Blu-ray, inchiesta federale sui brevetti

Negli Stati Uniti una celebre docente e ricercatrice sostiene che un suo brevetto è stato violato da Sony e altri 30 produttori

Roma – È confermata la denuncia presentata contro Sony e decine di altri produttori dalla celebre docente della Columbia University Gertrude Neumark Rothschild. L’accusa? Violazione di brevetto sul Blu-ray .

Neumark Rothschild ha ottenuto che la Commissione sul Commercio internazionale degli Stati Uniti avviasse una inchiesta ufficiale sulle attività di 30 aziende, tra cui Sony appunto, sulle basi della possibile violazione di brevetto, che sarebbe legata all’uso dei componenti laser della tecnologia, inseriti all’interno di un gran numero di player DVD, dispositivi mobili e persino segnali per il traffico.

“La ricerca della dottoressa Rothschild – ha dichiarato il suo legale – ha procurato una svolta nella produzione dei LED blu e ultravioletti, essenziali alla produzione di una gran quantità di prodotti dell’elettronica di consumo di oggi. È giusto che questo le sia riconosciuto sia sul piano scientifico che su quello commerciale”.

Tra le molte società citate anche Nokia, Motorola, Hitachi, LG, Panasonic. Vengono infatti citati anche i telefonini RAZR di Motorola piuttosto che le telecamere digitali di Hitachi.

Sony da parte sua ha dichiarato che non intende esprimere commenti su procedimenti in corso.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • alterpeople scrive:
    ugis ubis unicredit wellcomm engineering
    http://gioorgi.com/2008/evitare-il-body-rental-per-migliorare-i-profitti/Tag:Francesco Castrignano Francesco Marcello Chemolli Gianluca De Toni , UGIS UBIS UNICREDIT , communication valley Reply init sergio leoni wellcomm engineering nino marsanasco Giuseppe Tiralosi ingenium technology Federico Ghizzoni , Fiorentino , Giuseppe Vita "Alessandro Profumo"Unicredit ugis ubis network security net sec architect Young talent bambino doro ragazzo dal chimono doro
  • alter scrive:
    Re: Risposte per tutti
    scusate ma io non capisco, i calcoli non sono chiari.la personoa mi costa 26000/anno lordi ed io la vendo a 50000/anno , le tasse le pago casomai sulla differenza .Ad ogni modo è 50/50 , quindi a questo punto conviene + vendere che fare.come al solito la mediazione la vince.vi rendete conto che non è possibile?Deve essere incentivato chi di fatto le cose le fa.La mediazione del lavoro serve solo a far guadagnare la catena senza creare per tanto valore aggiunto.Svegliatevi.
  • VIC21 scrive:
    Body Rental e legalità
    Secondo voi il Body rental è legale?
    • VIC21 scrive:
      Re: Body Rental e legalità
      In realtà la legge in Italia persegue gli abusi dei datori di lavoro che cercano di mascherare forme di lavoro a tutti gli effetti subordinato con forme di collaborazione e lavoro autonomo, body rental in prima linea.Se il rapporto di lavoro possiede gli elementi caratteristici del lavoro subordinato, quali ad esempio il rispetto di orari o turni, l'Autorità Giudiziaria può imporre al datore di lavoro la conversione del rapporto in assunzione a tempo indeterminato e il pagamento di tutti gli oneri retributivi, fiscali e previdenziali che esso prevede.
  • Samuele C. scrive:
    Re: io sono fuggito proprio per le body-rent
    minghia!!hai passato l'inferno molto piu di quello che ho passato io, però me n voglio andare lo stesso e a questo punto dimmi dove sei che ti raggiungo!!.Saluti
  • djinnZ scrive:
    Precisazioni
    Sono un tecnico della materia e posso dire a ragion veduta che la legge Biagi e tutto quello che la ha preceduta e succeduta è un pasticcio che serve solo ai furbetti.Fatta questa premessa voglio segnalarvi come il body rental è un istituto previsto per assegnare risorse a breve termine non in via definitiva ma non solo in Italia se ne abusa e non solo nell'IT, ma tantissimo nella P.A. anche con agenzie di collocamento gestite dai sindacati (quale rappresentanza per i lavoratori?), ditte fantasma pensate solo per mantenere i dipendenti in entità inferiori ai 15 e scansare la tutela obbligatoria etc.In quali paesi il ricorso a questi abusi è minore? Dove non c'è tutela alcuna per i lavoratori.Ma se veramente ti serve (es. il cd "nolo a caldo" dei mezzi) ci sono tutti gli ostacoli possibili.Prima di continuare con la solita cantilena del guarda quanto sono fighi in Inghilterra o negli USA, pagano poche tasse etc. pensate ad alcune cose:La paga in quei paesi è settimanale piuttosto che mensile, cosa che disincentiva il risparmio e riduce l'autonomia del lavoratore (ovvero la sua capacità di dimettersi e vivere per un poco senza stipendio mentre si cerca un altro posto).Il prelievo fiscale è minore (circa il 20%, apparentemente), vero, ma dato che ci si deve pagare tutto a conti fatti è almeno il 75% dello stipendio che se ne va invece del ~60%, i privati devono lucrare sui servizi che offrono, lo stato no; se proprio vogliamo trovare degli esempi guardiamo ai pesi scandinavi che sono allineati all'Italia (un 2/3% in meno) nel prelievo ma offrono servizi efficienti.
    • un altro che pensa di sapere scrive:
      Re: Precisazioni
      - Scritto da: djinnZ
      Sono un tecnico della materia e posso dire a
      ragion veduta che la legge Biagi e tutto quello
      che la ha preceduta e succeduta è un pasticcio
      che serve solo ai
      furbetti.
      Fatta questa premessa voglio segnalarvi come il
      body rental è un istituto previsto per assegnare
      risorse a breve termine non in via definitiva ma
      non solo in Italia se ne abusa e non solo
      nell'IT, ma tantissimo nella P.A. anche con
      agenzie di collocamento gestite dai sindacati
      (quale rappresentanza per i lavoratori?), ditte
      fantasma pensate solo per mantenere i dipendenti
      in entità inferiori ai 15 e scansare la tutela
      obbligatoria
      etc.
      In quali paesi il ricorso a questi abusi è
      minore? Dove non c'è tutela alcuna per i
      lavoratori.
      Ma se veramente ti serve (es. il cd "nolo a
      caldo" dei mezzi) ci sono tutti gli ostacoli
      possibili.

      Prima di continuare con la solita cantilena del
      guarda quanto sono fighi in Inghilterra o negli
      USA, pagano poche tasse etc. pensate ad alcune
      cose:
      La paga in quei paesi è settimanale piuttosto che
      mensile, cosa che disincentiva il risparmio e
      riduce l'autonomia del lavoratore (ovvero la sua
      capacità di dimettersi e vivere per un poco senza
      stipendio mentre si cerca un altro
      posto).in quei paese come dici tu pagano mensilmente e solo qualche vecchiaazienda di altri tempi paga settimanalmente lo 0.01%vai vedi e taci.
      Il prelievo fiscale è minore (circa il 20%,
      apparentemente), vero, ma dato che ci si deve
      pagare tutto a conti fatti è almeno il 75% dello
      stipendio che se ne va invece del ~60%, i privati
      devono lucrare sui servizi che offrono, lo stato
      no; se proprio vogliamo trovare degli esempi
      guardiamo ai pesi scandinavi che sono allineati
      all'Italia (un 2/3% in meno) nel prelievo ma
      offrono servizi
      efficienti.tutte ca**ate se prendo 4000 euro al mese posso permettermi di stare in una bell'ospedale privato cone le hostess in tanga che ti offrono l'aranciata, in italia in mezzo ad una corsia.MA SPARISCI VAI...
  • retroterra scrive:
    Re: io sono fuggito proprio per le body-rent
    non ci sono piu' le mezze stagionisi stava meglio quando si stava megliocielo a pecorelle pioggia a catilnelleevviva le frasi fatte e i luoghi comunise parli come fai l'imprenditore stiamo messi proprio bene!- Scritto da: Gordon
    Ognuno ha il reddito e la condizione
    professionale che si
    merita.
  • xgordon scrive:
    caparezza ti ha fatto la foto
    Spiazzo colui che con discorsi bui fa il duro, suppone verità che in quanto supposte se le metta nel culo. La situazione è delirante, è come la naja, dove chi più aveva potere più era ignorante, ti ha fatto la foto
    • Gordon scrive:
      Re: caparezza ti ha fatto la foto
      Secondo me il sistema sanitario nazionale dovrebbe inserire la sfiga tra le malattie per le quali è richiesta la quarantena.A quel punto in questo forum i post diminuirebbero del 90%.Del resto lo "sfigato" tipico ha tutta una serie di connotati ben distinguibili in parecchi utenti del forum: condizione economica e professionale imbarazzante (ma meritata), nessun futuro, condizione sentimentale disastrosa (del resto con gli sfigati ci vanno solo le racchie - anzi no - quelle "simpatiche"), invidia sociale a tutto spiano, rivendicazioni sindacalistoidi ottocentesche, e infine volgarità a tutto spiano per denigrare chi la pensa diversamente. C'è pure chi elogia le meraviglie cubane, più di così..... :|A molti dovrebbero incidere la "S" di sfigato in fronte, almeno li si riconosce subito; del resto non si nasce tutti uguali, c'è poco da fare, ed èanche giusto che sia così :-o
  • sviluppator eall estero scrive:
    buona pasqua ad un paese che non esiste
    Buona pasqua ad un paese che non esiste piu'che e' morto tra l'ottimismo dei DS e i proclama di FI.Buona Pasqua a chi ha deciso di prendere le valigie e fare come i propri antenati, con una laurea e' un corso in inglese.Buona Pasqua a tutti voi che con coraggio lasciate un paese morto che lascia fuggire chi potrebbe risollevare le sorti di una nazione fatte di caste e raccomandati di ogni ordine e grado.E buona pasqua anche ai ciechi, che testardamente difendono posizioni indifendibili in una nazione che non produce nulla, solo preoccupazioni e paura per domani.Buona Pasqua anche a chi vuole cambiare le cose, gli aspetta un lavoro in salita e per niente difficile.Buona Pasqua a tutti voi cari colleghi che non cercate di barcamenarvi con aziendine che tirano a campare, una segretaria, un "manager" e un contratto fotocopiato fatto da un consulente del lavoro ad un tanto al kilo.
    • Gordon scrive:
      Re: buona pasqua ad un paese che non esiste
      - Scritto da: sviluppator eall estero
      Buona pasqua ad un paese che non esiste piu'
      che e' morto tra l'ottimismo dei DS e i proclama
      di
      FI.Boh, a me pare che Milano esista ancora, sono appena tornato dal mare (località strapiene, anche Santa Margherita che è pure cara), ed esiste ancora tutto,il Duomo è al suoposto, le vie del quadrilatero della moda pure.(rotfl)
      Buona Pasqua a chi ha deciso di prendere le
      valigie e fare come i propri antenati, con una
      laurea e' un corso in
      inglese.a te servirebbe probabilmente un corso di italiano, e non mi dire che "e'" al posto di "e" è solo un errore di battitura(rotfl)
      Buona Pasqua a tutti voi che con coraggio
      lasciate un paese morto che lascia fuggire chi
      potrebbe risollevare le sorti di una nazione
      fatte di caste e raccomandati di ogni ordine e
      grado."Casta", "raccomandazioni"...le solite giustificazioni usate da chi non ha avuto successo. E non vale solo in ambito IT, è sempre stato così.
      E buona pasqua anche ai ciechi, che testardamente
      difendono posizioni indifendibili in una nazione
      che non produce nulla, solo preoccupazioni e
      paura per
      domani.Io non ho nè preoccupazioni nè "paura per domani", il PIL salirà anche dello 0,6%,ma personalmente gli utili mi sono aumentati del 45%.Se domani l'Italia fallisce, me ne vado ai Caraibi (e non in last minute) :-o
      Buona Pasqua a tutti voi cari colleghi che non
      cercate di barcamenarvi con aziendine che tirano
      a campare, una segretaria, un "manager" e un
      contratto fotocopiato fatto da un consulente del
      lavoro ad un tanto al
      kilo.Quei posti di lavoro li trova chi non ha competenze e cv di livello, chi è bravo si può mettere in proprio, ma anche come dipendente le occasioni per chi VALE non mancano.Uno sviluppatore Java senior (per intenderci, laurea in università SERIE + almeno 5 anni d'esperienza) a Milano viaggia a non meno di 3000 euro netti al mese. Qui sono tutti "sistemisti", ecco svelato l'arcano per cui prendono tutti 1200 euro. Sono operai dell'IT, ma siccome si occupano di IT non vogliono farsi chiamare "operai" e s'arrabbiano se prendono uno stipendio da operaio. :-oIn paesi come l'Irlanda si prende di più? Beh, ma il sistema economico può richiedere e pagare diversamente varie professionalità.Secondo me un pasticcere professionista in Irlanda prende meno che in Italia, dove una figura del genere viaggia sui 60-70K euro (quelli che lavorano in proprio per vari ristoranti di lusso anche di più).Semplicemente in Italia molti mangiano dolci e ci sono pochissimi pasticceri (neanche un decimo della domanda), mentre in Irlanda preferiscono la birra, e hanno bisogno di sistemisti IT perchè per motivi fiscali molte multinazionali hanno piazzato lì la loro sede europea.
      • sviluppator e all estero scrive:
        Re: buona pasqua ad un paese che non esiste
        - Scritto da: Gordon
        - Scritto da: sviluppator eall estero

        Buona pasqua ad un paese che non esiste piu'

        che e' morto tra l'ottimismo dei DS e i proclama

        di

        FI.

        Boh, a me pare che Milano esista ancora, sono
        appena tornato dal mare (località strapiene,
        anche Santa Margherita che è pure cara), ed
        esiste ancora tutto,il Duomo è al suoposto, le
        vie del quadrilatero della moda
        pure.(rotfl)


        Buona Pasqua a chi ha deciso di prendere le

        valigie e fare come i propri antenati, con una

        laurea e' un corso in

        inglese.

        a te servirebbe probabilmente un corso di
        italiano, e non mi dire che "e'" al posto di "e"
        è solo un errore di
        battitura(rotfl)


        Buona Pasqua a tutti voi che con coraggio

        lasciate un paese morto che lascia fuggire chi

        potrebbe risollevare le sorti di una nazione

        fatte di caste e raccomandati di ogni ordine e

        grado.

        "Casta", "raccomandazioni"...le solite
        giustificazioni usate da chi non ha avuto
        successo. E non vale solo in ambito IT, è sempre
        stato
        così.



        E buona pasqua anche ai ciechi, che
        testardamente

        difendono posizioni indifendibili in una nazione

        che non produce nulla, solo preoccupazioni e

        paura per

        domani.

        Io non ho nè preoccupazioni nè "paura per
        domani", il PIL salirà anche dello 0,6%,ma
        personalmente gli utili mi sono aumentati del
        45%.
        Se domani l'Italia fallisce, me ne vado ai
        Caraibi (e non in last minute) :-o



        Buona Pasqua a tutti voi cari colleghi che non

        cercate di barcamenarvi con aziendine che tirano

        a campare, una segretaria, un "manager" e un

        contratto fotocopiato fatto da un consulente del

        lavoro ad un tanto al

        kilo.

        Quei posti di lavoro li trova chi non ha
        competenze e cv di livello, chi è bravo si può
        mettere in proprio, ma anche come dipendente le
        occasioni per chi VALE non
        mancano.
        Uno sviluppatore Java senior (per intenderci,
        laurea in università SERIE + almeno 5 anni
        d'esperienza) a Milano viaggia a non meno di 3000
        euro netti al mese.


        Qui sono tutti "sistemisti", ecco svelato
        l'arcano per cui prendono tutti 1200 euro. Sono
        operai dell'IT, ma siccome si occupano di IT non
        vogliono farsi chiamare "operai" e s'arrabbiano
        se prendono uno stipendio da operaio.
        :-o


        In paesi come l'Irlanda si prende di più? Beh, ma
        il sistema economico può richiedere e pagare
        diversamente varie
        professionalità.
        Secondo me un pasticcere professionista in
        Irlanda prende meno che in Italia, dove una
        figura del genere viaggia sui 60-70K euro (quelli
        che lavorano in proprio per vari ristoranti di
        lusso anche di
        più).

        Semplicemente in Italia molti mangiano dolci e ci
        sono pochissimi pasticceri (neanche un decimo
        della domanda), mentre in Irlanda preferiscono la
        birra, e hanno bisogno di sistemisti IT perchè
        per motivi fiscali molte multinazionali hanno
        piazzato lì la loro sede
        europea.sei un uomo davvero tristemi fai davvero pena.... tanta pena ti compatisco.auguri ne avrai bisogno
        • Gordon scrive:
          Re: buona pasqua ad un paese che non esiste
          - Scritto da: sviluppator e all estero
          sei un uomo davvero triste
          mi fai davvero pena.... tanta pena ti compatisco.
          auguri ne avrai bisognoArgomentazioni, controdeduzioni....zero totale??!!Ho pure sprecato 5 minuti per scrivere tutto il post:'(
          • sviluppator e all estero scrive:
            Re: buona pasqua ad un paese che non esiste
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: sviluppator e all estero


            sei un uomo davvero triste

            mi fai davvero pena.... tanta pena ti
            compatisco.

            auguri ne avrai bisogno

            Argomentazioni, controdeduzioni....zero totale??!!
            Ho pure sprecato 5 minuti per scrivere tutto il
            post:'(te lo ripeto uno che alle una di notte e' qui a rispondermi e' profondamente triste e solo ti ripeto mi fai profondamente pena io ho bevuto per cui.... ma tu aihme sei sobrio
          • Terzo escluso scrive:
            Re: buona pasqua ad un paese che non esiste
            - Scritto da: sviluppator e all estero
            te lo ripeto uno che alle una di notte e' qui a
            rispondermi e' profondamente triste e solo ti
            ripeto mi fai profondamente penaEhm...sei tu che hai scritto all'una di notte, non lui.Ergo sei un tantino coglione secondo me.
          • garabombo scrive:
            Re: buona pasqua ad un paese che non esiste
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: sviluppator e all estero


            sei un uomo davvero triste

            mi fai davvero pena.... tanta pena ti
            compatisco.

            auguri ne avrai bisogno

            Argomentazioni, controdeduzioni....zero totale??!!
            Ho pure sprecato 5 minuti per scrivere tutto il
            post:'(la deduzione e' la seguente:fuggite dall'italia, per evitare di finire in mano a gente come tee mi pare anche una deduzione azzeccatissima direi
          • deduzioni scrive:
            Re: buona pasqua ad un paese che non esiste
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: sviluppator e all estero


            sei un uomo davvero triste

            mi fai davvero pena.... tanta pena ti
            compatisco.

            auguri ne avrai bisogno

            Argomentazioni, controdeduzioni....zero totale??!!
            Ho pure sprecato 5 minuti per scrivere tutto il
            post:'(la mia controdeduzione e che sei un[img]http://eq2.stationexchange.com/images/en/icons/characters/troll_male_freeport.gif[/img]
          • Gordon scrive:
            Re: buona pasqua ad un paese che non esiste
            - Scritto da: deduzioni
            - Scritto da: Gordon

            - Scritto da: sviluppator e all estero




            sei un uomo davvero triste


            mi fai davvero pena.... tanta pena ti

            compatisco.


            auguri ne avrai bisogno



            Argomentazioni, controdeduzioni....zero
            totale??!!

            Ho pure sprecato 5 minuti per scrivere tutto il

            post:'(


            la mia controdeduzione e che sei unVa bene, ecco la mia deduzione finale: ognuno ha il reddito e le opportunità professionali che si merita. Tutto il resto è aria fritta :-o
          • qualcuno rosico amaramente scrive:
            Re: buona pasqua ad un paese che non esiste
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: deduzioni

            - Scritto da: Gordon


            - Scritto da: sviluppator e all estero






            sei un uomo davvero triste



            mi fai davvero pena.... tanta pena ti


            compatisco.



            auguri ne avrai bisogno





            Argomentazioni, controdeduzioni....zero

            totale??!!


            Ho pure sprecato 5 minuti per scrivere tutto
            il


            post:'(





            la mia controdeduzione e che sei un

            Va bene, ecco la mia deduzione finale: ognuno ha
            il reddito e le opportunità professionali che si
            merita. Tutto il resto è aria fritta
            :-ono no e che tu sei un troll e l'unica deduzione logica :-o
          • deduzioni scrive:
            Re: buona pasqua ad un paese che non esiste
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: sviluppator e all estero


            sei un uomo davvero triste

            mi fai davvero pena.... tanta pena ti
            compatisco.

            auguri ne avrai bisogno

            Argomentazioni, controdeduzioni....zero totale??!!
            Ho pure sprecato 5 minuti per scrivere tutto il
            post:'(la mia controdeduzione e che sei un[img]http://eq2.stationexchange.com/images/en/icons/characters/troll_male_freeport.gif[/img]
          • che tristezza mi fai scrive:
            Re: buona pasqua ad un paese che non esiste
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: sviluppator e all estero


            sei un uomo davvero triste

            mi fai davvero pena.... tanta pena ti
            compatisco.

            auguri ne avrai bisogno

            Argomentazioni, controdeduzioni....zero totale??!!
            Ho pure sprecato 5 minuti per scrivere tutto il
            post:'(che tristezza a mezzanotte tutti a mangiare festeggiare e tu qui a postare.avrai pure il suv (finto o vero che sia) ma troll o imprenditore mi fai davvero pena
          • che tristezza mi fai scrive:
            Re: buona pasqua ad un paese che non esiste
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: sviluppator e all estero


            sei un uomo davvero triste

            mi fai davvero pena.... tanta pena ti
            compatisco.

            auguri ne avrai bisogno

            Argomentazioni, controdeduzioni....zero totale??!!
            Ho pure sprecato 5 minuti per scrivere tutto il
            post:'(che tristezza a mezzanotte tutti a mangiare festeggiare e tu qui a postare.avrai pure il suv (finto o vero che sia) ma troll o imprenditore mi fai davvero pena
          • Gordon scrive:
            Re: buona pasqua ad un paese che non esiste
            - Scritto da: che tristezza mi fai
            - Scritto da: Gordon

            - Scritto da: sviluppator e all estero




            sei un uomo davvero triste


            mi fai davvero pena.... tanta pena ti

            compatisco.


            auguri ne avrai bisogno



            Argomentazioni, controdeduzioni....zero
            totale??!!

            Ho pure sprecato 5 minuti per scrivere tutto il

            post:'(

            che tristezza a mezzanotte tutti a mangiare
            festeggiare e tu qui a
            postare.
            avrai pure il suv (finto o vero che sia) ma troll
            o imprenditore mi fai davvero
            penaE da quando Pasqua si festeggia a mezzanotte?!(newbie)Magari stappi anche lo spumante facendo il countdown dalle 11,59 e 50 secondi??!(rotfl)P.S.: e basta con sto SUV, ho una SL, cribbio!
  • marziologiudice scrive:
    Pecoroni
    another time-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 marzo 2008 09.20-----------------------------------------------------------
    • parla per gli altri scrive:
      Re: Pecoroni
      Modificato dall' autore il 23 marzo 2008 09.20
      --------------------------------------------------io ho fatto un bel biglietto low cost e' ho salutato tutta questa gentaglia.poi se qualche collega vuole rimanere fino a 55 anni con la famiglia, e morire di fame, problema suo.
  • Salvatore Baglieri scrive:
    Digital2B.Com
    Dimenticavo... Io, la vigilia di Pasqua, lavoro.I miei dipendenti sono a festeggiare con le loro famiglie.Buona Pasqua a tutti.PS: Io ci metto nome e cognome (e partita IVA!), perchè nessuno lo fa? Comodo vero?
    • qualcuno volo sul nido delle minchiate scrive:
      Re: Digital2B.Com
      - Scritto da: Salvatore Baglieri
      Dimenticavo... Io, la vigilia di Pasqua, lavoro.

      I miei dipendenti sono a festeggiare con le loro
      famiglie.

      Buona Pasqua a tutti.

      PS: Io ci metto nome e cognome (e partita IVA!),
      perchè nessuno lo fa? Comodo
      vero?ma sparisci te e la tua digital2bquesta pubblicita gratuita mi chiedo perche il moderatore le permette queste pubblicita del ca##o!!!
      • Salvatore Baglieri scrive:
        Re: Digital2B.Com
        - Scritto da: qualcuno volo sul nido delle minchiate
        - Scritto da: Salvatore Baglieri

        Dimenticavo... Io, la vigilia di Pasqua, lavoro.



        I miei dipendenti sono a festeggiare con le loro

        famiglie.



        Buona Pasqua a tutti.



        PS: Io ci metto nome e cognome (e partita IVA!),

        perchè nessuno lo fa? Comodo

        vero?

        ma sparisci te e la tua digital2b

        questa pubblicita gratuita mi chiedo perche il
        moderatore le permette queste pubblicita del
        ca##o!!!Buona Pasqua anche a te.
        • Riottoso scrive:
          Re: Digital2B.Com
          Non si può parlare di Body Rental tout court, per commentare ad idee chiare bisognerebbe distinguere non solo il lordo percepito, ma anche il tipo di contratto, in cosa si viene impiegati, possibilità di crescita/formazione...ma è Pasqua e sia te che io abbiamo altre cose più interessanti :-)Ma prendo il caso tipico, sicuramente il più frequente: un dipendente che è impiegato stabilmente presso un cliente in Body Rental, e che viene confermato o meno a seconda che il cliente confermi la commessa oppure no. Il rischio d'impresa che tu corri, semplicemente non esiste! Quindi non dovresti essere remunerato per questo, dovresti offrire di più al dipendente (che di solito è a progetto) per il SUO rischio, o assumerlo stabilmente e fargli fare esperienza, e pagarlo anche se non hai attività (il commerciale è un tuo compito, o di altro in azienda, non suo). Non so se tu lavori così, ma ti assicuro che la gran parte delle aziende di BR non fanno altro che da intermediari tra i giovani in cerca di lavoro e le aziende che cercano; alcuni (pochi per fortuna) persino senza capitali.Il caso particolare: neolaureato 3+2 con voto massimo e già con una piccola esperienza. Contratto a progetto da 900 netti, lavoro stabile presso cliente per 26 mesi di fila, con conferma ogni 3 mesi. Lavoro di basso profilo (non è data entry ma poco ci manca) e crescita professionale nulla. E persino una clausola nel contratto che vieta di andare a lavorare presso il cliente (che paga una bella cifrona per me) a meno di forte penale. Lo chiami lavorare questo?
  • qualcuno volo sul nido delle minchiate scrive:
    Re: Risposte per tutti
    - Scritto da: Salvatore Baglieri

    Comet



    P.S. Complimenti però per aver inserito
    l'indirizzo web (non è ironico), che io ricordi
    sei il primo imprenditore che su PI ci mette la
    faccia. Di questi tempi non è
    poco.

    Np. Niente da nascondere.

    Era solo per spiegare che avere un'azienda
    (ricito: www.digital2b.com) ti fa capire che ci
    sono difficoltà anche per chi
    investe.

    Pagare 1300 /mese una persona significa sborsare
    26.000 /anno. E se quella persona non ne produce
    almeno 50.000, diventa economicamente poco
    conveniente
    tenerla.allora chiudi. Mica te lo ha obbligato il dottore di fare una azienda.Fidati che se non ti andasse bene prenderci per il collo avresti chiuso da anni te.



    Spectator



    No! il mercato IT italiano come tanti altri e'
    un cartello, mai vista un'offerta migliore,
    ripetono tutti come grammofoni rotti: 21 mila
    lordi, 21 mila lordi 21 mila
    lordi.

    E' un mercato puzzolente e rancido.

    21.000 /lordi li prende un neolaureato (3+2) al
    suo primo lavoro senza grossi
    problemi.no li prendono tutti, neolaureati e non.E vatti a fare un giro.Signor "imprenditore"

    Mi lamento perchè non trovo mega-cervelloni. Non
    che non li trovi "a basso
    prezzo".
    Se un dipendente è talmente bravo da portarmi, da
    solo, 200.000 di fatturato, non ho alcun
    problema a pagarlo
    poco.lapsus froidiano eh?ti porta 200.000 e non hai alcun problema a pagarlo poco.Lo hai ammesso tu stesso.Bravo bell'imprenditore.Ma fallisci e saremo tutti piu' felici

    La verità sta nel mezzo.gia' in mezzo ad una via, quella che auguro a gente come voi che ci prende per il collo.
    D'accordissimo.



    Una persona che mi fa data-entry con un errore
    superiore al 15% e che mi chiede più di 1200
    /mese, io ho forti difficoltà a non mandarlo a
    quel
    paese.un errore del quindici percento, ma di che cacchio stai parlando? ma che e' una macchinettama fallisci!




    2. gente che sia in grado di lavorare su grid


    computing (bene) anche a pagarla oro.



    Hai provato a pagare di più?

    Ho provato.. ho provato.gia forse vedendo la tua "multinazionale" mi viene il dubbio che gente cosi manco sprechi banda a risponderti.
    Su quei 2000 io ci pago 20% di iva, 40 % di
    tasse. Quindi ne ho in mano 960 circa su cui devo
    anche
    guadagnarci.
    Diciamo che al professionista (p.iva) arrivano
    600 circa, al dipendente un pò di meno
    (contributi
    etc..).te l'ho detto... non guadagni abbastanza?chiudere e non romperci il ministro maroni



    Il problema è trovarla la persona. Non pagarla.
    Ripeto, non ho problemi a pagare un dipendente,
    ma deve
    produrre!ovvero deve fare lo schiavo.Ecco perche' la gente che conosce il grid computing non ci viene da te e aggiungo FANNO BENE.
    Se l'azienda sta in piedi è perchè evidentemente
    conosco il
    mercato.NO SEI UNO DEI TANTI CHE VIVACCHIA METTENDOLA NEL POSTO A NOI INFORMATICI.Quando ci sara' la vera migrazione all'estero tu e aziende come le tue tireranno giu' le saracinesche.

    E' difficile che chi prenda due lire, riesca a
    produrmene
    6.e perche' prendo due lire e devo produrtene sei?Se mi dai due lire aspetto qualche altra azienda che me ne offra almeno tre e a te ti mando dove dovresti andare...
    Ho studiato per i primi 24 anni della mia vita
    (laurea in ing.
    informatica).
    Adesso direi basta :)ha ragione non guadagni? Chiudi?Tu sei il solito imprenditore all'italiana, che magna sulla pelle degli altriti auguro una chiusura lenta e dolorosa.


    Provate a giocare al calcio come lui, prima di


    pretendere il suo


    trattamento.



    Prova a conoscere qualche cosa di economia
    prima di pretendere ; un dilettante pretende
    quello che il mercato può offrire , lo hai detto
    tu.

    Tu non sai niente ( ti giudico sbrigativamente
    come hai fatto tu ) e vuoi parlare
    ?

    No comment.non commenti perche' ha ragione




    D'accordissimo sulla libera professione: è la
    strada che dovrebbe intraprendere chiunque
    ritenga di essere bravo ma sottopagato come
    dipendente. Se è VERAMENTE bravo, il mercato gli
    darà ragione, se invece all'idea di mettersi in
    proprio gli viene la tachicardia, allora si vede
    che èun
    incapace.tutte ca$$ate in italia nessuno ti rendera' merito perche' il concetto di meritocrazia non esiste.C'e' solo gente come te che cerca di sfruttare sfruttare sfruttare.ecco perche' mi auguro una chiusura istantanea delle vostre aziende.mi sono segnato il tuo sito e cominciero' a godere quando vedro' indirizzo non tovrato

    D'accordissimo.


    Per il lavoro dipendente l'equazione corretta è
    stipendio=prezzo d'incontro tra domanda e offerta
    di
    lavoro.

    D'accordissimo.ma sparisci!
  • Daniele ITConsulta nt scrive:
    BR NON E' il tuo contratto è il LORO
    Si sta facendo confusione, mi pare, tra BR e contratto di lavoro.Il BR è l'impego che la tua azienda fa di te a prescindere dal tipo di contratto con cui ti assume. La mia azienda fa con buona parte delle sue risorse BR anche avendole assunte con diversi tipi di contratti (T.I., T.D., a progetto, a p.iva come esterno nel mio caso si guadagna un po di più a parità di tutto).Il problema del BR sta quindi su un'altra coordinata rispetto allo stipendio/contratto...E BADATE...sono il primo a dire che gli stipendi sono da fame per la professionalità offerta (e come ho scritto in un'altra risposta, forse anche per colpa di tanti consulenti cani che fanno le cose senza saperle fare BENE...ma a costo minore)CMQ secondo me il problema va analizzato da un punto di vista di crescita tecnico-professionale che il BR può offrire MEDIAMENTE: ci sono alcuni casi in cui si va per un tempo ragionevolmente breve su progetti interessanti con gente preparata e dalla quale imparare...ma è una percentuale esigua...troppo spesso succede l'opposto...passi anni abbandonato a te stesso dal cliente,a lavorare/manutenere applicazioni fatte coi piedi con gente incapace, e apprendimento ZERO!per certi versi è quasi peggio di prendere uno stipendio basso...xche quando decidi di cambiare lavoro ti ritrovi a dover giustificare un LETARGO PROFESSIONALE...
  • wasabi scrive:
    Re: ma quanto dureranno?
    spero sia vero quello che dici, questi caporali-sciacalli che si arricchiscono senza fare nulla e sfruttando il lavoro degli altri devono sparire. Anche se tra tecnici ritengo esserci una certa solidarietà, il problema è che non esiste un contratto di settore e a molti sta bene così. Provate solo ad immaginare cosa succederebbe in altri settori: un BR di dottori in un ospedale o di giornalisti in una redazione... farebbe scandalo e nel caso il contratto di categoria porrebbe dei paletti.
  • sacchi scrive:
    ..peccato per la bugia su Cuba!!!
    ..poteva essere un articolo interessante.Leggere invece una tale falsità mi ha fatto interrompere la lettura.Per chi non lo sapesse, a Cuba lo stato ti mantiene gli studi fino a quando vuoi studiare. Ovviamente ti danno anche la casa e il tutto il resto (tutto il resto ovviamente considerando un paese che continua a vivere sotto embargo voluto dagli soli Stati Uniti su 180 votanti alle Nazioni Unite). Non a casa Cuba sforna una quantità di dottori molto maggiore rispetto a tanti paesi. Infatti, a differenza di tanti paesi, tra cui l'Italia, a Cuba l'analfabetismo è quasi assente.Se vuoi puoi anche non lavorare. Ovviamente camperesti con la sola "libreta" (il cibo che passa lo stato a ciascuno). ...altro che schiavismo!!!
    • Mr.Mechano scrive:
      Re: ..peccato per la bugia su Cuba!!!
      Sono d'accordo con te, Cuba non sarebbe un cattivo paese se non fosse per gli USA, è sufficientemente piccola e abbastanza ricca di risorse agricole e paesaggistiche (per il turismo) da poter essere gestita anche da un regime comunista.Ma Cubasia, se ci fai caso, nel resto dell'articolo parla al passato: "in una vecchia piantagione di tabacco in cui lavoravano gli schiavi"e poi: "Anche nella piantagione era così. Mi spiegavano che quando qualcuno si ammalava od aveva bisogno di riposo, si vendeva; costava meno prendere uno schiavo nuovo, che curare quello vecchio."Ora purtroppo Cubasia quando dice che ha visto queste cose in un suo precedente viaggio, quando usa il passato, sembra far intendere che le cose sono contemporanee del suo viaggio, e non che si trattava di una specie di monumento o museo della storia dello schiavismo nelle piantagioni di Cuba, e quindi precedenti al suo viaggio, ossia di un passato ancora più remoto.Almeno quello che ho capito io...
    • nome e cognome scrive:
      Re: ..peccato per la bugia su Cuba!!!

      Ovviamente ti danno anche la casa e il tutto il
      resto (tutto il resto ovviamente considerando un
      paese che continua a vivere sotto embargo voluto
      dagli soli Stati Uniti su 180 votanti alle
      Nazioni Unite). Non a casa Cuba sforna una
      quantità di dottori molto maggiore rispetto a
      tanti paesi. Infatti, a differenza di tanti
      paesi, tra cui l'Italia, a Cuba l'analfabetismo è
      quasi
      assente.
      Se vuoi puoi anche non lavorare. Ovviamente
      camperesti con la sola "libreta" (il cibo che
      passa lo stato a ciascuno). ...altro che
      schiavismo!!!Peccato che fino ad un mese fa un cubano non potesse comprare un pc, un dvd o una radiolina senza avere l'autorizzazione ministriale. Quanto al fatto che lo stato ti mantenga agli studi sarà pure figo ma se la tua famiglia ha solo te come figlio e il pane non si trova... forse a scuola non ci vai.
      • Riottoso scrive:
        Re: ..peccato per la bugia su Cuba!!!
        - Scritto da: nome e cognome

        Peccato che fino ad un mese fa un cubano non
        potesse comprare un pc, un dvd o una radiolina
        senza avere l'autorizzazione ministriale.Molto utile il tuo commento.Se nel nostro sistema un italiano guarda al-jazeera, non credi che venga posto in una lista di persone sospette? Ognuno ha i suoi metodi.E ricorda che gli USA hanno posto l'embargo a una nazione, basandosi su presupposti opinabili ("non è una democrazia"), e altre cose poco simpatiche, come il recente esproprio di fondi cubani negli USA (il che è proprio l'atteggiamento "comunista" che dicono di combattere).Ora, tu permetteresti a un tuo nemico dichiarato, che strozza la tua economia, di fare propaganda sul tuo territorio?
        • nome e cognome scrive:
          Re: ..peccato per la bugia su Cuba!!!

          Molto utile il tuo commento.
          Se nel nostro sistema un italiano guarda
          al-jazeera, non credi che venga posto in una
          lista di persone sospette? Ognuno ha i suoi
          metodi.Io ho un decoder satellitare e prendo al jazeera, ogni tanto lo guardo ma preferisco la CNN, pensa che avevo persino scaricato da internet il manuale dell'anarchico per farmi 4 risate. Eppure non ricevo telefonate minatorie, non è arrivata la digos, e posso ancora votare.
          E ricorda che gli USA hanno posto l'embargo a una
          nazione, basandosi su presupposti opinabili ("non
          è una democrazia"), e altre cose poco simpatiche,Tipo installare missili nucleari?
          come il recente esproprio di fondi cubani negli
          USA (il che è proprio l'atteggiamento "comunista"
          che dicono di
          combattere).Beh sai, Cuba ha nazionalizzato tutte le società americane.
          Ora, tu permetteresti a un tuo nemico dichiarato,
          che strozza la tua economia, di fare propaganda
          sul tuo
          territorio?Perchè un DVD è propaganda? Un computer è propaganda?
          • arciere scrive:
            Re: ..peccato per la bugia su Cuba!!!
            Giusto per la precisione di chi parla di Cuba senza nemmeno conoscere il nome della Capitale.Se oggi a Cuba compri DVD e PC senza autorizzazione è perchè esiste un accordo con il Venezuela di Chavez (leggi gli passa petrolio e risorse in cambio di medici e maestri che raggiungono i villaggi interni del venezuela che mai hanno conosciuto figure del genere).Se non è chiaro: un paese mediamente ricco (Venezuela), fa scambi commerciali con Cuba (paese sotto Embargo da decenni) e Cuba "apre" a tutti possibilità che prima non erano per tutti perchè non c'erano risorse. STOPPer quanto riguarda l'articolo nel suo complesso, a parte la storia delle piantagioni di tabacco, è tutto assolutamente vero...anche l'accenno al mondo del lavoro all'estero ... a prestoarciere
    • max scrive:
      Re: ..peccato per la bugia su Cuba!!!
      Non so se ci sono schiavi a cuba, ma non mi sorprenderebbe, visto che ci sono un sacco di dissidenti politici. Giusto 2 anni fa, 2 cubani sono scappati da cuba, purtroppo la loro imbarcazione si è gustata e sono stati riacciuffati dalla polizia costiera cubana.1 settimana dopo sono stati fucilati, nonostante le mediazioni diplomatiche internazionali.Vivo in spagna e ho conosciuto diversi cubani. Possibile che nessuno di loro parli bene del loro regime?Non dico che sia come era quello sovietico, ma ma sa che non ci va molto lontano.
      • shevathas scrive:
        Re: ..peccato per la bugia su Cuba!!!
        nel '70 qualcuno diceva è meglio essere comunisti nei paesi capitalisti che capitalisti in quelli comunisti
  • racconto la mia scrive:
    io per le body rental ho cambiato lavoro
    Ho dovuto per motivi di salute.Il dottore mi ha detto se continua cosi' lei hai quaranta non ci arriva faccia lei.Stress a duemila, pilloline per tranquillizzarmi, rabbia in continuazione, per cose basilari mai riconosciute dal 2002 che facevo questa vita.A me l'informatica piace, il risultato che mi sono occupato di un lavoro piu' tranquillo, in una sala di mixing audio.Ho ha che fare con l'informatica.Ma senza piu' dover litigare ogni volta con queste aziende di cacca, che inpestano i portali del lavoro con le loro offerte ridicole.Ditemi voi se uno per riuscire a vivere serenamente deve cambiare lavoro per questi quatto str***zi
    • Riottoso scrive:
      Re: io per le body rental ho cambiato lavoro
      Per esperienza, il miglior modo per lavorare con le BR è "Voi ve ne fregate di me, e io me ne frego di voi".Tanto a loro l'unica cosa che interessa sono i soldi, se poi presso l'azienda cliente lavori male, o bene ma comportandoti male, non importa.E se vieni mandato via, non hai perso granché! :-D
      • Mr.Mechano scrive:
        Re: io per le body rental ho cambiato lavoro
        Eh ma purtroppo se ti comporti male poi il tuo CV se è particolarmente ricco e riconoscibile diventa anche macchiato.Poi gira e rigira le BR si conoscono o passano parola, o si chiamano per informarsi su di te e pian piano ti bruci...Poi ci stanno le mafie come quelle che sono capitate a me che dopo che avevoo scoperto dei modi di lavorare poco ortodossi e non essendomi voluto piegare a supportare la truffa modificando le soglie dei miei controlli affinché al cliente finale apparisse che quegli Oracle funzionavano tutti bene, ed avendone parlato in pubblico su questi forum, hanno fatto di tutto per farmi silurare.Poco male perché ho trovato di meglio nel settore Finanza, ma la cosa ti brucia parecchio... Dovremmo essere noi a comandare non loro... ;(Io invece penso che sia meglio sfruttarli. Essere mandati in giro e non rimanere mai a lungo nello stesso lavoro se questo non è interessante.Fare più esperienze possibile.Provare aziende che fanno R&D, TLC, banche e finanza, magari anche l'embedded e l'automazione.Restare più a lungo in quella che offre maggiori stimoli, e che mette a disposizione macchinari e competenze. Rubare di tutto (parlo professionalmente non fisicamente) nozioni, tecniche e informazioni sulle tecnologie usate, ecc. E portarsele via nella speranza di mettersi in proprio, trovare aziende che ti assumono, o espatriare.
        • racconto la mia scrive:
          Re: io per le body rental ho cambiato lavoro
          - Scritto da: Mr.Mechano
          Eh ma purtroppo se ti comporti male poi il tuo CV
          se è particolarmente ricco e riconoscibile
          diventa anche
          macchiato.
          Poi gira e rigira le BR si conoscono o passano
          parola, o si chiamano per informarsi su di te e
          pian piano ti
          bruci...da quello che ho potuto vedere in questi annidi cialtroni srl che nascono e muoiono ce ne sono parecchie tra di loro non sanno nemmeno che esistonoquindi bruciarti magari no.Ma continuare a cambiare in continuazione ti rovina la salute comunque

