Autodesk, l'estensione non è un marchio

La produttrice di AutoCad voleva l'esclusiva sulla sigla DWG che distingue l'estensione dei file utilizzati dai suoi prodotti. Un giudice gli ha dato torto

Roma – Autodesk aveva portato in tribunale Dassault Systemes Solidworks Corporation , accusata di aver utilizzato il nome dell’estensione dei file utilizzati dal suo programma AutoCad per pubblicizzare i suoi prodotti: un utilizzo illecito, secondo Autodesk, di una sigla equiparabile a un marchio distintivo. Ma il giudice non gli ha dato ragione.

Dassault ha rilasciato alcuni software compatibili con i file .dwg utilizzati da AutoCad, che aveva ricavato (in maniera perfettamente legale) attraverso reverse engineering. Tali prodotti, tuttavia, avevano nel nome anche la sigla “DWG”. E tale utilizzo dell’estensione del file secondo Autodesk avrebbe costituito un’infrazione della sua prorpietà intellettuale.

La Corte ha tuttavia respinto l’assunto della querelante, affermando che l’estensione di un file non possa rappresentare una tipologia di marchio e quindi non possa rientrare nella tutela accordata da tale forma di proprietà intellettuale. L’estensione, infatti, costituiscsce una funzionalità tecnica, in quanto tale non registrabile come marchio. Inoltre l’utilizzo di interoperabilità non costituisce una confusione per un consumatore, ma un modo per permettere ad un computer di riconoscere un file.

Per la verità prima di arrivare ad un processo le parti si erano accordate, e Dassault aveva riconosciuto che Autodesk ha legittimamente registrato il marchi DWG (in Canada): tuttavia è fatto salvo il suo utilizzo come funzione tecnica (è stata specificatamente richiesta dal giudice una dichiarazione a tal proposito) per garantire l’interoperabilità.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    L'Asse del Maaale
    Ballmerino e Zucchero, chi sarà il terzo?
  • Feisbuk scrive:
    E la marmotta confeziona la cioccolata!
    E la marmotta confeziona la cioccolata!
    • pabloski scrive:
      Re: E la marmotta confeziona la cioccolata!
      se è cioccolato svizzero allora sono contento :Dcomunque Zuckerberg la sta facendo fuori dal vasetto da un bel pò...ho letto un commento di un utente di osnews che lo definisce un vero e proprio viscido ( l'utente dice di averlo conosciuto di persona )
      • sxs scrive:
        Re: E la marmotta confeziona la cioccolata!

        comunque Zuckerberg la sta facendo fuori dalOggi ho brasato l'account anonimo con cui mi ero iscrittoper vedere com'e' fatto facebook...un ovino caravanserraglioimpiccione.
  • Alessandro scrive:
    diaspora
    può scusarsi quanto vuole, ma rimane una struttura fortemente piramidale, dove pochissime persone hanno in mano milioni di Giga di dati privati e sensibili e decidono in ogni momento cosa farne..Appena possibile io passerò a Diaspora ( http://www.joindiaspora.com/ )
    • Valeren scrive:
      Re: diaspora
      Non è la prima volta che lo leggo, ma giuro non sono riuscito a capire in 30 secondi di cosa si tratti.
    • Andrea scrive:
      Re: diaspora
      - Scritto da: Alessandro
      Appena possibile io passerò a Diaspora (
      http://www.joindiaspora.com/
      )Ti propondo un'idea migliore. Appena possibile non passo da nessuna parte e mi tengo i miei dati personali personali. Chi vuole vedere le mie foto me le chiede via email.
  • Bastard Inside scrive:
    Non è per niente ergonomico.
    Forse parte dei problemi nascono anche dal modo disordinato e poco intuitivo con cui certe impostazioni sono accessibili. E l'ultimo restyling ha peggiorato le cose, eliminando l'acXXXXX rapido a feature utili come i filtri per i messaggi sulla homepage, più disordine significa più spreco di tempo, che viene rubato anche ad altre attività come l'impostazione fine della privacy.
  • Africano scrive:
    Rimane l'illusione di fondo
    A parte gli apprezzamenti che fanno pensare, rimane il fatto che vengono spacciati come aperti solo ad amici luoghi che più pubblici sarebbe solo meglio. Imho, che disdegno ogni posto che che ha luoghi aperti solo a pochi.
  • sentinel scrive:
    E' inutile chiudere la stalla...
    ...quando i buoi sono scappati.Eh eh eh...;-)
    • gianno f scrive:
      Re: E' inutile chiudere la stalla...
      parole santela stalla fb1 è stata aperta di propositoè entrata una marea di buoi :-D
  • utonto scrive:
    beh...
    Sono parole , come quello che lui ha inventato internet!Parole che faranno godere i suoi "vecchi" soci, quelli gabbati!Ma il vero problema son sempre gli utenti, pronti a dare in mano al primo venuto dati e foto personali....
    • ciccio840 scrive:
      Re: beh...
      Ma secondo te gli utenti di Facciadalibro secondo te si rendono conto che hanno messo a disposizione le loro foto e info personali a tutto il mondo? Secondo te si rendono conto che se vanno sulla ricerca di immagini di Google e scrivono il loro nome e cognome (o pseudonimo) di Facciadalibro, riescono a trovare la loro foto? E lo sanno che se lo fanno loro lo possono fare tutti? Io non credo.
      • pabloski scrive:
        Re: beh...
        effettivamente bisognerebbe indagare seriamente e capire chi è l'utente tipo di facciadilibro sono sicuro che molti di noi resterebbero sconvolti :Dalla fin fine che siano disponibili dati personali di milioni di inutili truzzi che danni può provocare? il problema è quando una spia della CIA perde segreti di Stato a causa di facciadilibro...in quel caso si che la faccenda si fa seria
  • Dott Gonzo scrive:
    "Spero che la gente capisca..."
    "...che abbiamo agito con le migliori intenzioni"balle.per me, eh.
    • supermario3 scrive:
      Re: "Spero che la gente capisca..."
      Anche per me. Sono solo balle. Quel Mark è un impazzito quando si è trovato davanti (improvvisamente e a "XXXX") un impero delle dimensioni di Facebook.Felice di non essere iscritto
      • bertuccia scrive:
        Re: "Spero che la gente capisca..."
        - Scritto da: supermario3

        (improvvisamente e a "XXXX")a XXXX? più o meno...http://en.wikipedia.org/wiki/Mark_Zuckerberg#ConnectU_Controversyhttp://www.google.com/search?q=Zuckerberg+stole+connectufacebook ha patteggiato per 65 milioni di dollari
        • ullala scrive:
          Re: "Spero che la gente capisca..."
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: supermario3



          (improvvisamente e a "XXXX")

          a XXXX? più o meno...
          http://en.wikipedia.org/wiki/Mark_Zuckerberg#Conne
          http://www.google.com/search?q=Zuckerberg+stole+co

          facebook ha patteggiato per 65 milioni di dollariÈ solo un bimbominkia con molti soldi!Ma bimbominkia resta... a volte la natura è matrigna!
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: "Spero che la gente capisca..."
      Niente balle... Le migliori intenzioni del guadagno :D
    • Eretico scrive:
      Re: "Spero che la gente capisca..."
      Certo, certo...Perchè stato preso in castagna altrimenti. Questo Internet la sta ammazzando. Sta riuscendo dove altri anno fallito.Mi viene voglia di essere volgare...
    • James Kirk scrive:
      Re: "Spero che la gente capisca..."
      - Scritto da: Dott Gonzo
      "...che abbiamo agito con le migliori intenzioni"

      balle.Sul fatto che siano balle non c'è dubbio! Purtroppo temo che qualche modo più sottile per vendere i dati degli utenti lo continueranno a cercare.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2010 15.33-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti