Forse oggi l'annuncio di iPhone 3G

Si moltiplicano le indiscrezioni in rete: i soliti bene informati assicurano che oggi avrà luogo la presentazione del melafonino in versione europea. E si saprà anche presso quale (o quali) carrier sarà venduto
Si moltiplicano le indiscrezioni in rete: i soliti bene informati assicurano che oggi avrà luogo la presentazione del melafonino in versione europea. E si saprà anche presso quale (o quali) carrier sarà venduto

Roma – Può avere senso per Apple annunciare la versione europea di iPhone subito dopo il lancio commerciale del melafonino negli USA? Alcuni sostengono che sì, ha un senso, e che anzi oggi sarà il giorno del grande annuncio, condito da un iPhone capace di sfruttare le reti mobili di terza generazione.

Fra i primi a parlarne c’è il sempre ben informato Guy J. Kewney di Newswireless.net , che di queste informazioni sembra essere certo: “La nuova versione 3G (europea) dell’iPhone sarà lanciata lunedì da Apple, in una campagna promozionale congiunta tra Vodafone UK , T-Mobile e Carphone Warehouse “.

La strategia di Apple consisterebbe quindi nel muoversi diversamente rispetto a quanto fatto finora negli States. In termini di operatori, non concedendo l’esclusiva ad una sola compagnia (negli USA l’iPhone viaggia solo su reti AT&T), e in termini tecnologici, con la tecnologia 3G, che offrirà al melafonino la possibilità di essere più veloce. Un apparecchio come l’iPhone, commenta Kewney, può dare il meglio di sé solo con una connettività ad alta velocità, che nella versione venduta in questi giorni negli USA non è possibile avere.

La notizia va presa con le dovute cautele, dal momento che si tratta solo di rumors, benché l’eco dell’imminente presentazione europea sia vasta e spazi dalla Cina alla Nuova Zelanda fino all’Europa.

Tutti sembrano dare per favorita Vodafone, ma oggi – forse – si saprà la verità. In ogni caso si tratterà di una presentazione. Il lancio commerciale dell’iPhone “europeo”, per il momento, nelle speranze dei più appassionati resta calendarizzato nell’ultimo trimestre 2007. In tempo per Natale e per il montare di una nuova isteria collettiva ?

Dario Bonacina

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 07 2007
Link copiato negli appunti