DDL Gentiloni, si mette male

Bruxelles non sembra pronta a tollerare l'ulteriore rinvio nell'approvazione della normativa di riforma

Roma – La decisione di posticipare ulteriormente l’approvazione del cosiddetto DDL Gentiloni , il disegno di legge con cui il ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni intende toccare alcuni nodi fondamentali di media e TLC italiani, non viene accolta con favore da Bruxelles.

Il commissario al Mercato e alla Concorrenza Neelie Kroes ha fatto capire di non essere disponibile. “Sicuramente – ha spiegato – interverremo al più presto. Non è mia abitudine – ha dichiarato – aspettare troppo”.

Il DDL Gentiloni, che è pensato anche per “sanare” i diversi fronti di contenzioso aperti su questo delicatissimo fronte con la Commissione Europea, secondo quanto assicurato a Bruxelles da Roma avrebbe dovuto essere approvato già il mese scorso.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Andrea D'Ambra scrive:
    due pesi due misure...
    forte constatare la differenza di velocità della Polizia Postale nell'agire in seguito ad una denuncia per diffamazione su internet.Se la denuncia parte da un cittadino qualsiasi rimane lettera morta...Se invece ad attivarsi è un politico e uno vicino alla politica (vedi Fede con il blog di Ricca) allora bastano anche due mesi per chiudere un blog....Andrea
  • Ettore66 scrive:
    Mastella
    Ma come può questo scellerato (non trovo altri aggettivi più carini) incavolarsi così, quando Berlusconi è stato sempre preso a pesci in faccia dalla sinistra italiana.Prima mastella diceva che Berlusca non doveva incazzarsi; quando è lui ad essere preso di mira invece che fà?S'incazza.mastella a CASA PER SEMPRE.MASTELLA IL PING-PONG DELLA POLITICA.
  • prada1970 scrive:
    condizioni non degne?
    può sempre cambiare lavoro se la paga di politico,+ tutti i vantaggi (che è difficile quantificare tanto sono innumerevoli) come aerei di stato appartamenti scontati favori a parenti amici etc etc etc.Ci dovrebbe essere una legge che obbliga le autorita giudiziarie a controllare TUTTO quello che fanno, che dicono al telefono, che possiedono, se non gli va bene facciano altro invece di RAPPRESENTARE GLI ITALIANI e iLORO INTERESSI
  • adler scrive:
    mhhh
    come andrà a finire? in 24 ore 700 commenti e 30 blog-clone aperti su un onda di protesta nata e diffusa nel web.vediamo se li chiudono tutti...
  • Michele Massaro scrive:
    Mastella esagera
    Quì siamo antitesi dell'articolo 21 della Costituzione!!I politici ormai hanno una paura folle della "politically free speech on web".Discussione politica libera sul web.
  • freude scrive:
    mastella, internet e la trasparenza
    bene i siti di critica e patetica l'iniziativadi chi vuole censurarliun'ulteriore proposta è quella di siti chepubblicizzino la situazione delle famiglie deipolitici, in modo che i cittadini sappiano all'ennesimo decimale quali sono le proprietà,le attività, gli stipendi, le pensioni, le prebende, etc,di ogni componente del nucleo famigliare.In tutto il mondo funziona cosi: si chiama trasparenzaPoi starà all'elettore giudicare, sulla base di chi è,di cosa fa, di quanto incassa a vario titolo, lui stessoe il resto della famiglia, se è il caso di eleggerloa suo rappresentanteNei paesi civili funziona cosiCiao
  • Zio masti scrive:
    HANNO FATTO BENISSIMO!!!!
    Bisogna chiuderli questi blog diffamanti!!! :@
  • Stargazer scrive:
    Siete terroristi
    chi intenda intendanon è poi tanto diverso con i talebani
  • Ricky scrive:
    Vi pongo un quesito...
    Mastella,come altri politici del resto, e' un buffone.Questo non perche' lo penso io ma perche' hanno fatto/detto cose di cui VERGOGNARSI.Posto che ,a livello legale, sono stati ampiamente dibattuti i loro casi specifici e CONDANNATI a vario titolo,la domanda che vi pongo e':PERCHE' SONO ANCORA TUTTI LI!?Mastella vuole zittire un blog non perhe' dice falsita' ma solo perche' la verita' lo scoccia molto.Se la sua politica dell'indulto funzionasse anche per i blog, saremmo comunque a posto.Chissa' come mai invece chi dice la verita' puo' essere zittito mentre chi la NEGA puo' ZITTIRE.In Italia si procede al contrario del buon senso...
  • Banana Joe scrive:
    Bravo Mastella, scomoda la polizia!
    1) E' un personaggio pubblico, solo in una repubblica delle banane non e' consentito ridicolizzare l'immagine di un personaggio pubblico.Se non gli piace fare il personaggio pubblico, cambiare lavoro. Semplice.2) da tutta la propaganda che ci sorbiamo, la polizia postale serve a combattere i pedofili e i terroristi, giusto? Si rende conto che la sua denuncia e' un abuso del tempo e delle risorse della polizia? Che paghiamo noialtri?3) se capitasse a me una cosa del genere il primo riflesso sarebbe chiedersi: ma come, con tutti i colleghi che ho proprio a me devono fare un blog d'odio? come mai? discutiamone. Questo sarebbe il punto, non zittire le voci contrarie. Specie se si ritiene di aver ragione.
  • Anonimo Codardo scrive:
    Soluzione
    Ma non basterebbe semplicemente cambiare il nome tipo in mastellatiamo.blogspot.com?
  • dunkan mccloud scrive:
    Davvero non posso credere...
    ... che abbia avuto il fegato di dire :"Una inciviltà che non è cultura politica"
  • In nomine Pater scrive:
    Mastella dal VESCOVO ieri sera
    L' avete visto il Mastella ieri sera dal Vescovo Vospa?Una vittima si dipingeva. Ridicolo! Mica ha detto che sull' aereo di Stato per andare al gran premio di F1 a Monza c' era pure la sua famiglia a nostre spese. E questo mentre nel Paese aumenta sempre di più la gente povera costretta ad andare a rovistare tra glio scarti dei mercati cittadini. Vergogna!
  • il gelato che uccide scrive:
    Una DENUNCIA FORMALE
    Personalmente anch'io non apprezzo Mastella ... non dico che lo odio ma ...Però, una denuncia formale, non significa che il MINISTRO Mastella abbia abusato del suo potere per far chiudere il BLOG.Non è accaduto che Mastella andasse a Sofia e dicesse quel blog mi è antipatico, perchè fa un uso criminoso del servizio ADSL.Non è ccaduto che il responsabile del server abbia telefonato in segreto a quelli del sito chiudendolo.Il CITTADINO Mastella ha semplicemente sporto denuncia formale e questo significa che si è rivolto alla magistratura per fare valere i suoi diritti.Sappiamo tutti esattamente il motivo per cui Mastella è diventato il bersaglio di questa serie di attacchi col Bazooka, perché lo vuole l'opposizione perchè lo vuole anche buona parte della maggioranza e infine perchè è un personaggio che si presta.Vestire però tutto questo da "moralizzazione della politica" o "antipolitica" non è molto onesto nei confronti dei cittadini.
  • Gianni Pinotti scrive:
    sui cloni e la verifica fonti
    PRIMA COSA hanno annunciato poco fa la marea di persone pronte a clonare: http://mastellatiodio.blogspot.com/2007/10/la-guerra-dei-cloni.htmlperò mi chiedo se hanno l'originale da fornire...voi che avete un blog, vi fate una copia in XML o in altro modo del database dei dati? :)in fondo blogspot, splinder e altri... sono di proprietà di qualcuno, non vostra. Potrebbero chiuderveli in qualsiasi istante, anche solo in accesso di scrittura/cancellazione.=========== SECONDA COSA Avrete sicuramente visto, sul sito in questione, una citazione da Wikipedia, dove in particolare si parla della storia di Mastella, come ad esempio "In vista delle elezioni politiche del 1976, come sempre racconta lui stesso, nelle pause pranzo dei dipendenti della Rai, chiedeva "ai centralinisti di telefonare nei comuni del mio collegio elettorale. Mi facevo introdurre come direttore della Rai e segnalavo questo nostro bravo giovane da votare: Clemente Mastella. Funzionò". Mastella fu quindi eletto deputato, nelle fila della Democrazia Cristiana. E dopodiché non ha piú tolto il sedere da una poltrona." ma nessuno indica con certezza la fonte documentale di queste affermazioni.Conviene tirarle fuori e sbatterle in giro per la rete (p2p, newsgroup binari, siti, copie di siti, copie di copie di siti, freenet, youtube e altri hosting video) se non si vuol rischiare la scomparsa...
  • Dagda scrive:
    La Costituzione della Repubblica
    21. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione, purchè non siano contrari a ragioni politiche od economiche. La stampa può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato da ragioni politiche od economiche. La legge potrebbe stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica per ragioni politiche od economiche, ma se ne guarda bene dal farlo. Sono vietati le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni per ragioni politiche od economiche. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.
  • giovanni perrino scrive:
    e basta!
    Mastè, hai rotto le palle. Ma perchè non prendi l'aereo, te lo paghiamo noi, e te ne vai a fare il ministro in Birmania? Dai Clemente, dai!!!!
    • Reolix scrive:
      Re: e basta!
      Lo vedrei bene anche nella Striscia di Gaza ;)
    • V-DAY scrive:
      Re: e basta!
      Meglio in Cina!!!! Li l'avrebbero già impiccato..... @^
    • petone scrive:
      Re: e basta!
      - Scritto da: giovanni perrino
      Mastè, hai rotto le palle. Ma perchè non prendi
      l'aereo, te lo paghiamo noi, e te ne vai a fare
      il ministro in Birmania? Dai Clemente,
      dai!!!!A sperimentare uno stile di vita intenso, veloce e frenetico - il Darfurhttp://www.youtube.com/watch?v=IPSyz5KVSiU :D
      • petone scrive:
        Re: e basta!
        - Scritto da: petone
        - Scritto da: giovanni perrino

        Mastè, hai rotto le palle. Ma perchè non prendi

        l'aereo, te lo paghiamo noi, e te ne vai a fare

        il ministro in Birmania? Dai Clemente,

        dai!!!!

