Apple lancia nuovi eMac, indaga su iPod

La Mela ha introdotto nella sua famiglia di computer entry-level nuovi e più veloci modelli con supporto wireless opzionale. Apple si è anche detta impegnata a verificare l'esistenza di un possibile difetto dell'iPod mini
La Mela ha introdotto nella sua famiglia di computer entry-level nuovi e più veloci modelli con supporto wireless opzionale. Apple si è anche detta impegnata a verificare l'esistenza di un possibile difetto dell'iPod mini


Cupertino (USA) – Nella sua linea di computer entry-level eMac, dedicati in modo particolare all’utenza domestica e scolastica, Apple ha introdotto modelli che, pur conservando un prezzo abbordabile, includono processori, memorie, e schede video più veloci.

“Il nuovo eMac rappresenta il computer Mac dotato di SuperDrive più economico di sempre”, ha affermato Greg Joswiak, vice president Hardware Product Marketing di Apple. “eMac fornisce subito tutto ciò di cui si ha bisogno per il digital lifestyle di oggi, fra cui anche iLife ?04, la suite Apple di applicazioni per la creazione e la gestione di foto, musica e filmati digitali”.

Contenuto in un design all-in-one molto compatto, eMac è dotato di uno schermo piatto CRT a 17 pollici che supporta una risoluzione massima di 1280 x 960 pixel, di processori G4 fino a 1,25 GHz, memorie DDR333, di drive combo (DVD-ROM/CD-RW) o, in alternativa a quest’ultimo, di SuperDrive 8x (DVD-R/CD-RW). eMac è dotato anche di dischi rigidi fino a 80 GB, di schede grafiche ATI Radeon 9200, porte USB 2.0/1.1 e FireWire 400, di una scheda di rete Fast Ethernet e di un modem 56K. I “piccoli” di casa Apple offrono anche, opzionalmente, una scheda wireless 802.11g AirPort Extreme o un modulo interno Bluetooth.

Il modello più economico con Combo drive è disponibile a partire da 899 euro, mentre il più economico dotato di SuperDrive parte da 1.199 euro (entrambi i prezzi sono IVA inclusa).

Ogni nuovo eMac include Mac OS X 10.3 e iLife ’04, la nuova edizione della suite di applicativi per la casa di Apple che include iTunes, per la gestione della musica digitale, iPhoto, per l?organizzazione e la condivisione delle fotografie digitali, iMovie, per il montaggio video, iDVD, per la creazione e la masterizzazione di DVD, e GarageBand, un software per creare e registrare musica.

Negli scorsi giorni Apple ha fatto sapere di stare investigando sulle segnalazioni di alcuni utilizzatori del suo giovane player iPod mini . In particolare, pare che alcuni modelli, dopo diversi giorni d’uso, abbiano cominciato a dare alcuni disturbi nell’audio. C’è chi sostiene che il problema sia correlato alla precoce usura dell’ingresso cuffie.

Se Apple dovesse accertare l’esistenza del difetto gli utenti interessati dal problema potranno farsi sostituire il player in garanzia.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 04 2004
Link copiato negli appunti