Apple TV, è tempo di sport

Baseball e basket in streaming per i suoi utenti, con abbonamento mensile o annuale. Novità anche per lo streaming Netflix. Il salotto non è più un hobby per Cupertino?

Roma – Con la nuova versione di iOS, Apple ha rilasciato oggi anche novità per il software destinato a Apple TV.

Con l’ ultimo aggiornamento , arrivato al progressivo 4.2., gli utenti possono ricevere in streaming partite live e registrate dei campionati di baseball e basket NBA e MLB.

Apple, ora, offre agli appassionati di basket a partire da 64,95 dollari all’anno la League Pass Broadband che permette di seguire sette squadre. A 99,95 dollari c’è invece il pacchetto completo con tutte le squadre, un totale di più di 40 partite a settimana durante la stagione sportiva. Limitazioni riguardano la località da cui ci si collega che può essere solo lo stato o il CAP in cui si è acquistato il pacchetto.

Per quanto riguarda invece il baseball, il pacchetto MLB.TV (già disponibile per Roku e PlayStation 3) ha un’offerta a partire da 20 dollari al mese o 100 l’anno. Per il momento non offre streaming HD, anche se i responsabili riferiscono che saranno pronti con l’inizio della nuova stagione.

Si arricchisce inoltre del Dolby audio 5.1 per lo streaming Netflix, e di una migliorata tastiera su schermo. Con le novità relative a AirPlay per i dispositivi mobile introdotte con l’ultimo aggiornamento di iOS, il gadget da salotto sta diventando qualcosa di più di un hobby per Cupertino dopo il rilancio che ha avuto a settembre : lo stesso ruolo che in Italia riescono a svolgere i pacchetti calcio per gli abbonamenti satellitari, infatti, possono ricoprire queste nuove offerte streaming per spingere la diffusione di Apple TV nei salotti della famiglia media statunitense.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • seli scrive:
    ma cosa devo scaricare?
    vedo che c'è scritto download ma non capisco cosa si deve scaricare, oppure avete iniziato a fare articoli su servizi web? speriamo che non mi blocchino anche l'e-mail adesso che c'è questo... io non l'ho nianche mai usato ma se se pensano che lo usiamo ci bloccheranno sicuramente anche la mail ... mettendo fuori quei indirizzi e chiudendo le webmail che fino adesso funzionavano bene senza problemisperiamo
    • Giovanni Barbieri scrive:
      Re: ma cosa devo scaricare?
      Ciao seli,hai capito bene, non devi scaricare nulla, è un servizio online da utilizzare direttamente dal tuo client di posta, ovviamente dopo che ti sei registrato tramite il sito Web di Flexamail.Spero che tu lo possa usare dove vuoi....Stay tuned...
Chiudi i commenti