BSkyB, tre dimensioni per un canale

BSkyB, tre dimensioni per un canale

Una programmazione tutta in 3D: vedere per credere, annuncia l'emittente
Una programmazione tutta in 3D: vedere per credere, annuncia l'emittente

Sarà britannico il prossimo primato nella corsa alla televisione del futuro: il primo canale europeo offerto interamente in 3D . Ad annunciarne il lancio entro il 2010 è stata BSkyB che ha profilato una ricca programmazione a base di film, spettacoli ed eventi sportivi, tutti da gustare in tre dimensioni. Una fruizione del tutto diversa da quella attuale, definita dal managing director Sky Brian Sullivan “un’esperienza autentica, da vedere per credere”.

L’innovazione dell’emittente satellitare è parte integrante dei suoi servizi in HD, recentemente cresciuti fino a sfondare la quota di 1,3 milioni di abbonati, grazie anche al calo dei prezzi dell’hardware necessario alla ricezione. I box di Sky+ HD saranno capaci di supportare la nuova tecnologia tridimensionale, evitando ai suoi utenti di eseguire l’upgrade, ma il passaggio non sarà privo di costi , per ora anche abbastanza onerosi.

In una recente dimostrazione del nuovo formato, BSkyB ha utilizzato un apparecchio TV Hyundai che può essere acquistato per la cifra di 2.500 sterline Servirà , dunque, una 3D-ready TV , da guardare con occhiali speciali , anche se il broadcaster britannico ha ammesso la speranza di poter commercializzare entro il prossimo anno i nuovi modelli, ad un costo non di molto superiore a quello di uno schermo al plasma HD.

Intanto, l’azienda ha già in archivio i primi contenuti da offrire alla sua audience, registrati in 3D utilizzando un paio di camere HD per ottenere due flussi video separati. Ad abbandonare per primi le due dimensioni sono stati il Lago dei Cigni eseguito dall’ English National Ballet e il test match di rugby tra Inghilterra e Nuova Zelanda dello scorso novembre. Per i più curiosi, c’è un video YouTube che mostra una demo esplicativa della nuova tecnologia, a tratti inguardabile senza gli occhiali speciali che segneranno la televisione che verrà. ( M.V. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

31 07 2009
Link copiato negli appunti