Foodora, lo sciopero dei fattorini

Protesta nel fine settimana, aperto un tavolo con l'azienda. Sul piatto le condizioni di lavoro e gli orari

Milano – È quasi un inedito per l’economia 2.0, quella basata sulla intermediazione e disintermediazione di Internet: un gruppo di fattorini di Foodora , startup per la consegna degli ordini gastronomici direttamente a casa, lo scorso sabato ha indetto una protesta al centro di Torino. Una protesta che ha visto il rallentamento progressivo fino al blocco delle consegne : al centro delle rivendicazioni le condizioni di lavoro e il salario che l’azienda offre per chi gira la città in bicicletta con il pranzo e la cena altrui sulle spalle.

A quanto pare la protesta ha ottenuto un risultato tangibile: Foodora, stando al comunicato pubblicato sulla pagina Facebook del collettivo “Deliverance Project”, ha accettato di sedersi a un tavolo e discutere le rivendicazioni dei rider : la questione ruota attorno all’inquadramento dei fattorini, di fatto lavoratori a chiamata che ricevono 2,7 euro per ogni consegna effettuata (senza alcun emolumento relativo al tempo di attesa e di spostamento tra un ordine e il seguente), che puntano invece a diventare dipendenti a tutti gli effetti con un salario più sostanzioso.

Da parte sua l’azienda nelle scorse ore aveva chiarito che Foodora è una startup giovane che costituisce “un generatore di opportunità soprattutto per i giovani, nella maggior parte studenti, che possono gestirsi la collaborazione con totale flessibilità”, e che vada intesa come un secondo o terzo lavoro per chi si diverte ad andare in bicicletta e ha voglia di arrotondare. Si tratta ovviamente anche di bilanciare i profitti coi costi : i margini di una startup, soprattutto quelle basate su un business model digitale, non saranno particolarmente sostanziosi e dunque nella catena del valore tutte le spese vengono tagliate all’osso per garantirne la sopravvivenza.

Di certo la situazione è ancora estremamente tesa: alcuni collaboratori di Foodora che si erano uniti alle proteste pare siano stati “sospesi” dal servizio, e in generale la trattativa tra le controparti sarà complessa. Nell’era del business 2.0, 3.0 e ora anche 4.0, i ruoli tradizionali di datore di lavoro e dipendente sono stravolti da nuove forme di gestione del rapporto tra azienda e impiegati. È possibile che questa situazione dia lo spunto per una revisione completa di tutto il mercato, con conseguenze che andranno oltre la semplice risoluzione di questa disputa.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Uto Uti scrive:
    zero titulo
    Insomma, tutta 'sta XXXXX del claud per vendere polpette e patate fritte da McDonalds?
  • handyman scrive:
    piove
    Che baggianata questa del cloud.Ricordo che quando andavo alle varie conferenze tenute nei vari hotel di Milano, neppure i conferenzieri erano in grado di dire esattamente cosa fosse.Si vedeva proprio che era un business che veniva inventato passo dopo passo.Chiaro che poi lavorandoci sopra hanno creato gli ecosistemi che poi diventano indispensabili perché tutto è orientato in quella direzione.La fantasia prende forma.Quanto alla mia azienda, il cloud è formato da un bel NAS connesso ad Internet tramite un bel firewall e sandbox (e connesso via firewall ad un altro NAS ad uso interno), accessibile via computer Linux, Mac e Win e anche tramite app iOS e Android.Comodissimo, personalissimo, capientissimo, economicissimo, senza sottostare alle condizioni degli affabulatori di masse.Le policy consentono accessi per tutti i gusti, e di mantenere separata l'amminisrazione dagli utilizzatori, che comunque possono interagire a certe condizioni.Ce ne impippiamo dei Dos e Ddos perché abbiamo altre vie di backup.Usiamo Libreoffice, DraftSight, Gimp, Inkscape, ecc. e abbiamo una copia di Office 2010 e di Autocad 2013 per i casi di incompatibilità, specie dalle PA.
  • xcaso scrive:
    Nuvoli e divani.
    Quasi tutto tranquillo a l' orizzonte;)))vimeo.com/169850570
    • hutler scrive:
      Re: Nuvoli e divani.
      - Scritto da: xcaso
      Quasi tutto tranquillo a l' orizzonte;)))Io son tranquillissimo, tanto non ho nulla da nascondere.Anzi, non vedo l'ora che si cominci tutti a vivere in moderne case di vetro.[img]http://blog.affitto.it/wp-content/uploads/2014/12/casa-in-vetro.png[/img]
      • xcaso scrive:
        Re: Nuvoli e divani.
        - Scritto da: hutler
        Io son tranquillissimo, tanto non ho nulla da nascondere.
        Anzi, non vedo l'ora che si cominci tutti a vivere in moderne case di vetro.Hai postato un' immagine supersegretata del progetto, Apple Store nella Taiga.Assumiti le tue responsabilità;))
  • Pinguino scrive:
    Risate
    Allora winari dal crack facile avete le vertigini?Zitti e pagate le licenze Quando si beccheranno un pre installato con un sacco di euro extra da pagare in licenze annualmente sai le risate torneranno al tecnigrafo calcolatrice e alla macchina da scrivere Winari ridicoli dal 1975
    • xx tt scrive:
      Re: Risate

      torneranno al tecnigrafo calcolatrice e alla
      macchina da scrivereNo, passeranno ad una ubuntu. E' la più "vicina" al mondo winaro.Credo che il raddoppio di linux su desktop sia dovuto proprio al fatto che le ubuntu comncino a diventare utilizzabili per i winari.Prevedo che molte software house winare inizieranno a riadattare/ricompilare per ubuntu. Del resto se non si intende farsi spiare dalla M$ a proprie spese, le soluzioni alternative sono o un winzozz non cloud centrico (tipo win7) oppure ubuntu.Tanto il cloud lo si può trovare, come servizio, anche fuori da Redmond.
      • qwerty scrive:
        Re: Risate
        - Scritto da: xx tt
        No, passeranno ad una ubuntu. E' la più "vicina"
        al mondo winaro.No, la più vicina è Zorin. Seguita a ruota da Mint.
  • .... scrive:
    " il futuro è tutto cloud" le mie OO
    questo e' quello che giornalai venduti vogliono veicolare al soldo delle multinazionali, io dico: non per me. fanXXXX al cloud.
    • xx tt scrive:
      Re: " il futuro è tutto cloud" le mie OO
      Dipende tutto da cosa si intende per "cloud".Se ci fosse solo lo spyCloud di Redmond ti darei anche ragione.Ma puoi farti anche un cloud on premise (cioè tuo, nella tua sede, gestito da te).
      • panda rossa scrive:
        Re: " il futuro è tutto cloud" le mie OO
        - Scritto da: xx tt
        Dipende tutto da cosa si intende per "cloud".Cloud e' il computer di qualcun altro.
        Se ci fosse solo lo spyCloud di Redmond ti darei
        anche
        ragione.
        Ma puoi farti anche un cloud on premise (cioè
        tuo, nella tua sede, gestito da
        te).Quello non e' cloud ma storage privato.
        • fra scrive:
          Re: " il futuro è tutto cloud" le mie OO
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: xx tt

          Dipende tutto da cosa si intende per "cloud".

          Cloud e' il computer di qualcun altro.


          Se ci fosse solo lo spyCloud di Redmond ti
          darei

          anche

          ragione.

          Ma puoi farti anche un cloud on premise (cioè

          tuo, nella tua sede, gestito da

          te).

          Quello non e' cloud ma storage privato.Cloud non è solo storage.Non conosci Azure o AWS.
          • dimostra il contrario scrive:
            Re: " il futuro è tutto cloud" le mie OO
            - Scritto da: fra
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: xx tt


            Dipende tutto da cosa si intende per
            "cloud".



            Cloud e' il computer di qualcun altro.




            Se ci fosse solo lo spyCloud di Redmond ti

            darei


            anche


            ragione.


            Ma puoi farti anche un cloud on premise
            (cioè


            tuo, nella tua sede, gestito da


            te).



            Quello non e' cloud ma storage privato.

            Cloud non è solo storage.

            Non conosci Azure o AWS.Prova a fare cloud senza "storage" poi ne riparliamo.Il punto centrale è sempre lo stesso: cloud = i tuoi dati altrove alla mercè di cani e porci... sempre e comunque.Eh, poi va beh è ovvio, IaaS, SaaS, VaffAnkS, ma sempre di dati in casa d'altri si tratta.
          • fra scrive:
            Re: " il futuro è tutto cloud" le mie OO
            - Scritto da: dimostra il contrario
            - Scritto da: fra

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: xx tt



            Dipende tutto da cosa si intende per

            "cloud".





            Cloud e' il computer di qualcun altro.






            Se ci fosse solo lo spyCloud di Redmond
            ti


            darei



            anche



            ragione.



            Ma puoi farti anche un cloud on premise

            (cioè



            tuo, nella tua sede, gestito da



            te).





            Quello non e' cloud ma storage privato.



            Cloud non è solo storage.



            Non conosci Azure o AWS.

            Prova a fare cloud senza "storage" poi ne
            riparliamo.

            Il punto centrale è sempre lo stesso: cloud = i
            tuoi dati altrove alla mercè di cani e porci...
            sempre e
            comunque.

            Eh, poi va beh è ovvio, IaaS, SaaS, VaffAnkS, ma
            sempre di dati in casa d'altri si
            tratta.Stavate parlando voi di storage... addirittura con un disco attaccato al router di casa.Se "ti basta" una soluzione del genere non hai certo bisogno del cloud.Il cloud è soprattutto una convenienza in costi.Dammi una alternativa che mi permetta di offrire una soluzione ad alta affidabilità geo replicata, che possa far fronte oggi a 1k utenti, domani a 1M di utenti e dopo domani a 10M di utenti senza spendere, oggi, cifre astronomiche, e senza, ovviamente, creare dei disservizi nel mezzo.Senza un servizio del tipo di Azure non lo puoi fare.Non ho scritto che cloud è oro colato e che tutti i dati devi metterli lì. Ci sono soluzioni anche ibride, tipo Azure + Azure Stack, che ti permettono, se ne hai la necessità, di lasciare i tuoi dati on premise.
          • ... scrive:
            Re: " il futuro è tutto cloud" le mie OO
            - Scritto da: fra
            - Scritto da: dimostra il contrario

            - Scritto da: fra


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: xx tt




            Dipende tutto da cosa si intende per


            "cloud".







