Criptovalute: adozione alle stelle tra i clienti istituzionali delle banche

Criptovalute: adozione alle stelle tra i clienti istituzionali delle banche

L'adozione di criptovalute è alle stelle tra i clienti istituzionali delle banche poiché sempre più utenti cercano soluzioni ibride.
L'adozione di criptovalute è alle stelle tra i clienti istituzionali delle banche poiché sempre più utenti cercano soluzioni ibride.

Immagina di poter acquistare, vendere, detenere, investire e fare trading di criptovalute direttamente dalla piattaforma online o dall’app della tua banca. Avresti un ecosistema amico e conosciuto per gestire i tuoi risparmi oltre alla sicurezza di farlo tramite una “società” che stimi e di cui ti fidi.

È quanto sta succedendo laddove gli utenti possono scegliere questa formula, i puristi non ce ne vogliano, che possiamo definire ibrida. In questi casi si sta registrando un’importante adozione crittografica tra clienti istituzionali delle banche.

Un esempio lampante è Nubank, istituto di credito digitale con sede in Brasile. Infatti, secondo quanto dichiarato nell’ultimo comunicato stampa, sono oltre 1,8 milioni i clienti che hanno già effettuato almeno un acquisto in criptovalute.

Una notizia interessante che non solo dimostra l’interesse diffuso nei confronti della criptosfera, ma spiega come in alcuni casi sia il timore o la poca praticità a frenare il desiderio di entrare in questo settore. Potremmo poi parlare anche di questo inverno crittografico, ma non vogliamo uscire fuori tema.

Il vantaggio offerto da Nubank ai sui clienti è la possibilità di operare in criptovalute direttamente dalla stessa applicazione. Un modello, insieme ad altri, che potrà essere preso d’esempio da quegli istituti di credito che ancora oggi guardano con diffidenza a un settore in forte crescita.

Criptovalute: Nubank da record grazie ai nuovi prodotti crittografici

Dopo che Bitcoin è diventato ufficialmente disponibile su Nubank, la crescita dei clienti che hanno deciso di effettuare almeno un acquisto in criptovalute è stata importante. Ad oggi la banca conta più di 1,8 milioni di utenti che hanno messo piede nel mercato crittografico tramite la sua app. Il fondatore e CEO, David Vélez, ha dichiarato:

La nostra crescita accelerata è guidata da una continua ricerca di efficienza, che bilancia espansione, nuovi prodotti e aumento dei ricavi per cliente. Nubank è un progetto per i prossimi decenni e rimaniamo fermi sul nostro obiettivo di liberare tutte le persone da qualsiasi complessità nei servizi finanziari in Brasile, Messico e Colombia.

Nubank ha raggiunto la soglia dei 70 milioni di clienti in America Latina. Questo dimostra che sta andando forte e che i suoi servizi sono ottimi, performanti, completi e convenienti. Forte di questa crescita, anche il settore criptovalute, perfettamente integrato con il suo sistema Home Banking, sta dando i suoi frutti. Nel comunicato stampa si legge la policy della banca:

L’azienda continua a investire in una strategia di piattaforma, cercando di andare oltre il core business delle carte di credito e dei conti digitali, con l’obiettivo di avere un’offerta completa di servizi finanziari che si prenda carico e soddisfi le reali esigenze dei propri clienti.

Se stai cercando qualcosa di simile a una specie di conto corrente ti consigliamo Crypto.com. Aprendo un conto su questa piattaforma accedi a tantissime funzionalità. Una delle più interessanti è che questo crypto exchange ti offre una serie di carte di debito crittografiche per utilizzare i tuoi asset digitali ovunque.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: Nubank
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 set 2022
Link copiato negli appunti