Criptovalute, aumentano le truffe: come evitare pericolosi raggiri

Criptovalute, aumentano le truffe: come evitare pericolosi raggiri

Acquistare criptovalute può essere un buon metodo per diversificare gli investimenti, ma occorre prestare attenzione alle truffe in costante aumento.
Acquistare criptovalute può essere un buon metodo per diversificare gli investimenti, ma occorre prestare attenzione alle truffe in costante aumento.

L’adozione delle criptovalute sta crescendo in tutto il mondo. Sempre più utenti e investitori decidono di diversificare i propri investimenti acquistando anche asset digitali, oltre a titoli e azioni. Tuttavia, di pari passo stanno aumentando anche le truffe legate al mondo crittografico.

Esistono perciò dei rischi associabili alle criptovalute che possono essere riassunti sotto due tematiche. La prima riguarda l’investimento, ovvero il pericolo generato dall’estrema volatilità di questo mercato. La seconda, invece, riguarda la sicurezza e quindi la possibilità di cadere in qualche pericoloso raggiro.

Ormai la criptosfera è accessibile a tutti in modo facile e immediato. Questo è un bene perché permette anche all’utente meno esperto di acquistare asset digitali e token senza troppa difficoltà e con meno pericoli. Tuttavia il rischio di lasciarsi truffare si alza se ci si allontana dalla strada principale, quella battuta dalla maggioranza.

Criptovalute e truffatori: attenzione ai raggiri svuota conto

Purtroppo, come nel Web, anche nel mondo delle criptovalute ci sono pericolosi attori che cercano di raggirare gli utenti per truffarli. Il rischio è di fornire i propri dettagli bancari e il proprio denaro a sconosciuti che si fingono piattaforme fidate e dai guadagni facili.

In un recente intervento a tema crittografico, Joseph Longo, presidente della Australian Securities and Investment Commission, ha spiegato proprio questo, mettendo in guarda tutti dai due possibili pericoli, menzionati prima, riguardanti le criptovalute:

Il mio lavoro non è supportare le criptovalute, ma proteggere i consumatori e far rispettare le leggi. Investire in criptovalute è un’attività molto rischiosa che non porta un reddito stabile. Questo settore sarà presto regolamentato, ma le persone devono ancora esercitare la massima cautela.
Inoltre, ci saranno sempre truffatori e criminali nella società. Tuttavia, con l’avvento delle ultime tecnologie, hanno facilmente attraversato i confini e hanno iniziato a operare attivamente nello spazio digitale.

Per evitare spiacevoli sorprese è bene mettere in pratica alcuni semplici consigli. Primo, mai investire più di quanto ci si può permettere di perdere. Questo è un principio valido in tutti i campi dell’investimento e del trading puro, al di là che si tratti di criptovalute o no.

Secondo, è importantissimo scegliere un exchange crittografico sicuro e affidabile, meglio se registrato nel proprio Paese di residenza. Questo fornisce garanzie maggiori e permette di affidare il proprio denaro a società serie che lavorano per promuovere servizi e sicurezza.

Uno di questi è Binance, registrato anche Italia. La piattaforma di Binance garantisce un ecosistema protetto e intuitivo per la gestione dei propri investimenti. Inoltre, il vantaggio di scegliere questo scambio è che offre diverse soluzioni per diversificare l’investimento: criptovalute, NFT e Fan Token. In questo modo ti proteggi anche da cali improvvisi di mercato.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 24 ago 2022
Link copiato negli appunti