        A sperimentare uno stile di vita intenso, veloce
        e frenetico - il
        Darfur

        http://www.youtube.com/watch?v=IPSyz5KVSiU

        :DMagari in Affaghistan :D
  • Tsukishiro Yukito scrive:
    Grillo mi sta sulle balle, però...
    Grillo mi sta sulle balle, però certo politici non possono dire che i vaffa non se li vadano a cercare...Pretendono rispetto? Non vogliono l'"antipolitica"? Comincino loro per primi a levarsi di dosso l'etichetta di Intoccabili e a scendere dai lori luridi piedistalli...Il rispetto bisogna guadagnarselo, e non è certo con l'uso della forza che te lo guadagni. Al massimo così ottiene paura e rancore, ma quando chi ha paura e ti odia diventerà più forte di te... be', allora farai meglio a prepararti.
    • Dagda scrive:
      Re: Grillo mi sta sulle balle, però...
      c'è già chi lucida la doppietta del nonno! mala tempora sunt!
      • anoninona scrive:
        Re: Grillo mi sta sulle balle, però...
        Spero che parta un colpo e si uccidano.Perché le cose non si cambiano così.Questo vuol dire essere ignoranti.Basta sapere cosa venne dopo la rivoluzione francese, per capire che le rivoluzioni non si fanno con il sangue.
        • Reolix scrive:
          Re: Grillo mi sta sulle balle, però...
          Sono d'accordo però, secondo me, la società francese è migliore è più sensibile di quella itagliana anche a causa( o colpa) della Rivoluzione francese che non portò solo morti (tanti) ma anche idee nuove
    • Anon scrive:
      Re: Grillo mi sta sulle balle, però...
      Non sei OT???
    • rocco tanica scrive:
      Re: Grillo mi sta sulle balle, però...
      - Scritto da: Tsukishiro Yukito
      Grillo mi sta sulle balle, però toglimi una curiosita'... se grillo ti sta sulle balle... chi stimi?
      • Tsukishiro Yukito scrive:
        Re: Grillo mi sta sulle balle, però...
        - Scritto da: rocco tanica
        - Scritto da: Tsukishiro Yukito

        Grillo mi sta sulle balle, però

        toglimi una curiosita'... se grillo ti sta sulle
        balle...

        chi stimi?Me stesso!! :-)(o non ti basta?)
  • Alessandrox scrive:
    MA sarebbe molto piu' sarcastico........
    Sarebbe molto piu' sarcastico se il nome del sito fosse mastellatiamoComunque pur essendo naturalmente contrario alla censura, sarebbe anche l' ora di finirla di addossare tutte le colpe della malapolitica a MadreMastella di Montecitorio da Ceppaloni...Mastella e' solo il politico che si espone di piu', forse il piu' ingenuo, sicuramente uno dei piu' plateali ma non e' di questi che ci si deve preoccupare, piuttosto bisognerebbe guardarsi dai piu' silenziosi e flemmatici ( per esempio Amato, Dalema ) o i piu' amiconi da volemosetuttibbene (Veltroni) tutti casa ed etica ma dai discorsi spesso vuoti di contenuti ma bisognerebbe ripercorrere tutto il loro curriculum di ca§§ate, cosa che costa della fatica, invece Mastella le sue ce le spiattella cosi' davanti come se nulla fosse.... sfido che e' piu' semplice dargli addosso.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2007 11.00-----------------------------------------------------------
    • LaNberto scrive:
      Re: MA sarebbe molto piu' sarcastico........
      dal mio punto di vista non si addossa o Mastella tutte le colpe della malapolitica italiana, basta addossagli le sue, che sono comunque parecchie. Ingenuo mastella? in parlament da 31 anni in 50 partiti diversi a seconda di come tira il vento?
    • anoninona scrive:
      Re: MA sarebbe molto piu' sarcastico........
      Sì, sì.E continua a spostare il problema a sinistra.Ma ti rendi conto che sei strumentalizzato? Ti rendi conto che dietro grillo c'è qualcun altro di grosso (economicamente), ma basso e pelato?
      • caua scrive:
        Re: MA sarebbe molto piu' sarcastico........
        - Scritto da: anoninona
        Ti rendi conto che dietro grillo c'è qualcun altro
        di grosso (economicamente), ma basso e
        pelato?Questa è bella (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
      • Alessandrox scrive:
        Re: MA sarebbe molto piu' sarcastico........
        - Scritto da: anoninona
        Sì, sì.
        E continua a spostare il problema a sinistra.
        Ma ti rendi conto che sei strumentalizzato? Ti
        rendi conto che dietro grillo c'è qualcun altro
        di grosso (economicamente), ma basso e
        pelato?Quando c' era il governo di destra ho fatto le dovute critiche a ci se le meritava...ora mi risulta che ci sia un governo di sx o no?Non ho mai fatto sconti a nessuno e certamente i nostri guai hanno radici in ogni passato governo di qualunque colore ma cerchiamo di rimanere in tema e non diamo le colpe al Berlusca anche quando non ricopre alcuna carica.
      • Sgabbio scrive:
        Re: MA sarebbe molto piu' sarcastico........
        Divertente... considerando che Grillo sta contro a tutti indipendentemente dal colore politico e fazione annessa.
      • aqua scrive:
        Re: MA sarebbe molto piu' sarcastico........
        - Scritto da: anoninona
        Ti rendi conto che dietro grillo c'è qualcun
        altro di grosso (economicamente), ma basso e
        pelato?E chi e': lo PsicoNano?Guarda che Grillo non si e' mai risparmiato contro codesto personaggio.@
    • stakanov scrive:
      Re: MA sarebbe molto piu' sarcastico........
      - Scritto da: Alessandrox
      Comunque pur essendo naturalmente contrario alla
      censura, sarebbe anche l' ora di finirla di
      addossare tutte le colpe della malapolitica a
      MadreMastella di Montecitorio da
      Ceppaloni...di questo si può discutere in sede politica, la libertà di critica è molto più fondamentale
    • Reolix scrive:
      Re: MA sarebbe molto piu' sarcastico........
      Last but not least, per il Ceppaloide i politici guadagnano poco :'(, e poi dicono di finirla con questo "essere", ma ci vuole coraggio eh...
  • beppe sevegni scrive:
    oscuramento blog da parte di mastella
    non voglio essere offensivo, calunnioso, diffamante ma...a me il ceppalonico non piace e detta tutta, mi trovassi faccia faccia con lui, penso che sarei accusato di calunnia se non peggio. A parer mio e' un individuo con molti MOLTI problemi......
    • Alessandrox scrive:
      Re: oscuramento blog da parte di mastella
      - Scritto da: beppe sevegni
      non voglio essere offensivo, calunnioso,
      diffamante ma...a me il ceppalonico non piace e
      detta tutta, mi trovassi faccia faccia con lui,
      penso che sarei accusato di calunnia se non
      peggio. A parer mio e' un individuo con molti
      MOLTI
      problemi......Si di ciamo che il suo principale problema e' quello di essere ingenuamente aperto, presenzialista fin nel midollo, sconsideratamente plateale...L' emblema della mala politica non e' il problema ma solo la sua rappresentazione... il problema sono i suoi mandanti, pacati, flemmatici, silenziosi che mandano avanti Mastella a farsi macellare.
      • Reolix scrive:
        Re: oscuramento blog da parte di mastella
        - Scritto da: Alessandrox
        - Scritto da: beppe sevegni

        non voglio essere offensivo, calunnioso,

        diffamante ma...a me il ceppalonico non piace e

        detta tutta, mi trovassi faccia faccia con lui,

        penso che sarei accusato di calunnia se non

        peggio. A parer mio e' un individuo con molti

        MOLTI

        problemi......

        Si di ciamo che il suo principale problema e'
        quello di essere ingenuamente aperto,
        presenzialista fin nel midollo, sconsideratamente
        plateale...
        L' emblema della mala politica non e' il problema
        ma solo la sua rappresentazione... il problema
        sono i suoi mandanti, pacati, flemmatici,
        silenziosi che mandano avanti Mastella a farsi
        macellare. Io direi che il problema della mala politica è l'operato che (non) svolge e quello che attualmente svolge , e Mastella non ne è per niente fuori, anzi
      • vasco de gama scrive:
        Re: oscuramento blog da parte di mastella

        Si di ciamo che il suo principale problema e'
        quello di essere ingenuamente aperto beh ma sei fai il testimone di nozze ad un mafioso sapendo che e' mafioso, sposti un PM (amatissimo al sud tra l'altro, almeno quanto Falcone e Borsellino) che sta indagando su di te, prendi l'aereo di stato pagato dai contribuenti per andare a vedere la formula 1, compri casa a meno di 1/3 del prezzo di un cittadino comune e non contento compri casa anche alla maggior parte dei tuoi parenti e non contento sistemi la parentela a Sviluppo Italia ecc... ecc... essere odiato probabilmente e' troppo poco, personalmente io gli attaccherei un cappio ad una gamba e lo trascinerei in giro per roma dietro il 42 barrato
        • dunkan mccloud scrive:
          Re: oscuramento blog da parte di mastella

          essere odiato probabilmente e' troppo poco,
          personalmente io gli attaccherei un cappio ad una
          gamba e lo trascinerei in giro per roma dietro il
          42
          barrato perchè il 42 barrato che percorso fa?
          • vasco de gama scrive:
            Re: oscuramento blog da parte di mastella
            - Scritto da: dunkan mccloud

            essere odiato probabilmente e' troppo poco,

            personalmente io gli attaccherei un cappio ad
            una

            gamba e lo trascinerei in giro per roma dietro
            il

            42

            barrato
            perchè il 42 barrato che percorso fa? passa sui sampietrini
        • Reolix scrive:
          Re: oscuramento blog da parte di mastella
          Dimentichi lo squisitamente politico: O mi date il Ministero della Giustizia o il governo non nasce (con 4 deSputati eletti grazie ad una porcata di legge che fa si che Mastella abbia più parlamentari in Parlamento avendo preso meno voti di altre forze politiche)
  • anomimo scrive:
    Cosa dovrebbe fare allore Winnie Pooh?
    http://uccidiamowinniepooh.splinder.com
  • VE LO DICO IO scrive:
    Gli italiani non capiranno mai..
    Mancano pochi mesi alla pensione... passata quella data questo governo cadrà e gli italiani come una massa di pecoroni andranno a votare a destra, pur sapendo che in quel mondo politico non c'è alcuna differenza. Le schede bianche di chi non andrà a votare, cioè la SX, verranno "posizionate"... La miglior arma è si quella di andare alle urne.. ma con il solo intento di annullare la scheda con un bel scarabocchio!!Le cose quindi non cambieranno.... per colpa vostra, dato che ne siete la magioranza, dovrò continuare a vivere nella merda... (rotfl)
    • Fuffo Fufazzi scrive:
      Re: Gli italiani non capiranno mai..
      Quoto al 101% !Io sinceramente non capisco come faccia la gente a credere veramente che votare destra o sinistra cambi le cose...Sono anni che il mio voto lo esprimo non votando per NESSUNO di loro.Aprite gli occhi, non fatevi prendere per il culo da quei cialtroni !!!
      • VE LO DICO IO scrive:
        Re: Gli italiani non capiranno mai..
        Spero che per non votare tu intenda annullare... altrimenti non si risolve un bel niente...
      • ˙˙ ;˙ scrive:
        Re: Gli italiani non capiranno mai..
        Il problema è che ormai ci siamo fatti incartare come si deve.O zuppa, o pan bagnato. O destra, o sinistra.Se sgarra la sinistra, si torna a destra, e quindi nuovamente a sinistra. Uno spende e specula, l'altro rientra aumentando le tasse.In pratica il famoso sistema statunitense: i due poli si accordano sottobanco e garantiscono la propria sopravvivenza.Sinceramente non so se converrebbe ritornare al sistema dei micro partiti, ma sicuramente il sistema bipolare funziona per sé e non per lo stato.
  • pierluigi scrive:
    sostegno pieno
    avete il mio pieno sostegno, la liberta' di espressione e' sacra!!
  • Paolino scrive:
    "Siamo pagati un po' meno del giusto"
    "Siamo pagati un po' meno del giusto"Questo e' quanto dichiara Mastella a proposito del suo stipendio...E altro squallore aggiunto da Vespa che ieri gli dava la vetrina di Porta a Porta per potersi difendere e dire cose del genere! Non ci sono parole per esprimere il disgusto
    • anonimo01 scrive:
      Re: "Siamo pagati un po' meno del giusto"

      Non ci sono parole per esprimere il disgustoci sono, ci sono...ma verrebbero censurate dai solerti moderatori di PI ;)
    • fred scrive:
      Re: "Siamo pagati un po' meno del giusto"

      "Siamo pagati un po' meno del giusto"solo leggendo questa frase riesco a capire quanto distante lui sia distante dalla realta'.Vorrei confrontar ei lsuo stipendi con quello degli equivalenti degli altri paesi che piu' ci somigliano.
      • tutta robbba scrive:
        Re: "Siamo pagati un po' meno del giusto"
        - Scritto da: fred

        "Siamo pagati un po' meno del giusto"

        solo leggendo questa frase riesco a capire quanto
        distante lui sia distante dalla
        realta'.
        Vorrei confrontar ei lsuo stipendi con quello
        degli equivalenti degli altri paesi che piu' ci
        somigliano.Nessun paese ci assomiglia, ma alla Russia e all'Iran ci andiamo vicini.
    • Gianni Pinotti scrive:
      Re: "Siamo pagati un po' meno del giusto"
      - Scritto da: Paolino
      "Siamo pagati un po' meno del giusto"
      Questo e' quanto dichiara Mastella a proposito
      del suo
      stipendio...
      E altro squallore aggiunto da Vespa che ieri gli
      dava la vetrina di Porta a Porta per potersi
      difendere e dire cose del genere!


      Non ci sono parole per esprimere il disgustoallora fai un video! ;)
    • Reolix scrive:
      Re: "Siamo pagati un po' meno del giusto"
      - Scritto da: Paolino
      "Siamo pagati un po' meno del giusto"
      Questo e' quanto dichiara Mastella a proposito
      del suo
      stipendio...
      E altro squallore aggiunto da Vespa che ieri gli
      dava la vetrina di Porta a Porta per potersi
      difendere e dire cose del genere!


      Non ci sono parole per esprimere il disgustoParole? Scarpe n°48.....
  • V-DAY scrive:
    Vogliono chiudere la bocca della verita?
    Se Mastella non avesse fatto porcate a go-go la gente non avrebbe nulla da dire, compreso Crozza che a Ballarò, IN UTA TRASMISSIONE DI PRIMA SERATA (!!!!) l'ha bersagliato per bene ed HA FATTO BENE!!! E' stata una vera goduria vedere la faccia di Mastella che era incarognita mentre Crozza ne diceva una dietro l'altra!!!!!!DEVE CAPIRE PERCHE' LA GENTE LO ODIA (LEGGE SULL'INDULTO)!!!!Dovrebbe capire che sarebbe un gesto onorevole DIMETTERSI E SPARIRE PER SEMPRE!!! :@
    • Tasto scrive:
      Re: Vogliono chiudere la bocca della verita?
      Altro pollo frutto della propaganda! Ma il cervello lo avete o dovete per forza abbracciare le idee di chi è più intelligente di voi??
      • V-DAY scrive:
        Re: Vogliono chiudere la bocca della verita?
        Non c'è nessun frutto di propaganda! C'è il fatto che MASTELLA è andato GRATIS al G.P. d'Italia E CON UN AEREO DI STATO e magari GLI E' SCAPPATO 1 PRANZO E 1 CENA GRATIS quando NOI ITALIANI DOBBIAMO PAGARE TUTTO!!!!!ORA BASTA!!!! :@
      • vasco de gama scrive:
        Re: Vogliono chiudere la bocca della verita?
        - Scritto da: Tasto
        Altro pollo frutto della propaganda! scusa ma tu chi o cosa sei? Adesso e' chi si lamenta dell'amico dei mafiosi (testimone di nozze insieme a cuffaro del mafioso campanella) Mastella adesso ad essere in torto HAHAHAHAHAHAAHAHAHAHtu devi essere uno di quelli che si mettono a 90 gradi anche se non lanci la saponetta HAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAla tua sola esistenza fa commette a mastella il reato di riduzione in schiavitu'
  • xWolverinex scrive:
    La diffamazione
    Dal punto di vista giuridico la diffamazione (a mezzo stampa, tv, e perche' no, web) c'e' quando si mente sapendo di mentire su una persona/fatto, senza che il "soggetto" diffamato abbia possibilita' di difendersi.Anzi. In questo caso e' mastella stesso che diffama chi non e' d'accordo con lui. Infatti mentre nel blog mastellatiodio i post sono liberi, nel suo no, quindi un eventuale "accusato" da mastella non potrebbe "replicare" alle sue accuse. Diveramente mastella stesso potrebbe postare su mastellatiodio. Abbastanza ironico.
    • pluto scrive:
      Re: La diffamazione
      Dove hai studiato diritto tu? Mai dato una occhiata al codice penale? E' online sai. In Italia che sia stato detto il vero o il falso è irrilevante per il reato di diffamazione. Anzi se dici il vero ti rifereisci evidentemente ad un avvenimento specifico e quindi diventa "diffamazione aggravata".In USA invece è sempre lecito dire il vero.Ora se mi vuoi dire che il reato di diffamazione in Italia fa schifo ed è da regime comunista ti do ragione, ma le cose per ora stanno così e nessuno là in alto vuole cambiarlo (strano, vero?). D'altronde Berlusconi ha avuto 5 anni per cambiarlo e non l'ha fatto... come non ha fatto tante altre cose.
      • xWolverinex scrive:
        Re: La diffamazione
        Ingiuria, diffamazione, calunnia Commette il reato di ingiuria (art. 594 c.p.) chi offende l'onore o il decoro di una persona presente, ed è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino a 516,46.Commette invece il reato di diffamazione (art. 595 c.p.) chi offende l'altrui reputazione in assenza della parsona offesa. In questo caso la pena è della reclusione fino ad un anno e della multa fino a 1032,91.Dall'ingiuria e dalla diffamazione deve distinguersi il reato di calunnia (art. 368 c.p.) che si ha quando taluno, con denunzia, querela, richiesta o istanza, anche se anonima o sotto falso nome, diretta all'Autorità giudiziaria o ad altra Autorità che abbia l'obbligo di riferire all'Autorità giudiziaria, incolpa di un reato una persona che egli sa essere innocente, oppure simula a carico di una persona le tracce di un reato. Per il reato di calunnia la pena è della reclusione da due a sei anni, salvo i casi di aggravante. La giurisprudenza ha chiarito che non è necessario che sia iniziato un procedimento penale a carico della persona offesa dal reato, essendo sufficiente la mera potenzialità che un tale procedimento si avvii. http://www.studiolegale-online.net/penale_r02.phpSbagliero', ma non mi sembra come dici. E non sono io a dirlo. Citando anche da wikipedia La diffamazione, in diritto penale, è il delitto previsto dall'art. 595 del Codice Penale secondo cui:Chiunque, fuori dei casi indicati nell'articolo precedente, comunicando con più persone, offende l'altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a euro 1032.Se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato, la pena è della reclusione fino a due anni, ovvero della multa fino a euro 2065.Se l'offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità, ovvero in atto pubblico, la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore ad euro 516.Se l'offesa è recata a un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, o ad una sua rappresentanza, o ad una Autorità costituita in collegio, le pene sono aumentate. http://it.wikipedia.org/wiki/Diffamazione In Italia che sia stato detto il vero o il falso è irrilevante per il reato di diffamazione Beh oddio questo forse lo dira' Berlusconi, e anche mastella. Ovvio che chiunque puo' fare una denuncia per diffamazione, ma se si dicono cose VERE e DIMOSTRATE la DIFFAMAZIONE non sussiste. Luttazzi ha vinto una causa da 40 e passa milioni di euro intentatagli da berlusconi, fininvest e mediaset, proprio sulla diffamazione, perche' ha detto cose VERE, TESTIMONIATE e COMPROVATE. Quindi cio' che dici, che sia vero o falso ai fini della diffamazione, e' una bufala. E delle peggiori.
        • pluto scrive:
          Re: La diffamazione
          No è sbagliato e tu non ne sai mezza. Leggiti la mia altra risposta a te poco più sotto. Documentati prima di scrivere!
      • LaNberto scrive:
        Re: La diffamazione
        - Scritto da: pluto
        Ora se mi vuoi dire che il reato di diffamazione
        in Italia fa schifo ed è da regime comunista Ti faccio presente che il codice italiano è di tutt'altra origine
        • xWolverinex scrive:
          Re: La diffamazione
          - Scritto da: LaNberto
          - Scritto da: pluto

          Ora se mi vuoi dire che il reato di diffamazione

          in Italia fa schifo ed è da regime comunista

          Ti faccio presente che il codice italiano è di
          tutt'altra origineA dire il vero il codice italiano dice anche tutt'altra cosa :)
    • Loc-Nar scrive:
      Re: La diffamazione
      Purtroppo il tema della diffamazione è un vero e proprio troiaio. Senza essere un giurista, mi sono andato a vedere gli artt. 594 e 595 del codice penale che definiscono ingiuria e diffamazione, e di quest'ultima si definisce reo chi "comunicando con più persone, offende l'altrui reputazione".Allora il problema diventa di definire cos'è questa beneamata "reputazione" e in che modo può venire "offesa": se io dico "Mastella ha fatto questo, Mastella ha fatto quello", quando lui è un personaggio pubblico e quello che fa E' parte della sua reputazione, come può esserci offesa?Il 596 poi dice che il colpevole non può discolparsi dimostrando la verità di un fatto che ha attribuito alla vittima, ad eccezione che questa sia un pubblico ufficiale. Quindi in quel caso non dovrebbe neppure esserci il problema, no?
      • xWolverinex scrive:
        Re: La diffamazione
        Se io dico che sei un assassino, ed e' comprovato che sei un assassino, puoi farmi causa per diffamazione quanto vuoi... non vedrai il becco di un quattrino perche' la tua "reputazione" non e' intaccata, visto che le informazioni sono di dominio pubblico.Nello specifico controlla anche l'articolo successivo Art. 596 Esclusione della prova liberatoria Il colpevole dei delitti preveduti dai due articoli precedenti non e' ammesso a provare, a sua discolpa, la verita' o la notorieta' del fatto attribuito alla persona offesa. Tuttavia , quando l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato, la persona offesa e l'offensore possono , d'accordo prima che sia pronunciata sentenza irrevocabile, deferire ad un giuri' d'onore il giudizio sulla verita' del fatto medesimo . Quando l'offesa consiste nella attribuzione di un fatto determinato, la prova della verita' del fatto medesimo e' pero' sempre ammessa nel procedimento penale: 1) se la persona offesa e' un pubblico ufficiale ed il fatto ad esso attribuito si riferisce all'esercizio delle sue funzioni ; 2) se per il fatto attribuito alla persona offesa e' tuttora aperto o si inizia contro di essa un procedimento penale; 3) se il querelante domanda formalmente che il giudizio si estenda ad accertare la verita' o la falsita' del fatto ad esso attribuito. Se la verita' del fatto e' provata o se per esso la persona, a cui il fatto e' attribuito e', per esso condannata dopo l'attribuzione del fatto medesimo, l'autore della imputazione non e' punibile, salvo che i modi usati non rendano per se' stessi applicabili le disposizioni dell'articolo 594, comma primo, ovvero dell'articolo 595 comma primo (1). (1) Articolo cosi' modificato dal D.Lgs.Lgt. 14 novembre 1944, n. 288.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2007 10.38-----------------------------------------------------------
        • Loc-Nar scrive:
          Re: La diffamazione

