Editoria digitale, RCS su Google

Il gruppo editoriale italiano stipula un accordo per portare il suo catalogo su Google Books
Il gruppo editoriale italiano stipula un accordo per portare il suo catalogo su Google Books

RCS e Google hanno sottoscritto un accordo in base al quale i contenuti dell’azienda italiana troveranno spazio sui canali di distribuzione di Mountain View.

È così il secondo gruppo editoriale italiano dopo Mondadori a mettere in formato digitale a disposizione di Mountain View, in primis di Google Books, il suo catalogo di libri.

Si tratta delle opere di letteratura internazionale e nazionale in lingua italiana degli editori parte del gruppo: Rizzoli, Bompiani, Bur, Fabbri, Sansoni, Etas, Archinto, Marsilio, Adelphi, Skirà. Un totale di 12mila titoli.

Su Google Books, progressivamente, saranno inseriti tutti i titoli che saranno integrati nella ricerca per titoli e autori, dotati di un’anteprima dell’opera e di un collegamento a LibreriaRizzoli.it per l’acquisto di una copia ebook o cartacea .

“La nostra partnership con Google costituisce un altro dei nostri passi concreti per la realizzazione della nostra visione dell’editoria IN digitale del futuro – ha dichiarato Alessandro Bompieri, Amministratore Delegato del gruppo editoriale RCS Libri – ancor prima dei prodotti, sono i servizi che devono essere pensati nativamente digitali per la valorizzazione delle opere dei nostri autori, a prescindere dal formato, cartaceo o digitale, dell’opera stessa”.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti