Bitcoin, arrivano primi mutui per comprare casa

Bitcoin, arrivano primi mutui per comprare casa

Dopo un primo atteggiamento di ostilità nei confronti delle criptovalute, istituzioni e banche centrali hanno compreso che è inutile ostacolarle
Dopo un primo atteggiamento di ostilità nei confronti delle criptovalute, istituzioni e banche centrali hanno compreso che è inutile ostacolarle

Il Bitcoin sta ottenendosempre più riconoscimenti dall'economia tradizionale, ormai in contrapposizione con la Finanza Decentralizzata (DeFi).

Dopo un primo, naturale, atteggiamento di ostilità nei confronti delle criptovalute, istituzioni governative e banche centrali hanno compreso che è inutile tentare di ostacolare o fare la guerra a queste ultime. Che sono la novità ineludibile e inarrestabile. Ed ecco dunque che sono sempre più gli strumenti finanziari che le replicano come benchmark.

Ora arrivano anche i primi mutui garantiti a base di Bitcoin per comprare casa. Vediamo come funzionano.

Come funzionano mutui garantiti basati su Bitcoin

A lanciare questa iniziativa è Ledn, una piattaforma che si propone come rifugio sicuro per i propri bitcoin attraverso BitGo, il primo custode qualificato al mondo creato appositamente per l'archiviazione di risorse digitali.

In realtà Ledn offre già prestiti di asset digitali. Ma il nuovo prodotto ipotecario consente specificamente di ottenere prestiti in denaro fiat con BTC come garanzia per acquistare immobili. Ed è il primo del suo genere.

Questo mutuo consentirà ai clienti di utilizzare i loro BTC per acquistare una proprietà, potendo anche continuare a beneficiare eventualmente dell’apprezzamento di entrambi gli asset. A chi sceglie di attivarlo, verrà anche offerta la possibilità di combinare ai BTC altre garanzie immobiliari per ottenere il prestito ipotecario.

Stando a quanto asserisce la società, questa struttura collaterale unica è stata progettata per fornire ai clienti un modo per attutire l’impatto delle oscillazioni del prezzo di BTC durante i periodi di maggiore volatilità.

Non ci sarà la necessità di dover trovare un venditore disposto ad accettarli come pagamento. Sarà sufficiente immobilizzarli come garanzia per ottenere un mutuo in valuta fiat, con il quale poter effettuare l’acquisto di un immobile.

Come attivare mutui pagando in Bitcoin

Per ora, il servizio è ancora in modalità pilota. Tuttavia, dovrebbe arrivare definitivamente sul mercato entro l'inizio del prossimo anno negli Usa e in Canada.

Tuttavia, Ledn assicura che la lista d’attesa per poter usufruire di questo nuovo servizio è in crescita. Dicendosi certa di superare i 100 milioni di dollari in mutui garantiti da BTC entro la fine del primo trimestre del 2022.

Ledn si occupa soprattutto di bloccare il valore degli asset digitali affinché vedano accrescere il proprio valore nel tempo. Nel Q3 2021 la società finanziaria ha accresciuto il volume totale degli asset gestiti di oltre il 4.000%. Superando così gli 1,7 miliardi di dollari.

Vuoi provare ad investire sul Bitcoin e tante altre criptovalute? Prova eToro!*

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
21 12 2021
Link copiato negli appunti