Apple lancia i primi server G5

Rinnovando la sfida ai giganti dei server, Apple ha lanciato i primi modelli di Xserve che sfruttano la nuova architettura a 64 bit dei processori PowerPC G5 di IBM


Cupertino (USA) – Annunciati all’inizio dell’anno in occasione del MacWorld Expo di San Francisco , i primi modelli di Xserve G5 hanno infine imboccato la via del mercato. Si tratta di sistemi a singolo o doppio processore che, primi fra i server di Apple , beneficiano della nuova tecnologia e dell’architettura a 64 bit delle giovani CPU G5 di IBM, anche note con il nome formale di PowerPC 970.

I G5, già impiegati da Apple nella propria linea di workstation Power Mac, sono qui rappresentati da una nuova versione a 90 nanometri che, rispetto alla prima generazione, riduce i consumi energetici e la conseguente dissipazione di calore: un fattore, quest’ultimo, particolarmente importante per i rack in formato 1U.

Grazie alle nuove CPU, Apple afferma che i nuovi Xserve G5 monoprocessore sono in grado di fornire una potenza di calcolo pari a 30 Gigaflop, dichiarata oltre il 60 percento superiore a quella degli Xserve basati su PowerPC G4.

“Xserve G5 è un server di grande interesse per tutti i clienti che vogliono un potente server formato rack 1U per migliaia di euro in meno rispetto alle alternative proposte da Dell, IBM e Sun”, ha affermato Philip Schiller, senior vice president Worldwide Product Marketing di Apple. “Grazie alla potenza di calcolo del doppio processore G5, alla massiccia capacità storage, alle incredibili prestazioni I/O e al software Apple Mac OS X Server incluso, Xserve G5 rappresenta una soluzione economicamente accessibile, facile da gestire e facile da predisporre in cluster”.

Oltre a far guerra ai server Unix di fascia bassa, Apple propone i propri Xserve come alternativa alle soluzioni economiche basate su architetture x86 e sistema operativo Linux. Proprio l’Università americana di Princeton, ad esempio, ha fatto sapere di aver scelto un cluster di Xserve G5 a 64 nodi al posto di un analogo cluster basato su Opteron e Linux.

Fra le prime ad aver annunciato l’implementazione di un cluster di Xserve G5 c’è l’università Virginia Tech, la quale utilizzerà il nuovo sistema in sostituzione del suo attuale (e ormai famoso) supercomputer basato su Power Mac G5.

Apple punta moltissimo sul mercato dei cluster, un settore dove al momento, a farla da padrone, sono le piattaforme x86/Linux.

Per corteggiare una delle nicchie più importanti di questo mercato, quello legato alle tecnologie bioinformatiche, la società di Cupertino ha rilasciato il Workgroup Cluster per la Bioinformatica, una soluzione software per il computing ad alte prestazioni che, oltre a contenere un certo numero di applicativi dedicati a questa branca della scienza, promette di facilitare al massimo la configurazione, la manutenzione e l’uso del sistema.

L’Xserve G5 è al momento disponibile nella sola versione con singolo processore a 2 GHz. I primi modelli biprocessore saranno disponibili in aprile.

Le tre configurazioni standard dell’Xserve G5 includono:
– un modello a singolo processore PowerPC G5 a 2 GHz con 512 MB di RAM PC3200 ECC, un singolo Drive Module da 80 GB con espansibilità fino a 750 GB, doppia adattatore Gigabit Ethernet on-board, FireWire 800 e USB 2.0, e una licenza per client illimitati di Mac OS X Server ad un prezzo suggerito ai rivenditori di 2.999 euro (I.V.A. esclusa).
– un modello a doppio processore PowerPC G5 a 2 GHz con 1 GB di RAM PC3200 ECC, un singolo Drive Module da 80 GB con espansibilità fino a 750 GB, doppio adattatore Gigabit Ethernet on-board, FireWire 800 e USB 2.0, e una licenza per client illimitati di Mac OS X Server ad un prezzo suggerito ai rivenditori di 3.999 euro (I.V.A. esclusa);
– un cluster Node con doppio processore PowerPC G5 a 2 GHz con 512 MB di RAM PC3200 ECC, un singolo Drive Module da 80 GB con espansibilità fino a 750 GB, doppio adattatore Gigabit Ethernet on-board, FireWire 800 e USB 2.0, e una licenza per 10 client di Mac OS X Server ad un prezzo suggerito ai rivenditori di 2.999 euro (I.V.A. esclusa) per modulo cluster.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: e a me ne da un altro
    Scusa l'ignoranza, dato che ho avuto anch'io lo stesso problema di caricamento di libreria dinamica, come le devo rinominare i file xmlparse.dll e xmltok.dll nella directory sistem 32? Grazie
  • Anonimo scrive:
    Re: free for non commercial o per tutti?
    - Scritto da: Anonimo
    I software open source si possono usare in ogni
    campo, non devono essere pagati. Le limitazioni
    sono solamente sulla questione dell'utilizzo del
    codice sorgente; la cui paternità deve essere
    riconosciuta.Wow. Considerando che il thread è dell'08/06/2004 ce ne hai messo di tempo, per partorire questa perla di saggezza!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: free for non commercial o per tutti?
    I software open source si possono usare in ogni campo, non devono essere pagati. Le limitazioni sono solamente sulla questione dell'utilizzo del codice sorgente; la cui paternità deve essere riconosciuta.
  • Anonimo scrive:
    Photoschop ci siamo ma....
    La parte edit fotografica no ho niente da ridire,ma per quanto riguarda il gif ,predendo spunto da Immagin Reder di Adobe,non gli farebbe male una finestra impressione,ossia chiudendo un'occhio dei livelli si può decidere se aggiungere oppure togliere dal frame tale livello,cosa che ho riscontrato anche in Gif Creator,di Unlead !,ed in quest'ultimo vi è anche un import AVI !
  • Anonimo scrive:
    ora siamo alla 2.2
    è sempre meglio; aprite un bel topic?
  • Anonimo scrive:
    Re: e a me ne da un altro
    - Scritto da: Anonimo
    impossibile trovare il punto di ingresso
    XML_SetDoctypeDeclHandler della procedura
    nella
    libreria di collegamento dinamico
    xmlparse.dll

    un po' di beta testing gl fa schifo a questi
    signori prima di rilasciare i programmi ?E' la tua ingratitudine a fare schifo. Oltre al fatto di non riuscire a vedere oltre il tuo naso. The GIMP è l'unica valida alternativa ai software commerciali, ha fatto un salto mostruoso rispetto alla versione 1 e, cosa MOLTO più importante, ha alle spalle un progetto (GNU) che si prefigge di mantenere il software libero da brevetti restrittivi. Per me, per te, per tutti.Trovami chi, in questo mondo dove tra poco pure l'aria sarà a pagamento, si prende la briga di sviluppare software così potenti e complessi senza chiedere niente in cambio.Ti consiglio di toglire The GIMP dalla tua macchina, poiché non ne sei degno, e così gli altri esperti di pc che concordano con il tuo stupido lamento.gnurrior
  • Anonimo scrive:
    Re: free for non commercial o per tutti?

    credo che la licenza sia gpl questo significa che non può essere incorporato in prodotti non gpl e che va sempre redistribuito col codice.ma il prezzo a cui può essere redistribuito, ed eventuali condizioni particolari (ad es differenze nei prezzi per uso personale o corporativo) non è affatto stabilito dalla gpl.
  • Anonimo scrive:
    Re: free for non commercial o per tutti?
    credo che la licenza sia gpl (vedi http://www.risorse.net/picosql/documentazione/licenza_ita.asp), quindi per tutti!johnj
  • Anonimo scrive:
    Re: ha qualcosa tipo il "fluidifica" ?
    prova filtri-distorsioni-iwarp; non è uguale, ma lavora benejohnJ (ho difficoltà a ritrovare la password e per ora scrivo così...)
  • Anonimo scrive:
    Re: ma ci rendiamo conto?
    - Scritto da: Anonimo
    Non so da quanto tu sia registrato ma
    dovresti saperlo:
    qui, si critica solo per criticare, e si
    critica anche l'incriticabile.
    Cosi, tanto per schierarsi... guardie e
    ladri all'infinito.
    Io mi son rotto di 'sti forum.però sei qui.altro che rotto.
  • Anonimo scrive:
    ha qualcosa tipo il "fluidifica" ?
    ha qualche funzione che sia come il fluidifica di photoshop 7 ?
  • johnJ scrive:
    Re: disponibile gimp 2.0.1
    vale la pena o è circa uguale al 2? io pago gli mb che scrico, e se non cambia molto aspetterei il 2.2, ma se c'è qualche cosa di significativo...
  • Anonimo scrive:
    Re: ma ci rendiamo conto?
    premetto che mi pare tu sia molto più avanti di me, abbi pazienza per quanto ti chiedo, e rispondi se vuoi e solo a quel che credi (comunque grazie dell'attenzione, come si dice nelle lettere agli uffici, visto che ho intenzione di sfruttare la tua competenza...):1.sai se con gimp c'è un modo di gestire le selezioni importate senza aggiungere livelli ogni volta?2.dici che non è impossibile darsi agli script; io so nulla di programmazione; è meglio lasci perdere o c'è un modo di imparare e serve anche a un dilettante?3.hai mai usato project dogwaffle? e pixia?4.che dici di photoimpact, corel, micrografx e gi altri commerciali? non se ne parla perché inferiori a gimp o perché non noti?5 gimp 2 gestisce bene i filtri di photoshop?6 se uno fa tutto con gimp e poi un altro importa con un programma che gestisce bene la stampa per te viene un lavoro professionale o è tutto da rifare?salutoni, intanto da giovanni alias johnJ2
  • Anonimo scrive:
    Re: ma ci rendiamo conto?
    io uso mac e posso dire senza ombra di smentite che la versione 2 funziona molto bene, nonostante non sia un programma nativo per mac ma necissiti di X11 o X-darwin.pro:per mac siamo alla versione 2.0.0-5 la GUI è ben fatta, i font vengono ora gestiti in maniera + che soddisfacente, i layers e la history sono buone, gestione dei formati funziona i livelli vanno benissimo, gli script funzionano tutti e volendo , senza essere dei geni, ne potete scrivere di personali. le palettes sono sensitive allo strumento selezionato. Dire che gli alita sul collo non è del tutto sbagliato (anche se per ora deve avere un bel fiato potente :) )contro:la disposizione delle finestre è poco mac like a ancore di - windows-like (penso che gli utenti windows abituati al loro finestrone che occupa sempre tutto lo schermo abbiano + difficoltà degli altri). una cosa che non amo (ma questo puo' essere del tutto personale) e' che continuano a tenere l'applz gimp separata dell'immagine su cui si lavora e per questo motivo i bottoni della palette strumenti non sempre rispondo al primo click.confronti:vs PS 7 o CS : sicuramente il prodotto adobe e' ancora molto superiore in fatto di usabilità e funzioni. ora come ora paragonarli sarebbe inopportuno. ma se non si e' grafici professionisti , a cui consiglio di restare con PS, l'alternativa è Gimp. Penso che la curva di apprendimento non sia difficile e le soddisfazioni arrivano. Sul sito di Gimp (www.gimp.org si trovano molti tutorial anche in formato flash).vs PSP : secondo me sono cose diverse questo programma + da neofiti che da grafici lo paragonerei a PhotoShop Elements + che a PS. Per quello che fa (per le mie necessita' davvero poco) puo' anche andare.vs Paint : ahahahahahahahahahahahahah, dai non scherziamo. chiedete a Leonardo se dipingerebbe la gioconda con gli Uniposca ?Rimango a Vostra disposizione per dimostrare le mie parole.Shine.
  • johnJ scrive:
    Re: ma ci rendiamo conto?
    prima di tutto grazie per aver risposto al mio grido di dolore; sì, sono registrato da poco e spero di non fare confusione con la password, anche perchè ho appena ammazzato tutti i cookies con un programma che si chiama privacy defender che mi leva quintali di kb ogni tanto; comunque tornando a noi credo che valga la pena di sfruttare al meglio spazi come questo; e se c'è chi è contagiato dai talk show televisivi pace, intanto qua e là si trovano domande e risposte utili; e persone ragionevoli e garbate con le quali scambiare opinioni; tu ti trovi ben con gimp2? io da favola, (ho superato un problema di fonts, mi dà ancora un segnale innocuo di errore) ho anche elements 1 preso con lo scanner, li uso a seconda delle esigenze; el. ha delle cose più veloci e gestisce in modo pratico le selezioni importate, gimp me le renderizza appena ne importo un'altra a meno che aggiunga un livello(sarà colpa mia?), però ci sono cose che fa meglio gimp; ho appena fatto la stessa identica cosa su entrambi (da un tutorial:foto troppo contrastata: duplichi il livello, desaturi e inverti, sovrapponi, sfochi il giusto, et voilà), gimp lo fa a meraviglia;
  • Anonimo scrive:
    Posso dire una parola?
    Photoshop 7 e` l'unico programma che riesce a crashare XP completamente, sul mio sistema. Intendo dire schermata blu. XP e` altrimenti notevolmente stabile.Sara` un problema mio... mah!Pero' e` giusto che lo riporti.
  • Anonimo scrive:
    disponibile gimp 2.0.1
    presso il solito sitohttp://www.gimp.org/
  • johnJ scrive:
    Re: E contro Paint Shop Pro?
    sono un principiante;ma gimp lo ho imparato ad usare, col tempo; psp e altri sono più semplici ma impigriscono; gimp è una miniera di possibilità; quel che non fa è poco e si ottiene quasi tutto con strategie e trucchetti, o anche "collaborando" con altre applicazioni; ad esempio se devo scrivere su un tracciato per ora mi arrangio con programmi di grafica vettoriale e importo; capisco che questo comporta che non possa modificare il testo importato, non è la stessa cosa, ma funziona; lo stesso per altre funzioni;alla fine quel che conta è che gimp ha molte funzioni "nude" da adattare a quel che vuoi, con grandi possibilità di configurazione, se invece hai fretta e fai sempre le stesse cose non è adatto: ma quando trovi il modo di ottenere quel che vuoi hai una qualità eccellente e calibri tutto esattamente come vuoi!
  • johnJ scrive:
    Re: GIMP 2.0
    forse capisco male, ma all'inizio faceva schifo pure a me, ma occorre una fase di pazienza e si rivela ricco e versatile; il più delle cose va fatto in modi che subito non si immaginano, ma tutorials e pazienza sono preziosi!
  • johnJ scrive:
    Re: e Pixia?
    ho usato pochissimo pixia, e non l'ultima versione, ma per quel poco che so è eccellente; anche se subito non si capisce, a prenderci la mano è molto comodo e quello che fa lo fa con risultati pienamente soddisfacenti; mi pare che gimp sia più simile ai software commerciali come logica delle impostazioni (selezioni, tipi di effetti e modo di configurarli, compatibilità con plugins, etc), ma più complicato nell'interfaccia (ma ora è migliorato anche in questo); se non sbaglio è molto più ricco di funzioni, se lo si usa a fondo; pixia, come altri (c'è chi parla bene di project dogwaffle che dovrebbe avere ancora una versione free, ma l'ho testato troppo poco per giudicarlo) è adatto più per la grafica che per l'insieme di cose che fa gimp, dal fotoritocco alle gif animate, etc etc;    quindi se ti va bene pixia hai le tue ragioni, ma se vuoi provare a fare qualche cosa di differente...
  • johnJ scrive:
    ma ci rendiamo conto?
    come si può criticare gimp? lo hanno usato per film famosi, è gratis; non pieno di funzioni già configurate come molti commerciali (psp, ulead, elements, corel, etc), non potente e perfetto come photoshop, ma se hai voglia e fantasia ci fai di tutto, intanto impari, e ogni versione è migliore; meglio di tutti i free alternativi e di quanto si trova su riviste; e alita sul collo di photoshop almeno nel senso che in casa molti lo usano per cose tipo occhi rossi e imparano solo a craccarlo, in ufficio ne puoi tenere mille copie e se viene la finanza riceverla con un largo sorriso!chiusa la filippica difensiva, volevo chiedere: ma è una mia impressione o finalmente lo zoom di navigazione funziona in modo continuo, e prima no?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma ci rendiamo conto?
      Non so da quanto tu sia registrato ma dovresti saperlo:qui, si critica solo per criticare, e si critica anche l'incriticabile.Cosi, tanto per schierarsi... guardie e ladri all'infinito.Io mi son rotto di 'sti forum.
  • Anonimo scrive:
    Re: e a me ne da un altro
    dimenticavo! il warning è dovuto al fatto che la traduzione italiana è incompleta:8)(win)
  • Anonimo scrive:
    Re: e a me ne da un altro
    ma perchè delirate?l'errore dovuto alla libreria xmlparse.dll non è certo dovuto a gimp. infatti alcuni programmi installano suddetta libreria nella cartella windowssystem32. siccome la cartella system32 viene controllata prima della cartella specificata nella variabile PATH (che sarebbe la cartella delle GTK), gimp prova a caricare la versione vecchia della libreria, ma essendo vecchia non funziona. come soluzione, rinominate i file xmlparse.dll e xmltok.dll che si trovano in windowssystem32. l'altro, come già specificato, non è un errore, ma un warning
  • Anonimo scrive:
    Re: E contro Paint Shop Pro?
    Sì, le icone sono più colorate, se è questo che intendono. Per il resto mi pare proprio che non sia cambiato alcunché...
  • Anonimo scrive:
    Re: ...e non dimenticate che è...
    Sono d'accordo. Sono un grafico e amo Photoshop dal 2.0. GIMP l'ho usato nelle versioni 1.2 e 1.3 e ora lo sto provando nella 2.0pre3 (o una roba simile) e non è assolutamente paragonabile ad un Photoshop basilare così come lo fa mamma Adobe. Dico, neanche in prestazioni. L'ho compilato ottimizzato da Gentoo, uso i driver X fichissimi della mia scheda video e tutto quanto il necessario... ma ragazzi, siamo ben lontani.Penso che continuerò a compilare Wine e installare Photoshop, in Linux...
  • Anonimo scrive:
    Re: distro!

    Ah.... l'editing video.... giusto.....
    esiste un famoso programma di editing video
    in bundle con XP.....no, non è un famoso..., non ci hanno fatto titanic.però anche un utonto è in grado di utilizzarlo, e il sistema consigliato non è minimo una ws biprocessore a fare da frontend con dietro un cluster di macchine...quindi, loro "ce l'hanno", noi "ci possiamo fare Titanic".indovina l'utonto che cosa sceglie?ovviamente produrrà dei wmv che non potrà vedere se passa a lin a meno di rifare tutti i lavori...scherzaci su quanto ti pare ma sarà il nuovo nodo gordiano come lo fu (e in parte è ancora) la compatibilità dei formati office (nn era in bundle, ma il numero segreto era il segreto di Pulcinella...)la cosa triste è che di questi "segreti di Pulcinella" (e mi viene quasi da chiedere scusa a Pulcinella) in ambito win ce ne sono tuttora molti, tanto che la piattaforma viene preferita dagli utonti al mac che con ilife e appleworks avrebbe realmente un bundle di applicazioni da surclassare completamente quello ufficiale di win.
  • Anonimo scrive:
    Re: e a me ne da un altro

    ce l'ho anch'io e sono pure un po' incazzato
    perché gimp for windows ha un team di
    sviluppo davvero scandaloso, anche la 1.2
    è sempre stata molto meno performante
    sotto windows che sotto linux... la 2 poi
    manco parte sotto win, forse dovrebbero
    curarle meglio ste cose... soprattutto
    quando dichiarano i pacchetti "stable"purtroppo devo concordare.ok..la provero' sotto Linux ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: distro!
    - Scritto da: Anonimo

    Visto che quando installi Linux trovi
    tutte

    le applicazioni generali per poter
    lavorare

    e visto quello che hai affermato nel tuo

    post direi proprio di si....
    oh bella questa... cerrrrto, dove trovo
    delle applicazioni per funzionalità,
    semplicità d'uso e coerenza col
    sistema paragonabili alla dotazione base dei
    mac, ilife+appleworks, o quella degli xpCosa troveresti nella dotazione base di XP ?!?!?!?
    (pur nettamente inferiore a ilife)?
    ho il solito mazzo di apps come oo, koffice,
    gimp, qualche player e videomessaggistica,
    ma sono oggettivamente indietro alla
    "concorrenza", ad esempio per un banalissimo
    editing video che ormai "ce l'hanno tutti"Ah.... l'editing video.... giusto..... esiste un famoso programma di editing video in bundle con XP.....
  • Anonimo scrive:
    Re: distro!

    Visto che quando installi Linux trovi tutte
    le applicazioni generali per poter lavorare
    e visto quello che hai affermato nel tuo
    post direi proprio di si....oh bella questa... cerrrrto, dove trovo delle applicazioni per funzionalità, semplicità d'uso e coerenza col sistema paragonabili alla dotazione base dei mac, ilife+appleworks, o quella degli xp (pur nettamente inferiore a ilife)?ho il solito mazzo di apps come oo, koffice, gimp, qualche player e videomessaggistica, ma sono oggettivamente indietro alla "concorrenza", ad esempio per un banalissimo editing video che ormai "ce l'hanno tutti" (e sono cose come queste che l'utonto guarda) cosa faccio? metto su cinellera? cerrrto, semplice e soprattutto leggero!per il fotoritocco che faccio? uso gimp? ha delle funzioni interessanti (così come delle bestiali lacune, v post 16bit) ma una interfaccia penosa! (hanno fatto benissimo nella 2 a focalizzarsi su questo) Se è poco usabile, lo scotto da pagare per imparare ad usarlo non è accettabile dall'utonto medio, che farà cose che trova anche su pacchetti gratuiti funzionalmente FORSE inferiori in modo molto più semplice.Per tenere due conti di casa, quanti sono in grado di farsi un prospetto con calc o oo?Per favore, da utente di sistemi basati su linux, dobbiamo continuare ad insistere perchè recuperino terreno nei campi in cui sono indietro e quello di molte apps desktop è un caso lampante.Che poi possa piacerti più "the eye of gnome" di acdsee o k3b di nero non toglie che questi prodotti abbiano dei numeri validi, che siano conosciuti ed apprezzati dal grande pubblico e che servano porting o cloni molto più fedeli per migliorare l'appetibilità dei ns linux per chi li vuole usare come desktop.Se non è la comunità ad essere critica (a ragion veduta) e propositiva... non vedo chi potrebbe esserlo. La concorrenza no di certo, i newbie possono essere limitatamente utili.Sedersi sugli allori è più pericoloso per un prodotto o.s. che per uno commerciale, nel secondo caso ci sono direttori, marketting ecc che fanno un po da termometro della situazione, nell'o.s. ho visto tanti progetti sedersi su cose pallose, banali ma essenziali (interfacce, debugging) perchè tanto sono progetti volontari e c'era molto più interesse per sviluppare nuove funzioni fighette, interessanti dal punto di vista matematico e informatico.E sinceramente anche dalla comunità, fuori dal nucleo centrale di sviluppatori, in questi casi nn viene tanto aiuto perchè è troppo facile farsi belli con funzioni strafighette e lasciare il lavoro sporco ai muletti, che però tanto stuppidi non sono e si guardano bene da prendersi in mano del bugware scritto da altri per consentirgli di tirarsela di più con il proprio prodotto, in cui innanzitutto figurano i loro nomi.
    "billgheitz" "serialzcrakerz" "win rulez" lo
    hai scritto tu. Non io...volevo dire che queste considerazioni non nascono da un orientamento ideologico o da preconcetti (certo ho imparato ad usare prima win di lin, ma avevo anche imparato ad usare prima il dos di 3.x e dei mac e questo non toglie che conoscendolo sia stato in grado di apprezzare la differenza), ho realmente provato a mettermi nei panni dell'utente desktop e migrare e ho seguito la migrazione di altre persone con una certa varietà di background.
  • Anonimo scrive:
    Re: e a me ne da un altro
    - Scritto da: Anonimo
    impossibile trovare il punto di ingresso
    XML_SetDoctypeDeclHandler della procedura
    nella
    libreria di collegamento dinamico
    xmlparse.dllce l'ho anch'io e sono pure un po' incazzato perché gimp for windows ha un team di sviluppo davvero scandaloso, anche la 1.2 è sempre stata molto meno performante sotto windows che sotto linux... la 2 poi manco parte sotto win, forse dovrebbero curarle meglio ste cose... soprattutto quando dichiarano i pacchetti "stable"
  • Anonimo scrive:
    Re: e a me ne da un altro

    ??? questa e' una versione beta infatti..
    l'hai installato e non te ne sei accorto? Ma
    prima di installare roba non leggi nemmeno i
    readme? Sfido che poi vi ritrovare mezzo
    kilo di virus :Dsenti, emerito, ignorante, la versione 2 ora non e' in beta testing e' definita versione stabilehttp://www2.arnes.si/~sopjsimo/gimp/stable.htmlsfido che poi dici stronzate, non ti documenti prima di parlare
  • FDG scrive:
    Re: E mo' lo ripiglia a Photoshop
    - Scritto da: Anonimo
    GIMP è tenuto a bada dal team degli
    sviluppatori perchè è ovvio
    che se diventa un REALE concorrente a
    photoshop, la adobe stronca il progetto in 8
    nano secondi.E perché? E come farebbe?Ah... chiede aiuto a SCO...:D :D :D :DPer piacere, siamo seri!
  • FDG scrive:
    Re: ...ah! Dimenticavo....
    - Scritto da: Anonimo
    Il formato GIF è protetto da
    quell'orrore che si chiama "brevetto",
    quindi non può essere integrato in un
    programma a meno di non pagare la relativa
    licenza.

    Quindi bisogna affidarsi a plug in esterni
    scritti da qualche hacker...A parte il fatto che il brevetto è scaduto, il plug-in non era un pezzo di hackeraggio dalla dubbia provenienza, ma semplicemente un modulo scaricabile a parte da chi fosse in un paese dove il brevetto non valeva o da chi avesse pagato i diritti ad unisys. Una semplice questione legale.
  • Anonimo scrive:
    Re: Articolo Eccessivo & Seminario su GIMP 2
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè far credere che GIMP sia
    MEGLIO o al pari di Photoshop?
    Sono due prodotti diversi, che gimp sia
    l'unico ottimo programma di grafica nato
    sotto linux è un discorso, ma
    mettersi a parlare di grafica professionale
    mi pare eccessivo...
    E CIO' NON TOGLIE CHE GIMP SIA OTTIMO......
    regards,Colgo l'occasione del tuo splendido ed equilibrato post per fare alcune considerazioni di carattere generale.Da un po' di tempo si sta tentando di traghettare Linux verso i desktop.Questo porta a dichiarazioni entusiasmanti - ed anche alquanto faziose - quando esce una nuova release di un programma che, finalmente, e' all'altezza del corrispondente programma win.Questo, a mio avviso, denota una specie di sudditanza nei confronti della usabilita' tipica dei prodotti win.In fondo i cosiddetti utonti sono persone che normalemente fanno altri mestieri e non hanno tempo da perdere a studiare informatica.Io, ad esempio, faccio altre cose pur avendo una buona cultura informatica ed ho scelto di usare Linux per motivi etici e di liberta'-.Nessuno e' tenuto, ovviamente, a condividere queste mie scelte e quindi usa il sistema che e' piu' semplice da installare e da far partire.L'utonto tipico e' quello che usa win per scrivere e mandarsi messaggi di posta eletronica.Con queste due applicazioni sara' difficile che arrivino dei crash e quindi dal suo punto di vista win funziona benissimo e data la pochezza, normalmente, non sempre, dei suoi archivi quando si becca un virus reinstalla tutto ed entro due ore ricomincia a lavorare.Per concludere sarebbe opportuno che chi usa linux cominciasse a vedere i limiti delle applicazioni create per questo sistema e solamente cosi' si potra' cominciare a portarlo efficacemente sui desktop.Ovviamente il discorso sarebbe molto piu' lungo, questo era solamente un accenno.Grunch
  • Anonimo scrive:
    Re: e a me ne da un altro

    un po' di beta testing gl fa schifo a questi
    signori prima di rilasciare i programmi ???? questa e' una versione beta infatti.. l'hai installato e non te ne sei accorto? Ma prima di installare roba non leggi nemmeno i readme? Sfido che poi vi ritrovare mezzo kilo di virus :D
  • Anonimo scrive:
    ...ah! Dimenticavo....
    Sapete se GIMP 2 implementa di default la gestione dei file gif? Nella versione che usavo io bisognava andarsi a cercare un certo plug-in non sò dove....
  • Anonimo scrive:
    ...e non dimenticate che è...
    ....solo in Inglese! Io l'ho utilizzato per un pò, e anche se non faccio il grafico tutto mi sembra meno che sia paragonabile a PhotoShop.Dirò di più, non mi sembra paragonabile neanche a Paint Shop Pro....Ma....Aspettiam....e poi vediam.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Per i curiosi, GIMP in azione
    - Scritto da: Anonimo
    ... mi piacerebbe vederlo... ma sono in UNI,
    c'è win2000 con WMPlayer 9... e mi
    dice "errore"... va bè, me lo guardo
    stasera a casa con MPlayer o Xine sotto
    Linuxcon MPlayer va che è una favola ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: E mo' lo ripiglia a Photoshop

