Cosa sono i YAT e in che modo si possono creare?

Cosa sono i YAT e in che modo si possono creare?

Lo YAT rappresenterà noi stessi in futuro? Diremo addio alle email e ai nomi utente? Ecco tutto ciò che sappiamo oggi.
Lo YAT rappresenterà noi stessi in futuro? Diremo addio alle email e ai nomi utente? Ecco tutto ciò che sappiamo oggi.

A volte si dice “un’immagine vale più di cento parole”. Potremmo semplificare in questo modo il concetto di YAT, ma probabilmente ci perderemmo tantissime sfumature interessanti e originali. Si tratta infatti di un nuovo modo di identificarsi digitalmente, in cui non sono più necessarie email oppure nomi utente, ma più semplicemente un’insieme di emoji che rappresentino meglio il proprio modo di essere e di vivere. Tale metodo di identificazione è stato ideato e sviluppato negli Stati Uniti, dalla Yat Labs, una start-up nata solo due anni fa e con l’intendo di condividere con il mondo la suddetta idea.

Addio nomi utente ed email? Da oggi solo YAT per tutti

Partiamo subito con un concetto un po’ più specifico di YAT. Si tratta infatti di una stringa di caratteri, tutti caratterizzati dall’essere delle emoji, proprio quelle che da sempre siamo abituati ad utilizzare sulle piattaforme di messaggistica sul proprio smartphone. Sarà possibile scegliere una qualunque combinazione libera di emoji, da un minimo di tre fino ad un massimo di cinque. Una volta scelta quella preferita, questa non potrà poi essere selezionata da nessun altro utente. Proprio come accade con gli indirizzi email o i nomi utente all’interno di specifici siti Web.

Nuove Emoji Unicode 14

L’obiettivo è quello, in futuro, di poter utilizzare la stessa stringa creata per motivi diversi, come: il dominio di un sito web, un indirizzo email, uno nome utente per i metaversi, oppure anche come proprietà NFT. Non è infatti escluso che si possa vendere la propria stringa, qualora un altro utente sia disposto a pagare per possederla.

A questo punto vi starete sicuramente chiedendo in che modo creare uno YAT. La risposta è molto semplice, quando costosa. Per generare il proprio YAT basterà infatti creare un account sul sito ufficiale dell’azienda, scegliere le emoji preferite e procedere con l’eventuale pagamento. All’interno della pagina sarà presente anche un coefficiente di rarità, il quale andrà anche ad incidere sul prezzo finale della stringa. Per avere un’idea del tutto, vi riportiamo lo YAT con più valore al momento, ovvero la sola emoji di una chiave d’oro venduta all’asta per un totale di 425.000 dollari.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 12 feb 2022
Link copiato negli appunti