Detrazioni attività sportive con POS o bonifico?

Detrazioni attività sportive con POS o bonifico?

Le detrazioni attività sportive si ottengono pagando con POS o bonifico? Molte persone se lo chiedono, vediamo di dare loro una risposta esaustiva
Le detrazioni attività sportive si ottengono pagando con POS o bonifico? Molte persone se lo chiedono, vediamo di dare loro una risposta esaustiva

Detrazioni attività sportive dei minori dai 5 ai 18 anni, come funziona? I contribuenti se lo stanno chiedendo. Vediamo di dare una risposta esaustiva a questo quesito.

Il dilemma è se l’abbonamento per la palestra va pagato con POS oppure con bonifico postale o bancario.

Ricordiamo che i pagamenti POS sono ormai diventati obbligatori per la stragrande maggioranza delle attività, tra cui centri e strutture sportive in genere.

Per pagare meno commissioni possibili, il terminale POS Easy di Axerve è la soluzione ideale poiché ammonta soltanto al 1,4% del totale.

Inoltre non sono previsti costi fissi e tutto può essere gestito tramite la dashboard Axerve. Per richiederlo subito, basta entrare qui.

Detrazioni attività sportive, POS o bonifico?

detrazioni attività sportive

Tornando alle detrazioni attività sportive, è pari al 19% per le spese sostenute durante l’iscrizione del proprio figlio, di età compresa tra i 5 e i 18 anni, in palestra o altri impianti o strutture destinati alla pratica sportiva.

Per ogni ragazzo, l’importo detraibile massimo ammonta a 210 euro, che viene ripartito tra i genitori. La detrazione varia in base al reddito familiare.

Chi ha un reddito annuo inferiore ai 120.000 euro può usufruire di tale beneficio che, ovviamente, decresce con l’aumentare del reddito (massimo 240.000 euro).

Oltre la soglia sopra menzionata, non si ha diritto a richiedere la detrazione.

La verifica del limite reddituale considera anche i redditi assoggettati a cedolare secca. Siccome il beneficio viene ottenuto dopo la verifica del pagamento di tali spese, conviene pagare sempre con mezzi tracciabili, come il POS.

Per ottenere tale beneficio, quindi, è necessario pagare l’abbonamento dei propri figli con mezzi tracciabili. Inoltre bisogna documentare la spesa con:

  • fattura;
  • bollettino bancario o postale;
  • quietanza o ricevuta di pagamento con tracciabilità del versamento.

Inoltre, il documento attestante la spesa deve indicare la denominazione della struttura, la causale di pagamento, il tipo di attività sportiva, l’importo pagato, i dati anagrafici del proprio figlio e il codice fiscale del soggetto che effettua il pagamento.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 nov 2022
Link copiato negli appunti