          Io invece penso che sia meglio sfruttarli.
          Essere mandati in giro e non rimanere mai a lungo
          nello stesso lavoro se questo non è
          interessante.
          Fare più esperienze possibile.
          Provare aziende che fanno R&D, TLC, banche e
          finanza, magari anche l'embedded e
          l'automazione.
          Restare più a lungo in quella che offre maggiori
          stimoli, e che mette a disposizione macchinari e
          competenze. Rubare di tutto (parlo
          professionalmente non fisicamente) nozioni,
          tecniche e informazioni sulle tecnologie usate,
          ecc. E portarsele via nella speranza di mettersi
          in proprio, trovare aziende che ti assumono, o
          espatriare.gia' questo lo pensavo anche io, li sfrutti. Poi alla fine dopo che hai accumulato tanta esperienza, sempre la stessa offerta ti fanno. E' una inutile perdita di tempo, e un serpente che si morde la coda.Non gli importa l'esperienza maturata, se potessero metterci un manichino di plastica al posto tuo senza che il cliente se ne accorgesse lo farebbero senza pensarci su.e' gentaccia.Lasciate perdere.Gia' forse l'unica possibilita' oggi e' emigrare.ma quanti lo possono fare, ci sono persone come me che per motivi famigliari non possono.Io ho deciso di cambiare lavoro, e' inerente. ma e' finito l'incubo delle body rental.
  • masaniello scrive:
    rivolta popolare: rifiutiamoci
    Rifiutiamoci, di accettare proposte di consulenza a progetto inferiori alle 400 euro giornaliere.e quando ci sono questi cialtroni dietro la sedia che ti rivendono educatamente alziamoci e diciamo: "arrivederci per me il colloquio e' gia' finito"cominciamo a dire no.
    • Get Real scrive:
      Re: rivolta popolare: rifiutiamoci
      Fa niente. Tu dici di no, altri diranno di si. Ci sono troppi sfigati disposti a lavorare per niente.Loro, quelli che ti sfruttano, vinceranno sempre.Cambia lavoro o ridimensiona le tue aspettative. L'informatica è un'illusione.
      • Daniele ITConsulta nt scrive:
        Re: rivolta popolare: rifiutiamoci
        Il problema è secondo me legato anchè alla qualità del lavoro necessario al cliente: fino a che al cliente...e al sistema Italia...andrà bene avere risultati concreti fatti con i piedi ma "funzionanti" il bacino di sceltà degli schiavi da impiegare sarà ampio!Se invece le cose fossero fatte mirando davvero alla qualità, la concorrenza tra consulenti si farebbe più serrata e...legge di mercato...le società che fanno BR non avrebbero tanta scelta di carne da macello, potremmo pretendere almeno stipendi + "corretti"!
  • Mastino scrive:
    Cubasia fa analisi logiche e corrette
    Sono molto colpito dagli articoli di Cubasia, rispecchiano al 100% la mia visione.Sono un ing. informatico, che lavora da 10 anni, ho cambiato 4 aziende di cui due multinazionali.E' chiaro che gli articoli sono delle generalizzazioni e quindi danno adito a delle contestazioni, ma solo perche parliamo delle famose eccezioni che confermano la regola.Forse avrei potuto iniziare anche io a lavorare a progetto e quindi con BR, tuttavia il problema è che avrei potuto anche essere ancora in quelle condizioni dopo 10 anni, è questo che bisogna cambiare, mettere dei limiti.Mastino
  • Sandrokan scrive:
    Non capisco alcune cose...
    Sono da poco entrato nel "meraviglioso" mondo del lavoro IT, quindi sono sicuramente ancora troppo ingenuo e sprovveduto, ma alcune cose mi sembrano talmente allucinanti che mi fanno rimanere allibito:1) Le ore di straordinario NON PAGATE: ma come ? Mi pagano per 40 ore alla settimana e se ne faccio 50 NON MI DOVREBBERO PAGARE le 10 ore in piu' ? (Fortunatamente al momento me le pagano, ma se mi promuovono di livello non me le pagheranno piu' ...) Questa cosa sarebbe ammissibile solo se lo stipendio fosse sufficientemente adeguato da poter permettere di "trascurare" qualche ora in piu' ... ma NON LO E' QUASI MAI ! Ma in altri paesi europei come funziona ? Ma come si fa ad accettare simili ingiustizie ?2) Mancanza di incentivi: spesso accade che un certo periodo il carico di lavoro aumenti. In certi periodi aumenta in modo allucinante. Io , in linea teorica, sarei disposto a stare a lavoro anche fino a tarda sera ma l'azienda MI DEVE INCENTIVARE opportunamente (e l'incentivo NON DEVE ESSERE la frase "Non ti licenzio").Si parla tanto di aumenti legati alla produttività, ma mi paiono la solita utopia. Ancora: ma come funziona in altri paesi europei ?3) La flessibilità: non mi vuoi assumere a tempo indeterminato , ma vuoi mandarmi via quando ti pare? Va bene, pero' mi devi pagare di piu' (parecchio di piu') di quello che mi pagheresti se io fossi assunto a tempo indeterminato (invece pagano di meno)4) L'orario di lavoro: raramente (ma qualche volta accade) ci sono periodi (magari 1 settimana / 10 giorni) in cui il carico di lavoro diminuisce / si azzera per vari motivi (non entro nei dettagli, e' troppo lungo da spiegare). Che senso ha , in questi periodi, fare il classico orario 9-17 per scaldare la sedia o poco piu' ? Ci vorrebbero orari flessibili e si dovrebbe spostare l'attenzione su quello che viene fatto e come viene fatto e non se entro a lavoro alle 8.50 oppure alle 9.30 oppure alle 11, oppure lavoro da casa .... 5) Licenze del software che si usa in azienda: stendiamo un velo pietoso6) Hardware vecchio, obsoleto7) Proporzionalità tra stipendi di persone che lavorano nella stessa azienda in ruoli diversi: probabilmente le segretarie aziendali prendono uno stipendio che io neanche immagino ...
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: Non capisco alcune cose...
      Benvenuto nel settore IT.Spesso queste aziende sono gestite da imprenditori della domenica ( ne abbiamo qualche esempio anche nel forum ) che non sanno come gestire un server e non sanno neanche da cosa è composto e si sono lanciati nel mondo IT.Come se uno di noi ( programmatori IT ) domani si mette a creare una azienda di allevamento bovini e pretende di poter proferir parola su come tirar su un vitello o su come mungere una mucca...E purtroppo questi imprenditori IT della domenica, possono gestirti solo in 1 modo :- Controllo della quantità di lavoro prodotto ( se fai 100 moduli o 100 programmi per loro è indifferente e se scrivi meno di 2000 righe di codice al giorno sei uno che scalda la sedia )- Pagarti ad ore ( come le colf )Non credere che la segretaria guadagni piu' di te ( solo in rare occasioni, quando la segretaria effettua lavori extra al datore di lavoro, questa percepisce dei bonus extra ).Lei guadagna una cifra che varia tra 1.5/2 in meno di te ad ora.Quindi considerando che ogni mese ci sono 160 ore, guadagna intorno ai 320 euro in meno.Cosa? il tuo lavoro è creare software e manutenere sistemi che vengono gestiti dai clienti dell'azienda mentre il lavoro della segretaria e' quello di dire "Pronto? Si un attimo le passo il tecnico " ?Si...io lo so che se vieni a mancare tu, crei un danno pari a 50.000 euro ( cifra sparata li) , mentre se manca la segretaria il danno è pari a ... 100 euro? ( ti aumento di 100 euro lo stipendio, mi rispondi al telefono? )Ma fallo capire questo discorso ad un imprenditore IT... :'(
    • Daniele ITConsulta nt scrive:
      Re: Non capisco alcune cose...
      Aggiungerei...8) crescita tecnico-professionale spesso tendente a 0.- 8.a) se ti dice bene che trovi un capo progetto illuminato, magari ti fa usare/accetta di usare su tuo consiglio una tecnologia interessante e ne risente positivamente il tuo CV, ma in ogni caso spesso si arriva dal cliente per realizzare un progetto in 6 mesi e si rimane dal cliente per 1/2 anni a manutenere il prodotto realizzato perchè nè alla tua azienda (che cmq fa fatturato con le tue ore, non con il tuo cv) nè al cliente, conviene lasciarti andare da altri clienti ad imparare, xchè conosci troppo bene il suo prodotto.Morale...la curva di apprendimento (che è la sola risorsa sulla quale vale la pena investire...forse) dopo i primi mesi, tende a ZERO!- 8.b) se ti dice male vieni buttato in un bagno di sangue in cui ti spacchi la schiena con metodologie improduttive, prodotti superati (che non fanno CV), colleghi che ti ridono dietro se cerchi di FARE qualcosa BENE, non solo FARE qualcosa...
    • nome e cognome scrive:
      Re: Non capisco alcune cose...

      1) Le ore di straordinario NON PAGATE: ma come ?
      Mi pagano per 40 ore alla settimana e se ne
      faccio 50 NON MI DOVREBBERO PAGARE le 10 ore in
      piu' ? (Fortunatamente al momento me le pagano,
      ma se mi promuovono di livello non me le
      pagheranno piu' ...) Questa cosa sarebbe
      ammissibile solo se lo stipendio fosse
      sufficientemente adeguato da poter permettere di
      "trascurare" qualche ora in piu' ... ma NON LO E'
      QUASI MAI ! Ma in altri paesi europei come
      funziona ? Ma come si fa ad accettare simili
      ingiustizie
      ?Se sei quadro o dirigente non hai diritto agli straordinari. Se sei impiegato e non ti pagano gli straordinari non farli. Se il datore di lavoro fa questioni cambia lavoro e denuncialo.
      2) Mancanza di incentivi: spesso accade che un
      certo periodo il carico di lavoro aumenti. In
      certi periodi aumenta in modo allucinante. Io ,
      in linea teorica, sarei disposto a stare a lavoro
      anche fino a tarda sera ma l'azienda MI DEVE
      INCENTIVARE opportunamente (e l'incentivo NON
      DEVE ESSERE la frase "Non ti
      licenzio").Ti pagano gli straordinari, no? Che altri incentivi vuoi?
      Si parla tanto di aumenti legati alla
      produttività, ma mi paiono la solita utopia.
      Ancora: ma come funziona in altri paesi europeiEsattamente come da noi: ti pagano gli straordinari.
      3) La flessibilità: non mi vuoi assumere a tempo
      indeterminato , ma vuoi mandarmi via quando ti
      pare? Va bene, pero' mi devi pagare di piu'
      (parecchio di piu') di quello che mi pagheresti
      se io fossi assunto a tempo indeterminato (invece
      pagano di
      meno)Certo, deve essere così, ma siccome sei appena entrato nel mondo del lavoro certe cose devi guadagnartele. Fai esperienza, dimostra che sei bravo e poi potrai avanzare pretese.
      4) L'orario di lavoro: raramente (ma qualche
      volta accade) ci sono periodi (magari 1 settimana
      / 10 giorni) in cui il carico di lavoro
      diminuisce / si azzera per vari motivi (non entro
      nei dettagli, e' troppo lungo da spiegare). Che
      senso ha , in questi periodi, fare il classico
      orario 9-17 per scaldare la sedia o poco piu' ?Il contratto dice otto ore. Così come ti devono pagare gli straordinari, devono sottrarti le ore in cui non lavori. Sfrutta le ore di calma per studiare e aggiornarti.
      Ci vorrebbero orari flessibili e si dovrebbe
      spostare l'attenzione su quello che viene fatto e
      come viene fatto e non se entro a lavoro alle
      8.50 oppure alle 9.30 oppure alle 11, oppure
      lavoro da casa ....Se sei dal cliente generalmente devi essere presente quando c'è il cliente. Hai provato a chiedere di poter lavorare da casa?
      5) Licenze del software che si usa in azienda:
      stendiamo un velo
      pietosoEvidentemente gli piace rischiare e comunque non credere che se ti danno un cd masterizzato significa che non stanno pagando le licenze. Molte aziende hanno contratti a volume oppure licenze particolari. Se ti sta a cuore il problema proponi di usare alternative libere.
      6) Hardware vecchio, obsoletoFa quello che deve?
      7) Proporzionalità tra stipendi di persone che
      lavorano nella stessa azienda in ruoli diversi:
      probabilmente le segretarie aziendali prendono
      uno stipendio che io neanche immagino
      ...Probabilmente? Probabilmente le segretarie aziendali fanno un lavoro che serve più del tuo... chi sei tu per valutare?
      • catarifrang ente anti bodyrental scrive:
        Re: Non capisco alcune cose...


        Se sei quadro o dirigente non hai diritto agli
        straordinari. Se sei impiegato e non ti pagano
        gli straordinari non farli. Se il datore di
        lavoro fa questioni cambia lavoro e denuncialo.bla blablah bla bla...

        Ti pagano gli straordinari, no? Che altri
        incentivi
        vuoi?forse le certificazioni il premio produzioneah ma siamo in italia pura fantascienzaahahah sei ridicolo.

        Si parla tanto di aumenti legati alla

        produttività, ma mi paiono la solita utopia.

        Ancora: ma come funziona in altri paesi europei

        Esattamente come da noi: ti pagano gli
        straordinari.quanti lo fanno?bla blabla bla blablabla

        Certo, deve essere così, ma siccome sei appena
        entrato nel mondo del lavoro certe cose devi
        guadagnartele. Fai esperienza, dimostra che sei
        bravo e poi potrai avanzare pretese.ti sta dicendo siccome sei una cacca non puoi chiedere nullaguarda con chi hai a che fare e pensa una sola cosacome diceva gandalf: FUGGITE SCIOCCHI. L'ITALIA E UN PAESE DI MORTI CHE CAMMINANO.

        4) L'orario di
        Il contratto dice otto ore. Così come ti devono
        pagare gli straordinari, devono sottrarti le ore
        in cui non lavori. Sfrutta le ore di calma per
        studiare e aggiornarti.Per loro ha senso perche' cosi mangiano alla facciaccia tuache gli importa se non lavori o no loro basta che fatturano.capisci con quale gente di m... hai a che fare?

        Ci vorrebbero orari flessibili e si dovrebbe

        spostare l'attenzione su quello che viene fatto
        e

        come viene fatto e non se entro a lavoro alle

        8.50 oppure alle 9.30 oppure alle 11, oppure

        lavoro da casa ....

        Se sei dal cliente generalmente devi essere
        presente quando c'è il cliente. Hai provato a
        chiedere di poter lavorare da casa?ahaah si si come no quelli se non sei li non possono dire al cliente fatturo. devi esistere come le scimmie sull'albero per farti apprezzaredai retta a me scappa dall'italia se ci tieni a te stesso


        5) Licenze del software che si usa in azienda:

        stendiamo un velo

        pietoso

        Evidentemente gli piace rischiare e comunque non
        credere che se ti danno un cd masterizzato
        significa che non stanno pagando le licenze.
        Molte aziende hanno contratti a volume oppure
        licenze particolari. Se ti sta a cuore il
        problema proponi di usare alternative libere.
        ahahha bla bla bla bla blasaranno i soliti peracottari con il cd winzozz masterizzato

        6) Hardware vecchio, obsoleto

        Fa quello che deve? dipende: se devi fare alcune cose no, non lo fa ma parlare con gente come te e come spiegare ad una scimmia l'analisi matematica.
        Probabilmente? Probabilmente le segretarie
        aziendali fanno un lavoro che serve più del
        tuo... chi sei tu per
        valutare?e allora mandaci la segretaria. no?Sparisci
      • Mi scoccio di loggare scrive:
        Re: Non capisco alcune cose...
        - Scritto da: nome e cognome
        Se sei quadro o dirigente non hai diritto agli
        straordinari. Se sei impiegato e non ti pagano
        gli straordinari non farli. Se il datore di
        lavoro fa questioni cambia lavoro e denuncialo.Come se fosse facile trovare 1 posto di lavoro giusto?Ah dimenticavo...c'e' sempre l'inferno delle BR....preferisco non percepire gli straordinari ( e magari non farli proprio )
        Ti pagano gli straordinari, no? Che altri
        incentivi
        vuoi?T'ha detto che se occorre fare gli straordinari NON SI VIEN PAGATI e l'unica ricompensa è il "Non esser licenziati".

        Si parla tanto di aumenti legati alla

        produttività, ma mi paiono la solita utopia.

        Ancora: ma come funziona in altri paesi europei

        Esattamente come da noi: ti pagano gli
        straordinari.Ogni tanto ti mandano a fare dei corsi di aggiornamento, ti fanno fare stage, non si preoccupano se lavori 8 ore o 4 ore basta che termini i progetti nelle date previste...
        Certo, deve essere così, ma siccome sei appena
        entrato nel mondo del lavoro certe cose devi
        guadagnartele. Fai esperienza, dimostra che sei
        bravo e poi potrai avanzare pretese.Ma LoL.Chi ti avanza contratti a progetto o altro, ti paga sempre una cifra INFERIORE a quella di un contratto a tempo indeterminato ( Esperienza personale )
        Il contratto dice otto ore. Così come ti devono
        pagare gli straordinari, devono sottrarti le ore
        in cui non lavori. Sfrutta le ore di calma per
        studiare e aggiornarti.Quale contratto? Dipende...uno da co.co.co o co.co.pro. non obbliga in alcun modo a stare in ufficio 8 ore al giorno ne di lavorare 5 giorni a settimana. Ma da noi vige la regola : "I bonus spettano all'azienda, i malus al dipendente".Sii sincero....almeno sul forum.... -.-
        Se sei dal cliente generalmente devi essere
        presente quando c'è il cliente. Hai provato a
        chiedere di poter lavorare da casa?Io ( e non sono l'autore ), l'ho richiesto diverse volte e ogni volta c'era sempre una fragorosa risata o un "no...no...e come si fa..se poi mi occorri al volo?... "
        licenze particolari. Se ti sta a cuore il
        problema proponi di usare alternative libere.Lo pagano per proporre o per porsi il problema?Forse dovrebbe imparare a porsi il problema di che colore farsi le unghie...sembra che venga pagato meglio..

        6) Hardware vecchio, obsoleto
        Fa quello che deve? Anche un 386 fa quello che serve, peccato che per avviare l'IDE ci metterà 45 minuti e ad ogni switch altri 5
        Probabilmente? Probabilmente le segretarie
        aziendali fanno un lavoro che serve più del
        tuo... chi sei tu per
        valutare?Ed infatti ecco la risposta...Se loro sanno valutare che una segretaria è piu' utile di un programmatore, ecco che hai anche la risposta nel capire perche' l'azienda NON CAPISCE ASSOLUTAMENTE l'importanza di un programmatore in azienda.Ripeto : i programmatori dovrebbero cominciare a fare solo il lavoro per cui son pagati e non i tuttofare..." Ehi si è bloccata la stampante!"" Non chiederlo a me, sto facendo altro e non so dove mettere le mani""Ehi non mi scarica gli allegati "" Non so che problema puo' esserci "Dopo circa 10 minuti di ostruzionismo vedrai come l'azienda non riuscirà a fare piu' nulla....continua cosi e vedi come le cose cambiano.....
        • nome e cognome scrive:
          Re: Non capisco alcune cose...

          Come se fosse facile trovare 1 posto di lavoro
          giusto?
          Ah dimenticavo...c'e' sempre l'inferno delle
          BR....preferisco non percepire gli straordinari (
          e magari non farli proprio
          )E io che ti ho detto? Se non te li pagano non farli. Cosa possono farti? Licenziarti? In Italia? Sai che succede vero?
          T'ha detto che se occorre fare gli straordinari
          NON SI VIEN PAGATI e l'unica ricompensa è il "Non
          esser
          licenziati".Ci sono due casi, sono assunti a tempo indeterminato e allora il licenziamento non è così facile (nemmeno sotto i 15 dipendenti) oppure sono a cococo e in quel caso trovare un altro lavoro è questione di un attimo visto che è pieno di body rental. Basta avere un minimo di palle, cosa credi che facciano all'estero in casi del genere? Che capitano, oh se capitano.
          Ogni tanto ti mandano a fare dei corsi di
          aggiornamento, ti fanno fare stage, non si
          preoccupano se lavori 8 ore o 4 ore basta che
          termini i progetti nelle date
          previste...Succede anche in Italia. Così come all'estero ci sono tantissime aziende che non ti fanno fare corsi e pretendono che tu stia in ufficio dalle 8 alle 17.
          Ma LoL.
          Chi ti avanza contratti a progetto o altro, ti
          paga sempre una cifra INFERIORE a quella di un
          contratto a tempo indeterminato ( Esperienza
          personale
          )Esperienza personale lunga quanto?
          Quale contratto? Dipende...uno da co.co.co o
          co.co.pro. non obbliga in alcun modo a stare in
          ufficio 8 ore al giorno ne di lavorare 5 giorni a
          settimana. Ma da noi vige la regola : "I bonus
          spettano all'azienda, i malus al
          dipendente".
          Sii sincero....almeno sul forum.... -.-E chi ti trattiene in azienda? Stiamo dicendo che ci sono decine e decine di body rental in Italia. Ti offrono le stesse condizioni delle altre, bene cambia niente ma almeno ti sei fatto valere.
          Io ( e non sono l'autore ), l'ho richiesto
          diverse volte e ogni volta c'era sempre una
          fragorosa risata o un "no...no...e come si fa..se
          poi mi occorri al volo?...
          "E la tua risposta? "Si badrone, grazie badrone". Poi andate all'estero con questa attitudine? Sperando che li non vi chiedano cose del genere?
          Anche un 386 fa quello che serve, peccato che per
          avviare l'IDE ci metterà 45 minuti e ad ogni
          switch altri
          5E quindi?
          Ed infatti ecco la risposta...
          Se loro sanno valutare che una segretaria è piu'
          utile di un programmatore, ecco che hai anche la
          risposta nel capire perche' l'azienda NON CAPISCE
          ASSOLUTAMENTE l'importanza di un programmatore in
          azienda.
          Ripeto : i programmatori dovrebbero cominciare a
          fare solo il lavoro per cui son pagati e non i
          tuttofare...
          " Ehi si è bloccata la stampante!"
          " Non chiederlo a me, sto facendo altro e non so
          dove mettere le
          mani"
          "Ehi non mi scarica gli allegati "
          " Non so che problema puo' esserci "

          Dopo circa 10 minuti di ostruzionismo vedrai come
          l'azienda non riuscirà a fare piu'
          nulla....continua cosi e vedi come le cose
          cambiano.....Bene, cominciate no?
          • ma che razzo ne sai scrive:
            Re: Non capisco alcune cose...

            Ci sono due casi, sono assunti a tempo
            indeterminato e allora il licenziamento non è
            così facile (nemmeno sotto i 15 dipendenti)
            oppure sono a cococo e in quel caso trovare un
            altro lavoro è questione di un attimo visto che è
            pieno di body rental.

            Basta avere un minimo di palle, cosa credi che
            facciano all'estero in casi del genere? Che
            capitano, oh se capitano.
            all estero licenziano solo se sei un imbecille come qualcuno che scrive qua dentro... vero? fuori ti pagano tutto e nessuno ti licenzia fammi il favore tu dell estero non sai nulla STAI ZITTO CHE OGNI VOLTA CHE SCRIVI FAI LA SOLITA FIGURA DEL PERACOTTAROFUORI TI PAGANO PER QUELLO CHE VALI, E SE NON VALI VAI A CASA.E IMPRENDITORI COME TE FUORI NON DUREREBBERO 4 SECONDI.
            Succede anche in Italia. Così come all'estero ci
            sono tantissime aziende che non ti fanno fare
            corsi e pretendono che tu stia in ufficio dalle 8
            alle 17.MA CHE CAZZO NE SAI TU DELL ESTERO SEI SOLO UN TROLLPARLI E NON SAI COME FUNZIONA FUORI

            Esperienza personale lunga quanto? Quanto il cetriolone che lo metti nel sedere dei tuoi dipendenti
            E chi ti trattiene in azienda? Stiamo dicendo che
            ci sono decine e decine di body rental in Italia.
            Ti offrono le stesse condizioni delle altre, bene
            cambia niente ma almeno ti sei fatto
            valere.ma valere che cosama che vendi le caciotte tu?

            Io ( e non sono l'autore ), l'ho richiesto

            diverse volte e ogni volta c'era sempre una

            fragorosa risata o un "no...no...e come si
            fa..se

            poi mi occorri al volo?...

            "

            E la tua risposta? "Si badrone, grazie badrone".
            Poi andate all'estero con questa attitudine?
            Sperando che li non vi chiedano cose del genere?fa bene a partire se partiranno tutti ci andrai tu a fare il consulente e vederemo come sei bravo.avete proprio rotto i testicoli, non siete capaci a fare un ca$$o di nulla e prendete pure di dare giudiziotu nel cervello hai un cartello: spazio libero.


            Anche un 386 fa quello che serve, peccato che
            per

            avviare l'IDE ci metterà 45 minuti e ad ogni

            switch altri

            5

            E quindi? e quindi muori!


            Ed infatti ecco la risposta...

            Se loro sanno valutare che una segretaria è piu'

            utile di un programmatore, ecco che hai anche la

            risposta nel capire perche' l'azienda NON
            CAPISCE

            ASSOLUTAMENTE l'importanza di un programmatore
            in

            azienda.

            Ripeto : i programmatori dovrebbero cominciare a

            fare solo il lavoro per cui son pagati e non i

            tuttofare...

            " Ehi si è bloccata la stampante!"

            " Non chiederlo a me, sto facendo altro e non so

            dove mettere le

            mani"

            "Ehi non mi scarica gli allegati "

            " Non so che problema puo' esserci "



            Dopo circa 10 minuti di ostruzionismo vedrai
            come

            l'azienda non riuscirà a fare piu'

            nulla....continua cosi e vedi come le cose

            cambiano.....

            Bene, cominciate no?e perche perdere tempo con gentaccia come voinon mi ci spreco proprio. io con certi sottosviluppati in italia non ci discuto proprio ryanair e a te ti lascio il mio saluto con l'avambraccio
  • Paolo scrive:
    Confusione Body Rental - ass. a Progetto
    Secondo me si fa un po' di confusione tra body rental e assunzione a progetto.Non sono minimamente d'accordo con l'articolo ne' per il contenuto ne' per i tono, molto di voga in PI, dove talvolta il tono degli articoli si riassume sempre in piagnistei dove i poveri tecnici sono bravissimi ma sfruttatissimi e hanno sempre un amico che lavora all'estero.. "eh li si che sono seri e ti pagano il giusto!"... si certo è vero, bisogna essere bravini davvero però....Il body rental in se' non vedo che problemi possa causare. E' un lavoro.... invece di stare nell'ufficio della tua società la tua società ti manda nell'ufficio di un suo cliente e allora? Che cambia?Perchè esiste? Perchè, ragazzi, in italia il lavoro costa alle aziende moltissimo, sia in termini di costi diretti che burocratici, e soprattutto è difficile licenziare.E' chiaro quindi che per me azienda conviene andare in cerca di una società che mi faccia un progetto e poi me lo implementi. Mi costerà molto ma molto meno di selezionare, assumere, formare, implementare etc etc.Non capisco qual'è il problema. Se l'azienda che offre il body rental è seria e lavora in un certo modo avrà i dipendenti assunti a tempo indeterminato, li formerà e li manderà in giro a fare progetti magari anche interessanti. Il problema non sta nel body rental in sè, ma se l'azienda usa sistemi poco simpatici per assumere i dipendenti con contratti a progetto non perchè ci siano dei progetti da seguire ma perchè costa meno e magari e più facile trovare lavoratori con basse skill.E' chiaro che una azienda che funziona cosi crea gli stessi problemi ai propri dipendenti anche se non sono in body rental no? Quindi.. di che stiamo parlando di precarietà? ok.. ma e' un altro discorso.. Infini e' chiaro che aziende poco serie ci sono anche nel campo calzaturiero.. ma vuoi mettere piangere un po' nel forum di PI? :-)Saluti a tutti
    • sacripante scrive:
      Re: Confusione Body Rental - ass. a Progetto
      - Scritto da: Paolo
      Secondo me si fa un po' di confusione tra body
      rental e assunzione a
      progetto.

      Non sono minimamente d'accordo con l'articolo ne'
      per il contenuto ne' per i tono, molto di voga in
      PI, dove talvolta il tono degli articoli si
      riassume sempre in piagnistei dove i poveri
      tecnici sono bravissimi ma sfruttatissimi e hanno
      sempre un amico che lavora all'estero.. "eh li si
      che sono seri e ti pagano il giusto!"... si certo
      è vero, bisogna essere bravini davvero
      però..................forse a te sfugge il concetto che nella IT il body rental e' strettamente correlato al precariato e al sotto costo.C'entrano eccome se c'entranosono proprio loro LE PRIME AD APPLICARE IL PIU' BIECO SFRUTTAMENTO LAVORATIVONELLA IT FAI SPARIRE LE BODY RENTAL E TUTTI GLI STIPENDI TORNERANNO AD ESSERE NORMALI.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Confusione Body Rental - ass. a Progetto

      Ora vediamo il caso di un dipendente in azienda...
      100.000 euro, li spendi in 4 anni e penso che
      avrai una persona dedicata al progetto e che
      potrà svilupparlo e customizzarlo per un tempo 4
      volte superiore a quello del body
      rental.A parte che se l'azienda spende 100.000 euro in 4 anni per un dipendente significa che lo sta pagando grossomodo 12.500 euro lordi l'anno (fai pure tu i conti di quanto prende netto il dipendente). Poi passati i 4 anni che fa l'azienda? Si inventa un nuovo progetto per tenere occupato il dipendente?
      Allora...cosa conviene all'azienda?Body rental sicuramente, del resto la gente che fa i budget non è, come amano scrivere i falliti qui sul forum, incompetente e sa fare 2+2. Cosa che spesso i teNNici non sembrano essere in grado.
      In italia è difficile trovare aziende serie,
      figurati quelle di BR che tutto fanno tranne che
      formare i propri
      schiav....ehm...dipendentiBah, tutti i consulenti che sono passati nella mia azienda erano sempre delle varie accenture, ibm, oracle e nessuno di questi era a progetto, spesso e volentieri erano assenti per fare training e avevano dei benefit che i dipendenti qui da noi si scordano.
      Quindi mi stai dicendo che il problema è di come
      gestiscono queste cose le aziende BR, e dato che
      TUTTI ormai stanno dicendo che le gestiscono come
      i caporali degli anni 20, non pensi che sia ora
      di renderli
      illegali?Perchè? Non basta evitare di firmare la lettera di assunzione?
      Un'azienda che funziona cosi fallisce dopo pochi
      mesi e quindi non crea
      problemi.
      Le aziende di BR invece non falliscono perche'
      riversano ogni problema sul povero disgraziato e
      quindi non rischiano di chiudere
      MAI.Mah spiega un pò ... azienda di body rental prende un contratto, manda un teNNico bravissimo come tutti quelli che scrivono qui dal cliente, il cliente è contentissimo e l'azienda di BR paga al teNNico i suoi bravi 10 euro mensili + panino. Il teNNico continua a lavorare nell'azienda di BR per 10 euro e un panino perchè pur essendo bravissimo non trova niente di meglio.
      • Mi scoccio di loggare scrive:
        Re: Confusione Body Rental - ass. a Progetto
        - Scritto da: nome e cognome

        Ora vediamo il caso di un dipendente in
        azienda...

        100.000 euro, li spendi in 4 anni e penso che

        avrai una persona dedicata al progetto e che

        potrà svilupparlo e customizzarlo per un tempo 4

        volte superiore a quello del body

        rental.

        A parte che se l'azienda spende 100.000 euro in 4
        anni per un dipendente significa che lo sta
        pagando grossomodo 12.500 euro lordi l'anno (fai
        pure tu i conti di quanto prende netto il
        dipendente). Poi passati i 4 anni che fa
        l'azienda? Si inventa un nuovo progetto per
        tenere occupato il dipendente?Quindi mi dici che 1 azienda preferisce spendere 100.000 euro per avere 1 programmatore per 1 anno piuttosto che spenderne 100.000 per avere quello stesso programmatore per 4 anni solo perche' dopo quei 4 anni non sa come mandarlo via?1°) Se un'azienda PENSA che sviluppare 1 software occorra solo 1 anno di lavoro e una volta terminato non necessita ne di manutenzione ne di bugfixing è un'azienda senza speranza2°) Se un'azienda si preoccupa che dopo quei 4 anni non ha nient'altro da far fare ad un programmatore è un'azienda che non ha un futuro, a meno che non vuole ritrovarsi a voler lavorare con i vecchi VAX per altri 100 anni3°) 100.000 diviso 4 fa 25.000 euro. 25.000 lordi penso che siano circa sui 13.000 netti ( quindi pari a 1000 euro mensili ) penso... uno stipendio medio oggi...4°) Non capisco perche' i problemi nell'assunzione la si fa piu' con i programmatori che con le segretarie o con le assistenti....a parità di ore lavorate, i primi rendono sicuramente molto di piu' delle altre...



        Allora...cosa conviene all'azienda?

        Body rental sicuramente, del resto la gente che
        fa i budget non è, come amano scrivere i falliti
        qui sul forum, incompetente e sa fare 2+2. Cosa
        che spesso i teNNici non sembrano essere in
        grado.Se sei uno che fa budget, di sicuro non sai fare i conti.Hai la possibilità di avere 1 programmatore per 4 anni e ti accontenti di averlo per 1 ( allo stesso prezzo ).A meno che poi di quei 100.000 euro, 20.000 non li intaschi tu e allora che ti frega se all'azienda quel tipo resta solo 1 anno e non 4, a te basta che non ti scoprano e che riesci a fare il giochino sempre...
        Bah, tutti i consulenti che sono passati nella
        mia azienda erano sempre delle varie accenture,
        ibm, oracle e nessuno di questi era a progetto,
        spesso e volentieri erano assenti per fare
        training e avevano dei benefit che i dipendenti
        qui da noi si scordano.Ma hai chiesto a loro da quanti anni erano delle varie aziende che citi? O se magari erano appena stati assunti da queste aziende? ( Vabbe' che non te lo dirà mai..., ma almeno fa un tentativo )...Non voglio fare nomi di aziende BR che m'hanno piu' volte proposto di andar a presentarmi in varie realtà piuttosto grosse e a dire che lavoravo per loro da decenni...
        Perchè? Non basta evitare di firmare la lettera
        di assunzione?Ci sarà sempre gente che per necessità firmerà quella lettera.

        Un'azienda che funziona cosi fallisce dopo pochi

        mesi e quindi non crea

        problemi.

        Le aziende di BR invece non falliscono perche'

        riversano ogni problema sul povero disgraziato e

        quindi non rischiano di chiudere

        MAI.

        Mah spiega un pò ... azienda di body rental
        prende un contratto, manda un teNNico bravissimo
        come tutti quelli che scrivono qui dal cliente,
        il cliente è contentissimo e l'azienda di BR paga
        al teNNico i suoi bravi 10 euro mensili + panino.
        Il teNNico continua a lavorare nell'azienda di BR
        per 10 euro e un panino perchè pur essendo
        bravissimo non trova niente di
        meglio.Poi un giorno trova un'azienda disposta ad assumerlo e lascia l'azienda e la BR di punto in bianco ( o comunque dando il preavviso ).A quel punto, il lavoro svolto fino ad allora, chi lo continua?Se il tennico non si trovava bene, sta sicuro che il suo lavoro non andrà a rivelarlo a nessuno e dovrai ripartire da zero con un altro tennico.Buona fortuna
        • nome e cognome scrive:
          Re: Confusione Body Rental - ass. a Progetto

          Quindi mi dici che 1 azienda preferisce spendere
          100.000 euro per avere 1 programmatore per 1 anno
          piuttosto che spenderne 100.000 per avere quello
          stesso programmatore per 4 anni solo perche' dopo
          quei 4 anni non sa come mandarlo
          via?Bravo, visto che l'azienda non si tiene il programmatore solo per 4 anni ma come minimo per 30 il problema si pone.

          1°) Se un'azienda PENSA che sviluppare 1 software
          occorra solo 1 anno di lavoro e una volta
          terminato non necessita ne di manutenzione ne di
          bugfixing è un'azienda senza
          speranzaSe il programmatore ritiene che lo sforzo di sviluppare un programma sia analogo a quello di fare bugfix e manutenzione significa che ha sbagliato mestiere.
          2°) Se un'azienda si preoccupa che dopo quei 4
          anni non ha nient'altro da far fare ad un
          programmatore è un'azienda che non ha un futuro,
          a meno che non vuole ritrovarsi a voler lavorare
          con i vecchi VAX per altri 100
          anniLe aziende pianificano a 4 anni.
          3°) 100.000 diviso 4 fa 25.000 euro. 25.000 lordi
          penso che siano circa sui 13.000 netti ( quindi
          pari a 1000 euro mensili ) penso... uno stipendio
          medio
          oggi...Già come se l'azienda non dovesse versare i contributi.Tu costi all'azienda circa il doppio di quanto prendi di lordo.
          4°) Non capisco perche' i problemi
          nell'assunzione la si fa piu' con i programmatori
          che con le segretarie o con le assistenti....a
          parità di ore lavorate, i primi rendono
          sicuramente molto di piu' delle
          altre...Le segretarie servono sempre, i programmatori no.
          Hai la possibilità di avere 1 programmatore per 4
          anni e ti accontenti di averlo per 1 ( allo
          stesso prezzo
          ).Dato che il programmatore poi me lo devo tenere fino a quando non va in pensione e non è detto che io riesca a riutilizzarlo ti direi che sicuramente il costo dell'assunzione è superiore a quello del body rental. E se supponi una vita media lavorativa di 30 anni, vita in cui devi anche aumentare lo stipendio del programmatore, fai tu i conti di quanto ti costa.
          A meno che poi di quei 100.000 euro, 20.000 non
          li intaschi tu e allora che ti frega se
          all'azienda quel tipo resta solo 1 anno e non 4,
          a te basta che non ti scoprano e che riesci a
          fare il giochino
          sempre...Basta crederci. Ma soprattutto occorre illudersi che nessuno controlli le fatture. Ragazzi meno ingenuità poi se ne può riparlare.
          Ma hai chiesto a loro da quanti anni erano delle
          varie aziende che citi? O se magari erano appena
          stati assunti da queste aziende? ( Vabbe' che non
          te lo dirà mai..., ma almeno fa un tentativo
          )...Beh le eta si intuiscono no? Le lauree si sanno visto che i CV ce li davano (e falsificare il titolo di studio è un reato). E un 25enne ingegnere difficilmente avrà 10 anni di anzianità in azienda.
          Non voglio fare nomi di aziende BR che m'hanno
          piu' volte proposto di andar a presentarmi in
          varie realtà piuttosto grosse e a dire che
          lavoravo per loro da
          decenni...E secondo te le aziende non se ne accorgono? Continuate a pensare che chi paga le fatture sia l'ultimo imbecille? Poi se mi arriva un 30enne diplomato che dice di lavorare per tizio da 10 anni...beh mi frega relativamente. Tanto posso cacciarlo quando voglio, cosa che non potrei fare una volta assuntolo.
          Ci sarà sempre gente che per necessità firmerà
          quella
          lettera.E quindi? Non sarai tu.
          Poi un giorno trova un'azienda disposta ad
          assumerlo e lascia l'azienda e la BR di punto in
          bianco ( o comunque dando il preavviso
          ).
          A quel punto, il lavoro svolto fino ad allora,
          chi lo
          continua?E quindi vedi che l'azienda di BR si può trovare nei guai visto che poi deve risponderne col cliente?
          Se il tennico non si trovava bene, sta sicuro che
          il suo lavoro non andrà a rivelarlo a nessuno e
          dovrai ripartire da zero con un altro
          tennico.
          Buona fortunaQuindi i teNNici BRAVI hanno la possibilità di pretendere, quindi hanno leve per poter muovere i propri stipendi.
          • sviluppator e all estero scrive:
            Re: Confusione Body Rental - ass. a Progetto
            - Scritto da: nome e cognome

            Quindi mi dici che 1 azienda preferisce spendere

            100.000 euro per avere 1 programmatore per 1
            anno

            piuttosto che spenderne 100.000 per avere quello

            stesso programmatore per 4 anni solo perche'
            dopo

            quei 4 anni non sa come mandarlo

            via?

            Bravo, visto che l'azienda non si tiene il
            programmatore solo per 4 anni ma come minimo per
            30 il problema si pone.





            1°) Se un'azienda PENSA che sviluppare 1
            software

            occorra solo 1 anno di lavoro e una volta

            terminato non necessita ne di manutenzione ne di

            bugfixing è un'azienda senza

            speranza

            Se il programmatore ritiene che lo sforzo di
            sviluppare un programma sia analogo a quello di
            fare bugfix e manutenzione significa che ha
            sbagliato mestiere.



            2°) Se un'azienda si preoccupa che dopo quei 4

            anni non ha nient'altro da far fare ad un

            programmatore è un'azienda che non ha un futuro,

            a meno che non vuole ritrovarsi a voler lavorare

            con i vecchi VAX per altri 100

            anni

            Le aziende pianificano a 4 anni.


            3°) 100.000 diviso 4 fa 25.000 euro. 25.000
            lordi

            penso che siano circa sui 13.000 netti ( quindi

            pari a 1000 euro mensili ) penso... uno
            stipendio

            medio

            oggi...

            Già come se l'azienda non dovesse versare i
            contributi.
            Tu costi all'azienda circa il doppio di quanto
            prendi di lordo.



            4°) Non capisco perche' i problemi

            nell'assunzione la si fa piu' con i
            programmatori

            che con le segretarie o con le assistenti....a

            parità di ore lavorate, i primi rendono

            sicuramente molto di piu' delle

            altre...

            Le segretarie servono sempre, i programmatori no.



            Hai la possibilità di avere 1 programmatore per
            4

            anni e ti accontenti di averlo per 1 ( allo

            stesso prezzo

            ).

            Dato che il programmatore poi me lo devo tenere
            fino a quando non va in pensione e non è detto
            che io riesca a riutilizzarlo ti direi che
            sicuramente il costo dell'assunzione è superiore
            a quello del body rental.

            E se supponi una vita media lavorativa di 30
            anni, vita in cui devi anche aumentare lo
            stipendio del programmatore, fai tu i conti di
            quanto ti costa.



            A meno che poi di quei 100.000 euro, 20.000 non

            li intaschi tu e allora che ti frega se

            all'azienda quel tipo resta solo 1 anno e non 4,

            a te basta che non ti scoprano e che riesci a

            fare il giochino

            sempre...

            Basta crederci. Ma soprattutto occorre illudersi
            che nessuno controlli le fatture. Ragazzi meno
            ingenuità poi se ne può
            riparlare.


            Ma hai chiesto a loro da quanti anni erano delle

            varie aziende che citi? O se magari erano appena

            stati assunti da queste aziende? ( Vabbe' che
            non

            te lo dirà mai..., ma almeno fa un tentativo

            )...

            Beh le eta si intuiscono no? Le lauree si sanno
            visto che i CV ce li davano (e falsificare il
            titolo di studio è un reato). E un 25enne
            ingegnere difficilmente avrà 10 anni di anzianità
            in
            azienda.


            Non voglio fare nomi di aziende BR che m'hanno

            piu' volte proposto di andar a presentarmi in

            varie realtà piuttosto grosse e a dire che

            lavoravo per loro da

            decenni...

            E secondo te le aziende non se ne accorgono?
            Continuate a pensare che chi paga le fatture sia
            l'ultimo imbecille? Poi se mi arriva un 30enne
            diplomato che dice di lavorare per tizio da 10
            anni...beh mi frega relativamente. Tanto posso
            cacciarlo quando voglio, cosa che non potrei fare
            una volta assuntolo.



            Ci sarà sempre gente che per necessità firmerà

            quella

            lettera.

            E quindi? Non sarai tu.


            Poi un giorno trova un'azienda disposta ad

            assumerlo e lascia l'azienda e la BR di punto in

            bianco ( o comunque dando il preavviso

            ).

            A quel punto, il lavoro svolto fino ad allora,

            chi lo

            continua?

            E quindi vedi che l'azienda di BR si può trovare
            nei guai visto che poi deve risponderne col
            cliente?



            Se il tennico non si trovava bene, sta sicuro
            che

            il suo lavoro non andrà a rivelarlo a nessuno e

            dovrai ripartire da zero con un altro

            tennico.

