Con Conto Progetto niente bollo per tutto il 2023

Con Conto Progetto niente bollo per tutto il 2023

Conto Progetto è una soluzione ideale per proteggere il tuo denaro dall'attuale crisi e dall'inflazione: ecco tutti i vantaggi legati al servizio.
Conto Progetto è una soluzione ideale per proteggere il tuo denaro dall'attuale crisi e dall'inflazione: ecco tutti i vantaggi legati al servizio.

In tempi di profonda crisi economica, chi ha un piccolo gruzzolo da parte deve faticare non poco per incrementarlo o, perlomeno, per difenderlo dall’inflazione.

Lasciati da parte metodi di “guadagno facile”, vere e proprie scommesse, esistono soluzioni lungimiranti per cercare di tutelare il proprio capitale.

I conti deposito, per esempio, sono particolari formule di conti vincolati che offrono ottimi tassi d’interesse. Questi sono utili sia per contrastare l’inflazione che per costituire la parte più solida di una strategia d’investimenti variegata.

Una soluzione ideale in molti casi dunque, ma che prevede prima l’individuazione accurata di una piattaforma adatta ad erogare questo servizio come Conto Progetto.

Stiamo parlando di Banca Progetto, un istituto italiano che fa parte di Oaktree Capital Group. Con sedi a Milano e Roma, questa banca si sta affermando come una delle realtà del settore più importanti sul territorio nazionale.

Conto Progetto? 1,75% di interessi e zero bollo per tutto il 2023

Al di là della solidità di base però, i vantaggi legati a Conto Progetto vanno ben oltre.

Si parla, per esempio, di zero bollo sul conto per tutto il 2023. A ciò si aggiunge un tasso promozionale dell’1,75% (valido per chi apre un conto entro il 31 ottobre 2022 fino al 31 dicembre 2022).

Le somme impegnate nei conti non hanno particolari penali in caso di ritiro della somma. Una volta effettuata la richiesta di svincolo, il denaro sarà inviato al cliente dopo 32 giorni.

A tutelare la sicurezza degli investitori poi, vi è l’adesione di Conto Progetto al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, con una copertura massima di 100.000 euro.

Infine, va tenuto anche conto di quanto sia semplice richiedere l’apertura di un conto deposito. I dati necessari infatti sono:

  • un documento d’identità;
  • il codice fiscale;
  • le coordinate bancarie del conto corrente di appoggio;
  • un numero di cellulare;
  • un indirizzo di posta elettronica.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 ott 2022
Link copiato negli appunti