Banca Aidexa, plafond da 50 milioni per fronteggiare il caro energia

Banca Aidexa, plafond da 50 milioni alle Pmi per fronteggiare il caro energia

Banca Aidexa ha stanziato un plafond da 50 milioni di euro per aiutare le PMI a fronteggiare il caro bollette. Vediamo chi può richiederlo
Banca Aidexa ha stanziato un plafond da 50 milioni di euro per aiutare le PMI a fronteggiare il caro bollette. Vediamo chi può richiederlo

Banca Aidexa si sta prodigando per evitare che la catena di produzione chiuda a causa dei rincari energetici e dell’inflazione, due situazioni negative che stanno mettendo a dura prova piccole e medie imprese italiane, sempre di più in difficoltà a causa del caro bollette.

La società di fintech, conosciuta per i finanziamenti che elargisce alle PMI e alle ditte individuali, per i prossimi 12 mesi ha stanziato 50 milioni di euro per supportare le imprese medie e piccole che, per colpa dei rincari, rischiano di restare senza liquidità per riuscire a passare indenni questo periodo di forte instabilità.

Banca Aidexa, plafond da 50 milioni contro il caro bollette

LinkedIn, Banca AideXa svetta nella top ten delle start up e annuncia 100 assunzioni - Il Sole 24 ORE

Lavorando a stretto contatto con le PMI italiane, Banca Aidexa si è accorta subito dei grandissimi disagi dovuti al caro bollette.

Il settore della ristorazione e dell’ospitalità, soprattutto, ha subito un’incidenza dei costi dell’energia notevole (+400% rispetto al 2021).

Sfruttando il fast lending e le grandi opportunità che offre, la società di fintech ha pensato di stanziare un plafond di 50 milioni di euro per dare immediatamente una mano alle piccole imprese, che ancora stanno attendendo con ansia gli aiuti da parte dello Stato.

Il rischio è (se non è già accaduto) che la produzione in molti casi venga fermata oppure i forni vengano spenti.

Chi può accedere al plafond

Tutte le PMI possono accedere alla liquidità del plafond. Basta entrare in questa pagina e richiedere il finanziamento X Garantito

Tramite questa soluzione, un’impresa potrà ottenere in poco meno di due settimane fino a 300.000 euro, che potrà restituire a rate in 24 mesi. In questo modo potrà dilazionare le spese energetiche in un arco temporale sostenibile a livello finanziario.

La formula di questo finanziamento offre la possibilità a tutti gli imprenditori di accedere al credito senza necessariamente presentare delle garanzie. Ciò perché il Fondo di Garanzia per le PMI copre l’80% del finanziamento.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 13 ott 2022
Link copiato negli appunti