    GIMP è tenuto a bada dal team degli sviluppatori perchè è
    ovvio che se diventa un REALE concorrente a photoshop, la
    adobe stronca il progetto in 8 nano secondi.Anch'io ho fatto un gestionale talmente potente che non lo vendo per paura che la Zucchetti si possa offendere.. ma per favore !!
  • Anonimo scrive:
    Re: Per i curiosi, GIMP in azione
    - Scritto da: Anonimo
    jimmac.musichall.cz/demos/gimp /

    è un po lento a caricare ma poi i
    download partono belli velociMi ha fatto venire fame!! ;-)Per chi non l'ha visto, il tizio che ha fatto il video prova gli effetti grafici su foto dei suoi megapanini con pancetta formaggio e lattuga.
  • Anonimo scrive:
    Re: Articolo Eccessivo & Seminario su GI
    - Scritto da: Anonimo
    E CIO' NON TOGLIE CHE GIMP SIA OTTIMO
    ma è nato nel 1995!!!
    è come paragonare l'esperienza di un
    bambino di 8 anni con
    quella di un ragazzo di + di 20 anni... che
    assurdità Come hai detto giustamente ci sono quasi 10 anni di differenza tra i due, eppure Gimp ha raggiunto un livello al quale inizialmente a Photoshop gliene servirono molti di piu'. Dagli tempo, sta migliorando molto... Sono daccordo anche io sul fatto che troppo spesso lo si sventagli come paragonabile. Sarebbero da precisare i campi di utilizzo e cosa Gimp ancora non permette.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me da un errore..
    - Scritto da: Anonimo
    Io l'ho scaricato per vedere com'è..
    L'installazione è andata bene, senza
    errori.
    Ma nel creare un nuovo file (sia da template
    che non), ho questo errore:
    (gimp-2.0.exe:964): Gimp-Widgets-WARNING **:
    gimpitemfactory.c:697: Unable to set
    sensitivity of menu item which doesn't
    exist: /Filters/Distorts/Mosaic.
    ..

    Qualcuno sa dirmi qualcosa?Non e' un errore, e' invece un *warning*(avvertimento), infatti il programma continuaa funzionare tranquillamente.I warning vengono generati quando avviene qualcosadi insolito, ma non necessariamente e' un vero errore.A giudicare dal messaggio si tratta di una voce di menuche non esiste, niente di grave o di pericoloso.A differenza di altri programmi(dove messaggi simili vengono tenuti "nascosti" in file di log) gli sviluppatori in questo caso hannopreferito visualizzare i warning in una finestra di loged hanno mantenuta attiva tale funzionalitaper semplificare la segnalazione di *veri* errorida parte di utenti poco esperti.Se non ci sono problemi veri, minimizza la finestradi log (non chiuderla, essa e' la console principaledi gimp, se la chiudi si chiude tutta l'applicazione)a vai avanti.Una cosa da ricordare bene e' che Gimp*non* e' Photoshop*non* e' un applicazione solo per Windows*non* e' un software commercialee' invece un programma ben fattoed open source (libero come la liberta di parola,non libero nel senso di birra gratis per tutti)sviluppato con un approccio diverso(ne migliore, ne peggiore, solo diverso).
  • Anonimo scrive:
    Re: EWWIVA

    Per un uso personale e hobbistico non posso
    certo pagare le cifre che chiede Adobe !ok!
    Poi è all'altezza di Photoshop anche
    per la grafica professionale, ancora meglioNON SCHERZIAMO!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Per i curiosi, GIMP in azione
    - Scritto da: Anonimo
    jimmac.musichall.cz/demos/gimp /

    è un po lento a caricare ma poi i
    download partono belli veloci... mi piacerebbe vederlo... ma sono in UNI, c'è win2000 con WMPlayer 9... e mi dice "errore"... va bè, me lo guardo stasera a casa con MPlayer o Xine sotto Linux
  • Anonimo scrive:
    Re: Alcune prove con gimp2
    Si ma poi chi si crede di offendere ?? :DSe supporta il comunismo MEGLIOMagari bastasse usare open source perlevare di mezzo il capitale...F.- Scritto da: Shuren
    Almeno varia un po'... Cominci ad essere
    pesante.
  • Anonimo scrive:
    Articolo Eccessivo & Seminario su GIMP 2
    Perchè far credere che GIMP sia MEGLIO o al pari di Photoshop? Sono due prodotti diversi, che gimp sia l'unico ottimo programma di grafica nato sotto linux è un discorso, ma mettersi a parlare di grafica professionale mi pare eccessivo...E CIO' NON TOGLIE CHE GIMP SIA OTTIMOma è nato nel 1995!!!è come paragonare l'esperienza di un bambino di 8 anni conquella di un ragazzo di + di 20 anni... che assurditàGiusto per fare un esempio:provate voi a lavorare a 300 dpi per la creazione di un file in formato A2: non mi pare accettabile. e già è un grande passo in avanti che riesca a lavorare anche se lentamente rispetto alla versione precedenteAltro esempio: Volete gestirvi colori quadricromici? ma neanche per idea... il supporto per la quadricromia avverrà solo dalla 2.4 in poi...Ora nn voglio dire che gimp sia una merda, ma ce n'è da lavorarciMi spiace sinceramente ma magari se si fosse stati un po' più specifici nello scrivere l'articolo si sarebbe potuto ottenere un effetto ben migliore specie su chi, conoscendo Photoshop, vorrebbe provare GIMP... (nn certo sugli altri)Personalmente sono nato usando photoshop e ora supporto pienamente GIMP, terrò a webbit un seminario a riguardo di GIMP a livello professionaleregards,peach (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Scusatemi
    Grazie siete stati fantastici nonchè pratici :)Oggi a casa provo.
  • Anonimo scrive:
    Re: DR-DOS
    - Scritto da: Anonimo
    Ai tempi del DOS (1986) esistevano solo
    MS-DOS e la versione per IBM denominata
    PC-DOS. IBM ha utilizzato il DOS per evitare
    di favorire il CP-M 86 di Digital Research
    (pare perchè costasse troppo). Tutto
    l'altro ciarpame DOS è arrivato ben
    dopo Non esattamente. Un 'ciarpame' chiamato DR-DOS era gia' presente e combattivo (anche in tribunale). Si trattava dell'evoluzione del CP/M86 della Digital Research, che aveva perso la lotta iniziale essendo partito in ritardo e si era tramutato nel... D(igital)R(esearch)-DOS. :)nda
  • Anonimo scrive:
    Re: E mo' lo ripiglia a Photoshop
    Ci lavoro anch'io da anni (7) e praticamente photoshop l'ho visto dalla prima versione.sono scettico, GIMP mi e' sempre sembrato poco "raffinato" come strumento (magari e' programmato benissimo, ma io lo devo usare x lavoro, non per analizzare il codice), ma provero' la nuova versione perche' al piu' presto vorrei migrare su Linux !!!( per tanti ovvi motivi )Sarebbe interessante che, dopo le prime compagnie che fanno porting x linux (forse Corel? forse Macromedia?), si crei un effetto a cascata e segua anche Adobe ;)Magari potremmo invogliarli ugnuno con una segnalazione via email, tipo "mi piacerebbe usare il vostro sw sotto Linux...";)
  • Anonimo scrive:
    Per i curiosi, GIMP in azione
    http://jimmac.musichall.cz/demos/gimp/è un po lento a caricare ma poi i download partono belli veloci
  • Anonimo scrive:
    EWWIVA
    Dico solo W GIMP !Per un uso personale e hobbistico non posso certo pagare le cifre che chiede Adobe !Poi è all'altezza di Photoshop anche per la grafica professionale, ancora meglio !Peccato che non esiste un equivalente freeware di Premiere ! :(
  • Anonimo scrive:
    Re: ot: Sono proprio sciocco
    - Scritto da: avvelenato
    ai tempi del dos, non esisteva solo MS-DOS,
    ma tanti altri, DR-DOS, PC-DOS, ecc ecc ecc,
    tutti compatibili pressappoco.. Però
    Win partiva solo su MS-DOS, e abbiamo visto
    cosa ne è venuto fuori, un regime di
    monopolio che ha portato solo a sw bacato e
    dal quale solo ora e solo grazie al lavoro
    gratuito di molti, se ne sta uscendo.Ai tempi del DOS (1986) esistevano solo MS-DOS e la versione per IBM denominata PC-DOS. IBM ha utilizzato il DOS per evitare di favorire il CP-M 86 di Digital Research (pare perchè costasse troppo). Tutto l'altro ciarpame DOS è arrivato ben dopo e quando MS aveva già iniziato a lavorare con Windows e OS/2 (il DOS era già destinato alla morte). Vi ricordo inoltre che il mercato ha scelto Windows (2) invece delle alternative (vi ricordate Ventura con GEM) prima che MS utilizzasse le famose pratiche scorrette con gli OEM (ma non con gli ISV concorrenti - vedi Lotus). Lo stesso Windows 3 è esploso perchè gli ISV erano entusiasti. In seguito Windows NT ha ucciso Microsoft OS/2 proprio perchè le API Windows 3 Like piacevano agli ISV (ovviamente IBM non era contenta perchè questo minava la sua idea di predominio tramite la SAA).Che la MS abbia aproffittato non c'è dubbio ma il punto è che anche altri lo hanno fatto o lo stanno facendo ora. Rimango dell'idea che questa è una vittoria di una lobby non dei consumatori.
  • Anonimo scrive:
    Re: E mo' lo ripiglia a Photoshop
    - Scritto da: Anonimo
    sono 6 anni che lavoro con Photoshop, e
    posso garantire che è talmente avanti
    che Gimp deve faticare molto per
    considerarsi un suo competor.


    Cmq se non lo si paragona a PS è un
    buon pacchetto che sta evolvendo.GIMP è tenuto a bada dal team degli sviluppatori perchè è ovvio che se diventa un REALE concorrente a photoshop, la adobe stronca il progetto in 8 nano secondi.se dipendesse tutto dal team di GIMP, adesso il piccolino sarebbe al pari di photoshop ma magari migliore a livello di programmazione.di tutto questo il lato buono è che la adobe potrebbe essere incentivata a fare il porting. peccato che odino linux ;)
  • Anonimo scrive:
    purtroppo mancano ancora i 16 bit
    A parte le funzionalita' adatte ai professionisti, manca qualcosa che sta diventando ormai di uso comune anche per i dilettanti (come me): il supporto ai 16 bit per canale. Oramai un qualsiasi scanner economico ha un output a 48 bit e, sebbene nei modelli economici si digitalizzi in gran parte rumore, vi posso assicurare che manipolare immagini a 48 bit fa la differenza, soprattutto con la pellicola. Ed anche diverse digitali possono produrre immagini a 10 o 12 bit per canale. Insomma, questa mancanza di gimp e' forse l'unica vera pecca seria. Si', lo so, c'e' cinepaint, ma e' fermo da quest'estate...
  • Anonimo scrive:
    E mo' lo ripiglia a Photoshop
    sono 6 anni che lavoro con Photoshop, e posso garantire che è talmente avanti che Gimp deve faticare molto per considerarsi un suo competor.Cmq se non lo si paragona a PS è un buon pacchetto che sta evolvendo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico
    lasciamo perdere.GIMP è GIMPPhotoshop è Photoshop.Del resto il secondo neppure costa tanto (in relazione al fatto che sia uno standard mondiale). E le cose che fa Photoshop gimp se le sogna, ora e per i prossimi 5 anni. Avete visto la gestione del pennello? Ragazzi miei, PS ha un pannello largo tanto di impostazioni.Ovvio, se ci devi fare le minchiatine magari va meglio gimp, ma se ci devi LAVORARE, chi usa photoshop continuerà a farlo.E poi sotto windows...signori, lasciamo perdere, non si può vedere.
  • Anonimo scrive:
    microsoft = imprenditoria all'americana


    non è affatto corretto:

    ai tempi del dos, non esisteva solo MS-DOS,
    ma tanti altri, DR-DOS, PC-DOS, ecc ecc ecc,
    tutti compatibili pressappoco..bisogna ricordare che drdos aveva praticamente surclassato msdos in stabilita' e prestazioni finche' la microsoft non impose la pratica delle licenze processore, costringendo i produttori a preinstallare msdos, questa pratica e' stata riconosciuta illegale ma nel frattempo il drdos era gia' bello e sepolto fonte: il rapporto microsoft - Garzanti
    Win partiva solo su MS-DOS, e abbiamo visto
    cosa ne è venuto fuori, un regime di
    monopolio che ha portato solo a sw bacato e
    dal quale solo ora e solo grazie al lavoro
    gratuito di molti, se ne sta uscendo.ricordo che da win3.x microsoft ha potuto produrre sw migliore sfruttando api (routine del sistema operativo) non documentate, mentre i competitor come Borland arrancavano dovendo utilizzare la documentazione incompleta.. nessuno voleva credere a questa pratica finche' un hacker licenziato da m$ (tale prometeus) non si porto' dietro mezzo quintale di api non documentate e le rivelo' al mondo fonte: pubblico dominio con evidente
    danno sia all'utenza sia all'imprenditoria
    concorrente....understood?microsoft da anni e' in prima linea nel sabotaggio e sistematica eliminazione della concorrenza, con pratiche aggressive di aquisti, licenze illegali, fud, embrace and extend (cioe' copia e rendi non standard) , l'unico settore in cui sembra impotente e' la nicchia in cui fiorisce linux e l'open source per saperne di piu' sulle pratiche illegali, dimostrate con documentazione attendibile e mai smentita da microsoft il rapporto microsoft - Garzanti - isbn 8811738687
  • Anonimo scrive:
    Re: GIMP 2.0
    - Scritto da: Anonimo
    fa schifo!Cosi dissi mio nonno di 79 anni che non ha mai avuto la patente appena mi comprai il sudatissimooo Porsche e lui lo vide.....Complimenti hai dato a tutti un aiuto nella valutazione e sei stao anche molto costruttivo!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico
    - Scritto da: Anonimo

    [...]sono sempre
    state tra l'altro riferite a Windows, non a
    sistemi Unix-Like, in cui la possibilita' di
    prendere una finestra e piazzarla su
    un'altro desktop e' dannatamente comoda.Esiste questa possibilità anche x win.

    Se lo usi per fare il resize delle foto,

    allora ok. Ma se usavi un software da
    600?

    per 4 minchiate sei un bel pirletto.

    Il target di the GIMP possono essere

    software come acdsee o PSP.

    ACDsee non credo sia paragonabile a The Gimp.


    Chi *utilizza* photoshop
    continuerà a

    farlo,

    Indubbiamente, e ben venga per l'Adobe, ma
    se un software non va bisognerebbe anche
    sapere il perche', e capire i criteri di
    valutazione.
    Non e' che per utilizzare PostgreSQL devi
    per forza avere tre terabyte di dati e uno
    schema di 300 tabelle.
    E' naturale che alcuni grafici spremano il
    software all'osso, ma in percentuale, tra
    chi ha *comprato* Photoshop, quanti credi
    che siano ?
    Io comunque questo partitismo a priori non
    l'ho mai capito.Nessun partitismo. Semplicemente, per chi utilizza appieno PS, GIMP non è un alternativa valida. Ed è per questo che il confronto è improponibile. E' come paragonare notepad a word. Ok, molti che usano word lo fanno a sproposito e si potrebbero accontentare di notepad (o wordpad), ok in alcuni casi wordpad può sostituire word, ma i 2 prodotti non sono paragonabili.
  • Anonimo scrive:
    Re: E contro Paint Shop Pro?
    - Scritto da: Anonimo

    Ma scusa se dice che si pone come

    antagonista di Photoshop viene da


    che sarà più completo e

    complesso di PSP...
    già, ma la differenza è che
    photoshop e psp sono usabili, nel senso che
    è semplice fare cose semplici,
    è più difficile fare cose
    difficili, solo che con psp le cose
    difficili si fermano prima che con photoshopScusa hai provato la 2?Onestamente detto io lavoro in grafica e PHT non lo lascio di certo se non altro per la gestione dei layer e della potenza che ha, non chè del fatto che ci lavoro su dalla 4 ovvero quasi 8 anni, ma cmq Gimp2 non è affatto male è poco customizzabile e ancora acerbo dell'usabilita ma sta crescendo e direi molto bene già cosi passa avanti di parecchio a PSP e non si può nemmeno paragonare a MSP, per un uso home o familiare che suona meglio va piu che bene!!Per il professionista non credo sia ancora tempo...
  • Anonimo scrive:
    Re: GIMP 2.0
  • Anonimo scrive:
    Re: distro!
    - Scritto da: Anonimo

    Un consiglio.... perchè non provi

    Linux prima di parlarne ? Magari anche
    una

    distro live, così non devi
    installare

    nulla sul PC.....
    e questa bella perla di saggezza come
    sarebbe collegata col mio post?Visto che quando installi Linux trovi tutte le applicazioni generali per poter lavorare e visto quello che hai affermato nel tuo post direi proprio di si....
    le apps sotto linux le ho provate prima di
    dire questo, e non solo mettendo su la
    distro e dicendo "oh bella, abbasso
    billgheitz" oppure "naaa, non c'è il
    serialzcrakerz, win rulez", ma provando a
    lavorarci in parallelo."billgheitz" "serialzcrakerz" "win rulez" lo hai scritto tu. Non io...
    quando c'è da dire che alcune cose o
    che certe apps sono migliori sotto lin lo
    dico senza problemi, gimp non è certo
    il sw che fa rimpiangere l'utente medio di
    avere comprato una licenza nn dico di
    photoshop ma nemmeno di corel o psp,Ben per Adobe che vende Photoshop (su PSP avrei seri dubbi...), ma non vedo ne il problema e ne il nesso...
  • Anonimo scrive:
    Re: gimp.org è giù....
    Anonimo wrote:
    gimp per windows:
    www2.arnes.si/~sopjsimo/gimp/stable.html Io uso GIMP principalmente per salvare in PNG (e' la migliore implementazione ke si possa desiderare), proprio a causa dell' interfaccia.Ora ke l' hanno rifatta spero prorpio di poter usare GIMP come unico sw di grafica! ^__^
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico

    con una frase come questa "GIMP 2.0 alita
    sul collo di Photoshop" per titolo, se
    non ti viene almeno la curiosità di
    un confronto, evidentemente devi avere la
    stessa curiosità di un bradipo
    claustrofobico.Il post, piuttosto chiaro, non dice che non sono curioso, bensi' che nessuno puo' avere idee precise in merito, dato che e' appena stato rilasciato.La prossima volta tenta di comprendere il senso del post.
    e visto che non sono tutti cos' curiosi come
    te, ma molti non hanno tempo/voglia/entrambe
    per scaricarsi un programma che potrebbe
    benissimo finire nel cestino dopo le prime 3
    prove, così si domandano, su un
    forum, ovvero uno spazio nato per commentare
    notizie come "GIMP 2.0 alita sul collo di
    Photoshop", e non per fare la recensione
    dell'utenza di PI.Che Gimp finisca o meno "nel cestino" francamente non mi interessa, ognuno fa le proprie scelte, tra le quali quella di avere la verita' in tasca dopo tre prove, e quella di mettersi a ridere di fronte a tali atteggiamenti bambineschi.Grazie della conferma. nicholas
  • cla scrive:
    La mia esperienza
    A parte una dll che non si apre (ma il programma funziona lo stesso) direi che la versione è molto migliorata in particolare nelle interfacce, (vera pecca di Gimp 1.x), nella gestione del testo e nell'usabilità.Per me che uso tool di eleaborazione di immagini per gestire e modificare screenshot, piccoli banner (tutto orientato al web) e qualche schema, direi che è abbastanza. Posso evitare di spendere 1150 euro per acquistare Photoshop, strumento bellissimo, mirabolante ma eccessivo per le mie esigenze.... Dimenticavo, nell'aprire le immagini è una scheggia!!!!My 2 centsCla!==================================Modificato dall'autore il 25/03/2004 13.45.09==================================Modificato dall'autore il 25/03/2004 13.45.20
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico
    Anonimo wrote:
    Chi *utilizza* photoshop continuerà a farlo,Ah si'? Non l' avrei mai immaginato, sai?Ero convinto ke in giro ci fossero persone disposte ad ammettere d' aver buttato 600 euro nello sciacquone.Quanto e' imprevedibile, a volte, la vita.
  • Anonimo scrive:
    Re: Scusatemi

    So che va compilato per Windows... ma non
    trovo l'eseguibile per poter fare questa
    operazione.qui trovi l'eseguibile gia' compilato se ti interessa...http://www2.arnes.si/~sopjsimo/gimp/stable.html
  • Anonimo scrive:
    Re: Alcune prove con gimp2
    - Scritto da: Anonimo
    tinyurl.com/2zama
    tinyurl.com/ytehy Occhio! Potresti ottenere besattamente l'effetto contrario di quello che speri. Se tutti quelli di sinistra dovessero abbandonare Windows per Linux la Microsoft fallirebbe, o quasi
  • Anonimo scrive:
    Re: differenze con photoshop?
    - Scritto da: Anonimo
    Tranne che molte delle cose citate in gimp2
    ci sono.

    Gestione colore: ancora nella sua infanzia,
    ma c'e'. (vedi littlecms se non erro).Ci darò un'occhiatina, sono curioso di vedere
    Supporto profili colore stampa e
    quadricromia: c'e' solo nelle versioni PRO
    di PS e NON LA USA NESSUNO che non sia un
    professionista, quindi lasciamo perdere.??? Beh, a me cmq sembra una grossa pecca. Se vuoi andare in stampa (non sulla stampantina di casa) è praticamente obbligatorio.
    Supporto alla grafica vettoriale: c'e'. Vedi
    i PATH.
    (se non ricordo male importa anche gli SVG)Non intendevo solo i path, cmq darò uno sguardo anche a questo. Almeno da questa versione, da quello che ho capito, esiste un supporto stabile al testo vettoriale. Prima o lo rasterizzava subito, oppure usavi il tool per il testo dinamico che non era il massimo della stabilità e della praticità. Speriamo che prima o poi arrivi anche il testo su curve (che finalmente l'hanno inserito nel CS, che non ho mai provato) e cose del genere.
    (in compenso, se riesci a scriptare
    PhotoShop con lisp, perl e python, fammi un
    fischio...)Photoshop è scriptabile, non con scheme perl o python ma è scriptabile, ed anche in più di un linguaggio. No, non sto parlando di azioni. Sto parlando di script: nessun grafico li usa, visto che generalmente o sei grafico o sei programmatore, ma è possibile creare script per photoshop.
  • avvelenato scrive:
    Re: Scusatemi
    - Scritto da: Anonimo
    Ho scaricato diversi File rarati tra cui I
    file sorgente di GIMP2.0. (suppngo si scriva
    così).
    Cioè:
    gimp-2.0.0.tar.tar
    gtk+-1.3.0-20030717-src-all.zip
    gimp-1.2.5-src-all.zip

    So che va compilato per Windows... ma non
    trovo l'eseguibile per poter fare questa
    operazione.
    Cosa devo fare?Sono Su Google da 5 minuti e
    non ho trovato nessun tutorial.. contonuo a
    cercare ma se qualcuno ha qualche
    scorciatoia mi farebbe piacere. Grazie.perché vorresti compilarlo? non fai prima a prenderti l'eseguibile?ad occhio, ti servirà un compilatore, ma non so consigliartene uno, cioè il djpp non so se va bene...
  • avvelenato scrive:
    Re: Fantastico
    - Scritto da: Anonimo
    E' da diverso tempo che non vengo su questo
    forum, ma purtroppo il livello di buona
    parte degli utenti e' sempre basso/pessimo.
    Tutti a portare avanti crociate da 3 soldi e
    misurazioni falliche che probabilmente
    starebbero meglio in un asilo piuttosto che
    tra maggiorenni vaccinati eh ?
    The Gimp e' stato rilasciato da *un* giorno,
    e state tutti ad urlare se e' meglio o no di
    Photoshop.
    In base a cosa ? Quali prove avete fatto ?
    Un singolo giorno di utilizzo ?
    Francamente non so se sia meglio o peggio, e
    neppure mi interessa piu' di tanto, ma se i
    professionisti della grafica sono questi
    direi che in ogni caso e' tempo sprecato.
    Non c'e' fine al peggio, a forza di comprar
    righelli posso solo supporre che
    economicamente la prossima IBM sara' una
    catena di cartolai :)

    Saluti,
    nicholascon una frase come questa "GIMP 2.0 alita sul collo di Photoshop" per titolo, se non ti viene almeno la curiosità di un confronto, evidentemente devi avere la stessa curiosità di un bradipo claustrofobico.e visto che non sono tutti cos' curiosi come te, ma molti non hanno tempo/voglia/entrambe per scaricarsi un programma che potrebbe benissimo finire nel cestino dopo le prime 3 prove, così si domandano, su un forum, ovvero uno spazio nato per commentare notizie come "GIMP 2.0 alita sul collo di Photoshop" , e non per fare la recensione dell'utenza di PI.
  • Anonimo scrive:
    Re: Latest stable release


    Tu vorresti una

    distro "latest stable release",
    no, vorrei delle distro con un mazzo di
    applicazioni desktop che spaccano, un mazzo
    completo però perchè possa
    uscire e dire "ma chi te lo fa fare di usare
    xp o osx con i loro player, browser, ilife,
    mac o ms works, moviemaker e compagniabella
    quando dei sistemi basati su linux ti escono
    con una suite con cui puoi fare tutte quelle
    cose da desktop ma meglio?
    Per fare questo non serve uscire con le
    min..te del tipo che gimp alita sul collo ad
    photoshop che costa totmila euri (speriamo
    si sia lavato i denti), servono diverse
    applicazioni che coprano il range che
    coprono quelle in bundle con xp e osx, che
    osservino quel che i concorrenti fanno e
    cerchi di farlo meglio ed in tempo utile e
    che esca aggiornata globalmente in modo che
    l'utonto abbia tutto e subito per avere una
    prima impressione migliore.
    poi quello smaliziato può sempre
    spendere il proprio tempo a cercarsi
    l'ultimo pezzo di codice che gli serve (o
    magari se lo fa da solo e non rompe ;) )Non ho capito una cosa: tu ti lamenti che il software non è aggiornato tutto contemporaneamente, ma poi il problema è che vorresti applicazioni in tutti i campi, e questo ti porta a lamentarti riguardo alla notizia dell'uscita di gimp 2.0, che invece è proprio la "killer application" nel dominio della grafica bitmap. Per avere una distribuzione con gimp 2.0 dovremo aspettare qualche mese, e quella distribuzione avrà kde 3.2, mozilla 1.6, openoffice 1.1 e gimp 2.0. Se a te questo non sembra un buon parco di applicazioni desktop! :)
  • avvelenato scrive:
    ot: Sono proprio sciocco
    - Scritto da: Anonimo
    Tralasciando il fatto che IBM ha il
    monopolio (e ne ha abusato e ne abusa) nel
    settore mainframe/midrange e che nel settore
    UNIX (prima di LINUX) vigeva un oligopolio
    di 3 produttori (che ne hanno abusato), non
    riesco a vedere in questa sentenza nulla a
    parte il fatto che una lobby di produttori
    è riuscita contro un altro
    produttore.

    Non riesco neppure a vedere un vantaggio per
    il consumatore multimediale che avrà
    un sistema più difficile da usare. Se
    si vuole ottenere maggiore libertà
    non è sui player installati che si
    deve lottare ma sugli standard. A quel punto
    il player è irrilevante.

    Quanto a Longhorn, occorre dire che agli ISV
    le informazioni stanno arrivando da tempo.
    Mi sembra anche normale che MS non dia certe
    informazioni a SUN o ad altri concorrenti.

