Apple libera il nuovo QuickTime 6

Dopo alcuni mesi di attesa, Apple rilascia la versione 6 del popolare player multimediale, ora in grado di supportare appieno l'MPEG4
Dopo alcuni mesi di attesa, Apple rilascia la versione 6 del popolare player multimediale, ora in grado di supportare appieno l'MPEG4


Cupertino (USA) – Svelato a febbraio , il nuovo QuickTime 6 è finalmente uscito dalla gabbia. Per il suo rilascio Apple ha atteso che si giungesse ad un accordo definitivo sulle licenze riguardanti l’MPEG4, una tecnologia pienamente supportata dal nuovo player della casa della mela.

Apple, che si è detta soddisfatta dell’accordo raggiunto fra l’industria e i possessori dei brevetti della tecnologia MPEG4, ha affermato che QuickTime 6 potrà dare un grosso contributo nella diffusione di questo standard. QuickTime 6 è infatti in grado non solo di riprodurre, ma anche di creare contenuti in formato MPEG4.

QuickTime 6, che si pone fra i maggiori concorrenti dell’imminente piattaforma Windows Media 9 Series di Microsoft, integra una rinnovata interfaccia grafica e supporta diverse tecnologie, fra cui l’audio in formato Advanced Audio Coding (AAC), il nuovo formato grafico JPEG2000, la tecnologia di sintesi vocale CELP basata sullo standard MPEG4, la riproduzione di file in formato MPEG1 e 2, Flash, e il formato PAL DVC Pro.

La nuova versione del player, che nel momento in cui si scrive non è ancora disponibile in lingua italiana, può essere scaricata da questa pagina .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 07 2002
Link copiato negli appunti