Estate Intel: nuove CPU e tagli di prezzo

Dall'Oriente arrivano nuove indiscrezioni sulle prossime mosse di Intel sul mercato dei processori. Si parla del lancio di nuovi processori Core e Pentium e di sforbiciate al prezzo di alcuni modelli preesistenti

Roma – Taiwan è sempre una fonte ben informata delle mosse di chipmaker come Intel e AMD, e il motivo è che qui si concentra oltre la metà dei produttori di schede madri e di altri componenti per PC. Le ultime indiscrezioni, raccolte dall’ormai ben noto giornale online DigiTimes , rivelano i piani commerciali di Intel per i prossimi mesi in ambito desktop.

Stando alla fonte, intorno alla metà di luglio BigI lancerà tre processori: il modello six-core Core i7-970, dal prezzo all’ingrosso di 885 dollari; il modello quad-core Core i5-760, con clock di 2,8 GHz e prezzo di 205 dollari e un altro chip quad-core, il Core i5-870S, dal costo di 351 dollari. Quest’ultima CPU è espressamente indirizzata ai PC small-form factor.

Sempre a luglio, Intel ridurrà il prezzo delle CPU Core i3-540, Pentium E6600 e Pentium E5500: il primo dovrebbe passare da 133 a 117 dollari, il secondo da 84 a 75 dollari e il terzo da 75 a 64 dollari.

All’inizio di agosto Intel dovrebbe poi introdurre un Pentium E5700 a 75 dollari e, verso la fine dello stesso mese, un Core i3-560, un Pentium E6800 e un Celeron E3500 con prezzo, rispettivamente, di 138, 86 e 53 dollari. In questo periodo il chipmaker californiano taglierà il prezzo del Core i7-950 quad-core portandolo da 562 a 294 dollari.

Per metà ottobre sono attese nuove sforbiciate ai prezzi, questa volta a beneficio del Core i3-550 (che passerà da 138 a 117 dollari), del Pentium E6700 (da 86 a 75 dollari), del Pentium E5700 (da 75 a 64 dollari) e del Celeron E3400 (da 53 a 42 dollari).

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti