Disney sforna un album senza DRM

Esperimento senza precedenti per una major: un brano sarà venduto con DRM e senza DRM da due jukebox diversi. Da questo esperimento potrebbero arrivare decisioni storiche. Chuck D: il DRM? Un mare di sciocchezze

Los Angeles (USA) – Hollywood Records, casa discografica di proprietà del gruppo Disney , ha deciso di sperimentare la vendita di musica digitale senza DRM . Una mossa sicuramente in controtendenza , vista l’importanza che i “lucchetti digitali” hanno per Apple e Microsoft . L’aspetto ancora più insolito è che il nuovo album di Jesse McCartney , oltre a non avere DRM, sarà venduto direttamente da Yahoo .

È così che il motore di Sunnyvale (ri)entra ufficialmente in competizione con iTunes ed URGE , i due colossi del mercato della musica digitale protetta da DRM. Il prezzo dell’album di McCartney sarà di 9,99 dollari e verrà distribuito nei prossimi giorni.

“Vogliamo provare ad essere realistici”, ha detto Ken Bunt, responsabile marketing di Hollywood Records. “Il singolo di McCartney è già online e non l’abbiamo ancora distribuito: questo significa che la pirateria c’è sempre e comunque, indipendentemente da quel che facciamo”, ha aggiunto. “In questo modo abbiamo una nuova opportunità per vedere come vanno le vendite senza DRM”, ha concluso, “poi prenderemo una decisione sul da farsi”.

Il fenomeno più interessante, che ha già attirato le attenzioni di esperti e commentatori, è che il nuovo album di Jesse McCartney verrà venduto contemporaneamente anche su iTunes – DRM inclusi. Pertanto l’esperimento di Hollywood Records darà la possibilità di capire le preferenze degli utenti : premieranno l’album in versione interoperabile e “libera” oppure ne preferiranno l’edizione “blindata”?

Tutto potrebbe risolversi a vantaggio di Yahoo, che conta su una solida base utenti da utilizzare come target per una campagna promozionale interamente dedicata al proprio negozio di musica. “È veramente un esperimento entusiasmante”, ha detto Dave Goldberg, direttore di Yahoo! Music, “perché la protezione anti-copia DRM non sta facendo assolutamente niente per evitare che le persone scarichino musica illegalmente oppure la copino da un CD”.

“Secondo noi è importante che gli utenti possano utilizzare la musica che acquistano su qualsiasi lettore multimediale”, ha poi aggiunto Goldberg, “e che le aziende come la nostra non si appoggino esclusivamente ad un tipo di dispositivo o ad una particolare tecnologia”. Attualmente, senza contare questo esperimento di Yahoo!, l’unico negozio online che vende musica interoperabile è eMusic , specializzato in musica indipendente.

Col passare del tempo, anche un numero sempre più alto di mainstream ed affiliati alle major si stanno allineando con il movimento antiDRM : come il noto rapper Chuck D, membro dei famosissimi Public Enemy. In occasione di un convegno sulla musica digitale, Chuck D non ha esitato a giudicare i DRM senza troppi giri di parole: “Sono soltanto un mare di cazzate”.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    L'ATTACCO ALL'AUTORITA' PER LA PRIVACY
    Una «violazione dl diritto impressionante» così Prodi definisce «lo scandalo degli spioni». «Quella che stamattina veniva adombrata da alcuni giornali, con liste dei nomi, è un industria parallela, una cosa di dimensioni enormi». «Mi chiedo - attacca Prodi - cosa abbia fatto l'Autorità per la privacy, o altre autorità del genere, e quali limiti gli siano stati imposti».Corriere della sera 22 settembre 2006
  • Anonimo scrive:
    Ma i mali.. da vove nascono?
    di una cosa ne sono assolutamente certo, in fatto di delinquenza sono avanti a noi di almeno 10 anni, il chè la dice lunga!anzi, se vogliamo essere più precisi, loro ci insegnano che certe cose non si devono fare, un po' come si fa' con i bimbi, come dire che cercano di tenerci al passo con i LORO tempi.che si vergognino!
  • Anonimo scrive:
    è un fatto di educazione
    Quando il cane si abitua a un metro di catena, diventa ancora più docile
  • Anonimo scrive:
    Sicurezza VS Libertà
    Voi cosa scegliete?Preferite essere "sicuri" o essere liberi?Io scelgo la seconda ma è solo un'opinione personale.Si può essere perfettamente al sicuro anche rinchiusi in un bunker sotterraneo ma poi?(cylon)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sicurezza VS Libertà
      - Scritto da:
      Voi cosa scegliete?
      Preferite essere "sicuri" o essere liberi?
      Io scelgo la seconda ma è solo un'opinione
      personale.
      Si può essere perfettamente al sicuro anche
      rinchiusi in un bunker sotterraneo ma
      poi?
      (cylon)chi rinuncia ad un po' di liberta' per maggiore sicurezza, non merita ne' l'una ne' l'altra... (lincoln)
      • Anonimo scrive:
        Re: Sicurezza VS Libertà
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Voi cosa scegliete?

        Preferite essere "sicuri" o essere liberi?

        Io scelgo la seconda ma è solo un'opinione

        personale.

        Si può essere perfettamente al sicuro anche

        rinchiusi in un bunker sotterraneo ma

        poi?

        (cylon)

        chi rinuncia ad un po' di liberta' per maggiore
        sicurezza, non merita ne' l'una ne' l'altra...
        (lincoln) ^^^^^^^ ma ROTFL, 'gnurant
      • soulista scrive:
        Re: Sicurezza VS Libertà
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Voi cosa scegliete?

        Preferite essere "sicuri" o essere liberi?

        Io scelgo la seconda ma è solo un'opinione

        personale.

        Si può essere perfettamente al sicuro anche

        rinchiusi in un bunker sotterraneo ma

        poi?

        (cylon)

        chi rinuncia ad un po' di liberta' per maggiore
        sicurezza, non merita ne' l'una ne' l'altra...
        (lincoln)era il Beniamino Franklin
      • Anonimo scrive:
        Re: Sicurezza VS Libertà
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Voi cosa scegliete?

        Preferite essere "sicuri" o essere liberi?

        Io scelgo la seconda ma è solo un'opinione

        personale.

        Si può essere perfettamente al sicuro anche

        rinchiusi in un bunker sotterraneo ma

        poi?

        (cylon)

        chi rinuncia ad un po' di liberta' per maggiore
        sicurezza, non merita ne' l'una ne' l'altra...
        (lincoln)1) era Franklin2)che problemi aveva quello?aveva la scorta ed era al sicuro oltre a tanti soldi.La filosofia fatela scrivere a chi ha moglie, figli e lavoro precario
        • Anonimo scrive:
          Re: Sicurezza VS Libertà


          (lincoln)
          1) era Franklin
          2)che problemi aveva quello?
          aveva la scorta ed era al sicuro oltre a tanti
          soldi.
          La filosofia fatela scrivere a chi ha moglie,
          figli e lavoro
          precariostraquoto
    • Anonimo scrive:
      Re: Sicurezza VS Libertà
      - Scritto da:
      Voi cosa scegliete?
      Preferite essere "sicuri" o essere liberi?
      Io scelgo la seconda ma è solo un'opinione
      personale.
      Si può essere perfettamente al sicuro anche
      rinchiusi in un bunker sotterraneo ma
      poi?
      (cylon)La libertà è nulla senza il controllo
      • Anonimo scrive:
        Re: Sicurezza VS Libertà
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Voi cosa scegliete?

        Preferite essere "sicuri" o essere liberi?

        Io scelgo la seconda ma è solo un'opinione

        personale.

        Si può essere perfettamente al sicuro anche

        rinchiusi in un bunker sotterraneo ma

        poi?

        (cylon)

        La libertà è nulla senza il controllosi, è vero ma.. chi controlla i controllori?domanda retorica, è vero ma fa' molto rumore.avete presente i nostri politici? ho detto tutto!
  • mr_setter scrive:
    ,,,armonizzare le liberta' civili,,,
    "Il procuratore generale Alberto Gonzales si è espresso totalmente a favore di questa nuova legge: "Rispettiamo le libertà civili, serve comunque una lunga consultazione politica per capire come armonizzare le libertà dei cittadini alle esigenze della lotta al crimine".Soprattutto devono fare in modo di capire come evitare che appena qualcuno ha una serie di informazioni "sensibili" non sia preso dalla smania di rivenderle a qualche societa' o a qualche servizio di intelligence estero...http://ilrestodelcarlino.quotidiano.net/art/2006/09/21/5436570LV&P O)
    • Anonimo scrive:
      Re: ,,,armonizzare le liberta' civili,,,
      - Scritto da: mr_setter
      "Il procuratore generale Alberto Gonzales si è
      espresso totalmente a favore di questa nuova
      legge: "Rispettiamo le libertà civili, serve
      comunque una lunga consultazione politica per
      capire come armonizzare le libertà dei cittadini
      alle esigenze della lotta al
      crimine".

      Soprattutto devono fare in modo di capire come
      evitare che appena qualcuno ha una serie di
      informazioni "sensibili" non sia preso dalla
      smania di rivenderle a qualche societa' o a
      qualche servizio di intelligence
      estero...

      http://ilrestodelcarlino.quotidiano.net/art/2006/0

      LV&P O)
      La cosa divertente è che per quanto ne sappiamo potrebbero averle vendute hai terroristi :) Un mezzo per controllare i terroristi invece li aiuta :) pensate ad intercettazioni illegali di magistrati che indagano su dei terroristi ..
  • Anonimo scrive:
    Se telefono dal bagno.
    Sono autorizzati ad intercettarmi? :)
    • mr_setter scrive:
      Re: Se telefono dal bagno.
      - Scritto da:
      Sono autorizzati ad intercettarmi? :)...solo se stai per fare la doccia o il bagno.Mentre se sei seduto nella tazza del TUO cesso il IV emendamento parla chiaro... :DLV&P O)
Chiudi i commenti