            Buona fortuna

            Quindi i teNNici BRAVI hanno la possibilità di
            pretendere, quindi hanno leve per poter muovere i
            propri
            stipendi.sei un poveraccio dentro e non lo sai
  • il giudice dredd scrive:
    la colpa e' solo la vostra.
    [img]http://www.simon-lissaman.com/assets/images/db_images/db_The_Law1.jpg[/img]il giudice dredd dice:La colpa italiani e solo la vostra popolo di pecoroni.In francia quando zarcozisse voleva applicare la stessa legge da noi ci fu una manifestazione di massa da impallidire.Molti italiani sono talmente stupidi che per paura fantozziana, zitti e muti e tutti a dire: " a me che mi importa degli altri"Poi si svegliano tutti quando vengono cacciati o cassa integrati.L'italiano e' un popolo pecorone, troppo poco, le cose devono andarvi anche peggio di cosivi devono togliere la casa, offrirvi peggio di un cinese a cottimo.Ve lo meritate.Diceva un giudice francese ai tempi della rivoluzione:"Solo un popolo di stolti non combatte quando gli si toglie anche il diritto di mangiare"quindi tornate a lavoro e zitti, visto che non vi meritate nemmeno di lamentarvi.
    • luminor scrive:
      Re: la colpa e' solo la vostra.
      Scusa, come si dice tutto giusto , approvo in pieno e hai scritto la vera verità ?Pensi che possa succedere un giorno che la Francia ci annetta?
      • il giudice dredd scrive:
        Re: la colpa e' solo la vostra.
        - Scritto da: luminor
        Scusa, come si dice tutto giusto , approvo in
        pieno e hai scritto la vera verità
        ?
        Pensi che possa succedere un giorno che la
        Francia ci
        annetta?lo spero proprio
  • Emanuele scrive:
    body rental ... dipende
    Ciao Giuseppe, capisco la tua amarezza e delusione che condivido.Io però ti parlo da uno che lavora nel settore (IT) da circa 10 anni (a Roma).E ti dico che ci sono società e società.Quelle società fantocce, offrono attività e stipendi miseri, anzi da offendere il settore IT, mentre quelle serie (ci sto lavorando in questi ultimi mesi) offrono attività molto professionali, puntando sulla qualità e stipendi molto alti.Il mio consiglio che dico a voi, sia giovani che non, è se una società offre un contratto misero, di vedervi in giro, e trovarvi una società "Seria" il prima possibile.Credimi, le società serie c'è ne sono, ma occorre cercare.L'unico modo per togliere questo sistema è quello di non far parte di questo sistema marcio, se tutti quanti, non accettano di far parte di queste aziende o prendono un altro lavoro e se ne vanno subito (entro i 12 mesi di assunzione) allora si può migliorare altrimenti...Dipende sempre a noi, se vogliamo che le cose cambiano, allora l'unico modo e quello di non far parte del sistema.Meglio essere indipendneti che alla mercè di questi finti pagliacci.Credimi caro Giuseppe, il body rental è anche molto bello, conosci nuove persone, nuovi progetti, ma dipende sempre con chi lavori, o meglio la tua società.Un consiglio posso? inizia a mandare il tuo cv a raffica vedraim, tempo qualche giorno e starai meglio.Ciao Emanuele.
    • luminor scrive:
      Re: body rental ... dipende
      (rotfl)(rotfl)Cosa mi hai fatto venire in mente !!!!!Una volta sono andato a fare un colloquio con una ditta che aveva pubblicato un annuncio sul sito di cui parlavi ( il sito non c'entra niente, naturalmente ).Arrivo, suono e non c'è nessuno ( "mi raccomando alle 9.00 sia puntuale, sa noi ci teniamo" )09.30 telefono , non risponde nessuno all'altra sede.10.00 arriva una segretaria che mi guarda e naturalmente non mi chiede se , per caso, ero li per loro.Aspetto, 10.30 risuono e mi apre la segretaria di prima;salgo, chiedo della persona che mi aveva contattato,non c'è , è in ritardo , non si sa se viene ( guai ad avvisarmi).Mi dice di aspettare che sarebbe arrivata ( non si sa quando), me ne vado dicendo loro che non sono persone serie.Mi richiama la tizia che stava facendosi i c...i suoi a casa e mi dice "Ah, ma lei come si permette di dire che non siamo seri ? In fondo un ritardo è ammesso.....(la stessa della puntualità), comunque ,non penso che la ricontatteremo"Le ho risposto , che era doppiamente maleducata : uno , non era venuta all'appuntamento e , inoltre , invece di chiamarmi per scusarsi, mi aveva chiamato per lamentarsi.Le ho detto che fortunatamente , non avevo bisogno del loro lavoro, essendo un professionista, a differenza sua.Società serie ???? MA MI FACCI IL PIACERE !!!!!
    • hadamard scrive:
      Re: body rental ... dipende
      - Scritto da: Emanuele
      Ciao Giuseppe, capisco la tua amarezza e
      delusione che
      condivido.
      Io però ti parlo da uno che lavora nel settore
      (IT) da circa 10 anni (a
      Roma).
      E ti dico che ci sono società e società.
      Quelle società fantocce, offrono attività e
      stipendi miseri, anzi da offendere il settore IT,
      mentre quelle serie (ci sto lavorando in questi
      ultimi mesi) offrono attività molto
      professionali, puntando sulla qualità e stipendi
      molto
      alti.
      Il mio consiglio che dico a voi, sia giovani che
      non, è se una società offre un contratto misero,
      di vedervi in giro, e trovarvi una società
      "Seria" il prima
      possibile.
      Credimi, le società serie c'è ne sono, ma occorre
      cercare.
      L'unico modo per togliere questo sistema è quello
      di non far parte di questo sistema marcio, se
      tutti quanti, non accettano di far parte di
      queste aziende o prendono un altro lavoro e se
      ne vanno subito (entro i 12 mesi di assunzione)
      allora si può migliorare
      altrimenti...
      Dipende sempre a noi, se vogliamo che le cose
      cambiano, allora l'unico modo e quello di non far
      parte del
      sistema.
      Meglio essere indipendneti che alla mercè di
      questi finti
      pagliacci.
      Credimi caro Giuseppe, il body rental è anche
      molto bello, conosci nuove persone, nuovi
      progetti, ma dipende sempre con chi lavori, o
      meglio la tua
      società.
      Un consiglio posso? inizia a mandare il tuo cv a
      raffica vedraim, tempo qualche giorno e starai
      meglio.
      Ciao Emanuele.Ci potresti dire i nomi di queste società serie???
  • AMEN scrive:
    Re: oggetto
    - Scritto da: Nome e cognome
    basta basta basta basta lamentarsi del
    lavoro!!!!! Che lavoro fai? Vendi punti esclamativi?
  • Julian Spina scrive:
    perchè esiste il body rental
    L'articolo è sicuramente interessante, fai bene a parlare in termini crudi dell'argomento. Sono stato consulente sottoposto a body rental (minuscolo) ed ho passato le pene dell'inferno quando si avvicinava il fatidico momento del rinnovo trimestrale del contratto mentre vedevo i miei "compagni di banco" venire cacciati (nel senso di non rinnovo del contratto tri- o semestrale) per motivi più o meno validi. Sembrerebbe il testo di una canzone pop : "... Oggi ci sei, domani non ci sei più... a scadenza contratto non hai garanzie..." ...Quindi il mio ragionamente, ovviamente, collega il body rental (sempre minuscolo) al contratto a progetto. Che sia chiaro questo fatto.La mia esperienza mi ha portato a soffrire dal primo all'ultimo minuto quando l'azienda, la GRANDE AZIENDA, proclama un "si, va bene, l'azienda ti rinnova il contratto".Solo chi c'è passato può conoscere la pressione psicologica che si subisce, di cosa significhi doevrsi prepararsi le frasi da dire alla moglie, frasi preparate per il "Si, ho il contratto" (alleluia) e per il "No, amore, siamo per strada"... SIAMO PER STRADA??? QUESTA E' CIO' CHE CI DA' LA LEGGE SUL LAVORO???Ma come si fa a lavorare così se si ha una famiglia e dei figli?? Ma non si vergognano neanche un pò, i politici, a lodare una legge così insulsa e poco garantista?Dimentichi, Giuseppe, però il vero motivo percui le aziende vogliono il body rental. E' stato realizzato affinchè le aziende pagassero meno tasse per avere il personale.Quindi l'azienda dove presta servizio il consulente risparmia sulle tasse a danno del lavoratore. Una proposta tipo nel mondo del body rental è questa : "ti do 1800 euro col contratto a progetto, 1300 col tempo determinato, 1000 col tempo indeterminato".Trovo il tutto molto scoraggiante. Ridicolo. E poi leggo dei redditi dei nostri politici. Bah.
    • Paolo scrive:
      Re: perchè esiste il body rental

      Una proposta tipo nel mondo del body rental è
      questa : "ti do 1800 euro col contratto a
      progetto, 1300 col tempo determinato, 1000 col
      tempo
      indeterminato".
      Scusami, facciamo un po' di roleplaing ti va?L'azienda ce l'hai tu. Devi vendere le capacità del tuo tecnico per un mese. I tuoi concorrenti le vendono al mese (facciamola semplice) a 3000 euro. Se dai 1800,1300, 1000 al tuo tecnico a te (che sei boss dell'azienda ti costerà) 2100, 2200 e 2400 tu cosa faresti?ciaoo
      • sacripante scrive:
        Re: perchè esiste il body rental
        - Scritto da: Paolo

        Una proposta tipo nel mondo del body rental è

        questa : "ti do 1800 euro col contratto a

        progetto, 1300 col tempo determinato, 1000 col

        tempo

        indeterminato".




        Scusami, facciamo un po' di roleplaing ti va?Non stiamo giocando a Dungeons e Dragonsabbi un minimo di rispetto per la gente che arriva a stenti a fine mese

        L'azienda ce l'hai tu. Devi vendere le capacità
        del tuo tecnico per un mese. I tuoi concorrenti
        le vendono al mese (facciamola semplice) a 3000
        euro. Se dai 1800,1300, 1000 al tuo tecnico a te
        (che sei boss dell'azienda ti costerà) 2100, 2200
        e 2400 tu cosa
        faresti?


        ciaooSe fossi intelligente mi chiederei perche' gli altri costano di meno? e mi farei due conti.Non e' che qui e' il mercato del pesce dove compri a chi offre di meno.visto che ti piace il roleplayingassumi questo tizio, non e' capace a far nulla, fa solo danni e non e' esperto in niente, che fai?i soldi che hai risparmiato non li hai buttati nel cesso?
        • citrullo scrive:
          Re: perchè esiste il body rental
          - Scritto da: sacripante
          - Scritto da: Paolo


          Una proposta tipo nel mondo del body rental è


          questa : "ti do 1800 euro col contratto a


          progetto, 1300 col tempo determinato, 1000 col


          tempo


          indeterminato".








          Scusami, facciamo un po' di roleplaing ti va?


          Non stiamo giocando a Dungeons e Dragons
          abbi un minimo di rispetto per la gente che
          arriva a stenti a fine mese




          L'azienda ce l'hai tu. Devi vendere le capacità

          del tuo tecnico per un mese. I tuoi concorrenti

          le vendono al mese (facciamola semplice) a 3000

          euro. Se dai 1800,1300, 1000 al tuo tecnico a te

          (che sei boss dell'azienda ti costerà) 2100,
          2200

          e 2400 tu cosa

          faresti?





          ciaoo


          Se fossi intelligente mi chiederei perche' gli
          altri costano di meno? e mi farei due
          conti.
          Non e' che qui e' il mercato del pesce dove
          compri a chi offre di
          meno.

          visto che ti piace il roleplaying
          assumi questo tizio, non e' capace a far nulla,
          fa solo danni e non e' esperto in niente, che
          fai?
          i soldi che hai risparmiato non li hai buttati
          nel
          cesso?Io farei anche questa considerazione:tutti con sto risparmio, ma allora perché on comprano tutti le auto economiche? Vedo in giro pure auto da 20,000 euro e passa e non sono poche. Se vengono comprate ci sarà un motivo. Sarà per quello che offrono?Se si allora uno a 800/mese ed uno a 1500/mese dovrebbero offrire servizi diversi e quindi da li la scelta.
        • Mr.Mechano scrive:
          Re: perchè esiste il body rental
          - Scritto da: sacripante
          visto che ti piace il roleplaying
          assumi questo tizio, non e' capace a far nulla,
          fa solo danni e non e' esperto in niente, che
          fai?
          i soldi che hai risparmiato non li hai buttati
          nel cesso?A me sembra come nei giochi finanziari, ma anche nelle lotterie e nel gioco d'azzardo, che il cliente guadagni o perda il banco ha guadagnato comunque.Alla fine se il lavoratore non vale quello che ha perso è comunque il cliente finale che si è rivolto al body renting.A loro va bene così lo stesso...Al cliente finale anche perché è un emerito minchione, ma ormai sta in questo giro o "moda", ed è convinto di risparmiare o ha ordini aziendali per i quali si deve fare così dopo l'analisi di qualche analista ancora più coglionazzo...
        • Paolo scrive:
          Re: perchè esiste il body rental
          Ciao, ti rispondo con una settimana di ritardo.. inutile lo so ma ci provo..Scusami, facciamo un po' di roleplaing ti va?


          Non stiamo giocando a Dungeons e Dragons
          abbi un minimo di rispetto per la gente che
          arriva a stenti a fine meseEhh? Il roleplaing è una tecnica che si usa negli affari, nella psicologia, nelle terapie di gruppo e non solo nei giochini tra più o meno sfigati. Il succo è "prova a metterti dall'altra parte".E non mi sembra di aver mancato rispetto a nessuno. Comunque.. continuamo...

          Se fossi intelligente mi chiederei perche' gli
          altri costano di meno? e mi farei due
          conti.
          Non e' che qui e' il mercato del pesce dove
          compri a chi offre di
          meno.Tenendo conto che sono per la presunzione di intelligenza, quindi finchè uno non mi dimostra il contrario penso che tutti siano persone intelligenti. Mi permetto di risponderti. Gli altri costano meno perchè ci sono molte persone che accettano contratti a progetto o cose simili che costano molto meno alle aziende e quindi le aziende possono uscire con prezzi più bassi. Attenzione non stiamo parlando di capacità del soggetti ma solo di costi.D'altra parte visto che è evidente che sono un imprenditore, posso assicurarti che è capitata gente che nei colloqui voleva essere assunta con contratti a progetto. Talvolta, soprattutto quando sei giovane, preferisci prendere 1800 al mese piuttosto che prendere 1300 e non pensare a cosa può succedere il prossimo anno.Sul mercato del pesce.. invece è proprio cosi... il cliente compra quasi sempre dove costa meno.
          visto che ti piace il roleplaying
          assumi questo tizio, non e' capace a far nulla,
          fa solo danni e non e' esperto in niente, che
          fai?
          i soldi che hai risparmiato non li hai buttati
          nel
          cesso?Alla prima domanda rispondo lo licenzio. Alla seconda hai ragione li ho buttati nel cesso. Si chiama rischio impreditoriale.ciao
    • Overture scrive:
      Re: perchè esiste il body rental

      Ma come si fa a lavorare così se si ha una
      famiglia e dei figli?? Ma non si vergognano
      neanche un pò, i politici, a lodare una legge
      così insulsa e poco
      garantista?I politici sono troppo occupati a banchettare all'ennesimo buffet. Di noi semplicemente se ne fregano.
  • bi biiii scrive:
    Re: oggetto

    basta basta basta basta lamentarsi del
    lavoro!!!!! il lavoro non e' un diritto e' un
    privilegio e come tale deve essere considerato seMa come si fa a scrivere simili *********!Art. 1 della Costituzione italiana:"L'Italia e' una Repubblica democratica fondata sul lavoro."Ora mettiamoci la tua bella dichiarazione, l'articoloverrebbe:"L'Italia e' una Repubblica democratica fondata su unprivilegio."Ti suona bene?Suggerimento per la riflessione:Se un privilegio, propriamente detto, viene a mancareper chi lo possiede, chi non lo possiede non nerimane danneggiato. Il lavoro...
  • Alessandro scrive:
    pienamente d'accordo
    sono circa 10 anni che lavoro con "questa formula" nel campo dell'IT presso la PU e sono pienamente d'accordo con l'analisi fatta.
  • Lollo scrive:
    Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
    Non mi sembra che si stia facendo di tutta l'erba un fascio. Si sta solo denunciando che il body rental è una forma di lavoro ad alto rischio di perniciosità.- Lavoro in via X e il giorno dopo mi spediscono dalla parte opposta della città dopo che magari avevo fatto una fatica boia a trovare una casa in zona- Se sto male spesso (ahimè capita) all'azienda girano i coglioni perchè perde soldi in maniera perfettamente proporzionale alle mie assenzeIl problema non è il body rental, ma che viene abusato.IMHO
  • Qualcuno scrive:
    il salario minimo...
    La proposta del salario minimo per legge fatta da Veltroni non mi convince molto:1) Innanzitutto ha detto "Diamo 1000-1100 Euro al mese ..." 1000 euro NON SONO 1100 Euro, sarebbe meglio che pesasse attentamente le parole perche' c'e' gente che sputa "sangue" (in senso metaforico) prima di guadagnare 100 euro in piu' , quindi attenzione !2) Chi guadagna ora 1100 Euro continua a guadagnare 1100 Euro ? MI sembra un po' ingiusto3) In quanti paesi europei esiste il salario minimo per legge come questo ? Non mi intendo molto di economia ma questa proposta non "stride" leggermente con il sistema capitalista ?4) Ovviamente non e' che NON SONO D'ACCORDO con l'aumentare lo stipendio di chi guadagna cosi' poco , pero' mi fa riflettere parecchio sta cosa: se siamo a queste proposte mi fa pensare che l'Italia e' sull'orlo del baratro ...
    • Gordon scrive:
      Re: il salario minimo...
      I salari minimi "per legge" sono finanziamenti a fondo perdunto per incapaci e sfigati.Vanno contro le più elementari norme sul libero mercato, appiattiscono la società (sogno sinistroide di vecchia data), inoltre, come hai giustamente sottolineato, chi oggi prende poco più del minimo si sentirà "fregato", quindi si dovrebbero aumentare a catena tutti gli stipendi.
    • free_citzen scrive:
      Re: il salario minimo...
      - Scritto da: Qualcuno
      La proposta del salario minimo per legge fatta da
      Veltroni non mi convince
      molto:(rotfl) per forza, è propaganda! (rotfl)
      1) Innanzitutto ha detto "Diamo 1000-1100 Euro al
      mese ..." 1000 euro NON SONO 1100 Euro, sarebbe
      meglio che pesasse attentamente le parole perche'
      c'e' gente che sputa "sangue" (in senso
      metaforico) prima di guadagnare 100 euro in piu'
      , quindi attenzione
      !Le parole non servono più per il loro scopo originale (la comunicazione) ma servono solo a instillare determinate sensazioni, fobie o paure nelle persone...Credi che il nanetto spari tutte quelle cazzate perchè è stupido o perchè non pensa abbastanza prima di parlare?...se così fosse a quest'ora gli italiani l'avrebbero già defenestrato, altro che premier...
      2) Chi guadagna ora 1100 Euro continua a
      guadagnare 1100 Euro ? MI sembra un po'
      ingiustoMah, se fossero "corretti" con l'inflazione reale imho potrebbe essere anche una buona idea...la scala mobile almeno garantisce stabilità nei redditi;
      3) In quanti paesi europei esiste il salario
      minimo per legge come questo ? Non mi intendo
      molto di economia ma questa proposta non "stride"
      leggermente con il sistema capitalista
      ? bingo hai appena scoperchiato la propaganda ;)
      4) Ovviamente non e' che NON SONO D'ACCORDO con
      l'aumentare lo stipendio di chi guadagna cosi'
      poco , pero' mi fa riflettere parecchio sta cosa:
      se siamo a queste proposte mi fa pensare che
      l'Italia e' sull'orlo del baratro
      ...c'è saltata dentro a piè pari qualche anno fa, insieme a tutta la ciurmaglia NeoOrdinaria Americana...E ne pagheremo le conseguenze, meno di altri che ne saranno distrutti, ma le pagheremo (ghost)
    • luminor scrive:
      Re: il salario minimo...

      3) In quanti paesi europei esiste il salario
      minimo per legge come questo ? Non mi intendo
      molto di economia ma questa proposta non "stride"
      leggermente con il sistema capitalista
      ?Ciao, in tutti i paesi europei esiste non solo il salario minimo, ma il reddito garantito , oppure esistono sussidi di disoccupazione.Solo che a voi non ve lo dicono, per evitare che vi inquietate con i politici e con i loro datori di lavoro, cioè i padroni.Che poi è fatica sprecata perchè voi non vi inquietate neanche se vi ordinano di lavare i pavimenti con la lingua.Scusa, con voi , intendo gli italiani, non è una critica a te personalmente.PS: Germania, Olanda, Belgio , Gran Bretagna, paesi scandinavi, Francia sono paesi ad economia capitalista, e tieni conto che in molti di questi stati governano partiti di centro destra.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 marzo 2008 15.33-----------------------------------------------------------
      • Bippo Paudo scrive:
        Re: il salario minimo...
        "Il reddito garantito" ????? dove??? :D :D :D Al massimo esiste il sussudio di disoccupazione per un periodo limitato...altrimenti perchè mai la gente dovrebbe cercarsi un lavoro?Vabbè mica l'avevo capito che questo era il thread del delirio marxista...bastava dirlo
        • luminor scrive:
          Re: il salario minimo...
          Scusa, è il thread dove c'è chi scrive perchè sa le cose e chi straparla dall'immenso pozzo senza fondo della sua ignoranza ( mi dispiace ,ma te la sei cercata )Già ti ho detto, ma ripeto non ti preoccupare, che è così in tutta Europa, dove governano noti bolscevichi ( bolscevichi erano definiti i comunisti in Russia).Adesso vai nel thread dei popolaridellalibertà ( io sono un marxista quindi tu sei un fascista del cavaliere ,giusto ? ) e fatti spiegare le cose.Ciao.
          Vabbè mica l'avevo capito che questo era il
          thread del delirio marxista...bastava
          dirlo
          • Bippo Paudo scrive:
            Re: il salario minimo...
            A me del cavaliere e dei suo serventi non può fregare di meno, sono tutti marci da entrambe le parti.Invece di sproloquiare di pozzi di ignoranza e di redditi garantiti sarebbe molto più apprezzabile indicare in quale paese del MONDO esiste il "reddito garantito".
          • Gordon scrive:
            Re: il salario minimo...
            - Scritto da: Bippo Paudo
            A me del cavaliere e dei suo serventi non può
            fregare di meno, sono tutti marci da entrambe le
            parti.
            Invece di sproloquiare di pozzi di ignoranza e di
            redditi garantiti sarebbe molto più apprezzabile
            indicare in quale paese del MONDO esiste il
            "reddito
            garantito".Intendeva a CUBA! (rotfl)(rotfl)In Germania di recente hanno voluto introdurne uno per i lavoratori postali (se non erro). Si parla di circa 9 euro lordi l'ora, se non ricordo male. Equivalgono a 1000 euro netti al mese, nessuno in Germania lavora per così poco.E' come se in Italia mettessero il salario minimo a 500 euro al mese full time, sarebbe una simpatica presa in giro.(rotfl)
        • MegaJock scrive:
          Re: il salario minimo...
          - Scritto da: Bippo Paudo
          Al massimo esiste il sussudio di disoccupazioneIl "sussudio" di disoccupazione o altro ce l'ha solo Phil Collins! :D
    • Bippo Paudo scrive:
      Re: il salario minimo...
      Infatti non è ben chiaro, (ovviamente, trattandosi di una panzana colossale) A FRONTE di COSA uno dovrebbe percepire diciamo pure 1000 euro al mese.Lavoro full time? (spero)... QUALSIASI lavoro full time vale almeno 1000 euro al mese?Cioè io prendo un ragazzo appena 18enne, lo metto che so..in portineria e gli do 1000 euro per guardare chi passa? E se, metti caso, non li ho, ma ne avrei solo 800, che faccio? gli dico di aspettare quando ne avrò 1000?
      • luminor scrive:
        Re: il salario minimo...

        E se, metti caso, non li ho, ma ne avrei solo
        800, che faccio? gli dico di aspettare quando ne
        avrò
        1000?Se tu non li AVESSI , non potresti permetterti di offire quel lavoro, quindi o lo fai tu in prima persona o non puoi fare l'imprenditore.E' il mercato, bellezza!
        • Bippo Paudo scrive:
          Re: il salario minimo...
          Quelli che si atteggiano a imprenditori ma non l'hanno mai fatto sono fantastici :DDel tutto incapaci di capire il concetto di libero mercato...Comunque caso mai mi SERVISSE un portiere e trovo una ragazzo appena diplomato gli dico di passare da te che gli dai 1000 euro.Io, anche se piange in ginocchio e ne ho solo 800 gli dico: "non posso, è il mercato bellezza" :D :D :D
          • luminor scrive:
            Re: il salario minimo...

            Comunque caso mai mi SERVISSE Che volevi scrivere servirebbe ? Spero di no.
            Io, anche se piange in ginocchio e ne ho solo 800
            gli dico: "non posso, è il mercato bellezza"Glielo puoi dire se il mercato offre 800 euro al mese per quel lavoro, altrimenti sei tu che devi piangere in ginocchio e rassegnarti a pagare 1000 euro.E' molto difficile da capire ?
          • Bippo Paudo scrive:
            Re: il salario minimo...
            Niente, è come sbattere la testa contro un muro, ma l'immaginavo.Non sei in grado di capire la differenza fra "mercato che offre 800 euro per un lavoro" e "legge che OBBLIGA a pagare comunque 1000 euro per un lavoro"...per te sono la stessa cosa.Qui la conquista culturale da fare è notevole, non la imparerai certo in un forum.
        • nome e cognome scrive:
          Re: il salario minimo...
          - Scritto da: luminor

          E se, metti caso, non li ho, ma ne avrei solo

          800, che faccio? gli dico di aspettare quando ne

          avrò

          1000?

          Se tu non li AVESSI , non potresti permetterti di
          offire quel lavoro, quindi o lo fai tu in prima
          persona o non puoi fare
          l'imprenditore.

          E' il mercato, bellezza!Secondo me in quel caso il ragazzo tornerebbe a casa disoccupato e la portineria resterebbe vuota.
  • legge scrive:
    Cosa ha fatto l'unione?????
    La legge Maroni, o legge 30, doveva essere subito abolita da questo Governo. Nel programma dell'Unione la legge Maroni è citata 28 volte ai fini di emendarla o abolirla. L'Unione si era impegnata a cambiarla radicalmente con i suoi elettori. Non ha mantenuto le promesse. Ora anche gli organismi internazionali cominciano a chiederci perché stiamo trasformando gli italiani in Schiavi Moderni. La ILO, Agenzia delle Nazioni Unite per i Diritti del Lavoro ha convocato Damiano. Il ministro ha preferito non farsi impallinare e ha mandato la sua direttrice generale che ha dato la colpa al precedente Governo.
    • e tornato scrive:
      Re: Cosa ha fatto l'unione?????
      - Scritto da: legge
      La legge Maroni, o legge 30, doveva essere subito
      abolita da questo Governo. Nel programma
      dell'Unione la legge Maroni è citata 28 volte ai
      fini di emendarla o abolirla. L'Unione si era
      impegnata a cambiarla radicalmente con i suoi
      elettori. Non ha mantenuto le promesse. Ora anche
      gli organismi internazionali cominciano a
      chiederci perché stiamo trasformando gli italiani
      in Schiavi Moderni. La ILO, Agenzia delle Nazioni
      Unite per i Diritti del Lavoro ha convocato
      Damiano. Il ministro ha preferito non farsi
      impallinare e ha mandato la sua direttrice
      generale che ha dato la colpa al precedente
      Governo.bene cosi qualcuno forse si accorgera' del problema
  • legge scrive:
    La legge biagi ha solo meriti
    http://www.youtube.com/watch?v=p0XpYpoN2t8
    • Gordon scrive:
      Re: La legge biagi ha solo meriti
      Giustissimo, la legge Biagi ha il merito di aver ridotto il tasso di disoccupazione italiano ai minimi storici.Del resto gli stipendi dipendono dal mercato, e non possono certo essere imposti per legge (a parte nei sogni dei veltroniani), se non c'era la legge Biagi o le assunzioni a tempo indeterminato venivano fatte a cifre ben più basse di quelle dei contratti precari, oppure non venivano fatte per niente. Le aziende mica sono enti di beneficienza, GIUSTAMENTE e FORTUNATAMENTE.- Scritto da: legge
      http://www.youtube.com/watch?v=p0XpYpoN2t8
      • Mi scoccio di loggare scrive:
        Re: La legge biagi ha solo meriti
        - Scritto da: Gordon
        Giustissimo, la legge Biagi ha il merito di aver
        ridotto il tasso di disoccupazione italiano ai
        minimi storici.E di aver aumentato ai massimi storici la povertà delle famiglie italiane.
        Del resto gli stipendi dipendono dal mercato, Vaccata
        non possono certo essere imposti per legge (a
        parte nei sogni dei veltroniani), se non c'era la
        legge Biagi o le assunzioni a tempo indeterminato
        venivano fatte a cifre ben più basse di quelle
        dei contratti precari, oppure non venivano fatte
        per niente.Quindi? O si lavorava in nero oppure... ???Cioe' fammi capire....se oggi occorrono 10 milioni di posti di lavoro, se si eliminano tutti questi contratti e contrattini inutili cosa accadrà? Ci saranno 2 milioni di posti di lavoro in tutta Italia?E gli altri 8 milioni di posti di lavoro che c'erano prima? Non servivano a nulla?Suvvia... la legge Biagi, ha solo regolarizzato ( per modo di dire ) chi prima tendeva ad assumere a nero le persone.Anzi...in alcuni casi ( centinaia di migliaia ), ha portato ad eliminare i contratti a T.I. per contratti a co.co.co. o co.co.pro.
        Le aziende mica sono enti di beneficienza,
        GIUSTAMENTE e
        FORTUNATAMENTE.Posso solo augurarti un controllo della gdf in azienda.Solo questo, perche' se le aziende non son enti di beneficenza, i lavoratori non sono schiavi e hanno diritto a tutta una serie di "privilegi" o "diritti" o "servizi" che tu oggi vorresti rinnegare ( per risparmiare i soldi che non riesci a chiedere al cliente PER TUA SOLA INCOMPETENZA )
        • amico della gdf scrive:
          Re: La legge biagi ha solo meriti
          - Scritto da: Mi scoccio di loggare
          - Scritto da: Gordon

          Giustissimo, la legge Biagi ha il merito di aver

          ridotto il tasso di disoccupazione italiano ai

          minimi stori
          Posso solo augurarti un controllo della gdf in
          azienda.guarda io aspetto solo che lo faccia quel nome e domani mattina si ritrova le fiamme gialle, promessogordon come si chiama la tua aziendina?
        • Gordon scrive:
          Re: La legge biagi ha solo meriti
          - Scritto da: Mi scoccio di loggare
          - Scritto da: Gordon

          Giustissimo, la legge Biagi ha il merito di aver

          ridotto il tasso di disoccupazione italiano ai

          minimi storici.

          E di aver aumentato ai massimi storici la povertà
          delle famiglie
          italiane.



          Del resto gli stipendi dipendono dal mercato,

          VaccataE invece è la cruda realtà. Prova a trovare un tornitore, a meno di 2000 euro netti al mese col cavolo che si sveglia alla mattina.
          Solo questo, perche' se le aziende non son enti
          di beneficenza, i lavoratori non sono schiavi e
          hanno diritto a tutta una serie di "privilegi" o
          "diritti" o "servizi" che tu oggi vorresti
          rinnegare ( per risparmiare i soldi che non
          riesci a chiedere al cliente PER TUA SOLA
          INCOMPETENZA
          )Se siamo noi imprenditori ad essere incompetenti, perchè non ti metti in proprio tu? Anche tu problemi di tachicardia??!
          • kalimero scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare

            - Scritto da: Gordon


            Giustissimo, la legge Biagi ha il merito di
            aver


            ridotto il tasso di disoccupazione italiano ai


            minimi storici.



            E di aver aumentato ai massimi storici la
            povertà

            delle famiglie

            italiane.






            Del resto gli stipendi dipendono dal mercato,



            Vaccata

            E invece è la cruda realtà. Prova a trovare un
            tornitore, a meno di 2000 euro netti al mese col
            cavolo che si sveglia alla
            mattina.




            Solo questo, perche' se le aziende non son enti

            di beneficenza, i lavoratori non sono schiavi e

            hanno diritto a tutta una serie di "privilegi" o

            "diritti" o "servizi" che tu oggi vorresti

            rinnegare ( per risparmiare i soldi che non

            riesci a chiedere al cliente PER TUA SOLA

            INCOMPETENZA

            )

            Se siamo noi imprenditori ad essere incompetenti,
            perchè non ti metti in proprio tu?

            Anche tu problemi di tachicardia??!no credo che non abbia la fabbrichetta come ha la tua famiglia.
          • Gordon scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            - Scritto da: kalimero
            no credo che non abbia la fabbrichetta come ha la
            tua
            famiglia.bla...bla...bla...bla...
          • kalimero scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: kalimero


            no credo che non abbia la fabbrichetta come ha
            la

            tua

            famiglia.

            bla...bla...bla...bla...quale bla bla bla, la tua famiglia ha la fabbrichetta si o no?
          • luminor scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti

            E invece è la cruda realtà. Prova a trovare un
            tornitore, a meno di 2000 euro netti al mese col
            cavolo che si sveglia alla
            mattina.
            Scusa, ma a te va bene il mercato ?Si ? E allora perchè ti lamenti se il tornitore non si alza per meno di 2000 euro al mese ?Anzi , lo devi pure ringraziare e dargli una sgrullata....E poi, tu quanto guadagni ?
            Se siamo noi imprenditori ad essere incompetenti,
            perchè non ti metti in proprio tu?
            Tu non sei un imprenditore, altrimenti non avresti detto una baggianata del genere " prova a cercare....."avresti detto "Grazie al mercato il tornitore mi prende solo 2000 euro al mese e lo ringrazio che non mi fa pagare di più".
          • Gordon scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            - Scritto da: luminor

            E invece è la cruda realtà. Prova a trovare un

            tornitore, a meno di 2000 euro netti al mese col

            cavolo che si sveglia alla

            mattina.



            Scusa, ma a te va bene il mercato ?
            Si ?
            E allora perchè ti lamenti se il tornitore non si
            alza per meno di 2000 euro al mese
            ?
            Anzi , lo devi pure ringraziare e dargli una
            sgrullata....
            E poi, tu quanto guadagni ?


            Se siamo noi imprenditori ad essere
            incompetenti,

            perchè non ti metti in proprio tu?


            Tu non sei un imprenditore, altrimenti non
            avresti detto una baggianata del genere " prova a
            cercare....."
            avresti detto "Grazie al mercato il tornitore mi
            prende solo 2000 euro al mese e lo ringrazio che
            non mi fa pagare di
            più".Tu invece hai seri problemi di QI. Ho fatto l'esempio del tornitore non lamentandomene (che me ne faccio? Mi occupo di IT), ma per far capire che i mestieri più richiesti sono anche pagati decentemente. E tra i mestieri più richiesti c'è il tornitore, ma non certo il sistemista. Hai totalmente travisato il senso della frase.
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            - Scritto da: Gordon
            Tu invece hai seri problemi di QI. Ho fatto
            l'esempio del tornitore non lamentandomene (che
            me ne faccio? Mi occupo di IT), ma per far capire
            che i mestieri più richiesti sono anche pagati
            decentemente. E tra i mestieri più richiesti c'è
            il tornitore, ma non certo il sistemista.

            Hai totalmente travisato il senso della frase.Sai perche' e' piu' richiesto il tornitore di un sistemista?Perche' il ragazzino che va a scuola o il meccanico o il panettiere, a casa non hanno un tornio e non hanno neanche la possibilità di acquistarlo.Invece il pc possono permetterselo e spararsi "sistemista" per poi andare sui forum a supplicare aiuti, non ci vuole molto.
          • shevathas scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti

            Perche' il ragazzino che va a scuola o il
            meccanico o il panettiere, a casa non hanno un
            tornio e non hanno neanche la possibilità di
            acquistarlo.
            Invece il pc possono permetterselo e spararsi
            "sistemista" per poi andare sui forum a
            supplicare aiuti, non ci vuole
            molto.e magari l'unico lavoro che trova, le informazioni girano veloci, è di fare il galoppino per i soliti venditori di fumo che lo spacciano come supermegaesperto.con il risultato:a) lui, pur essendo un incompetente, crederà di essere un supermegaesperto pagato una miseria e non un fuffista pagato per quello che valeb) la BR lo può sostituire sempre con un altro fuffista con il CV imbottito di steroidi quindi non ha alcun interesse a farlo crescere o altro, le BR vuole solo vendere giornate e basta.c) l'azienda che si è rivolta alla BR, ed è questo il brutto, prenderà il tipo come esempio di supersistemista considererà gli informatici come dei palloni gonfiati sparaballe.
          • kalimero scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: luminor


            E invece è la cruda realtà. Prova a trovare
            un


            tornitore, a meno di 2000 euro netti al mese
            col


            cavolo che si sveglia alla


            mattina.






            Scusa, ma a te va bene il mercato ?

            Si ?

            E allora perchè ti lamenti se il tornitore non
            si

            alza per meno di 2000 euro al mese

            ?

            Anzi , lo devi pure ringraziare e dargli una

            sgrullata....

            E poi, tu quanto guadagni ?




            Se siamo noi imprenditori ad essere

            incompetenti,


            perchè non ti metti in proprio tu?




            Tu non sei un imprenditore, altrimenti non

            avresti detto una baggianata del genere " prova
            a

            cercare....."

            avresti detto "Grazie al mercato il tornitore mi

            prende solo 2000 euro al mese e lo ringrazio che

            non mi fa pagare di

            più".

            Tu invece hai seri problemi di QI. Ho fatto
            l'esempio del tornitore non lamentandomene (che
            me ne faccio? Mi occupo di IT), ma per far capire
            che i mestieri più richiesti sono anche pagati
            decentemente. E tra i mestieri più richiesti c'è
            il tornitore, ma non certo il sistemista.

            Hai totalmente travisato il senso della frase.tu hai dei seri problemi di QI e ringrazia mamma e papa' senno ora eri a friggere patatine.e ti ripeto IN ITALIA NON E' UNA FIGURA RICHIESTA.perche' l'italia e piena di imbecillie tu ne stai dando ampiamente la prova.
          • luminor scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti

            Tu invece hai seri problemi di QI. Ho fatto
            l'esempio del tornitore non lamentandomene (che
            me ne faccio? Mi occupo di IT), ma per far capire
            che i mestieri più richiesti sono anche pagati
            decentemente. E tra i mestieri più richiesti c'è
            il tornitore, ma non certo il sistemista.

            Hai totalmente travisato il senso della frase.Quindi le professionalità IT non sono richieste ?
          • amico della gdf scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            non hai niente da nascondere no?paghi le tasse mi dai nome e ragione sociale della tua azienda?aspetto.se non me la dai potrei comunque chiedere a PI l'ip ufficialmente per controlli di natura fiscale.
          • Gordon scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            - Scritto da: amico della gdf
            non hai niente da nascondere no?
            paghi le tasse mi dai nome e ragione sociale
            della tua
            azienda?
            aspetto.

            se non me la dai potrei comunque chiedere a PI
            l'ip ufficialmente per controlli di natura
            fiscale.Non ho niente da nascondere, di tasse ne pago fin troppe, e speriamo che Berlusconi mantenga la promessa di abolire l'IRAP nella prossima legislatura, perchè è davvero un salasso.Peccato però che tu non abbia alcun titolo nè per chiedere la mia ragione sociale (e io non ho alcun motivo di violare la mia privacy), nè tantomeno per chiedere l'IP a punto informatico, atto per il quale serve un provvedimento motivato dall'autorità giudiziaria, cosa possibile esclusivamente in caso di indagini di rilevanza penale, quali non sono certo gli accertamenti fiscali, che sono semmai di tipo amministrativo e che inoltre non avrebbero i presupposti per essere avviati (la conosci la differenza tra una procura e l'A.d.E.?!).Come molti nel mondo IT, pecchi pesantemente in preparazione giuridica di base, caro "amico della gdf". :-oSenza contare che tecnicamente sarebbe inutile poichè gli IP con cui scrivo derivano da un utenza che non è nè intestata a me, nè alla mia società, e che non uso certo nel mio lavoro (non posso neanche dedurne il costo dal reddito imponibile). Saluti a te e ai tuoi "amici", veri o immaginari che siano :-o
          • amico della gdf scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: amico della gdf

            non hai niente da nascondere no?

            paghi le tasse mi dai nome e ragione sociale

            della tua

            azienda?

            aspetto.



            se non me la dai potrei comunque chiedere a PI

            l'ip ufficialmente per controlli di natura

            fiscale.

            Non ho niente da nascondere, di tasse ne pago fin
            troppe, e speriamo che Berlusconi mantenga la
            promessa di abolire l'IRAP nella prossima
            legislatura, perchè è davvero un
            salasso.

            Peccato però che tu non abbia alcun titolo nè per
            chiedere la mia ragione sociale (e io non ho
            alcun motivo di violare la mia privacy), nè
            tantomeno per chiedere l'IP a punto informatico,
            atto per il quale serve un provvedimento motivato
            dall'autorità giudiziaria, cosa possibile
            esclusivamente in caso di indagini di rilevanza
            penale, quali non sono certo gli accertamenti
            fiscali, che sono semmai di tipo amministrativo e
            che inoltre non avrebbero i presupposti per
            essere avviati (la conosci la differenza tra una
            procura e
            l'A.d.E.?!).

            Come molti nel mondo IT, pecchi pesantemente in
            preparazione giuridica di base, caro "amico della
            gdf".
            :-o

            Senza contare che tecnicamente sarebbe inutile
            poichè gli IP con cui scrivo derivano da un
            utenza che non è nè intestata a me, nè alla mia
            società, e che non uso certo nel mio lavoro (non
            posso neanche dedurne il costo dal reddito
            imponibile).


            Saluti a te e ai tuoi "amici", veri o immaginari
            che siano
            :-obene staremo a vedere.... se e' come dici tu(geek)
          • nome e cognome scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti

            Bello a me all'estero non mi ha cacciato nessuno
            all'estero anzi mi danno i premi in italia
            litigavo per un tozzo di
            pane.
            Non parlare di quello che non conosci come molti
            italioti.Non ti ha *ancora* cacciato nessuno. La differenza tra te e me è che io prendo quanto te all'estero, mi danno i premi come li danno a te ma nessuno mi PUO' cacciare. Adesso che l'Europa sta entrando in recessione ci faremo tante belle risate quando gli expat cominceranno a rientrare elemosinando uno stipendio. Sai le vacche grasse finiscono anche all'estero solo che li non c'è mamma cassa integrazione.
          • qualcuno volo sul nido delle minchiate scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            - Scritto da: nome e cognome

            Bello a me all'estero non mi ha cacciato nessuno

            all'estero anzi mi danno i premi in italia

            litigavo per un tozzo di

            pane.

            Non parlare di quello che non conosci come molti

            italioti.

            Non ti ha *ancora* cacciato nessuno. La
            differenza tra te e me è che io prendo quanto te
            all'estero, mi danno i premi come li danno a te
            ma nessuno mi PUO' cacciare.che bei film che ti racconti ma in testa.
            Adesso che l'Europa sta entrando in recessione ci
            faremo tante belle risate quando gli expat
            cominceranno a rientrare elemosinando uno
            stipendio. Sai le vacche grasse finiscono anche
            all'estero solo che li non c'è mamma cassa
            integrazione.intanto pensa all`italia che e` dove fai la famerosica e muoriehehehe
          • nome e cognome scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti


            che bei film che ti racconti ma in testa.Mah io i film me li vedo su un 40 pollici LCD e impianto surround, nella mia casa di proprietà in Italia. Il tutto pagato con lo stipendio preso in Italia. Poi se pensi di vivere meglio tu all'estero buon per te... divertiti.
            intanto pensa all`italia che e` dove fai la fame
            rosica e muori
            eheheheLol, peccato non sapere per quale call center lavori sarebbe divertente farti schiattare un pò al telefono ... intanto pensa che per non fare la fame tu sei dovuto emigrare.
          • nome e cognome scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti

            Inoltre, chi non sa fare un mestiere, non va di
            certo a strillare che merita piu'Ne sei certo?
            soldi...anzi...se ne sta buono buono per non
            farsi notare e prendere quello che gli
            passano...E sul forum secondo te c'è questo rischio? Il problema è proprio questo: molta gente sbraita su questi forum ma poi non ha il coraggio per chiedere aumenti / cambiare lavoro / mettersi in proprio.
            Non mi reputo un genio, ma neanche una scamorza.
            Durante gli studi, ero sempre il piu' preparato e
            quello con le migliori soluzioni ( in ambito
            informatico ) a volte superando
            l'insegnante.
            Ho visto/collaborato con diversi programmatori in
            diversi settori ( ero nato come sviluppatore
            Delphi e Vb6, poi per necessità aziendale mi
            hanno trasferito sul web e ad oggi gestisco
            server e programmo lato web ), e ti assicuro che
            anche i migliori che ho incontrato ( e li ho
            incontrati solo nelle aziendine a conduzione
            familiare mentre nelle grandi aziende solo gente
            saccente ma che non sa inventarsi una procedura
            manco a dargli il workflow ) non percepivano
            molto di piu' di una
            segretaria.Il fatto che generalizzi a questo modo mi fa capire che hai esperienze molto, molto limitate. Io ho visto tante persone, consulenti di aziende grandi, medie e piccole e ho trovato generalmente ottimi professionisti e grandi scamorze in tutte. Generalmente le società piccole tendono a piazzarti dei neo-laureati / neo-diplomati grandi smanettoni ma che non hanno la più pallida idea di come funziona un'azienda, le grandi società neo-laureati / neo-diplomati con profilo più alto ma poca voglia di sporcarsi le mani. Alla fine il risultato globale è sempre lo stesso... qualità media. Idem è successo quando ho lavorato all'estero... solo che li costava tutto 5 volte tanto.
            All'estero, forse, riuscirei a reggermi da solo
            come "imprenditore", ma qui in Italia, dove per
            entrare in un'azienda e presentare i tuoi
            prodotti devi avere agganci o devi oleare bene
            qualche dirigente, è difficile reggerti da
            solo.E cosa ti fa pensare che all'estero sia diverso? Credi che basti presentarsi alle porte di una General Electrics e dire "guardate qui ho un CV della madonna, datemi 1000 euro al giorno e lavoro per voi". Referenze, agganci, amicizie, e spesso anche mazzette sono all'ordine del giorno anche all'estero.
            Gli unici casi di "imprenditori" che ho visto,
            sono ex programmatori che andandosene
            dall'azienda per cui lavorano, si mettono a
            disposizione dei clienti dell'ex-azienda e si
            reggono in piedi in tal modo. Poi se riescono Mi pare che la tua esperienza sia decisamente limitata. Quello è uno dei modi per diventare consulente ed è in generale quello più utilizzato soprattutto all'estero. Certo è difficile crearsi un parco clienti che ti dia da vivere ma lo fanno veramente in tanti, in primis i tanto bistrattati body renters che sono generalmente consulenti che ampiano il proprio business.
            prender qualche nuovo cliente, tutto di
            guadagnato, ma oggi come oggi, i clienti
            preferiscono farsi fare i programmi e i siti da
            :
            - Nipoti, figli e amici di questi ultimi
            - Commerciali che ti vendono progetti come
            programmi già pronti e
            testati
            - Aziende che chiedono 2 lire ( tanto non pagano
            ne i dipendenti ne i loro contributi
            )
            - Miniaziende che prendono i lavori a 1 lira e
            poi cercano su vari forum qualche programmatore
            disposto a svolgerlo per 4
            soldi.I clienti quali? Se parliamo di piccole aziende stai tranquillo che all'estero è identico, non trovi DeLoitte a fare il sito del carrozziere di Birmingham. Se parliamo di grandi aziende mi sa che ne hai viste ben poche. In Italia sicuramente non girano tanti soldi come ne girano in UK ma le grandi aziende italiane (che purtroppo sono pochissime) sono tutte clienti delle solite big 5. Le briciole se le spartiscono le società di consulenza nostrane.
            Insomma... nel campo IT i clienti cercano di
            economicizzare al massimo, le aziende cercano di
            economicizzare al massimo e tutto cio' si
            ripercuote su programmatori e
            sistemisti.Il che è la corretta pratica aziendale non solo nel campo IT. Quando le aziende si sono fatte prendere la mano e hanno sperperato abbiamo visto com'è andata a finire.
            ( Mentre i commerciali devono avere un FISSO
            mensile pasi a 500 minimo + 15% di proviggioni,
            arrivando a guadagnare anche piu' di chi quel
            lavoro lo deve realmente svolgere
            ).Io non capisco questo astio ridicolo nei confronti dei commerciali, se prendono di più evidentemente è più difficile trovare buoni venditori che buoni programmatori. I tecnici sanno vendere? Sanno convincere un cliente della bontà del loro prodotto? Non riescono nemmeno a convincere il loro datore di lavoro della necessità di aumentare lo stipendio... figuriamoci. E comunque torno a ripetere che la tua esperienza è molto limitata visto che spesso e volentieri nelle grandi società di consulenza i commerciali proprio non esistono ma a vendere ci vanno i dirigenti.Come dici che se la caverebbe un programmatore se gli chiedessi di rimettermi a posto il sistema di logistica dell'azienda? L'IT non è solo gestire server, creare caselle di posta o siti di e-commerce.
          • qualcuno volo sul nido delle minchiate scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            - Scritto da: nome e cognome

            Inoltre, chi non sa fare un mestiere, non va di

            certo a strillare che merita piu'

            Ne sei certo? gordon falla finita sei solo un omino ridicolo che si nasconde nell`anonimatosei talmente poco intelligente che ti riconoscerebbe pure una scimmia.
          • nome e cognome scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti

            gordon falla finita sei solo un omino ridicolo
            che si nasconde
            nell`anonimato
            sei talmente poco intelligente che ti
            riconoscerebbe pure una
            scimmia.Quando parlano di fuga di cervelli evidentemente non si riferiscono a te...
          • Gordon scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            - Scritto da: sviluppator e all estero
            sei un uomo che va compatito, una famiglia che ti
            protegge, e una cultura bassa come il tuo
            quoziente
            intelletivo.
            mi fai pena.Di nuovo argomentazioni zero, solo insulti.Io compatisco solo gli sfigati. E mi sa che la sfiga è proprio contagiosa, quindi pussa via!
          • Fartman scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti

            Se siamo noi imprenditori ad essere incompetenti,
            perchè non ti metti in proprio tu?

            Anche tu problemi di tachicardia??!Siete troppi! Per fortuna sta arrivando la concorrenza dall'estero.Siccome in italia ognuno si sente in grado di comandare e pochi di ubbidire, non ci sara' nessuno in grado di fronteggiare l'avanzata di aziende straniere (aziende vere, intendo, non aziendine familiari con mezzo dipendente).Come dici tu: e' il mercato, bellezza. Ancora pochi anni.Se mi permetti un consiglio, aspetta a cambiare il SUV...
          • Italiano in cina scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            - Scritto da: Fartman

            Se siamo noi imprenditori ad essere
            incompetenti,

            perchè non ti metti in proprio tu?



            Anche tu problemi di tachicardia??!
            Siete troppi! Per fortuna sta arrivando la
            concorrenza
            dall'estero.
            Siccome in italia ognuno si sente in grado di
            comandare e pochi di ubbidire, non ci sara'
            nessuno in grado di fronteggiare l'avanzata di
            aziende straniere (aziende vere, intendo, non
            aziendine familiari con mezzo
            dipendente).

            Come dici tu: e' il mercato, bellezza. Ancora
            pochi
            anni.
            Se mi permetti un consiglio, aspetta a cambiare
            il
            SUV...gia' molte aziende qui pensano di venire in italia, visto che leggi non ce ne sono.offriranno stipedi piu' alti e porteranno via le persone qualificate ai poveri imprenditori italioni.questo inneggia la globalizzazione, ma se arriva veramente in italia sara' il primo a strillare come una scimmia " e' ingiusto"questo coso che si fa chiamare imprenditore deve pregare che non arrivino davvero le aziende cinesi proponendo stipendi piu' alti senno' per lui e' la fine.
          • Fartman scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti

            Questo E' il mercato. Se pochi vogliono fare un
            lavoro in rapporto alla domanda, il prezzo
            SALE.D'accordissimo. Se qualcuno sale, qualcun altro scende (o quanto meno sta allo stesso livello, che equivale a scendere).Quanto scende? Sempre per le leggi di mercato, si scende fino a raggiungere il minimo prezzo fattibile per quel lavoro. Da imprenditore quale sei, lo sai benissimo.Sotto quel prezzo, teoricamente nessuno farebbe quel lavoro: non c'e' margine, non c'e' possibilita' di guadagno, ...Ecco, con le nuove regole della biagi ed il body rental si sta andando abbondantemente SOTTO quel margine minimo. Pertanto le leggi del mercato sono stravolte.Infatti una delle prime regole, per un imprenditore, e' quello che "il rischio si paga". E' per questo che gli imprenditori diventano ricchi ed i dipendenti no, giusto?Beh, queste regole vengono a mancare, per cui i lavoratori a tempo determinato sono pagati MENO di quelli a tempo indeterminato.Come la chiami questa situazione? Comunismo? Si verificano situazioni di imprenditori che scaricano il rischio imprenditoriale su lavoratori a tempo determinato...Occorre giustamente ripristinare le sane regole del mercato e della concorrenza, appunto abolendo queste aberrazioni.Ci sono troppe aziende, e troppo piccole. Troppo dedite a sfruttare le pieghe della legge senza produrre niente.Devono chiudere. Se sei un'azienda seria, e' meglio per te. O no?
            Dipende dalle esigenze del mercato. Se al mercato
            bastano gli "hobbisti" allora la situazione è
            quella, ma non mi pare che sia il caso italiano.Vivo all'estero, ma vista da qui la situazione e' sbilanciata, tantissimo: ai lavoratori e' richiesta una grande qualifica, la quale non viene pagata per via delle cosiddette "leggi di mercato". Si capisce che sono leggi italiane.La flessibilita' e' richiesta solo da una parte, quella dei lavoratori dipendenti. Dall'altra... massimo comunismo protezionista, vero?
            Un ingegnere informatico con voti decenti (in
            università serie) non sarà mai in concorrenza con
            l'"hobbista" di turno, e non avrà neanche
            problemi con la legge Biagi se proprio vuole fare
            il dipendente, perchè dopo max 6m esi-un anno
            verrà assunto a TI. A molti basta uno stage di 6
            mesi post
            laurea.Hai la possibilita' di dimostrare questa frase?Qui in USA un mio collega si e' licenziato via e-mail: "da oggi non vengo piu' al lavoro, ho trovato di meglio".L'azienda ha dovuto reagire all'emergenza. Se si fa lo stesso in italia, ti fanno il mazzo: "non hai la mentalita' aziendale", "devi darmi un preavvisto", ...Insomma: flessibilita' si, purche' sia tua e non mia.
            Scuse...scuse...e ancora scuse, a partire da
            quella di portare il pane a casa, cosa che
            ovviamente devono fare
            tutti.Esatto. Se si varca questa soglia, vuol dire che non si parla di libero mercato, ma le leggi attuali vanno a favore di una delle parti.
            Io vengo da una famiglia che non ha mai lavorato
            nell'IT, dopo l'università mi sono fatto 4 anni
            in una multinazionale della consulenza, poi mi
            sono messo per conto mio.Bravo. Immagino che svilupperai impianti siderurgici, oppure macchine per effettuare TAC o microscopi elettronici. Certamente, non avrai un PC a casa per sviluppare, ma avrai fatto qualcosa di grande, con ingenti investimenti.
            Potevo anche rimanere dov'ero (a 28 anni prendevo
            60K euro + bonus) invece mi sono messo in
            proprio, e i risultati mi hanno dato
            ragione.Chissa' quante vite umane hai salvato. Ho degli amici che hanno fatti i medici senza frontiere, pensa che sfigati: una grande professionalita' e neanche un soldo in tasca.

            Quanto alla tua qualità professionale, nessuno la
            mette in dubbio, solo che se ciò che scrivi è
            vero, non avresti problemi a fare il libero
            professionista, nemmeno ti servirebbero capitali
            (licenze software a parte, che ti serve per lo
            sviluppo web?! La
            segretaria?!!).Beh, vorrei fare software per esperimenti fisici. Mi servirebbe un acceleratore di particelle. Ma se dici che senza capitali posso fare il capitalista, ci credo.E' un'altra figura imprenditoriale creata in italia, per caso?
            Salvo i soliti problemi di tachicardia, che
            spuntano al 90% degli italiani quando si parla
            concretamente di andare dal notaio a costituire
            la società, invece di parlare di vaghi progetti
            futuri
            :-oIl 90% degli italiani sono imprenditori, spesso solo di loro stessi. Ne hanno parlato persino al telegiornare cinese.Tu mi sembri un buon esempio: capitalista senza capitali, bravo con referenze anonime, fervente sostenitore della mobilita' altrui
          • Gordon scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti
            - Scritto da: Fartman
            D'accordissimo. Se qualcuno sale, qualcun altro
            scende (o quanto meno sta allo stesso livello,
            che equivale a
            scendere).
            Quanto scende? Sempre per le leggi di mercato, si
            scende fino a raggiungere il minimo prezzo
            fattibile per quel lavoro. Da imprenditore quale
            sei, lo sai
            benissimo.
            Sotto quel prezzo, teoricamente nessuno farebbe
            quel lavoro: non c'e' margine, non c'e'
            possibilita' di guadagno,
            ...
            Ecco, con le nuove regole della biagi ed il body
            rental si sta andando abbondantemente SOTTO quel
            margine minimo.

            Pertanto le leggi del mercato sono stravolte.E' una tua opinione personale. E comunque segli stipendi sono "sotto quel margine minimo" allora non ci sarebbe più nessuno disposto a lavorare (come tu stesso dici), quindi non ci sarebbe personale disponibiloe.Invece c'è.
            Come la chiami questa situazione? Comunismo? Si
            verificano situazioni di imprenditori che
            scaricano il rischio imprenditoriale su
            lavoratori a tempo
            determinato...Non mi risulta che un dipendente precario investa nel capitale socialedell'impresaper cui lavora. Quanto al "precariato", esiste ovunque non vi sia l'art.18 dello statuto dei lavoratori. In USA, per esempio.Comunque ora sta arrivando la delocalizzazione degli help desk, molte multinazionali la stanno facendo, enormemente facilitati dalla rete, che rende possibile ciò che un tempo era inconcepibile.Del resto in Italia è pieno di call center che chiudono qui e aprono in Romania, dove personale che parla fluentemente italiano prende neanche 500 euro al mese.Voglio proprio vedere se tra 10 anni si dirà che era meglio o no il lavorio precario ma in Italia
            Occorre giustamente ripristinare le sane regole
            del mercato e della concorrenza, appunto abolendo
            queste
            aberrazioni.Non c'è niente da "abolire", se tu abolisci la legge Biagi, gli Imprenditori o assumeranno di meno, o assumeranno a TI con stipendi minori. Le leggi sono solo modalità tecniche con cui si raggiunge un equilibrio macroeconomico.
            La flessibilita' e' richiesta solo da una parte,
            quella dei lavoratori dipendenti. Dall'altra...
            massimo comunismo protezionista,
            vero?Una società può fallire, un dipendente no. Se non la chiami "flessibilità" questa...
            Hai la possibilita' di dimostrare questa frase?Sì, è quello che è successo a me nel '99 appena laureato, nel 2004 ho lasciato una società di consulenza presso cui lavoravo per mettermi in proprio. Dopo 5 anni prendevo 60K lordi+ bonus, vale a dire 90K dollari, e parliamo di 4 anni fa. E' curioso che ci sia chi emigra per molto meno oggi...(rotfl)
            Qui in USA un mio collega si e' licenziato via
            e-mail: "da oggi non vengo piu' al lavoro, ho
            trovato di
            meglio".
            L'azienda ha dovuto reagire all'emergenza. Se si
            fa lo stesso in italia, ti fanno il mazzo: "non
            hai la mentalita' aziendale", "devi darmi un
            preavvisto",Negli USA posso licenziare chi voglio, in Italia no. E' ovvio che anche dall'altra parte le cose siano diverse, ma soprattutto, a me starebbe benissimo eliminare il preavviso per le dimissioni dei dipendenti, se in cambio si abolissel'art. 18 dello statuto dei lavoratori :D
            Chissa' quante vite umane hai salvato. Ho degli
            amici che hanno fatti i medici senza frontiere,
            pensa che sfigati: una grande professionalita' e
            neanche un soldo in
            tasca.Non m'interessa, non c'entra niente con la discussione.

            segretaria?!!).
            Beh, vorrei fare software per esperimenti fisici.
            Mi servirebbe un acceleratore di particelle. E allora ti serve qualche decina di miliardi di euro.Per una società di consulenza basta infinitamente menoAnch'io volevo fare il pilota di formula uno, sai?
            Tu mi sembri un buon esempio: capitalista senza
            capitali, bravo con referenze anonime, fervente
            sostenitore della mobilita'
            altruiIo sostengo solo il libero mercato. Quanto ai capitali, ho quelli necessari per la mia azienda , per vivere sereno io e le mie prossime 2-3 generazioni, mi accontento.
          • Fartman scrive:
            Re: La legge biagi ha solo meriti


            Pertanto le leggi del mercato sono stravolte.

            E' una tua opinione personale. E comunque segli
            stipendi sono "sotto quel margine minimo" allora
            non ci sarebbe più nessuno disposto a lavorare
            (come tu stesso dici), quindi non ci sarebbe
            personale
            disponibiloe.
            Invece c'è.C'e' ma non ci vive. Tu parli di un mercato "perfetto", io parlo di un mercato "reale". La differenza e' tutta qui.I dati confermano: i ragazzi si sposano sempre piu' tardi, non ci sono soldi per uscire di casa, no mutuo, ...
            Non mi risulta che un dipendente precario investa
            nel capitale socialedell'impresaper cui lavora.Esatto. Da quanto dici in seguito, nemmeno gli imprenditori investono piu'. Per tua ammissione.Cmq il rischio va pagato, lo sai perfettamente. Quindi se un dipendente a TI prende 100, uno a tempo determinato deve prendere almeno 130! E' la regola che mi stai spiegando.
            Quanto al "precariato", esiste ovunque non vi sia
            l'art.18 dello statuto dei lavoratori.
            In USA, per esempio.Sono anni che gli USA dicono: "Non seguite il nostro esempio". Ti ricordi nel 2000, il servizio di RAI Report, in cui parlava degli informatici che vivevano nell'autobus che faceva capolinea nella Silicon Valley? E' questo il modello di prosperita' a cui aspiri?Puoi sempre dire che questo non ti tocca (o non ti dovrebbe toccare). Ti accorgerai che e' sbagliato.
            Del resto in Italia è pieno di call center che
            chiudono qui e aprono in Romania, dove personale
            che parla fluentemente italiano prende neanche
            500 euro al
            mese.Stanno arrivando. Il prossimo passo e' quello di fare la concorrenza alla tua azienda che fa consulenza. Ammesso che rimanga qualche azienda piu' grande della tua a cui fare consulenza.Esempio: quanta consulenza da altre aziende piu' piccole della tua hai acquistato l'anno scorso?
            Voglio proprio vedere se tra 10 anni si dirà che
            era meglio o no il lavorio precario ma in
            Italia;) Stai dando ragione a tutti quelli che scrivono su questo forum.
            Non c'è niente da "abolire", se tu abolisci la
            legge Biagi, gli Imprenditori o assumeranno di
            meno, o assumeranno a TI con stipendi minori. Le
            leggi sono solo modalità tecniche con cui si
            raggiunge un equilibrio
            macroeconomico.Questo e' davvero un parere personale. I dati resi pubblici dai vari ministeri confermano che la legge biagi ha peggiorato le condizioni lavorative.Servirebbe piu' controllo, invece. Soprattutto nel campo della sicurezza.In nome del risparmio sul lavoro, le condizioni di sicurezza sono andate peggiorando drammaticamente (dati alla mano).

            Una società può fallire, un dipendente no. Se non
            la chiami "flessibilità"
            questa...Esatto! Quando un'azienda fallisce, porta i libri in tribunale e non paga i debiti.Occorrerebbe avere la stessa flessibilita' anche per le persone e le famiglie.In America una famiglia puo' fallire alla stessa maniera di una azienda. Per questo, quella non la chiamo "flessibilita'".



            Hai la possibilita' di dimostrare questa frase?

            Sì, è quello che è successo a me nel '99 appena
            laureato, nel 2004 ho lasciato una società di
            consulenza presso cui lavoravo per mettermi in
            proprio.

            Dopo 5 anni prendevo 60K lordi+ bonus, vale a
            dire 90K dollari, e parliamo di 4 anni fa.

            E' curioso che ci sia chi emigra per molto meno
            oggi...(rotfl)La tua non e' una dimostrazione, tanto meno i dati riportati sono verificabili. Quello che ti ho detto e' verificabile.Inoltre, se e' vero che fai consulenza per PMI i dati che riporti non sono nemmeno credibili, e questo lo sai anche tu per esperienza. Su quali sistemi Hw/Sw facevi consulenza per avere un introito cosi' alto?Per te e' curioso che la gente emigri per meno; per me e' comprensibile che la gente che emigra lo fa per migliorare il proprio stile di vita, in tutto. Nel mio caso, per esempio, ho potuto mantenere la famiglia unita (ho sposato una straniera), cosa che le leggi italiane non permettevano proprio di fare. E poi, detto fra noi: in italia abbondano i razzisti.
            Negli USA posso licenziare chi voglio, in Italia
            no. E' ovvio che anche dall'altra parte le cose
            siano diverse, ma soprattutto, a me starebbe
            benissimo eliminare il preavviso per le
            dimissioni dei dipendenti, se in cambio si
            abolissel'art. 18 dello statuto dei lavoratori
            :DIn Italia esistono gli ammortizzatori sociali, i finanziamenti a fondo perduto per chi "crea lavoro", ...In piu', se ti ammali, succede una cosa strana: ti curano.Oltretutto non paghi nulla, o quasi.In America, se non hai l'assicurazione medica, muori per strada. Se hai l'assicurazione medica e ti ammali seriamente, l'assicurazione ti scarica e muori lo stesso per strada.Questo modello "protezionista" sta mettendo al sicuro sia te sia i tuoi cari. Non scordarlo mai
            Non m'interessa, non c'entra niente con la
            discussione.C'entra. Gli eroi non siamo noi. Se hai un guadagno alto, prendilo e non insultare chi non l'ha.
            E allora ti serve qualche decina di miliardi di
            euro.Vero. Anche per il Sig. Olivetti, o il Sig. Innocenti o tanti altri. Veri imprenditori.A quel tempo, la condizione dei dipendenti era migliore di quella attuale. La differenza fra i loro emolumenti e quello dei dipendenti non era cosi' esagerato come ai giorni d'oggi. Costruivano addirittura alloggi per i dipendenti.Ora l'imprenditoria e' dominata da branchi di squali che speculano sulle vite umane e non creano nulla. Branchi di incapaci che non sono nemmeno da paragonare a quei nomi, a quella gente che ha fatto grande l'Italia e che e' diventata ricca creando il lavoro. Ora diventano ricchi sfruttando i lavoratori. Spero che tu non sia uno di quelli. Tutto qui.
            Per una società di consulenza basta infinitamente
            meno
            Anch'io volevo fare il pilota di formula uno, sai?Io volevo diventare pilota d'aereo. Lo sono diventato.
            Io sostengo solo il libero mercato. Sostengo che sostieni il mercato libero solo da una parte.
            Quanto ai capitali, ho quelli necessari per la
            mia azienda , per vivere sereno io e le mie
            prossime 2-3 generazioni, mi
            accontento.Le cose cambiano in fretta. Le 2-3 generazioni di cui parli potrebbero essere solo 0.5, o meno...
    • nononloso scrive:
      Re: La legge biagi ha solo meriti
      - Scritto da: legge
      http://www.youtube.com/watch?v=p0XpYpoN2t8Una solo parola: vergognoso!
  • free_citzen scrive:
    avete voluti i capitali?
    Ora grattatevi i capitalisti 8)
    • ma che razzo centra scrive:
      Re: avete voluti i capitali?
      - Scritto da: free_citzen
      Ora grattatevi i capitalisti 8)succede solo in italia signor cheguevara dei poverelli.Fuori nei paesi dove vige il capitale per davvero PAESI CIVILIFUNZIONA TUTTO.vai a cuba e non scassarci i maroni.
      • free_citzen scrive:
        Re: avete voluti i capitali?
        - Scritto da: ma che razzo centra
        - Scritto da: free_citzen

        Ora grattatevi i capitalisti 8)

        succede solo in italia signor cheguevara dei
        poverelli.puoi pure utilizzare il grassetto per evidenziare dove ho scritto "in tutto il mondo", grazie 8)
        Fuori nei paesi dove vige il capitale per davvero
        PAESI
        CIVILI
        FUNZIONA TUTTO.per ora mio caro, per ora.ne riparliamo tra 57 mesi (ghost)
        vai a cuba e non scassarci i maroni.se mai: venite anche voi a Cuba, in italia i lavoratori IT sono trattati peggio dell'ultimo poverello qualsiasi che c'è qui a cuba....è un problema italiano, non cubano, prenditela con i tuoi Padroni se c'è qualcosa che non va, non con me 8)
        • ma che razzo dici scrive:
          Re: avete voluti i capitali?

          puoi pure utilizzare il grassetto per evidenziare
          dove ho scritto "in tutto il mondo", grazie
          8)si bravo questi concettini te li spiegano nei corsi di economia anticapitalista al centro sociale o nel partito di rifondazione?

          Fuori nei paesi dove vige il capitale per
          davvero

          PAESI

          CIVILI

          FUNZIONA TUTTO.

          per ora mio caro, per ora.
          ne riparliamo tra 57 mesi (ghost)di menagrami ce ne sono tanti, sono dal 1918 che dite il capitalismo crollera' su se stesso... vaglielo a dire a Breznev ora

          se mai: venite anche voi a Cuba, in italia
          i lavoratori IT sono trattati peggio dell'ultimo
          poverello qualsiasi che c'è qui a
          cuba.mi dispiace almeno qui mangio poco ma mangioparti e non tornare piu'
          ...è un problema italiano, non cubano, prenditela
          con i tuoi Padroni se c'è qualcosa che non va,
          non con me
          8)Non vedo le bandiere rosse. Dai dai ritorna a leggerti quel libro morto e obsoleto il capitale di marx: "quello strano libro che raccontava di quanto il capitalismo facesse schifo".
          • Mr.Mechano scrive:
            Re: avete voluti i capitali?
            - Scritto da: ma che razzo dici
            Non vedo le bandiere rosse.
            Dai dai ritorna a leggerti quel libro morto e
            obsoleto il capitale di marx: "quello strano
            libro che raccontava di quanto il capitalismo
            facesse schifo".Comunque che io sappia il comunismo marxismo non ha mai avuto applicazione reale. E nello stalinismo/leninismo si è subito tramutato in una dittatura completamente snaturata dai concetti chiave espressi da Marx.Premesso che io non sono comunista, ma mi pare che un paese comunista oggi è il più ricco al mondo e sta avendo l'economia più florida.E perfino il social populismo democratico di Ugo Chavez in Venezuela sta facendo grandi cose restituendo lo sfruttamento delle risorse nazionali al proprio paese.Per cui globalizzazione e capitalismo ultra-liberista hanno mostrato di avere fallito e di essere parecchio fallati...Io sono per un po' e un po', una democrazia ma uno stato sociale e populista che permetta alla gente di governare davvero mettendo però dei paletti ai candidati. QI (Quoziente Intellettivo) che un candidato che aspira ad alte cariche deve avere superiore ad una certa soglia, fedina penale candida, e nessun conflitto di interesse, nessuna estrazione sociale ricca ed interessi in industrie e lobby di alcun genere.Completa autonomia di magistratura e perfino degli organismi antitrust, maggiori poteri alle associazioni di consumatori e categorie deboli.E finalmente questa benedetta sovranità monetaria, che è la chiave di tutto!
          • mah scrive:
            Re: avete voluti i capitali?
            - Scritto da: free_citzen
            ps: a qualcuno brucia il culo? :D cos'è sta
            acidità?stupisce che tu abbia la velleita' di far ridere qualcuno (la faccina) scrivendo una riga di commento inutile e quotandone un centinaio
  • Mr.Mechano scrive:
    Solo una cosa positiva
    Io al body renting attribuisco solo una cosa positiva:il farti cambiare spesso azienda a cui prestare consulenza, anche molto grande ed in settori importanti.In questo modo si ha la possibilità di vedere situazioni le più diverse tra loro. Toccare con mano grandi server farm di banche e TLC che altrimenti non potresti raggiungere senza qualcuno che ti presti a queste aziende.Finito ciò, è tutto come dice Cubasia. Anzi peggio. Ci stanno mafie, clientelismo e situazioni allucinanti.Ho visto perfino grandi aziende di consulenza e body renting perfino truffare i propri clienti (di solito è quasi sempre così).E si fanno pressioni per mandarti via se fai qualcosa che non piace al tuo Body Rental o ad aziende partner... Anche ti accorgessi che costoro stanno truffando il cliente, come mi è capitato di veder fare all'azienda dell'Accento, quella che ha aiutato perfino Bush nei brogli elettorali che gli hanno permesso di diventare presidente... ;)Io consiglio caldamente di approfittare di questa unica cosa positiva del body renting. Rubare più competenze e informazioni possibili quando si ha la fortuna di finire in grandi gruppi bancari/finanziari, TLC e industria. Portare con se tali competenze presso nuovi clienti dove cercare di farsi assumere o essere consulenti diretti, senza caporali di mezzo. Oppure prepararsi ad espatriare con tali competenze nel CV.
    • rockroll scrive:
      Re: Solo una cosa positiva
      Quoto e condivido l'intervento di Mr.Mechano, in particolare l'ultima parte, che riporto in corsivo: I o consiglio caldamente di approfittare di questa unica cosa positiva del body renting. Rubare più competenze e informazioni possibili quando si ha la fortuna di finire in grandi gruppi bancari/finanziari, TLC e industria. Portare con se tali competenze presso nuovi clienti dove cercare di farsi assumere o essere consulenti diretti , senza caporali di mezzo. Oppure prepararsi ad espatriare con tali competenze nel CV.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Solo una cosa positiva

      Io consiglio caldamente di approfittare di questa
      unica cosa positiva del body renting. Rubare più
      competenze e informazioni possibili quando si ha
      la fortuna di finire in grandi gruppi
      bancari/finanziari, TLC e industria. Portare con
      se tali competenze presso nuovi clienti dove
      cercare di farsi assumere o essere consulenti
      diretti, senza caporali di mezzo. Oppure
      prepararsi ad espatriare con tali competenze nel
      CV.Guarda che all'estero non ti assumono solo perchè sei bello.
  • luminor scrive:
    Svegliatevi e mente fresca
    Cominciate a rivendicare un salario garantito ;viviamo in una nazione dove chi lavora è considerato poco meno di una me**a ; la popolazione vota per i candidati che più hanno dato prova di disonestà , semplicemente perchè sono ammirati dalla gente, che vorrebbe tanto essere come loro.Se si riuscisse ad imporre una legge per la quale ognuno ha diritto a ricevere 900 - 1000 euro al mese, tutte queste forme di caporalato legalizzato finirebbero all'istante e ,anche se non finissero , tra il lavorare per 1200 euro al mese o stare a casa per 1000 euro al mese, di sicuro ridurrebbe il numero di disperati che si prestano a questo giochino.Richiedete il diritto all'ozio e non è una provocazione , non vedo perchè solo noi dobbiamo mantenere una moralità che è misconosciuta in questo stato.Lasciate perdere i paroloni : quando vi parlano di "bodyrental" , "outourcing" etc..., traducete immediatamente con "me lo vuoi mettere nel c**o".Entrando nel merito , le bodyrental esistono perchè le aziende dove si sta parati , sono state per 50 anni il luogo dove dare i posti di lavoro per i paraculati, che ogni tanto si svegliano e vedono che la loro azienda sta fallendo e ne licenzia di colpo due o tremila, ogni riferiemnto ad aziende di comunicazione o di trasporti aerei è volutamente casuale.Quindi, a fronte di 1000 persone assunte per non far niente , ce ne devono essere altrettante ricattabili, sfruttabili etc... da prendere in affitto.Tutte le possibili spiegazioni sul perchè esiste il bodyrental, le avete giustamente confutate voi.Non vedo perchè un'azienda debba pagare 700 euro al giorno per una persona che viene affittata da un caporale ad un altro caporale e ad un altro , e alla fine lui va a percepire 100 euro al giorno.E' evidente che è conveniente per l'azienda dare 300 euro al giorno all'affittato senza passare per i mediatori.Quindi tutta questa storia è una truffa, ripeto : svegliatevi !!! chiedete a gran voce che lo stato vi ( ci ) mantenga come fa per chi non fa un c***o dalla mattina alla sera : leggi padroni, caporali, bottegai etc...
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Svegliatevi e mente fresca
      salario garantito e' la + grande cagata che si puo' pensare!!!! io direi cominciate a rimboccarvi le maniche
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Svegliatevi e mente fresca
      io lavoro tutti i giorni ma se mi dai 1000 euro al mese per stare a casa a non fare niente me ne sto' volentieri a casa! anzi me ne vado in sud'america e con 1000 euro al mese ci campo benissimo
      • luminor scrive:
        Re: Svegliatevi e mente fresca
        Ergo, sei d'accordo con me.Bravo, lo vedi che a forza di leggere impari ?
        io lavoro tutti i giorni ma se mi dai 1000 euro
        al mese per stare a casa a non fare niente me ne
        sto' volentieri a casa! anzi me ne vado in
        sud'america e con 1000 euro al mese ci campo
        benissimo
        • Bippo Paudo scrive:
          Re: Svegliatevi e mente fresca
          Purtroppo come provocazione vale poco.Se tutti rimanessero a casa a godersi i 1000 euro, chi li tira fuori i soldi? Costringiamo i complottisti giudocattoplutocratici a darci i loro soldi? (rotfl)
    • nome e cognome scrive:
      Re: Svegliatevi e mente fresca

      Cominciate a rivendicare un salario garantito ;Ecco, il modo migliore per farsi fregare in eterno. Livellare tutti i salari sul minimo garantito. Quelli che gia esistono si chiamano CCNL e sono la rovina dell'Italia.
      Se si riuscisse ad imporre una legge per la quale
      ognuno ha diritto a ricevere 900 - 1000 euro al
      mese, tutte queste forme di caporalato
      legalizzato finirebbero all'istante e ,anche se
      non finissero , tra il lavorare per 1200 euro al
      mese o stare a casa per 1000 euro al mese, di
      sicuro ridurrebbe il numero di disperati che si
      prestano a questo
      giochino.Ma geniale, e chi paga per tenere a casa tutti gli italiani a 1000 euro al mese?
      Quindi tutta questa storia è una truffa, ripeto :
      svegliatevi !!! chiedete a gran voce che lo stato
      vi ( ci ) mantenga come fa per chi non fa un
      c***o dalla mattina alla sera : leggi padroni,
      caporali, bottegai
      etc...E direi anche chiedete allo stato che tramuti la merda in soldi.
  • Vindicator scrive:
    Re: oggetto
    qui stiamo delirando...
    sono quelli che si lamentano che poi accettano lavori a condizioni pietose e abbassano lo stipendio anche a chi vorrebbe e potrebbe chiedere di +!!!!E qui andiamo d'accordo, il mercato è al ribasso...
    il body rental e' utilissimo in'oltre per tutte quelle persone che non sanno cosa fare della loro vita per provare diverse possibilità!!!EH? Allora, uno che ti lavora su sistemi di produzione IT non è che lo decide dall'oggi al domani, o ci sai mettere le mani, o no. Non è questione di provare "diverse possibilità". Non è che oggi mi sveglio e rispondo ad un annuncio "cercasi sappista per customizzare moduli" e domani invece vado a fare lo sviluppatore .NET, tanto se non lo so fare mi girano altrove.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: oggetto
      mi sono spacciato sia per sappista che per sviluppatore .net anche per java e asp non sono state esperienze così negative!!!! basta la voglia di fare!!
      • Vindicator scrive:
        Re: oggetto
        "basta la voglia di fare"MA COSA DICI?Scenario tipico, incident in produzione, c'è da debuggare e ricompilare un mdb che genera eccezioni e non fa passare mucchi di soldi AL MINUTO in fatture...magari quel giorno sei pure solo, mi vuoi dire cosa t'inventi?Ecco, questo è un grande problema, mi è capitato di vedere gente spacciarsi per sistemisti e poi davanti al putty non sapeva se prima andava la password o la login...poi ci lamentiamo che ci trattano da capre.
        • Mr.Mechano scrive:
          Re: oggetto
          Confermo!!Ho lavorato in un'azienda con Accenture come partner dove c'era un loro consulente che per una settimana di seguito non è riuscito a darmi i grant in lettura su una tabella per fare query di monitoraggio.I cosiddetti amministratori Windows punta e clicka.Mi ha risposto che se volevo mi faceva un'analisi su fenomeni fisici ed altre cazzate varie...Il problema è che in quel momento non mi serviva un esperto di fisica ma un fottutissimo, micragnosissimo DBA MSSQL.Con Oracle sarebbe bastato un GRANT ON TO ;da riga di comando.Ora non so come si faccia in MSSQL ma non credo che sia una cosa per la quale devi aspettare una settimana (dato che doveva darmi questi privilegi per contratto). ;)Ecco queste persone causano danni gravissimi, e i body renter sembrano fregarsene di selezionare la gente che mandano in prima linea.
  • Nire scrive:
    Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
    - Scritto da: Mr.Bil
    Una persona che legge l'articolo e ......... ... .... ..mi***ia :)ma hai scritto tutto sta roba dopo 24 secondi che è apparso l'articolo ? 00:24
    • Spectator scrive:
      Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
      - Scritto da: Nire
      - Scritto da: Mr.Bil

      Una persona che legge l'articolo e ......
      ... ... .... ..

      mi***ia :)
      ma hai scritto tutto sta roba dopo 24 secondi che
      è apparso l'articolo ?
      00:24ma scherzi o hai qualche problema nella lettura degli orologi00:24 24 minuti dopo la mezzanotte.Se sei uno che lavora nel settore informatico e sei uno che opera come body rental agency capisco PARECCHIE COSE!
      • baule scrive:
        Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
        Va bene tutto, ma non puoi essere incavolato con il mondo intero solo perchè fai parte di questa categoria... Anzichè rognare ingloba più sapere possibile e fai esperienza il più possibile, poi te ne vai e ti rivendi..
        • spectator scrive:
          Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
          - Scritto da: baule
          Va bene tutto, ma non puoi essere incavolato con
          il mondo intero solo perchè fai parte di questa
          categoria...

          Anzichè rognare ingloba più sapere possibile e
          fai esperienza il più possibile, poi te ne vai e
          ti
          rivendi..difatti faro' come mi consigli hai perfettamente ragionenon so pensavo o gli emirati o honk kongche mi consigli?
          • spectator scrive:
            Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
            - Scritto da: spectator
            - Scritto da: baule

            Va bene tutto, ma non puoi essere incavolato con

            il mondo intero solo perchè fai parte di questa

            categoria...



            Anzichè rognare ingloba più sapere possibile e

            fai esperienza il più possibile, poi te ne vai e

            ti

            rivendi..

            difatti faro' come mi consigli hai perfettamente
            ragione
            non so pensavo o gli emirati o honk kong
            che mi consigli?hong kong o UAE? aspetto risposta?ma scommetto che tu risposte non ne vuoi dare ehehehperche' sai benissimo che se scappano tutti in italia fallite in meno di un batter d'occhioe
  • Nome e cognome scrive:
    Esistono pure in Spagna le Body Rental?
    Com'è messa la situazione spagnola?
    • Spectator scrive:
      Re: Esistono pure in Spagna le Body Rental?
      - Scritto da: Nome e cognome
      Com'è messa la situazione spagnola?dove vai vai e' sempre meglio dell'ITAGLIA!
    • snem scrive:
      Re: Esistono pure in Spagna le Body Rental?
      Esistono (sembra) anche in Spagna...vedi http://www.trabajobasura.com ("lavoro-spazzatura.com")
    • nome e cognome scrive:
      Re: Esistono pure in Spagna le Body Rental?
      - Scritto da: Nome e cognome
      Com'è messa la situazione spagnola?Esistono ovunque le body rental, il fatto che si usi una parola inglese dovrebbe farti pensare un attimino no?
      • qualcuno volo sul nido delle minchiate scrive:
        Re: Esistono pure in Spagna le Body Rental?
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Nome e cognome

        Com'è messa la situazione spagnola?

        Esistono ovunque le body rental, il fatto che si
        usi una parola inglese dovrebbe farti pensare un
        attimino
        no?non diciamo ca**ate per favore.Fuori i recruiter fanno i recruiter e non hanno i contratti in subbapalto.Questa mania italiota di sparare stronzate col cannone sperando che nessuno se ne accorga.Ma prima di parlare vacci e poi dopo dici la tua.Solo in italia esistono Recruiter che hanno contratti in subbappaltoCompri'?
        • nome e cognome scrive:
          Re: Esistono pure in Spagna le Body Rental?

          Ma prima di parlare vacci e poi dopo dici la tua.
          Solo in italia esistono Recruiter che hanno
          contratti in
          subbappalto
          Compri'?AHAHAHAHAHAHAHAHHAAHAH, ok prova a farti assumere come contractor in una qualunque multinazionale in uk, irlanda o US. Scoprirai che non sei un "approved supplier", l'HR ti darà il nome del loro "approved supplier" di fiducia che guardacaso ha sede in Lussemburgo e ti chiederà il 70% di quello che fatturi. E' vera una cosa, all'estero non si usa il termine body rental perchè è offensivo.
          • qualcuno volo sul nido delle minchiate scrive:
            Re: Esistono pure in Spagna le Body Rental?
            - Scritto da: nome e cognome

            Ma prima di parlare vacci e poi dopo dici la
            tua.

            Solo in italia esistono Recruiter che hanno

            contratti in

            subbappalto

            Compri'?

            AHAHAHAHAHAHAHAHHAAHAH, ok prova a farti assumere
            come contractor in una qualunque multinazionale
            in uk, irlanda o US. Scoprirai che non sei un
            "approved supplier", l'HR ti darà il nome del
            loro "approved supplier" di fiducia che
            guardacaso ha sede in Lussemburgo e ti chiederà
            il 70% di quello che fatturi.gia' fatto ho lavorato in irlanda per una multinazionaleenorme il contractor prende 450 euro al giornonon so se capisci.Come dipendente non fanno tutti queste minchiate in italiache se non conosci nessuno non ti assumono, salvo che a quel punto ti presenta una bella aziendina di body merdal (dove qualcuno intasca le mazzette)et voila' lavori subito come per miracolo per la stessa azienda che non ti aveva assunto.Ma lascia proprio perdere: come vedi non sai proprio come funziona all'estero e ciarli senza conoscere le cose.
            E' vera una cosa, all'estero non si usa il
            termine body rental perchè è
            offensivo.No body rental non esiste proprio all'estero, ma in italia ognuno per incitriolare il proprio connazionale si inventerebbe tutto.E' finita la pacchia, rassegnati ormai non ci crede nessuno alle stronzate che continuate a dire.La gente andra' all'estero e voi vi continuerete a dire le solite frescaccietra fassino ossicino e lo psiconano.tutto va bene madama la marchesa.
          • qualcuno volo sul nido delle minchiate scrive:
            Re: Esistono pure in Spagna le Body Rental?
            - Scritto da: qualcuno volo sul nido delle minchiate
            - Scritto da: nome e cognome


            Ma prima di parlare vacci e poi dopo dici la

            tua.


            Solo in italia esistono Recruiter che hanno


            contratti in


            subbappalto


            Compri'?



            AHAHAHAHAHAHAHAHHAAHAH, ok prova a farti
            assumere

            come contractor in una qualunque multinazionale

            in uk, irlanda o US. Scoprirai che non sei un

            "approved supplier", l'HR ti darà il nome del

            loro "approved supplier" di fiducia che

            guardacaso ha sede in Lussemburgo e ti chiederà

            il 70% di quello che fatturi.

            gia' fatto ho lavorato in irlanda per una
            multinazionale
            enorme
            il contractor prende 450 euro al giorno
            non so se capisci.
            Come dipendente non fanno tutti queste minchiate
            in
            italia
            che se non conosci nessuno non ti assumono, salvo
            che a quel punto ti presenta una bella aziendina
            di body merdal (dove qualcuno intasca le
            mazzette)
            et voila' lavori subito come per miracolo per la
            stessa azienda che non ti aveva
            assunto.
            Ma lascia proprio perdere: come vedi non sai
            proprio come funziona all'estero e ciarli senza
            conoscere le
            cose.



            E' vera una cosa, all'estero non si usa il

            termine body rental perchè è

            offensivo.

            No body rental non esiste proprio all'estero, ma
            in italia ognuno per incitriolare il proprio
            connazionale si inventerebbe
            tutto.

            E' finita la pacchia, rassegnati ormai non ci
            crede nessuno alle stronzate che continuate a
            dire.
            La gente andra' all'estero e voi vi continuerete
            a dire le solite
            frescaccie
            tra fassino ossicino e lo psiconano.
            tutto va bene madama la marchesa.ah e aggiungo nessuno mi ha chiesto le stronzate che stai sparando ora.bla bla bla tu parli per sentito dire.bla bla blaeccoli l'imprenditori all'itagliota.bla bla bla fumo e caccae molta volte senza nemmeno il fumo
          • nome e cognome scrive:
            Re: Esistono pure in Spagna le Body Rental?

            E' finita la pacchia, rassegnati ormai non ci
            crede nessuno alle stronzate che continuate a
            dire.
            La gente andra' all'estero e voi vi continuerete
            a dire le solite
            frescaccie
            tra fassino ossicino e lo psiconano.
            tutto va bene madama la marchesa.Ma il bello è che sei convinto che a me freghi realmente qualcosa se tu vai all'estero a lavorare.
  • Bippo Paudo scrive:
    Verità e Bugie
    Verità :1) Ci sono centinaia di aziende che fanno solo passaggio di personale, queste aziende sono vampiri e basta, non aggiungono nessun valore.2) Ci sono anche centinaia di persone che NON sono tecnici informatici e questi campano perchè ci sono le aziende al punto 1.3) Il lavoro dipendente in Italia costa una follia ed è ipertutelato, per contro il lavoro flessibile NON ha tutele di alcun genere, la disparità è troppa.E NON può diminuire tenendo fermo il primo e facendolo raggiungere dal secondo, chi non lo capisce vive nel paese di Bengodi.4) Mi spiace ma molte volte è questione di PALLE, se pensi di valere DEVI farti valere, prendendoti i rischi conseguenti.Chi non lo fa, SPERANDO che qualcuno riconosca quant'è bravo e quanto lavora, poi non si lamenti se il suo datore di lavoro SPERA che rimanga lì zitto e mosca a fargli fare bella figura.Bugie :1) Molti che sguazzano qua dentro NON sono tecnici, ma gente che si ARRANGIA, si lamenta del contratto precario e non fa che lodare i paesi esteri. Questa gente lì non durerebbe una settimana, non perchè fuori siano cattivi, ma perchè se ti presenti COME tecnico DEVI essere DAVVERO un tecnico.2) NON è vero che fuori dall'Italia ci sono solo paradisi, i costi sono più alti ed esiste la vera flessibilità.3) Di BR non si campa solo male, se sei bravo ci fai davvero tanti soldini, anche QUI.Certo se cerchi altre soddisfazioni, che non siano economiche, non le trovi nel BR.4) NON è vero, PURTROPPO in Italia, che ci siano molte alternative al BR per chi vuole fare il tecnico informatico.E questo deriva dal problema FONDAMENTALE, in Italia MANCA la cultura informatica nelle imprese. Da qui tutto il resto:filiere infinite, imprese parassite, incapaci che si vendono per competenti, imprese vere che non sanno come campare perchè la competenza vera costa ma non viene apprezzata, stipendi da fame.Continuate pure con i punti...
    • spectator scrive:
      Re: Verità e Bugie

      1) Molti che sguazzano qua dentro NON sono
      tecnici, ma gente che si ARRANGIA, si lamenta del
      contratto precario e non fa che lodare i paesi
      esteri. Questa gente lì non durerebbe una
      settimana, non perchè fuori siano cattivi, ma
      perchè se ti presenti COME tecnico DEVI essere
      DAVVERO un
      tecnico.daccordo ma secondo me non ti rendi conto che c'e' gente che elogia all'estero e PERCHE' CI LAVORA ALL'ESTERO.e tu ci lavori o parli a vanvera come accade molto spesso qua dentro?
      2) NON è vero che fuori dall'Italia ci sono solo
      paradisi, i costi sono più alti ed esiste la vera
      flessibilità.e funziona! qui il lavoro lo trovi subito e anche ben pagatonon dire ca$$ate immonde. Se non sai taci.Si campa benissino fuori
      3) Di BR non si campa solo male, se sei bravo ci
      fai davvero tanti soldini, anche
      QUI.Tutte ca$$ate non si possono fare soldi con gente che nemmeno apri bocca e gia' ti dicono: ah massimo 28mila a progetto...
      Certo se cerchi altre soddisfazioni, che non
      siano economiche, non le trovi nel
      BR.ma nemmeno quelle economichevai a farti un giretto in infojobs, leggi le offerte e taci per sempre please
      4) NON è vero, PURTROPPO in Italia, che ci siano
      molte alternative al BR per chi vuole fare il
      tecnico
      informatico.Non c'e' ne una
      E questo deriva dal problema FONDAMENTALE, in
      Italia MANCA la cultura informatica nelle
      imprese. Da qui tutto il resto:filiere infinite,
      imprese parassite, incapaci che si vendono per
      competenti, imprese vere che non sanno come
      campare perchè la competenza vera costa ma non
      viene apprezzata, stipendi da
      fame.QUESTO E' VERISSIMO
      • Bippo Paudo scrive:
        Re: Verità e Bugie
        - Scritto da: spectator

        1) Molti che sguazzano qua dentro NON sono

        tecnici, ma gente che si ARRANGIA, si lamenta
        del

        contratto precario e non fa che lodare i paesi

        esteri. Questa gente lì non durerebbe una

        settimana, non perchè fuori siano cattivi, ma

        perchè se ti presenti COME tecnico DEVI essere

        DAVVERO un

        tecnico.


        daccordo ma secondo me non ti rendi conto che
        c'e' gente che elogia all'estero e PERCHE' CI
        LAVORA
        ALL'ESTERO.
        e tu ci lavori o parli a vanvera come accade
        molto spesso qua
        dentro?Ho per caso detto che il bravo tecnico all'estero si trova male?

        2) NON è vero che fuori dall'Italia ci sono solo

        paradisi, i costi sono più alti ed esiste la
        vera

        flessibilità.

        e funziona! qui il lavoro lo trovi subito e anche
        ben
        pagato
        non dire ca$$ate immonde. Se non sai taci.
        Si campa benissino fuoriHo per caso detto che non apprezzo la vera flessibilità o il contrario?Di nuovo , che fuori si campa benissimo è ovvio per chi il lavoro lo sa fare, si vede che è un concetto difficile da capire...


        3) Di BR non si campa solo male, se sei bravo ci

        fai davvero tanti soldini, anche

        QUI.

        Tutte ca$$ate non si possono fare soldi con gente
        che nemmeno apri bocca e gia' ti dicono: ah
        massimo 28mila a
        progetto...Che ti devo dire...conosco più di una persona che prende dai 180 ai 220 euro al giorno (persona eh, non azienda), facendo consulenza.Tariffe più basse non le accettano.Immagino che dovranno essere tutti uccisi, altrimenti il teorema non regge.

        Certo se cerchi altre soddisfazioni, che non

        siano economiche, non le trovi nel

        BR.

        ma nemmeno quelle economiche
        vai a farti un giretto in infojobs, leggi le
        offerte e taci per sempre
        pleaseHai detto bene, OFFERTE, la tariffa di mercato si regge su domanda ed offerta, non solo sull'offerta.La realtà, amico bello, è che la maggioranza è fatta di persone che hanno una paura fottuta della flessibilità, perchè hanno ancora in testa l'idea del posto fisso...che secondo loro prima o poi imbroccheranno.Per cui l'offerta viene accettata senza contrattare e le aziende GONGOLANO.

        4) NON è vero, PURTROPPO in Italia, che ci siano

        molte alternative al BR per chi vuole fare il

        tecnico

        informatico.

        Non c'e' ne una


        E questo deriva dal problema FONDAMENTALE, in

        Italia MANCA la cultura informatica nelle

        imprese. Da qui tutto il resto:filiere infinite,

        imprese parassite, incapaci che si vendono per

        competenti, imprese vere che non sanno come

        campare perchè la competenza vera costa ma non

        viene apprezzata, stipendi da

        fame.


        QUESTO E' VERISSIMO
    • Vindicator scrive:
      Re: Verità e Bugie
      - Scritto da: Bippo Paudo
      Verità :

      4) Mi spiace ma molte volte è questione di PALLE,
      se pensi di valere DEVI farti valere, prendendoti
      i rischi
      conseguenti.
      Chi non lo fa, SPERANDO che qualcuno riconosca
      quant'è bravo e quanto lavora, poi non si lamenti
      se il suo datore di lavoro SPERA che rimanga lì
      zitto e mosca a fargli fare bella
      figura.Scusate un secondo ma leggo spesso la questione delle PALLE e del BRAVO e del VALORE. Mi spiegate bene quest'associazione tra questi parametri?Intendete che forse perchè uso L'oreal io valgo e quindi se non uso le "palle" per andare a pretendere ciò che (credo) di meritare nessuno me lo riconoscerà? In linea di massima diciamo che ci sta, quello che non ci sta è che tra i tanti colloqui che capitano NESSUNO, e dico NESSUNO è riuscito a farmi un'offerta economica decente.Cocococo, cococatsi, determinatini da qualche mese e roba simile, paghetta misera, no ferie, no niente, la solita minestra rancida insomma.Chiedi un aumento, sai com'è, vedere qualcosa dei 500 al giorno che pagano per me non sarebbe male, visto che a me ne passano 100...in questi tre anni il cliente non si è MAI lamentato (che in Italia equivale a dire: va tutto benone!) eppure, niente, si rimane in stato larvale.Ah è vero, non ho le palle. Sarà che me le sono rotte da tempo e sono rimaste per strada?
      • burp scrive:
        Re: Verità e Bugie
        - Scritto da: Vindicator
        - Scritto da: Bippo Paudo

        Verità :



        4) Mi spiace ma molte volte è questione di
        PALLE,

        se pensi di valere DEVI farti valere,
        prendendoti

        i rischi

        conseguenti.

        Chi non lo fa, SPERANDO che qualcuno riconosca

        quant'è bravo e quanto lavora, poi non si
        lamenti

        se il suo datore di lavoro SPERA che rimanga lì

        zitto e mosca a fargli fare bella

        figura.

        Scusate un secondo ma leggo spesso la questione
        delle PALLE e del BRAVO e del VALORE. Mi spiegate
        bene quest'associazione tra questi
        parametri?
        Intendete che forse perchè uso L'oreal io valgo e
        quindi se non uso le "palle" per andare a
        pretendere ciò che (credo) di meritare nessuno me
        lo riconoscerà? In linea di massima diciamo che
        ci sta, quello che non ci sta è che tra i tanti
        colloqui che capitano NESSUNO, e dico NESSUNO è
        riuscito a farmi un'offerta economica
        decente.
        Cocococo, cococatsi, determinatini da qualche
        mese e roba simile, paghetta misera, no ferie, no
        niente, la solita minestra rancida
        insomma.
        Chiedi un aumento, sai com'è, vedere qualcosa dei
        500 al giorno che pagano per me non sarebbe male,
        visto che a me ne passano 100...in questi tre
        anni il cliente non si è MAI lamentato (che in
        Italia equivale a dire: va tutto benone!) eppure,
        niente, si rimane in stato
        larvale.
        Ah è vero, non ho le palle. Sarà che me le sono
        rotte da tempo e sono rimaste per
        strada?SEI UN GRANDE UNA STANDING OVATIONBRAVO MI SEI PIACIUTO[yt]0U96KHjDEkQ[/yt]
      • Bippo Paudo scrive:
        Re: Verità e Bugie
        I 500 euro al giorno che pagano per te (che poi sono cifre che non esistono più da un paio di anni) sono del tutto GONFIATI, tu davvero sei convinto di valere 10.000 euro al mese? e per fare cosa di grazia?Anche nel pulire i vetri il cliente potrebbe non lamentarsi.NESSUNO li vale, manco all'estero se non in casi di profonda competenza (e non raccontiamoci balle).Non li vali TU e non li vale la tua azienda, che li percepisce per altri ed evidentemente "paralleli" accordi.Quindi se fai il discorso che ne vuoi una fetta, cioè partecipare alla "truffa", non ti lamentare se le aziende fanno lo stesso ragionamento truffaldino quando si parla di retribuzioni.Altro che palle rotte per strada.Se l'atteggiamento è questo non cambierà mai nulla.E poi si vede che sono l'unico a conoscere gente che si fa pagare le giuste cifre, che strano.
        • no login scrive:
          Re: Verità e Bugie
          vai a lavorare invece di prender paghetta
        • Bippo Paudo scrive:
          Re: Verità e Bugie
          E vabbè, potrei essere d'accordo, ma il punto è che quando tutto girava bene nessuno si lamentava.Per quanto siano sacrosante alcune critiche e, a mio avviso, del tutto patetico l'IT italiano attuale, mi sembra un po' ipocrita lamentarsi adesso che c'è una crisi generalizzata, pretendendo soluzioni dall'esterno.
        • Sandrokan scrive:
          Re: Verità e Bugie

          Tempo fa una persona che da anni è dietro ad un
          paio di solaris mi ha chiesto cosa fosse un
          tgz...nella mia visione sarebbe stata in strada
          venti minuti
          dopo.Dove lavoro io ho visto gente cominciare a programmare in Java da ZERO da un giorno all'altro senza CORSI , senza AUTOFORMAZIONE, senza nulla... magari laureati in Economia e Commercio....
          • Bippo Paudo scrive:
            Re: Verità e Bugie
            : no io queste cose non le posso sentire..., scommetto che neanche li pagavano ma li fatturavano lo stesso al cliente.Secondo me è truffa aggravata
          • Sandrokan scrive:
            Re: Verità e Bugie
            - Scritto da: Bippo Paudo
            : no io queste cose non le posso sentire...,
            Secondo me è truffa aggravataNon lo so se e' truffa aggravata pero' io dico solo 4 cose:1) I laureati in Economia e Commercio NON DOVREBBERO fare software. Se sono stati assunti in azienda per fare qualcosaltro e poi all'azienda NON SERVONO PIU' NON SI PUO' METTERLI A FARE COSE CHE NON C'ENTRANO NULLA con le loro competenze perche' questo danneggia I "PROFESSIONISTI".Dovrebbero cercarsi un altro lavoro(altrimenti domani mi improvviso DENTISTA e faccio la metà dei prezzi dei dentisti veri ...lo so che non lo posso fare perche' e' esercizio abusivo della professione :) )2) La riconversione delle competenze di un dipendente e' POSSIBILE MA entro certi limiti 3) Se mi hanno assunto come Ingegnere Informatico e da domani la mia azienda si mette a vendere prosciutti, se non lo fanno loro SONO io che mi devo licenziare e cercare qualcosaltro e non improvvisarmi macellaio4) La segretaria aziendale NON E' ESATTAMENTE LA STESSA FIGURA di un Senior Java Developer (che non fa solo Developer ... :) ), ovvero si deve riconoscere la professionalità-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 marzo 2008 19.22-----------------------------------------------------------
      • nome e cognome scrive:
        Re: Verità e Bugie

        Chiedi un aumento, sai com'è, vedere qualcosa dei
        500 al giorno che pagano per me non sarebbe male,
        visto che a me ne passano 100...in questi tre
        anni il cliente non si è MAI lamentato (che inE hai mai provato ad andare dal cliente e dirgli: "Senti un pò, invece di dare 500 euro a tizio ne dai 300 direttamente a me. Apro la partita iva domani, mi cacci quando vuoi e siamo a posto".
    • Salvatore Baglieri scrive:
      Re: Verità e Bugie
      - Scritto da: Bippo Paudo
      Verità :

      1) Ci sono centinaia di aziende che fanno solo
      passaggio di personale, queste aziende sono
      vampiri e basta, non aggiungono nessun
      valore.

      2) Ci sono anche centinaia di persone che NON
      sono tecnici informatici e questi campano perchè
      ci sono le aziende al punto
      1.

      3) Il lavoro dipendente in Italia costa una
      follia ed è ipertutelato, per contro il lavoro
      flessibile NON ha tutele di alcun genere, la
      disparità è
      troppa.
      E NON può diminuire tenendo fermo il primo e
      facendolo raggiungere dal secondo, chi non lo
      capisce vive nel paese di
      Bengodi.

      4) Mi spiace ma molte volte è questione di PALLE,
      se pensi di valere DEVI farti valere, prendendoti
      i rischi
      conseguenti.
      Chi non lo fa, SPERANDO che qualcuno riconosca
      quant'è bravo e quanto lavora, poi non si lamenti
      se il suo datore di lavoro SPERA che rimanga lì
      zitto e mosca a fargli fare bella
      figura.



      Bugie :

      1) Molti che sguazzano qua dentro NON sono
      tecnici, ma gente che si ARRANGIA, si lamenta del
      contratto precario e non fa che lodare i paesi
      esteri. Questa gente lì non durerebbe una
      settimana, non perchè fuori siano cattivi, ma
      perchè se ti presenti COME tecnico DEVI essere
      DAVVERO un
      tecnico.

      2) NON è vero che fuori dall'Italia ci sono solo
      paradisi, i costi sono più alti ed esiste la vera
      flessibilità.

      3) Di BR non si campa solo male, se sei bravo ci
      fai davvero tanti soldini, anche
      QUI.
      Certo se cerchi altre soddisfazioni, che non
      siano economiche, non le trovi nel
      BR.

      4) NON è vero, PURTROPPO in Italia, che ci siano
      molte alternative al BR per chi vuole fare il
      tecnico
      informatico.
      E questo deriva dal problema FONDAMENTALE, in
      Italia MANCA la cultura informatica nelle
      imprese. Da qui tutto il resto:filiere infinite,
      imprese parassite, incapaci che si vendono per
      competenti, imprese vere che non sanno come
      campare perchè la competenza vera costa ma non
      viene apprezzata, stipendi da
      fame.

      Continuate pure con i punti...D'accordissimo.
  • Europeo scrive:
    La mia esperienza
    Ciao a tutti,io adesso sono all'estero da circa 10 anni.Quando iniziai, feci i miei 3 anni di body rental (AKA schiavismo moderno), orari di lavoro assurdi, paga ridicola (moooolto meno di mio fratello operaio), no ferie pagate, no malattie pagate, incertezza per il futuro.Decisi che sarebbe stato il primo passo per crearmi un CV, ma nel frattempo non sono stato con le mani in mano. Ho studiato inglese come un pazzo, poi sono passato a imparare una piccola base di francese e spagnolo (giusto a livello informale) e poi mi sono lanciato: 1 anno in Inghilterra, 3 anni a Madrid ed ora sono circa 6 anni in Lussemburgo.Non voglio dirvi a tutti di partire, ognuno deve fare quello che si sente. Io pero' in Italia ci torno solo per vedere la mia famiglia. Peccato, ma non torno più!
    • Mr.Mechano scrive:
      Re: La mia esperienza
      Aspetta ragazzo che mi sto preparando. Io parlo già inglese fluente. Dopo un'esperienza in una TLC ora sono in un gruppo bancario. Entro fine anno raccatto ciò che posso di come a malapena funziona e cosa non si dovrebbe fare in una banca italiana e me lo porto via. :)Tanto sono avvantaggiato da una fidanzata straniera anglofona che spinge anche lei per partire, e da "cognati" che sono già a Londra e ci darebbero un "punto d'appoggio"...
      • fuggi scrive:
        Re: La mia esperienza
        - Scritto da: Mr.Mechano
        Aspetta ragazzo che mi sto preparando. Io parlo
        già inglese fluente. Dopo un'esperienza in una
        TLC ora sono in un gruppo bancario. Entro fine
        anno raccatto ciò che posso di come a malapena
        funziona e cosa non si dovrebbe fare in una banca
        italiana e me lo porto via.
        :)
        Tanto sono avvantaggiato da una fidanzata
        straniera anglofona che spinge anche lei per
        partire, e da "cognati" che sono già a Londra e
        ci darebbero un "punto
        d'appoggio"...bravo hai detto bene scappa che non c'e' piu' niente da fare in italia. Lascia questi quattro imprenditori cialtroni a parlare che il sistemista e' un operaio qualsiasi.Rideremo tutti quando questi "operai specializzati" non ci saranno piu'.
  • se-po scrive:
    la mia situazione ora
    In questo momento sto 'lavorando' per l'azienda A. In realtà sto scrivendo sul forum, ma a breve ri-aprirò la finestra che mi garantisce la paga mensile.L'azienda A ha molte esigenza informatiche e, non avendo una forte componente IT tra i suoi dipendenti, preferisce appaltare i progetti a diverse aziende. Per il progetto su cui sto lavorando l'ha spuntata B. Il manager di B, felice della nuova commessa torna in ufficio e fa due conti: 'Accipicchia, ho preso un progetto, ma non ho alcun dipendente che lo possa fare'.Certo, l'interesse principale del manager è prendere il progetto, e anche l'unico modo di giustificare il suo stipendio ai suoi superiori. Poi si vedrà.Per fortuna il manager di B conosce una persona di C, che ha i contatti di diversi free-lance che lavorano proprio nel ramo che a B servirebbe. Ecco che magicamente vengo contattato da C, che mi mette in contatto con B. Gli vado bene (si, sono disperati...).In breve entro in A, dove vengo presentato come dipendente di B (anche se ancora un po' non so neanche scriverlo, il nome di B). A non deve sapere che sono dipendente di C, altrimenti B perde la commessa, ed è anche meglio che B non sappia che non sono neanche dipendente di C, altrimenti i rapporti tra B e C si guasterebbero (e la schizofrenia avanza...).Non sto neanche a discutere la differenza tra quanto paga A e quello che percepisco da C (che secondo me fa la cresta più del dovuto...).Ora B dovrebbe essere una seria società di consulenza, in realtà si preoccupa solo di vendere giornate (per loro è un dramma quando chiede una giornata libera), non c'è una programmazione o una crescita possibile: ottengo il progetto e cerco persone per realizzarlo e ovviamente mi prendo una percentuale (beh, sai la fatica di ottenere il progetto).Fino a qui tutto bene.Lieto fine? Chi lo sa, magari la persona potrebbe incontrare D, un partner affidabile che gli fa conoscere U e K, a 'sto punto perchè non prendere il volo?
    • obx scrive:
      Re: la mia situazione ora
      - Scritto da: se-po
      In questo momento sto 'lavorando' per l'azienda
      A. [...] Per il progetto su cui sto lavorando
      l'ha spuntata B [...] il manager di B conosce
      una persona di C [...] Ecco che magicamente
      vengo contattato da C, che mi mette in contatto
      con B. [...] In breve entro in A, dove vengo
      presentato come dipendente di B [...] A non deve
      sapere che sono dipendente di C [...] ed è anche
      meglio che B non sappia che non sono neanche
      dipendente di Cmi vien da ridere: stessa identica precisa sputata situazione mia con l'unica differenza che A sa che non sono dipendente nemmeno di C (scandalo!).
      Non sto neanche a discutere la differenza tra
      quanto paga A e quello che percepisco da C (che
      secondo me fa la cresta più del dovuto...).nel mio caso tra A e me si perde circa il 50%, mai capito quanta percentuale si fermi in B e C però
    • Mr.Mechano scrive:
      Re: la mia situazione ora
      AhahahahHo capito la storia, ci sono stato in mezzo spessissimo... Tale e quale a come hai raccontato di A, B e C!!!U e K ma forse anche H, D, BE, LU mi aspettano entro fine anno... ;)
    • Daniele ITConsulta nt scrive:
      Re: la mia situazione ora
      Stessa identica situazione..."mi raccomando.." dice B "...tu dì sempre che sei uno di B"...Lo nascondi pure ai colleghi credendo che loro siano davvero di B...ma dopo qualche giorno esce fuori che NESSUNO è di B!!! :-DSAPETE QUAL'E' IL NOME TECNICO DI QUESTA STORIA...SUB-APPALTO....è vietato dalla legge in taluni ambiti e contratti di appalto tra aziende...ecco il motivo di tanta "segretezza"
    • alter scrive:
      Re: la mia situazione ora
      perchè u e k sono collegati ad a e b e caro mio tutti sanno tutto.Fai parte solo di un contenitore dal quale attingere mano d'opera tenendola il + lontana possibile dall'azienda mentre tutta la catena di""amici"" ci marcia .Se li metti in difficoltà licenziandoti faranno in modo da farti terra bruciata attorno.Pensa che io sono stato minacciato da una telefonata quasi a capodanno di qualche anno fa: Caro mio tutti sanno tutto, tutta la catena è d'accordo e tu sei l'unico a credere che nessuno sappia niente.
  • Roberto scrive:
    A Cuba gli schiavi?
    Ma quanto tempo fa ci sei stato?
    • Joliet Jake scrive:
      Re: A Cuba gli schiavi?
      LOL!L'ho pensato anch'io, prima di rendermi conto che era una specie di "museo" di una piantagione vecchio stile...
    • painlord2k scrive:
      Re: A Cuba gli schiavi?
      - Scritto da: Roberto
      Ma quanto tempo fa ci sei stato?Probabilmente c'era ancora Fidel vivo. ;-)Sarà stato un campo per rieducare qualche omosessuale, oppure un campo per rieducare qualche insoddisfatto delle Revolucion.
    • elce scrive:
      Re: A Cuba gli schiavi?
      Caro Cubasia credo che per amore della verità dovresti chiarire bene il richiamo degli schiavi a Cuba. Sei stato troppo generico e le frasi inducono a collocare nell'attualità quello che racconti.Ti stimo troppo per credere che sia un'iperbole volutamente inserita nell'articolo.Attendo chiarimenti.
  • trollodromo scrive:
    gianni l'ottimismo...
    gia' siamo ottimisti come questo qua[yt]jmKINcGY9dw[/yt] :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
  • leggi e piangi scrive:
    ma su infro-jobs ...
    ci scrivono solo questi venditori di carne umana?non ho mai, DICO MAI VISTO. su quel sito un offerta in cui pubblicassero offerta di lavoro dove ci fosse scritto lo stipendio, o tempo INDETERMINATO.Ma e' i rifugium peccatorum di tutte queste body mer*al?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: ma su infro-jobs ...
      - Scritto da: leggi e piangi
      ci scrivono solo questi venditori di carne umana?
      non ho mai, DICO MAI VISTO. su quel sito un
      offerta in cui pubblicassero offerta di lavoro
      dove ci fosse scritto lo stipendio, o tempo
      INDETERMINATO.
      Ma e' i rifugium peccatorum di tutte queste body
      mer*al?basta usare la ricerca avanzata e filtrare via tutto il marciume delle BR
      • leggi e piangi scrive:
        Re: ma su infro-jobs ...
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: leggi e piangi

        ci scrivono solo questi venditori di carne
        umana?

        non ho mai, DICO MAI VISTO. su quel sito un

        offerta in cui pubblicassero offerta di lavoro

        dove ci fosse scritto lo stipendio, o tempo

        INDETERMINATO.

        Ma e' i rifugium peccatorum di tutte queste body

        mer*al?

        basta usare la ricerca avanzata e filtrare via
        tutto il marciume delle
        BRho provato riappaiono sempre le BODY MERDAL alcune che conosco anche bene e sono body merdal al 100%
        • Mi scoccio di loggare scrive:
          Re: ma su infro-jobs ...
          - Scritto da: leggi e piangi
          ho provato riappaiono sempre le BODY MERDAL
          alcune che conosco anche bene e sono body merdal
          al
          100%Dove lavoro attualmente sono impiegato TI e loro hanno pubblicato l'annuncio li.Io invece li ho trovati per vie traverse, ma spesso l'azienda usa quel motore per richiedere CV.
          • leggi e piangi scrive:
            Re: ma su infro-jobs ...
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare
            - Scritto da: leggi e piangi

            ho provato riappaiono sempre le BODY MERDAL

            alcune che conosco anche bene e sono body merdal

            al

            100%

            Dove lavoro attualmente sono impiegato TI e loro
            hanno pubblicato l'annuncio
            li.
            Io invece li ho trovati per vie traverse, ma
            spesso l'azienda usa quel motore per richiedere
            CV.mi spieghi come faccio a evitarli graziete ne sarei infinitamente grato
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: ma su infro-jobs ...
            - Scritto da: leggi e piangi
            mi spieghi come faccio a evitarli grazie
            te ne sarei infinitamente gratoPurtroppo non uso motori di ricerca per trovar lavoro.O meglio... li utilizzavo, e inviavo i CV a tutti quelli a cui potevano interessare le mie esperienze lavorative.Nell'ultima azienda, sono entrato dietro segnalazione di un amica che aveva sentito di un posto che si stava liberando.Allora ho inviato la mia candidatura spontanea e solo dopo ho saputo che quell'offerta era stata inserita 5 minuti prima della ricezione del mio cv in azienda.Insomma...grande fortuna sotto questo aspetto, ma ti assicuro che ho evitato diverse BR in parecchi anni di lavoro.Una volta, ne trovai una che si trovava a 200km da me e mi disse di recarmi in un paese vicino ( 30km da casa ), accettai e mi inviarono l'indirizzo esatto ( 60km da casa ), quando richiamai per dire che rifiutavo mi dissero con toni minacciosi " lei aveva accettato l'offerta e ora ci mette in seria difficoltà! questo significherà che da oggi lei verrà considerato in maniera molto negativa presso i nostri uffici e potrà compromettere la sua carriera lavorativa "Mi dispiace non poterti essere d'aiuto, ma purtroppo devi inviare a 1.000.000 di aziende il tuo cv e quando ricevi risposta, controllare che quelle che ti hanno scritto non siano BR e quindi rispondere solo a quelle che ti interessano.
    • AMEN scrive:
      Re: ma su infro-jobs ...
      - Scritto da: leggi e piangi
      ci scrivono solo questi venditori di carne umana?Alcuni sono bellissimi, come questo:"Sistemista Jr con poca esperienza", così almeno ti pago poco.....
      • ciccio formaggio scrive:
        Re: ma su infro-jobs ...
        - Scritto da: AMEN
        Alcuni sono bellissimi, come questo:
        "Sistemista Jr con poca esperienza", così almeno
        ti pago poco.....La frase chiave è anche:"Giovane e dinamico"Ma VAFFANCULO!!! Ho 40 anni, e sono LENTO COME UN BRADIPO, perchè prima di scrivere codice in C++, ci PENSO PRIMA.Solo che poi (incidentalmente), funziona...'FANCULO i giovani dinamici...
  • kalimero scrive:
    l'italia e' un paese morto ormai
    questo tipo di contratti appartengono all principio dell'affogato: sto affogando ormai e tardi fammi prendere altri due respiri che forse...ecco perche' funziona cosi.e quando c'e' un cadavere putresciente ecco che arrivano gli sciacalli e i condor.Ecco che cos'e' oggi il mercato italiano: un cadavere per l'ultimo pasto per gli sciacalli.quando anche gli sciacalli non ci saranno piu' (perche' hanno finito di divorare il divorabile)allora ITALIANI VE NE RENDERETE CONTO.COME AL SOLITO SEMPRE TROPPO TARDI.MA VABBE' CHE VI FREGA TANTO BASTA LA PASTASCIUTTA E LA PARTITA...PER ADESSO....
    • Qualcuno scrive:
      Re: l'italia e' un paese morto ormai

      MA VABBE' CHE VI FREGA TANTO BASTA LA
      PASTASCIUTTA E LA
      PARTITA...
      PER ADESSO....Panem et circensem ... siamo vergognosi
    • luminor scrive:
      Re: l'italia e' un paese morto ormai
      Cari fratelli di sventura, l'Italia continuerà sempre così.E' una cancrena che si autoperpetua, è una poltiglia di fango e m***a.Siamo fatti così , assumeranno altri dipendenti pubblici che timbreranno e andranno a fare il doppio lavoro ( non so se sapete che mentre la nota azienda "voliera" sta fallendo ha assunto 500 dipendenti , tutti bravi, per carità , chi osa metterlo in dubbio).Al sud troverai sempre le persone che difendono i mafiosi e li votano, troverai sempre gente che a Milano va a farsi dare 1Kg di pasta al comizio del tycoon e dirà "Che gran brava persona" , troverai sempre italiche mamme (stracattoliche) che portano le bimbe ai provini per fare le veline, poi magari, da cattoliche, le porteranno in qualche luogo a farle abortire.Non c'è niente da fare, anzi penso che in fondo siamo noi che siamo fuori posto;se la maggioranza degli italiani vuole vivere così ( e vi assicuro che per il 70% le cose vanno benissimo così come sono ), chi siamo noi per contestare questo ?
      • Mastino scrive:
        Re: l'italia e' un paese morto ormai
        Non abbiamo unità di intenti, unità di idee, la bandiera è un lenzuolo da sventolare quando ci sono i mondiali.Un orgoglio nazionale o personale che ci faccia reagire, e non crogiolarsi nell'estasi della micro sicurezza del nostro minuscolo orticello domestico.Andare in Irlanda, andar via o investire le proprie forze a combattere quasi da soli contro un sistema clientelare e nepotistico ben oleato.Oppure sopportare fino alla famosa soglia di FOLA (Fottuto Oltre Limiti Accettabili, nd Tango e Cash) cercando di sopravvivere piuttosto che autorealizzarsi (Vedi piramide di Maslow).In ogni caso è la disunione e l'egoismo che fa il male di una società (e questa è di Leopardi purtroppo).Saluti
  • giona54 scrive:
    NOLEGGIO, RISPARMIO, COSTO...
    IL NOLEGGIO FA RISPARMIARE SOLO SUL BREVE PERIODO... ANCHE LE FIGURE DI ALTO SKILL! QUESTO LA LOGICA NELLA SCELTA DEI MANAGER SE ASSUMERE O NOLEGGIARE RISORSE E, SOLO SUI PROGETTI CHIAVI IN MANO, AGGIUNGO IO! NON SEMPRE LE PREVISIONI PERO' DIVENTANO REALTA'! SI POSSONO AVERE SORPRESE, IN NEGATIVO, ANCHE CON FIGURE COMPETENTI, CHE VANIFICANO IL LAVORO PROGETTATO CON AGGIUNTA DI COSTI PER CORREGGERLO! RIMANE LA CERTEZZA: HO BISOGNO UNA FIGURA PER UN MESE, LA PRENDO PER UN MESE ,HO COSTI SOLO PER UN MESE! CON QUESTA LOGICA E LA CERTEZZA DI NON AVERE ALTRE COMMESSE DOVE IMPIEGARE LE RISORSE NE VIENE FUORI IL CONCETTO DEL RISPARMIO. A CHI NON E' CHIARO NONPAGO UNA FIGURA NEL TEMPO DI CUI NON HO RITORNI TUTTI I GIORNI
    • italian sacco e vanzetti scrive:
      Re: NOLEGGIO, RISPARMIO, COSTO...
      - Scritto da: giona54
      IL NOLEGGIO FA RISPARMIARE SOLO SUL BREVE
      PERIODO... ANCHE LE FIGURE DI ALTO SKILL! QUESTO
      LA LOGICA NELLA SCELTA DEI MANAGER SE ASSUMERE O
      NOLEGGIARE RISORSE E, SOLO SUI PROGETTI CHIAVI IN
      MANO, AGGIUNGO IO! NON SEMPRE LE PREVISIONI PERO'
      DIVENTANO REALTA'! SI POSSONO AVERE SORPRESE, IN
      NEGATIVO, ANCHE CON FIGURE COMPETENTI, CHE
      VANIFICANO IL LAVORO PROGETTATO CON AGGIUNTA DI
      COSTI PER CORREGGERLO! RIMANE LA CERTEZZA: HO
      BISOGNO UNA FIGURA PER UN MESE, LA PRENDO PER UN
      MESE ,HO COSTI SOLO PER UN MESE! CON QUESTA
      LOGICA E LA CERTEZZA DI NON AVERE ALTRE COMMESSE
      DOVE IMPIEGARE LE RISORSE NE VIENE FUORI IL
      CONCETTO DEL RISPARMIO. A CHI NON E' CHIARO
      NONPAGO UNA FIGURA NEL TEMPO DI CUI NON HO
      RITORNI TUTTI I
      GIORNIINNANZI TUTTO USA IL MINUSCOLO.poi di questo discorso non si e' capito assolutamente nulla.Evviva il qualunquismo eh?
      • giona54 scrive:
        Re: NOLEGGIO, RISPARMIO, COSTO...
        PER CHI NON HA CAPITO, A PARTE IL CAPS ON E OFF, I MANAGER USANO UNA LOGICA DI COSTO PROFITTO E PERDITA DIVERSA DAL TECNICO INFORMATICO. SE HO UN PROGETTO DOVE E' PREVISTA UNA FIGURA DI ANALISTA PER 15 GG UOMO NON ASSUMO A TEMPO INDETERMINATO UNA PERSONA CHE NELLA RESTANTE PARTE DEL TEMPO NON SO CHE FARGLI FARE! UNA CERTEZZA C'E L'HO MI COSTA! PER QUESTO MOTIVO LE GRANDI AZIENDE A FRONTE DI UN FABBISOGNO DI 100 RISORSE NE ASSUMONO 50 E ALTRE 50 LE NOLEGGIANO! E' CHIARO ADESSO?
        • italian sacco e vanzetti scrive:
          Re: NOLEGGIO, RISPARMIO, COSTO...
          - Scritto da: giona54
          PER CHI NON HA CAPITO, A PARTE IL CAPS ON E OFF,
          I MANAGER USANO UNA LOGICA DI COSTO PROFITTO E
          PERDITA DIVERSA DAL TECNICO INFORMATICO. SE HO UN
          PROGETTO DOVE E' PREVISTA UNA FIGURA DI ANALISTA
          PER 15 GG UOMO NON ASSUMO A TEMPO INDETERMINATO
          UNA PERSONA CHE NELLA RESTANTE PARTE DEL TEMPO
          NON SO CHE FARGLI FARE! UNA CERTEZZA C'E L'HO MI
          COSTA! PER QUESTO MOTIVO LE GRANDI AZIENDE A
          FRONTE DI UN FABBISOGNO DI 100 RISORSE NE
          ASSUMONO 50 E ALTRE 50 LE NOLEGGIANO! E' CHIARO
          ADESSO?ma scusi usi le maiuscole per dare importanza a quello che dici.Risulti solamente uno che non e' capace di scrivere su un forum.Comunque siccome non e' mai cosi, visto che in italia una cosa che devi fare in 15 giorni ci metti 3 anni (visto che nessuno sa niente di niente del lavoro da questi clienti) e visto che conviene a tutti tenerlo il piu' possibile cosi' il dirigente magna.Ripeto le tue sono frasi senza alcun senso compiuto, o vivi su plutone o non sai quello di cui stiamo parlando.Propendo per la seconda ipotesi
          • giona54 scrive:
            Re: NOLEGGIO, RISPARMIO, COSTO...
            Sul mio pianeta, si ragiona solo su basi logiche! Sia il primo post sia il secondo non vogliono asserire che il BR sia il miglior modo di lavorare, ma afferma quello che tutti sanno,cioè che è il modo che più fa risparmiare le aziende. legano i costi solo al periodo del noleggio. Nessun lavoro di alto skill dura 15 gg, infatti era solo un esempio, per far capire che quando si parla di commesse chiavi in mano, le figure che costano troppo, si mettono per un breve periodo nel progetto, altrimenti si riducono i profitti. Quindi una cosa è guardare il lavoro dalla parte del tecnico, che quando è capace guarda la professionalità. la qualità e via dicendo! I manager guardano a mio modo di vewdere solo il profitto e operano le loro scelte solo ed eslusivamente in base a questo! Alla fine se il progetto ha soddisfatto il cliente se ne prendono il merito per farsi pubblicità per nuove commesse!Questo è il mio modesto pensiero...
          • italian sacco e vanzetti scrive:
            Re: NOLEGGIO, RISPARMIO, COSTO...
            - Scritto da: giona54
            Sul mio pianeta, si ragiona solo su basi logiche!ah logico pagare una azienda 700 euro al giorno per avere un servizio che fa schifo?Gia' ma non ci arrivi ad esempio che se il lavoro e per poco tempo il cliente puo' cercarsi la figura?Perche' devo dare il triplo la stessa figura che troverei se lo pagassi io da consulente.i contratti a progetto li possono fare anche il clienti finale.lo vedi che parli o senza sapere o sei in malafede.
            Sia il primo post sia il secondo non vogliono
            asserire che il BR sia il miglior modo di
            lavorare, ma afferma quello che tutti sanno,cioè
            che è il modo che più fa risparmiare le aziende.
            legano i costi solo al periodo del noleggio.tutte ca**ate ripeto il cliente puo' cercarselo da solo il consulente e rispariamare parecchio denaro.E il solito modo all'italietta per pagare le mazzette.
            Nessun lavoro di alto skill dura 15 gg, infatti
            era solo un esempio, per far capire che quando si
            parla di commesse chiavi in mano, le figure che
            costano troppo, si mettono per un breve periodo
            nel progetto, altrimenti si riducono i profitti.Ah ma tu hai qualche problema di comprendoniose io CLIENTE IL PROFESSIONISTA ME LO TROVO DA SOLO, ANCHE PER QUINDICI GIORNI QUANTO RISPARMIEREI INVECE DI AFFIDARMI AD UN BR ESTERNO?Ripeto il responsabile del personale, puo' fare benissimo la ricerca da solo per 15 gg, che poi sulle sedie di manager in italia ci siano sono bestie stupide e raccomandate che non saprebbero trovare il proprio sedere nemmeno con l'ausilio del gps, e' un altro discorso
            Quindi una cosa è guardare il lavoro dalla parte
            del tecnico, che quando è capace guarda la
            professionalità. la qualità e via dicendo! I
            manager guardano a mio modo di vewdere solo il
            profitto e operano le loro scelte solo ed
            eslusivamente in base a questo! Alla fine se il
            progetto ha soddisfatto il cliente se ne prendono
            il merito per farsi pubblicità per nuove
            commesse!
            Questo è il mio modesto pensiero...Aridanghete! TE LO RIPETO COSI TE LO STAMPI E TI FAI LE FOTOCOPIE:Che cosa vieta al cliente finale di cercarsi un consulente per conto suo risparmiando cosi fior di quattrini?Proprio per la logica del profitto, al cliente converrebbe evitare intermediari
  • CoLTaN scrive:
    provato sulla mia pelle
    CONCORDO pienamente con questo articolo in quanto ho provato sulla mia pelle tutto ciò. Riassumo brevemente premettendo che non farò i nomi delle aziende, anche se mi piacerebbe sputtanarle alla grande: ho passato 11 anni all'interno della più grande industria alimentare italiana con un sistema di body rental mascherato sotto forma di contratto di appalto normalissimo. Io ero dipendente di una aziedina informatica che fu appaltata da una multinazionale americana leader nel settore informatico (bastano 2 lettere per comporre il nome...) a gestire il loro contratto stipulato con questa industria alimentare del nord. Insieme a me altre persone, dai 2 ragazzi dei primi anni alle 8 persone degli ultimi tempi. Tutti con stipendi ridicoli, da 850,00 a 1100 euro del sottoscritto (unico assunto a tempo indeterminato)con contratti in co.co.co o co.co.pro rinnovati di 3 mesi in 3 mesi a fronte di impegni continuativi anche fino a 3 anni . Ebbene in 11 anni siamo stati gestiti dal cliente finale come loro dipendenti, usati e sfruttati fino all'osso, relegati all'osservanza delle regole imposte da tre aziende diverse (la mia, l'appaltatore ed il cliente) e che spesso collidevano tra loro, senza mai avere un riconoscimento dell'attività fatta (al contrario invece delle persone appartenenti alle altre due società che scalavano posizioni diventando capi ufficio, responsabili etc. etc). Noi per contro obbligati a fare straordinari non retribuiti, a saltare le pause pranzo per accontentare il cliente, a lavorare fino a tarda sera in caso venisse richiesto, senza (escluso il sottoscritto ripeto) ferie o malattia retribuita. L'alternativa??? Andarsene, tanto per uno che scappava altri 20 erano pronti ad entrare al suo posto (in 11 anni ho cambiato almeno 40 collaboratori). Secondo voi l'alta professionalità dov'era??? A parte il sottoscritto gli altri erano ex muratori, ex corrieri, ragazzi neo diplomati che non sapevano nemmeno tenere il mouse in mano, ex bariste!Ma il bello deve ancora venire... perchè su di un contratto annuo del valore di 700.000 (che il cliente pagava alla multinazionale americana), 200.000 andavano alla mia società (per stipendi collaboratori e assistenza), 100.000 circa alla società fornitrice dell'help desk telefonico, ed il resto in tasca della multinazionale americana come profitto (se si esclude il pagamento dello stipendio dei 2-3 manager che ogni tanto facevano visita al cliente).CHE SCHIFO!!!!CoLTaN
  • Qualcuno scrive:
    Io e un dentista
    Come ha detto qualcuno il Body Rental e' una forma di lavoro che puo' piacere o meno: se ti va bene bene, altrimenti cercati qualcosaltro.Quello che veramente non sopporto non e' tanto il precariato, ma QUANTO uno viene pagato.Gli stipendi del settore in Italia sono SCANDALOSI se confrontati con quelli di altre categorie, con quelli europei delle stesse categorie, ecc.Come si fa a ragionare di QUALSIASI COSA quando uno prende 1000 euro al mese ?Se mi venisse in mente di aprire uno studio dentistico e fare dei prezzi che sono la meta' di quelli che i dentisti fanno attualmente , se mi scoprono, mi arrestano per esercizio abusivo della professione (non essendo laureato in odontoiatria)Invece se un dentista venisse nel mio ufficio a fare software, lo prenderebbero immediatamente e probabilmente manderebbero via me.Dove e' finita la professionalita' degli informatici ?
    • spectator scrive:
      Re: Io e un dentista
      - Scritto da: Qualcuno
      Come ha detto qualcuno il Body Rental e' una
      forma di lavoro che puo' piacere o meno: se ti va
      bene bene, altrimenti cercati
      qualcosaltro.gia' ma se tutti ti rispondono cosi?come la mettiamo? questi sono Discorsi da Bar Dello Sport
      Quello che veramente non sopporto non e' tanto il
      precariato, ma QUANTO uno viene
      pagato.e in correlazione mi stupisco che non ci sei arrivato.Se l'azienda A offre a B 700 euro al giorno per il consulente se di questi 700 400 finiscono in tasca al dirigente 200 al parassita e' ovvio che a te ne rimangono 100 ci arrivi, che proprio a causa delle body rental che tu vieni pagato poco?
      Gli stipendi del settore in Italia sono
      SCANDALOSI se confrontati con quelli di altre
      categorie, con quelli europei delle stesse
      categorie,
      ecc.
      Come si fa a ragionare di QUALSIASI COSA quando
      uno prende 1000 euro al mese
      ?ti riquoto la frase in testa che hai messo: non ti va bene?cercati qualcos'altroci arrivi?
      Se mi venisse in mente di aprire uno studio
      dentistico e fare dei prezzi che sono la meta' di
      quelli che i dentisti fanno attualmente , se mi
      scoprono, mi arrestano per esercizio abusivo
      della professione (non essendo laureato in
      odontoiatria)

      Invece se un dentista venisse nel mio ufficio a
      fare software, lo prenderebbero immediatamente e
      probabilmente manderebbero via
      me.

      Dove e' finita la professionalita' degli
      informatici
      ?In italia c'e' ne stata veramente pochissimaTanti troppi cialtroni e cialtroncelli che si vendono per quello che non sono gonfiando i cv, troppi morti di fame, parassiti che sono in combutta con i grossi dirigenti.Troppa cacca.
  • Qualcuno scrive:
    Si risparmia perche'
    si viene pagati troppo poco. Con o senza Body Rental
    • mannaia la miseria scrive:
      Re: Si risparmia perche'
      - Scritto da: Qualcuno
      si viene pagati troppo poco. Con o senza Body
      Rentalsi intanto cominciamo a buttar fuori i parassiti
    • Jamie Somers scrive:
      Re: Si risparmia perche'
      - Scritto da: Qualcuno
      si viene pagati troppo poco. Con o senza Body
      Rentalcome ovunque.
      • italian sacco e vanzetti scrive:
        Re: Si risparmia perche'
        - Scritto da: Jamie Somers
        - Scritto da: Qualcuno

        si viene pagati troppo poco. Con o senza Body

        Rental

        come ovunque.No cara/o all'estero col ca**o!parla per il tuo paese dove vivi45k annui e tasse assai piu' basseio faccio il signore fuori, pensa invece perche VOI IN ITALIA VI PUZZATE DALLA FAME.
  • schiavo IT scrive:
    bell articolo
    pessimista a tratti, ma e un ottimo quadro della realta.+1 per cubasia!
  • Nome e cognome scrive:
    no cops
    Gendarmi,pulotti,caramba ti mettono in fuganon si fanno mai i cazzi loro sono pronti a romperti il culotu ribellati,esci dal gregge dai affrontali,fatti valereperchè questa non è legge ma è un abuso di potere.Il cellulare è ancora pieno e trova sempre dove andareed il loro manganello continuerà a menarenon cadere nel tranello fai attenzione alle sue azioniurla e ancora urla finchè si tolga dai coglioni.Risposte,risposte,risposte dovete dareribellatevi all'appuntato perchè ha voglia di scherzaresaran meglio 4 giorni a pane e acqua in galerache restare delle merde per un mese o una vita intera.Il cellulare è ancora pieno e trova sempre dove andareed il loro manganello continuerà a menarenon cadere nel tranello fai attenzione alle sue azioniurla e ancora urla finchè si tolga dai coglioni.No cops,no cops,no cops,no cops!Risposte,risposte,risposte dovete dareribellatevi all'appuntato perchè ha voglia di scherzaresaran meglio 4 giorni a pane e acqua in galerache restare delle merde per un mese o una vita intera.Il cellulare è ancora pieno e trova sempre dove andareed il loro manganello continuerà a menarenon cadere nel tranello fai attenzione alle sue azioniurla e ancora urla finchè si tolga dai coglioni.No cops, no cops, no cops, no cops!No cops, no cops, no cops, fuck off!
  • Nome e cognome scrive:
    Anarchia
    Spazza il quirinaleSpazza il quirinaleNon cè più morale spazza il quirinaleBrucia presidenteBrucia presidenteBrutto deficienteBrucia presidenteVai contro lo statoVai contro lo statoComprimi il canditatoVai contro lo statoNon votare nienteNon votare nienteButtaci una bombaNon votare nienteSiamo già in galera, siamo già in galera per un paio danniSiamo già in galera, siamo già in galera, siamo già in galeraper un paio danni siamo già in galera
  • Tonino scrive:
    Quando il BR vuoto e quando è pieno
    A mio parere.. se un'azienda fa un BR strutturato.. ovvero:io curano il mio sviluppo.. mi fanno crescere.. investono sulla persona.. anche perchè il "corpo" venduto oggi.. crescendo sarà la "mente" che istruirà il copro.. quando pagano un consulente.. non pagano solo il corpo ma tutto il know-how aziendale e le figure di back-office che gli stanno dietro.. se te sei da solo e fai una cavolata il cliente si prende una batosta.. se te sei una persona di un'azienda si presume che qualcuno ti controlli e ti fermi in tempo.. altrimenti ci perde l'intera azienda..Il lavoratore rimane e c'è un modello di business solido che va avanti..Ma se invece il BR è solo prendere una persona senza esperienza.. appiopparla ad un cliente e lasciarla lì a produrre.. a mio avviso il tuo dipendente si fa assumere dal cliente e il BR ha perso sia il dipendente sia il cliente..
    • spectator scrive:
      Re: Quando il BR vuoto e quando è pieno
      - Scritto da: Tonino
      A mio parere.. se un'azienda fa un BR
      strutturato..
      ovvero:
      io curano il mio sviluppo.. mi fanno crescere..
      investono sulla persona.. anche perchè il "corpo"
      venduto oggi.. crescendo sarà la "mente" che
      istruirà il copro.. quando pagano un consulente..
      non pagano solo il corpo ma tutto il know-how
      aziendale e le figure di back-office che gli
      stanno dietro.. se te sei da solo e fai una
      cavolata il cliente si prende una batosta.. se te
      sei una persona di un'azienda si presume che
      qualcuno ti controlli e ti fermi in tempo..
      altrimenti ci perde l'intera
      azienda..
      Il lavoratore rimane e c'è un modello di business
      solido che va
      avanti..difatti in italia non avvieneperche' la maggiorparte di questi body rental sono ex venditori di prosciutto
      Ma se invece il BR è solo prendere una persona
      senza esperienza.. appiopparla ad un cliente e
      lasciarla lì a produrre.. a mio avviso il tuo
      dipendente si fa assumere dal cliente e il BR ha
      perso sia il dipendente sia il
      cliente..Questo e' quello che avviene in italia
    • CoLTaN scrive:
      Re: Quando il BR vuoto e quando è pieno
      si col cavolo che ti assumono... il punto 3.1.4 del contratto che legava il cliente con la ditta appaltatrice e la mia società prevedeva il divieto di assumere collaboratori che avessero preso parte alle attività di consulenza, per il periodo di 2 anni successivi l'eventuale licenziamento del dipendendte in BR!!! Pena il pagamento di sanzioni previste sul contratto.
      • tonzie scrive:
        Re: Quando il BR vuoto e quando è pieno
        Purtroppo fanno anche di ste cose, ma basterebbe vietarle per legge o renderle inutilizzabili e impugnabili contro i datori di lavoro e almeno questo punto sarebbe risolto...
  • pampa scrive:
    Body Rental e filiera agro/alimentare
    Questa è la flessibilità all'italiana. Una grande azienda è disposta a spendere parecchi quattrini per pagare delle persone competenti, ma per aggirare l'articolo 18 invece di assumerle le affitta body rental da una importante azienda dell'IT; la quale sempre per via dell'articolo 18 le affitta ancora ad un prezzo interessante da una piccola azienda che utilizza dipendenti mal pagati o ancora peggio titolari di partita iva al limite dello sfruttamento. E questo per farla corta in realtà ci sono casi che arrivano a 4 o 5 livelli. La grande azienda arriva a pagare anche diverse centinaia di euro al giorno persone che ne guadagnano poco più di mille al mese.Non trovate una forte analogia con i prodotti agricoli pagati poche decine di centesimi ai produttori e vendute a qualche euro nei supermercati.Noi non siamo raccoglitori di cotone... noi siamo il cotone
    • Bippo Paudo scrive:
      Re: Body Rental e filiera agro/alimentare
      Lo stavo pensando anche io :OLa verità è che in questo paese uno lavora e 10 sono al traino.E tutte le leggi sono fatte APPOSTA per reggere questo modello.
  • il saggio scrive:
    schiavi e contenti di esserlo
    mi vergogno di vedere miei connazionali difendere persino le societa' di body rental ma quei connazionali alla fine sono lo specchio dell'italia. Gente senza senso civico, senza futuro, ideali, calpestati e pronti a difendere fino alla fine chi li calpesta .Il body rental e' puro caporalato, sono piccole e medie imprese di parassiti, non producono nulla, si limitano a decurtare lo stipendio ai lavoratori , che cosa c'e' di positivo in questo? Pochi di voi sanno che un bravo consulente viene pagato mediamente 400 euro lordi al giorno, sono soldi che potreste instascare direttamente se il body rental fosse illegale come nella maggior parte degli stati europei e invece qual'e' il vostro stipendio? Su PI ho visto difendere la camorra, la ndrangheta, la pedofilia ma difendere il body rental e' veramente troppo, il paragone di cubasia tra l'altro e' sbagliato, comprare uno schiavo in passato era un investimento, il padrone ci teneva a mantenerlo in buona salute per proteggere l'investimento, la societa' di body rental e' pronta a scaricare lo schiavo in qualunque momento, a sostituirlo perche' magari il nuovo costa meno.Povera italia....
    • Tonino scrive:
      Re: schiavi e contenti di esserlo
      Attenzione perchè non tutte le società sono uguali.. Dove lavoro io curano il mio sviluppo.. mi fanno crescere.. investono sulla persona.. anche perchè il "corpo" venduto oggi.. crescendo sarà la "mente" che istruirà il copro.. quando pagano un consulente.. non pagano solo il corpo ma tutto il know-how aziendale e le figure di back-office che gli stanno dietro.. se te sei da solo e fai una cavolata il cliente si prende una batosta.. se te sei una persona di un'azienda si presume che qualcuno ti controlli e ti fermi in tempo.. altrimenti ci perde l'intera azienda..Ovviamente come dicevo prima non tutte le aziende sono uguali
      • picchiatello scrive:
        Re: schiavi e contenti di esserlo
        - Scritto da: Tonino

        Ovviamente come dicevo prima non tutte le aziende
        sono
        ugualiQuoto , il problema principale e' che le società "virtuose" hanno piu' problemi per restare sul mercato a meno che non abbiano un buon portafoglio clienti ed i clienti molto spesso richiedono b.r. od altre forme di precarietà perche' esse stesse lo usano al proprio interno; altrimenti si creerebbe un circolo per cui l'azienda che fa consulenza manda personale stabile in una che ha il personale magari tutto a t.d.
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: schiavi e contenti di esserlo
      - Scritto da: il saggio
      Pochi di voi sanno che un bravo consulente viene
      pagato mediamente 400 euro lordi al giorno, sono
      soldi che potreste instascare direttamente se il
      body rental fosse illegale come nella maggior
      parte degli stati europei e invece qual'e' il
      vostro stipendio?Non arrivo a quella cifra, ma da qualche mese mi ci sono avvicinato molto. Ho avuto la fortuna di imbattermi in una ditta seria, dopo anni in cui non arrivavo a 70 (sempre lordi). Non a caso è una azienda che opera da oltre quindici anni nel settore.Posso testimoniare che succede anche in Italia di trovare questi casi positivi. Detto questo, confermo l'idea di chiunque abbia avuto esperienza di BR come lavoratore. PS: notato come la sigla BR somigli tanto ad una sigla terroristica?
      • carlo marchionne scrive:
        Re: schiavi e contenti di esserlo

        Non arrivo a quella cifra, ma da qualche mese mi
        ci sono avvicinato molto. Ho avuto la fortuna di
        imbattermi in una ditta seriaforse non e' chiaro il discorso... il caporalato e' intrinsecamente *sbagliato*, se una compagine politica proponesse il 10% di quel che succede in italia in svezia il suo consenso si annullerebbe istantaneamente, per l'1% di quel che succede in italia , in francia i giovani hanno scatenato l'inferno e la legge e' dovuta rientrare con tanto di scuse.Quando chiedo ad un giovane che difende il BodyRental perche' ritiene la sua societa' seria mi risponde che gli paga puntualmente lo stipendio (!!!!!!!!!!!!!) oppure in rarissimi casi gli fa prendere una certificazione (!!!!!!!!!!!!).Con i soldi del caporalato cari amici potreste permettervi formazione a vita e avanzerebbero soldi, il caporalato va reso *ILLEGALE* immediatamente e i caporali recidivi vanno messi in carcere per 30 anni. Il consulente deve poter accedere DIRETTAMENTE al mercato del lavoro e le societa' devono procedere nuovamente ad una rigorosa selezione del personale... cosi' facendo anche riducendo i compensi del 50% il lavoratore guadagnerebbe il 200% in piu'... e gli intermediari (leggi parassiti) andebbero eliminati OVUNQUE non solo nell'IT . my 2c
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: schiavi e contenti di esserlo
          - Scritto da: carlo marchionne
          forse non e' chiaro il discorso... il caporalato
          e' intrinsecamente *sbagliato*
          Quando chiedo ad un giovane che difende il
          BodyRental perche' ritiene la sua societa' seria
          mi risponde che gli paga puntualmente lo stipendio Il disorso è molto chiaro, e sono d'accordo. Segnalavo una situazione del tutto differente: ho trovato una ditta seria che mi paga in fattura una cospicua percentuale di ciò che chiede al cliente presso cui svolgo il lavoro, in totale trasparenza e con notevoli benefits collaterali previsti in contratto. Fino a poco meno di un anno fa, la mia situazione era del tutto differente: lavoravo di più per ottenere meno di un quarto.
          il caporalato va reso *ILLEGALE*
          Il consulente deve poter accedere DIRETTAMENTE
          al mercato del lavoro e le societa' devono procedere
          nuovamente ad una rigorosa selezione del personale... Ti ripeto che sono d'accordo con la tua posizione, ma ribadisco la differenza: nel mio caso, la società che mi ha offerto il contratto è poco più che un mediatore autorevole presso clienti importanti. Difficilmente un consulente free lance può ottenere credito presso grandi gruppi bancari internazionali. Non lo chiamerei 'caporalato'.
          • tonzie scrive:
            Re: schiavi e contenti di esserlo
            Mi sa che il tuo è proprio un caso fortuito oppure hai esperienza da vendere...
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: schiavi e contenti di esserlo
            - Scritto da: tonzie
            Mi sa che il tuo è proprio un caso fortuito
            oppure hai esperienza da vendere...Probabilmente entrambe le cose.
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: schiavi e contenti di esserlo
            Mai visto agenzie di BR fare "regali e sconti".Attento a leggere bene tutto il contratto, perche' se e' cio' che penso, eventuali danni/ritardi dovuti a tue mancanze, dovrai rendere tutto con gli interessi al cliente.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: schiavi e contenti di esserlo
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare
            Mai visto agenzie di BR fare "regali e sconti".Nemmeno io. Io penso che sia 'soltanto' una azienda seria.
            Attento a leggere bene tutto il contratto,
            perche' se e' cio' che penso, eventuali danni/ritardi dovuti a
            tue mancanze, dovrai rendere tutto con gli interessi al cliente.Non c'è nulla del genere. E dal cliente (la banca) noi esterni siamo considerati esattamente come i sistemisti dipendenti e collaboriamo negli stessi progetti. Ho una certa esperienza in tema di 'fregature'. Io stesso ho controllato tutto più volte per essere sicuro. Inoltre mi confortano le opinioni di un paio di amici che lavorano per questa azienda ormai da diversi anni: è tutto vero.
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: schiavi e contenti di esserlo
            In tal caso, penso che la banca paghi profumatamente la tua azienda madre, e questa ti paghi un buon stipendio.Quello che non riesco a concepire, è come mai la banca preferisce pagare tanti soldi ( quelli che deve pagare alla tua azienda che sicuramente sarà almeno il quadruplo di quello che viene versato a te ) piuttosto che assumere una persona in pianta stabile.Rischierebbe molto meno, avrebbe un know-how interno all'azienda e risparmierebbe pure.Certo...quello che dovrebbe assumerti non percepirebbe piu' parte di quei soldi che ora vanno in tasca della tua azienda madre, ma questo sarebbe solo un suo problema e non della banca...
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: schiavi e contenti di esserlo
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare
            In tal caso, penso che la banca paghi
            profumatamente la tua azienda madre, e questa ti
            paghi un buon stipendio.

            Quello che non riesco a concepire, è come mai la
            banca preferisce pagare tanti soldi... Ho cessato di pormi queste domande. Finché dura, ne godo e metto da parte quanto posso. Poi, eventualmente, si vedrà.
  • Nilok scrive:
    La Mannaia del Dilettantismo
    Ave.Inutile elencare tutte le mie esperienze e conoscenze nel settore.Se uno è BRAVO fa il libero professionista; e per "bravo" intendo anche avere la capacità di "rischiare in proprio" e la responsabilità di "essere pagato per quanto vali e produci".Se uno NON E' BRAVO fa lo "schiavo": accetta condizioni e fa compromessi.Certo, ci sono coloro che occupano posizioni che non si meritano, ma quello è tutto un altro "discorso".Il Body Rental è una forma di attività lavorativa: ce ne sono di peggiori e di migliori.Essere "precari" non è NEGATIVO, a meno che le leggi che regolamentano il "precariato" non lo penalizzino in una qualcunque forma.Il problema vero, secondo me ovviamente, è proprio questo: le legi attualmente in vigore in Italia DISCRIMINANO coloro che svolgono un lavoro "precario".Se io fossi tutelato DAVVERO come un dipendente a tempo indeterminato, non avrei nessun problema ad essere "precario".Io credo che il concetto di "precariato" sia stato sfruttato dalle recenti normative, per far emergere il lavoro nero; che è MOLTO PEGGIO che essere precari.Se si volesse DAVVERO risolvere il rpoblema del lavoro in Italia, si dovrebbe renderlo LIBERO e non così strangolato dalle Leggi, Leggine, commi, paragrafi e tutta la burocrazia che ben conosciamo; inoltre non dovrebbe essere tassato.Dal mio punto di vista tutto il resto sono solo chiacchiere e tempo perso, oltre a sfruttamento selvaggio di coloro che NON SONO BRAVI.A prestoNilok
    • no login scrive:
      Re: La Mannaia del Dilettantismo
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Inutile elencare tutte le mie esperienze e
      conoscenze nel
      settore.
      Bene non ti elenco nemmeno le mie e risparmiamo altrettanto spazio. ;-)
      Se uno è BRAVO fa il libero professionista; e per
      "bravo" intendo anche avere la capacità di
      "rischiare in proprio" e la responsabilità di
      "essere pagato per quanto vali e
      produci".Senza offesa, non comprendo l'equazione Bravo=libero professionista.La specifica, ovvero, bravo chi rischia in proprio e' un assunto molto opinabile e ralativo ad una unica visione della economia (un pelin obsoleta oggigiorno).

      Se uno NON E' BRAVO fa lo "schiavo": accetta
      condizioni e fa
      compromessi.
      Se non ci arriva allora percuotilo.
      Certo, ci sono coloro che occupano posizioni che
      non si meritano, ma quello è tutto un altro
      "discorso".

      Il Body Rental è una forma di attività
      lavorativa: ce ne sono di peggiori e di
      migliori.

      Essere "precari" non è NEGATIVO, a meno che le
      leggi che regolamentano il "precariato" non lo
      penalizzino in una qualcunque
      forma.

      Il problema vero, secondo me ovviamente, è
      proprio questo: le legi attualmente in vigore in
      Italia DISCRIMINANO coloro che svolgono un lavoro
      "precario".

      Se io fossi tutelato DAVVERO come un dipendente a
      tempo indeterminato, non avrei nessun problema ad
      essere
      "precario".Se tu fossi tutelato come un lavoratore a tempo indeterminato saresti un lavoratore a tempo indeterminato.Che senso avrebbe trovare una soluzione diversa se uguale?

      Io credo che il concetto di "precariato" sia
      stato sfruttato dalle recenti normative, per far
      emergere il lavoro nero; che è MOLTO PEGGIO che
      essere
      precari.Sembra abbiano fallito...

      Se si volesse DAVVERO risolvere il rpoblema del
      lavoro in Italia, si dovrebbe renderlo LIBERO e
      non così strangolato dalle Leggi, Leggine, commi,
      paragrafi e tutta la burocrazia che ben
      conosciamo; inoltre non dovrebbe essere
      tassato.
      Liberalizzare liberalizzare ... in mano agli italiani... con la loro cultura dell'arraffo... ma ci sei?
      Dal mio punto di vista tutto il resto sono solo
      chiacchiere e tempo perso, oltre a sfruttamento
      selvaggio di coloro che NON SONO
      BRAVI.Spesso ridurre a 2 chiacchere da bar un discorso non aiuta e continua a far perdere tempo.Stranamente conosco persone ben preparate semplicemente sfruttate.

      A presto
      Nilok
    • barattolimu tto scrive:
      Re: La Mannaia del Dilettantismo
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Inutile elencare tutte le mie esperienze e
      conoscenze nel
      settore.

      Se uno è BRAVO fa il libero professionista; e per
      "bravo" intendo anche avere la capacità di
      "rischiare in proprio" e la responsabilità di
      "essere pagato per quanto vali e
      produci".

      Se uno NON E' BRAVO fa lo "schiavo": accetta
      condizioni e fa
      compromessi.

      Certo, ci sono coloro che occupano posizioni che
      non si meritano, ma quello è tutto un altro
      "discorso".

      Il Body Rental è una forma di attività
      lavorativa: ce ne sono di peggiori e di
      migliori.

      Essere "precari" non è NEGATIVO, a meno che le
      leggi che regolamentano il "precariato" non lo
      penalizzino in una qualcunque
      forma.

      Il problema vero, secondo me ovviamente, è
      proprio questo: le legi attualmente in vigore in
      Italia DISCRIMINANO coloro che svolgono un lavoro
      "precario".

      Se io fossi tutelato DAVVERO come un dipendente a
      tempo indeterminato, non avrei nessun problema ad
      essere
      "precario".

      Io credo che il concetto di "precariato" sia
      stato sfruttato dalle recenti normative, per far
      emergere il lavoro nero; che è MOLTO PEGGIO che
      essere
      precari.

      Se si volesse DAVVERO risolvere il rpoblema del
      lavoro in Italia, si dovrebbe renderlo LIBERO e
      non così strangolato dalle Leggi, Leggine, commi,
      paragrafi e tutta la burocrazia che ben
      conosciamo; inoltre non dovrebbe essere
      tassato.

      Dal mio punto di vista tutto il resto sono solo
      chiacchiere e tempo perso, oltre a sfruttamento
      selvaggio di coloro che NON SONO
      BRAVI.

      A presto
      Nilokma torna a giocare con i barattoli vuoti di pelati mutto e non parlare di cose che IGNORI
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: La Mannaia del Dilettantismo
      - Scritto da: Nilok
      Inutile elencare tutte le mie esperienze e
      conoscenze nel settore.Perché? E' di questo che si parla.
      Se uno è BRAVO fa il libero professionista
      Se uno NON E' BRAVO fa lo "schiavo"E' evidente, come al solito, che parli di realtà che non conosci. Il problema è l'assenza frequente di ogni possibilità alternativa indipendentemente dalla professionalità espressa dal lavoratore IT.
      ma quello è tutto un altro "discorso".Appunto, non c'entra nulla il tuo discorso.
      Il Body Rental è una forma di attività lavorativaAnche il caporalato nei campi di pomodori. E allora?
      ce ne sono di peggiori Per esempio?
      Essere "precari" non è NEGATIVOE' chiaro che parli pur essendo privo di qualsiasi conoscenza dell'argomento. Le tue sono chiacchiere da bar. Fai disinformazione.
      Se io fossi tutelato DAVVERO come un dipendente a
      tempo indeterminato, non avrei nessun problema ad
      essere "precario".Certo, se fossi 'ricco' non avrei alcun problema ad essere 'povero'.E' così che t'insegnano a ragionare in scientologi?
      Se si volesse DAVVERO risolvere il rpoblema del
      lavoro in Italia, si dovrebbe renderlo LIBERO e
      non così strangolato dalle LeggiCerto, torniamo nel medioevo, quando non c'erano scioperi ne assurde pretese dei lavoratori come stipendi e orari. Ridicolo.
      inoltre non dovrebbe essere tassato.Come no. Ci sono imprenditori che per pagare le tasse devono rinunciare alla seconda barca.
      sfruttamento selvaggio di coloro che NON SONO BRAVI.Quindi possono essere schiavi?Lo vedi che frequentare gli scientologi ti ha reso alieno alla realtà? Svegliati.
    • picchiatello scrive:
      Re: La Mannaia del Dilettantismo


      Io credo che il concetto di "precariato" sia
      stato sfruttato dalle recenti normative, per far
      emergere il lavoro nero; che è MOLTO PEGGIO che
      essere
      precari.
      Questa e' la prima favoletta che raccontano sei precario ma almeno sei in regola, falso il precariato non ha portato alla luce il lavoro nero quello eisste ed esisterà sempre perche' non ci sono i controllo, prova a farlo in inghilterra e 'limprenditore nel giro di pochi giorni si ritrova in carcere.Il precariato ha reso precari lavori che prima erano a tempo indeteterminato ed esternalizzato molte figure IT che prima erano lavoratori della stessa ditta per cui lavorano.
      Se si volesse DAVVERO risolvere il rpoblema del
      lavoro in Italia, si dovrebbe renderlo LIBERO e
      non così strangolato dalle Leggi, Leggine, commi,
      paragrafi e tutta la burocrazia che ben
      conosciamo; inoltre non dovrebbe essere
      tassato.
      Falso le leggi servono a tutelare il dipendente ma anche il datore di lavoro. Guardacaso quelle a tutele del dipendnete sono per lo piu' inapplicabili (tranne in ambito statale) mentre ultimamente certe società di affitto personale possono fare que che vogliono.
      Dal mio punto di vista tutto il resto sono solo
      chiacchiere e tempo perso, oltre a sfruttamento
      selvaggio di coloro che NON SONO
      BRAVI.
      Dal mio punto di vista come ha già detto qualcuno in questo forum chi lavora e' gia' bravo altrimenti nessuno ti da dei soldi se non lo sei o ti fa lavorare,si e' fermato il meccanismo per cui esistono diverse figure sotto-pagate per cui e' impossibile vivere autonomamente pur facendo sacrifici, esiste poi un problema di età a 40 anni anche se sei einstein nessuno ti vorrà piu'.
      A presto
      Nilok
      • Nilok scrive:
        Re: La Mannaia del Dilettantismo
        - Scritto da: picchiatello



        Io credo che il concetto di "precariato" sia

        stato sfruttato dalle recenti normative, per
        far


        emergere il lavoro nero; che è MOLTO PEGGIO che

        essere

        precari.


        Questa e' la prima favoletta che raccontano sei
        precario ma almeno sei in regola, falso il
        precariato non ha portato alla luce il lavoro
        nero quello eisste ed esisterà sempre perche' non
        ci sono i controllo, prova a farlo in inghilterra
        e 'limprenditore nel giro di pochi giorni si
        ritrova in
        carcere.
        Il precariato ha reso precari lavori che prima
        erano a tempo indeteterminato ed esternalizzato
        molte figure IT che prima erano lavoratori della
        stessa ditta per cui
        lavorano.In realtà ho detto "Io credo che il concetto di "precariato" sia stato sfruttato dalle recenti normative, per far emergere il lavoro nero"NON HO DETTO CHE LO HA FATTO.



        Se si volesse DAVVERO risolvere il rpoblema del

        lavoro in Italia, si dovrebbe renderlo LIBERO e

        non così strangolato dalle Leggi, Leggine,
        commi,

        paragrafi e tutta la burocrazia che ben

        conosciamo; inoltre non dovrebbe essere

        tassato.


        Falso le leggi servono a tutelare il dipendente
        ma anche il datore di lavoro. Guardacaso quelle a
        tutele del dipendnete sono per lo piu'
        inapplicabili (tranne in ambito statale) mentre
        ultimamente certe società di affitto personale
        possono fare que che
        vogliono.NON HO DETTO che le Leggi sono inutili, ho detto che "strangolano il lavoro": per esempio DEVI pagare dei soldi (Domande, Bolli ed altro)per poter assumere qualcuno.




        Dal mio punto di vista tutto il resto sono solo

        chiacchiere e tempo perso, oltre a sfruttamento

        selvaggio di coloro che NON SONO

        BRAVI.



        Dal mio punto di vista come ha già detto qualcuno
        in questo forum chi lavora e' gia' bravo
        altrimenti nessuno ti da dei soldi se non lo sei
        o ti fa lavorare,si e' fermato il meccanismo per
        cui esistono diverse figure sotto-pagate per cui
        e' impossibile vivere autonomamente pur facendo
        sacrifici, esiste poi un problema di età a 40
        anni anche se sei einstein nessuno ti vorrà
        piu'.Io ho 48 anni ed il lavoro, nonostante non sia un "einstein", lo trovo da un giorno all'altro!



        A presto

        Nilok
        • picchiatello scrive:
          Re: La Mannaia del Dilettantismo
          - Scritto da: Nilok
          Io ho 48 anni ed il lavoro, nonostante non sia un
          "einstein", lo trovo da un giorno
          all'altro!
          Allora fai il bravo padre di famiglia qui cosi' poi aiutare molti ragazzi bravi che cercano un lavoro dignitoso ed elencami le aziende che assumono....con calma e'......




          A presto


          Nilok
          • Nilok scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            Non c'è problema...mandami il CV alla mia e-mail mock_up@hotmail.com e vedo che cosa si può fare.CiaoNilok
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: Nilok
            Non c'è problema...mandami il CV alla mia e-mail
            mock_up@hotmail.com e vedo che cosa si può fare.Bisogna essere squilibrati per consegnare informazioni personali ad uno di scientologi.
          • picchiatello scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: Nilok

            Non c'è problema...mandami il CV alla mia e-mail

            mock_up@hotmail.com e vedo che cosa si può fare.

            Bisogna essere squilibrati per consegnare
            informazioni personali ad uno di
            scientologi.vale a dire quelli che nelle fiere paesane vanno in giro con i macchinari a due diodi e ti dicono che sei squilibrato interiormente e per essere in pace con te stesso devi farti menbro e o comprare la loro paccottiglia......gli hari krisna del 3000 ?comunque la mia era un a richiesta per tanti giovani che ci sono qua, poi di lavoro a 400-500 euro al mese con macchina propria si trova eccome.....
          • pibedeoro scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: picchiatello
            Allora fai il bravo padre di famiglia qui cosi'
            poi aiutare molti ragazzi bravi che cercano un
            lavoro dignitoso ed elencami le aziende che
            assumono....con calma e'...... ti proporra' qualcosa tipo.. Scientology S.p.A. ... LOLLL ;-)
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: La Mannaia del Dilettantismo
          - Scritto da: Nilok
          NON HO DETTO CHE LO HA FATTO.In realtà non hai detto nulla che abbia un rilievo nella discussione.
          NON HO DETTO che le Leggi sono inutiliSolo che vorresti abolirle. Il che è la stessa cosa.
          ho detto che "strangolano il lavoro"Falso. Chiacchiere da bar.Le leggi regolano il lavoro, a tutela delle parti più deboli, i lavoratori. E' giusto e naturale che paghino i datori di lavoro.
          Io ho 48 anni Non mi pare che ragioni come uno più anziano di 15 anni.
          nonostante non sia un "einstein"Questo si era capito alla perfezione. Una persona con un po' di giudizio non si sarebbe fatto circuire dagli scientologi.
          lo trovo da un giorno all'altro!Non sei un lavoratore IT.
          • loll scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            Nazismo e fascismo.Intolleranza verso pareri altrui.In Italia si sta solo male e l'importante è che tutti la pensino così.Fai qualcosa nella vita a parte lagnarti tutto il giorno sul blog e su PI?
          • nilok e lei scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: loll
            Nazismo e fascismo.
            Intolleranza verso pareri altrui.
            In Italia si sta solo male e l'importante è che
            tutti la pensino
            così.
            Fai qualcosa nella vita a parte lagnarti tutto il
            giorno sul blog e su
            PI?nilok e' lei????????? :D :D :p :p(rotfl)(rotfl) @^ @^
          • pibedeoro scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: nilok e lei
            - Scritto da: loll

            Nazismo e fascismo.

            Intolleranza verso pareri altrui.

            In Italia si sta solo male e l'importante è che

            tutti la pensino

            così.

            Fai qualcosa nella vita a parte lagnarti tutto
            il

            giorno sul blog e su

            PI?

            nilok e' lei????????? :D :D :p :p(rotfl)(rotfl)
            @^
            @^LOLLLLLLLLLLLLLLLLL!!!!!!!!!!!
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: loll
            Nazismo e fascismo.
            Intolleranza verso pareri altrui.Cioè se qualcuno ha pareri diversi diventa intolleranza? Dovresti dotarti di un vocabolario della lingua italiana.
            In Italia si sta solo male e l'importante è che tutti la pensino
            così.Di che cosa stai parlando? Hai idea di cosa voglia dire 'quotare'? Usa il vocabolario di cui sopra e poi applica ciò che impari.
            Fai qualcosa nella vita a parte lagnarti tutto il
            giorno sul blog e su PI?Lagna? Se tu leggessi con attenzione avresti solo da imparare. Iniziando dalla buona educazione.
          • loll scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: loll

            Nazismo e fascismo.

            Intolleranza verso pareri altrui.

            Cioè se qualcuno ha pareri diversi diventa
            intolleranza? Dovresti dotarti di un vocabolario
            della lingua italiana.
            Impara a leggere sapientino dei miei stivali.Associazione Culturale "Arte del Falcone"?!?!'Così ignorante da non capire?"Intolleranza"=l'intolleranza è l'intransigenza verso (o la mancata accettazione di) persone o opinioni che esprimano punti di vista differenti dai nostri""Intolleranza verso i pareri altrui"="Non accettare il parere di qualcun altro".

            In Italia si sta solo male e l'importante è che
            tutti la
            pensino

            così.

            Di che cosa stai parlando? Hai idea di cosa
            voglia dire 'quotare'? Usa il vocabolario di cui
            sopra e poi applica ciò che
            impari.
            Nulla da quotare, e comunque non sarebbe opportuno l'utilizzo dello strumento da te consigliato per imparare a "quotare".

            Fai qualcosa nella vita a parte lagnarti tutto
            il

            giorno sul blog e su PI?

            Lagna? Se tu leggessi con attenzione avresti solo
            da imparare. Iniziando dalla buona
            educazione.Io non voglio essere educato, faccio di tutto per risultare arrogante e presuntuoso e peraltro ho un basso livello di istruzione. Inoltre penso sempre di avere ragione, anche quando ho palesemente torto.Quest'ultima affermazione, unita ai miei precedenti penali per vari reati sociali, mi rende immune da ogni tuo puerile insulto e/o provocazione.
    • pibedeoro scrive:
      Re: La Mannaia del Dilettantismo
      Non rispondo agli anonimi.
    • Jamie Somers scrive:
      Re: La Mannaia del Dilettantismo
      ammazza che troll!
    • Gordon scrive:
      Re: La Mannaia del Dilettantismo
      Finalmente qualcuno che dice la verità nuda e cruda, finendola con l'ormai obbligato atteggiamento "politically correct" nei confronti dei 1000euristi precari.Ognuno è nella condizione economica e professionale che merita, nel breve periodo vi possono essere sicuramente distorsioni nel mercato, ma se a 30-35 anni uno si ritrova a 1500 euro al mese, deve incolpare solo se stesso. D'accordissimo sulla libera professione: è la strada che dovrebbe intraprendere chiunque ritenga di essere bravo ma sottopagato come dipendente. Se è VERAMENTE bravo, il mercato gli darà ragione, se invece all'idea di mettersi in proprio gli viene la tachicardia, allora si vede che èun incapace.- Scritto da: Nilok
      Ave.

      Inutile elencare tutte le mie esperienze e
      conoscenze nel
      settore.

      Se uno è BRAVO fa il libero professionista; e per
      "bravo" intendo anche avere la capacità di
      "rischiare in proprio" e la responsabilità di
      "essere pagato per quanto vali e
      produci".

      Se uno NON E' BRAVO fa lo "schiavo": accetta
      condizioni e fa
      compromessi.

      Certo, ci sono coloro che occupano posizioni che
      non si meritano, ma quello è tutto un altro
      "discorso".

      Il Body Rental è una forma di attività
      lavorativa: ce ne sono di peggiori e di
      migliori.

      Essere "precari" non è NEGATIVO, a meno che le
      leggi che regolamentano il "precariato" non lo
      penalizzino in una qualcunque
      forma.

      Il problema vero, secondo me ovviamente, è
      proprio questo: le legi attualmente in vigore in
      Italia DISCRIMINANO coloro che svolgono un lavoro
      "precario".

      Se io fossi tutelato DAVVERO come un dipendente a
      tempo indeterminato, non avrei nessun problema ad
      essere
      "precario".

      Io credo che il concetto di "precariato" sia
      stato sfruttato dalle recenti normative, per far
      emergere il lavoro nero; che è MOLTO PEGGIO che
      essere
      precari.

      Se si volesse DAVVERO risolvere il rpoblema del
      lavoro in Italia, si dovrebbe renderlo LIBERO e
      non così strangolato dalle Leggi, Leggine, commi,
      paragrafi e tutta la burocrazia che ben
      conosciamo; inoltre non dovrebbe essere
      tassato.

      Dal mio punto di vista tutto il resto sono solo
      chiacchiere e tempo perso, oltre a sfruttamento
      selvaggio di coloro che NON SONO
      BRAVI.

      A presto
      Nilok
      • pibedeoro scrive:
        Re: La Mannaia del Dilettantismo
        Giusto tu potevi arrivare a dargli credito.
        • spectator scrive:
          Re: La Mannaia del Dilettantismo
          - Scritto da: pibedeoro
          Giusto tu potevi arrivare a dargli credito.Eh beh se tanto mi da tanto caro pibedeoro...Ti prego tu che sei persona intelligente non dare spazio a questo troll, ignoralo.come faccio ioCiao
          • pibedeoro scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: spectator
            Ti prego tu che sei persona intelligente non dare
            spazio a questo troll,
            ignoralo.
            come faccio ioHai ragione, ma non ce la faccio.. mi sembrerebbe di lasciargli la ragione...
        • Gordon scrive:
          Re: La Mannaia del Dilettantismo
          Obiezioni nel merito? Zero?Perchè non ti metti in proprio se ritieni di essere pagato troppo poco come dipendente? Problemi di tachicardia? - Scritto da: pibedeoro
          Giusto tu potevi arrivare a dargli credito.
          • pibedeoro scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: Gordon
            Obiezioni nel merito? Zero?
            Perchè non ti metti in proprio se ritieni di
            essere pagato troppo poco come dipendente?
            Problemi di tachicardia?Non preoccuparti, in futuro lo faro'. Ora sono ancora troppo giovane e non ho sufficiente esperienza, ne' abbastanza soldi.Non ritengo affatto di essere pagato poco come dipendente, lavoro all'estero e ho uno stipendio pari a quello di un top manager italiano.Certo avessi avuto anch'io l'azienda di papa' sarebbe stato piu' facile, ma siccome mi sto costruendo la carriera da solo ci vorra' ancora qualche anno.
          • loll scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: pibedeoro
            - Scritto da: Gordon

            Obiezioni nel merito? Zero?

            Perchè non ti metti in proprio se ritieni di

            essere pagato troppo poco come dipendente?

            Problemi di tachicardia?

            Non preoccuparti, in futuro lo faro'. Ora sono
            ancora troppo giovane e non ho sufficiente
            esperienza, ne' abbastanza
            soldi.
            Non ritengo affatto di essere pagato poco come
            dipendente, lavoro all'estero e ho uno stipendio
            pari a quello di un top manager
            italiano.

            Certo avessi avuto anch'io l'azienda di papa'
            sarebbe stato piu' facile, ma siccome mi sto
            costruendo la carriera da solo ci vorra' ancora
            qualche
            anno.Bla bla bla, qua qua qua...tutti all'estero, tutti bravi, tutti che sputano sull'Italia...Ma che cacchio scrivi a fare su PI? Per gongolarti che sei bravo e gli altri troll?Rimani nella tua bella Inghilterra piena di telecamere e "libertà".Io sto bene a casa mia e non mi continuo a vantare con gli amici.TROLL!!!!!!!
          • pibedeoro scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: loll
            Bla bla bla, qua qua qua...tutti all'estero,
            tutti bravi, tutti che sputano
            sull'Italia...
            Ma che cacchio scrivi a fare su PI? Per
            gongolarti che sei bravo e gli altri
            troll?
            Rimani nella tua bella Inghilterra piena di
            telecamere e
            "libertà".
            Io sto bene a casa mia e non mi continuo a
            vantare con gli
            amici.
            TROLL!!!!!!!Io sto semplicemente dicendo la mia senza vanterie di alcun tipo, qui chi fa lo sbruffone sei solamente tu.Non so da dove hai dedotto che sono in Inghilterra, evidentemente hai letto una cosa e ne hai capita un'altra.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 marzo 2008 16.28-----------------------------------------------------------
          • loll scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            Modificato dall' autore il 21 marzo 2008 16.28
            --------------------------------------------------Vedi sotto...:-)
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: loll
            Ma che cacchio scrivi a fare su PI? Tu?
            Per gongolarti che sei bravo e gli altri troll?Certamente non sei un esempio di commentatore utile.
      • Qualcuno scrive:
        Re: La Mannaia del Dilettantismo
        Primo: 30 anni non sono 35 anni , quindi decidiamoci 30 o 35 anni ?Secondo: mi sembra che tu abbia detto 1500 Euro tanto per sparare una cifra. Cioe' secondo te chi non guadagna 1500 Euro a 32,5 anni (tanto per fare una media tra le due eta' che hai scritto) e' un FALLITO ? Allora conosco solo falliti ...
        • pibedeoro scrive:
          Re: La Mannaia del Dilettantismo
          Devi capire che lui e' l'imprenditore che permette all'economia italiana di andare avanti, e gente come tronchetti provera gli fa una pippa.E si, chi non si puo' permettere di cambiare un cayenne ogni 6 mesi e' un fallito... d'altronde lui (testuali parole) per 50000 euro all'anno neanche si alzerebbe da letto la mattina.
          • Gordon scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: pibedeoro
            E si, chi non si puo' permettere di cambiare un
            cayenne ogni 6 mesi e' un fallito... d'altronde
            lui (testuali parole) per 50000 euro all'anno
            neanche si alzerebbe da letto la
            mattina.50000 euro lordi annui (circa 2500 netti al mese) sono un normale stipendio da quadro aziendale in Italia (non un dirigente, un quadro), senza neanche contare eventuali bonus.Se uno si mette in proprio per una cifra simile è proprio un fesso, e non mi pare di dire un eresia.
          • pibedeoro scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: Gordon
            50000 euro lordi annui (circa 2500 netti al mese)
            sono un normale stipendio da quadro aziendale in
            Italia (non un dirigente, un quadro), senza
            neanche contare eventuali
            bonus.

            Se uno si mette in proprio per una cifra simile è
            proprio un fesso, e non mi pare di dire un
            eresia.Devi capire che non tutti/possono vogliono mettersi in proprio, so che ti puo' risultare difficile da capire ma c'e' gente che preferisce prendere uno stipendio piu' modesto e lavorare senza preoccupazioni e senza rischi.Non per questo tu hai il diritto di dire che queste persone son dei falliti o peggio.
          • Gordon scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: pibedeoro
            - Scritto da: Gordon

            50000 euro lordi annui (circa 2500 netti al
            mese)

            sono un normale stipendio da quadro aziendale in

            Italia (non un dirigente, un quadro), senza

            neanche contare eventuali

            bonus.



            Se uno si mette in proprio per una cifra simile
            è

            proprio un fesso, e non mi pare di dire un

            eresia.

            Devi capire che non tutti/possono vogliono
            mettersi in proprio, so che ti puo' risultare
            difficile da capire ma c'e' gente che preferisce
            prendere uno stipendio piu' modesto e lavorare
            senza preoccupazioni e senza
            rischi.

            Non per questo tu hai il diritto di dire che
            queste persone son dei falliti o
            peggio.Mi spiace ma il sistema economico attuale non permette più di avere posto fisso in azienda con rating tripla A e contemporaneamente uno stipendio che permetta di mantenere come si deve una famiglia; gli anni '80 sono finiti, sorry.E' vero che all'estero ci sono anche stipendi più alti, ma cose come l'art.18 dello statuto dei lavoratori in UK o USA non esistono.L'equazione è sempre quella: + rischio, + rendimento.
          • pibedeoro scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: Gordon
            Mi spiace ma il sistema economico attuale non
            permette più di avere posto fisso in azienda con
            rating tripla A e contemporaneamente uno
            stipendio che permetta di mantenere come si deve
            una famiglia; gli anni '80 sono finiti,
            sorry.Davvero? Eppure la maggior parte dei giovani che conosco lavorano come dipendenti.. e tanti hanno pure una famiglia, che mantengono senza problemi...

            E' vero che all'estero ci sono anche stipendi più
            alti, ma cose come l'art.18 dello statuto dei
            lavoratori in UK o USA non
            esistono.
            L'equazione è sempre quella: + rischio, +
            rendimento.L'equazione corretta e': + competenze, + guadagnoSe sei bravo non ti licenziera' mai nessuno, se sei una sega non ti assumera' mai nessuno.
          • Gordon scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: pibedeoro
            L'equazione corretta e': + competenze, + guadagnoPer il lavoro dipendente l'equazione corretta è stipendio=prezzo d'incontro tra domanda e offerta di lavoro.Il prezzo di un banale sistemista diplomato in Italia è tra i 1000 e i 1500 euro al mese, a seconda delle caratteristiche personali e delle aree geografiche.Se a uno non sta bene, vada pure all'estero.Poi le competenze vanno necessariamente certificate: qui su PI scrive soprattutto gente che non ha neanche una laurea, che ormai nel mercato del lavoro "intellettuale" è poressochè uno standard, e non solo nell'IT.
          • AMEN scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: Gordon

            Il prezzo di un banale sistemista diplomato in
            Italia è tra i 1000 e i 1500 euro al mese, a
            seconda delle caratteristiche personali e delle
            aree geografiche.Vorrei proprio sapere dove viviIo abito in una zona in cui non si conosce neppure il termine sistemistaDevo proprio emigrare?
          • il laureato scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: pibedeoro


            L'equazione corretta e': + competenze, +
            guadagno

            Per il lavoro dipendente l'equazione corretta è
            stipendio=prezzo d'incontro tra domanda e offerta
            di
            lavoro.

            Il prezzo di un banale sistemista diplomato in
            Italia è tra i 1000 e i 1500 euro al mese, a
            seconda delle caratteristiche personali e delle
            aree
            geografiche.

            Se a uno non sta bene, vada pure all'estero.

            Poi le competenze vanno necessariamente
            certificate: qui su PI scrive soprattutto gente
            che non ha neanche una laurea, che ormai nel
            mercato del lavoro "intellettuale" è poressochèe tu la hai la laurea? credo proprio di no.
            uno standard, e non solo
            nell'IT.gia' finche' ci sara' gente come voi ma tira una brutta ariaccia e questi continui articoli ne sono la prova stanne certo che la pacchia non durera' molto a lungo per te
          • Gordon scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: il laureato
            - Scritto da: Gordon

            - Scritto da: pibedeoro




            L'equazione corretta e': + competenze, +

            guadagno



            Per il lavoro dipendente l'equazione corretta è

            stipendio=prezzo d'incontro tra domanda e
            offerta

            di

            lavoro.



            Il prezzo di un banale sistemista diplomato in

            Italia è tra i 1000 e i 1500 euro al mese, a

            seconda delle caratteristiche personali e delle

            aree

            geografiche.



            Se a uno non sta bene, vada pure all'estero.



