c'é
            l'interesse...Che cumolo di cavolate. Ma perchè voi di sinistra non dite nulla su quello che fanno le vere dittatura come Cina ed Iran ? Lì sono paradisi, Prodi ha detto oggi che "la Cina è nostra amica" .. ma per favore ! Il vostro antiamericanismo è pietoso. I fenomeni criminali si risolvono estirpando l'erba marcia alla radice ! Punto. Il finto pietosismo della gente di sinistra in questi ultimi decenni è solo servito a garantire criminali, assassini e terroristi. Questo rincretinimento delle masse "la rieducazione dei criminali", la giustificazione sistematica degli atti più efferati con psicologia spicciola hanno prodotto un aumento esponenziale dei criminali perchè oramai non solo nessuno ha più paura di fare il criminale ma vedono che vengono pure premiati se lo diventano !
          • Anonimo scrive:
            Re: Che c'e' di male?

            Che cumolo di cavolate. a me sembra di aver esposto una serie di cose, tu non hai risposto a nessun argomento, questo mi rattrista un po'
            Ma perchè voi di sinistrama come ti permetti? ci conosciamo? a me fanno schifo quelli di sinistra, quelli di destra e quelli come te che esprimono opinioni basandosi sul nienteio vivo in Svizzera, qua non siamo rincoglioniti dalla tele e dal passato che ci fa vedere tutto bianco o nero pur di non portare avanti un minimo comune buon senso
            non dite nulla su quello che fanno le vere
            dittatura come Cina ed Iran ? Lì sono paradisi,non dico nulla della cina perché l'articolo parla di un fatto avvenuto negli stati uniti... difficile da credere?a me piace la gente e i posti, ho viaggiato un po', te lo consiglio anche a te, in Italia (chiedo scusa a quei pochi) siete veramente un paese di provincialotti (citato da un italiano emigrato all'estero che ha fatto un cortometraggio)
            Prodi ha detto oggi che "la Cina è nostra amica"
            .. ma per favore !

            Il vostro antiamericanismo è pietoso. qui mi hai beccato, niente di personale contro gli americani, ma il loro governo nella storia mi ha più o meno sempre deluso, fin qui si potrebbe dire "problema loro", il problema degli altri é che pensano di essere i padroni del mondo, e con metodi diretti o indiretti distruggono altri paesi, sono da ammirare secondo te?
            I fenomeni criminali si risolvono estirpando
            l'erba marcia alla radice ! Punto.esatto, l'istruzione e la conoscenza fanno miracoli, ma costano soldi e tempo...
          • no berluska scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            Ma quando in uno di quei database ci sono fin


            dalla pubertà, sarà più facile prendere
            chiunque


            non appena si compie mezzo


            reato.



            in un paese che ha già dimostrato la facilità di

            modifica della propria costituzione,

            l'introduzione di leggi marziali per i civili,

            prigioni segrete sparse quà e la per il

            mondo,...



            ...la cosa deve fare parecchia paura.



            Di base chiunque può dire "ma si, che ci frega"

            "dopo tutto é per la sicurezza, e funziona
            pure".

            Sono tutte affermazioni vere, ma resta il fatto

            che sono strumenti troppo potenti, e non si può

            neanche dire "metti che cadano in mani

            sbagliate", perché già ci sono in mani

            sbagliate!



            Atti di terrorismo, violenza, violenza nelle

            scuole. Tutte le misure di sicurezza che si

            possono inventare non saranno mai sufficenti. La

            cosa preoccupante é che nessuno degli
            interessati

            si é mai chiesto perché esistano questi
            fenomeni,

            e come risolverli alla radice, invece che
            tentare

            di riparare i danni già avvenuti, forse non c'é

            l'interesse...

            Che cumolo di cavolate. Ma perchè voi di sinistra
            non dite nulla su quello che fanno le vere
            dittatura come Cina ed Iran ? Lì sono paradisi,
            Prodi ha detto oggi che "la Cina è nostra amica"
            .. ma per favore !

            Il vostro antiamericanismo è pietoso.
            I fenomeni criminali si risolvono estirpando
            l'erba marcia alla radice ! Punto.

            Il finto pietosismo della gente di sinistra in
            questi ultimi decenni è solo servito a garantire
            criminali, assassini e terroristi. Questo
            rincretinimento delle masse "la rieducazione dei
            criminali", la giustificazione sistematica degli
            atti più efferati con psicologia spicciola hanno
            prodotto un aumento esponenziale dei criminali
            perchè oramai non solo nessuno ha più paura di
            fare il criminale ma vedono che vengono pure
            premiati se lo diventano
            !Per una volta hai ragione. Bisogna atomizzare tutti quei sporchi anarcoidi che non portano il dovuto rispetto alla santa bandiera degli stati uniti, vessillo di libertà, voce di Dio!!!Gli stati uniti sono il paese preferito di Dio, e loro ricambiano fornendogli sempre anime fresche. Per questo Dio li ama!!!!!
          • no berluska scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            - Scritto da:


            Ma quando in uno di quei database ci sono fin

            dalla pubertà, sarà più facile prendere chiunque

            non appena si compie mezzo

            reato.

            in un paese che ha già dimostrato la facilità di
            modifica della propria costituzione,
            l'introduzione di leggi marziali per i civili,
            prigioni segrete sparse quà e la per il
            mondo,...

            ...la cosa deve fare parecchia paura.

            Di base chiunque può dire "ma si, che ci frega"
            "dopo tutto é per la sicurezza, e funziona pure".
            Sono tutte affermazioni vere, ma resta il fatto
            che sono strumenti troppo potenti, e non si può
            neanche dire "metti che cadano in mani
            sbagliate", perché già ci sono in mani
            sbagliate!

            Atti di terrorismo, violenza, violenza nelle
            scuole. Tutte le misure di sicurezza che si
            possono inventare non saranno mai sufficenti. La
            cosa preoccupante é che nessuno degli interessati
            si é mai chiesto perché esistano questi fenomeni,
            e come risolverli alla radice, invece che tentare
            di riparare i danni già avvenuti, forse non c'é
            l'interesse...Esatto
          • Anonimo scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            - Scritto da:
            Ma infatti il vero scopo di queste iniziative è
            iniziare a schedare la gente fin da
            giovane.

            In USA e in tanti paesi del mondo le impronte
            digitali di un cittadino le hai nel momento in
            cui comette un reato e lo arresti. Da quel
            momento se delinque ancora le impronte sono in un
            database e lo
            identifichi.

            Ma quando in uno di quei database ci sono fin
            dalla pubertà, sarà più facile prendere chiunque
            non appena si compie mezzo
            reato. A me sembra che che ci sia da aver più paura quando i reati non li commetti. In fin dei conti, chi delinque di solito ha messo in conto la possibilità di essere beccato.E' la galera (o peggio) per gli innocenti presi a caso tra gli sfigati che fa paura (specie in Italia con la carcerazione preventiva, la ben nota custodia cautelare per i "detenuti in attesa di giudizio".)Come quelli che sono stati indagati perchè le loro forbicette sono "compatibili" con i tagli dei cavi delle bombe di unabomber.... (scelti tra quelli tanto tonti da usare le tessere fedeltà del supermercato e quindi soggetti a data-mining).E nessuno si indigna, nessuno ne parla...
          • Anonimo scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            - Scritto da:
            Ma infatti il vero scopo di queste iniziative è
            iniziare a schedare la gente fin da
            giovane.

            In USA e in tanti paesi del mondo le impronte
            digitali di un cittadino le hai nel momento in
            cui comette un reato e lo arresti. Da quel
            momento se delinque ancora le impronte sono in un
            database e lo
            identifichi.

            Ma quando in uno di quei database ci sono fin
            dalla pubertà, sarà più facile prendere chiunque
            non appena si compie mezzo
            reato.A parte che quello e' solo un modo piu' comodo per pagare: niente perdita di soldi, niente carta di credito rubata/clonata.Ma poi anche se fosse ben venga se uno non commette reati non ha niente da temere. Se uno commette qualche reato lo beccano piu' in fretta che per me cittadino corretto e' solo che meglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            Ma bravo, complimenti... :@Se gli organi preposti alla sicurezza ed al controllo fossero al di sopra delle parti ed incorruttibili, FORSE, MAGARI, POTRESTI dire qualcosa di opinabile, ma condivisibile...Ma... "quis custodiet ipsos custodes"? :s(Chi controllera' i guardiani?)
          • no berluska scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ma infatti il vero scopo di queste iniziative è

            iniziare a schedare la gente fin da

            giovane.



            In USA e in tanti paesi del mondo le impronte

            digitali di un cittadino le hai nel momento in

            cui comette un reato e lo arresti. Da quel

            momento se delinque ancora le impronte sono in
            un

            database e lo

            identifichi.



            Ma quando in uno di quei database ci sono fin

            dalla pubertà, sarà più facile prendere chiunque

            non appena si compie mezzo

            reato.

            A parte che quello e' solo un modo piu' comodo
            per pagare: niente perdita di soldi, niente carta
            di credito
            rubata/clonata.

            Ma poi anche se fosse ben venga se uno non
            commette reati non ha niente da temere. Se uno
            commette qualche reato lo beccano piu' in fretta
            che per me cittadino corretto e' solo che
            meglio.Questa è la solita scusa. E' talmente usata e logora che fa impressione vedere ancora qualcuno in giro che se ne serve per mascherare il fascismo strisciante che avanza nemmeno troppo lentamente. Invece la verità è che in tal modo se osi contestare l'autorità padrona o anche solo non essere d'accordo con lo stato autoritario, o col padrone, possono far risultare quello che vogliono ed eliminarti a loro piacimento. basta dire che eri un pericoloso terrorista. Come fanno oggi con Guantanamo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            - Scritto da:
            Ma infatti il vero scopo di queste iniziative è
            iniziare a schedare la gente fin da
            giovane.

            In USA e in tanti paesi del mondo le impronte
            digitali di un cittadino le hai nel momento in
            cui comette un reato e lo arresti. Da quel
            momento se delinque ancora le impronte sono in un
            database e lo
            identifichi.

            Ma quando in uno di quei database ci sono fin
            dalla pubertà, sarà più facile prendere chiunque
            non appena si compie mezzo
            reato.E perchè uno stato democratico non dovrebbe schedare i propri cittadini ? Si chiama organizzazione della società, lo Stato ha il dovere morale e giuridico di avere informazioni dettagliate su tutte le persone che vi abitano. Ma alla gente di sinistra questo non va bene perchè poi dopo come fanno i loro amichetti criminali e terroristi a causar danni alla popolazione ? Ehh!
          • no berluska scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ma infatti il vero scopo di queste iniziative è

            iniziare a schedare la gente fin da

            giovane.



            In USA e in tanti paesi del mondo le impronte

            digitali di un cittadino le hai nel momento in

            cui comette un reato e lo arresti. Da quel

            momento se delinque ancora le impronte sono in
            un

            database e lo

            identifichi.



            Ma quando in uno di quei database ci sono fin

            dalla pubertà, sarà più facile prendere chiunque

            non appena si compie mezzo

            reato.

            E perchè uno stato democratico non dovrebbe
            schedare i propri cittadini ? Si chiama
            organizzazione della societàNo, si chiama fascismo.
            lo Stato ha il
            dovere morale e giuridico di avere informazioni
            dettagliate su tutte le persone che vi abitano.
            Ma alla gente di sinistra questo non va bene
            perchè poi dopo come fanno i loro amichetti
            criminali e terroristi a causar danni alla
            popolazione ?

            Ehh!Semmai i criminali sono quelli che rapiscono, torturano e imprigionano senza alcun diritto, nella più totale illegalità persone innocenti per anni. Il tutto in nome della libertà. Dopotutto erano i nazisti a scrivere che "il lavoro vi renderà liberi" all'entrata di Auschwitz, no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            - Scritto da: no berluska

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Ma infatti il vero scopo di queste iniziative
            è


            iniziare a schedare la gente fin da


            giovane.





            In USA e in tanti paesi del mondo le impronte


            digitali di un cittadino le hai nel momento in


            cui comette un reato e lo arresti. Da quel


            momento se delinque ancora le impronte sono in

            un


            database e lo


            identifichi.





            Ma quando in uno di quei database ci sono fin


            dalla pubertà, sarà più facile prendere
            chiunque


            non appena si compie mezzo


            reato.



            E perchè uno stato democratico non dovrebbe

            schedare i propri cittadini ? Si chiama

            organizzazione della società


            No, si chiama fascismo.Questo nella tua mente contorta pseudo-anarchica che gli sta bene se e solo se la schedatura la fa un regime comunista !

            lo Stato ha il

            dovere morale e giuridico di avere informazioni

            dettagliate su tutte le persone che vi abitano.

            Ma alla gente di sinistra questo non va bene

            perchè poi dopo come fanno i loro amichetti

            criminali e terroristi a causar danni alla

            popolazione ?



            Ehh!



            Semmai i criminali sono quelli che rapiscono,
            torturano e imprigionano senza alcun diritto,
            nella più totale illegalità persone innocenti per
            anni. Il tutto in nome della libertà. Dopotutto
            erano i nazisti a scrivere che "il lavoro vi
            renderà liberi" all'entrata di Auschwitz,
            no?Innocenti ... torturano innocenti.. ma per favore! Per voi di sinistra sono innocenti anche i peggiori assassini! Avete fatto scarcerare migliaia di criminali con la storiella che lo aveva chiesto il Papa comunista.
          • no berluska scrive:
            Re: Che c'e' di male?
            - Scritto da:

            Questo nella tua mente contorta pseudo-anarchica
            che gli sta bene se e solo se la schedatura la fa
            un regime comunista
            !Ah beh, se lo fa un regime comunista allora cambia tutto, come no. Vorrà dire che invece che a Guantanamo finirai in un Gulag. Hai ragione, è tutto diverso!!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Innocenti ... torturano innocenti.. ma per
            favore!Non lo dire a me. Dillo a bush, che lo ammesso proprio oggi (casomai ce ne fosse i stato ancora il bisogno di ammetterlo)... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Per voi di sinistra sono innocenti anche
            i peggiori assassini! Avete fatto scarcerare
            migliaia di criminali con la storiella che lo
            aveva chiesto il Papa comunista.1) Se definisci Woytila un comunista ti fai ridere dietro da tutti.2) Premesso che mi sono sempre schierato contro questo indulto (vatti a rileggere i vecchi post), ti ricordo che per i 3/4 dei voti necessari ci sono voluti anche i voti dell'UDC e di forza italia. E il ricatto di estendere la grazia ai reati finanziari la devi solo al tuo padrone da arcore.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Che c'e' di male?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        E' una figata poter pagare con il dito...un
        amico

