Bruxelles ha voglia di Grid Revolution

E per dimostrarlo estrae dal portafoglio 52 milioni di euro, quanto necessario per spingere il nuovo computing distribuito nelle mani dell'industria e programmarne il futuro. Dobloni anche per Geant


Bruxelles – Portare al più presto il computing distribuito “intelligente” nel mondo della produzione e nelle case, trasformare le applicazioni di laboratorio nel cuore pulsante di una grid revolution che acceleri lo sviluppo in Europa di quello che diverrà un modo del tutto nuovo di intendere e utilizzare le risorse informatiche. Questo il senso di un mega-investimento annunciato dalla Commissione Europea.

Tirando fuori qualcosa come 52 milioni di euro , una somma decisamente rilevante per obiettivi di questo tipo, la Commissione ha intenzione di finanziare 12 progetti che oggi promettono di rendere tangibili i progressi fin qui raggiunti nel grid computing.

I progetti più rilevanti individuati dalla Commissione per il presente del grid riguardano la realizzazione di nuove tecnologie nel settore aerospaziale, automobilistico e farmaceutico, la creazione entro cinque anni di una grid industriale di nuova concezione, la realizzazione di nuovi strumenti di comunicazione mobili che comprenda anche il settore della telemedicina e dell’e-learning. Ma il progetto forse più importante per il futuro del grid è “Coregrid” , finanziato con poco più di 8 milioni di euro, un progettone che porterà al coordinamento dei progetti europei sul grid e dunque ad un’accelerazione dell’intero settore.

Nel loro insieme, i 12 progetti puntano a fornire alle grandi imprese gli strumenti necessari per accedere al grid computing e creare tutto un nuovo mercato di servizi. Per l’industria ciò rappresenta un vantaggio palese che offre la possibilità di gestire le risorse informatiche in modo molto più dinamico, consentendo di concentrare le capacità necessarie là dove serve per il periodo che serve, sfruttando l’insieme delle risorse disponibili. Questo significa evidentemente rivitalizzare gli strumenti attuali ed accedere ad un nuovo enorme potenziale di sviluppo.

“Questi progetti – ha spiegato il commissario europeo all’Impresa e alla Società dell’informazione Olli Rehn – accelereranno la spinta dell’Europa trasformando il suo significativo investimento nella ricerca grid in tangibili benefici economici. L’uso esteso degli strumenti grid è la chiave per mettere in movimento i capitali scientifici e tecnologici dell’Europa e portare ad un aumento della competitività oltreché a prodotti migliori”.

Che l’Europa punti sul grid è tutt’altro che una novità. Il CERN di Ginevra è già al centro del progetto forse più rilevante nel settore (vedi La mega Grid europea scalda i motori ), il Large Hadron Collider Computing Grid ( LCG ), che integrerà dal 2007 le risorse di calcolo di vari istituti scientifici europei, statunitensi e asiatici per agglomerarle in una sorta di supercomputer virtuale.

Significativo nello sforzo europeo verso le nuove forme del computing anche l’investimento di 93 milioni di euro deciso di recente dalla Commissione per la rete di comunicazione internazionale ultraveloce per la ricerca GEANT . Una rete a cui, come noto, si collegano anche i network universitari italiani .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    liceo padano: nopistakoppix: simi pare chiaro
  • Sladek scrive:
    Re: AHAHAHAAHAH
    Non nego molte delle cose che dici, mavedi e' il modello mio e tuo che e' agli antipodi.Ribadisco che la tecnologia ha bisogno degli innovatori.Sono stato uno di quel centinaio di persone che si e' fidato d'installare un sistema operativo che nessuno conosceva. Linux appunto, nel lontano 93 o 94 ora non ricordo piu'.Mi ricordo che fissai il prompt per una buona mezzora, prima di decidermi a telefonare ad un amico di roma che mi spiegasse che cavolo di comandi potevo digitare, visto che quelli del dos parevano non andare.Quindi, sara' che linux in maceratese e' ben poca innovazione, tuttavia in una accezione del termine lo e'. Un qualcosa mai apparso prima.Tutto qui.
  • Anonimo scrive:
    a scopo didattico
    sarebbe interessante in latino o greco
  • flavio05 scrive:
    inutili polemiche - W la libertà...
    ...di espressione.che ognuno scriva linux o qualsiasi altra cosa nella lingua/dialetto che preferisce.Nella comunità dei sociolinguisti circola da parecchi anni un interessante aforisma: "una lingua non è altro che un dialetto con un esercito e una flotta". E questa è un'affermazione priva di colore politico.L'utilizzo di sistemi linguistici diversi da quelli ufficiali dovrebbe essere incentivato e non deriso. Ogni lingua persa è persa per sempre e lo è per tutta l'umanità.Certi discorsi carichi di "stizza" andrebbero bene al bar tra nuvole di fumo e bicchieri di vino non certo su un forum come questo...Flavio
    • Anonimo scrive:
      Re: inutili polemiche - W la libertà...
      - Scritto da: flavio05
      ...di espressione.

      che ognuno scriva linux o qualsiasi altra
      cosa nella lingua/dialetto che preferisce.

      Nella comunità dei sociolinguisti
      circola da parecchi anni un interessante
      aforisma: "una lingua non è altro che
      un dialetto con un esercito e una flotta". E
      questa è un'affermazione priva di
      colore politico.

      L'utilizzo di sistemi linguistici diversi da
      quelli ufficiali dovrebbe essere incentivato
      e non deriso. Ogni lingua persa è
      persa per sempre e lo è per tutta
      l'umanità.

      Certi discorsi carichi di "stizza"
      andrebbero bene al bar tra nuvole di fumo e
      bicchieri di vino non certo su un forum come
      questo...

      Flavio
      Il fatto che la comunità "dei dotti certificati" sia tanto fuori di testa da voler fare filosofia spicciola per difendere la volgarità, il cattivo gusto, le lingue del volgo come se fossero un qualcosa che l'umanità debba preservare per sopravvivere, o chissà che presunta grave perdita, non è che conti qualcosa. Indica solamente che l'ignoranza e la stupidità delle persone è giunta fino ai massimi livelli e che le cose veramente importanti e che meritano non trovano più lo spazio di un tempo perchè la filosofia spicciola, il surrugato di cultura imperante propagandano il preservare con forza ciò che l'umanità farebbe bene a perdere per migliorarsi. E questo non solo nel campo linguistico, purtroppo.
      • flavio05 scrive:
        Re: inutili polemiche - W la libertà...
        - Scritto da: Anonimo

        la comunità "dei dotti certificati" sia tanto fuori di testa da
        voler fare filosofia spicciola per difendere
        la volgarità, il cattivo gusto, le
        lingue del volgo come se fossero un qualcosa
        che l'umanità debba preservare per
        sopravvivere, o chissà che presunta
        grave perdita, non è che conti
        qualcosa.
        calma... calma...non scaldarti per così poco! A cosa serve?I "dotti certificati", come li chiami tu, sono persone come me e te ma che hanno approfondito maggiormente altri settori di studio (la sociolinguistica in questo caso). Non capisco perchè devi denigrare così gratuitamente le persone che, tra l'altro, non conosci nemmeno.Saprai bene che in Italia esiste di fatto (esclusa l'area della regione Toscana) una situazione sociolinguistica di "diglossia" più o meno accentuata che in alcune regioni sfocia perfino nel "bilinguismo".E ricordiamo che i dialetti (l'Italia è universalmente riconosciuta come "la selva dei dialetti") sono lingue derivate dal latino con tracce di altre lingue arcaiche. Lo stesso toscano (poi assunto a lingua ufficiale dello stato) è un dialetto come gli altri.
        Indica solamente che l'ignoranza e la stupidità delle
        personel'ignoranza indica "carenza di conoscenze" e conoscere una lingua in più non può essere definito "ignoranza".Inoltre non puoi definire "stupide" le persone che cercano di approfondire le proprie conoscenze. Con che diritto fai distinzione tra cose utili e inutili per gli altri? Se mi dici che lo studio e l'uso di una lingua diversa dalla lingua ufficiale per te (e sottolineo _PER TE_) è una cosa inutile non ho niente da obiettare, è un tuo diritto, ma se generalizzi allora la cosa cambia... non hai il diritto di imporre la tua opinione.Ma il discorso sta andando troppo OT... meglio troncare qui.ciaoFlavio
        • Anonimo scrive:
          Re: inutili polemiche - W la libertà...
          - Scritto da: flavio05

          - Scritto da: Anonimo



          la comunità "dei dotti
          certificati" sia tanto fuori di testa da

          voler fare filosofia spicciola per
          difendere

          la volgarità, il cattivo gusto,
          le

          lingue del volgo come se fossero un
          qualcosa

          che l'umanità debba preservare
          per

          sopravvivere, o chissà che
          presunta

          grave perdita, non è che conti

          qualcosa.



          calma... calma...
          non scaldarti per così poco! A cosa
          serve?
          I "dotti certificati", come li chiami tu,
          sono persone come me e te ma che hanno
          approfondito maggiormente altri settori di
          studio (la sociolinguistica in questo caso).
          Non capisco perchè devi denigrare
          così gratuitamente le persone che,
          tra l'altro, non conosci nemmeno.

          Saprai bene che in Italia esiste di fatto
          (esclusa l'area della regione Toscana) una
          situazione sociolinguistica di "diglossia"
          più o meno accentuata che in alcune
          regioni sfocia perfino nel "bilinguismo".

          E ricordiamo che i dialetti (l'Italia
          è universalmente riconosciuta come
          "la selva dei dialetti") sono lingue
          derivate dal latino con tracce di altre
          lingue arcaiche. Lo stesso toscano (poi
          assunto a lingua ufficiale dello stato)
          è un dialetto come gli altri.



          Indica solamente che l'ignoranza e la
          stupidità delle

          persone

          l'ignoranza indica "carenza di conoscenze" e
          conoscere una lingua in più non
          può essere definito "ignoranza".
          Inoltre non puoi definire "stupide" le
          persone che cercano di approfondire le
          proprie conoscenze. Con che diritto fai
          distinzione tra cose utili e inutili per gli
          altri? Se mi dici che lo studio e l'uso di
          una lingua diversa dalla lingua ufficiale
          per te (e sottolineo _PER TE_) è una
          cosa inutile non ho niente da obiettare,
          è un tuo diritto, ma se generalizzi
          allora la cosa cambia... non hai il diritto
          di imporre la tua opinione.

          Ma il discorso sta andando troppo OT...
          meglio troncare qui.

          ciao
          Flavio

          Il discorso che porti avanti è palesemente anarchico e non ha nulla a che vedere con la libertà.Seguendo il tuo ragionamento allora anche ai terroristi nessuno avrebbe il diritto di imporre nulla e quindi è giusto che ci ammazzino tutti per la loro "cultura" ed i loro "ideali", eh?E non esagero. Perchè il dire che propagandare l'uso di dialetti è giusto ed è cultura e non deve essere impedito è esattamente come permettere a chi vuole distruggere un modello costituito di società di agire indisturbato e magari di aiutarlo pure nel farlo, per questo è logica conseguenza che con il tuo ragionamento non vi è alcun diritto di impedire a chiunque, nello stato attuali i terroristi, di distruggerci ed espandere la loro "cultura". Fermarli per te equivarrebbe all'imporre una visione diversa e quindi al voler far estinguere una "cultura" ... :(
          • Anonimo scrive:
            Re: inutili polemiche - W la libertà...
          • Anonimo scrive:
            Re: inutili polemiche - W la libertà...
            - Scritto da: Anonimo

            Il discorso che porti avanti è
            palesemente anarchico e non ha nulla a che
            vedere con la libertà.
            Seguendo il tuo ragionamento allora anche ai
            terroristi nessuno avrebbe il diritto di
            imporre nulla e quindi è giusto che
            ci ammazzino tutti per la loro "cultura" ed
            i loro "ideali", eh?
            E non esagero. Perchè il dire che
            propagandare l'uso di dialetti è
            giusto ed è cultura e non deve essere
            impedito è esattamente come
            permettere a chi vuole distruggere un
            modello costituito di società di
            agire indisturbato e magari di aiutarlo pure
            nel farlo, per questo è logica
            conseguenza che con il tuo ragionamento non
            vi è alcun diritto di impedire a
            chiunque, nello stato attuali i terroristi,
            di distruggerci ed espandere la loro
            "cultura". Fermarli per te equivarrebbe
            all'imporre una visione diversa e quindi al
            voler far estinguere una "cultura" ... :(Ecco, bravo allora: lo stato impone una sola lingua ed usa un solo sistema operativo. Com'è l'indirizzo di quelli a Redmond lo sai? Si sono fatti assegnare il nome della strada e si trovano in 1, Microsoft Way. Se lo leggi, in inglese significa "un solo modo: Microsoft". Che il dirigismo winaro (sei un winaro, vero?) si dovesse estendere anche alle scelte linguistiche dei singoli, però, mi giunge nuova. D'altronde, anche in Francia dopo la rivoluzione parlare i patois regionali era da controrivoluzionari: doveva essere uno stato, una lingua. E repressione per chi non si adeguava.
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutili polemice W la liberta
            la libertà è di tutti, se neghiamo la liberta ai ragazziche installano pistacoppyx allora è finita.si puo discutere sulla reale necessita ma questoè un'altro paio di maniche.non possiamo criminalizzare un ragazzo che per dilettoha scritto una cosa cosi diciamo "sgraus".io ho la libertà di dire che questa cosa è una vaccatama mi fermo qui perchè rispetto il punto di vista degli altri.ora datevi la mano tutti quanti e andiamo a trollaresu di un'altro argomento :D
          • Anonimo scrive:
            Re: inutili polemiche - W la libertà...

            Il discorso che porti avanti è
            palesemente anarchico e non ha nulla a che
            vedere con la libertà.
            Seguendo il tuo ragionamento allora anche ai
            terroristi nessuno avrebbe il diritto di
            imporre nulla e quindi è giusto che
            ci ammazzino tutti per la loro "cultura" ed
            i loro "ideali", eh?
            E non esagero. Perchè il dire che
            propagandare l'uso di dialetti è
            giusto ed è cultura e non deve essere
            impedito è esattamente come
            permettere a chi vuole distruggere un
            modello costituito di società di
            agire indisturbato e magari di aiutarlo pure
            nel farlo, per questo è logica
            conseguenza che con il tuo ragionamento non
            vi è alcun diritto di impedire a
            chiunque, nello stato attuali i terroristi,
            di distruggerci ed espandere la loro
            "cultura". Fermarli per te equivarrebbe
            all'imporre una visione diversa e quindi al
            voler far estinguere una "cultura" ... :(Ma te sei completamente fuori!!! Ma cosa diavolo c'entrano i terroristi??I dialetti sono la nostra cultura, mica una cultura estranea!! Guarda che fuori dalle grandi citta' il 90% della gente parla per prima cosa il dialetto locale, e POI l'italiano (forse!). Dargli dei terroristi se questi vogliono parlare la lingua che hanno imparato da piccoli mi sembra la baggianata del secolo!!P.
      • Anonimo scrive:
        Re: inutili polemiche - W la libertà...
        fai ride pure li puji
  • Anonimo scrive:
    Re: Hehe !
    - Scritto da: Anonimo

    Un nome meno cazzuto non potevano
    trovarlo?

    pistacoppix...

    pizzalinux, macelinux...

    C'e' una ragione: i maceratesi sono anche
    chiamati tradizionalmente, per
    sbeffeggiarli, i "pistacoppi".

    Secondo me e' stata una buona trovata
    pubblicitaria che unisce ironia e abilita',
    non credo che al mondo ci sia qualche
    distribuzione di linux in un dialetto
    parlato solo a livello di provincia!

    Se Pistakoppix non vi piace... si potrebbe sempre fare VruGNUlinux :D
  • Anonimo scrive:
    Re: AHAHAHAAHAH
    - Scritto da: Anonimo


    i tribunali gli darebbero
    ragione--se sentenziano che tutto il codice
    rubacchiato dai veri sistemi Unix non
    è stato rubacchiato... 8)
    ma no staciatelo a bboffa ssu trolletrad.: please do not feed the troll:)
  • Anonimo scrive:
    vulio di pur'io kekkò
    VRAI !! :)Oh, do adè ke sse pòle pija?
    • Anonimo scrive:
      Re: vulio di pur'io kekkò
      Stroi dò pijalla se vai su lu situ www.gruppolinuxmc.it, se pole scarcà co bittorrent!Comunque sta scritto tutto ello :p ;);-PMarcello Seri
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limiti..
  • Anonimo scrive:
    Re: Hehe !
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Mechano



    - Scritto da: Anonimo




    E' un idea nata quest'estate di
    fronte

    ad un


    bel bicchiere di birra pensando a
    cosa

    poter


    fare per San Giuliano (il nostro

    patrono)


    per poter catalizzare l'attenzione

    anche di


    un piccolo gruppo di persone e per

    portare


    avanti lo scopo della nostra

    associazione:


    diffondere la conoscenza e
    l'utilizzo

    del


    software libero.





    Marcello Seri



    Non preoccuparti Marcello. Molta gente
    parla

    solo per invidia.

    O spesso perche' si tratta di persone

    negative. Quelle che vedono un terzo
    fine in

    tutto quello che fanno gli altri. Che

    pensano che ci sta una fregatura
    ovunque e

    che per comprare qualcosa girano 30
    negozi

    perche' pensano che ogni commeciante li

    voglia fregare.



    Anche io da co-fondatore di un LUG ho
    avuto

    le stesse esperienze in tutto cio' che

    facevamo, e l'idea era sempre quella che

    miravamo a fregare lavoro ai
    cacciavitari

    ammazza-win-virus e pulisci stampanti di

    periferia.



    --

    Ciao.

    Mr. Mechano

    Art. 361 cpmi sfugge il nesso.
  • Mechano scrive:
    Re: AHAHAHAAHAH
    - Scritto da: Anonimo
    esselo un altro paladino di pistkoppix :)
    Se uno deve essere invidioso di una iso in
    dialetto
    allora stiamo alla frutta....Se sai fare di meglio dimostralo invece di stare qui a sputare veleno.
    ma cosa vai blaterando Linux ha un copyright
    come tutti gli altri prodotti puoi usarlo
    modificarlo ma non puoi
    e dico puoi mai, dire che è tuo.Embe'? Mi pare anche giusto!Te che sei un altro amante ipocrita della licenza BSD?
    semmai è della comunità ma nonE io che sono un marziano? Non posso fare parte anche io della community? Ergo e' anche mio.
    tuo se fosse tuo io non lo userei :)Non posso fare altro che inpipparmene...--Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 12/09/2004 12.58.07
  • Mechano scrive:
    Re: AHAHAHAAHAH
    - Scritto da: Anonimo
    Pensi che se Torvalds volesse venderne i
    diritti a Gates o altri non ne troverebbe il
    modo ? Non si farebbe grossi problemi,
    stanne certo ed i tribunali gli darebbero
    ragione--se sentenziano che tutto il codice
    rubacchiato dai veri sistemi Unix non
    è stato rubacchiato... 8)Vendere i diritti di che del nome? Perche' Torvalds detiene solo il marchio. Non credo proprio che riuscirebbe a fare alcunche'. E credo che dovrebbe diventare proprio matto per fare una cosa del genere. Torvalds e' una persona semplice che non aspira ne ad avere panfili ed elicotteri ne' mira al dominio del mondo.E poi anche diventasse matto succederebbe come XFree86 e XOrg, un fork immediato e Torvalds darebbe a Micro$oft solo una delle tante versioni e distribuzioni.
    Linux è nato per togliere mercato ai
    sistemi Unix proprietari ed avvantaggiare
    Bill Gates con Windows. La diffusione diLinux e' nato per gioco. Era un emulatore VT100/102/360 per connettere un PC x86 da casa di uno studente coi mini dell'universita'.Avere rilasciato il sorgente su Internet lo ha trasformato in quello che e' adesso. Non ci sono mai stati fini segreti o progetti diabolici.
    Linux ha fatto fallire intere compagnie e
    messo in crisi molte multinazionali, ecco i
    risultati che si sono visti ad oggi.Nella storia miliardi di aziende sono nate e fallite, tutte quelle che hanno praticato prezzi esosi, hanno venduto prodotti scadenti o complicati e poco flessibili ecc.I problemi creati da Linux sono solo conseguenze di un cambiamento del mondo del computing, di una rivoluzione che ne' tu ne' tanti nel mondo sono ancora riusciti a comprendere.Tanto e' vero che chi e' riuscito a rinnovarsi e credere in questa rivoluzione sta crescendo ed e' sulla cresta dell'onda (Novell, IBM, e tante altre).
    Dietro Linux c'è una strategia per
    aiutare il monopolio di Bill Gates ed
    impedire alle multinazionali concorrenti di
    uscirsene con un sistema operativo
    proprietario che abbia vero supporto
    industriale e che possa creare problemi alla
    Microsoft di Gates.Ehehehh. Ed io credevo che la fantasia nei giovani d'oggi fosse morta.Questa e' la storia di fanta-computing piu' carina che abbia mai letto. Complimenti! :-)--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: AHAHAHAAHAH
    - Scritto da: Mechano

    - Scritto da: Anonimo


    Di tante critiche che sono state fatte o

    possono essere fatte questa tte la
    potevi

    proprio risparmiare!

    Non preoccuparti Marcello,
    persone come quella sono solo invidiose o
    dei disfattisti, ma una cosa e' certa, sono
    solo dei buoni a nulla.

    Il succo del discorso e' che Linux ci
    appartiene! Non e' lo stesso con Windows che
    non possiamo possedere ma solo averlo in
    licenza.

    E siccome a noi Linux piace, lo sentiamo
    anche nostro e siamo persone giocose e
    appassionate, ci facciamo anche questo,
    tradurlo in dialetto, farci le nostre
    distribuzioni, diffonderlo e aiutare gli
    altri, indipendentemente da quello che
    possano pensare idioti come quelli che ti
    hanno risposto.

    Un saluto a Macerata che e' una bella citta'
    piena di belle ragazze. Io ho abitato 1 anno
    e mezzo li vicino sul mare (Lido di Fermo).

    --
    Ciao.
    Mr. MechanoAppartiene a chi ? All'anarchica mentalità comunistoide di presunte comunità che pensano di detenerne il controllo e non capiscono cosa c'è dietro a Linux ?Pensi che se Torvalds volesse venderne i diritti a Gates o altri non ne troverebbe il modo ? Non si farebbe grossi problemi, stanne certo ed i tribunali gli darebbero ragione--se sentenziano che tutto il codice rubacchiato dai veri sistemi Unix non è stato rubacchiato... 8)Linux è nato per togliere mercato ai sistemi Unix proprietari ed avvantaggiare Bill Gates con Windows. La diffusione di Linux ha fatto fallire intere compagnie e messo in crisi molte multinazionali, ecco i risultati che si sono visti ad oggi. Dietro Linux c'è una strategia per aiutare il monopolio di Bill Gates ed impedire alle multinazionali concorrenti di uscirsene con un sistema operativo proprietario che abbia vero supporto industriale e che possa creare problemi alla Microsoft di Gates.
  • Anonimo scrive:
    Re: Hehe !
    - Scritto da: Mechano

    - Scritto da: Anonimo


    E' un idea nata quest'estate di fronte
    ad un

    bel bicchiere di birra pensando a cosa
    poter

    fare per San Giuliano (il nostro
    patrono)

    per poter catalizzare l'attenzione
    anche di

    un piccolo gruppo di persone e per
    portare

    avanti lo scopo della nostra
    associazione:

    diffondere la conoscenza e l'utilizzo
    del

    software libero.



    Marcello Seri

    Non preoccuparti Marcello. Molta gente parla
    solo per invidia.
    O spesso perche' si tratta di persone
    negative. Quelle che vedono un terzo fine in
    tutto quello che fanno gli altri. Che
    pensano che ci sta una fregatura ovunque e
    che per comprare qualcosa girano 30 negozi
    perche' pensano che ogni commeciante li
    voglia fregare.forse a Macerata sono tutti onesti, ma nelresto d'Italia i negozianti sono squali che tirifilano i vestiti con una manica lunga e unacorta, modello Fracchia-Agus... ;-)

    Anche io da co-fondatore di un LUG ho avuto
    le stesse esperienze in tutto cio' che
    facevamo, e l'idea era sempre quella che
    miravamo a fregare lavoro ai cacciavitari
    ammazza-win-virus e pulisci stampanti di
    periferia.
    Non e' questione di invidia, e' che mi fa unacerta rabbia vedere sprecato il talento per lecose inutili, come fare le distribuzioni condominiali personalizzate.Perché invece non lo indirizzateper migliorare i progetti esistenti. Volete fare lelocalizzazioni in maceratese? Allora contattatei servizi di localizzazione di OpenOffice, kde, etc.e fate includere le vostrelocalizzazioni nelle versioni principali di questiprodotti. Li si che contribuirete a diffondere l'opensource e lo spiritodell'opensource.
    • Anonimo scrive:
      Re: Hehe !
      - Scritto da: Anonimo
      Non e' questione di invidia, e' che mi fa una
      certa rabbia vedere sprecato il talento per
      le cose inutili, come fare le distribuzioni
      condominiali personalizzate.
      Perché invece non lo indirizzate
      per migliorare i progetti esistenti. Volete
      fare le localizzazioni in maceratese?Maaa tu che sei il nostro padrone? Che te ne importa di come la gente spende il suo tempo con Linux?
  • Anonimo scrive:
    Riflessione
    http://l10n-status.gnome.org/gnome-2.8/top.htmll'italia è al 25esimo posto come traduzioneperchè non gli mandate la pistacoppix ? :)
  • Anonimo scrive:
    Re: AHAHAHAAHAH
    - Scritto da: Mechano
    Non preoccuparti Marcello,
    persone come quella sono solo invidiose o
    dei disfattisti, ma una cosa e' certa, sono
    solo dei buoni a nulla.esselo un altro paladino di pistkoppix :)Se uno deve essere invidioso di una iso in dialettoallora stiamo alla frutta....
    Il succo del discorso e' che Linux ci
    appartiene! Non e' lo stesso con Windows che
    non possiamo possedere ma solo averlo in
    licenza.ma cosa vai blaterando Linux ha un copyright cometutti gli altri prodotti puoi usarlo modificarlo ma non puoie dico puoi mai, dire che è tuo.semmai è della comunità ma non tuo.se fosse tuo io non lo userei :)

    E siccome a noi Linux piace, lo sentiamo
    anche nostro e siamo persone giocose e
    appassionate, ci facciamo anche questo,
    tradurlo in dialetto, farci le nostresi davvero che bello,um ma dimmi un po che ci fai pure i giochini sessuali ?tipo che so metti il pisello sul cdrom e lo fai frullarecon una passata di cdrecord =? :D
    Ciao.
    Mr. Mechanociao Mr Trollerblade in iuesei
  • Anonimo scrive:
    Re: Hehe !
    - Scritto da: Mechano

    - Scritto da: Anonimo


    E' un idea nata quest'estate di fronte
    ad un

    bel bicchiere di birra pensando a cosa
    poter

    fare per San Giuliano (il nostro
    patrono)

    per poter catalizzare l'attenzione
    anche di

    un piccolo gruppo di persone e per
    portare

    avanti lo scopo della nostra
    associazione:

    diffondere la conoscenza e l'utilizzo
    del

    software libero.



    Marcello Seri

    Non preoccuparti Marcello. Molta gente parla
    solo per invidia.
    O spesso perche' si tratta di persone
    negative. Quelle che vedono un terzo fine in
    tutto quello che fanno gli altri. Che
    pensano che ci sta una fregatura ovunque e
    che per comprare qualcosa girano 30 negozi
    perche' pensano che ogni commeciante li
    voglia fregare.

    Anche io da co-fondatore di un LUG ho avuto
    le stesse esperienze in tutto cio' che
    facevamo, e l'idea era sempre quella che
    miravamo a fregare lavoro ai cacciavitari
    ammazza-win-virus e pulisci stampanti di
    periferia.

    --
    Ciao.
    Mr. MechanoArt. 361 cp
  • Mechano scrive:
    Re: Hehe !
    - Scritto da: Anonimo
    E' un idea nata quest'estate di fronte ad un
    bel bicchiere di birra pensando a cosa poter
    fare per San Giuliano (il nostro patrono)
    per poter catalizzare l'attenzione anche di
    un piccolo gruppo di persone e per portare
    avanti lo scopo della nostra associazione:
    diffondere la conoscenza e l'utilizzo del
    software libero.

    Marcello SeriNon preoccuparti Marcello. Molta gente parla solo per invidia.O spesso perche' si tratta di persone negative. Quelle che vedono un terzo fine in tutto quello che fanno gli altri. Che pensano che ci sta una fregatura ovunque e che per comprare qualcosa girano 30 negozi perche' pensano che ogni commeciante li voglia fregare.Anche io da co-fondatore di un LUG ho avuto le stesse esperienze in tutto cio' che facevamo, e l'idea era sempre quella che miravamo a fregare lavoro ai cacciavitari ammazza-win-virus e pulisci stampanti di periferia.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: AHAHAHAAHAH
    Premesso che sono l'anonimo che ha dato il consiglio paterno :)premetto pure che non volevo assulutamente offenderel'autore di pistacoppi (anche perche sicuramente è unapersona molto in gamba )cmq andiamo avanti ....- Scritto da: Sladek
    Mah, io non lo so se sono un bravo
    programmatore. Pero' faccio sto cavolo di
    mestiere da 20 anni circa. Direi che mi
    posso permettere di scrivere la mia massima:
    Non importa come e nemmeno cosa. Importa il
    funzionamento finale e l'impatto che ha
    sull'utente.se lavori con software proprietari è giusto il tuo ragionamentoanche perche solitamente all'utente finale non importa una fava di quanto ci sia sotto il codice.nell'open source è sbagliato devi imparare a relazionarticon persone che il piu delle volte sono molto inteligentie con una forte personalità,sopratutto devi mantenereil tuo codice coerente con il resto dell'applicazione (che siauna patch di 3 righe o un refactoring completo )
    Il bello dell'open source e' proprio che
    chiunque a qualsiasi livello puo' fare
    qualunque cosa. Il mondo tecnologico campa
    sulle nuove idee, quindi l'affermazione di
    cui sopra mi sembra fuori luogo.bene allora accomodati pure, scrivi il tuo kernel o il tuodesktop e vediamo quanta gente si fiderà a installare iltuo applicativo partorito da una botta di estro.il problema di molti giovani programmatori open sourcenon è la volonta ma la mancanza di fiducia negli altri.se impari a relazionarti con un gruppo qualsiasi di un progettoopen,secondo me ottieni piu vantaggi rispetto ad un lavoroche fai da solo nel tempo libero,tutto qui.ciao
  • Mechano scrive:
    Anche in klingon
    Se c'e' anche in Klingon perche' non farla nei dialetti locali?E' solo una dimostrazione di cosa si possa fare quando il sistema operativo e' qualcosa di nostro.E con nostro intendo che non appartiene a nessuna azienda, ci possiamo fare cio' che vogliamo, usarlo, modificarlo, tradurlo in tutte le lingue immaginabili e inimmaginabili (klingon)...--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Complimenti!
    Almeno voi avete impiegato il vostro tempo libero per fare qualcosa di diverso dal trollare su questi forum...fosse solo questo l'unico lato positivo della cosa, sarebbe comunque un gran bel lato :DE non sto scherzando! ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Immagino seguiranno versioni in
    romanesco,

    napoletano, veneziano e via dicendo, eh
    ?

    :| :(

    Sempre peggio. Quando uno pensa di aver

    già visto il massimo dello
    squallore

    ecco che c'è qualcosa di
    peggiore.

    Tanto infatti in media la gente è

    così tanto preparata al giorno
    d'oggi

    e professionale che ci mancano solo i

    dialetti pure sui programmi dei
    computer..

    eh! :(



    C'è tanta gente che ha il
    cervello in

    pappa in giro, indubbiamente.

    Ormai Linzozzz sta cadendo sempre più
    in basso!

    SISTEMA OPERATIVO PER LAMER E
    SMANETTONI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!lo hai mai usato?
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi

    Se basta così poco alla gente per
    sbandierarsi come programmatore
    professionista, cambiare i testi nei
    programmi e ricompilarli, direi che siamo
    messi davvero male... sempre peggio :s :|ma chi si è sbandierato mai per che cosa???leggi ogni tanto prima di postare o spari parole random?
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi

    Capirai quanto sia avanzata la
    programmazione sotto Linux!!! Chissà
    quali magnifici paradigmi si possono usare e
    chissà quanti tool produttivi ci
    sono!!!Ma tu o grande programmatore delle mie scatole che usi, visual basic, gwbasic, o cos'altro per programmare il tuo sistema windsor? Forse programmi in access?Non mi tirare fuori .NET o delphi che parte subito un grande insulto.Per decenza lascio da parte Java che e' anche simpaticacome architettura.Se usi tool di sviluppo ad alto livello vuol dire che stai messo molto male quanto a programmazione.Sono buoni tutti ad istanziare un'oggetto di una classe che ti ha scritto un'altro vero programmatore.Saluti.Vai a studiare un po' come funzionano iThread, quelli veri intendo, non quelle quattro cazzate implementate sotto windsor.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    - Scritto da: Anonimo
    Comunque se ti serve qualche lezione di
    programmazione avanzata di sistema sotto
    Linux vieni pure che ti insegno.Capirai quanto sia avanzata la programmazione sotto Linux!!! Chissà quali magnifici paradigmi si possono usare e chissà quanti tool produttivi ci sono!!!Dato che parli di programmazione avanzata, è certo che la programmazione multithreading che fai su Linux non la fai altrove, è proprio: avanzata !!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    - Scritto da: Anonimo
    Non capisco quale sia il problema... Il
    notro LUG si propone di diffondere
    l'utilizzo e la conoscenza del software
    libero, dovevamo trovare un modo per
    attirare l'attenzione dei Maceratesi.Certo che se devi attirare l'attenzione in questo modo così triviale ( permettimi di dire ridicolo ) significa che non avevate altre carte da giocare: non mi pare una buona situazione.
    No, sono semplicemente in vacanza e mi piace
    spendere il mio tempo anche su Linux;
    perchè fare il remastering di knoppix
    e vederla che si avvia nel mio dialetto,
    soprattutto quando sono le 4 di notte del
    giorno prima della presentazione ed è
    la prima volta che funziona, ti fa sentire
    felice ad anche abbastanza realizzato!Vivi!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    - Scritto da: Anonimo
    Una distribuzione Linux in dialetto non
    è fatta certo per rivoluzionare il
    mondo dell'informatica ma per attirare
    l'attenzione di tutta quella gente che oltre
    ad un sistema operativo non conosce, che
    è cresciuta con gli automasmi del
    click   e che quando pensa ad
    un OS pensa ad una alchimia.Linea di comando RulezzZZ!
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    - Scritto da: Anonimo
    b) Lo stato italiano riconosce ben DODICI
    lingue (legge n. 482 15/12/1999) che possono
    essere insegnate a scuola e in cui possono
    essere tradotti gli atti ufficiali dello
    Stato. Ci sono pure il friulano e il sardo.
    Non c'è il Maceratese tra di esse, ma
    perchè trattarlo così male ?Ma perché no?Solo perchè c'è Linux dovrebbe diventare più bello e importante degli altri? e questo chi lo dovrebbe stabilire?
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    - Scritto da: Anonimo

    SISTEMA OPERATIVO PER LAMER E

    SMANETTONI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Per smanettoni è vero :pViva la sincerità : - )
    Ma ognuno ha la sua opinione. Io non capisco
    come pistakoppix possa essere dimostrazione
    di bassessa di Linux e di lamersimo tra di
    noi... la definizione di lamer del jargon
    file dice:
    "lamer: n.

    1. Synonym for luser, not used much by hackers but
    common among warez d00dz,crackers, and phreakers.
    A person who downloads much, but who never uploads.Come no? guarda, ci sono tutti i presupposti.1) Knoppix l'hai sicuramente scaricato almeno una volta ed è sicuramente un file da misurare in centinaia di megabyte (="A person who downloads much")2) non hai dato nulla in cambio per poterlo scaricare (="but who never uploads") ( e vorrei ben vedere... con tutti quei centinaia di megabyte.... prima di avere un download ratio decente ce ne vuole )quindi penso che la definizione di lamer ti calzi benissimo, e non è una questione di opinioni.
    Crackers also use it to refer to cracker wannabees.

    Non mi pare di ricadere neanche qui!Non ti conosco personalmente ma smanettoni che ne sanno solo di hw e che si improvvisano professionisti del software libero è pieno, e penso non manchino nella vostra comunità.
    Allora perchè dovrei essere un
    lamer??? :oTe l'ho mostrato sopra.
    Marcello SeriCiao!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi

    Comunque non volevo dire che sono un
    programmatore professionista, scusate se ho
    fatto intendere questo.Ma non perdere nemmeno tempo per rispondere a 'sti segaioli... Si facessero qualche scopata in più, non sarebbero acidi come vecchie suore;)
  • fancu scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi

    Sono astemio.
    Il mio italiano è più che
    buono ed i giudizi di chi propaganda l'uso
    dei dialetti come cosa buona e giusta
    sicuramente non contano. La fonetica
    italiana non è quella inglese o
    americana ma non è che servano sempre
    le virgole per far suonare giusta una frase.Innanzi tutto ti becchi un'ammonizione per quote eccessivo, poi un'altra per non aver messo la virgola davanti a "ma" e la terza perchè sei troppo spaccone dicendo a tutto il mondo che il tuo italiano è più che buono.Il tutto senza offesa, mi raccomando ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi


    Immagino seguiranno versioni in
    romanesco,

    napoletano, veneziano e via dicendo, eh
    ?

    :| :(

    Sempre peggio. Quando uno pensa di aver

    già visto il massimo dello
    squallore

    ecco che c'è qualcosa di
    peggiore.

    Tanto infatti in media la gente è

    così tanto preparata al giorno
    d'oggi

    e professionale che ci mancano solo i

    dialetti pure sui programmi dei
    computer..

    eh! :(



    C'è tanta gente che ha il
    cervello in

    pappa in giro, indubbiamente.

    Ormai Linzozzz sta cadendo sempre più
    in basso!
    SISTEMA OPERATIVO PER LAMER E
    SMANETTONI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Per smanettoni è vero :pPer lamer non sono daccordoChe sta cadendo sempre + in basso ancora menoMa ognuno ha la sua opinione. Io non capisco come pistakoppix possa essere dimostrazione di bassessa di Linux e di lamersimo tra di noi... la definizione di lamer del jargon file dice:"lamer: n. [originally among Amiga fans] 1. Synonym for luser, not used much by hackers but common among warez d00dz,crackers, and phreakers. A person who downloads much, but who never uploads. (Also known as leecher). Oppose elite. Has the same connotations of self-conscious elitism that use of luser does among hackers."Non mi pare di aver fatto nulla del genere..." 2. Someone who tries to crack a BBS."Come sopra..." 3. Someone who annoys the sysop or other BBS users - for instance, by posting lots of silly messages, uploading virus-ridden software, frequently dropping carrier, etc."Beh... secondo me qui rientra qualcunaltro, non di certo io... e neppure tu (non fraintendere)" Crackers also use it to refer to cracker wannabees. In phreak culture, a lameris one who scams codes off others rather than doing cracks or really understanding the fundamental concepts. In warez d00dz culture, where the ability to wave around cracked commercial software within days of (or before) release to the commercial market is much esteemed, the lamer might try to upload garbage or shareware or something incredibly old (old in this context is read as a few years to anything older than 3 days). `Lamer' is also much used in the IRC world in a similar sense to the above."Non mi pare di ricadere neanche qui!" This term seems to have originated in the Commodore-64 scene in the mid 1980s. It was popularized among Amiga crackers of the mid-1980s by `Lamer Exterminator', the most famous and feared Amiga virus ever, which gradually corrupted non-write-protected floppy disks with bad sectors. The bad sectors, when looked at, were overwritten with repetitions of the string "LAMER!" "E neppure qui...Allora perchè dovrei essere un lamer??? :oMarcello Seri
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    get a life
  • nulspace scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi

    I dialetti non sono lingue, sono la lingua
    del volgo che in tempi passati
    principalmente, erano l'unica lingua parlata
    dalle masse che non avevano nè i
    mezzi nè la voglia di elevarsi
    culturalmente al minimo. Il livello di cultura minimo equivarrebbe al tuo?
    Il dialetto è un male per la
    società. Terrificante affermazione. Come "i dialetti non sono lingue". Chiedi ad un friulano.
    E' gravissimo che
    dal dopoguerra, dopo 60 anni, ancora in
    Italia non tutti parlino l'italiano in
    maniera corretta.E secondo te sarebbe colpa dei dialetti? Dove sta scritto che il fatto di parlare il dialetto escluda la possibilità di saper parlare correttamente anche l'italiano?
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi

    Perchè secondo te le leggi che sono
    state fatte sono giuste? La legge negli anni
    dell' Ulivo che citi la trovi giusta ? Io
    no, la trovo un gravissimo errore e che sia
    la sinistra o la destra a propagandare
    queste idiozie che rendono ancora più
    ignoranti le masse di quanto non siano
    già poco cambia.I cittadini trattati come massa ricorda alcuni dittatori del recente passato. Penso che prima di occuparsi dell'ignoranza delle masse ci si dovrebbe occupare della propria ignoranza.
    E' gravissimo che
    dal dopoguerra, dopo 60 anni, ancora in
    Italia non tutti parlino l'italiano in
    maniera corretta. Non che l' italiano sia
    chissà che gran lingua, ha una marea
    di difetti che la rendono ostica ed inadatta
    rispetto all'inglese ad esempio per tante
    cose, ed è piuttosto imprecisa e
    confusionaria nel modo di esprimersi oltre
    che lentissima nei fonemi,Non conosco molto bene l'inglese ma no ricordo che sia una lingua molto più precisa dell'Italiano, ma soprattuto non ha la Storia dell'Italiano.
    ma pensare di
    renderla migliore con dei dialetti, delle
    lingue bastarde nate per l'ignoranza della
    gente e la propria incapacità di
    migliorarsi non lo trovo certo un successo,
    anzi, è il peggiore dei mali.Come puoi pensare di migliorare e di progredire se vuoi cancellare le tradizioni, il passato. Si cresce giorno per giorno, mattone dopo mattone e non dal niente! Le tradizioni, i dialetti servono per ricordare da dove veniamo e per illuminare la strada da percorrere.Una distribuzione Linux in dialetto non è fatta certo per rivoluzionare il mondo dell'informatica ma per attirare l'attenzione di tutta quella gente che oltre ad un sistema operativo non conosce, che è cresciuta con gli automasmi del click e che quando pensa ad un OS pensa ad una alchimia.MB
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    Egr. Ill.mo Sig. Anonimo,è con mia somma preoccupazione che leggo le Sue scellerate idee in merito alla ivi questione.Tendo a credere che così tanta malvagità ed astio nei confronti dei suo interlocutori nascano da una innata ed insana sofferenza delle sue menti. A mio modesto parere come prima menzione le vorrei esprimere tutta la mia disapprovazione verso l?inferiorità dell?italico gergo nei confronti degli anglosassoni idiomi da lei fortemente profuso nella sua telematica missiva precedente.È oltremodo vero che il suddetto italico gergo niente non è che il rispettivo ?volgare? della lingua latina, pertanto considerane inferiore la rispettiva volgarizzazione mi sembra un alquanto fuorviante esercizio di spregevolezza allo stesso.Ringraziandola anticipatamente per la cortese attenzione accordata da quanto da me scritto, le invio il mio migliore ?ma ?n vedi den? dà a fan culo?.
  • Anonimo scrive:
    Re: Hehe !
    [......]
    C'è un detto da noi, caro Marco, che
    dice:
    Chi mal fa mal pensa!!da noi invece si dice:
    tradotto in senso figurato:
    saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    - Scritto da: Anonimo


    I dialetti non sono lingue, sono la
    lingua

    del volgo che in tempi passati

    principalmente, erano l'unica lingua
    parlata

    dalle masse che non avevano nè i

    mezzi nè la voglia di elevarsi

    culturalmente al minimo.

    Il dialetto è un male per la

    società. A differenza poi delle

    variazioni fonetiche dei vari slang

    inglesi/americani/australiani i dialetti

    italiani sono proprio lingue totalmente

    diverse dall' italiano stesso e non una

    variazione.






    b) Lo stato italiano riconosce ben

    DODICI


    lingue (legge n. 482 15/12/1999)
    che

    possono


    essere insegnate a scuola e in cui

    possono


    essere tradotti gli atti ufficiali
    dello


    Stato. Ci sono pure il friulano e
    il

    sardo.


    Non c'è il Maceratese tra di

    esse, ma


    perchè trattarlo così

    male ?



    Perchè secondo te le leggi che
    sono

    state fatte sono giuste? La legge negli
    anni

    dell' Ulivo che citi la trovi giusta ?
    Io

    no, la trovo un gravissimo errore e che
    sia

    la sinistra o la destra a propagandare

    queste idiozie che rendono ancora
    più

    ignoranti le masse di quanto non siano

    già poco cambia. E' gravissimo
    che

    dal dopoguerra, dopo 60 anni, ancora in

    Italia non tutti parlino l'italiano in

    maniera corretta. Non che l' italiano
    sia

    chissà che gran lingua, ha una
    marea

    di difetti che la rendono ostica ed
    inadatta

    rispetto all'inglese ad esempio per
    tante

    cose, ed è piuttosto imprecisa e

    confusionaria nel modo di esprimersi
    oltre

    che lentissima nei fonemi, ma pensare di

    renderla migliore con dei dialetti,
    delle

    lingue bastarde nate per l'ignoranza
    della

    gente e la propria incapacità di

    migliorarsi non lo trovo certo un
    successo,

    anzi, è il peggiore dei mali.

    1) bevi meno;
    2) tra la gente che non parla l'italiano in
    modo corretto ci sei tu, dovresti prendere
    qualche lezione su "la virgola giusta, nel
    posto giusto, al momento giusto".Sono astemio.Il mio italiano è più che buono ed i giudizi di chi propaganda l'uso dei dialetti come cosa buona e giusta sicuramente non contano. La fonetica italiana non è quella inglese o americana ma non è che servano sempre le virgole per far suonare giusta una frase.
  • Anonimo scrive:
    Farò Linux in friulano
    ;)Qualcuno che mi sponsorizza? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Farò Linux in friulano
      - Scritto da: Anonimo
      ;)

      Qualcuno che mi sponsorizza? :DPerchè?Dona!!! Dona!!! Dona alla Comunità!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    [cut]
    Se basta così poco alla gente per
    sbandierarsi come programmatore
    professionista, cambiare i testi nei
    programmi e ricompilarli, direi che siamo
    messi davvero male... sempre peggio :s :|Se credi che mi sto sbandierando come programmatore professionista mi hai fraiteso, vorrei chiarirmi. Io non sono *affatto* un programmatore professionista e non ho niente per poter affermare il contrario, nè ho motivo per andare in giro dicendo che sono un programmatore professionista. Volevo solo dire che comunque non è banale rimasterizzare knoppix (non ho mai detto che è impissibile o elitaria come cosa) e poi che l'ho fatto solo per divertimento. E' che quando uno si è impegnato ed ha faticato per fare una cosa, sentirsi dire che è da stupidi o è fatica assolutamente inutile o altro dispiace, e mi sono sentito di dover dire cosa penso e di dovermi difendere.Comunque non volevo dire che sono un programmatore professionista, scusate se ho fatto intendere questo.Marcello Seri
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi

    I dialetti non sono lingue, sono la lingua
    del volgo che in tempi passati
    principalmente, erano l'unica lingua parlata
    dalle masse che non avevano nè i
    mezzi nè la voglia di elevarsi
    culturalmente al minimo.
    Il dialetto è un male per la
    società. A differenza poi delle
    variazioni fonetiche dei vari slang
    inglesi/americani/australiani i dialetti
    italiani sono proprio lingue totalmente
    diverse dall' italiano stesso e non una
    variazione.



    b) Lo stato italiano riconosce ben
    DODICI

    lingue (legge n. 482 15/12/1999) che
    possono

    essere insegnate a scuola e in cui
    possono

    essere tradotti gli atti ufficiali dello

    Stato. Ci sono pure il friulano e il
    sardo.

    Non c'è il Maceratese tra di
    esse, ma

    perchè trattarlo così
    male ?

    Perchè secondo te le leggi che sono
    state fatte sono giuste? La legge negli anni
    dell' Ulivo che citi la trovi giusta ? Io
    no, la trovo un gravissimo errore e che sia
    la sinistra o la destra a propagandare
    queste idiozie che rendono ancora più
    ignoranti le masse di quanto non siano
    già poco cambia. E' gravissimo che
    dal dopoguerra, dopo 60 anni, ancora in
    Italia non tutti parlino l'italiano in
    maniera corretta. Non che l' italiano sia
    chissà che gran lingua, ha una marea
    di difetti che la rendono ostica ed inadatta
    rispetto all'inglese ad esempio per tante
    cose, ed è piuttosto imprecisa e
    confusionaria nel modo di esprimersi oltre
    che lentissima nei fonemi, ma pensare di
    renderla migliore con dei dialetti, delle
    lingue bastarde nate per l'ignoranza della
    gente e la propria incapacità di
    migliorarsi non lo trovo certo un successo,
    anzi, è il peggiore dei mali.1) bevi meno;2) tra la gente che non parla l'italiano in modo corretto ci sei tu, dovresti prendere qualche lezione su "la virgola giusta, nel posto giusto, al momento giusto".
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi

    Se basta così poco alla gente per
    sbandierarsi come programmatore
    professionista, cambiare i testi nei
    programmi e ricompilarli, direi che siamo
    messi davvero male... sempre peggio :s :|Secondo me hai qualche problema mentale serio.Programmatore professionista? Da dove hai evinto che ci sono programmatori professionisti nel GLM o che a qualcuno interessi farlo?Allibisco.Comunque se ti serve qualche lezione di programmazione avanzata di sistema sotto Linux vieni pure che ti insegno.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Immagino seguiranno versioni in
    romanesco,

    napoletano, veneziano e via dicendo, eh
    ?

    :| :(

    E perchè no? :)


    Sempre peggio. Quando uno pensa di aver

    già visto il massimo dello
    squallore

    ecco che c'è qualcosa di
    peggiore.

    Tanto infatti in media la gente è

    così tanto preparata al giorno
    d'oggi

    e professionale che ci mancano solo i

    dialetti pure sui programmi dei
    computer..

    eh! :(

    Non capisco quale sia il problema... Il
    notro LUG si propone di diffondere
    l'utilizzo e la conoscenza del software
    libero, dovevamo trovare un modo per
    attirare l'attenzione dei Maceratesi.
    Probabilmete è vero che pistakoppix
    è inutile ma almeno tanta gente si
    è incuriosita, è passata, ha
    scoperto dell'esistenza di Linux, se
    l'è portata a casa per provarla e si
    è resa conto della
    flessibilità di Linux e il vantaggio
    dell'usare software open source: puoi farci
    tutto, compreso averlo che parte da CD senza
    toccare il disco fisso e compresa
    l'internazionalizzazione in dialetto!!!

    (Non sono convinto dell'inutilità di
    pistakoppix: l'internazionalizzazione in
    dialetto è parziale e solo di KDE,
    gli altri programmi sono in buona parte in
    Italiano e abbiamo messo tutti i programmi
    che credevamo utili o curiosi per un
    pubblico più eterogeneo possibile,
    per cui c'è tutto quello che
    può servire a parecchie fasce di
    utilizzo)


    C'è tanta gente che ha il
    cervello in

    pappa in giro, indubbiamente.

    No, sono semplicemente in vacanza e mi piace
    spendere il mio tempo anche su Linux;
    perchè fare il remastering di knoppix
    e vederla che si avvia nel mio dialetto,
    soprattutto quando sono le 4 di notte del
    giorno prima della presentazione ed è
    la prima volta che funziona, ti fa sentire
    felice ad anche abbastanza realizzato!

    Marcello Seri :)Se basta così poco alla gente per sbandierarsi come programmatore professionista, cambiare i testi nei programmi e ricompilarli, direi che siamo messi davvero male... sempre peggio :s :|
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Immagino seguiranno versioni in
    romanesco,

    napoletano, veneziano e via dicendo, eh
    ?

    :| :(

    Sempre peggio. Quando uno pensa di aver

    già visto il massimo dello
    squallore

    ecco che c'è qualcosa di
    peggiore.

    Tanto infatti in media la gente è

    così tanto preparata al giorno
    d'oggi

    e professionale che ci mancano solo i

    dialetti pure sui programmi dei
    computer..

    eh! :(

    a) Conoscere più lingue o più
    dialetti è sicuramente indice di
    intelligenza.I dialetti non sono lingue, sono la lingua del volgo che in tempi passati principalmente, erano l'unica lingua parlata dalle masse che non avevano nè i mezzi nè la voglia di elevarsi culturalmente al minimo. Il dialetto è un male per la società. A differenza poi delle variazioni fonetiche dei vari slang inglesi/americani/australiani i dialetti italiani sono proprio lingue totalmente diverse dall' italiano stesso e non una variazione.
    b) Lo stato italiano riconosce ben DODICI
    lingue (legge n. 482 15/12/1999) che possono
    essere insegnate a scuola e in cui possono
    essere tradotti gli atti ufficiali dello
    Stato. Ci sono pure il friulano e il sardo.
    Non c'è il Maceratese tra di esse, ma
    perchè trattarlo così male ?Perchè secondo te le leggi che sono state fatte sono giuste? La legge negli anni dell' Ulivo che citi la trovi giusta ? Io no, la trovo un gravissimo errore e che sia la sinistra o la destra a propagandare queste idiozie che rendono ancora più ignoranti le masse di quanto non siano già poco cambia. E' gravissimo che dal dopoguerra, dopo 60 anni, ancora in Italia non tutti parlino l'italiano in maniera corretta. Non che l' italiano sia chissà che gran lingua, ha una marea di difetti che la rendono ostica ed inadatta rispetto all'inglese ad esempio per tante cose, ed è piuttosto imprecisa e confusionaria nel modo di esprimersi oltre che lentissima nei fonemi, ma pensare di renderla migliore con dei dialetti, delle lingue bastarde nate per l'ignoranza della gente e la propria incapacità di migliorarsi non lo trovo certo un successo, anzi, è il peggiore dei mali.
  • Anonimo scrive:
    AHAHAHAAHAH
    ahahahahahah... che geni questi che hanno tradotto in dialetto quattro file xml, .dat... ecc...ma che lameroni !lol
    • Anonimo scrive:
      Re: AHAHAHAAHAH
      - Scritto da: Anonimo
      ahahahahahah... che geni questi che hanno
      tradotto in dialetto quattro file xml,
      .dat... ecc...Di tante critiche che sono state fatte o possono essere fatte questa tte la potevi proprio risparmiare!A parte il fatto che i file da tradurre sono .po da convertire in .mo, quindi che per ora non sono file xml e per fortuna non sono file .dat e aparte il fatto che fare la traduzione senza sballare le lingue, senza far partirre mezzo dialetto e mezzo inglese (perchè se manca o è fatta male una riga del file quella sarà in inglese) non è banale.A parte il fatto che rimasterizzare knoppix non è banale (e non venirmi a dire che ci sono tutorial su internet o riviste perchè sono tutti parziali e la maggior parte delle volte non funziona mai niente!)!
      ma che lameroni!Ma sentirmi chiamare lamer mi offende profondamente!E' vero che alla fine ho utilizzato knoppix-remster visto che il procedimento a mano non funzionava bene, ma questo non vuol dire che non capisco un accidenti di quello che ho fatto, che il sistema non l'ho riconfigurato e rimesso a posto a mano e così via!!!Marcello Seri
      • Anonimo scrive:
        Re:AHAHAHAAHAH
        - Scritto da: Anonimo
        A parte il fatto che i file da tradurre sono
        .po da convertire in .mo, quindi che per ora
        non sono file xml e per fortuna non sono
        file .dat e aparte il fatto che fare la
        traduzione senza sballare le lingue, senza
        far partirre mezzo dialetto e mezzo inglese
        (perchè se manca o è fatta
        male una riga del file quella sarà in
        inglese) non è banale.oltre ad essere un enorme spreco di tempo secondome è pure stupido e offensivo nei confronti della tuaamata comunità GPL.ci sono tantissimi progetti open source che richiedonola traduzione in lingua italiana,perche non vi date da farein questo senso ? è forse un lavoro poco gratificante ?non vi permette di avere il vostro nome su punto informaticoper 5 minuti di notorietà ? il problema di molti ragazzi italiani si racchiude proprioin questo genere di stronzate.bisogna sempre e comunque reinventare tutto a costodi produrre cazzate.ti do una massima che magari potrà esserti utile per il futuromai creare dei nuovi progetti,semmai unisciti ad un gruppo chesviluppa software open source e contribuisci fornendoi bugfix fino a creare le tue patch.è cosi che si diventa bravi programmatori.ricordatelo. :)
        A parte il fatto che rimasterizzare knoppix
        non è banalema perpiacere :)
        • Anonimo scrive:
          Re:AHAHAHAAHAH


