Apple lancia nuovi iBook e PowerMac

Ieri la Mela ha aggiunto al proprio catalogo di notebook e di workstation un nuovo iBook G4 top di gamma ed un nuovo Power Mac G5 entry-level


Cupertino (USA) – Apple ha aggiornato le proprie famiglie di portatili entry-level e di workstation G5 con l’introduzione di un nuovo iBook con connettività wireless integrata e di un Power Mac G5 monoprocessore con prezzo abbordabile.

Il nuovo modello di iBook, che nella configurazione base costa 1.089 euro IVA inclusa, comprende un modulo wireless AirPort Extreme 802.11g (54 Mbps), un processore PowerPC G4 con frequenza a 1,2 o 1,33 GHz, un hard disk da 30 o 60 GB e, opzionalmente, un’unità a scomparsa SuperDrive per la masterizzazione dei DVD e un modulo Bluetooth.

“Studiato per la vita digitale in movimento, iBook G4 ha goduto di un’incredibile popolarità nel segmento consumer e fra gli studenti”, ha affermato David Moody, vice president Worldwide Mac Product Marketing di Apple. “Con un prezzo che parte da soli 1.089 euro, inclusi anche la conettività wireless AirPort Extreme integrata e processori PowerPC G4 più veloci, i nuovi iBook rappresentano un affare per qualsiasi studente, utente domestico, o piccolo imprenditore”.

Racchiuso in un case di policarbonato bianco, il nuovo iBook è disponibile con display da 12 o 14 pollici ed è dotato di porta FireWire 400, porta USB 2.0, modem 56K e un adattatore di rete Fast Ethernet. La sezione grafica è affidata ad una scheda video ATI Mobility Radeon 9200 con 32MB di memoria DDR dedicata e supporto AGP 4X, mentre fanno parte della dotazione software Mac OS X 10.3 e della suite di applicativi consumer iLife ’04.

Apple dichiara che il suo nuovo cucciolo di notebook può arrivare a garantire fino a 6 ore continuate di utilizzo.

Il nuovo Power Mac G5 è un computer desktop entry-level e, come tale, adotta un solo processore G5 con frequenza di 1,8 GHz: tale scelta ha permesso ad Apple di portarne il prezzo di base a 1.679 euro.

Il nuovo modello, che completa la gamma esistente di Power Mac G5 a doppio processore (a 2,5 GHz, 2 GHz e 1,8 GHz), supporta fino a 4 GB di memoria, 500 GB di storage, tre slot di espansione PCI e capacità grafiche AGP 8X Pro. Il sistema è equipaggiato con una scheda video GeForceFX 5200 Ultra di Nvidia, porte FireWire 800/400 e USB 2.0, input e output ottico per l’audio digitale, input e output analogico per l’audio e un jack per le cuffie. Il sistema supporta inoltre la connettività wireless AirPort Extreme a 54 Mbps ed è predisposto per Bluetooth.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Longhorn dovrà aspettare...
    ...se fra le sue richieste c'è una CPU a 6 GHz e 1 TB di HD, nel 2006 potrà essere soddisfatto solo il requisito dei 2 GB di RAM, consideriamo quanto c'è voluto per passare da 3 GHz a 4GHz ,per avere 6 GHz su PC "medi" dovremo aspettare almeno il 2007, idem per il TB di HD, se non più tardi.Sembra che per avere un vantaggio corposo nell'upgradare il mio Athlon XP 2200+ con qualcosa da almeno 5500+ a un prezzo max di 100 euro dovrò aspettare ancora parecchio, ma pazienza, nel frattempo penserò un po' per volta a DVD-R, sch. video e, se serve, HD, sempre nel limite dei 100 euro a upgrade (sforerò solo per il monitor, ma mi sa che per questo giro "salterò" ancora l'LCD e opterò per un CRT).I soldi non crescono sugli alberi e chi si contenta gode, se poi pensa che gli early adopters si dissanguano per fargli avere prezzi abbordabili pochi mesi più tardi, gode ancora di più :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Longhorn dovrà aspettare...
      - Scritto da: Anonimo
      ...se fra le sue richieste c'è una
      CPU a 6 GHz e 1 TB di HD, nel 2006Win 2K -
      120 MB RAMWin XP -
      80 MB RAMWin 2K -
      1 minuto per l'avvioWin XP -
      20 secondiQuesta è la base attuale da cui partire per stilare ipotesi.Quindi pensare che LH sia più pesante è infondato... senza contare il fatto che sfrutterà la scheda video per gli effetti ecc ecc.basta con ste puttanate.e cmq, come tutti i windows girerà perfetto anche sul computer entry-level da 400 euro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Longhorn dovrà aspettare...
        mi sa che non hai capito: quelli erano i requisiti per far girare longhorn su un articolo apparso in rete un po' di tempo fa.Coda di paglia
      • Anonimo scrive:
        Re: Longhorn dovrà aspettare...
        - Scritto da: Anonimo
        Win 2K -
        120 MB RAM
        Win XP -
        80 MB RAMCon 80 MB Ram Xp ti sputa in faccia e ti chiede di comprarti più ram. Ma che stai dicendo sul serio?
        • Anonimo scrive:
          Re: Longhorn dovrà aspettare...
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Win 2K -
          120 MB RAM

