Cortiana: gravi errori su Cucciolandia

La causa? Legge Urbani
La causa? Legge Urbani


Roma – “Hanno fatto titoloni su tutti i giornali, perché 55 persone sono state indagate per aver violato la normativa sul diritto d’autore, scaricando canzonette e film da internet, e oggi scopriamo che le contestazioni sono sbagliate: forse il PM dovrebbe tenere conto di quanto il Parlamento legifera; infatti agli indagati sono stati contestati gli articoli 171 bis e ter, e il reato di associazione a delinquere. Ma si dà il caso che l’articolo 173-ter sia stato modificato solo pochi mesi fa, con la legge 43/2005, su mia pressione, e se prima prevedeva che fosse sanzionabile penalmente chi anche solo detenesse un file di quel tipo, oggi è sanzionabile solo chi ne trae lucro, cioè lo vende, cosa non contestata agli indagati”.

Così si è espresso nelle scorse ore il senatore Cortiana, Presidente dell’Intergruppo Bicamerale per l’Innovazione.

“Tale normativa, il cosiddetto decreto Urbani, riesce a creare danni anche dopo le modifiche, e lo specchietto per le allodole del Patto di Sanremo, sbandierato ai quattro venti dal Governo come la soluzione di tutti i mali, non ha inciso sul tessuto della norma; ora dobbiamo avviare un percorso che porti ad un nuovo patto tra produttori e utenti, che superi la bieca logica proibizionista e dia vita ad un nuovo mercato”.

Per saperne di più clicca qui

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 06 2005
Link copiato negli appunti