Firefox gira su Mac OS X x86

Grazie ad alcune patch sviluppate da Apple, Firefox è già in grado di girare sulla nuova versione di Mac OS X compatibile con le CPU x86 di Intel


Roma – La collaborazione tra gli sviluppatori di Apple e quelli di Mozilla Foundation ha già portato Firefox a muovere i suoi primi passi sulla versione x86 di Mac OS X .

Questa release, ancora preliminare, si basa su alcune patch fornite da Apple allo sviluppatore di Mozilla.org Josh Aas, coordinatore del progetto per il porting di Firefox sui futuri Mactel .

La release finale di Firefox per Mac OS X x86 dovrebbe essere completata entro l’anno, ma i primi Mac basati sui processori di Intel non sono attesi sul mercato prima della prossima primavera.

Aas ha spiegato nel proprio blog che le patch sviluppate da Apple “ci faranno risparmiare un bel po’ di tempo”, consentendo al suo gruppo di focalizzare le proprie energie nel risolvere i problemi più complessi.

Firefox per i Mac Intel-based sarà destinato a rivaleggiare testa a testa con Safari, il browser dal cuore open source sviluppato dalla stessa Apple. Del resto quest’ultima distribuisce il proprio browser gratuitamente e non può che avvantaggiarsi, in prospettiva, dal porting sulla propria piattaforma di prodotti rivali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti