Bitcoin: da 600 a 45mila dollari in 5 anni, ecco perché piace a giovani

Bitcoin: da 600 a 45mila dollari in 5 anni, ecco perché piace a giovani

Anche il mondo del lavoro è sempre più propenso alle criptovalute, di recente hanno cercato profili siti come Reddit, Amazon o GameStop
Anche il mondo del lavoro è sempre più propenso alle criptovalute, di recente hanno cercato profili siti come Reddit, Amazon o GameStop

Ai giovani piace il Bitcoin, è un dato di fatto. Secondo un articolo del Financial Times, ciò è individuabile nel fatto che la Regina delle criptovalute, che ha dato il via al tutto, sia passata da 600 a 45mila dollari in 5 anni. Un aumento del 7.400%. Il che induce a far pensare agli adolescenti inesperti che la crescita continuerà anche in futuro.

In realtà ciò non è proprio vero, e lo dimostrano le tante battute d'arresto dei rallies del Bitcoin. Il primo, più significativo, si è tenuto nel corso del 2017, quando arrivò a sfiorare i 20mila dollari a metà dicembre dopo una cavalcata durata tutto l'anno. Ma da lì, ritracciò pesantemente e nel giro di un anno esatto arrivò a quotare 3mila dollari circa.

Certo, la crescita riprese nel 2019, attestandosi su una media di 8mila dollari, muovendosi in un range tra i 6mila e gli 11mila dollari americani fino ad agosto 2020. Quando il prezzo è tornato a salire e questa volta con più decisione fino ai 67mila dollari toccati ad aprile.

Ma qui abbiamo registrato un altro rimbalzo deciso, col Bitcoin che è arrivato pure sotto i 40mila dollari americani. Per poi risalire dall'autunno.

Dunque, c'è tanta volatilità in questo asset, che di fatto è molto pericoloso. Qui per esempio abbiamo cercato di spiegare meglio come funziona, per un investimento più attento e coscienzioso.

Ma torniamo alla love story tra Bitcoin e i giovani.

Perché a giovani piace Bitcoin

Questo interesse è vivo anche in Italia. Come spiega a Linkiesta Alessio Semoli, presidente di Prana Ventures (il primo Operational Venture Capital italiano, che supporta gli imprenditori del settore digitale):

I Millenial e in particolare la Generazione Z sono sempre più vicini al mondo delle cripto, un po’ per natura e un po’ perché molti giovani sono spinti ad investire nelle tecnologie più vicine al loro modo di vivere e vedere il mondo, sicuramente più affine alle criptovalute e alla blockchain rispetto alle opzioni di investimento più tradizionali

Anche il mondo del lavoro è sempre più propenso alle criptovalute: GameStop ha pubblicato un annuncio di lavoro alla ricerca di un ingegnere software senior per una possibile piattaforma NFT. Un qualcosa di simile ha fatto Reddit: il sito americano di aggregazione e discussione diventato famoso per gli hypes innescati ad inizio 2021 in favore di alcuni titoli sotto la strategia shortista (su tutti proprio GameStop e BlackBarry).

Infatti, anche Reddit cerca un ingegnere software senior per una piattaforma che presenta «beni digitali supportati da NFT».

E cosa dire di Amazon Web Services che cerca uno specialista di servizi finanziari.

Insomma, tante opportunità ma anche rischi. Come tutte le innovazioni.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
21 12 2021
Link copiato negli appunti