Aumenta la pubblicità online in Italia

Lo afferma l'ultimo studio annuale dello IAB, realizzato con altri due importanti osservatori. Il banner rimane al centro ma crescono Email e SMS


Roma – La raccolta pubblicitaria totale online in Italia nel 2001 è stata pari a 121.422 milioni di euro, con un decremento del 3 per cento rispetto all’anno precedente. Questo il dato centrale dal rapporto 2001 presentato ieri dallo Interactive Advertising Bureau (IAB) e realizzato assieme a PricewaterhouseCoopers e ACP online.

La pubblicità online, secondo il rapporto, vede ancora al massimo livello di attenzione i banner, sul quale sono stati investiti 54 milioni di euro pari a circa il 52,5 per cento del totale, pur con una flessione nell’uso dei banner pari al 34 per cento.

Nei nuovi mezzi si segnala una crescita del 48 per cento degli investimenti su email e newsletter, salite a quota 8.941 milioni di euro. Gli SMS, invece, hanno totalizzato un investimento di 1.603 milioni di euro con un aumento del’88 per cento rispetto al 2000.

Ad investire maggiormente in Italia nella pubblicazione online sono, secondo il rapporto IAB:

– Telecomunicazioni: l’investimento 2001 è stato di 13.917 milioni di euro; quella delle compagnie telefoniche, pur registrando una flessione pari al 20 per cento, è la categoria top spender;
– Nuovi Media: l’investimento nel 2001 è stato di 13.364 milioni di euro, registra una flessione del 21 per cento rispetto al 2000.
– Servizi finanziari: la categoria, che lo scorso anno occupava il primo posto in graduatoria, nel 2001 ha investito 9.636 milioni di euro, con un decremento del 48 per cento
– Computer (hardware/software): aumento del 29% per questa categoria, che nel 2001 ha investito 7.759 milioni di euro rispetto ai 6.034 milioni di euro del 2000.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Sposta o Copia?
    Questa storia della ricomposizione di fotoni a distanza l'avevo già sentita quando era ancora teoria..... e alla fine veniva chiuso l'articolo con questo dubbio, per me abbastanza lecito:Ma se dovessero riuscire a fare ciò ad un essere umano, il risultato sarebbe l'essere umano stesso o una sua copia?(ragazzi ho la pelle d'oca...)p.s. [o.t.] se volevo essere fatto "a pezzetti" e trasportato chissà dove, mi bastava travestirmi da arbitro ecuadoriano e poi andare oggi a visitare i tifosi italiani :) ops!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sposta o Copia?
      - Scritto da: Fulvio
      [...]
      p.s. [o.t.] se volevo essere fatto "a
      pezzetti" e trasportato chissà dove, mi
      bastava travestirmi da arbitro ecuadoriano e
      poi andare oggi a visitare i tifosi italiani
      :) ops!il problema sarebbe stato ricomporti dai pezzettini, in entrambi i casi :)comunque dopo essere stati teletrasportati si e' una copia di se' stessi, solo che si e' una copia esattamente identica all'originale, per produrre la quale e' necessario distruggere l'originale.E' ancora una copia?
  • Anonimo scrive:
    Dagli al Coreano!
    Scherzo, naturalmente.Tra l'altro l'amico Lam è Malaysiano ;-)
  • Anonimo scrive:
    E' Impossibile!!!
    E' impossibile perchè la luce non è la cosa più veloce dell'universo!!!Per esempio ieri dovevo fare la cacca e non c'è la facevo più, sono corso al bagno, nemmeno il tempo di accendere la luce e me la sono fatta sotto!!!Morale, la cacca è più veloce della luce
  • Anonimo scrive:
    Invece ci siamo ...
    Finalmente ci siamo vicini.Con la quantizzazione fotonica a laser è veramente possibile il teletrasporto.Con una micro atomizzazione dei flussi elettromagnetici unita ad una parcellizzazione quantistica accellerata si giunge sicuramente a dei risultati, che saranno ancora più evidenti se uniamo una randomizzazione nucleare a particelle.....scusate non ho resistito :-))Mago Oz
    • Anonimo scrive:
      Re: Invece ci siamo ...
      - Scritto da: MagoOz
      Finalmente ci siamo vicini.
      Con la quantizzazione fotonica a laser è
      veramente possibile il teletrasporto.
      Con una micro atomizzazione dei flussi
      elettromagnetici unita ad una
      parcellizzazione quantistica accellerataEhi fino a qui c'ero quasi cascato lo sai?:)
  • Anonimo scrive:
    sembrano più dei videotelefoni 3d ...
    mi immagino più un olo-video
  • Anonimo scrive:
    La strada è sbagliata
    Questi esperimenti sono tutte cavolate!Il teletrasporto è certamente realizzabile (qualcuno ha mai sentito parlare dell'esperimento Philadelphia americano?), ma non è questa la strada.Il punto di partenza sono forti campi magnetici pulsanti, che riescono a produrre una distorsione spazio-temporale. E sono più di 50 anni che gli americani (ma non solo) stanno sviluppando in segreto questa tecnologia).Quindi questi esperimenti mi lasciano abbastanza indifferente, perchè stanno seguendo una via che non porterà da nessuna parte.
    • Anonimo scrive:
      Re: La strada è sbagliata
      Esatto, questo è un telefono 3d :)- Scritto da: Ed!son
      Questi esperimenti sono tutte cavolate!
      Il teletrasporto è certamente realizzabile
      (qualcuno ha mai sentito parlare
      dell'esperimento Philadelphia americano?),
      ma non è questa la strada.
      Il punto di partenza sono forti campi
      magnetici pulsanti, che riescono a produrre
      una distorsione spazio-temporale. E sono più
      di 50 anni che gli americani (ma non solo)
      stanno sviluppando in segreto questa
      tecnologia).
      Quindi questi esperimenti mi lasciano
      abbastanza indifferente, perchè stanno
      seguendo una via che non porterà da nessuna
      parte.
    • Anonimo scrive:
      Re: La strada è sbagliata
      Già, probabilmente l'esperimento di Philadelphia è ciò che più ha fornito risultati interessanti.Peccato che però sia tutto coperto da segreto e sia molto difficile trovare informazioni su tale argomento.
    • Anonimo scrive:
      Re: La strada è sbagliata
      - Scritto da: Ed!son
      Questi esperimenti sono tutte cavolate!
      Il teletrasporto è certamente realizzabileno, e lo dice Heinsenberg con il suo Pricipio di Indeterminazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: La strada è sbagliata
      - Scritto da: Ed!son
      Questi esperimenti sono tutte cavolate!
      Il teletrasporto è certamente realizzabile
      (qualcuno ha mai sentito parlare
      dell'esperimento Philadelphia americano?),
      ma non è questa la strada.
      Il punto di partenza sono forti campi
      magnetici pulsanti, che riescono a produrre
      una distorsione spazio-temporale. E sono più
      di 50 anni che gli americani (ma non solo)
      stanno sviluppando in segreto questa
      tecnologia).
      Quindi questi esperimenti mi lasciano
      abbastanza indifferente, perchè stanno
      seguendo una via che non porterà da nessuna
      parte.Ti prego...l'esperimento Philadelphia è ancora un piccolo mito. Solo uno scienziato italaiano lo ritiene veritiero ma fa anche il presidente di un'associazione ufologica.Inoltre si parla di campi elettromagnetici trifase che aprono fessure nel tessuto spaziotemporale...insomma,lo voglio proprio vedere in funzione sto generatore di piccoli buchi neri...
  • Anonimo scrive:
    Buffonata !
    Non hanno teletrasportato dei fotoni, ma bensì ne hanno fatto una copia da un'altra parte. E' tutto da dimostrare che la copia ottenuta sia l'originale e non appunto una semplice copia."Teletrasporti" di questo genere possono essere fatti tutti i giorni, e senza raggio laser, hahaha.Basta parlare attraverso un radiotrasmettitore e dall'altra parte, con un apparecchio radioricevente, come per "magia" ecco la voce del cronista che viene "teletrasportata" ...Ma per favore, un pò di serietà.
    • Anonimo scrive:
      Re: Buffonata !
      - Scritto da: Oracolo
      "Teletrasporti" di questo genere possono
      essere fatti tutti i giorni, e senza raggio
      laser, hahaha.
      Basta parlare attraverso un
      radiotrasmettitore e dall'altra parte, con
      un apparecchio radioricevente, come per
      "magia" ecco la voce del cronista che viene
      "teletrasportata" ...Evidentemente, le cose sono un po' diverse da come le vedi tu, mio caro amico radioamatore...Credo che quelli scenziati ne sappiano un pochino più di te e sappiano quello che stanno facendo e i loro risultati.Per loro, un fotone non è la stessa cosa che pensi tu, cioè un immagine presa direttamente allo stadio di Ronaldo che stà per fare goal in rovesciata dopo aver scartato mezza difesa...
      • Anonimo scrive:
        Re: Buffonata !
        - Scritto da: Locke

        Credo che quelli scenziati ne sappiano un
        pochino più di te e sappiano quello che
        stanno facendo e i loro risultati.
        E in base a cosa deduci che ne sappiano più questi scienziati di me (o di altri)?Dal fatto che lavorano in un laboratorio di ricerca ? Credi che questa condizione li metta al di sopra della comprensione dei comuni esseri mortali ? Credi che possano vedere o capire cose che noi umani non possiamo neanche immaginare ? Credi che gli uomini siano divisi in scienziati e tifosi di calcio ?Ci sono molte persone che sanno studiare e capire più di una disciplina contemporaneamente, anche senza lavorare in un laboratorio di ricerca o senza essere famosi.Ciao ciao :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Buffonata !
          - Scritto da: Oracolo
          E in base a cosa deduci che ne sappiano più
          questi scienziati di me (o di altri)?
          Dal fatto che lavorano in un laboratorio di
          ricerca ? Credi che questa condizione li
          metta al di sopra della comprensione dei
          comuni esseri mortali ? Credi che possano
          vedere o capire cose che noi umani non
          possiamo neanche immaginare ? Credi che gli
          uomini siano divisi in scienziati e tifosi
          di calcio ?

          Ci sono molte persone che sanno studiare e
          capire più di una disciplina
          contemporaneamente, anche senza lavorare in
          un laboratorio di ricerca o senza essere
          famosi.Concordo al 100%, purtroppo a volte si rischia di sembrare "saputelli" ma invece si tratta solo di usare un po di logica, cosa che la gente molto spesso non fa (e infatti si vedono i risultati).
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !


            Concordo al 100%, purtroppo a volte si
            rischia di sembrare "saputelli" ma invece si
            tratta solo di usare un po di logica, cosa
            che la gente molto spesso non fa (e infatti
            si vedono i risultati).Non credo proprio che usando la logica si riescano a rimpiazzare anni e anni di studi ed esperimenti..per quanto riguarda l'esempio citato dall' amico radioamatore probabilmente ignora le proprietà fisiche dei fotoni e quindi nn sa il lavoro che ci vuole per il processo di creazione e distruzione a distanza..ben diverso da un semplice processo di trasporto tipo tv via cavo. che anche mio nonno è capace di mettere su.
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !
            - Scritto da: Scorpion
            Non credo proprio che usando la logica si
            riescano a rimpiazzare anni e anni di studi
            ed esperimenti..La logica sta alla base di tutti questi anni e anni di studi, altrimenti non sarebbero studi "scientifici" ma pratiche alchemiche o magiche. Mi sembra normale usare la logica per "capire" questi esperimenti. Se non si potesse usare la logica allora ci troveremmo davanti a un caso di "illuminazione divina", ma credo che non sia questo il caso ...
            per quanto riguarda l'esempio citato dall'
            amico radioamatore probabilmente ignora le
            proprietà fisiche dei fotoni e quindi nn sa
            il lavoro che ci vuole per il processo di
            creazione e distruzione a distanza..ben
            diverso da un semplice processo di trasporto
            tipo tv via cavo.
            che anche mio nonno è capace di mettere su.E dagli...Ma si può sapere perchè solo questi scienziati dovrebbero poter capire le proprietà fisiche dei fotoni ? Sono forse esseri sovrumani ?E fidati, forse tuo nonno non si esprimeva con termini scientifici, ma probabilmente sapeva fare anche lui cose che dette in un laboratorio di ricerca potrebbero sembrare sovrumane.P.S. Non sono radioamatore. Solo che l'esempio della radio calzava a pennello. Hahaha :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !


            La logica sta alla base di tutti questi anni
            e anni di studi, altrimenti non sarebbero
            studi "scientifici" ma pratiche alchemiche o
            magiche. Mi sembra normale usare la logica
            per "capire" questi esperimenti. Se non si
            potesse usare la logica allora ci troveremmo
            davanti a un caso di "illuminazione divina",
            ma credo che non sia questo il caso ...
            Infatti la logica deve venire usata da persone che queste cose le studiano..non da chi come te è capace solo a parlare di ciò che nn conosce..
            E dagli...
            Ma si può sapere perchè solo questi
            scienziati dovrebbero poter capire le
            proprietà fisiche dei fotoni ? Sono forse
            esseri sovrumani ?no..semplicemente sono esseri che queste cose le studiano e le comprendono..qui non si sta discutendo dell'utilità o meno dell'esperimento...si discute del fatto che tu abbia postato un messaggio di critica su cose che nn sai e nn comprendi.

            E fidati, forse tuo nonno non si esprimeva
            con termini scientifici, ma probabilmente
            sapeva fare anche lui cose che dette in un
            laboratorio di ricerca potrebbero sembrare
            sovrumane.Di sicuro mio nonno avrebbe capito di essere ignorante su certi argomenti.Tu invece sei un radioamatore che pensa di essere uno scienziato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !
            Accidenti Scorpion, grazie alle tue argomentazioni ora abbiamo le idee molto più chiare su cosa realmente sia avvenuto durante l'esperimento, hahaha.Grazie per tutto il tifo che hai voluto esprimere, più o meno come farebbe un tifoso allo stadio.
          • DKDIB scrive:
            Re: Buffonata !
            Anonimo wrote:
            per quanto riguarda l'esempio citato dall'amico
            radioamatore probabilmente ignora le proprietà fisiche dei
            fotoni e quindi nn sa il lavoro che ci vuole per il processo di
            creazione e distruzione a distanza..Vedila come ti pare: alla fine 'sto furbone d'uno scienzato ha fatto solo un trasporto di dati.
        • Anonimo scrive:
          Re: Buffonata !
          ma non ti sembra di esagerare? se è davvero una buffonata sarà la stessa comunità scientifica a denigrarli.
        • Anonimo scrive:
          Re: Buffonata !

          E in base a cosa deduci che ne sappiano più
          questi scienziati di me (o di altri)?Io lo deduco da 2 fatti:1) che hai pensato bene di dire che è una buffonata semplicemente leggendo le 4 righe scritta da PI. Se veramente fossi stato così intelligente, ti saresti informato, magari spiegandoci a tutti l'elementare ovvietà di trasportare un fotone da un posto all'altro.2) Parlando che il fotone non è stato trasportato ma "copiato", la dice lunga sulle tue conoscenze di fisica quantistica. Come ben saprai, non c'è modo di distinguere una particella da un'altra, così come non c'è modo di saperne l'esatta posizione è direzione. quindi, come non è giusto parlare di "stessa particella", così non è giusto parlare di "copia", in quando, effettivamente, non c'è modo di sapere se la particella sia la stessa o un'altra. E comunque, non farebbe nessuna differenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !

            2) Parlando che il fotone non è stato
            trasportato ma "copiato", la dice lunga
            sulle tue conoscenze di fisica quantistica.
            Come ben saprai, non c'è modo di distinguere
            una particella da un'altra, così come non
            c'è modo di saperne l'esatta posizione è
            direzione. quindi, come non è giusto parlare
            di "stessa particella", così non è giusto
            parlare di "copia", in quando,
            effettivamente, non c'è modo di sapere se la
            particella sia la stessa o un'altra. E
            comunque, non farebbe nessuna differenza.Come speri di spiegare le proprietà dei fotoni a costui?..no dico...meglio cavare sangue dai muri..
      • DKDIB scrive:
        Re: Buffonata !
        Anonimo wrote:
        Per loro, un fotone non è la stessa cosa che pensi tu, cioè
        un immagine presa direttamente allo stadio di Ronaldo che
        stà per fare goal in rovesciata dopo aver scartato mezza
        difesa...ROTFL!Hai proprio ragione caro mio!___Della serie: "Ai pazzi si da sempre ragione per paura. Agli imbecilli perke' tanto e' tempo perso".
    • Anonimo scrive:
      Re: Buffonata !
      - Scritto da: Oracolo
      Non hanno teletrasportato dei fotoni, ma
      bensì ne hanno fatto una copia da un'altra
      parte. E' tutto da dimostrare che la copia
      ottenuta sia l'originale e non appunto una
      semplice copia.non proprio: hanno preso dei fotoni e, _senza_misurarne_lo_stato_ hanno fatto in modo che dei fotoni da un'altra parte di trovassero esattamente nello _stesso_ stato (e non nello stesso a meno di un errore o cose del genere), diventando indistinguibili da quelli originari.per ottenere questo hanno dovuto trasmettere alcune informazioni "classiche" (da qui il motivo della fibra ottica di cui si parlava), ma in quantita' mooolto minore di quella che sarebbe necessaria per descrivere lo stato delle particelle in modo da poterle riprodurre. (mi sembra di ricordare 2 o 4 bit per ogni fotone invece di un numero reale (o complesso = 2 numeri reali, non ricordo...) per ogni fotone... gli ordini di grandezza sono giusti, potrei sbagliare le cifre)
      "Teletrasporti" di questo genere possono
      essere fatti tutti i giorni, e senza raggio
      laser, hahaha.
      Basta parlare attraverso un
      radiotrasmettitore e dall'altra parte, con
      un apparecchio radioricevente, come per
      "magia" ecco la voce del cronista che viene
      "teletrasportata" ...quando si fa una cosa del genere la voce del cronista viene semplicemente convertita in onde di tipo diverso, che si propagano con una certa velocita' finita, e comunque una cosa del genere e' possibile solo per alcuni tipi di "informazioni". nel caso del teletrasporto di cui si parla nell'articolo lo stato del fotone viene trasferito istantaneamente, anche se poi e' necessaria un'informazione classica (=
      che puo' viaggiare al piu' alla velocita' della luce) per "usare" tale stato in modo corretto (almeno secondo le interpretazioni piu' diffuse della teoria) e soprattutto a livello teorico sembrerebbe possibile effettuare la stessa cosa con qualunque tipo di onda e/o particella.Certamente prima di riuscire a teletrasportare oggetti di dimensioni percepibili da umani ci vorra' un bel po' di tempo, pero' questa sembrerebbe essere la strada...ovviamente potrebbero sempre scoprire che la cosa non funziona come dovrebbe, e allora e' probabile che dovrebbero riscriversi una buona parte della fisica...
      Ma per favore, un pò di serietà.le ricerche di questo tipo sono decisamente serie: comportano numerosi problemi di interpretazione di teorie ancora poco chiare, oltre a controversie morali non indifferenti...
      • Anonimo scrive:
        Re: Buffonata !
        La discussione si fa interessante :)- Scritto da: valhalla
        non proprio: hanno preso dei fotoni e,
        _senza_misurarne_lo_stato_ hanno fatto in
        modo che dei fotoni da un'altra parte di
        trovassero esattamente nello _stesso_ stato
        (e non nello stesso a meno di un errore o
        cose del genere), diventando indistinguibili
        da quelli originari.E' proprio questo il punto; non hanno trasferito (teletrasportato) il fotone originale, ma hanno fatto in modo che un'altro fotone diventasse indistinguibile da quello originale. In parole più semplici lo hanno copiato, non teletrasportato. Inoltre il fatto che il fotone ottenuto sia indistinguibile da quello originale (anche a causa degli strumenti di osservazione) non significa assolutamente che sia l'originale.

        per ottenere questo hanno dovuto trasmettere
        alcune informazioni "classiche" (da qui il
        motivo della fibra ottica di cui si
        parlava), ma in quantita' mooolto minore di
        quella che sarebbe necessaria per descrivere
        lo stato delle particelle in modo da poterle
        riprodurre. (mi sembra di ricordare 2 o 4
        bit per ogni fotone invece di un numero
        reale (o complesso = 2 numeri reali, non
        ricordo...) per ogni fotone... gli ordini di
        grandezza sono giusti, potrei sbagliare le
        cifre)


        "Teletrasporti" di questo genere possono

        essere fatti tutti i giorni, e senza
        raggio

        laser, hahaha.

        Basta parlare attraverso un

        radiotrasmettitore e dall'altra parte, con

        un apparecchio radioricevente, come per

        "magia" ecco la voce del cronista che
        viene

        "teletrasportata" ...

        quando si fa una cosa del genere la voce del
        cronista viene semplicemente convertita in
        onde di tipo diverso, che si propagano conAnche le informazioni del fotone sono state convertite in qualcosa che è stato poi trasmesso attraverso la fibra ottica.
        una certa velocita' finita, e comunque una
        cosa del genere e' possibile solo per alcuni
        tipi di "informazioni". nel caso del
        teletrasporto di cui si parla nell'articolo
        lo stato del fotone viene trasferito
        istantaneamente, anche se poi e' necessaria"Istantaneamente" non può certo superare la velocità della luce (circa 300.000 Km/sec) altrimenti tutte le belle regolette di Einstein andrebbero a farsi friggere...
        un'informazione classica (=
        che puo'
        viaggiare al piu' alla velocita' della luce)
        per "usare" tale stato in modo corretto
        (almeno secondo le interpretazioni piu'
        diffuse della teoria) e soprattutto a
        livello teorico sembrerebbe possibile
        effettuare la stessa cosa con qualunque tipo
        di onda e/o particella.

        Certamente prima di riuscire a
        teletrasportare oggetti di dimensioni
        percepibili da umani ci vorra' un bel po' di
        tempo, pero' questa sembrerebbe essere la
        strada...

        ovviamente potrebbero sempre scoprire che la
        cosa non funziona come dovrebbe, e allora e'
        probabile che dovrebbero riscriversi una
        buona parte della fisica...


        Ma per favore, un pò di serietà.

        le ricerche di questo tipo sono decisamente
        serie: comportano numerosi problemi di
        interpretazione di teorie ancora poco
        chiare, oltre a controversie morali non
        indifferenti...Sono d'accordo con te che queste ricerche siano molto importanti. Solo che a volte si grida al miracolo anche di fronte a cose che miracolo non sono, perchè osservabili tutti i giorni con un pochino di attenzione. Tutto quì.
        • Anonimo scrive:
          Re: Buffonata !
          - Scritto da: Oracolo
          La discussione si fa interessante :)
          E' proprio questo il punto; non hanno
          trasferito (teletrasportato) il fotone
          originale, ma hanno fatto in modo che
          un'altro fotone diventasse indistinguibile
          da quello originale.Il che, per un osservatore esterno, è la stessa cosa.Tra l'altro, distruggendo l'originale (cosa che è obbligata dalla Meccanica Quantistica), la copia diventa indistinguibile dall'originale.
          In parole più semplici
          lo hanno copiato, non teletrasportato.
          Inoltre il fatto che il fotone ottenuto sia
          indistinguibile da quello originale (anche a
          causa degli strumenti di osservazione) non
          significa assolutamente che sia l'originale.Se è indistinguibile dall'originale, e l'originale viene distrutto nella creazione, allora è come se fosse stato "teletrasportato".Inoltre, dire che è stato xopiato è errato, dato che l'idea della copia dovrebbe intendere che l'originale rimane anche dopo la creazione della copia (e in MC la cosa è impossibile).
          "Istantaneamente" non può certo superare la
          velocità della luce (circa 300.000 Km/sec)
          altrimenti tutte le belle regolette di
          Einstein andrebbero a farsi friggere...Be' Einstein e Bohr non sono mai andati d'accordo.Bohr è quello che ha introdotto la MC.La MC ha una piccola cosa estremamente destabilizzante che è la non-località.Inoltre, parlare di "velocità" è totalmente errato.Nel cosidetto teletrasporto quantico, non c'è velocità di trasporto dell'informazione. Ma, semplicemente, o l'informazione sta qui oppure sta li, non sta mai in nessun luogo tra qui è li.Mirco
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !
            - Scritto da: mirco
            Nel cosidetto teletrasporto quantico, non
            c'è velocità di trasporto dell'informazione.
            Ma, semplicemente, o l'informazione sta qui
            oppure sta li, non sta mai in nessun luogo
            tra qui è li. Bravo, così hai dimostrato pure tu che il fatto che alcune informazioni siano passate attraverso una fibra ottica (transitando da un luogo ad un'altro con una determinata velocità) renda del tutto vano questo esperimento.
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !
            - Scritto da: Oracolo
            Bravo, così hai dimostrato pure tu che il
            fatto che alcune informazioni siano passate
            attraverso una fibra ottica (transitando da
            un luogo ad un'altro con una determinata
            velocità) renda del tutto vano questo
            esperimento.l'informazione non e' passata in parte da una fibra ottica: l'informazione e' passata istantaneamente dal fotone "iniziale" al fotone "teletrasportato", solo che il fotone "teletrasportato" si trovava in uno stato di sovrapposizione con delle informazioni "inutili": le informazioni passate attraverso la fibra ottica servono solo per eliminare queste "aggiunte" (e per far quadrare i conti con il limite della velocita' della luce...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !

            l'informazione non e' passata in parte da
            una fibra ottica: l'informazione e' passata
            istantaneamente dal fotone "iniziale" al
            fotone "teletrasportato", solo che il fotone
            "teletrasportato" si trovava in uno stato di
            sovrapposizione con delle informazioni
            "inutili": le informazioni passate
            attraverso la fibra ottica servono solo per
            eliminare queste "aggiunte" (e per far
            quadrare i conti con il limite della
            velocita' della luce...)... Secondo la legge di Bose-Einstain del 1997/1998 ...A proposito si saputelli :)))
        • Anonimo scrive:
          Re: Buffonata !
          premessa: tutto cio' che scrivo in questo messaggio e' da considerarsi "a meno di errori nella teoria e nelle sue interpretazioni piu' diffuse"- Scritto da: Oracolo
          [...]
          E' proprio questo il punto; non hanno
          trasferito (teletrasportato) il fotone
          originale, ma hanno fatto in modo che
          un'altro fotone diventasse indistinguibile
          da quello originale. [...]
          Inoltre il fatto che il fotone ottenuto sia
          indistinguibile da quello originale (anche a
          causa degli strumenti di osservazione) non
          significa assolutamente che sia l'originale.tutto vero, tranne che per il fatto che il fotone ottenuto e' totalmente indistinguibile, non solo indistinguibile a causa degli strumenti di osservazione.per quello che riguarda il problema dell'originalita' del fotone, se ad un certo punto c'e' un fotone in un certo stato e in seguito quel fotone "non c'e' piu'", pero' ne esiste uno identico da un'altra parte, si puo' dire che sia una copia oppure e' come se il fotone si fosse in qualche modo spostato? sinceramente non ho idea di quale possa essere la risposta.
          Anche le informazioni del fotone sono state
          convertite in qualcosa che è stato poi
          trasmesso attraverso la fibra ottica.no, solo una piccola parte delle sue informazioni: la maggior parte e' stata trasferita mediante proprieta' delle particelle "entangled" con le quali si e' "copiato" il fotone
          "Istantaneamente" non può certo superare la
          velocità della luce (circa 300.000 Km/sec)
          altrimenti tutte le belle regolette di
          Einstein andrebbero a farsi friggere...no, pare che il fotone vada istantaneamente in una sovrapposizione di stati nella quale c'e' anche lo stato voluto, poi serve l'informazione classica (che viaggia alla velocita' della luce) con la quale si sa come "isolare" lo stato che interessa, pur senza conoscerlo
      • DKDIB scrive:
        Re: Buffonata !
        Punto Informatico wrote:
        [...] il segnale radio è sopravvissuto e trasmesso ad una
        stazione di ricezione [...]Anonimo wrote:
        [...] lo stato del fotone viene trasferito istantaneamente [...]Istantanea sara' stata la morte di mio nonnno... 'sto qua ha trasferito "2 numeri reali" tramite onde radio.In pratica ha inventato una connessione wireless a banda (molto) ristretta. Figo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Buffonata !
      Butto un'altra pietra nello stagno...E se anzichè distruggere il fotone originale lo avessere lasciato lì, cosa sarebbe cambiato nell'esperimento di "teletrasporto" ?Sarebbe scomparso da solo comunque, svanendo nel nulla ?No, avremmo avuto 2 fotoni perfettamente identici... e direi che sarebbe stato sconveniente per un esperimento di "teletrasporto", heheheAllo stesso modo potremmo ottenere innumerevoli copie dello stesso fotone originale, ma continuerebbero a essere copie, solo copie.Un oggetto si può considerare teletrasportato solo se esiste in un solo luogo per volta, altrimenti è una copia, no?E' pur vero che l'originale è stato rimosso quasi istantaneamente, ma poteva anche essere lasciato li dov'era. Diciamo che è stato usato un trucco, hehehe.
      • Anonimo scrive:
        Re: Buffonata !
        - Scritto da: Oracolo
        E se anzichè distruggere il fotone originale
        lo avessere lasciato lì, cosa sarebbe
        cambiato nell'esperimento di "teletrasporto"
        ?
        Sarebbe scomparso da solo comunque, svanendo
        nel nulla ?
        No, avremmo avuto 2 fotoni perfettamente
        identici... e direi che sarebbe stato
        sconveniente per un esperimento di
        "teletrasporto", heheheno, non sarebbe possibile ottenere una cosa del genere: per teletrasportare il fotone bisogna passare in qualche modo le informazioni sul suo stato ad un'altra particella e in questo passaggio il fotone originale cambia necessariamente stato (anche se non si ha una vera e propria misura)
        Allo stesso modo potremmo ottenere
        innumerevoli copie dello stesso fotone
        originale, ma continuerebbero a essere
        copie, solo copie.no, questo e' impossibile, perche' sarebbe in contraddizione con il principio di indeterminazione...si possono avere quante copie _approssimate_ di un fotone, ma se si vuole avere un fotone _esattamente_ nello stesso stato di un fotone dato (indipendentemente dal luogo) bisogna necessariamente cambiare lo stato del primo
        Un oggetto si può considerare
        teletrasportato solo se esiste in un solo
        luogo per volta, altrimenti è una copia, no?
        E' pur vero che l'originale è stato rimosso
        quasi istantaneamente, ma poteva anche
        essere lasciato li dov'era. Diciamo che è
        stato usato un trucco, hehehe.vedi sopra: l'originale non avrebbe potuto essere lasciato dov'era, ma continua ad esistere solo in un luogo per volta
        • Anonimo scrive:
          Re: Buffonata !
          Mi chiedo se teletrasportando una persona in questo modo... nel momento che smaterializzo l' originale equivale ad uccidere questa pesona !Dall' altra parte ottere un corpo che e' formato dallo stesso numero di particelle e tutte nello stesso stato fisico identico, ma persona che e' entrata nel teletrasporto sarebbe cmq morta... la cosa puo' essere interessantre per il trastorto di oggetti inanimati, ma teoria o non teria equivale a distruggere l' originale e crearne una copia identica, se io entrassi in un ipotetico teletrasporto di questo tipo, morirei e dall' altra parte uscirebbe qualcuno identico a me con i miei ricordi col mio carattere identico a me ma non sarei io, la mia coscienza precedente al trosporto cesserebbe di esistere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !
            - Scritto da: Bianco
            Mi chiedo se teletrasportando una persona in
            questo modo... nel momento che smaterializzo
            l' originale equivale ad uccidere questa
            pesona !
            [...] se io entrassi in un ipotetico
            teletrasporto di questo tipo, morirei e
            dall' altra parte uscirebbe qualcuno
            identico a me con i miei ricordi col mio
            carattere identico a me ma non sarei io, la
            mia coscienza precedente al trosporto
            cesserebbe di esistere.non e' detto: se la coscenza fosse fatta di qualcosa di teletrasportabile dall'altra parte potrebbe uscire qualcuno una coscenza identica alla tua, altrimenti puo' darsi che la coscenza sia qualcosa di non legato al luogo fisico dove si trova il corpo, rimanendo quindi la stessa nonostante il trasporto.Finche' non si sa che cosa sia la coscenza non si puo' dire niente sul suo comportamento in una situazione del genere.D'altra parte, per ora si sono teletrasportati fotoni, ed e' probabile che tra breve si riesca a teletrasportare qualche singola particella, ma per trasportare oggetti piu' complessi c'e' anche il problema della scomposizione dell'oggetto in singole particelle e soprattutto la sua ricomposizione: puo' darsi che tale ricomposizione sia impossibile (in teoria o in pratica...), oppure puo' darsi che la ricomposizione sia possibile, ma non per esseri viventi, oppure chissa'...sicuramente degli studi in tale senso hanno buone probabilita' di dire qualcosa di interessante su come funzioni la vita...
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !
            alcuni fisici hanno calcolato che per scomporre a livello quentico una massa di 50 kili sia necessaria un' energia enorme, senza considerare le perdite tanta quanta si otterebbe in una annichilazione totale della stessa massa di materia... per capirci l' annichilazione totale si ottiene facendo reagire materia e antimateria (quindi trasformando tutta la materia in energia)... sarebbe una quantita' di energia sufficente a distruggere l' intera galassia...quindi non credo sia una cosa possibile... piu' fattibile forse la creazione forse di tunnel/o distorsioni dello spazio per percorrere lunghi tragitti in poco tempo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !
            - Scritto da: Bianco
            alcuni fisici hanno calcolato che per
            scomporre a livello quentico una massa di 50
            kili sia necessaria un' energia enorme,
            [...]
            quindi non credo sia una cosa possibile...
            piu' fattibile forse la creazione forse di
            tunnel/o distorsioni dello spazio per
            percorrere lunghi tragitti in poco tempo.magari potrebbero riuscire a lavorare sulle singole particelle senza prima scomporre l'"oggetto" in questione... o magari scopriranno che teletrasportare qualcosa di piu' grosso di un'elettrone e' impossibile, nel qual caso avrebbero comunque trovato un metodo per trasportare grandi quantita' di dati inviando pochi bit classici.temo che tunnel e/o distoresioni dello spazio siano piu' difficili da realizzare, anche perche' non sono sicura che esista gia' una teoria decentemente accettata che spieghi come fare, ma solo ipotesi ancora da verificarecomunque si vedra'...
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !
            hehe :) per i tunnel spaziali sembrano bastare dei campi gravitazionali molto potenti certo ma non come la distruzione della galassia ... parli al femminile sei una ragazza ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !
            - Scritto da: Bianco
            hehe :) per i tunnel spaziali sembrano
            bastare dei campi gravitazionali molto
            potenti certo ma non come la distruzione
            della galassia ... che comunque potrebbero avere effetti abbastanza spaventosi, almeno in ambito "locale", sconvolgendo qualche sistema solare...si vedra' cosa riescono a fare...
            parli al femminile sei una ragazza ?si
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !
            :) sembri ferrata in queste cose ... mi piacerebbe fare 2 chiacchere in chat ... usi icq o irc ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !
            - Scritto da: Bianco
            :) sembri ferrata in queste cose ... mi
            piacerebbe fare 2 chiacchere in chat ... usi
            icq o irc ?raramente... mandami pure messaggi sul PI box e rispondero' volentieri...
      • Anonimo scrive:
        Re: Buffonata !
        - Scritto da: Oracolo
        essere lasciato li dov'era. Diciamo che è
        stato usato un trucco, hehehe.Diciamo che con la meccanica quantistica non si può ragionare come con gli oggetti macroscopici.E' molto istruttivo questo link sui paradossi della meccanica quantistica:http://www.ipotesi.net/ipotesi/perche.htm
        • Anonimo scrive:
          Re: Buffonata !
          Grazie per la segnalazione del sito, che mi sembra molto interessante :)A mia volta consiglio di leggere un libro che spiega molto bene e anche abbastanza semplicemente molti concetti di fisica quantistica:"Il Tao della fisica"Fritjof CapraEd. AdelphiVi assicuro, da non perdere :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffonata !


            "Il Tao della fisica"
            Fritjof Capra
            Ed. AdelphiMa scherziamo?..Il libro meno divulgativo della storia degli scritti scientifici?Ma quale Tao..1)"Un'occhiata alle carte di Dio" di Giancarlo grimaldi2)"Meccanica quantistica e senso comune" di David Albert3)"lezioni di fisica quantistica" di Feynmann4)"buchi neri comunicazione ed energia" di Jacob Bekensteintanto per citare i + sputtanati..il tao della fisica..dopo il danno la beffa..
        • Anonimo scrive:
          Re: Buffonata !

          E' molto istruttivo questo link sui
          paradossi della meccanica quantistica:

          http://www.ipotesi.net/ipotesi/perche.htmDirei di consultare "L'infinito" di Tullio Regge, oltre che scentifico, ed accurato, è anche molto piacevole da leggere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Buffonata !
      Ma andate a lavorare fancazzisti perditempo al posto di sparare cazzate e vivere nel mondo dei baiocchi.
  • Anonimo scrive:
    We are the borg
    You will be assimilated, resistance is futile.
  • Anonimo scrive:
    ci ho capito nulla
    cioe hanno preso un po di fotonili hanno fatti passare per un metro di otticae infilarci milioni di fotoni e recuperarli dall'altra parte ?ouure hanno preso dei fotonoi li hanno convertiti in onde radio e poi ricostruitiouppure hanno preso dei fotoni li hanno "smaterializati" e rimaterializati usando la matrice della fibra otticaMilioni di fotoni (ho acceso la luce a filamento ti fuori lo faccio tutti i giorniho convertito energia elettrica in materia(dato che i fotoni hanno massa)be' sfido chiunque a dire non sono in grado di farlo (basta pigiare l'inerrutore di casa i neon non valgono)mm la pirateria non ha piu limiti o devono cambiare tutte le nostre strutture sociali ?c'e la sentiamo di fare "il grande passo" e di lasciare dietro gli interessi personali per costrire qualcosa per avere una vita miglioreche e' la cosa che vogliamo tutti(ferie,casa,macchina e lavoro che gratifica)
    • Anonimo scrive:
      Re: ci ho capito nulla
      voglio il numero del tuo pusher! O__oaz
    • Anonimo scrive:
      Re: ci ho capito nulla
      Dall' alto della mia ignoranza io ho capito che avevi un mucchio di fotoni da una parte i quali non sono stati realmente spostati. E' stato piutosto passata un informazione che ha permesso di creare un "copia" indistiguibile dall'originale. Non proprio una copia visto che l'originale non esiete più.A me sembra piuttosto un "taglia e incolla" quantistico di fotoni.
  • Anonimo scrive:
    Scotty...
    beam me up.
  • Anonimo scrive:
    O' Brian...
    Energia.
    • Anonimo scrive:
      Re: O' Brian...
      Accidenti ho problemi con la console di comando,devo invertire il flusso di neutrini, La Forge qui sul ponte abbiamo bisogno di più energia, prova ad invertire il campo di curvatura bypasando il modulo interfasicoMa in questo modo non danneggeremo i cristalli di dilitio causando un esplosione di antimateria?Mah forse non lo sapremo mai... lo scopriremo solo vivendo :-)
  • Anonimo scrive:
    in plancia ...
    :-)
Chiudi i commenti