Drive ottici, BenQ vende a Lite-On

Con l'acquisizione della divisione drive ottici della rivale BenQ, Lite-On IT si appresta a divenire il secondo colosso mondiale del settore. BenQ si focalizzerà su altri mercati, ma continuerà a collaborare con Lite-On IT


Taipei (Taiwan) – La società taiwanese Lite-On IT ha acquisito, per circa 200 milioni di dollari, la divisione della rivale BenQ che produce drive ottici. Lite-On IT diviene così, con una quota di mercato stimata intorno al 27%, il secondo più grande produttore al mondo di dispositivi di archiviazione ottica.

BenQ intende focalizzare le proprie energie nel settore dei telefoni cellulari, un business acquisito lo scorso anno da Siemens, e in quello degli apparati di comunicazione e dell’elettronica consumer. L’azienda tuttavia non descrive l’accordo di vendita con Lite-On IT come un ritiro dal mercato dei drive ottici (settore in cui resterà per altro anche con la joint venture Philips BenQ Digital Storage): BenQ continuerà infatti a collaborare con Lite-On IT, di cui ora possiede il 13% del capitale azionario, alla progettazione e alla produzione di dispositivi di storage ottici.

“Collaborare con Lite-On IT permetterà a BenQ di concentrare le proprie attività sul piano marketing e delle vendite nell’area dei prodotti ottici e 3C (Computer, Comunicazione e Consumer Electronics) con marchio BenQ”, ha commentato K.Y. Lee, chairman di BenQ: “L’alleanza rappresenta uno sviluppo positivo per l’industria tecnologica taiwanese, trasformando in partner due società rivali. La cooperazione tra le due aziende non si tradurrà soltanto in consistenti vantaggi per entrambi i produttori, ma anche in una superiore competitività globale per Taiwan”.

Lite-On IT si occuperà per conto di BenQ della produzione di drive ottici, che includono il portafoglio clienti ODM (Original Design Manufaturers) e i diritti d’utilizzo della gamma tecnologica BenQ, inclusi brevetti e licenze. BenQ percepirà approssimativamente 1,2 miliardi di dollari taiwanesi oltre alla già citata quota di capitale azionario della partner. Inoltre, BenQ entrerà a far parte del consiglio di amministrazione di Lite-On IT.

Le due aziende collaboreranno anche con le rivali giapponesi Sony e NEC , che proprio di recente hanno formato una joint venture per la produzione di lettori e masterizzatori di supporti ottici.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Opteron a 3 Ghz: una belva! Ma intel...
    Da possessore di una Workstation Opteron da 2 Ghz, che già batte in velocità i miei AMD 3900 e pentium 4 3.5Ghz, posso solo immaginare quale livello di potenza si possa scatenare su una piattaforma a 3 Ghz. L'architettura Opteron è senza dubbio stato un colpaccio per AMD, in particolare il controller di memoria integrato aiuta massicciamente le applicazioni che fanno un uso pesante della memoria, come Photoshop o Visual Studio (per non parlare del software di render 3D che sfrutta i 64 bit, come Lightwave, dove le prestazioni quadruplicano letteralmente se si dispone di sufficiente ram).Ormai condivido il detto che comincia a girare: una volta che provi un Opteron, non torni più indietro ai vecchi processori senza controller di memoria integrati. Ma Intel non sta a guardare: l'architettura Conroe e Woodcrest è pura potenza bruta, con 4 mb di cache interna, e sulla carta straccia la competizione di AMD non di pochi punti percentuali, come accade si solito, ma di misure mai viste nella storia come il 30%.Intel è un gigante che sta per risvegliarsi. AMD dovrà sudare sette camicie per non perdere la sua posizione di vantaggio durante il prossimo anno.Staremo a vedere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Opteron a 3 Ghz: una belva! Ma
      Purtroppo Conroe si è rivelato l'ennesima truffa disperata di mamma Intel.. appena esci dai 4 mb di cache, è lento come un trattore...http://sharikou.blogspot.com/2006/04/conroe-performance-claim-being-busted.html
      • Anonimo scrive:
        Re: Opteron a 3 Ghz: una belva! Ma
        - Scritto da: Anonimo

        Purtroppo Conroe si è rivelato l'ennesima truffa
        disperata di mamma Intel.. appena esci dai 4 mb
        di cache, è lento come un trattore...

        http://sharikou.blogspot.com/2006/04/conroe-perforha una valanga di cache, ma prestazioni complessivamente inferiori :(
        • Anonimo scrive:
          Re: Opteron a 3 Ghz: una belva! Ma
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Purtroppo Conroe si è rivelato l'ennesima
          truffa

          disperata di mamma Intel.. appena esci dai 4 mb

          di cache, è lento come un trattore...




          http://sharikou.blogspot.com/2006/04/conroe-perfor

          ha una valanga di cache, ma prestazioni
          complessivamente inferiori :(Sì vabbè. "Esci dalla cache" ?? Ma che significa ? Ma che dite ? Lavorate per AMD ? Quel blog evidentemente è tenuto su da gente pagata o sponsorizzata da AMD. Per dire una simile idiozia.. che livello di ignoranza..
          • Anonimo scrive:
            Re: Opteron a 3 Ghz: una belva! Ma
            - Scritto da: Anonimo
            Per dire una simile idiozia.. che livello di
            ignoranza..Beh, tu invece hai dimostrato grande intelligenza... :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Opteron a 3 Ghz: una belva! Ma


            Sì vabbè. "Esci dalla cache" ?? Ma che significa
            ? Ma che dite ? Lavorate per AMD ? Quel blog
            evidentemente è tenuto su da gente pagata o
            sponsorizzata da AMD.
            Per dire una simile idiozia.. che livello di
            ignoranza..L'ignoranza mi sembra stia da un'altra parte invece.Prova a leggere quell'articolo, con i commenti e relative risposte: vedrai che ne ricavi un beneficio culturale...
          • Anonimo scrive:
            Re: Opteron a 3 Ghz: una belva! Ma
            - Scritto da: Anonimo



            Sì vabbè. "Esci dalla cache" ?? Ma che significa

            ? Ma che dite ? Lavorate per AMD ? Quel blog

            evidentemente è tenuto su da gente pagata o

            sponsorizzata da AMD.

            Per dire una simile idiozia.. che livello di

            ignoranza..

            L'ignoranza mi sembra stia da un'altra parte
            invece.
            Prova a leggere quell'articolo, con i commenti e
            relative risposte: vedrai che ne ricavi un
            beneficio culturale...Certo, se non sai nulla di architettura hardware, sicuro ti illudi di apprendere qualcosa. Altrimenti sai che è un cumulo di idiozie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Opteron a 3 Ghz: una belva! Ma intel
      - Scritto da: Anonimo

      Da possessore di una Workstation Opteron da 2
      Ghz, che già batte in velocità i miei AMD 3900 e
      pentium 4 3.5Ghz, posso solo immaginare quale
      livello di potenza si possa scatenare su una
      piattaforma a 3 Ghz. L'architettura Opteron è
      senza dubbio stato un colpaccio per AMD, in
      particolare il controller di memoria integrato
      aiuta massicciamente le applicazioni che fanno un
      uso pesante della memoria, come Photoshop o
      Visual Studio (per non parlare del software di
      render 3D che sfrutta i 64 bit, come Lightwave,
      dove le prestazioni quadruplicano letteralmente
      se si dispone di sufficiente ram).
      Ormai condivido il detto che comincia a girare:
      una volta che provi un Opteron, non torni più
      indietro ai vecchi processori senza controller di
      memoria integrati.

      Ma Intel non sta a guardare: l'architettura
      Conroe e Woodcrest è pura potenza bruta, con 4 mb
      di cache interna, e sulla carta straccia la
      competizione di AMD non di pochi punti
      percentuali, come accade si solito, ma di misure
      mai viste nella storia come il 30%.

      Intel è un gigante che sta per risvegliarsi. AMD
      dovrà sudare sette camicie per non perdere la sua
      posizione di vantaggio durante il prossimo anno.

      Staremo a vedere.Già. L'articolo di The Inquirer evidenzia come le nuove CPU Intel server sono in media oltre il 30% più veloci degli Opteron di AMD, malgrado Intel sia bloccata dal vecchio FSB. http://www.theinquirer.net/?article=30963
Chiudi i commenti