Editoria digitale, RCS su Google

Il gruppo editoriale italiano stipula un accordo per portare il suo catalogo su Google Books

Roma – RCS e Google hanno sottoscritto un accordo in base al quale i contenuti dell’azienda italiana troveranno spazio sui canali di distribuzione di Mountain View.

È così il secondo gruppo editoriale italiano dopo Mondadori a mettere in formato digitale a disposizione di Mountain View, in primis di Google Books, il suo catalogo di libri.

Si tratta delle opere di letteratura internazionale e nazionale in lingua italiana degli editori parte del gruppo: Rizzoli, Bompiani, Bur, Fabbri, Sansoni, Etas, Archinto, Marsilio, Adelphi, Skirà. Un totale di 12mila titoli.

Su Google Books, progressivamente, saranno inseriti tutti i titoli che saranno integrati nella ricerca per titoli e autori, dotati di un’anteprima dell’opera e di un collegamento a LibreriaRizzoli.it per l’acquisto di una copia ebook o cartacea .

“La nostra partnership con Google costituisce un altro dei nostri passi concreti per la realizzazione della nostra visione dell’editoria IN digitale del futuro – ha dichiarato Alessandro Bompieri, Amministratore Delegato del gruppo editoriale RCS Libri – ancor prima dei prodotti, sono i servizi che devono essere pensati nativamente digitali per la valorizzazione delle opere dei nostri autori, a prescindere dal formato, cartaceo o digitale, dell’opera stessa”.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti