AV-TEST: Google Play Protect è praticamente inutile

I risultati dei test effettuati da AV-TEST su 15 antivirus Android evidenziano che il servizio Google Play Protect non offre una protezione adeguata.
I risultati dei test effettuati da AV-TEST su 15 antivirus Android evidenziano che il servizio Google Play Protect non offre una protezione adeguata.

AV-TEST ha esaminato la qualità di 15 antivirus per Android durante un periodo di sei mesi (gennaio-giugno 2021), evidenziando che l'unica caratteristica positiva di Google Play Protect sono le prestazioni. Il servizio integrato nel Play Store non offre una protezione adeguata ed è il peggiore anche per quanto riguarda i falsi positivi. Gli utenti dovrebbero quindi installare un antivirus più efficace.

Google Play Protect: protezione zero

Nel mondo ci sono oltre 3 miliardi di dispositivi Android, quindi è chiaro perché il sistema operativo di Google è diventato il bersaglio preferito dei malintenzionati. Tra l'altro, a differenza dei computer, gli smartphone sono praticamente sempre accesi e connessi ad Internet. È necessario quindi utilizzare un buon antivirus. In base ai risultati ottenuti da AV-TEST, la soluzione integrata nel Play Store non offre una protezione sufficiente.

I test sono stati effettuati tra gennaio e giugno 2021, considerando quasi 20.000 app contenenti malware (recenti e scoperti nelle ultime quattro settimane). AV-TEST ha assegnato fino a 6 punti per ogni categoria (protezione, prestazioni e usabilità). Il punteggio massimo (18 punti) è stato ottenuto da 9 antivirus su 15. Tutte le app infette (100%) sono state rilevate da 5 antivirus: Bitdefender, G DATA, McAfee, NortonLifeLock e Trend Micro. La percentuale è simile (99,9 o 99,8%) per altri 6 software.

AV-TEST Android

Google Play Protect si posiziona all'ultimo posto con percentuali nettamente inferiori (tra 68,8 e 76,6%). Il servizio è sempre attivo, quindi effettua la scansione delle app presenti sul dispositivo e scaricate dallo store. AV-TEST ha tuttavia rilevato che Play Protect ha considerato come infette oltre 70 app “pulite", quindi non ha superato il test sui falsi positivi. Per questo motivo, gli utenti dovrebbero installare un antivirus migliore.

Fonte: AV-TEST
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
29 07 2021
Link copiato negli appunti