          A parte il fatto che i file da tradurre
          sono

          .po da convertire in .mo, quindi che
          per ora

          non sono file xml e per fortuna non sono

          file .dat e aparte il fatto che fare la

          traduzione senza sballare le lingue,
          senza

          far partirre mezzo dialetto e mezzo
          inglese

          (perchè se manca o è fatta

          male una riga del file quella
          sarà in

          inglese) non è banale.

          oltre ad essere un enorme spreco di tempo secondo
          me è pure stupido e offensivo nei confronti della tua
          amata comunità GPL. Stupido e offensivo verso la GPL??? E per quale motivo???
          ci sono tantissimi progetti open
          source che richiedono la traduzione in lingua
          italiana,perche non vi date da fare
          in questo senso ? Perchè faccio parte del progetto di traduzione delle librerie di python e (molto poco attivamente, è vero) anche di ILDP!
          è forse un lavoro poco gratificante ?Direi di no, lo faccio con piacere nel tempo libero durante l'anno.
          non vi permette di avere il vostro nome su
          punto informatico per 5 minuti di notorietà ? Per me questa è stata una bella sorpresa, *inaspettata*, e poi c'è scritto GLM, non il mio nome per cui non ci guadagno niente e comunque non avevo di certo intenzione di far nascere uno scandalo del genere, se lo avessi saputo avrei evitato di farlo!!!
          il problema di molti ragazzi italiani si racchiude proprio
          in questo genere di stronzate. bisogna sempre e
          comunque reinventare tutto a costo di produrre cazzate.Non abbiamo inventato nulla... abbiamo sfruttato knoppix per imparare a personalizzarla (cosa che è comunque molto utile) e per divertirci e fare un po di pubblicità a Linux ed al GLM.
          ti do una massima che magari potrà
          esserti utile per il futuro
          mai creare dei nuovi progetti, semmai unisciti ad un
          gruppo che sviluppa software open source e contribuisci
          fornendo i bugfix fino a creare le tue patch.Sono daccordo, e per quanto mi è possibile lo faccio. Per quel poco che so programmare non posso mandare i bugfix, ma ogni bug che mi è capitato do vedere l'ho sempre segnalato, e continuerò a farlo. E se dovesse capitare manderò anche bugfix!!!
          è cosi che si diventa bravi programmatori.
          ricordatelo. :)Non mi interessa diventare un buon programmatore, non è quello il mio campo. Per ora quello che so fare mi basta, certo che amo imparare per cui cercherò sempre di migliorare, anche divertendomi ogni tanto su scemenze come pistakoppix (che tutto mi sembra fuorchè una scemenza), secondo me è una cosa curiosa e divertente.

          A parte il fatto che rimasterizzare knoppix non è banale
          ma perpiacere :)Se per te è semplice evidentemente sei più in gamba di me, magari usi Linux da più tempo e lo conosci molto più a fondo, magari sei anche un gran nome dell'open source e io non lo so, magari cerchi solo di contraddirmi... Per me non è una cosa che chiunque riesce a fare e riesce a far funzionare così immediatamente... magari mi sbaglio!Marcello SeriP.S. Mi piacerebbe rispondere a gente di cui conosco il nome... le lettere anonime sono brutte
          • Anonimo scrive:
            Re:AHAHAHAAHAH
            marcello, posso darti un consiglio da amico, anche se anonimo?te lo dico per esperienza: lascia perdere quelli che scrivono su questi forum, ormai i troll si mischiano ai lamer e ai professoroni di ogni tipo.saranno 2 anni che non si riesce ad aprire un thread che rimanga serio e normale dall'inizio alla fine.non te la prendere troppo quindi, e non perdere tempo a rispondere a questi che tanto non capiranno mai una beata fava di nulla ma si crogioleranno nell'idea di aver avuto ragione almeno per una volta nella vita. perché sanno che se facessero in un luogo pubblico lo schifo che fanno qui non durerebbero più di cinque minuti.continuiamo a divertirci e lasciamoli friggere!un anonimo ammiratore calabrese
          • Sladek scrive:
            Re:AHAHAHAAHAH
            - Scritto da: Anonimo

            ti do una massima che magari
            potrà

            esserti utile per il futuro

            mai creare dei nuovi progetti, semmai
            unisciti ad un

            gruppo che sviluppa software open
            source e contribuisci

            fornendo i bugfix fino a creare le tue
            patch.

            è cosi che si diventa bravi
            programmatori.

            ricordatelo. :)Minkia babbo, anche tu qui?Mah, io non lo so se sono un bravo programmatore. Pero' faccio sto cavolo di mestiere da 20 anni circa. Direi che mi posso permettere di scrivere la mia massima:Non importa come e nemmeno cosa. Importa il funzionamento finale e l'impatto che ha sull'utente.Il bello dell'open source e' proprio che chiunque a qualsiasi livello puo' fare qualunque cosa. Il mondo tecnologico campa sulle nuove idee, quindi l'affermazione di cui sopra mi sembra fuori luogo.
        • Anonimo scrive:
          Re:AHAHAHAAHAH
          ommadonna santa, ma i "giovani" (come li chiami tu con la tua aria supponente) saranno pure liberi di divertirsi traducendo linux in klingon invece di drogarsi e spiaccicarsi contro gli alberi il sabato sera?o devono rendere conto a te?
        • Anonimo scrive:
          Re:AHAHAHAAHAH

          mai creare dei nuovi progetti,semmai unisciti ad un
          gruppo che sviluppa software open source e contribuisci
          fornendo i bugfix fino a creare le tue patch.Mai creare nuovi progetti...........Certo niente di piu' corretto. A quest'ora stavamo tutti ancora con windows 3.0 .E' proprio questa la potenza del OS. Se le persone ritengono che un progetto sia valido allora sceglieranno di contribuire, altrimenti potrebbero scegliere di ignorarlo o addirittura forkare.Seguendo le tue massime Qmail, il mailserver attualmente inviolabile, (sempre fino a prossimo bug, ops l'ultimo bug risale a circa 5-6 anni fa?) non sarebbe mai stato scritto. Ma comunque qui mi pare di capire che non sia questo il punto.Il punto e che una persona e' libera di fare quello che vuole, anche le "stronzate" come le chiami tu.Se tu non sei capace di trovare documentazione adeguata al software OS attualmente in circolazione, mi spiace il problema e' solo tuo. Usa software commmerciale.Chi sceglie di utilizzare software OS deve anche essere in grado di supportarlo sotto ogni suo aspetto.Non ti aspetterai che altri scattino sull'attenti su tua richiesta.Se ti manca la traduzione in italiano di qualche pacchetto, bene fattela e contribuisci.Inoltre, visto che sei un cosi' abile programmatore, che ti permetti di dare giudizi cosi' paterni, ti consiglio di prendere il codice delle applicazioni che ti danno tanti problemi e patcharlo secondo le tue necessita'. Evita di rompere le palle a persone che si divertono sperimentando.
      • Anonimo scrive:
        Re: AHAHAHAAHAH
        - Scritto da: Anonimo
        A parte il fatto che rimasterizzare knoppix
        non è banale (e non venirmi a dire
        che ci sono tutorial su internet o riviste
        perchè sono tutti parziali e la
        maggior parte delle volte non funziona mai
        niente!)!No guarda ti sbagli. Linux è il sistema operativo più libero che ci sia e tutta la documentazione la trovi in rete gratuitamente e liberamente senza spendere soldi in riviste, sicuramente ci sono gli "How-to" di cui avevi bisogno, evidentemente sei stato sfortunato.Non puoi dire che non funziona niente, anche le pietre sanno che Linux funziona benissimo, non parliamo di Knoppix che è, per davvero, uno degli esempi migliori specialmente per chi vorrebbe cominciare a conoscerlo.Se hai trovato qualcosa che non funziona perchè non hai inviato un bug-report invece alla comunità di sviluppatori invece di brontolare?
        E' vero che alla fine ho utilizzato
        knoppix-remster visto che il procedimento a
        mano non funzionava bene, ma questo non vuolMa non può essere che non funzioni bene, essendo open source un'esercito di sviluppatori ci ha messo le mani dentro quindi quel software è ultra collaudato!!! non funzionerebbe se fosse closed source, prima di scrivere certe cose, pensaci tre volte!!!
        dire che non capisco un accidenti di quello
        che ho fatto, che il sistema non l'ho
        riconfigurato e rimesso a posto a mano e
        così via!!!

        Marcello SeriAvresti dovuto documentarti meglio allora.Francesco
        • Anonimo scrive:
          Re: AHAHAHAAHAH
          .....xx: "... come tutti sanno lei è omosessuale"zz: "no assolutamente, non sono omosessuale"xx: "vabbene, non si alteri, gli omosessuali sono persone normali, perchè, ha qualcosa contro gli omosessuali?"zz: "no, no ho niente contro gli omosessuali"xx: "dica la verità, lei odia gli omosessuali"zz: "no, io non odio gli omosessuali"xx: "non li odia?"zz: "no, io li amo"xx: "ah, ama gli omosessuali?"zz: "sì"xx: "quindi è omosessuale"....... tanto qui si scrive di tutto.- Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          A parte il fatto che rimasterizzare
          knoppix

          non è banale (e non venirmi a
          dire

          che ci sono tutorial su internet o
          riviste

          perchè sono tutti parziali e la

          maggior parte delle volte non funziona
          mai

          niente!)!

          No guarda ti sbagli. Linux è il
          sistema operativo più libero che ci
          sia e tutta la documentazione la trovi in
          rete gratuitamente e liberamente senza
          spendere soldi in riviste, sicuramente ci
          sono gli "How-to" di cui avevi bisogno,
          evidentemente sei stato sfortunato.

          Non puoi dire che non funziona niente, anche
          le pietre sanno che Linux funziona
          benissimo, non parliamo di Knoppix che
          è, per davvero, uno degli esempi
          migliori specialmente per chi vorrebbe
          cominciare a conoscerlo.

          Se hai trovato qualcosa che non funziona
          perchè non hai inviato un bug-report
          invece alla comunità di sviluppatori
          invece di brontolare?


          E' vero che alla fine ho utilizzato

          knoppix-remster visto che il
          procedimento a

          mano non funzionava bene, ma questo non
          vuol

          Ma non può essere che non funzioni
          bene, essendo open source un'esercito di
          sviluppatori ci ha messo le mani dentro
          quindi quel software è ultra
          collaudato!!! non funzionerebbe se fosse
          closed source, prima di scrivere certe cose,
          pensaci tre volte!!!


          dire che non capisco un accidenti di
          quello

          che ho fatto, che il sistema non l'ho

          riconfigurato e rimesso a posto a mano e

          così via!!!



          Marcello Seri

          Avresti dovuto documentarti meglio allora.

          Francesco
      • Mechano scrive:
        Re: AHAHAHAAHAH
        - Scritto da: Anonimo
        Di tante critiche che sono state fatte o
        possono essere fatte questa tte la potevi
        proprio risparmiare!Non preoccuparti Marcello,persone come quella sono solo invidiose o dei disfattisti, ma una cosa e' certa, sono solo dei buoni a nulla.Il succo del discorso e' che Linux ci appartiene! Non e' lo stesso con Windows che non possiamo possedere ma solo averlo in licenza.E siccome a noi Linux piace, lo sentiamo anche nostro e siamo persone giocose e appassionate, ci facciamo anche questo, tradurlo in dialetto, farci le nostre distribuzioni, diffonderlo e aiutare gli altri, indipendentemente da quello che possano pensare idioti come quelli che ti hanno risposto.Un saluto a Macerata che e' una bella citta' piena di belle ragazze. Io ho abitato 1 anno e mezzo li vicino sul mare (Lido di Fermo).--Ciao. Mr. Mechano
    • Slurpolo scrive:
      Re: AHAHAHAAHAH
      - Scritto da: Anonimo
      ahahahahahah... che geni questi che hanno
      tradotto in dialetto quattro file xml,
      .dat... ecc...

      ma che lameroni !Tu cosa hai fatto? In tutta la tua vita, intendo: hai mai conseguito un qualsiasi risultato?
  • nulspace scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    - Scritto da: Anonimo
    Hai ragione, l'argomento e' serissimo.

    Circa i test di ingresso, se ricordo bene,
    gli studenti dovevano mostrare di averlo
    duro ... forse e' per questo che non c'e'
    andato nessuno :|Noto che, come accade spesso quando si parla di questi argomenti, più che discutere e confutare il merito della questione si preferisce deridere a fare entusiastici ed esilaranti commenti.... Si riferirà a questo l'oggetto di questo thread?
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    Hai ragione, l'argomento e' serissimo.Circa i test di ingresso, se ricordo bene, gli studenti dovevano mostrare di averlo duro ... forse e' per questo che non c'e' andato nessuno :|
  • Anonimo scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limiti..
    - Scritto da: Anonimo


    Non è vero, ma pensa .... sono
    ***LIBERI*** di avere il sistema operativo
    nel loro dialetto!!!

    Vedila come la massima incarnazione della
    Libertà!oh dio che fanatismo !
  • nulspace scrive:
    Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
    - Scritto da: Anonimo
    Uahahahaha! Liceo Padano!!!!
    E' la scuola dei rinc***oniti no????Si? Ed in base a cosa trai queste illuminate conclusioni? Mi viene quasi da domandarti se non sei stato uno degli alunni..x la redazione: in base a cosa mettette le belle X rosse sugli interventi da censurare?
  • TADsince1995 scrive:
    Farò il linux in siciliano!!!
    STRAROTFL!!! Spero solo che queste siano iniziative puramente scherzose, se no allora farò il mio "siculinux" traducendolo con frasi del tipo:"astuta" al posto di "shutdown""arrere" al posto di "reboot""famm'abbiriri zocco sta facienn'" al posto di "ps""ammazz" al posto di "kill"per non parlare delle man pages! :D:D:D:D:DTAD Ca na stru 'mentr aviss' attravagghiari mentre si fa ru cianchi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Farò il linux in siciliano!!!
      - Scritto da: TADsince1995

      STRAROTFL!!! Spero solo che queste siano
      iniziative puramente scherzose, se no allora
      farò il mio "siculinux" traducendolo
      con frasi del tipo:

      "astuta" al posto di "shutdown"
      "arrere" al posto di "reboot"
      "famm'abbiriri zocco sta facienn'" al posto
      di "ps"
      "ammazz" al posto di "kill"
      e soprattutto:"Minchia, u Kernel !!!!" al posto di "oOps, Kernel panic":D (win)
    • Anonimo scrive:
      Re: Farò il linux in siciliano!!!
      - Scritto da: TADsince1995

      STRAROTFL!!! Spero solo che queste siano
      iniziative puramente scherzose, se no allora
      farò il mio "siculinux" traducendolo
      con frasi del tipo:

      "astuta" al posto di "shutdown"
      "arrere" al posto di "reboot"
      "famm'abbiriri zocco sta facienn'" al posto
      di "ps"
      "ammazz" al posto di "kill"

      per non parlare delle man pages! :D:D:D:D:D

      TAD

      Ca na stru 'mentr aviss' attravagghiari
      mentre si fa ru cianchi!LOL :D sarebbe troppo una figata!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Farò il linux in siciliano!!!
      - Scritto da: TADsince1995
      "astuta" al posto di "shutdown"
      "arrere" al posto di "reboot"
      "famm'abbiriri zocco sta facienn'" al posto
      di "ps"
      "ammazz" al posto di "kill"cestino = "munnizza"cdrecord = "abbrucialu"echo = "spiuni"il processo di init diventa il "padrino".e al posto di kill e' meglio "lupara". :-)
  • Anonimo scrive:
    Hehe !
    Abito a Macerata e proprio l'altro giorno ho visto, davanti alla sede universitaria, un "ufficietto" (potete vedere le foto sul sito ufficiale: www.gruppolinuxmc.it) che ha subito richiamato la mia attenzione. Già conoscevo alcuni dei ragazzi del LUG, e sono contento di vedere che sono riusciti a crescere e migliorare.L'unica "pecca" è che il loro (unico ?) obiettivo è acquisire fette di mercato per l'assistenza agli enti pubblici locali che migreranno a Linux. Non che ci sia niente di sbagliato, per carità, ma la vedo troppo una strumentalizzazione per interessi (in fondo) personali. Comunque gli faccio tutti i miei auguri per una lunga e proficua prosecuzione della diffusione di linux (e, perché no, di Pistacoppix).Marco Radossevich
    • nulspace scrive:
      Re: Hehe !
      ddd
    • Anonimo scrive:
      Re: Hehe !
      - Scritto da: Anonimo
      Abito a Macerata e proprio l'altro giorno ho
      visto, davanti alla sede universitaria, un
      "ufficietto" (potete vedere le foto sul sito
      ufficiale: www.gruppolinuxmc.it) che ha
      subito richiamato la mia attenzione.
      Già conoscevo alcuni dei ragazzi del
      LUG, e sono contento di vedere che sono
      riusciti a crescere e migliorare.
      L'unica "pecca" è che il loro (unico
      ?) obiettivo è acquisire fette di
      mercato per l'assistenza agli enti pubblici
      locali che migreranno a Linux. Non che ci
      sia niente di sbagliato, per carità,
      ma la vedo troppo una strumentalizzazione
      per interessi (in fondo) personali. Comunque
      gli faccio tutti i miei auguri per una lunga
      e proficua prosecuzione della diffusione di
      linux (e, perché no, di Pistacoppix).

      Marco RadossevichUn nome meno cazzuto non potevano trovarlo? pistacoppix...pizzalinux, macelinux...Capisco che è stato solo un esercizio per far vedereall'ammistrazione quanto sono bravi, perché dubito checi sia qualcuno, salvo qualche accademico studiosodi linguaggi, che sia in grado di usare il macerateseper la scrittura, come per qualunque altro dialetto italiano.Però secondo me hanno ottenuto l'effetto opposto, ossiafar apparire linux come il solito giocattolino inconcludente...e i suoi utenti degli smanettoni giocherelloni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Hehe !

        Un nome meno cazzuto non potevano trovarlo?
        pistacoppix...
        pizzalinux, macelinux...C'e' una ragione: i maceratesi sono anche chiamati tradizionalmente, per sbeffeggiarli, i "pistacoppi".Secondo me e' stata una buona trovata pubblicitaria che unisce ironia e abilita', non credo che al mondo ci sia qualche distribuzione di linux in un dialetto parlato solo a livello di provincia!
      • Anonimo scrive:
        Re: Hehe !

        Capisco che è stato solo un esercizio
        per far vedere
        all'ammistrazione quanto sono bravi,
        perché dubito che
        ci sia qualcuno, salvo qualche accademico
        studioso
        di linguaggi, che sia in grado di usare il
        maceratese
        per la scrittura, come per qualunque altro
        dialetto italiano.
        Però secondo me hanno ottenuto
        l'effetto opposto, ossia
        far apparire linux come il solito
        giocattolino inconcludente...
        e i suoi utenti degli smanettoni
        giocherelloni.Sento astio in queste parole.Evidentemente sei rimasto piccato da qualcosa?Tutta invidia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Hehe !

        Un nome meno cazzuto non potevano trovarlo?
        pistacoppix...
        pizzalinux, macelinux...Come ti è stato detto si tratta di autoironia... i 'pistacoppi' sono i maceratesi (ed anche i picioni che infestano macerata, deriva da "pista coppi"), per cui ci è sembrato simpatico chiamarla così. E poi suona nettamente meglio che pizzalinux o macelinux...
        Capisco che è stato solo un esercizio per far vedere
        all'ammistrazione quanto sono bravi, perché dubito che
        ci sia qualcuno, salvo qualche accademico studioso
        di linguaggi, che sia in grado di usare il maceratese
        per la scrittura, come per qualunque altro dialetto italiano.Non sono affatto daccordo con te, innanzitutto non credo che all'amministrazione freghi qualcosa di pistakoppix, ed io personalmente che ho lavorato e non poco per far funzionare la rimasterizzazione ti assicuro che non l'ho fatta per farla vedere all'amministrazione. E' un idea nata quest'estate di fronte ad un bel bicchiere di birra pensando a cosa poter fare per San Giuliano (il nostro patrono) per poter catalizzare l'attenzione anche di un piccolo gruppo di persone e per portare avanti lo scopo della nostra associazione: diffondere la conoscenza e l'utilizzo del software libero.Intanto non è inusabile come dici perchè l'internazionalizzazione è parziale (e già solo per fare questa nonostante eravamo parecchi ci è voluto un sacco) ed i programmi sono tutti (nel possibile) in italiano per cui è una knoppix in italiano con un corredo software adattato ad un po tutte le esigenze (dal gioco all'utilizzo in ufficio) e kde personalizzato graficvamente e con una parziale traduzione in dialetto. Comunque ti assicuro che è tutto fuorchè inusabile!
        Però secondo me hanno ottenuto l'effetto opposto, ossia
        far apparire linux come il solito giocattolino inconcludente...
        e i suoi utenti degli smanettoni giocherelloni.Non credo, secondo me è solo una dimostrazione in più dell'estrema versatilità e flessibilità del software libero!Marcello Seri
    • Anonimo scrive:
      Re: Hehe !
      - Scritto da: Anonimo
      Già conoscevo alcuni dei ragazzi del
      LUG, e sono contento di vedere che sono
      riusciti a crescere e migliorare.
      L'unica "pecca" è che il loro (unico
      ?) obiettivo è acquisire fette di
      mercato per l'assistenza agli enti pubblici
      locali che migreranno a Linux. Se lo dici tu!Comunque a me sembra che siano state fatte prevalentemente (unicamente?)attività a favore dei soci del Gruppo Linux Macerata o a favorire la diffusione di Linux. Pistakoppix è stato un altro sforzo per mostrare, in occasione della festa del patrono, il sistema linux in un ottica più divertente e curiosa. Che poi qualcuno la veda come una cosa studida, problemi suoi. Ai passanti l'iniziativa ha divertito e di questo siamo soddisfatti.
      Non che ci
      sia niente di sbagliato, per carità,
      ma la vedo troppo una strumentalizzazione
      per interessi (in fondo) personali.C'è un detto da noi, caro Marco, che dice:Chi mal fa mal pensa!!
      Marco RadossevichAuguri a te Samuele Cacchiarelli
    • Anonimo scrive:
      Re: Hehe !
      - Scritto da: Anonimo[....]
      L'unica "pecca" è che il loro (unico
      ?) obiettivo è acquisire fette di
      mercato per l'assistenza agli enti pubblici
      locali che migreranno a Linux. anche questo è marketing, che fa parte di una società che spesso e volentieri una gran parte di smanettoni linux cerca di combattere.Sono sostanzialmente d'accordo con te per il resto del post.ciaotristemente_famoso
    • Anonimo scrive:
      Re: Hehe !
      - Scritto da: Anonimo
      L'unica "pecca" è che il loro (unico
      ?) obiettivo è acquisire fette di
      mercato per l'assistenza agli enti pubblici
      locali che migreranno a Linux. Non che ciTi sbagli, solamente in questo modo si può imporre a tutti un sistema finalmente libero.
      sia niente di sbagliato, per carità,
      ma la vedo troppo una strumentalizzazione
      per interessi (in fondo) personali. ComunquePensa invece alla grande rivoluzione di libertà che porteranno, ma nell'accezione più ampia che ti riesca ad immaginare, infatti dicono "free as in freedom not free as in beer".
  • Anonimo scrive:
    Che pena.. ! La stupidità senza limiti..
    Immagino seguiranno versioni in romanesco, napoletano, veneziano e via dicendo, eh ? :| :(Sempre peggio. Quando uno pensa di aver già visto il massimo dello squallore ecco che c'è qualcosa di peggiore.Tanto infatti in media la gente è così tanto preparata al giorno d'oggi e professionale che ci mancano solo i dialetti pure sui programmi dei computer.. eh! :(C'è tanta gente che ha il cervello in pappa in giro, indubbiamente.
    • avvelenato scrive:
      Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
      - Scritto da: Anonimo
      Immagino seguiranno versioni in romanesco,
      napoletano, veneziano e via dicendo, eh ?
      :| :(
      Sempre peggio. Quando uno pensa di aver
      già visto il massimo dello squallore
      ecco che c'è qualcosa di peggiore.
      Tanto infatti in media la gente è
      così tanto preparata al giorno d'oggi
      e professionale che ci mancano solo i
      dialetti pure sui programmi dei computer..
      eh! :(

      C'è tanta gente che ha il cervello in
      pappa in giro, indubbiamente. umorismo tendente a meno infinito a quanto pare.
    • Slurpolo scrive:
      Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
      C'è chi (come sindaco di un comune della repubblica italiana) ha prima sponsorizzato e poi finanziato con soldi pubblici l'apertura di un "liceo padano". Liceo che dopo meno di due anni è stato chiuso per mancanza totale di studenti.Io preferisco linux in maceratese, grazie.
      • nulspace scrive:
        Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
        - Scritto da: Slurpolo
        C'è chi (come sindaco di un comune
        della repubblica italiana) ha prima
        sponsorizzato e poi finanziato con soldi
        pubblici l'apertura di un "liceo padano".
        Liceo che dopo meno di due anni è
        stato chiuso per mancanza totale di
        studenti.

        Io preferisco linux in maceratese, grazie.Dov'è il problema nell'apertura di una scuola che sceglie in autonomia di avere delle materie, oltre alle altre, che parlano del proprio territorio, delle usanze e delle tradizioni della regione?I soldi pubblici sono anche i miei e quelli delle persone che in piena autonomia e libertà hanno scelto di intraprendere l'iniziativa e mi sembra che esistano sprechi molto più gravi. Tra l'altro credo che tu sappia da che parte del paese arrivano arrivano i "soldi pubblici" ai quali ti riferisci e quale direzione prendono da più di 40 anni e con che risultati, tra l'altro...Dunque viva tutte le iniziative libere, linux in maceratese ed la scuola padana, scuola lucana,...I
        • Anonimo scrive:
          Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
          Uahahahaha! Liceo Padano!!!!E' la scuola dei rinc***oniti no????
        • Slurpolo scrive:
          Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
          - Scritto da: nulspace
          Dov'è il problema nell'apertura di
          una scuola che sceglie in autonomia di avere
          delle materie, oltre alle altre, che parlano
          del proprio territorio, delle usanze e delle
          tradizioni della regione?Nessun problema; solo che, essendo una scuola privata, non doveva essere finanziata con i soldi del comune. E non lo sarebbe dovuta essere neanche se fosse stata pubblica, dato che un comune non può finanziare scuole.Infine, il fatto che non sia neanche riuscita a durare per più di due anni per mancanza di allievi forse qualcosa significa.
          I soldi pubblici sono anche i miei e quelli
          delle persone che in piena autonomia e
          libertà hanno scelto di intraprendere
          l'iniziativa e mi sembra che esistano
          sprechi molto più gravi. Beato il tuo comune che è ricco e può permettersi di finanziare illegalmente le iniziative private (ma il libero mercato lo sapete cos'è?)
          Tra l'altro
          credo che tu sappia da che parte del paese
          arrivano arrivano i "soldi pubblici" ai
          quali ti riferisci e quale direzione
          prendono da più di 40 anni e con che
          risultati, tra l'altro...Sui soldi pubblici lo so molto bene, e la direzione non è quella che tu pensi.
          Dunque viva tutte le iniziative libere,
          linux in maceratese ed la scuola padana,
          scuola lucana,...Iniziative libere? Tutte quelle che vuoi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
        - Scritto da: Slurpolo
        C'è chi (come sindaco di un comune
        della repubblica italiana) ha prima
        sponsorizzato e poi finanziato con soldi
        pubblici l'apertura di un "liceo padano".
        Liceo che dopo meno di due anni è
        stato chiuso per mancanza totale di
        studenti.

        Io preferisco linux in maceratese, grazie.Ma come!!!Tutelare le MINORANZE ETNICHE aprendo delle scuole all'uopo (come prevede la legge anche in ottemperanza della nostra costituzione): NOTradurre un software in un dialetto che non è neanche una lingua: SIMMmmmhhhhh.. quanto mi puzzano a me ste cose....
    • Anonimo scrive:
      Re: Che pena.. ! La stupidità senza limiti..
      - Scritto da: Anonimo
      Immagino seguiranno versioni in romanesco,
      napoletano, veneziano e via dicendo, eh ?
      :| :(
      Sempre peggio. Quando uno pensa di aver
      già visto il massimo dello squallore
      ecco che c'è qualcosa di peggiore.
      Tanto infatti in media la gente è
      così tanto preparata al giorno d'oggi
      e professionale che ci mancano solo i
      dialetti pure sui programmi dei computer..
      eh! :(

      C'è tanta gente che ha il cervello in
      pappa in giro, indubbiamente. Non è vero, ma pensa .... sono ***LIBERI*** di avere il sistema operativo nel loro dialetto!!!Vedila come la massima incarnazione della Libertà!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che pena.. ! La stupidità senza limiti..
      ...e falla finita...
    • Anonimo scrive:
      Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
      - Scritto da: Anonimo
      Immagino seguiranno versioni in romanesco,
      napoletano, veneziano e via dicendo, eh ?
      :| :(
      Sempre peggio. Quando uno pensa di aver
      già visto il massimo dello squallore
      ecco che c'è qualcosa di peggiore.Fa piacere vedere che hai preso coscienza del tuo problema. Farai qualcosa per risolverlo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
      - Scritto da: Anonimo
      Immagino seguiranno versioni in romanesco,
      napoletano, veneziano e via dicendo, eh ?
      :| :(
      Sempre peggio. Quando uno pensa di aver
      già visto il massimo dello squallore
      ecco che c'è qualcosa di peggiore.
      Tanto infatti in media la gente è
      così tanto preparata al giorno d'oggi
      e professionale che ci mancano solo i
      dialetti pure sui programmi dei computer..
      eh! :(a) Conoscere più lingue o più dialetti è sicuramente indice di intelligenza.b) Lo stato italiano riconosce ben DODICI lingue (legge n. 482 15/12/1999) che possono essere insegnate a scuola e in cui possono essere tradotti gli atti ufficiali dello Stato. Ci sono pure il friulano e il sardo. Non c'è il Maceratese tra di esse, ma perchè trattarlo così male ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che pena.. ! La stupidità senza limi
      - Scritto da: Anonimo
      Immagino seguiranno versioni in romanesco,
      napoletano, veneziano e via dicendo, eh ?
      :| :(E perchè no? :)
      Sempre peggio. Quando uno pensa di aver
      già visto il massimo dello squallore
      ecco che c'è qualcosa di peggiore.
      Tanto infatti in media la gente è
      così tanto preparata al giorno d'oggi
      e professionale che ci mancano solo i
      dialetti pure sui programmi dei computer..
      eh! :( Non capisco quale sia il problema... Il notro LUG si propone di diffondere l'utilizzo e la conoscenza del software libero, dovevamo trovare un modo per attirare l'attenzione dei Maceratesi. Probabilmete è vero che pistakoppix è inutile ma almeno tanta gente si è incuriosita, è passata, ha scoperto dell'esistenza di Linux, se l'è portata a casa per provarla e si è resa conto della flessibilità di Linux e il vantaggio dell'usare software open source: puoi farci tutto, compreso averlo che parte da CD senza toccare il disco fisso e compresa l'internazionalizzazione in dialetto!!! (Non sono convinto dell'inutilità di pistakoppix: l'internazionalizzazione in dialetto è parziale e solo di KDE, gli altri programmi sono in buona parte in Italiano e abbiamo messo tutti i programmi che credevamo utili o curiosi per un pubblico più eterogeneo possibile, per cui c'è tutto quello che può servire a parecchie fasce di utilizzo)
      C'è tanta gente che ha il cervello in
      pappa in giro, indubbiamente. No, sono semplicemente in vacanza e mi piace spendere il mio tempo anche su Linux; perchè fare il remastering di knoppix e vederla che si avvia nel mio dialetto, soprattutto quando sono le 4 di notte del giorno prima della presentazione ed è la prima volta che funziona, ti fa sentire felice ad anche abbastanza realizzato!Marcello Seri :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che pena.. ! La stupidità senza limiti..
      - Scritto da: Anonimo
      Immagino seguiranno versioni in romanesco,
      napoletano, veneziano e via dicendo, eh ?
      :| :(
      Sempre peggio. Quando uno pensa di aver
      già visto il massimo dello squallore
      ecco che c'è qualcosa di peggiore.
      Tanto infatti in media la gente è
      così tanto preparata al giorno d'oggi
      e professionale che ci mancano solo i
      dialetti pure sui programmi dei computer..
      eh! :(

      C'è tanta gente che ha il cervello in
      pappa in giro, indubbiamente. Ormai Linzozzz sta cadendo sempre più in basso!SISTEMA OPERATIVO PER LAMER E SMANETTONI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che pena.. ! La stupidità senza limiti..
      è un'iniziativa veramente simpatica invece!un modo come un altro per rendere famosa la nostra bella cittadina....PISTACOPPI RULEZ!!!!
Chiudi i commenti