Fisso-mobile, il TAR non sospende

AIIP ha tentato di bloccare le offerte Telecom e Vodafone, che ritiene anti-concorrenziali. Il TAR non è d'accordo. Per ora, dunque, vanno avanti. Ma non finisce qui

Roma – Le offerte fisso-mobile di Telecom Italia e Vodafone tirano, per il momento, un sospiro di sollievo: il Tar del Lazio, in attesa dell’udienza di merito, ha infatti deciso di non procedere alla sospensiva della delibera con cui l’ Autorità per le Comunicazioni ha aperto la strada alle offerte convergenti dei due operatori servizi telefonici fisso-mobili convergenti di Telecom Italia e Vodafone.

La richiesta di sospensiva è stata respinta dai giudici della III sezione ter, presieduti da Italo Riggio. AIIP aveva portato davanti al TAR la delibera di autorizzazione ai servizi convergenti fisso-mobili, ritenendo che non prevedesse condizioni idonee a garantire la replicabilità di tali offerte per gli operatori di telefonia fissa. Il ricorso riguardava però anche il provvedimento finale dell’ Antitrust “che non ha riconosciuto la dominanza congiunta degli operatori mobili nel mercato della telefonia cellulare”.

Secondo l’ordinanza del TAR, “non sussistono i presupposti per l’accoglimento dell’istanza cautelare, soprattutto ove si consideri che l’impugnata delibera non preclude all’Autorità successivi interventi che risulteranno necessari da un’analisi di mercato”.

La decisione del tribunale amministrativo, come detto sopra, riguarda solamente la richiesta di sospensiva. Sarà dunque con la sentenza di merito che si conosceranno le valutazioni relative alle decisioni di Antitrust e dell’Autorità delle Comunicazioni e, di conseguenza, si conosceranno le sorti delle soluzioni convergenti delle due compagnie telefoniche.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Katoblepa scrive:
    La mobile tv è una cagata....
    ....pazzesca.Tralascio qualunque considerazione di tipo tecnologico perchè non sono in grado di capire.Però mi chiedo, chi è che sente il bisogno di vedere un programma televisivo su uno schermo da 2, 3 pollici?Ma poniamo anche che aumenti la definizione degli schermi che il videofonino diventi sottile come un foglio di carta, che la tecnologia ci riservi meravigliose sorprese ancora una volta mi chiedo, chi ha bisogno di portarsi dientro la tv? Per vedere i programmi rai? Non credo..quelli mediaset? Ci credo ancora meno... o anche quelli di sky.....per quanto siano i migliori del lotto non riesco a capire chi può essere interessato.Forse si pensa a canali tematici espressamente pensati per la diffusione sul cellulare. Ma costerà produrli e qualcuno dorà ovviamente pagarli al degli slogan "è tutto gratis!" che ci bombardano da mattina a sera....e quali sarebbero poi gli irrinunciabili contenuti? Visto che la tv normale è già una cagata pazzesca chissà cosa inventeranno per la mobile tv....Non so voi ma io la mattina esco per andare a lavorare. E nel corso della giornata non ho tempo di guardare, chessò il telegiornale o altro. Mentre torno a casa sono in macchina e devo guidare. Oppure sono in treno ma preferisco fare due chiacchere con la gente.Ora al di là del fascino per la tecnologia applicata le domande sono:1) A chi serve la tv mobile?2) Qual'è il mercato potenziale, per sostenere gli investimenti in atto?3) Quanti conoscete che hanno l'abbonamento al tivufonino e che il motivo non sia semplicemente perchè "è figo"E' evidente che appartengo ad una minoranza, al club degli esclusi,...probabilmente mi circondo di persone a me affini e quindi un po' sfigate che non pensano ne ora ne mai di di aver bisogno della mobile tv.Tuttavia voglio capire...perchè se i business plan li facessero su gente come il sottoscritto sarebbero falliti da un pezzo.......spiegatemi...convincetemi che domani non potrò fare a meno....
    • rospo scrive:
      Re: La mobile tv è una cagata....
      - Scritto da: Katoblepa
      Tuttavia voglio capire...perchè se i business
      plan li facessero su gente come il sottoscritto
      sarebbero falliti da un
      pezzo.......spiegatemi...convincetemi che domani
      non potrò fare a
      meno....Tranquillizzati, la tv mobile non serve a noi, serve solo a chi la fa.Per vari motivi: per aggirare il problema del limite delle frequenze e non cadere nella trappola antitrust, per monopolizzare una tecnologia che bene o male sarà il veicolo del domani, per vendere spazi pubblicitari, per (dis)informare con i vari tiggì che si chiameranno pushnews (toh cari markettari vi ho fatto un'assist) e che saranno più virali della varicella.Tutti protemmo farne a meno, ma prova a chiedere a chiunque di tenere spenta la tv.Crisi di astinenza peggio che sniffare la colla cocoina.
      • Ciobix scrive:
        Re: La mobile tv è una cagata....
        La colla cocoina uhauhauhau, che ricordi quella colla... ma la fanno ancora?
      • Katoblepa scrive:
        Re: La mobile tv è una cagata....
        - Scritto da: rospo
        - Scritto da: Katoblepa

        Tuttavia voglio capire...perchè se i business

        plan li facessero su gente come il sottoscritto

        sarebbero falliti da un

        pezzo.......spiegatemi...convincetemi che domani

        non potrò fare a

        meno....

        Tranquillizzati, la tv mobile non serve a noi,
        serve solo a chi la
        fa.
        Per vari motivi: per aggirare il problema del
        limite delle frequenze e non cadere nella
        trappola antitrust, per monopolizzare una
        tecnologia che bene o male sarà il veicolo del
        domani, per vendere spazi pubblicitari, per
        (dis)informare con i vari tiggì che si
        chiameranno pushnews (toh cari markettari vi ho
        fatto un'assist) e che saranno più virali della
        varicella.

        Tutti protemmo farne a meno, ma prova a chiedere
        a chiunque di tenere spenta la
        tv.
        Crisi di astinenza peggio che sniffare la colla
        cocoina.Bè mi hai già dato un bel po' di risposte logiche....molte delle quali mi frullavano già nella mente.......e la conferma che la vera grande lotta, cominciata negli anni scorsi, e che si farà ancora più cruenta in futuro, sarà qualla che dovremo ingaggiare per tenere lontano da noi e dai nostri figli l'imbecillità criminale dilagante....
  • mark scrive:
    E altre onde radio...
    Si e' fatto un gran parlare dei benefici del digitale terrestre che, a causa della maggiore efficenza, permettera' di ridurre la quantita' di energia elettromagnetica che ci viene sparata addosso rispetto al segnale analogico.Ora, come se il DVB-H non bastasse, se ne escono con un'altra tecnologia che utilizza un altro spettro di emissione, cosi' da innondarci con altre onde radio. Quello che si guadagna dal digitale terrestre lo si perde per queste applicazioni "innovative".Per cosa poi ? Per poter guardare Maria de Filippi su uno schermino minuscolo ? Fara' sicuramente la felicita' degli oculisti.Ma non si potrebbe trasmettere il segnale TV attraverso l'UMTS ? Per la qualita' che serve l'occupazione di banda sarebbe trascurabile. O ancora meglio, non potrebbero mettere i ricevitori digitale terrestre nei cellulari cosi' da risparmiarci un poi' di radiazioni elettromagnetiche ?Un motivo in piu' per non pagare il canone.
  • volgare scrive:
    For Truzzi Only
    come da titolo
  • MARIO STEFANO MELONI scrive:
    ADSL ANCORA UN SOGNO
    SCUSATE MA NON CREDETE CHE PRIMA DI TUTTO OCCORRE UNIFORMARE L'ITALIA DOTANDOLA IN LUNGO E IN LARGO DELL'ADSL MI SEMBRA DI RITORNARE AI TEMPI IN CUI SOLO IN ALCUNE GROSSE CITTA' C'ERA L'ELETTRICITA' E L'ACQUA E IN ALTRI AIME' MANCAVA... GLI SFORZI DEVONO ANDARE PRINCIPALMENTE IN QUESTA DIREZIONE VIVA L'ITALIA E LUNGA VITA A PERSONE COME BEPPE GRILLO!!! STEFANO
  • aghost scrive:
    Ebbasta!
    Mi chiedo perché ci sia tutta 'sta angoscia, questa frenesia di voler dare più televisione a tutti e a tutti i costihttp://www.aghost.wordpress.com/
    • ByronHero scrive:
      Re: Ebbasta!
      Forse l'esempio più grande che abbiamo di bisogno indotto,nessuno lo chiede, ma te lo fanno 'servire'. Dovrebbe aiutarci qualcuno, qualche sociologo, dittatore...boh!Ciao!
    • rospo scrive:
      Re: Ebbasta!
      - Scritto da: aghost
      Mi chiedo perché ci sia tutta 'sta angoscia,
      questa frenesia di voler dare più televisione a
      tutti e a tutti i
      costila televisione è il modo migliore per condizionare i loro sudditi.60 anni di tv hanno prodotto ciò che oggi abbiamo tutti sotto i nostri occhi, ovvero una immane tragedia umana che sfocia nell'ennesima puntata di "Amici".
  • Fabrizio scrive:
    Internet e TV
    ma se anche nelle abitazioni si cerca di far passare il segnale video attraverso l'adsl... perché non fare lo stesso tramite i cellulari ?? è proprio necessario questo nuovo DVB?
    • gmacar scrive:
      Re: Internet e TV
      Qui in Italia già è un salasso navigare tramite cellulare, figurati quanto farebbero pagare uno streaming video di quel genere...
  • gmacar scrive:
    e il DMB della Rai che fine ha fatto?
    La scorsa estate, a colpi di comunicati stampa, la Rai aveva annunciato la creazione della nuova rete DMB, che avrebbe dovuto rappresentare l'alternativa free al DVB-H.Sono passati sei mesi e del DMB non si sa più nulla. Adesso ci vengono a parlare del DVB-SH...Un fiume di sigle e di chiacchiere, ma intanto i soldi stanziati per il DMB che fine hanno fatto?
    • Simone scrive:
      Re: e il DMB della Rai che fine ha fatto?
      PUFFF!!!! Spariti.... O)
    • Rai NOT scrive:
      Re: e il DMB della Rai che fine ha fatto?
      - Scritto da: gmacar
      Sono passati sei mesi e del DMB non si sa più
      nulla. Adesso ci vengono a parlare del
      DVB-SH...

      Un fiume di sigle e di chiacchiere, ma intanto i
      soldi stanziati per il DMB che fine hanno
      fatto?Infatti PI e' l'unico ad aver sottolineato il voltagabbana della Rai dal DMB al DVB-SH, in mezzo alla miriade di portali, blog, siti e testate che hanno riferito questa notizia, copiando e incollando il comunicato stampa senza nemmeno leggerlo. Nessun altro si e' posto la domanda.
  • Zozzone scrive:
    TELEVISIONE
    NON CE NE FOTTE NULLA DELLA TELEVISIONE.... ZERO.Fatela sparire il prima possibile,altro che investimenti.Esiste il wimax e in Italia,che come sempre si dimostra INDIETRO, si investe in queste inutilità.
    • silvio napoli scrive:
      Re: TELEVISIONE
      se arriva il wimax per tutti la telvisione non la vede più nessuno, questo è certo.la tv non fa informazione,ma se la gente per caso apre gli occhi se ne accorgeranno ben presto.
  • Cippa Lippa scrive:
    BItrate/Codec? Chiacchiere a "0"?
    L'unica cosa che interessa sapere è:Che codec di compressione? Mpeg2 immagino.Quanto bitrate dato? Meno di 5mb immagino (PAL?).Aggiungere altro o rimaniamo sul vago del genere: è bello bello bello?
    • Rai NOT scrive:
      Re: BItrate/Codec? Chiacchiere a "0"?
      - Scritto da: Cippa Lippa
      L'unica cosa che interessa sapere è:
      Che codec di compressione? Mpeg2 immagino.
      Quanto bitrate dato? Meno di 5mb immagino (PAL?).

      Aggiungere altro o rimaniamo sul vago del genere:
      è bello bello
      bello?Ma pensi che sia cosi' diverso dal DVB-H? La differenza per la Rai la fa la possibilita' di usare il satellite. Punto.
  • Lulu scrive:
    Oh mio Dio
    Non riesco ad immaginare una cosa piu' inutile!!!!!Ma perche' in Italia siamo sempre i primi nelle caxxate?
    • Anonimo scrive:
      Re: Oh mio Dio
      Caxxate ? Definisci "caxxate".Se una cosa porta soldi alla solita cricca di finti ignoti allora non è mai una "caxxata".
      • diego scrive:
        Re: Oh mio Dio
        E secondo voi quando siamo al lavoro, in piscina o in giro come facciamo a vedere il Grande Fratello?? Eh??!!ben venga la tv mobile!!!! :P
Chiudi i commenti