            Poi le competenze vanno necessariamente

            certificate: qui su PI scrive soprattutto gente

            che non ha neanche una laurea, che ormai nel

            mercato del lavoro "intellettuale" è poressochè

            e tu la hai la laurea?
            credo proprio di no.Credi male, sono ingegnere informatico dal '99. Ma non mi interessa, mi vanto semmai della mia attività, non della laurea che ormai prendono quasi tutti. Adesso è pure triennale...........
            gia' finche' ci sara' gente come voi ma tira una
            brutta ariaccia e questi continui articoli ne
            sono la prova stanne certo che la pacchia non
            durera' molto a lungo per
            teGuarda, la "pacchia" per me finirà certamente dopo che saranno finite le briciole per te e per tutti i dipendenti scansafatiche :D
          • il laureato scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: il laureato

            - Scritto da: Gordon


            - Scritto da: pibedeoro






            L'equazione corretta e': + competenze, +


            guadagno





            Per il lavoro dipendente l'equazione corretta
            è


            stipendio=prezzo d'incontro tra domanda e

            offerta


            di


            lavoro.





            Il prezzo di un banale sistemista diplomato in


            Italia è tra i 1000 e i 1500 euro al mese, a


            seconda delle caratteristiche personali e
            delle


            aree


            geografiche.





            Se a uno non sta bene, vada pure all'estero.





            Poi le competenze vanno necessariamente


            certificate: qui su PI scrive soprattutto
            gente


            che non ha neanche una laurea, che ormai nel


            mercato del lavoro "intellettuale" è
            poressochè



            e tu la hai la laurea?

            credo proprio di no.

            Credi male, sono ingegnere informatico dal '99.
            Ma non mi interessa, mi vanto semmai della mia
            attività, non della laurea che ormai prendono
            quasi tutti. Adesso è pure
            triennale...........no tu non ti vanti perche' la laurea non c'e' l'hai e si vededa come ragioni.parli senza cognizione di causa.Parli di informatica ma avessi citato almeno un termine dico uno informatico.Parli senza ragionare, sembri la fotocopia scolorita di un volantino di FIDa come parli terza media al massimo trienno professionale da tornitore. :De non insistere a dire che c'e' l'hai perche' e' EVIDENTE CHE NON HAI UNO STRACCIO DI TITOLO

            Guarda, la "pacchia" per me finirà certamente
            dopo che saranno finite le briciole per te e per
            tutti i dipendenti scansafatiche
            :Decco bravo ora torna a cuccia.
          • Gordon scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: il laureato
            - Scritto da: Gordon

            - Scritto da: il laureato


            - Scritto da: Gordon



            - Scritto da: pibedeoro








            L'equazione corretta e': + competenze, +



            guadagno







            Per il lavoro dipendente l'equazione
            corretta

            è



            stipendio=prezzo d'incontro tra domanda e


            offerta



            di



            lavoro.







            Il prezzo di un banale sistemista diplomato
            in



            Italia è tra i 1000 e i 1500 euro al mese, a



            seconda delle caratteristiche personali e

            delle



            aree



            geografiche.







            Se a uno non sta bene, vada pure all'estero.







            Poi le competenze vanno necessariamente



            certificate: qui su PI scrive soprattutto

            gente



            che non ha neanche una laurea, che ormai nel



            mercato del lavoro "intellettuale" è

            poressochè





            e tu la hai la laurea?


            credo proprio di no.



            Credi male, sono ingegnere informatico dal '99.

            Ma non mi interessa, mi vanto semmai della mia

            attività, non della laurea che ormai prendono

            quasi tutti. Adesso è pure

            triennale...........

            no tu non ti vanti perche' la laurea non c'e'
            l'hai e si
            vede
            da come ragioni.
            parli senza cognizione di causa.
            Parli di informatica ma avessi citato almeno un
            termine dico uno
            informatico.E perchè dovrei citarlo? Si parla di imprese IT, non di C++
            Parli senza ragionare, sembri la fotocopia
            scolorita di un volantino di
            FI
            Da come parli
            terza media al massimo trienno professionale da
            tornitore.
            :D
            e non insistere a dire che c'e' l'hai perche' e'
            EVIDENTE CHE NON HAI UNO STRACCIO DI
            TITOLOE tu è evidente che sei uno sfigato da 1000 euro al mese che frigna sui forum



            Guarda, la "pacchia" per me finirà certamente

            dopo che saranno finite le briciole per te e per

            tutti i dipendenti scansafatiche

            :D


            ecco bravo ora torna a cuccia.No, adesso parto per Santa Margherita. Tu invece goditi il pranzo Pasquale con l'agnello surgelato comprato al discount.Ciao
          • pibedeoro scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: Gordon
            No, adesso parto per Santa Margherita.
            Tu invece goditi il pranzo Pasquale con l'agnello
            surgelato comprato al
            discount.
            CiaoSenza offesa, ma mi sembra di sentir parlare il ranzani.... :-D
          • qualcuno volo sul nido delle minchiate scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: pibedeoro
            - Scritto da: Gordon

            No, adesso parto per Santa Margherita.

            Tu invece goditi il pranzo Pasquale con
            l'agnello

            surgelato comprato al

            discount.

            Ciao

            Senza offesa, ma mi sembra di sentir parlare il
            ranzani....
            :-Deh ha pure il coraggio di dire che e' laureatoAHAHAHAHAHBUHAHHAHAHA AD UNO COSI ALL'UNIVERSITA' NON LO FACEVANO ENTRARE NEMMENO PER PULIRE I CESSI.AHAHAHHA
          • qualcuno volo sul nido delle minchiate scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: il laureato

            - Scritto da: Gordon


            - Scritto da: il laureato



            - Scritto da: Gordon




            - Scritto da: pibedeoro










            L'equazione corretta e': + competenze, +




            guadagno









            Per il lavoro dipendente l'equazione

            corretta


            è




            stipendio=prezzo d'incontro tra domanda e



            offerta




            di




            lavoro.









            Il prezzo di un banale sistemista
            diplomato

            in




            Italia è tra i 1000 e i 1500 euro al
            mese,
            a




            seconda delle caratteristiche personali e


            delle




            aree




            geografiche.









            Se a uno non sta bene, vada pure
            all'estero.









            Poi le competenze vanno necessariamente




            certificate: qui su PI scrive soprattutto


            gente




            che non ha neanche una laurea, che ormai
            nel




            mercato del lavoro "intellettuale" è


            poressochè







            e tu la hai la laurea?



            credo proprio di no.





            Credi male, sono ingegnere informatico dal
            '99.


            Ma non mi interessa, mi vanto semmai della mia


            attività, non della laurea che ormai prendono


            quasi tutti. Adesso è pure


            triennale...........



            no tu non ti vanti perche' la laurea non c'e'

            l'hai e si

            vede

            da come ragioni.

            parli senza cognizione di causa.

            Parli di informatica ma avessi citato almeno un

            termine dico uno

            informatico.

            E perchè dovrei citarlo? Si parla di imprese IT,
            non di C++




            Parli senza ragionare, sembri la fotocopia

            scolorita di un volantino di

            FI

            Da come parli

            terza media al massimo trienno professionale da

            tornitore.

            :D

            e non insistere a dire che c'e' l'hai perche' e'

            EVIDENTE CHE NON HAI UNO STRACCIO DI

            TITOLO

            E tu è evidente che sei uno sfigato da 1000 euro
            al mese che frigna sui
            forum






            Guarda, la "pacchia" per me finirà certamente


            dopo che saranno finite le briciole per te e
            per


            tutti i dipendenti scansafatiche


            :D





            ecco bravo ora torna a cuccia.

            No, adesso parto per Santa Margherita.
            Tu invece goditi il pranzo Pasquale con l'agnello
            surgelato comprato al
            discount.
            CiaoIo adesso sto partendo per i caraibi sai la multinazionale dove lavoro all'estero mi ha dato il premio di produzione, niente di che solo 12k euro certo con gli altri 80k mi faccio i miei 15 giorni in crociera.ciao morto di fame che vai a santa margherita.sole e mare senza morti di fame come te ciao
          • pibedeoro scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: qualcuno volo sul nido delle minchiate
            Io adesso sto partendo per i caraibi sai la
            multinazionale dove lavoro all'estero mi ha dato
            il premio di produzione, niente di che solo 12k
            euro certo con gli altri 80k mi faccio i miei 15
            giorni in
            crociera.

            ciao morto di fame che vai a santa margherita.
            sole e mare senza morti di fame come te
            ciaoquoto.. e guarda caso anch'io sono appena tornato da Cuba... eppure avevo capito che rientravo nella categoria dei pezzenti.... :D
          • Gordon scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: qualcuno volo sul nido delle minchiate
            - Scritto da: Gordon

            - Scritto da: il laureato


            - Scritto da: Gordon



            - Scritto da: il laureato




            - Scritto da: Gordon





            - Scritto da: pibedeoro












            L'equazione corretta e': +
            competenze,
            +





            guadagno











            Per il lavoro dipendente l'equazione


            corretta



            è





            stipendio=prezzo d'incontro tra domanda
            e




            offerta





            di





            lavoro.











            Il prezzo di un banale sistemista

            diplomato


            in





            Italia è tra i 1000 e i 1500 euro al

            mese,

            a





            seconda delle caratteristiche personali
            e



            delle





            aree





            geografiche.











            Se a uno non sta bene, vada pure

            all'estero.











            Poi le competenze vanno necessariamente





            certificate: qui su PI scrive
            soprattutto



            gente





            che non ha neanche una laurea, che ormai

            nel





            mercato del lavoro "intellettuale" è



            poressochè









            e tu la hai la laurea?




            credo proprio di no.







            Credi male, sono ingegnere informatico dal

            '99.



            Ma non mi interessa, mi vanto semmai della
            mia



            attività, non della laurea che ormai
            prendono



            quasi tutti. Adesso è pure



            triennale...........





            no tu non ti vanti perche' la laurea non c'e'


            l'hai e si


            vede


            da come ragioni.


            parli senza cognizione di causa.


            Parli di informatica ma avessi citato almeno
            un


            termine dico uno


            informatico.



            E perchè dovrei citarlo? Si parla di imprese IT,

            non di C++








            Parli senza ragionare, sembri la fotocopia


            scolorita di un volantino di


            FI


            Da come parli


            terza media al massimo trienno professionale
            da


            tornitore.


            :D


            e non insistere a dire che c'e' l'hai perche'
            e'


            EVIDENTE CHE NON HAI UNO STRACCIO DI


            TITOLO



            E tu è evidente che sei uno sfigato da 1000 euro

            al mese che frigna sui

            forum









            Guarda, la "pacchia" per me finirà
            certamente



            dopo che saranno finite le briciole per te e

            per



            tutti i dipendenti scansafatiche



            :D








            ecco bravo ora torna a cuccia.



            No, adesso parto per Santa Margherita.

            Tu invece goditi il pranzo Pasquale con
            l'agnello

            surgelato comprato al

            discount.

            Ciao




            Io adesso sto partendo per i caraibi sai la
            multinazionale dove lavoro all'estero mi ha dato
            il premio di produzione, niente di che solo 12k
            euro certo con gli altri 80k mi faccio i miei 15
            giorni in
            crociera.

            ciao morto di fame che vai a santa margherita.
            sole e mare senza morti di fame come te
            ciaoPerdona la franchezza, ma la mia villa a Santa Margherita non la compreresti neanche con 15 anni del tuo stipendio da 80K. Tu pensa che mi tocca sentire...........Buone vacanze (rotfl)
          • Gordon scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: Gordon

            Io adesso sto partendo per i caraibi sai la

            multinazionale dove lavoro all'estero mi ha dato

            il premio di produzione, niente di che solo 12k

            euro certo con gli altri 80k mi faccio i miei 15

            giorni in

            crociera.



            ciao morto di fame che vai a santa margherita.

            sole e mare senza morti di fame come te

            ciao


            Perdona la franchezza, ma la mia villa a Santa
            Margherita non la compreresti neanche con 15 anni
            del tuo stipendio da 80K.

            Tu pensa che mi tocca sentire...........

            Buone vacanze (rotfl)Prezzi case a Santa Margherita: più di 12500 euro al mq (DODICIMILACINQUECENTO AL metro quadro)http://news.kataweb.it/item/197776/nomisma-seconde-case-cortina-guida-la-hit-dei-prezzi(rotfl)E lui mi parla dei Caraibi che li trovavo già 10 anni fa in last minute(rotfl)Questo forum è uno spasso! (rotfl)
          • TomZ scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: Gordon
            (rotfl)E lui mi parla dei Caraibi che li trovavo
            già 10 anni fa in last
            minute(rotfl)
            Questo forum è uno spasso! (rotfl)10 anni fa quindi pagato dalla mami e dal papi??? :DNon hai proprio pudore, eh??? :)
          • Lo Sciacallo scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            infatti hihihihiper poter parlare di quelle cifre in quel modo sn solo due i casi:a) classico figlio di papà che è andato sempre avanti tramite raccomandazioni e amicizie varie e, di conseguenza, pensa che gli altri nn valgono un cazzo! b ) sparacazzate a rafficaCmq ritornando al post originale io credo che qualsiasi persona deve poter guadagnare il necessario per poter vivere dignitosamente.Se poi è una persona in gamba, che piace il lavoro etc è giusto che debba guadagnare molto di +, ma ripeto si deve assicurare una vita dignitosa a tuttiCiao pezzenti! vado a fare un giro cn il mio porsche cayenne!!
          • brusuillis scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            Ma per favore, la tua villa a S.Margherita è come il tuo SL: vera come la mia Panda 3200 Touring.
          • imprenditor e dei miei stivali scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: Gordon
            - Scritto da: il laureato

            - Scritto da: Gordon


            - Scritto da: pibedeoro






            L'equazione corretta e': + competenze, +


            guadagno





            Per il lavoro dipendente l'equazione corretta
            è


            stipendio=prezzo d'incontro tra domanda e

            offerta


            di


            lavoro.





            Il prezzo di un banale sistemista diplomato in


            Italia è tra i 1000 e i 1500 euro al mese, a


            seconda delle caratteristiche personali e
            delle


            aree


            geografiche.





            Se a uno non sta bene, vada pure all'estero.





            Poi le competenze vanno necessariamente


            certificate: qui su PI scrive soprattutto
            gente


            che non ha neanche una laurea, che ormai nel


            mercato del lavoro "intellettuale" è
            poressochè



            e tu la hai la laurea?

            credo proprio di no.

            Credi male, sono ingegnere informatico dal '99.
            Ma non mi interessa, mi vanto semmai della mia
            attività, non della laurea che ormai prendono
            quasi tutti. Adesso è pure
            triennale...........




            gia' finche' ci sara' gente come voi ma tira una

            brutta ariaccia e questi continui articoli ne

            sono la prova stanne certo che la pacchia non

            durera' molto a lungo per

            te

            Guarda, la "pacchia" per me finirà certamente
            dopo che saranno finite le briciole per te e per
            tutti i dipendenti scansafatiche
            :DSi bravo sono buoni tutti a dire cosianno accademico esami e professoriaspettoomino della terza media e con il paparino ricco.
          • loll scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: pibedeoro
            Devi capire che lui e' l'imprenditore che
            permette all'economia italiana di andare avanti,
            e gente come tronchetti provera gli fa una
            pippa.

            E si, chi non si puo' permettere di cambiare un
            cayenne ogni 6 mesi e' un fallito... d'altronde
            lui (testuali parole) per 50000 euro all'anno
            neanche si alzerebbe da letto la
            mattina.TROLL!Invidia: che brutta bestia.Ma d'altronde, se uno dice che sta bene non può essere vero, l'Italia fa schifo di principio e nessuno può star bene.E se è un imprenditore è perché è un camorrista mafioso con l'aziendina del papà.
          • pibedeoro scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: loll
            TROLL!Sarai tu
            Invidia: che brutta bestia.Hai capito proprio male
            Ma d'altronde, se uno dice che sta bene non può
            essere vero, l'Italia fa schifo di principio e
            nessuno può star
            bene.
            E se è un imprenditore è perché è un camorrista
            mafioso con l'aziendina del
            papà.Informati prima di sparlare.Chi ha detto che in Italia non si puo' stare bene? Hai letto quello che ho scritto?Infine Gordon conduce l'azienda lasciatagli dalla sua famiglia, per sua stessa ammissione. E non mi son mai permesso di dire che e' un mafioso o altro.
          • loll scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: pibedeoro
            - Scritto da: loll

            TROLL!

            Sarai tu


            Invidia: che brutta bestia.

            Hai capito proprio male


            Ma d'altronde, se uno dice che sta bene non può

            essere vero, l'Italia fa schifo di principio e

            nessuno può star

            bene.

            E se è un imprenditore è perché è un camorrista

            mafioso con l'aziendina del

            papà.

            Informati prima di sparlare.
            Chi ha detto che in Italia non si puo' stare
            bene? Hai letto quello che ho
            scritto?

            Infine Gordon conduce l'azienda lasciatagli dalla
            sua famiglia, per sua stessa ammissione. E non mi
            son mai permesso di dire che e' un mafioso o
            altro.È un discorso generale, scusa, non mi riferivo a te in particolare, era un'invettiva generica.Comunque grazie, io mi sarei risposto peggio, mi sono accorto di essere stato un po' troppo maleducato, in questo e ne gli altri interventi.Sorry a tutti.:-
          • pibedeoro scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: loll
            È un discorso generale, scusa, non mi riferivo a
            te in particolare, era un'invettiva
            generica.
            Comunque grazie, io mi sarei risposto peggio, mi
            sono accorto di essere stato un po' troppo
            maleducato, in questo e ne gli altri
            interventi.
            Sorry a tutti.
            :-Ok, tranqui, a volte esageriamo un po' tutti ;-)
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: loll
            È un discorso generale, scusa, non mi riferivo a
            te in particolare, era un'invettiva generica.Che parli a caso si era notato.
          • Gordon scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: pibedeoro
            - Scritto da: loll

            TROLL!

            Sarai tu


            Invidia: che brutta bestia.

            Hai capito proprio male


            Ma d'altronde, se uno dice che sta bene non può

            essere vero, l'Italia fa schifo di principio e

            nessuno può star

            bene.

            E se è un imprenditore è perché è un camorrista

            mafioso con l'aziendina del

            papà.

            Informati prima di sparlare.
            Chi ha detto che in Italia non si puo' stare
            bene? Hai letto quello che ho
            scritto?

            Infine Gordon conduce l'azienda lasciatagli dalla
            sua famiglia, per sua stessa ammissione. E non mi
            son mai permesso di dire che e' un mafioso o
            altro.Non ho mai detto di mandare avanti un'azienda di famiglia. Io mi occupo di IT, la mia famiglia ha attività commerciali in tutt'altro settore.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: loll
            TROLL!Conosci poche parole, ma in compenso le usi a sproposito. Ridicolo.
            Invidia: che brutta bestia.Tu ne sai qualcosa, vero?
            se uno dice che sta bene non può essere veroE perché?
            l'Italia fa schifo di principio e nessuno può star bene.Finché ci saranno individui della tua specie, sarà difficile migliorare.
            E se è un imprenditore è perché è un camorrista
            mafioso con l'aziendina del papà.No, ci sono anche i disonesti semplici.
        • Gordon scrive:
          Re: La Mannaia del Dilettantismo
          - Scritto da: Qualcuno
          Primo: 30 anni non sono 35 anni , quindi
          decidiamoci 30 o 35 anni
          ?

          Secondo: mi sembra che tu abbia detto 1500 Euro
          tanto per sparare una cifra. Cioe' secondo te chi
          non guadagna 1500 Euro a 32,5 anni (tanto per
          fare una media tra le due eta' che hai scritto)
          e' un FALLITO ? Allora conosco solo falliti
          ...Guarda stasera parto per le 5 terre, liguria. VENTI GIORNI per trovare un posto. Lì gli alberghi vanno da 100 euro al giorno a testa in sù.Dubito seriamente che siano posti frequentati da gente che prende 1500 euro al mese.Altro esempio: Milano, costi per appartamenti e affitti. Una famiglia di 3 persone la vuoi far vivere almeno in 100 mq? Sì? Bene, in zone semicentrali (non certo il quadrilatero della moda)si va dai 1000-1200 euro al mese di affitto in sù, o l'equivalente con mutuo. Poi, tra le altre cose, una famiglia dovrebbe anche mangiare, pagare le bollette, e concedersi qualche svago.Anche qui, ho come la vaga sensazione che che le centinaia di migliaia di persone che vivono in zone semicentrali a Milano prendano ben più di 1500 euro al mese, altrimenti non sopravviverebbero proprio.Mi sa che un conto sono i forum di PI, un conto è la realtà.
          • e tornato scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo


            Guarda stasera parto per le 5 terre, liguria.
            VENTI GIORNI per trovare un posto. Lì gli
            alberghi vanno da 100 euro al giorno a testa in
            sù.e chissene frega di dove vai tu ti devi far curare.... parli solo di macchine e di viaggi ma nel cervello hai le patane?
            Dubito seriamente che siano posti frequentati da
            gente che prende 1500 euro al
            mese.eh E CHISSENE FREGA.Tu secondo me hai il senso di inferiorita' dici che hai una laureama da come parli non e' vero non possono aver laureato al politecnico uno come te.Assurdo.Per cui ti senti ricco, ma ovviamente non riesci a competere con i 1000 euristi allora dai dei falliti a tutti, ma credo che dentro tu TI SENTA UN FALLITO.senno' non staresti qui a commentare dove vai e che fai.Penso che tu ti senta profondamente solo e abbandonato.Vuoi sfoggiare dove vai e che macchina compri perche' fuori non ti guarda nessuno. Passi giornate intere qui per dare un senso alla tua vita vuota.
            Anche qui, ho come la vaga sensazione che che le
            centinaia di migliaia di persone che vivono in
            zone semicentrali a Milano prendano ben più di
            1500 euro al mese, altrimenti non
            sopravviverebbero
            proprio.davvero tu credi al miracolo italiano? E tutta gente con tanti buffi e tanti ma tante ipotechedavvero tu non sai di cosa stai parlando.
            Mi sa che un conto sono i forum di PI, un conto è
            la
            realtà.Gia' non la tua verita'.Sei proprio un povero di spirito, per davvero.
          • Gordon scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            Secondo me si sente un fallito chi blatera di precarietà, del fatto che sia una cosa da "raccomandati" guadagnare più di 1500 euro al mese (in passato in questi forum ho letto anche questo) e di chi ce l'ha con gli imprenditori.Questione di punti di (s)vista.
          • il laureato scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: Gordon
            Secondo me si sente un fallito chi blatera di
            precarietà, del fatto che sia una cosa da
            "raccomandati" guadagnare più di 1500 euro al
            mese (in passato in questi forum ho letto anche
            questo) e di chi ce l'ha con gli
            imprenditori.

            Questione di punti di (s)vista.io con imprenditori come te c'e' li avro' semprepoi ci sono anche in italia le eccezioni, e li' tanto di cappelloma non sei tra quelli.Culturalmente hai una pochezza davvero on the edge.Dici che ti sei laureato.Non parli, non ti comporti e non ragioni da laureato.Terza media e aziendina di papa' eh?
          • loll scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo

            Sei proprio un povero di spirito, per davvero.Meno male che tu che sei ricco di spirito ti può permettere di giudicare, insultare e sbeffeggiare gli altri che non ti vanno a genio.
          • il laureato scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: loll

            Sei proprio un povero di spirito, per davvero.

            Meno male che tu che sei ricco di spirito ti può
            permettere di giudicare, insultare e sbeffeggiare
            gli altri che non ti vanno a
            genio.ha ragione e' un povero di spirito.E se mi permetti se lui spara stupidaggini tutti hanno il sacrosanto diritto di dirglielo.quindi torna a cuccia
          • loll scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: il laureato
            - Scritto da: loll


            Sei proprio un povero di spirito, per davvero.



            Meno male che tu che sei ricco di spirito ti può

            permettere di giudicare, insultare e
            sbeffeggiare

            gli altri che non ti vanno a

            genio.

            ha ragione e' un povero di spirito.
            E se mi permetti se lui spara stupidaggini tutti
            hanno il sacrosanto diritto di
            dirglielo.
            quindi torna a cucciaMamma mia che pena l'università italiana, pieno di egocentrici buffoni.Meno male che io sono becero cafone arrogante che l'unica cosa che sa fare è pestare a sangue la gente che gli sta sulle palle.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: loll

            Sei proprio un povero di spirito, per davvero.

            Meno male che tu che sei ricco di spirito ti può
            permettere di giudicare, insultare e sbeffeggiare
            gli altri che non ti vanno a genio.No, solo quelli che rispondono senza capire quello che leggono. Ammesso che tu ti sia preso il disturbo di leggere.
          • precario all estero scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo

            Guarda stasera parto per le 5 terre, liguria.
            VENTI GIORNI per trovare un posto. Lì gli
            alberghi vanno da 100 euro al giorno a testa in
            sù.
            Dubito seriamente che siano posti frequentati da
            gente che prende 1500 euro al
            mese.Infatti, ci sono molte famiglie che in vacanza alle cinque terre non ci possono andare e ci sono pure molte famiglie che in vacanza non ci possono andare del tutto.
            Altro esempio: Milano, costi per appartamenti e
            affitti. Una famiglia di 3 persone la vuoi far
            vivere almeno in 100 mq? Sì? NO, guarda che ci sono un sacco di famiglie di 3 persone vivono in meno di 100 mqBene, in zone
            semicentrali (non certo il quadrilatero della
            moda)si va dai 1000-1200 euro al mese di affitto
            in sù, o l'equivalente con mutuo.Ed infatti ormai tutti e due i coniugi devono lavorarePoi, tra le
            altre cose, una famiglia dovrebbe anche mangiare,
            pagare le bollette, e concedersi qualche
            svago.

            Anche qui, ho come la vaga sensazione che che le
            centinaia di migliaia di persone che vivono in
            zone semicentrali a Milano prendano ben più di
            1500 euro al mese, altrimenti non
            sopravviverebbero
            proprio.Credo che tu ti sbagli, primo perché' molte persone vivono in appartamenti piu' piccoli, e poi perché fai un ragionamento grezzo che non si applica bene alla situazione italiana dove esistono reti famigliari informali molto forti. Se un nucleo famigliare di 3 persone deve trasferirsi a vivere a Milano e' abbastanza ovvio che uno stipendio di 1,5K euro non e' sufficiente. Ma moltissime famiglia a Milano già' ci vivono, magari anno case ereditate o comprate con il supporto della famiglia.Insomma mi sembra che la tua analisi sia un po troppo grezza. Concordo solo che molto spesso 1500 euri per un nucleo famigliare di 3 persone sono decisamente pochi, sopratutto nelle grandi citta'
            Mi sa che un conto sono i forum di PI, un conto è
            la
            realtà.Bhe, a quanto pare viviamo in due realtà' differenti (e non e' una battuta)PSin generale sul dicorso del BD mi pare che molti opinioni qui su PI tendino a semplificare col ragionamento "se vali non avrai problemi a trovare un lavoro ed uno stipendio adeguato". Questo e' un ragionamento sicuramente vero, ma e' altrettanto vero che politiche del lavoro diverse possono produrre esiti differenti.Faccio delle ipotesi banali: se sono permessi (esplicitamente o tacitamente) piu' livelli di BD rental, questo può' voler dire che l'azienda a monte della processo paga una cifra spropositata di cui solo una minima parte va a finire direttamente nelle tasche del lavoratore IT, in mezzo ci sarà' chi guadagna "solo" perché sa vendere bene il lavoro altrui e sa vendersi bene (e qui non c'e nulla di male) oppure in mezzo c'e' chi ci guadagna perche' ci sono connivenze e mangna magna generalizzato e maici di ammici (e qui forse qualosa di male c'e).Il punto e' che in ambedue i casi si sottraggono risorse all'IT, e io non credo che questo in ultima analisi sia un bene per le aziende, per i dipendenti e per il paese in generale. ciao
      • AMEN scrive:
        Re: La Mannaia del Dilettantismo
        - Scritto da: Gordon
        D'accordissimo sulla libera professione: è la
        strada che dovrebbe intraprendere chiunque
        ritenga di essere bravo ma sottopagato come
        dipendente. Se è VERAMENTE bravo, il mercato gli
        darà ragione, se invece all'idea di mettersi in
        proprio gli viene la tachicardia, allora si vede
        che è un incapace.Tanta bella teoriaPeccato che la pratica sia LEGGERMENTE diversa
        • loll scrive:
          Re: La Mannaia del Dilettantismo
          - Scritto da: AMEN
          - Scritto da: Gordon


          D'accordissimo sulla libera professione: è la

          strada che dovrebbe intraprendere chiunque

          ritenga di essere bravo ma sottopagato come

          dipendente. Se è VERAMENTE bravo, il mercato gli

          darà ragione, se invece all'idea di mettersi in

          proprio gli viene la tachicardia, allora si vede

          che è un incapace.

          Tanta bella teoria
          Peccato che la pratica sia LEGGERMENTE diversaCerto che a fare il caccivitaro pressato dalle cospirazioni dello Stato che non gli permettono di guadagnare soldi senza saper fare un cippa...p.s.adesso tutti a dire che loro sono termoingegnerianaliintheworld e che il mercato fa schifo e che tutti ce l'hanno con loro e che poi i capi sono camorristi e che le tangenti, il buco nell'ozono e che Beppe Grillo ci salverà tutti......MA ALZATE LE CHIAPPE E ANDATE IN PIAZZA A FARE LA RIVOLUZIONE!!!!! CAGASOTTO!!!!!
          • AMEN scrive:
            Re: La Mannaia del Dilettantismo
            - Scritto da: loll

            Certo che a fare il caccivitaro pressato dalle
            cospirazioni dello Stato che non gli permettono
            di guadagnare soldi senza saper fare un
            cippa...
            Dovresti dirmi chi è il tuo pusher....c'ha della roba buona, a quello che vedo
      • TomZ scrive:
        Re: La Mannaia del Dilettantismo
        A prescindere dai vari discorsi sul sottopagato che in Italia nel campo dell'IT mi sembra siano un dato di fatto oramai, vorrei obiettare il tuo:- Scritto da: Gordon
        D'accordissimo sulla libera professione: è la
        strada che dovrebbe intraprendere chiunque
        ritenga di essere bravo ma sottopagato come
        dipendente. Se è VERAMENTE bravo, il mercato gli
        darà ragione, se invece all'idea di mettersi in
        proprio gli viene la tachicardia, allora si vede
        che è un incapace.Fare l'INFORMATICO, il BUON INFORMATICO, che sia sistemista o progettista o programmatore, ecc.... non equivale ad essere un IMPRENDITORE!!Prendiamo un esempio ai margini: un signor Dennis Ritchie... un buon elemento nel campo dell'IT??? In caso non lo conoscessi, cosa che può capitare sentendoti parlare: http://it.wikipedia.org/wiki/Dennis_M._RitchieMi pare proprio di si... Se a questo signore non interessasse diventare un imprenditore, avesse la malaugurata disgrazia di nascere ed abitare in Italia e il mercato gli offrisse 1000 al mese per programmare, secondo te è uno sfigato perché non si mette in proprio???....sei così convinto che la bravura nel campo dell'IT si valuti attraverso il coraggio che una persona ha nel "mettersi in proprio"???Per avere successo come imprenditore a mio avviso non servono le competenze di un BUON INFORMATICO, ma di uno che "sa vendere"... il buon articolo da vendere vale inizialmente dalla bravura di lui, se è partito da solo (non so se ti riguarda questa cosa, mi piacerebbe saperlo, magari ti apprezziamo tutti di più se fosse cominciata così la carriera della tua azienda), ma se non fosse così contano più di qualsiasi altra cosa gli AGGANCI, gli investimenti iniziali e la bravura dei tuoi dipendenti nello svolgere il lavoro...Io la vedo così...
    • AMEN scrive:
      Re: La Mannaia del Dilettantismo
      - Scritto da: Nilok

      Se uno è BRAVO fa il libero professionista; e per
      "bravo" intendo anche avere la capacità di
      "rischiare in proprio" e la responsabilità di
      "essere pagato per quanto vali e
      produci".
      Direi che possiamo chiudere qui, dopo questa bella cazzata....
      • pibedeoro scrive:
        Re: La Mannaia del Dilettantismo
        - Scritto da: AMEN
        - Scritto da: Nilok



        Se uno è BRAVO fa il libero professionista; e
        per

        "bravo" intendo anche avere la capacità di

        "rischiare in proprio" e la responsabilità di

        "essere pagato per quanto vali e

        produci".


        Direi che possiamo chiudere qui, dopo questa
        bella
        cazzata....Per conto mio potevamo chiudere pure prima.... :-D
        • spectator scrive:
          Re: La Mannaia del Dilettantismo
          - Scritto da: pibedeoro
          - Scritto da: AMEN

          - Scritto da: Nilok





          Se uno è BRAVO fa il libero professionista; e

          per


          "bravo" intendo anche avere la capacità di


          "rischiare in proprio" e la responsabilità di


          "essere pagato per quanto vali e


          produci".




          Direi che possiamo chiudere qui, dopo questa

          bella

          cazzata....

          Per conto mio potevamo chiudere pure prima....
          :-Ddiciamo che i troll qui ci sono in abbondanza, finti imprenditori, finti investitori e finti troll che fingono di essere troll ma sono cosi nella vita.Mamma mia che tragedia.
    • Mastino scrive:
      Re: La Mannaia del Dilettantismo
      Perchè non vieni al sud a fare il "bravo professionista" ?Il 90% del tempo lo perderesti a cercare di essere pagato, il rimanente 10 a fare preventivi più bassi rispetto a quelli prodotti da decine di incompetenti.Perchè l'equazione bravo in proprio, può valere solo a Roma e Milano.Ciao
    • Salvatore Baglieri scrive:
      Re: La Mannaia del Dilettantismo
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Inutile elencare tutte le mie esperienze e
      conoscenze nel
      settore.

      Se uno è BRAVO fa il libero professionista; e per
      "bravo" intendo anche avere la capacità di
      "rischiare in proprio" e la responsabilità di
      "essere pagato per quanto vali e
      produci".

      Se uno NON E' BRAVO fa lo "schiavo": accetta
      condizioni e fa
      compromessi.

      Certo, ci sono coloro che occupano posizioni che
      non si meritano, ma quello è tutto un altro
      "discorso".

      Il Body Rental è una forma di attività
      lavorativa: ce ne sono di peggiori e di
      migliori.

      Essere "precari" non è NEGATIVO, a meno che le
      leggi che regolamentano il "precariato" non lo
      penalizzino in una qualcunque
      forma.

      Il problema vero, secondo me ovviamente, è
      proprio questo: le legi attualmente in vigore in
      Italia DISCRIMINANO coloro che svolgono un lavoro
      "precario".

      Se io fossi tutelato DAVVERO come un dipendente a
      tempo indeterminato, non avrei nessun problema ad
      essere
      "precario".

      Io credo che il concetto di "precariato" sia
      stato sfruttato dalle recenti normative, per far
      emergere il lavoro nero; che è MOLTO PEGGIO che
      essere
      precari.

      Se si volesse DAVVERO risolvere il rpoblema del
      lavoro in Italia, si dovrebbe renderlo LIBERO e
      non così strangolato dalle Leggi, Leggine, commi,
      paragrafi e tutta la burocrazia che ben
      conosciamo; inoltre non dovrebbe essere
      tassato.

      Dal mio punto di vista tutto il resto sono solo
      chiacchiere e tempo perso, oltre a sfruttamento
      selvaggio di coloro che NON SONO
      BRAVI.

      A presto
      NilokD'accordissimo.
  • Max scrive:
    Io lavoro come Body Rental
    Lavoro da circa 2 anni in un azienda che fa Body Rental (analista programmatore), ma fa anche altro, avvolte penso di cambiare azienda ma poi penso al lavoro che fanno altri colleghi, per anni sullo stesso progetto, utilizzando tecnologie obsolete, che per chi fa qusto lavoro per passione e veramente frustrante.In questi 2 anni ho lavorato su 4 progetti con una durata che va dai 5 agli 8 mesi, ho utilizzato framework e tecnologie sempre al passo con i tempi, mi sono trovato benissimo con i vari gruppi di lavoro con cui ho lavorato.La cosa che mi piace poco è che non sai dove sarai alla fine di un progetto.Comunque posso dire, ad oggi, è stata un buona esperienza forse da non fare tutta la vita "forse" ma sicuramente c'è di peggio è vero che dipende da quello che si fa da quello che ti propongono.ciao
    • fante76 scrive:
      Re: Io lavoro come Body Rental
      A te è andata bene perchè almeno hai una soddisfazione professionale di vedere cose nuove. Pensa ad unire le due parti negative: body-rental sempre sullo stesso progetto/tecnologia... 2 maroni!
    • nome e zozzone scrive:
      Re: Io lavoro come Body Rental
      - Scritto da: Max
      Lavoro da circa 2 anni in un azienda che fa Body
      Rental (analista programmatore), ma fa anche
      altro,

      avvolte penso di cambiare azienda ma poi penso al
      lavoro che fanno altri colleghi, per anni sullo
      stesso progetto, utilizzando tecnologie obsolete,
      che per chi fa qusto lavoro per passione e
      veramente
      frustrante.Ma che cosa dici? nel burundi usano tecnologie obsoletee continuiamo a difenderli.tu o sei un troll o sei un Body Rental
      In questi 2 anni ho lavorato su 4 progetti con
      una durata che va dai 5 agli 8 mesi, ho
      utilizzato framework e tecnologie sempre al passo
      con i tempi, mi sono trovato benissimo con i vari
      gruppi di lavoro con cui ho
      lavorato.
      La cosa che mi piace poco è che non sai dove
      sarai alla fine di un
      progetto.

      Comunque posso dire, ad oggi, è stata un buona
      esperienza forse da non fare tutta la vita
      "forse" ma sicuramente c'è di peggio è vero che
      dipende da quello che si fa da quello che ti
      propongono.
      ciaobravo hai detto ora la parola giusta forse da non fare tutta la vita, gia' e secondo te fuori c'e' qualcuno che ti sventola 2000 euro a TI?sveglia se non ti imponi continuerai a fare carne da macello per il resto della tua vita.il tempo passa.
      • Max scrive:
        Re: Io lavoro come Body Rental

        Ma che cosa dici? nel burundi usano tecnologie
        obsolete
        e continuiamo a difenderli.Io non difendo nessuno riporto solo la mia esperienza
        tu o sei un troll o sei un Body RentalSi sono un Body Rental
        bravo hai detto ora la parola giusta forse da non
        fare tutta la vita, gia' e secondo te fuori c'e'
        qualcuno che ti sventola 2000 euro a
        TI?Purtroppo non sono ancora arrivato a 2000 euro netti al mese
        sveglia se non ti imponi continuerai a fare carne
        da macello per il resto della tuaPuoi essere carne da macello anche senza fare il Body Rental, ci sono tanti bravi programmatori|analisti che vanno via da aziende NO BODY RENTAL perchè fanno lavori di Mer.a
        il tempo passa.Questo è indipendentemente dal tipo di contratto.Tutti devo aggiornarsi/studiare e cercare posizioni migliori naturalemnte se si riesce senza complicarsi la vita.
        • spectator scrive:
          Re: Io lavoro come Body Rental
          - Scritto da: Max

          Ma che cosa dici? nel burundi usano tecnologie

          obsolete

          e continuiamo a difenderli.

          Io non difendo nessuno riporto solo la mia
          esperienza


          tu o sei un troll o sei un Body Rental

          Si sono un Body Rentale allora c'e' poco da parlare.Se lo sei hai tutto il vantaggio di parlarne solo che bene.e inutile continuare a conversare.D'altro canto ti auguro che tutti si sveglino e che alla frase progetto, 1200 euro ti rispondando con il saluto dell'ombrello sull'avambraccio e se ne vadano.
          • pibedeoro scrive:
            Re: Io lavoro come Body Rental
            - Scritto da: spectator

            Si sono un Body Rental

            e allora c'e' poco da parlare.
            Se lo sei hai tutto il vantaggio di parlarne solo
            che
            bene.
            e inutile continuare a conversare.
            D'altro canto ti auguro che tutti si sveglino e
            che alla frase progetto, 1200 euro ti rispondando
            con il saluto dell'ombrello sull'avambraccio e se
            ne
            vadano.Se ho capito bene lui fa body rental nel senso che e' un informatico assunto da un'azienda che fa body rental...
          • spectator scrive:
            Re: Io lavoro come Body Rental
            - Scritto da: pibedeoro
            - Scritto da: spectator


            Si sono un Body Rental



            e allora c'e' poco da parlare.

            Se lo sei hai tutto il vantaggio di parlarne
            solo

            che

            bene.

            e inutile continuare a conversare.

            D'altro canto ti auguro che tutti si sveglino e

            che alla frase progetto, 1200 euro ti
            rispondando

            con il saluto dell'ombrello sull'avambraccio e
            se

            ne

            vadano.

            Se ho capito bene lui fa body rental nel senso
            che e' un informatico assunto da un'azienda che
            fa body
            rental...non si era proprio capito all'inizioandiamo bene :D
  • pentolino scrive:
    Racconto un aneddoto sulle BR
    Anche io sono passato per le mitiche BR; diciamo che mi ritrovo abbastanza nella descrizione fatta da Cubasia, non così tragica ma la situazione è più o meno quella.Racconto un aneddoto tragicomico; io avevo contratto con l' azienda Pluto per lavorare presso Pippo. Lavoravamo in otto in uno stanzone nemmeno così grande dove non c'erano finestre vere e proprie ma "luci", tipo seminterrato per capirci anche se di fatto era al primo piano. Un giorno arriva Nonna Papera, reponsabile sanitario dell' azienda Pippo, osserva i locali e dice: "Ma questo locale non è adatto! Non ci sono nemmeno le finestre etc.". Risposta del project manager Rockerduck: "No quelli mica sono dipendenti nostri, sono consulenti della Pluto S.R.L.". E Nonna Papera: "Ah, ok, se è così allora non ci sono problemi" e se ne è andata soddisfatta!Quel giorno lì mi sono sentito un po' "raccoglitore di cotone", devo dirlo.
    • pippo scrive:
      Re: Racconto un aneddoto sulle BR

      Anche io sono passato per le mitiche BR; diciamo
      che mi ritrovo abbastanza nella descrizione fatta
      da Cubasia, non così tragica ma la situazione è
      più o meno
      quella.E facevi distributori automatici? :o
    • Cell scrive:
      Re: Racconto un aneddoto sulle BR
      In che città, scusa?Ciao
    • Riottoso scrive:
      Re: Racconto un aneddoto sulle BR
      - Scritto da: pentolino
      Racconto un aneddoto tragicomico; ....Stessa identica situazione.E non ho necessità di scomodare la Disney per difenderli: si tratta di ENI.
  • Mr.Bil scrive:
    Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
    - Scritto da: gia gia
    auguri per la tua azienda di body rental, signor
    proprietario.
    Ma come vedi sta tirando un'ariaccia io invece di
    stare qui a raccontar favolette, ti consiglio di
    cambiare
    settore.
    Ormai si sono svegliati tutti.No no..calma non hai capito..l'azienda percui lavoro non è una semplice body rental, di quelle che nascono e muoiono da un giorno all'altro...è un'azienda di assistenza tecnica, dove siamo tecnici, che oltre a fare assistenza presso i clienti, a chiamata, si è lanciata anche verso grossi clienti e infrastrutture che richiedono la nostra presenza costante per x giorni al mese, senza contratto. Ovvero il giorno che non hanno piu bisogno, non ci andiamo piu e ci dedichiamo ad altro, sempre in ambito di assistenza tecnica
    • shevathas scrive:
      Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
      - Scritto da: Mr.Bil
      - Scritto da: gia gia


      auguri per la tua azienda di body rental, signor

      proprietario.

      Ma come vedi sta tirando un'ariaccia io invece
      di

      stare qui a raccontar favolette, ti consiglio di

      cambiare

      settore.

      Ormai si sono svegliati tutti.


      No no..calma non hai capito..l'azienda percui
      lavoro non è una semplice body rental, di quelle
      che nascono e muoiono da un giorno all'altro...è
      un'azienda di assistenza tecnica, dove siamo
      tecnici, che oltre a fare assistenza presso i
      clienti, a chiamata, si è lanciata anche verso
      grossi clienti e infrastrutture che richiedono la
      nostra presenza costante per x giorni al mese,
      senza contratto. Ovvero il giorno che non hanno
      piu bisogno, non ci andiamo piu e ci dedichiamo
      ad altro, sempre in ambito di assistenza
      tecnicanon è una body rental, è un'azienda di assistenza tecnica presso i clienti.Le BR spesso sono aziende che nascono al solo fine di fare contratti cococo a persone per farle lavorare verso terzi, spesso nascono e muoiono su una sola commessa.
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
      - Scritto da: Mr.Bil
      No no..calma non hai capito..l'azienda percui
      lavoro non è una semplice body rental, Quindi non è una body rental.La body rental, è quell'azienda che ti assume, ti presenta ad un'altra azienda per far colloquio presso quest'ultima dicendoti ( magari in ascensore mentre vai dal cliente ) che tu devi dire di essere un loro impiegato.Se al cliente vai bene, ti mettono a far un lavoro da 30.000 euro, a te ne passano 1.000 euro e il progetto deve essere consegnato in 2-3 mesi.Quindi loro incassano 27.000 euro e tu dopo 3 mesi ti ritrovi con l'incertezza di non avere altro.La favoletta che ti trovano loro lavori non appena ti liberi da un impegno, è cosa di 10 anni fa...poi quando tutti hanno visto che le aziende di BR non si occupano di avere 10 persone ma di averne tanti quante sono le commesse....capita spesso che una volta terminata la commessa..."ti faremo sapere noi appena c'e' qualcosa..."
    • spectator scrive:
      Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
      - Scritto da: Mr.Bil
      - Scritto da: gia gia


      auguri per la tua azienda di body rental, signor

      proprietario.

      Ma come vedi sta tirando un'ariaccia io invece
      di

      stare qui a raccontar favolette, ti consiglio di

      cambiare

      settore.

      Ormai si sono svegliati tutti.


      No no..calma non hai capito..l'azienda percui
      lavoro non è una semplice body rental, di quelle
      che nascono e muoiono da un giorno all'altro...è
      un'azienda di assistenza tecnica, dove siamo
      tecnici, che oltre a fare assistenza presso i
      clienti, a chiamata, si è lanciata anche verso
      grossi clienti e infrastrutture che richiedono la
      nostra presenza costante per x giorni al mese,
      senza contratto. Ovvero il giorno che non hanno
      piu bisogno, non ci andiamo piu e ci dedichiamo
      ad altro, sempre in ambito di assistenza
      tecnicaeheheh non c'e' piu' sordo di chi non vuol sentire.Quando una mattina ti toglierai gli occhialetti rosa, e ti troveraia sentirti dire "mi dispiace te ne puoi andare" forse capiraiMa da questi tuoi discorsi si capisce perche' offrano 1000 euro al mese, finche' ci sara' gente come te contenta di farsi sfruttare allora tutto va bene.Quando a 50 anni, ti troverai vicino alla pensione, ma sapendo che non ne potrai maturare alcuna di pensione.Sara' troppo tardi dire, ma io... pensavo... credevo...vai all'inps e informati su qual'e la tua pensione per il cococo vaiperche' poi a 50 anni te la prendi in quel posto.
      • Mr.Bil scrive:
        Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
        - Scritto da: spectator

        eheheh non c'e' piu' sordo di chi non vuol
        sentire.
        Quando una mattina ti toglierai gli occhialetti
        rosa, e ti
        troverai
        a sentirti dire "mi dispiace te ne puoi andare"
        forse
        capirai
        Ma da questi tuoi discorsi si capisce perche'
        offrano 1000 euro al mese, finche' ci sara' gente
        come te contenta di farsi sfruttare allora tutto
        va
        bene.
        Quando a 50 anni, ti troverai vicino alla
        pensione, ma sapendo che non ne potrai maturare
        alcuna di
        pensione.
        Sara' troppo tardi dire, ma io... pensavo...
        credevo...
        vai all'inps e informati su qual'e la tua
        pensione per il cococo
        vai
        perche' poi a 50 anni te la prendi in quel posto.Ma dico io...hai letto quel che ho scritto? Ti sembra abbia scritto che lavoro per 1000euro al mese con contratto ci CO.CO.CO? Io non avrò capito bene che cosa sia il vero Body Rental schiavista che intendete voi...ma probabilmente fino adesso sono stato fortunato...i miei 5 anni di contributi all'INPS sono versati...e non 1000 euro al mese...certo non sono un Signore ma non faccio nemmeno la fame...
        • spectator scrive:
          Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
          - Scritto da: Mr.Bil
          - Scritto da: spectator




          eheheh non c'e' piu' sordo di chi non vuol

          sentire.

          Quando una mattina ti toglierai gli occhialetti

          rosa, e ti

          troverai

          a sentirti dire "mi dispiace te ne puoi andare"

          forse

          capirai

          Ma da questi tuoi discorsi si capisce perche'

          offrano 1000 euro al mese, finche' ci sara'
          gente

          come te contenta di farsi sfruttare allora tutto

          va

          bene.

          Quando a 50 anni, ti troverai vicino alla

          pensione, ma sapendo che non ne potrai maturare

          alcuna di

          pensione.

          Sara' troppo tardi dire, ma io... pensavo...

          credevo...

          vai all'inps e informati su qual'e la tua

          pensione per il cococo

          vai

          perche' poi a 50 anni te la prendi in quel
          posto.

          Ma dico io...hai letto quel che ho scritto? Ti
          sembra abbia scritto che lavoro per 1000euro al
          mese con contratto ci CO.CO.CO? Io non avrò
          capito bene che cosa sia il vero Body Rental
          schiavista che intendete voi...ma probabilmente
          fino adesso sono stato fortunato...i miei 5 anni
          di contributi all'INPS sono versati...e non 1000
          euro al mese...certo non sono un Signore ma non
          faccio nemmeno la
          fame...eh gia' basta che sto bene io poi degli altri chissene frega.Bravo e cosi devi fare ti auguro che tutto ti vada per il meglio.Ma se succede qualcosa, poi piangi sangue come la madonna di civitavecchia, perche' fuori e' IL TIPO DI MERCATO E QUESTO
          • Mr.Bil scrive:
            Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
            - Scritto da: spectator
            eh gia' basta che sto bene io poi degli altri
            chissene
            frega.
            Bravo e cosi devi fare ti auguro che tutto ti
            vada per il
            meglio.
            Ma se succede qualcosa, poi piangi sangue come la
            madonna di civitavecchia, perche' fuori e' IL
            TIPO DI MERCATO E
            QUESTOPerchè in genere in Italia come funziona? Con tutto il "magna magna" che c'è la fuori è quasi evidente che ognuno cerchi di pensare al proprio orto e affidarsi alla fortuna. Pensi che a un datore di lavoro possa interessare qualcosa delle condizioni di lavoro del suo dipendente...se non sei tu a chiedere, difficilmente di sua iniziativa verrà a proporti cose vantaggiose per te e per i tuoi colleghi. Io ho imparato a farmi gli affari miei, a cercare di fare del io meglio nel lavoro che faccio...poi se c'è gente che è meno fortunata e ha problemi...mi dispiace...ma non posso pensare io a loro, lo so sembro egoista, ma la realtà è questa, se vedo per strada uno stramazzante e ferito, lo aiuto, però se vedo un disoccupato o un precario che ci posso fare? Di certo non gli rimebro la sua situazione facendogli domande o prendendolo in giro, lo lascio nella sua situazione e penso a me...Se un giorno dovessi essere in difficoltà cercherò di arrangiarmi alla bene e meglio, sicuramente non ci sarà nessuno a tendermi una mano...a meno che non sia io a propormi
          • rifletti scrive:
            Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
            - Scritto da: Mr.Bil
            - Scritto da: spectator


            eh gia' basta che sto bene io poi degli altri

            chissene

            frega.

            Bravo e cosi devi fare ti auguro che tutto ti

            vada per il

            meglio.

            Ma se succede qualcosa, poi piangi sangue come
            la

            madonna di civitavecchia, perche' fuori e' IL

            TIPO DI MERCATO E

            QUESTO

            Perchè in genere in Italia come funziona? Con
            tutto il "magna magna" che c'è la fuori è quasi
            evidente che ognuno cerchi di pensare al proprio
            orto e affidarsi alla fortuna. Pensi che a un
            datore di lavoro possa interessare qualcosa delle
            condizioni di lavoro del suo dipendente...se non
            sei tu a chiedere, difficilmente di sua
            iniziativa verrà a proporti cose vantaggiose per
            te e per i tuoi colleghi. Io ho imparato a farmi
            gli affari miei, a cercare di fare del io meglio
            nel lavoro che faccio...poi se c'è gente che è
            meno fortunata e ha problemi...mi dispiace...ma
            non posso pensare io a loro, lo so sembro
            egoista, ma la realtà è questa, se vedo per
            strada uno stramazzante e ferito, lo aiuto, però
            se vedo un disoccupato o un precario che ci posso
            fare? Di certo non gli rimebro la sua situazione
            facendogli domande o prendendolo in giro, lo
            lascio nella sua situazione e penso a
            me...
            Se un giorno dovessi essere in difficoltà
            cercherò di arrangiarmi alla bene e meglio,
            sicuramente non ci sarà nessuno a tendermi una
            mano...a meno che non sia io a
            propormiti auguro proprio questochi di spada ferisce di spada perisce
    • Deluso scrive:
      Re: Fare di tutta un erba un fascio...mah!
      Assurdo sono in una condizione simile alla tua, ma francamente non vedo la 'gioia' di questa condizione.Vedo comunque le stesse facce e sento le stesse battute, mangio alla stessa mensa da anni con persone che oramai chiamo colleghi e colleghi non sono. Sono molto più skillato della maggioranza della gente con cui ho a che fare dal cliente. So che se entrassi nella azienda in cui servo potrei ambire a fare carriera seriamente e invece no...mi devo accontentare di vedere che ciò che faccio alla fine non è veramente importante,la cosa importante è portare il mio sedere qui e lasciarcelo per 8 ore e francamente vista la fatica fatta da me e i sacrifici fatti dai miei genitori per farmi studiare, mi sembra proprio una vergogna. Questo paese va a rotoli proprio perchè i migliori li stanno soffocando... e non parlo solo di riconoscimento economico ma anche di dignità della persona, calpestata in modi che non mi aspettavo.Quello che mi tormenta è che non c'è luce non c'è speranza di vedere questa situazione ribaltata, credo che la speranza per tutti quelli che sognano di lavorare seriamente e con un giusta remunerazione sia l'emigrazione. Una sottile speranza di far tracollare questi papponi insieme ad un paese senza più qualità....
  • Salvatore Baglieri scrive:
    Basta pessimismo!
    Sono d'accordissimo con Mr. Bil.Body Rental? Pessimismo?Ma anzicchè lamentarvi, perchè non studiate, non acquisite conoscenze?Il mio primo lavoro è stato con un contratto a tempo indeterminato a 25.000 /annui (lordi).Ho colleghi che, all'estero, prendono anche più di 2 volte tanto.E lo dico perchè adesso sto dalla parte di chi deve pagare lo stipendio (digital2b.com) e noto che è veramente difficile trovare:1. gente che non pretenda cifre astronomiche per fare semplici lavori tecnici;2. gente che sia in grado di lavorare su grid computing (bene) anche a pagarla oro.Ma tutto dipende da quello che si sa fare, è il mercato che decide lo stipendio.Montare una scheda madre? Formattare un PC? Lo sa fare chiunque ormai.Personalizzare moduli SAP in un'azienda che fattura milioni di euro all'anno senza interrompere il servizio, è normale che venga fatturato anche 1000-2000 euro al giorno.C'è tanta gente che gioca a calcio, ma ci sono i primavera e i Kakà.Provate a giocare al calcio come lui, prima di pretendere il suo trattamento.
    • Vindicator scrive:
      Re: Basta pessimismo!
      Ma chi parla di formattare un PC. Datti meno arie e torna con i piedi per terra, non sei il nuovo Tanenbaum.Mi faccio le mie ore quotidiane su servizi di produzione mission critical che fatturano millioni di euro AL GIORNO. Non all'anno.E come me tanti altri.Ma guarda che maleducato. :
    • Comet scrive:
      Re: Basta pessimismo!
      - Scritto da: Salvatore Baglieri
      C'è tanta gente che gioca a calcio, ma ci sono i
      primavera e i
      Kakà.
      Provate a giocare al calcio come lui, prima di
      pretendere il suo
      trattamento.Tra un campione e un ragazzino della primavera ci sono molti livelli intermedi.Tu prendi i valori assoluti, in positivo (grid computing e altre competenze molto valide) e in negativo (quello che formatta un PC. Chi sa formattare un PC non è un informatico, lo sa fare anche mia madre se glielo spiego).Chi fa lo sviluppatore, il sistemista vorrebbe semplicemente fare una vita dignitosa. Nessuno pretende euro e benefit a pioggia per questi lavori, se parliamo di competenze nella media, però neanche essere trattato come le mondine degli anni '20, che arriva il caporale e se la carica per la giornata di lavoro.Io fortunatamente non lavoro per una BR, ma ho visto molti amici in questa situazione e lo trovo ingiusto.
      • Comet scrive:
        Re: Basta pessimismo!
        P.S. Complimenti però per aver inserito l'indirizzo web (non è ironico), che io ricordi sei il primo imprenditore che su PI ci mette la faccia. Di questi tempi non è poco.
      • The Beyonder scrive:
        Re: Basta pessimismo!
        - Scritto da: Comet
        - Scritto da: Salvatore Baglieri

        C'è tanta gente che gioca a calcio, ma ci sono i

        primavera e i

        Kakà.

        Provate a giocare al calcio come lui, prima di

        pretendere il suo

        trattamento.

        Tra un campione e un ragazzino della primavera ci
        sono molti livelli
        intermedi.

        Tu prendi i valori assoluti, in positivo (grid
        computing e altre competenze molto valide) e in
        negativo (quello che formatta un PC. Chi sa
        formattare un PC non è un informatico, lo sa fare
        anche mia madre se glielo
        spiego).

        Chi fa lo sviluppatore, il sistemista vorrebbe
        semplicemente fare una vita dignitosa. Nessuno
        pretende euro e benefit a pioggia per questi
        lavori, se parliamo di competenze nella media,
        però neanche essere trattato come le mondine
        degli anni '20, che arriva il caporale e se la
        carica per la giornata di
        lavoro.

        Io fortunatamente non lavoro per una BR, ma ho
        visto molti amici in questa situazione e lo trovo
        ingiusto.Perchè, invece un semplice ragioniere che in una settimana, lavorando presso un'azienda cliente che fattura millemila euro al mese, che avendo il suo datore di lavoro venduto (sottocosto) il gestionale, che dal fare bolle e fatture ancora con la penna o sulle aghi, ti configura un sistema documentale di ciclo attivo e passivo dove tutto viene tracciato, reportistica quotidiana, controllo costi, personale, ecc ecc, è giusto pagarlo 1k euro al mese eh? Ah già, è un semplice diplomato, cosa vuoi pagarlo, dopo quasi 10 anni di esperienza così? Fa nulla che per questo lavoretto (semplice semplice, mica metter su 10cluster o sistemi server, virtualizzazioni o simili) poi il datore di lavoro fatturerà tipo 2000 euro (per quella settimana), e nel frattempo tale dipendente, internamente, ha provveduto alla contabilità, bilancio infrannuale, reportistica, recupero crediti, contratti, fatturazione, pagamenti, ecc ecc (oltre al lavoro presso altri clienti).Smettiamola di nasconderci dietro ad un dito, è ora di smetterla di pagare in base alla carta, ma in base al sudore ed al "valore" aggiunto, fisicamente aggiunto
        • Mi scoccio di loggare scrive:
          Re: Basta pessimismo!
          L'informatico "crea".Il ragioniere "fa di conto".Ora, tra "creare" e "conteggiare" c'e' una bella differenza.Il primo mette in piedi qualcosa che non esiste.Il secondo, utilizza formule esistenti per far uscire totali e cose simili.Pagare il primo uno stipendio uguale o inferiore del secondo, è assurdo se non peggio.
          • The Beyonder scrive:
            Re: Basta pessimismo!
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare
            L'informatico "crea".
            Il ragioniere "fa di conto".

            Ora, tra "creare" e "conteggiare" c'e' una bella
            differenza.

            Il primo mette in piedi qualcosa che non esiste.
            Il secondo, utilizza formule esistenti per far
            uscire totali e cose
            simili.

            Pagare il primo uno stipendio uguale o inferiore
            del secondo, è assurdo se non
            peggio.quoto....ma intendevo dire (forse mi son spiegato male) quando il ragioniere, di una ditta di "informatici", va a fare il lavoro dell'informatico (ovvero teoricamente dei suoi colleghi) presso i clienti, lavori (personalizzazioni, report, moduli, configurazioni, aggiornamenti, installazioni del gestionale) che poi useranno o ne beneficieranno i ragionieri (e non solo, spesso anche soltanto i titolai) di quel cliente, e che tocca a lui farli (anzichè i colleghi) perchè i/l collega/hi "informatico/i" non sa/nno la differenza tra un'aliquota iva ed un codice di pagamento, tra un abbuono o un reverse charge, mentre lui, essendo il suo lavoro quasi quotidiano, si e bene (in quanto ragioniere, amministrativo, ma soprattutto in quanto "power-user" dello stesso gestionale), e quindi sa dove, cosa, come e perchè servono certe cose piuttosto che altre, quali problemi prevedere e quali soluzioni proporre, ecc ecc...insomma....lo continuereste a pagare come ragioniere interno che ti fa le bolle, fatture e due righe di contabilità come la segretaria col corso triennale?
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: Basta pessimismo!
            - Scritto da: The Beyonder
            quoto....ma intendevo dire (forse mi son spiegato
            male) quando il ragioniere, di una ditta di
            "informatici", va a fare il lavoro
            dell'informatico In tal caso lo pagherei come programmatore.
          • The Beyonder scrive:
            Re: Basta pessimismo!
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare
            - Scritto da: The Beyonder

            quoto....ma intendevo dire (forse mi son
            spiegato

            male) quando il ragioniere, di una ditta di

            "informatici", va a fare il lavoro

            dell'informatico

            In tal caso lo pagherei come programmatore.difatti il cliente paga alla ditta il suo lavoro come programmatore, o analista, o consulente....ma il datore di lavoro, a lui, tanto come prima, cioè poco
          • wasabi scrive:
            Re: Basta pessimismo!
            quello che dici è corretto, però spesso purtroppo l'informatico prende meno del ragioniere...
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: Basta pessimismo!
            - Scritto da: wasabi
            quello che dici è corretto, però spesso purtroppo
            l'informatico prende meno del
            ragioniere...:-O Ora che mi ci fai pensare è vero....L'ho sempre detto che ho sbagliato a scegliere questo mestiere... :/
          • spectator scrive:
            Re: Basta pessimismo!
            ti correggo hai sbagliato a nascere in italia.:D
    • trollodromo scrive:
      Re: Basta pessimismo!
      - Scritto da: Salvatore Baglieri
      Sono d'accordissimo con Mr. Bil.

      Body Rental? Pessimismo?

      Ma anzicchè lamentarvi, perchè non studiate, non
      acquisite
      conoscenze?

      Il mio primo lavoro è stato con un contratto a
      tempo indeterminato a 25.000 /annui
      (lordi).
      Ho colleghi che, all'estero, prendono anche più
      di 2 volte
      tanto.

      E lo dico perchè adesso sto dalla parte di chi
      deve pagare lo stipendio (digital2b.com) e noto
      che è veramente difficile
      trovare:
      1. gente che non pretenda cifre astronomiche per
      fare semplici lavori
      tecnici;
      2. gente che sia in grado di lavorare su grid
      computing (bene) anche a pagarla
      oro.

      Ma tutto dipende da quello che si sa fare, è il
      mercato che decide lo
      stipendio.

      Montare una scheda madre? Formattare un PC? Lo sa
      fare chiunque
      ormai.

      Personalizzare moduli SAP in un'azienda che
      fattura milioni di euro all'anno senza
      interrompere il servizio, è normale che venga
      fatturato anche 1000-2000 euro al
      giorno.

      C'è tanta gente che gioca a calcio, ma ci sono i
      primavera e i
      Kakà.
      Provate a giocare al calcio come lui, prima di
      pretendere il suo
      trattamento.ma va a kaka' non il calciatore pero'
    • spectator scrive:
      Re: Basta pessimismo!
      - Scritto da: Salvatore Baglieri
      Sono d'accordissimo con Mr. Bil.

      Body Rental? Pessimismo?

      Ma anzicchè lamentarvi, perchè non studiate, non
      acquisite
      conoscenze?gia' fatto e lo continuo a fare evitiamo generalizzazione senno' ha appena iniziato e gia' scade nel ridicolo.

      Il mio primo lavoro è stato con un contratto a
      tempo indeterminato a 25.000 /annui
      (lordi).
      Ho colleghi che, all'estero, prendono anche più
      di 2 volte
      tanto.Ha iniziato.... e come ha finito? Societa' di consulenza suppongo.1000 euristi suppongo, tutti a progetto suppongo.e queste supposte sappiamo poi dove vanno a finire.Non mi faccia essere volgare.Io prendo a TI all'estero tre volte tanto di quello che prendevo in italia. E DA DIPENDENTE.e mi scusi se e' poco.
      E lo dico perchè adesso sto dalla parte di chi
      deve pagare lo stipendio (digital2b.com) e noto
      che è veramente difficile
      trovare:
      1. gente che non pretenda cifre astronomiche per
      fare semplici lavori
      tecnici;Se lei definisce la gestione di 40 cluster e di 4 25k con storage incorporati direi no! non sono semplici lavori tecnici.Bisogna vedere cosa intende per semplicein informatica la parola semplice non esiste.
      2. gente che sia in grado di lavorare su grid
      computing (bene) anche a pagarla
      oro.Le presento uno degli autori che ha partecipato al progetto iniziale ma quello si fa pagare e tanto.Lei quando vuole spendere?
      Ma tutto dipende da quello che si sa fare, è il
      mercato che decide lo
      stipendio.No! il mercato IT italiano come tanti altri e' un cartello, mai vista un'offerta migliore, ripetono tutti come grammofoni rotti: 21 mila lordi, 21 mila lordi 21 mila lordi.E' un mercato puzzolente e rancido.Difatti basta uscire dall'italia ed come per miracolo gli stipendi aumentano.Fuori c'e' il mercato, in italia e la solita mafietta.
      Montare una scheda madre? Formattare un PC? Lo sa
      fare chiunque
      ormai.eh e' allora? ammesso che lei non ci abbia preso a tutti per cacciavitari, le posso assicurare che non e' cosi per cui si regoli
      Personalizzare moduli SAP in un'azienda che
      fattura milioni di euro all'anno senza
      interrompere il servizio, è normale che venga
      fatturato anche 1000-2000 euro al
      giorno.L'AZIENDA... il dipendente 21 mila lordi... 21 lordi...
      C'è tanta gente che gioca a calcio, ma ci sono i
      primavera e i
      Kakà.
      Provate a giocare al calcio come lui, prima di
      pretendere il suo
      trattamento.Bravo parliamo di calcio che in quanto a informatica.... mi sa tanto...
    • fante76 scrive:
      Re: Basta pessimismo!
      Chiaramente ora che sei passato dall'altra parte, ovvero quella del datore di lavoro, sputi sui tuoi dipendenti e su chi è in cerca di lavoro lamentandoti che non trovi dei mega-cervelloni a basso prezzo...La storia è sempre quella, ognuno porta l'acqua al suo mulino: l'imprenditore si lamenta perchè non trova il dipendente modello e il dipendente si lamenta perchè non trova l'azienda modello.La verità sta nel mezzo.
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Basta pessimismo!
      - Scritto da: Salvatore Baglieri
      Ma anzicchè lamentarvi, perchè non studiate, non
      acquisite conoscenze?Bello, se qui ci si lamenta è per le competenze non remunerate come si dovrebbe. D'altra parte se il lavoro è affidato ad una persona, è evidente che le conoscenze necessarie ci sono già. Oppure c'è malafede da parte del datore di lavoro. C'è poco da essere sarcastici.Comunque sia il lavoro svolto non vale di meno perché ti manca il pezzo di carta. Chiedi all'idraulico di mostrarti la laurea prima di cambiarti un tubo?
      Il mio primo lavoro è stato con un contratto a
      tempo indeterminato a 25.000 /annui (lordi).E allora?
      Ho colleghi che, all'estero, prendono anche più
      di 2 volte tanto.Confermi che gli 'imprenditori' in Italia sono mediamente disonesti.
      adesso sto dalla parte di chi
      deve pagare lo stipendio (digital2b.com) Adesso è chiaro.
      noto che è veramente difficile trovare:
      1. gente che non pretenda cifre astronomiche per
      fare semplici lavori tecnici;Evidentemente è il prezzo di quel lavoro. Altrimenti devi accontentarti di gente poco preparata.
      2. gente che sia in grado di lavorare su grid
      computing (bene) anche a pagarla oro.Hai provato a pagare di più?
      Ma tutto dipende da quello che si sa fare, è il
      mercato che decide lo stipendio.Il mercato, in Italia, lo fanno quegli 'imprenditori' che evitano come la peste di affidare un lavoro a professionisti con esperienza per non pagare stipendi adeguati.Poi si lamentano di non trovare gente preparata.
      Montare una scheda madre? Formattare un PC? Lo sa
      fare chiunque ormai.E allora non hai bisogno di assumere nessuno, puoi fartelo da solo.
      Personalizzare moduli SAP in un'azienda che
      fattura milioni di euro all'anno senza
      interrompere il servizio, è normale che venga
      fatturato anche 1000-2000 euro al giorno.E al professionista che fa il lavoro quanto arriva? 200?
      Provate a giocare al calcio come lui, prima di
      pretendere il suo trattamento.Bellezza mia, qui nessuno chiede trattamenti da fuoriclasse. Qui il problema è vivere dignitosamente facendo il proprio mestiere. Sono stato fortunato a trovare, dopo diversi anni, un'azienda seria. Ora ho un contratto ed uno stipendio ragionevoli, la mia ditta paga straordinari maggiorati, con regolarità e supero abbondantemente quei 3000 euro citati nell'articolo. Ma fino ad un anno fa dovevo arrangiarmi con circa un quarto della cifra che percepisco oggi; e lavorando di più.
    • pampa scrive:
      Re: Basta pessimismo!
      Guarda che, con questo sistema, non guadagna di più chi è bravo, ma chi ha delle buone conoscenze (conosce le persone giuste). Per buona pace per chi crede che gli ascensori sociali siano il motore di un paese. Infatti l'Italia è sul punto di fermarsi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 marzo 2008 10.48-----------------------------------------------------------
    • Ekleptical scrive:
      Re: Basta pessimismo!
      - Scritto da: Salvatore Baglieri
      Personalizzare moduli SAP in un'azienda che
      fattura milioni di euro all'anno senza
      interrompere il servizio, è normale che venga
      fatturato anche 1000-2000 euro al
      giorno.Colgo la palla al balzo per fare una domanda molto semplice. Come minchia si fa a diventare customizzatori SAP? E' da un paio d'anni che guardo in giro se trovo qualcosa, ma non vedo nè corsi, nè nulla al riguardo. Apparentemente, l'unica è far parte di un'azienda che faccia queste cose, dove però, non ti assumono se non sai già farle di tuo! Un cane che si morde la coda!!!Qual'è il percorso, quindi, per entrare nel giro? (Magari è proprio per quello che pagano tanto e siete pochi!)
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: Basta pessimismo!
      - Scritto da: Salvatore Baglieri
      Ma anzicchè lamentarvi, perchè non studiate, non
      acquisite
      conoscenze?Pensa un po' che l'informatico lo fa di continuo, con e senza libri...
      Il mio primo lavoro è stato con un contratto a
      tempo indeterminato a 25.000 /annui
      (lordi).Quanti anni fa? penso che sia importante...10 anni fa, ad esempio e' un conto, 2 anni fa ne e' un'altro.
      Ho colleghi che, all'estero, prendono anche più
      di 2 volte
      tanto.Anche io...e per far lavori piu' semplici.
      E lo dico perchè adesso sto dalla parte di chi
      deve pagare lo stipendio (digital2b.com) e noto
      che è veramente difficile
      trovare:Una volta sono andato da un tizio che "prima era un informatico".Parlammo di tutto, andava tutto bene e poi si presento' con l'offerta commerciale :1.200.000 lire per i primi 6 mesi1.400.000 dal 7 al 12 mese1.600.000 dal 12 al 24 mese1.800.000 dal 24 mese in poiAll'epoca guadagnavo 1.500.000... mi chiamo' la segretaria per sapere se accettavo o meno...Chiesi alla segretaria quanto guadagnava, mi disse "intorno ai 1.500.000 " ( era la sua ragazza ).Risposi " bene, dica all'amministratore che se cerca un segretario mi candido subito, ma per un programmatore puo' cercare altrove"
      1. gente che non pretenda cifre astronomiche per
      fare semplici lavori
      tecnici;Dipende le cifre astronomiche quali sono e i semplici lavori tecnici quali sono
      2. gente che sia in grado di lavorare su grid
      computing (bene) anche a pagarla
      oro.offri oro e vedrai che ne troverai a bizeffe.Offri 2000 euro al mese e vedrai che ti rideranno dietro.
      Ma tutto dipende da quello che si sa fare, è il
      mercato che decide lo
      stipendio.Magari.... il mercato si basa sul "ma sai quanti ragazzini che stanno studiando sono disposti a lavorare 4 ore al giorno e portarmi un qualcosa che possa esser rivenduto come professionale?"E cosi se ne escono con offerte da 800 euro al mese per 8 ore di lavoro e straordinari non pagati.
      Montare una scheda madre? Formattare un PC? Lo sa
      fare chiunque
      ormai.Peccato che non sia cosi....altrimenti i clienti non chiamerebbero piu'.E comunque se il cliente ti chiede questo servizio e tu ti fai pagare per questo servizio, non vedo perche' non dovresti a tua volta pagare chi ti effettua questo servizio.Aggiungo inoltre... Per tal servizio, la tua azienda funge da "commerciale". un 15% di guadagno netto su tale lavoro e' grasso che cola.Quindi regola gli stipendi di conseguenza.
      Personalizzare moduli SAP in un'azienda che
      fattura milioni di euro all'anno senza
      interrompere il servizio, è normale che venga
      fatturato anche 1000-2000 euro al
      giorno.ci sono poche persone in grado di far quel lavoro, e spesso con quelle persone, ci sono accanto persone che non sanno neanche accendere il pc che provano a personalizzare i moduli ( esperienza personale ). Il risultato è che spesso i moduli non funzionano bene e occorrono 20mila personalizzazioni. Tutto dipende dal senior che guida i vari junior...se li segue con attenzione o meno.
      C'è tanta gente che gioca a calcio, ma ci sono i
      primavera e i
      Kakà.
      Provate a giocare al calcio come lui, prima di
      pretendere il suo
      trattamento.Ci sono anche i Del Piero ed i Lavezzi...nessuno paga o 100 miliardi o 5 mila euro. Ci sono le vie di mezzo.
    • luminor scrive:
      Re: Basta pessimismo!

      Ma anzicchè lamentarvi, perchè non studiate, non
      acquisite
      conoscenze?Tu le hai ? Sei in grado di dire le conoscenze che non abbiamo ? Sai le conoscenze che ho io ?
      è veramente difficile
      trovare:
      1. gente che non pretenda cifre astronomiche per
      fare semplici lavori
      tecnici;
      2. gente che sia in grado di lavorare su grid
      computing (bene) anche a pagarla
      oro.

      Ma tutto dipende da quello che si sa fare, è il
      mercato che decide lo
      stipendio.E' il mercato che decide, lo hai detto tu.Le cifre sono astronomiche perchè tu sei fuori mercato,quindi non conosci il mercato, quindi non puoi operare sul mercato , ergo, come fai ad avere un'azienda ?E' difficile trovare uno che lavori per due lire per te ? Chiudi ,no ? Che stai a fare ?Fai altro, dipingi, suona, medita sul mondo , magari studia.
      Provate a giocare al calcio come lui, prima di
      pretendere il suo
      trattamento.Prova a conoscere qualche cosa di economia prima di pretendere ; un dilettante pretende quello che il mercato può offrire , lo hai detto tu.Tu non sai niente ( ti giudico sbrigativamente come hai fatto tu ) e vuoi parlare ?
  • Vindicator scrive:
    Interessante...
    La verità è che con il body rental sono in tanti a mangiare.Esempio pratico, grossa azienda A, per avere una workforce scalabile ci si affida alla società B che ha vinto la "commessa" in una gara tra varie altre società.Ora la società B non è detto che usi personale suo, ma può benissimo subappaltare la commessa ad altre società, chiamiamola C.Quindi, A paga, per una certa figura, qualcosa come 500 soldi al giorno, B paga C circa 300 soldi al giorno e s'intasca 200 soldi senza fare niente, a C sta benissimo e paga il suo dipendente (spesso a progetto o determinato) una cifra che può essere 100 soldi, quando va bene.Ora, io non mi occupo di accounting, ma semplicemente non mi entra in testa perché A non possa spendere direttamente 100 soldi/gg per del personale diretto e preferisca spendere quattro volte tanto, ma le cose stanno così.La parte interessante però è che alcune aziende stanno iniziando a rendersi conto che a causa del turnover piuttosto breve dei dipendenti delle varie subappaltate C si ritrovano a perdere continuamento il know-how dei propri sistemi, infrastrutture e via dicendo.Non solo, spesso e volentieri A paga cifre per profili di rilievo e poi si ritrova con personale assolutamente non all'altezza del compito perchè anche chi assume nelle varie C non sa bene che profilo cercare, la serietà in questo campo è sparita molto tempo addietro.Ora però non mi dite che con 3000 soldi mensili in UK si vive, di certo non a Londra, così come 2000 soldi al mese valgono molto di più che gli stessi soldi a Milano.Infine, ultima nota, si parla sempre di produttività che manca, che l'economia è a crescita zero e si finisce sempre per fare altissimi discorsi sociologico-politici che ben poco riscontro hanno con la realtà.La produttività manca perché semplicemente io, e molti altri, non mi rompo il collo di straordinari o di lavoro a casa per quanto prendo al mese, faccio le ore richieste, risolvo i problemi, punto e basta, se volete altro pagatemi di conseguenza.L'economia è ferma? Recessione? E con cosa volete che compri? Con i pagherò del monopoly?Questo articolo ha centrato in pieno la situazione odierna di molti lavoratori in IT, almeno quanti conosco io nella quasi totalità, il maledetto rapportino come indice primario delle performances, i rinnovi del contratto comunicati due o tre giorni prima della scadenza, i rinnovi determinati intervallati da periodi a casa pur di non assumere nessuno a indeterminato.Che s'inizi a pagare il personale come merita, che sia IT, metalmeccanico, statale e via dicendo, vediamo poi se non riprende l'economia.Al momento non vedo vie d'uscita. L'unica è davvero abbandonare la madrepatria, come tanti che conosco hanno fatto e che si chiedono perchè non l'abbia fatto pur'io.
    • Comet scrive:
      Re: Interessante...
      - Scritto da: Vindicator
      Ora, io non mi occupo di accounting, ma
      semplicemente non mi entra in testa perché A non
      possa spendere direttamente 100 soldi/gg per del
      personale diretto e preferisca spendere quattro
      volte tanto, ma le cose stanno
      così.Hai ragione... i motivi secondo me sono 3:1) Rispettivamente A e B - B e C spesso si conoscono e quindi una mano lava l'altra...2) A non sa nulla di informatica, è un cliente e preferisce affidarsi ad una azienda.3) Motivi di continuità. Se tu che sei il dipendente di C ti ammali, vinci al superenalotto, decidi di mollare tutto e prendere i voti e il progetto non viene consegnato nei tempi previsti sono affari del tuo capo, C. A è tutelato (leggi: ha con chi incazzarsi). B se ne lava le mani scaricando su C.Viceversa nel caso che poni tu, A non è tutelato.
      • Vindicator scrive:
        Re: Interessante...

        Hai ragione... i motivi secondo me sono 3:

        1) Rispettivamente A e B - B e C spesso si
        conoscono e quindi una mano lava
        l'altra...E questa ci sta tutta, ho già visto proprio esempi del genere.
        3) Motivi di continuità. Se tu che sei il
        dipendente di C ti ammali, vinci al
        superenalotto, decidi di mollare tutto e prendere
        i voti e il progetto non viene consegnato nei
        tempi previsti sono affari del tuo capo, C.Capisco il punto, im parli appunto di un progetto e in questo chiaramente tutto ha un senso. Guarda il mio caso però, sono 3 anni che sono presso lo stesso cliente quotidianamente, a ricoprire le stesse mansioni nello stesso ufficio. Tre anni.Converrai con me che in un caso come questo bisogna essere totalmente orbi per non capire che si sta pagando 4-5 volte tanto una figura che ormai si potrebbe benissimo assorbire, A spende molto meno, il lavoratore finale magari si trova più a suo agio e produce di più e meglio, dulcis in fundo B e C lo prendono dove non batte il sole.Dev'esserci qualche altra ragione, il tuo esempio è perfetto, ma non si rispecchia in molte altre casistiche al di là del progetto su commissione.
        • peppe fenomeno scrive:
          Re: Interessante...
          - Scritto da: Vindicator
          Converrai con me che in un caso come questo
          bisogna essere totalmente orbi per non capire che
          si sta pagando 4-5 volte tanto una figura che
          ormai si potrebbe benissimo assorbire, A spende
          molto meno, il lavoratore finale magari si trova
          più a suo agio e produce di più e meglio, dulcis
          in fundo B e C lo prendono dove non batte il
          sole.
          Dev'esserci qualche altra ragione, il tuo esempio
          è perfetto, ma non si rispecchia in molte altre
          casistiche al di là del progetto su
          commissione.Semplice se ti "assorbono" e ti ammali ? Se ti "assorbono" e metti su famiglia ? Se ti "assorbono" e rimani incinta ? Se ti "assorbono" e ti iscrivi ai sindacati ?Purtroppo questa è la logica Enrico
          • The Beyonder scrive:
            Re: Interessante...
            - Scritto da: peppe fenomeno
            - Scritto da: Vindicator


            Converrai con me che in un caso come questo

            bisogna essere totalmente orbi per non capire
            che

            si sta pagando 4-5 volte tanto una figura che

            ormai si potrebbe benissimo assorbire, A spende

            molto meno, il lavoratore finale magari si trova

            più a suo agio e produce di più e meglio, dulcis

            in fundo B e C lo prendono dove non batte il

            sole.

            Dev'esserci qualche altra ragione, il tuo
            esempio

            è perfetto, ma non si rispecchia in molte altre

            casistiche al di là del progetto su

            commissione.

            Semplice se ti "assorbono" e ti ammali ? Se ti
            "assorbono" e metti su famiglia ? Se ti
            "assorbono" e rimani incinta ? Se ti "assorbono"
            e ti iscrivi ai sindacati
            ?

            Purtroppo questa è la logica

            EnricoUn fornitore, in assenza di contratto (ma anche no), si può abbandonare dall'oggi al domani, o quasi. Un dipendente no.
          • nome e zozzone scrive:
            Re: Interessante...
            - Scritto da: peppe fenomeno
            - Scritto da: Vindicator


            Converrai con me che in un caso come questo

            bisogna essere totalmente orbi per non capire
            che

            si sta pagando 4-5 volte tanto una figura che

            ormai si potrebbe benissimo assorbire, A spende

            molto meno, il lavoratore finale magari si trova

            più a suo agio e produce di più e meglio, dulcis

            in fundo B e C lo prendono dove non batte il

            sole.

            Dev'esserci qualche altra ragione, il tuo
            esempio

            è perfetto, ma non si rispecchia in molte altre

            casistiche al di là del progetto su

            commissione.

            Semplice se ti "assorbono" e ti ammali ? Se ti
            "assorbono" e metti su famiglia ? Se ti
            "assorbono" e rimani incinta ? Se ti "assorbono"
            e ti iscrivi ai sindacati
            ?

            Purtroppo questa è la logica

            Enricola logica ????????e uno perche' magari ha paura che forse non si ammaili pagano il triplo, e non li potrebbero fare loro i contratti a progetto visto che hanno questa paura?perche' non parliamo di aumma aumma che e' megliola legge mica ti impone di fare gli indeterminati.lascia stare dai la tua storiella non legge.eh gia' poi se uno rimane in incita si ammala, gia' come loro che stanno la e sono ESSERI UMANI.CHE TRISTEZZA DI COMMENTO
          • shevathas scrive:
            Re: Interessante...

            la logica ????????
            e uno perche' magari ha paura che forse non si
            ammaili pagano il triplo, e non li potrebbero
            fare loro i contratti a progetto visto che hanno
            questa
            paura?prima cosa: se un dipendente prende N lordi al datore di lavoro la sua retribuzione costa almeno N*(1,5 - 2), nell'ipotesi che il datore di lavoro versi tutto quello che deve versare.Comprendendo in N sia gli oneri a carico del datore di lavoro, sia le spese di gestione del personale.seconda cosa: se il datore ti fa un finto contratto cococo puoi fargli causa e farti regolarizzare.nel secondo caso invece tu potresti far causa a B, che spesso essendo un'aziendina del cactus ti può regolarizzare e poi licenziarti visto che ha meno di 15 dipendenti, o male che vada si chiude la commessa e B può licenziarti per giustificato motivo oggettivo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 marzo 2008 12.02-----------------------------------------------------------
          • The Beyonder scrive:
            Re: Interessante...
            Modificato dall' autore il 21 marzo 2008 12.02
            --------------------------------------------------sotto i 15 dipendenti si può licenziare senza giusta causa, ma non si possono assumere poi altre persone a parità di contratto o tipo di mansioni (eventualmente dimostrabili effettivamente). Quindi, se io titolare (con meno di 15 dipendenti) licenzio te perchè rompi le scatole, non posso assumere un altro tizio per fare le stesse cose, perchè anche mascherando la cosa, basta una "visita" fiscale in ditta e salta.
          • nome e zozzone scrive:
            Re: Interessante...
            - Scritto da: peppe fenomeno
            - Scritto da: Vindicator


            Converrai con me che in un caso come questo

            bisogna essere totalmente orbi per non capire
            che

            si sta pagando 4-5 volte tanto una figura che

            ormai si potrebbe benissimo assorbire, A spende

            molto meno, il lavoratore finale magari si trova

            più a suo agio e produce di più e meglio, dulcis

            in fundo B e C lo prendono dove non batte il

            sole.

            Dev'esserci qualche altra ragione, il tuo
            esempio

            è perfetto, ma non si rispecchia in molte altre

            casistiche al di là del progetto su

            commissione.

            Semplice se ti "assorbono" e ti ammali ? Se ti
            "assorbono" e metti su famiglia ? Se ti
            "assorbono" e rimani incinta ? Se ti "assorbono"
            e ti iscrivi ai sindacati
            ?

            Purtroppo questa è la logica

            Enricola logica ????????e uno perche' magari ha paura che forse non si ammaili pagano il triplo, e non li potrebbero fare loro i contratti a progetto visto che hanno questa paura?perche' non parliamo di aumma aumma che e' megliola legge mica ti impone di fare gli indeterminati.lascia stare dai la tua storiella non legge.eh gia' poi se uno rimane in incita si ammala, gia' come loro che stanno la e sono ESSERI UMANI.CHE TRISTEZZA DI COMMENTO
        • chef tony scrive:
          Re: Interessante...

          Dev'esserci qualche altra ragione, il tuo esempio
          è perfetto, ma non si rispecchia in molte altre
          casistiche al di là del progetto su
          commissione.mazzette
      • shevathas scrive:
        Re: Interessante...

        A è tutelato (leggi: ha con chi incazzarsi). B se
        ne lava le mani scaricando su
        C.

        Viceversa nel caso che poni tu, A non è tutelato.senza considerare un'altra cosa ragazzi.Se A ha interesse a scaricare personale per ridurre i costi può tranquillamente rinegoziare (o chiudere) con B.Siccome i dipendenti sono addiritura di C, i sindacati (che già al 99% sono evanescenti nel caso di cocopro o altri tipi di sfigati non a TI) A non è tenuta ad attivare ammortizzatori sociali o a prevedere reinserimenti vari.Ale' fottuto in pieno sia l'articolo 18 che le tutele nel caso di licenziamento per giustificato motivo, legalmente e alla luce del sole.
        • macaco scrive:
          Re: Interessante...
          Questo però un tipo di attività che si svolgono normalmente quando la committente è una grossa impresa.Infatti è li che si praticano maggiormente queste forme di contratti BR.Il problema sta nel fatto che i soldi che la committente spende per questo contratto sono frutto di una speculazione, molto spesso è così e l'ho vissuto io di persona, tra il dirigente che firma il contratto e l'azienda che ha vinto la commessa. (leggi: corruzione, tangenti).Quindi il dirigente della grossa azienda non ha nessuno interesse a portarsi in casa la figura professionale, perchè più spende e più guadagna...Questo è quello che avviene in italia purtroppo.Ci lamentiamo dei politici, ma la verità sta nel fatto che l'italiano quando ha l'opportunità di fregare lo fa senza indugiare nemmeno un secondo.
      • wasabi scrive:
        Re: Interessante...
        aggiungo il quarto motivo4) B è grato a A e C è grato a B ergo periodicamente qualcuno bussa con i piedi alla porta...
    • pampa scrive:
      Re: Interessante...
      Aboliamo l'articolo 18
  • picchiatello scrive:
    Solo un aspetto della precarizzazione
    Leggendo questo ottimo articolo, ricordo che questo e' solo un aspetto della precarizzazione in atto da quasi un decennio in tutte le figure nel mercato del lavoro: cooperative finte, part-time, lavori a progetto, finte partite iva hanno portato al collasso una economia di per se non florida ma che comunque si reggeva in piedi grazie al lavoro sia dei dipendenti sia dei piccoli e medi imprenditori, oramai siamo al far west IT italiano si salva perche' alcuni grossi gruppi bancari ed assicurativi devono ancora settarsi sui nuovi businnes on-line ma quando questo avverrà .....
  • Comet scrive:
    Finalmente anche Cubasia...
    ...parla del caporalato informatico, il Body Rental.Giusto parlare di mercato IT, ottimizzazione dei processi e quant'altro, ma un intervento come questo ci voleva.Aggiungo che la cosa che mi dà più fastidio in assoluto delle body rental è che spesso chi ti vende a ora non sa quasi nulla di informatica.Essere messi sotto da uno che viene prima di te, ne sa più di te e ora è passato dall'altra parte della barricata è brutto, ma te ne puoi fare una ragione. Gli studi legali e di architetti funzionano pressapoco così, fino a quando non diventi tu avvocato o architetto (se ci riesci).
Chiudi i commenti