          Win XP -
          80 MB RAM

          Con 80 MB Ram Xp ti sputa in faccia e ti
          chiede di comprarti più ram. Ma che
          stai dicendo sul serio?http://www.microsoft.com/windowsxp/pro/evaluation/sysreqs.mspx? 128 megabytes (MB) of RAM or higher recommended (64 MB minimum supported; may limit performance and some features)[...]?Keyboard and Microsoft Mouse or compatible pointing devicehigher recommended a casa mia significa "il minimo se vuoi farlo girare senza distruggere il disco con swap continui"... ma anche 512 sono "pochini" se ci fai girare più di qualche applicazione seria..."Keyboard and Microsoft Mouse or compatible"????? ahahahahaha aha hahahaha hahaha sono proprio ridotti male... una software house che ti consiglia il "suo" mouse oppure uno "compatibile"... ma p0rc@ trottola!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Longhorn dovrà aspettare...
      - Scritto da: Anonimo
      ...se fra le sue richieste c'è una
      CPU a 6 GHz e 1 TB di HD, nel 2006
      potrà essere soddisfatto solo il
      requisito dei 2 GB di RAM, consideriamo
      quanto c'è voluto per passare da 3
      GHz a 4GHz ,
      per avere 6 GHz su PC "medi" dovremo
      aspettare almeno il 2007, idem per il TB di
      HD, se non più tardi.
      Sembra che per avere un vantaggio corposo
      nell'upgradare il mio Athlon XP 2200+ con
      qualcosa da almeno 5500+ a un prezzo max di
      100 euro dovrò aspettare ancora
      parecchio, ma pazienza, nel frattempo
      penserò un po' per volta a DVD-R,
      sch. video e, se serve, HD, sempre nel
      limite dei 100 euro a upgrade
      (sforerò solo per il monitor, ma mi
      sa che per questo giro "salterò"
      ancora l'LCD e opterò per un CRT).
      I soldi non crescono sugli alberi e chi si
      contenta gode, se poi pensa che gli early
      adopters si dissanguano per fargli avere
      prezzi abbordabili pochi mesi più
      tardi, gode ancora di più :DTe lo ha detto tuo cuGGino........???
  • Anonimo scrive:
    Re: Con i 64bit ora si risparmiano 200 e
    Clickando su "continue" dice:Microsoft VBScript runtime error '800a01a8'Object required/winxp64/addrform.asp, line 553:s
    • serafino1979 scrive:
      Re: Con i 64bit ora si risparmiano 200 e
      è una release a 360 gg. dopo un anno adie!ma dalla microsoft non me l'aspettavo! e cmq devi dargli una fracca di informazioni personali per poterla scaricare e/o farti mandare il cd ;) ma meglio di niente! :P
  • Anonimo scrive:
    pci express o agp?
    Questo e' il dilemma.. devo prendere a breve un pc nuovo e sono molto tentato dall'athlon64.Fino a ora pci express era solo per intel, ma non ho ancora capito se mi conviene prendere quella (e quindi aspettare che ci sia un po' di scelta anche per le modo) una scheda agp.tnx
    • Anonimo scrive:
      Re: pci express o agp?
      a prestazioni sono praticamente uguali ... se il prezzo non cambia io mirerei a pci-x altrimenti il buon e vecchio AGP 8x
      • Anonimo scrive:
        Re: pci express o agp?
        grazie 1000, molto gentile!Avevo paura di prendere una cosa gia' vecchia puntando su agp
      • avvelenato scrive:
        Re: pci express o agp?
        - Scritto da: Anonimo
        a prestazioni sono praticamente uguali ...
        se il prezzo non cambia io mirerei a pci-x
        altrimenti il buon e vecchio AGP 8xper me il vantaggio del pci-e (e non pci-x, che è un'altra cosa) è solo quello di rimpiazzare il vetusto bus pci.quindi, solo se hai in mente di espandere molto (schede di rete gigabyte, schede scsi, schede di acquisizione video, schede audio professionali) tanto da sentire castrante la banda di 133mb/s CONDIVISA del bus PCI, allora ti suggerisco una buona mobo socket 939 con qualche slot pci-e.Magari quelle con un dual slot pci-e 16x, per poter anche utilizzare un paio di geforce in SLI.se invece certe esigenze non t'interessano... agp è ancora ottimo per le schede attuali (che non sfruttano per niente le mille opportunità di pci-e, per adesso, eccetto ovviamente le geforce in SLI), ma potresti aver problemi di rivendibilità e di aggiornamento del sistema. Se sei uno che si fa un sistema e poi lo lascia inalterato per molti anni (tranne ram e hdd, ovviamente), allora agp va ancora bene; altrimenti ti suggerisco comunque di attendere il pci-e, perché magari un giorno vorresti upgradare ad una geforce 8600, ma non verrebbe messa in vendita la versione agp, fregandoti. Ciao ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: pci express o agp?
      - Scritto da: Anonimo
      Questo e' il dilemma.. devo prendere a breve
      un pc nuovo e sono molto tentato
      dall'athlon64.
      Fino a ora pci express era solo per intel,
      ma non ho ancora capito se mi conviene
      prendere quella (e quindi aspettare che ci
      sia un po' di scelta anche per le modo) una
      scheda agp.

      tnxPrendi una GeForce6600GT PCI Express.
  • Anonimo scrive:
    Che belve i nuovi AMD
    Finalmente potrò possedere un Athlon64 anche io!E' da un po che aspetto un PC come si deve a questo prezzo e farò morire d'invidia tutti i miei amici schiavi di steve e della mela bacata che esaltano la potenza dei loro miseri G5.I case stilosi non sono tutto!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che belve i nuovi AMD
      - Scritto da: Anonimo
      Finalmente potrò possedere un Athlon64 anche io!
      E' da un po che aspetto un PC come si deve a
      questo prezzo e farò morire d'invidia tutti i
      miei amici schiavi di steve e della mela bacata
      che esaltano la potenza dei loro miseri G5.
      I case stilosi non sono tutto!!!Poverino che sei.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Con i 64bit ora si risparmiano 200 e
    Sarà anche gratuita ma è pur sempre una beta!Non la si può installare e pensare di usarla normalmente, la versione finale di Windows x64 è prevista per i primi mesi (ma non contateci troppo) dell'anno prossimo
    • Anonimo scrive:
      Re: Con i 64bit ora si risparmiano 200 e
      - Scritto da: Anonimo
      Sarà anche gratuita ma è pur
      sempre una beta!

      Non la si può installare e pensare di
      usarla normalmente, la versione finale di
      Windows x64 è prevista per i primi
      mesi (ma non contateci troppo) dell'anno
      prossimoE chi ci conta?... io risparmio a 32 e a 64 bit i miei computers sono pieni di pinguini! :DLoro non hanno nessun problema di bit! sanno contare benissimo! e da tempo! ;-)
  • Anonimo scrive:
    E per 2 applicazioni a 32 bit?
    che ne pensate di far girare contemporaneamente due applicazioni a 32 bit?
    • Anonimo scrive:
      Re: E per 2 applicazioni a 32 bit?
      - Scritto da: Anonimo
      che ne pensate di far girare
      contemporaneamente due applicazioni a 32
      bit? Non c'entra nulla, i 64 bit non significano poter far girare due programmi a 32 bit! Significa solo che i programmi parlano tra loro con parole piu' lunghe, di 64 invece che di 32 bit. E questo aumenta le cose che possono dire. Ad esempio le risorse di sistema aumentano, e mentre dopo aver aperto una decina di applicativi nella taskbar e qualche decina di finestre windows a 32 bit da errore di risorse finite e dice che non puo' aprire piu' finestre, su windows 64 puoi aprire anche migliaia di finestre, connessioni, applicativi, etc. contemporaneamente e il sistema rimane stabilissimo. Ovviamente puoi finire la memoria, ma se fai video editing o 3d ti puoi comprare gli AMD Opteron, che sono identici agli Athlon 64, solo che permettono di superare il limite di 4gb di memoria di windows, e ne puoi installare anche 32gb (il limite teorico dei 64bit e' di svariati terabyte, ma non entrano fisicamente nella motherboard! Probabilmente per vedere i computer a 128 giga di Ram dovremo aspettare Longhorn nel 2006). Inoltre non e' solo piu' stabile il sistema a 64 bit, ma e' anche piu' veloce perche' usa 8 registri addizionali (I registri in piu' permettono di compiere piu' operazioni contemporaneamente senza rallentamenti) e il controller di memoria integrato che rivoluziona l'architettura dei processori per computer eliminando un collo di bottiglia della vecchia architettura dei 32 bit.
      • Shu scrive:
        Re: E per 2 applicazioni a 32 bit?
        mi domando se credi veramente a tutto quello che hai scritto qui sotto...
        Non c'entra nulla, i 64 bit non significano
        poter
        far girare due programmi a 32 bit!E fin qua ci siamo
        Significa solo che i programmi parlano tra
        loro
        con parole piu' lunghe, di 64 invece che di
        32 bit.OK
        E questo aumenta le cose che possono dire.molto tirata...
        Ad esempio le risorse di sistema aumentano,
        e
        mentre dopo aver aperto una decina di
        applicativi
        nella taskbar e qualche decina di finestre
        windows
        a 32 bit da errore di risorse finite e dice
        che non
        puo' aprire piu' finestre, su windows 64
        puoi aprire
        anche migliaia di finestre, connessioni,
        applicativi,
        etc. contemporaneamente e il sistema rimane
        stabilissimo. Sembra il classico comunicato stampa microsoft.Tutte cazzate.Il limite con 32 bit e` di 4 miliardi di applicazioni (o meglio, di thread/processi) aperti. E dipende dal S.O.La stabilita` non c'entra niente col numero di bit. Anzi, sono sicuro che le prime versioni di windows a 64 bit saranno instabili come e peggio di win95.
        Ovviamente puoi finire la
        memoria,
        ma se fai video editing o 3d ti puoi
        comprare gli
        AMD Opteron, che sono identici agli Athlon
        64, solo
        che permettono di superare il limite di 4gb
        di memoria
        di windows, e ne puoi installare anche 32gbDi windows. Perche` Linux supporta gia` 64 Gb di RAM con i processori a 32bit.
        (il
        limite teorico dei 64bit e' di svariati
        terabyte, ma
        non entrano fisicamente nella motherboard!
        Probabilmente per vedere i computer a 128
        giga
        di Ram dovremo aspettare Longhorn nel 2006).Per vedere PC (non computer) con 128 Gb di RAM dovremo aspettare i produttori che, ad oggi, vendono moduli da 2Gb. Contando che su un PC di solito ci stanno al max 4 moduli, ci vorranno moduli da 32 Gb, 16 volte piu` grossi.Longhorn non c'entra niente.
        Inoltre non e' solo piu' stabile il sistema
        a 64 bit,ancora?
        ma e' anche piu' veloce perche' usa 8
        registri
        addizionali (I registri in piu' permettono
        di compiere
        piu' operazioni contemporaneamente senza
        rallentamenti) e il controller di memoriaok, come semplificazione va bene.Bye.
        • avvelenato scrive:
          Re: E per 2 applicazioni a 32 bit?
          - Scritto da: Shu


          Ovviamente puoi finire la

          memoria,

          ma se fai video editing o 3d ti puoi

          comprare gli

          AMD Opteron, che sono identici agli
          Athlon

          64, solo

          che permettono di superare il limite
          di 4gb

          di memoria

          di windows, e ne puoi installare anche
          32gb

          Di windows. Perche` Linux supporta gia` 64
          Gb di RAM con i processori a 32bit.
          e come cazzo fa, se il controller non accetta indirizzi di lunghezza superiore?
    • Anonimo scrive:
      Re: E per 2 applicazioni a 32 bit?
      Direi che sei il classico UTONTO che comprerebbe OGGI un A64.(linux)(apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: E per 2 applicazioni a 32 bit?
        - Scritto da: Anonimo
        Direi che sei il classico UTONTO che
        comprerebbe OGGI un A64.
        (linux)(apple)Perchè ? Che problema c'è a comprare OGGI un A64 ?
  • Anonimo scrive:
    64 bit?
    A un utente normale ora non servono.Quando il software a 64 bit comincerà ad uscire (tra un annetto) questi processori saranno vecchi e quando il 64 impererà saranno dinosauri estinti(qualche "vecchietto" ricorda i primi 386? i "286 col turbo" o i 386SX andavano meglio perché il 386 aveva difficoltà a macinare codice a 16bit - quando è uscito finalmente il software a 32bit il computer medio era equipaggiato "almeno" con un 486/50 o 66 Mhz e il 386 non se lo filava più nessuno)Ergo, visto che (come sembra) i 64bit AMD, usati con il comune software a 32bit, vanno generalmente meglio e/o costano meno dei 32bit Intel sono appetibili.Certo non perché possono macinare 64bit.I 64bit alla prossima puntata (o agli inguaribili smanettoni, possibilmente linuxari)
    • Anonimo scrive:
      Re: 64 bit?
      pke non servono?sui giochi sarebbero molto apprezzati...su apps multimediali sarebbero molto apprezzati...
    • Anonimo scrive:
      Re: 64 bit?
      - Scritto da: Anonimo
      A un utente normale ora non servono.
      Quando il software a 64 bit comincerà
      ad uscire (tra un annetto) questi processori
      saranno vecchi e quando il 64
      impererà saranno dinosauri estinti
      (qualche "vecchietto" ricorda i primi 386? i
      "286 col turbo" o i 386SX andavano meglio
      perché il 386 aveva difficoltà
      a macinare codice a 16bit - quando èSbagliato, i 386 a parita di clock andavanoleggermente piu veloci dei 286 e dei 386SXquando si trattava di eseguire codice a 16bit.Semmai i primi 386 erano usciti a 16Mhz e contemporaneamente c'erano i 286 "veloci" a 20Mhz prodotti dalla Harris Semiconductorsche erano leggermente piu veloci con codice a 16bit.Le cpu "piu lente con le istruzionia 16bit" eranoi Pentium Pro.
      uscito finalmente il software a 32bit il
      computer medio era equipaggiato "almeno" con
      un 486/50 o 66 Mhz e il 386 non se lo filava
      più nessuno)Strano, mi ricordo che quando e' uscito DOOM 1la maggior parte dei PC capaci di farlo girareerano dei 386.E gia da prima di allora c'erano parecchieapplicazioni "serie" che usavano i dos extendera 32bit per avere prestazioni maggiori.
    • Anonimo scrive:
      Re: 64 bit?
      L'A64 la prende da comini P4 in moltissimi bench.Tra 2 (DUE) anni, quando ci sará software a 64bit allora vedremo che CPU si potranno comprare.Questa mossa AMD é per accaparrarsi UTONTI.(linux)(apple)
  • Anonimo scrive:
    Fatemi capire i 64bit
    Qualcuno di voi ha una CPU 64bit?Perché io ne vorrei acquistare una, ma ho paura degli inconvenienti a cui potrei andare incontro.Ad es., è necessario utilizzare Windows XP 64bit o posso installare anche la versione a 32?Software e giochi sono completamente compatibili?etc...grazie ;)
    • The Raptus scrive:
      Re: Fatemi capire i 64bit
      ...Assolutamente NO!E' pienamente compatibile con il SW a 32 bit. Certo a me sembra di usare una 12 cil ferrari solo con 4, quindi un po' castratat, ma il paragone non rende.E' comunque più veloce del concorrente Intel a 32 bit, quindi la sclta è buona, ma penso che la vera convenienza si avrà quando si avranno SW a 64 bit, ma ... ci vorrà molto tempo.Soprattutto perchè ancora non c'è win64! Poi anche le maggiori applicazioni dovranno essere convertite per sfruttare la maggiore ampiezza dei registri. Non credere che sia facile ... 10 annifa circa si passò per win95 (da 16 a 32 bit) e ci sono volute un po' di versioni win per fare il trasloco, 98, 98, ME (cag@ta immane!). Insomma, NT4 poi W200 erano i primi veri 32 bit, e la differenza c'era.Ora i processori sono retrocompatibili, ed i sistemi operativi più performanti, quindi si potrà "vedere" sw a 32 bit da un micro e da un S.O. (Sistema Operativo) a 64 bit, male prestazioni chiaramente non ci saranno.Prevedo qualche anno di pene, poi andremo a 64, nel frattempo ci godiamo la maggiore velocità grazie ad AMD che ha saputo fare questo "bifronte". Ma non pensare che "lo compro, così poi cambio il S.O. ed ho già quello che mi serve etc. etc. etc."VAluta bene il lavoro che fai, meglio un PC nuovo tra 2 anni e con nuove tecnologie che solo oggi incominciano a saltar fuori (Scheda video AGP - - XPCI, memorie DDR2, SATA3 con tecnologia differente[non ricordo il nome!], Mainboard BTX ... ed altri!) che provare a tener buono quello di oggi per il domani!Il problema oggi poi è il sochet dei nuovi 64 bit AMD: 754 pin, 939 e 940, si fa troppa confusione, senza parlare dei costi e soprattutto che aspettiamo la contromossa di Intel, che certo non sta a guardare: Ha bloccato il 4GHz (menomale!) e si muoverà anche questa verso il 64 bit più in fretta.Se permetti una notapersonale, i 64 bit non servono poi a molto: sol oper poter indirizzare più memori : adesso è 2^32 = 4GB ram , dopo ... fin troppo grande: 18446744073709551616. A chi può servire se non ai server? certo non a me o a te. Ma l'evoluzione passa anche per questo.Mi perdonino gli utenti Linux: è vero che il S.O. a 64 loro ce l'hanno già, ma ... non ci sono ancora appplicazioni, e l'utenza Linux (5%?) è ancora troppo bassa per fare tendenza.Tutto questo, ovviamente IMHO.Ciao e buona fortuna! seguita a seguire siti come questo che un po' di esperienza non guasta mai.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fatemi capire i 64bit
        - Scritto da: The Raptus
        Il problema oggi poi è il sochet dei
        nuovi 64 bit AMD: 754 pin, 939 e 940, si fa
        troppa confusione, senza parlare dei costi e
        soprattutto che aspettiamo la contromossa di
        Intel, che certo non sta a guardare: Ha
        bloccato il 4GHz (menomale!) e si
        muoverà anche questa verso il 64 bit
        più in fretta.Sicuramente un profano non ci capisce una mazza tra 754, 939 e 940, mentre un "utonto" che val nel negozio di pc non si pone minimamente il problema, perchè non sa che questo esiste.Ora riassumento in 3 righe: 754pin = low-cost, cpu e mobo costano poco, ma non garantiscono espandibilità futura. Infatti fra 4-5 mesi il formato sarà abbandonato a favoro del ... 939pin = best-performance. alto costo di cpu e mobo, altissime prestazioni e longevità del formato (almeno 1 anno)940pin = solo per server e workstation, altissimi costi per cpu e mobo. nasce per contrastare il settore Xeon di Intel. Inutile per un desktop. spero di esser stato d'aiutociauz!:D
        • The Raptus scrive:
          Re: Fatemi capire i 64bit
          Ho paura che i 754 dureranno di iù: come piattaforma per i Sempron (vedi l'ultimo ...) DOvevano essere già morti (lo scorso anno uscirono !) invece procedono proprio (IMHO) per questi. L'ultimo Sempron 3.100 mi pare e la (prematura?) scomparsa dei Barton (che mi piacevano tanto ...) mi danno questa impressione.Ma quel pin in più che mi fa? (939 - 940?)Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fatemi capire i 64bit
            - Scritto da: The Raptus
            Ho paura che i 754 dureranno di iù:
            come piattaforma per i Sempron (vedi
            l'ultimo ...) DOvevano essere già
            morti (lo scorso anno uscirono !) invece
            procedono proprio (IMHO) per questi.
            L'ultimo Sempron 3.100 mi pare e la
            (prematura?) scomparsa dei Barton (che mi
            piacevano tanto ...) mi danno questa
            impressione.

            Ma quel pin in più che mi fa? (939 -
            940?)

            Ciao.Nulla.. ce lo mettono cosi' tanto per sprecare gli avanzava dello spazio... tu che ne dici? :DIn ogni caso suppongo che tu disponga della possibilita' di digitare www.amd.com sulla tastiera e soddisfare questa tua curiosita' ;-)
          • LinoX scrive:
            Re: Fatemi capire i 64bit
            Formalmente aggiungerà qualcosa..Informalmente rende incompatibili le tecnologie e favorirà l'uscita dei modelli 939 dal mercato per i 940..Cioè... quel piccolo pin ti farà comprare una nuova scheda madre quando vorrai comprare un nuovo processore perché il tuo processore ha quel cavolo di pin in più e la tua scheda madre no.PS: non provare a tagliare il pin che avanza, credo che abbiano pensato anche a questo :P ghghghgh
          • Anonimo scrive:
            Re: Fatemi capire i 64bit
            - Scritto da: The Raptus
            Ho paura che i 754 dureranno di iù:
            come piattaforma per i Sempron (vedi
            l'ultimo ...) DOvevano essere già
            morti (lo scorso anno uscirono !) invece
            procedono proprio (IMHO) per questi.
            L'ultimo Sempron 3.100 mi pare e la
            (prematura?) scomparsa dei Barton (che mi
            piacevano tanto ...) mi danno questa
            impressione.

            Ma quel pin in più che mi fa? (939 -
            940?)

            Ciao.Il pin di differenza fa il modo che non sia necessario usare ram ECC
      • reflection scrive:
        Re: Fatemi capire i 64bit
        - Scritto da: The Raptus
        Soprattutto perchè ancora non
        c'è win64!Windows XP Pro x64 Edition che e'? Bruscoletti? :)
        VAluta bene il lavoro che fai, meglio un PC
        nuovo tra 2 anni e con nuove tecnologie che
        solo oggi incominciano a saltar fuori
        (Scheda video AGP - - XPCI, memorie DDR2,
        SATA3 con tecnologia differente[non ricordo
        il nome!], Mainboard BTX ... ed altri!) che
        provare a tener buono quello di oggi per il
        domani!Se consideri un lifecycle della macchina non superiore ai 3 anni, passare a un AMD 64 non e' per nulla una brutta idea.Oltretutto ho un laptop (desktop replacement) che monta AMD Athlon 64 3200+, comprato da poco, e sono supersoddisfatto. Il fatto che poi un pc con athlon 64 potra' supportare applicazioni a 64 bit mi fa pensare che il lifecycle possa arrivare a 4 anni.
        Mi perdonino gli utenti Linux: è vero
        che il S.O. a 64 loro ce l'hanno già,
        ma ... non ci sono ancora appplicazioni, e
        l'utenza Linux (5%?) è ancora troppo
        bassa per fare tendenza.Eheheh, si parlava di processori :) Comunque se pensi che le uniche applicazioni mainstream che supportano 64 bit al momento sono FarCry e Doom3 Linux non sfigura... :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Fatemi capire i 64bit
          - Scritto da: reflection
          Windows XP Pro x64 Edition che e'?
          Bruscoletti? :)il fatto che sia in beta non invoglia molti ad istallarla (winXp è pieno di bug già nella versione finale a 32 bit, figuriamoci quella in beta a 64!)
          Eheheh, si parlava di processori :) Comunque
          se pensi che le uniche applicazioni
          mainstream che supportano 64 bit al momento
          sono FarCry e Doom3 Linux non sfigura... :)e con che driver ci giochi a FarCry (ma esiste una versione per linux?) e Doom3 (non credo che sia ancora uscito per linux;)? Se hai una scheda Ati (e Nvidia non fa una figura migliore) meglio che ci rinunci! ;-)
          • reflection scrive:
            Re: Fatemi capire i 64bit
            - Scritto da: Anonimo
            e con che driver ci giochi a FarCry (ma
            esiste una versione per linux?) e Doom3 (non
            credo che sia ancora uscito per linux;)? Se
            hai una scheda Ati (e Nvidia non fa una
            figura migliore) meglio che ci rinunci! ;)Ahah, scusa, non mi sono espresso a modo: volevo dire che le uniche applicazioni da me conosciute che supportano estensioni a 64 bit sotto winzozz sono quei due giochi, quindi Linux non e' granche' indietro.Io ho comunque una build di Win64bit che non riporta alcun mark di betatest o che, e si scarica gratuitamente dal sito Microsoft, ma non ho avuto il coraggio di installarla :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Fatemi capire i 64bit

            Ahah, scusa, non mi sono espresso a modo:
            volevo dire che le uniche applicazioni da me
            conosciute che supportano estensioni a 64
            bit sotto winzozz sono quei due giochi,
            quindi Linux non e' granche' indietro.
            Io ho comunque una build di Win64bit che non
            riporta alcun mark di betatest o che, e si
            scarica gratuitamente dal sito Microsoft, ma
            non ho avuto il coraggio di installarla :)ok, così le cose tornano ;-)cmq è una versione beta, attualmente la microsoft non ha ancora rilasciato una versione finale per winXp64(io ti consiglio di non installarla :p poi vedi tu...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Fatemi capire i 64bit

            Io ho comunque una build di Win64bit che non
            riporta alcun mark di betatestPerché il tuo WinXP che stai usando ora ha qualche mark di beta-test?NO!Eppure... Che è???Il più grande beta-test della storia!
          • reflection scrive:
            Re: Fatemi capire i 64bit
            - Scritto da: Anonimo

            Io ho comunque una build di Win64bit
            che non

            riporta alcun mark di betatest

            Perché il tuo WinXP che stai usando
            ora ha qualche mark di beta-test?
            NO!

            Eppure... Che è???
            Il più grande beta-test della storia!Quoto :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Fatemi capire i 64bit

            e con che driver ci giochi a FarCry (ma
            esiste una versione per linux?) e Doom3 (non
            credo che sia ancora uscito per linux;)? Sewww.doom3linux.comma cosa parlate a fare di cose che non avete mai neanche visto? tornate al vostro bel winxp e non rompeteci i maroni
          • reflection scrive:
            Re: Fatemi capire i 64bit
            - Scritto da: Anonimo

            e con che driver ci giochi a FarCry (ma

            esiste una versione per linux?) e Doom3
            (non

            credo che sia ancora uscito per
            linux;)? Se

            www.doom3linux.com

            ma cosa parlate a fare di cose che non avete
            mai neanche visto? tornate al vostro bel
            winxp e non rompeteci i maroniSei grezzo come il petrolio appena estratto.1) E' in testing2) Sei grezzo nonche' maleducato3) Vedi il punto 24) E FarCry? Visto che devi fare per forza il figo, FarCry per linux chi lo sta testando?Ma guarda te... Come se io fossi pro-windows...Ma compilarti nel cervello una bella library per la buona educazione no?
      • puntomediatico scrive:
        Re: Fatemi capire i 64bit
        - Scritto da: The Raptus

        Se permetti una notapersonale, i 64 bit non
        servono poi a molto: sol oper poter
        indirizzare più memori : adesso
        è 2^32 = 4GB ram , dopo ... fin
        troppo grande: 18446744073709551616. A chi
        può servire se non ai server? certo
        non a me o a te. Ma l'evoluzione passa anche
        per questo.I 64 bit che tu dici si riferiscono allo spazio di indirizzamento.Ma in ambito 3D, calcolo scientifico, simulazioni strutturali, ecc, serve eccome una ISA a 64 bithttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=601350http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=643720
        Mi perdonino gli utenti Linux: è vero
        che il S.O. a 64 loro ce l'hanno già,
        ma ... non ci sono ancora appplicazioni,La maggiorparte dei pacchetti di una mdkamd64 sono a 64 bit, librerie comprese.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatemi capire i 64bit
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno di voi ha una CPU 64bit?
      Perché io ne vorrei acquistare una,
      ma ho paura degli inconvenienti a cui potrei
      andare incontro.

      Ad es., è necessario utilizzare
      Windows XP 64bit o posso installare anche la
      versione a 32?

      Software e giochi sono completamente
      compatibili?

      etc...

      grazie ;)Puoi installare tranquillamente winXp a 32 bit (e in un secondo momento, quando sarà pronto winXp64 reinstallarlo;)tuti i giochi e software a 32bit sono perfettamente compatibili con cpu a 64 bit (non ne sfruttano appieno le caratteristiche, ma tra qualche anno inizieranno a sfruttarli e la tua cpu sarà più "longeva";)
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatemi capire i 64bit
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno di voi ha una CPU 64bit?
      Perché io ne vorrei acquistare una,
      ma ho paura degli inconvenienti a cui potrei
      andare incontro.

      Ad es., è necessario utilizzare
      Windows XP 64bit o posso installare anche la
      versione a 32?Puoi usare sia l'uno che l'altro, la ver a 64 ha ancora delle limitazioni.http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=kb;en-us;282423&Product=winxp
      Software e giochi sono completamente
      compatibili?Si in quanto usa una ISA x86 in tutto e per tutto e in più aggiunge l'ISA x86-64
      etc...

      grazie ;)Se vuoi un SO senza limitazioni prova Mandrake 10 amd64
      • reflection scrive:
        Re: Fatemi capire i 64bit
        - Scritto da: Anonimo

        Ad es., è necessario utilizzare

        Windows XP 64bit o posso installare
        anche la

        versione a 32?

        Puoi usare sia l'uno che l'altro, la ver a
        64 ha ancora delle limitazioni.
        support.microsoft.com/default.aspx?scid=kb;enQuella KB e' di 2 anni fa...
        • Anonimo scrive:
          Re: Fatemi capire i 64bit
          - Scritto da: reflection

          - Scritto da: Anonimo


          Ad es., è necessario
          utilizzare


          Windows XP 64bit o posso installare

          anche la


          versione a 32?



          Puoi usare sia l'uno che l'altro, la
          ver a

          64 ha ancora delle limitazioni.


          support.microsoft.com/default.aspx?scid=kb;en

          Quella KB e' di 2 anni fa...Si ma l'ultima release aveva le stesse limitazioni
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatemi capire i 64bit
      http://www.pcstats.com/articleview.cfm?articleid=1665&page=1EnJoY
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatemi capire i 64bit
      Io ho un portatile Acer con A64 3000+ e va che è una favola tanto che oramai lo uso al posto del desktop tradizionale, ed in ufficio abbiamo installato un server con dual Opteron (l'Athlon64 per i server) che gestisce il dominio della rete locale, fa da firewall, da proxy e da sever web per 5 siti internet, il tutto senza affaticarsi minimamente.Consiglio a tutti di comprare uno qualsiasi di questi processori anche se si intende utilizzarli con un SO a 32bit, perchè hanno un rapporto tra prezzo e prestazioni che non ha eguali nel rivale Intel.Grazie all'architettura di questo tipi di processori le prestazioni rimangono alte anche se si utilizza una scheda madre economica, e i consumi e le temperature di esercizio sono molto bassi (la frequenza ed il voltaggio si autoregolano come nelle cpu mobile).Naturalmente se si intende utilizzare quasi esclusivamente applicazioni per il montaggio e la compressione video il più adatto è il P4 di intel, ma per un desktop tradizionale... vabbè penso l'abbiate capito ormai... :P
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatemi capire i 64bit
  • Anonimo scrive:
    E' giunta ora di usare echelon
    per carpire il know-how di amd
  • Anonimo scrive:
    Intel e' ormai deceduta
    Intel e' ormai morta di una morte orribile. Ha cancellato perfino il suo progetto di Pentium a 4 Ghz, facendo crollare le sue azioni in borsa, segno della sfiducia degli investitori nel gigante morente:http://www.linuxinsider.com/story/Intel-Pulls-Plug-on-4-GHz-Chip-37350.html E cosi' questo natale ci sara' poca scelta. Athlon 64 4000+ sembra l'unico in gara. Costa la meta', e dalle recensioni emerge come il top: http://www.pcstats.com/articleview.cfm?articleid=1666&page=12 Per non parlare del fatto che quando sfrutta i registri aggiuntivi dei 64 bit e' fino a 4 volte piu' veloce di qualsiasi codice a 32 bit se ricompilato in modo nativo: http://www.pcstats.com/articleview.cfm?articleid=1665&page=8 Spaventoso, se si pensa al fatto che ancora e' da venire fuori tutta la performance che c'e' dentro quei 64 bit. La Microsoft non ha ancora rilasciato windows a 64 bit solo per un accordo con Intel, ma ormai anche Bill si rendera' conto che il nuovo punto di riferimento e' AMD. Ad intel rimane solo il mercato server, ma i nuovi Opteron dual core che usciranno questo natale dovrebbero dargli del filo da torcere, che ne dite?
    • Anonimo scrive:
      Re: Intel e' ormai deceduta
      - Scritto da: Anonimo

      Intel e' ormai morta di una morte orribile.
      Ha cancellato perfino il suo progetto di
      Pentium a 4 Ghz, facendo crollare le sue
      azioni in borsa, segno della sfiducia degli
      investitori nel gigante morente:

      www.linuxinsider.com/story/Intel-Pulls-Plug-o

      E cosi' questo natale ci sara' poca scelta.
      Athlon 64 4000+ sembra l'unico in gara.
      Costa la meta', e dalle recensioni emerge
      come il top:


      www.pcstats.com/articleview.cfm?articleid=166

      Per non parlare del fatto che quando sfrutta
      i registri aggiuntivi dei 64 bit e' fino a
      4 volte
      piu' veloce di qualsiasi codice a 32 bit se
      ricompilato in modo nativo:


      www.pcstats.com/articleview.cfm?articleid=166

      Spaventoso, se si pensa al fatto che ancora
      e' da venire fuori tutta la performance che
      c'e' dentro quei 64 bit.
      La Microsoft non ha ancora rilasciato
      windows a 64 bit solo per un accordo con
      Intel,
      ma ormai anche Bill si rendera' conto che
      il nuovo
      punto di riferimento e' AMD. Ad intel
      rimane solo
      il mercato server, ma i nuovi Opteron dual
      core
      che usciranno questo natale dovrebbero
      dargli del
      filo da torcere, che ne dite?Direi che glielo danno anche gli attuali... io ho appena aqcuistato un dual opteron 250...
    • Anonimo scrive:
      Re: Intel e' ormai deceduta
      - Scritto da: Anonimo
      La Microsoft non ha ancora rilasciato
      windows a 64 bitWindows ? Cos'e' ? Si mangia ? E le applicazioni che ci girano sopra ?Basta giocare: www.gentoo.org
      :-
    • Anonimo scrive:
      Re: Intel e' ormai deceduta
      Quando AMD sarà in grado di fare CPU che consumano 21 W a pieno regime e pompano come un PR3000, senza ricorrere alle ultracostose linee ULV, ne riparleremo.Intanto il p4 rimane molto più veloce come accesso alla memoria e per operazioni altamente ripetitive (tipo il video e audio encoding), tanto per dire che la varietà è bella e utile e che dobbiamo solo sperare che VIA, Intel e AMD sopravvivano ancora a lungo a darsele di santa ragione per tenere i prezzi bassi.
      • avatar976 scrive:
        Re: Intel e' ormai deceduta
        Mi sa che l'ultimo benchmark che hai usato è sandra... l'Athlon64 è più veloce nell'accesso alla memoria perchè ha un canale diretto di accesso; intel compensa integrando quantitativi crescenti di cache L2, il che si riflette negativamente sui costi di produzione e quindi sul margine per ogni processore venduto. Questo giustifica il fatto che, lungi dall'essere in vantaggio, limita i danni su operazioni molto ripetitive. Rispetto al video encoding di che software parli? 9 su 10 comunque il vantaggio è dovuto a un'ottimizzazione per l'architettura intel e l'HT. In generale il fatto che molti software siano ottimizzati per architettura P4 maschera il reale gap tecnologico. Il p4 è un processore disegnato primariamente per raggiungrere alte velocità di clock. Ora fallisce anche quell'obiettivo, integra più cache aumentando i costi di produzione e con la versione prescott ti tocca raffreddarlo con un condizionatore d'aria. Dopo aver puntato tutto sul mhz la situazione è che i miglioramenti architetturali richiesti richiedono un redesign totale. Dimmi tu se non stanno alla canna del gas...
        • Anonimo scrive:
          Re: Intel e' ormai deceduta

          Dopo aver puntato
          tutto sul mhz la situazione è che i
          miglioramenti architetturali richiesti
          richiedono un redesign totale. Dimmi tu se
          non stanno alla canna del gas...No, e fortunatamente così continueranno a farsi concorrenza, che è la cosa che principalmente conta.E i perchè sono tanti:1) Intel è un colosso dei semiconduttori, può sopravvivere, a livello di colosso, anche senza la divisione delle CPU. Ovviamente farà di tutto perchè questo non succeda, con i mezzi e le fabbriche che ha... e al limite se per assurdo la divisione cpu chiudesse dall'oggi al domani, sarebbe le stesse AMD, transmeta e VIA non potrebbero soddisfare la domanda di cpu2) che mezzi ha per restare sul mercato (aka, cosa ha da proporre? )Ok, il p4 è arrivato alla frutta, non ti contesto i benchmark, ma riferendomi a spec il p4 di punta perde dal fx-55 sugli interi ma recupera parecchio sui floating, è bello avere più possibilità di scelta.Ma Intel è più avanti nella ricerca sulla litografia, può arrivare prima a ulteriori ottimizzazioni (non necessariamente sul p4), anzi, da queste dichiarazioni decisamente no).Intel ha il centrino (e chi gli vieta di fare delle mobo per i desktop) fino a 2 GHz a 21W tdp a pieno regime, una efficienza ben diversa anche dagli athlon 64 anche con cool 'n quiet, e il p4 ha insegnato (ma transmeta lo dice dal 99) che l'efficienza termica a questi livelli è il passaporto per avere possibilità future di sviluppo. Quanto potrà continuare a crescere l'athlon 64? Quanto abbatte le prestazioni il cool'n quiet rispetto ade una cpu che dissipa 21 w e può permettersi di girare sempre ai massimi livelli (almeno su un desktop o su un grosso portatile) con un PR di circa 3000 senza bisogno di un raffreddamento oneroso?Intel sta già lavorando (lo dichiara ormai da un anno) al successore del centrino, non più limitato al settore mobile come concezione, l'abbandono del p4 probabilmente porterà più rapidamente alla costruzione di post"centrino" con un tdp maggiore orientati a più potenza.Sta lavorando anche a copiare i 64 bit di AMD per una piattaforma unica di 64bit x86, dato che Itanium è rimasto legato al settore high end (ma hai visto che razza di prestazioni ha l'Itanium 2 a 1,5 Ghz! rispetto agli opteron e athlon fx-55 ben più caldi e veloci?)Imho, ed è positivo per la concorrenza, nel 2005 ne vedremo delle belle, questo Natale probabilemente Intel perderà soldi a causa dei P4 (e degli attuali centrino, a causa del diverso targhet) inferiori agli athlon 64, forse, speriamo, il 2005 vedrà un diverso assetto di percentuali più a favore di AMD che da 5 anni sta lavorando veramente bene, in Intel finalmente salteranno un po di markettari che hanno fatto scelte tipo:IA64, tanto per i desk va bene x86 a 32bit...RAMBUS...Pipeline di un godzillione di stadi così sbattiamo il GHz in prima pagina...E senza quelle teste finalmente potranno emergere i buoni progetti che in Intel non mancano, anzi!Per questo non posso dire che Intel sia alla frutta, ma che è alle soglie di una doverosa potatura di progetti e di... manager!
          • avatar976 scrive:
            Re: Intel e' ormai deceduta

            1) Intel è un colosso dei
            semiconduttori, può sopravvivere, a
            livello di colosso, anche senza la divisione
            delle CPU. Ovviamente farà di tutto
            perchè questo non succeda, con i
            mezzi e le fabbriche che ha... e al limite
            se per assurdo la divisione cpu chiudesse
            dall'oggi al domani, sarebbe le stesse AMD,
            transmeta e VIA non potrebbero soddisfare la
            domanda di cpuNon direi: http://www.intel.com/pressroom/CorpOverview.htm?iid=cmpnyinfo+corp_Overview&
            2) che mezzi ha per restare sul mercato
            (aka, cosa ha da proporre? )
            Ok, il p4 è arrivato alla frutta, non
            ti contesto i benchmark, ma riferendomi a
            spec il p4 di punta perde dal fx-55 sugli
            interi ma recupera parecchio sui floating,
            è bello avere più
            possibilità di scelta.
            Ma Intel è più avanti nella
            ricerca sulla litografia, può
            arrivare prima a ulteriori ottimizzazioni
            (non necessariamente sul p4), anzi, da
            queste dichiarazioni decisamente no).
            Intel ha il centrino (e chi gli vieta di
            fare delle mobo per i desktop) fino a 2 GHz
            a 21W tdp a pieno regime, una efficienza ben
            diversa anche dagli athlon 64 anche con cool
            'n quiet, e il p4 ha insegnato (ma transmeta
            lo dice dal 99) che l'efficienza termica a
            questi livelli è il passaporto per
            avere possibilità future di sviluppo.

            Quanto potrà continuare a crescere
            l'athlon 64? Quanto abbatte le prestazioni
            il cool'n quiet rispetto ade una cpu che
            dissipa 21 w e può permettersi di
            girare sempre ai massimi livelli (almeno su
            un desktop o su un grosso portatile) con un
            PR di circa 3000 senza bisogno di un
            raffreddamento oneroso?
            Intel sta già lavorando (lo dichiara
            ormai da un anno) al successore del
            centrino, non più limitato al settore
            mobile come concezione, l'abbandono del p4
            probabilmente porterà più
            rapidamente alla costruzione di
            post"centrino" con un tdp maggiore orientati
            a più potenza.
            Sta lavorando anche a copiare i 64 bit di
            AMD per una piattaforma unica di 64bit x86,
            dato che Itanium è rimasto legato al
            settore high end (ma hai visto che razza di
            prestazioni ha l'Itanium 2 a 1,5 Ghz!
            rispetto agli opteron e athlon fx-55 ben
            più caldi e veloci?)
            Imho, ed è positivo per la
            concorrenza, nel 2005 ne vedremo delle
            belle, questo Natale probabilemente Intel
            perderà soldi a causa dei P4 (e degli
            attuali centrino, a causa del diverso
            targhet) inferiori agli athlon 64, forse,
            speriamo, il 2005 vedrà un diverso
            assetto di percentuali più a favore
            di AMD che da 5 anni sta lavorando veramente
            bene, in Intel finalmente salteranno un po
            di markettari che hanno fatto scelte tipo:
            IA64, tanto per i desk va bene x86 a 32bit...
            RAMBUS...
            Pipeline di un godzillione di stadi
            così sbattiamo il GHz in prima
            pagina...
            E senza quelle teste finalmente potranno
            emergere i buoni progetti che in Intel non
            mancano, anzi!
            Per questo non posso dire che Intel sia alla
            frutta, ma che è alle soglie di una
            doverosa potatura di progetti e di...
            manager!Non è che i guai del pentium 4 li risolverà il pentium M... certo che si tratta di un progetto che mette un parziale riparo alle cazzate fatte in tempi di guerra del mhz, con scelte architetturali completamente diverse. Non dimenticare comunque che anche fra i portatili esistono vari segmenti. Particolarmente nel corposo segmento DTR (desktop replacement) il consumo energetico non è un problema.Anche io sono favorevole alla competizione, penso però che per intel non si profilino attualmente rapide vie d'uscita. Il che darà ad AMD la possibilità di alzare un po' i prezzi e diminuire il tasso d'innovazione...
          • Anonimo scrive:
            Re: Intel e' ormai deceduta
            Be, guarda che di centrino su desktop se ne parla già da un anno, limitarlo ai portatili è stata l'ennesima scelta sbagliata del management Intel per pompare il P4, nessuno si è azzardato tranne pochissimi produttori di nicchia a rilasciare mobo desk con centrino... e non è che sia un gran sforzo.Anche di dare le estensioni a 64 bit al figlio del centrino se ne parla da molto, non si sa a che punto intel sia con la ricerca, non credo che per Natale riescano a tirare fuori qualcosa, concordo.Tieni conto che cmq già da ora anche come cpu desktop l'athlon 64 è su livelli di tdp non tanto buoni nel senso di possibili sviluppi futuri (dettagli sulle specifiche elettriche dei processori: http://users.erols.com/chare/elec.htm ) e che tecnologie come cool'n quiet o speedstep riducono drasticamente la potenza di calcolo per cui un centrino da 2 Ghz che può fare un PR di 3000 costantemente non è poi tanto lontano da un Athlon con un pr da 4000 ma che dissipa 3-4 volte tanto, anche per un desktop conincia ad essere tanto e se la cpu sta al 100% per parecchio tempo le tecnologie intervengono a tagliare il consumo e la resa.
    • The Raptus scrive:
      Re: Intel e' ormai deceduta
      Mah, per ora ti dico grazie: finalmente qualcuno che lascia una traccia di quello che dice, non spata OMHO a iosa ma giustifica.Io penso che i 64 bit siano inutili, era meglio un dual core, visto soprattutto che l'HT di Intel dà risulati migliori anche del più blasonato AMD. Certo questi arriveranno, e ovvimante AMD, con la sua architettura ottimizzata (non solo MHZ) e consumi ridotti non ha certo aspettato la concorrenza.Poi i 64 bit dal server arrivavano con calma all'end user, come stava facendo intel, credo che era meglio per tutti. Ho ancora le piaghe del passaggio da 16 a 32, quindi ....ciao e grazie ancora: leggerò più tardi i tuoi link.
      • avatar976 scrive:
        Re: Intel e' ormai deceduta

        Io penso che i 64 bit siano inutili, era
        meglio un dual core, visto soprattutto che
        l'HT di Intel dà risulati migliori
        anche del più blasonato AMD. Certo
        questi arriveranno, e ovvimante AMD, con la
        sua architettura ottimizzata (non solo MHZ)
        e consumi ridotti non ha certo aspettato la
        concorrenza.I 64 bit sono per ora un fatto di marketing. D'altronde HT ha vantaggi solo sulle applicazioni che lo supportano, sulle altre può causare anche perdite di prestazioni; dual core sarà semplicemente inutile senza un background software in grado di trarne vantaggio. Solo che dual core andrà a finire prevalentemente sui server, mentre intel HT lo vuole vendere anche nel segmento consumer...
    • Anonimo scrive:
      Re: Intel e' ormai deceduta
      - Scritto da: Anonimo

      Intel e' ormai morta di una morte orribile.
      Ha cancellato perfino il suo progetto di
      Pentium a 4 Ghz, facendo crollare le sue
      azioni in borsa, segno della sfiducia degli
      investitori nel gigante morente:

      www.linuxinsider.com/story/Intel-Pulls-Plug-o

      E cosi' questo natale ci sara' poca scelta.
      Athlon 64 4000+ sembra l'unico in gara.
      Costa la meta', e dalle recensioni emerge
      come il top:


      www.pcstats.com/articleview.cfm?articleid=166

      Per non parlare del fatto che quando sfrutta
      i registri aggiuntivi dei 64 bit e' fino a
      4 volte
      piu' veloce di qualsiasi codice a 32 bit se
      ricompilato in modo nativo:


      www.pcstats.com/articleview.cfm?articleid=166

      Spaventoso, se si pensa al fatto che ancora
      e' da venire fuori tutta la performance che
      c'e' dentro quei 64 bit.
      La Microsoft non ha ancora rilasciato
      windows a 64 bit solo per un accordo con
      Intel, AH AH AH AH AH AH AH AH AH , QUESTA E' BUONA .. QUESTA E' PROPRIO BUONA .. LUNGOCORNO FA CERTI NUMERILLI CON I PROCESSORI 64 BIT CHE HANNO DOVUTO RIMANDARE L'USCITA PER QUESTO .. ALTRO CHE ACCORDO ..
      ma ormai anche Bill si rendera' conto che
      il nuovo
      punto di riferimento e' AMD. Ad intel
      rimane solo
      il mercato server, ma i nuovi Opteron dual
      core
      che usciranno questo natale dovrebbero
      dargli del
      filo da torcere, che ne dite?
      • avatar976 scrive:
        Re: Intel e' ormai deceduta

        AH AH AH AH AH AH AH AH AH , QUESTA E' BUONA
        ..
        QUESTA E' PROPRIO BUONA .. LUNGOCORNO FA
        CERTI NUMERILLI CON I PROCESSORI 64 BIT CHE
        HANNO DOVUTO RIMANDARE L'USCITA PER QUESTO
        .. ALTRO CHE ACCORDO .. Ma di che stai parlando? Longhorn e Windows 64 sono due progetti diversi... Windows64 non esce perchè aspettano che intel faccia un processore 64bit competitivo. Mah.
        • Anonimo scrive:
          Re: Intel e' ormai deceduta
          - Scritto da: avatar976
          Windows64
          non esce perchè aspettano che intel
          faccia un processore 64bit competitivo. Mah.ancora con sta favoletta??? intel un procio a 64 bit lo ha già messo sul mercato e per essere precisi su quello giapponese, e tra un pò sarà disponibile anke qui!!!la colpa è di amd che nn è stata capace di convincere MS ad accelerare i tempi di uscita di win xp 64bit
      • Anonimo scrive:
        Re: Intel e' ormai deceduta

        AH AH AH AH AH AH AH AH AH , QUESTA E' BUONA
        ..
        QUESTA E' PROPRIO BUONA .. LUNGOCORNO FA
        CERTI NUMERILLI CON I PROCESSORI 64 BIT CHE
        HANNO DOVUTO RIMANDARE L'USCITA PER QUESTO
        .. ALTRO CHE ACCORDO .. ecco il trollone che emerge!tu hai giustamente lavorato al progetto di longhorn giusto? o lo stai testando immagino...ovviamente sì, altrimenti non si capisce da dove trai queste deduzioni ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Intel e' ormai deceduta
      - Scritto da: Anonimo

      Intel e' ormai morta di una morte orribile.
      Ha cancellato perfino il suo progetto di
      Pentium a 4 Ghz, facendo crollare le sue
      azioni in borsa, segno della sfiducia degli
      investitori nel gigante morente:

      www.linuxinsider.com/story/Intel-Pulls-Plug-oe allora??? soltanto perkè ha deciso di nn produrre un p4 a 4ghz nn vedo dove sia il problema, nn credo ke morirà anzi... finalmente si è resa conto ke i ghz nn sono tutto, io starei attento a parlare..... se intel ha abbandonato l'idea di raggiungere i 4ghz di sicuro nn se ne starà a guardare

      E cosi' questo natale ci sara' poca scelta.
      Athlon 64 4000+ sembra l'unico in gara.
      Costa la meta', e dalle recensioni emerge
      come il top:


      www.pcstats.com/articleview.cfm?articleid=166
      costa la metà di cosa???? 800 euro per un pocio?? ma stai bene?? mi sa che rimarrà a prendere la polvere sugli scaffali cn quel prezzo
      Per non parlare del fatto che quando sfrutta
      i registri aggiuntivi dei 64 bit e' fino a
      4 volte
      piu' veloce di qualsiasi codice a 32 bit se
      ricompilato in modo nativo:


      www.pcstats.com/articleview.cfm?articleid=166
      per ora i 64bit sono soltanto una mossa di marketing da parte di amd per accaparrarsi nuovi utonti
      Spaventoso, se si pensa al fatto che ancora
      e' da venire fuori tutta la performance che
      c'e' dentro quei 64 bit.
      La Microsoft non ha ancora rilasciato
      windows a 64 bit solo per un accordo con
      Intel,
      ma ormai anche Bill si rendera' conto che
      il nuovo
      punto di riferimento e' AMD. Ad intel
      rimane solo
      il mercato server, ma i nuovi Opteron dual
      core
      che usciranno questo natale dovrebbero
      dargli del
      filo da torcere, che ne dite?un accordo cn MS?? questo ki te lo ha detto??? tuo cuggino??? ma voi troll nn ci dormite la notte per inventarvi queste fesserie vero??
      • Anonimo scrive:
        Re: Intel e' ormai deceduta
        TI QUOTO!!!!!!!!!!!!!! Ora a fine luglio il 4000+ costa 500? altro che convenienza... ed è vero.. è colpa degli utonti che pensano che 64 bit vanno meglio (su os a 32bit)!!! FESSI Intel sta perdendo quote di mercato x colpa vostra!!! Gli AMD non hanno ancora raggiunto l'affidabilità dei Pentium!! Assolutamente!!! E il segmento mobile e server è meglio che se lo scordi AMD!!!!!!!!!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Intel e' ormai deceduta
          - Scritto da: Anonimo
          FESSI Intel sta
          perdendo quote di mercato x colpa vostra!!!http://redwing.hutman.net/~mreed/warriorshtm/weenie.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: Intel e' ormai deceduta
      Sbaglio o Bill Gates adesso non è che un consulente esterno della Microsoft?
  • Anonimo scrive:
    AMD era già più veloce
    Non è con queste cpu che AMD può affermare di avere le più veloci cpu per desktop al mondo.Questo era già vero da un pezzo con l'athlon FX-53 e l'Athlon 64 3800+.I nuovi FX-55 e A64 4000+ ( che è un FX-53 in realtà) non fanno altro che ampliare ulteriormente il vantaggio rispetto ai P4 più veloci, che continuano a difendersi solo nel video encoding, negli altri casi, prendono delle sonore batoste.Costano molto è vero, ma trattandosi delle cpu più veloci attualmente, AMD può permettersi il lusso di avere prezzi non proprio popolari per le sue cpu di punta, e del resto è sempre stato così se si vuole il meglio in undato momento.
    • Anonimo scrive:
      Re: AMD era già più veloce
      - Scritto da: Anonimo
      Non è con queste cpu che AMD
      può affermare di avere le più
      veloci cpu per desktop al mondo.

      Questo era già vero da un pezzo con
      l'athlon FX-53 e l'Athlon 64 3800+.

      I nuovi FX-55 e A64 4000+ ( che è un
      FX-53 in realtà) non fanno altro che
      ampliare ulteriormente il vantaggio rispetto
      ai P4 più veloci, che continuano a
      difendersi solo nel video encoding, negli
      altri casi, prendono delle sonore batoste.

      Costano molto è vero, ma trattandosi
      delle cpu più veloci attualmente, AMD
      può permettersi il lusso di avere
      prezzi non proprio popolari per le sue cpu
      di punta, e del resto è sempre stato
      così se si vuole il meglio in undato
      momento.I tuoi colleghi PCuser non saranno molto d'accordo con questa affermazione...
    • Anonimo scrive:
      Re: AMD era già più veloce
Chiudi i commenti