    Boh!? Anch'io mi sento sciocco!
    non è affatto corretto:ai tempi del dos, non esisteva solo MS-DOS, ma tanti altri, DR-DOS, PC-DOS, ecc ecc ecc, tutti compatibili pressappoco.. Però Win partiva solo su MS-DOS, e abbiamo visto cosa ne è venuto fuori, un regime di monopolio che ha portato solo a sw bacato e dal quale solo ora e solo grazie al lavoro gratuito di molti, se ne sta uscendo.è come se la Esso creasse un auto che può volare, la brevettasse, e la fornisse di un sistema che rifiuta benzina non-Esso.In breve ci troveremmo circondati da distributori Esso e auto Esso, con evidente danno sia all'utenza sia all'imprenditoria concorrente....understood?
  • pippo75 scrive:
    Re: E contro Paint Shop Pro?
    - Scritto da: Anonimo
    Tutti parlate di Photoshop, io uso Paint
    Shop, perchè le quattro cose che so
    fare le ho imparate su quelle e per rifarle
    su Photoshop mi veniva mal di testa
    Qualcuno sa dirmi come si posiziona gimp in
    confronto a Paint Shop Pro 8???prova a vedere http://www.photofiltre.com/, è un sito francese, ma il programma c'e' anche in inglese (ed e' free, almeno per uso privato).ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico
    - Scritto da: Anonimo
    Paragonare una versione beta di GIMP a
    photoshop è una cazzata immane per
    definizione.Guarda che ho risposto solo alla tua frase che ho quotato. saluti
  • avvelenato scrive:
    Re: E contro Paint Shop Pro?
    - Scritto da: Anonimo
    gimp non è usabile nè nel fare
    le cose semplici nè nel fare quelle
    complicate, quindi non si pone contro
    nessuno dicono che il 2.0 sia migliorato nell'interfaccia, io lo proverò.
  • Anonimo scrive:
    Scusatemi
    Ho scaricato diversi File rarati tra cui I file sorgente di GIMP2.0. (suppngo si scriva così).Cioè:gimp-2.0.0.tar.targtk+-1.3.0-20030717-src-all.zipgimp-1.2.5-src-all.zipSo che va compilato per Windows... ma non trovo l'eseguibile per poter fare questa operazione.Cosa devo fare?Sono Su Google da 5 minuti e non ho trovato nessun tutorial.. contonuo a cercare ma se qualcuno ha qualche scorciatoia mi farebbe piacere. Grazie.
  • Anonimo scrive:
    Ho detto questo?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    qual e' un buon programma per fare

    editing


    video, simile a premiere ?



    Se usi il PC:

    Pinnacle Edition 5

    oppure su Mac: FinalCut Express



    ovviamente con entrambi più di
    ambire

    a fare un buon filmino per matrimoni non

    puoi andare.



    Se vuoi di più AVID o FinalCut
    Pro

    (ma ovviamente $$$...)


    Se mi dici che Pinnacle Edition 5 è
    migliore di Adobe Premiere sei proprio fuori
    in tutti i sensi...Ho detto questo? ho solo detto che se devi fare filmini per matrimoni puoi usare Pinnacle (visto che costa poco ed è facile...bah..da usare per un amatore) al pari di FinalCut Express
    I programmi Pinnacle sono uno scandalo. Non
    si può affermare che Premiere
    è una schifezza e dire che Pinnacle
    è ottimo, neanche per fare i filmini
    amatoriali lo è.Premiere ha aspirazioni da software per professionisti... per questo, visto il target, viene definito una *erda...E come se dici che Photoshop elements fa schifo per i professionisti... PS Elements è pensato per la gente comune che non riesce a croppare una foto, figuriamoci ad applicare una curva di correzione giusta...Non mettermi in bocca parole che non ho detto.CiaoFinalCut
  • Anonimo scrive:
    Re: E contro Paint Shop Pro?
    Poco ti dico la verità.La mia girl ha anche imparato ad usare PSP, io non mi raccapezzo con Gimp invece (per quel poco che ho visto).Photoshop ha troppi comandi, per fare cose semplici e' meglio usare qualche programmino piu' tranquillo, sono sicuro che pero' e' ottimo perchè ho visto qualcuno "bravo" farci cose mirabolanti, sopprattutto nell'ultima versione che ha anche le utili funzioni Batch.Ciauz
  • Anonimo scrive:
    Re: E contro Paint Shop Pro?

    Ma scusa se dice che si pone come
    antagonista di Photoshop viene da sè
    che sarà più completo e
    complesso di PSP...già, ma la differenza è che photoshop e psp sono usabili, nel senso che è semplice fare cose semplici, è più difficile fare cose difficili, solo che con psp le cose difficili si fermano prima che con photoshop e di conseguenza "psp è più semplice"gimp non è usabile nè nel fare le cose semplici nè nel fare quelle complicate, quindi non si pone contro nessuno perchè è inadatto per i principianti e per un professionista il costo dell'applicativo è un parametro che viene dopo all'efficienza e ritorno dell'investimento.e dico questo sperando che migliori! se me ne fregassi, nn starei nemmeno qui a postare.spero soprattutto che migliori nell'usabilità per l'utente desktop, dopotutto l'o.s. è lì che stenta a diffondersi, è un mercato più ampio, è un traguardo più facile che superare photoshop, se migliora l'usabilità ai professionisti certo non farà più schifo di oggi.ma certo, è opensource, quindi lo sviluppa chi vuole e a gratis e nmon si può pretendere che si sorbisca un palloso, lungo e ingrato lavoro sulle interfacce quando dire "ho fatto il tal filtro che implementa quell'algoitmo o quel teorema di matematica superiore" fa molto più figo, e di conseguenza offre maggiori sbocchi per vendersi, perchè non mi dite che i cervelli fini dell'o.s. non lo hanno essenzialmente usato come trampolino di lancio per vendersi bene come i sessantottini italici fecero con una certa poluitica!
  • Anonimo scrive:
    Re: differenze con photoshop?


    Molte, principalmente
    l'impossibilità

    di calibrare il colore per la stampa,
    non

    puoi usare la quadricromia, gli
    strumenti di

    selezione in photoshop sono molto
    più

    numerosi e migliori, photoshop riesce a

    trattare limitatamente anche forme

    vettoriali (il testo e qualche altra
    cosina

    non viene rasterizzata fino a quando non

    è necessario),
    possibilità di

    applicare stili alle layer,

    possibilità di adattare il testo
    ad

    un tracciato (su CS), utilizzo di colori

    pantone, più tante altre cose,
    alcune

    siginificative, altre meno

    ancora troppe.Tranne che molte delle cose citate in gimp2 ci sono.Gestione colore: ancora nella sua infanzia, ma c'e'. (vedi littlecms se non erro).Supporto profili colore stampa e quadricromia: c'e' solo nelle versioni PRO di PS e NON LA USA NESSUNO che non sia un professionista, quindi lasciamo perdere.Supporto alla grafica vettoriale: c'e'. Vedi i PATH.(se non ricordo male importa anche gli SVG)Quanto ai colori pantone, sono a pagamento, quindi non penso li vedrai nel prossimo futuro, se non come plugin commerciale.Ciao, Renato(in compenso, se riesci a scriptare PhotoShop con lisp, perl e python, fammi un fischio...)
  • Shuren scrive:
    Re: E contro Paint Shop Pro?
    - Scritto da: Anonimo[Cut]
    GIMP: tanti comandi, programmato da culoQuanto tempo ci hai passato sopra? Anch'io che non tocco Photoshop da un padio d'anni mi troverei spaesato a cercare tutte le opzioni e funzioni del programma. Photoshop è ottimo, GIMP e PSP sono entrambi prodotti discreti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Cos'è cambiato?

    Soprattutto, l'interfaccia utente è
    stata davvero migliorata? La precedente
    lasciava piuttosto a desiderare.Decisamente: il tutto e' passato a gtk2, con conseguente supporto ad antialiasing e caratteri internazionali. Poi tutte le varie finestrelle classiche di GIMP si possono "dockare" tra loro, impilate oppure una "dietro" l'altra, con i tab.Poi e' stata messa la barra dei menu, che molti reclamavano, sulle finestre delle immagini... non cosi' importante, se ti abitui ad usare il tasto destro.Quello che non e' stato fatto, e grazie al cielo NON faranno MAI e' introdurre l'MDI (una finestra con dentro altre finestre). Lanci GIMP sul suo Desktop Virtuale e ottieni lo stesso effetto, senza i casini che l'MDI genera. Se invece sei confinato su Windows... beh, o ti trovi un programmino che gestisca i desktop multipli, oppure ti agganci. ^__^Ciao, Renato
  • Anonimo scrive:
    Re: E contro Paint Shop Pro?
    Ma scusa se dice che si pone come antagonista di Photoshop viene da sè che sarà più completo e complesso di PSP...
  • Anonimo scrive:
    Re: distro!

    Un consiglio.... perchè non provi
    Linux prima di parlarne ? Magari anche una
    distro live, così non devi installare
    nulla sul PC.....e questa bella perla di saggezza come sarebbe collegata col mio post?le apps sotto linux le ho provate prima di dire questo, e non solo mettendo su la distro e dicendo "oh bella, abbasso billgheitz" oppure "naaa, non c'è il serialzcrakerz, win rulez", ma provando a lavorarci in parallelo.quando c'è da dire che alcune cose o che certe apps sono migliori sotto lin lo dico senza problemi, gimp non è certo il sw che fa rimpiangere l'utente medio di avere comprato una licenza nn dico di photoshop ma nemmeno di corel o psp, freeware che fanno le stesse cose sotto win ce n'è una marea, solo che le fanno molto meglio, con una interfaccia più pulita (nota, sto parlando delle funzioni messe senza alcun nesso logico, non della strana ma funzionale interfaccia wm-like)
  • Anonimo scrive:
    Re: E contro Paint Shop Pro?
    mah, pensavo che un forum servisse a scambiarsi esperienze, dato che ho già perso tempo provando photoshop, volevo avere un parere prima di riperdere altro tempo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Latest stable release

    falla riposare, compra una copia di xp :)no, a spegnere e riaccendere si rovina ;)
    puoi benissimo comprarti un mac e usare
    quello no? Dai su scherzo :)pensando al tempo speso dietro lin quai quasi un ibook ci scappava in questi anni...
    NO! Il free software si è diffuso
    proprio perchè la gente invece di
    perdere tempo con la burocrazia si è
    data da fare! diffuso? in ambito server si è diffuso... in ambito desktop stenta ancora nonostante praticamente tutti tranne M$ ci stiano puntando su... sono stati presi pezzi e bocconi di quello che faceva comodo ma lin e confratelli sui desk si vedono ancora troppo poco per quel che varrebbero.è un ambito diverso e serve ragionare ANCHE in modo diverso, nn vuole per forza dire rinnegare i propri principi.
    Tu vorresti una
    distro "latest stable release",no, vorrei delle distro con un mazzo di applicazioni desktop che spaccano, un mazzo completo però perchè possa uscire e dire "ma chi te lo fa fare di usare xp o osx con i loro player, browser, ilife, mac o ms works, moviemaker e compagniabella quando dei sistemi basati su linux ti escono con una suite con cui puoi fare tutte quelle cose da desktop ma meglio? Per fare questo non serve uscire con le min..te del tipo che gimp alita sul collo ad photoshop che costa totmila euri (speriamo si sia lavato i denti), servono diverse applicazioni che coprano il range che coprono quelle in bundle con xp e osx, che osservino quel che i concorrenti fanno e cerchi di farlo meglio ed in tempo utile e che esca aggiornata globalmente in modo che l'utonto abbia tutto e subito per avere una prima impressione migliore.poi quello smaliziato può sempre spendere il proprio tempo a cercarsi l'ultimo pezzo di codice che gli serve (o magari se lo fa da solo e non rompe ;) )
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda da utonto

    Quali sono questi altri software che
    consigli?purtroppo sotto Linux c'è veramente poco per questo targhet, sotto win puoi spaziare molto, dal classico psp a pixia a altri prodotti che puoi trovare in bundle con periferiche di imaging o particolari versioni "special edition" gratuite che sono poi versioni vecchiotte o con features ridotte che puoi trovare nelle riviste di sw come lo stesso psp o analoghi come fascia di prezzo.
    Io ho bisogno di utilizzarne uno nei
    prossimi 2-3 mesi e poi torno in stand-by
    per un po, quindi comprare qualsosa mi
    sembra eccessivo.le demo durano di solito da uno a tre mesi, quindi non hai limiti di scelta...be, il costo di una pizza+disco non è obiettivamente eccessivo per qualcosa che resta e che potrai utilizzare anche in futuro, per cui magari potresti scaricare anche gli aggiornamenti di cui acquisti il diritto.certo prima prova molto bene se fa al caso tuo, nella più ampia accezione del termine.un sw di fotoritocco va valutato attentamente, è complesso e ha un certo valore intrinseco, non è uno dei tanti technogadget che usi una volta e poi più.
  • Anonimo scrive:
    Re: E contro Paint Shop Pro?
    Io ho provato i tre programmi e dal basso della mia ignoranza li reputo cosi':PSP7: facile da usare, discreto nell'interfacciaGIMP: tanti comandi, programmato da culoPhotoshop7: tanti comandi, ma richiede esperienza...duro da usare e le icone sono poco intuitive
  • Anonimo scrive:
    Re: E contro Paint Shop Pro?
    gimp 2 spanne e 1/2 sopra PSP.4 spanne sopra MS Paint.che domande...provalo...e' gratuito !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: GIMP 2.0
  • Anonimo scrive:
    Re: distro!
    - Scritto da: Anonimo

    Le distribuzioni linux escono quando la

    _distribuzione_ in sé compie un
    salto

    qualitativo, ma ricordiamo che la

    distribuzione non equivale al software
    che

    si trova installato, che è li
    come

    corredo alla distribuzione.
    ma, veramente l'utente non compra il
    computer per fare girare il sistema...
    come il successo di win con tutto legato e
    stralegato ha dimostrato, l'utente oggi non
    si aspetta più di trovarsi un prompt
    o una finestrella (per quanto carina o con
    trasparenze e animazioni svariegate) quando
    accende la macchina che ha pagato tot soldi,
    si aspetta di trovare un cetro di
    produttività (almeno a livelli base,
    home) e di intrattenimento, che sono poi i
    motivi per cui ha fatto la spesa.Un consiglio.... perchè non provi Linux prima di parlarne ? Magari anche una distro live, così non devi installare nulla sul PC.....
  • Anonimo scrive:
    E contro Paint Shop Pro?
    Tutti parlate di Photoshop, io uso Paint Shop, perchè le quattro cose che so fare le ho imparate su quelle e per rifarle su Photoshop mi veniva mal di testaQualcuno sa dirmi come si posiziona gimp in confronto a Paint Shop Pro 8???
  • danieleNA scrive:
    e Pixia?
    Qualcuno sa fare un confronto con Pixia.Io uso quest'ultimo e non ho molta voglia di fare prove e verifiche per stabilire qual'è il migliore.Grazie.Daniele.P.S. - Pixia in www.margotweb.it; c'è anche un forum in cui si parla anche di Gimp.
  • Anonimo scrive:
    I 3 migliori programmi VIDEO
    - Scritto da: Anonimo
    qual e' un buon programma per fare editing
    video, simile a premiere ?Segnalo che una nota testata di settore pubblicava 5 o 6 mesi fa la prova comparata su piattaforma Win.3 programmi si sono aggiudicati un ex-aequo di fatto:- Adobe Premiere Pro- Pinnacle Liquid Edition 5.5- Sony Vegas 4 (ex-Sonic Foundry Vegas)Ambasciator non porta pena.Io uso Vegas 4.
  • Anonimo scrive:
    Latest stable release

    non voglio proprio fare riposare la mia macchina
    e la mia linea, vero?falla riposare, compra una copia di xp :)
    Poi ovviamente provo ad installare il tutto,
    incrociamo le dita, mica è il macosx
    che è tutto semplice puoi benissimo comprarti un mac e usare quello no? Dai su scherzo :)
    (dipendenzeee)apt-cache show apt :)
    Cavolo, comincio a sentire la mancanza di un
    minimo di sincronia: ok , facciamo il nuovo
    kernel (e lo mettiamo a disposizione,
    facciamo il nuovo oo e lo mettiamo a
    disposizione, facciamo il nuovo gimp, xmame,
    gnome, kde, il nuovo bollitore del te, il
    pincopallo2 ecc... ok, tutte queste cose
    sono a disposizione...
    Ma i vari gruppi di sviluppo potrebbero un
    attimino fasarsi come succede
    commercialmente?NO! Il free software si è diffuso proprio perchè la gente invece di perdere tempo con la burocrazia si è data da fare! (sigh, questo infatti è il problema maggiore di debian...)
    Cominciamo a fare le distro con 2.6, ok, ora
    chi ha fretta se lo mette su da solo, ma
    facciamo uscire le distro quando abbiamo un
    certo numero di componenti aggiornati (un
    aggiornamento maggiore e sensibile).Ah finalmente ho capito cosa vuoi dire... beh la strada è praticata in parte da knoppix e da slackware, e forse in futuro lo sarà da fedora. Tu vorresti una distro "latest stable release", beh la voglio anche io. Un giorno la metteremo su, non disperare!
  • Anonimo scrive:
    e a me ne da un altro
    impossibile trovare il punto di ingresso XML_SetDoctypeDeclHandler della procedura nellalibreria di collegamento dinamico xmlparse.dllun po' di beta testing gl fa schifo a questi signori prima di rilasciare i programmi ?
  • Anonimo scrive:
    Re: A me da un errore..
    Ho dimenticato l'indirizzo:http://www2.arnes.si/~sopjsimo/gimp/faq.html
  • Anonimo scrive:
    Re: A me da un errore..
    Ho lo stesso problema.All'indirizzo:dice: # When I run The Gimp, a console window (MS-DOS box) opens and displays some messages. If I close this window, The Gimp closes, too. What should I do?# Minimize the window and ignore it, as most of the warnings it displays are harmless, and The Gimp will still work.Non mi sembra una grande soluzione :(
  • Anonimo scrive:
    Re: distro!

    Ecco un altro che ha la fissa di avere
    sempre le ultime versioni di tutto! Ma che
    mania e` questa??chevordì?se ho dei software che dicono di correre dietro a quelli commerciali, che a prove fatte sono (o mi sembrano)superiori sia per funzionalità che per semplicità che per prestazioni rispetto alle cose che uso attualmente, e ad ogni versione dicono di essere più vicino, è OVVIO che voglio provare l'ultima versione.se invece ho degli altri software che mi vanno bene così non vedo il motivo di aggiornarli, ok, daccordo in pieno, ma questo non è certo il caso di molti prodotti open source orientati al desktop che sono per palese ammissione in piena rincorsa!
  • Anonimo scrive:
    Domanda da utonto
    Quali sono questi altri software che consigli?Io ho bisogno di utilizzarne uno nei prossimi 2-3 mesi e poi torno in stand-by per un po, quindi comprare qualsosa mi sembra eccessivo.Ho provato le prerelese di Gimp 2 e devo dire che se è migliorato rispetto al vecchio mi sembra ancora un po' ostico.Grazie e ciao.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico
    - Scritto da: Anonimo
    The Gimp e' stato rilasciato da *un* giorno,
    e state tutti ad urlare se e' meglio o no di
    Photoshop.
    In base a cosa ? Quali prove avete fatto ?
    Un singolo giorno di utilizzo ?uei *genio*! mai sentito parlare di versioni *beta*?
  • gerry scrive:
    Re: gimp.org è giù....
    Che precisione, grazie!
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono proprio sciocco
    Tralasciando il fatto che IBM ha il monopolio (e ne ha abusato e ne abusa) nel settore mainframe/midrange e che nel settore UNIX (prima di LINUX) vigeva un oligopolio di 3 produttori (che ne hanno abusato), non riesco a vedere in questa sentenza nulla a parte il fatto che una lobby di produttori è riuscita contro un altro produttore. Non riesco neppure a vedere un vantaggio per il consumatore multimediale che avrà un sistema più difficile da usare. Se si vuole ottenere maggiore libertà non è sui player installati che si deve lottare ma sugli standard. A quel punto il player è irrilevante. Quanto a Longhorn, occorre dire che agli ISV le informazioni stanno arrivando da tempo. Mi sembra anche normale che MS non dia certe informazioni a SUN o ad altri concorrenti. Boh!? Anch'io mi sento sciocco!
  • Anonimo scrive:
    Re: distro!
    Ecco un altro che ha la fissa di avere sempre le ultime versioni di tutto! Ma che mania e` questa??Quando esce una nuova versione, si valutano le nuove caratteristiche (se ce ne sono), le implementazioni, i bugs riparati e si decide se merita aggiornare o no.Se sei soddisfatto di cio` che stai usando, per quale motivo aggiornare? O comunque senza frenesia....
  • Anonimo scrive:
    Re: gimp.org è giù....
    gimp per windows:http://www2.arnes.si/~sopjsimo/gimp/stable.htmlmirror dell'ftp di gimp.org:Africa ftp://ftp.is.co.za/applications/gimp/Australia ftp://ftp.planetmirror.com/pub/gimp/ http://ftp.planetmirror.com/pub/gimp/ (web access) ftp://mirror.aarnet.edu.au/pub/gimp/ http://mirror.aarnet.edu.au/pub/gimp/ (web access) ftp://gimp.zeta.org.au/Austria ftp://gd.tuwien.ac.at/graphics/gimp/Denmark ftp://ftp.jaquet.dk/pub/gimp/Finland ftp://ftp.funet.fi/pub/sci/graphics/packages/gimp/France ftp://ftp.minet.net/pub/gimp/ http://ftp.iut-bm.univ-fcomte.fr/pub/gimp/ (web access)Germany ftp://ftp.fh-heilbronn.de/pub/mirrors/ftp.gimp.org/ ftp://ftp.gwdg.de/pub/misc/grafik/gimp/ http://ftp.gwdg.de/pub/misc/grafik/gimp/ (web access)Greece ftp://sunsite.ics.forth.gr/sunsite/pub/gimp/Ireland ftp://ftp.esat.net/mirrors/ftp.gimp.org/pub/gimp/ http://ftp.esat.net/mirrors/ftp.gimp.org/pub/gimp/ (web access)Japan ftp://SunSITE.sut.ac.jp/pub/archives/packages/gimp/ ftp://ftp.u-aizu.ac.jp/pub/graphics/tools/gimp/ ftp://ftp.ring.gr.jp/pub/graphics/gimp/ http://www.ring.gr.jp/pub/graphics/gimp/ (web access) http://mirror.nucba.ac.jp/mirror/gimp/ (web access) ftp://mirror.nucba.ac.jp/mirror/gimp/Korea ftp://ftp.kreonet.re.kr/pub/tools/X11/ftp.gimp.org/Netherlands ftp://gnu.kookel.org/pub/gimp/ http://gnu.kookel.org/ftp/gimp/ (web access) ftp://ftp.snt.utwente.nl/pub/software/gimp/gimp/ http://ftp.snt.utwente.nl/pub/software/gimp/gimp/ (web access)Norway ftp://sunsite.uio.no/pub/gimp/Poland ftp://ftp.tuniv.szczecin.pl/pub/Linux/gimp/ ftp://sunsite.icm.edu.pl/pub/graphics/gimp/Romania ftp://ftp.kappa.ro/pub/mirrors/ftp.gimp.org/ ftp://ftp.iasi.roedu.net/pub/mirrors/ftp.gimp.org/ http://ftp.iasi.roedu.net/mirrors/ftp.gimp.org/ (web access)Russia ftp://ftp.sai.msu.su/pub/unix/graphics/gimp/mirror/ http://gimp.tsuren.net/mirror/gimp/ (web access)Spain http://sunsite.rediris.es/mirror/gimp/ (web access) ftp://ftp.rediris.es/mirror/gimp/Sweden ftp://ftp.acc.umu.se/pub/gimp/ ftp://ftp.sunet.se/pub/gnu/gimp/ http://ftp.sunet.se/pub/gnu/gimp/ (web access)Turkey ftp://ftp.hun.edu.tr/pub/linux/gimp/United Kingdom ftp://ftp.flirble.org/pub/X/gimp/gimp/ ftp://unix.hensa.ac.uk/mirrors/ftp.gimp.org/pub/gimp/United States ftp://ftp.cs.umn.edu/pub/gimp/
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico
    sei solo il solito super-troll (troll)se sono tutti ignorantise non ti interessa nullase e' tutto tempo sprecatoperche' non te ne stai zitto e a casa tua ?
  • Anonimo scrive:
    Re: distro!

    E' la stessa cosa... chi vuole gli
    aggiornamenti in tempo reale, li scarica da
    internet...Esatto: e poi ormai tutte le distribuzioni hanno un sistema di scarica/installa automatico.Sulle mie fedora (tre) ho messo apt (freshrpms.net) e quando ho avuto bisogno di mplayer ho scrittoapt-get install mplayer e risposto si'. Fatto.
    fortunamente non sono tutti
    software da centinaia di megabyte...Anzi: la maggior parte dei software per linux e' piu' piccola di 10 mega...Ciao, Renato
  • Anonimo scrive:
    Fantastico
    E' da diverso tempo che non vengo su questo forum, ma purtroppo il livello di buona parte degli utenti e' sempre basso/pessimo.Tutti a portare avanti crociate da 3 soldi e misurazioni falliche che probabilmente starebbero meglio in un asilo piuttosto che tra maggiorenni vaccinati eh ?The Gimp e' stato rilasciato da *un* giorno, e state tutti ad urlare se e' meglio o no di Photoshop.In base a cosa ? Quali prove avete fatto ? Un singolo giorno di utilizzo ?Francamente non so se sia meglio o peggio, e neppure mi interessa piu' di tanto, ma se i professionisti della grafica sono questi direi che in ogni caso e' tempo sprecato.Non c'e' fine al peggio, a forza di comprar righelli posso solo supporre che economicamente la prossima IBM sara' una catena di cartolai :)Saluti, nicholas
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono proprio sciocco
    - Scritto da: Anonimo
    non riesco a capire niente di come va il
    mondo!!!

    da una parte abbiamo una multa a MS
    perchè con il suo WMP rovina il
    lavoro ad altri produttori, qua invece diamo
    importanza al fatto che sta maturando un
    software gratuito che forse con il tempo
    sarà migliore di un prodotto
    commerciale...?????Ehm, e quindi il punto quale sarebbe?(MS non è stata incolpata solo per il mediaplayer, quello è uno dei tanti punti, che forse è quello che viene messo più in rilievo perché è, a mio avviso, il meno importante.C'e' come primaria la questione che MS non vorrebbe diffondere notizie di come il suo sistema operativo funziona per evitare che la concorrenza parta preparata come la MS. Della serie: prima rilasciamo windows, poi il nuovo office, e poi vi diciamo come potete creare i nuovi programmi sotto la nuova versione di windows...Cosi' se qualcuno volesse fargli concorrenza non può perché non ha le informazioni per poter creare un software che funzioni sotto quel sistema operativo. In pratica la cosa che volevano e vorrebbero fare con longhorn)
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse è esagerato ...

    di sicuro non posso dire che il passaggio a
    gimp sia stata una passeggiata(in molti casi
    frustante), anche se penso sarabbe stato =
    se fossi passato ad un qualsiasi altro
    softwarequando do in mano ad un niubbo che non sa e non vuole "perdere tempo" a farsi spiegare o leggere manualima vuole imparare smanettando direttamente sul prodotto fino a che non sa fare solo le 4 menate che gli servono, e sono la maggioranza degli utonti a pensare così, ti garantisco che statisticamente pochi con GIMP proseguono njell'utilizzo do po averlo provato qualche settimana e pochi mi ringraziano per averglielo fatto conoscere (ebbene, anche io sono un open-inculturatore ;) ), mentre molti di più si sono fermati su prodotti come psp, poi prendendo la licenza, o su diversi (tantissimi) freeware molto più immediati.Parto sempre dal presupposto che un utente home debba provare più prodotti fino a trovarne uno con cui abbia del feeling per le cose che vuole fare, solo successivamente comincerà a porsi il problema di fin dove il programma lo può portare (e GIMP comunque non è l'unico freeware che posta abbastanza avanti), purtroppo GIMP non è un prodotto affatto amichevole e ben pochi imparano ad apprezzarlo quando usano anche altri prodotti, e passano tra questi con molta maggiore agilità che non verso GIMP.
  • gerry scrive:
    gimp.org è giù....
    Non ce l'hanno un mirror? Non vedo l'ora di metterci le mani sopra :D
  • Anonimo scrive:
    Re: distro!
    Non capisco appieno il tuo commento....Lo sviluppo del software è una cosa continua, non è giusto imbavagliarlo.Le distribuzioni linux escono quando la _distribuzione_ in sé compie un salto qualitativo, ma ricordiamo che la distribuzione non equivale al software che si trova installato, che è li come corredo alla distribuzione. E' un pò come dire che bisognerebbe ritardare l'uscita della prossima versione di windows finché non viene preparata una nuova versione di photoshop, di office, di outlook, di winamp perche' altrimenti bisogna scaricarsi gli aggiornamenti...E' naturale che le distribuzioni linux escano con un 'parco software' congelato... stessa cosa succede con windows, dove bisogna aggiornare il mediaplayer e le directx, no?E' la stessa cosa... chi vuole gli aggiornamenti in tempo reale, li scarica da internet... fortunamente non sono tutti software da centinaia di megabyte...
  • Anonimo scrive:
    Sono proprio sciocco
    non riesco a capire niente di come va il mondo!!!da una parte abbiamo una multa a MS perchè con il suo WMP rovina il lavoro ad altri produttori, qua invece diamo importanza al fatto che sta maturando un software gratuito che forse con il tempo sarà migliore di un prodotto commerciale...
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse è esagerato ...
    - Scritto da: Anonimo
    Ma un utente alle prime armi davanti ad un
    prodotto simile si trova molto più in
    difficoltà rispetto a freeware
    analoghi o comunque prodotti pensati per i
    non pro che costano una frazione di
    photoshop, che costano circa come una
    pizzata+disco e che possono regalare del
    divertimento intelligente ai principianti
    (cosa che non fa GIMP che è piuttosto
    illogico ed ostico per un utente alle prime
    armi) e magari essere un ponte verso
    prodotti più complicati (come GIMP) o
    più potenti (come photoshop, se
    sarà il caso).Per quanto riguarda la complicazione di Gimp, c'è da dire che l'utente trova più o meno complicato un software anche in base alle proprie esperienze precedenti. Per fare un esempio, dal l'97 in poi io ho usato solo Linux, e solo recentemente mi sono ritrovato, per lavoro, ad usare Win XP. Tutti a dire che Linux non è pronto per il desktop perché è difficile da usare, mentre Win è facile, ma la mia esperienza personale mi dice esattamente il contrario. Ho perso la mano con Win, e fare le operazioni di amministrazione più semplici su XP mi pare incredibilmente complicato e pesante. Ragiono in termini di Slackware, e mi trovo a disagio in mezzo ai pannelli di controllo.Così per Gimp: ho imparato ad usarlo senza avere esperienze precedenti con software analoghi, e non vedo come PhotoShop possa essere considerato più semplice.
    ma GIMP purtroppo non è
    tra questi, e va detto per non creare false
    aspettative che porterebbero ingiustamente
    ad etichettare il modello di sviluppo o.s.
    come un qualcosa per smanettoni inferiori ai
    professionisti e che lascia l'utente medio
    insoddisfatto.In effetti c'è il rischio che la mia piccola anlisi possa portare a questa interpretazione: il software o.s. è qualcosa per gente di capacità inferiore al professionista.Anche qua, però, io vedo le cose in un modo forse inusuale, anche qui per esperienza personale.Il professionista è qualcuno che guadagna soldi con un certo genere di attività, ma non è necessariamente bravo a svolgerla. Un grafico professionista avrà probabilmente molta pratica nell'uso di PhotoShop, ma non è detto che sia bravo, esattamente come non è detto che un tassista sia più bravo a guidare di uno che corre in rally amatoriali.
  • Anonimo scrive:
    distro!
    Ecchecavolo!Ecco, è appena uscita una buona distro che mi piace, c'è dentro un sacco di roba interessante, nuove versione di tanti programmi che mi interessano...Ok, la compro, o la prendo cum una linrivista in edicola, o scarico l'iso (non voglio proprio fare riposare la mia macchina e la mia linea, vero?).Ok, solo che non faccio in tempo ad essermi stupito di tutte le belle cose che ci sono dentro che mi esce la nuova versione di questo e di quello (che mi devo scaricare da sourceforge o freshmeat, baandaaa) e i nuovi drivers e...Poi ovviamente provo ad installare il tutto, incrociamo le dita, mica è il macosx che è tutto semplice (dipendenzeee)Cavolo, comincio a sentire la mancanza di un minimo di sincronia: ok , facciamo il nuovo kernel (e lo mettiamo a disposizione, facciamo il nuovo oo e lo mettiamo a disposizione, facciamo il nuovo gimp, xmame, gnome, kde, il nuovo bollitore del te, il pincopallo2 ecc... ok, tutte queste cose sono a disposizione...Ma i vari gruppi di sviluppo potrebbero un attimino fasarsi come succede commercialmente?Cominciamo a fare le distro con 2.6, ok, ora chi ha fretta se lo mette su da solo, ma facciamo uscire le distro quando abbiamo un certo numero di componenti aggiornati (un aggiornamento maggiore e sensibile).Lo so che è poco praticabile, ma per un utente è poco praticabile stare dietro a tutte queste uscite di componenti separati, e dato che il terreno su cui l'o.s. deve recuperare è la semplicità di gestione rispetto ai prodotti commerciali che viviono di questo tipo di organizzazione, beh, un po con umiltà bisognerebbe organizzarsi in questo modo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse è esagerato ...
    bhe io Photoshop lo usato pochissimo, ma in compenso conoscevo molto bene CorelDraw che utilizzavo fini al mio passaggio in linuxdi sicuro non posso dire che il passaggio a gimp sia stata una passeggiata(in molti casi frustante), anche se penso sarabbe stato = se fossi passato ad un qualsiasi altro softwareio penso che gimp sia cmq un validissimo strumento per tutti coloro che usano grafica non in modo professionale, che alla fine dei fatti sono la stragrande maggioranza
  • Anonimo scrive:
    Re: Alcune prove con gimp2
  • Anonimo scrive:
    A me da un errore..
    Io l'ho scaricato per vedere com'è..L'installazione è andata bene, senza errori.Ma nel creare un nuovo file (sia da template che non), ho questo errore:(gimp-2.0.exe:964): Gimp-Widgets-WARNING **: gimpitemfactory.c:697: Unable to set sensitivity of menu item which doesn't exist: /Filters/Distorts/Mosaic...Qualcuno sa dirmi qualcosa?Non è il massimo come inizio... Io ho un Win2000Pro.. la versione installata è la 2.0.0 naturalmente.. dopo aver installato il GTK necessario
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse è esagerato ...

    Il grande pregio di Gimp, come di tanto
    software open source, sta nel mettere in
    mano al non professionista degli strumenti
    più che buoni senza costringerlo a
    sborsare soldoni che non rientreranno mai.Condivido in larga parte la tua analisi, ma su quest'ultimo punto vorrei dissentire:GIMP (e diversi altri prodotti o.s. molto celebrati) purtroppo non mettono affatto in mano all'utente home un buon strumento.Mi spiego, per un utente pro un attimo smaliziato GIMP può essere un bel prodotto per divertirsi e in 5 minuti ci si può cominciare a divertire e scoprire abb facilmente tante cose buone e stupirsi che siano gratis... salvo poi tornare a lavorare sulla piattaforma in cui si è massimamente veloci, con una interfaccia più pulita e professionale, con prestazioni migliori, più stabile, con migliori e meglio documentate funzioni, con un supporto più completo agli standard tipografici ecc...Ma un utente alle prime armi davanti ad un prodotto simile si trova molto più in difficoltà rispetto a freeware analoghi o comunque prodotti pensati per i non pro che costano una frazione di photoshop, che costano circa come una pizzata+disco e che possono regalare del divertimento intelligente ai principianti (cosa che non fa GIMP che è piuttosto illogico ed ostico per un utente alle prime armi) e magari essere un ponte verso prodotti più complicati (come GIMP) o più potenti (come photoshop, se sarà il caso).Ci sono tanti prodotti o.s. validi che realmente mettono in mano all'utente strumenti nel loro campo validi (anche come e più delle alternative commerciali, che spesso stanno in piedi per mera legacy con qualche schiera di vecchi contractors aziendali) ma GIMP purtroppo non è tra questi, e va detto per non creare false aspettative che porterebbero ingiustamente ad etichettare il modello di sviluppo o.s. come un qualcosa per smanettoni inferiori ai professionisti e che lascia l'utente medio insoddisfatto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Alcune prove con gimp2
  • Anonimo scrive:
    Re: Idiozie.. bel programmino ma miglior

    questo e' per il video, permette di lavorare
    con avi
    (quello fatto di frame interi non compressi)
    se ovviamente te lo puoi permettere, il
    programma e gpl? ma usa 2 pcIo lo uso tranquillamente per montare i miei video girati con la telecamera mini-dv e ho un solo pc.I requisiti minimi raccomandati si riferiscono a standard di lavoro assolutamente non amatoriali.Il formato standard per quel programma non è l'avi ma il mov di quicktime (con numerosi codec, tra cui il dv).
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse è esagerato ...
    - Scritto da: YureW Condivido ogni sillaba
  • Anonimo scrive:
    Re: Alcune prove con gimp2
  • Anonimo scrive:
    Re: differenze con photoshop?

    ma per favore!
    questo tipo di programma va misurato sul suo
    uso professionale!
    molta gente si crede di saper usare
    photoshop perchè l'ha craccato e sa
    mettere l'ombra ... ma saper andare in
    tipografia autonomamente ... fare un quadro
    e stamparlo a sublimazione *esattamente come
    lo volevi* .....

    insomma pS è un programma
    *professionale* e le caratteristiche non
    sono mai "troppe" quando devi lavorarediciamo che PS e' un programma che costa soldi, e le caratteristiche quando un prog costa COSI' TANTI soldi non sono mai troppe, per il resto i ragazzetti come molti che lo usano anche professionalmente potrebbero fare tranquillamente con gimp, te lo dice uno che di esperienza in campo ne ha...ed anche in fase di stampa...se poi non si riesce a "schiodare il culo" dall'abitudine di avere un tastino di quel colore o il dover spingere uno shurtcut invece di un altro...amen, vivi nella pigrizia e rimani a PS..e' certamente vero che PS in svariati casi ti risparmia un po' di passaggi sulla creazione, ad esempio, ,di bottoni o cose simili, qui gimp ancora e' indietro, ma ripeto. Ci vuole poco per fare la stessa medesima cosa anche con quest'ultimo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Alcune prove con gimp2
  • Anonimo scrive:
    Forse è esagerato ...
    ... dire che Gimp alita sul collo di Photoshop. Serve a far un poco di scalpore nel titolo della notizia, ma non so quanti professionisti passerebbero domani da PS a Gimp.Però i professionisti, appunto, usino quello che pare a loro meglio. Al mondo non ci sono solo i professionisti, esistono anche i dilettanti, ed in Gimp trovano un bello strumentino che permette di produrre tanta grafica. Poi, quanto bella dipende dalla mano di chi la fa e dalla fantasia. Compera PS chi ha un ritorno sull'investimento, e si ritrova a lavorare con uno strumento adatto ad esigenze professionali e di tipografia. Se anche fosse inferiore a Gimp, resterebbe comunque uno standard professionale riconosciuto, e quindi preferibile.Il grande pregio di Gimp, come di tanto software open source, sta nel mettere in mano al non professionista degli strumenti più che buoni senza costringerlo a sborsare soldoni che non rientreranno mai.
  • Anonimo scrive:
    Re: GIMP 2.0
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    fa schifo!
    complimenti per la professionalita'
    io invece son passato a gimp senza
    problemi...da dove venivi? da paint?
  • Anonimo scrive:
    Re: GIMP 2.0
    - Scritto da: Anonimo
    fa schifo!complimenti per la professionalita'io invece son passato a gimp senza problemi...
  • Anonimo scrive:
    Re: Alcune prove con gimp2
    Fascisti? Guarda che quello è un barbone-comunista-no-global!
  • Anonimo scrive:
    Re: Idiozie.. bel programmino ma miglior
    questo e' per il video, permette di lavorare con avi(quello fatto di frame interi non compressi) se ovviamente te lo puoi permettere, il programma e gpl? ma usa 2 pccopio e incolloDual 2Ghz Athlon.1GB RAM.200 GB storage for movie files.Gigabit ethernetRECOMMENDED RENDERFARM NODE:Single 2.4Ghz Athlon.512MB RAM.No storage.100MB ethernet with boot ROMhttp://heroinewarrior.com/cinelerra.php3
  • Anonimo scrive:
    Re: differenze con photoshop?
    - Scritto da: Anonimo
    Quota, cristo! Per due righe di risposta hai
    riportato tutto il post. Ma leggetevi al
    netiquette, perdio!archime' pure qua!
  • leonardo() scrive:
    Re: GIMP 2.0
    - Scritto da: Anonimo
    fa schifo!De gustibus...
  • avvelenato scrive:
    Re: differenze con photoshop?
    - Scritto da: Anonimo
    Quota, cristo! Per due righe di risposta hai
    riportato tutto il post. Ma leggetevi al
    netiquette, perdio!oh ma che noiosone! ho modificato, contento!? :P ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: differenze con photoshop?
    Quota, cristo! Per due righe di risposta hai riportato tutto il post. Ma leggetevi al netiquette, perdio!
  • Anonimo scrive:
    Re: GIMP 2.0
    - Scritto da: Anonimo
    E farà schifo, mamma mia, non usarlo.
    Appena vedete un programma Open Source
    iniziate 'sto teatrino....
    Ma che siete, azionisti Microsoft?No, Adobe
  • Anonimo scrive:
    Re: Idiozie.. bel programmino ma miglior
    - Scritto da: Anonimo
    qual e' un buon programma per fare editing
    video, simile a premiere ?VEGAS
  • Anonimo scrive:
    Re: GIMP 2.0
    E farà schifo, mamma mia, non usarlo. Appena vedete un programma Open Source iniziate 'sto teatrino....Ma che siete, azionisti Microsoft?
  • Anonimo scrive:
    Re: GIMP 2.0
    non posso che rimanere estasiato dalla profondità di cotante motivazioni, (troll).
  • Anonimo scrive:
    GIMP 2.0
    fa schifo!
  • Anonimo scrive:
    Re: Alcune prove con gimp2
    Linux non e' comunista nemmeno morto ma penso che tu sia sicuramente un fascista che merita il rogo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Alcune prove con gimp2
    - Scritto da: Anonimo
    tinyurl.com/2zama
    tinyurl.com/ytehy La prima immagine la uppai io qualche settimana fa, ed il tono era scherzoso.http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=548449Spero che tu non sia stato così sciocco da prenderla sul serio.La seconda non fa ridere....
  • Anonimo scrive:
    Re: Alcune prove con gimp2
  • Anonimo scrive:
    Re: Idiozie.. bel programmino ma miglior
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    qual e' un buon programma per fare
    editing

    video, simile a premiere ?

    Se usi il PC:
    Pinnacle Edition 5
    oppure su Mac: FinalCut Express

    ovviamente con entrambi più di ambire
    a fare un buon filmino per matrimoni non
    puoi andare.

    Se vuoi di più AVID o FinalCut Pro
    (ma ovviamente $$$...)Se mi dici che Pinnacle Edition 5 è migliore di Adobe Premiere sei proprio fuori in tutti i sensi...I programmi Pinnacle sono uno scandalo. Non si può affermare che Premiere è una schifezza e dire che Pinnacle è ottimo, neanche per fare i filmini amatoriali lo è.
  • Anonimo scrive:
    Re: differenze con photoshop?
    - Scritto da: avvelenato

    Esatto: l'unico campo in cui Gimp
    può

    essere un alternativa a photoshop
    è

    il web. Ovvio che anche in questo
    photoshop

    è avanti, però con gimp si

    può cmq lavorare

    ma almeno Gimp è più leggero?Dipende dal tipo di immagine. Con la versione 1.2 Gimp era più leggero con le immagini di media dimensione, mentre PS con quelle di grossa dimensione.Ovviamente esperienza mia personale, non ho idea se esistano benchmark. Cmq sul fatto che PS lavori più vlocemente di Gimp, e anche abbastanza, su immagini di grossa dimensione, ci scommetterei.
  • Anonimo scrive:
    Re: Idiozie.. bel programmino ma miglior
    - Scritto da: Anonimo
    qual e' un buon programma per fare editing
    video, simile a premiere ?Se usi il PC:Pinnacle Edition 5oppure su Mac: FinalCut Expressovviamente con entrambi più di ambire a fare un buon filmino per matrimoni non puoi andare.Se vuoi di più AVID o FinalCut Pro (ma ovviamente $$$...)ciao FinalCut
  • Anonimo scrive:
    Re: Alcune prove con gimp2
    CURATI!!!!!!!
  • wtb scrive:
    Re: Alcune prove con gimp2
  • Shuren scrive:
    Re: Alcune prove con gimp2
    Almeno varia un po'... Cominci ad essere pesante.
  • Anonimo scrive:
    Re: Idiozie.. bel programmino ma miglior
    qual e' un buon programma per fare editing video, simile a premiere ?
  • Anonimo scrive:
    Alcune prove con gimp2
    http://tinyurl.com/2zamahttp://tinyurl.com/ytehy
  • avvelenato scrive:
    Re: differenze con photoshop?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: avvelenato


    diverso è il caso di chi ci

    "lavoricchia", ovvero ci deve fare delle

    cose specifiche (per professione o
    altro) ma

    nulla di pretenzioso, tipo grafica web:
    a

    quest'utenza gimp fa benone.

    Esatto: l'unico campo in cui Gimp può
    essere un alternativa a photoshop è
    il web. Ovvio che anche in questo photoshop
    è avanti, però con gimp si
    può cmq lavorarema almeno Gimp è più leggero?
  • Anonimo scrive:
    Re: differenze con photoshop?
    - Scritto da: avvelenato
    diverso è il caso di chi ci
    "lavoricchia", ovvero ci deve fare delle
    cose specifiche (per professione o altro) ma
    nulla di pretenzioso, tipo grafica web: a
    quest'utenza gimp fa benone.Esatto: l'unico campo in cui Gimp può essere un alternativa a photoshop è il web. Ovvio che anche in questo photoshop è avanti, però con gimp si può cmq lavorare
  • avvelenato scrive:
    Re: differenze con photoshop?
    - Scritto da: FDG
    - Scritto da: avvelenato


    ancora troppe.

    Dipende dall'uso che ne fai puoi pure usarlo
    al posto di photoshop. Sicuramente va bene
    per tutti coloro che si copiano photoshop
    per poi sfruttarlo a un decimo del suo
    potenziale.non è vero. Molti iniziano usandone un decimo, poi ne usano un quinto, e man mano, magari con l'ausilio di riviste specializzate o tutorial su web, lo approfondiscono molto.diverso è il caso di chi ci "lavoricchia", ovvero ci deve fare delle cose specifiche (per professione o altro) ma nulla di pretenzioso, tipo grafica web: a quest'utenza gimp fa benone.
  • Anonimo scrive:
    Re: Idiozie.. bel programmino ma miglior
    - Scritto da: Anonimo
    Dove leggi che gimp è migliore di
    PS?????? Cercare di essere all'altezza non
    vuol dire essere migliore!Beh, non c'è scritto che è migliore, ma però se leggi il titolo "Gimp 2.0 alita sul collo di Photoshop"....Insomma, a me sembra che ha ancora poco da alitare, considerando poi che in tre anni le innovazioni non sono state poi molte da parte di GIMP, mentre photoshop ha fatto passi da gigante nello stesso tempo
  • avvelenato scrive:
    Re: differenze con photoshop?
    - Scritto da: Anonimo




    quali sono le principali differenze?


    tante altre cose, alcune siginificative, altre meno

    ancora troppe.

    ma per favore!
    questo tipo di programma va misurato sul suo
    uso professionale!
    molta gente si crede di saper usare
    photoshop perchè l'ha craccato e sa
    mettere l'ombra ... ma saper andare in
    tipografia autonomamente ... fare un quadro
    e stamparlo a sublimazione *esattamente come
    lo volevi* .....

    insomma pS è un programma
    *professionale* e le caratteristiche non
    sono mai "troppe" quando devi lavoraree io che ho detto? troppe differenze tra ps e gimp per spingere chi conosce anche solo a 1/5 il primo a passare al secondo.==================================Modificato dall'autore il 25/03/2004 2.15.44
  • Anonimo scrive:
    Re: Cos'è cambiato?
    - Scritto da: Anonimo
    brix.gimp.org/files/presspack/about.pdf
    pagina 3Poco a parte l'interfaccia. La cosa più carina sembra sia finalmente un supporto decente al testo, che non viene immediatamente rasterizzato, se ho capito bene.
  • Anonimo scrive:
    Re: differenze con photoshop?
    - Scritto da: avvelenato
    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: avvelenato


    al di là del costo e del
    fatto

    che


    molte funzioni su photoshop un
    utente

    medio


    non le utilizzerà mai, quali

    sono le


    principali differenze?



    Molte, principalmente
    l'impossibilità

    di calibrare il colore per la stampa,
    non

    puoi usare la quadricromia, gli
    strumenti di

    selezione in photoshop sono molto
    più

    numerosi e migliori, photoshop riesce a

    trattare limitatamente anche forme

    vettoriali (il testo e qualche altra
    cosina

    non viene rasterizzata fino a quando non

    è necessario),
    possibilità di

    applicare stili alle layer,

    possibilità di adattare il testo
    ad

    un tracciato (su CS), utilizzo di colori

    pantone, più tante altre cose,
    alcune

    siginificative, altre meno

    ancora troppe.ma per favore!questo tipo di programma va misurato sul suo uso professionale!molta gente si crede di saper usare photoshop perchè l'ha craccato e sa mettere l'ombra ... ma saper andare in tipografia autonomamente ... fare un quadro e stamparlo a sublimazione *esattamente come lo volevi* .....insomma pS è un programma *professionale* e le caratteristiche non sono mai "troppe" quando devi lavorare
  • avvelenato scrive:
    Re: elogi sperticati
    - Scritto da: Anonimo
    Non riesco a capire perchè ogni qual
    volta esca una nuova release di un software
    open source si scateni una bagarre che vede
    protagonisti da una parte i favorevoli e gli
    entusiasti (con cognizione alcuni, nel
    branco la maggior parte) e dall'altra i
    detrattori feroci (con cognizione alcuni,
    nel branco la maggior parte).
    A questi ultimi vorrei chiedere: ma è
    così urtante che ci sia un soft che
    funziona bene e che insegue dignitosamente
    un prodotto commerciale grazie allo sforzo
    di moltissime persone? Il soft commerciale
    - qualunque esso sia - per il quale vi
    sperticate in elogi è sempre
    regolarmente licenziato?
    Agli entusiasti (io mi annovero tra questi)
    ad ogni costo invece vorrei rivolgere un
    invito: riconosciamo che in alcuni casi il
    software commerciale funziona bene e che
    l'open deve fare molta strada ancora
    (attenzione con ciò non voglio dire
    che questa strada sia impraticabile,
    tutt'altro!).Semplicemente è giusto riconoscere a gimp l'utilizzo al quale è stato pensato. Nulla di più, nulla di meno.Se è vero che molti provando Gimp 2.0 si troverebbero molto ma molto meglio rispetto alla versione di PhotoDeluxe che avevano inclusa nello scanner, non si può certo pretendere che l'utente prosumer o professionale possa trovarsi meglio su linux e gimp che su win/mac e photoshop.... a questo punto se proprio si vuole fare proselitismo pro win verso uno che smanetta di grafica, gli si dica chiaro e tondo "procurati tanta ram in più, che è l'unico modo per far girare, tramite programmi tipo crossoffice (o wine), il tuo photoshop su linux"lo stesso si può dire per chi lavora con l'audio e si sente dappertutto dire "usa linux usa linux" senza avere ancora l'applicativo adatto per il pinguino...
  • FDG scrive:
    Re: Cos'è cambiato?
    - Scritto da: Anonimo
    Rispetto alla 1.2, a parte l'intefaccia,
    cosa hanno cambiato?Soprattutto, l'interfaccia utente è stata davvero migliorata? La precedente lasciava piuttosto a desiderare.
  • FDG scrive:
    Re: differenze con photoshop?
    - Scritto da: avvelenato
    ancora troppe.Dipende dall'uso che ne fai puoi pure usarlo al posto di photoshop. Sicuramente va bene per tutti coloro che si copiano photoshop per poi sfruttarlo a un decimo del suo potenziale.
  • avvelenato scrive:
    Re: differenze con photoshop?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: avvelenato

    al di là del costo e del fatto
    che

    molte funzioni su photoshop un utente
    medio

    non le utilizzerà mai, quali
    sono le

    principali differenze?

    Molte, principalmente l'impossibilità
    di calibrare il colore per la stampa, non
    puoi usare la quadricromia, gli strumenti di
    selezione in photoshop sono molto più
    numerosi e migliori, photoshop riesce a
    trattare limitatamente anche forme
    vettoriali (il testo e qualche altra cosina
    non viene rasterizzata fino a quando non
    è necessario), possibilità di
    applicare stili alle layer,
    possibilità di adattare il testo ad
    un tracciato (su CS), utilizzo di colori
    pantone, più tante altre cose, alcune
    siginificative, altre menoancora troppe.
  • Anonimo scrive:
    elogi sperticati
    Non riesco a capire perchè ogni qual volta esca una nuova release di un software open source si scateni una bagarre che vede protagonisti da una parte i favorevoli e gli entusiasti (con cognizione alcuni, nel branco la maggior parte) e dall'altra i detrattori feroci (con cognizione alcuni, nel branco la maggior parte).A questi ultimi vorrei chiedere: ma è così urtante che ci sia un soft che funziona bene e che insegue dignitosamente un prodotto commerciale grazie allo sforzo di moltissime persone? Il soft commerciale - qualunque esso sia - per il quale vi sperticate in elogi è sempre regolarmente licenziato?Agli entusiasti (io mi annovero tra questi) ad ogni costo invece vorrei rivolgere un invito: riconosciamo che in alcuni casi il software commerciale funziona bene e che l'open deve fare molta strada ancora (attenzione con ciò non voglio dire che questa strada sia impraticabile, tutt'altro!).
  • Anonimo scrive:
    Re: Idiozie.. bel programmino ma migliore?
    - Scritto da: Anonimo
    Migliore di Photoshop ? Solo propaganda.
    Buon programma ? Probabilmente sì ma
    di programmi shareware e freeware analoghi
    ce ne sono molti con più o meno
    funzioni.
    Anche VirtualDub è un gran bel
    programma freeware per l' NLE ma Adobe
    Premiere e Premiere Pro sono tutta un'altra
    cosa. Certo VirtualDub può far comodo
    anche ai professionisti per certe cose ma
    non può sostituire Premiere o
    programmi analoghi.Ehm.....scusa, avrei condiviso tutto se avessi citato Avid o FCP....ma Premiere (anche il Pro, malgrado il "nome") è un applicativo ridicolo per il prezzo che costa e non merita di stare nella stessa frase con Photoshop.....Premiere è un po' come IE: il peggiore dei browser che continua a essere usato solo perché quasi tutti non conoscono altro....
  • Anonimo scrive:
    Re: Idiozie.. bel programmino ma miglior
    - Scritto da: Anonimo
    Migliore di Photoshop ? Solo propaganda.
    Buon programma ? Probabilmente sì ma
    di programmi shareware e freeware analoghi
    ce ne sono molti con più o meno
    funzioni.
    Anche VirtualDub è un gran bel
    programma freeware per l' NLE ma Adobe
    Premiere e Premiere Pro sono tutta un'altra
    cosa. Certo VirtualDub può far comodo
    anche ai professionisti per certe cose ma
    non può sostituire Premiere o
    programmi analoghi.Ma come leggi gli articoli?Questi sono gli UNICI 2 riferimenti a PS nell'intero articolo:
    Il progetto GIMP iniziò nel 1995 con l'obiettivo di colmare l'assenza,
    sulle piattaforme Unix, e su Linux in particolare, di un software per la
    modifica delle immagini all'altezza di prodotti commerciali come
    Photoshop.
    Non va poi dimenticato che, mentre Photoshop costa quasi 700 dollari,
    GIMP è completamente gratuito. Dove leggi che gimp è migliore di PS?????? Cercare di essere all'altezza non vuol dire essere migliore!Per quanto riguarda VirtualDub, credo che sia un programma molto diverso da quelli che hai citato.La prossima volta, leggi meglio!
  • Anonimo scrive:
    Re: Cos'è cambiato?
    http://brix.gimp.org/files/presspack/about.pdfpagina 3
  • Anonimo scrive:
    Re: Cos'è cambiato?
    il supporto ai files psd e' ancora scarso
  • Anonimo scrive:
    Idiozie.. bel programmino ma migliore?
    Migliore di Photoshop ? Solo propaganda.Buon programma ? Probabilmente sì ma di programmi shareware e freeware analoghi ce ne sono molti con più o meno funzioni. Anche VirtualDub è un gran bel programma freeware per l' NLE ma Adobe Premiere e Premiere Pro sono tutta un'altra cosa. Certo VirtualDub può far comodo anche ai professionisti per certe cose ma non può sostituire Premiere o programmi analoghi.
  • Anonimo scrive:
    Re: differenze con photoshop?
    - Scritto da: avvelenato
    al di là del costo e del fatto che
    molte funzioni su photoshop un utente medio
    non le utilizzerà mai, quali sono le
    principali differenze?Molte, principalmente l'impossibilità di calibrare il colore per la stampa, non puoi usare la quadricromia, gli strumenti di selezione in photoshop sono molto più numerosi e migliori, photoshop riesce a trattare limitatamente anche forme vettoriali (il testo e qualche altra cosina non viene rasterizzata fino a quando non è necessario), possibilità di applicare stili alle layer, possibilità di adattare il testo ad un tracciato (su CS), utilizzo di colori pantone, più tante altre cose, alcune siginificative, altre meno
  • Anonimo scrive:
    Cos'è cambiato?
    Rispetto alla 1.2, a parte l'intefaccia, cosa hanno cambiato?
  • avvelenato scrive:
    differenze con photoshop?
    al di là del costo e del fatto che molte funzioni su photoshop un utente medio non le utilizzerà mai, quali sono le principali differenze?
Chiudi i commenti