        lavora per la societa' americana che fornisce

        questa tecnologia (lui organizza le acquisizioni

        di altre societa') gia' il sistema viene usato
        in

        alcune catene di supermercati hanno comprato una

        societa' in UK presto lanceranno questa

        tecnologia anche in

        europa



        Alcuni 60 anni fa si chiedevano che male ci fosse
        dopotutto in una dittatura. Poi lo hanno
        scoperto. Sulla loro
        pelle.Quando usi la carta di credito per comprarti l'abitino firmato o per pagare una prostituta sei uno schiavo sotto una dittatura ?Ma per favore !
    • Anonimo scrive:
      Re: Che c'e' di male?
      - Scritto da:
      E' una figata poter pagare con il dito...un amico
      lavora per la societa' americana che fornisce
      questa tecnologia (lui organizza le acquisizioni
      di altre societa') gia' il sistema viene usato in
      alcune catene di supermercati hanno comprato una
      societa' in UK presto lanceranno questa
      tecnologia anche in
      europaVai in gabbia e chiuditi da te le porte :
  • Anonimo scrive:
    Bastera' il dito medio?
    uhmph...
  • Anonimo scrive:
    Rome...
    Ascoltatevi il brano "Rome" dei Tishamingo (gruppo southern basato in Georgia), dall'album "Wear'n'Tear". Consigliatissimo, se volete rilassarvi e immergervi nelle placide atmosfere del Sud.Mr. Breeze
  • Anonimo scrive:
    Speriamo che non la paghino...
    col dito medio!!!!!
  • no berluska scrive:
    L'articolo è incompleto
    Ho letto l'articolo originale e gli studenti, oltre alle impronte biometriche, dovranno abituarsi anche ad altri sistemi di controllo. Per esempio: per recarsi al gabinetto dovranno tirarsi giu i pantaloni e fare uno schizzetto di pipì in un biosensore posto accanto alla cattedra, ovviamente di fronte a tutti. Il computer, collegato direttamente alla DIA, analizzerà il liquido in tempo reale e se non vi saranno tracce di sostanze sospette, l'alunno potrà recarsi al bagno. Altrimenti dovrà tenersela fino a quando non torna a casa. Per le femmine sarà installata una specie di cannula "per uso interno". Pare che i banchi in prima fila (storicamente evitati come la peste dagli alunni) stiano andando invece oggi letteralmente a ruba. Specie dai maschi.Altra misura di sicurezza: se il biosensore posto nella mensa non rileverà tracce sufficientemente alte di una nota bibita gassata al caramello nell'alito e nella saliva di ogni alunno, darà un impulso elettrico all'anello elettronico collegato allo scroto di ogni alunno. Per le femmine invece pare la cosa sia un pò più complicata. Si parla di assorbenti interni elettrificati allo stesso modo. Pare che tale dispositivo in mensa sia stato fornito gratuitamente da una nota ditta che fabbrica bibite gassate, sponsor di Olimpiadi e manifestazioni mondiali."Ovviamente lo facciamo perchè ci sta a cuore la sicurezza degli studenti", afferma il portavoce della nota società.
    • Kudos scrive:
      Re: L'articolo è incompleto
      Diamine, tu ci scherzi, ma non mi sembra più un ipotesi tanto lontana...
      • no berluska scrive:
        Re: L'articolo è incompleto
        - Scritto da: Kudos
        Diamine, tu ci scherzi, ma non mi sembra più un
        ipotesi tanto
        lontana...E chi ti ha detto che scherzi? ;)
        • Super_Treje scrive:
          Re: L'articolo è incompleto
          - Scritto da: no berluska

          - Scritto da: Kudos

          Diamine, tu ci scherzi, ma non mi sembra più un

          ipotesi tanto

          lontana...


          E chi ti ha detto che scherzi?
          ;)E poi su youtube e su myspaces compariranno i primi video porno amatoriali dal titolo : "La magica canula"(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • no berluska scrive:
            Re: L'articolo è incompleto
            - Scritto da: Super_Treje

            - Scritto da: no berluska



            - Scritto da: Kudos


            Diamine, tu ci scherzi, ma non mi sembra più
            un


            ipotesi tanto


            lontana...





            E chi ti ha detto che scherzi?

            ;)



            E poi su youtube e su myspaces compariranno i
            primi video porno amatoriali dal titolo : "La
            magica
            canula"

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)In effetti non ci avevo pensato...(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: L'articolo è incompleto
      Esageri.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'articolo è incompleto
        no no e' tutto vero
        • no berluska scrive:
          Re: L'articolo è incompleto
          - Scritto da:
          no no e' tutto vero(rotfl)In effetti si sa come si sviluppano velocemente queste cose. Adesso tra i teenagers americani c'è la nuova moda di centrare il biosensore a distanza. Credo che in Internet circolino già delle classifiche...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 settembre 2006 17.31-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti