Elitel ha ripreso le attività

L'operatore rileva una crescita giornaliera del 6% del traffico telefonico dal momento della riattivazione dei servizi. I dettagli

Milano – Elitel Telecom , operatore di telefonia fissa e trasmissione dati che nel luglio scorso ha subito la disconnessione di tutte le linee concesse in Wholesale per problemi di natura finanziaria , annuncia il suo ritorno sul mercato con il riavvio delle attività.

Con una nota diffusa ieri, l’azienda dichiara infatti di aver ripreso dal mese di agosto la piena operatività e di essere “in grado di offrire alla sua clientela una serie completa di servizi”, precisando che, “mentre sono ancora in corso le azioni legali per il riconoscimento dei danni subiti a fronte della decisione di sospensione dei servizi da parte del precedente gestore di rete, Elitel Telecom ha stretto accordi con nuovi operatori e ripreso la propria attività”.

Dal 10 agosto scorso, aggiunge l’operatore, “il numero dei clienti Elitel è in continua crescita, così come è in crescita il traffico telefonico, che ha fatto registrare una media di aumento del 6% quotidiano”. L’azienda, in virtù di questi presupposti, ha dichiarato inoltre di avere la necessità di rafforzare la propria struttura commerciale.

I clienti Elitel confidano evidentemente in una pronta risoluzione dei problemi che hanno subito da luglio, e che continuano ad affliggere molti utenti, come testimoniano le segnalazioni ricevute da PI Telefonia e gli interventi presenti nei forum .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gianrico fichera scrive:
    numeri nomadici situazione di stallo
    Sono sempre io...siamo ad Agosto 2009, nulla e' cambiato, si continua a pagare la numerazione che non si puo' usare. Che bella l'Italia.
  • Andrea scrive:
    Decade 55 per servizio nomadico
    Ciao Gianrico,ti comunico che domani presso il ministero delle comunicazioni a Roma si svolge un incontro tra gli operatori di tlc per affrontare il problema dell'apertura della decade 55 nel caso però dell'interconnessione SS7 (l'interconnessione IP è in discussione presso AGCom a Napoli come giustamente segnalato da te).Al tavolo tecnico (presso la comissione interconnessione) saranno presenti tutti gli operatori interessati, è annunciata la presenza anche di AIIP, a richiedere a Telecom Italia dell'apertura sulla propria rete della decade 5.
Chiudi i commenti