            Cloud e' il computer di qualcun altro.








            Se ci fosse solo lo spyCloud di Redmond

            ti



            darei




            anche




            ragione.




            Ma puoi farti anche un cloud on premise


            (cioè




            tuo, nella tua sede, gestito da




            te).







            Quello non e' cloud ma storage privato.





            Cloud non è solo storage.





            Non conosci Azure o AWS.



            Prova a fare cloud senza "storage" poi ne

            riparliamo.



            Il punto centrale è sempre lo stesso: cloud = i

            tuoi dati altrove alla mercè di cani e porci...

            sempre e

            comunque.



            Eh, poi va beh è ovvio, IaaS, SaaS, VaffAnkS, ma

            sempre di dati in casa d'altri si

            tratta.


            Stavate parlando voi di storage... addirittura
            con un disco attaccato al router di
            casa.
            Se "ti basta" una soluzione del genere non hai
            certo bisogno del
            cloud.

            Il cloud è soprattutto una convenienza in costi.

            Dammi una alternativa che mi permetta di offrire
            una soluzione ad alta affidabilità geo replicata,Affidabile georeplicata? Non esisterà mai. SVEGLIA!
            che possa far fronte oggi a 1k utenti, domani a
            1M di utenti e dopo domani a 10M di utenti senza
            spendere, oggi, cifre astronomiche, e senza,
            ovviamente, creare dei disservizi nel
            mezzo.
            Senza un servizio del tipo di Azure non lo puoi
            fare.E non deve essere fatto.kj

            Non ho scritto che cloud è oro colato e che tutti
            i dati devi metterli lì.


            Ci sono soluzioni anche ibride, tipo Azure +
            Azure Stack, che ti permettono, se ne hai la
            necessità, di lasciare i tuoi dati on
            premise.Bonanotte popolo.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: " il futuro è tutto cloud" le mie OO
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: fra

            che possa far fronte oggi a 1k utenti, domani a

            1M di utenti e dopo domani a 10M di utenti senza

            spendere, oggi, cifre astronomiche, e senza,

            ovviamente, creare dei disservizi nel

            mezzo.

            Senza un servizio del tipo di Azure non lo puoi

            fare.

            E non deve essere fatto.kjPerché no?
          • panda rossa scrive:
            Re: " il futuro è tutto cloud" le mie OO
            - Scritto da: fra
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: xx tt


            Dipende tutto da cosa si intende per
            "cloud".



            Cloud e' il computer di qualcun altro.




            Se ci fosse solo lo spyCloud di Redmond ti

            darei


            anche


            ragione.


            Ma puoi farti anche un cloud on premise
            (cioè


            tuo, nella tua sede, gestito da


            te).



            Quello non e' cloud ma storage privato.

            Cloud non è solo storage.Cloud e' ANCHE storage. E' soprattutto storage. I tuoi dati stanno la' e quindi non sono piu' tuoi.

            Non conosci Azure o AWS.Tu quanto sterco di cammello hai mangiato prima di capire che fa schifo?
          • fra scrive:
            Re: " il futuro è tutto cloud" le mie OO
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: fra

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: xx tt



            Dipende tutto da cosa si intende
            per

            "cloud".





            Cloud e' il computer di qualcun altro.






            Se ci fosse solo lo spyCloud di
            Redmond
            ti


            darei



            anche



            ragione.



            Ma puoi farti anche un cloud on
            premise

            (cioè



            tuo, nella tua sede, gestito da



            te).





            Quello non e' cloud ma storage privato.



            Cloud non è solo storage.

            Cloud e' ANCHE storage.
            E' soprattutto storage.
            I tuoi dati stanno la' e quindi non sono piu'
            tuoi.Cloud, per me, è prima di tutto infrastruttura.Volendo, i dati sensibili posso anche tenerli fuori.Ragioni da utilizzatore finale.Per te il problema è dove mettere i dati. Per me è capire se avere 1 10 o 1000 server.



            Non conosci Azure o AWS.

            Tu quanto sterco di cammello hai mangiato prima
            di capire che fa
            schifo?Se vuoi possiamo insultarci a vicenda, oppure parlare civilmente, scegli tu.
          • panda rossa scrive:
            Re: " il futuro è tutto cloud" le mie OO
            - Scritto da: fra

            Cloud e' ANCHE storage.

            E' soprattutto storage.

            I tuoi dati stanno la' e quindi non sono piu'

            tuoi.

            Cloud, per me, è prima di tutto infrastruttura.
            Volendo, i dati sensibili posso anche tenerli
            fuori.Per te. Tu chi sei? Sei il gestore di un cloud?Per il gestore di un cloud il cloud e' storage dei dati.Se io detengo i tuoi dati, io ti posso ricattare e costringere a pagare in eterno.
            Ragioni da utilizzatore finale.Il cloud e' pensato per gli utilizzatori finali!
            Per te il problema è dove mettere i dati.
            Per me è capire se avere 1 10 o 1000 server. Il numero di server e' proporzionale al tuo business.Cominci con uno, poi se ti espandi ne aggiungi altri.I server sono modulari.


            Non conosci Azure o AWS.



            Tu quanto sterco di cammello hai mangiato prima

            di capire che fa

            schifo?

            Se vuoi possiamo insultarci a vicenda, oppure
            parlare civilmente, scegli tu.Hai cominciato tu a darmi dell'ignorante.
          • fra scrive:
            Re: " il futuro è tutto cloud" le mie OO
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: fra



            Cloud e' ANCHE storage.


            E' soprattutto storage.


            I tuoi dati stanno la' e quindi non
            sono
            piu'


            tuoi.



            Cloud, per me, è prima di tutto
            infrastruttura.

            Volendo, i dati sensibili posso anche tenerli

            fuori.

            Per te. Tu chi sei? Sei il gestore di un cloud?
            Per il gestore di un cloud il cloud e' storage
            dei
            dati.
            Se io detengo i tuoi dati, io ti posso ricattare
            e costringere a pagare in
            eterno.
            Io vendo a clienti soluzioni che fanno uso o meno del cloud in base alle necessità o alle disponibilità economiche o al tipo di applicazione richiesta.Decido io dove mettere i dati. Se io o il cliente decidiamo di tenere tutti o alcuni dati fuori dal cloud, è possibile farlo (con una infrastruttura adeguata e con costi ad essa proporzionali, da sborsare subito), mantenendo però tutti gli altri vantaggi.Ricattare cosa? Se voglio posso spostarli non sono mica piantati lì.Il discorso di essere legati ad un tipo di cloud è semmai riferito ai servizi che si utilizzano, che non si trovano al di fuori. Ma questa è una scelta che nessuno mi costringe a fare.

            Ragioni da utilizzatore finale.

            Il cloud e' pensato per gli utilizzatori finali!
            No, il cloud (stiamo parlando di Azure, non di dropbox!!!) è pensato per gente come me che lo deve sfruttare per i propri progetti.Iscriviti ad azure e vedi se puoi farci storage come utente finale.

            Per te il problema è dove mettere i dati.

            Per me è capire se avere 1 10 o 1000 server.

            Il numero di server e' proporzionale al tuo
            business.
            Cominci con uno, poi se ti espandi ne aggiungi
            altri.
            I server sono modulari.
            Il business, soprattutto di questi tempi è troppo veloce per permettere ad una infrastruttura classica di reggere il passo, a meno non ne si conosca prima i volumi con accuratezza.Non stavo scherzando nell'altro post. Se ho bisogno di un server (uno) oggi, e 1000 domani, con il cloud posso farlo, senza no.



            Non conosci Azure o AWS.





            Tu quanto sterco di cammello hai
            mangiato
            prima


            di capire che fa


            schifo?



            Se vuoi possiamo insultarci a vicenda, oppure

            parlare civilmente, scegli tu.

            Hai cominciato tu a darmi dell'ignorante.No, volevo riportare il tutto ad una discussione civile
          • ... scrive:
            Re: " il futuro è tutto cloud" le mie OO
            - Scritto da: fra
            Io vendo a clienti A questo punto la tua credibilità è uguale zero, tu il software non lo produci e non lo usi, sei semplicemente un piazzista che deve riempire la panza.A mai più.
  • ... scrive:
    La solita vecchia panzana
    Ricordo quando 3-4 anni fa tutti dicevano che non avere un'utenza facebook era come essere morti e tagliati fuori dal mondo. Continuo a non averla e sto benissimo (come per twitter, instagram, ecc...).Si vuole dipingere come destino ineluttabile il fatto di dover permettere ad aziende private e governi di farsi i XXXXX tuoi (la nuvola va in questo senso), non è così, e se lo fai sei tu ad essere un XXXXXXXX, punto. :-o
    • PandaR1 scrive:
      Re: La solita vecchia panzana
      - Scritto da: ...
      Ricordo quando 3-4 anni fa tutti dicevano che non
      avere un'utenza facebook era come essere morti e
      tagliati fuori dal mondo. Continuo a non averla e
      sto benissimo (come per twitter, instagram,
      ecc...).

      Si vuole dipingere come destino ineluttabile il
      fatto di dover permettere ad aziende private e
      governi di farsi i XXXXX tuoi (la nuvola va in
      questo senso), <b
      non è così, e se lo fai sei tu
      ad essere un XXXXXXXX, punto. </b

      :-oe io che c'entro?
    • Mao99 scrive:
      Re: La solita vecchia panzana
      - Scritto da: ...
      Ricordo quando 3-4 anni fa tutti dicevano che non
      avere un'utenza facebook era come essere morti e
      tagliati fuori dal mondo. Continuo a non averla e
      sto benissimo (come per twitter, instagram,
      ecc...).

      Si vuole dipingere come destino ineluttabile il
      fatto di dover permettere ad aziende private e
      governi di farsi i XXXXX tuoi (la nuvola va in
      questo senso), non è così, e se lo fai sei tu
      ad essere un XXXXXXXX, punto.
      :-oQuoto tutto ed aggiungo che non uso e non mi piace alcun tipo di Cloud.. devo mettere i fatti miei sui serve di chissà chi...?Il backup sui DVD, USB, HD esterni no? Bah...
      • xx tt scrive:
        Re: La solita vecchia panzana

        non uso e non mi piace alcun tipo di Cloud.. devo mettere i fatti
        miei sui serve di chissà
        chi...?C'è anche un tipo di cloud dove il server è il tuo, in casa tua. Ad es. con HD attaccato al router, ed il router fa da cloud gestito in casa da te.Non serve la M$ né Amazon per tenere i dati pronti all'uso da dovunque.
        • panda rossa scrive:
          Re: La solita vecchia panzana
          - Scritto da: xx tt

          non uso e non mi piace alcun tipo di Cloud..
          devo mettere i
          fatti

          miei sui serve di chissà

          chi...?

          C'è anche un tipo di cloud dove il server è il
          tuo, in casa tua. Ad es. con HD attaccato al
          router, ed il router fa da cloud gestito in casa
          da
          te.Quello non si chiama cloude, ma unita' privata di storage.Cloud per definizione e' il computer di qualcun altro.Se e' tuo non e' cloud
        • fra scrive:
          Re: La solita vecchia panzana
          - Scritto da: xx tt

          non uso e non mi piace alcun tipo di Cloud..
          devo mettere i
          fatti

          miei sui serve di chissà

          chi...?

          C'è anche un tipo di cloud dove il server è il
          tuo, in casa tua. Ad es. con HD attaccato al
          router, ed il router fa da cloud gestito in casa
          da
          te.

          Non serve la M$ né Amazon per tenere i dati
          pronti all'uso da
          dovunque.Azure o AWS sono e servono a tutt'altro Il cloud non è storage. Non solo. Se ti serve solo uno storage personale va benissimo quello da te descritto
    • mela marcia scrive:
      Re: La solita vecchia panzana
      - Scritto da: ...
      Continuo a non averla e
      sto benissimo (come per twitter, instagram,
      ecc...).Quindi non leggi i tweet di Renzi??!!! :| :| :D(consigliati in caso di stitichezza)
      • PandaR1 scrive:
        Re: La solita vecchia panzana
        - Scritto da: mela marcia
        - Scritto da: ...

        Continuo a non averla e

        sto benissimo (come per twitter, instagram,

        ecc...).

        Quindi non leggi i tweet di Renzi??!!!

        :| :| :D

        (consigliati in caso di stitichezza)i tweets si leggono anche senza essere in catalogo twitter.
        • mela marcia scrive:
          Re: La solita vecchia panzana
          - Scritto da: PandaR1
          i tweets si leggono anche senza essere in
          catalogo twitter.Si, ma che sfigato sei? E' da pezzenti fare F5 sulla pagina e non avere le notifiche push sull'iPhone7 da 1000 euro o sul Note7 "ISIS-approved".
    • disillusore scrive:
      Re: La solita vecchia panzana
      - Scritto da: ...
      Ricordo quando 3-4 anni fa tutti dicevano che non
      avere un'utenza facebook era come essere morti e
      tagliati fuori dal mondo. Continuo a non averla e
      sto benissimo (come per twitter, instagram,
      ecc...).

      Si vuole dipingere come destino ineluttabile il
      fatto di dover permettere ad aziende private e
      governi di farsi i XXXXX tuoi (la nuvola va in
      questo senso), non è così, e se lo fai sei tu
      ad essere un XXXXXXXX, punto.
      :-omi spiace deluderti ma a meno che tu non sia un eremita senza conoscenti (e potrebbe anche essere, nel qual caso condoglianze) su facebook ci finisci lo stesso taggato in qualche foto di un amico/conoscente/parente.Oppure sul cloud di google, "courtesy of" lista dei contatti android, whatsapp o altro.Grazie per l'attenzione e arrivederci.
      • disilluso scrive:
        Re: La solita vecchia panzana
        - Scritto da: disillusore
        mi spiace deluderti ma a meno che tu non sia un
        eremita senza conoscenti (e potrebbe anche
        essere, nel qual caso condoglianze) su facebook
        ci finisci lo stesso taggato in qualche foto di
        un
        amico/conoscente/parente.

        Oppure sul cloud di google, "courtesy of" lista
        dei contatti android, whatsapp o
        altro.

        Grazie per l'attenzione e arrivederci.Firmato: l'ebete che cerca di riassicurarsi di non essere stato un XXXXXXXX a mettere la propria vita su facebook ("Tanto ci finivo lo stesso...vero... eh... vero, no.... eh...?). :-o
        • disillusore scrive:
          Re: La solita vecchia panzana
          - Scritto da: disilluso
          - Scritto da: disillusore


          mi spiace deluderti ma a meno che tu non sia un

          eremita senza conoscenti (e potrebbe anche

          essere, nel qual caso condoglianze) su facebook

          ci finisci lo stesso taggato in qualche foto di

          un

          amico/conoscente/parente.



          Oppure sul cloud di google, "courtesy of" lista

          dei contatti android, whatsapp o

          altro.



          Grazie per l'attenzione e arrivederci.

          Firmato: l'ebete che cerca di riassicurarsi di
          non essere stato un XXXXXXXX a mettere la propria
          vita su facebook ("Tanto ci finivo lo
          stesso...vero... eh... vero, no.... eh...?).
          :-osei tu il XXXXXXXX che pensa che i suoi dati non siano sul cloud! XXXXX! svegliati o continua a dormire, scegli tu ;)
          • disilluso scrive:
            Re: La solita vecchia panzana
            - Scritto da: disillusore
            sei tu il XXXXXXXX che pensa che i suoi dati non
            siano sul cloud! XXXXX!Una rapida ricerca mi ha subito dimostrato che di dati miei sui social non ce ne stanno.
          • panda rossa scrive:
            Re: La solita vecchia panzana
            - Scritto da: disilluso
            - Scritto da: disillusore


            sei tu il XXXXXXXX che pensa che i suoi dati non

            siano sul cloud! XXXXX!

            Una rapida ricerca mi ha subito dimostrato che di
            dati miei sui social non ce ne
            stanno.Neppure di miei.In compenso ho trovato i suoi.
          • ... scrive:
            Re: La solita vecchia panzana
            L'anno scorso ho fatto una ricerca su facebook con l'utenza di un mio amico, ed è andato tutto come fortunatamente speravo: non "esisto" nel recinto di voi handicappati e nessuno m'ha mai <i
            "taggato" </i
            (che XXXXX d'anglofonia, ci vuole Italofilo).L'unica nuvola su cui potrei essere è quella di google, perchè anni fa creai un indirizzo gmail: <b
            sotto falso nome, e senza foto. </b
            In sintesi hanno gli stessi dati su di me che ha Punto Informatico.Spiacente, anche dalle altre risposte risulta che il XXXXXXXX qui sei solo tu. Vai a giocare con le formine. :-o
          • Italofilo scrive:
            Re: La solita vecchia panzana
            - Scritto da: ...
            non "esisto" nel recinto di voi handicappati
            e nessuno m'ha mai <i
            "taggato" </i

            (che XXXXX d'anglofonia, ci vuole
            Italofilo).Le cacanglofonie più cesse di tutte son proprio facebook, twitter, e compagnia cantante.E pensare che basterebbe dire: faccia-libro, cinguettio, ecc.
      • Il fuddaro scrive:
        Re: La solita vecchia panzana
        - Scritto da: disillusore
        - Scritto da: ...

        Ricordo quando 3-4 anni fa tutti dicevano che
        non

        avere un'utenza facebook era come essere morti e

        tagliati fuori dal mondo. Continuo a non averla
        e

        sto benissimo (come per twitter, instagram,

        ecc...).



        Si vuole dipingere come destino ineluttabile il

        fatto di dover permettere ad aziende private e

        governi di farsi i XXXXX tuoi (la nuvola va in

        questo senso), non è così, e se lo fai sei tu

        ad essere un XXXXXXXX, punto.

        :-o

        mi spiace deluderti ma a meno che tu non sia un
        eremita senza conoscenti (e potrebbe anche
        essere, nel qual caso condoglianze) su facebook
        ci finisci lo stesso taggato in qualche foto di
        un
        amico/conoscente/parente.

        Oppure sul cloud di google, "courtesy of" lista
        dei contatti android, whatsapp o
        altro.

        Grazie per l'attenzione e arrivederci.Continua così.... tanto tra il finire taggati ogni morto di papa è il mettere consciamente il XXXX fuori le mutante giorno dopo giorno sono la stessa cosa, per te!Auguri a te, uominicchio dell' autoconvincimento che tanto lo fanno tutti, e se non lo fai sei un cavernicolo!! Auguri ancora povero mezzoscemo.
        • disillusore scrive:
          Re: La solita vecchia panzana
          - Scritto da: Il fuddaro
          - Scritto da: disillusore

          - Scritto da: ...


          Ricordo quando 3-4 anni fa tutti dicevano che

          non


          avere un'utenza facebook era come essere
          morti
          e


          tagliati fuori dal mondo. Continuo a non
          averla

          e


          sto benissimo (come per twitter, instagram,


          ecc...).





          Si vuole dipingere come destino ineluttabile
          il


          fatto di dover permettere ad aziende private e


          governi di farsi i XXXXX tuoi (la nuvola va in


          questo senso), non è così, e se lo fai sei
          tu


          ad essere un XXXXXXXX, punto.


          :-o



          mi spiace deluderti ma a meno che tu non sia un

          eremita senza conoscenti (e potrebbe anche

          essere, nel qual caso condoglianze) su facebook

          ci finisci lo stesso taggato in qualche foto di

          un

          amico/conoscente/parente.



          Oppure sul cloud di google, "courtesy of" lista

          dei contatti android, whatsapp o

          altro.



          Grazie per l'attenzione e arrivederci.

          Continua così.... tanto tra il finire taggati
          ogni morto di papa è il mettere consciamente il
          XXXX fuori le mutante giorno dopo giorno sono la
          stessa cosa, per
          te!

          Auguri a te, uominicchio dell' autoconvincimento
          che tanto lo fanno tutti, e se non lo fai sei un
          cavernicolo!! Auguri ancora povero
          mezzoscemo.ma siete ebeti? (rotfl)poveri illusi, credete di essere salvi perché "voi no"XXXXXXXX :D
          • Il fuddaro scrive:
            Re: La solita vecchia panzana
            - Scritto da: disillusore
            - Scritto da: Il fuddaro

            - Scritto da: disillusore


            - Scritto da: ...



            Ricordo quando 3-4 anni fa tutti dicevano
            che


            non



            avere un'utenza facebook era come essere

            morti

            e



            tagliati fuori dal mondo. Continuo a non

            averla


            e



            sto benissimo (come per twitter, instagram,



            ecc...).







            Si vuole dipingere come destino ineluttabile

            il



            fatto di dover permettere ad aziende
            private
            e



            governi di farsi i XXXXX tuoi (la nuvola va
            in



            questo senso), non è così, e se lo fai
            sei

            tu



            ad essere un XXXXXXXX, punto.



            :-o





            mi spiace deluderti ma a meno che tu non sia
            un


            eremita senza conoscenti (e potrebbe anche


            essere, nel qual caso condoglianze) su
            facebook


            ci finisci lo stesso taggato in qualche foto
            di


            un


            amico/conoscente/parente.





            Oppure sul cloud di google, "courtesy of"
            lista


            dei contatti android, whatsapp o


            altro.





            Grazie per l'attenzione e arrivederci.



            Continua così.... tanto tra il finire taggati

            ogni morto di papa è il mettere consciamente il

            XXXX fuori le mutante giorno dopo giorno sono la

            stessa cosa, per

            te!



            Auguri a te, uominicchio dell' autoconvincimento

            che tanto lo fanno tutti, e se non lo fai sei un

            cavernicolo!! Auguri ancora povero

            mezzoscemo.

            ma siete ebeti? (rotfl)

            poveri illusi, credete di essere salvi perché
            "voi
            no"

            XXXXXXXX :DNon è questione di NOI NO! La questione è che NOI SIAMO DIVERSI dalla grande plebaia gregge è che segue ogni sorta di pifferaio magico che dica voi questo è migliore è alla moda in confronto al 'vecchio'.E voi cerebrolesi e non pensanti rincorrete il pifferaio ogni volta che ne esce uno più luccicante del precedente.La vostra ragione dessere così è una sola, pensare con la propria mente provoca mal di testa, alcune volte, meglio non pensarci proprio.Poveri figli... e poi ci chiediamo il perché della vuota gioventù!
          • disillusore scrive:
            Re: La solita vecchia panzana
            - Scritto da: Il fuddaro
            - Scritto da: disillusore

            - Scritto da: Il fuddaro


            - Scritto da: disillusore



            - Scritto da: ...




            Ricordo quando 3-4 anni fa tutti dicevano

            che



            non




            avere un'utenza facebook era come essere


            morti


            e




            tagliati fuori dal mondo. Continuo a non


            averla



            e




            sto benissimo (come per twitter,
            instagram,




            ecc...).









            Si vuole dipingere come destino
            ineluttabile


            il




            fatto di dover permettere ad aziende

            private

            e




            governi di farsi i XXXXX tuoi (la nuvola
            va

            in




            questo senso), non è così, e se lo fai

            sei


            tu




            ad essere un XXXXXXXX, punto.




            :-o







            mi spiace deluderti ma a meno che tu non sia

            un



            eremita senza conoscenti (e potrebbe anche



            essere, nel qual caso condoglianze) su

            facebook



            ci finisci lo stesso taggato in qualche foto

            di



            un



            amico/conoscente/parente.







            Oppure sul cloud di google, "courtesy of"

            lista



            dei contatti android, whatsapp o



            altro.







            Grazie per l'attenzione e arrivederci.





            Continua così.... tanto tra il finire taggati


            ogni morto di papa è il mettere consciamente
            il


            XXXX fuori le mutante giorno dopo giorno sono
            la


            stessa cosa, per


            te!





            Auguri a te, uominicchio dell'
            autoconvincimento


            che tanto lo fanno tutti, e se non lo fai sei
            un


            cavernicolo!! Auguri ancora povero


            mezzoscemo.



            ma siete ebeti? (rotfl)



            poveri illusi, credete di essere salvi perché

            "voi

            no"



            XXXXXXXX :D

            Non è questione di NOI NO!

