Firefox guadagna su Internet Explorer

OneStat.com conferma che dall'inizio dell'anno ad oggi Firefox ha preso al browser Microsoft quasi un punto percentuale. Ma Net Applications mostra anche come, di recente, il browser Mozilla abbia subito una battuta d'arresto
OneStat.com conferma che dall'inizio dell'anno ad oggi Firefox ha preso al browser Microsoft quasi un punto percentuale. Ma Net Applications mostra anche come, di recente, il browser Mozilla abbia subito una battuta d'arresto

Le statistiche di diffusione dei browser web pubblicate negli scorsi giorni dall’olandese OneStat.com mostrano che, da gennaio alla fine di maggio, la quota globale di Firefox è cresciuta di oltre un punto percentuale . Un trend sostanzialmente confermato anche dall’americana Net Applications , secondo la quale nello stesso periodo di tempo Firefox ha guadagnato lo 0,88% del mercato mondiale.

Le quote di mercato assolute riportate da OneStat.com e Net Applications però non collidono : se la prima dà Internet Explorer all’84,66% e Firefox al 12,72%, la seconda dà il browser di Microsoft al 78,84% e il browser di Mozilla al 14,55%.

Come si è riportato poche settimane fa, Net Applications ha registrato una sensibile flessione della quota di Firefox per il mese di maggio : dal 15,42% di aprile sarebbe infatti passato al 14,54% di maggio (-0,88%). In molti hanno interpretato questo scivolone come un rilancio di IE, che nello stesso periodo, grazie probabilmente alle novità della versione 7 e all’arrivo di Windows Vista, è cresciuto dello 0,65%. I dati di giugno non sembrano né confermare né smentire questa ipotesi , mostrando un Firefox in tenuta (+0,01%) ed un IE ancora in leggera crescita (+0,17%).

Purtroppo OneStat.com non ha divulgato i dati relativi ai mesi compresi tra gennaio e giugno, e dunque non è possibile sapere se anche la società europea abbia nel frattempo registrato battute d’arresto nella diffusione di Firefox. L’azienda rileva però come più o meno in tutti i paesi, dagli USA all’Italia, il trend dell’ultimo semestre sia tutto a favore di Firefox .

“Sembra che diversi utenti in USA, Canada, Germania, Italia e Belgio stiano migrando da Internet Explorer a Firefox”, ha commentato Niels Brinkman, co-founder di OneStat.com.

In Italia Firefox è dato al 18,38% (+2,49%) ed IE al 78,11% (-1,37%), mentre in Germania il browser open source sfiorerebbe addirittura quota 27% contro il 68,84% di IE. Tra i paesi più “conservatori” si annoverano invece l’Olanda e il Regno Unito, dove Firefox ha rispettivamente una quota del 9,75% e dell’11.22%.

Sempre stando alle misurazioni di OneStat.com, IE7 avrebbe una quota di mercato globale pari al 27,71%.

Nei dati di giugno riportati da Net Applications è invece interessante notare come Opera Mini sia ora il sesto browser più utilizzato al mondo con lo 0,21% del mercato, una percentuuale superiore a quella di Konqueror e di tutti i “cugini” di Firefox e Netscape messi insieme (Camino, K-Meleon, Galeon, Epiphany ecc.). Nella classifica è da poco comparsa anche PlayStation 3 con lo 0,01%.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 07 2007
Link copiato negli appunti