Brevetto JPEG, accomodate tutte le cause

Forgent, detentrice di un ormai noto brevetto sul formato grafico JPEG, ha annunciato la risoluzione di tutte le cause legali ancora in corso

Austin (USA) – Il controverso brevetto sul JPEG con cui, dal 2002, Forgent Networks ha tenuto sulle spine molte aziende, è tornato nel limbo dal quale era venuto. Forgent ha infatti annunciato di aver accomodato tutte le cause relative al proprio brevetto ‘672, lasciando intendere di non volerne aprire altre.

Sebbene in un primo momento Forgent non abbia rivelato i dettagli dell’accordo extragiudiziale, la società ha in seguito annunciato di aver ricevuto un indennizzo di 8 milioni di dollari : una cifra che si aggiunge ai 110 milioni di dollari che il brevetto ha fin qui fruttato all’azienda.

La società texana si è detta soddisfatta di come sono andate le cose, ma di certo 118 milioni di dollari è una somma assai più modesta del miliardo che Forgent sperava inizialmente di incassare dalla propria tecnologia. Ciò che ha spinto l’azienda ad accontentarsi, appianando frettolosamente tutti i contenziosi legali ancora in corso, è stato il timore che l’Ufficio Brevetti americano ( USPTO ) possa invalidare il brevetto ‘637 : un’eventualità tutt’altro che improbabile vista la decisione preliminare a cui l’UPSTO è giunto lo scorso maggio.

Il processo di revisione del brevetto ‘637 è stato innescato dal Public Patent Foundation , un’associazione non profit che si occupa della salvaguardia dei diritti dei consumatori. Una “cronistoria” della vicenda è accessibile da qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Graziano scrive:
    Chiarimenti su gNewSense
    Giusto qualche chiarimento.1)"Ubuntu non e' gia' troppo libera meglio eliminare il sw non GPL!"Ubuntu e Debian sono distribuzioni di GNU/Linux non libere.Debian non e' una distribuzione completamente libera perche' include il kernel Linux con firmware proprietari al suo interno, perche' include il codice per la grafica 3d di SGI che non e' libero (non ancora, non totalmente).Se questo non bastasse ospita all'interno dei suoi server software non libero, cosa che uno non farebbe se supportasse veramente il sw libero.Detto questo include anche un browser (iceweasel) che consentel'installazione di plugin come adobe flash che sono proprietari.Quando e' stato chiesto a debian di includere il browser GNU IceCat che suggerisce l'uso di plugin liberi, hanno rifiutato.Da tutte queste cose si evince che a parole dicono una cosa ma con il loro atteggiamento, licenze, pacchetti, repository, ecc. ne dicono un'altra e sono i fatti a dimostrarlo.2) "Io voglio che MI risolvano i problemi dei driver""magari si puo' fare qualcosa di piu' UTILE per la GPL e il software libero, collaborando concretamente a progetti che gia' funzionano."Il sistema operativo GNU e' nato ben venticinque anni fa con uno e un solo scopo: dare a tutti gli utenti la possibilita' di usare un computer in liberta'. Lo scopo del progetto GNU non era e non e' quello di avere molti utenti bensi' che questi siano liberi.I produttori hardware non intendono darci il controllo dei nostri computer e cosi' si ostinano a non rilasciare il codice dei loro driver/firmware. Da questo i "problemi".Per risolverli occorre convincere i produttori hardware a comportarsi in maniera etica e rilasciare il loro codice sotto licenze libere. Occorre anche premiare quelle poche aziende che gia' lo fanno acquistando da loro.La FSF fa gia' qualcosa di molto molto utile: difende la nostra liberta' di utenti di computer rifiutandosi di cedere il controllo al software proprietario solo perche' "funziona".3)"vista costa, farà XXXXXX e blablabla ma cicci belli io con il pc ci lavoro, se mi chiedono di lavorare con determinati tools io quei programmi li devo avere funzionanti e garantiti, poche balle e ancor meno moralismi"Mi dispiace che la tua azienda ti costringa a usare software proprietario per lavorare.E' un male comune purtroppo.Potresti per il momento usare un dual boot o tenere un disco fisso o una macchina solo per gNewSense.Questo ci aiuterebbe molto senza ostacolare il tuo lavoro.4) "A leggere i vostri deliri sembra che microsoft mantenga interi reparti di ricerca e sviluppo dedicati solamente a creare condizioni di monopolio, cospirazioni contro non si sa cosa e attività di cosidetta beneficenza pelosa..."Microsoft ha abusato della sua posizione dominante di mercato numerose volte e continua a farlo.Proprio per questo ci sono state e ci sono cause in ballo con il parlamento europeo.5)"non era meglio dare una mano in altri progetti piuttosto che perdere tempo in questa epurazione?Non e' piu' concreto e utile per la diffusione del software libero, collaborare allo sviluppo di software esistente, piuttosto che mettersi a clonare distro che gia' FUNZIONANO alla grande?"No. :)Come gia' detto al movimento del software libero non interessa avere piu' utenti.Non siamo Canonical e nemmeno RedHat.Il nostro scopo e' che tutti gli utenti possano usare un computer unicamente con software libero.Dare una mano a progetti gia' esistenti che pero' si allontanano da questo scopo significa fallire l'unico obiettivo che e' appunto la liberta'.Vorrei capire come aiutare una distribuzione che promuove e include software *proprietario* possa aiutare il software *libero*... 6) MP3 e codec variCi sono alcune cose che non sono state ben comprese su gNewSense.E' possibile vedere film in DVD, ascoltare MP3, vedere filmati in Flash.Non bisogna fare confusione tra brevetti, e software libero.Il formato DVD e' un formato criptato ma e' disponibile un software libero per decriptarlo chiamato libdvdcss, scaricabile da gNewSense.N.B. In alcuni paesi possedere, linkare, usare questo software e' reato, non in Europa.Il formato MP3 e' protetto da brevetto ma esiste software libero che puo' leggerlo. Noi consigliamo sempre di convertire e rippare la propria musica nel formato libero per l'audio Ogg Vorbis: www.playogg.orgE' possibile vedere filmati in Flash con il flash player libero Gnash installabile da gNewSense.Anche per Quicktime esiste software libero in grado di visualizzare i filmati installabile da gNewSense.Per ogni altra domanda o curiosita' siete tutti invitati a iscriveri alla mailing list italiana:http://lists.nongnu.org/mailman/listinfo/gnewsense-users-it
  • aonimo scrive:
    pippo
    pippo
  • Anonimo scrive:
    Demenziale spreco di risorse
    Poco male, almeno le risorse non sono mie.
  • Anonimo scrive:
    Sarà da ridere
    quando verrà pubblicata la GPL v3 e linux rimarrà alla v2 che è incompatibile con la v3.
  • Anonimo scrive:
    SIAMO ALLE SOLITE
    Stesso kernel, una ricompilatina, una spruzzata di gui anni'90 ed ecco la nuova distro, pronta per essere installata dal cantinaro di turno.Ma se uno vuole lavorare?....(win)....se uno vuole blog e amenità da social-nerd?.....(apple)Con linux, niente, non ci fai nulla una volta installato.
  • Anonimo scrive:
    Fermate la FSF
    Non abbiamo bisogno dell'ennesima religione, ne' dell'ennesima schiera di evangelizzatori.La liberta' e' lasciare che Ubuntu faccia come crede, poi saranno gli utenti a decidere.La FSF somiglia sempre di piu' al Sant'Uffizio, o se preferite, a chi aveva il motto"Chi non e' con noi, e' contro di noi".
    • Anonimo scrive:
      Re: Fermate la FSF
      - Scritto da:
      Non abbiamo bisogno dell'ennesima religione, ne'
      dell'ennesima schiera di
      evangelizzatori.
      La liberta' e' lasciare che Ubuntu faccia come
      crede, poi saranno gli utenti a
      decidere.

      La FSF somiglia sempre di piu' al Sant'Uffizio, o
      se preferite, a chi aveva il
      motto
      "Chi non e' con noi, e' contro di noi".Esatto,se hai un po' di tempo leggiti qualche post qui in giro...qui.
  • Anonimo scrive:
    NON FUNZIONA
    ho porvato a scaricarla, ho masterizzato il cd ma non nn si avvia il pc da cd.ho gia guardato i settagi del bios e sono corretti, con una distro live parte.secondo me e' ancora poco matura come distro, meglio aspettare che esca dal beta testing.
    • Anonimo scrive:
      Re: NON FUNZIONA
      - Scritto da:
      ho porvato a scaricarla, ho masterizzato il cd ma
      non nn si avvia il pc da
      cd.

      ho gia guardato i settagi del bios e sono
      corretti, con una distro live
      parte.

      secondo me e' ancora poco matura come distro,
      meglio aspettare che esca dal beta
      testing.E magari neanche lo scrivono che e' MOLTO sperimentale.Che serieta'.
      • Anonimo scrive:
        Re: NON FUNZIONA
        artigianalita' opensocorcia.(anonimo)
        • Anonimo scrive:
          Re: NON FUNZIONA
          - Scritto da:
          artigianalita' opensocorcia.

          (anonimo)no,non solo...e' mancanza di serieta'.
          • Anonimo scrive:
            Re: NON FUNZIONA

            no,non solo...e' mancanza di serieta'.e di capacità: a me funziona.
          • Anonimo scrive:
            Re: NON FUNZIONA
            - Scritto da:

            no,non solo...e' mancanza di serieta'.

            e di capacità: a me funziona.ah ecco..peccato che debba funzionare a tutti indipendentemente per essere un qualcosa di affidabile e serio....
          • Anonimo scrive:
            Re: NON FUNZIONA
            magari se fornisci qualche dettaglio in piu' del tipo il messaggio di errore che ti impedisce di usarlo..
  • Anonimo scrive:
    La verità...
    Ubuntu sta avendo un successo strabiliante proprio perchè distaccata dal fondamentalismo della FSF pur usando Debian come base! (L'ultimo caso firefox è l'esempio lampante).....ed ecco che subito la voglia di PRIMEGGIARE sugli altri, ti far vedere che LORO hanno più morale di altri e ti creano sta fetecchia rivoluzionaria solo per contestazione....passate a Debian se volete fare i puristi....ma la verità è che non volete fare i puristi..volete fare gli ultrà di qualsiasi cosa sia diverso e vi permetta di dire "No, io sono diverso, io uso altro"...ormai debian è passata di moda, non fa più figo, c'è bisogno di qualcos'altro che vi faccia sentire un'elitè (di sfigati)...passate a debian invece che fare i ragazzini
    • Anonimo scrive:
      Re: La verità...
      - Scritto da:
      Ubuntu sta avendo un successo strabiliante
      proprio perchè distaccata dal fondamentalismo
      della FSF pur usando Debian come base! (L'ultimo
      caso firefox è l'esempio lampante).....ed ecco
      che subito la voglia di PRIMEGGIARE sugli altri,
      ti far vedere che LORO hanno più morale di altri
      e ti creano sta fetecchia rivoluzionaria solo per
      contestazione....passate a Debian se volete fare
      i puristi....ma la verità è che non volete fare i
      puristi..volete fare gli ultrà di qualsiasi cosa
      sia diverso e vi permetta di dire "No, io sono
      diverso, io uso altro"...ormai debian è passata
      di moda, non fa più figo, c'è bisogno di
      qualcos'altro che vi faccia sentire un'elitè (di
      sfigati)...passate a debian invece che fare i
      ragazziniMa sai che l'ho pensato pure io? Insomma alla fin fine si e' sfiorata la fine del progetto debian a settembre...forse grazie ad ubuntu che puntualmente e' stata clonata.
  • Anonimo scrive:
    LINUX FUORI MERCATO
    nessuno comprerebbe mai una distro così : : : : : : : : :una distro storpia, gia' dal nome e monca nelle dotazioni.un fallimento
  • sysman scrive:
    continua l'esodo di utenti linux
    credo che pero' in questa maniera si danneggia Linux inteso come OS e basta, perche' dovrebbero ormai essere maturi i tempi in cui tutte le scuole di pensiero linux-like si concentrino in un unico sforzo che e' quello poi di sanare molti punti deboli di linux che non lo faranno mai all'altezza di winX a livello domestico.
    • Anonimo scrive:
      Re: continua l'esodo di utenti linux
      e' arrivato il profeta...hai dimenticato il "pentitevi peccatori torvalds ci salverà "
    • Anonimo scrive:
      Re: continua l'esodo di utenti linux
      - Scritto da: sysman
      credo che pero' in questa maniera si danneggia
      Linux inteso come OS e basta, perche' dovrebbero
      ormai essere maturi i tempi in cui tutte le
      scuole di pensiero linux-like si concentrino in
      un unico sforzo che e' quello poi di sanare molti
      punti deboli di linux che non lo faranno mai
      all'altezza di winX a livello
      domestico.Eh hai capito con che gente abbiamo a che fare? Prova a spiegare la tua ragione e poi sappii dire..auguriii!.
      • Anonimo scrive:
        Re: continua l'esodo di utenti linux
        Ai talebani (di qualunque credo religioso o informatico) non gli puoi spiegare un bel niente. Ci puoi provare ma non ci riesci, l'unica è isolarli e sopprimerli
        • Anonimo scrive:
          Re: continua l'esodo di utenti linux
          - Scritto da:
          Ai talebani (di qualunque credo religioso o
          informatico) non gli puoi spiegare un bel niente.
          Ci puoi provare ma non ci riesci, l'unica è
          isolarli e
          sopprimerliA sediate?O col napalm.
    • Anonimo scrive:
      Re: continua l'esodo di utenti linux
      - Scritto da: sysman
      credo che pero' in questa maniera si danneggia
      Linux inteso come OS e basta, perche' dovrebbero
      ormai essere maturi i tempi in cui tutte le
      scuole di pensiero linux-like si concentrino in
      un unico sforzo che e' quello poi di sanare molti
      punti deboli di linux che non lo faranno mai
      all'altezza di winX a livello
      domestico.utopiain affari ognuno vuol far da se e, visto che linux è di tutti, difficlmente si avranno standard validi per il mercato
      • Anonimo scrive:
        Re: continua l'esodo di utenti linux
        - Scritto da:

        - Scritto da: sysman

        credo che pero' in questa maniera si danneggia

        Linux inteso come OS e basta, perche' dovrebbero

        ormai essere maturi i tempi in cui tutte le

        scuole di pensiero linux-like si concentrino in

        un unico sforzo che e' quello poi di sanare
        molti

        punti deboli di linux che non lo faranno mai

        all'altezza di winX a livello

        domestico.

        utopia

        in affari ognuno vuol far da se e, visto che
        linux è di tutti, difficlmente si avranno
        standard validi per il
        mercatoGia' e' di tutti ma non PER tutti.Allo stato attuale questo e' un fallimento.
        • Anonimo scrive:
          Re: continua l'esodo di utenti linux
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: sysman


          credo che pero' in questa maniera si danneggia


          Linux inteso come OS e basta, perche'
          dovrebbero


          ormai essere maturi i tempi in cui tutte le


          scuole di pensiero linux-like si concentrino
          in


          un unico sforzo che e' quello poi di sanare

          molti


          punti deboli di linux che Lo dici tunon lo faranno mai


          all'altezza di winX a livello


          domestico.



          utopia



          in affari ognuno vuol far da se e, visto che

          linux è di tutti, difficlmente si avranno

          standard validi per il

          mercato

          Gia' e' di tutti ma non PER tutti.Allo stato
          attuale questo e' un
          fallimento.Questo lo dici tu.E' di tutti ma, grazie a Dio, non per i winari.A voi basta Svista.
          • Anonimo scrive:
            Re: continua l'esodo di utenti linux
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: sysman



            credo che pero' in questa maniera si
            danneggia



            Linux inteso come OS e basta, perche'

            dovrebbero



            ormai essere maturi i tempi in cui tutte le



            scuole di pensiero linux-like si concentrino

            in



            un unico sforzo che e' quello poi di sanare


            molti



            punti deboli di linux che Lo dici tunon lo
            faranno
            mai



            all'altezza di winX a livello



            domestico.





            utopia





            in affari ognuno vuol far da se e, visto che


            linux è di tutti, difficlmente si avranno


            standard validi per il


            mercato



            Gia' e' di tutti ma non PER tutti.Allo stato

            attuale questo e' un

            fallimento.
            Questo lo dici tu.
            E' di tutti ma, grazie a Dio, non per i winari.
            A voi basta Svista.Ti informa ma sei troppo talebano per capirlo,che io neanche uso windows e men che meno l'inutile Vista.E quello che ho scritto ti dovrebbe far riflettere di piu'.
          • Anonimo scrive:
            Re: continua l'esodo di utenti linux
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da: sysman




            credo che pero' in questa maniera si

            danneggia




            Linux inteso come OS e basta, perche'


            dovrebbero




            ormai essere maturi i tempi in cui tutte
            le




            scuole di pensiero linux-like si
            concentrino


            in




            un unico sforzo che e' quello poi di
            sanare



            molti




            punti deboli di linux che Lo dici tunon lo

            faranno

            mai




            all'altezza di winX a livello




            domestico.







            utopia







            in affari ognuno vuol far da se e, visto che



            linux è di tutti, difficlmente si avranno



            standard validi per il



            mercato





            Gia' e' di tutti ma non PER tutti.Allo stato


            attuale questo e' un


            fallimento.

            Questo lo dici tu.

            E' di tutti ma, grazie a Dio, non per i winari.

            A voi basta Svista.
            Ti informa ma sei troppo talebano per capirlo,che
            io neanche uso windows e men che meno l'inutile
            Vista.E quello che ho scritto ti dovrebbe far
            riflettere di
            piu'.Io sarò talebano, ma voi dimostrate di essere davvero due trollazzi.Se siete utenti linux e ragionate così...lasciate perdere!!! Non fa per voi.Per voi c'è Svista.
          • Anonimo scrive:
            Re: continua l'esodo di utenti linux
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da: sysman





            credo che pero' in questa maniera si


            danneggia





            Linux inteso come OS e basta, perche'



            dovrebbero





            ormai essere maturi i tempi in cui tutte

            le





            scuole di pensiero linux-like si

            concentrino



            in





            un unico sforzo che e' quello poi di

            sanare




            molti





            punti deboli di linux che Lo dici tunon
            lo


            faranno


            mai





            all'altezza di winX a livello





            domestico.









            utopia









            in affari ognuno vuol far da se e, visto
            che




            linux è di tutti, difficlmente si avranno




            standard validi per il




            mercato







            Gia' e' di tutti ma non PER tutti.Allo stato



            attuale questo e' un



            fallimento.


            Questo lo dici tu.


            E' di tutti ma, grazie a Dio, non per i
            winari.


            A voi basta Svista.

            Ti informa ma sei troppo talebano per
            capirlo,che

            io neanche uso windows e men che meno l'inutile

            Vista.E quello che ho scritto ti dovrebbe far

            riflettere di

            piu'.
            Io sarò talebano, ma voi dimostrate di essere
            davvero due
            trollazzi.
            Se siete utenti linux e ragionate così...lasciate
            perdere!!! Non fa per
            voi.
            Per voi c'è Svista.Bah i trollazzi sono quelli che sparano cose che non stanno ne in cielo ne in terra.Io ho portato delle motivazioni reali ed attuali a cui non ho trovato risposta.Svista lo lasciamo ai creduloni,io preferisco qualcosa di concreto stabile e possibilmente non ideologico.
          • Anonimo scrive:
            Re: continua l'esodo di utenti linux
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da:











            - Scritto da: sysman






            credo che pero' in questa maniera si



            danneggia






            Linux inteso come OS e basta, perche'




            dovrebbero






            ormai essere maturi i tempi in cui
            tutte


            le






            scuole di pensiero linux-like si


            concentrino




            in






            un unico sforzo che e' quello poi di


            sanare





            molti






            punti deboli di linux che Lo dici
            tunon

            lo



            faranno



            mai






            all'altezza di winX a livello






            domestico.











            utopia











            in affari ognuno vuol far da se e, visto

            che





            linux è di tutti, difficlmente si
            avranno





            standard validi per il





            mercato









            Gia' e' di tutti ma non PER tutti.Allo
            stato




            attuale questo e' un




            fallimento.



            Questo lo dici tu.



            E' di tutti ma, grazie a Dio, non per i

            winari.



            A voi basta Svista.


            Ti informa ma sei troppo talebano per

            capirlo,che


            io neanche uso windows e men che meno
            l'inutile


            Vista.E quello che ho scritto ti dovrebbe far


            riflettere di


            piu'.

            Io sarò talebano, ma voi dimostrate di essere

            davvero due

            trollazzi.

            Se siete utenti linux e ragionate
            così...lasciate

            perdere!!! Non fa per

            voi.

            Per voi c'è Svista.

            Bah i trollazzi sono quelli che sparano cose che
            non stanno ne in cielo ne in terra.Io ho portato
            delle motivazioni reali ed attuali a cui non ho
            trovato risposta.Svista lo lasciamo ai
            creduloni,io preferisco qualcosa di concreto
            stabile e possibilmente non
            ideologico.ma un pò di potta voi mai eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: continua l'esodo di utenti linux
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da:











            - Scritto da:













            - Scritto da: sysman







            credo che pero' in questa maniera si




            danneggia







            Linux inteso come OS e basta,
            perche'





            dovrebbero







            ormai essere maturi i tempi in cui

            tutte



            le







            scuole di pensiero linux-like si



            concentrino





            in







            un unico sforzo che e' quello poi di



            sanare






            molti







            punti deboli di linux che Lo dici

            tunon


            lo




            faranno




            mai







            all'altezza di winX a livello







            domestico.













            utopia













            in affari ognuno vuol far da se e,
            visto


            che






            linux è di tutti, difficlmente si

            avranno






            standard validi per il






            mercato











            Gia' e' di tutti ma non PER tutti.Allo

            stato





            attuale questo e' un





            fallimento.




            Questo lo dici tu.




            E' di tutti ma, grazie a Dio, non per i


            winari.




            A voi basta Svista.



            Ti informa ma sei troppo talebano per


            capirlo,che



            io neanche uso windows e men che meno

            l'inutile



            Vista.E quello che ho scritto ti dovrebbe
            far



            riflettere di



            piu'.


            Io sarò talebano, ma voi dimostrate di essere


            davvero due


            trollazzi.


            Se siete utenti linux e ragionate

            così...lasciate


            perdere!!! Non fa per


            voi.


            Per voi c'è Svista.



            Bah i trollazzi sono quelli che sparano cose che

            non stanno ne in cielo ne in terra.Io ho portato

            delle motivazioni reali ed attuali a cui non ho

            trovato risposta.Svista lo lasciamo ai

            creduloni,io preferisco qualcosa di concreto

            stabile e possibilmente non

            ideologico.

            ma un pò di potta voi mai eh?
            potta? che cos'e' la potta??
  • Anonimo scrive:
    Dopotutto non è male.....
    Diciamo che questa gNewSense è ottima per quelli (come me) che vogliono avere sotto controllo i processi in esecuzione e i files installati sull'hd senza troppe sorprese e diavolerie nascoste.E io che uso WindowsXP sp2 ne so qualcosa..........Sto scaricando la ISO di fedora e la vedo un po' su VMWare come va!Poi decido!
    • Anonimo scrive:
      Re: Dopotutto non è male.....
      - Scritto da:
      Diciamo che questa gNewSense è ottima per quelli
      (come me) che vogliono avere sotto controllo i
      processi in esecuzione e i files installati
      sull'hd senza troppe sorprese e diavolerie
      nascoste.

      E io che uso WindowsXP sp2 ne so
      qualcosa..........
      Sto scaricando la ISO di fedora e la vedo un po'
      su VMWare come
      va!
      Poi decido!Io uso RH ed ho i tuoi stessi gusti.Non e' assolutamente una giustificazione per volere una distro all-GPL.
  • Anonimo scrive:
    Pensiero di un utente Linux ...
    E' una gran boiata, mi unisco a chi dice che e' una ubuntu monca e ceh faceva bene a spendere forze per migliorare qualcosa piuttosto di moncare ...Questa inutile lotta contro piccoli pezzetti di software proprietari non serve a nulla, e' assolutamente stupido e porta solo gli utenti a dover tirare + cancheri per installare la distribuzione visto che poi alla fine volenti o nolenti chi ha certi hardware in tutti i modi e' costretto a installare certi driver.Se tanto gli davano fastidio quei pezzetti di software proprietari perche' non si mettevano li a scrivere Driver OpenSource per le varie schede WiFi VGA etc che adesso hanno solo driver proprietrari piuttosto ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Pensiero di un utente Linux ...
      - Scritto da:
      E' una gran boiata, mi unisco a chi dice che e'
      una ubuntu monca e ceh faceva bene a spendere
      forze per migliorare qualcosa piuttosto di
      moncare
      ...
      Questa inutile lotta contro piccoli pezzetti di
      software proprietari non serve a nulla, e'
      assolutamente stupido e porta solo gli utenti a
      dover tirare + cancheri per installare la
      distribuzione visto che poi alla fine volenti o
      nolenti chi ha certi hardware in tutti i modi e'
      costretto a installare certi
      driver.

      Se tanto gli davano fastidio quei pezzetti di
      software proprietari perche' non si mettevano li
      a scrivere Driver OpenSource per le varie schede
      WiFi VGA etc che adesso hanno solo driver
      proprietrari piuttosto
      ?linux è libero.... perchè non ti dai da fare tu invece di pensare sempre ai piccoli pezzetti di software proprietario?
    • Anonimo scrive:
      Re: Pensiero di un utente Linux ...
      Quoto al 100%.
  • Anonimo scrive:
    devo installare linux
    quale distro:susedebianmandrivauboundfedora.......102487 altre distrouso una distro totalmente freeo con del sw proprietario boooooto un cd di win xpe vai
    • Anonimo scrive:
      Re: devo installare linux
      - Scritto da:
      quale distro:
      suse
      debian
      mandriva
      ubound
      fedora
      .
      .
      .
      .
      .
      .
      .

      102487 altre distro

      uso una distro totalmente free
      o con del sw proprietario booooo

      to un cd di win xp
      e vaiNon tutti sono capaci di usare la propria capacita' di analisi per fare delle scelte, del resto molte persone fanno lo stesso con la Tv o con la Radio...
      • Anonimo scrive:
        Re: devo installare linux
        Ed invece ce ne sono altre talmente avanti che invece di ascoltare i problemi della gente e risolverli si perdono in prediche da parrocchia...
        • Anonimo scrive:
          Re: devo installare linux
          - Scritto da:
          Ed invece ce ne sono altre talmente avanti che
          invece di ascoltare i problemi della gente e
          risolverli si perdono in prediche da
          parrocchia...I problemi di un winaro sono irrisolvibili.Il fetore delle ascelle pezzate di Trippazza Ballmerd danneggia il cervello in maniera irreparabile.Al winaro, più che Torvalds, servirebbe Frankenstein.
    • Anonimo scrive:
      Re: devo installare linux
      per farci cosa e con quali conoscenze?per un primo apprccio io proverei la triade ubutu+opensuse+fedorafai tu qualeio uso ubuntu in tutte le sue salsema mi hanno parlato bene di fedora...(ad avere tempo...)
      • Anonimo scrive:
        Re: devo installare linux
        - Scritto da:
        per farci cosa e con quali conoscenze?

        per un primo apprccio io proverei la triade
        ubutu+opensuse+fedora

        fai tu quale

        io uso ubuntu in tutte le sue salse
        ma mi hanno parlato bene di fedora...(ad avere
        tempo...)Sto scaricando la iso del nuovo fedora, anche a me han detto che è molto carina sia in ambito desktop che da smanettone della bash e console.Dite che funziona con VMWare Server che ho su XP? Premesso che ho un PC ben fornito (2 gb ram, proc woodcreest, hd 10000 rpm, ecc.)
    • Anonimo scrive:
      Re: devo installare linux
      - Scritto da:
      quale distro:
      suse
      debian
      mandriva
      ubound
      fedora
      .
      .
      .
      .
      .
      .
      .

      102487 altre distro

      uso una distro totalmente free
      o con del sw proprietario booooo

      to un cd di win xp
      e vaiHai scelto di non scegliere. Triste la vita della marionetta ...
    • Anonimo scrive:
      Re: devo installare linux
      - Scritto da:
      quale distro:
      suse
      debian
      mandriva
      ubound
      fedora
      .
      .
      .
      .
      .
      .
      .

      102487 altre distro

      uso una distro totalmente free
      o con del sw proprietario booooo

      to un cd di win xp
      e vaisenza dubbio ubound ;-)
    • Solvalou scrive:
      devo pranzare.
      Cosa mangio:risotto ai funghirisotto agli asparagirisotto ai frutti di marepasta al sugopasta al ragu'pasta alla carbonarabraciola ai ferrifiletto alla bracetrancio di pesce spadamanno' una visitina al macdonalds e via...
    • Anonimo scrive:
      Re: devo installare linux
      Che paragone senza senso
    • Anonimo scrive:
      Re: devo installare linux
      - Scritto da:
      quale distro:
      suse
      debian
      mandriva
      ubound
      fedora
      .
      .
      .
      .
      .
      .
      .

      102487 altre distro

      uso una distro totalmente free
      o con del sw proprietario booooo

      to un cd di win xp
      e vai102.487 diverse possibilità di scelta, pensa che culo!Con win xp hai solo 2 opportunità: home e professional.
      • Anonimo scrive:
        Re: devo installare linux
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        quale distro:

        suse

        debian

        mandriva

        ubound

        fedora

        .

        .

        .

        .

        .

        .

        .



        102487 altre distro



        uso una distro totalmente free

        o con del sw proprietario booooo



        to un cd di win xp

        e vai

        102.487 diverse possibilità di scelta, pensa che
        culo!
        Con win xp hai solo 2 opportunità: home e
        professional.gia' se ne bastano 2 per lavorare il resto e' tempo perso.
        • Anonimo scrive:
          Re: devo installare linux
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          quale distro:


          suse


          debian


          mandriva


          ubound


          fedora


          .


          .


          .


          .


          .


          .


          .





          102487 altre distro





          uso una distro totalmente free


          o con del sw proprietario booooo





          to un cd di win xp


          e vai



          102.487 diverse possibilità di scelta, pensa che

          culo!

          Con win xp hai solo 2 opportunità: home e

          professional.
          gia' se ne bastano 2 per lavorare il resto e'
          tempo
          perso.Mai visto un winaro lavorare.Passa tutto il tempo a formattare, reinstallare, rimuovere virus, spyware e cazzate varie.Quando ha il tempo di lavorare?
    • Anonimo scrive:
      Re: devo installare linux
      Usa Ubuntu.Soddisfatto?
  • Anonimo scrive:
    Launchpad non e' come Windows
    Da https://launchpad.net/faqIs Launchpad open source? Will it be? Our goal is to release all of Launchpad as free software, though it will take some time (potentially, years) before that happens. We are doing so in a piecemeal approach. Parts of Launchpad have already been released as free software where they would be particularly useful to other projects. And very few, if any, Launchpad modifications to upstream code are not immediately published to those upstream projects. Launchpad is a large, monolithic, web application. We would be happy to release the code for the Registry, for example, which keeps track of all upstream products and their series and releases; however, that code will not run without the distribution management code, which is part of of the service that Canonical provides to other companies that make their own distributions. If you are keen on seeing Launchpad components published as free software sooner, rather than later, and you have good Python and Zope3 skills, we are happy to provide code access and accept patches that use Zope 3's component architecture to factor out individual Launchpad applications and make it easier to release chunks of Launchpad. That is a lot of hard work, but it would make it possible to release the Registry, and the parts of Rosetta that are used for upstream translation.
  • Anonimo scrive:
    MANCA SOFTWARE ESSENZIALE
    non esiste neppure gaim, infatti esso permette di chattare usando protocolli proprietari come msn e aol. al suo posto si puo' solo usare irc e jaber : : : : : : : : : :
    • Anonimo scrive:
      Re: MANCA SOFTWARE ESSENZIALE
      - Scritto da:
      non esiste neppure gaimnon mi sembra
    • Anonimo scrive:
      Re: MANCA SOFTWARE ESSENZIALE
      http://distrowatch.com/table.php?distribution=gnewsensegaim (1.5.0) 1.5.1cvscomplimenti, davvero complimenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: MANCA SOFTWARE ESSENZIALE
        - Scritto da:
        http://distrowatch.com/table.php?distribution=gnew

        gaim (1.5.0) 1.5.1cvs


        complimenti, davvero complimenti.certo ma e' disabilitato il suporto per msn
        • Anonimo scrive:
          Re: MANCA SOFTWARE ESSENZIALE
          guarda meglio...capisco che è facile giocarci sopra visto che sta distro l'avremo provata in 2
          • don matteo scrive:
            Re: MANCA SOFTWARE ESSENZIALE
            - Scritto da:
            guarda meglio...

            capisco che è facile giocarci sopra visto che sta
            distro l'avremo provata in
            2(geek)
          • Anonimo scrive:
            Re: MANCA SOFTWARE ESSENZIALE
            commento molto utile
        • Anonimo scrive:
          Re: MANCA SOFTWARE ESSENZIALE
          Ti stai lamentando che una distribuzione alla quale han tolto software proprietario non si connette ad un network proprietario. Che tra l'altro e' inferiore anche al buon vecchio icq.Fai un piacere all'umanita', resta su windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: MANCA SOFTWARE ESSENZIALE
            - Scritto da:
            Ti stai lamentando che una distribuzione alla
            quale han tolto software proprietario non si
            connette ad un network proprietario. Che tra
            l'altro e' inferiore anche al buon vecchio
            icq.

            Fai un piacere all'umanita', resta su windows.Non sono quello al quale rispondi, ma sto aspettando che finisca di girare uno script e quindi ti rispondo lo stesso.1. Gaim non e' software proprietario. 2. Il fatto che che a qualcuno possa servire comunicare con persone che utilizzano MSN (visto che sono la maggioranza della popolazione) non mi sembra particolarmente scandaloso, anzi, mi sembra una feature quasi indispensabile.3. Io uso linux da quasi 10 anni come unico sistema operativo e non vedo perche' mai chi vuol chattare con gente che usa MSN debba restare o iniziare ad usare windoz.
    • Anonimo scrive:
      Re: MANCA SOFTWARE ESSENZIALE
      Chiamalo essenziale ...
    • Anonimo scrive:
      Re: MANCA SOFTWARE ESSENZIALE
      - Scritto da:
      non esiste neppure gaim, infatti esso permette di
      chattare usando protocolli proprietari come msn e
      aol. al suo posto si puo' solo usare irc e jaber
      : : : : : : : : :
      :Oddio... gaim è un software *ESSENZIALE*?
      • Anonimo scrive:
        Re: MANCA SOFTWARE ESSENZIALE
        Per restare sull'inessenziale, c'è modo di :- sentire mp3?- vedere file .mov, divx, flv?- vedere dvd video?(N.B. Domanda serie, NO polemica!)Lo chiedo perché già normalmente (sono utente debian di vecchia data) è difficile aprire questi file, devi andare a beccare sul repository giusto la versioen di mplayer coi codec, o i vari plugin di xmms, ecc. A me, sinceramente, già rompe la mancanza di mpg123, mplayer, e di parecchi altri programmi che bisogna andarea recuperare sui vari repository, poi avendo un PC Offline finché c'era la ISO dei non free sopravvivevo bene, ora lhanno tolta, mo stanno facendo sti czasini con i cdrtools, con firefox, ecc... Non so, sono preoccupato che questo andare a oltranza sul filosofico sia più controproducente che altro. Certo, battersi per la libertà è necessario, ma si va così verso l'estremo che si rischia di limitare l'altra libertà, quella dell'utente di usare software proprietario, che può essere filosoficamente non giusto, ma che spesso è di ottima qualità (es. Opera, per farne uno).Ciao.
  • TADsince1995 scrive:
    Assurdo.
    Scusate, io amo molto l'ideologia del free software e ne apprezzo i vantaggi, ma come ogni ideologia, se portata all'estremo, è dannosa oltre che inutile.E qui siamo in un caso limite. Insomma, ubuntu è oggi la distribuzione più popolare, in pochi mesi è riuscita a scalzare Mandriva e Suse dal trono di distribuzioni user friendly, è quella che finalmente sta riuscendo a creare un linux per le masse, facile da capire e usare senza rinunciare alla sua "diversità" rispetto ai sistemi proprietari.Per riuscire a fare questo nella drammatica situazione informatica mondiale che si è creata grazie all'influsso della famosa azienda pluricondannata e dragasaccocce, è chiaro, che bisogna scendere a qualche compromesso, come per esempio installare codec, driver e software proprietario, non perchè in realtà ce ne sia strettamente bisogno, ma in un mondo esterno impestato di animazioni flash e file wmv ecc purtroppo è necessario, specialmente se si vuole portare linux all'utenza media che il pc lo vuole usare per la sua utilità e non per una filosofia che ognuno è libero di condividere o meno.Anche a me da un po' fastidio l'idea di installare driver nVidia proprietari o il flash player binario, ma se questa, attualmente, è l'unica soluzione per avere l'accelerazione 3D sul mio pc e per vedere correttamente la stragrande maggioranza dei siti internet moderni, allora posso anche chiudere un occhio, sapendo bene che il driver open source sarebbe comunque sempre meglio, per i motivi che tutti conosciamo. Nel momento in cui ci saranno driver e codec open source, sarò felicissimo di sostuirli a quelli proprietari.Creare una distribuzione "epurata" da roba proprietaria è una scelta molto forte, che può essere compresa dal linuxaro doc, ma non dall'utente comune al quale tutti quanti (o quasi) sogniamo di dare linux in mano.E, al solito, se vogliamo mantenere linux una realtà per "pochi eletti" queste scelte possono anche essere condivisibili, se vogliamo renderlo "alla portata di tutti" (quanto odio questa frase) la strada, purtroppo, non è questa.Ma è quella che sta seguendo con grande successo Canonical con ubuntu, che ormai è la distibuzione più famosa in assoluto e regna nei lug e nei vari linux day.Per fortuna linux è una scelta libera, e ognuno è libero di installare ciò che vuole.TAD
    • pane@rita scrive:
      Re: Assurdo.

      Creare una distribuzione "epurata" da roba
      proprietaria è una scelta molto forte, che può
      essere compresa dal linuxaro doc, ma non
      dall'utente comune al quale tutti quanti (o
      quasi) sogniamo di dare linux in
      mano.TAD, onestamente dubito che gnewsense sia stata creata per il target che tu citi (l'utente medio).Nel loro immaginario launchpad non c'è il famoso bug#1 di mark shuttleworth da risolvere ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo.
      - Scritto da: TADsince1995
      Creare una distribuzione "epurata" da roba
      proprietaria è una scelta molto forte, che può
      essere compresa dal linuxaro doc, ma non
      dall'utente comune al quale tutti quanti (o
      quasi) sogniamo di dare linux in mano.
      A parte che mi piacerebbe capire come possano convivere pezzi di software GPL con altri closed, ma se vuoi usare Ubuntu anziché gNewSense non capisco dov'è l'impedimento. :o
      se vogliamo renderlo "alla portata di tutti"
      (quanto odio questa frase) la strada,
      purtroppo, non è questa.
      Mah, guarda io sono pro open source ma contro Linux su desktop. Credo che in molti debbano comprendere che ogni OS ha un suo uso specifico.Linux non è pensato per l'uso domestico (poi che oggi riesca comunque ad espletarlo è un'altro paio di maniche) ma per i server.Se mai ci sarà una migrazione verso l'open credo che gli utenti medi la faranno verso ReactOS.Io personalmente, che faccio un uso smodato di multimedialità, mi sono attivato per migrare ad Haiku.
      Per fortuna linux è una scelta libera, e
      ognuno è libero di installare ciò che vuole.
      Appunto.Marco Ravich
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Assurdo.

        A parte che mi piacerebbe capire come possano
        convivere pezzi di software GPL con altri closed,
        ma se vuoi usare Ubuntu anziché gNewSense non
        capisco dov'è l'impedimento.
        :oInfatti alla fine dicevo proprio questo.
        Mah, guarda io sono pro open source ma contro
        Linux su desktop. Credo che in molti debbano
        comprendere che ogni OS ha un suo uso
        specifico.
        Linux non è pensato per l'uso domestico (poi che
        oggi riesca comunque ad espletarlo è un'altro
        paio di maniche) ma per i
        server.E' vero che la struttura di linux poco si addice a un'utenza desktop, anzi inizialmente linux non era neanche stato concepito per questo, quindi le difficoltà sono tante, però ormai si è evoluto tantissimo da questo punto di vista e prima o poi si raggiungerà un livello ottimale.
        Se mai ci sarà una migrazione verso l'open credo
        che gli utenti medi la faranno verso
        ReactOS.Con tutto il rispetto e la stima che ho per questo progetto e per le persone in gambissima che ci lavorano, temo che abbia poche speranze di arrivare a un livello accettabile. Microsoft con Windows Vista sta rinnovando le api di Windows, probabilmente in breve tempo renderà tutto .NET-based e i software concepiti per le win32 andranno in emulazione e poi prima o poi non funzioneranno più. Quindi ho il timore che ReactOS rimarrà sempre alla rincorsa, un po' come mono con .NET.
        Io personalmente, che faccio un uso smodato di
        multimedialità, mi sono attivato per migrare ad
        Haiku.Come dicevo di recente, una volta provati BeOS e ne rimasti scioccato, Haiku mi attira molto e lo tengo costantemente sott'occhio, ma è ben lontano ahimè, dal supporto hardware/software che ormai ha linux...TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo.
      - Scritto da: Super_Treje
      Personalmente credo che il 90% dell'utenza
      mondiale non dovrebbe usarlo il pc perche'... QUOTO AL 100% come già scrissi:http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1733843&id=1732839&r=PIciao(anonimo)
    • danieleMM scrive:
      Re: Assurdo.
      ciao..capisco il tuo punto di vista, però il discorso è più ampio a mio modo di vedere.Linux è utilizzato da una piccola fetta di mercato, tutti i produttori di software quindi hanno poco interesse a sviluppare per essoin particolare tutti i produttori di driver hanno poco interesse a sviluppare per linuxdiffondere linux vuol dire anche cambiare questa situazione, oltre che ad aprire il mercato.. creare nuove ideeinoltre come tu giustamente dici gli utenti "niubbi" possono dar quasi fastidio ad alcuni...bene.. esistono molte distro.. alcune nascono per utenti niubbi, altre per gli opposti, nei forum di slackware non troverai gente che chiede cos'è un ftp.. nei forum di ubuntu si.. poco male no?sinceramente poi credo che se il mercato si espandesse ci sarebbero anche meno problemi da segnalare sui foruminfine un piccolo commento a questa distro.. sono d'accordo con TAD!la distro nasce per puristi, quindi il targhet sono persone che probabilmente utilizzano distro "difficili"e si crea da una distro per definizione "facile". è un controsenso.. a chi può interessare una distro così?
      • Anonimo scrive:
        Re: Assurdo.
        Per carità ancora con sta balla della piccola fetta di mercato...30 milioni di utenti in un mercato che a lv. commerciale è vergine è una manna dal cielo. Il guaio è che sono 30 milioni di utenti frazionati su un numero immenso di distro dove quelle puriste non vogliono standarizzarsi per non far torto all'ideologia mentre quelle commerciali per legarsi a se un certo giro di assistenze (red hat non paga mica alan cox con belle parole e adesivi della sua distro preferita)non perdono tempo a seguire ognuna una sua strada tanto quanto basta da non risultare totalmente compatibile con quello che c'è in giro.Prendimi 30 o 300 milioni di utenti, dividili in una giungla come questa poi stupisciti se le software house preferiscono perdere tempo a riproporre l'ennesimo tool del menga su winz che come i suoi illustri 20000 predecessori fa esattamente le stesse cose...Linux conta 30 milioni solo sulla carta, nella pratica ogni distro fa numer(ino) a se
        • Anonimo scrive:
          Re: Assurdo.
          Gia'.triste realta' ma e' la verita'.
        • danieleMM scrive:
          Re: Assurdo.
          ancora con sta storia che ogni distro è diversa?avete finito di far disinformazione?
          • Anonimo scrive:
            Re: Assurdo.
            Senti, smettila di rompere e vai a fare un giro nelle varie software house. Testualmente chiedi a loro perchè non scelgono linux.Sono quasi 10 anni che uso linux e sono 10 anni che sento tante cose che in pratica non le vedo applicate. Un motivo c'è di sicuro, è già stato descritto, dimostrato ed il fatto che i linari si mettano sulla difensiva ogni volta che il discorso cade su questo argomento è perchè è la pura e semplice verità.
          • Anonimo scrive:
            Re: Assurdo.
            - Scritto da:
            Senti, smettila di rompere e vai a fare un giro
            nelle varie software house. Testualmente chiedi a
            loro perchè non scelgono
            linux.
            Sono quasi 10 anni che uso linux e sono 10 anni
            che sento tante cose che in pratica non le vedo
            applicate. Un motivo c'è di sicuro, è già stato
            descritto, dimostrato ed il fatto che i linari si
            mettano sulla difensiva ogni volta che il
            discorso cade su questo argomento è perchè è la
            pura e semplice
            verità.QUOTO.STRAQUOTO.Sono quello che ha aperto il thread "Fuoco alle ceneri!".
          • danieleMM scrive:
            Re: Assurdo.

            Senti, smettila di rompere e vai a fare un giro
            nelle varie software house. Testualmente chiedi a
            loro perchè non scelgono
            linux.sicuramente non è per l'incompatibilità inesistente tra una distro e l'altra
            Sono quasi 10 anni che uso linux e sono 10 annima dai? veramente? mandi uno screenshot con questo mio messaggio aperto?nello screenshot per crederti voglio anche vedere una console con il risultato del comando lspci
            che sento tante cose che in pratica non le vedo
            applicate. Un motivo c'è di sicuro, è già stato
            descritto, dimostrato ed il fatto che i linari si
            mettano sulla difensiva ogni volta che il
            discorso cade su questo argomento è perchè è la
            pura e semplice
            verità.allora facciamo così.. io ti dico un po' di programmi che girano su qualunque distro senza cambiarli di una virgola.. tu me ne citi uno solo UNO che non gira su tutte le distro e ti do ragione, e tutte le volte che salterà fuori l'argomento ti darò manforte..ecco qua:Maya, OpenOffice.org, driver fglrx/nvdia, Gimp, Eclipse, Firefox, Thunderbird, Gnome, KDE, Amarok, ........aspetto il tuo fantomatico programma che funziona solo su una distro
          • Anonimo scrive:
            Re: Assurdo.
            - Scritto da: danieleMM
            ma dai? veramente? mandi uno screenshot con
            questo mio messaggio
            aperto?
            nello screenshot per crederti voglio anche vedere
            una console con il risultato del comando
            lspci
            quanti ne vuoi?http://images.google.it/images?svnum=10&hl=it&lr=&q=lspci&btnG=Cerca
          • danieleMM scrive:
            Re: Assurdo.

            - Scritto da: danieleMM


            ma dai? veramente? mandi uno screenshot con

            questo mio messaggio

            aperto?

            nello screenshot per crederti voglio anche
            vedere

            una console con il risultato del comando

            lspci



            quanti ne vuoi?

            http://images.google.it/images?svnum=10&hl=it&lr=&me ne basta uno e in nessuno di questi c'è lo screenshot di un monitor dove si vede chiaramente l'utilizzo di linux..con il mio messaggio aperto! e un'lspci in esecuzionecomunque attendo la lista di software non compatibili tra distro linux eh.. mi raccomando..
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo.
      - Scritto da: TADsince1995
      è chiaro, che
      bisogna scendere a qualche compromesso, come per
      esempio installare codec, driver e software
      proprietario, non perchè in realtà ce ne sia
      strettamente bisogno, ma in un mondo esterno
      impestato di animazioni flash e file wmv ecc
      purtroppo è necessario, specialmente se si vuole
      portare linux all'utenza media che il pc lo vuole
      usare per la sua utilità e non per una filosofia
      che ognuno è libero di condividere o
      meno.Sono sostanzialmente d'accordo con te.Pero' il "problema" del relativo successo delle distro desktop è che l'utente che è passato a linux, non sentendosi a casa, per prima cosa installa w32 codecs, poi flash di adobe perche' gnash è sgrauso, poi real player, skype, e chissa cos'altro di proprietario..poi, che so', scontento di gimp e gaim cerca di far andare paintshop ed msn sotto wine..linux potrebbe avere pure il 99 per cento dell'utenza desktop, ma che senso avrebbe?La FSF fa bene a ricordarci che tutto cio' ci rende dipendenti da certe aziende (es. le petizioni a adobe per compilare un flash player per amd64) e in definitiva distro come questa promuovono un atteggiamento giusto, anche se poco pragmatico.
    • picchiatello scrive:
      Re: Assurdo.
      - Scritto da: TADsince1995
      Scusate, io amo molto l'ideologia del free
      software e ne apprezzo i vantaggi, ma come ogni
      ideologia, se portata all'estremo, è dannosa
      oltre che
      inutile.

      Per fortuna linux è una scelta libera, e ognuno è
      libero di installare ciò che
      vuole.

      TADquoto, aggiungo da quello che si e' letto che questa nuova distro non e' che porti novità ne' agginte di rilievo ne' facilitazioni sull'uso.Poi anche quando apri un jpg usi una tecnologia closed.........
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo.
      - Scritto da: Super_Treje
      Personalmente credo che il 90% dell'utenza
      mondiale non dovrebbe usarlo il pc Io credo di essere l'unico degno ad usarei l PC.Voi altri buttatelo nel cesso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Assurdo.
        - Scritto da:

        - Scritto da: Super_Treje

        Personalmente credo che il 90% dell'utenza

        mondiale non dovrebbe usarlo il pc

        Io credo di essere l'unico degno ad usarei l PC.
        Voi altri buttatelo nel cesso.LOL.Ma fai riflettere pero'.
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo.
      - Scritto da: TADsince1995
      Per riuscire a fare questo nella drammatica
      situazione informatica mondiale che si è creata
      grazie all'influsso della famosa azienda
      pluricondannata e dragasaccocce, è chiaro, che
      bisogna scendere a qualche compromesso...hai mai pensato che in fondo in fondo bill è il primo perchè nessuno lo hai mai voluto sfidare veramente?
      • Anonimo scrive:
        Re: Assurdo.
        Infatti è sempre stato così: siamo sinceri se bill temesse realmente il fenomeno di linux nel desktop le licenze di xp sarebbero vendute a prezzo dimezzato da un bel po' di tempo invece ballmer può permettersi tranquillamente di denunciare i problemi di microsoft pubblicamente.Quale azienda si aprirebbe in questa maniera se non sapesse di poterlo fare ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo.
      - Scritto da: TADsince1995
      Scusate, io amo molto l'ideologia del free
      software e ne apprezzo i vantaggi, ma come ogni
      ideologia, se portata all'estremo, è dannosa
      oltre che
      inutile.

      E qui siamo in un caso limite. Insomma, ubuntu è
      oggi la distribuzione più popolare, in pochi mesi
      è riuscita a scalzare Mandriva e Suse dal trono
      di distribuzioni user friendly, è quella che
      finalmente sta riuscendo a creare un linux per le
      masse, facile da capire e usare senza rinunciare
      alla sua "diversità" rispetto ai sistemi
      proprietari.

      Per riuscire a fare questo nella drammatica
      situazione informatica mondiale che si è creata
      grazie all'influsso della famosa azienda
      pluricondannata e dragasaccocce, è chiaro, che
      bisogna scendere a qualche compromesso, come per
      esempio installare codec, driver e software
      proprietario, non perchè in realtà ce ne sia
      strettamente bisogno, ma in un mondo esterno
      impestato di animazioni flash e file wmv ecc
      purtroppo è necessario, specialmente se si vuole
      portare linux all'utenza media che il pc lo vuole
      usare per la sua utilità e non per una filosofia
      che ognuno è libero di condividere o
      meno.

      Anche a me da un po' fastidio l'idea di
      installare driver nVidia proprietari o il flash
      player binario, ma se questa, attualmente, è
      l'unica soluzione per avere l'accelerazione 3D
      sul mio pc e per vedere correttamente la
      stragrande maggioranza dei siti internet moderni,
      allora posso anche chiudere un occhio, sapendo
      bene che il driver open source sarebbe comunque
      sempre meglio, per i motivi che tutti conosciamo.
      Nel momento in cui ci saranno driver e codec open
      source, sarò felicissimo di sostuirli a quelli
      proprietari.

      Creare una distribuzione "epurata" da roba
      proprietaria è una scelta molto forte, che può
      essere compresa dal linuxaro doc, ma non
      dall'utente comune al quale tutti quanti (o
      quasi) sogniamo di dare linux in
      mano.

      E, al solito, se vogliamo mantenere linux una
      realtà per "pochi eletti" queste scelte possono
      anche essere condivisibili, se vogliamo renderlo
      "alla portata di tutti" (quanto odio questa
      frase) la strada, purtroppo, non è
      questa.

      Ma è quella che sta seguendo con grande successo
      Canonical con ubuntu, che ormai è la distibuzione
      più famosa in assoluto e regna nei lug e nei vari
      linux
      day.

      Per fortuna linux è una scelta libera, e ognuno è
      libero di installare ciò che
      vuole.

      TADMa perchè c'è sempre alla base l'idea di portare Linux nei PC Desktop di tutti? Cioè... se a me va bene Linux, lo uso, altrimenti opto per altri O.S., o sbaglio?
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Assurdo.

        Ma perchè c'è sempre alla base l'idea di portare
        Linux nei PC Desktop di tutti? Cioè... se a me va
        bene Linux, lo uso, altrimenti opto per altri
        O.S., o
        sbaglio?Per quel che mi riguarda, l'unico problema è che una maggiore diffusione potrebbe portare le aziende produttrici di hardware a scrivere driver anche per linux. Già sono stati fatti molti passi avanti da questo punto di vista (vedi Ati, nVidia, Intel ecc).Per il resto linux ha tutto ciò che serve, a parte i giochi, per quelli rimane sempre Windows in una partizioncina.TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: Assurdo.
          Anche i giochi potrebbero passare su linux ma servirebbe qualcosa tipo direct X non perchè le open gl fanno schifo (oddio, un'aggiornatina non farebbe troppo schifo) ma perchè da semrpe le direct x sono state un punto di riferimento preciso per i vg così come ogni console possiede il suo sdk unico ed ufficiale.Ma siamo di nuovo al solito discorso. Se la comunità accettasse di creare un riferimento unico per vg allora vuol dire che sarebbe anche sufficientemente matura da potersi mettere intorno ad un tavolo e realizzare delle linee guida uniche per tutti.Di sicuro atti come questo della fsf mettono in mostra tutta un'altra realtà
    • Santos-Dumont scrive:
      Re: Assurdo.
      - Scritto da: TADsince1995
      Per fortuna linux è una scelta libera, e ognuno è
      libero di installare ciò che
      vuole.

      TADMi spiace ma questa é l'unica frase che condivido. Voglio dire: i driver free non arriveranno certo come manna dal cielo, dovremo essere noi utenti, entro i nostri limiti, a condizionare le scelte dei produttori privilegiando chi si "apre" a chi si ostina a permanere nel modello chiuso. In questo senso, sono parzialmente pentito per aver comprato a suo tempo un notebook con scheda video nVidia.Chi non vuole crearsi problemi, come giustamente affermi, usi pure Ubuntu (io per primo, anche se l'ultima versione ha un problemuccio: Firefox che crasha con facilità, col fondato sospetto che dipenda da problemi col visualizzatore di animazioni Flash...) Io a questa nuova distribuzione voglio dare almeno un'occhiata, visto che ammiro la costante - e ventennale! - ricerca di coerenza da parte di RMS con la sua GPL e ogni sforzo per porre in pratica quell'ideale é IMHO degno di attenzione.Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Assurdo.
        Coerenza nel fanatismo vorrai dire...Da quando esiste il mondo chi ha avuto la capacità di accettare i compromessi è andato avanti è risultato vincente ed ha dominato. Gli estremisti invece durano un tot poi collassano per conto loro o vengono schiacciati.
      • Anonimo scrive:
        Re: Assurdo.

        l'ultima versione ha un problemuccio: Firefox che
        crasha con facilità, col fondato sospetto che
        dipenda da problemi col visualizzatore di
        animazioni Flash...)Ok allora se crasha pure a te sono in buona compagnia..vuol dire che c'e' un problema nella distro.Provato il flash 9? Risultati?
        • Anonimo scrive:
          Re: Assurdo.
          - Scritto da:

          l'ultima versione ha un problemuccio: Firefox
          che

          crasha con facilità, col fondato sospetto che

          dipenda da problemi col visualizzatore di

          animazioni Flash...)

          Ok allora se crasha pure a te sono in buona
          compagnia..vuol dire che c'e' un problema nella
          distro.Provato il flash 9?
          Risultati?per risolvere il problema di flash scrivete all'interno di /etc/firefoxrc:export XLIB_SKIP_ARGB_VISUALS=1dovrebbe risolvere
          • Anonimo scrive:
            Re: Assurdo.
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            l'ultima versione ha un problemuccio: Firefox

            che


            crasha con facilità, col fondato sospetto che


            dipenda da problemi col visualizzatore di


            animazioni Flash...)



            Ok allora se crasha pure a te sono in buona

            compagnia..vuol dire che c'e' un problema nella

            distro.Provato il flash 9?

            Risultati?

            per risolvere il problema di flash scrivete
            all'interno di
            /etc/firefoxrc:

            export XLIB_SKIP_ARGB_VISUALS=1

            dovrebbe risolveresi risolve.solo un piccolo appunto =
            /etc/firefox/firefoxrcgrazie mille.
      • Anonimo scrive:
        Re: Assurdo.
        - Scritto da: Santos-Dumont

        - Scritto da: TADsince1995


        Per fortuna linux è una scelta libera, e ognuno
        è

        libero di installare ciò che

        vuole.



        TAD

        Mi spiace ma questa é l'unica frase che
        condivido. Voglio dire: i driver free non
        arriveranno certo come manna dal cielo, dovremo
        essere noi utenti, entro i nostri limiti, a
        condizionare le scelte dei produttori
        privilegiando chi si "apre" a chi si ostina a
        permanere nel modello chiuso. In questo senso,
        sono parzialmente pentito per aver comprato a suo
        tempo un notebook con scheda video
        nVidia.
        Chi non vuole crearsi problemi, come giustamente
        affermi, usi pure Ubuntu (io per primo, anche se
        l'ultima versione ha un problemuccio: Firefox che
        crasha con facilità, col fondato sospetto che
        dipenda da problemi col visualizzatore di
        animazioni Flash...)

        Io a questa nuova distribuzione voglio dare
        almeno un'occhiata, visto che ammiro la costante
        - e ventennale! - ricerca di coerenza da parte di
        RMS con la sua GPL e ogni sforzo per porre in
        pratica quell'ideale é IMHO degno di
        attenzione.
        Ciao.Ho installato la beta di Flash 9 e sembra che FF non abbia piu' problemi.
  • Anonimo scrive:
    hooo bene....
    Si sentiva davvero la mancanza di una nuova distro linux... Davvero una notizia sensazionale, una iniziativa che scrollera di brutto il mondo degli OS :)Troppo togo... Come è che si chiama sta distro? Non me lo ricordo già più... Cmq una ficata si si :)
    • Anonimo scrive:
      ATTENZIONE!
      - Scritto da:
      Si sentiva davvero la mancanza di una nuova
      distro linux... Davvero una notizia sensazionale,
      una iniziativa che scrollera di brutto il mondo
      degli OS
      :)
      Troppo togo... Come è che si chiama sta distro?
      Non me lo ricordo già più... Cmq una ficata si si
      :)(troll2) I trolls si nutrono dei post incavolati di altri utenti, non dategli questa soddisfazione!
      • Anonimo scrive:
        Re: ATTENZIONE!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Si sentiva davvero la mancanza di una nuova

        distro linux... Davvero una notizia
        sensazionale,

        una iniziativa che scrollera di brutto il mondo

        degli OS

        :)

        Troppo togo... Come è che si chiama sta distro?

        Non me lo ricordo già più... Cmq una ficata si
        si

        :)

        (troll2) I trolls si nutrono dei post incavolati
        di altri utenti, non dategli questa
        soddisfazione!Eh ti giuro avrei voluto tanto farne a meno di nutrire i trools.
  • Anonimo scrive:
    Nell'antichità ...
    Nei tempi antichi le persone rinunciavano adagio adagio ad alcune loro libertà a vantaggio dei potenti per avere, in contraccambio, una protezione, presunta o reale, contro le popolazioni esterne. Però adagio adagio i potenti facevano proprie sempre più libertà delle persone che erano sotto il loro controllo, fino ad arrivare a poter disporre delle loro vite. Per esempio si è arrivati fino a creare leggi che permettevano ad un nobile di poter pagare i parenti di un non-nobile da loro ucciso per essere a posto con la legge e la morale dell'epoca. Ci sono stati casi in cui i nobili uccidevano i loro creditori per non dover restituirgli il loro credito.Bene con il software proprietario gli utenti stanno, adagio adagio, rinunciando a dei loro diritti e a delle loro libertà. Il software libero permette all'utente di continuare a godere di tali libertà.Basta decidere se si vuole continuare a possedere tali libertà o se si vuole arrivare a delegarle tutte a chi detiene il controllo sui software proprietari.Leggetevi le licenze d'uso per capire di cosa parlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nell'antichità ...
      Alla fine del XIX secolo e all'inizio del XX c'era chi gridava di abolire la proprietà privata ecc. ecc. Nei paesi dove lo si è fatto un manipolo di furboni ha abolito la proprietà degli altri e in nome del "bene supremo dello stato" si è appropriata di tutto e mandato chi si opponeva in Siberia. Occhio...
      • Anonimo scrive:
        Re: Nell'antichità ...
        - Scritto da:
        Alla fine del XIX secolo e all'inizio del XX
        c'era chi gridava di abolire la proprietà privata
        ecc. ecc. Nei paesi dove lo si è fatto un
        manipolo di furboni ha abolito la proprietà degli
        altri e in nome del "bene supremo dello stato" si
        è appropriata di tutto e mandato chi si opponeva
        in Siberia.
        Occhio...guarda che il software libero non è contro la proprietà privata, anzi ... se leggi le licenze del software libero noterai che sono perfettamente a favore della proprietà privata e della concorrenza.Magari è il software privato che sta andando verso l'abolizione della proprietà privata, infatti sta diventando di "moda" il fatto che non si può più comprare il software proprietario, si compra, al suo posto, una licenza d'uso temporanea con una data di scadenza. In Russia, che citi come esempio, si poteva acquisire il diritto temporaneo di lavorare un terreno ...
        • Anonimo scrive:
          Re: Nell'antichità ...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Alla fine del XIX secolo e all'inizio del XX

          c'era chi gridava di abolire la proprietà
          privata

          ecc. ecc. Nei paesi dove lo si è fatto un

          manipolo di furboni ha abolito la proprietà
          degli

          altri e in nome del "bene supremo dello stato"
          si

          è appropriata di tutto e mandato chi si opponeva

          in Siberia.

          Occhio...

          guarda che il software libero non è contro la
          proprietà privata, anzi ... se leggi le licenze
          del software libero noterai che sono
          perfettamente a favore della proprietà privata e
          della
          concorrenza.

          Magari è il software privato che sta andando
          verso l'abolizione della proprietà privata,
          infatti sta diventando di "moda" il fatto che non
          si può più comprare il software proprietario, si
          compra, al suo posto, una licenza d'uso
          temporanea con una data di scadenza. In Russia,
          che citi come esempio, si poteva acquisire il
          diritto temporaneo di lavorare un terreno ...

          Per fortuna questa situazione si presenta solo con il marciume di MS.Il resto quello che il sw lo produce veramente, mi sembra normale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nell'antichità ...
      Beh neanche tanto piano, se proprio vogliamo disquisire.Io aggiungerei che il software libero è sviluppato proprio in un'altra ottica e la cosa, per i progetti che diventano popolari, ne influenza facilità d'uso e prestazioni. Meglio sempre dare un'occhiata alle alternative libere, sempre.
  • Anonimo scrive:
    ottimo!!
    La versione originale di ubuntu faceva pena.. troppo legata a formati proprietari e sponsorizzati da sogetti ambigui.. ora con questa distribuzione, molto piu stabile e performante abbiamo un os degno di unix
    • Anonimo scrive:
      Re: ottimo!!
      - Scritto da:
      La versione originale di ubuntu faceva pena..
      troppo legata a formati proprietari e
      sponsorizzati da sogetti ambigui.. ora con questa
      distribuzione, molto piu stabile e performante
      abbiamo un os degno di
      unixconcordo in pieno!
      • Anonimo scrive:
        Re: ottimo!!
        GNU is Not Unix
        • Anonimo scrive:
          Re: ottimo!!
          - Scritto da:
          GNU is Not UnixSiete l'esempio dei danni che possono causare i miasmi venefici dei sacri sandali di Barbapuzzone.
          • Anonimo scrive:
            Re: ottimo!!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            GNU is Not Unix

            Siete l'esempio dei danni che possono causare i
            miasmi venefici dei sacri sandali di
            Barbapuzzone.Quoto.
          • Anonimo scrive:
            Re: ottimo!!
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            GNU is Not Unix



            Siete l'esempio dei danni che possono causare i

            miasmi venefici dei sacri sandali di

            Barbapuzzone.

            Quoto.Riquoto
          • Anonimo scrive:
            Re: ottimo!!
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            GNU is Not Unix





            Siete l'esempio dei danni che possono causare
            i


            miasmi venefici dei sacri sandali di


            Barbapuzzone.



            Quoto.

            RiquotoStraquoto.
    • Anonimo scrive:
      Re: ottimo!!
      debian ti faceva schifo?
      • Anonimo scrive:
        Re: ottimo!!
        - Scritto da:
        debian ti faceva schifo?Ma gli rispondi pure ? Chiaramente trattasi di (scarso) troll ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: ottimo!!
        veramente si.e se è per questo anche ubuntu fa schifo.questa distro è in pratica quello che debian avrebbe dovuto essere.e non ti preoccupare se al momento è una ubuntu monca: pian piano si distaccherà sempre più dal progetto iniziale, esattamente come hanno fatto molte altre distro.in bocca al lupo gnewsense! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: ottimo!!
      - Scritto da:
      La versione originale di ubuntu faceva pena..
      troppo legata a formati proprietari e
      sponsorizzati da sogetti ambigui.. ora con questa
      distribuzione, molto piu stabile e performante
      abbiamo un os degno di
      unixLascia perdere Unix,linux non ha una riga di codice di unix...men che meno la licenza.
    • sysman scrive:
      Re: ottimo!!
      bene allora la gnewsense e' fatta per te
    • Anonimo scrive:
      Re: ottimo!!
      Non bestemmiare !Unix non è Linux ed è ben felice di non esserlo
      • Anonimo scrive:
        Re: ottimo!!
        - Scritto da:
        Non bestemmiare !

        Unix non è Linux ed è ben felice di non esserloE con gli ultimi sviluppi....direi pure meno male!
  • Anonimo scrive:
    Ottima notizia
    la contaminazione è già iniziata ma si può sperare che gente come FSF produca alternative al mix open + closed. Timeo danaos et dona ferentes. Gates è un genio.
  • Anonimo scrive:
    pagliacciata linara
    non ho parole (anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)
    • Anonimo scrive:
      Re: pagliacciata linara
      - Scritto da:
      non ho parole
      (anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonne hai avute anche troppe (troll)(troll)
    • Anonimo scrive:
      Don't feed the troll
      - Scritto da:
      non ho parole
      (anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonDon't feed the (troll2)!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: pagliacciata linara
      - Scritto da:
      non ho parole
      (anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)E allora non sprecre un thread per non dire nulla.Vuoi usare Linux? Usalo e stai zitto!Vuoi usare Windows? Usalo e taci!Vuoi usare Mac OS X? Compralo e fanne ciò che vuoi!Sei tu che scegli! Se un tizio usa un OS, non lo fa perchè lo crede perfetto, ma perchè lo trova perfetto per l'uso che ne vuole fare!Ma va va... anche i troll fanno post piu' intelligenti del tuo.
      • Anonimo scrive:
        Re: pagliacciata linara
        io uso debian dai tempi di potato... eppure credo che questa pagliacciata (perchè È una pagliacciata) sia necessaria.(linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: pagliacciata linara
          - Scritto da:
          io uso debian dai tempi di potato... eppure credo
          che questa pagliacciata (perchè È una
          pagliacciata) sia
          necessaria.(linux)Come mai e' necessaria? Per salvare cio' che non riesce a portare avanti debian? (visti i fatti di settembre)
  • Anonimo scrive:
    Articolo inventato
    "Va detto che oggi una buona fetta del mondo open source reputa le posizioni di Richard Stallman, fondatore di FSF e pioniere del concetto di copyleft, intransigenti e utopistiche"Ma chi ha scritto l'articolo, ha mai letto o sentito qualcosa detto da Stallman?A me pare di no.Stallman non e' assolutamente contro la possibilita' di fare business col freesoftware, anzi. Vuole solo maggiori diritti per gli utenti, che invece vengono oggi sempre di piu' minacciati e calpestati da interessi economici giganteschi.Detto questo, per me, la distribuzione e' ridondante, inutile. Addirittura andare contro Ubuntu, cosi' per sport, significa non avere a cuore la diffusione del software libero, un controsenso vero e proprio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Articolo inventato
      - Scritto da:
      Detto questo, per me, la distribuzione e'
      ridondante, inutile. Addirittura andare contro
      Ubuntu, cosi' per sport, significa non avere a
      cuore la diffusione del software libero, un
      controsenso vero e
      proprio.Aggiungo: Launchepad NON e' esattamente proprietario.Da https://launchpad.net/faqIs Launchpad open source? Will it be? Our goal is to release all of Launchpad as free software, though it will take some time (potentially, years) before that happens. We are doing so in a piecemeal approach. Parts of Launchpad have already been released as free software where they would be particularly useful to other projects. And very few, if any, Launchpad modifications to upstream code are not immediately published to those upstream projects. Launchpad is a large, monolithic, web application. We would be happy to release the code for the Registry, for example, which keeps track of all upstream products and their series and releases; however, that code will not run without the distribution management code, which is part of of the service that Canonical provides to other companies that make their own distributions. If you are keen on seeing Launchpad components published as free software sooner, rather than later, and you have good Python and Zope3 skills, we are happy to provide code access and accept patches that use Zope 3's component architecture to factor out individual Launchpad applications and make it easier to release chunks of Launchpad. That is a lot of hard work, but it would make it possible to release the Registry, and the parts of Rosetta that are used for upstream translation.Prima di dire certe cose negli articoli, magari documentarsi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Articolo inventato

        Aggiungo: Launchepad NON e' esattamente
        proprietario.

        Da https://launchpad.net/faq

        Is Launchpad open source? Will it be?

        Our goal is to release all of Launchpad as
        free software, though it will take some time
        (potentially, years) before that
        happens.e cosa sarebbe?Qui dice che forse non sarà più proprietario fra qualche anno ... questo vuol dire che ora non è affatto software libero
        • Anonimo scrive:
          Re: Articolo inventato
          - Scritto da:
          e cosa sarebbe?
          Qui dice che forse non sarà più proprietario fra
          qualche anno ... questo vuol dire che ora non è
          affatto software
          liberoMa leggere bene?C'e' scritto che loro VOGLIONO farlo diventare un freesoftware, solo che ora NON possono (e spiega i motivi, soprattutto tecnici).E' ben diverso dal dire che e' un programma proprietario e basta. E cmq molte parti di codice gia' sono disponibili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Articolo inventato
      - Scritto da:

      "Va detto che oggi una buona fetta del mondo open
      source reputa le posizioni di Richard Stallman,
      fondatore di FSF e pioniere del concetto di
      copyleft, intransigenti e
      utopistiche"

      Ma chi ha scritto l'articolo, ha mai letto o
      sentito qualcosa detto da
      Stallman?

      A me pare di no.
      Stallman non e' assolutamente contro la
      possibilita' di fare business col freesoftware,
      anzi. Vuole solo maggiori diritti per gli utenti,
      che invece vengono oggi sempre di piu' minacciati
      e calpestati da interessi economici
      giganteschi.

      Detto questo, per me, la distribuzione e'
      ridondante, inutile. Addirittura andare contro
      Ubuntu, cosi' per sport, significa non avere a
      cuore la diffusione del software libero, un
      controsenso vero e
      proprio.Se veramente sei a favore di Stallman, dovresti apprezzare qualsiasi tentativo di migliorare il free software che sia in armonia con la GPL. Non mi pare che questa distribuzione navighi contro, quel che infastidisce tanti pare sia la sua coerenza con la lettera della licenza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Articolo inventato
        - Scritto da:
        Se veramente sei a favore di Stallman, dovresti
        apprezzare qualsiasi tentativo di migliorare il
        free software che sia in armonia con la GPL. Non
        mi pare che questa distribuzione navighi contro,
        quel che infastidisce tanti pare sia la sua
        coerenza con la lettera della
        licenza.Se veramente si avesse a cuore la battaglia per il softwarelibero, sono sicuro che simili distro non le tirerebbero fuori. E' infatti inutile clonare una distro di successo ed epurarla dei software proprietari cambiando lo sfondo del desktop. E' una enorme perdita di tempo ed energie, che non aiuta la comunita' e la causa del software libero, specialmente se si clona una distribuzione ottima e assolutamente *etica* come la Ubuntu, che non vende in alcun modo il suo software, ma solo i servizi.
    • mr_setter scrive:
      Re: Articolo inventato
      - Scritto da:
      Detto questo, per me, la distribuzione e'
      ridondante, inutile. Addirittura andare contro
      Ubuntu, cosi' per sport, significa non avere a
      cuore la diffusione del software libero, un
      controsenso vero e
      proprio.Non me lo immagino due sviluppatori capaci di mettere mano ad una reingegnerizzare di un kernel per poi completarlo in una nuova distribuzione Linux farlo cosi' per amore dello sport! I motivi che li hanno spinti a questo per quanto mi riguarda sono encomiabili - probabilmente utopistici - ma assolutamente ammirevoli. Chapeau!LV&P O)
    • Anonimo scrive:
      Re: Articolo inventato

      Stallman non e' assolutamente contro la
      possibilita' di fare business col freesoftware,Non vedo scritto cose diverse da queste
      Detto questo, per me, la distribuzione e'
      ridondante, inutile. Addirittura andare contro
      Ubuntu, cosi' per sport, significa non avere a
      cuore la diffusione del software libero, un
      controsenso vero e
      proprio.Bravo
      • Anonimo scrive:
        Re: Articolo inventato
        - Scritto da:
        Non vedo scritto cose diverse da questeSi', invece, evidentemente non hai letto con attenzione. E' un articolo fuorviante.
        BravoComplimenti anche a te per i contributi intelligenti e interessanti. Grazie di cuore.
  • Anonimo scrive:
    Lo fanno apposta?
    Piccola domanda...ma hanno chiaro quello che alla gente serve o vorrebbe fosse installato di default?
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo fanno apposta?
      - Scritto da:
      Piccola domanda...ma hanno chiaro quello che alla
      gente servese non ti serve non la installi semplice no?a chi interesse questo fork lo installa. Svantaggi per te a cui non interessa? nessuno
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo fanno apposta?
        - Scritto da:
        a chi interesse questo fork lo installa.
        Svantaggi per te a cui non interessa?
        nessunoE' uno svantaggio per la community e quindi per gli utenti e il software stesso: si disperdono energie per creare la miliardesi distro clone, che non serve a nessuno.Se invece questi signori avessero collaborato piu' concreatamente su Debian o su Ubuntu stessa, magari si rendeva il software migliore, soprattutto il freesoftware.
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo fanno apposta?

          E' uno svantaggio per la community e quindi per
          gli utenti e il software stesso: si disperdono
          energie per creare la miliardesi distro clone,
          che non serve a nessuno.veramente questo è un vantaggio ... è il vantaggio che rende il software libero migliore di quello proprietario, che permette al software libero di avere un'evoluzione più rapida ed in tutte le direzioni.Hai idee diverse rispetto a chi sta mantenendo un programma? Bene puoi prendere il programma, fare un fork ed applicare le tue idee. Se sono vincenti, allora il tuo fork prevarrà sul progetto iniziale.Questo permette di creare qualcosa di diverso, di sviluppare qualcosa che offre qualcosa che prima non c'era e quindi di introdurre innovazione.Nel progetto Manatthan, creato per la realizzazione della bomba atomica, la quasi totalità degli scienziati puntava sul fatto che la bomba atomica dovesse esplodere, ma non riuscivano ad arrivare a nessun risultato utile partendo da questo presupposto. Un piccolo gruppo propose che forse la bomba dovesse implodere e, dato che gli fu consentito di approfondire le loro ipotesi, si arrivò a creare la prima bomba atomica.Non so se questo è stato un bene o un male (forse dipende un po' dai punti di vista, da come è stata utilizzata tale tecnologia), ma se non si permetteva ad una netta minoranza di fare di testa propria, ora saremmo decenni indietro per quanto riguarda la tecnologia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Lo fanno apposta?
            - Scritto da:


            E' uno svantaggio per la community e quindi per

            gli utenti e il software stesso: si disperdono

            energie per creare la miliardesi distro clone,

            che non serve a nessuno.

            veramente questo è un vantaggio ... è il
            vantaggio che rende il software libero migliore
            di quello proprietario, che permette al software
            libero di avere un'evoluzione più rapida ed in
            tutte le
            direzioni.

            Hai idee diverse rispetto a chi sta mantenendo un
            programma? Bene puoi prendere il programma, fare
            un fork ed applicare le tue idee. Se sono
            vincenti, allora il tuo fork prevarrà sul
            progetto
            iniziale.
            Questo permette di creare qualcosa di diverso, di
            sviluppare qualcosa che offre qualcosa che prima
            non c'era e quindi di introdurre
            innovazione.MA con Debian (free) e Ubuntu (proprietaria) c'è proprio bisogno di un'alternativa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Lo fanno apposta?
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            E' uno svantaggio per la community e quindi
            per


            gli utenti e il software stesso: si disperdono


            energie per creare la miliardesi distro clone,


            che non serve a nessuno.



            veramente questo è un vantaggio ... è il

            vantaggio che rende il software libero migliore

            di quello proprietario, che permette al software

            libero di avere un'evoluzione più rapida ed in

            tutte le

            direzioni.



            Hai idee diverse rispetto a chi sta mantenendo
            un

            programma? Bene puoi prendere il programma, fare

            un fork ed applicare le tue idee. Se sono

            vincenti, allora il tuo fork prevarrà sul

            progetto

            iniziale.

            Questo permette di creare qualcosa di diverso,
            di

            sviluppare qualcosa che offre qualcosa che prima

            non c'era e quindi di introdurre

            innovazione.

            MA con Debian (free) e Ubuntu (proprietaria) c'è
            proprio bisogno di
            un'alternativa?Beh dire Ubuntu proprietaria..e' un parolone.Supporta del codice closed.Ma e' interamente scritta in GPL,quindi non proprietaria.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo fanno apposta?
      - Scritto da:
      Piccola domanda...ma hanno chiaro quello che alla
      gente serve o vorrebbe fosse installato di
      default?Sarebbe ora che arrivasse qualcuno con gli attributi,facesse piazza pulita di tutto il superfluo ideologico e ci infilasse cio' che l'utenza vuole,indipendetemente dalla licenza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo fanno apposta?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Piccola domanda...ma hanno chiaro quello che
        alla

        gente serve o vorrebbe fosse installato di

        default?

        Sarebbe ora che arrivasse qualcuno con gli
        attributi,facesse piazza pulita di tutto il
        superfluo ideologico e ci infilasse cio' che
        l'utenza vuole,indipendetemente dalla
        licenza.Bhe, dovrebbe solo riscriversi le parti con licenza incompatibile, oppure finire in tribunale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo fanno apposta?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Piccola domanda...ma hanno chiaro quello che
        alla

        gente serve o vorrebbe fosse installato di

        default?

        Sarebbe ora che arrivasse qualcuno con gli
        attributi,facesse piazza pulita di tutto il
        superfluo ideologico e ci infilasse cio' che
        l'utenza vuole,indipendetemente dalla
        licenza.perché sei tu che decidi cosa vogliono gli utenti?Prima di tutto è chi crea che decide cosa creare, poi se gli utenti apprezzano avrà successo.
    • mr_setter scrive:
      Re: Lo fanno apposta?
      - Scritto da:
      Piccola domanda...ma hanno chiaro quello che alla
      gente serve o vorrebbe fosse installato di
      default?http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1741234&id=1740731&r=PIUn po' di tolleranza baby, solo un po'...LV&P O)
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo fanno apposta?
        - Scritto da: mr_setter
        - Scritto da:

        Piccola domanda...ma hanno chiaro quello che
        alla

        gente serve o vorrebbe fosse installato di

        default?

        http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1741234&i

        Un po' di tolleranza baby, solo un po'...

        LV&P O)Eh se si continua cosi' vanno in pensione senza averci dato una risposta.Tolleranza? No rispetto e serieta'!
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo fanno apposta?
          - Scritto da:

          - Scritto da: mr_setter

          - Scritto da:


          Piccola domanda...ma hanno chiaro quello che

          alla


          gente serve o vorrebbe fosse installato di


          default?




          http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1741234&i



          Un po' di tolleranza baby, solo un po'...



          LV&P O)

          Eh se si continua cosi' vanno in pensione senza
          averci dato una risposta.Tolleranza? No rispetto
          e
          serieta'!giusto rispetto per le scelte di ognuno e serietà nell'applicare le proprie scelte. Quindi questa nuova distro è benvenuta.
  • Anonimo scrive:
    Hanno reinventato Debian
    (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    ma come..
    la gente tira giù santi e madonne perchè non gli funziona qualche periferica a causa dei driver o non riesce a fare una cosa semplicissima come guardarsi un DivX per mancnza dei codec e questi complicano ancora di più le cose? Io nel mio parco macchine ho un computer sfigatissimo.. processore Duron da 1,1 Mhz con 256 mega ed un hd da 40gb, la mother board è la peggiore che sia mai stata concepita da mente umana, una Gigabyte 7VMM, scheda video integrata da 8mb e NESSUNO SLOT AGP.. bhè le uniche distro che sono riuscito ad installare sono Fedora e Suse (la seconda mi piace di più), già Ubuntu non si installa.. figuriamoci questa versione monca!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma come..
      - Scritto da:
      la gente tira giù santi e madonne perchè non gli
      funziona qualche periferica a causa dei driver o
      non riesce a fare una cosa semplicissima come
      guardarsi un DivX per mancnza dei codec e questi
      complicano ancora di più le cose?
      evidentemente non è a queste persone che gnewsense è rivolta
      figuriamoci questa versione
      monca!non credo che il doverla installare sia tra le prescrizioni mediche
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come..
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        la gente tira giù santi e madonne perchè non gli

        funziona qualche periferica a causa dei driver o

        non riesce a fare una cosa semplicissima come

        guardarsi un DivX per mancnza dei codec e questi

        complicano ancora di più le cose?




        evidentemente non è a queste persone che
        gnewsense è
        rivolta


        figuriamoci questa versione

        monca!

        non credo che il doverla installare sia tra le
        prescrizioni
        medichenemmeno l'uso di un computer se è per questo: ciò che dici è inutile e non costruisce nulla.se hai problemi a trombare non è colpa mia
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come..
        - Scritto da:

        non credo che il doverla installare sia tra le
        prescrizioni
        medicheSe io reputo sia una ca*ata non solo non la installo, ma vengo pure sui forum a dire che secondome è una ca*ata, ne ho tutto il diritto e dire "allora falla tu meglio" è come dire "perché fischi un giocatore di calcio? potresti scendere tu in campo e fare meglio di lui..."Credo che se un utente non potesse criticare un software che non usa il forum di PI conterrebbe sì e no una decina di messaggi al giorno
    • Anonimo scrive:
      Re: ma come..
      Beh, ma può essere che tu sia semplicemente un incapace. Perchè incolpare il software quando sei tu il problema?
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come..
        - Scritto da:
        Beh, ma può essere che tu sia semplicemente un
        incapace. Perchè incolpare il software quando sei
        tu il
        problema?E tu che problemi mentali hai?!
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come..
        - Scritto da:
        Beh, ma può essere che tu sia semplicemente un
        incapace. Perchè incolpare il software quando sei
        tu il
        problema?Conncordo pienamente.Se Suse e Fedora si installano, vuol dire che TUTTE le distribuzioni di installano.Semplicemente perchè basate sullo stesso software.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come..
        - Scritto da:
        Beh, ma può essere che tu sia semplicemente un
        incapace. Perchè incolpare il software quando sei
        tu il
        problema?perchè se ci metti windows funziona e l'utente è lo stesso.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma come..

          perchè se ci metti windows funziona e l'utente è
          lo
          stesso.so anche come sono amministrati il 90% dei pc windows...povero windows, non sarebbe neanche così malvagio non fosse usato no brain style...brrr speriamo gnu-linux non faccia la stessa fine... già oggi di porcate se ne vedono diverse (account root al login, magari piazzato genialmente dalla distro stessa...vero linuxp? etc)
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come..
        - Scritto da:
        Beh, ma può essere che tu sia semplicemente un
        incapace. Perchè incolpare il software quando sei
        tu il
        problema?Forse perché sei un comunista dimmerda? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: ma come..
      Hai tutto il mio appoggio! Quando capiranno quello che la gente vuole Linux sara' ormai un ricordo.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come..
        - Scritto da:
        Hai tutto il mio appoggio! Quando capiranno
        quello che la gente vuole Linux sara' ormai un
        ricordo.per la gente sarà un ricordo avere quello che vuole, a quel tempo.drm, closed, tv hd e digitale, dtt, lucchetti vari, trusted computing avranno eliminato la possibilità per la gente di avere quello che voglionose vuoi aggiungerci le schifezze tradizionali come canone rai imposto per periferiche "atte o adattabili" , quello dentro la bolletta enel e altre simpatie ...ciao libertà di volere :)con l'open avresti questa libertà, ma devi sforzarti un po' di ricordare che il pc non è "esattamente identico" ad un elettrodomestico.può, ma non solo.
    • mr_setter scrive:
      Re: ma come..
      - Scritto da:
      la gente tira giù santi e madonne perchè non gli
      funziona qualche periferica a causa dei driver o
      non riesce a fare una cosa semplicissima come
      guardarsi un DivX per mancnza dei codec e questi
      complicano ancora di più le cose?Primo: nessuno ti obbliga per legge ad installare alcunche'. Se dopo aver provato il SO lo ritieni al di fuori dei tuoi interessi lo lasci perdere punto! Secondo: ti sei mai chiesto perche' smadonni quando provi ad installare delle periferiche ed i driver o non funzionano o alcune volte mancano proprio? Sara' mica perche' per i dispositivi hardware non esistono degli standard universali cui fare riferimento ma ogni Major sviluppa i propri driver e dispositivi proprietari? Posso far funzionare un DVD dell'X-Box sulla PS2 oppure sul mio PC? No di certo! Posso far suonare un mp3 su un pc che non possiede i codec adatti che, per chi non lo sapesse, non sono FREE ma alcune parti sono proprietarie (ad esempio quelle sviluppate dal Fraunhofer Institute; leggere qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Mp3)Terzo: Guarda caso RMS (leggi Richard Stallman) tra le altre cose promuove il LIBERO sviluppo di dispostivi hardware e relative interfacce software proprio per rendere possibile il crearsi di standard liberi dal copyright e dal monopolio delle Major.LV&P O)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2006 02.55-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come..
        - Scritto da: mr_setter
        - Scritto da:

        la gente tira giù santi e madonne perchè non gli

        funziona qualche periferica a causa dei driver o

        non riesce a fare una cosa semplicissima come

        guardarsi un DivX per mancnza dei codec e questi

        complicano ancora di più le cose?

        Primo: nessuno ti obbliga per legge ad installare
        alcunche'. Se dopo aver provato il SO lo ritieni
        al di fuori dei tuoi interessi lo lasci perdere
        punto!quando date queste risposte poi chiedetevi perchè la gente continua ad installare windows

        Secondo: ti sei mai chiesto perche' smadonni
        quando provi ad installare delle periferiche ed i
        driver o non funzionano o alcune volte mancano
        proprio? io quando la roba non va la porto da quello che me l'ha venduta, oppure a farla riparare.non mi chiedo molto altroquando date queste risposte poi chiedetevi perchè la gente continua ad installare windows
        Sara' mica perche' per i dispositivi
        hardware non esistono degli standard universali
        cui fare riferimento ma ogni Major sviluppa i
        propri driver e dispositivi proprietari? Posso
        far funzionare un DVD dell'X-Box sulla PS2 oppure
        sul mio PC? No di certo! Posso far suonare un mp3
        su un pc che non possiede i codec adatti che, per
        chi non lo sapesse, non sono FREE ma alcune parti
        sono proprietarie (ad esempio quelle sviluppate
        dal Fraunhofer Institute; leggere qui:
        http://it.wikipedia.org/wiki/Mp3)

        Terzo: Guarda caso RMS (leggi Richard Stallman)
        tra le altre cose promuove il LIBERO sviluppo di
        dispostivi hardware e relative interfacce
        software proprio per rendere possibile il crearsi
        di standard liberi dal copyright e dal monopolio
        delle
        Major.
        tutto lodevole ma agli utenti interessa che la roba vada.ficchi su il cd e alla fine deve funzionarequando date queste risposte poi chiedetevi perchè la gente continua ad installare windows
        • Anonimo scrive:
          Re: ma come..

          io quando la roba non va la porto da quello che
          me l'ha venduta, oppure a farla
          riparare.
          non mi chiedo molto altro

          quando date queste risposte poi chiedetevi perchè
          la gente continua ad installare
          windowsquando leggo queste risposte capisco perché la gente continua ad usare windows (in realtà capisco anche il perché esistono queste tshirt http://www.play.com/Clothing/T-Shirts/STTS4/3-/1015091/No_I_Will_Not_Fix_Your_Computer/Product.html)
          tutto lodevole ma agli utenti interessa che la
          roba
          vada.
          ficchi su il cd e alla fine deve funzionare

          quando date queste risposte poi chiedetevi perchè
          la gente continua ad installare
          windowsma hai letto la parte quotata?se sì, l'hai capita?ci sono brevetti da pagare. Non è che ubuntu è cattivono e non di vuole installare i w32codecs & soci.Vuoi il supporto ai formati proprietari di default?Pronti: Linspire sled e similare...ovviamente si cacciano un po' di sghei...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma come..
      - Scritto da:
      la gente tira giù santi e madonne perchè non gli
      funziona qualche periferica a causa dei driver o
      non riesce a fare una cosa semplicissima come
      guardarsi un DivX per mancnza dei codec e questi
      complicano ancora di più le cose?bene inizia a scrivere e telefonare ai produttori hardware chiedendo che rilascino le specifiche dei loro prodotti ... perché sono loro i colpevoli!A volte c'è di mezzo anche microsoft perché impone, mediante accordi (== contratti), di rilasciare solo a lei le specifiche, a volte addirittura si mette d'accordo per creare del fake-hardware (hardware finto) a cui mancano dei pezzi ... le parti mancanti sono emulate via software (naturalmente solo microsoft sa come interagire con questi monconi). Il risultato finale è che:1) l'hardware costa di meno perché è privo di alcune parti per essere completo e funzionante2) la parte software deve fare un lavoro in più: emulare la parte hardware mancante. Come risultato si ha che la tua macchina è più lenta perché parte della CPU è usata per sopperire alla parte hardware mancante.In parole povere ti compri una ferrari, ma ci sono parti meccaniche non complete che sono emulate dall'elettronica. Risultato finale è che una buona fetta della potenza del motore viene ciucciata dall'elettronica facendo andare la tua ferrari come una cinquecento. Contento ora?
  • Anonimo scrive:
    Firmware proprietari in Debian
    Proprietari ?!!?!?!?Debian ?!?!?!?!?E la GPL?
    • Anonimo scrive:
      Re: Firmware proprietari in Debian
      - Scritto da:
      Proprietari ?!!?!?!?
      Debian ?!?!?!?!?

      E la GPL?meno male ma e' ancora troppo poco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Firmware proprietari in Debian
      Sinceramente non credo che Debian includa firmware proprietari......anche se la questione è stata proposta, non è vero che li includerà...La votazione ha semplicemente rimandato la questione per un miglior approfondimento.Qualcuno ha qualche link da proporre in proposito?
      • Anonimo scrive:
        Re: Firmware proprietari in Debian
        - Scritto da:
        Sinceramente non credo che Debian includa
        firmware
        proprietari...

        ...anche se la questione è stata proposta, non è
        vero che li
        includerà...

        La votazione ha semplicemente rimandato la
        questione per un miglior
        approfondimento.

        Qualcuno ha qualche link da proporre in proposito?Eccoti il link:http://arstechnica.com/news.ars/post/20061103-8148.htmlLeggere verso la fine,ultimo paragrafo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Firmware proprietari in Debian
          Dice esattamente quello che c'è scritto nell'articolo di PI......ma in debian.org non ho trovato uno straccio di annuncio sulla questione: in definitiva la considero aria calda.Poi, la questione he debian offre repository non free è superficiale: se non lo facesse, gli utenti sarebbero comunque in grado di installarsi software proprietario.Io uso (solo) Debian. E l'unico software proprietario installato sul mio PC sono i driver 3D della ATI. Semplicemente li ho installati con l'installer ATI.Questo sarà impossibile in gNewSense? Io non credo proprio...
    • Anonimo scrive:
      Re: Firmware proprietari in Debian
      Difatti ho una macchina con chipset Intel dove Fedora funziona a Debian no.L'imporante non è avere un OS che funzioni, è averne uno "puro" da adorare in ginocchio mentre si brucia incenso in onore di Stallman....
      • Anonimo scrive:
        Re: Firmware proprietari in Debian
        - Scritto da:
        Difatti ho una macchina con chipset Intel dove
        Fedora funziona a Debian
        no.
        probabile, considera che il kernel di sarge è il 2.4.27 o in alternativa il 2.6.8non proprio il nuovo fiammante ;)
        L'imporante non è avere un OS che funzioni, è
        averne uno "puro" Avere tutte e due fa sempre schifo vero? :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Firmware proprietari in Debian
  • Anonimo scrive:
    Un' ideologia...
    Un'ideologia spinta agli estremi è sempre male, chi vuol capire, capirà...
    • Anonimo scrive:
      Re: Un' ideologia...
      è la stessa dall'84...o era sbagliata anche allora o non lo è neanche oggi
      • Anonimo scrive:
        Re: Un' ideologia...
        - Scritto da:
        è la stessa dall'84...

        o era sbagliata anche allora o non lo è neanche
        oggiforse e' l'ideologia che portera' alla GPL3.I tempi sono mutati....ora e' tutto piu' intransigente...cosi' non va' bene..questo non favorisce nessuno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un' ideologia...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          è la stessa dall'84...



          o era sbagliata anche allora o non lo è neanche

          oggi

          forse e' l'ideologia che portera' alla GPL3.I
          tempi sono mutati....ora e' tutto piu'
          intransigente...cosi' non va' bene..questo non
          favorisce
          nessuno.stallman era estremamente intransigente anche nel 1984la linea della fsf (diversa da quella dell'opensource) è sempre stata quella.Poi si può più o meno essere d'accordo, ma io, personalmente, preferisco che la fsf e stallman ci siano e che abbiano questo ruolo particolare
          • Anonimo scrive:
            Re: Un' ideologia...
            - Scritto da:
            la linea della fsf (diversa da quella
            dell'opensource) è sempre stata
            quella.

            Poi si può più o meno essere d'accordo, ma io,
            personalmente, preferisco che la fsf e stallman
            ci siano e che abbiano questo ruolo
            particolareSi' ma nell'articolo sono stati dipinti come molto piu' intransigenti di quanto non sia in realta'.Ubuntu non e' una cosa che promuove software proprietario, ma solo una distro che cerca di riempire un po' di vuoti che ha il software libero in ambito desktop, per renderlo migliore e soprattutot DIFFONDERLO concretamente, e quelli della FSF lo sanno bene.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un' ideologia...
      - Scritto da:
      Un'ideologia spinta agli estremi è sempre male,
      chi vuol capire,
      capirà...Perché, il magico mercato che si autoregola non è un'ideologia?Se ti dà fastidio la loro coerenza con un ideale che non condividi, puoi sempre rivolgerti a una distribuzione più "liberale", ringraziando il lungimirante Stallman per aver ideato una licenza di così ampie vedute come la GPL e la successiva LGPL.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un' ideologia...
        Premetto che ho letto per intero il primo libro contente i saggi di Stallman e sono a metà del secondo (Software Libero pensiero libero).Primo: Stallman si è appropriato del Kernel Linux per il suo sistema operativo denominato GNU e quindi secondo lui Torvalds e soci devono seguire in tutto e per tutto le idee della FSF.Secondo quando parla di brevetti e Trusted computing è vangelo, quando inizia a parlare del perchè il software deve essere libero, dei programmatori che devono guadagnare meno ecc. si va sullo svagello totale.Ci sono due movimenti che cercano di far sviluppare software open: La FSF e il movimento open source. Sono due movimenti distinti, il primo lo promuove per motivi ideologici (parole di Stallman: "poter aiutare il vicino") il secondo per motivi pratici (Il software oo è più facile da gestire, più sicuro, i bug vengono scoperti più in fretta perchè si ha accesso al codice ecc). Torvalds e soci (ubuntu è uno di questi) vuole l'open source.Al momento Linux e l'open source in generale non sono niente senza software closed (primi fra tutti i driver) Stallman deve metterselo in testaFabrizio
        • Anonimo scrive:
          Re: Un' ideologia...
          - Scritto da:
          Al momento Linux e l'open source in generale non
          sono niente senza software closed (primi fra
          tutti i driver) Stallman deve metterselo in
          testaSuvvia, "al momento", "non sono niente"...Non esageriamo.Inoltre, con la sua posizione intransigente, FSF spinge alla creazione di sempre nuovi software (driver, applicazioni, ecc.) liberi dal controllo di terzi, ossia svincolati dagli umori, dalle strategie e dalle convenienze altrui, le quali - immagino - non sempre sono orientate alle esigenze dell'utente/utilizzatore.Tanto per dire: quante periferiche non sono piu' supportate a livello di driver? Quanti software validi non esistono piu' perche' chi li sviluppava ha mollato o chiuso?
          • Anonimo scrive:
            Re: Un' ideologia...
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Al momento Linux e l'open source in generale non

            sono niente senza software closed (primi fra

            tutti i driver) Stallman deve metterselo in

            testa

            Suvvia, "al momento", "non sono niente"...

            Non esageriamo.Che sarebbe ubuntu (nata principalmente per il desktop) senza la possibilità di installare i driver nvidia o ati? L'utente desktop, anche se non la usa vuole l'accelerazione 3d, visto che ha comprato una scheda che ne è dotata.Fabrizio
          • Anonimo scrive:
            Re: Un' ideologia...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Al momento Linux e l'open source in generale
            non


            sono niente senza software closed (primi fra


            tutti i driver) Stallman deve metterselo in


            testa



            Suvvia, "al momento", "non sono niente"...



            Non esageriamo.

            Che sarebbe ubuntu (nata principalmente per il
            desktop) senza la possibilità di installare i
            driver nvidia o ati? L'utente desktop, anche se
            non la usa vuole l'accelerazione 3d, visto che ha
            comprato una scheda che ne è
            dotata.

            Fabrizioforse e meglio domandarsi perchè il mercato e diviso da due soli chipset grafici e non ne esistono altri. Se riesci a rispondere a questa domanda riesci a capire i vero problema.... il monopolio hardware. Perchè non iniziamo a pensare ad hardware open e free?Bomberman
          • Anonimo scrive:
            Re: Un' ideologia...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:






            Al momento Linux e l'open source in generale

            non



            sono niente senza software closed (primi fra



            tutti i driver) Stallman deve metterselo in



            testa





            Suvvia, "al momento", "non sono niente"...





            Non esageriamo.



            Che sarebbe ubuntu (nata principalmente per il

            desktop) senza la possibilità di installare i

            driver nvidia o ati? L'utente desktop, anche se

            non la usa vuole l'accelerazione 3d, visto che
            ha

            comprato una scheda che ne è

            dotata.



            Fabrizio

            forse e meglio domandarsi perchè il mercato e
            diviso da due soli chipset grafici e non ne
            esistono altri. Se riesci a rispondere a questa
            domanda riesci a capire i vero problema.... il
            monopolio hardware. Perchè non iniziamo a pensare
            ad hardware open e
            free?

            BombermanPreferisco pensare meno in grande e portare linux sui desktop a piu' persone possibile in meno tempo,in modo che possano provare qualcosa di migliore.Devo prendere accordi con il closed source? Pazienza ma almeno avremo l'alternativa concreta per tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un' ideologia...
      - Scritto da:
      Un'ideologia spinta agli estremi è sempre male,
      chi vuol capire,
      capirà...Vivi e lascia vivere.Se quei tizi vogliono fare una distro, derivata da una distro che deriva a sua volta da un'altra distro, togliendo solo qualche programma... lascia che facciano!
  • Anonimo scrive:
    Finalmente...
    ...era da tempo che l'aspettavo.(troll2)
  • Anonimo scrive:
    Bah....
    A qualcuno piacerà così.... A me sembra una cazzata. Un SO dovrebbe suonare un mp3 non appena installato. Così la gente comune si allontana da Linux.... Bah.....
    • pane@rita scrive:
      Re: Bah....
      neanche il buon ubuntu non purizzato ti suona gli mp3 se non installi qualche codec...questioni di brevetti...qui la purezza della fsf c'entra ben poco
    • Anonimo scrive:
      Re: Bah....
      - Scritto da:
      A qualcuno piacerà così.... A me sembra una
      cazzata. Un SO dovrebbe suonare un mp3 non appena
      installato. Così la gente comune si allontana da
      Linux....
      Bah.....Lo scopo del free software non è quello di cedere a tutte le tendenze e i desideri del mercato. Se credevi il contrario farai meglio a ricrederti e a leggere attentamente il materiale sul sito della FSF.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bah....
        - Scritto da:
        Lo scopo del free software non è quello di cedere
        a tutte le tendenze e i desideri del mercato. Se
        credevi il contrario farai meglio a ricrederti e
        a leggere attentamente il materiale sul sito
        della
        FSF.Il loro scopo dovrebbe essere diffondere il freesoftware, e con queste distro clone inusabili, di sicuro non lo faranno MAI.
        • Anonimo scrive:
          Re: Bah....
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Lo scopo del free software non è quello di
          cedere

          a tutte le tendenze e i desideri del mercato. Se

          credevi il contrario farai meglio a ricrederti e

          a leggere attentamente il materiale sul sito

          della

          FSF.

          Il loro scopo dovrebbe essere diffondere il
          freesoftware, e con queste distro clone
          inusabili, di sicuro non lo faranno
          MAI.L'hai provata per dire che è "inusabile"? Spero che la risposta non riguardi aspetti quali l'assenza di driver proprietari di nVidia e simili, nel qual caso ti rispondo fin da subito che non si tratta di un difetto bensì di una caratteristiva! 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Bah....
            - Scritto da:
            L'hai provata per dire che è "inusabile"? Spero
            che la risposta non riguardi aspetti quali
            l'assenza di driver proprietari di nVidia e
            simili, nel qual caso ti rispondo fin da subito
            che non si tratta di un difetto bensì di una
            caratteristiva!
            8)Non prendiamoci in giro.Per l'utente medio desktop una distro con *meno* software proprietario e' una distro come meno possibilita', quindi meno usabile.Il discorso non e' se e' bene o male fare cose del genere. E' sicuramente lecito e sono liberi di farlo. Il discorso serio invece e': non era meglio dare una mano in altri progetti piuttosto che perdere tempo in questa epurazione?Non e' piu' concreto e utile per la diffusione del software libero, collaborare allo sviluppo di software esistente, piuttosto che mettersi a clonare distro che gia' FUNZIONANO alla grande?Questo il problema.
          • Anonimo scrive:
            Re: Bah....
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            L'hai provata per dire che è "inusabile"? Spero

            che la risposta non riguardi aspetti quali

            l'assenza di driver proprietari di nVidia e

            simili, nel qual caso ti rispondo fin da subito

            che non si tratta di un difetto bensì di una

            caratteristiva!

            8)

            Non prendiamoci in giro.

            Per l'utente medio desktop una distro con *meno*
            software proprietario e' una distro come meno
            possibilita', quindi meno
            usabile.

            Il discorso non e' se e' bene o male fare cose
            del genere. E' sicuramente lecito e sono liberi
            di farlo. Il discorso serio invece e': non era
            meglio dare una mano in altri progetti piuttosto
            che perdere tempo in questa
            epurazione?

            Non e' piu' concreto e utile per la diffusione
            del software libero, collaborare allo sviluppo di
            software esistente, piuttosto che mettersi a
            clonare distro che gia' FUNZIONANO alla
            grande?

            Questo il problema.Il punto è un altro...le stesse persone che hanno voglia di purificare ubuntu sarebbero disposte a lavorare a quel che proponi tu? ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Bah....
            - Scritto da:
            Il punto è un altro...
            le stesse persone che hanno voglia di purificare
            ubuntu sarebbero disposte a lavorare a quel che
            proponi tu?
            ;)...E tu stesso saresti disposto a lavorare a quello che proponi ?A criticare gli altri dalla poltrona son capaci tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Bah....
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            Il punto è un altro...


            le stesse persone che hanno voglia di purificare

            ubuntu sarebbero disposte a lavorare a quel che

            proponi tu?

            ;)

            ...E tu stesso saresti disposto a lavorare a
            quello che proponi
            ?
            A criticare gli altri dalla poltrona son capaci
            tutti.Io non ho proposto nulla, rileggi.
    • mr_setter scrive:
      Re: Bah....
      - Scritto da:
      A qualcuno piacerà così.... A me sembra una
      cazzata. Un SO dovrebbe suonare un mp3 non appena
      installato. Così la gente comune si allontana da
      Linux....
      Bah.....Purtroppo la stai dicendo una cazzata...L'mp3 non puo' "suonare" subito come dici tu ed i motivi sono proprio perche' non esistono degli standard ma tutti i dispostivi hardware e relativi driver o codec di gestione sono propietari, quindi bisoogna pagare per suonare...no pay? no play!!LV&P O)
  • Anonimo scrive:
    Fuoco alle ceneri!
    Vi incollo il mio "dolce" post di qualche giorno fa':Gia' Ubuntu non e' gia' troppo libera meglio eliminare il sw non GPL! Ma sono impazziti? Ma dove vogliono arrivare? E' questo il progresso?Io voglio che MI risolvano i problemi dei driver,che MI risolvano i problemi per avere piu' applicazioni anche commerciali...e loro che fanno? Ti fanno una nuova distribuzione perche' ne abbiamo gia' poche!!! Ma accidenti fanno incavolare anche il piu' tollerante!Cosa ne pensate?
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuoco alle ceneri!
      personalmente, continuerò a usare Ubuntu così com'è.e, onestamente, ci ho installato sopra un discreto numero di roba proprietaria (oltre a quello che già c'era).Tuttavia, ritengo che Stallman faccia benissimo a incaponirsi nel difendere la GPL e la "purezza" che implica: nulla vieta a chiunque di gestirsi i prorpi personali compromessi, lasciando valida la proposta generale di un software libero
      • Anonimo scrive:
        Re: Fuoco alle ceneri!
        - Scritto da:
        Tuttavia, ritengo che Stallman faccia benissimo a
        incaponirsi nel difendere la GPL e la "purezza"
        che implicaSi puo' benissimo diffondere *l'ideale* della GPL (se cosi' vogliamo chiamarlo...) anche senza perdere tempo a clonare distro. Anzi, magari si puo' fare qualcosa di piu' UTILE per la GPL e il software libero, collaborando concretamente a progetti che gia' funzionano.
        • Anonimo scrive:
          Re: Fuoco alle ceneri!
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Tuttavia, ritengo che Stallman faccia benissimo
          a

          incaponirsi nel difendere la GPL e la "purezza"

          che implica

          Si puo' benissimo diffondere *l'ideale* della GPL
          (se cosi' vogliamo chiamarlo...) anche senza
          perdere tempo a clonare distro.sicuramente ci avranno messo tdieci mesi a fare il fork utilizzando 8 sviluppatori dedicati
      • Gatto Selvaggio scrive:
        Re: Fuoco alle ceneri!

        personalmente, continuerò a usare Ubuntu così
        com'è.
        e, onestamente, ci ho installato sopra un
        discreto numero di roba proprietaria (oltre a
        quello che già c'era).

        Tuttavia, ritengo che Stallman faccia benissimo a
        incaponirsi nel difendere la GPL e la "purezza"
        che implica: nulla vieta a chiunque di gestirsi i
        prorpi personali compromessi, lasciando valida la
        proposta generale di un software liberoFinalmente un'opinione equilibrata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuoco alle ceneri!
      Cosa ne penso ?Che il mio prox so di default sarà Vista e che x linux ci sarà si spazio ma su un rack che infilerò una volta ogni morte di Papa....(si lo so, vista costa, farà casini e blablabla ma cicci belli io con il pc ci lavoro, se mi chiedono di lavorare con determinati tools io quei programmi li devo avere funzionanti e garantiti, poche balle e ancor meno moralismi)
      • Anonimo scrive:
        Re: Fuoco alle ceneri!

        ma cicci belli io con il pc ci lavoroanch'ioma uso gnu-linuxper fortuna c'è spazio per tutti
        • Anonimo scrive:
          Re: Fuoco alle ceneri!
          fortunato te che i tuoi clienti/datori da lavoro non hanno fisse particolari
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            non è una questione di fisse, ma degli strumenti che servono per fare una determinata cosa.Se parliamo di editoria professionale xpress e stop...scribus è fantastico, ma non paragonabile.Per fortuna non ricado in questo caso e utilizzo l'os che preferisco
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            Ok allora vogliamo far arrivare xpress su linux ?come dici omino di cervello ? Alla quark non hanno le idee chiare da quale distro cominciare ? Sanno che il lavoro di porting gli costerà svariati milioni e non sanno quale distro allo stato attuale e magari futuro gli fornirà abbastanza utenti specializzati nel campo dell'editoria tali da coprire con le loro licenze i costi ?Ma guarda... anch'io...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            questa è la solita cagata...le librerie sono lì soprattutto nel caso di distro lbs, configure serve al limite a questochiedere a autodesk come si fa se si hanno dubbisi scelgono le distro su cui assicuri funziona il maya a caso di turno (tipicamente suse, red hat e ubuntu che va di meno)e poi magicamente il maya di turno funziona sulla quasi totalità di distro che abbiano senso in un ufficio (vedere il forum di maya, incredibilmente aureo al punto da abbagliare chi crede che sia necessario un porting per ogni distro)
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            si parlava di xpress e di tutti quei sw che con maya non centrano una mazza, poi se te sei bravo e con maya riesci a fare il alvoro di xpress sono axxi tuoi
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            si parlava di xpress e di tutti quei sw che con
            maya non centrano una mazza, poi se te sei bravo
            e con maya riesci a fare il alvoro di xpress sono
            axxi
            tuoisi parlava di porting mi sembravadi software commerciale...oh gli esempi, questi concetti così difficili...ah ovviamente il dito... la lunaeh certo
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            Sveglia sono 10 anni che si sente parlare di esempi...Con gli esempi non ci tiri fuori xpress su linux
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            Sveglia sono 10 anni che si sente parlare di
            esempi...
            Con gli esempi non ci tiri fuori xpress su linuxSe vuoi Xpress su linux scrivi una mail qui : http://www.quark.com/
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            Lo conosci il vero scopo di /dev/null ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            Sveglia sono 10 anni che si sente parlare di
            esempi...
            Con gli esempi non ci tiri fuori xpress su linuxSu Linux ci girano fior fior di applicazioni commerciali professionali; il fatto che la Adobe non voglia fare il porting delle sue killerapp perche' ha preso accordi con MS per avere il monopolio, non cambia lo stato delle cose: su Linux si possono far girare tranquillamente applicazioni proprietarie, basta volerlo e sempre piu' aziende lo stanno facendo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Sveglia sono 10 anni che si sente parlare di

            esempi...

            Con gli esempi non ci tiri fuori xpress su linux

            Su Linux ci girano fior fior di applicazioni
            commerciali professionali; il fatto che la Adobe
            non voglia fare il porting delle sue killerapp
            perche' ha preso accordi con MS per avere il
            monopolio, non cambia lo stato delle cose: su
            Linux si possono far girare tranquillamente
            applicazioni proprietarie, basta volerlo e sempre
            piu' aziende lo stanno
            facendo.Mah vorrei vedere se non si decidono a fare il porting qualora il mercato linux fruttasse 10 volte tanto quello windows.Lavorerebbero anche di notte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            Anche la marmotta per fare la cioccolata ha preso accordi con M$ per avere il monopolio...A leggere i vostri deliri sembra che microsoft mantenga interi reparti di ricerca e sviluppo dedicati solamente a creare condizioni di monopolio, cospirazioni contro non si sa cosa e attività di cosidetta beneficenza pelosa...Fate pena...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            Ok allora vogliamo far arrivare xpress su linux ?Usi Scribus, cosi' e' il modo migliore per far capire al produttore di software che era meglio se sviluppava i suoi prodotti in multipiattaforma, prima di perderti come cliente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            Può anche starci ma prima che il produttore si accorga di me, singolo, che ho fatto la saggia scelta, io grande saggio di sto gran paio di OO ho perso tante di quelle commesse in favore di gente che invece ha preferito continuare con xpress, sommo standard dell'editoria, che minimo mi dovrebbero dare un telegatto evirato
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            Se parliamo di editoria professionale xpress e
            stop...scribus è fantastico, ma non
            paragonabile.
            Beh per il professionale metterei inDesign della Adobe che a quanto mi risulta è passato davanti a xPress nel mondo Mac che è quello più usato nell' editoria...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!

            xPress nel mondo Mac che è quello più usato nell'
            editoria...beh non direi che il mondo mac sia più usato nell'editoria (diverso da grafica) anche considerando che i CTP (computer-to-plate) che ho finora visto o usano solaris o windows
      • Anonimo scrive:
        Re: Fuoco alle ceneri!
        Se ti chiedono di fare da pappa a prostitute minorenni o di spacciare droga che fai? Pochi moralismi e bando alle ciance?
    • pane@rita scrive:
      Re: Fuoco alle ceneri!

      Cosa ne pensate?che continuerai a usare ubuntu e che non userei gnewsense... che ti frega se fanno un fork? a te lede qualcosa? non credo
      • Anonimo scrive:
        Re: Fuoco alle ceneri!
        - Scritto da: pane@rita


        Cosa ne pensate?

        che continuerai a usare ubuntu e che non userei
        gnewsense... che ti frega se fanno un fork? a te
        lede qualcosa? non
        credoSi la volonta' di mettere prima la GPL del sistema operativo.Cosi' ammazzeranno ogni tentativo di fare di linux un SO di tutti e per tutti.Insomma ci siamo capiti.Spero che arrivi presto GNU Hurd cosi' li potranno fare veramente cio' che vogliono ,e quello in cui credono.
        • pane@rita scrive:
          Re: Fuoco alle ceneri!
          - Scritto da:
          Insomma ci siamo capiti.no, non ci siamo capiti.Mi spieghi come un fork, probabilmente (pur nella sua estrema modularità) usato da pochi possa "ammazzare ogni tentativo di fare di linux un SO di tutti"?A uno che voglia usare ubuntu, fedora o suse (per citare quelle che dovrebbero essere le distro maggiormente rivolti agli utenti) cosa cambia?Il rilasciodi feisty fawn viene ritardato da questo fork? direi proprio di no.Ripeto la mia domanda, in che modo un fork ammazza il lavoro di ubuntu e dei suoi simili?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da: pane@rita

            - Scritto da:

            Insomma ci siamo capiti.

            no, non ci siamo capiti.

            Mi spieghi come un fork, probabilmente (pur nella
            sua estrema modularità) usato da pochi possa
            "ammazzare ogni tentativo di fare di linux un SO
            di
            tutti"?

            A uno che voglia usare ubuntu, fedora o suse (per
            citare quelle che dovrebbero essere le distro
            maggiormente rivolti agli utenti) cosa
            cambia?

            Il rilasciodi feisty fawn viene ritardato da
            questo fork? direi proprio di
            no.

            Ripeto la mia domanda, in che modo un fork
            ammazza il lavoro di ubuntu e dei suoi
            simili?Allora ho detto "un sistema Di tutti,un sistema PER tutti"? Installi linux a chiunque come se si trattasse di Windows? Ci siamo capiti??
          • pane@rita scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!

            Allora ho detto "un sistema Di tutti,un sistema
            PER tutti"?e quindi?in cosa questo fork muta questo più o meno condivisibile obiettivo?
            Installi linux a chiunque come se si
            trattasse di Windows?sì, se la macchina la amministro io e l'utente la usa solo. No in caso contrario, se l'utente non è in crado di amministrare decentemente un pc. Purtroppo non tutti sono in grado di amministrare (niente sysadmin parliamo di home user) un pc ma questo non dipende dall'os.
            Ci siamo capiti??no, non ci siamo capiti.Ancora non hai spiegato in cosa danneggi questo fork il vario yoda yoda yoda di cui sopra-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2006 00.47-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            Modificato dall' autore il 06 novembre 2006 00.47
            --------------------------------------------------Il fork muta il fatto che in 15 anni abbiamo avuto 400 cloni e pseudocloni di linux...sono state ripetute spesso le stesse cose e mai nessuno (di quelli che contano...s'intende) ha investito del tempo a pensare su come risolvere i problemi decennali che il sistema si porta dietro.No,meglio fare la 400-unesima....!
          • pane@rita scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!

            Il fork muta il fatto che in 15 anni abbiamo
            avuto 400 cloni e pseudocloni di linux...sono
            state ripetute spesso le stesse cose e mai
            nessuno (di quelli che contano...s'intende) ha
            investito del tempo a pensare su come risolvere i
            problemi decennali che il sistema si porta
            dietro.No,meglio fare la
            400-unesima....!certo perché il tempo e le risorse per fare questo fork (che avrei potuto fare anch'io, anzi creandomi la mia knoppix derivata ho, in effetto, fatto) sono senz'altro paragonabile almeno a quelle necessarie allo sviluppo di un intero ramo del kernel...vero?ma non scherziamo
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            giusto non scherziamo...vediamo se trovano il modo e il tempo per mantenere stabili le API e permettere facilmente l'introduzione di driver scritti da chi ti fornisce la scheda hw.Questo potrebbe essere un primo modo di affrontare i problemi.Vero?
          • pane@rita scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            giusto non scherziamo...vediamo se trovano il
            modo e il tempo per mantenere stabili le API e
            permettere facilmente l'introduzione di driver
            scritti da chi ti fornisce la scheda hw.Questo
            potrebbe essere un primo modo di affrontare i
            problemi.Vero?Esattamente. Questo ha decisamente senso. E ti assicuro che non riguarda solo driver proprietari (editoriale di qualche numero fa di linux&C o linuxpro, non ricordo).Ma di certo non è un problema creato da gnewsense, ne che la sua assenza risolverebbe-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2006 01.15-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da: pane@rita

            - Scritto da:

            giusto non scherziamo...vediamo se trovano il

            modo e il tempo per mantenere stabili le API e

            permettere facilmente l'introduzione di driver

            scritti da chi ti fornisce la scheda hw.Questo

            potrebbe essere un primo modo di affrontare i

            problemi.Vero?

            Esattamente. Questo ha decisamente senso. E ti
            assicuro che non riguarda solo driver
            proprietari.

            Ma di certo non è un problema creato da gnewsenseMa e' quello che cerco di spiegare dal primo post.No non e' un problema di gnewsense,ma da chi perde tempo a produrre gnewsense.Gradirei che la loro bravura fosse utilizzata in maniera piu' produttiva a vantaggio anche di quello che ha la sfortuna di non potersi installare linux perche' gli manca il driver della scheda xy.
          • pane@rita scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!

            Ma e' quello che cerco di spiegare dal primo
            post.No non e' un problema di gnewsense,ma da chi
            perde tempo a produrre gnewsense.ti rimando in loop quahttp://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1741106&id=1740731&r=PI
            Gradirei che la
            loro bravura fosse utilizzata in maniera piu'
            produttiva a vantaggio anche di quello che ha la
            sfortuna di non potersi installare linux perche'
            gli manca il driver della scheda
            xy.non sono cose commensurabili e comparabili.Io posso farti uno scriptino per installarti le componenti che con wine fanno girare un programma per archivisti. Non serve a una sega. Penso di esser l'unico ad usare quel programma sotto wine (anche se si riuscisse a piazzarlo in una live farebbe piacere a molti).Ora io al posto dello scriptino inutile avrei potuto fare altro? certamenteavrei potuto darti il driver per la tua scheda? assolutamente no, sia come capacità sia come risorse "investite"...non si può dire "o cavoli, sta verniciata che han dato al cancello è inutile...potevano costruire una villa a tre piani al posto di verniciare"...non ha senso come lamentela imho (e ciò vale sia se l'imbianchino è in realtà brunelleschi sia se è un pirla qualsiasi)
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            Certo non sono cose comparabili.Tuttavia ancora oggi non si trovano delle risposte a problemi fondamentali.E allora continueremo a vedere altre distribuzioni,e a bestemmiare quando non esiste il driver per quella periferica o non troviamo un programma che ci interessa o che interessa al cliente.La morale? Di una nuova distribuzione ci dimenticheremo in fretta....ma non dimenticheremo il fatto che ancora oggi linux non e' di tutti e per tutti.
          • pane@rita scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            Certo non sono cose comparabili.E allora non tiriamo in ballo cose diverse no?
            Tuttavia ancora
            oggi non si trovano delle risposte a problemi
            fondamentali.E allora continueremo a vedere altre
            distribuzioni,e a bestemmiare quando non esiste
            il driver per quella periferica o non troviamo un
            programma che ci interessa o che interessa al
            cliente.anche qui si fa un calderone di cose diverse...avere una pluralità di distro o un ginepraio se la vuoi vedere in negativo (cosa che non è) non tocca minimamente il supporto hw, la necessità di software commerciali etc.non è una distro con uno share estremamente limitato che favorisce o inficia i due punti sopra.Non li tocca minimamente.Ed è proprio interesse di chi, come te sembra, vuol focalizzare i problemi evitare di gettare sabbia confendendo cose che fra loro non sono minimamente in relazione
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da: pane@rita

            - Scritto da:

            Certo non sono cose comparabili.


            E allora non tiriamo in ballo cose diverse no?No infatti ha differenziato tu,io ti ho solo risposto.


            Tuttavia ancora

            oggi non si trovano delle risposte a problemi

            fondamentali.E allora continueremo a vedere
            altre

            distribuzioni,e a bestemmiare quando non esiste

            il driver per quella periferica o non troviamo
            un

            programma che ci interessa o che interessa al

            cliente.

            anche qui si fa un calderone di cose
            diverse...avere una pluralità di distro o un
            ginepraio se la vuoi vedere in negativo (cosa che
            non è) non tocca minimamente il supporto hw, la
            necessità di software commerciali
            etc.

            non è una distro con uno share estremamente
            limitato che favorisce o inficia i due punti
            sopra.
            Non li tocca minimamente.
            Ed è proprio interesse di chi, come te sembra,
            vuol focalizzare i problemi evitare di gettare
            sabbia confendendo cose che fra loro non sono
            minimamente in
            relazioneIl calderone di cose lo vedi tu....io cito solo cio' che vedo.Gente che perde tempo a fare distribuzioni e nessuno passo in avanti per driver ed applicazioni.Dobbiamo costrigere la gente a fare altro? No certo...ciascuno faccia cio' che vuole....ma signore,cosi' non andiamo da nessuna parte.E prima o poi si pagano tutte.
          • pane@rita scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!

            Il calderone di cose lo vedi tu....io cito solo
            cio' che vedo.Gente che perde tempo a fare
            distribuzioni e nessuno passo in avanti per
            driver ed applicazioni.madonna ragazzi ma voi lo usate ogni tanto gnu-linux o ne parlate solo?io ho visto il kernel 2.2 e dire che non si è fatto passi da giganti sulla compatibilità hardware vuol dire essere grandissimi estimatori del san daniele, ma non per scopi gastronomici.Per chi ha vissuto l'epoca pre hal la tua osservazione risulta oltremodo ridicolo.Questo non vuol dire che non ci sia niente da fare (vf mailing list sugli sviluppi del kernel), ma significa che sui sei pc dove ho installato gnu-linux (3 desktop e 3 notebook) funziona tutto, cosa fino a poco tempo fa ben difficile (basti pensare che su uno dei notebook breazy aveva diversi problemi, soprattutto con la batteria, mentre la successiva dapper era perfetta).Ritornando poi alla fantomatica perdita di tempo nel fare un fork ti ripeto: al posto di imbiancare il cancello è meglio costruire un palazzo? al posto di una mela è meglio un pranzo luculliano?[*]certo, ma non mi sembrano cose paragonabili né in relazione fra di loro.[*] Attensione, non voglio sminuire il lavoro fatto con gnewsense che è tutt'altro che banale e ad opera di sviluppatori certamente preparati.Potevano dedicarsi ad altro? certo, ma come dice il buon Raymond il programmatore è spinto (se non dai soldi) da un prurito, da una sorta di insoddisfazione, di mancanza.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2006 07.26-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            Modificato dall' autore il 06 novembre 2006 07.26
            --------------------------------------------------Ed io ho visto il 2.0.x quello ancora non modulare.Nessuno pretende che la gente faccia cio' che non preferisce,anche se per come e' oggi linux mi sembrerebbe quantomeno corretto che qualcuno si assumesse delle responsabilita'.Comunque...come mai non sento ancora nessuno parlare di come riassettare il kernel per incentivare i produttori di hw a scriverci driver? Sono tutti contro linux? Dai non facciamoci prendere dalla sindrome di davide e golia..quei tempi sono passati ed e' ora di affrontare le cose in maniera piu' seria e concreta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!

            Ed io ho visto il 2.0.x quello ancora non
            modulare.
            Nessuno pretende che la gente faccia cio'
            che non preferisce,anche se per come e'
            oggi linux mi sembrerebbe quantomeno
            corretto che qualcuno si assumesse delle
            responsabilita'. Tipo ?? Chi ? Il santo dei produttori hw ?
            Comunque...come mai non sento ancora
            nessuno parlare di come riassettare il
            kernel per incentivare i produttori di
            hw a scriverci driver? Sono tutti contro
            linux? Bhe, in realta' l'ardware e' abbastanza standardizzato, basta conoscere il chipset.
            Dai non facciamoci prendere dalla
            sindrome di davide e golia. Quei tempi sono
            passati ed e' ora di affrontare le cose in
            maniera piu' seria e concreta.Cioe' cosa proponi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            Sappi che e' modulare da una vita.

            Altre brillanti idee ???
            Senti brillantone meglio che ti informi meglio
            visto che ti perdi in cose che da utente linux
            dovresti sapere. Tipo ???
            Evidentemente all'epoca non lo usavi.Non stavamo parlando della situazione attuale ? Attualmente cosa impedisce alle industrie hardware come la Nvidia di fare driver ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            Sappi che e' modulare da una vita.


            Altre brillanti idee ???


            Senti brillantone meglio che ti informi meglio

            visto che ti perdi in cose che da utente linux

            dovresti sapere.

            Tipo ???


            Evidentemente all'epoca non lo usavi.

            Non stavamo parlando della situazione attuale ?
            Attualmente cosa impedisce alle industrie
            hardware come la Nvidia di fare driver
            ?Senti non rigirare il discorso....io ti ho risposto all'affermazione che il kernel e' sempre stato modulare.Ci siamo gia' dimenticati?Certo che stiamo parlando della situazione attuale.Cosa impedisce? L'applicazione rigorosa della licenza GPL che non fornisce garanzie a chi investe o vorrebbe investire nel mercato linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:





            Sappi che e' modulare da una vita.



            Altre brillanti idee ???




            Senti brillantone meglio che ti informi meglio


            visto che ti perdi in cose che da utente linux


            dovresti sapere.



            Tipo ???




            Evidentemente all'epoca non lo usavi.



            Non stavamo parlando della situazione attuale ?

            Attualmente cosa impedisce alle industrie

            hardware come la Nvidia di fare driver

            ?

            Senti non rigirare il discorso....io ti ho
            risposto all'affermazione che il kernel e' sempre
            stato modulare.Ci siamo gia'
            dimenticati?

            Certo che stiamo parlando della situazione
            attuale.
            Cosa impedisce? L'applicazione rigorosa della
            licenza GPL che non fornisce garanzie a chi
            investe o vorrebbe investire nel mercato
            linux.Mi sembra che questo non impedisca nulla ne' ad Hp, ne' ad N'vidia o ad Ati, io ritengo che l'impedimento maggiore siano gli utenti che invece di rivolgersi alle persone giuste per chiedere loro di realizzare dei driver lo chiedano alle persone sbagliate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            - Scritto da:







            Sappi che e' modulare da una vita.




            Altre brillanti idee ???






            Senti brillantone meglio che ti informi
            meglio



            visto che ti perdi in cose che da utente
            linux



            dovresti sapere.





            Tipo ???






            Evidentemente all'epoca non lo usavi.





            Non stavamo parlando della situazione attuale
            ?


            Attualmente cosa impedisce alle industrie


            hardware come la Nvidia di fare driver


            ?



            Senti non rigirare il discorso....io ti ho

            risposto all'affermazione che il kernel e'
            sempre

            stato modulare.Ci siamo gia'

            dimenticati?



            Certo che stiamo parlando della situazione

            attuale.

            Cosa impedisce? L'applicazione rigorosa della

            licenza GPL che non fornisce garanzie a chi

            investe o vorrebbe investire nel mercato

            linux.

            Mi sembra che questo non impedisca nulla ne' ad
            Hp, ne' ad N'vidia o ad Ati, io ritengo che
            l'impedimento maggiore siano gli utenti che
            invece di rivolgersi alle persone giuste per
            chiedere loro di realizzare dei driver lo
            chiedano alle persone
            sbagliate.Se la situazione e' ancora cosi' forse non e' qui il problema.Di petizioni ne abbiamo firmate parecchie tutti quanti,ma purtroppo non e' servito granche'. :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!

            Senti non rigirare il discorso....io ti ho
            risposto all'affermazione che il kernel e' sempre
            stato modulare.Ci siamo gia'
            dimenticati?state litigando da ore senza sapere (o non vi siete spiegati bene) che avete ragione entrambi. Un kernel modulare non si chiama così perchè supporta i moduli ma perchè il "fulcro" è strutturato modularmente.Linux è un kernel monolitico che supporta i moduli.Fabrizio
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            Senti non rigirare il discorso....io ti ho

            risposto all'affermazione che il kernel e'

            sempre stato modulare.Ci siamo gia'

            dimenticati?
            state litigando da ore senza sapere (o non vi
            siete spiegati bene) che avete ragione entrambi.

            Un kernel modulare non si chiama così perchè
            supporta i moduli ma perchè il "fulcro" è
            strutturato
            modularmente.
            Linux è un kernel monolitico che supporta i
            moduli.In realta' si litigava su cosa impedisse ai produttori di scrivere driver, io ribadivo che la modularita' permette ai produttori di scrivere driver indipendentemente dalla licenza del kernel.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            Senti non rigirare il discorso....io ti ho

            risposto all'affermazione che il kernel e'
            sempre

            stato modulare.Ci siamo gia'

            dimenticati?

            state litigando da ore senza sapere (o non vi
            siete spiegati bene) che avete ragione entrambi.

            Un kernel modulare non si chiama così perchè
            supporta i moduli ma perchè il "fulcro" è
            strutturato
            modularmente.
            Linux è un kernel monolitico che supporta i
            moduli.

            FabrizioAppunto,quello che cercavo di dire.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da: pane@rita

            - Scritto da:


            Certo non sono cose comparabili.





            E allora non tiriamo in ballo cose diverse no?

            No infatti ha differenziato tu,io ti ho solo
            risposto.





            Tuttavia ancora


            oggi non si trovano delle risposte a problemi


            fondamentali.E allora continueremo a vedere

            altre


            distribuzioni,e a bestemmiare quando non
            esiste


            il driver per quella periferica o non troviamo

            un


            programma che ci interessa o che interessa al


            cliente.



            anche qui si fa un calderone di cose

            diverse...avere una pluralità di distro o un

            ginepraio se la vuoi vedere in negativo (cosa
            che

            non è) non tocca minimamente il supporto hw, la

            necessità di software commerciali

            etc.



            non è una distro con uno share estremamente

            limitato che favorisce o inficia i due punti

            sopra.

            Non li tocca minimamente.

            Ed è proprio interesse di chi, come te sembra,

            vuol focalizzare i problemi evitare di gettare

            sabbia confendendo cose che fra loro non sono

            minimamente in

            relazione

            Il calderone di cose lo vedi tu....io cito
            solo cio' che vedo.Gente che perde tempo a
            fare distribuzioni e nessuno passo in avanti
            per driver ed applicazioni.Dobbiamo costrigere
            la gente a fare altro? No certo...ciascuno
            faccia cio' che vuole....ma signore,cosi' non
            andiamo da nessuna parte.E prima o poi si
            pagano tutte.Ti rendi conto che stai dicendo : siccone ci sono pochi idraulici dobbiamo far chiundere quelli che fanno i camerieri...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da: pane@rita

            - Scritto da:

            Certo non sono cose comparabili.


            E allora non tiriamo in ballo cose diverse no?



            Tuttavia ancora

            oggi non si trovano delle risposte a problemi

            fondamentali.E allora continueremo a vedere
            altre

            distribuzioni,e a bestemmiare quando non esiste

            il driver per quella periferica o non troviamo
            un

            programma che ci interessa o che interessa al

            cliente.

            anche qui si fa un calderone di cose
            diverse...avere una pluralità di distro o un
            ginepraio se la vuoi vedere in negativo (cosa che
            non è) non tocca minimamente il supporto hw, la
            necessità di software commerciali
            etc.

            non è una distro con uno share estremamente
            limitato che favorisce o inficia i due punti
            sopra.
            Non li tocca minimamente.
            Ed è proprio interesse di chi, come te sembra,
            vuol focalizzare i problemi evitare di gettare
            sabbia confendendo cose che fra loro non sono
            minimamente in
            relazione"la comunità deve fare driver invece di distro"si legge in tutto il mondo sta frase (e si sente anche) ma nessuno ti spiega come si fa a fare i driver di una periferica senza specifiche. La comunità spesso diventa scema con il reverse engeening (avrò scritto bene?) perchè i produttori voglio tenere segreti i loro prodotti. E' colpa di chi fa distro questo? No è colpa dei produttori e della legge che permette di vendere il sistema operativo in boundle al pc. Io produttore non farei mai i driver di una periferica per Linux. tanto sui pc è linux preinstallato. Essendoci però dietro a linux una mega comunità i produttori devono dare le specificheFabrizio
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da: pane@rita



            - Scritto da:


            Certo non sono cose comparabili.





            E allora non tiriamo in ballo cose diverse no?






