Criptovalute: dentro anche la banca tedesca Commerzbank

Criptovalute: dentro la banca tedesca Commerzbank

La quarta banca più grande della Germania, Commerzbank, ha chiesto a BaFin una licenza per operare nell'ambito delle criptovalute.
La quarta banca più grande della Germania, Commerzbank, ha chiesto a BaFin una licenza per operare nell'ambito delle criptovalute.

Il processo di istituzionalizzazione delle criptovalute prosegue a ritmo piuttosto spedito. L’ennesima testimonianza arriva dalla Germania, dove Commerzbank ha depositato presso l’autorità competente una richiesta per la licenza necessaria a operare in questo ambito. La prima realtà a ottenerla nel paese è stata la piattaforma Coinbase che già offre BTC, ETH, DOGE e tutti gli altri asset più importanti del mondo crypto.

La banca tedesca Commerzbank interessata alle criptovalute

A riportare la notizia in un primo momento la testata locale Börsen-Zeitung (via Cointelegraph). Poi è giunta la conferma ufficiale. La società non è una new entry per chi segue le evoluzioni del settore Fintech. Nel 2018 ha messo in campo il suo primo progetto legato alle blockchain, sperimentando poi l’impiego di un sistema DLT (Distributed Ledger Technology) per l’erogazione dei prestiti. Inoltre, nel 2021 ha inoltre investito in 360X, un marketplace decentralizzato per la compravendita di beni come opere d’arte e immobili.

Commerzbank è la quarta banca più grande della Germania

Commerzbank è la quarta banca più grande della Germania. Conta oltre 18 milioni di clienti, 70.000 dei quali istituzionali. La richiesta è stata inoltrata a BaFin (Federal Financial Supervisory Authority), come previsto dalla normativa in vigore da inizio 2020. L’autorità dichiara di averne ricevute decine: sono 25 quelle in fase di valutazione. Un numero elevato, che ben fotografa l’interesse crescente nei confronti delle criptovalute. Stando al risultato di una recente ricerca, nel paese il 37% degli investitori si è già cimentato nel trading delle crypto per oltre un anno e il 44% della popolazione ha intenzione di farlo.

Il potenziale è enorme e in futuro assisteremo a sviluppi tali da rendere questa tipologia di asset digitali sempre più diffusa, anche tra gli strumenti di pagamento per le spese di tutti i giorni, online e nei negozi fisici. Chi desidera intercettare il trend a proprio vantaggio può scegliere la piattaforma Coinbase per investire sulle crypto più forti del momento: c’è anche Terra (LUNA), sicuramente da tenere d’occhio.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 apr 2022
Link copiato negli appunti