            La questione è che NOI SIAMO DIVERSI dalla grande
            plebaia gregge è che segue ogni sorta di
            pifferaio magico che dica voi questo è migliore è
            alla moda in confronto al
            'vecchio'.

            E voi cerebrolesi e non pensanti rincorrete il
            pifferaio ogni volta che ne esce uno più
            luccicante del
            precedente.

            La vostra ragione dessere così è una sola,
            pensare con la propria mente provoca mal di
            testa, alcune volte, meglio non pensarci
            proprio.

            Poveri figli... e poi ci chiediamo il perché
            della vuota
            gioventù!voi credete di essere meglio, ma è solo un'illusione e nel tuo caso la prova che vecchio != saggio.
  • Sg@bbio scrive:
    Quarta rivoluzione industriale ?
    Avere i propri dati prigionieri su server terzi, dove non sai che tipo di acXXXXX hanno nelle loro infrastruttura ? Totale dipendenza da un servizio esterno, che in caso di problemi di connessione, poi ti trovi menomato ?Ma scherziamo ?
    • panda rossa scrive:
      Re: Quarta rivoluzione industriale ?
      - Scritto da: Sg@bbio
      Avere i propri dati prigionieri su server terzi,
      dove non sai che tipo di acXXXXX hanno nelle loro
      infrastruttura ? Totale dipendenza da un servizio
      esterno, che in caso di problemi di connessione,
      poi ti trovi menomato
      ?

      Ma scherziamo ?Calmino!Guarda che non e' mica gratis!Si paga per questa totale dipendenza da un servizio esterno, sai.
    • mela marcia scrive:
      Re: Quarta rivoluzione industriale ?
      - Scritto da: Sg@bbio
      Totale dipendenza da un servizio
      esterno, che in <b
      caso di problemi di connessione </b
      ,
      poi ti trovi menomato?Tranquillo, Renzi ha promesso che entro il 2020 avremo la fibra più veloce e affidabile d'Europa! Anche i camosci del Monte Bianco avranno la loro connessione 30mbit... Garantito!(rotfl)
      • panda rossa scrive:
        Re: Quarta rivoluzione industriale ?
        - Scritto da: mela marcia
        - Scritto da: Sg@bbio

        Totale dipendenza da un servizio

        esterno, che in <b
        caso di problemi
        di connessione </b

        ,

        poi ti trovi menomato?

        Tranquillo, Renzi ha promesso che entro il 2020
        avremo la fibra più veloce e affidabile d'Europa!
        Anche i camosci del Monte Bianco avranno la loro
        connessione 30mbit...
        Garantito!

        (rotfl)Renzie lo defenestriamo prima di Natale, altro che 2020.
        • Il fuddaro scrive:
          Re: Quarta rivoluzione industriale ?
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: mela marcia

          - Scritto da: Sg@bbio


          Totale dipendenza da un servizio


          esterno, che in <b
          caso di
          problemi

          di connessione </b


          ,


          poi ti trovi menomato?



          Tranquillo, Renzi ha promesso che entro il
          2020

          avremo la fibra più veloce e affidabile
          d'Europa!

          Anche i camosci del Monte Bianco avranno la
          loro

          connessione 30mbit...

          Garantito!



          (rotfl)

          Renzie lo defenestriamo prima di Natale, altro
          che
          2020.Mica ci credo tanto, siamo in Itaglia, Paese di cittadini amanti delle Domenica live, grande fra-XXXXXXXX, e pallonari, ovvero il meglio del meglio per i politicanti, cittadini pecore già incollonate per il mattatoio. :(
    • simo beni scrive:
      Re: Quarta rivoluzione industriale ?
      puro technobabble
  • claudio scrive:
    ???????
    in pochi clic si possono importare informazioni presenti anche su una semplice pagina Web scovata in Rete e unirli ai propri fogli ExcelLo faccio da sempre con OO, dove sta' la novita'?
    • panda rossa scrive:
      Re: ???????
      - Scritto da: claudio
      in pochi clic si possono importare informazioni
      presenti anche su una semplice pagina Web scovata
      in Rete e unirli ai propri fogli
      Excel

      Lo faccio da sempre con OO, dove sta' la novita'?La novita' e' che si potra' finalmente fare anche con M$.
      • mela marcia scrive:
        Re: ???????
        - Scritto da: panda rossa
        La novita' e' che si potra' finalmente fare anche
        con M$.Ma solo se ti abboni a Office 365, la versione free ti farà uscire un fastidioso nag-screen appena fai CTRL+V.
    • Il fuddaro scrive:
      Re: ???????
      - Scritto da: claudio
      in pochi clic si possono importare informazioni
      presenti anche su una semplice pagina Web scovata
      in Rete e unirli ai propri fogli
      Excel

      Lo faccio da sempre con OO, dove sta' la novita'?La NOVITA' è sempre la marketta!!
Chiudi i commenti