            Tuttavia ancora


            oggi non si trovano delle risposte a problemi


            fondamentali.E allora continueremo a vedere

            altre


            distribuzioni,e a bestemmiare quando non
            esiste


            il driver per quella periferica o non troviamo

            un


            programma che ci interessa o che interessa al


            cliente.



            anche qui si fa un calderone di cose

            diverse...avere una pluralità di distro o un

            ginepraio se la vuoi vedere in negativo (cosa
            che

            non è) non tocca minimamente il supporto hw, la

            necessità di software commerciali

            etc.



            non è una distro con uno share estremamente

            limitato che favorisce o inficia i due punti

            sopra.

            Non li tocca minimamente.

            Ed è proprio interesse di chi, come te sembra,

            vuol focalizzare i problemi evitare di gettare

            sabbia confendendo cose che fra loro non sono

            minimamente in

            relazione


            "la comunità deve fare driver invece di distro"

            si legge in tutto il mondo sta frase (e si sente
            anche) ma nessuno ti spiega come si fa a fare i
            driver di una periferica senza specifiche. La
            comunità spesso diventa scema con il reverse
            engeening (avrò scritto bene?) perchè i
            produttori voglio tenere segreti i loro prodotti.
            E' colpa di chi fa distro questo? No è colpa dei
            produttori e della legge che permette di vendere
            il sistema operativo in boundle al pc. Io
            produttore non farei mai i driver di una
            periferica per Linux. tanto sui pc è linux
            preinstallato. Essendoci però dietro a linux una
            mega comunità i produttori devono dare le
            specifiche

            FabrizioIo dico che e' stata abominevole la scelta di continuare ad usare un monolitico come linux sotto GPL.Non rilasciano le specifiche?Non fanno driver? Ma noi gli garantiamo che i loro driver continueranno a funzionare anche dopo diverse patch di kernel?Noi garantiamo la stabilita' delle API? Noi proteggiamo il loro investimento? Sarebbe ora che qualcuno dia delle risposte a questi quesiti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da: pane@rita


            - Scritto da:



            Certo non sono cose comparabili.

            E' colpa di chi fa distro questo? No è colpa dei

            produttori e della legge che permette di vendere

            il sistema operativo in boundle al pc. Io

            produttore non farei mai i driver di una

            periferica per Linux. tanto sui pc è linux

            preinstallato. Essendoci però dietro a linux una

            mega comunità i produttori devono dare le

            specifiche



            Fabrizio
            Io dico che e' stata abominevole la scelta di
            continuare ad usare un monolitico come linux
            sotto GPL.Non rilasciano le specifiche?Non
            fanno driver? Ma noi gli garantiamo che i
            loro driver continueranno a funzionare anche
            dopo diverse patch di kernel?Noi garantiamo
            la stabilita' delle API? Noi proteggiamo il
            loro investimento?
            Sarebbe ora che qualcuno dia delle risposte a
            questi quesiti.Evidentemente qualcuno le ha date a Nvidia, che infatti non ha problemi a rilasciare la sua distribuzione unica per tutte le distro e non ha problemi con patch, aggiornamenti, api, forse gli altri dovrebbero iniziare ad informarsi un po' meglio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            - Scritto da: pane@rita



            - Scritto da:




            Certo non sono cose comparabili.



            E' colpa di chi fa distro questo? No è colpa
            dei


            produttori e della legge che permette di
            vendere


            il sistema operativo in boundle al pc. Io


            produttore non farei mai i driver di una


            periferica per Linux. tanto sui pc è linux


            preinstallato. Essendoci però dietro a linux
            una


            mega comunità i produttori devono dare le


            specifiche





            Fabrizio


            Io dico che e' stata abominevole la scelta di

            continuare ad usare un monolitico come linux

            sotto GPL.Non rilasciano le specifiche?Non

            fanno driver? Ma noi gli garantiamo che i

            loro driver continueranno a funzionare anche

            dopo diverse patch di kernel?Noi garantiamo

            la stabilita' delle API? Noi proteggiamo il

            loro investimento?

            Sarebbe ora che qualcuno dia delle risposte a

            questi quesiti.

            Evidentemente qualcuno le ha date a Nvidia, che
            infatti non ha problemi a rilasciare la sua
            distribuzione unica per tutte le distro e non ha
            problemi con patch, aggiornamenti, api, forse gli
            altri dovrebbero iniziare ad informarsi un po'
            meglio...Mai avuto problemi con patch e aggiornamenti? Beh dillo a chi costantemente posta...su vari forum.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:





            Certo non sono cose comparabili.





            E' colpa di chi fa distro questo? No è colpa

            dei



            produttori e della legge che permette di

            vendere



            il sistema operativo in boundle al pc. Io



            produttore non farei mai i driver di una



            periferica per Linux. tanto sui pc è linux



            preinstallato. Essendoci però dietro a linux

            una



            mega comunità i produttori devono dare le



            specifiche







            Fabrizio




            Io dico che e' stata abominevole la scelta di


            continuare ad usare un monolitico come linux


            sotto GPL.Non rilasciano le specifiche?Non


            fanno driver? Ma noi gli garantiamo che i


            loro driver continueranno a funzionare anche


            dopo diverse patch di kernel?Noi garantiamo


            la stabilita' delle API? Noi proteggiamo il


            loro investimento?


            Sarebbe ora che qualcuno dia delle risposte a


            questi quesiti.



            Evidentemente qualcuno le ha date a Nvidia, che

            infatti non ha problemi a rilasciare la sua

            distribuzione unica per tutte le distro e non ha

            problemi con patch, aggiornamenti, api, forse
            gli

            altri dovrebbero iniziare ad informarsi un po'

            meglio...

            Mai avuto problemi con patch e aggiornamenti?
            Beh dillo a chi costantemente posta...su vari
            forum.Come con tutti i SO, e allora ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:






            Certo non sono cose comparabili.







            E' colpa di chi fa distro questo? No è
            colpa


            dei




            produttori e della legge che permette di


            vendere




            il sistema operativo in boundle al pc. Io




            produttore non farei mai i driver di una




            periferica per Linux. tanto sui pc è linux




            preinstallato. Essendoci però dietro a
            linux


            una




            mega comunità i produttori devono dare le




            specifiche









            Fabrizio






            Io dico che e' stata abominevole la scelta
            di



            continuare ad usare un monolitico come linux



            sotto GPL.Non rilasciano le specifiche?Non



            fanno driver? Ma noi gli garantiamo che i



            loro driver continueranno a funzionare
            anche




            dopo diverse patch di kernel?Noi garantiamo



            la stabilita' delle API? Noi proteggiamo il



            loro investimento?



            Sarebbe ora che qualcuno dia delle risposte
            a



            questi quesiti.





            Evidentemente qualcuno le ha date a Nvidia,
            che


            infatti non ha problemi a rilasciare la sua


            distribuzione unica per tutte le distro e non
            ha


            problemi con patch, aggiornamenti, api, forse

            gli


            altri dovrebbero iniziare ad informarsi un po'


            meglio...



            Mai avuto problemi con patch e aggiornamenti?

            Beh dillo a chi costantemente posta...su vari

            forum.

            Come con tutti i SO, e allora ? No e sai bene a cosa mi riferisco.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:







            Certo non sono cose comparabili.









            E' colpa di chi fa distro questo? No è

            colpa



            dei





            produttori e della legge che permette di



            vendere





            il sistema operativo in boundle al pc.
            Io





            produttore non farei mai i driver di una





            periferica per Linux. tanto sui pc è
            linux





            preinstallato. Essendoci però dietro a

            linux



            una





            mega comunità i produttori devono dare
            le





            specifiche











            Fabrizio








            Io dico che e' stata abominevole la scelta

            di




            continuare ad usare un monolitico come
            linux




            sotto GPL.Non rilasciano le
            specifiche?Non





            fanno driver? Ma noi gli garantiamo che i




            loro driver continueranno a funzionare

            anche






            dopo diverse patch di kernel?Noi
            garantiamo





            la stabilita' delle API? Noi proteggiamo
            il





            loro investimento?




            Sarebbe ora che qualcuno dia delle
            risposte

            a




            questi quesiti.







            Evidentemente qualcuno le ha date a Nvidia,

            che



            infatti non ha problemi a rilasciare la sua



            distribuzione unica per tutte le distro e
            non

            ha



            problemi con patch, aggiornamenti, api,
            forse


            gli



            altri dovrebbero iniziare ad informarsi un
            po'



            meglio...





            Mai avuto problemi con patch e aggiornamenti?


            Beh dillo a chi costantemente posta...su vari


            forum.



            Come con tutti i SO, e allora ?

            No e sai bene a cosa mi riferisco.Se entri nei forum di MSDN avrai una discreta pletora di problemi relativi a periferiche e driver.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            - Scritto da:








            Certo non sono cose comparabili.











            E' colpa di chi fa distro questo? No è


            colpa




            dei






            produttori e della legge che permette
            di




            vendere






            il sistema operativo in boundle al pc.

            Io






            produttore non farei mai i driver di
            una






            periferica per Linux. tanto sui pc è

            linux






            preinstallato. Essendoci però dietro a


            linux




            una






            mega comunità i produttori devono dare

            le






            specifiche













            Fabrizio










            Io dico che e' stata abominevole la
            scelta


            di





            continuare ad usare un monolitico come

            linux





            sotto GPL.Non rilasciano le

            specifiche?Non







            fanno driver? Ma noi gli garantiamo che
            i






            loro driver continueranno a funzionare


            anche








            dopo diverse patch di kernel?Noi

            garantiamo







            la stabilita' delle API? Noi proteggiamo

            il







            loro investimento?





            Sarebbe ora che qualcuno dia delle

            risposte


            a





            questi quesiti.









            Evidentemente qualcuno le ha date a
            Nvidia,


            che




            infatti non ha problemi a rilasciare la
            sua




            distribuzione unica per tutte le distro e

            non


            ha




            problemi con patch, aggiornamenti, api,

            forse



            gli




            altri dovrebbero iniziare ad informarsi un

            po'




            meglio...







            Mai avuto problemi con patch e
            aggiornamenti?




            Beh dillo a chi costantemente posta...su
            vari



            forum.





            Come con tutti i SO, e allora ?



            No e sai bene a cosa mi riferisco.


            Se entri nei forum di MSDN avrai una discreta
            pletora di problemi relativi a periferiche e
            driver.Si ma non indotte dalle problematiche riferibili allo sviluppo quantomeno particolare di linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            - Scritto da:









            Certo non sono cose comparabili.













            E' colpa di chi fa distro questo?
            No
            è



            colpa





            dei







            produttori e della legge che
            permette

            di





            vendere







            il sistema operativo in boundle al
            pc.


            Io







            produttore non farei mai i driver di

            una







            periferica per Linux. tanto sui pc è


            linux







            preinstallato. Essendoci però
            dietro
            a



            linux





            una







            mega comunità i produttori devono
            dare


            le







            specifiche















            Fabrizio












            Io dico che e' stata abominevole la

            scelta



            di






            continuare ad usare un monolitico come


            linux






            sotto GPL.Non rilasciano le


            specifiche?Non









            fanno driver? Ma noi gli garantiamo
            che

            i








            loro driver continueranno a funzionare



            anche










            dopo diverse patch di kernel?Noi


            garantiamo









            la stabilita' delle API? Noi
            proteggiamo


            il









            loro investimento?






            Sarebbe ora che qualcuno dia delle


            risposte



            a






            questi quesiti.











            Evidentemente qualcuno le ha date a

            Nvidia,



            che





            infatti non ha problemi a rilasciare la

            sua





            distribuzione unica per tutte le distro
            e


            non



            ha





            problemi con patch, aggiornamenti, api,


            forse




            gli





            altri dovrebbero iniziare ad informarsi
            un


            po'





            meglio...









            Mai avuto problemi con patch e

            aggiornamenti?






            Beh dillo a chi costantemente posta...su

            vari




            forum.







            Come con tutti i SO, e allora ?





            No e sai bene a cosa mi riferisco.





            Se entri nei forum di MSDN avrai una discreta

            pletora di problemi relativi a periferiche e

            driver.

            Si ma non indotte dalle problematiche riferibili
            allo sviluppo quantomeno particolare di
            linux.No: sono indotte dalle problematiche riferibiliallo sviluppo quantomeno particolare di windows, quindi ???
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:




            - Scritto da:










            Certo non sono cose
            comparabili.















            E' colpa di chi fa distro questo?

            No

            è




            colpa






            dei








            produttori e della legge che

            permette


            di






            vendere








            il sistema operativo in boundle al

            pc.



            Io








            produttore non farei mai i driver
            di


            una








            periferica per Linux. tanto sui
            pc
            è



            linux








            preinstallato. Essendoci però

            dietro

            a




            linux






            una








            mega comunità i produttori devono

            dare



            le








            specifiche

















            Fabrizio














            Io dico che e' stata abominevole la


            scelta




            di







            continuare ad usare un monolitico
            come



            linux







            sotto GPL.Non rilasciano le



            specifiche?Non











            fanno driver? Ma noi gli garantiamo

            che


            i










            loro driver continueranno a
            funzionare




            anche












            dopo diverse patch di kernel?Noi



            garantiamo











            la stabilita' delle API? Noi

            proteggiamo



            il











            loro investimento?







            Sarebbe ora che qualcuno dia delle



            risposte




            a







            questi quesiti.













            Evidentemente qualcuno le ha date a


            Nvidia,




            che






            infatti non ha problemi a rilasciare
            la


            sua






            distribuzione unica per tutte le
            distro

            e



            non




            ha






            problemi con patch, aggiornamenti,
            api,



            forse





            gli






            altri dovrebbero iniziare ad
            informarsi

            un



            po'






            meglio...











            Mai avuto problemi con patch e


            aggiornamenti?








            Beh dillo a chi costantemente posta...su


            vari





            forum.









            Come con tutti i SO, e allora ?







            No e sai bene a cosa mi riferisco.








            Se entri nei forum di MSDN avrai una discreta


            pletora di problemi relativi a periferiche e


            driver.



            Si ma non indotte dalle problematiche riferibili

            allo sviluppo quantomeno particolare di

            linux.

            No: sono indotte dalle problematiche riferibili
            allo sviluppo quantomeno particolare di windows,
            quindi
            ???Ah ecco quindi pure il kernel Windows ha un ramo stabile costantemente aggiornato con nuove caratteristiche? Non lo sapevo mi giunge nuova.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            No: sono indotte dalle problematiche

            riferibili allo sviluppo quantomeno

            particolare di windows, quindi ???
            Ah ecco quindi pure il kernel Windows ha un ramo
            stabile costantemente aggiornato con nuove
            caratteristiche? Non lo sapevo mi giunge
            nuova.Ti e' stato aggiornato sotto il naso proprio qualche gg fa: http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?familyid=71E96AFC-BC4D-4666-998B-49857007E539&displaylang=it
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            No: sono indotte dalle problematiche


            riferibili allo sviluppo quantomeno


            particolare di windows, quindi ???


            Ah ecco quindi pure il kernel Windows ha un ramo

            stabile costantemente aggiornato con nuove

            caratteristiche? Non lo sapevo mi giunge

            nuova.

            Ti e' stato aggiornato sotto il naso proprio
            qualche gg fa:

            http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?faSotto il naso scelgo le patch per un altro SO.Infatti si tratta di patch di sicurezza non certo del supporto al SATA2.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            Certo non sono cose comparabili.Tuttavia ancora
            oggi non si trovano delle risposte a problemi
            fondamentali.E allora continueremo a vedere altre
            distribuzioni,e a bestemmiare quando non esiste
            il driver per quella periferica o non troviamo un
            programma che ci interessa o che interessa al
            cliente.La morale? Di una nuova distribuzione ci
            dimenticheremo in fretta....ma non dimenticheremo
            il fatto che ancora oggi linux non e' di tutti e
            per
            tutti.Per le lamentele sui driver bisogna rivolgersi ai produttori hardware che non rendono disponibili le specifiche tecniche o, se lo fanno, chiedono accordi in esclusiva di non divulgazione. In plateale contrasto con la filosofia del free software.Non esiste un metodo facile per conciliare questi interessi contrastanti, l'unica arma che abbiamo in mano è boicottare i prodotti "chiusi" informandoci prima di comprarli. NVidia cede solo driver proprietari? Ok, tanti saluti e passo a un altro, oppure mi accontento dei driver generici non accelerati.E' ideologia? Si, ma abbiamo davanti agli occhi il risultato di un mondo da cui si è voluta sradicare l'ideologia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            Ah ecco i proprietari di driver che NON vogliono... .Ok allora prima viene la GPL e dopo Linux.E' chiarissimo.Grazie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            Ah ecco i proprietari di driver che NON
            vogliono... .Ok allora prima viene la GPL e dopo
            Linux.E' chiarissimo.Grazie.Certo, cosi' e' la legge, allo stesso modo con cui non puoi prendere windows e venderlo in un'altra scatola: prima viene il marchio e la licenza, poi il resto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Ah ecco i proprietari di driver che NON

            vogliono... .Ok allora prima viene la GPL e dopo

            Linux.E' chiarissimo.Grazie.

            Certo, cosi' e' la legge, allo stesso modo con
            cui non puoi prendere windows e venderlo in
            un'altra scatola: prima viene il marchio e la
            licenza, poi il
            resto. Ma direi proprio di no.Il paragone non regge.La licenza e' una cosa il sw e' un'altra.La GPL e' stata scelta fin dall'inizio da Linus ma cio' non toglie che in futuro si possa trovare il kernel sotto altra licenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:


            Ah ecco i proprietari di driver che NON


            vogliono... .Ok allora prima viene la


            GPL e dopo Linux.E' chiarissimo.Grazie.

            Certo, cosi' e' la legge, allo stesso modo

            con cui non puoi prendere windows e venderlo

            in un'altra scatola: prima viene il marchio

            e la licenza, poi il resto.
            Ma direi proprio di no.Il paragone non
            regge.La licenza e' una cosa il sw e'
            un'altra.La GPL e' stata scelta fin
            dall'inizio da Linus ma cio' non toglie che
            in futuro si possa trovare il kernel sotto
            altra licenza.O riscritto da qualcun altro o con una licenza compatibile, non puoi cambiare la licenza di una cosa da un momento all'altro, tanto piu' se non c'e' un proprietario unico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:




            Ah ecco i proprietari di driver che NON



            vogliono... .Ok allora prima viene la



            GPL e dopo Linux.E' chiarissimo.Grazie.



            Certo, cosi' e' la legge, allo stesso modo


            con cui non puoi prendere windows e venderlo


            in un'altra scatola: prima viene il marchio


            e la licenza, poi il resto.


            Ma direi proprio di no.Il paragone non

            regge.La licenza e' una cosa il sw e'

            un'altra.La GPL e' stata scelta fin

            dall'inizio da Linus ma cio' non toglie che

            in futuro si possa trovare il kernel sotto

            altra licenza.

            O riscritto da qualcun altro o con una licenza
            compatibile, non puoi cambiare la licenza di una
            cosa da un momento all'altro, tanto piu' se non
            c'e' un proprietario
            unico.Bene e' il momento di aprire una grande riflessione...e di decidere alla fine.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:




            Ah ecco i proprietari di driver che




            NON vogliono... .Ok allora prima




            viene la GPL e dopo Linux.E'




            chiarissimo. Grazie.



            Certo, cosi' e' la legge, allo stesso



            modo con cui non puoi prendere windows



            e venderlo



            in un'altra scatola: prima viene il



            marchio e la licenza, poi il resto.


            Ma direi proprio di no.Il paragone non


            regge.La licenza e' una cosa il sw e'


            un'altra.La GPL e' stata scelta fin


            dall'inizio da Linus ma cio' non toglie


            che in futuro si possa trovare il kernel


            sotto altra licenza.

            O riscritto da qualcun altro o con una

            licenza compatibile, non puoi cambiare

            la licenza di una cosa da un momento

            all'altro, tanto piu' se non c'e' un

            proprietario unico.
            Bene e' il momento di aprire una grande
            riflessione...e di decidere alla fine.Perche' ? Cos'ha questo kernel che ti da' problemi ?Comunque anche ti desse problemi puoi mettere Hurd, che e' perfettamente compatibile.Oppure puoi sempre scriverne uno da zero, partendo magare da uno sotto una licenza compatibile con quello che ti interessa.In fondo quello che conosciamo come distribuzione e' un insieme di:Kernel + GNU utils + Software vario
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            giusto non scherziamo...vediamo se trovano il
            modo e il tempo per mantenere stabili le API e
            permettere facilmente l'introduzione di driver
            scritti da chi ti fornisce la scheda hw.Questo
            potrebbe essere un primo modo di affrontare i
            problemi.Vero?Stai descrivendo la sutuazione attuale: le api sono stabili e i driver sono moduli facilmente inseribili... E quindi ? Cosa vuoi dirci con cio' ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Fuoco alle ceneri!
        io credo che una distro completamente composta da software libero debba essere il traguardo, non il punto di partenza o una tappa intermedia;oggi come oggi c'è la necessità di interfacciarsi con software e sistemi closed, volenti o nolenti, e non poteva essere altrimenti visto la situazione informatica che viviamo....w linux! (linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: Fuoco alle ceneri!
          - Scritto da:
          io credo che una distro completamente composta da
          software libero debba essere il traguardo, non il
          punto di partenza o una tappa
          intermedia;
          oggi come oggi c'è la necessità di interfacciarsi
          con software e sistemi closed, volenti o nolenti,
          e non poteva essere altrimenti visto la
          situazione informatica che viviamo....w linux!
          (linux)Pia illusione. Senza paletti a priori puoi scordarti di ottenere una piattaforma software allineata agli ideali del software libero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuoco alle ceneri!
      Penso che TI dovresti dis-incavolare perché non LI paghi per farTI risolvere questi problemi... :pL'open source non è "pappa pronta e gratis", è collaborazione, do ut des, un modello la quale essenza la maggior parte delle persone ancora non ha colto appieno...(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Fuoco alle ceneri!
        - Scritto da:
        Penso che TI dovresti dis-incavolare perché non
        LI paghi per farTI risolvere questi problemi...
        :p
        L'open source non è "pappa pronta e gratis", è
        collaborazione, do ut des, un modello la quale
        essenza la maggior parte delle persone ancora non
        ha colto
        appieno...

        (linux)Ehi io non pretendo di non pagare.Questa non puo' essere una giustificazione per non risolvere delle questioni annose.
        • Anonimo scrive:
          Re: Fuoco alle ceneri!
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Penso che TI dovresti dis-incavolare perché non

          LI paghi per farTI risolvere questi problemi...

          :p

          L'open source non è "pappa pronta e gratis", è

          collaborazione, do ut des, un modello la quale

          essenza la maggior parte delle persone ancora
          non

          ha colto

          appieno...



          (linux)

          Ehi io non pretendo di non pagare.Questa non puo'
          essere una giustificazione per non risolvere
          delle questioni
          annose.ma davvero pensate che i programmatori open source lavorino gratis?Lo sapete che emacs (uno dei primi programmi della FSF, o forse il primo) veniva venduto su nastro? E che un'azienda, non ricordo quale, pagava fior di soldi per avere nuove funzionalità per gcc? E che molte grandi aziende fanno esose donazioni alla OSDL?No? Basta leggere qualcosa di diverso da topolino.Fabrizio
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            Lo sapete che emacs (uno dei primi programmi
            della FSF, o forse il primo) veniva venduto su
            nastro? E che un'azienda, non ricordo quale,
            pagava fior di soldi per avere nuove funzionalità
            per gcc? E che molte grandi aziende fanno esose
            donazioni alla
            OSDL?

            No? Basta leggere qualcosa di diverso da topolino.Infatti questa l'hai letta su Paperinik (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuoco alle ceneri!

      Cosa ne pensate?Che a fare una distribuzione e a essere pubblicati sui giornali è facile.A scrivere driver è difficile e bisogna essere bravi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Fuoco alle ceneri!
        - Scritto da:

        Cosa ne pensate?

        Che a fare una distribuzione e a essere
        pubblicati sui giornali è
        facile.

        A scrivere driver è difficile e bisogna essere
        bravi...

        Si, soprattutto quando i costruttori non svelano i dettagli hardware e si procede solo per reingegnerizzazione.
    • illegalinstruct scrive:
      Re: Fuoco alle ceneri!
      ti rispondo esponendoti la mia opinione : a me linux va benissimo cosi com'e , un po di support hw in piu sarebbe gradito ma se i produttori non rilasciano le specifiche c'e poco da fare . i dirver closed source vengono visti , per valide ragioni, come il fumo negli occhi dagli sviluppatori del kernel (cerca _ linux: a doomsday scenario) . che poi sia poco usato mi interessa relativamente . se voi un o.s. facile da usare e senza problemi di periferiche , DEVI usare windows , visto che ha fatto fuori tutta la concorrenza 'proprietaria'con mezzi piu o ' meno leciti e che tutti i fabbricanti di hw scrivono driver per questo OS . il modello di sviluppo di linux NON E'centralizzato ; non ci sara' mai un unico linux .leggiti "la cattedrale e il bazaar" di Eric Raymond , reperibile in rete ,per capire come viene sviluppato linux .
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuoco alle ceneri!
      Queste persone hanno la possibilita' di migliorare il mondo invece nella loro ingenuita'pretendono di cambiarlo.Alla fine non riusciranno ne dal'una ne dall'altra parte.Storia gia' vista.Che tristezza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuoco alle ceneri!
      - Scritto da:
      Vi incollo il mio "dolce" post di qualche
      giorno fa':
      Gia' Ubuntu non e' gia' troppo libera meglio
      eliminare il sw non GPL! Ma sono impazziti?
      Ma dove vogliono arrivare? E' questo il
      progresso?
      Io voglio che MI risolvano i problemi dei
      driver,Allora chiedilo a chi fa hardware, altrimenti e' come se ti andassi a lamentare dal meccanico del prezzo dela benzina.
      che MI risolvano i problemi per avere piu'
      applicazioni anche commerciali...E chiedilo a chi fa applicazioni, senno e' come andare dall'elettrauto per comprare i coprisedili, ma come ragioni ???
      e loro che fanno? Ti fanno una nuova
      distribuzione perche' ne abbiamo gia'
      poche!!! Ma accidenti fanno incavolare anche
      il piu' tollerante!Perche' non li finanzi perche' aprano una ditta di hardware ? Cosi potranno fare i driver per gli hardware che costruiscono.
      Cosa ne pensate?Che hai le idee molto ma molto confuse.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fuoco alle ceneri!
        - Scritto da:
        - Scritto da:


        Vi incollo il mio "dolce" post di qualche

        giorno fa':


        Gia' Ubuntu non e' gia' troppo libera meglio

        eliminare il sw non GPL! Ma sono impazziti?

        Ma dove vogliono arrivare? E' questo il

        progresso?


        Io voglio che MI risolvano i problemi dei

        driver,

        Allora chiedilo a chi fa hardware, altrimenti e'
        come se ti andassi a lamentare dal meccanico del
        prezzo dela
        benzina.


        che MI risolvano i problemi per avere piu'

        applicazioni anche commerciali...

        E chiedilo a chi fa applicazioni, senno e' come
        andare dall'elettrauto per comprare i
        coprisedili, ma come ragioni
        ???


        e loro che fanno? Ti fanno una nuova

        distribuzione perche' ne abbiamo gia'

        poche!!! Ma accidenti fanno incavolare anche

        il piu' tollerante!

        Perche' non li finanzi perche' aprano una ditta
        di hardware ? Cosi potranno fare i driver per gli
        hardware che
        costruiscono.


        Cosa ne pensate?

        Che hai le idee molto ma molto confuse.E tu invece hai le risposte scritte.
        • Anonimo scrive:
          Re: Fuoco alle ceneri!
          - Scritto da:


          Vi incollo il mio "dolce" post di qualche


          giorno fa':




          Gia' Ubuntu non e' gia' troppo libera meglio


          eliminare il sw non GPL! Ma sono impazziti?


          Ma dove vogliono arrivare? E' questo il


          progresso?




          Io voglio che MI risolvano i problemi dei


          driver,



          Allora chiedilo a chi fa hardware, altrimenti e'

          come se ti andassi a lamentare dal meccanico del

          prezzo dela

          benzina.




          che MI risolvano i problemi per avere piu'


          applicazioni anche commerciali...



          E chiedilo a chi fa applicazioni, senno e' come

          andare dall'elettrauto per comprare i

          coprisedili, ma come ragioni

          ???




          e loro che fanno? Ti fanno una nuova


          distribuzione perche' ne abbiamo gia'


          poche!!! Ma accidenti fanno incavolare anche


          il piu' tollerante!



          Perche' non li finanzi perche' aprano una ditta

          di hardware ? Cosi potranno fare i driver per
          gli

          hardware che

          costruiscono.




          Cosa ne pensate?



          Che hai le idee molto ma molto confuse.

          E tu invece hai le risposte scritte.Si, in effetti sono scritte a chiare lettere in decine di HOWTO, basta informarsi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:




            Vi incollo il mio "dolce" post di qualche



            giorno fa':






            Gia' Ubuntu non e' gia' troppo libera meglio



            eliminare il sw non GPL! Ma sono impazziti?



            Ma dove vogliono arrivare? E' questo il



            progresso?






            Io voglio che MI risolvano i problemi dei



            driver,





            Allora chiedilo a chi fa hardware, altrimenti
            e'


            come se ti andassi a lamentare dal meccanico
            del


            prezzo dela


            benzina.






            che MI risolvano i problemi per avere piu'



            applicazioni anche commerciali...





            E chiedilo a chi fa applicazioni, senno e'
            come


            andare dall'elettrauto per comprare i


            coprisedili, ma come ragioni


            ???






            e loro che fanno? Ti fanno una nuova



            distribuzione perche' ne abbiamo gia'



            poche!!! Ma accidenti fanno incavolare
            anche




            il piu' tollerante!





            Perche' non li finanzi perche' aprano una
            ditta


            di hardware ? Cosi potranno fare i driver per

            gli


            hardware che


            costruiscono.






            Cosa ne pensate?





            Che hai le idee molto ma molto confuse.



            E tu invece hai le risposte scritte.

            Si, in effetti sono scritte a chiare lettere in
            decine di HOWTO, basta
            informarsi.Ah ecco,e c'e' pure l'HOWTO su come rispondere a gli "infedeli" che stanno su PI?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:




            Vi incollo il mio "dolce" post di




            qualche giorno fa':




            Gia' Ubuntu non e' gia' troppo




            libera meglio eliminare il sw non GPL!




            Ma sono impazziti?




            Ma dove vogliono arrivare? E' questo




            il progresso?




            Io voglio che MI risolvano i problemi




            dei driver,



            Allora chiedilo a chi fa hardware,



            altrimenti e' come se ti andassi a



            lamentare dal meccanico del prezzo



            della benzina.




            che MI risolvano i problemi per




            avere piu' applicazioni anche




            commerciali...



            E chiedilo a chi fa applicazioni, senno



            e' come andare dall'elettrauto per



            comprare i coprisedili, ma come ragioni



            ???




            e loro che fanno? Ti fanno una nuova




            distribuzione perche' ne abbiamo gia'




            poche!!! Ma accidenti fanno incavolare




            anche il piu' tollerante!



            Perche' non li finanzi perche' aprano



            una ditta di hardware ? Cosi potranno



            fare i driver per gli hardware che



            costruiscono.




            Cosa ne pensate?



            Che hai le idee molto ma molto confuse.


            E tu invece hai le risposte scritte.

            Si, in effetti sono scritte a chiare

            lettere in decine di HOWTO, basta

            informarsi.
            Ah ecco,e c'e' pure l'HOWTO su come
            rispondere a gli "infedeli" che stanno su PI?Non e' infedelta' e' stupidita'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:






            Vi incollo il mio "dolce" post di





            qualche giorno fa':






            Gia' Ubuntu non e' gia' troppo





            libera meglio eliminare il sw non GPL!





            Ma sono impazziti?






            Ma dove vogliono arrivare? E' questo





            il progresso?






            Io voglio che MI risolvano i problemi





            dei driver,





            Allora chiedilo a chi fa hardware,




            altrimenti e' come se ti andassi a




            lamentare dal meccanico del prezzo




            della benzina.






            che MI risolvano i problemi per





            avere piu' applicazioni anche





            commerciali...




            E chiedilo a chi fa applicazioni, senno




            e' come andare dall'elettrauto per




            comprare i coprisedili, ma come ragioni




            ???






            e loro che fanno? Ti fanno una nuova





            distribuzione perche' ne abbiamo gia'





            poche!!! Ma accidenti fanno incavolare





            anche il piu' tollerante!





            Perche' non li finanzi perche' aprano




            una ditta di hardware ? Cosi potranno




            fare i driver per gli hardware che




            costruiscono.






            Cosa ne pensate?




            Che hai le idee molto ma molto confuse.



            E tu invece hai le risposte scritte.


            Si, in effetti sono scritte a chiare


            lettere in decine di HOWTO, basta


            informarsi.


            Ah ecco,e c'e' pure l'HOWTO su come

            rispondere a gli "infedeli" che stanno su PI?

            Non e' infedelta' e' stupidita'.Esatto la stupidita' di appoggiare l'insostenibilita' di chiare problematiche.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            Non e' infedelta' e' stupidita'.
            Esatto la stupidita' di appoggiare
            l'insostenibilita' di chiare problematiche.Esatto: la problematica di chiedere a chi fa kernel di scrivere driver, invece di chiederlo a chi crea l'hardware. (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            Non e' infedelta' e' stupidita'.


            Esatto la stupidita' di appoggiare

            l'insostenibilita' di chiare problematiche.

            Esatto: la problematica di chiedere a chi fa
            kernel di scrivere driver, invece di chiederlo a
            chi crea l'hardware.
            (rotfl)Magari lo farebbe quello che crea hw se non si fossero trincerati dietro la GPL piu' intransigente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Non e' infedelta' e' stupidita'.


            Esatto la stupidita' di appoggiare


            l'insostenibilita' di chiare


            problematiche.

            Esatto: la problematica di chiedere a chi fa

            kernel di scrivere driver, invece di

            chiederlo a chi crea l'hardware.

            (rotfl)
            Magari lo farebbe quello che crea hw se non si
            fossero trincerati dietro la GPL piu'
            intransigente.I moduli possono avere qualsiasi licenza: guada quelli N'Nidia, Ati, quelli che trovi sul sito di HP.Quindi qual e' il tuo problema ?Che ti impedisce la GPL ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            - Scritto da:





            Non e' infedelta' e' stupidita'.




            Esatto la stupidita' di appoggiare



            l'insostenibilita' di chiare



            problematiche.



            Esatto: la problematica di chiedere a chi fa


            kernel di scrivere driver, invece di


            chiederlo a chi crea l'hardware.


            (rotfl)


            Magari lo farebbe quello che crea hw se non si

            fossero trincerati dietro la GPL piu'

            intransigente.

            I moduli possono avere qualsiasi licenza: guada
            quelli N'Nidia, Ati, quelli che trovi sul sito di
            HP.
            Quindi qual e' il tuo problema ?
            Che ti impedisce la GPL ?Il mio problema e' il medesimo di molti altri utenti: pochi driver/applicazioni anche commerciali.E' un piccolo problema che sia chiaro!.No la GPLv2 di per se non impedisce ma di certo non favorisce.L'applicazione rigorosa poi,della licenza allontana chi vorrebbe investire con linux.Risolvetemi voi questo problema.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:





            Non e' infedelta' e' stupidita'.




            Esatto la stupidita' di appoggiare




            l'insostenibilita' di chiare




            problematiche.



            Esatto: la problematica di chiedere a



            chi fa kernel di scrivere driver,



            invece di chiederlo a chi crea



            l'hardware.



            (rotfl)


            Magari lo farebbe quello che crea hw se


            non si fossero trincerati dietro la GPL


            piu' intransigente.

            I moduli possono avere qualsiasi licenza:

            guada quelli N'Nidia, Ati, quelli che

            trovi sul sito di HP.

            Quindi qual e' il tuo problema ?

            Che ti impedisce la GPL ?
            Il mio problema e' il medesimo di molti
            altri utenti: pochi driver/applicazioni
            anche commerciali. E' un piccolo problema
            che sia chiaro!.Moltri altri SO ne hanno molti meno, e' una questione di richiesta del pubblico.Gia' stare attenti che l'harware che si compra sia compatibile linux e lasciare quello che non lo e sugli scaffali e' un segnale.
            No la GPLv2 di per se non impedisce ma di
            certo non favorisce.L'applicazione rigorosa
            poi,della licenza allontana chi vorrebbe
            investire con linux. Risolvetemi voi questo
            problema.Che investimenti ipotizzi che vengono fermati dalla GPL2 ???
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:







            Non e' infedelta' e' stupidita'.






            Esatto la stupidita' di appoggiare





            l'insostenibilita' di chiare





            problematiche.





            Esatto: la problematica di chiedere a




            chi fa kernel di scrivere driver,




            invece di chiederlo a chi crea




            l'hardware.




            (rotfl)




            Magari lo farebbe quello che crea hw se



            non si fossero trincerati dietro la GPL



            piu' intransigente.



            I moduli possono avere qualsiasi licenza:


            guada quelli N'Nidia, Ati, quelli che


            trovi sul sito di HP.


            Quindi qual e' il tuo problema ?


            Che ti impedisce la GPL ?


            Il mio problema e' il medesimo di molti

            altri utenti: pochi driver/applicazioni

            anche commerciali. E' un piccolo problema

            che sia chiaro!.

            Moltri altri SO ne hanno molti meno, e' una
            questione di richiesta del
            pubblico.Ma come otto anni fa' si dicevano la stesse cose...non e' cambiato nulla...e non vedo per quale ragione in futuro la situazione cambiera' visto che non e' questo il problema evidentemente.
            Gia' stare attenti che l'harware che si compra
            sia compatibile linux e lasciare quello che non
            lo e sugli scaffali e' un
            segnale.Si,un segnale che puntualmente e' passato inosservato.


            No la GPLv2 di per se non impedisce ma di

            certo non favorisce.L'applicazione rigorosa

            poi,della licenza allontana chi vorrebbe

            investire con linux. Risolvetemi voi questo

            problema.

            Che investimenti ipotizzi che vengono fermati
            dalla GPL2
            ???La maggior parte del software che gira su windows di sicuro.Il porting di molte app.nate su Unix invece era stato fatto a suo tempo con windows (es. Photoshop).
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            Moltri altri SO ne hanno molti meno, e' una

            questione di richiesta del

            pubblico.
            Ma come otto anni fa' si dicevano la stesse
            cose...non e' cambiato nulla...e non vedo per
            quale ragione in futuro la situazione
            cambiera' visto che non e' questo il problema
            evidentemente.Falso, molte nuove case mettono ora i driver per linux, ad esempio HP ha sul suo sito la segnalazione di quali hanno driver e quali no.

            Gia' stare attenti che l'harware che si

            compra sia compatibile linux e lasciare

            quello che non lo e sugli scaffali e' un

            segnale.
            Si,un segnale che puntualmente e' passato
            inosservato.A vedere quanto sono migliorati i driver Nvidia negli ultimi anni non dire.


            No la GPLv2 di per se non impedisce ma di


            certo non favorisce.L'applicazione rigorosa


            poi,della licenza allontana chi vorrebbe


            investire con linux. Risolvetemi voi questo


            problema.

            Che investimenti ipotizzi che vengono

            fermati dalla GPL2 ???
            La maggior parte del software che gira su
            windows di sicuro.
            Il porting di molte app.nate su Unix invece
            era stato fatto a suo tempo con windows (es.
            Photoshop).Tutte cose che non serve chiedere alla comunita' linux, con non hanno nulla a che fare con essa, se vuoi puoi protestare con le varie Adobe, Autodesk, ecc...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            Moltri altri SO ne hanno molti meno, e' una


            questione di richiesta del


            pubblico.


            Ma come otto anni fa' si dicevano la stesse

            cose...non e' cambiato nulla...e non vedo per

            quale ragione in futuro la situazione

            cambiera' visto che non e' questo il problema

            evidentemente.

            Falso, molte nuove case mettono ora i driver per
            linux, ad esempio HP ha sul suo sito la
            segnalazione di quali hanno driver e quali
            no.Bene l'HP li mette..la Belkin,la Broadcom,tutti i winmodem? Dai l'HP non ti cambia la situazione.La situazione e' che i driver per linux non vengono accompagnati a quelli windows.Questa e' realta'.Qaalche driver in piu' seppur importantissimo non ti cambia PURTROPPO la situazione! E' necessario metter male per cambiare la situazione ma radicalmente pero'.



            Gia' stare attenti che l'harware che si


            compra sia compatibile linux e lasciare


            quello che non lo e sugli scaffali e' un


            segnale.


            Si,un segnale che puntualmente e' passato

            inosservato.

            A vedere quanto sono migliorati i driver Nvidia
            negli ultimi anni non
            dire.Nvidia ha fatto i drivers ed adesso li supporta,protegge il suo investimento.Gli altri non investono neppure.




            No la GPLv2 di per se non impedisce ma di



            certo non favorisce.L'applicazione rigorosa



            poi,della licenza allontana chi vorrebbe



            investire con linux. Risolvetemi voi questo



            problema.



            Che investimenti ipotizzi che vengono


            fermati dalla GPL2 ???


            La maggior parte del software che gira su

            windows di sicuro.

            Il porting di molte app.nate su Unix invece

            era stato fatto a suo tempo con windows (es.

            Photoshop).

            Tutte cose che non serve chiedere alla comunita'
            linux, con non hanno nulla a che fare con essa,
            se vuoi puoi protestare con le varie Adobe,
            Autodesk,
            ecc...Enno' troppo comodo dare la colpa solo alle software house.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:



            Moltri altri SO ne hanno molti meno,



            e' una questione di richiesta del



            pubblico.


            Ma come otto anni fa' si dicevano la


            stesse cose...non e' cambiato nulla...


            e non vedo per quale ragione in futuro


            la situazione cambiera' visto che non


            e' questo il problema evidentemente.

            Falso, molte nuove case mettono ora i

            driver per linux, ad esempio HP ha sul

            suo sito la segnalazione di quali hanno

            driver e quali no.
            Bene l'HP li mette..la Belkin, la Broadcom,
            tutti i winmodem? Dai l'HP non ti cambia la
            situazione. La situazione la cambia, nella misura in cui qualche anno fa non lo faceva, quindi e' un segnale chiaro e lampante di un aumento del supporto ufficiale.
            La situazione e' che i driver per linux non
            vengono accompagnati a quelli windows. Questa
            e' realta'. Qalche driver in piu' seppur
            importantissimo non ti cambia PURTROPPO la
            situazione! Cioe' ti aspetti un cambiamento da un giorno all'altro ???
            E' necessario metter male per cambiare la
            situazione ma radicalmente pero'.Cioe' ? Andiamo a sfasciare i rivenditori microsoft con mazze e bastoni ? Si radono al suolo le aziende che non fanno driver per linux ? Non capisco veramente cosa stai proponendo (sempre che proponi qualcosa).



            Gia' stare attenti che l'harware che si



            compra sia compatibile linux e lasciare



            quello che non lo e sugli scaffali e' un



            segnale.


            Si,un segnale che puntualmente e' passato


            inosservato.

            A vedere quanto sono migliorati i driver

            Nvidia negli ultimi anni non dire.
            Nvidia ha fatto i drivers ed adesso li
            supporta,protegge il suo investimento. Gli
            altri non investono neppure.Sono sempre di piu': ti aspettavi di alzarti un mattino e vedere le vetrine dei negozi all'improvviso piene di linux ?




            No la GPLv2 di per se non impedisce




            ma di certo non favorisce.




            L'applicazione rigorosa poi,della




            licenza allontana chi vorrebbe




            investire con linux. Risolvetemi




            voi questo problema.



            Che investimenti ipotizzi che vengono



            fermati dalla GPL2 ???


            La maggior parte del software che gira su


            windows di sicuro.


            Il porting di molte app.nate su Unix


            invece era stato fatto a suo tempo con


            windows (es. Photoshop).

            Tutte cose che non serve chiedere alla

            comunita' linux, con non hanno nulla a

            che fare con essa, se vuoi puoi protestare

            con le varie Adobe, Autodesk, ecc...
            Enno' troppo comodo dare la colpa solo alle
            software house.Allora: seguimi e' facile...Se una software house non fa un'applicazione per un certo SO la colpa e' :1) della software house.2) del cane di Totti.Cioe' per dire : se tu su windows non puoi usare Sun Studio 10 con chi te la prendi :1) Microsoft2) Sun
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:





            Moltri altri SO ne hanno molti meno,




            e' una questione di richiesta del




            pubblico.




            Ma come otto anni fa' si dicevano la



            stesse cose...non e' cambiato nulla...



            e non vedo per quale ragione in futuro



            la situazione cambiera' visto che non



            e' questo il problema evidentemente.



            Falso, molte nuove case mettono ora i


            driver per linux, ad esempio HP ha sul


            suo sito la segnalazione di quali hanno


            driver e quali no.


            Bene l'HP li mette..la Belkin, la Broadcom,

            tutti i winmodem? Dai l'HP non ti cambia la

            situazione.

            La situazione la cambia, nella misura in cui
            qualche anno fa non lo faceva, quindi e' un
            segnale chiaro e lampante di un aumento del
            supporto
            ufficiale.


            La situazione e' che i driver per linux non

            vengono accompagnati a quelli windows. Questa

            e' realta'. Qalche driver in piu' seppur

            importantissimo non ti cambia PURTROPPO la

            situazione!

            Cioe' ti aspetti un cambiamento da un giorno
            all'altro
            ???


            E' necessario metter male per cambiare la

            situazione ma radicalmente pero'.

            Cioe' ? Andiamo a sfasciare i rivenditori
            microsoft con mazze e bastoni ? Si radono al
            suolo le aziende che non fanno driver per linux ?
            Non capisco veramente cosa stai proponendo
            (sempre che proponi
            qualcosa).





            Gia' stare attenti che l'harware che si




            compra sia compatibile linux e lasciare




            quello che non lo e sugli scaffali e' un




            segnale.



            Si,un segnale che puntualmente e' passato



            inosservato.


            A vedere quanto sono migliorati i driver


            Nvidia negli ultimi anni non dire.


            Nvidia ha fatto i drivers ed adesso li

            supporta,protegge il suo investimento. Gli

            altri non investono neppure.

            Sono sempre di piu': ti aspettavi di alzarti un
            mattino e vedere le vetrine dei negozi
            all'improvviso piene di linux
            ?






            No la GPLv2 di per se non impedisce





            ma di certo non favorisce.





            L'applicazione rigorosa poi,della





            licenza allontana chi vorrebbe





            investire con linux. Risolvetemi





            voi questo problema.




            Che investimenti ipotizzi che vengono




            fermati dalla GPL2 ???




            La maggior parte del software che gira su



            windows di sicuro.



            Il porting di molte app.nate su Unix



            invece era stato fatto a suo tempo con



            windows (es. Photoshop).



            Tutte cose che non serve chiedere alla


            comunita' linux, con non hanno nulla a


            che fare con essa, se vuoi puoi protestare


            con le varie Adobe, Autodesk, ecc...


            Enno' troppo comodo dare la colpa solo alle

            software house.

            Allora: seguimi e' facile...

            Se una software house non fa un'applicazione per
            un certo SO la colpa e'
            :

            1) della software house.
            2) del cane di Totti.

            Cioe' per dire : se tu su windows non puoi usare
            Sun Studio 10 con chi te la prendi
            :
            1) Microsoft
            2) SunIl paragone non regge!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            Il paragone non regge!!Regge regge, sei tu che hai il cervellino troppo piccolo...(ad affermazione non motivata risposta non motivata)
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Il paragone non regge!!

            Regge regge, sei tu che hai il cervellino troppo
            piccolo...

            (ad affermazione non motivata risposta non
            motivata)Allora vedrai che quando l'open passera' di moda..perche' se continua cosi' succedera'...allora ti renderai conto che la motivazione c'e' eccome.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Il paragone non regge!!

            Regge regge, sei tu che hai il cervellino

            troppo piccolo...

            (ad affermazione non motivata risposta non

            motivata)
            Allora vedrai che quando l'open passera' di
            moda..perche' se continua cosi' succedera'...
            allora ti renderai conto che la motivazione
            c'e' eccome.Per adesso e' sempre piu' di moda, quel che passera' di moda si vedra'...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            - Scritto da:




            Il paragone non regge!!



            Regge regge, sei tu che hai il cervellino


            troppo piccolo...



            (ad affermazione non motivata risposta non


            motivata)


            Allora vedrai che quando l'open passera' di

            moda..perche' se continua cosi' succedera'...

            allora ti renderai conto che la motivazione

            c'e' eccome.

            Per adesso e' sempre piu' di moda, quel che
            passera' di moda si
            vedra'...ben detto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Il paragone non regge!!

            Regge regge, sei tu che hai il cervellino troppo

            piccolo...



            (ad affermazione non motivata risposta non

            motivata)

            Allora vedrai che quando l'open passera' di
            moda..perche' se continua cosi'
            succedera'...allora ti renderai conto che la
            motivazione c'e' eccome."Se continua cosi" Linux e' sempre piu' di moda...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            - Scritto da:




            Il paragone non regge!!



            Regge regge, sei tu che hai il cervellino
            troppo


            piccolo...





            (ad affermazione non motivata risposta non


            motivata)



            Allora vedrai che quando l'open passera' di

            moda..perche' se continua cosi'

            succedera'...allora ti renderai conto che la

            motivazione c'e' eccome.

            "Se continua cosi" Linux e' sempre piu' di
            moda...certo ci vedremo fra qualche anno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:




            Il paragone non regge!!



            Regge regge, sei tu che hai il



            cervellino troppo piccolo...



            (ad affermazione non motivata



            risposta non motivata)


            Allora vedrai che quando l'open passera'


            di moda..perche' se continua cosi'


            succedera'...allora ti renderai conto


            che la motivazione c'e' eccome.

            "Se continua cosi" Linux e' sempre piu' di

            moda...
            certo ci vedremo fra qualche anno.Non sei tu che lo diceva gia' qualche anno fa ?Comunque siam sempre tutti sempre qui a trollare anche tra qualche anno...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:






            Il paragone non regge!!





            Regge regge, sei tu che hai il




            cervellino troppo piccolo...





            (ad affermazione non motivata




            risposta non motivata)




            Allora vedrai che quando l'open passera'



            di moda..perche' se continua cosi'



            succedera'...allora ti renderai conto



            che la motivazione c'e' eccome.



            "Se continua cosi" Linux e' sempre piu' di


            moda...


            certo ci vedremo fra qualche anno.

            Non sei tu che lo diceva gia' qualche anno fa ?
            Comunque siam sempre tutti sempre qui a trollare
            anche tra qualche
            anno...
            No no,non sono io,fidati non avrei problemi.Comunque alcuni nodi vanno sciolti altrimenti linux non decolla....
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:






            Il paragone non regge!!





            Regge regge, sei tu che hai il





            cervellino troppo piccolo...





            (ad affermazione non motivata





            risposta non motivata)




            Allora vedrai che quando l'open




            passera' di moda..perche' se continua




            cosi' succedera'...allora ti renderai




            conto che la motivazione c'e' eccome.



            "Se continua cosi" Linux e' sempre



            piu' di moda...


            certo ci vedremo fra qualche anno.

            Non sei tu che lo diceva gia' qualche anno

            fa ? Comunque siam sempre tutti sempre qui

            a trollare anche tra qualche anno...
            No no,non sono io,fidati non avrei problemi.A trollare ???
            Comunque alcuni nodi vanno sciolti
            altrimenti linux non decolla....Scioglili questi nodi allora: i sorgenti sono li'; metti in mostra le tue geniali capacita' e umilia l'intera comunita' mostrando loro come si doveva fare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:








            Il paragone non regge!!






            Regge regge, sei tu che hai il






            cervellino troppo piccolo...






            (ad affermazione non motivata






            risposta non motivata)





            Allora vedrai che quando l'open





            passera' di moda..perche' se continua





            cosi' succedera'...allora ti renderai





            conto che la motivazione c'e' eccome.





            "Se continua cosi" Linux e' sempre




            piu' di moda...




            certo ci vedremo fra qualche anno.



            Non sei tu che lo diceva gia' qualche anno


            fa ? Comunque siam sempre tutti sempre qui


            a trollare anche tra qualche anno...


            No no,non sono io,fidati non avrei problemi.

            A trollare ???


            Comunque alcuni nodi vanno sciolti

            altrimenti linux non decolla....

            Scioglili questi nodi allora: i sorgenti sono
            li'; metti in mostra le tue geniali capacita' e
            umilia l'intera comunita' mostrando loro come si
            doveva
            fare.No io,voi,non siamo nessuno.Tuttavia io ho ancora un puo' di buon senso nel vedere quali problemi ci sono.Chi non ammette problemi non ammette miglioramenti.Questa e' purtroppo la linea che sembra andare per la maggiore.Tristezza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:










            Il paragone non regge!!







            Regge regge, sei tu che hai il







            cervellino troppo piccolo...







            (ad affermazione non motivata







            risposta non motivata)






            Allora vedrai che quando l'open






            passera' di moda..perche' se continua






            cosi' succedera'...allora ti renderai






            conto che la motivazione c'e' eccome.







            "Se continua cosi" Linux e' sempre





            piu' di moda...






            certo ci vedremo fra qualche anno.





            Non sei tu che lo diceva gia' qualche anno



            fa ? Comunque siam sempre tutti sempre qui



            a trollare anche tra qualche anno...




            No no,non sono io,fidati non avrei problemi.



            A trollare ???




            Comunque alcuni nodi vanno sciolti


            altrimenti linux non decolla....



            Scioglili questi nodi allora: i sorgenti sono

            li'; metti in mostra le tue geniali capacita' e

            umilia l'intera comunita' mostrando loro come si

            doveva

            fare.

            No io,voi,non siamo nessuno.Tuttavia io ho ancora
            un puo' di buon senso nel vedere quali problemi
            ci
            sono.
            Chi non ammette problemi non ammette
            miglioramenti.
            Questa e' purtroppo la linea che sembra andare
            per la
            maggiore.Tristezza.Se sei quello che ieri chiedeva alla comunita' invece che alla quark di fare Xpress per linux hai problemi seri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            - Scritto da:












            Il paragone non regge!!








            Regge regge, sei tu che hai il








            cervellino troppo piccolo...








            (ad affermazione non motivata








            risposta non motivata)







            Allora vedrai che quando l'open







            passera' di moda..perche' se
            continua








            cosi' succedera'...allora ti
            renderai








            conto che la motivazione c'e'
            eccome.









            "Se continua cosi" Linux e' sempre






            piu' di moda...








            certo ci vedremo fra qualche anno.







            Non sei tu che lo diceva gia' qualche
            anno





            fa ? Comunque siam sempre tutti sempre
            qui





            a trollare anche tra qualche anno...






            No no,non sono io,fidati non avrei problemi.





            A trollare ???






            Comunque alcuni nodi vanno sciolti



            altrimenti linux non decolla....





            Scioglili questi nodi allora: i sorgenti sono


            li'; metti in mostra le tue geniali capacita'
            e


            umilia l'intera comunita' mostrando loro come
            si


            doveva


            fare.



            No io,voi,non siamo nessuno.Tuttavia io ho
            ancora

            un puo' di buon senso nel vedere quali problemi

            ci

            sono.

            Chi non ammette problemi non ammette

            miglioramenti.

            Questa e' purtroppo la linea che sembra andare

            per la

            maggiore.Tristezza.

            Se sei quello che ieri chiedeva alla comunita'
            invece che alla quark di fare Xpress per linux
            hai problemi
            seri.Ma ti rendi conto dei post inutili che aggiungi? *Non stai dicendo nulla*.La comunita' conta su gente come te?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            - Scritto da:












            Il paragone non regge!!








            Regge regge, sei tu che hai il








            cervellino troppo piccolo...








            (ad affermazione non motivata








            risposta non motivata)







            Allora vedrai che quando l'open







            passera' di moda..perche' se
            continua








            cosi' succedera'...allora ti
            renderai








            conto che la motivazione c'e'
            eccome.









            "Se continua cosi" Linux e' sempre






            piu' di moda...








            certo ci vedremo fra qualche anno.







            Non sei tu che lo diceva gia' qualche
            anno





            fa ? Comunque siam sempre tutti sempre
            qui





            a trollare anche tra qualche anno...






            No no,non sono io,fidati non avrei problemi.





            A trollare ???






            Comunque alcuni nodi vanno sciolti



            altrimenti linux non decolla....





            Scioglili questi nodi allora: i sorgenti sono


            li'; metti in mostra le tue geniali capacita'
            e


            umilia l'intera comunita' mostrando loro come
            si


            doveva


            fare.



            No io,voi,non siamo nessuno.Tuttavia io ho
            ancora

            un puo' di buon senso nel vedere quali problemi

            ci

            sono.

            Chi non ammette problemi non ammette

            miglioramenti.

            Questa e' purtroppo la linea che sembra andare

            per la

            maggiore.Tristezza.

            Se sei quello che ieri chiedeva alla comunita'
            invece che alla quark di fare Xpress per linux
            hai problemi
            seri.Comunque visto che lo chiedi ed io non ho nessun problema a darti delle risposte ti dico che non sono io.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:


            No io,voi,non siamo nessuno.Tuttavia


            io ho ancora un puo' di buon senso nel


            vedere quali problemi ci sono.


            Chi non ammette problemi non ammette


            miglioramenti.


            Questa e' purtroppo la linea che sembra


            andare per la maggiore.Tristezza.

            Se sei quello che ieri chiedeva alla

            comunita' invece che alla quark di fare

            Xpress per linux hai problemi seri.
            Comunque visto che lo chiedi ed io non ho
            nessun problema a darti delle risposte ti
            dico che non sono io.A bhe, ottimo, allora le tue sono idee nuove !Diccele !!! :) Ieri con l'altro abbiamo gia' escluso la possibilita' che la comunita' possa scrivere driver o software blasonati senza l'aiuto dei rispettivi proprietari.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:




            No io,voi,non siamo nessuno.Tuttavia



            io ho ancora un puo' di buon senso nel



            vedere quali problemi ci sono.



            Chi non ammette problemi non ammette



            miglioramenti.



            Questa e' purtroppo la linea che sembra



            andare per la maggiore.Tristezza.



            Se sei quello che ieri chiedeva alla


            comunita' invece che alla quark di fare


            Xpress per linux hai problemi seri.


            Comunque visto che lo chiedi ed io non ho

            nessun problema a darti delle risposte ti

            dico che non sono io.

            A bhe, ottimo, allora le tue sono idee nuove !

            Diccele !!! :)

            Ieri con l'altro abbiamo gia' escluso la
            possibilita' che la comunita' possa scrivere
            driver o software blasonati senza l'aiuto dei
            rispettivi
            proprietari.No nessuna nuova idea purtroppo...ma solo vecchi problemi da risolvere.No non c'e' bisogno della comunita' per scrivere ogni driver,sarebbe un lavoro difficile e titanico.Bisogna che lo faccia chi produce l'hw.A loro deve essere CONVENIENTE investire sulla piattaforma...e' difficile da capire?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:






            No io,voi,non siamo nessuno.Tuttavia




            io ho ancora un puo' di buon senso nel




            vedere quali problemi ci sono.




            Chi non ammette problemi non ammette




            miglioramenti.




            Questa e' purtroppo la linea che sembra




            andare per la maggiore.Tristezza.





            Se sei quello che ieri chiedeva alla



            comunita' invece che alla quark di fare



            Xpress per linux hai problemi seri.




            Comunque visto che lo chiedi ed io non ho


            nessun problema a darti delle risposte ti


            dico che non sono io.



            A bhe, ottimo, allora le tue sono idee nuove !



            Diccele !!! :)



            Ieri con l'altro abbiamo gia' escluso la

            possibilita' che la comunita' possa scrivere

            driver o software blasonati senza l'aiuto dei

            rispettivi

            proprietari.

            No nessuna nuova idea purtroppo...ma solo vecchi
            problemi da
            risolvere.
            No non c'e' bisogno della comunita' per scrivere
            ogni driver,sarebbe un lavoro difficile e
            titanico.Bisogna che lo faccia chi produce l'hw.A
            loro deve essere CONVENIENTE investire sulla
            piattaforma...e' difficile da
            capire?Allora usiamola e diffondiamola, cosi' diventera' conveniente farlo.Del resto sta gia' succedendo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            Eh bastasse quello....
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            Eh bastasse quello....Bhe, se hai la verita' e la luce diccela.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Eh bastasse quello....


            Bhe, se hai la verita' e la luce diccela.No no ho verita'..ma ho dei suggerimenti....citati e ricitati nei post precedenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Eh bastasse quello....





            Bhe, se hai la verita' e la luce diccela.

            No no ho verita'..ma ho dei
            suggerimenti....citati e ricitati nei post
            precedenti.Si, ma capisci, quello che hai detto ptima suona come dire : se avessimo motori spaziali migliori avremmo gia' conquistato marte.Saremmo tutti piu' felici se ci fossero piu' driver e piu' software, ma non e' quello il problema ! il problema e': come possiamo fare per avere i driver ed il software che ci interessano ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Eh bastasse quello....








            Bhe, se hai la verita' e la luce diccela.



            No no ho verita'..ma ho dei

            suggerimenti....citati e ricitati nei post

            precedenti.

            Si, ma capisci, quello che hai detto ptima suona
            come dire : se avessimo motori spaziali migliori
            avremmo gia' conquistato
            marte.

            Saremmo tutti piu' felici se ci fossero piu'
            driver e piu' software, ma non e' quello il
            problema ! il problema e': come possiamo fare
            per avere i driver ed il software che ci
            interessano
            ?Mettere al primo posto il sistema operativo e gli interessi dello stesso e solo al secondo posto la licenza.Anzi la licenza dovrebbe essere cambiata!
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Eh bastasse quello....



            Bhe, se hai la verita' e la luce



            diccela.


            No no ho verita'..ma ho dei


            suggerimenti....citati e ricitati nei post


            precedenti.

            Si, ma capisci, quello che hai detto ptima

            suona come dire : se avessimo motori

            spaziali migliori avremmo gia' conquistato

            marte.

            Saremmo tutti piu' felici se ci fossero piu'

            driver e piu' software, ma non e' quello il

            problema ! il problema e': come possiamo

            fare per avere i driver ed il software che

            ci interessano ?
            Mettere al primo posto il sistema operativo e
            gli interessi dello stesso e solo al secondo
            posto la licenza.Anzi la licenza dovrebbe
            essere cambiata!Cambiata come ???Che problemi da' nella sua forma attuale ?Perche' non cambiare anche la licenza di windows gia' che ci siamo ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            - Scritto da:



            - Scritto da:




            - Scritto da:





            Eh bastasse quello....





            Bhe, se hai la verita' e la luce




            diccela.




            No no ho verita'..ma ho dei



            suggerimenti....citati e ricitati nei post



            precedenti.



            Si, ma capisci, quello che hai detto ptima


            suona come dire : se avessimo motori


            spaziali migliori avremmo gia' conquistato


            marte.



            Saremmo tutti piu' felici se ci fossero piu'


            driver e piu' software, ma non e' quello il


            problema ! il problema e': come possiamo


            fare per avere i driver ed il software che


            ci interessano ?


            Mettere al primo posto il sistema operativo e

            gli interessi dello stesso e solo al secondo

            posto la licenza.Anzi la licenza dovrebbe

            essere cambiata!

            Cambiata come ???

            Che problemi da' nella sua forma attuale ?

            Perche' non cambiare anche la licenza di windows
            gia' che ci siamo
            ?1. Ad esempio BSD o CDDL2.L'ho descritto nei post precedenti3.OT
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:






            Eh bastasse quello....





            Bhe, se hai la verita' e la luce





            diccela.




            No no ho verita'..ma ho dei




            suggerimenti....citati e ricitati




            nei post precedenti.



            Si, ma capisci, quello che hai detto



            ptima suona come dire : se avessimo



            motori spaziali migliori avremmo gia'



            conquistato marte.



            Saremmo tutti piu' felici se ci fossero



            piu' driver e piu' software, ma non e'



            quello il problema ! il problema e':



            come possiamo fare per avere i driver



            ed il software che ci interessano ?


            Mettere al primo posto il sistema


            operativo e gli interessi dello stesso


            e solo al secondo posto la licenza. Anzi


            la licenza dovrebbe essere cambiata!

            Cambiata come ???

            Che problemi da' nella sua forma attuale ?

            Perche' non cambiare anche la licenza di

            windows gia' che ci siamo ?
            1. Ad esempio BSD o CDDL
            2.L'ho descritto nei post precedenti
            3.OTMa chi fa opensource non e' interessato a regalare il proprio codice a chiunque perche' se ne possa fare quello che vuole: questi termini sono sempre stati molto chiari. Quelli che hanno scritto cose sotto licenza BSD erano obbligati contrattualmente a farlo e si sono anche beccati parecchi soldi in una forma o in un'altra.Non hai risposto riguardo : Che problemi da' nella sua forma attuale ?Non posso andare a scavare in cerca di un post anonimo in mezzo agli anonimo :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:








            Eh bastasse quello....






            Bhe, se hai la verita' e la luce






            diccela.





            No no ho verita'..ma ho dei





            suggerimenti....citati e ricitati





            nei post precedenti.





            Si, ma capisci, quello che hai detto




            ptima suona come dire : se avessimo




            motori spaziali migliori avremmo gia'




            conquistato marte.





            Saremmo tutti piu' felici se ci fossero




            piu' driver e piu' software, ma non e'




            quello il problema ! il problema e':




            come possiamo fare per avere i driver




            ed il software che ci interessano ?




            Mettere al primo posto il sistema



            operativo e gli interessi dello stesso



            e solo al secondo posto la licenza. Anzi



            la licenza dovrebbe essere cambiata!



            Cambiata come ???


            Che problemi da' nella sua forma attuale ?


            Perche' non cambiare anche la licenza di


            windows gia' che ci siamo ?


            1. Ad esempio BSD o CDDL

            2.L'ho descritto nei post precedenti

            3.OT

            Ma chi fa opensource non e' interessato a
            regalare il proprio codice a chiunque perche' se
            ne possa fare quello che vuole: questi termini
            sono sempre stati molto chiari.

            Quelli che hanno scritto cose sotto licenza BSD
            erano obbligati contrattualmente a farlo e si
            sono anche beccati parecchi soldi in una forma o
            in
            un'altra.

            Non hai risposto riguardo : Che problemi da'
            nella sua forma attuale
            ?
            Non posso andare a scavare in cerca di un post
            anonimo in mezzo agli anonimo :D Da un punto di vista tecnico quasi nessuno (a parte discorso brevetti) ma non sembra essere appetibile come investimenti.Le case prodruttrici di componenti hw non sembrano interessate ad aggiungere driver per linux,altre software house non portano software coomerciale da windows.Ad esempio,caso su tutti PhotoShop e Autocad,entrambe esistenti per Unix e trasferiti su Windows se ne rimangono li.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            Mi premeva far passare il pensiero che forse il problema e' sul fatto che si sta' sacrificando le aspirazioni di un sistema operativo in favore di una licenza che per molti e' un dogma.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            Mi premeva far passare il pensiero che forse il
            problema e' sul fatto che si sta' sacrificando le
            aspirazioni di un sistema operativo in favore di
            una licenza che per molti e' un dogma.Ma sei sicuro di non stare facendolo tu il dogmatico verso la licenza ? Sono decine di post che dici che la licenza va cambiata e quando ti si chiede in che termini ammetti che non sta li' il problema.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            Mi premeva far passare il pensiero che forse il

            problema e' sul fatto che si sta' sacrificando
            le

            aspirazioni di un sistema operativo in favore di

            una licenza che per molti e' un dogma.

            Ma sei sicuro di non stare facendolo tu il
            dogmatico verso la licenza ? No credo di no.Se non ci fosse un problema del genere non mi passerebbe neppure per la testa una simile idea.Sono decine di post
            che dici che la licenza va cambiata e quando ti
            si chiede in che termini ammetti che non sta li'
            il
            problema.No io ammetto che la GPLv2 non vieta che ci sia del codice "diverso" mischiato.Questo pero' non deve giustificare il fatto che la licenza stessa magari ne sfavorisce l'uso rendendo meno interessante il prodotto.Mi limito a vedere un problema e a proporre una soluzione.Che sia il primo o l'ultimo grattacapo della comunita' non sono io a deciderlo,ma negarne l'esistenza insomma fa riflettere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:


            Mi premeva far passare il pensiero che


            forse il problema e' sul fatto che si


            sta' sacrificando le aspirazioni di


            un sistema operativo in favore di una


            licenza che per molti e' un dogma.

            Ma sei sicuro di non stare facendolo tu il

            dogmatico verso la licenza ?
            No credo di no.Se non ci fosse un problema
            del genere non mi passerebbe neppure per la
            testa una simile idea.Pero' non sai dirmi qual e' il problema della licenza...

            Sono decine di post che dici che la

            licenza va cambiata e quando ti si chiede

            in che termini ammetti che non sta li'

            il problema.
            No io ammetto che la GPLv2 non vieta che
            ci sia del codice "diverso" mischiato.
            Questo pero' non deve giustificare il fatto
            che la licenza stessa magari ne sfavorisce
            l'uso rendendo meno interessante il prodotto.Magare si o magare no... Non mi sembra che hai le idee cosi' chiare...
            Mi limito a vedere un problema e a proporre
            una soluzione. Avrai visto il problema, ma non sei ancora riuscito ad esprimere in termini chiari quali impedimenti dia la GPL, da come la sti mettendo sembra che crei turbe psicologiche a chi vuole usarla.Tanto meno hai proposto soluzioni... Cambiare la licenza non vuol dire nulla se non si motivano i punti di cambiamento ed i motivi per cui andrebbe cambiata.
            Che sia il primo o l'ultimo grattacapo della
            comunita' non sono io a deciderlo, ma negarne
            l'esistenza insomma fa riflettere.Guarda che io continuo a chiederi che problemi da' la GPL e tu continui a non sapermi dare una risposta concreta che non trasmetta una tua semplice antipatia verso di essa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            - Scritto da:




            Mi premeva far passare il pensiero che



            forse il problema e' sul fatto che si



            sta' sacrificando le aspirazioni di



            un sistema operativo in favore di una



            licenza che per molti e' un dogma.



            Ma sei sicuro di non stare facendolo tu il


            dogmatico verso la licenza ?


            No credo di no.Se non ci fosse un problema

            del genere non mi passerebbe neppure per la

            testa una simile idea.

            Pero' non sai dirmi qual e' il problema della
            licenza...Oddio ma te lo sto dicendo...ma leggi,oppure eviti deliberatamente?



            Sono decine di post che dici che la


            licenza va cambiata e quando ti si chiede


            in che termini ammetti che non sta li'


            il problema.


            No io ammetto che la GPLv2 non vieta che

            ci sia del codice "diverso" mischiato.

            Questo pero' non deve giustificare il fatto

            che la licenza stessa magari ne sfavorisce

            l'uso rendendo meno interessante il prodotto.

            Magare si o magare no... Non mi sembra che hai le
            idee cosi'
            chiare...Il "magari" non vuol mica dire avere le idee + o - chiare.Se ti disturba eliminalo dalla mia frase...il pensiero non cambia.


            Mi limito a vedere un problema e a proporre

            una soluzione.

            Avrai visto il problema, ma non sei ancora
            riuscito ad esprimere in termini chiari quali
            impedimenti dia la GPL, da come la sti mettendo
            sembra che crei turbe psicologiche a chi vuole
            usarla.
            Tanto meno hai proposto soluzioni... Cambiare la
            licenza non vuol dire nulla se non si motivano i
            punti di cambiamento ed i motivi per cui andrebbe
            cambiata.


            Che sia il primo o l'ultimo grattacapo della

            comunita' non sono io a deciderlo, ma negarne

            l'esistenza insomma fa riflettere.

            Guarda che io continuo a chiederi che problemi
            da' la GPL e tu continui a non sapermi dare una
            risposta concreta che non trasmetta una tua
            semplice antipatia verso di
            essa.No nessuna antipatia verso la licenza.Allora se hai intenzione di prendermi in giro hai scelto la persona sbagliata.Ma preferisco credere che tu volontariamente eviti il mio punto di vista.Ho esposto le mie ragioni nei post precedenti,ed ho trovato persone che hanno capito subito cio' che volevo esprimere.Non ho mai trovato tanta intransigenza come in questo thread,vi invito a riflettere.Anzi dopo che mi avrai risposto,ti invito di comune accordo a chiudere la discussione perche' semplicemente non ha senso continuare cosi' a ripetere le stesse cose.Se esiste o meno un problema lo si vedra' nei prossimi anni...e che dio salvi il pinguino!
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:




            Mi premeva far passare il pensiero che




            forse il problema e' sul fatto che si




            sta' sacrificando le aspirazioni di




            un sistema operativo in favore di una




            licenza che per molti e' un dogma.



            Ma sei sicuro di non stare facendolo



            tu il dogmatico verso la licenza ?


            No credo di no.Se non ci fosse un problema


            del genere non mi passerebbe neppure per


            la testa una simile idea.

            Pero' non sai dirmi qual e' il problema

            della licenza...
            Oddio ma te lo sto dicendo...ma leggi,oppure
            eviti deliberatamente?



            Sono decine di post che dici che la



            licenza va cambiata e quando ti si



            chiede in che termini ammetti che



            non sta li' il problema.


            No io ammetto che la GPLv2 non vieta che


            ci sia del codice "diverso" mischiato.


            Questo pero' non deve giustificare il


            fatto che la licenza stessa magari ne


            sfavorisce l'uso rendendo meno


            interessante il prodotto.

            Magare si o magare no... Non mi sembra

            che hai le idee cosi' chiare...
            Il "magari" non vuol mica dire avere le
            idee + o - chiare.Se ti disturba eliminalo
            dalla mia frase...il pensiero non cambia.Il tuo pensiero e' che la la licenza stessa ne sfavorisce l'uso rendendo meno interessante il prodotto...E io ti chiedo per l'ennesima volta :in che punti la licenza sfavorisce ?E tu continui a non rispondere.


            Mi limito a vedere un problema e a


            proporre una soluzione.

            Avrai visto il problema, ma non sei ancora

            riuscito ad esprimere in termini chiari

            quali impedimenti dia la GPL, da come la

            sti mettendo sembra che crei turbe

            psicologiche a chi vuole usarla.

            Tanto meno hai proposto soluzioni...

            Cambiare la licenza non vuol dire nulla

            se non si motivano i punti di cambiamento

            ed i motivi per cui andrebbe cambiata.


            Che sia il primo o l'ultimo grattacapo


            della comunita' non sono io a deciderlo,


            ma negarne l'esistenza insomma fa


            riflettere.

            Guarda che io continuo a chiederi che

            problemi da' la GPL e tu continui a non

            sapermi dare una risposta concreta che

            non trasmetta una tua semplice antipatia

            verso di essa.
            No nessuna antipatia verso la licenza.
            Allora se hai intenzione di prendermi in
            giro hai scelto la persona sbagliata. Ma
            preferisco credere che tu volontariamente
            eviti il mio punto di vista.
            Ho esposto le mie ragioni nei post precedenti,
            ed ho trovato persone che hanno capito subito
            cio' che volevo esprimere. Non ho mai trovato
            tanta intransigenza come in questo thread, vi
            invito a riflettere.A me sembra che tu continui a dire che la GPL2 non va bene ed io continuo a chiederti in che puni e come la miglioreresti, molto semplice, troppo ?
            Anzi dopo che mi avrai risposto,ti invito di
            comune accordo a chiudere la discussione
            perche' semplicemente non ha senso continuare
            cosi' a ripetere le stesse cose. Se esiste o
            meno un problema lo si vedra' nei prossimi
            anni...e che dio salvi il pinguino!
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            La ripubblicazione sotto altra licenza.L'obbligatorieta' di fornire i sorgenti per copie pubbliche.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:
            La ripubblicazione sotto altra licenza. Come dire nessuna licenza !! Se posso cambiare la licenza come voglio allora e' esattamente come non legarlo a nessuna licenza.Come ho gia' detto la comunita' non e' molto interessata a regalare il suo lavoro sotto licenze similBSD, dalle quali qualsiasi azienda possa appropriarsi dei sorgenti e farne quello che vuole.E poi che motivo ci sarebbe ? Che problema da' la GPL2 ??
            L'obbligatorieta' di fornire i sorgenti per
            copie pubbliche.Che vuol dire "per copie pubbliche" ??
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            La ripubblicazione sotto altra licenza.

            Come dire nessuna licenza !! Se posso cambiare la
            licenza come voglio allora e' esattamente come
            non legarlo a nessuna
            licenza.

            Come ho gia' detto la comunita' non e' molto
            interessata a regalare il suo lavoro sotto
            licenze similBSD, dalle quali qualsiasi azienda
            possa appropriarsi dei sorgenti e farne quello
            che
            vuole.Io la considero un'opportunita' in piu'.Il BSD e' vivo e vegeto e tutt'altro che fallito.

            E poi che motivo ci sarebbe ? Che problema da' la
            GPL2
            ??Gia' risposto.


            L'obbligatorieta' di fornire i sorgenti per

            copie pubbliche.

            Che vuol dire "per copie pubbliche" ??copie non personali (private).
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuoco alle ceneri!
            - Scritto da:








            Eh bastasse quello....







            Bhe, se hai la verita' e la luce







            diccela.






            No no ho verita'..ma ho dei






            suggerimenti....citati e ricitati






            nei post precedenti.







            Si, ma capisci, quello che hai detto





            ptima suona come dire : se avessimo





            motori spaziali migliori avremmo gia'





            conquistato marte.







            Saremmo tutti piu' felici se ci fossero





            piu' driver e piu' software, ma non e'





            quello il problema ! il problema e':





            come possiamo fare per avere i driver





            ed il software che ci interessano ?






            Mettere al primo posto il sistema




            operativo e gli interessi dello stesso




            e solo al secondo posto la licenza. Anzi




            la licenza dovrebbe essere cambiata!





            Cambiata come ???



            Che problemi da' nella sua forma attuale ?



            Perche' non cambiare anche la licenza di



            windows gia' che ci siamo ?




            1. Ad esempio BSD o CDDL


            2.L'ho descritto nei post precedenti


            3.OT



            Ma chi fa opensource non e' interessato a

            regalare il proprio codice a chiunque perche' se

            ne possa fare quello che vuole: questi termini

            sono sempre stati molto chiari.



            Quelli che hanno scritto cose sotto licenza BSD

            erano obbligati contrattualmente a farlo e si

            sono anche beccati parecchi soldi in una forma o

            in

            un'altra.



            Non hai risposto riguardo : Che problemi da'

            nella sua forma attuale

            ?

            Non posso andare a scavare in cerca di un post

            anonimo in mezzo agli anonimo :D
            Da un punto di vista tecnico quasi nessuno (a
            parte discorso brevetti) ma non sembra essere
            appetibile come investimenti.Le case
            prodruttrici di componenti hw non sembrano
            interessate ad aggiungere driver per
            linux,altre software house non portano
            software coomerciale da windows. Ad
            esempio, caso su tutti PhotoShop e
            Autocad, entrambe esistenti per Unix e
            trasferiti su Windows se ne rimangono li.Quindi torniamo a questo punto della discussione : http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1745153&id=1740731&r=PI
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuoco alle ceneri!
      - Scritto da:
      Vi incollo il mio "dolce" post di qualche giorno
      fa':

      Gia' Ubuntu non e' gia' troppo libera meglio
      eliminare il sw non GPL! Ma sono impazziti? Ma
      dove vogliono arrivare? E' questo il
      progresso?
      Io voglio che MI risolvano i problemi dei
      driver,che MI risolvano i problemi per avere piu'
      applicazioni anche commerciali...e loro che
      fanno? Ti fanno una nuova distribuzione perche'
      ne abbiamo gia' poche!!! Ma accidenti fanno
      incavolare anche il piu'
      tollerante!


      Cosa ne pensate?Guarda che Ubuntu non ha eiminato proprio un bel niente... Bensì dei tizi hanno creato una nuova distro basata su Ubuntu, con le loro modifiche (quali appunto la rimozione di software closed), ma loro non hanno nulla a che fare con la distro Ubuntu vera e propria.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuoco alle ceneri!
      - Scritto da:
      Cosa ne pensate?Che lo stipendio me lo passano per quello che col pc ci produco, non perche' ho un "bel pc". Come se il gran capo venisse da me e mi dicesse "ma che bel pc purista che hai, ti meriti lo stipendio". La verità e' che non gliene frega niente a nessuno di cosa uso. Potrei usare anche il commodore 64: e' quello che ci produco che mi da' da vivere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fuoco alle ceneri!
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Cosa ne pensate?
        Che lo stipendio me lo passano per quello che col
        pc ci produco, non perche' ho un "bel pc". Come
        se il gran capo venisse da me e mi dicesse "ma
        che bel pc purista che hai, ti meriti lo
        stipendio". La verità e' che non gliene frega
        niente a nessuno di cosa uso. Potrei usare anche
        il commodore 64: e' quello che ci produco che mi
        da' da vivere.Quindi se qualcuno riesce a fare altrettanto con questa distribuzione ben venga, meglio di usare un commodore 64.
Chiudi i commenti