Compri un Mac, trovi un Pinguino

Due rivenditori statunitensi hanno iniziato la commercializzazione di computer Apple con Linux preinstallato. Ciambelle senza il buco?
Due rivenditori statunitensi hanno iniziato la commercializzazione di computer Apple con Linux preinstallato. Ciambelle senza il buco?


Roma – Linux sembra guadagnare interesse, anche se a piccoli passi, nel mercato dei Mac. Questo mese due rivenditori americani di computer targati Apple, Terra Soft e QliTech , hanno annunciato l’inizio della commercializzazione di alcuni modelli di Mac con Linux preinstallato.

La pratica di offrire sistemi con Linux già installato risale, nel mondo dei PC, a diversi anni addietro: QliTech, ad esempio, afferma di vendere PC con Linux a partire dal 1998. Se nel mondo dei Mac Linux aveva fino ad oggi trovato ben pochi appigli a cui attaccarsi, pare che oggi qualcosa stia cambiando, e questo anche grazie alla maggiore affinità di Mac OS X con le radici Unix di Linux e all’arrivo dei primi sistemi server di Apple: gli XServe.

Terra Soft ha iniziato la commercializzazione di PowerMac con Yellow Dog Linux preinstallato a partire dalla metà di agosto, mentre QliTech sostiene di aver appena concluso i test sulla linea di portatili iBook e PowerBook di Apple, ma a breve conta di rendere disponibili anche PowerMac e server con configurazione a rack.

A differenza di Terra Soft, che offre in bundle con i propri prodotti unicamente Yellow Dog Linux, QliTech dà agli utenti la possibilità di scegliere fra le distribuzioni PPC di SuSE, Mandrake, Debian e Gentoo.

Anche Terra Soft si è detta molto interessata ad offrire, a breve, sistemi XServe basati su Linux. Sebbene i nuovi server di Apple siano stati progettati per funzionare con la versione server di Mac OS X, secondo alcuni potrebbero offrire a Linux una chance in più per diffondersi su di un mercato chiuso e così di nicchia come quello di Apple.

Sul fronte desktop, invece, Linux potrebbe rivelarsi un’alternativa assai poco gettonata, soprattutto se comparato ad un sistema operativo, Mac OS X, che riesce a coniugare al meglio un’elegante e sofisticata interfaccia grafica con un cuore Unix. Senza contare, poi, che in tutti questi anni Linux ha ottenuto ben scarsi risultati, nel mondo desktop, anche per quel che riguarda il più grande e diversificato settore dei PC.

Sia Terra Soft che QliTech – la prima certificata da Apple come “‘Value Added Reseller” e la seconda come “Authorized Apple Reseller” – garantiscono che le macchine vendute con Linux preinstallato sono identiche, sia nel prezzo che nell’hardware, a quelle fornite da Apple.

Ora resta da vedere se quello lanciato da Terra Soft e QliTech sia un trend destinato a crescere o, al contrario, sia solo una trovata di marketing destinata a sgonfiarsi in breve tempo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 08 2002
Link copiato negli appunti