          Nello specifico controlla anche l'articolo
          successivo
          Art. 596 Esclusione della prova liberatoria ????Ma è proprio quello che avevo fatto, garda bene il post...
        • pluto scrive:
          Re: La diffamazione
          - Scritto da: xWolverinex
          Se io dico che sei un assassino, ed e' comprovato
          che sei un assassino, puoi farmi causa per
          diffamazione quanto vuoi... non vedrai il becco
          di un quattrino perche' la tua "reputazione" non
          e' intaccata, visto che le informazioni sono di
          dominio
          pubblico.Ti sbagli proprio e se non mi credi fatti un giro su it.diritto che se ne è parlato spesso di diffamazione.Tu offendi l'altrui reputazione agli occhi di chi non sapeva che tizio era un assassino, e per questo vieni incriminato.
          Quando l'offesa consiste nella attribuzione di
          un fatto determinato, la prova della verita' del
          fatto medesimo e' pero' sempre ammessa nel
          procedimento penale: 1) se la persona offesa
          e' un pubblico ufficiale ed il fatto ad esso
          attribuito si riferisce all'esercizio delle sue
          funzioni Il sottolineato l'hai messo tu, presumendo forse che Mastella sia un pubblico ufficiale. Questo fa capire quanto ne sai! Hai idea di che cosa sia un pubblico ufficiale!?!?In realtà Mastella fa parte del "Corpo politico" quindi le pene in diffamazione sono addirittura aumentate!E poi vedi anche la parte che tu stesso hai citato
          Il colpevole dei delitti preveduti dai due articoli
          precedenti non e' ammesso a provare, a sua discolpa,
          la verita' o la notorieta' del fatto attribuito alla
          persona offesa.Per quanto riguarda Luttazzi, che citi nell'altro tuo post, forse gli sono stati riconosciuti i diritti di giornalista come sono riconosciuti a quelli di Striscia oppure gli è stata riconosciuta la satira, oppure hanno trovato qualche scappatoria legale perchè era un VIP. Giornalismo e satira sono due casi particolari per i quali la diffamazione si comporta diversamente. I giornalisti hanno il diritto di cronaca e possono diffamare se dicono il vero.E' evidente che su questo argomento non ne sai e stai traviando le idee della gente. Documentati BENE prima di scrivere. Come dico l'argomento è comparso varie volte su it.diritto, vallo a leggere!
      • pluto scrive:
        Re: La diffamazione
        - Scritto da: Loc-Nar
        Purtroppo il tema della diffamazione è un vero e
        proprio troiaio. Senza essere un giurista, mi
        sono andato a vedere gli artt. 594 e 595 del
        codice penale che definiscono ingiuria e
        diffamazione, e di quest'ultima si definisce reo
        chi "comunicando con più persone, offende
        l'altrui
        reputazione".

        Allora il problema diventa di definire cos'è
        questa beneamata "reputazione" e in che modo può
        venire "offesa": se io dico "Mastella ha fatto
        questo, Mastella ha fatto quello", quando lui è
        un personaggio pubblico e quello che fa E' parte
        della sua reputazione, come può esserci
        offesa?Non importa perchè se Tizio non sapeva che mastella aveva commesso XY, e va su mastellatiodio, e lo legge, e lo impara, e la reputazione di Mastella agli occhi di Tizio scende, il sito ha diffamato.La legge italiana è una schifezza ma funziona PROPRIO COSÌ.
        Il 596 poi dice che il colpevole non può
        discolparsi dimostrando la verità di un fatto che
        ha attribuito alla vittima, ad eccezione che
        questa sia un pubblico ufficiale. Quindi in quel
        caso non dovrebbe neppure esserci il problema,
        no?Mastella NON E' un pubblico ufficiale, è uno del Corpo Politico (citato addirittura come "specie protetta" nell'art.595, verso la fine!)I pubblici ufficiali sono i poliziotti, gli esaminatori di guida e altra gente che se ti incontra per strada ti può togliere la patente, o se sei a piedi ti può ordinare di mostrare i documenti, perquisirti, fare multe, portarti in prigione. Quelli sono i pubblici ufficiali.Mastella NON È UN PUBBLICO UFFICIALE!!
    • Reolix scrive:
      Re: La diffamazione
      No, è grottesco :'(
  • celletti scrive:
    invece di denunciare...
    caro mastella, stai perdendo una grossa occasione.invece di denunciare il blog per il presunto contenuto diffamante (ma dove?), perché non ti comporti veramente da ministro, evitando di dire, fare e apparire esattamente come emerge da quel blog?
    • Reolix scrive:
      Re: invece di denunciare...
      Il problema non è la denuncia per diffamazione in sè (con tutte le mastellate qualcosa di vero ci sarà ;)), il problema e che, probabilmente, il blog verrà oscurato prima ancora di arrivare ad una sentenza di condanna o assoluzione, e non è un modus operandi da paese liberale ma fascistoide, che avveniva anche nelle passate legislature....
  • tutta robbba scrive:
    la sinistra ci ha insegnato
    La sinistra ci ha insegnato, quando eravamo sotto il nano, che la satira non si tocca e fa solo bene ai regimi, e' sintomo di liberta'.Ci hanno detto che esiste il diritto di satira.Per cui il sito contro mastella non si tocca.Oppure non vale piu' se governa prodi?
    • Aresio scrive:
      Re: la sinistra ci ha insegnato
      per non dimenticare:http://www.forattini.it/speciale991125.htmla sinistra, geneticamente, è insofferente alla satira.
      • Reolix scrive:
        Re: la sinistra ci ha insegnato
        Peccato che Forattini stesso si irritò quando i Guzzanti lo presero come bersaglio....Non è la sinistra ad essere insofferente alla satira (vogliamo contare quanti sono di sinistra e fanno satira?), ma il potere politico nostrano, infatti i Guzzanti non sono ritornati in tv perchè volevano controllarli, idem con lo spettacolo di Rossi, cose indecenti diceva, e avanti così. Poi non parliamo dell'equivoco di 165 cm (stirati) che faceva gli editti....
  • dario scrive:
    che vergogna
    Ma questo qua non ha altro a cui pensare...A volte mi vergogno di essere italiano
  • indignato scrive:
    anti mastella
    dato che esistono blog anti tuttojuve,inter, personaggi,azioni e compagnia bella tipohttp://blog.libero.it/antiinter/rinomineranno l'alias e la dicetura.e poi non rompete le balle ai cinesi con la loro censura, ci stiamo allineando.
  • Mario rossi scrive:
    Mastella e` un camorrista
    e` cosa nota. Pertanto di cosa lamentarsi se la gente lo odia? meriterebbe di peggio no?
    • Risposta alla notizia scrive:
      Re: Mastella e` un camorrista
      è solo uno dei tantivanno puniti TUTTI dal primo all'ultimo per aver contribuito alla distruzione del paese
  • Tiziano Dal Farra scrive:
    Piccola aggiunta...
    Ciao, sempre io.Se n'erano accorti anche a NoBlogs:http://ombra.noblogs.org/post/2007/09/25/sequestrato-il-sito-vajont.org
    • Gianni Pinotti scrive:
      Re: Piccola aggiunta...
      - Scritto da: Tiziano Dal Farra
      Ciao, sempre io.

      Se n'erano accorti anche a NoBlogs:
      http://ombra.noblogs.org/post/2007/09/25/sequestramandavi una mail a PI e se ne accorgevano anche loro :)
    • Gianni Pinotti scrive:
      Re: Piccola aggiunta...
      - Scritto da: Tiziano Dal Farra
      Ciao, sempre io.

      Se n'erano accorti anche a NoBlogs:
      http://ombra.noblogs.org/post/2007/09/25/sequestrafinché vuoi, ma non è che proprio ti hanno censurato...toh, è tutto raggiungibile:http://www.google.it/search?sourceid=navclient&hl=it&ie=UTF-8&rlz=1T4GFRB_itIT219IT219&q=Mauro+Corona+site:vajont%2eorge così per tutto il resto; persino ti hanno lasciato un pezzo di home online... si vede che in FVG le cose le fanno molto delicatamente e correttamente.Buon per te :)Facci sapere.
  • Tiziano Dal Farra scrive:
    Sequestrato anche www.vajont.org
    Ciao.Solo per segnalare il sequestro, da parte di torbidi personaggi che strumentalizzano questo andazzo, il sito antimafia "www,vajont.org".E in vicinanza delle "celebrazioni" del 9 ottobre. Il caso, il 10, è all'attenzione del tribunale del riesame.Saremo in diga, comunque, il 6 e 7 per l'annuale veglia di Solidarietà colle Vittime e loro familiari. Il 9 ottobre, conferenza stampa in senato per illustrare il progetto di legge per fare del 9 ottobre la ricorrenza UFFICIALE della STRAGE MAFIOSA del Vajont. La richiesta di scuse ufficiali da Stato, ENEL e Edison (ex-Monttedison) è stata presentata ufficialmente al Pres. Napolitano, con 40.000 firme ed una staffettta di volontari da Erto a Roma (il 4 giugno scorso). Le scuse (DOVUTE) non vennero mai chieste, nemmeno dopo le sentenze.Cercate "Vajont, staffetta, strage mafiosa" e usate - per ora, certo - la "cache" di Google.Tiziano Dal Farra, di "Cittadini per la Memoria" (tiziano@vajont.org)
    • MeX scrive:
      Re: Sequestrato anche www.vajont.org
      questo si chiama SPAM!
      • ecc scrive:
        Re: Sequestrato anche www.vajont.org
        beh sara' anche spam, ma proprio come una pubblicita' di un prodotto?Non per vendere dighe migliori
        • MeX scrive:
          Re: Sequestrato anche www.vajont.org
          un comportamento scorretto è comunque scorretto a prescindere dagli scopi "finali" un po' come quelli che suonano i campanelli per portare la testimonianza dei geova, loro sono intimamente convinti che salveranno la tua anima... ma ora vedi che sono antipatici a tutti?
          • Pinco Pallino scrive:
            Re: Sequestrato anche www.vajont.org
            Mex sei un cretino.Distingui tra spam ed informazione.Chiunque vuol fare il politico, progettare opere pubbliche, presiedere grandi società dovrebbe fare prima un esame sulla storia del Vajont.Se non sai cos'è vai a vedere la diga. Non posso descriverla. Bisogna vederla...
      • Che faccio, smarmello? scrive:
        Re: Sequestrato anche www.vajont.org
        - Scritto da: MeX
        questo si chiama SPAM!Tu non hai idea di cosa sia veramente lo spam.
      • Paolino scrive:
        Re: Sequestrato anche www.vajont.org
        - Scritto da: MeX
        questo si chiama SPAM!ROTFL... Questa si chiama cavolata...
        • MeX scrive:
          Re: Sequestrato anche www.vajont.org
          questo è un punto di vista.
          • Paolino scrive:
            Re: Sequestrato anche www.vajont.org
            - Scritto da: MeX
            questo è un punto di vista.Forse lo e' il tuo... forse
          • MeX scrive:
            Re: Sequestrato anche www.vajont.org
            il mio era una constatazione:si parla di censura di siti web e mi leggo il post di un tipo che parla di una manifestazione per il Vajont...
      • fratto scrive:
        Re: Sequestrato anche www.vajont.org
        - Scritto da: MeX
        questo si chiama SPAM!il tuo messaggio è palesemente spam, anzi men che meno, un msg stupido.la testimonianza sul sequestro di vajont.org è palesemente in tema con l'articolo.vaffanbagno va'
        • MeX scrive:
          Re: Sequestrato anche www.vajont.org
          si ma non è che l'autore ha parlato di questa tematica.. si è semplicemente "agganciato" per una leggere affinità e ha gioiosamente spammato l'evento...ah... sai che hanno chiuso il sito www.odioladiscoteca.it... per celebrare l'evento concerto di punkabbestia in piazza duomo questa sera! accorrete numerosi!
    • xWolverinex scrive:
      Re: Sequestrato anche www.vajont.org
      Ciao TizianoPurtroppo la strage den vajont e' fin troppo dimenticata in italia. Una delle altre stragi di stato (l'enel al tempo era statale) su cui c'e' stato tutto l'interesse a "dimenticare". Personalmente ammetto che ero "a digiuno" di cio' che successe in quegli anni .. ma poi ho visto lo spettacolo di Paolini... semplicemente toccante.Spiritualmente il 9 saro' con voi.
      • xWolverinex scrive:
        Re: Sequestrato anche www.vajont.org
        Ciao Gianni.Forse non sara' una strage di stato vera e propria (nel senso che cio' che e' successo non e' partito da uno scopo ben preciso di fare vittime) ma cio' non cambia cio' che e' successo e come lo stato dell'epoca abbia preferito "far tacere il tutto" nonostante il fatto che avrebbe addirittura potuto costituirsi parte civile contro la societa' costruttrice (ma come mi hai venduto una cosa che gia' sapevi non era regolare?) E' stato dimostrato che la societa' costruttrice sapeva che "qualcosa non andava" ma quelle carte erano rimaste chiuse dentro i cassetti.. il motivo economico non sara' un motivo paragonabile alle motivazioni di altre stragi, ma secondo me chi sapeva e ha taciuto e' responsabile quanto chi materialmente ha messo la bomba alla stazione di bologna. E lo stato si e' fatto carico di tutto questo senza neanche fare rivalsa sui costruttori (mi pare di ricordare dallo spettacolo che parecchi si sono arricchiti dalla vendita della diga allo stato.. e nessuno gli ha potuto dire nulla)Non sono d'accordo a vederla diversamente dagli altri episodi stragisti, con l'aggravante che qui lo stato si e' reso complice tacemdo e sotterrando tutto.
        • Gianni Pinotti scrive:
          Re: Sequestrato anche www.vajont.org
          riCiao WolvieI fatti li conosco e non ne contesto il contenuto, anzi, mi baso su quelli. Li conosco da sempre purtroppo, conosco i posti, visito i cimiteri, conosco i parenti delle vittime e ho visto aziende ed industrie sfruttare i capitali dei rimborsi (ingenti!) ma per mia fortuna (e davvero di questo si tratta) non ho subito perdite personali di alcun tipo. Quanto dici è chiaro, ma penso che sia "solo" una opinione personale, come dire se è più grave stuprare maschi o femmine, donne che adorano scopare oppure no. Sempre violenza è, sempre contro la volontà. Oppure se sia peggio rubare al negozio o attraverso mezzi di alta finanza.Se mi dici che sono altrettanto gravi, sono d'accordo. Se mi dici che sono uguali, no.Per questo, fortunatamente, noi - gente comune (e non me ne vergogno, perchè riconosco le mie competenze) - non siamo Giudici. Il giudice in una questione intricata deve risolvere ogni singola parte e dare il giusto peso a tutto. Come nel classico caso (citato anni fa qui dentro, me lo ricordo sempre, ma non da chi) in cui io tento di scipparti e tu mi colpisci tanto da rendermi cerebroleso per la vita.Siamo entrambi da punire, che ci piaccia o no. Io sarò condannato per (tentato) furto e tu per lesioni e percosse con l'aggravante del risultato (credo) e con l'attenuante della tua motivazione (difenderti dal furto).Stabilire con chiarezza la differenza con l'intenzionalità diretta delle stragi e del terrorismo di stato è di una importanza capitale, perché queste sono compiute come preciso progetto, vengono vendute come ideologie, possono trasformarsi in politica, in "visioni", in esempi da seguire ... Ad ogni modo capisci da te che non sto giustificando nessuno, né tantomeno intendo dire che bisogna depenalizzare qualcosa o perdonare qualcuno. Il mio è solo un distinguo che trovo tutt'altro che inutile o superfluo, tutto qui :)bye!!
    • Gianni Pinotti scrive:
      Re: Sequestrato anche www.vajont.org
      - Scritto da: Tiziano Dal Farra
      Ciao.

      Solo per segnalare il sequestro, da parte di
      torbidi personaggi che strumentalizzano questo
      andazzo, il sito antimafia
      "www,vajont.org".[...]
      Tiziano Dal Farra, di "Cittadini per la Memoria"
      (tiziano@vajont.org)Tiziano, ma l'hai fatta la copia di backup del sito?Perchè io mi ricordo la grande quantità di materiali, anche quelli contro Mauro Corona... c'è davvero tanta roba. Spero tu l'abbia fatta. E casomai ci sarà gente volenterosa pronta a fare copie ... certo, se hai solo nemici allora no. Ma se, come dici, ci sono tanti amici, allora non sarà un problema.Facci sapere.Ma se è sotto sequestro, la mail ti arriva ancora?
      • usate un proxy scrive:
        Re: Sequestrato anche www.vajont.org
        per superare qualsiasi censura italoide basta usare un proxy anche web, tipo kproxy o avoidbess, e tanti ce ne sono in giro
        • Gianni Pinotti scrive:
          Re: Sequestrato anche www.vajont.org
          - Scritto da: usate un proxy
          per superare qualsiasi censura italoide basta
          usare un proxy anche web, tipo kproxy o
          avoidbess, e tanti ce ne sono in
          giroma se ti tirano giù il server e non hai copia dei dati... che vuoi superare? ;)
      • Gianni Pinotti scrive:
        Re: Sequestrato anche www.vajont.org
        - Scritto da: Tiziano Dal Farra
        Ciao.
        La mail (e due o tre info, tra cui uno "spot"
        audio del mandante del sequestro) sono rimaste,
        perchè l'atto (le carte ufficiali) sono
        errate(nomi, nome del sito, indirizzi,
        etc.).
        Per questo, ma non solo, ho "corretto"
        artigianalmente la pagina che EscoPost UD mi ha
        fornito, chiedendo gentilmente di provvedere ad
        inserirla. Siccome noi (vajont.org) siamo DALLA
        PARTE della legalità, ho acconsentito. Quello che
        mi scoccia, è che mi "cassavano" anche la
        possibilità di VENIRE
        contattato.[...]beh, direi che entrambi vi siete comportati molto civilmente, bene! non ho mai visto un sito "un po' sequestrato e un po' no" come il tuo.tutte le pagine interne sono direttamente accessibili (ecco un esempio)http://www.google.it/search?sourceid=navclient&hl=it&ie=UTF-8&rlz=1T4GFRB_itIT219IT219&q=Mauro+Corona+site:vajont%2eorg
        Certo che ci sono, e non solo qui in sede le
        "copie backup". Certo, che posso aprirne altri
        10, in altrettanti servers. Ma, come sottolineo,
        PRIMA seguo le "regole", e se ne vedranno delle
        belle.ottimo
        Niente paura, il "lavoro" non morirà certo per
        così poco. Ma, come scrivevo a inizio sito, "mi
        vergogno di essere italiano". Italiano di un
        "paese" che ha permesso, nascosto e lucrato sul
        "Vajont" e su 44 anni di silenzi e
        soprusi.
        Questo - apparentemente - è solo l'ULTIMO.tieni duro e facci sapere
    • fred scrive:
      Re: Sequestrato anche www.vajont.org
      Meriterebbe un articolo dedicato sulla pagian frontale di PI;ho trovato con google l'ordinanza:http://www.expost.eu/sequestro/sequestroVajontOrg.pdf
      • Gianni Pinotti scrive:
        Re: Sequestrato anche www.vajont.org
        - Scritto da: fred
        Meriterebbe un articolo dedicato sulla pagian
        frontale di
        PI;
        ho trovato con google l'ordinanza:

        http://www.expost.eu/sequestro/sequestroVajontOrg.se il tizio avesse scritto una mail a PI, forse...
    • Gianni Pinotti scrive:
      Re: Sequestrato anche www.vajont.org
      - Scritto da: Tiziano Dal Farra
      Ciao.
      Cercate "Vajont, staffetta, strage mafiosa" e
      usate - per ora, certo - la "cache" di
      Google.

      Tiziano Dal Farra, di "Cittadini per la Memoria"
      (tiziano@vajont.org)non serve nemmeno la cache, ti faccio solo un esempio:http://www.google.it/search?sourceid=navclient&hl=it&ie=UTF-8&rlz=1T4GFRB_itIT219IT219&q=Mauro+Corona+site:vajont%2eorg
  • reset scrive:
    mastella e la mafia
    "Molto discussi sono i trascorsi rapporti di amicizia con l'ex-presidente del consiglio comunale di Villabate e condannato per mafia Francesco Campanella. Rapporti tanto stretti che Mastella fu testimone delle nozze di Campanella. Alle stesse nozze fu testimone anche il presidente della Regione Sicilia Salvatore Cuffaro, indagato per concorso esterno in associazione mafiosa."serve aggiungere altro?se chiudono il vostro sito andiamo tutti a trovarlo fuori dal parlamento per tirargli dietro vagoni di merda!VAFFANCULO mastellaSEI IL DISONORE DELL'ITALIA ONESTA !!!
  • billygatto scrive:
    Idiozie da ministro ignorante
    Ma quanto sono idioti questi ministri che appena affacciatisulla Rete e acquisita un pò di esperienza (col copia e incolla) pensano subito di poter censurare e dettar legge?Specie questo mastella che pare fare i capricci come i bambini dell'asilo quando vengono presi in giro (uffa mamma mi prendono in giro chiudigli il blog! weee weeeeeee).Pare troppo ridicolo per essere vero. Davvero mi chiedo a che punto siamo arrivati.Comunque vuol far chiudere il blog? bene! si chiuda. Ma ne nasceranno altri 200 che ospiteranno gli stessi contenuti tanto per provare a questa gente che la loro censura sulla rete è INUTILE. Poi cosa farà? chiuderà tutti gli altri siti? o sgraffignerà i dns eliminando qualsiasi riferimento a *mastella*? ahahah
  • floriano scrive:
    .com
    problema risolto?
  • Masque scrive:
    neonazista eh?
    dunque, se mastella denuncia il manutentore del blog per diffamazione, non può egli stesso fare l'identica cosa verso mastella, che ha oltretutto diffamato il blog tramite un media molto più diffuso seguito dalle persone?(ovvio che no la giustizia costa ed è al servizio di chi se la può permettere)
    • MeX scrive:
      Re: neonazista eh?
      beh ma lui ha al massimo "diffamato" il blog non ha detto che "mario rossi" è un neonazista... c'è una bella differenza!
    • Mondo Fuxsia scrive:
      Re: neonazista eh?
      - Scritto da: Masque
      dunque, se mastella denuncia il manutentore del
      blog per diffamazione, non può egli stesso fare
      l'identica cosa verso mastella, che ha oltretutto
      diffamato il blog tramite un media molto più
      diffuso seguito dalle
      persone?Infatti esistono le controquerele.
      (ovvio che no… la giustizia costa ed è al
      servizio di chi se la può
      permettere)Quindi le controquerele non esistono secondo te?
      • Masque scrive:
        Re: neonazista eh?
        - Scritto da: Mondo Fuxsia

        (ovvio che no… la giustizia costa ed è al

        servizio di chi se la può

        permettere)

        Quindi le controquerele non esistono secondo te?un avvocato e le varie spese di procedimento te le dovrai pur pagare, no?ora: chi tiene quel blog? se fosse uno studente o anche uno studente lavoratore, difficilmente avrebbe tempo e soldi da spendere nel difendersi in una causa cose che a Mastella invece abbonano, visto anche il suo recente istrionismo televisivo.
    • anselmo scrive:
      Re: neonazista eh?
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Purtroppo la massa "ossia il 99 % della
      popolazione STUPIDA di questo mondo"io editerei:
    • xWolverinex scrive:
      Re: neonazista eh?
      zitto j3n (rotfl)
  • scimmia scrive:
    questo invece e' davvero divertente
    http://www.clementepastella.blogspot.com/
  • ciber scrive:
    RIFLETTIAMO UN ATTIMO
    SFIDO io a non agire penalmente se trovassi un sito che presenta il MIO nome o quello dei miei chiari, con chiaro intento di ODIO.C'erano tanti modi per intitolare un blog di critica a mastella o ad altri politici; si e' scelto il mezzo piu' sbagliato e quello piu' controproducente.Gli altri siti invece che pèresentano si e no una impostazione piu' professionale e meno tematica, sono attivi e continuano a fare il loro lavoro.che sia simpatico o no mastella, questa e' una questione di educazione; spacciare il proprioblog con quello di un altro o mettere chiari intenti di violenza, non sono esempi di liberta', ma di incapacita' critica.se la sono proprio cercata; ben gli sta.
    • rotfl scrive:
      Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO
      - Scritto da: ciber
      SFIDO io a non agire penalmente se trovassi un
      sito che presenta il MIO nome o quello dei miei
      chiari, con chiaro intento di
      ODIOUn politico che sceglie di prendersi una responsabilita' di governare un Paese E' OBBLIGATO a subire anche critiche pesanti e attacchi, se non si va nella manifesta diffamazione. Cosa che non mi sembra sia stata fatta. Se non e' stata fatta diffamazione, e' un'azione di repressione ideologica, PUNTO.
      che sia simpatico o no mastella, questa e' una
      questione di educazione; spacciare il proprioblog
      con quello di un altro o mettere chiari intenti
      di violenzaNon mi sembra proprio sia questo il caso.
      • ciber scrive:
        Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO

        non si va nella manifesta
        diffamazione. Cosa che non mi sembra sia stata
        fatta. vero, ma il titolo poteva essere scelto con migliore astuzia

        che sia simpatico o no mastella, questa e' una

        questione di educazione; spacciare il
        proprioblog

        con quello di un altro o mettere chiari intenti

        di violenza

        Non mi sembra proprio sia questo il caso.sono gli stessi autori del falso blog di casini; quindi persone con poca capacita' critica...se avessero fatto un sito odiolapolitica.blogspot, avrebbero potuto raccogliere molto piu' materiale, suddividerlo in categorie e avere una azione piu' incisiva e rimanere in vita, sa sarebbe inoltre evitata l'azione mirata, facendo credere al politico x o y di essere nel mirino.Adesso per mancanza di lungimiranza e furbizia, si trovano con l'acqua alla gola.nulla cambia se i server sono in america; i dati partono da computer residenti in italia, quindi eventuali reati sono commessi su suolo italiano.
    • GGLaTr8la scrive:
      Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO
      "chiari intenti di violenza?"l'odio non è violenza, di per sè.Lo diventa se si passa al piano pratico.Ma il blog non si chiama "mastella ti ammazzo". Si chiama "mastella ti odio".Così come se scrivo "angelina jolie ti amo" non vuol dire che cercherò di sposarla, se scrivo "mastella ti odio" non vuol dire che cercherò di ammazzarlo o di fargli violenza...
    • CSOE scrive:
      Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO

      sito che presenta il MIO nome o quello dei miei
      chiari, con chiaro intento di
      ODIO.Se sei un personaggio pubblico lo devi accettare. Ma ci sono anche vantaggi, come andare al gran premio con l'aereo di stato o comprarsi quei 10 vani in centro a Roma o prendere quei 12mila al mese o avere una pensione di tutto rispetto dopo pochi anni di servizio.Tutto sommato io fare a cambio.
      • Mondo Fuxsia scrive:
        Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO

        Ma ci sono anche vantaggi, come andare al gran
        premio con l'aereo di statoE non scordiamoci del presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino, che per andare a Capri a dare un premio a Pino Daniele (attivita' fondamentale del governo per la quale viene pagato da noi)) che fa?Usa una motovedetta della guardia costiera (pagata da noi), come un taxi, ed al ritorno si porta pure dietro il cantante.http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=206369http://antibassolino.blogspot.com/2007/09/la-mentalit-camorristica-di-bassolino.htmlhttp://espresso.repubblica.it/dettaglio-local/Bassolino-ancora-sotto-tiro/1773757
      • ciao scrive:
        Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO

        Ma ci sono anche vantaggi, come andare al gran
        premio con l'aereo di stato o comprarsi quei 10
        vani in centro a Roma o prendere quei 12mila al
        mese o avere una pensione di tutto rispetto dopo
        pochi anni di
        servizio.

        Tutto sommato io fare a cambio.E allora per te va bene così???Secondo me no. Dovrebbero avere meno vantaggi e la gente dovrebbe avere i mezzi di mandarli a casa in mancanza di risultati. Se ci fossero tali mezzi, non ci sarebbe bisogno di riversare la propia indignazione e frustrazione con un blog rivolto così offensivo.
    • rocco tanica scrive:
      Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO
      l'idea di replicare i post di un blog che censura i commenti negativi semplicemente per rendere possibile qualunque tipo di commento non solo e' positiva ma VA FATTO sulla rete. Qui non siamo in televisione dove i 4 noti decidono cosa far sentire al VOLGO e cosa NO, questa e' la rete e qui si viene sottoposti costantemente al giudizio del tuo vicino. Capisco che tu ormai sia ridotto ad uno stato avanzato di schiavitu' intellettuale e probabilmente se te ne fosse data la possibilita' ti schiereresti anche a favore di emilio fede o vespa ma NON SEI DEI NOSTRI, ognuno e' libero di sottomettersi a chi vuole ma DOPO aver avuto la possibilita' di AVERE tutta l'informazione per decidere, non ci servono balie che decidono per noi. Torna pure nel tuo mondo di plastica, come vedi i tuoi discorsi filobirmani non attecchiscono piu'
    • MeX scrive:
      Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO
      ti quoto.
    • nome e nome ancora scrive:
      Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO
      Come dice Berlusconi: "Io ero ironico, mentre voi avete detto quelle cose con CATTTTIVERIA! UH!"Comunque a parte gli scherzi se uno odia Mastella perché non può esprimerlo al mondo? L'odio è un sentimento come un altro. Dove vedi l'istigazione alla violenza? Mica hanno fatto minacce. E' un politico quindi deve accettare anche le opinioni altrui.Poi cosa c'entra l'educazione? La legge mica è un corso di buone maniere.E chi spaccia cosa? Solo un pazzo penserebbe che quello è il sito di Mastella.
    • Loc-Nar scrive:
      Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO
      - Scritto da: ciber
      SFIDO io a non agire penalmente se trovassi un
      sito che presenta il MIO nome o quello dei miei
      chiari, con chiaro intento di
      ODIO.Eccomi. Personalmente, visto che non sono neppure un politico mi divertirei pure un po'. Però continuo a non capire:Può starmi sulle balle Mastella? SI'Posso esprimere questo sentimento in maniera non violenta? SI'E' questo che viene fatto su quel blog? Mi pare proprio di SI'Non vedo dove stia il problema.
      • Reolix scrive:
        Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO
        Il problema è che sta sulle palle a Mastella, ma Mastella che sta sulle nostre di palle che fine dovrebbe fare? (idea)
    • fred scrive:
      Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO
      stai scordando che Mastella sta svolgendo un ruolo istituzionale su incarico nostro e quindi deve rispondere alle critiche al suo operato, non censurarle.Il discorso che dici tu vale per una persona normale non coinvolta in ruoli particolari, o anche alla sua persona fisica piuttosto che al suo ruolo di ministro.Mi spiego meglio:se scrivi che e' grasso o frocio stai diffamando.se scrivi che sta facendo un lavoro di merda sotto mandato e' una critica e la deve accettare, altrimenti non faccia quel lavoro.
    • Tsukishiro Yukito scrive:
      Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO

      che sia simpatico o no mastella, questa e' una
      questione di educazione; spacciare il proprioblog
      con quello di un altro o mettere chiari intenti
      di violenza, non sono esempi di liberta', ma di
      incapacita'
      critica.

      se la sono proprio cercata; ben gli sta.Veramente è Mastella che se l'è cercata.E' tutta la classe politica che se la cerca.Scendi in politica? E allora prepàrati anche ai pomodori marci, siano giusti o sbagliati.E siano giusti o sbagliati, datti da fare per migliorare la tua politica, invece di fare il tirannello medievale che fa tagliare la testa al villico che ha osato guardare negli occhi il proprio signore.
    • Gianni Pinotti scrive:
      Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO
      - Scritto da: ciber
      che sia simpatico o no mastella, questa e' una
      questione di educazione; l'educazione non è regolata per legge.ad esempio non c'è una legge che vieta di scorreggiare in ascensore, nè di ruttare a pranzo, né di dare del Lei a qualcuno.tra i tanti che citi ce ne sono alcuni che finiscono con "mamifacagarelostesso"certo, non incita all'odio, ma tanto educato non é.ma quel che conta è il contenuto: ci sono fatti falsi? allora diffama. Non sono falsi? e allora hanno libertà di dire.
      spacciare il proprioblog
      con quello di un altro o mettere chiari intenti
      di violenza, non sono esempi di liberta', ma di
      incapacita'
      critica.sono scelte stilistiche opinabili.
      se la sono proprio cercata; ben gli sta.niente affatto, speriamo che Mastella se la riprenda nei denti. Anzi, stas già succedendo: cloni a non finire.
      • Reolix scrive:
        Re: RIFLETTIAMO UN ATTIMO
        - Scritto da: Gianni Pinotti
        - Scritto da: ciber


        che sia simpatico o no mastella, questa e' una

        questione di educazione;

        l'educazione non è regolata per legge.

        ad esempio non c'è una legge che vieta di
        scorreggiare in ascensore, nè di ruttare a
        pranzo, né di dare del Lei a
        qualcuno.

        tra i tanti che citi ce ne sono alcuni che
        finiscono con
        "mamifacagarelostesso"

        certo, non incita all'odio, ma tanto educato non
        é.

        ma quel che conta è il contenuto: ci sono fatti
        falsi? allora diffama. Non sono falsi? e allora
        hanno libertà di
        dire.


        spacciare il proprioblog

        con quello di un altro o mettere chiari intenti

        di violenza, non sono esempi di liberta', ma di

        incapacita'

        critica.

        sono scelte stilistiche opinabili.


        se la sono proprio cercata; ben gli sta.

        niente affatto, speriamo che Mastella se la
        riprenda nei denti. Anzi, stas già succedendo:
        cloni a non
        finire.Il problema non è estetico ma sostanziale. Preferisci l'incapacità critica o quella politica? Nel primo caso tocca solo al Mastella, nel secondo tocca anche te....una frase di Dr.House è chiarificatrice: preferisce un medico che la ignora mentre guarisce o uno che la consoli mentre muore? Ecco i nostri politici(?) son così, preferisco un politico più scurrile (per dire eh) ma che faccia il suo dovere piuttosto che educati che ce la mettono nel c... avere tutte e due le cose, educazione e, soprattutto lavoro, sarebbe bello ma utopico e non staremmo in Itaglia
  • ... scrive:
    I politici 2....
    ...questi politici non si riconoscono dipendenti della gente che li ha votati, ma credono di essere degli unti del signore, dei signorotti medievali, promossi re e imperatori in nome di Dio. Credono che il rispetto sia loro dovuto e di non avere alcun dovere nei confronti della gente che li ha votati (non certo perchè sono "belli"...).Vanno abbattuti senza alcuna pietà... non stanno rispettando il loro contratto con i cittadini, per cui sono inutili (in certi casi pure dannosi) quindi vanno levati di torno.
    • rotfl scrive:
      Re: I politici 2....
      - Scritto da: ...
      ...questi politici non si riconoscono dipendenti
      della gente che li ha votati, ma credono di
      essere degli unti del signore, dei signorotti
      medievali, promossi re e imperatori in nome di
      DioVerissimo, ma purtroppo bisognava accorgersene prima, non farsi abbindolare da (ormai) decenni di mass media completamente asserviti al potere politico, e in modo sempre piu' arrogante e plateale.
    • billygatto scrive:
      Re: I politici 2....
      Concordo, le mele marce vanno abbattute. Ci leccano il culo per tutta la campagna elettorale e una volta eletti ci dimenticano, considerandoci alla stregua di cani da riporto fino ad elezioni imminenti.Interrompiamo il meccanismo.
  • NSA scrive:
    Gli sbirri della polpost al servizio...
    ...del potere. VERGOGNA!
    • Comet scrive:
      Re: Gli sbirri della polpost al servizio...
      Non vorrei sembrare quello a favore della polpost, ma vorrei ricordarvi che se un poliziotto non esegue l'ordine datogli (dal ministro di Grazia e Giustizia poi!) va sotto processo, o così almeno credo.Non è che con quelli della polpost che bisogna prendersela, ma con il magistrato che ha autorizzato l'azione, e soprattutto con una classe politica che ha messo Mastella a capo di un ministero così importante.
  • ipsilon scrive:
    psiconano
    fortuna che queste cose le faceva solo lui...mi sa che aveva ragione quando diceva che chi votava prodi era un...
    • anonimo01 scrive:
      Re: psiconano
      - Scritto da: ipsilon
      fortuna che queste cose le faceva solo lui...
      mi sa che aveva ragione quando diceva che chi
      votava prodi era
      un... :-oeccolo quello che crede che dz e sx siano diversi... :-o :-o :-oquanti anni hai? 16?
      • Mondo Fuxsia scrive:
        Re: psiconano
        - Scritto da: anonimo01
        - Scritto da: ipsilon

        fortuna che queste cose le faceva solo lui...

        mi sa che aveva ragione quando diceva che chi

        votava prodi era

        un...

        :-o
        eccolo quello che crede che dz e sx siano
        diversi...dx e sx sono ugualmente turpi, tuttavia cio' nonostante ad ogni atto belusconiano piovevano articoli di giornale del tipo "berlusconi regime".Adesso che i ministri di sinistra vanno in barca e in nave a spese nostre, trasferiscono i giudici che indagano su prodi e vogliono zittire e censurano chi parla male di loro, non si sentono piu' queste voci.Cosa c'e' oggi su mastella su repubblica?C'e' forse un bell'altricolo di Scalfari intitolato "Liberta' e democrazia - Il regime che vuole la fine della satira"?Nooo certo.Ecco la differenza tra dx e sx.A sinistra ci si tappa il naso per il fetore e si fa finta di nulla, perche' e' fetore di famiglia.
        • anonimo01 scrive:
          Re: psiconano
          - Scritto da: Mondo Fuxsia
          - Scritto da: anonimo01

          - Scritto da: ipsilon


          fortuna che queste cose le faceva solo lui...


          mi sa che aveva ragione quando diceva che chi


          votava prodi era


          un...



          :-o

          eccolo quello che crede che dz e sx siano

          diversi...

          dx e sx sono ugualmente turpi, tuttavia cio'
          nonostante ad ogni atto belusconiano piovevano
          articoli di giornale del tipo "berlusconi
          regime".
          Adesso che i ministri di sinistra vanno in barca
          e in nave a spese nostre, trasferiscono i giudici
          che indagano su prodi e vogliono zittire e
          censurano chi parla male di loro, non si sentono
          piu' queste
          voci.

          Cosa c'e' oggi su mastella su repubblica?
          C'e' forse un bell'altricolo di Scalfari
          intitolato "Liberta' e democrazia - Il regime che
          vuole la fine della
          satira"?
          Nooo certo.
          Ecco la differenza tra dx e sx.
          A sinistra ci si tappa il naso per il fetore e si
          fa finta di nulla, perche' e' fetore di
          famiglia.riscrivo: eccolo quello che crede che dz e sx siano diversi...quando vedi politici che si danno "battaglia" a suon di insulti in parlamento e dopo 10 minuti vanno a braccetto al ristorante, i primi dubbi ti salgono...poi quando senti che in determinate circostanze (quando devono paracularsi per la stessa causa) vanno d'amore e d'accordo, quei dubbi si confermano......poi quando inizi a grattare un po' nella patina superficiale e vedi quel che sotto sotto in fondo in fondo sono, i dubbi si contretizzano in certezza: ci menano per il culo e alla grande.toh, per fare un po' di informazione:http://it.wikipedia.org/wiki/Gruppo_Bilderberg(e ti assicuro che questo è uno delle decine e decine di particolarità non conosciute che si possono trovare)buona fortuna (a tutti noi)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2007 10.23-----------------------------------------------------------
          • ultrastudio scrive:
            Re: psiconano
            Scusa, ma la teoria del complotto che centra?Hai dato del bambino a chi, non solo dice che destra e sinistra sono uguali (e quindi è già d'accordo con te...) , ma ha anche detto una grande verità: che i mezzi d'informazione cercano il più possibile di nascondere le piccole e le grandi nefandezze del governo in carica, mentre con il precedente non avevano tanti riguardi. Non è sicuramente una scelta di marketing delle vendite : il pubblico italiano è altamente "forcaiolo" ed amante dei pettegolezzi che nessuno si farebbe sfuggire su Repubblica o sul CorSera un articolo contro il Guardasigilli che cerca di oscurare un blog (notizia vera o presunta che sia). Dunque se un giornale decide di non pubblicare la notizia è per motivi di marketing... delle "pubbliche relazioni"... :DQui i complotti non centrano niente, e notare una simile discrepanza nel comportamento dei massmedia non è da sedicenni: questo comportameno esiste, e da molti anni ormai, e non solo nei giornali o nelle televisioni. Ormai spesso le notizie provengono dal web, con i "rischi" che questo comporta. Se già leggendo un giornale ci si può domandare se quello che uno legge è vero (visto che due quotidiani possono dalla stessa notizia dare due interpretazioni diametralmente opposte...), su internet il riscontro sulla bontà di quello che si legge (soprattutto nei blog) è ancora più labile.PS: la Wikipedia è una bella invenzione, ma t'assicuro che non brilla in qualità d'informazione. La voce che hai riportato è interessante (e probabilmente è anche tutto vero quello che c'è scritto), ma è totalmente priva di fonti di riferimento: nel "mucchio" ci potrebbero essere un sacco di castronerie e tu non saresti in alcun modo in grado di scoprirlo...
          • anonimo01 scrive:
            Re: psiconano
            - Scritto da: ultrastudio
            Scusa, ma la teoria del complotto che centra?eh? quale teoria? :
            Hai dato del bambino a chi, non solo dice che
            destra e sinistra sono uguali (e quindi è già
            d'accordo con te...) , ma ha anche detto una
            grande verità: che i mezzi d'informazione cercano
            il più possibile di nascondere le piccole e le
            grandi nefandezze del governo in carica, mentre
            con il precedente non avevano tanti
            riguardi.???ma vivete in un universo alternativo o cosa?mi spieghi che senso avrebbe fare delle distinzioni come quelle fatte dal furbone più sopra?te lo ripostrto, solo che stavolta ti sottolineo due o tre cose che magari tu, esperto di comunicazione e marketing e di dina iche sociali, ti sei lasciato sfuggire...
            dx e sx sono ugualmente turpi, [paraculo mode /ON]
            tuttavia cio'tuttavia? non s'è detto che sono uguali?
            nonostante ad ogni atto belusconiano piovevano
            articoli di giornale del tipo "berlusconi
            regime".
            Adesso che i ministri di sinistra vanno in barca
            e in nave a spese nostre, trasferiscono i giudici
            che indagano su prodi e vogliono zittire e
            censurano chi parla male di loro, non si sentono
            piu' queste
            voci.oh, bellina questa! della serie: "a dx micafacevano questo cose" (mentre in realtà basta andare a guardare le spese)...sai da dove deriva questo pensiero? è presto detto:quando c'era la dx al governo, c'era il TABU' di parlare di determinati...fatti.potevano rompergli le palle quanto volevano i giornalisti, ma di quei determinati fatti non si parlò mai.(la storia del kapò, per dirne una...)ora che c'è la sx, alcune di queste faccende non sono più tabu' ma lo sono altre, semplicemente.il grado di delinquenza politica è il medesimo (sempre di affari con la mafia si parla)
            Non è sicuramente una scelta di marketing
            delle vendite : il pubblico italiano è
            altamente "forcaiolo" ed amante dei pettegolezzi
            che nessuno si farebbe sfuggire su Repubblica o
            sul CorSera un articolo contro il Guardasigilli
            che cerca di oscurare un blog (notizia vera o
            presunta che sia). Dunque se un giornale decide
            di non pubblicare la notizia è per motivi di
            marketing... delle "pubbliche relazioni"...
            :Dsi, e la marmotta incarta la cioccolata... :(tra un po' mi verrai a dire che non c'è nessun neolinguismo orwelliano e che le parole che usano sono a caso.......dev'essere tranquillo assai quell'universo parallelo...
            Qui i complotti non centrano niente, e notare una
            simile discrepanza nel comportamento dei
            massmedia non è da sedicenni: questo comportameno
            esiste, e da molti anni ormai, e non solo nei
            giornali o nelle televisioni. ma non è affatto dettato dal marketing o dai profitti come credi tu.vatti un po' a documentare come funziona un Giornale ("manifesto" escluso, se esiste ancora) e sappiami dire...(mi chiede veramente se cadete dalle nuvole)
            Ormai spesso le
            notizie provengono dal web, con i "rischi" che
            questo comporta. Se già leggendo un giornale ci
            si può domandare se quello che uno legge è vero
            (visto che due quotidiani possono dalla stessa
            notizia dare due interpretazioni diametralmente
            opposte...), su internet il riscontro sulla bontà
            di quello che si legge (soprattutto nei blog) è
            ancora più
            labile.concordo.
            PS: la Wikipedia è una bella invenzione, ma
            t'assicuro che non brilla in qualità
            d'informazione. La voce che hai riportato è
            interessante (e probabilmente è anche tutto vero
            quello che c'è scritto), ma è totalmente priva di
            fonti di riferimento: nel "mucchio" ci potrebbero
            essere un sacco di castronerie e tu non
            saresti in alcun modo in grado di
            scoprirlo... esiste, da oramai 9 anni, un sito:www.google.itpensa un po': quella voce di w!p è la più neutrale che tu possa trovare, ci sono siti che riportano teorie strampalate e deliranti...saluti :)
          • Reolix scrive:
            Re: psiconano
            Anche su Google andrei piano visto che indicizza e/o oscura ciò che gli garba....
          • ultrastudio scrive:
            Re: psiconano
            Caro mio mi dispiace deluderti.Al di là che forse dovresti curare un pò la lingua italiana (scrivi come se stessi facendo due chiacchiere al centro sociale e leggi una parola si e due no, ma solo se ti piacciono...), ma quello che non sa come gira il mondo temo proprio che sia tu.Non leggi quello che ti viene scritto, ma attacchi credendo di aver capito cosa passa nella testa della gente.Non sai affatto come funziona un giornale: se tu credi davvero che i giornali non si occupino a livello redazionale di come soddisfare le esigenze delle lobbies politiche che gli permettono di continuare a prendere uno stipendio, t'illudi.Non fanno crociate idealistiche i giornalisti italiani, di nessun quotidiano e di nessuna corrente "ideologica": portano a casa uno stipendio (e non gliene faccio certo una colpa) ed adattano quel che scrivono (o che copiano dai vari blog su internet) in base al deputato o senatore che li appoggia e che gli permette di ottenere i sovvenzionamenti pubblici che li mantengono ancora in vita. Di contro ce da dire che il deputato ed il senatore cercano di soddisfare gli sponsor che gli hanno permesso di affrontare la campagna elettorale.Tutto questo avviene anche nel resto del mondo: solo che spesso, all'estero, non tengono affatto la cosa nascosta, a differenza di quanto succede da noi in Italia.Della Wikipedia, oltre alle voci è sempre meglio leggere anche le discussioni : se tu lo avessi fatto, avresti capito che non esistono prove documentate del Gruppo Bilderberg, di cosa si dicono durante le riunioni, ne di chi ci partecipa . L'argomento è interessante, ma dire che siccome si sono lette delle elecubrazioni mentali su un sito (qualunque esso sia) e vista la loro "verosimilianza" il fatto è una notizia conclamata, ce ne passa!Se tu sapessi un minimo di telematica, non ti affideresti certo a Google, per scoprire se una notizia è vera o falsa. Facendo ricerche su Google è molto facile trovare baggianate e non "notizie" o "prove" come credi tu : chiunque è in grado di scrivere quello che gli pare e farlo arrivare in cima ai risultati di Google: come può un motore di ricerca essere usato per "comprovare" una notizia?!?I giornalisti italiani usano molto Google e i blog per scrivere le notizie sui quotidiani, e se ne vede il risultato!Ormai i giornalisti che fanno serie ricerche, si documentano, indagano, trovano i riscontri e poi scrivono un articolo o un dossier, sono pochi (e molti di quei pochi c'hanno anche lasciato la pelle!).Forse sei abituato a frequentare persone che dicono una cosa per nasconderne un'altra. Ti do una notizia che ti sconvolgerà: non tutti a questo mondo lo fanno . Quindi impara a non mettere in bocca agli altri frasi che non hanno mai detto.
        • fred scrive:
          Re: psiconano
          sx=padelladx=brace
          • LaNberto scrive:
            Re: psiconano
            - Scritto da: fred
            sx=padella
            dx=bracee le mezze stagioni? come la mettiamo con le mezze stagioni?
          • /dev/null scrive:
            Re: psiconano
            - Scritto da: LaNberto
            e le mezze stagioni? come la mettiamo con le
            mezze
            stagioni?Tanto quelle non ci sono più :-)
          • Reolix scrive:
            Re: psiconano
            - Scritto da: LaNberto
            - Scritto da: fred

            sx=padella

            dx=brace

            e le mezze stagioni? come la mettiamo con le
            mezze
            stagioni?sx=padelladx=bracegt=grigliata
        • Oltremare scrive:
          Re: psiconano
          Ma guarda che strana questa affermazione... allora spiegami meglio per favore: tutti i seguaci di beppe grillo son di destra? oppure al governo ora c'è la destra?
    • Marco scrive:
      Re: psiconano
      Prodi, Berlusconi, cosa centra? sempre esponenti dell'attuale politica italiana sono..e poi non cominciate a distinguere tra NOI e LORO, che siamo tutti NOI contro LORO tutti e basta..capirlo avremmo già ribaltato il paese (nel senso + positivo del termine ovviamente)..
    • Reolix scrive:
      Re: psiconano
      co...... ci sarai te, la piccola differenza è che sotto uno (il calvo) eravate tutti a 90° e nessuno a fiatare, con il Prosciutto di Bologna le liti esistono per il motivo opposto, ma tra le 2 cose preferisco la possibilità di parlare e se del caso, litigare. Che poi tutti in Itaglia siano un gradino sotto le amebe nella scala evolutiva è un'altro discorso, ma li avete mandati voi li su quello scranno.....
    • celletti scrive:
      Re: psiconano
      non facciamo finta di dimenticare che mastella era ministro anche nel governo del nano.
    • Dagda scrive:
      Re: psiconano
      Io lo dicevo ancora prima di loro! mi hanno copiato la battuta (anche il Silvio)
  • rotfl scrive:
    Clima politico italiano
    Tipico dell'Italia... purtroppo tutto e' completamente in mano a questa classe politica indecente (di cui Mastella e' uno dei simboli in assoluto piu' squallidi). Anche negli USA, che vedo a volte criticatissimi qui (e a volte a ragione, a volte completamente a sproposito) c'e' una satira in TV e su Internet che in Italia verrebbe chiusa con denunce, azioni penali e giudiziare nel giro di pochi giorni. E' veramente indecente, e purtroppo questo Paese e' gia' nel baratro da tempo.
    • scimmia piromane scrive:
      Re: Clima politico italiano
      - Scritto da: rotfl
      Tipico dell'Italia... purtroppo tutto e'
      completamente in mano a questa classe politica
      indecente (di cui Mastella e' uno dei simboli in
      assoluto piu' squallidi). Anche negli USA, che
      vedo a volte criticatissimi qui (e a volte a
      ragione, a volte completamente a sproposito) c'e'
      una satira in TV e su Internet che in Italia
      verrebbe chiusa con denunce, azioni penali e
      giudiziare nel giro di pochi giorni. E' veramente
      indecente, e purtroppo questo Paese e' gia' nel
      baratro da
      tempo.ogni paese ha i suoi pro e i suoi contro.
      • rotfl scrive:
        Re: Clima politico italiano
        - Scritto da: scimmia piromane
        ogni paese ha i suoi pro e i suoi controBenissimo, ma l'Italia ha molti "CONTRO", e la maggior parte di questi sono dovuti a chi li governa.
        • anonimo01 scrive:
          Re: Clima politico italiano
          - Scritto da: rotfl
          - Scritto da: scimmia piromane


          ogni paese ha i suoi pro e i suoi contro

          Benissimo, ma l'Italia ha molti "CONTRO", e la
          maggior parte di questi sono dovuti a chi li
          governa.bhe dai, per lo meno non sbombardiamo paesi vicini&lontani così, perchè ci si sveglia male la mattina...il rovescio della medaglia è che ce l'abbiamo talmente in profondità ormai che d'esser a 90° non ce ne accorgiamo nemmeno
          • anselmo scrive:
            Re: Clima politico italiano

            bhe dai, per lo meno non sbombardiamo paesi
            vicini&lontani così, perchè ci si sveglia male la
            mattina...
            ..e la Serbia ce la siamo gia' scordata???
          • anonimo01 scrive:
            Re: Clima politico italiano
            - Scritto da: anselmo

            bhe dai, per lo meno non sbombardiamo paesi

            vicini&lontani così, perchè ci si sveglia male
            la

            mattina...



            ..e la Serbia ce la siamo gia' scordata??? :| è vero....mi correggo: siamo dei pessimi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2007 10.14-----------------------------------------------------------
      • Reolix scrive:
        Re: Clima politico italiano
        Ma per piacere...:'(
    • aaaaaa scrive:
      Re: Clima politico italiano
      Purtroppo per l'italia non c'e' piu' niente da fare, facciamocene una ragione. C'e' solo da aspettare il momento in cui non avremo piu' niente da paerdere e allora non vorrei essere nei panni di questi pagliacci che stanno al potere
  • Savonarola scrive:
    Ma perchè deve esser chiuso?
    Quel blog dice solo la verità e il destinatario potente di turno lo fa chiudere?Paese ridicolo!W Grillo! VAFFANCULO questi politicanti ladri!
  • Alphonse Elric scrive:
    I politici
    dovrebbero imparare che essere criticati, anche duramente, dai propri elettori, fa semplicemente parte del loro lavoro.Se non ritengono giusto che gli italiani possano esprimere un giudizio anche molto negativo sul loro operato (senza scendere in insulti gratuiti) allora dovevano pensarci prima di diventare _personaggi pubblici_.La richiesta di Mastella è ridicola e, fosse per me, solo questa basterebbe a chiudere sì il blog... ma a farlo cacciare dal suo partito.Chi non desidera essere contestato non può fare il politico né il personaggio pubblico visto che quando lui parla lo sta facendo a nome degli italiani.
    • Micchan scrive:
      Re: I politici
      Traqnuillo, come e' successo con Volonte' e il caso Molleindustria, se censurano quel blog poi ne sorgono altri 1000, e tutti all'estero dove il diritto di satira e critica e' sacrosanto e la democrazia non e' ancora morta!
    • ecc scrive:
      Re: I politici
      In questo caso Mastella e' coerente. Non accetta critiche, ha paura di esporsi in dibattiti ed ovviamente (da Repubblica, sul Voto/caso Visco vs GdF):"I senatori della Cdl hanno attaccato anche sul fatto che il voto dei senatori a vita è risultato decisivo. Andreotti si è astenuto. Colombo e Levi Montalcini hanno dato il loro apporto alla maggioranza. Il Guardasigilli Mastella era assente perchè doveva registrare una trasmissione televisiva."ha ben altro da fare...
    • Reolix scrive:
      Re: I politici
      In nome degli italiani? Dovrebbe farlo in nome degli italiani....la verità e che la qualità politica italiana non è mai stata eccelsa, salvo pochissimi(issimi) elementi e negli ultimi 20 anni addirittura raccapricciante......
  • Sgabbio scrive:
    Lo farà pure studio aperto ??
    visto che esiste il blog http://odiostudioaperto.blogspot.com/ ???
    • Alphonse Elric scrive:
      Re: Lo farà pure studio aperto ??
      - Scritto da: Sgabbio
      visto che esiste il blog
      http://odiostudioaperto.blogspot.com/
      ???LOL non sapevo esistesse! :D
      • Sgabbio scrive:
        Re: Lo farà pure studio aperto ??
        E da un'annetto che esiste :D Molto divertente! lo trovai per caso su google :DComunque c'è pure una persona che è riuscito ad infastidire la Rolla :P
    • FinalCut scrive:
      Re: Lo farà pure studio aperto ??
      - Scritto da: Sgabbio
      visto che esiste il blog
      http://odiostudioaperto.blogspot.com/
      ???bellisimo!! @^ @^ @^il video poi è spettacolare!http://www.youtube.com/watch?v=2PtgZOEDuQA(apple)(linux)
      • petone scrive:
        Re: Lo farà pure studio aperto ??
        - Scritto da: FinalCut
        - Scritto da: Sgabbio

        visto che esiste il blog

        http://odiostudioaperto.blogspot.com/

        ???


        bellisimo!! @^ @^ @^

        il video poi è spettacolare!
        http://www.youtube.com/watch?v=2PtgZOEDuQA

        (apple)(linux)Per accedere al video devo confermargli che sono maggiorenne. Che qualcuno di studio aperto si sia indispettitto?(newbie) ;)
    • Reolix scrive:
      Re: Lo farà pure studio aperto ??
      - Scritto da: Sgabbio
      visto che esiste il blog
      http://odiostudioaperto.blogspot.com/
      ???A quando un odioemiliofede? 8)
  • armando scrive:
    non c'è diffamazione
    nel sito mastellatiodio non c'è l'ombra della diffamazione, ma solo l'espressione libera dei pensieri dei cittadinipenso che se faranno chiudere quel blog ne nasceranno almeno altri 10 di supportocerto che però mettere il server in italia... potevano scegliere meglio
    • nome e nome ancora scrive:
      Re: non c'è diffamazione
      - Scritto da: armando
      certo che però mettere il server in italia...
      potevano scegliere
      meglioMa è messo su blogger (Google), si vede che al momento dell'iscrizione vedono l'ip del blogger e allora gli assegnano lo spazio su un server nel suo paese d'origine.
      • Marco scrive:
        Re: non c'è diffamazione
        ..certo che dover pensare di dover aprire uno spazio su un server straniero solo per avere la possibilità di esprimere i propri pensieri su FATTI (non fantasie) che interessano il paese intero (non parliamo del sindaco del nostro paesello, ma del ministro della giustizia) mi sembra un ragionamento da pieno regime..no?
    • jjRamone scrive:
      Re: non c'è diffamazione
      la cosa piu' divertente in tutto questoè che il buon Clemente, con la sua richiesta di censuraha ottenuto l'esatto effetto oppostoovvero la proliferazione di siti satirici sul suo contoe un picco di visite su mastellatiodiovero GENIO
Chiudi i commenti